Issuu on Google+

ISSN 1973-7270

From laser to bending, we have only one supplier

The hydraulic press has a new friend: the progressive die

PubliTec Via Passo Pordoi 10 - 20139 Milano

The Sheet Metal Working Magazine

Increase efficiency, reduce costs and streamline processes

DCOOS2922 NAZ/039/2008

198 november 2013

International Issue


pagina Formitaly 453 x 285 +3.pdf

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

1

04/07/13

08.10


Progettazione e produzione di Asservimenti e Automazioni per Presse

La nostra linea di produzione comprende: • Aspi avvolgitori • Alimentatori elettronici e pneumatici • Raddrizzanastro alimentati • Manipolatori programmabili a due e tre assi • Sistemi per alimentazione • Transfer monobarra elettronici • Trasferte meccaniche a due e tre assi • Trasferte elettroniche a tre assi • Linee di alimentazione nastro • Cesoie • Impianti speciali di automazione

TECNOMATIC S.R.L. Via Cesare Battisti 6/8 20090 Trezzano sul Naviglio, (MI), Italy Tel.: + 39 02 48.46.35.47 Fax: + 39 02 48.40.80.14 tecnomatic@syndal.it tecnomatic-automations.eu

Annuncio Tecnomatic.indd 1

16/05/12 17:31


22 - 23 novembre Amada offre una gamma completa di sistemi di taglio laser tecnologicamente molto innovativi ed evoluti, dal CO2 al Fibra. Esiste una ragione molto semplice: una sola tecnologia non è in grado di soddisfare tutte le complesse richieste ed esigenze dei nostri clienti. Vi aspettiamo presso il nostro Technical Center di Pontenure (Piacenza), dove sarà possibile visionare le migliori tecnologie, sistemi, software, tooling e soluzioni automatizzate Amada. Per confermare la vostra partecipazione chiamate il numero 0523 872168 o inviate una e-mail a marketing@amada.it

AMADA ITALIA Srl

Via Amada I. 1/3 - 29010 Pontenure - Piacenza (Italia) - Tel. 0523 872168 - Fax 0523 872101 - Email: marketing@amada.it - www.amada.it


deformazione-sommario.qxd:Layout 1 22/10/13 09:45 Pagina 3

In questo numero

198

novembre 2013

UNA RIVISTA SULLE TECNICHE DI DEFORMAZIONE PLASTICA DEI METALLI E SULLA LAVORAZIONE DELLA LAMIERA

Cronaca ■ Saldatura a induzione per velivoli Induction Welding for Airplanes by Paolo Santini

10

Maggiore tonnellaggio per le presse piegatrici Greater tonnage for the press brakes by Massimo Brozan 12

L’innovazione è la macchina laser per il taglio 3D di metalli The innovation is the laser machine for 3D-metal cutting by Fabrizio Cavaliere 16

I sistemi di miscelazione hanno un nuovo controllo del movimento The mixing systems have new motion control by Florian Kampf 24

Migliorare i processi di rivestimento To improve coating processes by Vittoria Ascari

Gli edifici produttivi hanno una marcia in più Production buildings have a higher gear by Noemi Sala 28

20

Si amplia la proposta merceologica It Expands the Product Range by Claudia Radaelli 14

Ribalta

DEFORMAZIONE

32

Attualità e appuntamenti ■

36

November 2013 N° 198 - 3


deformazione-sommario.qxd:Layout 1 22/10/13 09:45 Pagina 4

Esperienza ■

Esperienza ■

Dal laser alla piegatura, abbiamo un unico fornitore From laser to bending, we have only one supplier 44 by Claudia Dagrada

Ecco un nuovo Guinness World Record Here is a new Guinness World Record 70 by Claudio Tacchella

Soluzioni ■ Controllo a joystick nella saldatura ad arco sommerso Joystick control in the submerged-arc welding by Ginevra Leonardi

96

La profilatura a sezione variabile Roll forming of variable section profiles by Lorenzo Benarrivato 102

La pressa idraulica ha un nuovo amico: lo stampo progressivo! The hydraulic press has a new friend: the progressive die! di Lorenzo Benarrivato 50

Incontri ■ Aumentare l’efficienza, ridurre i costi e semplificare i processi Increase efficiency, reduce costs and streamline processes by Fabrizio Garnero 78 La creatività per distinguersi dai concorrenti Creativity allows differentiation from competitors by Noemi Sala 108

A proposito di movimentazione Talking about handling by Fausto Valerio Lembo

La movimentazione è sicura e precisa e la produttività ottimale Safe and precise handling for an optimal productivity by Mario Lepo 114

56

La saldatura con fili animati raggiunge ogni angolo della piattaforma offshore YardFeeders bring cored wire welding to every corner of Gudrun di Paolo Santini 62

Soluzioni ■ Gli ultimi sviluppi nello stampaggio di metalli Metalforming: the latest developments by Massimo Brozan 86 Efficienza all’avanguardia Cutting-Edge Efficiency by Hans-Georg Schätzl 90

4 - novembre 2013 N° 198

PubliTec


Be Free to Create, Starting From a Surface

Sfida la fantasia, realizzando prodotti mai creati prima. Supera il concetto di pannellatrice, sfruttando la nuova cinematica. Ama l’ambiente, consumando solo 4kW. Rispetta l’uomo, lavorando in silenzio, in totale sicurezza e con la massima automazione. La nuova P1 realizza la perfezione.

