Issuu on Google+

Formare Infanzia, adolescenza e sviluppo

Formare per Educare

Catalogo formativo 2013 Formare per educare ‌

1


Premessa Noi di Proxima, Philos e Terra Mare, attraverso esperienze professionali pluriennali, abbiamo sviluppato modelli formativi consolidati nell’ambito dell’insegnamento e, in senso più ampio, dell’educazione, dello sviluppo e dell’apprendimento. Grazie a questa esperienza proponiamo per l’anno 2013 alcuni percorsi selezionati di Alta Formazione per gli operatori del mondo scuola e psicoeducativo e per i genitori, con l’obiettivo di concorrere ad una migliore educazione e partecipare così alla costruzione di un futuro più solidale e civile.

Il Catalogo formativo 2013 “ Infanzia, adolescenza e sviluppo” è il frutto dell’incontro fra le nostre organizzazioni

e diversi operatori del settore (

insegnanti, dirigenti scolastici educatori, tecnici della riabilitazione…) che hanno lavorato con noi per identificare al meglio i bisogni oggi più impellenti, per rapportarsi con bambini e ragazzi nel loro percorso di crescita certamente complesso e impegnativo. Ciò che è emerso ci ha portato a costruire i percorsi formativi contenuti nel Catalogo per rispondere al meglio alle sfide educative più frequenti :

•“Come affronto questo progetto educativo difficile? ” •“Avrei bisogno di strumenti e metodologie diverse da quelle tradizionali. ” •“Quali strategie di integrazione posso attivare per quel/quei bambino/i ?” •“Come posso migliorare il rapporto con quel collega insegnante ? ” •“Cosa mi serve per coordinare al meglio il gruppo di lavoro scolastico? ” •“Perchè faccio proprio fatica a comunicare con mio/a figlio/a? ”

Formare per educare

2

Catalogo formativo 2013


Indice

 I Percorsi Formativi.......................... pag 4  I Promotori....................................... pag 14  La Sede della Formazione............. pag 15  La Procedura di Iscrizione.............. pag 17

Formare per educare

‌

3

Catalogo formativo 2013


I percorsi formativi 1.

2.

3.

4.

5.

6.

7.

8.

9.

Ti ascolto. Saper comprendere e migliorare la comunicazione con i bambini e i ragazzi.............................................................................

Pag. 6

Tecnologie per l’efficacia dell’istruzione. Strumenti e metodologie per una didattica alternativa.......................................................................

Pag. 7

Come approcciare bambini con disturbi dello sviluppo: iperattivitĂ , autismo ed asperger..........................................................................

Pag. 8

L'educazione all'emozione e ai sentimenti. Saper stare nelle domande difficili - per insegnanti...............................................................

Pag. 9

L'educazione all'emozione e ai sentimenti. Saper stare nelle domande difficili - per genitori...................................................................

Pag. 10

Primi passi. Riconoscere e accompagnare lo sviluppo da 0 a 6 anni - per insegnanti..............................................................

Pag. 11

Primi passi. Riconoscere e accompagnare lo sviluppo da 0 a 6 anni - per genitori..................................................................

Pag. 12

Il Gruppo di Lavoro in ambito scolastico........................................................................

Pag. 13

Come gestire e coordinare un Gruppo Docenti............................................................................

Pag. 14

4 Catalogo formativo 2013


Formare per educare … Ti ascolto : saper comprendere e migliorare la comunicazione con i bambini e i ragazzi

Obiettivi

•Acquisire capacità di ascolto •Essere in grado di comunicare con i bambini e con i ragazzi •Riuscire a modificare le prospettive dell’adulto per incontrare quelle dei ragazzi •Distinguere tra le proprie esigenze e quelle dei ragazzi

Contenuti trattati

•Elementi di dinamica di gruppo •Informazioni base sull’ascolto attivo •Processi esperienziali di interazione tra adulti e fra ragazzi e adulti •Analisi delle relazioni sperimentate

Metodologie

Presentazione teorica, discussione in gruppo, analisi di casi proposti, simulazioni, dinamiche di gruppo non direttive.

