__MAIN_TEXT__

Page 22

Quindi, per la Regione Sicilia, in ragione della necessità di autosufficienza nel ciclo di gestione dei rifiuti, è emerso che occorrerebbero due impianti di incenerimento per coprire il fabbisogno. Come per le altre Regioni, anche per la Sicilia è in corso una valutazione delle proposte regionali, per individuare le soluzioni migliori. Oggi, va ricordato, in questa Regione va in discarica oltre l’80% dei rifiuti: certamente una situazione non tollerabile. --------------------Sistri Il Ministero dell’Ambiente ha sottoscritto una convenzione con la Consip SpA, per lo svolgimento delle procedure di affidamento in concessione del sistema SISTRI. Il nuovo sistema tiene conto delle indicazioni emerse dalla consultazione pubblica delle organizzazioni appartenenti alle categorie di soggetti utenti del SISTRI (produttori, trasportatori, smaltitori) e al mercato di riferimento (produttori di software gestionali e operatori del mercato IT), per raccogliere contributi sulla possibilità di evoluzione del sistema di tracciabilità dei rifiuti. Dall’analisi delle principali richieste formulate, emerge la necessità che l’evoluzione del SISTRI dovrà apportare valore aggiunto e supporto alle attività svolte dagli utenti, attraverso l’innovazione e razionalizzazione del sistema, con l’utilizzo di nuove tecnologie e l’abbandono di sistemi non più efficaci (black.box, chiavette USB) ed in particolare dovrà essere esteso a tutte le tipologie di rifiuti al fine di garantire la “tracciabilità” dell’intero ciclo di vita del rifiuto stesso.

22

Profile for Ricicla Tv

Question time ministro Galletti senato 15 ottobre 2015  

Question time ministro Galletti senato 15 ottobre 2015  

Profile for riciclatv
Advertisement