Page 1

SUZZARA (MN)

COMPRO ORO ARGENTO E PLATINO

Mantova

PAGO IN CONTANTI

Mantova - Via Acerbi, 48 - Tel. 0376.367622 - Fax 0376.310107 - redazione@reportermantova.it CI TROVI IN TUTTE LE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA € 1,00 € 0,01 COPIA OMAGGIO

SUZZARA: Via I. Nievo 1/B - Tel. e Fax 0376.522647

SIAMO ANCHE A: DESENZANO (BS) SAN BONIFACIO (VR) MONSELICE (PD)

SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI

Numero 31 • VENERDÌ 31 Agosto 2012 • prossima uscita Venerdì 7 Settembre

Festival!

Bentornato

 Dal 5 al 9 Settembre torna la rassegna che fa parlare di Mantova in tutta l’Italia, riempiendo piazze, alberghi e ristoranti come nessun altro. Dal profondo della crisi un’iniezione di fiducia

IL PERSONAGGIO POLITICA MANTOVA ALTO MANTOVANO OLTREPO

PAGAMENTO IMMEDIATO IN CONTANTI MANTOVA, via XX SETTEMBRE 27/B - TEL. 0376/320802

TEL. 0376.438975 - FAX 0376.437108 MAIL info@ottonilegnami.com VA MA LU SS TA IM ZIO A NE

www.ottonilegnami.com ensieri

Laboratorio orafo - Oreficeria

di Taccon Mirko Via Marconi,21 - Castel D'Ario (MN) Tel. 0376.665907 - 340/8150182 pensieri.preziosi@libero.it

Riparazione orologi

ACQUISTO

ORO USATO PER CONTANTI

PAGAMENTO IMMEDIATO

COSTRUTTORE:

VALUTIAMO IL TUO ORO

IMPRESA EDILE CARPANO ANGELO

34 € al grammo puro NUMERO VERDE

parte zione ra nza all’estva ca

800 078538

con so 200 glor

CERCHIAMO AFFILIAZIONI e FRANCHISING

di una

NOI TI SCALDIAMO AL MEGLIO!

Via 1° Maggio 15 Medole (MN) 0376 868996

COMPRO ORO

con solo 100cgipri

ha ito un cei slluubla in regalore

3 4 5 9 10

REPORTER EVENTI: speciale Fiera Millenaria

ENRICO CORNIANI PAG. 6-7

ACQUISTA ORO e ARGENTO USATO

Donata, la mamma più bella d'Italia L'ultimatum di Benedini L'angolo degli Scarponauti Senz'acqua, i comuni protestano Un mese nell'isola di LOST

Serietà, trasparenza e riservatezza. iscritti alla banca d’italia

Classe En. C

A MEDOLE VILLE, VILLETTE E APPARTAMENTI

OSTIGLIA (MN) V. Piave, 29 (di fronte alla Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza) TEL. 0386.803177 CASTIGLIONE D/S (MN) Via Gnutti, 44 - TEL. 0376.1871844 POGGIO RUSCO Via Trento Trieste, 8 - TEL. 0386.52038

www.remidacomprooro.com

Capitale Sociale €. 120.000,00 i. v. Iscrizione UIF Banca D’Italia 5003983

Classe En. C

Classe En. C


ristorante | tigelleria | menù fisso a pranzo| cena alla carta |serate latino | lounge bar | ampio spazio estivo info • prenotazioni | 0376 625583 | Cell. 349 2100690 | QUISTELLO (MN) . Via Semegnini 25

Cerbetto

Sede CEREA: Via Paride 49 Tel. 0442 320257 - fax 0442 329562 Filiale NOGARA: Via C.A. Dalla Chiesa 32 Tel. 0442 510528 - fax 0442 513705 Filiale MANTOVA: Corso Garibaldi 137 Tel. 0376 364541 - fax 0376 226318

VIAGGI DI GRUPPO

VIAGGI DI 1 GIORNO

SETTEMBRE 2012 9 Settembre Domenica 9 Settembre Domenica 9 Settembre Domenica 16 Settembre Domenica 23 Settembre Domenica 30 Settembre Domenica

LAGO DI COMO e minicrociera................................................................................................................PRANZO INCLUS0 € 68,00 LAGO MAGGIORE ed EREMO S. CATERINA del SASSO ...................................................PRANZO INCLUS0 € 65,00 LAGO DI BRAIES la "perla delle Dolomiti" ............................................................................................................................................€ 58,00 Tra i borghi più belli d'Italia: BRISIGHELLA e DOZZA ................................................................................................................€ 46,00 VENEZIA INSOLITA ......................................................................................................................................................................................................€ 55,00 VILLE VENETE, l'antico percorso del BURCHIELLO................................................................PRANZO INCLUS0 € 97,00

OTTOBRE 2012 7 Ottobre Domenica 14 Ottobre Domenica 21 Ottobre Domenica 28 Ottobre Domenica

AREZZO, una splendida città d'arte in Toscana ...............................................................................................................................€ 55,00 SAGRA DELL'ANGUILLA a Comacchio .....................................................................................................................................................€ 30,00 TRIESTE e il castello di Miramare ............................................................................................................................ € 55,00 + BIGLIETTO SANT'AGATA FELTRIA: la Fiera Nazionale del Tartufo ..............................................................................................................€ 40,00

VIAGGI DI PIÙ GIORNI

SETTEMBRE 2012 Dal 03 al 10/09/2012 Dal 13 al 16/09/2012 Dal 22 al 29/09/2012

*OFFERTE SPECIALI

TOUR GRECIA CLASSICA E METEORE ................................................................................€ 1.150,00 PELLEGRINAGGIO A MEDJUGORJE ..............................................................................................€ 260,00 CROCIERA MSC DIVINA Grecia, Turchia, Croazia ultimi posti a partire da € 645,00

8 gg pullman 4 gg pullman 8 gg

SOGGIORNO AD ISCHIA .........................................................................................€ 530,00 MAGICO UZBEKISTAN ......................................................................................... € 1.500,00 TOUR DELLA CINA ..................................................................................................................... € 2.035+TASSE IN CROCIERA CON CERBETTO VIAGGI: Msc Orchestra ..................................... € 240,00 EUROCHOCOLATE di Perugia e GUBBIO ..............................................................................€ 165,00

8 gg pullman 8 gg in aereo 11 gg 03 gg 2 gg pullman

OTTOBRE 2012 Dal 07 al 14/10/2012 Dal 12 al 19/10/2012 Dal 17 al 27/10/2012 Dal 21 al 23/10/2012 Dal 27 al 28/10/2012

PROMOZIONI VACANZE MAR ROSSO: BERENICE WHR BERENICE RESORT**** PARTENZA DA VERONA 5-12-19-26 SETTEMBRE € 450,00 SOFT ALL INCLUSIVE MARSA ALAM: PORT GHALIB BRIXIA CLUB CROWNE PLAZA SAHARA OASIS***** PARTENZA DA VERONA/BOLOGNA/BERGAMO 8-15-22-29 SETTEMBRE € 599,00 HARD ALL INCLUSIVE

CAPO VERDE: ISOLA DI BOAVISTA MARINE CLUB RESORT**** PARTENZA DA VERONA/BOLOGNA/MILANO 5-12-19-26 SETTEMBRE € 590,00 SOFT ALL INCLUSIVE OKTOBERFEST A MONACO PARTENZA SABATO 29 SETTEMBRE IN PULLMAN DA MANTOVA RIENTRO DOMENICA 30 SETTEMBRE 1 NOTTE IN HOTEL € 150,00

PROSEGUE TUTTI I GIOVEDÌ IL SERVIZIO PULLMAN PER

LA CLINICA DENTISTICA RIDENT IN CROAZIA

SEGUITE LE NOSTRE PROPOSTE ANCHE SU FACEBOOK: AGENZIA VIAGGI CERBETTO

www.cerbettoviaggi.it • info@cerbettoviaggi.it • gruppi@cerbettoviaggi.it

Questi ed altri programmi...CHIEDETE IL DETTAGLIO PRESSO LE NOSTRE AGENZIE

Centro Massaggi

CINESE

ESTETICA Orar0i .00 1 dalle 22.00 alle

Via Nino Bixio 4 Villafranca di Verona

Tel. 339.2121315


PAGINA 3

Mantova

Il Personaggio Donata, la mamma più bella d’Italia  di Chiara Ferretti ----------------------------------ono tutte belle le mamme del mondo. Già. Ma qualche mamma è più bella di altre. E’ per questo che da 20 anni si organizza il concorso di bellezza “Miss Mamma Italiana” le cui selezioni finali sono andate in scena nei giorni scorsi a Lazise, sul Lago di Garda. In palio la possibilità di partecipare l’anno prossimo alla finalissima di Cesenatico. Tra le vincitrici la giuria (formata interamente al femminile) ha premiato la trentunenne mantovana, ex barista del Teatro Sociale, Donata Sandrini. Donata, che oggi è imprenditrice, è una bella e giovane mamma che si è presentata al concorso con la madre e la figlia Azzurra. L'abbiamo intervistata per farci raccontare questa esperienza. Donata, cosa fai nella vita? “Sono stata per anni barista, mentre ora sono la titolare dell'albergo Abatjour e della Residenza San Francesco, in città, che gestisco con mio marito”. Perchè hai partecipato a questo concorso di bellezza? “E' stata mia mamma Lilia ha spingermi a partecipare”. E tuo marito come l’ha presa? “Benissimo. Lui ha partecipato da casa telefonicamente” Hai ambizioni nel mondo dello spettacolo? “In realtà sono un po' fuori età per

S

 Una 31enne

mantovana trionfa nello storico concorso di bellezza e accede alla finalissima di Cesenatico per aggiudicarsi l’ambito titolo

Nella foto Donata Sandrini con il marito. In alto sul palco di Lazise con la fascia di Miss Mamma Italiana entrare a far parte del mondo dello spettacolo, ma se ci fosse l'occasione non disdegnerei”. Perchè hai partecipato a “Miss Mamma” e non ad altri concorsi? “Ho scelto di partecipare a questo concorso perchè essere mamma è la cosa più bella che mi sia mai capitata nella vita e sono molto riconoscente a mia figlia Azzurra e a mio marito Giancarlo perchè se oggi sono diventata la donna che sono è grazie a loro e proprio grazie al fatto che sono mamma. E poi i concorsi di bellezza di solito prediligono ragazze molto giovani, forse sono un po' discriminanti nei confronti di come me ha già 31 anni e una famiglia”. Cosa deve avere una mamma per diventare “Miss Mamma Italiana”? “La mia vittoria, secondo me, è dovuta in parte alla poesia che ho scritto e de-

dicato a mia figlia a cuore aperto. Ma anche perchè mi sono presentata nella mia semplicità, senza troppe pretese, senza ambizioni troppo grandi ma con il solo scopo di divertirmi. Non tutte le concorrenti la pensavano così...ce ne erano alcune molto agguerrite! Quindi credo che venga premiata la spontaneità. Mi ha fatto piacere essere premiata da una giuria composta esclusivamente da donne che in genere sono molto più severe e difficili da conquistare”. Fai un bilancio della tua esperienza. “Non mi aspettavo di vincere, volevo solo giocare e divertirmi. È stata una giornata molto piacevole grazie alla quale ho conosciuto molte persone simpatiche e tante mamme coi loro bimbi che hanno fatto amicizia con me e con la mia piccola Azzurra. Quindi anche per mia figlia è stato divertente, l'ho coinvolta ed è stata per entrambe

un'esperienza positiva”. Tu sei una mantovana doc e quindi porti in giro per l’Italia la bellezza di Mantova. Il sindaco Sodano ti ha tele-

fonato per farti i complimenti? “Ancora no. Ma forse mi chiamerà dopo al finale di Cesenatico se dovessi diventare Miss Mamma Italiana 2013”.