A chi è rivolto

Insegnati, educatori e/o genitori-nonni-parentidi bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni

Durata

8 ore, articolate in 2 incontri da 4 ore ciascuno

Quota di iscrizione

Perché partecipare Migliorare la capacità di ascoltare bambini ed adolescenti in modo da capire e accogliere le loro necessità reali

Euro 135,00 IVA esclusa

5 Catalogo formativo 2013


Formare per educare … Tecnologie per l’efficacia dell’istruzione. Strumenti e metodologie per una didattica alternativa Obiettivi

•Conoscere nuovi approcci metodologici per la didattica alternativa •Apprendere e sperimentare tecniche e

Perché partecipare

strumenti per la facilitazione dell’apprendimento •Acquisire competenze per integrare, sia a livello individuale che di gruppo classe, processi emotivi e cognitivi

Contenuti trattati

•I principi educativi necessari per la complessità della scuola attuale: rivisitazione dei metodi Montessori, Bruner e Gardner •Tecniche di istruzione e dimensione iconico – espressiva : i laboratori per il recupero della sensorialità e del canale grafico-pittorico •Tecniche di istruzione e ambiente : i laboratori per la valorizzazione e la gestione attiva dell’ambiente •Le tecnologie multimediali a servizio dell’educazione e della didattica: la progettazione con I-pad

Metodologie

Presentazione teorica, discussione in gruppo, attività laboratoriale, analisi di casi, simulazioni. Possibilità di esporre le buone prassi già collaudate dai partecipanti.

A chi è rivolto

Trasversalmente a insegnanti, educatori, psicologi, pedagogisti, tecnici della riabilitazione che lavorano con la fascia di età 3 -14

Durata

16 ore, articolate in 2 incontri da 8 ore ciascuno

Quota di iscrizione

Euro 270,00 IVA esclusa

Sperimentare praticamente le metodologie che facilitano il rapporto tra didattica e apprendimento. Perchè la didattica tradizionale possa essere potenziata dalle metodologie esperienziali innovative.

6 Catalogo formativo 2013


Formare per educare … Come approcciare bambini con disturbi dello sviluppo: iperattività, autismo ed asperger

Obiettivi

•Acquisire capacità di riconoscimento dei diversi disturbi dello sviluppo: autismo, asperger e iperattività •Entrare in contatto con le loro specifiche esigenze •Stabilire relazioni di facilitazione •Costruire progetti iniziali d’intervento

Contenuti trattati

•Descrizione delle caratteristiche comportamentali delle 3 forme di disturbo •Presentazione delle basi di osservazione mirate al riconoscimento delle varie caratteristiche comportamentali •Riconoscimento delle nostre difficoltà nel gestire ed entrare in contatto con il bambino •Illustrazione e sperimentazione delle metodologie atte all’impostazione dei primi progetti educativi

Metodologie

Presentazione teorica, discussione in gruppo, analisi di casi proposti, simulazioni esperienziali

Perché partecipare Acquisire capacità di riconoscimento dei diversi disturbi dello sviluppo ed essere in grado di impostare relazioni mirate di intervento.

dei progetti educativi

A chi è rivolto

Insegnanti, educatori, psicologi, pedagogisti, tecnici della riabilitazione che lavorano con bambini dagli 0 – 11 anni.

Durata

16 ore articolate in 3 incontri, da 4 o 8 ore

Quota di iscrizione

Euro 270,00 IVA esclusa

7 Catalogo formativo 2013


Formare per educare … L'educazione all'emozione e ai sentimenti. Saper stare nelle “domande difficili” (per insegnanti) Obiettivi

•Conoscere le emozioni: cosa sono, da dove vengono, cosa mi provocano •Fornire strumenti concreti ed operativi, all'interno della fascia d'età 6-13, per sviluppare competenze emotive, affettive e capacità di vita • Saper stare nelle prime domande difficili

Contenuti trattati

•Lo sviluppo del bambino dai 6 ai 13 anni: le diverse fasi evolutive nel percorso dell'attaccamento •La valorizzazione della sfera emotiva per accrescere l'intelligenza •Saper parlare di affettività: dalle emozioni al sentimento •Le prime domande difficili: la sessualità, la morte, l'abuso, la separazione; come affrontare questi – e altri - argomenti che provengo dai bambini e quali risposte saper dare

Metodologie

Presentazione teorica,discussione in gruppo,esercitazioni esperienziali, analisi di casi

