Page 1

trq*ffi%

-.,q9

€K'


D

'o1tat rp'eu íalelor;6ruu o 9q:urge 'rzue

e

ourlnre

'ouerloa;1os a; 'anq1n.r1sor a alsnrb aq:t1r.rr a; auorzednr

-:oard ouelsap uou rou V'aJ -apoap rp a aJapaJl rp 'a.rrd

-e: rp opelb ur

alelol

Qrd lau

/aql

r^rìlnrlsrp

r;rqesuodsa.t

-ues orze:6ur.r Qn.rad 'rlln] rp aled ep alarsan !p pluolo^

Qld 'qlllqesuodsar tP osuas Qld 'pìlleuo!ssa;o.rd rlrd elrP -ur olsan[ 'rleuorzeu eq)ue eui rlerol qìlear allau aluau -enrlrsod rsopuerpasut'auaq

-ed lep rluar.upr66alsa; r .rad P3uols plplr+s esorapod e; or

'oll

?ilapa+ PrursspuJ Pl uor e.lez -zrleal è areue6o.rd rp osseur

-rad eq

r: aqr 'o6n1 rp pl

-oA un olrpa aqrue ourprqqv

'a1;ars arlsou al aJeleuefur e

-]D plle r^rlelal Dr.loìs rlelleJì r a rqrrlue rlsaì rns o]ìaunl

-o) aluaralar un rp elsr^

-pr.lJr.ul

-adr.ursrp

orolof l]1nj !p

a rsonlsalard rqr:eg1e rl6ep èrpil.I]rJur oLuajalsel rf uou

I

ur

-erauab ur ararlrenb lr uof

a

oos udord r uo: o6o;erp ;r e

auorzef runtuo:

e1

are.rot;6rLu

-rJrp,l a e>t4et6 alsal eleJol

-oA

3 '111;e r;6ns qllllqesuodsar al aJe)rJpls rp uou a ouoqurol aql rLua;qord r aluatuep

a arerzualod rp aronls allep

-essed ;ap qlrpara al a ruorz -rper] al arepuorasse o1snr6

-ur

-r)nl a.rpnpr^rpur rp 'e^rìlnJls

-o: gtroeder al areJlsoru rp oLuPrqlrèl 'ruou ulle r;6 uor

lr

a^onul ts ,/aLIotJ eLUaJsls// ll

-r.ro1s aro6r.r alrqrssod Qld l! a

ouolrotfo'onrllarqo olsanb

rap oueredo 'rddnr6 uP^ lau 'opuenb oluellos euorzunj euralsrs 1r :auorzeredard a gl -rJnleur 'tuotL t er1 qleFepllos

ala6unr66p.r rad'rurpellrl rons r lllnl rp 'ezuanbasuor rp 'a o6n1 lp ellf e;;ap eu16 euonq el Q aqf aunur

'al

'oluatrjerqurer

olsaluo) ll

;e oue6r;qqo 'ossads 'aql au -Jarpo qlrssa)au a1 arapuard -LUol aqlue eu6osrq eLu 'o1

-o) el uof 'a auorze)tuntuor rp oìuarunrls a;edr:uud ;r a.r -asso pP enurluof sMaN nlq -osso1 ourleurorb ;r :a;euou eJnlln) Prlsou ellèu alelualu

opJor)e rp opeL6 orursspr.r.t lr a.ra6unr66er rp ouollar-ulad

r) uou aql a ruJolurp rau aqf //auorzPuJJo,

ouplolJD

-ur e^rllef// el a //apaleleu/, el olos ouos rf,JefrJpr.rJr-r_rpJ v 'o6n1 rp Rltll pllau a ara!] -.renb ;au r-rrd rp ouror6 ru6o

eul.la]lP ts aLlt //p.lnJpelf/, PUn rp rsor;6o6ro a ar6a1 -e.rls aJ]sou allap uerl ourprs as 'rpurnb 'ersrdnls rs o uou a oJnln' ;r .rad aso: rpuer6 arplrdsnp er)sel alPuorJ

uDzJow ozuaa

'olerado oJlsou

aJelrpaJls rp oJassefJaf /ou6

i

oddn;rns aluelsor a osoro6 -r^ ll 'alp^aorpalA olerJalA lP lUappe rsoJaLunu r 'auuerqr

al'ruunqwel r'uolerarp -ueqs r;6 'uo1errl r oluatuelrl

euuoppL\ euoru lap Qluol elarluof e; eruouurlsal 't1 -nuaJuof rons rap oluatllrLlf

-epuol Ptrlo^s eun 'auolze) -!lqqnd

atruasa"rd

ellap elels

-al enonu el uot

'o11opo.r1

-ur eq onrlla.rp or;6rsuor

;g

'aut6 -pr.rJrur pJlsou el aluauJorJaì -ln ezzlopt rlsarqlrJ ossads rlrd ardr.uas ourers rn) e ruorz -elselrupur ellap olrsa uonq ll 'onr+u)ps orol lap a ou6ad -urr oJol pp vze1et ulsou re olrJau ouuep uolPJarpueqs erpenb5 elo)rcl e;;ap a efan -ef ellap orled lap arroll^ al

'auoll ollsou

ll

lad aluelodLur ollot! olels q olessed euaddp ouue,-l

:ffiOsflmudklffis


l\lruus

WKffiffiffifug ffiKWK Un anno fa annunciavamo

ffiffiffiffiil#ru*

la

nuova versione delle nostre pagine lnternet. C'erano tante idee da realizzare: alcune sono state sviluppate, altre solo impostate, ma nessuna può essere dichiara-

ta

completa. Questo significa che il nostro sito è ancora vivace e si sta espandendo costantemente. Al fine di conoscere meglio questa moderna risorsa, che ha raggiunto in appena un anno di vita oltre 1500 accessi, abbiamo preparato alcuni percorsi, di cui riportiamo qui le cosiddette "generalità" e qualche esempio relativo.

Soggetto: Reggi reggi accetta

5111 12001

l'accetta

2OO1

Andote al forum, c'è un messaggio d'interesse comune, nella categorio "vorrei segnalare."

Questa è troppo bella per non

Reggi mi scrive tre, dico tre, pa-

raccontarla.

role:

Dopo aver annunciato il

"Cos'è questo forum?" Reggi sei unico, per fortuno. Replica:

e

Corteo

:

il Íorum che fino ad oro mi ha dato delle

Autore: Andrea Staffa 08 Nov

messaggio. Ultimamente è stato il termome-

noie pesantissime, sembra funzionare, provate ad iscrivervi, ecc.

non finirà mai di stupirci...miti-

Secondo voi la sfilata del nostro rione segue un casuale ordine estetico? Errore! Ogni personaggio è frutto di meticoloso studio, per una corretta ricostruzione storica. Seguite il percorso: "pulsante Palio", "pulsante Corteo". Troverete così l'intera rappresentazione deìla sfilata con brevi commenti per ogni figura. Tutti i testi sono tratti dal libro "ll Corteo Storico" di Massimiliano Co-

tro degli umori rionali, nonché il centro di scambio delle più svariate informazioni, ma ci piace-

E

co!

sta.

rebbe che a frequentarlo fossero proprio tutti, dai membri degli altri rioni ai tifosi ai semplici spettatori, per discutere di palio

http / I tri x. ph i dji. com /faru rn / d e: fault.asp Riannunciavo il 28 11 0 I 2001 ll forum del Rione Madonna delle Stuoie ora possiede un link direttamenle dal silo, selezionate prima

lascia l'ascia

ll Forum

Scritto il: 08 Nov.

Avete il desiderio di esprimere un vostro pensiero, un augurio, oppure porre una domanda direttamente sul sito del nostro rione? Ora è possibile grazie al nuovo forum rionale! Si tratta di una bacheca elettronica dove chiunque, dopo essersi registra-

18:32:39 Messaggio:

to, può lasciare un

o di qualunque altro arqomento possa interessare. Potrete sbizzarrire la vostra fantasia e dare vita anche a conversazioni disimpegnate e divertenti, come nell'esempio che segue:

Cíao tríx

1B11Ol2001: Forse è lo volta buona;

subito corretto il 1911012001: Dimenlicovo questo è l'indirizzo del sifo (forse prowisorio): :

:

2001 22:41:10

Autore: Saltuario 09 Nov 2001 lmmagini

14:28:26 Un "forum" è ... un piccolo "bu-

A questo link trovate

cum"

d'immagini dell'edizione

I

Max

Autore: Anatroccoli 21 Dic2001

decìne 2001

della Contesa Estense, realizzate e trasferite sul Web dall'lng. Adriano Bezzi-

ecc.

01:12:34 Questa serie di str....te me l'ero persa. Mi sa che devo frequenta-

Sono o disposizione per domande e chiarimenli; vostro admin trix

re più spesso questo bucum, la cosa comincia a farsi molto di-

te cose da fare, un aìtro anno

Poi, dopo l'ultimo messaggio

vertente!

mento stiamo lavorando

il

tasto notizie poi forum..

il

|!

EDICOLA Sfogliando le fotocopie della rassegna stampa è nata l'esigenza di una raccolta degli articoli che trattano della Contesa Estense e, a questo proposito, è stata creata la presenle sezione, che potete trovare premendo tasto

il

b ss& ps." *nv*sssefu s ffimfuar" #r

é***

"nolizie" . Cli articoli sono stati raccolti dal 2000 ad oggi ed ordinati cronologicamente grazie

non sarà sufficiente. Per il moad

un'impostazione compìetamente differente che consenta una

maggiore modularità, permettendoci di aggiungere nuovi argomenti senza far perdere la rotta neppure al navigatore più inesperlo. La grafica sarà più pulita e migliore la leggibilità. ldea e sviluppo del nuovo progetto: Roberto Trioschi, web designer italo-belga! Trix & Co.

al vulcanico Andrea.

Rotonda 5. Vitale - 5. AGATA Sul Santerno (RA) Tel. O545.45411

Restano comunque ancora mol-

.

ATTREZZATURE

.

ARTICOLI SPORTIVI

.

SKI TEST

.

SNOW BOARD TEST

.

LABORATORIO E NOLECCIO


ocuolsa ùluoc ou\lol o ole0seJul'eJeps epsoo 'ob1esseworp a eunes uoc ouewJay aqout ""' tuecuawe oulpt !ileq 'e5o{ epg 'lqc leLtJ_'1urppnq Ipoq eles ewsstlezzalle eun a oJuowtuoluery 'opuolnl ae1 'dwn4 'de1g

''UV'e

dalsenbce e wlîenbce'eaqorcenbcy . enbce,llep Uonl a enbce ut Uuelsae . lllnpe opnN . sew e lep lulqweq nd enbce u!Qt!^!4V ,

q6e

',{poq pp1'6u1uu1dg 'ecuseuw1otg .

'aqop ectJseuup 'do11

ruue

I

d111

L

I LZZ'9290 'pJ_ - C/92 eplecenbcy et1

,l tl,t

1,6$',svfìrjs

%ffi-*

t6e0e'9t90 xel a 'tol - (VU) o6nl 91 'tcsr.rlere pt1 HSSOS Yf, IIIOUilSTS VUn.IVZZSXJJV Vf,UVI^l IIIDO gUnJ^tgAOl,nV SNOIUVUVdIU

zilscvSs sÀtgss)f,ns sTlfls rsm^v

IUZg[dOl,nV gilOISnSg Ugd VZNSJSTSSV 'N ruofuo{ ry '1 rllauebe.1

rp

rHs'as3q[n7 pqrf

uJary/ -ruo6elord ep olonJ un olnne rPur e^a^e uou alrurLUulal a-raua6 lr /erolle pe out+ /aq)

oleJaprsuol

a olsrn 'e1e1s

Q/) //eJrfur^u// el :e etas ellap elosnrJ ellaq el ossawled eq 'r;euou erlsou a;;ap auenor6 olr.rrds o;;e a a.rel rp er;6orr elle elrun 'uoletoqe;;ot rons rap a ellarrqe) rp erledr-uls e1 DLlols Datpuv

@4ta

i?2ùm4,r? "rt, '/2ù77tu2ùù)

e

'2002 owcl ssrn tp ololrl lr elrJau aql ralo) 'assels al

e,zp m

er1 'e1ewe;:ord q.res or66er-u 8L oleqes a'ruorzel; a o6n1

/WrA/2,

rp ruuallor)rp al e.ll aleuotz

vr^Vlro vlt^v8v] :lultstsNo) oNVnt\ilssvlA

vrso] :tì]lt9tsNol

lddlsnlg v ]vn \4lvc :luln3lsNol oNVJtrs vilvls :ttllssv] I otsvrlù9ts vlàaNv vljvls :o)rNllf luoLHuc orsvj not^Vs :ll_Nlcrslrd l)r^ ozNtu luvzuvn :tlNlctslud :olsodluot tsoJ Q /€002 le outJ eltle) ut a eJ tuue anp oleuru.rou o^r]ìaJ16l or16rsuo3 lr aq) ouletpro)u ,auorsetlo,; ra4

'etzDtrup pa etJoelle ut eularsu I oLuaJels'opn11e.rdos 'e euorX ollsou lep tJnln] a rlpsspd rssarfns re eLuetsut tllnl oueleputJ8

-alas /aleprpuer ruenorO a1 a1 -eluasa.rd ou ueJJaA' pJ nlzaJ) a^oos eleuruouap e^tletztu -r,; 'ar1;our 'olnne elapueld e1 -eJas pssals

e;;a1 'a1ed rruap

-uard p olelrnut eles aluosald

o:r;qqnd ;r o11n1 opuenb 'o16 -6eiu 9;_ rpanor6 ope; prlod 'rpurnbr'oluarur)seu16 orzrur

a o^eorpan eutj tp tlleq

'(tr

-r1sruo6e e1r;eoads e o11adsr.r

'erquo,;;au ardtuas ouenau 'r11e,rur 'auuop al 'els

[

'aror66er-uo1lod tp asuanlod or;e4 oddnLg lap ellauqeD erou6rs e;;ap epln6 el ouos 'oso1seeu...r a olual e.iapalut uo) 'olezuapet ossed olsanb olrnbasa ouueq atonls allap

euuopen ouotu lap auuop

8 L arllo 'rsozle;s tllqe ul ',,eu -ened,, e1;ap rssed r rseu run: -;e

rad olerrord ouueq aqt (ru

-ue Ol e y ep) rleuou asolaul -nu rp ou6adr-ur,;;e arzeLb a;rq -tssod e1e1s g 'a;e:o; a;eu.ror6 aLuo)

oJou un oleloltl eq

',,euuop allap ploutAtJ el,, 'o1ua:ol11enI

tau

a.reluaLuD e.uo^ ts tql :azuep

allep oluauJor-u ;r apana.ld ouue,lsanb !p olled lr aq)uv -rsnuJ rap alrl alleu ezueJtltui oJol el :auotzaffe etrun) at

