Page 1



Numero 29 dicembre 2013

Casa Editrice la fiaccola srl

Scegliere, Gestire, Ottimizzare

Nessun dispositivo protegge la flotta e ne riduce i costi di gestione meglio di una scatola nera. Ma i tempi non sono ancora maturi per una diffusione di massa

TaxLowPlanet Paradossi fiscali, se li conosci li eviti

CVO Arval Costi occulti, ecco come calcolarli

Range Rover Evoque Suv di lusso con un’anima offroad


 

TANTO PER COMINCIARE

SIGNORE E SIGNORI, DOPO IL DOWNSIZING E IL DOWNPRICING ECCO A VOI…

Il downbranding! Mi ripugna un po’ inventare un altro neologismo con il prefisso ‘down’. Ho atteso pazientemente che qualcuno, tra Case costruttrici e guru del noleggio, si avventurasse su questo sentiero, invece nada. Evidentemente, è nazionalpopolare parlare di abbassamento di dimensioni e di prezzo, persino di potenza, ma non è carino parlare di ‘abbassamento del brand’. Che è esattamente quanto sta avvenendo. Siamo un po’ ritornati agli anni Settanta, quando non ‘faceva bello’ possedere un’auto sportiva. In quegli anni le coupé erano scomparse dai listini. Più che altro, non era igienico mostrarle. Oggi è un po’ così: vuoi che andare in giro in Porsche ti fermano ogni duecento metri, vuoi che in aziende in mobilità non è carino che il CEO abbia l’Audi 8, ecco che dalle flotte alcuni brand scompaiono proprio. Si sceglie, insomma, un brand ‘più basso’ di percezione, politicamente e socialmente corretto. Ovviamente, niente di più ipocrita. Ma è una strategia salutare agli occhi dei dipendenti e dell’Agenzia delle Entrate. E allora, coraggio, cominciamo a parlare senza vergogna di downbranding. Da Ferrari passiamo a Maserati, da Audi a Volkswagen, da Alfa a Fiat, da Infiniti a Nissan, da Jaguar a Ford e via dicendo. Segni del ‘comunismo reale’ che, a mio modesto parere, sta silenziosamente prendendo consistenza; norme non scritte per le quali essere proprietari è quasi un reato, disporre del superfluo non è corretto, avere passioni è esecrabile. Questa è l’era dell’appiattimento, del grigiore, della vergogna, dell’omologazione. E allora è meglio, cari fleet manager, assecondare questa tendenza. Che il vostro motto sia, come diceva Leonardo Sciascia, “Calati juncu ca passa la china”.




dicembre 2013 - numero 29 anno 6 Scegliere, Gestire, Ottimizzare

homepage

Direttore responsabile Lucia Edvige Saronni Direttore editoriale Giuseppe Guzzardi gguzzardi@fiaccola.it flottefinanza@fiaccola.it Coordinamento editoriale Roberta Carati rcarati@fiaccola.it Redazione Tiziana Altieri taltieri@fiaccola.it Matthieu Colombo mcolombo@fiaccola.it

8 Tutti i nemici del veicolo aziendale “I paraDOSSI del fisco”

14 Nestlé, come comporre una car list di qualità “Metro di valutazione”

10

12 Proveco in cattedra a Speciale Fleet Manager “Briefing preNOLO”

13 Autonomia di gestione con una App “Arval va veloce”

20

16 La sicurezza stradale al centro del Rapporto Dekra “Pericolo statali”

18 CVO calcola i ‘costi occulti’ di una flotta

32

“L’apprendista stregone”

20 Black Box, la protezione è totale

Gianluca Ventura gventura@fiaccola.it Foto Archivio Vie&Trasporti, Archivio delle Case, John Next Collaboratori Mauro Armelloni, Dionigi Bovolo, Giacinta Moraschi, Monica Schiller, Giorgia Rocca Amministrazione Cristina Scicchitano amministrazione@fiaccola.it Abbonamenti Mariana Serci abbonamenti@fiaccola.it Marketing e Pubblicità (responsabile estero) Sabrina Levada slevada@fiaccola.it Traffico e pubblicità Laura Croci marketing@fiaccola.it Direzione, amministrazione, pubblicità Casa Editrice La Fiaccola s.r.l. 20123 Milano Via Conca del Naviglio, 37 Tel. 02/89421350 Fax 02/89421484 www.fiaccola.com Agenti Friuli Venezia Giulia - Trentino Alto Adige - Veneto - Emilia Romagna Giorgio Casotto Tel. 0425/34045 - Fax 0425/418955 ottoadv@tin.it Bimestrale - LO/CONV/059/2010

“L’occhio”

26 Classe A Rent Story, II puntata “Cambio scarpe”

28 Locauto batte tutti: in 9 mesi, +32,7 per cento “L’elefantino è cresciuto”

30 Leon ST, stile Seat e grande praticità di utilizzo “Flotte oriented”

32 Peugeot 2008 si fa strada in Europa “La quattro stagioni”

36 Doti di fuoristradista per la Range in versione baby “Land Lover”

RUBRICHE 4 Legalmente 6 Quote Rosa 25 App&Renting

Distributore per l’Italia Pieroni Distribuzione S.r.l. Viale Vittorio Veneto 28, 20124 Milano Reg. Tribunale di Milano n. 786 del 22/12/2006 - ROC 6274 Prezzi di vendita copia singola abbonamento annuo

Italia Estero € 10,00 € 20,00 € 60,00 € 150,00

Grafica MiTi Web, Novate Milanese (Mi) Tipografia Tep Srl - Strada di Cortemaggiore 50 29100 Piacenza Iscrizione al Registro Nazionale della Stampa n.1740 - vol.18 - foglio 313 - 21/11/1985 La responsabilità di quanto espresso negli articoli firmati rimane esclusivamente agli Autori. È vietata e perseguibile per legge la riproduzione totale o parziale di testi, articoli, pubblicità ed immagini pubblicate su questa rivista sia in forma scritta che su supporti magnetici, digitali, ecc. Foro competente Milano Il suo nome è stato inserito nella nostra mailing list esclusivamente per l’invio delle nostre pubblicazioni (Legge 675/96 sulla Protezione dei dati Personali); se non desidera riceverle invii la sua richiesta scritta a: Casa Editrice La Fiaccola srl ISSN 2039 - 571X

35 Attualmente 38 Elettronews 39 Aftermarket

    




LEGALMENTE TEMPO DI LETTURA: 3 minuti QUESTA RUBRICA INTERESSA A: Società di noleggio, legali, automobilisti

PRONTO INTERVENTO

U T i c a s n e P       

a cura di Dionigi Bovolo*



                                              

4-

                                                   Le spese per l’intervento su strada o per il traino in officina sono sostenute dalla Compagnia. Quelle     di riparazione, invece, restano a carico del driver.                                ■   *L’Avvocato Dionigi Bovolo è un esperto   di contrattualistica del trasporto

- dicembre 2013




QUOTE ROSA TEMPO DI LETTURA: 3 minuti QUESTA RUBRICA INTERESSA A: Automobilisti

FUTURE MAMME (CON STILE)

Ma guidatevela voi!    di Tiziana Altieri



             Cambierò l’auto  perché è ora, ma   non opterò per una   scatola con 4 ruote.    Oggi le Case offrono    modelli che  conciliano bellezza  e funzionalità.                           6-

- dicembre 2013

                 Dove sono le station wagon?                                  ■


5 BUONE RAGIONI PER

SCEGLIERE ARVAL Oltre

4.000 collaboratori impegnati nella soddisfazione del cliente

Presenza in

39

paesi attraverso le nostre filiali e i partners della PHH Arval Global Alliance

Fino ad un risparmio del 20%(1) sui costi del carburante e il 30%(2) in meno nella frequenza di incidenti, grazie ai corsi di guida sicura e sostenibile e al programma di prevenzione dei rischi stradali di Arval

Servizi innovative e interattivi per una nuova dimensione di comunicazione con Fleet Manager e Driver

Arval International Business Office che, con il suo team multiculturale, soddisfa le esigenze globali delle aziende internazionali (1) Stima identificata da Arval, per ogni macchina, all’anno (2) Stima identificata da Arval in 3 anni

Fondata nel 1989, società del gruppo BNP Paribas, Arval è specializzata nel noleggio auto a lungo termine. Arval offre ai propri clienti, grandi aziende nazionali e internazionali, piccole e medie imprese e liberi professionisti, soluzioni su misura che ottimizzano la mobilità dei dipendenti, affidando in outsourcing il rischio legato alla gestione del parco auto. Expert Advice e Qualità del Servizio, alla base della Customer Promise di Arval, vengono offerti in 25 paesi dagli oltre 4.000 collaboratori e in 14 altri paesi attraverso il network di partnership. In Italia Arval è la società leader del mercato. Lo staff di Arval è impegnato nella completa soddisfazione dei clienti, che possono così focalizzarsi sull’attività più importante: il loro business. Per saperne di più visita i nostri siti: www.arval.it e www.arval.com

arval.it

ARVAL_Annonce_210x260_Nov_2013_ITAL.indd 1

29/11/13 14:58


 