Prestiti personali e carte di credito:

I progetti partono, i conti tornano. Per qualsiasi esigenza di credito rivolgiti ai nostri specialisti. Ti offriremo in tempi brevi soluzioni perfette per i tuoi progetti. Agenzia Autorizzata Agos Ducato: GLOBAL FINANZIAMENTI SRL

PIAZZALE GRAMSCI, 10 - MANTOVA - TEL. 0376-35.54.82 NUMERO ISCRIZIONE ELENCO AGENTI A52582 Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali e per conoscere le condizioni economiche dell’offerta si rinvia al documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) che potrà essere richiesto in Agenzia unitamente a copia del testo contrattuale. Salvo approvazione Agos Ducato S.p.A.. La presente agenzia è autorizzata alla promozione e al collocamento in esclusiva dei prodotti Agos Ducato S.p.A..


PAGINA 4

Mantova

POLITICA  Benedini stila il suo

cronoprogramma. Via a una ventina di opere entro l’anno, oppure lui e tutto il gruppo civico lascia via Roma  di Enrico Corniani –-------------------------------

N

on è che ci abbia girato granchè intorno: o entro l’anno si dà il via a una 20ina di opere di cui la città necessita, oppure si dimette definitivamente, e tutti e 6 i consiglieri del suo gruppo lasceranno vuoti i loro posti in Consiglio. Considerati i ritmi tenuti negli ultimi mesi in municipio, è come chiedere a uno con la gamba ingessata di battere Bolt sui 100 metri. Un’oretta di confronto con la stampa locale, mercoledì, nella quale l’assessore “a orologeria” Giampaolo Benedini ha illustrato cosa secondo lui non va, o non è stato fatto, o non si vuol fare, nell’amministrazione di via Roma. L’architetto-assessore parte della questione De Togni. Elogiandone da un lato il lavoro di accurata analisi della quantomeno preoccupante situazione inquinamento a Mantova, ma dall’altro evidenziandone l’incapacità di agire di conseguenza, ovvero di passare a un’azione politica che possa individuare possibili soluzioni al problema, o quantomeno individuare i responsabili cui chiederne conto. E anche qui, parte il diktat. O la De Togni cambia registro, o la frattura, già ampia, diverrà insa-

“O così,

o me ne vado”

nabile, con la conseguente richiesta di una rimodulazione delle deleghe nei confronti dell’attuale assessore all’ambiente. Ma le vere cannonate Benedini le spara quando parla del suo assessorato, e delle difficoltà che ha incontrato. L’amministrazione attuale si è rivelata un freno, ha detto senza mezze misure durante la conferenza stampa. L’incapacità di stilare il bilancio in tempi utili ha di fatto bloccato la realizzazione di opere per cui erano già stati trovati i fondi, blocco poi accentuato dal terremoto di maggio. Opere importanti per la città, e per buona parte promesse già in campagna elettorale. Impegni e parole spese, che Benedini vuole onorare a tutti i costi. Altrimenti, se ne va. Già nello scorso f e b braio, quando le acque si agitarono una prima volta, Benedini e Sodano sottoscrissero un documento, nel quale l’architetto elencava punti e obiettivi per lui impre-

Giampaolo Benedini

Ristorante Pizzeria Pranzi di lavoro - Piatti Tipici

Pranzi di lavoro a menù fisso Non facciamo pagare il coperto.

PIZZA D'ASPORTO PIZZA COTTA IN FORNO A LEGNA LE NUOVE PIZZE CREMOSE SPECIALITÀ DEL NUOVO PIZZAIOLO

scindibili. Ora si viene a sapere che ben poco di quanto sottoscritto è stato effettivamente realizzato. Da qui la decisione del gruppo degli “arancioni” di avere un confronto immediato con i rappresentanti delle due anime di maggioranza, Pdl e Lega, affinché partiti e amministrazione si assumano le proprie responsabilità, esortandoli, si legge nel comunicato stampa diffuso dai benediniani, a un atto di coraggio per il bene della città. Una città che, secondo Benedini, ha dato tanto sia allo Stato che alla Regione, accettando la creazione di un polo chimico che ha sì dato lavoro, ma anche diversi spiacevoli effetti collaterali. È giunta l’ora di riscuotere, secondo

l’architetto, bussando con forza a Milano e fino a Roma. Reperire risorse, dal Pirellone o dai vari Ministeri. Questa, secondo Benedini, deve essere la mission più urgente di via Roma, per il bene della città. E se per il bene della città diverrà necessario sforare il patto di stabilità, amen. Non ci sono più mezze misure, per l’architetto. Non più, dopo l’accordo “insoddisfacente” siglato a febbraio con Sodano. Ora ha stilato un cronoprogramma ben preciso. E le prime scadenze arrivano tra 15-20 giorni. Interventi su 5 scuole, opere al canile e al gattile, e soprattutto al Palazzo del Podestà. O si marcia a questo ritmo, il ritmo di Benedini, oppure tutti a casa entro il 31 dicembre.

CASTELLUCCHIO

Via della Repubblica, 45/B a 100 metri dalla stazione ferroviaria di Castellucchio

Tel. 0376/438530 Cell. 347/7362330 CHIUSO IL LUNEDÌ TUTTO IL GIORNO SABATO SOLO A PRANZO

ogni Venerdì sera

SOLO SU PRENOTAZIONE

Speciale Gnocco Fritto: • gnocco fritto con salumi misti • una birra media o bibita • caffè • € 14,00 a persona


PAGINA 5

Mantova

MANTOVA  Brevi

camminate, percorsi a piedi con il naso all’insù, tra la città e la periferia, con i tempi lenti del cammino

Gli Scarponauti

Mantova walk… Lupo Grigio

B

uongiorno a tutti, quando organizzo i corsi di trekking, spesso i partecipanti che vogliono cominciare ad andare in montagna o ambienti”impegnativi” mi chiedono cosa bisogna fare per sentire il meno possibile la fatica, alla quale non siamo quasi più abituati vivendo spesso solo quella mentale (stress). Per superare la fatica, bisogna mantenersi in attività, non fermarsi, abituando il nostro fisico ad appuntamenti fissi di movimento con la mente rilassata, aiutando così a superare il senso di fatica ( spesso più psicologico che fisico) … Per invitarvi a “deambulare consapevolmente” intorno alla nostra bella cittadina, vi informo che esistono simpatici percorsi di scoperta per tutti che potrebbero fare a caso nostro. Sono itinerari lunghi quanto basta ( le prime uscite devono essere di almeno di due ore ( 8 km circa) e consentono di misurarci ascoltandoci (cuore, respiro, pensieri,ecc) e alle nostre gambe di tonificarsi, rincominciando a camminare, sopportando il nostro peso per qualche ora di cammino (spesso sovrappeso visto la favolosa cucina mantovana…. ) cosa estremamente importante per superare il senso di stanchezza. All’inizio i muscoli saranno indolenziti e doloranti …nulla di grave, è un buon segnale , il sangue rincomincia a scorrere dove da tempo non scorreva più, con un buon bagno rilassante si sta già meglio. Cosa serve al lato pratico ? Detto e fatto… un paio di scarpe da ginnastica ( con suola ammortizzata ma nemmeno troppo morbida, fate un acquisto mirato e giusto non risparmiate i pochi euro per avere una pessima scarpa della quale potreste pentirvene… )

L'ITINERARIO

Mantova ed i LUNGOLAGHI Partenza : Porto Catena – Porta Mulina – Giardini Belfiore ( km 3.800 circa ) – Se considerate anche il ritorno siamo già sui Km 7,600 e come vedete ci avviciniamo già all’obiettivo prefissato camminando inoltre per i 10.000 passi quotidiani consigliati dal Ministero Europeo della Sanità per avere una buona ed efficiente circolazione sanguigna. Per chi invece è abituato ad escursioni con le gambe sotto la tavola sarà una mega impresa….robe da Messner padano! Se volete fare i superman o wonder women, aggiungere altri 600 metri andando al Campo Canoa (1200 se fate andata e ritorno) per godervi lo sky line sulla città e sentirvi “mantuan” al 100%, oppure andate sino a Gambarara proseguendo da Porta Mulina e ritornate a Porto Catena e sarete sui 10 km circa tra andata e ritorno. Come prima uscita direi comunque di fermarsi sui 7 km per non speventarsi. Dislivello : direi quasi un Himalya per la città in cui siamo….. rappresentato dalle salite agli argini del Parco di Belfiore o dal Lago al Ponte di San Giorgio più o meno m.4 di dislivello. Al ritorno a tavola non abbuffatevi, mangiate un primo o un buon secondo, ma non entrambi altrimenti recupererete quello che avete faticosamente consumato e siete da capo …la linea mi raccomando! E ricordate più si ingrassa e più si fatica a fare tutto. Allora che dire ?.....buon cammino a tutti! Ci risentiamo…. alla prossima puntata. Lupo Grigio uno zainetto ( non borse! Le braccia devono essere libere di muoversi in caso di incidenti o occasionali necessità) con acqua e magari un frutto,una,una felpa, un antivento,un cappello e se il tempo è incerto un piccolo ombrello e una piccola mappa cittadina ( sembra incredibile ma serve sempre), a discrezione personale i bastoncini snodabili che comunque servono a dare un ritmo alla deambulazione e a scaricare almeno un 20% del vostro peso dalle ginocchia. Mescolate il tutto con calma prima dei pasti q.b, spegnete la mente sulla solita paura di non

farcela (ansia) e oltre a questo spegnete il cellulare ( molto meglio), create una sorta di “vostro momento” in cui siete solo voi, fuori da tutti gli impegni quotidiani, rilassate la mente fate un bel respiro e ricordate “basta un par de scarpe nove e puoi girà tutto er nonno…” grande verità. Fatto questo partiamo….. da soli, in compagnia a scelta. Ricordate però, le prime volte fate gli itinerari da soli, ascoltatevi e distraetevi il meno possibile…vi servirà per il futuro e capirete il perché mano a mano che i vostri itinerari si amplieranno.