SNOIU TiItI YTSflC

-arpueq e;;ap lods ol o aunj elle oJrl lr aLuof 'ruluuon r16e 'auorzrperl lad 'alenlasu aq:

eleuorzlpejl reuilo/l rad eyade er))eJq e rruer;bo:re rp pletl qies oronls ellop PUUopen '[€ 'olqqnD apzzetd ut e}s apas ellsou Pllau 0€'02 ero - ZOOZ ou6n16 9 o]eqes

-eur.r

'//if72 ryaù2rùnr/

au!+ !p olleq un rp auotzn) -asa/l oslaAPJlle'a1s3,p ostog e)nC le ezuar;6orte,;;ap tlsp+ I ora^r^rJ p eleuetqf alpls ou -os 'r11e1ur 'auuop asoJeunN 'ps

-o.r rp 'e1;on euud e; lad 'oì -ult Q !s orled lr opuenb'rcOZ a;ude 97 lap etetes ellau 'aluauueyat 'ognne q rs as -ualsl eseluol ellap euotztpa esJors Pllap nol) oluauoul ll

#ryXWWffiMroffi{X


varie manifesta-

rugk/gPffiRK,&NK.& MK ffiS$MRH $ffiffiK Cari Anrici, siete entrati da poco nel me-

raviglioso rnondo rionale e non siete ancora in possesso della Tessera Soci Sostenitori? Affrettatevi!!i! Forsc non siete gli unici a n0n conoscere i numerosi vantaggi dell'essere soci. Be-

ne, questo articolo

a

soblu:

Oitre a quesLo, ogni

socio

può anche candidarsi come

sueta "panettonata" per No seambio degli auguri natalizi; il tradizionale Pnanzo Propiziatorio pre-Palio; la Festa del Rione; ecc), pretesto per incontrarsi e mostrare stima

- maglia a maniche lunghe blu scura, in cotone; - t-shirt azzurra, in cotone; - berrettino blu, con stemma del Rione rìcamato la parte frontale;

lEHr

sr.rl-

\*ffi

- portachiavi color oro, con stemma del Rione applicato; - ceranniche dipinte a mano; - adesivi vari.

\ffi .W

lî,*,* ..*", $*.ri?[$Hlî?

ffi&r

Allora?! Che aspettate ancora ad essere parte più attiva

del nostro

coloratissimo

**o

per la sua crescita"

Con la sottoscrizione della

nostro Rione, approvato nei i 99'l e tuttora vigente, prevede l'elezione triennale di un Consiglio Direttivo composto da 6 mernbri e da un

tessera, appoggiate il nostro operato e ci aiutate a perse-

i nostri scopi. Contribuite a sostenerci. Siete tutelati da un'assicurazione nelle

guire

5i eseguono piccoli lovori di:

€ RtpRftnzto$t€, TUTTI

I SURSTI D€tTfi

Via Guidana S. Lorenzo, 14 48010 COTTGNOLA {FA)

dr11n

{h.o:*r

Tel A545.23327

Lugo (FìA)

i

tF

impegnano costanternente

lnnanzitutto, lo Statuto del

i

rnondo?il Earbara Fabbri

e riconoscenza a tutti coloro che sostengono il Rione e si

rionale^

Via Emaldi, 26

per

mostrare

one.

gnolì, con l'inrtrodr-rzione deil'euno, cr stiamo anehe rinlettendol!) e il rinnovo annuale non è certo okrbligatonio. Tutiavìa, con la propria adea

stare

tutti il vostro "credo" ros-

con-

sione, oqni persona entra

gadget che poacqui-

fieramente

persone

(ad esempio, l'ormai

far parte di eoloro che possono intervenire nelle decisioni che riguandano la vita

non parlare, infine, dei numerosi

ritto di eleggere le

{

senta semplicenrente

parteci-

che ritengono più idonee a rappresentare il nostno Ri-

10.000.. a voler essere pi-

Venire in possesso clella tessera soci, rnfattì, non rappre-

di

pare con noi. Per

trete

urì onere finanziario. Del resto, il costo, invariato da ben 9 anrii, è veramente irrisorio (5 € oggi, fino allo senrso annn

fcrmarvi al riguardo!

dete

Presidente, e sono i soci, ovvero coloro in possesso della tessera rionale, ad avere il di-

componente sLesso del Consiglio, nonché intervenire alle riunioni, proporre nrodifiche o integrazioni allo Statuto e partecipare, di diritto, alle numerose iniziative organizzate da Madonrna delle Sluoie. ln particolare. ogni occasione è buona per orEanízzare allegre feste rionali

nasce

proprio con lo scopo di in-

zioni a cui deci-

tr IDNNULICO tr IV1ONTRGGIO F MURRTON€ COÍVDIAOTdNTORI F €L€TTRICISTN > s€RRRTL,,N€ tr lfvlBlfif{Cl-{llVO tr ZRNZfinl€R€ tr

TRPPRR€LL€ ec<.

-


{!'Pul^\u l@urol1 I Pe

gozvz gvgo xoj e lal- 99 'or6rorc s ol^ - (vu)

.\-.^.*

sv/

rr1i{gJ.r.@)\zz il

'a

ocnl

: I

lotlt-:l

zzo8y

lNolzl]owlo oNonclsl ls IUOIWIdO NOf,

I

OoOIUJ V

ol)ulwwo) vrzrllot uId "",#33i'l?Hs3JHàì59,Ì3,ì '}u s vduvfs

'l,uoc

e

vwvz

'll0l lP

I

e11au elndsrp ellap euorzer -ollol el q.res rlenb rap oLuud ;r 'rluauerquef r.ren ep olez -zualle.rPf ves z0oz ollvd l!

tsalozzad orJ0Q

iiillonls lNotu osorl6

aql

-r^ereuJ '1orrp eq: euJ 'of -uobeuJselueJ'o)rlseìuej lr

o

aluoJJo)

le

eJorue

asso] au uou rq) arua^Ae rad auorsprro,; aqrue o61o3

'aruarsse runl 'aJelour rad ez -zerd ur aJapa^ or16on rn aqr

olsollnrd oLuer)rp

:areLuellse

eql

1e rs.reu6adur r1

aqr

pe ofnpuol

e1ur.r6 eun 'aror66euu ezJo+ eun vzeíet

€luolon

p

rau olou :pllo^s ellap ouue,l

iiiIZZV9VU

llzvuD

'aurds

orl

-le eueluu tLu uou 'PtuLuosu;

allns rnrer)sel or;6on 'olan.red -nrJup uou orsuelerd olsar ll

p.rps oJsonb aq) olur^uof ou

-os 'e11opr.r

'aleuruo rsenb erarueu

'orell 'S rp ou.ror6 'or66e4 lap olle^e) P eueLurlJas

rs

elueurlonaìou

ers

oddnrb oJlsou lap elrJaul

'

-nu ezualsrsuo) el 9qluaB

ur rzolase r;6 a.rrn6asa pe a.r -enure ep olund ;e 'oLUrsseLU

9[

-Luel un aJeuons e a:eu6asut

end

'e1sua11eq

un

lp

or;6auu 'rqr 'olsar lac 'ouau,r pp oyal q uou 'o;repo; rad uou 'aqr 'vzoyag olèqou 'o1nlr1sos un olrqns ole^o.rl

ourerqqp e orrued lep aJap

-uard r11e1 oLuers rf uou 'ern -ellnj'rluauJeualge r;6e arerz -uasard o1n1od eq uou 'ru6 -adr,ur rrr;da1;our rons rap es -ner e 'aqr rpJez sruac ,/orJs -ae;,1redns,, o.rlsou lap ezuas -se,l e elupl.rodur 1rd glrnou

éoJnq

e; 'o1ar rq 'aluasa.rd ;e ,od un ouPrpJen6 'olessed ;ap "'ìo 'ìO

ale;red elseq ero

iiiilNlB on

-VlUldS'r.rossareperd raru

I oìlel ouueq ero pe ouu eLuor 'oddnr6 ;ap rurpa.r ei ereuel e QJDsnu or/q)ue as ,od un oLuerpa4 'ouJnl ortu ;r o1unr6 q 'elarueq eLu elle eìsal -rssr.rPl eJlsou ellep

e rlnllequrol ruue orllenb uaq odop 'a erqr.ue: a1ua6 el 'opelle ossads oddo.rlnd

euo: 'aq:rad 'qs auaqql o)s ru u e ll6op u os ié rs.r

e

-Lad essals el oJqtuas rA uoN

iúalrp auro) irunì

e

oerJ

gKmffiwruw& greffi rerexs ffiTTffiru


Bt fllruus

e*fstr$&$*t*c*[ Mas*imiliano *na*ini $;a

di Brs*fnl Ma$sirntli*rlo ft f. *ne I I ttr r 4s*a6 lm첫ta {*t3}

frrcla*t

S54;"#{54** r fa*: 954!.{i4}8At r*g*n{semgin{*.il * u!*il$.m{tnf0.lt

T6l.

www.rionemadonnadellestuoie.it


t4+flcsscd


IlAt

MONITO DI INTERNET,

MgMKWKffiNTK

I COMPLIMENTI AI NOSTRI SBAIIIIIERATORI PRIMI CTASSIFICATI

PrccorA SQUAIIRA

2OOl

Oggetto: Orgogliosa e grata di essere parte di questa grande famiglia (21 maggio 2001) Come ha scritto anche Andrea, credo che siamo nelle migliori condizioni fisiche ma, soprottutto, mentoli, per forcela. A differenza degli altri rioni (ma forse parlo senza obiettività, con il

gare negli occhi di molti. Non scorderò mai il volto controtto di Beppe che, ai margini, soffriva in silenzio e, allo [ine, scioglieva tutta lo tensione in un pianto di gioia dirotto. Oppure

cuo re co m pl eta m en te rossob I u),

il viso radioso di Max che, dopo tanti socrifrci, lui che, íorse, ci ho creduto più di ogni altro, ha

noi possediamo un bene prezioso: la voglia di lottare. E non solo per vincere. Voglio díre che, anche quando non vinciomo,

visto un sogno realizzarsi. Volevo solo dirvi questo, niente oltro. Agli sbandieratori, ma onche ai tamburini, alle chiarine, ai tiratori. Dobbiamo tenerci stretto questo inestimabile teso-

abbiamo comunque voglia di farcela. Per noi stessi e per nessun altro. Non c'è l'ombizione sfrenata o la competizione fine o se sfesso o I'invidia verso gli altri. Noi viviamo di luce nostro.

ro, di cui facciamo fortunatamente parte. E lasciare crescere

leri, quando glí sbandierotori

la nostra amicizia

della piccola squadra sono tornati alle panchine dopo I'esibizione... non so dirvi quello che

costantemente, come si dovrebbe fare in ogni rapporto. Non

ho provoto osservondo Ia loro emozione: per loro, la vittoria ero giò quello. Non sapevono

scontri, Ie díffícoltò, ma noi possiomo forcela. Ricordatevelo sempre: NOI Dl STUOIE ABBIAMO UNA MARCIA IN PIU.

moncheronno

che avevano vinto dawero, ma si sono goduti il momento, l'e-

mozione, la gioia, e hanno soputo trasmettere a tutti noi

lo

spettotori

stesso

i

nutrendola

problemi, gli

A tutLi un grondissimo grazie e un immenso ín bocco ol lupo per il futuro che ci aspetta. Con affetto e riconoscenza,

grande vi-

brazione. lo non dimenticherò moi le loro espressioni stupite e

Annarò Anatroccoli

quelle lacrime che ho visto sgor-

Più di una voita scrissi che i nostri atleti non avevano

coltq influiscono il numero di

nulla da invidiare ai componenti degli altri gruppi e, in

cuzione e sullo coreografia il

effetti, con un impegno serio e costante, siamo riusciti a raggiungere quello che per noi è un grande risultato: la vittoria nella piccola squadra. Bravi, ragazzi, e

provate un po' a controllare gli esercizi degli altri rioni ... il fatto è che, quando uno fa

grazie per le emozioni che ci avete regalato! Anche se durante la competizione abbiamo presentato un esercizio ben eseguito e nella media degli ultimi alle-

namenti, la vittoria è da attribuirsi, a mio parere, anche ad un fortunato incontro tra

un

esercizio semplice, le

condizioni atmosferiche non perfette e una notevole fallo-

,/IfTT

-?aTrff,rr'\I

'ttr} I Í*" I

sità avversaria. Massimiliano Costa, responsabile dell'esercizio, ritiene invece che le ragioni siano differenti, spie-

'lf

YHTJNJ

Proni Gianfranco & C. s.n.c. Via San Giorgio,57/1 48022 - Lugo (HA) - ltaly Tel. +39 0545 26114 - Fax +39 0545 26034 e-mail: proni @ proni.com internet: www.proni.com

ffintCichplli .FeJ-4è.-*

dinazottiFausto&C, *#ry

rr.- "a"

gandocele così: Non credo che il nostro esercifosse più semplice di quella degli altri, come molti "cri-

zio

ticoni" hqnno piit volte sostenuto. 5e è vero che sulla diffi-

VERNICI - INTONACI E FINITURE PER RESTAURO,

BIO-EDILIZIA E RISANAMENTO - CARTONGESSO TRATTAMENTI LEGNO, INDUSTRIA E NAUTICA RI PRO D UZI ONE TI NTOMETR I CA

DI QUALSIASI COLORE SEDE:

FILIALE:

Via Acquacalda, 88-90 48022 LUGO (RA)

Via Levico, 40 48015 CERVTA (RA)

Tel.

e Fax 0545.22075

Tel. 0544.71633

lanci doppi e la velocitò di ese-

figure

eseguite,

qualcosa bene, senza sbavature, sembra sempre che sia

più facile! Una cosa è certa: I'anno scor-

so qbbiqmo lovorato molto bene in armonio e obbiamo fatto le scelte giuste, adattando l'esercízio olle nostre effettive copacitò. A questo punto vi chiederete perché ogli altri siano cadute molte bandiere, a causa delle raffiche di vento, e a noi nessuno ... se rispondessi, vi svelerei un piccolo se-

greto ed uno strategia di esecuzione che è stqtq premiata dal risultaLo dello piazza. Comunque, sono contento del risultaLo: per me, che do anni inseguívo questo successo per "rítirarmi in bellezza"; per An-

drea, che, con uno passione ineguagliobile, è diventato la colonna degli sbandieratori; per Reggi, da anni fedelissimo ed entusiqstq qlfiere allq ricer-

ffi

.#fio

C*-r & *,rssni"r

e-mail: rustichellicolor@ libero.it web site: www.rustichellicolor.il

di

numero

ffi

WA


969te'9t90 xelotof o'tet - tsl20 'ot-Nf y\tguostu vt^

rlrlNoslv orursou '!'d otn-t Iq

llvutNl) vtzNl)v

AIUVIINUVdSIU ])VIdSIO IA "" ""ornv vzztlùl ,t0

I 0'

9190' pJ : ruoze\ouad )ad

(orclec ep oduec ;e eluecerpe)

(yg) o6nl o4lD Pa alt!4

ZZO7V

-

L

'aronts ollop euuopey! ErA

eppd

alsautw

l-

oll!4 Dzztd or16oq

ffiffi4q:irffii?:ffiffi ri i-, I v

à

ll

i

t!