ISTRUZIONI PER L’USO TEMPO DI LETTURA: 6 minuti QUESTO ARTICOLO INTERESSA A: Società di noleggio, responsabili acquisti, fleet manager, automobilisti

LA PAROLA ALL’ESPERTO

I paraDOSSI del fisco    di Roberta Carati



     Alexandre Martinelli:  “La tosatura si fa dove  cresce il vello.  Ma un conto è tosare  e uno è scorticare.  Il fisco sta mettendo le  aziende nella condizione  di doversi difendere”.    8-

- dicembre 2013

          ▲                    


 

ISTRUZIONI PER L’USO   ▲                   ▲                           ▲               ▲   

TUTTE LE VOCI DELL’ACCISA SULLA BENZINA Valore in lire/euro 1,90 lire (0,000981 euro) 14 lire (0,00723 euro) 10 lire (0,00516 euro) 10 lire (0,00516 euro) 10 lire (0,00516 euro) 99 lire (0,0511 euro) 75 lire (0,0387 euro) 205 lire (0,106 euro) 22 lire (0,0114 euro) 0,02 euro 0,005 euro 0,0051 euro da 0,0071 a 0,0055 euro 0,04 euro 0,0089 euro 0,082 euro (0,113 sul diesel) 0,02 euro

Motivazione Finanziamento della guerra d’Etiopia del 1935-1936 Finanziamento della crisi di Suez del 1956 Ricostruzione dopo il disastro del Vajont del 1963 Ricostruzione dopo l’alluvione di Firenze del 1966 Ricostruzione dopo il terremoto del Belice del 1968 Ricostruzione dopo il terremoto del Friuli del 1976 Ricostruzione dopo il terremoto dell’Irpinia del 1980 Finanziamento della guerra del Libano del 1983 Finanziamento della missione in Bosnia del 1996 Rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004 Acquisto di autobus ecologici nel 2005 Ricostruzione dopo il terremoto dell’Aquila del 2009 Finanziamento alla cultura nel 2011 Sostenere l’arrivo di immigrati dopo la crisi libica del 2011 Contributi dopo l’alluvione in Liguria e Toscana del 2011 Decreto ‘Salva Italia’ del dicembre 2011 Ricostruzione dopo i terremoti dell’Emilia del 2012

             ▲                  ■ dicembre 2013 -

Le ‘accisine’ che contribuiscono alla determinazione dell’accisa sulla benzina. Si noti come, delle 17 voci, le prime 9 siano ancora espresse in euro, segno di un anacronismo difficile da giustificare.

-9


  

A VOI LA PALLA TEMPO DI LETTURA: 7 minuti QUESTA RUBRICA INTERESSA A: Case, società di noleggio, concessionari, responsabili acquisti, fleet manager, driver

NESTLÉ ITALIANA

Metro di valutazione    di Giorgia Rocca Tiziano Fasolini, Fleet Manager del Gruppo Nestlé Italia. Nella pagina a fianco la composizione della car list e, sotto, davanti alla sede, alcune delle 20 auto di servizio dell’headquarter di Milano.

10 -

 

   ▲                                   ▲      ▲                     



- dicembre 2013


  

A VOI LA PALLA La composizione della car list Nestlé Livello A A A A A B B B B B B C C C C D D D D E E E

% Livello su tot. flotta

4,25%

16,27%

23,03%

41,56%

14,89%

Marca

Modello

Emissioni Stelle Emissioni medie CO2 (g/km) EuronCap per livello (g/km) BMW 525 D 218 cv Steptronic Futura 5P 132 5 BMW 525 D TOURING 218 cv Steptronic Futura 138 5 AUDI A6 3.0 TDI Multitronic 204 CV 5P Business Plus 133 5 138 AUDI A6 3.0 TDI Multitronic 204 CV Avant Business Plus 136 5 BMW X3 xDRIVE 2.0d 184 CV Steptronic Futura 149 5 AUDI A4 2.0 TDIe FAP 136 CV Avant Ambiente 116 5 VW SHARAN 2.0TDI DPF B.M.Tech. 140CV DSG Comfortline 7P + NAV + Sens. Park 143 5 VOLVO V60 D3 2.0 136CV Kinetic + business pro 119 5 122 VW PASSAT 2.0 TDI 140 CV DPF Highline B.M.Tech. + Cruise Control + Sens. Park 119 5 VW PASSAT VARIANT 2.0 TDI 140 CV DPF Highline B.M.Tech. + Cruise Control + Sens. Park 120 n.d. AUDI A3 SPORTBACK 2.0 TDI 140CV FAP Ambition 117 n.d. VOLVO V60 1.6 115 CV D2 Kinetic 119 5 VOLVO V40 Cross Country D2 Powershift Business 108 5 AUDI A3 SPORTBACK 1.6 TDI 105CV FAP Attraction 99 n.d. 115 VW TOURAN 1.6 105 CV Comfortline DSG 7P 134 n.d. VOLVO V40 1.6 115 CV D2 5P Business 88 5 RENAULT MEGANE 1.5 DCI 110CV GT Style EDC SPORTOUR + Nav 110 5 RENAULT SCENIC X-Mod 1.5 DCI 110 CV S/S Live + Pack City 105 5 104 ALFAROMEO GIULIETTA 1.6 105CV Mjt-2 Business 114 5 FIAT 500L 1.3 MJT 85CV LOUNGE 110 5 RENAULT MEGANE 1.5 DCI 110 CV Wave EDC SPORTOUR + Nav 104 n.d. 106 RENAULT SCENIC X-Mod 1.5 DCI 110 CV S/S Wave + Pack Nav + Pack City 105 5

     ▲             ▲     

Tiziano Fasolini: “Abbiamo contratti di NLT con LeasePlan e Ald Automotive. La gestione della flotta fa capo a Fleet Logistics, ma i casi critici restano miei”.

  ▲           ■ dicembre 2013 -

- 11




 TEMPO DI LETTURA:  QUESTO ARTICOLO INTERESSA A:    

EVENTI

Il NLT nel 2010-2012 2012

2011

2010

Var. % 2012 - 2011 Fatturato da noleggio (mln €) 3.914 3.844 3.751 +1,8% Fatturato da usato (mln €) 1.218 1.092 1.135 +11,5% Fatturato totale (mln €) 5.133 4.936 4.886 +4% Flotta media 525.491 518.789 517.828 +1,3% Durata contratti (mesi) 43,8 43,8 43,5 Chilometraggio medio/annuo 29.848 30.180 29.883 -1,1% Costo medio/mese (€) 614 610 596 +0,8% Immatricolazioni 164.791 184.853 143.597 -10,9% Dipendenti 2.763 2.773 2.721 -0,3%

Briefing preNolo   



                

12 -

                              

Contenuti a 360° e relatori DOC Il panel del 23 ottobre già nel programma era più che promettente. E i relatori non hanno disatteso le aspettative. Questi i temi trattati.  - Echino: Contenimento costi Overheads: le strategie relative alla gestione della flotta.  -Teofilatto: Locazione veicoli: efficienza nella car policy, benefici per le aziende.  - Martinelli: Ho l’auto aziendale e guai a chi me la tocca!  - Bendinelli e Felicioni: Gli strumenti informativi e il fleet manager: chi è il braccio e chi la mente? Come e perché il software MAP Gestione Autoparco rappresenta un’opportunità per ottenere la gestione ottimale della flotta.  - Gardoni: Flotte aziendali: un mercato in continua evoluzione.  - Echino: Dal costo della flotta al TCO: case study.  - Di Maira: Come cambia il noleggio a lungo termine ai tempi della crisi.  - Confalonieri: Come coniugare le sempre più pressanti esigenze di saving dell'azienda con i desideri e le aspettative.

          ■ - dicembre 2013




APP TEMPO DI LETTURA: 3 minuti QUESTO ARTICOLO INTERESSA A: Fleet manager, driver

SMART EXPERIENCE

Arval va veloce   



di Giacinta Moraschi

                            

     

Con ‘Arval Mobile’ basta un tocco per bypassare il contact center (a meno di non essere in panne) e gestire il proprio veicolo in autonomia.