IMPIANTI ELETTRICI ED ELETTRONICI AUTOMAZIONI, IMPIANTI TV E SAT RIPARAZIONI E MANUTENZIONI

• • • •

PREVENTIVI GRATUITI POSSIBILI MANUTENZIONI PROGRAMMATE PRONTO INTERVENTO PREZZI CONCORRENZIALI

CHIAMA: 342/5826118 E.S.C. di Stefano Carboni Cell. 342.5826118 • VOLTA MANTOVANA (MN) - elettrotecnica.s.c@gmail.com

E.S.C. ha come scopo la soddisfazione del cliente garantendo un’ assistenza di 24 ore su 24 durante tutto l’anno ed anche nei giorni festivi. E.S.C., tenendo sempre sotto controllo gli aggiornamenti delle normative comunitarie dalla progettazione alla messa in servizio completa nel campo elettrico, avvalendosi anche della collaborazione di esperti ingegneri e meccanici, e’ in grado di risolvere qualsiasi esigenza del cliente con serieta’ e puntualita’.


PAGINA 6

Mantova

Primo Piano  Dal 5 settembre la

kermesse letteraria torna in una città ferita dal terremoto, che scommette sui libri per rimettere in sesto il bilancio di turismo e …parcheggi

 di Enrico Corniani –----------------------------

A

mmazza che sveglia. Su una Mantova boccheggiante e in religiosa attesa di un filo di pioggia si abbatte, per la 16esima volta il Festivaletteratura. E lo fa con la consueta forza, forse quest’anno con qualcosa di più. Sposta location e punti di riferimento storici come niente fosse, contrasta e rimbalza contro i segni e le crepe lasciate dal terremoto, incoraggia e sfida a una partecipazione sempre maggiore gli under 30, affronta argomenti e lancia idee sempre nuove. Ma soprattutto, quest’anno più che mai, sembra andare oltre la sua vocazione “culturale”: quest’anno si fa carico delle aspettative dell’intero comparto del turismo mantovano, schiacciato da crisi e terremoto. E allora eccolo, il Festival. Sembra quasi di vederlo, cavalcare attraverso Mantova lungo il “Percorso del Principe” (che sarà uno dei protagonisti della kermesse) scacciando gli spettri del terremoto e della crisi, ridando vita a un centro storico intriso di afa, e ossigeno a alberghi, ristoranti, bar, negozi e via dicendo. Potrebbe sembrare cinico, vederla in questo modo, ma calarsi nella realtà e nell’attualità è una prerogativa e una sfida che Nicolini e soci hanno sempre accettato. Il Festival è un animale capace ogni anno, seppur per 5 giorni, di cambiare la piantina della città; ma stavolta troverà la città già segnata e ferita da una bestia ben più feroce di lui, che ha reso inagibili piazza Concordia e, soprattutto, piazza Erbe. Dunque il “tendone-libreria” (che al primo sguardo rimanda la mente agli alloggi di fortuna allestiti in mezza provincia dopo le scosse di maggio) si sposta in piazza Sordello, diventando più ampia

Sorridi Mantova, torna il Festivaletteratura

e “multifunzionale”. E all’ombra di Palazzo della Ragione, spazio ai tavolini dei ristoranti. Pare un buon compromesso. Da registrare quest’anno la sparizione, nell’elenco “luoghi” del Festival, del Cortile della Cavallerizza, che rientrerà nei percorsi di visita della nuova strategia di palazzo Ducale. La Soprintendenza ha infatti deciso che l’occupazione del cortile durante il Festival risulta troppo “invasiva”. Il prato, sul quale in tanti si sono seduti quando le seggiole erano esaurite per alcuni tra gli eventi più toccanti del festival, si sta riprendendo solo ora dalle riprese dell’ultimo “Romeo e Giulietta”, girate nel febbraio scorso. Per carità, sacrosanto preservare un luogo affascinante come la Cavallerizza; ma magari, pensandoci per tempo, avrebbe potuto offrirsi ancora all’invasione di autori e lettori, mai rimasti indifferenti a una cornice simile. Comunque, non tutto è perduto. Pare che per l’anno prossimo il cortile torni agibile, anche se in una forma che viene annunciata come “più ridotta”. Arriva il Festival, e pure i profughi traslocano. C’è bisogno di tutti i posti letto disponibili negli alberghi, e soprattutto c’è bisogno che qualcuno li occupi. Quello che non possono smuovere le leggi internazionali, il Parlamento o le diplomazie, lo fa la cultura… Per gli immigrati fuggiti dalla Libia, dunque, 5 giorni a Bagnolo San Vito, e poi se ne riparlerà. Persino i parcheggi chiedono una mano al Festival. Aster lamenta una drastica diminuzione degli introiti dalle soste tra le “strisce blu” (guarda caso, il colore ufficiale del Festival…) che solo il frenetico via vai d’auto che si genera nei giorni della manifestazione può far

impennare, tanto da rimettere in sesto i bilanci. Insomma, aspettative economiche a parte, il Festival si appresta ad abbattersi su Mantova, con la consueta energia. Energia bella, pulita, che serve come il pane alla nostra città, che si trascina dietro, anno dopo anno, gli stessi problemi, e che ogni anno apre una finestra sul mondo e si fa pacificamente invadere dai pensieri e le scritture più diverse, e da un’orda di gente curiosa. Altro che cinque giorni, feste del genere dovrebbero durare settimane…

DEBUTTA LA “18-30 Una delle novità più interessanti e simpatiche di questo Festivaletteratura 2012 è l’iniziativa “18-30”. A tutti i lettori compresi tra i 18 e i 30 anni quest’anno il Festival offre infatti alcune opportunità in più per soggiornare a Mantova e per partecipare attivamente a molti degli eventi previsti in programma. Innanzitutto la “18-30 card”, gratuita, che dà diritto a uno sconto del 10% su ogni biglietto degli eventi e a alla tessera speciale Apam promozione festival a 5 euro, invece di 8, per tutti i bus urbani. Per i 18-30enni inoltre è possibile dormire in campeggio, a Sparafucile a 5 euro a testa (15 per tutta la durata del festival), portan-

dosi la tenda. Chiunque soggiorni al campeggio, al momento della registrazione riceverà la card. Per quelli a cui non piace dormire in tenda, la card è a disposizione nei punti informativi del Festival (piazza Sordello, piazza Martiri di Belfiore e biglietteria del Festival). Con questa speciale tessera sarà possibile accedere al punto di ristoro del Festival, in via Frattini 7, sia a pranzo che a cena, al costo di 8 euro a pasto. L’iniziativa è rivolta ai ragazzi di fuori provincia; proprio perché, spiegano gli organizzatori, l’idea è quella di agevolare chi viene da “oltre Mantova”, consentendo di seguire la manifestazione soggiornando a prezzi contenuti.

È IN ARRIVO LA NUOVA COLLEZIONE

AUTUNNO/INVERNO Via Piemonte n°1 - Stradella di Bigarello (MN) - Tel. 0376 45054


PAGINA 7

Mantova

 Spulciando nel mare di eventi del Festival, alla scoperta di tutto ciò che colpisce l’immaginazione

Joe Body

Seamus Heaney

“QUESTO MI PIACE, QUESTO NO, QUESTO NON LO SO…” Ognuno di noi ha i suoi autori preferiti, i romanzi e i racconti che lo hanno affascinato e che non dimenticherà mai. Fare classifiche risulterebbe inutile. Spulciando il programma di quest’anno, noi ci siamo limitati a segnarci gli appuntamenti che più ci hanno colpito, magari sorpreso, sicuramente incuriosito. Senza un filo logico ben definito, soltanto sensazione ed emozioni, forse qualche ricordo. Li segniamo qua sotto, utilizzando in parte le descrizioni del libretto ufficiale del Festival. Magari qualcuno di questi colpirà anche voi. BIBLIOTECHE CIRCOLANTI – Idea azzeccatissima, secondo noi. Quest’anno il Festival dedica un progetto alle biblioteche circolanti. Per le strade e le piazze di Mantova, durante i giorni del Festival, circoleranno due bus che porteranno in giro, ai lettori che troveranno sul loro cammino, le bibliografie essenziali scelte da quattro autori ospiti: Alberto Manguel, Massimo Recalcati, Claudio Bartocci e Marco Romanelli. TRENT’ANNI ACCANTO A KUBRICK – Se il regista di “2001 Odissea nello spazio” vi ha sempre affascinato, non potete perdervi questo evento. Emilio D’Alessandro è un giovane che negli anni ‘60 va in cerca di fortuna in Inghilterra. Dopo qualche anno passato nell’ambiente delle corse automobilistiche, trova lavoro come autista privato: ad assumerlo, nel 1970, è un certo Stanley Kubrick. Leale, discreto e trasparente, il giovane autista si guadagna la fiducia del grande regista, rimanendo al suo fianco per quasi trent’anni e diventandone via via il segretario, il tuttofare, l’amico più fidato. Insieme a Filippo Ulivieri, curatore di “ArchivioKubrick”, D’Alessandro traccerà una biografia confidenziale del regista, con l’aiuto di documenti fotografici inediti. L’IRLANDA VERA IN POESIA – “La poesia risponde in maniera compiuta e degna a due esigenze profonde e dolorose dell’uomo: il bisogno, da un lato, di dire la verità, dura e punitiva; dall’altro, di non indurire la mente al punto di rinnegare il proprio