A chi è rivolto

Insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado, educatori, personale ausiliario

Durata

12 ore articolate in 2 incontri, da 4 e 8 ore

Quota di iscrizione

Euro 195,00 IVA esclusa

Perché partecipare Conoscere, approfondire e condividere argomenti importanti e spesso difficili da inserire all'interno dei percorsi educativi, quali intelligenza emotiva, riconoscimento e promozione di stili di vita orientati al benessere, capacità di scelta consapevole

8 Catalogo formativo 2013


Formare per educare … L'educazione all'emozione e ai sentimenti. Saper stare nelle domande difficili (per genitori) Obiettivi

•Conoscere e valorizzare le emozioni degli adulti per riconoscere e legittimare quelle dei bambini: “cosa sono?, da dove vengono?, cosa mi provocano?” •Fornire strumenti per capire le prime domande difficili che arrivano dai bambini e rispondere.

Contenuti trattati

•Cosa vuole dire Intelligenza emotiva; perchè è utile svilupparla già da piccoli nel rapporto con gli altri e con sé stessi •Breve introduzione alla teoria dell’attaccamento e alle fasi evolutive dello sviluppo dai 6 ai 13 anni •La sessualità, la morte, l'abuso, la separazione; come affrontare questi – e altri - argomenti difficili che provengo dai bambini e quali risposte saper dare

Metodologie

Discussione in gruppo, esercitazioni esperienziali, analisi di casi

A chi è rivolto

Genitori, nonni e parenti di bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni

Durata

8 ore articolate in 1 incontro

Quota di iscrizione

Euro 135,00 IVA esclusa

Perché partecipare Per sapere cosa rispondere quando i figli ci mettono al muro con la semplicità delle grandi questioni a cui non sappiamo rispondere. Per prepararsi in anticipo ad accogliere e sviluppare con loro un approccio empatico allo sviluppo.

9 Catalogo formativo 2013


Formare per educare … Primi passi. Riconoscere e accompagnare lo sviluppo da 0 a 6 anni (per insegnanti) Obiettivi

•Migliorare la capacità di osservare il bambino in età prescolare •Acquisire strumenti per affrontare con maggiore competenza situazioni delicate •Relazionarsi meglio con tutte le figure educative che ruotano intorno al bambino (genitori, educatori, nonni etc.)

Contenuti trattati

•Lo sviluppo del bambino da 0 a 6 anni: elementi di psicologia evolutiva, la relazione d'attaccamento madre-bambino •Gestione del distacco, del conflitto e della frustrazione •La comunicazione efficace e positiva con le famiglie •Le prassi da seguire nella segnalazione delle situazioni problematiche riscontrate

Metodologie

Presentazione teorica, discussione in gruppo, analisi di casi e simulazioni

A chi è rivolto

Insegnanti di asilo nido, scuole dell'infanzia, educatori, personale ausiliario

Durata

12 ore articolate in 2 incontri da 4 e 8 ore

Quota di iscrizione

Euro 195,00 IVA esclusa

Perché partecipare Conoscere più da vicino lo sviluppo del bambino da 0 a 6 anni. Riuscire a riconoscere tappe evolutive, esigenze e singolarità del percorso di crescita

10 Catalogo formativo 2013


Formare per educare … Primi passi. Riconoscere e accompagnare lo sviluppo da 0 a 6 anni (per genitori) Obiettivi

•Migliorare la capacità di osservare il bambino in età prescolare • Comprendere e intervenire nelle situazioni delicate avvalendosi delle figure che accompagnano la crescita del bambino: insegnanti, operatori psicoeducativi, nonni, etc.

Contenuti trattati

•Elementi di psicologia evolutiva: la relazione d'attaccamento madre-bambino •Gestione del distacco, del conflitto, della frustrazione sia per il bambino che per i genitori •La separazione e la famiglia allargata (come comportarsi senza fare confusione?) •La comunicazione efficace e positiva con il mondo scuola •I riferimenti ai quali rivolgersi quando insorgono difficoltà

Metodologie

Breve introduzione teorica, discussione in gruppo, analisi di casi ed esercitazioni esperienziali

A chi è rivolto

Genitori, figure familiari di riferimento per il bambino

Durata

8 ore articolate in 1 incontro

Quota di iscrizione

Euro 135,00 IVA esclusa

Perché partecipare Perchè ogni bambino cresce e si relaziona in maniera diversa. Saper riconoscere le tappe evolutive da 0 a 6 anni ci aiuta a comprendere meglio i suoi meccanismi e orientare consapevolmente la relazione con lui e con le figure educative che gli ruotano intorno.

