Page 1

* Genitori che rinascono: la scoperta della propria identitĂ nelle relazioni familiari


* NecessitĂ di inquadrare la natura e le problematiche

delle persone transessuali e anche omosessuali che diventano consapevoli della loro identitĂ nel contesto di una famiglia tradizionale eterosessuale

* La nuova identità rivelata a figli/e e al/la partner è il punto di partenza per una nuova vita.

* Con le differenze rilevanti nei due casi ! * Esaminarne il portato nei vari livelli dei tessuti

sociali: dalla famiglia, alla scuola, agli ambienti sociali

*


* «Il concetto di identità di genere, viene utilizzato

per descrivere il genere in cui una persona si identifica (cioè, se si percepisce uomo, donna, o in qualcosa di diverso da queste due polarità).»

* «L'identità di genere non deriva necessariamente dalla biologia, e non riguarda l'orientamento sessuale.»

* «» da wikipedia


* «Per omosessualità si intende il comportamento o

l'attrazione sentimentale e/o sessuale tra individui dello stesso sesso, a livello situazionale o in un'indole duratura.»

* «Nella definizione di orientamento sessuale,

l'omosessualità viene collocata nel continuum eteroomosessuale della sessualità umana, e si riferisce all'identità di un individuo sulla base di tali attrazioni e dell'appartenenza a una comunità di altri individui che condividono le stesse inclinazioni»

* «» da wikipedia


* Le persone che si scoprono omosessuali e trans dopo aver costruito una famiglia tradizionale

* Sono state vittime dello stigma che gli è derivato dalla loro

famiglia di origine, dall’educazione, dall’ambiente sociale in cui sono nate e cresciute.

* Donati Gianluca – Livorno – Lo specchio Una mattina, davanti allo specchio.


A causa di questo

* Hanno una difficoltà a riprendere possesso delle sensazioni relative alla loro interiorità

Necessitano

* di un percorso di rafforzamento positivo della loro identità. * di superare le barriere delle loro paure

Per una ripresa di vita consapevole, nella verità della loro identità nel contesto delle relazioni familiari ed affettive.

*


*Genitori si è: *Per vocazione, scelta, amore. *Per assunzione di responsabilità. *La capacità genitoriale non è un portato della conformità identitaria al genere biologico o dell’orientamento sessuale eterosessuale.

*L’essere genitore non è una funzione dipendente

dall’essere e rimanere in coppia con l’altro genitore.

* Nelle società moderne come nelle società primitive o tribali

*Non è nemmeno un portato della genitorialità biologica come dimostra l’adozione .

*

«Piccola storia di una famiglia» Ed. Lo stampatello


*Le funzioni genitoriali non sono un portato del genere

*


* La consapevolezza della propria identità comunicata ai figli * Non modifica la competenza e la capacità genitoriale espresse fino a quel momento

* Ma ci sono aspetti significativi con noi stess* che frenano la comunicazione legati all’omofobia e transfobia sociali:

* Dubbi ( incomprensione, amore, peso e difficoltà da subire ) * Paure ( tensioni col partner, affido, espressioni di odio ) * Vergogne ( inadeguatezza, perdita di riconoscimento, affetto )

*


* Paure, Dubbi, Vergogne * ESITO di RINUNCIARE e RIMANDARE il coming out * perdendo la possibilità di condividere una parte fondamentale della nostra esistenza con i propri figli e i propri cari

* IMPEDISCONO una ripresa in mano della propria vita con

autenticità e trasparenza * Possono favorire INCAPACITA’ di dialogo e comprensione con i figli/e

* A differenza delle persone OMOSESSUALI nascondere la

propria identità per le persone TRANSESSUALI è una via non praticabile

* “Qual è il Segreto di Papà?” ed. Lo Stampatello


«Il futuro appartiene a coloro che credono «Vivo la vita ai margini della società, e nella bellezza dei propri sogni.» le regole della società normale non si Eleonor Roosevelt applicano a coloro che vivono ai margini.»Tamara de Lempicka Marlene Dietrich

Vita Sackville-West «Un bambino che si è scottato ama il fuoco.» Oscar Wilde

*


* Hanno almeno un figlio il 20,5% delle lesbiche oltre i 40 anni e il

17,7 dei gay italiani (Modi.di Arcigay e Ministero della Salute, 2005).

* I figli/e sono stati concepiti nel * 76% dei casi in una relazione matrimoniale, * 11% in una relazione eterosessuale [non coniugale] e * 13% con un rapporto occasionale (Barbagli, Colombo 2001). * “Nel nostro paese, la maggior parte dei figli di persone lesbiche e gay

è stata concepita in precedenti matrimoni e/o relazioni eterosessuali, ma tra le nuove generazioni il numero di coppie lesbiche o gay che scelgono di diventare genitori è in aumento� (Lingiardi, Caristo 2011).

http://www.salutegay.it/modidi/index.php

*


* L’11% delle separazioni giudiziali è a causa omosessuale * Il 7% delle separazioni giudiziali origina da relazioni omosessuali da parte del padre/marito

* il 4/% da parte della madre/moglie. * “…tantissime coppie tendono a nascondere queste vicende optando per la separazione consensuale.”