desiderio di dolcezza e di fiducia”. Lo ha detto Seamus Heaney, irlandese, considerato uno dei più grandi poeti viventi, mentre riceveva il Nobel per la letteratura, nel ’95. Uno così, merita. L’ACQUA BUIA DI JOE LANSDALE - In più di trent’anni di febbrile attività, Joe R. Lansdale ha creato uno stile tutto suo, un’incredibile miscela di horror, fantascienza e comicità punteggiata degli eterni problemi americani come il razzismo, la povertà e la violenza. “Acqua buia” è il suo ultimo libro, il migliore a detta dello stesso autore, una riscoperta della forza trascinatrice dell’American dream durante la Grande Depressione. Lo intervista la giornalista Chiara Codeca. SIRA – SONGS OF THE CRESCENT MOON – Non è un libro, è un film. Durata 77 minuti. L’ottantenne Sayyed el-Dawwy è l’ultimo interprete vivente della Sira, il più importante poema epico arabo, l’unico a conoscere a memoria i suoi cinque milioni di versi. Ora vuole trasmettere le sue conoscenze al nipote Ramadan, allo stesso modo in cui la Sira è stata tramandata oralmente di generazione in generazione. Lo proiettano all’Oberdan. L’UOMO CHE SCOPRÌ I PINK FLOYD - La storia del Rock passa tanto attraverso i nomi di artisti come i Pink Floyd e Nick Drake, quanto attraverso l’orecchio e le intuizioni di chi ha scoperto il loro talento, come il leggendario produttore discografico Joe Boyd. Nel suo “Le biciclette bianche” Boyd racconta la sua attività di promozione in una città (Londra) e in un periodo (gli anni Sessanta) che continuano a rappresentare un punto di riferimento per la musica contemporanea. Lo incontra il critico musicale Riccardo Bertoncelli. IN MOTO CON MIO FIGLIO - Nessuno, finora, aveva pensato di riunire un racconto sull’autismo e un diario di viaggio nello stesso libro. “Se ti abbraccio non aver paura” racconta l’esperienza attraverso Stati Uniti e Sud America di Franco Antonello e suo figlio Andrea, affetto da un disturbo dello spettro autistico. Durante tre mesi imprevedibili e sorprendenti la malattia non è più una barriera: Andrea abolisce la normalità, tocca la pancia delle persone per conoscere chi ha vicino, insegna a suo padre a lasciarsi andare. Lo stesso Franco Antonello e Fulvio Ervas, l’autore del libro, vi aspettano. LO SCRITTORE NEL PALLONE (DA BASKET) - Chi ha inventato il gioco del basket? Quanto è alto il canestro? E quante sono le regole? E se per ognuna ti racconto una storia? E se il pallone lo porto io? E se per rispondere a tutte queste domande scende a Mantova Dan Peterson? No, dico, Dan Peterson. Quello del basket, del wrestling e del Lipton. Un mito. Come fai a non andare a vederlo? GABER SE FOSSE GABER - Bisognerebbe che alcuni degli eventi del Festival fossero obbligatori. Come i tuffi nelle qualificazioni olimpiche. “Gaber se fosse Gaber” sarebbe uno di quelli. È un incontro-spettacolo composto da un percorso per immagini assolutamente originali e inedite, che fanno rivivere al pubblico le forti emozioni che solo il canto, la recitazione e la mimica di Giorgio Gaber sanno trasmettere. Un viaggio nel mondo dell’artista milanese sotto la guida del giornalista e scrittore Andrea Scanzi.

Giorgio Gaber

Dan Peterson

Joe Lansdale

PARCO DIVERTIMENTI "LA FENICE"s.a.s. IL PARCO DIVERTIMENTI CHE STAVI ASPETTANDO I NOSTRI SERVIZI

rAnimatrici specializzate rParco giochi per piccoli e più grandi rGare con divertenti e giochi per tutti;

rFeste private rSerate a tema con premi per adulti rGiochi per bambini e ragazzi premi in palio accumulabili rLaser game su prenotazione rNoleggio attrazioni gonfiabili per eventi rServizio Bar rFeste di compleanno con animazione rAttività ludiche e ricreative NOLEGGIO GIOCHI GONFIABILI PER BAMBINI E ADULTI, PER FESTE ED EVENTI.

(La Forestina Gonfiabile - Zorb Ball - Laser Game - Chioschetto per zucchero filato - Chioschetto per Pop Corn)

V. Virgilio, 43 - Porto Mantovano MN - Tel. 347

3916627 - www.parcodivertimentilafenice.com


PAGINA 8

Mantova

Mantova  Cinzia Roveri:

“Idee ed eventi a misura di sposi”

Il “fatidico sì” in buone mani

 Martina Artoni:

“Quest’anno lanciamo l’idea delle mini-crociere”

“Happy Holidays”, per vacanze davvero felici

P

E

’ definito il giorno più bello nella vita di una persona. Stiamo parlando del matrimonio. Che il giorno del “fatidico sì” tutto debba andare secondo la perfezione è il sogno di ogni sposa e sposo che per questo motivo cercano sul mercato i migliori professionisti nell’organizzazione di eventi e nozze. Anche a Mantova la figura del wedding planner è diventata un punto di riferimento imprescindibile per chi vuole regalarsi, e regalare ad amici e parenti, un matrimonio da favola. “Nonostante la crisi, i mantovani al matrimonio non ci rinunciano – ci spiega Cinzia Roveri, wedding planner titolare dell’agenzia “Event Studio” – Forse sono numericamente inferiori le coppie che convolano a nozze, ma un dato è certo: chi si sposa vuole fare le cose per bene per rendere quel giorno davvero

indimenticabile”. Cinzia Roveri propone veri e propri servizi a 360 gradi per tutto ciò che riguarda il matrimonio. “Ho uno staff e una rete di collaboratori che mi permette di coprire tutto il necessario, dai fiori alla location, dal noleggio auto alle musiche, dalle fotografie alla destinazione per la luna di miele, dalla ristorazione al make up per la sposa. Nulla viene lasciato al caso”. Sono sempre le spose le più esigenti nell’organizzazione del matrimonio? “Direi di sì. Quasi sempre è la donna ad avanzare richieste o proposte di tipo estetico, dai colori alla tempistica dell’evento”. A proposito di tempistica, quanto tempo ci vuole per organizzare un matrimonio? “I nostri clienti di solito ci contattano quando alle nozze mancano tra i 6 e i 12 mesi. Per fare un esempio, in questi giorni stiamo definendo

l’organizzazione di matrimoni in programma nella primavera del 2013”. Già, la primavera. E’ sempre quella la stagione preferita per sposarsi? “Certo. Insieme all’autunno. Settembre e ottobre sono i mesi più gettonati per promettersi amore eterno”. L’incontro con i futuri sposi è il momento in cui cominciano a prendere forma i sogni. “Chi ci contatta – aggiunge Cinzia Roveri - viene invitato a un incontro conoscitivo che ci permette di conoscere le idee e le richieste dei futuri sposi. Dopo sta a noi formulare le proposte migliori, in base al budget disponibile, che poi saranno scelte dai futuri sposi per rendere meraviglioso questo giorno così importante”. Per contatti, basta cliccare sul sito www.e20studio. com o chiedere informazioni via mail all’indirizzo info@ e20studio.com.

roprio nei giorni in cui Confesercenti pubblica un interessante documento sulle tendenze turistiche dei mantovani, nel quale tra le poche voci positive si segnala il turismo in crociera, arriva un’interessante novità che ha tutte le carte in regola per trasformarsi presto in tendenza: la mini-crociera. A proporla è una delle agenzie viaggi più interessanti in città, la “Happy Holidays”. “Di mini questa crociera ha soltanto la durata limitata a 4 giorni – ci spiega il direttore tecnico dell’agenzia, Martina Artoni – Tutto i servizi a bordo sono quelli delle crociere standard e il percorso che proponiamo è davvero affascinante: in pratica la circumnavigazione dell’Italia partendo da Trieste, con pullman da Mantova, e con l’arrivo al porto di Genova con pulmann fino a Mantova per il ritorno”. Una specie di “prova-crociera” a costi contenuti prima di cimentarsi nelle crociere di lunga durata. “Quest’estate sono andate alla grande – continua Artoni – Merito anche di azzeccate campagne di comunicazione, come quella di Royal Caribbean”. Da “Happy Holidays” le vacanze sono “felici” per davvero. “Quest’estate non ho registrato nessuna lamentela, né problematica da parte dei miei clienti. Anche perché avevo intuito ciò che stava accadendo in compagnie come la WindJet e avevo smesso da tempo di consigliarla ai miei clienti”. Il cliente a “Happy Holidays” è una risorsa,

seguita e consigliata, con attenzione, sensibilità, competenza e pazienza. “Ascoltare i miei clienti arricchisce anche le mie conoscenze, il dialogo e l’ascolto sono due doti fondamentali in questo lavoro. Io mi appassiono alle richieste dei clienti. In autunno replicheremo una bella iniziativa lanciata la primavera scorsa: serata a tema in agenzia con tour operator ed esperti viaggiatori per raccogliere consigli e informazioni utili prima di scegliere la destinazione del prossimo viaggio”. Il calendario delle serate è ancora in via di definizione, ma non mancherà sicuramente un appuntamento dedicato al Sudafrica. “Sicuro, anche perché stiamo organizzando un viaggio di gruppo in Sudafrica per la prossima primavera”. Non mancano poi soluzioni personalizzate per le vacanze studio e per le lune di miele. “I viaggi di nozze sono sempre più orientati verso gli stock over, i viaggi combinati che permettono ai novelli sposi di visitare più di una meta”. Tra le peculiarità di “Happy Holidays” c’è anche il turismo subacqueo. “Merito di un mio collaboratore, Franco Pavesi, che è Master instructor e vanta anni di esperienza nel campo delle immersioni. Con lui i miei clienti possono tuffarsi sicuri andando alla scoperta dei fondali più affascinanti, dalle Maldive al Mar Rosso”. Per informazioni: Happy Holidays, via Pomponazzo 9. Telefono: 0376/1792140. Email: info@happyholidays.it

APERTI DAL MARTEDI AL SABATO DALLE 10,30 ALLE 12,30 E DALLE 16,30 ALLE 20,00

Event Studio

www.e20studio.com info@e20studio.com

Dal 23/02/2013 al 04/03/2013

Event Studio organizza per te: • • • • • • • • • • • •

cerimonie (matrimoni, battesimi, cresime) compleanni serate a tema feste di laurea anniversari cene di gala cena con chef a domicilio eventi aziendali meetings, seminari congressi, vernissages cene di lavoro inaugurazioni servizio auto

