Issuu on Google+

Alla popolazione bergamasca, ai cittadini che difendono l'ambiente in cui vivono e il diritto alla salute, ai lettori dei quotidiani “Eco”, “Giornale di Bg”, “Bergamo 7”, “Bergamo News” e del “Venerdì di Repubblica”

A CIAMPINO NON C'E' STATA NESSUNA DIMINUZIONE DA 160 A 60 VOLI GIORNALIERI. Come Assemblea Permanente “No-Fly” che da anni si batte per ottenere la riduzione dei voli presso lo scalo aeroportuale “G.B.Pastine” di Ciampino apprendiamo con sconcerto quanto riportato dalla stampa bergamasca, dal “Venerdì di Repubblica” e dal “Comitato Aeroporto di Bergamo – Orio al Serio” sui falsi dati di traffico aereo riportati e dati in pasto a decine di migliaia di lettori. Sarebbe bastato una semplice verifica, ad esempio consultando i dati ufficiali di “Assaeroporti” (www.assaeroporti.it - Associazione Italiana Gestioni Aeroporti – Confindustria), per scoprire che negli ultimi tre anni ci sono stati 177.000 voli sopra le nostre teste e, attualmente, la media del 2010 è di 152 velivoli giornalieri (di cui circa 90 low-cost e il resto cargo, di Stato, privati, Protezione Civile, ecc...). Invece, sugli articoli delle testate menzionate e sul comunicato del “Comitato Aeroporto di Bergamo ” vengono riportati dati del tutto fuorvianti (a volte messi in forma ipotetica, per essere precisi): ci riferiamo al fatto che i voli a Ciampino risultano ridotti (o in via di riduzione, cosa anch'essa non vera) a 60 giornalieri, da iniziali 160. Purtroppo, così non è. Fatto ancor più grave è proporre come uno dei principali artefici di questa immaginaria riduzione l'avvocato Carlo Taormina, qui da noi assoldato dai comuni di Marino e Ciampino (a pagamento) nonostante la nostra contrarietà riguardante il curriculum e gli scopi personali e politici di questo personaggio. Sottolineiamo la questione del “pagamento” di Taormina perché in questo video che vi linkiamo riguardante la presentazione in Sala Consiliare a Ciampino nel luglio 2009 sembrerebbe....dategli un'occhiata voi stessi: http://www.youtube.com/watch?v=SC-M0qihdps Negli allegati, da una nostra richiesta di atti pubblici, salta invece fuori che nel bilancio comunale di Marino, tramite delibera di giunta approvata pochi giorni prima dell'avvento del noto avvocato, sono stati assegnati diverse migliaia di euro direttamente al suo studio per l'assistenza legale sulla questione-aeroporto. A cui potrebbero sommarsi eventuali altre cifre concesse dall'amministrazione di Ciampino nella delibera di giunta n°164, di cui non disponiamo ancora. Assistenza legale che, finora, non ha portato risultati e che presumibilmente, per noi che conosciamo e monitoriamo la vicenda sin dal 2005, non li porterà. Purtroppo qui da noi non c'è un movimento di massa come per altre questioni, tipo la TAV in Val di Susa, i rifiuti in Campania e il Ponte sullo Stretto di Messina. Stiamo lavorando per costruirlo ma se le informazioni e le ipotesi giornalistiche che passano attraverso i maggiori media sono in contrasto con la realtà difficilmente otterremo il rispetto della nostra salute e la riduzione dei voli a 60 giornalieri, nostro primario obiettivo. Per la forte responsabilità sociale nel diffondere informazioni corrette affinché tutti i lettori possano formarsi una opinione quanto più possibile attinente alla realtà dei fatti vi chiediamo di porre rimedio. Si sappia a Bergamo e dintorni che qui da noi si vive male a causa dell'incessante rumore, ci si ammala e si muore di tumore a causa del kerosene, sempre sperando che gli aerei che sorvolano a poche decine di metri di altezza le nostre case, le scuole, le piazze, i parchi pubblici, le stazioni ferroviarie non abbiano avarie. Questa situazione riguarda, solo a Ciampino e Marino, circa 40.000 persone, a cui vanno sommati interi popolosi quartieri di Roma dalla Salaria all'Appio-Tuscolano, passando per Centocelle e il Prenestino. In allegato, si invia documentazione. Se serve altro, riteneteci a vostra disposizione. Tra un decollo e un atterraggio, porgiamo i nostri distinti saluti Assemblea Permanente “No-Fly” - 19 novembre 2010 --- www.no-fly.info --- nofly@inventati.org


Rettifica per i giornali del Nord