salvagninigroup.com


IN COPERTINA def 198-230x285.qxd:Layout 1 22/10/13 12:27 Pagina 1

198

In copertina On the cover

The Sheet Metal Working Magazine

Per informazioni For further information From laser to bending, we have only one supplier

The hydraulic press has a new friend: the progressive die

Increase efficiency, reduce costs and streamline processes

PubliTec

The Sheet Metal Working Magazine

DCOOS2922 NAZ/039/2008

198 november 2013

International Issue

Tecnostamp produce, progetta e vende utensili e attrezzature di alta qualità per tutti i tipi di pressa piegatrice. La produzione comprende: punzoni, matrici, inserti raggiati, inserti a z, inserti in nylon, inserti in plastica, pellicole, tendi pellicole, punzoni rotanti, piegaschiaccia, matrici regolabili e a rullo, adattatori manuali e automatici, staffe, armadi e accessori.

International Issue

“Perché scegliere Tecnostamp” L’obiettivo di Tecnostamp è fornire un prodotto qualitativo a un prezzo sostenibile, promuovendo al tempo stesso criteri di assistenza tecnica e commerciale più vicina al cliente. Vi consigliamo di visitare il nostro nuovo sito www.tecnostamp.it per maggiori informazioni.

Tecnostamp SpA Via Vittime della Pertite, 71 29121 Piacenza - Italia Tel. +39 0523 499712 Fax +39 0523 497020 e-mail: tecnostamp@tecnostamp.it

DEFORMAZIONE Anno Ventesimo Novembre 2013 - n° 198

Pubblicazione iscritta al numero 216 del Registro di Cancelleria del Tribunale di Milano in data 8 maggio 1993. Direttore responsabile: Fernanda Vicenzi. PubliTec S.r.l. è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione al numero 2181 (28 settembre 2001). Questa rivista le è stata inviata tramite abbonamento. Le comunichiamo, ai sensi del Dlgs 196/2003, articolo 13, che i suoi dati sono da noi custoditi con la massima cura e trattati al fine di inviare questa rivista o altre riviste da noi edite o per l’inoltro di proposte di abbonamento. Titolare del trattamento è PubliTec S.r.l. – Via Passo Pordoi 10 – 20139 Milano. Ai sensi dell’art. 7 della stessa Legge, lei

Tecnostamp produces, designs and sells tools and equipment of high quality for all kinds of press brakes. The production includes: punches, dies, radius inserts, z inserts, nylon inserts, films, films tensioner, rotary punches, hammering toolings, roll dies, manual and automatic adaptors, clamps, cabinets and accessories.

“Why choose Tecnostamp?” Tecnostamp’s objective is to provide a qualitative product at the right price and give technical and commercial assistance to customers. For further informations you should visit our new web site: www.tecnostamp.it

potrà rivolgersi al titolare del trattamento, al numero 02 53578.1 chiedendo dell’ufficio abbonamenti, per la consultazione dei dati, per la cessazione dell’invio o per l’aggiornamento dei dati. Il responsabile del trattamento dei dati raccolti in banche dati ad uso redazionale è il direttore responsabile a cui ci si può rivolgere per i diritti previsti dal D. Lgs. 196/03. La riproduzione totale o parziale degli articoli e delle illustrazioni pubblicati su questa rivista è permessa previa autorizzazione, PubliTec non assume responsabilità per le opinioni espresse dagli Autori negli articoli e per i contenuti dei messaggi pubblicitari.

© PubliTec Via Passo Pordoi 10 - 20139 Milano tel. +39 02 53578.1 - fax +39 02 56814579 www.publiteconline.it deformazione@publitec.it

Direzione Editoriale Fabrizio Garnero - tel. +39 02 53578309 E-mail: f.garnero@publitec.it Redazione Claudia Dagrada - tel. +39 02 53578305 E-mail: c.dagrada@publitec.it Produzione, impaginazione e pubblicità Daniela Bigatel - tel. +39 02 53578203 E-mail: d.bigatel@publitec.it Cristian Bellani - tel. +39 02 53578303 E-mail: c.bellani@publitec.it

Segreteria vendite Giusi Quartino - tel. +39 02 53578205 E-mail: g.quartino@publitec.it

Agenti di vendita Gianfranco Umiliani, Enrico Di Amario, Marino Barozzi, Patrizia Bulian Ufficio abbonamenti Irene Barozzi - tel. +39 02 53578204 E-mail: abbonamenti@publitec.it Il costo dell’abbonamento annuale è di Euro 60,00 per l’Italia e di Euro 115,00 per l’estero. Il prezzo di una copia è Euro 2,60. Arretrati Euro 5,20. Stampa Grafica FBM (Gorgonzola - MI)

A.N.E.S. ASSOCIAZIONE NAZIONALE EDITORIA PERIODICA SPECIALIZZATA


pltF230x285

8-05-2013

13:29

Pagina 1

216.364 Con Platino Fiber è possibile ottenere un eccellente risparmio energetico: fino a 216.364 kWh all’anno grazie alla maggiore efficienza della sorgente fibra e alla riduzione dei tempi di ciclo. Ne guadagna la vostra azienda, ne guadagna l’ambiente.