                                  ■ dicembre 2013 -

- 13


La sostenibilità al centro delle politiche aziendali

La tecnologia TomTom Business Solutions supporta le aziende in una politica eco-friendly. Con l’economia globale in continua evoluzione, le aziende si trovano in una condizione di incertezza rispetto al futuro. Tuttavia, una tendenza che sembra in costante aumento è la crescente importanza attribuita ai temi dell’ecosostenibilità. Controlli legislativi più severi sull’impatto ambientale hanno fatto emergere prepotentemente la questione, ma è anche aumentata la consapevolezza che tali iniziative sono la chiave per creare un’organizzazione che rappresenti un partner di valore, con strategie orientate al futuro. Quest’anno, le proporzioni atmosferiche di CO2 sono state misurate in 400 parti per milione per la prima volta nella storia ed è previsto che aumentino in futuro. La risposta delle aziende a questo preoccupante dato verrà valutata scrupolosamente, specialmente perché i clienti, gli azionisti e i regolatori del settore richiedono sempre di più un impegno dimostrabile volto alla sostenibilità. Accogliendo questo cambiamento dall’inizio, le organizzazioni saranno posizionate meglio per affermarsi in un mercato che verrà definito sempre di più dalla sua capacità di rispettare i vincoli imposti sulle emissioni di anidride carbonica. Un approccio responsabile alle questioni ambientali rappresenta anche una convincente dimostrazione di impegno da sfruttare nella costru-

zione del brand. La comunicazione dell’etica e dei valori di una società tramite attività di marketing e pubblicitarie è una formula ormai collaudata, ma un impegno dimostrabile volto alla sostenibilità può risultare persino più efficace nel provare le credenziali di un marchio. Inevitabilmente, i parchi veicoli contribuiscono alle emissioni di anidride carbonica di un’azienda e rappresentano pertanto un’area chiave su cui concentrarsi nella ricerca di strategie per migliorare le prestazioni ambientali. A tal fine è necessaria una buona pianificazione, che può essere realizzata in modo tale da consen-

tire alle aziende di ridurre notevolmente i costi relativi al carburante e alle imposte. L’equazione è semplice. Una maggiore efficienza si traduce in consumi ridotti di carburante, che di

Let’s drive business™ www.tomtom.com/business

conseguenza equivale a costi e a livelli di emissioni ridotti. Far fronte al problema richiede semplicemente la considerazione delle spese generali fisse e variabili. Il parco veicoli rappresenta un elemento fisso e aggiornarlo mediante l’acquisto o il noleggio di più veicoli a basso consumo può avere un impatto notevole. Tuttavia, il costo di tale operazione è di solito proibitivo e non può essere effettuata in tempi rapidi. La modalità di utilizzo del parco veicoli rappresenta l’elemento flessibile, che può essere facilmente valutato tramite l’analisi dei dati appropriati.

La riduzione delle emissioni di CO2 deve dipendere dal modo in cui i veicoli vengono utilizzati. In questo modo sarà possibile avere risultati immediati indipendentemente dalle


dimensioni, la natura e la composizione di un parco veicoli. L’implementazione di metodi intelligenti di assegnazione e programmazione delle attività rappresenta un perfetto inizio, che consente di ridurre il chilometraggio complessivo e le emissioni di anidride carbonica. La distribuzione del personale mobile più appropriato al lavoro da svolge-

re richiede informazioni di gestione accurate. Queste varieranno dall’urgenza e dalla priorità dei lavori alla posizione dei dipendenti e al flusso del traffico lungo il percorso. I sistemi avanzati di gestione del parco veicoli offerti da TomTom Business Solutions, che combinano il rilevamento, la navigazione e le informazioni sul traffico in tempo reale, consentono ai responsabili di prendere decisioni monitorando le posizioni dei veicoli, gli spostamenti e le prestazioni dei conducenti. I lavori possono essere assegnati al conducente più appropriato presente nell’area e più vicino alla destinazione. È possibile che il percorso ottimale non sia quello più breve, ma quello che riduce il consumo di carburante, i tempi di inattività del motore e il tempo trascorso in strada. È possibile analizzare anche i dati cronologici di utilizzo delle strade in modo da evitare chilometri in più e con le informazioni sul traffico in tempo reale fornite dai dispositivi di navigazione TomTom PRO i conducenti possono evitare gli ingorghi. Grazie a un sistema intelligente di calcolo del percorso, che prende in considerazione non solo gli ingorghi, ma anche i semafori, le rotatorie e altri ostacoli, è possibile ridurre fino al

15% la durata del viaggio e diminuire notevolmente le emissioni. Influenzando positivamente il comportamento di guida è possibile raggiungere risultati efficaci in tempi rapidi. Sterzate o frenate brusche, inattività del motore ed eccesso di velocità sono caratteristiche di guida che hanno un impatto estremamente negativo sul consumo di carburante, senza menzionare i costi relativi alla sicurezza dei conducenti e quelli di manutenzione dei veicoli. Un sistema di gestione del parco veicoli fornisce informazioni dettagliate su questi elementi tramite la valutazione dei principali fattori che influiscono su una guida sicura ed efficiente e consentendo ai responsabili di valutare i dati in tempo reale forniti direttamente dai veicoli. Inoltre, tutte queste informazioni possono essere analizzate retrospettivamente o in tempo reale, per singoli dipendenti o per l’intero parco veicoli. Di conseguenza, è possibile creare profili delle prestazioni dettagliati per ciascun conducente, semplificando la creazione di obiettivi validi per tutta l’azienda. I manager sono in grado di identificare tendenze o aree problematiche, consentendo di premiare una guida efficiente e allocare ore di formazione e budget in modo più preciso. I conducenti possono anche ricevere feedback immediati sul loro stile di guida tramite avvisi audio forniti dal dispositivo di navigazione all’interno dell’abitacolo, consentendo di migliorare immediatamente il comportamento al volante.

Let’s drive business™ www.tomtom.com/business

Oltre alle informazioni sullo stile di guida, le soluzioni avanzate di gestione del parco veicoli di TomTom Business Solutions offrono informazioni dettagliate sulle prestazioni dei veicoli segnalando i codici di guasto direttamente dal motore. Se il livello di olio di un veicolo è basso o si verifica un guasto al motore, i responsabili ricevono immediatamente una notifica in modo da garantire una risoluzione rapida dei problemi. Conservare buoni livelli di manutenzione dei veicoli avrà un effetto positivo sul consumo di carburante e, naturalmente, anche sulla sicurezza dell’utente. Tali dati consentono alle aziende di essere totalmente responsabili delle proprie politiche di ecostenibilità, poiché possono essere utilizzati per stabilire l’impatto ambientale delle aziende e per rispondere ad eventuali accuse di “greenwashing”. La gestione del chilometraggio, del comportamento di guida e delle prestazioni dei veicoli non solo consente di salvaguardare l’ambiente, ma anche di tutelare i conducenti, l’immagine del marchio e i profitti di un’azienda. Il risultato è un’organizzazione meglio equipaggiata per affrontare le incertezze economiche in modo veloce e proattivo. Per maggiori informazioni: www.tomtom.com/business

Tel: +39 02 34874155




ATTUALITÀ TEMPO DI LETTURA: 8 minuti QUESTO ARTICOLO INTERESSA A: Istituzioni, automobilisti

IL RAPPORTO DEKRA 2013

Pericolo statali    di Tiziana Altieri

                           Tabella 1. Decessi sulle strade statali  nell’Unione Europea dal 1999 al 2010  N.decessi % sul totale  1999 24.169 42,6  2000 29.378 52,9   2001 28.487 53,2  2002 27.804 52,8  2003 27.278 55,0    2004 25.661 55,3  2005 24.492 54,9

La strada, l’uomo, il veicolo      16 -

- dicembre 2013

2006 2007 2008 2009 2010 Fonte: CARE e IRTAD

23.429 22.931 20.229 18.577 17.000

55,3 54,9 52,6 53,9 55,0




ATTUALITÀ Grafico 1. Parti coinvolte per tipologia di veicolo/utenza stradale in incidenti mortali nel 2010 nella Ue

207

40.000

FIN 2.193

2.441

9.936

266

159 45 8

131

Le proposte Dekra                 ■

152 62 LT

453

455 280 123

2.599

Il Grafico 1 mette in evidenza i decessi sulle strade statali dell’Ue per tipologia di utenza. Poco meno di 10.000 persone che hanno perso la vita viaggiavano a bordo di un’auto. Al secondo posto troviamo i motociclisti (2.447), poi i pedoni (1.550). Pochi gli incidenti mortali che hanno coinvolto i veicoli da lavoro.

                         

86

37

NL GB

B

7 22 4 L

1.096 487 320 84

LV

43

233

IRL

19

1.115

10.000

899 740 550 4.472 6.001 111 100 2.023 478 176 291 Totale Automobile Motocicletta Pedoni Bicicletta Veicoli Veicoli over Trattori commerciali 16 tons agricoli

53 126

S

DK 1.550

89

139 69 12

1.206 1.000

20.000 2.447

EST

243

30.000

31.000 14.514

19 79

1.959

472 PL 1.271 280 200 21 157 D 14 424 731 CZ 272 SK 338 44 139 46 59 16 H 19 60 A RO 589 SLO 1.955 312

1.246

n.o. BG

268 1.759

P

402

335

559

501

F

81 376 GR

E

Le strade statali più pericolose sono quelle francesi: vi si registra il 65 per cento dei decessi totali in seguito a incidente. Seguono Spagna (62 per cento) e Germania (61 per cento). Va meglio l’Italia: poco meno del 48 per cento delle morti avviene sulle statali.