Y C YI i

ellap orzlrJasa/llau

Dutpotd

al

i

tr --:

.Y

L

-:1

i

l{,,ra

-tuo) allap eur; e1lap orrdrl

rJaule

-alpueqs ouos D uou 'opue; -Jed aluaLuelrJarunu :alrqrnl

-ur aJuaLulDej Q o^rloLrJ lr a 'ou erorue q 'oddo.rynd 'e1s -odsr.r e1 'ezzeld ur e.rpenb5

apueJg Pun aluauleuu ouarayod'ouue,lsanb'as lllon opuaparqf ouuereìs !s

illlnl lp 1to1161tu

t tJDJs owzs 'o11ot oun tad ou -aw1o 'qqttad opls p oLponbs

olottrd ol olut^ owaqql -JtA

aS

'ozzord lp Dlrol Dun tp otot6 o1 olototd o1

-tqns

'auorzrsodsrp erls

osalurlìos'olual.Ileualle rp aro al olos eu 'ararq::erqr

-t1

a; ouelrod rs uou pzzerd ur gqr.rad 'auorzualur,p as -sar,uo.rd

Ì l

wffi@i3w

-u e rualqord ouuerne uou 'eron15 lp alll.s o; or16er-u ;e alelard.ralur ouues aqr 'earp

oLusPrsnlua,llep arezuenllul t^Jel uoLi e 'qrad 'auorzually irluaLueualle rl6e eluaurpllaJ -rp aìrua^ a rlua6rllalur o)od

-uv a olsnel aLll rlJar oLuers 'rlua[t.teualle r;6au rlerzrur Pllorultp aun)le oJn^e ou -ueq 'orunpo;ur o;o:rrd aqr

apueuop arej rp elè]allaurs 'auaq els rA uou eso) el as "'Plsatr el alaìonls uou 'ers -olJof Jad 'rìuar)u]ns uoleJ

-;enb rp esner e 'aqr 'erddor

p ozzt4

opuàowu

'r.llozzeyl rllaler1 re odn; 1e er -loq ur apue.rb un otupn)ej 'erpenb5 apuerS elle e1e6a1 q orsnu.l lap auorzrlad -ulo) ellap ayed eun 'a1o6al enonu èl opuo)as /eqr olep 'rou rp ezuas or;ed orol 1r a.re1 -ndsrp ouue.rnop 'ero 'rr-u111n

rlsan[ 'ruunquJel e uo]erarp -ueqs 'oddnrb ;r o11n1 rp o1 -ua[up]euJell erJsourp auorz -nlasa euonq pns el 'aJelol -e11eds nrd auorzrladuro) pl -lap Pperl rs gqrrad 'oJe:tad oran un q erpenb5 epuerD pllep orzr)Jase/llep ezuassP/-l

DLI'oloauo ouaddo 'aqt

'otuu1 po awa$so 'oddru5 ulsou lap otnlnl l! Qr0s olJa) ouos aq) 'owtssmotq oJaAAop 'otn1 tad !ot16aw il lton] oJ

-on e rnb oLuers 'arenord rp er;6on orarrrrep alane as 'aq) ttl)souf o)nl uotD

',,nede: alars au as 'or;6au elp+ e.ro// :op -uPr.lJaJJP Pr))eJq Al aJer)oJf

-ur rp rod ouellarurad o aqr 'r1r;nd e rlsauo rzt:rasa r;6ap ezzetd ut arelrod rp ollenb

ozzotd ur aq) Dw '4uawou 45au o1Duozuo)s ,od un

-a11o

ouo auuatad o1 uot 'o1a6uy lauotzolsrppos oun tp o)

nd

al alelrAa :ruorzrled

a 'ouue,lsanb rad aqlue 'on -!ìÌalqo,l aql arpeqrJ alrlnul 'rr,uopuer66elo: -ur eJnlìrJrppe ossads 'odLuaÌ

o]]nJq rp eleras a1;au

o1.red

-o) lp oJol uof rureuallP

rp

arJ]o rru aq) qìlllqlssod el rad auorzpr

e ruorzrladuo) olle

-edard e;;au a11auu aqr ou6 -adur,; rad ',,r1e1o1r1 a rlua) -urn 1rd r e.r] auor6 un,, '(e6

-unlepol pr6) o11aqg lap

ep

-eJluo3 e;1e oquauetzer6ut.t a;euoslad un 'orad 'arau red auorserro,; o61o3 -r.rdsa

'ezuelads ezuos o 'a.nplad olalerrsel 'qaq "'e1sr;o6urs ;; 'rsrapue.rd

WruTreKffi


jRe.,ffi$ 3i1":GR# Al}HÉLrt'*1 Palio della Caveia

1970 1971 1972 1973 1974 1975 1976 1977 1978 1979 1980 198'l 1982 983 1984 1985 1986 1987 1988 1969

1

Rione Chetto Rione STUOIE Rione Cento Rione Brozzi Rione STUOIE Rione Cento Rione STUOIE Rione Cento Rione Chetto Rione STUOIE Rione Chetto Rione STUOIE Rione STUOIE Rione STUOIE non assegnato

Rione STUOIE Rione STUOIE Rione Brozzi

Rione STUOIE Rione STUOIE

2000 2001 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999

Rione Rione Rione Rione Rione Rione Rione Rione Rione Rione Rione Rione Rione

STUOIE STUOIE

Chetto STUOIE

Chetto STUOIE

Chetto Chetto STUOIE

Chetto STUOIE STUOIE STUOIE

Palio degli Sbandieratori

1980 1981 1982 1983 1978 1979

Rione STUOIE Rione Brozzi Rione Chetto Rione Cento Rione Cento Rione Cento

il

$Atr

2000 2001 1984 1985 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999

"1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2OO1 -

Rione Cento Rione Brozzi Rione Cento Rione Cento Rione Cento Rione Cento Rione Cento Rione Cento Rione Chetto Rione Brozzi Rione Cento Rione Cento Rione Chetto Rione Cento Rione Chetto Rione Chetto Rione Cento Rione Chetto

1981 1982 1983 1984 1985

Palio dei Musici 1980

-

Rione Chetto

Rione Rione Rione Rione

Chetto

Rione Rione Rione Rione Rione Rione

Chetto Chetto Cento Cento Cento STUOIE

Rione Brozzi Rione Rione Rione Rione Rione Rione

Tende da sole . Tende veneziane . Ombrelloni Tende verticali e plissé c Zanzariere. Tapparelle Porte riducibili o Cancelletti riducibili o Box auto

c.óteryia

Via San Vitale, 14 - Tel. 0545.916264 Sant'Agata sul Santerno (RA)

STUOIE

Cento Rione Brozzi Rione Brozzi Rione Cento Rione Brozzi

Via Bonoli, 49 48022 Lugo (Ra) Te|.0545.34670

chiuso

Cento

il /unedì

STUOIE

Cento Cento Cento Cento Cento


..

l!'sronlssllapeuuopeuSuolJ'nÀ^^ ^t

oss3rs 3r t0 ttl|oc truvotJ tond

I

'elrnler0 olBcslj 0 Bilelnquì 'oleool ezuelnsuoc . iruer0rpe rp oynler0 onur p0 ezuolsrsse .

lour;rnbur,; uoc orsro^oiluoo rp osec ur olnuolsos rgenssecord e r;e0e; eseds elpp osJoquu lelrqouur,;;e lecoJ.re ruuep rlenluo^e r16ep oluourcresu

.

lr

.

lr

leuorssncse euud e eJeAoN rp erepdo4 ecueg Bp Eleroselu euecueq auorssnropg eun rp esec rp ouelaudord 1e eubesuoc el oìrure4 'oileJluoo lop plprnp el ellnl red euorzecol rp ououpc lop auorssocsu arelober . :ecstluete0 oolnc!soliUJe

',ornclsolllge ollopotd oueuorznlonu a o^rsnlcsa,l oleon

eq 'ruorzecol

ur olezzrlercods erzueOe 00

t o4lo

rp oleuorzeu oloJ mrun,l

'lllllJv olos

vJtllnoNVUl Vrrf c vrnl^uor vr @ornclsoll! #e

.lt$fivs#0î0$

otlDJpd otuoluv

ironrs VZUOI 'arduas aLuol 'are1r1

e ezzetd ut rllnl our

-sa oJaqqaJlod aqr ar6.raua

rp a

un

e

as.rosr.r

rp

orpuadsrp

opueronord'ounssau

aluaLupì.rar enor6 uou

opuaArA oLuerls aqf, ezzel -.rafur rp eurlf lr 'r11e,ru; ',,o6 tp qlllf asuetsf esaìuol e;;ap oddn;rns a auorzerlll

-nl

-erl1adse rn'euralenb e; a.r -ezapa) aralod rp opuerad5 'qll!l ellsou ellap tuotr orl -ìenb r ouelrqe aLll rurpell) r Prl plrle^rJ eues ellap eArA 1rd auorssa.rdsa,l aluouJefrJ

-enbr6,, rp ol1e6ord osaue,l

olpuorzrpuof ouueq 'op aq:lenb ur 'aqr rluana -or-u

ep rlpqJnì ouos rluel.rlpualle r16 ouue,lsanb'oddoryn.l 'P-lp

-enbs e;1ep aped e-re; e ar -eJlua rp ouoparq) aq) auos

-rad asoraunu rlrd

a.rdwas

allap ollanb o1unr66e en

'ar.r

-oì]r^ allap ararerd le orllO

-oìs ouos 'efanel ellap orled

-le rsof rlel a rq6un; e oLueru

oJaqqaJroA

-le rq)fo r;6 o11os rluaureual

;r a.re;orr1.red ur a 'asuals3 esaluo) el aqrrad 'au

-orzeJsalrueuJ

el

auror aJeprlap

'eo)ruJS a rbrg rp

e rsaq6ng

rurpellrf r ouers aqf oLuerfs

-el

:auorssallrJ

eun uof e)

-rua;od elou elsenb olrqns aJapnrql enbunuor rerrol

ur eìezzrlrìn

11ua1

-odoì]os r:'a1uau;enuue 'aqr uolerrl rou rad euo;z -p+srppos alo^alou eun aql -ue pLu 'l1euor.r tllsou t lad olueA un arsrnJrlsor efen -ef ellap orled lap ruorzrpa erì eturlln allap euoììr^ el

'en:r;o.rd rlrd eJarueuJ

eJes

V-flfl/Nf,3 YTTruilM OTTWd OPMSSOMd'II OtrINYJtJHildSY


u z80g'Nruus

ffirem€mffiffi ffiw€wffiffiffi citta' di Lugo SABATO 11 MAGGIO

XXV' Palio Sbandieratori Città di Lugo (prima serata) Ore 19,00 ; Apertura Antica Hostaria di

îel ll Chiostro dell"Fx ConverCarmine"Ìngresso da Corso Cari-

Spancione

to del

baldi, 6 Ore 20,45 : Piazza \/laftiri. corteÌ rionali, giuramento e Palio degli Sbandieratori

con esibizioni delle specialità di Singolo, Coppia e Piccola Squadra. Al termine proclamazione dei vincitori. Presenta lo serotq: Dr. Morco Maríatti - Ferraro

DOMENICA 12 MACCIO XXV' Palio Sbandieratori

Città di Lugo (seconda serata)

XXlll' Palio Musici Città di Lugo Ore 10.00; Logge del Pavaglione: tradizionale mercato mensile dell'Antiquariato Ore 12.00 ; Apertura Antica Hostaria di Spancione nel ll Chiostro deli"Ex Convento del Carmine" Ore 18.30 ; Apertura Antica Hostaria di Spancione nel ll Chiostro dell"Ex Convento del Carmine" Orc 20.45 : Piazza Marliri: cortei rionali, Palio dei Musici e Palio degli Sbandieratori con esibizioni delle Crandi Squadre. Assegnazione dei Palii degli Sbandieratori e dei Musici Presenta la serqtq: Dr. Mqrco Moríatti - Ferrqra

LUNEDì 13 MAGGIO

Cultura & Tradizione Ore 19.00 j Apertura Antica Hostaria di Spancione nel ll Chiostro dell"Ex Convento del Carmine" con Cena Propiziatoria di un Rione Ore 21.00 : Aula Magna Liceo Classico "Trisi - Craziani" Conferenza Storica dal titolo: "Alla ricerca della storicità di S. llaro da Caleata Patrono di Lugo". Relatore: Mons. Franco Zaghini (Diocesi di Forlì) Si ringrozío per ta genrile tolloboro/ionp l'Universitd per Adulti dello Città di Lugo

MARTEDì 14 MAGGIO Bambini in Fiore Ore 16.00 : Largo della Repubblica: Laboratorio delle lnfiorate Realizzazione di decorazioni, soggetti e scenografie Ore 17.30 : Calìeria deJla Banca di Roma-

gna: Concerto degli alunni del corso musicale della Scuola media 'S.Cherardi Ore 18.30 i Conclusione dei laboratori delle lnfiorate Ore 19.00 ; Apertura Antica Hostaria di Spancione nel ll Chiostro deli" Ex Con vento del Carmine" con Cena Propiziatoria di un Rione Ore 20,30 : Largo Baruzzi e Piazza Trisi: )peltd(oli d dnimdzione, micromagid, musica, palloncini, prestigiazione con: 5ilvio Drei Lugo; Magic Flavio - Bologna Orc 20,45 i Premiazione delle opere del Laboratorio delle lnfiorate Ore 21 .00 : Piazza frisi: Spettacolo di Burattini "Pinocchiando jn rÌma" a cura di Lucia Schierano - Padova \i ringrotio per la preznso collaborotione: Scuole Elementori di Luga, Canfesercenti, Luga' Cartolerìo Alfobeto, Luqo Oliviero Fiori, Lugo - fiaristi Rose e Fiori, Bognacavallo - Fqenza Fleur, Foenzl

MERCOLEDì 'I5 MACGIO S.