11 Catalogo formativo 2013


Formare per educare … Il Gruppo di Lavoro in ambito scolastico

Obiettivi

•Potenziare il senso di responsabilità, l’ attenzione all’altro, la visione di insieme •Riconoscere e trasmettere l’importanza della flessibilità e dell’apertura mentale nel lavorare con altri •Partecipare al collegio docenti e alle riunioni di lavoro promuovendo la creazione di un clima favorevole •Acquisire modalità efficaci di gestione del tempo in gruppo •Potenziare le proprie capacità di influenzare e condurre i processi decisionali in gruppo •Riconoscere le dinamiche affettive, culturali e valoriali implicite in un gruppo

Contenuti trattati

•Elementi di Comunicazione efficace •Il legame fra Individuo, gruppo e contesto •Organizzazione Scuola e gruppo di lavoro •Leadership condivisa e processi decisionali •Elementi di gestione del conflitto e gestione del tempo

Metodologie

Discussione in gruppo, presentazione teorica, analisi di casi, simulazioni ed esercitazioni.

A chi è rivolto

Insegnanti

Durata

16 ore articolate in 2 incontri da 8 ore

Quota di iscrizione

Euro 270,00 IVA esclusa

Perché partecipare Perchè ci si sente parte di un gruppo di lavoro che ha necessità di confrontarsi e lavorare insieme, ma che non ha mai tempo per farlo. Per acquisire metodi e tecniche per lavorare insieme con un obiettivo comune: il benessere dei bambini/ragazzi.

12 Catalogo formativo 2013


Formare per educare … Come gestire e coordinare un Gruppo Docenti

Obiettivi

•Come favorire la creazione di un clima favorevole per coordinare in modo efficace il collegio docenti e le riunioni di lavoro: dalla, alla gestione del tempo, ai processi decisionali in gruppo •Acquisire consapevolezza sul tipo di comunicazione in uso all’interno dell’organizzazione e del gruppo specifico e sulla sua efficacia •Entrare in contatto con la dimensione affettiva e spesso nascosta del gruppo di lavoro , sulle norme implicite e la cultura dei singoli, del gruppo e dell’organizzazione di cui si fa parte • Saper gestire il conflitto fra colleghi, fra gruppi e organizzazione

Contenuti trattati

•Elementi di Comunicazione interpersonale •Le modalità di comunicazione e feedback nei gruppi di lavoro (direttive, partecipative, deleganti, etc.) •Dinamiche di gruppo e processi decisionali: vantaggi e svantaggi •Gestione del tempo •Gestione dei conflitti

Metodologie

Discussione in gruppo, presentazione teorica,

A chi è rivolto

Presidi e coordinatori didattici. Dirigenti scolastici

Durata

16 ore articolate in 2 incontri da 8 ore

Quota di iscrizione

Euro 270,00 IVA esclusa

analisi di casi, simulazioni ed esercitazioni.

Perché partecipare Valorizzare all’interno del collegio docenti modalità di lavoro partecipative efficienti e, al tempo stesso, riconoscere ed intervenire sulle problematiche specifiche che rendono dispersiva o inefficiente la riunione. Fornire utili strumenti per migliorare l’efficacia e l’efficienza del gruppo stesso. 13

