Issuu on Google+

Residenza “S. Salvatore” S.R.L. Unipersonale Sede: Via Piave, 67 45036 FICAROLO (RO) Tel. 0425/708176 Fax. 0425/ 727472 C.Fisc./Part. IVA 01209290293 R.E.A. N. 136127 – REG. IMP. –ROCapitale Sociale € 11.000,00 i.v. E-Mail animazione@residenzasansalvatore.it

APRILE – MAGGIO 2010


I compleanni di Aprile

pag. 3

I compleanni di Maggio

pag. 4

Modi di dire

pag.5

Ricordi del passato‌

pag.6

Cosa si è fatto in Residenza

pag.13

I Redattori

pag. 16

Orario Professional

pag.17

2


BREGOLA ZITA 05/04/1926 GILIOLI BRUNA 05/04/1931 ROVERONI NORINA 10/04/1925 GUITTI MARIA 18/04/1923

3


ZAPPAROLI GIANNINA 02.05.1916 IACOBBI BENITO 05.05.1935 BERGAMINI ALMA 09.05.1921 GAVIOLI ELENA 13.05.1920 MAESTRI ELIDE 16.05.1921 MELLONI UMBERTO 16.05.1919 MARGUTTI BICE 22.05.1923 VINCENZI GIACOMO 22.05.1922 GUIDORIZZI DINA 24.05.1929 BARBIERI IDA 28.05.1926 BRAGATO MARIA 29.05.1925 FORLANI CLARA 31.05.1925

4


Aprile non ti scoprire‌ (Rina N.) Aprile dolce dormire! (Iliana P.) Aprile ogni giorno un barile!! (Clara F.) Maggio va adagio (Iliana P.) Maggio ortolano, tanta paglia e poco grano! (Antonio V.) Maggio risveglia i nidi, maggio risveglia i cuori porta le ortiche ai fiori, le serpi e gli usignoli (Mario F.)

Maggio dei fiori e degli amori! (Delfina G.) 5


Ricordi del passato… Il 25 Aprile ad’ na volta! “Avevo vent’anni e ricordo che quel giorno c’erano delle campanelle che suonavano continuamente, c’erano i camioncini degli Americani che passavano per le vie e ballavano sulle nostre aie. Alcuni cantavano inni di gioia! Distribuivano cioccolato in pezzi e sigarette a tutti! Mi ricordo che io ero alla “Barchessa” (è una fattoria di Bondeno) e che ho ballato tanto quel giorno per festeggiare la Liberazione!” (Iole B.)

6


“Il 25 aprile 1945 io avevo 18 anni e abitavo in un Comune del Centese (FE). Ricordo quel giorno quando i militari Americani hanno fatto una gran festa: ci hanno dato da mangiare (cioccolata fondente in grossi pezzi); da bere, e poi suonavano strumenti di fortuna e cantavano! Le campane hanno suonato tanto quel giorno, erano circa le 10 del mattino quando hanno iniziato! E noi pure abbiamo offerto loro del salame e del pane fatto in casa ed iniseme abbiamo festeggiato!!! In casa mia avevano fatto un ambulatorio medico per gli Americani che dovevano curarsi le ferite…” (Iliana P.) “Il 25 aprile del ’45 avevo 28 anni e ricordo ancora il suono delle campanelle a festa, poi è venuta della gente del Paese a suonare nella nostra corte con il mandolino!” (Delfina G.) 7


“Le campane nei Paesi non c’erano all’epoca, perché Mussolini le aveva fatte togliere e portar via tutte per costruire le armi, e tutto con il permesso della Chiesa…!!” (Mario F.-Mario R.) “Chi aveva la radio era in clandestinità e se lo trovavano, lo deportavano o fucilavano per punizione…La Repubblica di Salò aveva vietato l’uso della Radio..” (Mario R.) “Il 25 aprile avevo 19 anni, mi ricordo che nei giorni precedenti la Liberazione avevamo la casa piena di tedeschi …E che nella notte del 24 sono scappati tutti da casa mia! Tutti correvano per le vie il 25, dalla felicità ed urlavano “E’ finita! Evviva la Liberazione!” Si vedevano i partigiani che uscivano da dove si erano nascosti, cioè dai rifugi sotto terra!” (Francesca M.) 8