Si ringrozio:

Fondazione Rovenna Festivql, Rovenna Fondozione Teotra Rossini, Lugo per lo consulenzo musicole Mqx De Ciovqnni Dj e Andrea Stoffa, Lugo

CIOVEDì 16 MAGGIO La Soave Creatura Ore 19.00 ; Apertura Antica Hostaria

Spancione nel ll Chiostro dell"Ex Convento del Carmine" con Cena Propiziatoria di un Rione Ore 20.30: Largo della Repubb ica: serata di Musiche e Danze tra il Medioevo e il Rinascimenfo

a

cura di lmoladanza - lmola

Presentazione delle giovani candidate per elezÌone della Soave Creatura - La rcgazza più bella del Contado. Elezione della ragazza attraverso prove di belleza, eleganza, abilità e destrezza,,

Proclamazione della vincitrice da pafte del Padre Priore oel Con\en1o dei Cdrme

litanÌ di Lugo e delle Autorità del Palio con consegna della Dote-Premio. Si ringrozio per lo collsborozione: Cio;ellerio Beîordi ton<cs\ionqrio uni.o Sworovski per Luga, t fiaristi Agrideo, Anrhurium Fiùi.ltsp I ugo - F.ll; I rcn, c\Coni. Sant'Agoto Sul Sonterno

llaro - Patrono della Città

Chiesa del Carmine, Sante Messe con orari: 8,30 - 10,00 - 1 1,30 - 18,00 Ore 1 6.00 ; Concerto del Corpo Bandistico della Città di Caleata Ore 18.00: S. Merra con .a pdrle(ipdlione dei rappresentanti dei 4 Rioni. ll busto di S.llaro viene portato in processione accompagnato dalle autorità e dagli Sbandieratori e Musici de la Città di Lu go Ore 19.00 j Apertura Antica Hostaria di Spancione nel ll Chiostro dell" Ex Convento del Carmine" Ore 20,30: Sagrato della Chiesa del Carmine: Teatro di Strada Compagnia "Arteprima" - Lugo Ore 21.15 ; Chiesa del Carmine: Concerto di Musica Sacra Medievale Coro Rinascimentale "SlSTRO" - Bologna Ore 22.45,' Rocca Estense: Crande spettacolo di fuochi d'artìficio e musica "Fiorini e Bottazzi" - Reggio Emilia

VENERDì 17 MAGGIO

Armi e Duelli nella Lugo Estense del XV secolo Orc 19.00 ; Apeftura Antica Hostaria di Spancione nel ll Chiostro dell" Ex Convento del Carmlne" con Cena Propiziatoria di un Rione Ore 20.30 : Piazza Maftirit apertura dell'accampamento medievale. Duelli di armati con spade, spade infuocate, bastoni

Cruppo "Schola d'Arme Spadaforte"

e

"Compagnia San Martino" - Rimini Cruppo "Cli Sparvieri Maledetti del Ducato di S. Maria in Fabriago" - Lugo Cortile interno della Rocca: Mostre, cavalieri armati, personaggi costumej cartomanti e chiromanti. Ore 23.00 j Spari di bombarda, bottj e boilP totali.

SABATO 18 MAGGIO

Onori al Duca Borso d'Este Ore 19.00 j Apertura Antica Hostaria di Spancione nel ll Chiostro dell"Ex Convento del Cdrmine " Ore 20.30:Piaua Marliri: Parata dei Rioni in onore del Duca Borso d'Erte con coreografie, musiche, danze, scenografie d'effetto. Le Donne del Palio salutano il Duca con la celebre dairza della Pavana. Sfilata delle radazze partecipanti al concorso "La Soave Creatura. Presenta lo serqto: Dr.Morco Mqriotti - Fer-

rar0

%eg &ru.rrr*o paninoteca - yogurteria

DOMENICA 19 MAGCIO

XXXlll' Palio della Caveja Ore 12.00

i

Apertura Antica Hostaria di

SpancÌone nel ll Chiostro della Chiesa del

Carmine (per tutto il pomeriggio) Ore 15.00 i Partenza dei Cortei Rionalì dalle proprie sedi con sfilata lungo le vie del centro prima dell'ingresso all'interno ói Piazza Mazzifti. Ore 16.00 : Piazzale del Pavaglionei lngresso trionfale dei cortei Riondli Ore 17.30 ; Disputa del XXX|ll Palio della Caveja. Premiazione dei vincitori Al termine p.oclamazione del Rione Primo classificato e consegna del nuovo drappo del Palio della Contesa Estense: opera unica del pittore lughese, Maestro NERIO LIVERANI, che rimarrà definitivamente al Rione vincitore delle gare che formano Ia Contesa Estense. Orc 18.30 ; Apertura Antica Hostaria di Spancione nel ll Chiostro dell"Ex Convento del Carmine" Prcsenta: Dr. MdrcÒ Moriatti - Ferron

Lugo Tel 0545 34BB3 Aperto dalle 5 alle 24 Chiuso Domenica e Festivi


lgfg\.l?FgT

'leJ- (eu) obnl-61

il'eronlsallepeuuopeuiauo!J'n

u aronìs all0P euu0P?l

l3rA

@

Mrit

-el/, lr asros a^o elJal el 'oll

-elluo) lV 'oleLulsal].eq aluol euor ouelqJe8 ul: ouerals 'S rp a^ald e;;e elsodollos e.ra

VZA6.,

eleu-ror8 rp aqf,sa{ elon Ip osso-r8ur,11e orpetlap I€ €tlpua1

'olse1ard a.lot;6tu a;en[

"

".,,".

r,î

pa eloull lp lsalolc i[i,a,erc,

1

1

e;1e qr6

enaueuedde ouellps ut orell

'ezualstseard oJol eun

psarql eun rsaqOnl rq:r1ue

-euopueqqe o6un1 e asewr.r ouPrlrls opuoj lop eselq) el ',,oJell 's rp 4,, ololll 1r o1unr6 -6e auuan alenb e1;e 'auotz -nrlsof alue)al tp 'oqqa4 o or^r{ lap Puen 's lp esalLl] e1;au 'atnbrlal al allnl uo) 'ue;ser1 rs ouelltls ut olell 'S rp erue;;adde3 el aqr tso) nl '(rueuo5),,o1etr;ryo; o6on;

un uof 'oula1sa,;

ns

aql etuta#e 'guetlo5 'asaq6n1 o)rJoìs or]le un 'Ps

or-ur.rd ;r rs

uou 'aluauellpsa 'opuenÒ

',/"'oJol

ro11e1o:d'e1et1

-lpD rp aleqv orell olues le eì

-errpap'ezzapuet1 elsauo,p

opuol lau 'o6n1 tp

-rrl

ul,, :o6n1

p

r16

ezueu

D/JolS ens el

-leu rlouo€ olrJols ol erurojjv 'aJef -rpa.rd e odlua] olat un led aseturr enop 'o6n1 rp qul) el -lap a.rollalord Q olues lt /arel -orryed ul'eursJeS'o.toutyag 'ezueel 'euer;6rpo4 'az 'r1.ro1

-uarr1 'a;oset1 'ozzery lp tsat

-orq allau aoeds

'osn,11p o1

-1ou 166o rolue a oìln) ons ll

'eu6eu

osJan olon

'eleouul olua6.re tp aloJ)

-ou el a euersol el osla^eJlle 'e.rarq6a.rd rp a auotze:tpa-rd

rp elrn eun odop 'ruue gg rp Pla,lle '899 lau l.ror'lr olell 's 'euoz ellou (rners tluatal ep

esarql pllap ouaqlv o^olse^ -orv,llap o;1enb eq: Q uou t.lì -1e o6n1 tp otdrrtun4 ;r er6a.r;

erffel rp pzuap

:aleuua^eu

uof opnls oun

pllaP

o6on1

"rad

rnl rp eurLuals ol 't)

'o6n1 rp ollalsel

o

',,uunl1s

lol opuelop 'etzt)ltue eJaA lp ryodde;.rjssa1s t;6 uol esutils olob aU p '(gurqrur ts aluar! -esolofeJlLU e;er.utue,; alenb le rluenep 'aluattpauaq olel; aleqv,l aluoJ+ tp onoll ls 'otu -ala,llep r1el,t t a.retlle: lad

'o;;errer oluetq un opuelle^ rlpplos lons lol p^elflPul

-el

elrpur rlou qrb orasso; rq6onl ?JlUAuJ'Orttopoal'tlnlls rlel aq) oììp+ l! eLU /086 le ii:r'ouols lou e l^lloul .rad) rleu '.:OLu lOf olluOls-olluOfUl Otll alesu (ouer1r15 o) ouell6q5 ur -ud un odop 'tzuy 'oueJnos orell 's rp esspl^ el a esolq] eq aluepten6rr oluaun)op lr aluatuleuostad alatsouo:

ouoJe)uqqe]'ouelllls ouap

lep oueluol elllout 'tluanb

1r rluasa.rd'auualos elsa;,,

ornrq:ry)

-rad eun rp elo.red al oluaul elle euerqlrJ aqr 'o1ue5 1eP

'olleq

lau opJa^ o^rlo/p olla)souel

'ol

'Zlll

'(aurure3 lap esatqf

-rser alebar pun aqlue olrnJls -of enane ar1;out 1e1ea;e9 tp puua^eu !P Ppl: e;1e enbte areyod ena^op aq: 'ouete.t1

rs 166o

uou r66aqrres rnurluo) | op -uenb e out; 'tuue rstantp

's rp qtrrlerol el'aql 'orloul rluaunlop l.llle eC 'e11nsr.r

e

I

ollDls ouDlals iLe[

-a^e) ellap olled lor lou aql -ue eJer66alsa+ Jad 'anbunp

'""'!qf

-o16 e azuep 'aq)tsnul 'tiloq

a ueds eras e;1eu 'a etJeutLUnl 'r.ror1 'rdderp 'rurqttep;eq 'tq -qoppe'auorssa:o.td /ouole,t -uog '911o ellap aJoteuJaloD

-urlep a lleulJe lp allallols anurluol e; .rad 'olsodsa e.ra rnr r;orr-rad rep rlrddarrr e;lqrn

eun 1p 'auorse)lo,; Lad 'etleu

rs a^op '(tue1rlaute3 .1 .; t8t L lap puar,ue6

-r^ur olnua^rp,/ ouesletu olls lr ereuopueqqe pe lluaplsal a r)euoLU ouotebr;qqo 'otu -as a ouJalues ltllnl' lap oì -1or rluanbarl a;;e rlnnop 'eu -oz ellap rluar-ue6e;;e 'tuotnn;

elsa] el o6onl eq ouue tu6o rp or66er,u 9 [ ll 'pnlr ellap ar -oualord /orell 'S rp oa1ua6.re

-le'Pl!welel 't;o:as t aluelnc

olsnq lap rpolsnl t;apa; 't;tt -UJrp rlueuJolu ut aqtue '1lels ouos ruelrloLuJe3 uped I lnÒ -uanuo) ossouue uo:

ur 'efoJf ellèp ollelaut ossals ollap eqLuolo: eun 'ol1;e ut 'eleuoluelf e lossol odr.ue:

;au elernbneut 'tqttol1e.1 otb

-orquV't1)rv,llap ou6astp

ur 'r1e; re a odet ;au eler-uod

'aurLUreJ lap esatqf alenilP/l elJoJa PrreA esarq3 er-uud e;;anb rp pluauepuo+ allns

euoz e1) ellappnrr e;;ep rssed

anp e 'o11a1ord rlrd

un rp aro^el e aluawe^lìlul, -ap elrensel e ouore6rlqqo r;

-rLuau rq)fpìle r;6ep lsJapua1 -rp rad ouoletzualod ol allon rlrd aqr 'euuaneX tp tnotsa^ -r:.ry r;6e ararrut erraualledde

orauual el aql luelllatrlJel rJped re elepu;e n; rod 'e1

elenpnrpur)

rp rdual re olrnrlsot

'ou

-eLUor ollopanbre aluapar -ard un 1p ourlsr.rdrr lr ole.ln) eAoAP

ollJopoal'lulolulp

rau rlsod ruaJJeJ a ruaq

oJ

rp opotu aqtue aqqa '(euuan -eX ur a1e6a.r apas ens Pl o1 -unsse enane aq:) otttoPoal olo6o.r1sg eU lap oauelao) ts -enb a olnssr,r /oJell'S aleqv;