Catalogo formativo 2013


I promotori Proxima, ente promotore del Catalogo, è una società di Consulenza e Servizi per la Formazione e lo Sviluppo di Impresa. Nasce nel 2010 dall’esperienza di professionisti che operano nel settore della formazione e dello sviluppo di impresa da più di dieci anni. E’ formato da persone esperte in: analisi delle organizzazioni lavorative, valutazione dei bisogni organizzativi e professionali. Si occupa di progettazione e gestione di interventi finalizzati allo sviluppo delle Imprese sia in campo formativo che di innovazione di processo e prodotto. Proxima è stata accreditata come Organismo formativo dalla Regione Liguria con D.G.R. 1999 . www.proximacoop.it L'associazione Philos è un’associazione orientata alla diffusione del counseling in un ottica di ricerca e sviluppo del benessere psico-fisico dell’individuo e delle organizzazioni, con particolare attenzione ai soggetti autistici e asperger (ed alle loro famiglie) Opera per la formazione ed aggiornamento del personale della scuola pubblica e privata di ogni ordine e grado, per la promozione di attività specifiche indirizzate a bambini, adolescenti, ragazzi ed alle loro famiglie, ad educatori ed operatori sociali, in ordine alla prevenzione delle devianze e all’ integrazione in caso di disabilità. www.associazionephilos.net La Cooperativa TerraMare nasce da un gruppo di professionisti e studiosi che intendono promuovere esperienze di salvaguardia e recupero del patrimonio culturale e ambientale del territorio, nonché di valorizzazione, fruizione e divulgazione scientificamente corretta. Nel corso degli anni l'esperienza si è ampliata su tutti gli aspetti dell'educazione ambientale esperienziale e dello sviluppo sostenibile.

Barbara Biasotti

I formatori

Biologa, guida ambientale-escursionistica abilitata dalla Provincia di Genova ed educatrice ambientale. Ha sviluppato e partecipato a numerosi laboratori coordinati dalla Provincia di Genova per la gestione attiva del territorio, per la salvaguardia dell’ambiente, per lo sviluppo sostenibile e le risorse naturali.

Marta Ferrari Psicologa del lavoro, Consulente Aziendale in Stress Lavoro Correlato. Docente nei seguenti argomenti: Stress lavoro correlato, mobbing, burn – out, comunicazione, gestione e negoziazione del conflitto, team building e lavoro di gruppo, promozione della cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Simonetta Lumachi Gestalt counselor professionale, perfezionata all'Università Popolare ASPIC, laureata in Filosofia con indirizzo psicologico. Esperta in conduzione di gruppi gestaltici, psicodinamici e di auto-mutuo-aiuto. Agevolatore di aiuto. Pedagogista clinico - specialista supervisore

Lucia Pinasco Psicoterapeuta e Psicologa clinica, consulente in Sessuologia Clinica e di problemi alcolcorrelati e complessi. Ad oggi Mediatrice al Lavoro presso il Servizio di Mediazione. Si occupa di inclusione disabili e fasce deboli, realizza e coordina progetti di inclusione socio lavorativa per disabili psichici.

Elena Rizzi Biologa, naturalista, guida ambientale-escursionistica abilitata dalla Provincia di Genova ed educatrice ambientale, sin dalla sua costituzione nel 2001 è referente tecnico scientifico del Laboratorio Territoriale Tigullio, centro di Educazione Ambientale del Sistema Ligure di Educazione Ambientale.

Silvano Solari Psicologo-Psicoterapeuta, Dirigente Sanitario Asl 5 Spezzino dall' ottobre 1974 al giugno 2011. Redattore scientifico della rivista "Autismo e disturbi dello sviluppo" dal 2003. Docente a contratto presso l’Università di Genova, dal 2004. Mediatore familiare.

14

Catalogo formativo 2013


La sede della formazione L’AULA SUL MARE Per permettere al partecipante di far coincidere il tempo della formazione con il tempo del proprio benessere personale, la sede delle aule sarà ubicata proprio nella splendida baia del Silenzio di Sestri Levante presso il centro congressi del Convento dell’Annunziata. La struttura, gestita da Fondazione Mediaterraneo, si trova proprio sulla penisola che divide i due golfi: la Baia del Silenzio a levante, sulla quale si affaccia la palazzata del centro storico, e a ponente la Baia delle Favole. Le aule sono posizionate fra il mare e il cuore

del

caratteristico

borgo

cittadino:

Via

Portobello, Sestri Levante (GENOVA)

15 Catalogo formativo 2013


Formare per educare …

Sede della Formazione Centro Congressi, Convento dell’Annunziata Via Portobello 16039 Sestri Levante (GE)

COME ARRIVARE DALLA STAZIONE FS: Dalla stazione di Sestri Levante percorrete Via Roma fino in fondo, girate a sinistra fino ad arrivare al primo attraversamento pedonale di P.zza S. Antonio. Giunti dall'altra parte della strada girate a destra e costeggiando i giardini raggiungete la passeggiata a mare, girando a sinistra imboccherete Viale Rimembranza, percorretela fino ad arrivare in P.zza Matteotti. Vi troverete di fronte alla Parrocchia di Santa Maria di Nazareth, a fianco della chiesa, alla vostra sinistra una salita vi porterà in Via Portobello Per richiesta di ulteriori informazioni o incontri di approfondimento:

(Baia del Silenzio).