Scopri sul sito le nostre interessanti proposte

15/11/2012


Mantova

Alto mantovano  Castiglione,

è polemica per la riduzione nel flusso del canale Arnò

Senz’acqua,

i comuni protestano

T

remila ettari di terreno e oltre ottocento aziende agricole all’asciutto: è questo il tragico bilancio dell’abbassamento del livello del canale Arnò che, transitando nell’Alto Mantovano, fornisce acqua per l’irrigazione delle colture nei comuni di Castiglione delle Stiviere, Solferino, Medole, Guidizzolo e Cavriana. Una decisione presa dal commissario regolatore regionale con l’obiettivo di mantenere alto il livello del Lago d’Idro, che alimenta il condotto artificiale, dopo lo stop alla produzione di energia elettrica varato da alcune aziende che immettono acqua nel lago prealpino sfruttando la corrente così generata per la produzione di energia. Il provvedimento sembra sia stato preso in seguito al calo dei consumi registrato negli ultimi tempi. E così dal 19 Agosto la portata del canale Arnò è stata quasi dimezzata, passando da 1,8 a 1 metro cubo al secondo, un flusso insufficiente per i territori dell’alto mantovano, già

A

nche quest’anno Castiglione delle Stiviere ospiterà la Giornata del paesaggio, un evento dedicato alla riscoperta dei tesori e delle bellezze del paesaggio morenico: il tradizionale appuntamento è stato pensato per condurre residenti e turisti a visitare quei luoghi che, pur essendo ad un passo dal centro storico, nascondono bellezze inedite tipiche dell’anfiteatro morenico del Basso Garda. L’iniziativa, organizzata dall’Assessorato al Turismo e Manifestazioni del Comune di Castiglione delle Stiviere, in collaborazione con la sezione locale del Club Alpino Italiano (CAI), si svolgerà Domenica 2 Settembre: come ad ogni edizione verrà proposto un suggestivo percorso tra i sentieri collinari, in cui saranno illustrate le caratteristiche del paesaggio, della fauna e della flora locale. Il percorso, di media difficoltà e adatto a tutti, prevede una camminata di circa tre chilometri e mezzo alla scoperta del paesaggio naturale delle colline moreniche guidati dal professor Peppino Bonetti, membro del CAI locale; a seguire visita alla “Collina di Lorenzo”,

 Torna

la Giornata del Paesaggio

provati dalla siccità delle ultime settimane. La decisione ha incontrato la ferma protesta dei comuni coinvolti: oltre all’Assessore al bilancio e alle attività produttive di Castiglione, Marco Montesano, che ha parlato di una decisione “unilaterale e arbitraria”, sono intervenuti anche i Sindaci di Solferino, Medole e Guidizzolo, criticando duramente l’iniziativa e sottolineando gli effetti negativi che si ripercuoteranno sull’agricoltura. E forti critiche sono arrivate anche dal presidente del Consorzio di Bonifica Alta e Media Pianura mantovana Carlo Anselmi, che ha denunciato una grave carenza di coordinamento nella la gestione dei serbatoi idroelettrici dell’Alto Chiese che hanno autonomamente sospeso i rilasci dei volumi di competenza del Lago d’Idro. Anselmi ha anche preannunciato l’avvio di provvedimenti di carattere legale per tutelare gli interessi dei consorziati, tra i quali un prossimo ricorso al tribunale delle acque. (d.f.)

Alla scoperta delle nostre colline

l’oasi naturalistica curata del noto alpinista castiglionese Fausto De Stefani: famoso per aver scalato tutte le quattordici vette degli Ottomila, De Stefani da anni svolge attività divulgative a favore della conoscenza delle tematiche naturalistiche, con conferenze e mostre didattiche in scuole ed università. Ha partecipato anche a numerosi lungometraggi e documentari che narrano del rapporto tra uomo e territorio. L’escursione partirà dal piazzale della Chiesa del Belvedere alle 8,30. L’evento punta a ripetere il successo dell’edizione 2011, che ha visto la partecipazione di oltre 100 persone, provenienti da Castiglione delle Stiviere e dai paesi limitrofi. (d.f.)

Antichità Lanfredi RESTAURO e VENDITA MOBILI ANTICHI di Lanfredi Giampaolo

TRATTAMENTO ANTITARLO LUCIDATURA E TAMPONE RESTAURO INFISSI ANTICHI E' sempre più raro trovare botteghe in grado di restaurare mobili antichi nel pieno rispetto dei materiali e delle epoche in cui sono stati costruiti. Antichità Lanfredi opera da più di quarant'anni nel settore antiquario con metodi di restauro che restituiscono al mobile lo splendore originario, conservandolo nel tempo.

Unica sede di vendita LABORATORIO-MAGAZZINO: GOITO (Mn) STRADA TORRE, 52/A

Tel. /Fax: 0376 604966

cell. 338/9336911

web www.lanfredi.it

PAGINA 9


PAGINA 10

Mantova

LTREPO MANTOVANO  UN MESE ALLE

HAWAII L'avventura di Massimiliano Ridolfi, tra l'oceano e il set per le riprese del telefilm Lost

Un viaggio da sogno

diventato realtà

U

n sogno che si avvera. Anzi, Francisco.». due. Il conseguimento della Il tuo non è stato un semplice laurea. E poi un viaggio di un viaggio, una vacanza, ma qualmese alle Hawaii, nei magici luo- cosa di più... ghi dove vennero girate le scene «Precisamente. E' stato un viagdella celebre serie televisa Lost. gio che mi sono voluto regalare E' il viaggio del 30enne ostiglie- dopo aver conseguito la laurea. se MassimiliaMa è stato anno Ridolfi, che che il viaggio poi ha raccondella vita, se tato la propria così lo possiaavventura nel mo definire: “UN LUOGO suo libro, inperché ho potitolato Lost – tuto visitare INCANTEVOLE Dall'Italia alle i magici luoE MISTERIOSO: Hawaii: un ghi dove sono sogno durato state girate INDIMENTICABILE” le riprese del sei anni. Massimiliano, telefilm Lost, raccontaci. al quale ero e Quanto è sono tutt'ora durato il tuo appassionato viaggio? E doin modo visceve quali luoghi hai visitato per rale. E sono capiato a pennello, la precisione? perché stavano per iniziare le «Sono stato via all'incirca un riprese dell'ultima stagione. In mese, nell'agosto del 2009. Ho più le Hawaii sono il paradiso visitato le isole hawaiiane di per chi ama gli sport acquatici Maui, Big Island e Oahu, dove come me: surf, immersioni... E' si trova Honolulu, la capitale. stato stupendo». Ma a dire la verità, mi sono Quindi hai potuto incontrare concesso anche una visita a San gli attori?

• Arredamento e progettazione • Assistenza tecnica • Ristrutturazione • Edilizia

RIABITA S.r.l. Interior Design Via Abetone Brennero, 16/18 Pieve di Coriano (MN) tel. 0386.395043 fax. 0386.397791 E-mail: info@ri-abita.it

www.ri-abita.it

«Esatto. Sono stato con loro, abbiamo fatto alcune foto insieme, abbiamo chiacchierato un po'. Bisogna sapere che i luoghi dove avevano girato le scene delle serie precedenti erano tutte segnate e le ho visitate tutte con il mio compagno di viaggio, Giovanni Virgili, un mio compagno di università. Le location per le riprese dell'ultima serie invece erano state mantenute segrete: abbiamo girato tutta l'isola. Alla fine abbiamo trovato il luogo dove stavano per girare e abbiamo visto anche l'arrivo degli attori, con i quali poi siamo riusciti ad intrattenerci. Poter seguire parte delle riprese, in un luogo così magico e sperduto... Per me è stata un'emozione davvero non indifferente». Poi, quando sei tornato, hai messo su carta la tua avventura alle Hawaii... «Sì, l'ho fatto per vari motivi. Per non dimenticare i dettagli,

Tutti in palestra, c'è SportivaPieve 2012 Pratiche sportive aperte a chiunque nei giorni del dopo sisma: appuntamento il 2 settembre PIEVE DI CORIANO – Dare due calci a un pallone, salire sui pattini o provare i balli latino americani come l'equitazione o numerosi altri sport. E' possibile domenica 2 settembre, dalle 16 fino alle 20, presso il centro sportivo di Pieve di Coriano. Arriva infatti l'edizione 2012 di SportivaPieve, una simpatica iniziativa organizzata dal Comune e dall'assessore allo sport Maurizio Saravalli. Chiunque potrà partecipare a SportivaPieve e cimentarsi in pratiche sportive quali pattinaggio artistico su rotelle, balli latino americani, equitazione, karate, basket, volley, tennis, baseball, tennis tavolo, calcio, judo, ginnastica artistica, tiro con l’arco, danza moderna savate, rugby, jujitsu, ciclismo. Insomma, chi più ne ha, più ne metta. Ma l'edizione 2012 di SportivaPieve è anche è anche colorata da una lieve tonalità triste, che ormai da tre mesi accompagna buona parte dei Comuni e dei residenti nella Bassa. Si tratta del terremoto dello scorso maggio, il cui ricordo è ancora forte nella mente di tutti. Dichia-

ra l'assessore Saravalli: «Lo sport favorisce e stimola la creazione di nuove sinergie, attraverso il proprio essere insuperabile strumento comunicativo emozionale. Oltre a ciò lo sport, mediante le sue regole internazionalmente condivise, rappresenta un sistema di educazione universale alla socialità. Per questo motivo sono state invitate anche alcune società sportive direttamente colpite dall’evento sismico. Società che al momento vedono in un futuro incerto e non prossimo la ripresa delle loro attività come conseguenza del terremoto. Con SportivaPieve 2012, oltre a mettere in evidenza le ampie e professionali presenze tecnico educativo motorie presenti nel territorio, vogliamo, in questo particolare momento, essere vicini a tutti coloro che con l’evento sismico hanno perso, sperando solo momentaneamente, un’importante punto di riferimento ludico, educativo e sociale come la pratica sportiva». In caso di maltempo, SportivaPieve 2012 è rimandato a domenica 9 settembre. (gb)

per imprimerli nella mente e non lasciarli sbiadire con il passare del tempo. E poi l'ho fatto per la mia ragazza, per i miei genitori, per i miei amici. Di certo non l'ho fatto per soldi. Alla fine ci ho messo quasi un anno. Non è stato un lavoro, scrivevo quando potevo, quando avevo del tempo libero. Quando ero ispirato, scrivevo alcune idee, alcuni paragrafi. Alla fine ce l'ho fatta, e il libro è ancora disponibile sul sito internet Il mio libro». Hai nuove avventure in programma? «Per adesso no. Anche perché viaggi del genere non si fanno tutti i giorni. Ma a metà del prossimo anno intendo partire e visitare alcuni luoghi degli Stati Uniti... Ho già alcune idee e alcuni posti dove voglio assolutamente andare». Chissà magari ci scappa un'altra emozionante avventura. (gb)