'ouapeua8 's lp

a olsofueJl 's Ìp llllseuoul rurpro tl6au 'oltnbas ut 'oLu

-aJa^or] aq) lleJoLu aulJou 'p1uer 'tdr,uet tap otone; 'ou -nr6rp 'e.rarq6ald :elenlasso a arelladsu pp aurtsstuaJls ,,al -o6ar,, e1;ap asodtut rs rlenb

ro) neuouJ tuenot6 'rldape rs.ra^rp 9s e ouJoDe ollo)fej opuane'ertltqoua: o;;anb e elrlrLuaJa elrn e1;ep qssed luue,JuaA

lol ollrn

V

'o.ronel or.rdotd

;r rsopueln:otd 'at

-er66o;1e anop e:uo;ads eun 'esse rp ouos 'a a.re6etd .rad e1;adder eun ruue arì ut lnlls

-or o6onl ;anb

u1 'oluaptg

lap alleA e1;au 'elea;e3 e.rd -os aluoLu un eJoLUlp eudotd

rad aslars tod 'ouluuaddy,l -lns QJìlout ts'eutaled ese:

el QDsq

-rlu

rs

'er.relrlos Pll^

e

Q.l

o esor6tlar elrlafse elrn

elle aluatuelelul ell^ ens

el

a.re)rpap rp asr)ap 'o1abue1 eJnllal

lap ruerq lunlle lp

el arpllorse,lleu 'luue t:lPoP

V'gMau

(e;oubeLuor euels

-o1 o) er:sn1 ut enbteu 'elea;

-eD rp aleqv 'oia;13 o olell

ffiffiERBWTs.Fff .ERWffiEdffi"ffiFffi€Til$fElíT$-

'S

GK


-8002

K

"''%1 W. F.le 6u&bio, 35 - l-ergo {Rcr} - fet. 0Sd5.ggfd4

'

Nruus


ffiruffi# ffiffiffiffi

fp e1€tr*od e auogzlqos BT

o*rruu=dmi€

ffiffiwffircKwrureKffi t'..f}lgosscd


ffi ffiffiffiffiffiffiffiffi ruffitu Miola. Ci auguriamo di vederla militare molto presto nelle file dei nostri musici, per proseguire la

tradizione famigliare avviata da entrambi i geni-

tori, Massimo e

S

Roberta,

validissimi ex Lamburini. Fiocco rosa anche in casa Fabbri. I genitori Franco e Lara, tornati in Romagna dopo un breve periodo

torinese, annunciano

la

Chiara e promettono anche per lei rinascita

di

gorosa fedeltà

*

ai

colori

rossoblu! Fiero e riconoscenLe, il Rione Stuoie ringrazia e si complimenta per il lieto evento.

Ciunge anche un maschietto nella covata ros-

soblu! Un benvenuto di cuore, dunque, al piccolo Pietro Marri e Lanti auguri ai genitori Ciada e Filippo.

S Secondo fiocco,

questa

volta azzurro, per la famiglia Bertuzzi: Alex e Monia diventano genitori di Daniel e noi ci uniamo alla loro gioia, complimen-

tandoci per il lieto evento.

S

#Kgsffi$ ffix&ffi|s.&eÀwffi **st#lre**r* * ripar*zlt*ni edili 4pptft*ri**xi cti fu$$erN$e*b*|{ *a*il*rll

sere più bello per la fami-

Uarrivo di un bebé ha allietato anche casa Ricci: i nonni Romana e Walter,

glia Piancastelli: il 24 di-

lo zio Angelo e i genitori

cembre 200-l

Loris e Lorena annunciano la nascita di Simone.

& Nessun Natale poteva es-

Pierluigi

e

i

genitori

Sonia annun-

ciano l'arrivo di Martina. Vivissiml rallegramenti da parte del nostro rione! Rullo di tamburi per l'arrivo della piccola Francesca

Via F:ilffig:zù, 4?A V*LTAHÀ L{"i{* {Rc} Tslefsno ***f;#??t4*

'

Azienda Agricola

\

S

Felicitazioni! Si fregia di un secondo titolo universitario il nostro ex tamburino Massimo Masetti che, perfezionan-

Colture di rose Piante Yerdi fiori

Bonsai Via Rivali S. Bartolomeo.26 - 48022 LUGO - Tel . 0545.31287


262É15?S0'tel

e,8D 'o,-zelrlnlJ eu\ OCn'l lO rVít

svl a vlo3lN

!p

'or;6op.ro: opuo;o.rd

qrd o.rlsou ;r epen erl6rr-u -el enl Pl ennl v 'rou e oz -zaur ul alrqel']llofur olon^ un r)sel :osla3 /orppv 'p^ -onN euod rp olefJal leu rÌrqe rlrtun rlo e^essopur er

-nddo o6n1 rp arn a; .rad a; -!qoN !p alsa^ ellau e^elrjrs 'orer; e ollledr-ur 'erluauu erseluel elleu ourerpaAu 'uou a rleor#n 'r;euou

ol

!uorselfo allau

reLu alLrau

-errlerd enef ueLU uou a ',,oueloug ot)os,, tp eJas -sal ellap olru6rsur olPls ar olupl /aronls allap -essa ep

euuoppn euoru lr

aluaLu

-epuo;o.rd eneue',,er;6rr.u -e] ur,/ auerntu arado a;1au alrqelrlelur aJoleJonpl' rod e;;aq6rsug rp a er-ur.rd o;o.r

-elos lp o:rlsrpueg od.ro3

alrqrparfur 'erzrlou Pl 'rllals

ep esr^rp ens e;;eu 'era,u

aro:rad'eso-ro;op oluenb

lr uo) e^essopur aqf aLU -Jolrun,llau o oueqrn a;r6rn

11

a.rrnbaslad e ener66p.rorur oru

D a ,{qqoq oJ}sou lr

-rssrllouJ errezzarddy'rou

lllnl e ruaììaluseJì e pA

ons lr

iplluaras a eror6 rp aluoJ

'ron rad 'aluaueutala aleruor.IlilJeLu

ers

el aq)

a rq))eg esr;3 1.r.re61 oddrl -rl a rllaueZ eperg 1ruua3 eJeqre8 a orqPl :e aJelo)rl -red ut ',,a1eu-oau,, at;6lt-u

-rU oJlsou ;ns aq6ue;err e

auorbels Pl aluernp auo

rp rape^ras erssalv a ofsa)

-ej al annl e 'anbunp 'ruorz -e;n1e.r6uo3'ZOOZ- LOOZ

efnluerD o rurz Pr)n"l íel -r^eJel sr^ac a rue^Pd eies luqqe1 elel a otuerl íruol

enp)ueLu uou t;uaneuud

aleras allaN 'olpr)sPl

r1

-nnord ouos or)uere,p rJorl

-rs4 a aluauJlproru 'ouorrr

eq

a-rdr-uas

s

rur.r

ep /aronls reg ll

@

'o1unr66e.r aluar-u

/rl

rp oaualv/lle

a

-lrLu ozJal lau ol.rnpuol v 'auorqsab P^onu el Z00Z elnbneur

oreuua6

re ourjolou.r Plrsr^ aiej rp

-;eur; op.ren6erl lr rad -orfln.rpuv esrleuuv auorz

-efrunuro] ellap azuaDS essarollop-oeu PI

ur

-lp aq)ue ruorze;n1er6uo3 i//arollop

.6

-s!q,, le 'anbunp '11uer.ur;d

-ruol r.rrrsauu3'eu6o;og

-ej

'eue6op ur rlueLu

uol

D rllospl^ oleuau o)il.ue/l ilz -ze6et 'uoverrsrppos a os -saffns rp oflu aleuorssa+ -ord o.rn1n1 un rad odn; ;e elloq ur apuer6 nrd orls -ou ;r :(eur.rnquel xa) uop -r66eX erue;als a (aroler -arpupqs xa) ourluo3 olq r)rLue rJlsou r'oruual

-r:snu 'enapassod aq) a.r -anr^ rp er;6on e; a orusers

-nluei

-euallp r;6 aluernp

r

r

-uer1 louaropl e uren Pl -uapaj íruorpuessalv uenl ur opuel)sel 'auoru oralur,l

-eluerd os;a3 orrr,ue,; ared -ruors Z00Z oreuua6 gg

-o) olrepJolr.r ouuer;6o1 'ezzèlsul a oluar-uobs rglnl

'reJaq)upur r: 're1od -dns or,urssrlapal o.rlsou o.re3 'p1r;enb a q1r:eder r.uJoua ans a; rad rnl uo)

eneluaLur;dtuor rs ossads

è tp)ez sruec orlsaen orlsou lep rJJuls ruerq a.re;o:ryed ur pnrpe.r)

-nqure] rJlsou

'auorzeur[!Ja]ap a ezzeu uO) r^rllarqo r.rlsou

-JAJ

oDJaLULUoJ

erLuouofl ur ea.rnel uol oDnì ll euorof

eun

g;r

'or-usung

ur

'auorX oLlsou le 'aluauuef

lop erurouoll

rseurLUr.r

rpnls r;6 op

ffiruffiKffi rllgossod


[\lruus

II Museo dell'Aviazione apre le porte ai lughesi di Stuoie Se Francesco Baracca

fosse

stato ancora in vita, sarebbe stato felice di sapere che alcuni suoi compaesani gli hanno portato omaggio laddove, oggi, l'aviazione italiana lo ricorda più degnamente: owero all'aeroporto di Vigna di Valle, sede del presti-

gioso M.U.S.A.M

(Museo Storico dell'Aviazione Militare), vicino a Bracciano, borgo medievale nel Lazio.

Proprio lì, sulle sponde del lago omonimo, sono approdati l''l e il 2 settembre 2001 una trentina di irriducibili membri del Rione Madonna

delle Stuoie, per prendere parte, con il Mercato di Por-

ta Nuova, alla grande

ker-

messe m ed iev ale or ganizzala

dalla Pro Loco del luogo

e

nota a tutti come Festa dello

La manifestazione, che si è conclusa con un Assedio.

tuttora

di

proprietà della

Principessa Maria Pace Odescalchi e custodisce al suo interno mobili antichi e pregia-

dell'Aviazione e con il Colon-

belle dimore feudali dell'intera Europa. Sullo sfondo medievale del castello, il Ri-

Marco Scarlatti. Entrambi,

one Madonna delle Stuoie

zini, ai piedi del sontuoso castello feudale Orsini Odescalchi realizzato a partire dalla seconda metà del '400. ll palazzo, scenario di celebri ma-

hanno animato le serate laziali coinvolgendo i numerosi visitatori intervenuti. Al di là dell'allestimento di bancarelle e spettacoli, che ha ri-

trimoni quali quello di

scosso come ormai di consueto un enorme successo, la partecipazione della contra-

Eros

soprattutto per l'incontro con il direttore del Museo

ti, di varie epoche, rientrando così di diritto tra le più

grande spettacolo pirotecnico, si è svolta in Piazza Maz-

Ramazzotti e Michelle Hunziker o dei Reali del Belgio, è

da rossoblu alla manifestazione laziale è degna di nota

e

altri rinomati gruppi italiani

nello Pilota Comandante infatti, hanno ricordato con orgoglio e profonda stima le gesta di Francesco Baracca, l'eroe alato della Crande Cuerra, che ha fatto conoscere Lugo al mondo intero e innamorare del volo un'intera generazione di ragazzi. Un giovane aviere, inoltre, ha guidato i rionali di Madonna

delle Stuoie all'interno del museo, dove fanno bella mostra di sé i migliori aerei del mondo, dallo SPADT (su cui Baracca vinse 34 volte

nella Prima Cuerra Mondiale) ai Tornado della Cuerra del Colto, nonché le divise e

le gavette degli ufficiali, i pezzi dei motori, le medaglie

ei

simboli immortali di

un'intera Storia, come quel Cavallino RampanLe che, prima che con le Ferrari, volò

proprio con Baracca. Annalisq Andruccioli

co0ie8

CENTRO COPTE PLOTTAGGI POSTER LUGO - Corso Garibaldi, 57 - Tel. e Fax 0545.34510 www.damacopies.it - info@damacopies.it

Bnr Fnstíccerín

Fízzerín

Via Codazzi,ll Lugo (Ra) Tel. 0545.35595


E

(y6)

t;@?@tr'svg@ 'taJ" e1ou6r1o3

0fggt - e6 'ezrols €r^

-eal lp aspj ur ouos atn6r1 anonu

(Vu) o6nt

ZZOSV

901 'rplequec os'c

geq

twod Jauralut

w$wm s*wms$awxl ppn

rLU

aJluau er^el

-lO allpn o 1ar;6er-uez -lp) allap oìlassp) lau es:ad ereqreg alapa,r

o lollnpaddep rzzrq:s

a rubasrp opueu -rurassrp 'er1;e,un ur uo 'ezuets eun ut PJo 'euad ul eLuruei un auJ

-or

rsrerr66e e:uep1 lezua7ed

alelou

o

PUTSOUa)

o

UO: a;rrlnd

alrabun e rlualur 'arlsalpq anp ns rurLll

oìlufsollos lr a xPn alelorl 'apas ur a1 -uèr..ulPnsel opuessed

'eras Pun as 'qora4 'ar nl

-pure rluellrlurfs rp

rp

auaueuressed

a

'r.ro1

-of rp rr1llu 'runlsor rler6ard 1rd arduas rons r pJl gqluou 'Pu -p,llau ouezuep 'Puls -aeur

uo)'aq:

iDZuatz

Dut 'twalosntg

rluellrnbs 'unqLuel rnrlsa66ns prl 'areì -uet e olsa:d qraurol 'alpu.relur auor6els Pl a uernp (lrso1e1uau:oppe otlnt lap reur /ollpD er.u) rsolrdosse

-olú

orlsou ll

'/./

rp aluolt^u! a olpq ? opuow eun 'a oun

1t'auozuet erqflal ens ur rllouenof ena:rp

olo^ef aLUo) olelrp

-ur oq al uou P.rolup eq) orlarp

rddeLp

a auuerL{l

rlurdouen

ii

-od a1on,t D /r.laq /qa "'rwLo a1 nd orp,ilau pdasyp yp uutilaUn Dns ouaddo Drl DuDW

q aJapn o11r4

:tAJDDsDl oAap

orella^ul oallen lror rad opuerol -el olos orrerls 'auaq o11n1 ea :ra -aìeurJelle uou i qaq rger-ure r;6 aJrlsa^ a^ap

auo:

