Issuu on Google+

NATALE NEL MONDO TRA CONSUMISMO, POVERTA’ E GUERRA

Natale è la festa che ci ricorda la nascita di Gesù Bambino e quindi dovrebbe essere trascorsa con gioia, felicità e amore, ma purtroppo non è così per tutti. Infatti, in tanti Paesi stranieri, come ad esempio, la Palestina, c’è la guerra che dura da decenni; Israeliani e Palestinesi combattono da 60 anni senza fermarsi e arrendersi mai e ovviamente coloro che subiscono maggiori conseguenze gravi sono i bambini, che sono costretti a vivere in un clima di terrore, violenza e usati come strumento di morte. Conseguenze della guerra sono ovviamente morte e povertà. Così ogni anno muoiono circa un milione di bambini, anziani e adulti; il resto della popolazione, invece, riesce a sopravvivere soltanto grazie agli aiuti dell’ 0NU( Organizzazione Nazioni Unite ). L’acqua, poi, non è potabile, quindi infetta (90 %) e le cure sanitarie sono diminuite. Invece in Italia e in Europa, le persone in occasione del Natale, fanno regali molto costosi e spesso inutili e si spreca molto cibo che poi viene anche buttato. In televisione ho sentito dire anche che in India e in Africa molti bambini muoiono proprio per la mancanza di acqua e cibo. Se i Paesi ricchi donassero a loro tutto il superfluo che sprecano, sicuramente non esisterebbe più la fame, ma purtroppo non è così: proprio a Natale, quando si dovrebbero aiutare di più i poveri e i malati, ognuno di noi passa il suo tempo a pensare ai regali, ad addobbare la casa e a preparare pranzi molto ricchi di cibo, non pensando proprio a questi problemi. Molta gente va in montagna a sciare oppure prende l’aereo per trascorrere le vacanze in luoghi molto lontani e costosissimi. Secondo me, sarebbe meglio che tutti quei soldi sprecati andassero in beneficenza ai bambini e alle organizzazioni umanitarie che li aiutano. Tutti dicono che il Natale è una festa di amore, ma perché allora non si aiutano gli altri? Spero che tutti diventino veramente più buoni e più sensibili verso queste popolazioni in difficoltà. Sabrina Capodiferro 5^ D


NATALE NEL MONDO TRA CONSUMISMO