VENDITA PROMOZIONALE PER RINNOVO ESPOSIZIONE


Numero 31 • VENERDÌ 31 AGOSTO 2012

Mantova

Al via il 16° raduno Fiat 500 Mantova PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE:

08:30 Ritrovo degli equipaggi e apertura iscrizioni in viale te - piazzale monte lungo accessibile dalla zona stadio comunale. Il raduno non si svolgera’ piu’ in piazza sordello a causa di problematiche sorte con gli ultimi eventi sismici. 09:00 Visita palazzo te (prezzo ridotto d’ingresso 5,00 € a persona); 10:30 partenza per il giro turistico passando per le vie cittadine e arrivo a Cerlongo di Goito per la sosta rinfresco; 12:30 Pranzo presso il ristorante serenita’ a valeggio sul mincio (VR);

PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE IMPIANTI DI SCARICO SPORTIVI PER AUTO

PREZZI ISCRIZIONE: 10,00 € AUTOVETTURA (compreso solo omaggio e rinfresco del giro turistico), 6,00 per chi intende visitare il Palazzo TE e 20,00 € per l’acquisto del buono pranzo per chi intende venire al ristorante. L’INTERO UTILE DELLA MANIFESTAZIONE SARA’ DEVOLUTO INTERAMENTE PER L’ACQUISTO DI BENI DI PRIMA NECESSITA’ PER LE POPOLAZIONI MANTOVANE COLPITE DAL TERREMOTO. Per eventuali informazioni contattare: GILBERTO A. (338 4153557) SEGRETERIA CLUB. (3337244491) E-mail: clubfiat500mantova@hotmail.it

CSC MARMITTE e kc s.r.l. Unipersonale viale Italia, 3 - S. Giorgio di Mantova (Mn) Tel. 0376.372814 fax: 0376.1691029 e-mail: info@csc-marmitte.it

Piazza Garibaldi, 1 - Volta Mantovana (mn) - Tel. 0376 • Chiuso il Mercoledì •

83496


di Arvati Romano & C. s.n.c.

Dalle h18.00 proposta anti-crisi • TUTTI I TIPI DI PANE • PIZZA • SCHIACCIATA FARCITA • SCHIACCIATA NORMALE • TORTA SALATA

2,00 KG € 10,00 KG  € 5,00 KG € 7,00 KG  € 3,50 KG € 6,00 KG  € 3,00 KG € 10,00 KG  € 5,00 KG €

Solo da ARVATI PANE a Stradella di Bigarello

orari: dalle 06.30 alle 13.00 - dalle 16.30 alle 19.30 CHIUSO DOMENICA E LUNEDI' POMERIGGIO Via Stradella, 18 - STRADELLA di Bigarello (MN) Tel. 0376/45270 - Fax 0376/45650


PAGINA 13

Mantova COMITATO MANIFESTAZIONI COMUNE DI RONCOFERRARO (MN)

Roncoferraro

dal 31 agosto al 2 settembre

Festa dei Risotti A

CORTE GRANDE

MENÙ PIATTI TIPICI: Risotto con salamello Risotto con pescina Risotto con rane Risotto con lumache Pescina fritta Fritto misto di mare

PER INFORMAZIONI TEL.

Lumache in umido Grigliata di carne ecc.. Cotechino Contorni di verdure Formaggio grana Torta con uva

0376.664193

TUTTE LE SERE STAND GASTRONOMICO COPERTO CON POSTI A SEDERE VENERDÌ 31 Ore 19.00 - SABATO 1 Ore 19.00 DOMENICA 2 Ore 12.00 e 19.00

L’esperienza dà garanzia e sicurezza al rinnovo del vostro serramento con trattamenti specifici e prodotti all’avanguardia.

Servizio ritiro e consegna

Preventivi con sopralluoghi gratuiti

Loc. Tezze - 46040 Cavriana (Mn) Tel. 0376.826102 - Cell. 339.8350889 - e-mail: vecasnc@alice.it


PAGINA 15

CAPELLI IRENE Mantova

Centro Estetico

Bellezza e Benessere

Via L.Malpighi 33- VILLAFRANCA DI VERONA - Tel. 045 6305548

DOVE LA PIZZA FA LA DIFFERENZA!!!

PIZZERIA

Monzambano (MN) Via Solferino Tel. 0376.809201

PIZZERIA

GIORNO DI CHIUSURA LUNEDÌ

Sommacampagna (VR) Via Caselle, 10G Tel. 045.8961879


PAGINA 16

Mantova LA QUALITÀ DAL CAMPO...ALLA TAVOLA

AZIENDA AGRICOLA

BRINI

di CA

• URA D R E A•V UTT R F • IORI F • AVIDE

D

75 • 86.553

tel. 03

6217

5.523 ell. 33

c

TO PIAT L A E SEM L A D ... i ro dita d ncoferra n e v o o Punt nolo di R liese GoverStatale Ostig sulla o ta il mantovan i d n e llo in v e tipico acava n n o g l a e M m tto a prodo

AZIENDA AGRICOLA MERIGHI Via Milazzo, 19 S.Croce di Sermide (MN) - Italy tel. e fax 0386 915309 • cell. 335 6773081

www.longhimeloni.it

Via Mirandola, 15 - Fossato di Rodigo Tel: 339 42 22 008

Fragole, meloni, zucchine, pomodori, peperoni, melanzane, angurie, zucche, insalate, fagiolini, fagioli e ancora pesche, susine, ciliegie, pere e mele. Vendita diretta dei nostri prodotti stagionali tutti i giorni dalle ore 09.00 alle 19.00, compresa la domenica mattina fino alle ore 12.30. Ci trovate nelle vicinanze del santuario della Madonna della Comuna.

Spaccio Aziendale ORARI APERTURA

GIOVEDÌ E VENERDÌ 15-20 SABATO 8-12 / 15-20 DOMENICA 9-12 Pere

Mele

Ortaggi Longhi Dino e Andrea s.s. - Via Comuna Santuario, 41 - 46035 Ostiglia (MN) Tel. 0386 802878 - Fax 0386 801981 Cell. Dino 335 5881305 - Cell. Andrea 339 8804117 - email: longhid@libero.it


PAGINA 17

Mantova

MILLENARIA

RICCA DI EVENTI

C

on l’arrivo del Quinto Conto Energia nel settore del Fotovoltaico, abbiamo incontrato l’ing. Alessio Balestrazzi, titolare di AL.BA. Futurenergy, azienda che si occupa a 360 gradi di tutto ciò che è inerente allo sfruttamento delle energie rinnovabili e alla riqualificazine energetica degli edifici. Il quinto conto energia cancellerà la convenienza dell’installazione di un impianto fotovoltaico da parte di privati e aziende ? No, è il contrario. È pur vero che col quinto conto energia l’incentivo si è abbassato, ma è altrettanto vero che sono molto diminuiti i prezzi dei pannelli fotovoltaici, ristabilendo così la convenienza economica di tale investimento. I tempi di ammortamento della spesa rimangono sostanzialmente identici a quelli del quarto conto energia, assestandosi tra i 5 anni e i 6 anni e mezzo. Il guadagno netto nei vent’anni di incentivo è ancora pari a circa due volte l’investimento iniziale. Ma c’è una novità che porta giustizia nel settore fotovoltaico: il quinto conto energia premia chi più consuma in proprio, ridimensionando così la parte speculativa di tale investimento. Facciamo l’esempio di un privato che installa un impianto da 12 KW e consuma solo il 20 o 30 % dell’energia prodotta da tale impianto: i tempi di ammortamento saranno maggiori rispetto a chi, a parità di impianto, ne consuma il 60 o 70%. Ne deriva che la scelta vincente sarà – giustamente - una riqualificazione energetica più globale degli edifici. L’eccellenza economica ed

Nuovi orizzonti per

le energie rinnovalibili

Ing. Alessio Balestrazzi energetica (sottolineo la concordanza tra i due aspetti) sarà dunque possibile se alla scelta di installare un impianto fotovoltaico si affianca l’installazione di una pompa di calore aria-acqua di ultima generazione. Il concetto vale sia per le nuove costruzioni, che per interventi di manutenzione o ristrutturazione. Cosa intende con pompa di calore ariaacqua di ultima generazione? È un dispositivo in grado di garantire con un massimo di efficienza e con notevole risparmio economico il ri-

scaldamento e il raffrescamento degli ambienti. Sfruttando ed ottimizzando l’energia elettrica, in pratica sostituisce la caldaia e il climatizzatore. Mi permetta qualche dato un po’ più tecnico. L’impianto di cui stiamo parlando necessita di un allacciamento di tipo BTA, del costo di 0.14 euro a KWh (contro 0,22 euro KWh dell’allacciamento Enel per un’utenza generica). In soli tre anni si ottiene l’ammortamento rispetto ad una caldaia a condensazione (considerando il mancato costo della

bolletta del gas e la detrazione del 55% alla quale accede la pompa di calore). In aggiunta è possibile aggiungere un impianto fotovoltaico: questo permette di abbattere ulteriormente i consumi elettrici e di ritrovarsi un incentivo maggiore (grazie al maggior autoconsumo). Attualmente questa può essere considerata la migliore soluzione possibile che coniuga perfettamente il risparmio economico, l’efficienza energetica, il rispetto per l’ambiente. Ma attenzione: non tutte le pompe di calore sono ad alta efficienza e non tutte mantengono quello che promettono in termini di efficienza. AL.BA. Futurenergy installa pompe di calore che adottano un nuovo sistema brevettato di scambiatore il quale permette consumi elettrici reali ridotti anche in condizioni estreme. Mi spiego: per riscaldare la pompa di calore consuma dei KW di corrente elettrica; se all’esterno la temperatura scende al di sotto dello 0 la pompa di calore richiede più KW per mantenere la temperatura interna dell’edificio ai valori da noi scelti. E più la temperatura esterna si abbassa, più la pompa di calore richiede energia. Ciò che differenzia una pompa di calore “standard” dalla nostra ad alta efficienza, sono proprio i ridotti consu-