Centro studi dell’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani dicembre 2010

* Non abbiamo dati per le separazioni per causa di transizione di genere del partner

* Ci sono anche situazioni di non volontà di separazione

*


* I temi della transgenitorialitĂ ed omogenitorialitĂ  sono e devono essere di interesse per i vari ambiti dei servizi della Pubblica Amministrazione

* Scuola * Insegnanti e Alunni / Studenti * Stereotipi di genere e di orientamento sessuale * Lotta al bullismo omofobico * Servizi Sociali * Mediazione Familiare * Assistenza Sanitaria * Psicologi, Psichiatri * Pediatri, Neuropsichiatri infantili

*


* GGG Gruppo Genitori Gay (2000 )

* Primo gruppo di discussione fondato presso il Centro Iniziativa Gay a Milano

* Famiglie Arcobaleno (2005)

* Associazione di promozione sociale attiva sui temi del diritto e della visibilitĂ sociale delle famiglie omogenitoriali di prima costituzione e ricostituite.

* Gruppo Genitori Rainbow, Verona (2010)

* Gruppo di Genitori LGBT con figli da relazioni etero e genitori di LGBT, tenuto da Ermanno Marogna presso Arcilesbica

* Altre associazioni e Gruppi ďƒ¨Genovagaya Le Ninfe

* NELFA: la Rete Europea delle Associazioni di Famiglie LGBT (2008 nasce il gruppo e 2012 fondazione associazione EU)

*


*Nasce 14 Febbraio 2011 allo scopo di condividere fra le persone genitori lgbt il percorso di consapevolezza con sè e con i familiari * Figli/e * Compagna/compagno / marito/moglie * Nonne /nonni

*Obiettivi: Affiancare i genitori lgbt nei periodi di

difficoltĂ e supportarli nei percorsi che devono affrontare sia nel contesto familiare per la separazione e in piĂš ampia misura nel generale contesto sociale e lavorativo, dando visibilitĂ  al fenomeno.

*Rete Genitori

Rainbow


* Rete di conoscenza e solidarietà fra le persone * Omosessuali, transessuali, partner, figli, expartner * Geograficamente * Roma, Torino, Firenze, Milano * Genova, Modena, Vicenza, * … … … grande assente il Sud * Nei tessuti sociali * Professionisti ( psicologi, legali, mediatori familiari) * Istituzioni ( Regioni, Province, Comuni) * Università e Ricerca * Con le associazioni * Associazionismo LGBT generali e specifiche (Rete Lenford) * Reti delle donne contro la violenza * Associazioni di uomini che ripensano il paradigma maschile * Le iniziative internazionali (ILGA/Nelfa) * I Pride * Con i movimenti e gruppi politici ..

*

Rete


* Siamo Genitori in quanto abbiamo dei figli/e, ma non

possiamo prescindere dall’essere noi stess* nel nostro essere genitori, nella totalità del nostro essere.

* Fondare un rapporto trasparente con i nostri figli è la prima base per una relazione autentica.

* Mantenere la responsabilità genitoriale nei confronti dei figli/e è base della nostra mission.

* Affido condiviso * Superare i conflitti con la mediazione * Aiutare i figli e l’altro genitore nella comprensione della nostra identità e della nostra storia

*Genitori


* Tante storie, tutte uguali e tutte diverse * Nuovi modelli di essere genitori e famiglie * Nuove Coppie o Singoli * E sempre Genitori

* Tutte le componenti dell’arcobaleno * Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali

*Fondata sui principi di accoglienza, rispetto delle

differenze, non giudizio delle scelte dei singoli, nel rispetto delle difficoltà che tutti abbiamo incontrato * Volontariato su base gratuità del servizio e rispetto dell’anonimato

*Rainbow


* Dal virtuale.... * Sito web www.genitorirainbow.it * Forum internet gratuito e anonimo * Linea telefonica di ascolto * Presenza su Facebook, Twitter, Youtube

* ....al reale * RGR day: incontri di accoglienza * Gruppi di mutuo auto aiuto * Seminari con psicologi specializzati * Gruppi locali nelle principali cittĂ

*


* Qui a Genova per la prima volta a parlare di genitori

trans. * Contiamo di creare dei gruppi ed iniziative specifiche mirate alla discussione delle problematiche dei genitori trans. * Siamo convinti che TRANSGenitorialità e OMOGenitorialità possano andare a braccetto e si possano rafforzare l’un l’altra nella consapevolezza delle somiglianze e delle differenze che animano tutte le nostre storie e i nostri percorsi.

*


It takes a gentleman to suffer ignorance and smile. Be yourself no matter what they say. Sting Englishman in New York

* Fabrizio Paoletti fabrizio@genitorirainbow.it dedicato a Marcella di Folco e Quentin Crisp

Profile for Rete Genitori Rainbow

Transgenitorialità - Omogenitorialità  

presentazione di Fabrizio Paoletti al Convegno Transgenitorialità Omogenitorialità del 3 Novembre 2012 organizzato da Genovagaya e Rete Geni...

Transgenitorialità - Omogenitorialità  

presentazione di Fabrizio Paoletti al Convegno Transgenitorialità Omogenitorialità del 3 Novembre 2012 organizzato da Genovagaya e Rete Geni...

Advertisement