primapower.com

The Bend

The Combi

The Laser

The Punch

The System


deformazione-elenco inserzionisti 198.qxd:Layout 1 24/10/13 10:05 Pagina 8

i Contenuti Content A ACXYS TECHNOLOGIES ...............20 AGARDI ..........................................44 AIBEL..............................................62 ALTA .........................................60-61 ALUMOTIVE ..................................34 AMADA ITALIA ..............2, 34, 38, 44 B BELGIUM METAL ...........................56 BOSCH REXROTH .......................114 BYSTRONIC ITALIA........................78 C  COMAU ..........................................36 E ERXA...............................................34 ESAB SALDATURA.........................62 EUROSTAMP...................................1 EXPO LASER 2013 ........................95 F FOKKER AEROSTRUCTURES.......10 FORMITALY....battente di copertina G GALDABINI SPA .....................23, 55 GAMAVUOTO ................................43 H  HIGHYAG........................................90 HÖRMANN ITALIA..........................28 HYPERTHERM EUROPE................42 I  IGUS ...............................................33 II-VI ITALIA ......................................90 ISR ..................................................33

8 - novembre 2013 N° 198

J JENOPTIK OPTICAL SYSTEMS.....16 K  KABELSCHLEPP ITALIA ....3a CoP. KONECRANES .............................114 KRANENDONK PRODUCTION SYSTEMS .......................................10 L  LAMBORGHINI...............................28 LASYS ............................................14 LVD COMPANY ..............................12

T TECNOMATIC ......................2a CoP. TECNOSTAMP.....................1a CoP. TECO’13 ......................................101 TEX COMPUTER...........................69 TROMBA MAURIZIO ......................70 U UPT ................................................35 V VERLINDE.......................................56 VICToR TECHNoLoGIES ............37 VUoToTECNICA.............................9

M  MG ...........................................19, 70 MINIFABER.....................................50

W WINKEL .........................................67

N  NUM ...............................................96

Y YAMAZAKI MAZAK ITALIA...4a CoP.

o  OMERA ...........................................32 P PRIMA PoWER ...............................7 R  RICHTER MASCHINENFABRIK .....96 ROFIN BAASEL ITALIANA ...........41 ROLLERI ........................................89 S  SACMA ..........................................39 SALVAGNINI ITALIA ........................5 SARONNI.......................................33 SCHNEIDER ELECTRIC .................20 SCHULER .......................................86 SERTOM ........................................27 SIEMENS ITALIA.............................24 SONDERHOFF ITALIA ....................24 STAM ............................................102 STROTHMANN...............................34


it’s natural

liberaadv.com

it’s Vuototecnica

Ventose BEC

Basate sul principio Bernoulli, consentono la presa a depressione di oggetti fragili e porosi, senza contatto tra la ventosa e l’oggetto

BEC Cups

Based on Bernoulli’s theorem, these cups allow gripping fragile and porous objects with no contact between the cup and the object

RifO5_230x285.indd 1

15/10/13 11:39


Kranendonk 198-cronaca.qxd:Layout 1 22/10/13 11:38 Pagina 10

Cronaca ■

Saldatura a induzione

per velivoli

di Paolo Santini

L’azienda olandese Kranendonk ha di recente fornito un sistema robot unico a Fokker Aerostructures, in grado di saldare componenti in composito per business jet esclusivi. “Abbiamo spinto la tecnologia sui robot fino al limite”, dice Evert Geurtsen, responsabile tecnico di Kranendonk. a saldatura a induzione su composito è una tecnologia utilizzata da Fokker Aerostructures nella produzione di componenti leggeri. I componenti in composito vengono infatti utilizzati nelle ali e nelle sezioni di coda dei business jet. La qualità di questi componenti riveste una grande importanza: per questa ragione, standard di alto livello si ap-

L

10 - novembre 2013 N° 198

plicano ai processi produttivi e ai robot stessi. Il processo di produzione deve necessariamente essere certificato prima che abbia inizio la produzione vera e propria. La precisione dei giunti di saldatura è il fattore più importante e, per raggiungere questo risultato, il robot si deve appunto muovere con grande precisione. Kranendonk ha progettato una mac-

china a 9 assi per automatizzare il processo di saldatura. “Si tratta di una collaborazione speciale, nella quale abbiamo spinto la tecnologia sui robot fino al limite”, spiega Evert Geurtsen, responsabile tecnico di Kranendonk. “Abbiamo calibrato il sistema lungo tutti i 9 assi e l’intera area di lavoro. Ciò significa che ogni singolo movimento del ro-

PubliTec


Kranendonk 198-cronaca.qxd:Layout 1 22/10/13 11:38 Pagina 11

■ Cronaca

Induction Welding for

Airplanes

Kranendonk from Holland has recently supplied a unique robot system to Fokker Aerostructures. The system welds composite components for exclusive business jets. “We pushed robot technology to its limits”, says Evert Geurten, technical manager at Kranendonk. by Paolo Santini

Un ingegnere di Fokker esamina il modello in cui sono stati saldati componenti del velivolo in composito.