Contattare la segreteria organizzativa Rita Schiavon 333 8046933

DALL'AUTOSTRADA A12: Uscendo dal casello di Sestri Levante, andare diritti fino alla seconda rotatoria, predete la seconda uscita e vi troverete in via Fascie, proseguite fino ad arrivare in P.zza S. Antonio. Alla rotatoria predere la seconda uscita che vi porterà

•Scrivere mail a: info@proximacoop.it • Mandare fax di richiesta al n. ro: 0185/4702.245 • Telefonare dal martedì al venerdì, dalle 10.00 alle 12.00 al numero: 0185/4702.253

direttamente alla passeggiata mare, girando a sinistra imboccherete Viale Rimembranza; percorretela fino ad arrivare in P.zza Matteotti dove cercare posteggio. Per raggiungere Il convento dell’Annuanziata percorrere a piedi la salita a sinistra della chiesa (Parrocchia di Santa Maria di Nazareth), che vi porterà in Via Portobello (Baia del Silenzio).

16


La Procedura di Iscrizione Procedura di iscrizione ai corsi Per iscriversi ai corsi è necessario a cura del singolo partecipante : 1. Inviare almeno 15 gg prima dell’avvio del corso all’indirizzo e-mail info@proximacoop.it o al numero di fax 01854702245 •

la Scheda di iscrizione compilata in ogni sua parte

la documentazione attestante l’avvenuto bonifico

Proxima si riserva di rimandare o annullare la realizzazione dei corsi nel caso in cui non si raggiunga il numero minimo di partecipanti. In questo caso le quote di partecipazione già versate verranno restituite

Sconti sul listino Sono previsti sconti sulle quote di iscrizione multiple di dipendenti della stessa organizzazione: •

Sconto 5% per un numero superiore a 3 iscrizioni

Sconto 10% per un numero superiore a 6 iscrziioni

Disdette Le iscrizioni possono essere annullate entro 8 giorni dalla data di inizio del seminario. In caso di mancata o tardiva disdetta Proxima potrà fatturare il 50% della quota iscrizione.

Per richiesta di ulteriori informazioni o incontri di approfondimento: •

Contattare la segreteria organizzativa - Rita Schiavon 333 8046933

Scrivere mail a: info@proximacoop.it

Mandare fax di richiesta al n. ro: 0185/4702.245

Telefonare dal martedì al venerdì, dalle 10.00 alle 12.00 al numero: 0185/4702.253

ACCESSO GRATUITO CON VOUCHER I fondi interprofessionali sono una grande opportunità perchè consentono di fare formazione di qualità a costo zero. Proxima offre la propria consulenza per realizzare le procedure di attivazione dei voucher presso i fondi che ne consentono l’uso:

(Fon. Coop - Fond.E.R. - Fon.Ter - Fondimpresa, ...etc.)

17 Catalogo formativo 2013


Fax 0185/4702.245

Scheda di Iscrizione Infanzia, adolescenza e sviluppo

Nome:

Titolo del Corso:

Cognome:

Indirizzo:

Telefono: E-mail:

Ruolo:

Scuola/Organizzazione d’appartenenza:

Indirizzo:

Città:

CAP:

e-mail:

Partiva Iva: Estremi del bonifico effettuato ( = numero di CRO ): Si autorizza al trattamento dei dati secondo quanto indicato dal D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i.

Firma per accettazione Data __________________ __________________________ Estremi bancari : Proxima S.c.ar.l. Banco di Desio e della Brianza – Sede di Chiavari IBAN IT67Y0344031950000000129600

18

Catalogo formativo 2013


Formare per Educare… “Con l’obiettivo di concorrere ad una migliore educazione e partecipare così alla costruzione di un futuro più solidale e civile”

19


catalogo 2013 Infanzia, adolescenza e sviluppo