Page 29

1) Alessandro, come hai scoperto la tua vocazione di pittore? Da bambino disegnavo molto e prendevo lezioni private di pianoforte. Gli studi musicali hanno contribuito fortemente la crescita del mio percorso sull’arte. Non ho conseguito un diploma di maturità artistica e dagli anni delle superiori iniziai a suonare con varie bands locali. La vocazione di pittore è lentamente cresciuta nel corso degli anni, esperienze di vita e determinate amicizie mi portarono, nel 2004, a iscrivermi all’Accademia di Belle Arti di Venezia 2) Dove lavora e vive Alessandro Bombardini oggi? Vivo a San Martino di Lupari, un paese in provincia di Padova 3) In qualità di artista: ci indichi gli obiettivi dell’arte? Stimolare i pensieri e le emozioni... sensibilizzare, a volte far riflettere.

ressionismo stratto street art della mia ione ... pittura!

4) Quali studi sono stati più incisivi e formativi per la tua produzione? La vita è un’ottima maestra e l’ambiente accademico ha permesso di complementare e formare una parte del mio percorso tutt’ora in evoluzione. Esiste un legame particolare tra il suono e il colore, personalmente mi piace la musica di Bach e Mozart ma credo che il secolo del Novecento mi abbia influenzato moltissimo fin dalle sue prime espressioni nella musica e nelle arti visive. Confesso che alcuni riferimenti o spunti mi vengono dati dallo studio della popolazione primitiva dei Maya 5) Esiste nella tua pittura un filo conduttore, un denominatore comune, intorno al quale snodi i tuoi lavori?

SEGUE >>>

29

Profile for Gloss Magazine

Revolution Magazine N° 3  

Il primo magazine che non parla di Vip! Collabora con noi. http://www.facebook.com/photos.php?id=141105675917206#!/pages/Revolution-Magazine...

Revolution Magazine N° 3  

Il primo magazine che non parla di Vip! Collabora con noi. http://www.facebook.com/photos.php?id=141105675917206#!/pages/Revolution-Magazine...

Advertisement