-rn p or66er-u 'eranput.td Q reuJJO

.uelo)!l

-red allru ur ruraprad lp rararqfs -r.r rluaLUrJllp 'e1so] rp olofrup,l -lp opupr.uu rn rlenb r .rad 'rpo.r; a; -lap orploN lr o alrLur-l ;ap obrog lap or.renlles lr au.rol 'auozezzl

qrD i4rrollP r16ns oualrutop pro aql E)il..u alaispeJl uoN leuesaed e.rbes ep

oue^ejquras /eJlsou ellep oluoJJ

-uo: 1e 'asaq6nl auou aqr;enb rp atPlr]s al aq) ouap ouueLl rl.x'aluaLuelruolalaì'aq) Bu -ars rp Drurp runlle ep a ìurJuae] luou run)le ep 'ere::a1 ep aq)ue

rlnua,uad ouos rluaLurlduot

;

iolrun olels q 'a1ua6 e11ep rsneld -de rl6ep a auorzelururp rp ruorz -eurellsa ep oleu6edu-ro::e

'rs

-aqbnl arr a; obunl oauor osod -u.rod orlsou lr arep1s Japa^ lau

ru6eduor rarur rp atrlarsur olen -o.rd oq aqr or;6o6ro,1 aq: 'raru orLue'otn)rsse rn eu lauotz -;ìaduor e;;ep auorzou.ra,; a;;ad

Pnl ellns sluaurellaJrp lluas aA -op 'r:rsnu oddnr6 lau areuons

o

arPJarpuPqs

auo:

a1ua6;o,rur

-or a aluellesa oleraprsuor

aras

-sa uou essod 'n1 aqr odural un rp arn61; a; a r66euosrad r aran -rnu te1 rad 'rute a tLossatte 't1 -rqe (or16aLu le olre+ rp ouJerluoÌ

'ouaule o) owezzleat a oLUPrp 'rql rp o aUes rlrqe)uelsur aJlsou allap olonr

-nìs aq) rou auro)

lr aql oluol opuar rLU 'oual

'olsar lr oÌ]nì arPlrluaurp rpj ep aluebedde lso) alPUry euorze1srp -pos pun arJ+o

aql eu

'eLpenb5

apuerD eun aralseu .re1 ;r a6 -rse 3ql orf rlrles a ojo^el tssals r16 aparqru aqr auorssed eun ur reur aqf nrd o1;onuro: plo onoJl rLr.r 'a../olof a odrl ru6o,p r1n1;a,n rq6raqsn 'aqruol aprPqplp

a

i

ialnqJeq'ru.i;a'oron: ur

rtr1ad

-lo: 'r11apau 'rzzrd 'a;rad 'u1seu rsenb olelrder

erl ozraqls rad .rasse

odoq lenb rr.uorra

'qso3

'auorU oJlsou tad auors ;r -sed apuerb 'e:run,1 araprrupuot tn) uol DrLUe tsolaulnu aJPrluof -ul lp qllllqlssod pl olpp eLl r.rr a aJalsaJ) e olelnrP eq ruu ruue r16

-au aq) 'auorznlrlsr,un rsenb ra.r -rp 'oddn-r6 un 'assaralur un ep olinl lap ìLUrpupluolle rp elrluas ouos Pl èur uou 'opolu ru6o py ial/ollolueìlo anp e oleDoJlur onuel orddop un raJeJr rt rnb o1,, :odr1 lap r66ag rp ele^orl aprns

-se al o 'arqr-uarrp ouard ut 'eu -e6op ur orazollos rluaLupuallP r;6 'o1sar 1ap 'arerrluauulp aruo3 'er6le1sou eual eun uol a aronl -urlpr.r"r p rnd as 'uo1e-rarpueqs oddnrb lPp ar)sn pe oleyod

ouupq rur rubadur uen onaf

'e,L

rp au-rol 'aped e

orod

rz-raqr5

1;leLpenb5 apuprD e1 :ad orua.rd lr aqfuP rsre:rpnr66e pp rlr)snrl oraqqares'eLurrd ossaurs rssa,,rp as 'asJoj ',,erpenbr5 elo))rd pllau

rlelr}lssell !Luud,, !p ololrl lap rsrerbar,r rp or;6o6.ro,1 a oalo.r] ;r 'ruue qrlrluan uaq odop 'o1

-elsrnbuor ouueq rq6a;1o:

r 'olpr66areb oq 'ouue os]of s

rarr-u

uou opuenb oluaur

ol aql

-oLU lep 'o11r1ord

uol aqlue

ra.r

-rp a ioporql ;e eLarpueq a; osad -de oq 'rlue.rarpueq5 uarlly r;6ap ell rluaureualle a azzerd rp alr] ol

ruue r)arp uaq odo6 its auaqql 'aronls allap euuopPn auo -rU Iap rurnlso) rap alrqesuodsa.r oddnr6 ,,orper66a1,, lap opuoLu oleJolor a oleurled 1e 'ozzaw a ouue un ep reur.ro 'arauaued

-de tp ezzata4 esor;6o6ro uo: arrp ossod 'olrder erorue assane

ol uou rq) rad'auor.r orlsou lap elelrls e;1ap 'a.relorped ur /a orled lap elosnu euonq

e1 .rad

erqtUoi Ilau Pro^el 'orusPrsnlua oìuelìarlle pa auorssed alrJqqa]

uo: 'aqr r66euosrad rp eJarqls ,e)n)so,, eq;anb rp alred e1 eped r,r rq3 1a1ua6

'r11n1

e anle5

M{CI[WffiTroTTHT[T I.AOÍ}N TJ"TTSTA tr


2

DTJE

NUOVI COSTT]MI: IL

La ricerca condotta per la composizione del corteo storico del Rione Madonna

imbandierata con un grande drappo a coda di rondine, ricamato con una vistosa S,

delle Stuoie ha permesso livelli di fedeltà e rigore stori-

negli altri rioni cittadiÀi e, spesso, nell'am bito delle manifestazioni storiche di

probabile simbolo dei saltuari. ll cavaliere è protetto da un'armaLura leggera in cui sono evidenti l'elmo a celata all'italiana, con una lunga prolezione posteriore

a

per la nuca e un vistoso pen-

ci che non trovano uguali

molte'altre ciità. Ciunti

questo punto, occorre rendere sempre più conformi al

periodo storico anche

i

co-

nacchio, i cubitieri con clesa protezione delle braccia e delle mani, cosciali

e

qualità e la dettagliata finitura dei particolari. Lo studio per la realizzazione

speroni. lndossa una casacca con corte maniche a pallon-

lughese della fine del Quattrocento, riportata sulla co-

perlina della prima edizione

su pergamena degli Statuti della Terra di Lugo. La miniatura raffigura, tra gli

schinieri per

le

gambe,

completati da appariscenti

protezione leggera per

::

il

esame ci ha permesso di rea-

go del Limite. Il costume

La prima immagine rappresenta un saltuario a cavallo di un destriero rampante. Vi

1,1

corpo, che termina con evidenti decori a smerli, stretta in vita con una cintura. ll cavallo non presenta particolari bardature, ma una gualdrappa piuttosto ridotta sotto la sella e semplici finiture.

Abbiamo utilizzato questa

lughesi del Quattrocento.

:

cino e, probabilmente, una

altri, un paio di personaggi che riguardano da vicino il nostro corteo storico, il cui lizzare due nuovi costumi che straordinariamente rispecchiano la moda e gli usi

T}EL BC

sidra

stumi e gli accessori, già contraddistinti dall'elevata

di due nuovi costumi parte dall'analisi di una miniatura

ffi

Nruus

immagine per la rappresentazione del Saltuario del Borè

composto da una casacca in velluto blu e bianco, tale da far risaltare al meglio le pieghe delle maniche a palloncino; le braccia sono protette da cubitieri con clessidra,

in ferro battuto e decorato.

è

raffigurato un cavaliere con una lunga lancia con

A protezione del corpo abbiamo impiegato un giaco in pelle scamosciata marro-

punta conica a base sferica, su un'asta di circa 3 metri,

ne, imbottita e broccata, terminante con decori a smerli.

rdrv?&{fR$$wf PANTTTIR{A - PASTIE*Eft IA l-aificrni, saiuml Via XXV Aprile, 1 - LUGO (RA) Tel. 0545 23435

Abbiamo sostituito i cosciali con una calzamaglia decorata rossa, blu e bianca e gli schinieri con stivali marroni da cavaliere. ll capo è protetto da un elmo a celata all'italiana, in ferro battuto, con lunga ala posteriore a

protezione della nuca, di

foggia tipicamente tardo quattrocentesca. ll Saltuario è armato con una lunga lan-

cra/ con prcca a cono, tmbandierata con un drappo in seta colorata, a coda di rondine, recante il simbolico ricamo della S. lnoltre, porta

alla cintola uno

spadone

quattrocentesco da cavalie-

re, ad una mano e mezza, ed una daga a rognoni con manico in corno. La seconda figura della mi-

il ACC{}NCIATURT UNiSTX è grodito l'oppuntomsnto

Viole Orioni,ó - LUGO - Tel. 0545 30ó55

TORNITURA CNC DA BARRA NA RIPRESA PARALLELO FRE$ATURA - $TOZZATURA

I

via

d e

I'Arti

s ia n

ar', 1 tt,f,

;frxrÍ Srlf ; JliJ


ll.a!onlsallapeuuopPueuou',\

r\ /\

sl

uroc'usluel'n n M alls qoÀ l!'u!l@) us!tuel :lreu-3 08998 9t9o 6e0o xPl 96928 9?90 6e00'tor (euueneg) EuOeuoH lp obn'l focluradoc el^

?f

9L/el

t9 L Lt'9t90 'tat - (VU) Oe nt - 69'tzzu7,o6 et1 I'IYSUOTd TNOIZISOdI JO3 S ISSO{ICIY

(ou)

ocnr

- E99z/9v90''aL

8Z 'u

orqqnc al

d

rlorrodg rllopord

lluolrlirqnl

VNll

o+ozzrro+nv a1ue6y

oucNvs rsos olso) oriotlwtssDw 'Pfoda,llap

lu

-nlo^ rap esrn6 e 'allad ul e.lnleoalll a euaLueoJad ur eurlJado) uo) /,/oì -pfJaLU lr eJdos rluatupurpJo a lpoul,,

rap otuoì lr

elal 'o6nl tp olelJaul

le olleppp oreìou lr opuessa 'ar11ou;

'(o;;r6rs'euar,ue6.rad'e:releLal'o.t1s

-orrllur,l uor oreLuelef 'ero,p euuad) rluaurnfop r ere;;r6rs a aranu:s rad orJessefau l! ollnt aluaualuor 'au -orreur oronl ur ellaslers pun eJnlul) ur eyod orploN ll 'ezzrlrln ellerlr.r eu -os.rad e; aql rlueurnJls r16ep 'eyed ur 'e1;nsr.r auor 're1ou rap euorzel -op Pl ouenauoduor alueu;rqeqo.rd aql eur 'ernlerurr.u elleu rlrqrstn ou -ellnsrJ uou aqf rluatlJala tun)le uol

olrqlfurP a aLUnJsol ll 'orau olnl -lan ur e offol e ode:r.rdor ll 'xneap -Joq olnllan ur 'atanut 'a 'auoJJeLU oronl rp eJnlurf eun ep plr^ ut Pualìs 'ouprlsed lr oììos alson el'ollols -u uof aq)rueur ardue pa auoJJpu.l eorr;;ad rp ollol osotrsrn uo: 'a;r.r

-elou assel) ellap oloqtUrs Q Pllplerp ur aqf erolol 'orau o1n11an ur ouerls

-pd orrr.r a o6un; un ep olsodluo:

a aLunlso) ll 'lporl allep orploN lap or66euos.rad pp auovezalear e; red olunds o; o1ru.rò; eq ern6r; elsanf 'orrol ollap'odelt.tdor artldr,uas un ep eyadol Q ptsa] e1 'errrr;1ad rp aluaurlrqrutnsa.rd'aluaptla oìlolu

ollo^srr uo) ollor

a aqrrueu eq6

-Jel uo) ouerlsed aluepuoqqe pe al -uesed un pssopur orelou ll 'rllrJ)sou -pur aJesorL]) a aJellnsuor e otrualul

po eruenrJ)s eun pe olnpas 'otelou

un

IOOU.T

eluasardder pleuruueso ernleru

IITHIO OUVJON TI iI iIJIIAil:I TIIO OCU


ffiKffiffi ffiffiWffi]ffiJmlLffi,,$

é ffi1dffiwfrffiffi ffiffirorrcmx***l' a*xcdE'6n ;x,ffi: tutte le parti d'ltalia: dalla Toscana, dal Trentino, dal Friuli Venezia Ciulia, dall'Emilia e, con il

sibile scorgere pezzetti di vi-

delle

tra i bancali delle merci, ora-

Venivano da

Rione Madonna

Stuoie, anche dalla

Roma-

gna. Dal 14 al 17 Luglio 200,l erano lì per onorare il patrono di Catanzaro, S. Vitaliano, durante la straordinaria festa di MirabÍlìo. L'ennesima occasione, per il rione lughese, di farsi conoscere al di là dei propri confini e, per gli organizzatori di Mirabílía, di arricchire ulteriormente le proprie celebrazioni con l'aggiunta non solo di un mercatino medievale, l'ormai famosissimo Mercato di Porta Nuova, ma anche con la creatività e l'audacia delle genti romagnole. Durante le due serate di festa, infatti, tra i profumi e i rumori del mercato, era pos-

ta

medievale, sempre ese-

guiti dai ragazzi del

un appestato si

Rione: trascinava

mai esangue, evitato

dai passanti e deriso dai bambi-

ni, mentre, sulle piazze del paese, in particolare a Case Arse, due peccatori venivano

tenuti alla gogna e offerti

al

pubblico linciaggio. ll banditore leggeva la condanna e

gli armati, impettiti e fieri, tenevano fermi i due prigionieri, che continuavano a proclamarsi innocenti. Un frate intercedeva per loro, invocando

il perdono uma-

no e quello divino, mentre gli urli squilibrati di una povera pazza riecheggiavano nei dintorni e una ragazza resa cieca da spade infuocate vagava in mezzo ai popolani. Arrivavano infine il giocoliere e il mangiafuoco, ad alleggerire l'atmosfera dopo l'esecuzione pubblica della pena. Cli spettatori, estasiati e divertiti, si lasciavano rapire dai giochi delle fiamme e dei birilli e, alla fine, in Piaz-

espressione più alta, ma altrove, sempre a Catanzaro,

state accolte agli orari più disparati ed alloggiate negli

gli spettatori avevano potu-

alberghi più lussuosi della

to assistere alle esibizioni dei gruppi di Firenze, Siena, Fi-

zona, magari a due passi dal mare aza)rco e cristallino, orgoglio e vanto della Regione Calabria. Cli scout di Catanzaro si sono incaricati del benessere dei loro ospiti, informandoli di orari e programmi della manifestazio-

nale Emilia, Cemona, Ascoli Piceno, Trento..... Catanzaro raccontava così i tanti secoli della sua mírabile storia ma, nello stesso tempo, omaggiava l'ltalia intera e ricordava che, al di là delle

za del Duomo, ringraziava-

divisioni regionali, noi rima-

no con un caloroso applauso

niamo comunque un solo, unico popolo. È proprio

non solo gli attori di strada,

ma anche gli anziani mercanti che, con semplicità e passione, avevano animato il quartiere Case Arse e Borgo Paradiso.