I 13 n.o. n.o. M

74 34 9 CY

Grafico 2. Decessi sulle strade nel 2011 in Germania in seguito a collisioni contro ostacoli adiacenti la carreggiata Nei centri urbani Tot. decessi 1.115 1% 3%

Su strade statali Tot. decessi 2.441 8%

10% 1%

8%

8% 54% 78%

29%

Fonte: Rapporto Dekra 2013

■ totale ■ strade statali

11

76

■ nei centri urbani ■ su strade statali ■ su autostrade

50.000

17.000

Fonte: Rapporto Dekra 2013

Decessi sulle strade nella Ue suddivisi per luoghi

■ nessuna collisione contro ostacoli ■ albero ■ palo ■ guard rail ■ altro ostacolo ■ spalla

dicembre 2013 -

- 17


 

CVO-CTL TEMPO DI LETTURA: 8 minuti QUESTO ARTICOLO INTERESSA A: Società di noleggio, aziende clienti, automobilisti

COSTI NASCOSTI

L’apprendista stregone    di Giacinta Moraschi

                 

La flotta Arval: il campione Il campione analizzato è di 11.386 veicoli (9.012 auto, 2.360 veicoli commerciali, 14 motocicli)

■ Aziende esaminate: 16 ■ Max auto per flotta: 2.186 ■ Min auto per flotta: 114 ■ N° medio auto per flotta: 712

Numero di veicoli per area geografica ■ Nord ■ Centro ■ Sud

2.139 19% 2.709 24%

- Dati del campione messi a disposizione da Arval con garanzia di anonimato e riservatezza - Dati relativi agli indicatori di ‘non sicurezza’ si riferiscono a circa tre anni: marzo 2010 - aprile 2013

18 -

- dicembre 2013

6.538 57%


 

CVO-CTL

Il costo totale della ‘non sicurezza’ ■ Il TCO medio dei veicoli Arval si aggira sugli 800 euro al mese ( 9.600 all’anno). ■ Parte dei costi della ‘non sicurezza’ sono già conteggiati nel TCO (assistenza a seguito di sinistri, manutenzione a seguito di sinistri, danni a cose e persone).

■ La ‘non sicurezza’ incide per il 17% circa sul costo complessivo di gestione della flotta. ■ Tale incidenza percentuale è derivata dall’analisi del campione di 11.386 veicoli (9.012 autovetture, 2.360 veicoli commerciali e 14

Il New Total Cost of Ownership Prevedibili Prezzo di acquisto, manutenzione programmata, costi fissi dei servizi + Non Prevedibili Manutenzione non programmata, ricondizionamento pre-vendita incidenti... + Nascosti Tempo speso dai driver o fleet manager, costi nascosti all’interno dell’organizzazione

motocicli), per i quali il costo totale della

‘non sicurezza’, è dato dalla somma dei costi relativi ai cinque fattori analizzati.

I costi occulti ■ Di questo 17%, i costi ‘occulti’ non inclusi nel TCO, costi sociali direttamente a carico dell’azienda, pesano per un 5% (dovuto per lo più a costi di mancata produttivita a seguito di un incidente con danni)

■ Ciò significa, mediamente, costi occulti della non sicurezza che sono direttamente a carico dell’azienda utilizzatrice e valgono circa 460 euro per veicolo anno. ■ Questo costo occulto di 460 euro è un costo medio che si somma al TCO finora conosciuto e può equivalere a una sua ‘tredicesima’ rata.

            

+ New TCO Costi indiretti della ‘non sicurezza’ della flotta auto...

             

Alcuni ‘specchietti’ estrapolati dalla ricerca condotta dal CTL su incarico del CVO Arval su ‘La sicurezza delle flotte auto, un vantaggio competitivo per le aziende’. L’analisi di 11.386 veicoli ha permesso di scoprire che i costi occulti della ‘non sicurezza’ pesano per circa 460 euro a veicolo.

Fase due, fare luce sui costi oscuri              ■ dicembre 2013 -

- 19






COVER TEMPO DI LETTURA: 12 minuti QUESTO ARTICOLO INTERESSA A: Società di noleggio, fleet manager, compagnie assicurative, driver

PROTEZIONE TOTALE

L’OCCHIO              di Roberta Carati

                  20 -

- dicembre 2013






COVER

     ▲                     

Marco Speranza (Alphabet): “Siamo partiti con un progetto pilota per studiare a fondo i vari aspetti dei servizi telematici. Entro fine 2013 la Telematic Box sarà installata su circa 50 vetture”.

                                   ▲                ▲         dicembre 2013 -

- 21






COVER

Andrea Solari (Arval): “Ad oggi Arval ha in parco oltre 4.500 mezzi dotati di black box, ma la nostra ambiziosa previsione è di arrivare a 20.000 veicoli equipaggiati con sistemi telematici entro il prossimo anno”.

             ▲                    

                   ▲             ▲      

Scatole nere e assicurazioni RC Auto: la storia infinita

L’installazione della scatola nera ‘vale’ una riduzione del premio RC Auto “di almeno il 7 per cento”. Le Compagnie hanno la facoltà

22 -

- dicembre 2013

di proporre l’utilizzo del dispositivo all’assicurato in sede di stipula del contratto. Lo prevede il decreto del Governo approvato lo scorso 14 dicembre dal Consiglio dei Ministri che modifica il DL 1/2012. Il problema, prontamente evidenziato e non per la prima volta da Ania, sono i costi di installazione a carico delle Compagnie. Invocando la “libertà d’impresa” Aldo Minucci, presidente dell’Associazione Nazionale fra le

Imprese Assicuratrici ha chiarito che “se si verificasse l’introduzione di misure impositive in materia di obbligo di offerta di prodotti o di sconti predefiniti, in maniera tale da ledere il principio europeo della libertà tariffaria, queste misure incontrerebbero la nostra opposizione e, peraltro, non sarebbero in grado di raggiungere gli obiettivi del Governo, da noi condivisi, di ridurre i costi della RC Auto e i prezzi pagati dagli assicurati”.






COVER ▲              ▲                        ▲              ▲                

Alfonso Martinez (LeasePlan): “Al momento, oltre il 20 per cento dei veicoli in flotta è dotato di black box. La telematica sarà presto un nostro prodotto sviluppato anche a livello globale”.

▲              Rolando D’Arco (Leasys): “I veicoli della flotta Leasys che oggi hanno un dispositivo black box installato sono poco più di 1.000. Il servizio è stato fino ad ora ‘on demand’, su iniziativa spontanea dei clienti”.

     ▲              ■ dicembre 2013 -

- 23




Publiredazionale

SOLUZIONI E SERVIZI per la gestione flotte e attività fuori sede e si vuole cercare di superare il periodo di difficoltà dovuta all’attuale situazione di mercato e dell’economia, si possono avere due approcci: uno attendista, fermando tutto, limitando tante scelte allo stretto indispensabile, oppure un approccio più attivo, che seleziona le azioni e le scelte che possono portare comunque un rafforzamento o un miglioramento alla propria azienda. Miglioramenti in termini di minori costi, miglior servizio erogato, maggiore efficienza, maggiore sicurezza. Dal 2008 Estran si affianca alle aziende, agli imprenditori e agli utilizzatori di veicoli proprio per individuare e adottare la soluzione e lo strumento che può aiutarli. Come strumento, Estran aveva già valutato e individuato tra le possibili soluzioni tecnologiche e informatiche disponibili sul mercato a livello internazionale quella della divisione TomTom allora denominata TomTomWORK e poi divenuta TomTom Business Solutions. Estran conferma la validità del sistema WORKsmartTM di TomTom Business Solutions, ormai divenuta leader a livello europeo con più di 300.000 veicoli equipaggiati e una costante crescita anno su anno molto rilevante. WORKsmartTM è il risultato di una capacità di investimento in tecnologia, infrastruttura e innovazione che non tutti gli

S

operatori del settore possono permettersi di avere e accrescere. Ma non basta avere un buon strumento per avere di per sé, automaticamente, anche una buona soluzione. Bisogna imparare ad usarla bene, nel modo corretto e sfruttando le sue potenzialità. Questo è l’approccio che re, bisogna poi fare in modo Estran ha sempre avuto afche venga utilizzata in modo fiancandosi alle aziende incorretto per non perdere i teressate nell’implementabenefici ottenibili. zione di questa soluzione. Dopo l’installazione e il roll Si valutano le caratteristiche out, Estran continua a essee i problemi dell’azienda inre a fianco del cliente per teressata per capire quale combinazione di dispositivi e livello ap- fornirgli una formazione adeguata e un plicativo sono ottimali per quell’azienda, supporto costante. Il mondo del lavoro “in viaggio” ha e avrà in quel settore e in quel momento. sempre più bisogno di un partner affidaCon trasparenza e professionalità. A seconda delle dimensioni della flotta, bile con cui valutare scelte, soluzioni e della tempistica attesa e di possibili par- soprattutto con cui avere un servizio pre ticolarità, si definiscono approcci diffe- e post vendita di fiducia che lo aiuti nelrenti: veloce roll out totale, pilota, per l’utilizzo dei nuovi strumenti. Strumenti che sono in costante evoluzona, per gruppi etc. Estran basa queste valutazioni su una zione e arricchimento di dati e funzioconsolidata e accurata conoscenza del nalità; si pensi solo alla sempre magsoftware gestionale e dei dispositivi che giore attenzione agli aspetti di sicurezza costituiscono il sistema WORKsmartTM, nella guida, al consumo di carburante, oltre all’esperienza di implementazioni alla gestione degli automezzi e ai livelda semplici a complesse realizzate in li di servizio che vanno sempre più riquesti anni. spettati. Estran vi aiuta a guidare il voUna volta scelta la combinazione miglio- stro business.