A Fokker engineer inspects the model in which composite airplane components

Composite induction welding is a technology applied by Fokker Aerostructures in order to produce lightweight components. Composite components are used in wings and tail sections of business jets. Of great importance is the component quality. For this reason, high quality standards apply to the production process and robots. The production process needs to be certificated before actual production can be started. Accuracy of the weld seams is the most important factor. To achieve this accuracy, the robot has to move very precisely. Kranendonk designed a machine with 9 axes to automate the welding process. “It’s a special cooperation, in which we pushed robot technology to its limits”, explains Evert Geurtsen, technical manager at Kranendonk. “We calibrated the system across all 9 axes and the full work area. This means that each robot

movement is performed within a tolerance of 0,3 mm”. The system features a large work area. A column travels across a 24 m long track and carries an

bot viene eseguito entro una tolleranza di 0,3 mm. Il sistema caratterizza un’area di lavoro particolarmente ampia. Una colonna scorre lungo un binario di 24 m e trasporta un montacarichi con un robot sospeso. I movimenti di tutti gli assi sono coordinati dal software di produzione di Kranendonk. Grazie all’ampiezza dell’area di lavoro, più impianti di saldatura possono essere posti uno accanto all’altro, consentendo una produzione continua”.

are welded.

Richieste di alta qualità Il sistema è in grado di soddisfare le richieste di alta qualità del settore aerospaziale. “Dopo una scrupolosa selezione, abbiamo scelto Kranendonk come nostro fornitore: le conoscenze e la competenza dell’azienda si

DEFORMAZIONE

elevator with a suspended robot. Movements of all axes are coordinated by Kranendonk’s production software. Thanks to the large work area, multiple welding fixtures can be placed side by side, enabling continuous production.

High quality demands The system faces high quality demands in aerospace technology. “After a thorough selection, we chose Kranendonk as supplier. The knowledge and expertise of the company fits perfectly with our technical and functional specifications”, says Marcel de Groot, project manager at Fokker Aerostructures. “During testing we attached a measuring tool to the

Luckily, we have a lot of experience in motion control at Kranendonk”. After the accuracy was approved, the system was installed at Fokker Aerostructures. Production will be initiated later this year. Certification of the production process will be done according to the strict requirements in the aerospace industry. Geurtsen finishes: “The system will be welding airplane components for at least 10 years. It is designed in a way that new models can be programmed easily, without terminating production for several weeks”. Kranendonk is the robot technology centre for non-repetitive production. By implementing intelligent robot technology, Kranendonk enables manufacturing companies to produce more efficiently and effectively. The production systems

robot in order to prove the accuracy’, continues Geurtsen. ‘Because of the

that Kranendonk supplies are custombuild solutions that are cleverly integrated into material and data flows. This

small sized robot, all external axes (e.g. the track) had to be very accurate.

opens a range of automation opportunities for manufacturing companies. ■

sposano alla perfezione con le nostre specifiche tecniche e funzionali”, dichiara Marcel de Groot, project manager di Fokker Aerostructures. “Nel corso dei test abbiamo collegato uno strumento di misurazione al robot, al fine di testarne la precisione”, continua Geurtsen. “A causa della ridotta taglia del robot, tutti gli assi esterni (come il binario) dovevano essere molto precisi. Fortunatamente, noi di Kranendonk abbiamo una notevole esperienza in fatto di motion control”. Dopo che ne è stata testata la precisione, il sistema è stato installato presso Fokker Aerostructures. La produzione inizierà alla fine di quest’anno. La certificazione del processo di produzione sarà fatta secondo i severi requisiti dell’industria aerospaziale. Conclude Geurtsen: “Il si-

stema si occuperà di saldare componenti di velivoli per almeno 10 anni: è stato infatti progettato in modo che i nuovi modelli possano essere programmati con facilità, senza la necessità di fermare la produzione per diverse settimane”. Kranendonk è il centro di tecnologia in ambito robotico per una produzione non ripetitiva. Implementando l’intelligente tecnologia sui robot, Kranendonk consente alle aziende manifatturiere di produrre in modo più efficiente ed efficace. I sistemi di produzione che Kranendonk fornisce sono soluzioni personalizzate che vengono intelligentemente integrate nei flussi di dati e materiale. Tutto ciò permette alle aziende manifatturiere di avere a disposizione una vasta gamma di opportunità di automazione. ■

November 2013 N° 198 - 11


LVD Company 198-cronaca.qxd:Layout 1 22/10/13 11:00 Pagina 12

Cronaca ■

Maggiore tonnellaggio per le presse piegatrici di Massimo Brozan

LVD Company aggiorna e arricchisce la serie delle presse piegatrici PPS che ora offrono capacità fino a 320 t. L’aggiunta di modelli con tonnellaggio maggiore offre alla serie PPS una maggiore capacità di deformazione e di piegatura, per adattarsi a una gamma più ampia di applicazioni.

Le presse piegatrici PPS abbinano un design semplice e robusto a delle caratteristiche di facile utilizzazione.

PPS press brakes combine a rugged, simple design and easy-to-use features.

a serie PPS di presse piegatrici idrauliche di precisione ed efficienti dal punto di vista dei costi è stata aggiornata e ampliata da LVD Company per una prestazione ottimizzata, in modo da of-

L

12 - novembre 2013 N° 198

frire una gamma più ampia di modelli con capacità fino a 320 t. I nuovi modelli, con caratteristiche tecniche aggiornate, offrono una maggiore flessibilità e prestazioni migliori sia per le elevate velocità di

funzionamento che per parametri aumentati di incavo e corsa. Le macchine della serie PPS sono disponibili sia con sistemi di utensili LVD, Wila e Universal che con quelli dallo stile americano.