mi che si hanno anche a temperature invernali rigide. Ma AL.BA. Futurenergy è andata oltre e per gli edifici di nuova costruzione in classe A e per gli edifici passivi propone un’innovazione assoluta : il “CUBO”. Il “CUBO”? vuole spiegarci in cosa consiste?. Nelle abitazioni a bassissimi consumi energetici, oltre alle unità atte ad occuparsi del caldo e del freddo è presente un sistema di ventilazione meccanica, che preleva l’aria esausta e viziata all’interno degli ambienti sostituendola con l’aria esterna filtrata, previo passaggio attraverso uno scambiatore. Questo porta l’aria ad una temperatura il più possibile vicino alla temperatura interna dell’edificio. Questo procedimento consente un rinnovo continuo dell’aria interna, con un evidente aumento del benessere e della salute. Contemporaneamente permette una ulteriore riduzione dei consumi per riscaldare o raffrescare l’aria rinnovata in quanto, al contrario di quanto avviene quando si aprono le finestre per togliere l’aria viziata, l’aria viene pre-riscaldata o pre-raffrescata. Il “CUBO” è una macchina dalle dimensioni contenute che si occupa di tutte e tre le funzioni energetiche principali appena elencate: riscaldamento, raffrescamento, ventilazione meccanica con recupero di calore. Rispetto all’acquisto di tre macchine separate per l’adempimento di tali funzioni, il costo del “CUBO” differisce di un 20%. Inoltre permette di risparmiare spazio e di gestire tutto mediante un’unica unità.


PAGINA 19

Mantova

 La maggiore esposizione provinciale

riporta fiducia dopo il sisma

Bentornata

Fiera Millenaria

G

onzaga ce l’ha fatta. Anche quest’anno, superando tutte le difficoltà legate al terremoto, ai lavori di messa in sicurezza dei propri padiglioni e alle conseguenti spese sostenute, è stata organizzata la storica Fiera Millenaria. Una tradizione che si rinnova nei secoli e che le scosse di terremoto del 20 e del 29 maggio scorsi sono riuscite a fermare solo in parte. Centinaia di espositori si apprestano ad allestire gli stand fieristici gonzaghesi con prodotti e animali agricoli della nostra terra e delle altre regioni italiane. La Millenaria infatti ha sempre tratto grande giovamento dalla zona strategica in cui si trova Gonzaga: nella Bassa Mantovana, ma sul confine con la Bassa Reggiana e con la Bassa Modenese. E, in fin dei conti, anche il Veneto con le province di Rovigo e Verona non è troppo distante. La Millenaria quindi come fiera interprovinciale e interregionale, legata dal minimo comun denominatore del prodotto tipico e dell’agricoltura. Reporter Mantova ha voluto dedicare alcune pagine alla Millenaria. All’interno dello speciale i lettori troveranno, nell’ordine, il programma della Fiera, la mappa degli stand, le riflessioni del presidente della

Provincia di Mantova Alessandro Pastacci e dell’assessore provinciale all’agricoltura Maurizio Castelli, ma anche alcuni spunti del presidente della Fiera Millenaria Giovanni Sala e del direttore organizzativo Domingo Pacchioni, dell'assessore regionale Giulio De Capitani e del sindaco di Gonzaga Claudio Terzi. A seguire alcune pagine sui prodotti tipici e sulla filiera agroalimentare della nostra provincia. Per chiudere, l’elenco degli espositori che interverranno all’edizione 2012. Quella che si appresta ad aprire le porte al pubblico è insomma una Fiera Millenaria come vuole la tradizione. Ma è anche una Millenaria che guarda al futuro della nostra terra, e che ad esso deve dare un segnale di ripresa, di speranza e di positività dopo lo sconvolgimento generale portato alle persone e all’economia dal sisma dello scorso maggio. Quindi un augurio di buona Fiera alla cittadina di Gonzaga, alla provincia di Mantova e alle province limitrofe. E, soprattutto, alle migliaia di visitatori che, con la loro presenza, porteranno nel Mantovano e nei territori circostanti un forte senso di fiducia nel futuro e di rinascita. (gb)

COMPAGNONI IMPIANTI ...oltre le mani e la faccia mettiamo il cuore per risolvere i vostri problemi

RINNOVA LA CARROZZERIA DELLA TUA AUTO

Rinnova la tua Auto

Impianti idraulici civili e industriali Professionalità e competenza negli impianti tecnologici

50

% in meno

• Metodo esclusivo e innovativo grazie all'avanzato • Richiede meno ore di lavorazione con impianto abbattimento dei costi di riparazione robotizzato • Spendi il 50% in meno • Qualità superiore al metodo tradizionale • Verniciatura più resistente con certificazione di garanzia a vita • Riavrai la tua auto come nuova a tempi record • Professionisti con esperienza pluri-decennale nella verniciatura garantiscono riparazioni perfette

PREZZI FISSI E CONTENUTI

TELEFONA SUBITO - 0376 391323

Via Maestri del Lavoro 5/A - Mantova (loc.Gambarara)

Uffici e Magazzino Via G. dalle Bande Nere 21/1 Governolo (Mn) Tel. 0376.574014 Fax 0376.669040

www.compagnoniimpianti.it


Millenaria - Gonzaga

PAGINA 20

Mantova

PROGRAMMA GENERALE

1-9

MOSTRE E MANIFESTAZIONI ZOOTECNICHE

dal 4 al 7 settembre “MOSTRA FRISONA ITALIA ALLEVA” della selezione genetica italiana, a carattere interregionale Mostra aperta alle figlie dei tori di F.A. derivanti dai programmi di selezione genetica italiana. Martedi 4: arrivo e sistemazione animali Giovedi 6: ore 18.00 Inizio lavori di valutazione Mostra Bovina Venerdi 7: rientro degli animali in azienda JUNIOR SHOW Manifestazione a carattere ufficiale riservata a giovani dell’AGAFI, Associazione dei Giovani Allevatori della Frisona Italiana, che svolge la sua attività in tutto il territorio nazionale. Martedi 4: arrivo e sistemazione animali, dalle ore 20.00 Gara di toelettatura Mercoledì 5: Scuola di preparazione, conduzione degli animali e tenuta della posta dalle ore 20.00 gara di conduzione AGGIORNAMENTO ESPERTI NAZIONALI ANAFI Venerdi 7: dalle ore 18 incontro di aggiornamento esperti nazionali ANAFI LA FATTORIA DI “ITALIALLEVA” Martedi 4 dalle ore 21.00 - COME AVVIENE LA MUNGITURA Nel ring antistante le stalle verrà mostrato come avviene la mungitura di una vacca da latte e di un asina. da sabato 1 a venerdi 7 - CONCORSO “LIBERA LA FANTASIA…DAI VITA ALLA FATTORIA” Il Concorso è riservato ai bambini fino ai 10 anni di età. da sabato 1 a domenica 9 ESPOSIZIONE RAZZE OVI-CAPRINE ISCRITTE AI LIBRI GENEALOGICI ALLEVATE IN PROVINCIA DI MANTOVA RASSEGNA SETTORE AVICOLO (POLLI ORNAMENTALI) ESPOSIZIONE BOVINI - EQUINI - SUINI

MANIFESTAZIONI E SPETTACOLI EQUESTRI

Da Sabato 1 a domenica 09 Maneggio gratuito per bambini con accompagnatori abilitati (dalle ore 19.00 alle ore 21.00) Per informazioni: tel. 368 3340954 Domenica 2 - Dalle 20.00: Attività dimostrativa con cavalli e vitelli Lunedi 3 - Dalle ore 20.00 - Dimostrazione di giochi medioevali Martedì 4 - Dalle ore 20.00 - Percorso ad ostacoli naturali in arena Mercoledì 5 - Attività dimostrativa con cavalli e vitelli Giovedì 6 ore 21.30: Le Olimpiadi Agricole, riscoperta dei giochi di tradizione contadina attraverso appassionanti sfide a squadre Venerdì 07 - Dalle 17.00: dimostrazione attività equitazione con diversamente abili + lezioni equitazione, caroselli e battesimo della sella Alle ore 20.00: dimostrazione di mascalcia Dalle 20.30: dimostrazione di lavoro in piano e salto ostacoli Sabato 08 - Tutta la giornata, dalle 10.00: dimostrazione attività equitazione con diversamente abili + lezioni equitazione, caroselli e battesimo della sella Dalle 20.30: dimostrazione di lavoro in piano e salto ostacoli Domenica 09 - “Giocando formiamo campioni” Tutta la giornata: caroselli e battesimo della sella Domenica 2 ore 10,30 Inaugurazione manifestazione con visita delle Autorità Al termine consegna del Premio intitolato a Mauro Pezzali

I CONVEGNI DELLA MILLENARIA

Organizzati in collaborazione con: Camera di Commercio di Mantova, Provincia di Mantova, Associazione Mantovana Allevatori, Monte dei Paschi di Siena, Coldiretti, C.I.A., Confagricoltura Lunedì 3 ore 21,00 (Sala Convegni) L’ASSOGGETTAMENTO AD IMPOSTA MUNICIPALE DEI FABBRICATI RURALI Relatore: Gian Paolo Tosoni - tributarista pubblicista del gruppo editoriale Il Sole 24 Ore LE MODALITÀ DI ACCATASTAMENTO DELLE COSTRUZIONI RURALI Relatore: Salvatore Scarpino - dirigente della Agenzia del Territorio dell’Emilia Romagna Sabato 08 - ore 15,00 (Sala Convegni) I PROGETTI DI DISTRETTO IN LOMBARDIA, PER LA POLITICA AGROALIMENTARE REGIONLE Saluti istituzionali Giovanni Sala - presidente Fiera Millenaria Alessandro Pastacci - presidente Provincia di Mantova Relazioni dei vari rappresentanti dei distretti Chiusura lavori: Giulio De Capitani - assessore all’Agricoltura di Regione Lombardia Moderatore: Maurizio Castelli – Assessore Provinciale Sviluppo economico e politiche agroalimentari CONVEGNI ED EVENTI OSPITATI DALLA MILLENARIA Martedì 4 ore 21.00 (Sala Convegni) L’ALTRA SPESA, LE FORME DELLA VENDITA DIRETTA E LE ESPERIENZE DI ECONOMIA SOLIDALE Convegno organizzato dal Consorzio Agrituristico

