Issuu on Google+

COMUNICATO STAMPA DOPO LA LETTERA DI SONIA ALFANO, IL PRESIDENTE DELL’ARS, CASCIO, ASSICURA IL SUO IMPEGNO PER UNA FONDAZIONE “NORMAN ZARCONE” Palermo 2 novembre 2010 – Non aveva esitato a scrivere ai presidenti della Regione e dell’Ars,

Lombardo e Cascio, appresa la notizia del suicidio di Norman Zarcone, il dottorando di ricerca in Filosofia del Linguaggio scomparso lo scorso 13 settembre Sonia Alfano, eurodeputato di IDV aveva infatti richiesto alle massime istituzioni regionali la creazione di una Fondazione, da intitolare a Norman Zarcone e lo aveva fatto con queste parole: «Io credo che Norman sia stato “suicidato” dal sistema universitario siciliano. Il suo gesto estremo è stato un devastante urlo di dolore che non può essere dimenticato o rubricato a “gesto insano”. Ho chiesto al Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Francesco Cascio e al Presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo, di dedicare una Fondazione culturale alla memoria di Norman». Aveva scritto Sonia Alfano: «Chiedo a voi, massimi rappresentanti della Regione Sicilia, di avviare le procedure legislative per dedicare una Fondazione culturale alla memoria di Norman Zarcone, una fondazione per filosofi, ricercatori, giornalisti (Norman era anche giornalista), musicisti (Norman era anche musicista), liberi cervelli (Norman lo era). Perché il gesto estremo di protesta contro l’attuale sistema universitario siciliano non venga cancellato dalle belle parole e dell’oblio di un sistema autoconservativo». Questa la lettera di risposta di Francesco Cascio:

claudiozarcone@libero.it – 335 6669171 – 091 393347


I: CASCIO: UNA FONDAZIONE NORMAN ZARCONE