PubliTec


LVD Company 198-cronaca.qxd:Layout 1 22/10/13 11:01 Pagina 13

■ Cronaca I più recenti modelli vantano registri posteriori con uno stile nuovo: le possibili scelte passano infatti dal registro posteriore standard ad asse X con struttura superiore che calibra meglio e più precisamente con regolazione tramite volantino dell’asse R, al registro posteriore X-R opzionale, dotato della stessa struttura superiore oltre che di un asse R programmabile. L’aggiunta di modelli con tonnellaggio maggiore offre alla serie PPS una maggiore capacità di deformazione e di piegatura, per adattarsi a una gamma più ampia di applicazioni. Di conseguenza, la serie PPS diventa una delle più complesse linee di presse piegatrici di base, con macchine da 50 a 320 t e lunghezze di piega da 2.000 a 4.000 mm.

Design semplice e robusto e facilità di impiego Disponibile in configurazioni da tre o da quattro assi, le presse piegatrici PPS abbinano un design semplice e robusto a delle caratteristiche di facile utilizzazione, in macchine che tengono conto del prezzo, ideali per le applicazioni di piegatura generali. Tutti i modelli includono l’unità di commando LVD a schermo tattile, dotata dell’interfaccia grafica utente LVD, e consentono la programmazione veloce dei pezzi semplici. Il comando è facile da capire e può essere utilizzato da operatori con qualsiasi livello di competenza. I modelli PPS fino a 320 t sfruttano una struttura robusta e saldata in un solo pezzo,

Greater tonnage for the

e lavorando senza riposizionamento garantiscono alti livelli di precisione. I cilindri idraulici sono ricavati da una solida barra d’acciaio. I pistoni sono forgiati in acciaio, lavorati con precisione e micro-lucidati per assicurare anni di servizio senza problemi. La tecnologia a microprocessore è collegata a un servo-controllo idraulico ed elettronico all’avanguardia, in modo da controllare l’idoneità del processo di piegatura e l’esecuzione precisa dei pezzi. Sono disponibili tre nuove dimensioni del tavolo: 140 mm per MultiV quadrata da 70, 180 mm per MultiV quadrata da 90 mm, e 250 mm per Multi-V da 130 mm, a seconda dei ■ diversi modelli.

press brakes

by Massimo Brozan

LVD Company has upgraded and expanded its PPS Series of press brakes, that are now able to offer a capacity up to 320 tons. The addition of models with greater tonnage offers to the PPS Series a greater capacity for deformation and bending, to adapt to a wider range of applications. LVD Company has upgraded and expanded its PPS Series of cost-effective precision hydraulic press brakes for increased performance to offer a wider range of models up to 320 tons in capacity. New, higher specification PPS models offer greater flexibility and performance with increased open height, stroke and operating speeds. PPS series machines are available with either LVD, Wila, Universal or US style tooling systems. The latest models boast new style back gauges: from the standard X-axis back gauge with superior construction for better, more accurate gauging and a handwheel R-axis adjustment to the optional X-R back gauge, equipped with the same superior construction plus a programmable R-axis. The addition of models with greater tonnage offers to the PPS Series a greater capacity for deformation and bending, to adapt to a wider range of applications. Thereby, the series PPS becomes

DEFORMAZIONE

one of the most complex press brakes lines, with machines from 50 to 320 tons and lengths of bending from 2.000 to 4.000 mm.

Simple design and easy-to-use features Available in 3- or 4-axis configurations, PPS press brakes combine a rugged, simple design and easy-to-use features in a value-minded machine that is ideal for general purpose bending applications. All models include LVD’s touch screen control unit equipped with LVD’s graphic user interface, enabling quick pro-

precision ground and micropolished for years of trouble-free service. Microprocessor Technology is linked to servo-controlled state-of-the-art hy-

gramming of simple parts. The control is easy to learn and can be used by operators of all skill levels. PPS models up to 320 tons feature a

draulics and electronics to ensure perfect control of the bending process and optimum precision. Three new dimensions of the table are

rugged, welded one-piece frame machined without repositioning guaranteeing machine precision. Hydraulic cylinders are machined from a solid

available,: 140 mm for Multi-V squared from 70, 180 mm for Multi-V squared from 90 mm, and 250 mm for Multi-V from 130 mm, depending on the differ-

steel billet. Pistons are steel forgings,

ent models.

Il Touch Screen della serie PPS di presse piegatrici.

The touch screen of the PPS Series of press brakes.

■ November 2013 N° 198 - 13


LASYS 198-cronaca.qxd:Layout 1 22/10/13 11:24 Pagina 14

Cronaca ■

Si amplia la proposta

merceologica

di Claudia Radaelli

LASYS 2014: a un anno dall'inizio della manifestazione il numero delle iscrizioni è soddisfacente. Argomenti nuovi saranno “Produzione additiva mediante laser” e “Robotica e automazione”. nche nel 2014 i sistemi laser per la lavorazione del metallo si troveranno al centro dell'at-

A

14 - novembre 2013 N° 198

tenzione della LASYS, organizzata da Messe Stuttgart dal 24 al 26 giugno. A parecchi mesi dal suo inizio, la fiera internazionale specializzata nella lavorazione laser di materiali può già dare il benvenuto a oltre 70 espositori, fra cui importanti leader di mercato, che esporranno le loro innovazioni nel campo della separazione, giunzione, marcatura, cambio delle caratteristiche dei materiali, rivestimenti, prototipazione, rimodellamento e processi ibridi. Particolare attenzione sarà attribuita ai nuovi argomenti della produzione additiva mediante laser, della robotica e dell'automazione. La produzione additiva mediante la-

ser consente di fabbricare componenti quasi pronti per il montaggio e personalizzarli secondo le esigenze del cliente partendo dall’uso di materiali diversi come le leghe metalliche, i materiali sintetici, compositi o ceramici. La nuova area speciale “Laser additive manufacturing” illustrerà più da vicino gli sviluppi attuali e gli ultimi trend nella produzione di componenti e prodotti. Il robot è un utensile importante nell’uso efficiente, rapido ed economico della tecnologia laser nella lavorazione dei materiali. È il partner ideale del laser, capace di lavorare senza contatto e senza usurarsi. Alla “Robotic & Automation Area” la

A parecchi mesi dal suo inizio, Lasys può già dare il benvenuto a oltre 70 espositori.