TELEMATICA TEMPO DI LETTURA: 2 minuti QUESTO ARTICOLO INTERESSA A: Management, gestori flotte, liberi professionisti, privati

APP & RENTING. VIII PUNTATA

Una per tutto    di Gianluca Ventura

                 

5,99 €

Gratis

            ■

Gta SanAndreas

C. McRae Rally

Le Mans Bolid

Real Racing 3

È l’ultima versione, in ordine di tempo, del popolare Grand Theft 2,69 € Auto. Un videogame in cui occorre fare ciò che non bisognerebbe invece fare sulle strade, ossia furti e fughe a tutto gas.

Da sempre, quello dedicato al rallysta tragicamente scomparso 0,89 € nel 2007 è uno dei migliori videogiochi dedicati alle corse con auto derivate dalla serie su strade e sterrati.

Il nome completo dell’App è Le Mans Bolid Racing. Impagabile se Gratis volete provare a guidare - virtualmente s’intende un’Aston Martin sul tracciato della mitica 24 ore francese.

L’App si scarica gratis. Ma, per sfruttare tutte le caratteristiche, occorre acquistare vari pacchetti che possono costare anche 18 euro. Un gioco pluripremiato decisamente realistico.

Disponibile su piattaforma

Disponibile su piattaforma

Disponibile su piattaforma

Disponibile su piattaforma

Gt Racing 2

Vw Touareg

Top Gear Stunt

3d Car Parking

Una grafica eccezionale per l’arcade di Gameloft, che dà la possibilità di Gratis scegliere cosa guidare tra ben 67 autovetture di 35 produttori diversi. In pratica quasi tutte le sportive del pianeta.

Volkswagen Touareg Challenge è il gioco ufficiale della Casa di Gratis Wolfsburg per chi ama l’off-road. C’è perfino un venditore virtuale che ti consiglia come configurare la tua auto.

Si tratta dell’App videogame abbinata alla mitica trasmissione tv in Gratis onda sulla britannica Bbc. Gli ingredienti: belle auto e acrobazie degne di uno stunt man come Holer Togni.

Un simulatore per imparare a parcheggiare l’auto. Si può scegliere cosa posteggiare tra utilitarie, lussuose berline e perfino ingombranti Suv. Chi ‘tocca’ però paga.

Disponibile su piattaforma

Disponibile su piattaforma

Disponibile su piattaforma

Disponibile su piattaforma

dicembre 2013 -

- 25


 

LONG TEST TEMPO DI LETTURA: 8 minuti QUESTO ARTICOLO INTERESSA A: Management, ufficio acquisti, società di noleggio, driver

  

CLASSE A RENT STORY

Il cielo è azzurro e la temperatura non troppo bassa, però nei prossimi giorni è prevista neve e perché io possa dare il massimo in termini di trazione è il caso di procedere al cambio gomme.

UN’OPERAZIONE INCLUSA NEL CANONE DI NOLEGGIO CHARTERWAY. L’UTENTE DEVE SOLO FARE UNA CHIAMATA, ACCERTARSI DELLA DISPONIBILITÀ DEI PNEUMATICI INVERNALI E PRENDERE UN APPUNTAMENTO.

Sono nell’officina della Filiale Mercedes-Benz di Milano. Qui ho la certezza di essere in mani esperte!

Sono pronta! Chi sceglie CharterWay deve occuparsi esclusivamente della guida, perché a tutto il resto ci pensa Mercedes-Benz.

LA PROTAGONISTA DELLA NOSTRA RENT STORY STA LASCIANDO LA FILIALE MILANESE DELLA STELLA.


 

LONG TEST

 LA PROTAGONISTA   Cognome e nome Mercedes-Benz Classe A Ci vediamo in primavera A180   Versione Alimentazione Diesel  Cilindrata cm3 1.461 Operazione cambio gomme pure per il Mercedes-Benz Citan  Potenza kW (Cv)/giri 80 (109)/4.000 utilizzato dalla Casa Editrice e anch’esso fornito da   Coppia Nm/giri 260/1.750 CharterWay. Un’operazione fondamentale per non incorreOmologazione Euro 5  Cambio/n°marce Manuale/6 re in sanzioni ed evitare di trovarsi a maneggiare le catene  Capacità serbatoio lt 50 durante eventuali nevicate. Dal 15 novembre al 15 aprile, in Capacità vano bagagli lt 341 fatti, sono molti i tratti stradali dove vige l’obbligo di monCapacità vano bagagli con sedili ribaltati lt 1.157  Consumo km/lt 4,0 tare pneumatici invernali, ossia con la marcatura M+S (o  Lunghezza mm 4.292 M&S, M-S), dove M sta per ‘mud’ (fan Passo mm 2.699 go) e S per ‘snow’ (neve). Appuntamento mm 1.553    Larghezza in officina quindi per il 15 aprile. Altezza mm 1.430  Massa vettura kg 1.395 Ricordiamo comunque che le catene  Prezzo € 24.430,00 omologate a bordo rimangono un’alter On line www.mercedes-benz.it nativa valida per legge.                   ■ 

TUTTI E QUATTRO I PNEUMATICI SONO STATI SOSTITUITI. ORA CONVERGENZA E POI CLASSE A PUÒ RIPARTIRE.

ED È PROPRIO COSÌ. IN POCHI MINUTI IL GOMMISTA PROCEDE ALLO SMONTAGGIO DELLE GOMME CHE SARANNO SOSTITUITE CON QUELLE CON LA MARCATURA M+S.

Posso tornare in servizio. I vantaggi del contratto di noleggio? Inclusi nel canone non ci sono solo il cambio gomme ma anche tutte le operazioni di manutenzione ordinaria.

In caso di controlli, su numerosi tratti stradali e comunque in presenza di apposite ordinanze, sarò in regola. E poi il livello di sicurezza aumenta.

CLASSE A DAL MESE DI LUGLIO HA PERCORSO POCO PIÙ DI 2.000 CHILOMETRI. SODDISFATTA DELLA SCELTA LA CASA EDITRICE LA FIACCOLA, CHE PUÒ CONTARE SU UN MEZZO PERFORMANTE E DI IMMAGINE.

L’AVVENTURA DI CLASSE A È SOLO ALL’INIZIO. SARÀ INFATTI AL NOSTRO SERVIZIO PER BEN 24 MESI. NON PERDETE LE PROSSIME PUNTATE.




PARTNERSHIP TEMPO DI LETTURA: 7 minuti QUESTO ARTICOLO INTERESSA A: Compagnie di rent-a-car, driver

LOCAUTO-ENTERPRISE

L’elefantino è cresciuto    di Giorgia Rocca

       

 Preparativi in flotta              Mario Tavazza:   “Con Enterprise,   c’è un accordo non   scritto di arrivare   a competere con   le major nell’arco   dei prossimi 5 anni”.   

28 -

- dicembre 2013




PARTNERSHIP

I 5 ‘top market’ europei per fatturato 3.000.000,00 2.500.000,00 2.000.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00 500.000,00 0 Germania

Francia

Spagna

Regno Unito

Italia

Il mercato dell’autonoleggio nel 2013: trend generale e crescita di Locauto Aniasa 1° sem 2013 1° sem 2012 Variazioni Fatturato Giorni di noleggio Numero noleggio Durata media Prezzo medio noleggio Prezzo medio giorno Utilizzo medio flotta Flotta media

€ 865.099.413 23.063.780 3.680.865 6,3 € 235 € 37,5 77,3 % 108.512

€ 838.620.799 23.295.040 3.745.769 6,2 € 223,9 € 36,0 75,7 % 112.794

                Servizio in guanti bianchi   

3,2% - 1,0% - 1,7% 0,8% 5,0% 4,2% 2,1 % -3,8 %

Locauto 2013 vs 2012 32,7% 14,4% 8,1% 5,8% 22,7% 15,9% -6,1 % 13,6 %

L’istogramma spiega la scelta Enterprise di investire in Italia, mercato top per il business travel e il leisure. A fianco, la ‘brandizzazione’ dell’ufficio noleggio di Linate (Fiumicino a pagina 28). Nella tabella, la crescita di Locauto spicca nel panorama delle associate Aniasa.