Era lì che la Romagna medievale ed in particolare il Ri-

one Madonna delle

avevano trovato

PiroHoli Decimo & C,

Stuoie, sua

la

q!@

questa, in effetti, la sensazione che hanno potuto provare coloro che hanno partecipato a Mirabiliq: quasi 500 persone sono state chiamate da oltre i confini calabresi a festeggiare il patrono di Catanzaîo. Cruppi e associazioni di ogni parte d'ltalia sono

^ú. F,ffi;E{ '*fj

IP I

r

t, I

t

L

Via Don Minzoni, 50 - 48022

te a godersi le bellezze naturali della regione o in rlstoranti esclusivi ad assaporare i sapori locali.

Qualcuno, lì a Mirabilis, ave-

va nominato Catanzaro, vista la sua posizione sopra al

livello del mare, "città dai cento panorami, le cui ricchezze sono il mare e la miseria", ma tutti coloro che,

kenwood

GAcclA Sl/rlÀGi ttl[t

ne, ma anche accompagnandoli in spiagge rinoma-

d[\

C-qncy

=Ae

FosrEnEse kè'w'^axo't'

Alberno f'S@I

Pirazzoli Decimo & C. s.n.c. Ra) - Tel. 0545.25856 - Fax 0545.210273 - pirazzoti.decimo@tibero.it


E

l|eronlséllapPuuopeureuoll.,'Jtn

'oluualllut lap qtlnou el 'alellFlp eJassal oloj

'otlleJ3olol aleUalel^l 'ttl3Ughtr lu0ll9lt^l ?11?C SIOS r 9JSr0 rNorz3llot 3000N tougJNSStUd U3d 30N!JJ9 n

t]

tlotDrupuv Dstlouuv 'erpdes al aLl) e)rsU ezuelsrp el aluelsouou 'erselue; e aLoy -er rp auard aquerlua 'eu6 -puJou el o puqele] e; 'alLel anp erl oueuJn a alernlln) o1 -uauJq))rJJe rp auorseffo aJ -assa ouessod aqr 'ruorzeroq -ello) asonììnJJ rp oflrJ oJnl

-n1 un e:rdsne

s è alrqutry

auovezzue1to,l alueurpA -rn erzer6ur.r aronls allap eu -uopen auoru lr 'otezuelel

p elnssrA ezueuadse,l arar -erd epuer6 uol opuepJo)r1 'uolezzueí

-ro r16e a alProl ezueluasa:d -der e;;e o6n1 rp pplf ellep (ourn rp ar;6rpoq a olta.rp

À\

9Loez'9t90'tol (vu) oenr z0'l*oaneyN el^

lulHaj

wx*,&w e&ed

-enb un 'a;ero; er.ro15 rp r.rqr; 'o6n1 rp ellou ellap r.radde: r) r66eu-ro oleosel rsoLUel

rod eq 'rur4 of rAaJ a aleunul

-ol

auorzerlsrururruv/l uo)

auorzeJoqellof ur'aron15

allap euuopplA auoru 'olezuelp]

ll rp ol

-oqurs 'a;ear elrnbe,;lap aler -op rle al oìlos rlrun lsof rsJrl -uas a elloJ ellap oDle.rqqe/l -1ep a.ra6rar.utuos

rsrerf sel

rp /eurpello elor e1;ep o1rn6 -as le 'PD!l ellap at^ a; o6un;

erelus

rp /errols orol

ellap

alred arasse rp q1r;rqrssod Pl 'eJllPlpro) e; 'auos"rad a; -lap osrJlos lr aqrue eLu 'oeu

-eralrpel^ lap rple) rrolof ro

'ora^ a 'aJelu lr :alrJJJo ouos -sod o1;aq rlrd rp eq: en rrlle r;6 uor araprnrp oueue 'e1s

-rnJlle a aso-raua6 /aLl) a pl -lo eudord ellap orassouaq lr .red oue6rpo.rd rs a oueronel 'oulor6 ru6o 'aqr auosrad

a;;anb a11n1 ur 'o;odod ons ;au 'r1ua6 ans allau els 'arl -lo uaq els asaJqelp) eDur^ -o.rd elsanb rp pzzaqf)u el oql aJrp ueq ouossod 'r1;o: -le rJels ouos rA /ouerlplr^ 'S rp rluer.uer66alsa+ r aluprnp


02,l\lruus

ENNESII\[O

NELLAN DEGLISP Chiunque si sia trovato in Piazza

tutta la sera-

a Lugo il 31 ottobre 2001 (Festa di Halloween, denominata nel lughese Lo Piligréna), dalle ore 20.30 in poi, sarà rimasto allibi-

ta,

to dalla miriade di gente intervenuta. Nei giorni seguenti, i quotidiani riportavano un afflusso di oltre 5 mila visitatori! Ad ogni angolo del Pavaglione, i 4 rioni di Lugo avevano allestito un proprio stand gastronomico, dove le persone giungevano a

fiumi, per assaggiare le differenti specialità culinarie che i grup-

pi rionali proponevano:

zucca

con il miele, popcorn, piadina salsiccia, castagne e vin brulè,

complimenti ricevuti da più parti. Oltre alle proposte dei rioni, in ogni an-

golo del centro di Lugo, dalla piazza al cortile pensile della Rocca, i giocolieri, i mangiafuoco, i trampolieri e gli armati animavano la serata con spettacoli

e giochi,

facendo divertire

il

pubblico e rievocando le atmo-

sfere tipiche della "notte dei

fantasmi".

ln

particolare,

il

gno,

nonché, naturalmente, al Comune, che ci ha offerto I'op-

di ripetere la bellissima esperienza del 2000 con una festa ancora più grandiosa. portunità

ll

successo della manifestazione

Cruppo ArtePrima ha messo in

dimostra per l'ennesima volta

e

scena, all'interno del castello estense, la rappresentazione Holloween: il Trebbo e il Sabbo, intrattenendo gli spettatori in attesa delle 23. A quell'ora, in-

che, con la volontà di crescere e la coesione, tutto è possibile. ll vecchio detto "l'unione fa la forza" non si smentisce mai! Concludendo, vogliamo rivolgere un profondo e sincero GRAZIE a tutti i nostri preziosi collaboratori che, in un modo o

preparativi hanno impegnato

tutti sin dalle prime ore del pomeriggio ma, almeno per quel

che riguarda noi del

i

numerosi

e

via dicendo.

I

meritan-

do appieno

Rione

Stuoie, possiamo dire che, con un po' di sacrificio e di fatica, siamo riusciti a creare uno stand gi'azioso e accoglienl"e: grazie alle zucche illuminate, alla luce calda e soffusa delle candele e ai costumi da slreghe e fantasmi che indossavamo, l'atmostera ricreata era veramente da fiaba. Per non parlare poi, in termini più pratici, della funzionalità interna dello stand: più di 40 persone, infatti, si sono awicendate ininterrol"tamente ai fornelli per

aspettava il momento clou della serata, owero il sug-

fatti, li

gestìvo rogo di una Crande Zucca in cartapesta, posta al

centro del Pavaglione e realizzata dalla Pro Loco cittadina. ll ringraziamento più grande per la realizzazione de La Piligréno va agli organizzatori e coordinatori di tutta la festa, cioè ai responsabilí del Centro Ciovani Podre Leo Commissari, che, con l'Assessore alle Politiche Ciovanili Elena Zannoni, sono stati a disposizione per qualsiasi biso-

nell'altro, hanno fatto sì

che

l'angolo rossoblu del Pavaglione funzionasse alle perfezione. Senza di loro non ci saremmo mai riusciti! Vi aspettiamo, come sempre, numerosi, il 31 ottobre 2002!!! Ottavia Caravita

MACELLERIA ROSTICCERIA

PAOLO e TERESA SAVIOLI -Lt\ ^ Via Piano Caricatore, 13 2315\ - LUGO

Tel. 0545

PRODUZIONE PROPRIA BICICLETTE CORSA E MTB

BIANCHI - TEGNANO Unica Sede: Via S. Vitale - tra Lugo e S. Agata - RA Tel. 0545.45162 - Fax 0545.45430

ABBICLIAM ENTO PER IL CICLISMO

E

ACCESSORI

(lrek - Ciant - Bottecchia C. Fisher - Merida)

-


@

ezzt

uo

r6l

oloAloderdsv ll!pose^el or66e^el

é[ó81f€'8f80 'lP) l lSlU'5?90 'Pt

- {vu}

osfi

0B

'olsnil

a

vn

@oùo.4Q@

$$a$-firs il au

0$1wv'i.0g8v lg Yt l,s,ss0a

@Ò@ó.4c*

tltotzt{llnilv$I ilo))ld - luossl))Y' llilnlil[fn'l il$lry8 - rullil - 0n0 0l$ilv) olulÀuls

orzr^xls rq lNolzYrs

3I VO IVJ

()10w 3 ornY olecY^Yl

otutuo6eriuoe

ONVIZVUS INITUI{

!P

zo69e69 6eEO 'lel-

ocnl - L'olqqnc

alezzetd

VUSIHCCNHHVd

D?-tD^I?S

0ll01s Darpuv 'auorzelep el a auorzufsap a^aJq eun /aulou lr uodu au aqf ourllalJel un olla66o ru6o pe arerueuJe eJ -nl eJlsou Pies 'oìsaJd lld '(otqqnl) o^aorp '(euar5 a oueubrzry) uun.r

v

-o4

-orurv rrqel -ouapro4)

unruual;t1A1 '(au

u[

la6 :r;enb

-er;e1r r;euer6rlJe

'au

aprp uotl6ttu

allep aluaurlapa; ollopord -u oìeJs q olsodsa alerraleu ll 'auen loron: a a;;ad ur errlsrtla66o 1r;lasroq 1o.r.ral rp r1uen6 lore; rp arl6etu lrrzad ur aJnìPLuJe íeralur arnleure

ialnqreq íru;a

-euer laruel

1our.ro11ad ír;6

-es o auorzrpap PUaJlsa

rlpfrpop ouos rs aqr /elso3

:!p elp -oJsnf a auorsrn epa1.rad eun elos

oqfJa)u asololrleuJ e ol)lllJl

1r;eu6nd

-uor laq:uor lapeds

! ;11nÌ lp auorzrsodserl e11o.t -Jor a alapal eun led aqlr.rols

-e;e íruord.rors lapa:re íruor

q.re11ar-u.rad

1ar1sa;eq íapreq

'auulan

a

uol

ouerlrLurssen a olella^rJl oal

-1e4 'rlure

elels Q e;r.rde rp osau

-o/l ouenapan uou '1te;ortyed

'o1unr66er gzad tp oJaLunu ;r olsrn 'ouue aqr;enb ep qr9 'auoru lop qlapdoLd 1p !w.)0 lp aluauowtad ptlsow el apas erlsou e;;au oleLn6neur

-lnÌ e aJeuolsrrr

'olofas AX a Alx lap rr-u.re rp ruorznpo.rdr.r rp au -orzallo) esorzard Pl rleuou r r] .re;.ra1od rp e.r

'rpa66o rsorzard tlsanb a.r -rodsa rp ezua6rsa,; or.uenrluas

elrlsalle 'upenb rrlaLu gZ e) -rr: rp ozza.rb ou6el rp ala.red

;

-uaLu 'rue6o1e rllaJel ras uol

eun ns elrnqrJlsrp 'erlsou

e1

a;1ap r;rqesuodse.r

laN

YUtSOm[MWiil"[ Í{s

nunrurnulatnr

$cssoòl


2,,.Ntlllls

Kffiffiffi

vo sempre vive in me

le responsabilità verso il rione. Quando si cresce, diventa sem-

ln tutto quesro/ trova spazio anche il meo culpa della vostra ca-

poredattrice che, impegnata su altri fronti per la conclusione del percorso di studi e la ricerca di un futuro professionale, ha trascurato per parecchio tempo le attività rossoblu. Per fortuna. il Rione Stuoie continua a combattere a testa alta e

a non arrendersi. ll Rione vuole

ll giornalino, quale mezzo di informazione di massa che percorre gli umori rionali, non poteva non essere attraversato da una sorta di vago malessere misto a frustrazione e rabbia, in questo anno così parlicolare per tutti. La stagione 2001-2002 è, infatti,

tuttora densa

di

avvenimenti che stanno minando le basi di solidarietà e colìaborazione che

dovrebbero esistere tra i Rioni. I conflitti insorti dopo l'approvazione del Progetto di Riqualificazione del Palio Estense hanno provocato una perdita di entusiasmo negli atleti quanto nei loro sostenitori, tanto da far addiriltura lemere un'inattuazione vera e propria del Palio 2002. L'abbandono sempre più massiccio da parte di tante leve storiche e il succedersi quasi inesistente di elementi della nuova guardia suffragano sempre di più le ipotesi di una "fine naturale", destino che pare mettere d'accordo, una volta tanto, tutti

e4irioni

lughesi.