At several months from its beginning Lasys can already welcome more than 70 exhibitors.

PubliTec


LASYS 198-cronaca.qxd:Layout 1 22/10/13 11:24 Pagina 15

■ Cronaca

Il robot è un utensile importante nell’uso efficiente, rapido ed economico della tecnologia laser nella lavorazione dei materiali. Su un totale di 5.293 visitatori

LASYS illustrerà soluzioni per l'automazione del laser con i robot industriali.

della LASYS 2012, un buon 76% opera nell'industria.

Out of the total number of 5,293 visitors at LASYS 2012, an impressive 76 per cent came from industry.

Gli eventi paralleli La scelta dei temi è rivolta in modo mirato agli utenti provenienti dall'industria. Su un totale di 5.293 visitatori della LASYS 2012, un buon 76% opera nell'industria, prevalentemente nei settori di ingegneria meccanica, costruzione di autoveicoli, industria dell'elettronica e dell'elettrotecnica, industria della lavorazione e trasformazione del metallo, costruzione di

It Expands the

impianti e apparecchiature - i gruppi principali della lavorazione laser di materiali -, ma in molti altri campi. Gli eventi clou delle tecniche di produzione vedranno inoltre i visitatori al congresso delle “Giornate stoccardesi del laser SLT”, organizzato in parallelo alla LASYS dall'Università di Stoccarda. Un altro evento parallelo alla LASYS 2014 è rappresentato dalla serie di fiere specializzate in automotive UKIP come: Engine Expo, Vehicle Dynamics Expo, Global Automotive Components

and Suppliers Expo, Automotive Testing Expo e Automotive Interiors Expo. Sempre in contemporanea avranno luogo anche la O&S, Ffera internazionale specializzata in superfici e strati, e la parts2clean, fiera leader internazionale per la pulizia indu■ striale di parti e superfici.

Product Range

The robot is an important tool for efficient, fast and economical use of laser material systems.

La scelta dei temi è rivolta in modo

LASYS 2014: Pleasing number of registrations one year before the event opens - New topics "laser additive manufacturing" and "robotics and automation“. by Claudia Radaelli Laser systems for material processing will once again be the focal point of LASYS 2014, which will be held at the Stuttgart Trade Fair Centre from 24 to 26 June 2014. One year before it is due to start, more than 70 exhibitors - including some important market leaders - have already registered for the international trade fair for laser material processing. They will present, at the only international trade fair for laser material processing, innovations in the fields of separating, joining, marking, labelling, changing of material properties, coating, casting, reshaping and hybrid processes. Special attention will be paid to the new topics of laser additive manufacturing and robotics and automation. Using laser-based additive manufacturing, it is possible to produce almost ready-to-install, customised components made of different materials such as metal alloys, plastic and composite

DEFORMAZIONE

materials, or ceramics. The new pavilion "Laser additive manufacturing“ will take a closer look at current developments and trends in the manufacture of components and products. The robot is an important tool for efficient, fast and economical use of laser material systems. It is the ideal partner for the non-contact and wear-free laser. The "Robotics & Automation Area“ at LASYS will feature solutions for automation of lasers using industrial robots.

Parallel events The range of topics will be specifically addressed at industrial users. Out of the total number of 5,293 visitors at LASYS 2012, an impressive 76 per cent came from industry, primarily from mechanical engineering, motor vehicle construction, electrical engineering and electronics, metal working and processing, and plant and

mirato agli utenti provenienti dall'industria.

apparatus construction, i.e. the core target groups for laser material processing, but also from many other sectors. LASYS 2014 is therefore the most important laser event for industry. Visitors will also find highlights from production engineering at the congress "Stuttgart Laser Technology Forum (SLT)", which will be staged concurrently with LASYS by Stuttgart University. Other attractive trade fairs will take place at the same time as LASYS 2014: the UKIP automotive trade fairs Engine Expo, Vehicle Dynamics Expo, Global Automotive Components and Suppliers Expo, Automotive Testing Expo and Automotive Interiors Expo. O&S, international trade fair for surface treatments and coatings, and parts2clean, leading international trade fair for industrial parts and surface cleaning, will also run in par■ allel with LASYS 2014.

The range of topics will be specifically addressed at industrial users.

November 2013 N° 198 - 15


Jenoptik 198-cronaca.qxd:Layout 1 22/10/13 11:28 Pagina 16

Cronaca ■

Al salone fieristico Schweissen & Schneiden 2013 di Essen, le divisioni Laser & trattamento di materiali e Sistemi ottici di Jenoptik hanno presentato i loro prodotti innovativi. In particolare, hanno messo in mostra Jenoptik-Votan® BIM, un sistema di taglio laser che consente di ottenere grandi volumi di produzione e massima precisione negli spazi più ristretti per la lavorazione 3D di metalli.