                      ■

dicembre 2013 -

- 29




LE AUTO DI F&F TEMPO DI LETTURA: 6 minuti QUESTO ARTICOLO INTERESSA A: Fleet manager, società di noleggio, ufficio acquisti, driver

SEAT LEON ST

Flotte oriented

LA SCELTA DI Flotte&finanza Cognome e nome Seat Leon ST Versione 1.6 TDI CR 105 Cv Start/Stop Style Alimentazione Diesel Potenza kW (Cv)/giri 77 (105)/3.000-4.000 Coppia Nm/giri 250/1.750-2.750 Omologazione Euro 5 Cambio/n°marce Manuale/5 Capacità serbatoio lt 50 Cilindrata cm3 1.598 Capacità vano bagagli lt 587 Capacità vano bagagli con sedili ribaltati lt 1.470 Consumo km/lt 26,3 Lunghezza mm 4.535 Larghezza mm 1.816 Altezza mm 1.451 Massa vettura kg 1.331 Prezzo € 22.980 On line: www.seat-italia.it

    di Monica Schiller

        Il piacere di scegliere                   Presto saranno     disponibili i pacchetti  Business dedicati   ai professionisti.   Gli optional più   richiesti a un prezzo   conveniente.    30 -

- dicembre 2013




LE AUTO DI F&F

L’ESSENZIALE

Una plancia simile a quella di un aereo, per non offrire distrazioni al driver. Detto, fatto. L’abitacolo di Seat Leon St è quasi spartano: non c’è spazio per gli orpelli ma solo per ciò che serve veramente. Sempre di serie Seat Media System con schermo touchscreen da 5 pollici con Sd card e Usb, a colori e completo di lettore Cd e Mp3 negli allestimenti Style e Fr. Lo stesso può integrare il sistema di Navigazione e Infotainment, a 665 euro. In questo caso le informazioni sul percorso vengono visualizzate anche sul display a colori al centro del quadro.

             ■

IL TOP DELLA TECNOLOGIA

FINO A 1.470 LITRI

Anche gli oggetti più ingombranti possono trovare posto a bordo della nuova Seat Leon St. Abbattendo lo schienale della panca posteriore (1/3 e 2/3) si ottiene un volume di carico di ben 1.470 litri. Se non dovessero bastare, si può richiedere anche il sedile passeggero con schienale abbattibile (a 74 euro). Standard, invece, il doppio fondo nel vano di carico e i ganci ferma borse. Spazio nel bagagliaio ma anche nell’abitacolo: sono almeno dodici gli scomparti disponibili ai quali si aggiungono i cinque vani chiusi.

Seat Leon St può disporre di tutti i sistemi di assistenza alla guida più innovativi oggi disponibili sul mercato. Si va dall’Adaptive Cruise Control, il regolatore automatico della distanza, con Front Assist (a 533 euro) che allerta il guidatore in caso di rischio di collisione e ‘prepara’ il sistema frenante a una manovra di emergenza, per arrivare al dispositivo per il riconosci-

mento della stanchezza (a 135 euro). Questo, disponibile già con l’allestimento Reference, analizza il comportamento di guida ed emette un segnale ottico e acustico se rileva un calo dell’attenzione da parte del driver. Ci sono poi l’Hih Beam Assist che gestisce automaticamente gli abbaglianti, e il Lane Assist che evita i cambi involontari di corsia. Sempre di serie i 6 airbag anteriori (frontali, laterali e a tendina), il controllo della trazione Asr e l’Esp.

dicembre 2013 -

- 31




LE AUTO DI F&F TEMPO DI LETTURA: 8 minuti QUESTA RUBRICA INTERESSA A: Fleet manager, società di noleggio, ufficio acquisti, driver

LA SCELTA DI Flotte&finanza Cognome e nome Peugeot 2008 Versione Allure Alimentazione Diesel Potenza kW (Cv)/giri 84 (115)/3.600 Coppia Nm/giri 270/1.750 Omologazione Euro 5/Fap Cambio/n°marce Manuale/6 Capacità serbatoio lt 50 Cilindrata cm3 1.560 Capacità vano bagagli lt 350 Capacità vano bagagli con sedili ribaltati lt 1.194 Consumo km/lt 25,0 Lunghezza mm 4.159 Larghezza mm 1.829 Altezza mm 1.556 Massa vettura kg 1.255 Prezzo € 21.800 On line www.peugeot.it

PEUGEOT 2008

La quattro stagioni    di Tiziana Altieri

       Si parte dai 15.300 euro   per la versione entry   level a benzina. Per    essere spinti dal più  piccolo dei diesel, l’1,4    litri da 50 kW       (68 Cv), servono 1.350   euro in più.          

 32 -

- dicembre 2013




LE AUTO DI F&F

                                           

TUTTO QUELLO CHE SERVE

e anche di più. I progettisti del Leone hanno curato l’abitacolo di 2008 nei dettagli. La plancia bicolor, negli allestimenti Active e Allure (al top della gamma richiede una differenza di 1.750 euro rispetto alla versione intermedia), alloggia al centro il touchscreen semi sospeso da 7 pollici che può integrare anche il navigatore e il lettore Cd Mp3, optional da 565 euro utile alle flotte. Il quadro strumenti ha una retroilluminazione bianca negli allestimenti Access e Active, blu, come l’illuminazione d’ambiente, nell’Allure. Infine, rifiniture satinate e pelle per il freno di stazionamento tipo aviazione.

IO ME LA CAVO OVUNQUE È grazie al Grip Control, su richiesta a 350 euro, che 2008 riesce a cavarsela in ogni situazione, rivelandosi un crossover per tutte le stagioni. La modalità può essere selezionata attraverso la manopola ubicata sulla consolle centrale. Cinque quelle disponibili: Standard, Neve (adatta il pattinamento di ciascuna ruota motrice alle condizioni di aderenza incontrate e si disattiva oltre i 50 chilometri orari), Fuoristrada (permette di guidare su terreni scivolosi e assicura la partenza del veicolo mediante il massimo trasferimento di coppia sulla ruota con la maggiore aderenza, attiva fino a 80 chilometri orari), Sabbia (mantiene il pattinamento contemporaneo delle due ruote motrici per far avanzare il mezzo su un terreno mobile e ridurre il rischio di insabbiamento fino a 120 chilometri orari) ed Esp Off che lascia al conducente la libertà di disinserire l’Esp e il Grip Control (si attiva oltre i 50 chilometri orari). Il Grip Control è disponibile con due dimensioni di pneumatici: 215/60 R16 oppure 205/50 R17.

dicembre 2013 -

- 33




LE AUTO DI F&F

TANTO SPAZIO MODULABILE I passeggeri posteriori dispongono di un’abitabilità generosa, grazie agli schienali anteriori di spessore ridotto, e di una presa da 12V per collegare apparecchi audio. Senza spostarsi, possono accedere al bagagliaio anche quando il veicolo è in movimento. Ecco perché la parte anteriore della tendina copribagagli è girevole. Agevole l’accesso anche dall’esterno grazie

all’ampia apertura rettangolare e alla soglia di carico a soli 60 millimetri da terra, completata da un elemento di protezione in acciaio inossidabile spazzolato. Il sedile modulare 1/3-2/3 permette, con un semplice movimento della mano, di far passare il volume disponibile da 360 a 1.194 decimetri cubi, di cui 22 sotto il piano di carico. Premendo il comando in alto sullo schienale

      

VIAGGIARE SICURI

Tutte le versioni di 2008 sono dotate di serie del sistema Esp che integra antipattinamento Asr, controllo di stabilità Cds, assistenza alla frenata di emergenza Afu e ripartitore elettronico di frenata. L’insieme agisce su quattro dischi dei freni, le cui dimensioni variano in funzione della motorizzazione per offrire le migliori prestazioni. In caso d’urto, gli occupanti sono protetti da sei airbag: due frontali, due laterali, due a tendina. Per la sicurezza dei bambini, quello frontale lato passeggero può essere disinserito e i posti posteriori laterali sono dotati di fissaggi Isofix a tre punti di aggancio. Se dotato della Centralina Telematica Autonoma, il crossover francese propone gratuitamente e senza limiti di durata i servizi Peugeot Connect SOS e Peugeot Connect Assistance. In pratica, in caso d’incidente, l’auto viene geolocalizzata e si innesca rapidamente la catena dei soccorsi.

34 -

- dicembre 2013

posteriore, questo si ribalta e la seduta si ripiega automaticamente. Per facilitare la movimentazione degli oggetti, il piano è dotato di cinque rotaie che vanno dalla soglia fino ai sedili anteriori. Sei ganci cromati permettono di fissarli in sicurezza. Il bagagliaio offre anche due ripostigli ai lati, con una cinghia di contenimento e una rete fermabagagli.