esistere. vuole crescere, vuole essere per tutti noi una realtà belìissima e sicura, un luoqo dove incontrarsi, dove emozionarsi,

dove trovare nuovi amici e una grande, affettuosa famiglia. Se siete ragazzini, qui potete trovare il gusto delle competizioni, la fiera fatica degli allenamenti, ma anche l'orgoglio per un traguardo da raggiungere, la gioia per nuove amicizie, l'occasione per nuovi incontri e la possibili-

tà, con le uscite, di scoprire le mille bellezze d'ltalia. Se siete adulti o poco più, stesso discorso: magari non sbocceranno nuovi amori, ma di certo si consolideranno tante vecchie amiciziel Credetemi, non c'è niente di più bello che riunirsi e lavorare tutti insieme, serenamente, per un progetto comune come è, di si-

curo, il benessere del nostro

Ri-

one.

ln questi mesi di assenteismo e latitanza, personalmente mi sono sentita spesso in conflitto con me stessa perché, se da una parte avevo altri impegni da portare a termine, dall'altra mantene-

pre più difficile scegliere tra due cose che si amano in ugual misura e spesso, purtroppo, le necessità

pratiche dell'esistenza scelgono per noi. lo non so dove andrò, né cosa farò ora che il mio impegno universitario si è finalmente esaurito e mi aspetta il mondo del lavoro, ma su una cosa sarei pronta a giurare: il Rione sarà sempre nel mio cuore e/ se pur con modalità diverse. farò di tutto per dimostrarglielo anche negli anni a venire.

si cittadini dell'area lughese

e

con il sostegno finanziario e organizzativo del Comune e della Azienda U.S.L di Lugo, non-

ché della Regione Emilia

Ro-

magna, veniva fondata la Cooperativa per l'lnserimenlo in

Attività Lavorative

Socia li

(c.r.A.L.s.). ln occasione del ventennale del C.l.A.L.S., ci sembra dove-

roso complimentarci

con

un'associazione che, facendo della solidarietà e della beneficenza le proprie ragioni di vita, impartisce a tutl.i una preziosa lezione d'amore. La Cooperativa Sociale nasce infatti con l'intenzione di dare una risposta alle esigenze di persone disabili o svantaggiate e di sostenerle nel loro inserimento nella società e nel lavo-

neo al conseguimento delle fici si era prefissi, il

nalil"à che

Consiglio decide:

di

Amministrazione

di riconvertire l'attività

indirizzandola ai lavori di sfal-

cio, pulizia, manutenzione e impianto

d3 P*{"r*slfi &4*ric S*sm

P I' t

&

s.*.s.

Stuoie

devo alcuni degli amici piu importanti, alcune delle esperienze più divertenti, alcuni dei luoghi più interessanti della mia vita e io, ve lo garantisco, mi impegnerò sempre per NON DIMENTICARE.

Annalisa Andruccioli Caporedattrice

VENTI ANNI DI SOTIDARIETA Nel 1982, su iniziativa di diver-

ro produttivo. Dopo un primo tentativo nel campo dell'ortofloricoltura, rivelatosi presto poco remunerativo e non ido-

#reffi* smffi# {"

Al Rione Madonna delle

di

aree verdi

e

di

giardini per conto di enti pubblici e di privati. ll nuovo tipo di produzione, oltre a recare una discreta redditività economica, consente anche un maggiore coinvolgimento di sempre più numerosi ragazzi svantaggiati (dagli iniziali 2 agli attuali 14), sia nel mondo del lavoro che all'interno della strut-

tura che nei rapporti esterni con i cittadini. Oltre alla costi-

tuzione

di

una Associazione

Temporanea di lmprese fra la C.l.A.L.S. e la Cooperativa Sociale ll Pino di Alfonsine, è stato completamente ristrutturato e risanato il fabbricato ove ha sede la cooperativa e che tante volte ha accolto anche il

Rione Madonna delle Stuoie per feste o allenamenti. Ringraziando. soci fondatori della C:,t*,1:5., il Consiglio di

i

e tutti gli operatori che, da sempre, svolgono la loro attività con massima sensibilità e oculato disinteresse, rivolgiamo a tutti un grandissimo "in bocca al lupo!" per il perseguimento sempre sereno dei loro nobili fini. Amministrazióne

ll

Consiglio Direttivo dei,Rione

Acquari, pesci tropicali e marini, piante e fiori, piccoli aninrali e accessori per il loro allevamento

48022 LUGO (RA) Via Piave, 6 - Tet. 0545.23461


@ t09266'9t90'lal-

t

rauoctel el1V-lONgtIOC - gg0l/6'9t90'lal9t'glleuebe2 alel1- VOHVSUO-1VSSV1l tgzzz'gng} 'lel- t8'orsr;a3 alBrcul^otd el^- ocn-l

rrnrrEDvd

orvcusr ru3dns

Jed 'eJ vlàll0-Luvt (VU)OCnt

vtxSxÉra

'lol_

olzlrqry u6oay5

- 9e'U0eunl en

-

tt

'rueuo aln

p

-m*w* &g&$d mx p8 08

89 0g S,r apnlgf

8?

g'

allag ruuaqrgf

g?,

I

s?, OI

6I

08

T9

0d r

r

Puolfrlsed

ou.ro1 Ír6rn1 e.r.ran3 e;o:r.r6y

-azzrd lesarel a oloed rlornes

-uo1 auorze6at66e rp oluar-u

ezzd ol,und ouodse ep

'alonls e uou 'ouauuollad 'olos uou eu 'oLusluobe oues un pp olurds 'oleueluolon lns olpp

rllaqlrtsnU í(e1ou6r1o3)

er.r

-alleD ellap aluocl ll e (o6n1) au

pl eluernp orled ur aralìaur

ep ruard r olruJoJ ouupr.l 1: aqr rosuods r;6 rpnl aqr

e)t]

-uou'Puelaoos auotzelueLu

-lu6ts uou 'anbunp ',,auot6,,

'puereJen reg laronq5

ouoJ#o o aqr 'uarueX euuen

-orD euPn o rsauPc oloed rp euosrad alau'u11o 116 n4 auorzeoossv,; rnb ouerzer6 -urX '(oror6 le rleun1.r o,r tltlos

T

aurd Sr

leuueulol pl

D^loW D1pe addasng

epuarzV leaplrby l.rolol

euallaren :przrlelpu eloqLuol

-nJìs oun 'aleoos a aleJnlln) auorzor-uo.rd rp auotzetfos -se/un aJauaìr.r ep o1so11nrd

a :orled aluaulPlle.rls

-elo6al a rlnlels rp eua1eur pzualnsuo) esorza.rd oJol

rcg lvzag e;orr.r6y ppuatzv

ur pl

-l,llap qlllepotu a-l 'arar!enb lap rurqLueq re rlebar rap ol -rderar 1r lad ,,a;e1e5 oqqeg auorssluJ,, Pl ello^ epuo) -es e; rad eln1adr.r Q !s /ouue

-a^rp

-leLdos) er.rba;;e ur aLUarsur runl arels .rad a rLl;e r;6 a.re1 -nre .rad opor.t-t un aqlue Lsol

osrofs

rns oupnenord ruorze;n1el6 -uo) aìrJolol opuenb ounì

elnuanrp Q 'rleuou e.rado rp ouue un rp oluo)rpuar lr uol -Proqpllol a r)os rp arerlsnllr rnl ur 'auorX o.rlsou ;r red en -r1e:r;rubrs a aluepoduur elet -as eun Pllap auotzas Pssals Plle olnlo^ap olPls Q

"l'u'l

oìeneflJ rn: ;r 'ezua:r;auaq rp

eloquroì eun uo) r.rn6ne rp

orqLuels

a oquorrpual ale6

-nruo) uaq olndes ouueq tltq -esuodsar runtpe 'a;euou elrn e;;e oledoalred ouueq 'elaru -er-u aq:;enb ur 'aqt

lllnl a

o.ro;or

uoleloqe;;ot r'r:os

r alerzel6ur.r nd ezztue1to o^rllar6l or;6rsuo3 lt aqr ou -ue au4 rp oluer.uelundde a; -euorzrpeJì lr

aluelnp 'al1;ou;

'ar;6rr-ue; a; ossald aluaLu oìlofrer otreneftJ

-eaueguods

;ep 'o6n1 rp auotzas 'euer;e1; a)or] elle auotzpuop ía;elep rp elputllput el aluer

pssou

-np auorznqr.tlsrp o.rol leuo -rr lap apas e1 ossa.rd r;eba.r rap eubasuor :assals al als -eurJ ouos erzrleleu e^rletztu

ol ossauoJd

aLuoJ

'auorzrpe.rl opuau ouuels a^rlerzrur

rPr.rJJo

a.r1;e '(a.rarpenb

;ap euols

ellns olerluarur e el+els oup] -als ep olesuad olsal ononu

un rp

edr-uels ellpp ornln+

ur alrn6as'e1uar-u;rqeqo.rd 'a) egso3 ouerlrurssen pp ol -e)n)'o)uo1s oayo ll at-unlon lap' L00Z lau'auorzp)rlqqnd Pl uo) aler^Ae rlernìln) als -odord a; 'enon5 elJod rp ol

-efren

'oluaurualleJlur

;r

rp

r;ore11ads r;6 'or;e4 le auorz -e.reda.rd e1 r;enb /auorU lap rlua;erra.rd qll^lue al oueluas -a.rdder aq: ellanb e oluerrv 'u1;e r;6 uo) auaq arels a aur -arsur euaq aJels Q aronls rp

,,rJoìuaAAe// r;6ap a.roleurr-u -ouap aunLuo) lr euJe)ur aq)

Qr) aluotr-rarrldues 1rd

o1

-lou eLu ',,a;eqo;6,, prnììrJrp -pe arnddo 'rpe.r6 99g e euo -u un aJruqop aqqa.rlod rs rd -tual r uol ossed le aJels Jacl 'aleDads ora^ ep qìlear eun auoru o.llsou lap ouueJ aqr 'Pluolo^ tp ezzèt1) -f rJ eun 9q)uou 'alsodo.rd

e anrlerzrur rp a;elrder un 'eep! !p oleJnltrPl un ouos r)

IITW3OS,,OI3NVTIfl,, NO


IL RIONE S'IUOIE COME IL DOITOR Dopo 7400 km percorsi "a noleggio" solo nell'anno 2001, abbiamo deciso di fare il grande passo. Così, a metà matzo, abbiamo acquistato il nostro primo furgone usato, che ci permetterà di svolgere in maniera più agevole i viaggi in giro per l'ltalia. Non siamo quelli di Stronomore, ma potrete inseguirci e di certo capitereste nel mezzo di una delle tante, bellissime manifestazioni a cui veniamo sempre più spesso richiesti. ll divertimento, nostro e vostro, sarà assicurato!

IANGOLO DELIA GINA Le domande, le risposte

e gli

eventi piu curiosi della stagione rossoblu

"Nel mondo della globalizzazione, c'è sempre meno spazio per gli interessi medievali. Qua, tra lnternet, chat line e via dicendo, or-

Militare, orgoglio e vanto della nazione. ln visita al

mai non ci sono altro che

mente le mirabolanti eser-

Porta Nuova chiede al Comandante Colonnello Scarlatti, col più puro candore e ammiccando: "Dica la verità, colonnello... ce ne sono tanti, di aerei, nascosti sul fondo del lago, vero?!".

citazioni dell'Aeronautica

Nessuna risposta...

r Avete presente l'orsetto della pubblicità, che non si scaricava mai grazie a certe pile e continuava imperterrito a suonare il suo tamburo? Anche il Rione Stuoie possiede un orsetto Dura-

Museo dell'Aviazione lì situato, una delle nostre "adepte" del Mercato di

ragazze web!!1". Parola del mitico Beppe. 5ul pittoresco Lago di Brac-

in provincia di Roma, si svolgono giornal-

ciano,

w E@

RENAUI.JT Via S. Giorgio,

59

FRATELLI

DI

LUGO

RICAMBIO

stro ex tamburino, infatti, oltre a immaginare potenziali bancarelle per il mercatino in qualunque foto

preso parte, come comparsa, ad una vera e propria produzione cinematografica. Le velleità artistiche di

gli capiti a tiro, ha pensato

certi personaggi sono

bene, durante l'uscita a Boario Terme, di trascorre-

mai leggendarie! o Da mesi e mesi, ormai, con

(RA)

-

Telef. 0545/23761

RENAULT AGRICULTURE

OFFICINA

.

ASSISTENZA

a

tamburare, da solo, su e giù per l'unica e breve via del paese, per giunta in abiti da popolano!l! Qual-

Romdflmfimn s"m"G"

CONCESSIONARIA TRATTORI

PEZZI

per oltre un anno, abbia continuato a dire di aver

ll

re l'intero pomeriggio

lmgcloeAilwaro

le questioni che hanno inlo svolgimento del Palio 2002, sui quoti-

teressato

diani locali appaiono,

E

un

la p;azzial

Durante la scorsa Pasqua

deciso: "Mè

abbiamo partecipato alla ri-

praivasy!!",

a

cmènd

Banca di Romagna

$uutsnxca

or-

giorno sì e uno no, le foto di Cigi Barlotti e dei suoi tiratori. ll nostro zarladòr ha

cuno lo salvi (e ci salvil) dal-

.

Anni '50. Peccato che qualcuno si sia sentito il Robert De Niro della situazione e,

no-

cell, owero Andrea!

I

costruzione del set di un film su Caterina Sforza, effettivamente girato negli

Sede: Piazza Baracca, 24 - LUGO (Ravenna) Tel. 0545.39811 - Fax 0545.39900

la


Rossoblu 2002  

Il notiziario del Rione Madonna delle Stuoie di Lugo (RA)

Advertisement