La macchina laser Jenoptik-Votan® BIM è utilizzata soprattutto nell’industria automotive, per tagliare corpi 3D complessi e parti di costruzione, nonché tubi idroformati.

The laser machine Jenoptik-Votan® BIM is used especially in the automotive industry, to cut highly complex 3D body and construction parts as well as hydro-formed tubes.

L’innovazione è la macchina laser per il taglio 3D di metalli di Fabrizio Cavaliere

o scorso mese di settembre, le divisioni Laser & trattamento di materiali e Sistemi ottici di Jenoptik hanno presentato i loro prodotti innovativi al salone fieristico Schweissen & Schneiden 2013 di Essen.

L

16 - novembre 2013 N° 198

Con Jenoptik-Votan® BIM, la divisione Laser & trattamento di materiali ha messo in mostra un sistema di taglio laser che consente di ottenere grandi volumi di produzione e massima precisione negli spazi più ristretti per la lavorazione 3D di me-

talli, ed è foriero di molti vantaggi rispetto alle macchine laser attualmente utilizzate. Un’altra novità era costituita da JenLas® fiber cw 1000 con laser in fibra da 1 kW per il taglio senza contatto e la saldatura di metalli con spessori diversi e geo-

PubliTec


Jenoptik 198-cronaca.qxd:Layout 1 22/10/13 11:28 Pagina 17

■ Cronaca metrie con flessibilità e velocità elevate, nonché con eccellente qualità della lavorazione. Nell’ambito della depurazione dell’aria degli scarichi, Jenoptik può contare sulla più avanzata tecnologia di filtraggio sviluppata all’interno dell’azienda stessa e progettata per la pulizia dei flussi di aria di scarichi come quelli generati dalla lavorazione di materiale con il laser. La divisione Sistemi ottici di Jenoptik ha messo in mostra le lenti Silverline F-Theta per applicazioni laser di potenza elevata, introdotte di recente, all’inizio del 2013, nonché espansori di fascio e componenti ottici per la trasmissione e la generazione del fascio laser. La divisione vanta un’esperienza di prim’ordine nello sviluppo e nella produzione di soluzioni personalizzate in ambito ottico e micro-ottico per applicazioni riguardanti la lavorazione laser di materiale. La macchina laser basata sul robot per il taglio 3D di metalli Con Jenoptik-Votan® BIM (Beam in Motion), la macchina laser basata sul robot per il taglio in 3D di metalli, Jenoptik fornisce una soluzione altamente flessibile, veloce ed economica ai produttori industriali per la lavorazione dei materiali. La parte principale della macchina per il taglio laser Jenoptik-Votan® BIM è un braccio laser robotico nel quale è direttamente integrato il fascio laser. L’accoppiamento del laser avviene quindi tramite la base del robot, in modo che la fibra di trasporto non si muova simultaneamente al braccio. Tutto ciò riduce al minimo i costi per la manutenzione e l’aggiornamento, altrimenti necessari, e nello stesso tempo ottimizza il sistema fino al minimo necessario. La sottile testa di taglio laser, pesante appena cinque chili, consente di raggiungere anche gli spazi più stretti. L’elevata precisione del percorso e l’altrettanto elevata dinamica del sistema, richieste per la lavorazione

DEFORMAZIONE

The innovation is the laser machine for

3D-metal cutting

At the trade fair Schweissen & Schneiden 2013 in Essen, the Jenoptik Lasers & Material Processing and Optical Systems divisions presented their innovative products. In particular, they put on display the Jenoptik-Votan® BIM, a laser cutting system which allows maximum throughput and precision in the smallest spaces for 3D metal processing. by Fabrizio Cavaliere Last September, the Jenoptik Lasers & Material Processing and Optical Systems divisions presented their innovative products at the trade fair Schweissen & Schneiden 2013 in Essen. With the Jenoptik-Votan® BIM, the Jenoptik Lasers & Material Processing division put on display a laser cutting system which allows maximum throughput and precision in the smallest of spaces for 3D metal processing and has many advantages compared to currently used laser machines. Another novelty was the 1 kW fiber laser JenLas® fiber cw 1000 for non-contact cutting and welding of metals of different thicknesses and geometries with high flexibility, speed and excellent quality in processing. In the field of exhaust air purification, Jenoptik also relied on the most advanced filter technology internally developed and designed for the cleaning of exhaust air streams such as those generated in laser material processing. The Jenoptik Optical Systems division put on display the F-Theta lenses Silverline for high-power laser applications, which were newly introduced in the beginning of 2013, as well as beam expanders and optical components for laser beam transmission and shaping. The division boosts an outstanding expertise in the development and production of customized solutions, optics and micro-optics for applications in laser material processing.