“Nei giorni prima della liberazione, ricordo un giorno particolare…Io e mia mamma eravamo a casa da soli (poiché mio padre era a lavorare e i miei fratelli in guerra) quando sono entrati due tedeschi, tutti bagnati perché avevano attraversato il Po’ a nuoto. Venuti in casa volevano rubare l’unico pezzo di lardo che avevamo nella credenza. Mia mamma disperata gli si era stretta al collo perché non voleva che lo portassero via, ma io la convinsi a lasciarglielo sennò ci avrebbero uccisi…” (Mario R.) “Mi ricordo bene del 25 aprile del ‘45, quando avevo 30 anni ed ero gia sposata con tre figli piccoli. Ricordo in particolare che alla mattina sono uscita dal rifugio in cui stavo nascosta con i miei bambini, perché per strada i camion e le macchine passavano e annunciavano: “E’ finita! C’è la Liberazione! Mettete fuori i panni bianchi”. E allora io e mia suocera abbiamo steso fuori della 9


biancheria bianca in segno di pace e libertà! La mia vicina di casa quel giorno ha regalato un secchio pieno di uova agli Americani che ci avevano liberato! Per festeggiare io ho preparato una bella pentola di lasagne fatte in casa e le abbiamo mangiate insieme! Piangevo dalla contentezza! Non avevo mio marito perché era via in guerra essendo della classe 1912. Lui è tornato dopo circa una ventina di giorni, ma non è più stato bene. E’ venuto a casa malamente, ma è tornato. Non sembrava più lui dopo le esperienze della Guerra. Erano già tre le volte cui era partito: nel 1929 era stato chiamato a Lido di Venezia, poi in Croazia, ed infine nel 1944.

10


E’ stata dura anche per me l’esperienza della Guerra, non solo la paura ma le difficoltà a crescere e sfamare i bambini da sola, senza mio marito a cui pensavo continuamente nella speranza che non me lo uccidessero…” (Antonietta B.)

“Eravamo in un rifugio, un fosso coperto. Quando sono arrivati gli americani ci hanno dato cioccolato e chewing gum!!” (Bruna G.)

“Il 25 aprile ero in Russia, ho saputo della fine della guerra il 5 maggio. Terminata la guerra ci hanno messo in un 11


campo di concentramento, eravamo in diecimila; ci comandava una donna, una sottotenente russa. Sono rimasto nel campo dal 9 maggio fino a novembre. Poi sono rientrato in Italia, con il treno. Varcato il confine, c’è stata una sosta di 24 ore a Udine. Prima di ripartire ho avvisato i miei paesani, in modo che dessero la notizia del mio ritorno a mio papà; avevo paura che, senza preavviso,

avrebbe

fatto

un

infarto�.

(Umberto Melloni)

12


Cosa si è fatto in Residenza? APRILE

13


9 MAGGIO 2010 Domenica 09 maggio c.a. in Casa di Riposo San Salvatore abbiamo avuto l’onore, oltre che il piacere di ospitare un gruppo di bambini audiolesi della Bielorussia che in occasione della FESTA DELLA MAMMA si sono esibiti per i nonni con balletti e scenette divertenti!!! Davvero commossi tutti, ci siamo emozionati come mai prima… Vedere questi ragazzini così felici e impegnati a divertirci, che dire… ci hanno “gonfiato” il cuore!!

14


Nel pomeriggio è stato distribuito un omaggio floreale a tutte le mamme qui presenti‌Ecco i loro sorrisi dopo gli auguri cantati ed il fiore ricevuto!