                               ■


 

ATTUALMENTE

A PROPOSITO DI FLOTTE&FINANZA

‘Pillole’ dall’Italia e dal mondo. Dall’andamento del mercato del renting all’attuale offerta di servizi, fino ai consigli per gli automobilisti. Cos’è cambiato e cosa cambierà per i gestori e gli utenti di auto aziendali

USATO SOTTO DI OTTO PUNTI Novembre da dimenticare. Il mercato dell’usato lordo ha registrato un decremento in volume del 7,13 per cento con 347.437 passaggi, 26.685 meno che nello stesso mese 2012. La perdita è più marcata se si considerano le auto

effettivamente acquistate al netto delle minivolture: 208.460 pari a -8,4 per cento nel confronto con novembre dell’anno scorso. Magra consolazione, nel periodo gennaionovembre la domanda degli italiani di auto nuove

EUROPCAR SEMPRE PIÙ SOCIAL Nuovo tassello sulla pagina Facebook di Europcar Italia: è attiva infatti la App SPORTELLO CLIENTI che, grazie a una grafica pulita e a una modalità di accesso intuitiva, offre ai clienti risposte efficaci e veloci a tutte le esigenze di assistenza. Per richieste relative a un noleggio in corso o già effettuato basta selezionare il Servizio Clienti; per le informazioni sui costi delle soluzioni Europcar e per ricevere assistenza sulle prenotazioni si deve invece scegliere l’opzione Call Center; per prenotare un’auto, infine, basta un click per essere ‘linkati’ alla pagina prenotazioni del sito www.europcar.it.

AVIS, LA FEDELTÀ PREMIA Il prezzo ma anche la trasparenza, la disponibilità, la qualità. È quel che cerca il consumatore quando sceglie una compagnia di rent-a-car. La risposta di Avis Autonoleggio è l'evoluzione di Avis Preferred in un nuovo Programma Fedeltà che dà diritto a desk dedicati e assistenza prioritaria negli uffici di noleggio, un servizio telefonico riservato e, dove previsto, ‘3 Minute Promise’, cioè la

garanzia di ricevere le chiavi dell’auto e il contratto in tre minuti. Il cliente Avis Preferred beneficia anche di un coupon di sconto e offerte esclusive dopo due soli noleggi, dal ter-

FLOTTA LP, CI PENSA RHIAG Sarà Rhiag a occuparsi della gestione manutentiva e riparativa dei 110mila veicoli del parco LeasePlan Italia. L’accordo chiude una fase preparatoria di un anno finalizzata da un lato a testare un

zo può ottenere un voucher per un noleggio weekend gratuito. E ancora: cinque prenotazioni ‘valgono’ un upgrade all’auto di categoria superiore, la seconda guida e la priorità massima nella disponibilità di vetture. Con dieci noleggi in un anno, il cliente è titolare Avis Preferred President’s Club: uno o due upgrade, seconda guida gratuita, vettura garantita se prenotata con 48 ore di anticipo. Il privilegio è servito.

innovativo modello di business basato sulla disintermediazione del ricambio che viene fornito dai ricambisti collegati a Rhiag e installato presso le 1.800 officine della rete ‘a posto’ e, dall’altro, a interfacciare il

e/o usate risulta inferiore del 2,5 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, ma la richiesta di auto di seconda mano è aumentata di uno 0,5 per cento, laddove la domanda del nuovo ha segnato una flessione di otto punti.

PER GHINOLFI SI PUÒ FARE, QUINDI ‘SIFA’ Una carriera in una società ‘parigina’ lascia il segno, anzi un suono. E così, la prima avventura professionale di Paolo Ghinolfi dopo l’era Arval ha un nome italiano che si pronuncia accentato, alla francese, appunto. Si chiama Sifa, sta per Società italiana flotte aziendali, e chiarisce fin dal nome che “in presenza di qualunque necessità è possibile trovare la giusta soluzione”. Libero dagli impegni Aniasa - termina il suo mandato di presidente il 31 dicembre - Ghinolfi potrà far crescere la sua creatura “con l’obiettivo di ‘coprire’ l’esigenza sempre più stringente di consulenza nella gestione del parco auto. In altre parole, aiutiamo le aziende a optare per le migliori soluzioni, non solo dal punto di vista teorico, ma anche e soprattutto fornendo un supporto pratico nella scelta della formula più adatta alle loro esigenze. Mi riferisco ovviamente ribadisce Ghinolfi - al noleggio a lungo termine ma, a seconda dei casi, anche al fleet management e al leasing”.

gestionale LeasePlan con i sistemi Rhiag di approvvigionamento ricambi, preventivazione e fatturazione centralizzata. Ad oggi, l’integrazione dei sistemi è stata completata e sono state attivate le prime 600 officine.

dicembre 2013 -

- 35


 

LE AUTO DI F&F TEMPO DI LETTURA: 6 minuti QUESTO ARTICOLO INTERESSA A: Fleet manager, società di noleggio, ufficio acquisti, driver

RANGE ROVER EVOQUE

LAND LOVER    di Gianluca Ventura

        

  A Solihull il tempo s’è fermato          Viaggi su una strada     provinciale     completamente    sterrata a tutta    velocità come fossi    in autostrada.       

-

- dicembre 2013


 

LE AUTO DI F&F LA SCELTA DI Flotte&finanza Cognome e nome Range Rover Evoque Versione 5 porte Sd4 Dynamic Alimentazione Gasolio Cilindrata cm3 2.179 Potenza kW (Cv)/giri 140 (190)/3.500 Coppia Nm/giri 420/1.750 Omologazione Euro 5 con Fap Cambio/n°marce Automatico/9+R Capacità serbatoio lt 58 Capacità vano bagagli lt da 575 a 1.445 Lunghezza mm 4.365 Larghezza mm 2.125 Altezza mm 1.635 Profondità di guado mm 500 Massa vettura kg 1.670 Consumo ciclo combinato: 6,5 litri per 100 km Prezzo € 50.470 Bollo (secondo regione) € 455 On line www.landrover.com

SALOTTO OFF ROAD

Anche se baby, è pur sempre una Range Rover. E una Range che si rispetti, dentro non può essere che lussuosa oltre che personalizzabile fino all’estremo. Le combinazioni di colori e materiali per i rivestimenti non si contano. Tre gli allestimenti: Pure, Prestige e Dynamic, tutti a 4 o 2 porte.

POTENZA DA VENDERE Nonostante il

BAGAGLIAIO COSÌ COSÌ Forse il punto debole della Evoque, quanto a capienza. Se si mantengono gli schienali dei sedili posteriori alzati (si abbattono a 60:40, foto sopra a destra), non si va oltre una profondità di una ottantina di centimetri. ‘Heavy duty’ il sistema di ritenuta del carico che, grazie ai binari sul pavimento del baule e ad apposite barre, consente di tenere fermo quanto trasportato anche in off road. Sotto il piano d’appoggio è alloggiato l’eventuale ruotino di scorta (foto sopra a sinistra).

                       ■

passaggio - qualche anno fa - del marchio britannico dagli americani di Ford agli indiani di Tata, l’accordo di collaborazione coi francesi del Gruppo Psa per la realizzazione dei motori diesel destinati a Land Rover è continuato. Anzi, proprio la taratura da 140 kW (190 Cv) - quella della prova (foto sopra) - è una versione specifica del quadricilindro Dw12 di Psa. Uno speciale bocchettone a prova di distratto impedisce invece di scambiare l’erogatore del gasolio con quello della benzina (foto in alto).

VA OVUNQUE grazie alla trazione integrale permanente con frizione elettronica Haldex. Completamente automatica, la distribuzione della coppia motrice ai due assi varia in base all’aderenza delle ruote. Sull’asfalto la potenza è trasmessa principalmente all’avantreno, per essere distribuita anche sul posteriore nei percorsi off road. Agendo sui selettori del Terrain Response (foto al centro e a destra) si ottimizza la risposta di motore, cambio e sterzo al tipo di fondo: asfalto, neve, pietre o sabbia. Di serie anche il controllo automatico della velocità in discesa (Hdc, a sinistra). Costa 1.250 euro l’Adaptive Dynamics, il sistema di controllo che rileva la condizione del terreno e ottimizza le impostazioni delle sospensioni MagneRide.

dicembre 2013 -

-


 

ELETTRONEWS

IL NOLEGGIO ELETTRICO SI FA STRADA

Nel senso più letterale del termine. E Flotte&finanza è pronta a divulgare i risultati di questa semina abbondante e dal sicuro raccolto. Ecco un sunto di quel che hanno fatto (e contano di fare) gli attori del renting elettrico

NISSAN LEAF, BATTERIE AD USO UFFICIO

Raggiungi il posto di lavoro con la tua Nissan Leaf e, mentre l’auto è parcheggiata, la sua batteria fornirà energia all’ufficio. Questo nelle ore di punta, quando l’elettricità costa di più. Viceversa, quando è più conveniente, accadrà il contrario, in modo che a fine giornata la tua Leaf sia di nuovo carica. È il sistema ‘Vehicle-To-Building’, che collega fino a sei Leaf (in foto) al quadro di distribuzione dell’alimentazione di un edificio, testato con successo da Nissan ad Atsugi, in Giappone.

PUNTI RICARICA, L’UE DETTA LEGGE 72mila punti di ricarica per veicoli elettrici saranno installati in Italia entro il 2020. Lo prevede una proposta di direttiva, passata con 30 voti a favore e 7 contrari in commissione Trasporti a Bruxelles, che impone alla UE di dotarsi di un’efficiente e capillare rete di distribuzione dei carburanti alternativi per ridurre la dipendenza dal petrolio e le emissioni di gas serra.