Robot-based laser machine for 3D-metal cutting With Jenoptik Votan® BIM (Beam in Motion), the robot-based laser ma-

About Jenoptik As a comprehensive optoelectronics group, Jenoptik divides its activities into five divisions: Optical Systems, Lasers & Material Processing, Industrial Metrology, Traffic Solutions and Defense & Civil Systems. Among its customers around the world are mainly companies in the semiconductor and semiconductor equipment manufacturing industry, automotive and automotive supplier industry, medical technology, security and defense technology as well as the aerospace industry. In the Lasers & Material Processing division Jenoptik covers the entire value-added chain of laser material processing and it is one of the leading providers, from components to complete systems. The Optical Systems division provides opto-mechanical and opto-electronic systems, modules and assemblies for highest quality standards and is a development and production partner for optical, micro-optical and coated components made of optical glass, infrared materials as well as polymer.

chine for 3D-metal cutting, Jenoptik provides a highly flexible, fast-working and cost-effective solution for material processing to industrial manufacturers. The core piece of the laser cutting machine Jenoptik Votan® BIM is a laser robot arm in which the laser beam is directly integrated. The laser coupling proceeds through the robot’s base so that the transport fiber does not move concurrently with the arm. This minimizes the otherwise required costly maintenance and renewal and also streamlines the system to the necessary minimum. The slim laser cutting head with a weight of only five kilograms allows access to even the narrowest spaces. The high path accuracy and the high dynamics of the system required for 3D metal processing can only be achieved by such construction design. With a repeat accu-

November 2013 N° 198 - 17


Jenoptik 198-cronaca.qxd:Layout 1 22/10/13 11:28 Pagina 18

Cronaca ■

Another novelty from Jenoptik was

Un’altra novità è costituita da JenLas® fiber cw 1000 con laser in fibra da 1 kW

the 1 kW fiber laser

per il taglio senza contatto e la saldatura

JenLas® fiber cw

di metalli con spessori diversi

1000 for non-contact

e geometrie con flessibilità

cutting and welding

e velocità elevate, nonché con eccellente

of metals of

qualità della lavorazione.

different thicknesses and geometries with high flexibility, speed and excellent quality in processing.

Jenoptik Jenoptik, gruppo che opera ad ampio raggio nel settore dell’optoelettronica, distribuisce le sue attività in cinque divisioni: Sistemi ottici, Laser & trattamento di materiali, Metrologia industriale, Soluzioni per il traffico e Sistemi civili e difesa. Tra i suoi clienti, diffusi in tutto il mondo, ci sono perlopiù aziende che operano nell’ambito dei semiconduttori, nell’industria della produzione di attrezzatura per semiconduttori, nell’automotive e nella fornitura per questo settore, nella tecnologia medica, nei settori della sicurezza e della tecnologia di difesa, così come nell’industria aerospaziale. Con la sua divisione Laser & trattamento di materiali, Jenoptik copre l’intera catena del valore aggiunto nel trattamento di materiale con il laser e ne è uno dei principali fornitori, dai componenti ai sistemi completi. La divisione Sistemi ottici fornisce sistemi opto-meccanici e optoelettronici, nonché moduli e assemblaggi per standard di altissima qualità, ed è partner per la produzione e lo sviluppo di componenti ottici, micro-ottici e rivestiti in vetro ottico, materiali infrarossi e polimeri.

3D dei metalli, possono essere raggiunte solo con un simile progetto di costruzione. Con una precisione di replica di ± 100 µm, la macchina laser di Jenoptik risulta essere una delle più precise nella sua classe. I movimenti degli assi del braccio laser di Jenoptik sono fino al 60% più veloci rispetto agli standard attuali e, quindi, consentono di ottenere tempi di ciclo molto inferiori ri-

18 - novembre 2013 N° 198

racy of ±100 µm the Jenoptik laser machine is one of the most precise in its class. The axis movements of the Jenoptik laser arm are up to 60% faster than current standards and, therefore, allow significantly shorter cycle times when compared to conventional laser robots for metal processing. The components of Jenoptik-Votan® BIM are mounted on a platform of about 12 sqm, which involves the robot, laser, control cabinet and a turntable that supports maneuverable processes and consistent cutting. Moreover, Jenoptik-Votan® BIM can be easily transported by means of a fork lift and easily set up, which opti-

mizes the installation time for the user. The laser machine Jenoptik-Votan® BIM is used especially in the automotive industry, to cut highly complex 3D body and construction parts as well as hydro-formed tubes, for example for ex-

spetto ai robot laser convenzionali per la lavorazione del metallo. I componenti di Jenoptik-Votan® BIM sono montati su una piattaforma di circa 12 m2, che riguarda i robot, il laser, il pannello di controllo e una piattaforma girevole che supporta i processi manovrabili e il taglio allineato. Inoltre, Jenoptik-Votan® BIM può essere trasportata facilmente per mezzo di un carrello elevatore e altrettanto facilmente montata, con il risultato di ottimizzare il tempo di installazione a tutto vantaggio dell’utente. La macchina laser Jenoptik-Votan® BIM è utilizzata soprattutto nell’in-

dustria automotive, per tagliare corpi 3D complessi e parti di costruzione, nonché tubi idroformati, per esempio i sistemi di scarico, con grande precisione e in pochi secondi. Inoltre, i costruttori possono trarre grande beneficio dalle capacità dinamiche della macchina, che rendono più semplice il taglio laser di contorni e fori funzionali in elettrodomestici, serbatoi e contenitori. Altre possibili applicazioni sono il taglio laser 3D di parti di metallo sottili, nonché il taglio di profili sofisticati, sempre con un altissimo livello di qualità di taglio e stabilità di pro■ cesso.

haust systems, precisely and within seconds. Furthermore, manufacturers can hugely benefit from the machine’s dynamic capabilities which facilitate laser cutting of contours and functional holes into white goods, tanks and containers. Other possible applications are 3D-laser cutting of thin metal parts, as well as the cutting of sophisticated profiles, all at the highest level of cutting quality and ■ process stability.

PubliTec


11-13 Mg Deformazione:230x285

11-10-2013


Def 198 prova web