15


15 MAGGIO 2010 Sabato 15 maggio c.a. in Casa di Riposo San Salvatore abbiamo avuto un’altra piacevolissima sorpresa!!!! Si sono esibiti per gli Ospiti della Residenza San Salvatore il gruppo di ballo “QUASI TANGO” di Padova. E’ un gruppo di ballerini non-professionisti, a loro dire (ma sono veramente eccezionali!!), che raccontano la storia del Tango Argentino ballando e “recitando” momenti di vita … Ecco lacune immagini…

16


20 MAGGIO 2010 Giovedì 20 maggio c.a. un mnumeroso gruppo di Ospiti sono andati in Gita!!! Quest’anno si è pensato di visitare il PARCO NATURA VIVA E ZOO SAFARI di Bussolengo (VR). E’ stata una bellissima giornata, calda e soleggiata per nostra fortuna…Gli Ospiti hanno potuto fare un’esperienza nuova della Pet Therapy ma non vogliamo anticiparvi nulla perché foto e commenti ve li mostreremo nel prossimo numero del giornalino!

17


A questo numero hanno collaborato……

BANZI IOLE BROGNARA DIALMA COLOMBARI MARIA DESIDERATI CAROLINA FERRARI MARIO FORLANI CLARA GAVIOLI ELENA GIATTI DELFINA GILIOLI BRUNA NICOLAI RINA PATTI ILIANA PELLEGATTI TOSCA QUACCHI GLADI’ RIZZIOLI MARIO RUGGERI ANTONIA VALLINI TINA

Coordinamento Ed. prof.le Cristina Pavani

18


19

8.30 – 14.30

8.30 - 14.30

8.30 - 14.30

8.30 - 16.30

8.30 – 14.30

Su appuntamento

Riposo

LUNEDÌ

MARTEDÌ

MERCOLEDÌ

GIOVEDÌ

VENERDÌ

SABATO

DOMENICA

Assistente sociale Sara Rigolin

Riposo

Riposo

8.00 – 13.00

8.00 – 13.00

8.00 – 13.00

8.00 – 13.00

8.00 – 13.00

Fisioterapista Micai Marcello

Riposo

8.30-10.00

8.30-10.00

8.30-10.00 15.00-17.00

8.30-10.00

8.30-10.00 15.00-16.00

8.30-10.00

Medico Gianpietro Bersani

Riposo

8.30-12.30

8.30-13.00 14.00-17.00

8.30-13.00 14.00-17.00

8.30-13.00

8.30-13.00 14.00-17.00

8.30-13.00

Ed. Prof.le Cristina Pavani

8.00-13.00

Riposo

14.00-19.00

8.00-13.00 15.00-18.00

14.00-19.00

8.00-13.00

8.00-13.00 15.00-18.00

Animatrice Carla Buzzola

Riposo

9.00-12.00

10.00-12.00

10.00-12.00

10.00-12.00

10.00-12.00

10.00-12.00

Uffici amministrativi

Riposo

Su appuntamento

8.00-14.00

8.00-14.00

8.00-14.00

8.00-14.00

8.00-14.00

Direzione Morena Pigaiani


PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’ EDUCATIVE E DI ANIMAZIONE GENNAIO – GIUGNO 2010

LUNEDÌ

TERAPIA OCCUPAZIO NALE

MARTEDÌ

GRUPPO STIMOLAZ. COGNITIVA

SABATO E buon

DOMENICA Fine Settimana!!

MERCOLEDÌ

GIOVEDÌ

VENERDÌ

GINNASTICA DOLCE DI GRUPPO

USCITA IN PAESE AL MERCATO

GINNASTICA DOLCE DI GRUPPO

SERVIZIO UTENTE FAMIGLIA

SERVIZIO UTENTE FAMIGLIA

11.30 – 14.30 PAUSA PRANZO

11.30 – 14.30 PAUSA PRANZO

11.30 – 14.30 PAUSAPRANZO

11.30 – 14.30 PAUSA PRANZO

11.30 – 14.30 PAUSA PRANZO

11.30 – 14.30 PAUSA PRANZO

11.30 – 14.30 PAUSA PRANZO

GRUPPO CANTO

GIOCO DELLA TOMBOLA

CELEBRAZIONE SANTA MESSA

GIOCO DELLA TOMBOLA

TERAPIA OCCUPAZIONA LE

E’ INOLTRE PRESENTE IN STRUTTURA LA FIGURA DELLA PSICOLOGA Dott.ssa MARANGONI ROBERTA IL MARTEDI’ E IL GIOVEDI’ DALLE ORE 9.00 ALLE 15.00.

20


aprile