38 -

FUEL CELL, CONVIENE? Ci vorrebbe una netta riduzione dei costi per vendere ogni anno 5-10.000 FCV Concept, la Toyota attesa sul mercato all’inizio del 2015. È vero che nel 2007 ogni sistema fuel cell costava 750.000 euro, cifra che potrebbe scendere a 35.900 nel 2015 e ridursi di un altro 20 per cento entro il 2020. Ma sono solo stime, che spingono Soichiro Okudaira, capo del settore ricerca e sviluppo Toyota, a parlare di una effettiva convenienza delle auto alimentate con le pile a combustibile non prima del 2030.

L’Italia - dove Enel ha già installato 1.300 colonnine, di cui circa la metà in ambito pubblico - dovrà fare il maggior sforzo, costruendo il più alto numero di punti di ricarica dopo la Germania (che ne deve realizzare 86mila) e davanti a Regno Unito (70mila) e Francia (55 mila). Ora la proposta sarà esaminata dal Consiglio europeo, con l’obiettivo di raggiungere un accordo entro la primavera 2014.

- dicembre 2013

"L'iniziativa del Parlamento europeo è importante per la promozione della mobilità elettrica e per il raggiungimento dei target di sostenibilità ambientale della UE”, ha commentato il direttore Divisione infrastrutture e reti di Enel, Livio Gallo. Che ha poi aggiunto: “Lo sviluppo della rete deve essere contestuale a quello del mercato delle auto elettriche, per scongiurare il pericolo di una obsolescenza della tecnologia e garantire un servizio migliore a tutti”.

I VIGILI MONTANO IN SELLA La Polizia municipale di Roma pattuglia ora le strade e i parchi della capitale con una flotta di eBike a pedalata assistita, modello E-Amantea della siciliana Lombardo Bikes. Cuore del sistema, sviluppato da Bosch, è un motore elettrico collegato a dei sensori che monitorano velocità, frequenza e intensità della pedalata. Le eBike sono alimentate con batterie al litio, percorrono 100 chilometri con 0,05 euro di spesa e hanno un’autonomia di 70 - 90 chilometri.

MILANO-ROMA CON 20 EURO DI METANO La base è la versione Leon 5 porte con motore 1.4 TSI a iniezione diretta di benzina, riprogettata per il funzionamento bifuel con il metano. Il risultato è Seat Leon 1.4 TGI, attesa a febbraio con un prezzo attorno ai 22.700 euro. Il serbatoio al posto della ruota di scorta contiene 15 chili di metano, per un’autonomia a gas di 400 chilometri che permette, appunto, di coprire la distanza Milano-Roma con una spesa di 20 euro. A fine 2014 arriverà anche la Leon ST TGI con carrozzeria wagon, ideale come company car.




AFTERMARKET

PULIRE, ALIMENTARE, LEGGERE

Disponibili in aftermarket innovative spazzole tergicristallo, nuove batterie per veicoli microibridi, buoni per la riparazione messi in palio da un settimanale. Da vedere, su Youtube, il filmato Federpneus che ci ricorda il ruolo insostituibile degli specialisti

PNEUMATICI, ROBA DA ADDETTI AI LAVORI Una sala operatoria, un paziente pronto per andare sotto i ferri, una équipe che più che di chirurghi sembra composta di clown. È l’approccio semiserio con cui Federpneus, attraverso un filmato visibile su YouTube (www.youtube.com/watch?v=CWU1UQryBvI), richiama l’attenzione sull’importanza di affidarsi a specialisti quando si tratta di scegliere e montare una gomma. Ha detto il presidente dell’Associazione Nazionale Rivenditori Specialisti di Pneumatici, Guido Schiavon: “Il pneumatico è un prodotto altamente tecnologico, che deve essere scelto in base all’utilizzo del mezzo, ma anche montato e assistito da professionisti del settore per garantirne la massima efficienza, le prestazioni, la durata e l’economia di utilizzo”. Persino ovvia, dopo un minuto e mezzo di gag, con il malcapitato paziente sempre più incredulo ma anche spaventato, la domanda: “Affideresti la tua sicurezza a persone impreparate?”.

NOVITÀ MICROIBRIDE Nuove batterie nella linea Intelligent Power di Exide Technologies dedicata al mondo del micro-hybrid, composto da tutti quei veicoli dotati di sistemi volti a ridurre le emissioni dal 5 al 15 per cento, quali lo Stop&Start e il recupero di energia in frenata. La linea, aggiornata, include una gamma di batterie AGM (Absorbent Glass Mat) e una di batterie ECM (Enhanced Cycling Mat).

MAI COSÌ PULITI

CATENE OMOLOGATE, INVERNO SICURO La catena da neve è l’unico dispositivo che garantisce totale sicurezza nella guida su strade innevate e ghiacciate soprattutto in presenza di pendenze significative. Poggia su questo assunto la campagna informativa ed educativa promossa da Assocatene. Il presidente, Alberto Guidotti, mette in guardia i consumatori in particolare dai “prodotti non omologati, costruiti con acciai di bassa qualità e processi produttivi non adeguati che, quindi, non garantiscono i requisiti di base di sicurezza e spesso si rompono dopo poche centinaia di metri”.

GENTE TI METTE A POSTO 20 buoni da 150 euro l’uno, spendibili nelle 1.900 officine e carrozzerie del network ‘a posto’ Rhiag, per qualsiasi tipo di intervento, dalla manutenzione ordinaria alle riparazioni straordinarie di meccanica o carrozzeria. Li mette in palio ogni mese il settimanale ‘Gente’ grazie all’accordo siglato con il distributore di componenti per autoveicoli.

Si chiama ‘Champion Easyvision’ la nuova gamma compatta di segmento medio di spazzole tergicristallo in grado di sostituire sia le spazzole flat sia le spazzole tradizionali. L’automobilista potrà quindi adottare come ricambio una spazzola flat anche se la sua vettura in origine non la prevedeva, a tutto vantaggio dell’estetica e soprattutto della pulizia. Ogni confezione - un blister trasparente - contiene anche un QR code che permette di accedere a un sito dedicato, per trovare in poche mosse la giusta spazzola con inoltre una pratica guida all’installazione (altre info su www.championeasyvision.com).

Il progetto nasce dalla volontà dei due partner di offrire un servizio concreto alle famiglie italiane che, in questo periodo di crisi economica e di calo dei consumi, sono più attente alle spese e a volte si trovano costrette a sacrificare anche quelle attenzioni necessarie alla propria sicurezza, come la manutenzione della vettura. Fino a marzo 2014, i lettori dovranno raccogliere ogni

mese i quattro bollini pubblicati su Gente (uno per ogni numero), incollarli sul coupon e spedirli via posta o registrarsi sul mini sito www.autoaposto.gente.it. Ogni mese verranno estratti dieci vincitori tra i partecipanti via posta e altri dieci tra i partecipanti online. “Siamo fiduciosi - ha detto Federica Bertoldi, responsabile comunicazione Rhiag Group che questa operazione possa contribuire a sostenere quella cultura della sicurezza che Rhiag ha sempre perseguito”.

dicembre 2013 -

- 39


 

la forza del gruppo

abbonarsi conviene IN OGNI NUMERO • Problematiche fiscali, assicurative e legali • Listini delle auto da rappresentanza, flotta e fringe benefit • Prove di veicoli • Report dal mondo NLT

 





Numero 29 dicembre 2013

Casa Editrice la

fiaccola srl

Ottimizzare Scegliere, Gestire,

ABBONAMENTO ANNUO vo Nessun dispositia e ne protegge la flott di gestione riduce i costi scatola nera. meglio di una sono ancora non pi tem sa Ma i diffusione di mas maturi per una

TaxLowPlanet li, Paradossi fiscaeviti se li conosci li

CVO Arval Costi occulti, olarli ecco come calc

ue Range Rover Evoq Suv di lusso ad con un’anima offro

€60,00

abbonamenti@fiaccola.it www.flottefinanzaweb.com Casa Editrice la fiaccola srl • 20123 Milano - Via Conca del Naviglio, 37 - Telefono 02 89421350 - www.fiaccola.com


AlphaElectric Entra nell'era dell'eMobility. Abbattimento delle emissioni di CO2, maggiore sostenibilità e riduzione dei costi: l'eMobility offre molti vantaggi, sia per l'ambiente che per le aziende. Alphabet è uno dei maggiori fornitori di servizi per la mobilità aziendale ed un esperto nelle soluzioni di eMobility. AlphaElectric è un intero ecosistema che comprende ogni aspetto legato all'elettrificazione della flotta: dalla pianificazione alla selezione del veicolo, dalle soluzioni di ricarica ai servizi innovativi di mobilità integrata, per assicurare una gestione ottimale della mobilità. Contattaci per scoprire come puoi implementare con successo l'eMobility nella Tua flotta e riflettere la cultura e i valori della Tua azienda anche nella scelta del parco auto.

www.alphabet.com/it


PUBB_Natale_Pullman_Layout 1 03/01/14 12:10 Pagina 1

ice Editr Casa

ccola la fia srl

Buon Anno

Flotte&finanza Dicembre 2013  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you