SETTEMBRE

2012

UNA MILLE

RICCA DI

Mantovano Mercoledì 5 - Ore 16.30 (Sala Convegni) “2012 L’ANNO DELLA TERRA” La nostra terra che si muove - Convegno organizzato da A.N.P. Cia – C.N.C.D. Coldiretti – C.G.A.I. Confagricoltura Giovedì 6 - Ore 18.30 (Sala Convegni) “LA PREVENZIONE DELLE CADUTE DALL’ALTO: COME VERIFICARE LE COPERTURE IN SICUREZZA” Convegno organizzato dal Servizio Prevenzione e Sicurezza dell’ASL della Provincia di Mantova, INAIL, Consulta Ordini e Collegi Professionali, C.P.T. Edilizia e C.P.P. Agricoltura Venerdì 07 - Ore 09.00 (Sala Convegni) BIOGAS 2.0: INCENTIVI 2013 Seminario organizzato da EnergEtica e AdMil Srl, in collaborazione con Agenzia AGIRE-Mantova Ore 18.00 (Sala Convegni) DONNE RURALI: LO SVILUPPO LOCALE PASSA DA QUI. PROGETTO MISURA 321 “SERVIZI ESSENZIALI PER L’ECONOMIA E LA POPOLAZIONE RURALE” Progetto finanziato dal GAL OLTREPOMANTOVANO PSR 2007-2013 per lo sviluppo delle aree rurali dell’Oltrepò Mantovano Sabato 08 Ore 9.00 - 17.00 (Sala Workshop) OTTIMIZZAZIONE E GESTIONE DELL’IMPIANTO DI BIOGAS Corso organizzato da EnergEtica e AdMil Srl, in collaborazione con Agenzia AGIRE-Mantova Domenica 09 - Ore 10.00 (Sala Convegni) LA TUTELA DELLA SALUTE DEGLI AGRICOLTORI: GESTIONE DELLA SORVEGLIANZA SANITARIA Convegno organizzato dal Servizio Prevenzione e Sicurezza dell’ASL della Provincia di Mantova in collaborazione con il Comitato Paritetico Provinciale Agricoltura Da Sabato 1 a Domenica 09 La Sicurezza negli Ambienti di Lavoro Nelle corsie agricole il Servizio Prevenzione e Sicurezza dell’ASL della Provincia di Mantova allestisce uno stand finalizzato a promuovere la sicurezza negli ambienti di lavoro agricoli, interagendo direttamente con i soggetti interessati e fornendo materiale informativo sui principali rischi presenti nell’attività lavorativa e sulle misure di prevenzione da adottare per ridurre tali rischi.

GRANDI EVENTI MOTORISTICI

Sabato 01 - Dalle ore 18.00 (Area Grandi Eventi) FAST PULLING Esibizione di trattori che trainano una slitta zavorrata su di una pista in terra battuta, in un clima da Grand

Prix. In collaborazione con APIMA Mantova. Dalle ore 19.00: Gara Off Road di modelli radiocomandati in scala 1:8 cat. Buggy (a cura Club Mini Autodromo di Viadana) Sabato 1 e domenica 2, sabato 8 e domenica 9 PROVE OFF-ROAD CAMA, l’Ass. dei concessionari auto della provincia di MN, aderenti a Confcommercio, nei due week-end della Millenaria 2012, in un campo-prova appositamente creato a fianco del “Villaggio dell’Auto” organizza una serie di dimostrazioni e prove gratuite dei veicoli fuoristrada di tutte le marche automobilistiche presenti in Fiera. Tutte le prove, tra le quali: - salita e discesa con controllo degli angoli di attacco, di dosso e di uscita - guida inclinata - “twist” saranno accompagnate da istruttori professionisti qualificati Programma: - Sabato 1 settembre, dalle 16 alle 20 - Domenica 2 settembre, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 - Sabato 8 settembre, dalle 16 alle 20 - Domenica 9 settembre, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 Iscrizioni presso il desk CAMA Venerdì 7 - Dalle ore 21.00 (Area Grandi Eventi) SHOW E RACE DI FREESTYLE MOTOCROSS La Daboot Team è il gruppo di freestyler più famoso in Italia e in Europa. I suoi piloti eseguono acrobazie aeree con moto da cross compiendo numeri che vanno contro la legge di gravità ad oltre undici metri di altezza. Domenica 9 - Dalle ore 10.00 alle ore 20.00 (Piattaforma Area Stadio) TRUCK DAY in Tour Raduno ed esposizione di camion personalizzati con aerografie, cromature e interni degni di un villa di lusso. Il programma della manifestazione, prevede alle ore 16 lo spettacolo di sexy truck wash. Organizzato da Truck Day S. Giacomo delle Segnate (MN)

EVENTI

Domenica 2 - Ore 17.00 (Piazza Grande) Miss Tagliatella - La gara concorso più golosa che ci sia: i concorrenti si affrontano a colpi di farina, uova e matterelli per tirare le migliori tagliatelle della Fiera Millenaria….. Coordinamento del Maestro Pastaio Alessandro Aldrovandi Ore 21.00 (Ex Convento) Gran Galà della tagliatella tradizionale Cena degustazione e spettacolo alla riscoperta della tagliatella, Chef Enzo Gola, coordinatori evento Alessandro Aldrovandi e i Sommeliers Cornelio Marini e

Andrea Del Miglio Costo Partecipazione Euro 30,00 - Prenotazione obbligatoria entro il 24 agosto - tel. 0376/58098 cell.333/3278431 Martedì 4 - La cucina….cucinata! Lo spreco alimentare, tra vecchie tradizioni da riscoprire e nuove tendenze Organizzato da Coldiretti Mantova con il patrocinio della Camera di Commercio di Mantova e Provincia di Mantova (serata ad invito) Mercoledì 5 - Ore 19.00 e ore 20.30 (Ex Convento) Corso per baby assaggiatori Educazione alimentare rivolta ai bambini, a cura dell’ Accademia Gonzaghesca degli Scalchi, Onaf Mantova e Academia Judices Salatii. Informazioni e prenotazioni: tel. 0376/58098 cell. 333 / 3278431 Giovedì 6 - Ore 21.00 (Ex Convento) “Magnitudo 0.0, l’Agricoltura riparte” Organizzata da C.I.A. Mantova (serata ad invito) Venerdì 7 - (Ex Convento) Ore 19.00 ENCANTO - Per una sola notte il convento si trasforma in una piazza di Buenos Aires, dove il tango è spettacolo, riflessione e seduzione. Organizzato da Arci Laghi Morgonara e BuenaVistaTango Sabato 08 - Ore 10.00 (Ex Convento) Santa Messa preceduta dalla processione tra la chiesa S. Benedetto Abate e il l’ex convento Santa maria Ore 20.30 (Ex Convento) - Convegno con Cena Serata organizzata da Confagricoltura Mantova e Banca Popolare di Mantova (ad invito) Domenica 09 (Ex Convento) - Dalle ore 11.00 “LA MIGLIORE PANCETTA D'ITALIA”, prima edizione Concorso nazionale delle migliori pancette d'Italia Dalle ore 11.00 alle ore 14.00: valutazione giuria “popolare” Dalle ore 14.00 alle ore 16.00: valutazione della Giuria di esperti presieduta da Giovanni Matteotti . Dalle ore 16.00 alle ore 18.00: Degustazione guidata con analisi sensoriale delle Pancette in concorso, con l’assaggio gratuito in abbinamento a pane e vini mantovani. Ore 18.00: Premiazione dei Produttori partecipanti al concorso. In collaborazione con Accademia Gonzaghesca degli Scalchi, Onaf Mantova e Academia Judices Salatii. PESCA CON BILANCINO (Canale di Bonifica) Domenica 2 - “Gara Interprovinciale” Domenica 9 - “Gara Nazionale” Organizzazione società A.P.S. Mogliese-Colmic in collaborazione con la F.I.P.S.A.S. di Mantova. PATTINAGGIO ARTISTICO Domenica 2 e giovedì 6 (Piattaforma Area stadio


PAGINA 21

Mantova

domenica 2: Corte Villoresi, Valle San Martino, Corte Rodiane, “Il menù del contadino” lunedì 3: Corte Le Caprette “La carne di capra” martedì 4: Ca’ Guerriera “ La patata “ mercoledì 5: Corte Galeotto “I risi” giovedì 6: Corte Colombarola “La carne suina” venerdì 7: Corte Panicella, “Le paste” sabato 8: Ca’ dal trifulin, “Il tartufo” domenica 9: Corte Trincerone “ La zucca“ Il ristorante apre alle 20 ma sin dalle 18 è possibile fare merenda. La domenica anche alle 12. Sul sito www.agriturismomantova.it il menù di ogni giorno. Per informazioni e prenotazioni: tel. 0376/324889, Cell. 329/2127504.

I BURATTINI

ore 21.00) Spettacolo di pattinaggio artistico con i campioni Italiani Organizzato da Polisportiva pattinaggio Luciano Borghi di Gonzaga FATTORIE DEL GUSTO (Area Multifunzionalità) “Per non buttar via niente: corsi di cucinasenza sprechi: appuntamenti imperdibili per riscoprire le tradizioni enogastronomiche delle nostre campagne e per apprendere i segreti della cucina senza sprechi, risorsa indispensabile in un’epoca di crisi economica. I corsi si svolgeranno tutti i giorni dalle 19.30 alle 22, la domenica alle 17 e alle 19.30, presso l’area Mantova, con turni di 2 ore e mezza, per un massimo di 10 partecipanti per turno. Il costo di partecipazione è di 12 euro ed è comprensivo del materiale di corredo al corso e della degustazione finale. Il programma completo dei corsi sul sito www. agriturismomantova.it . Per le iscrizioni rivolgersi alla sede del Consorzio agrituristico 0376.324889, 329.2127504. MULTIFUNZIONALITA’ E PRODOTTI DI FATTORIA (Area Multifunzionalità) In collaborazione con Consorzio Agrituristico Mantovano “L’arte del riciclo: corsi per imparare a rammendare e a rinnovare indumenti dimessi La crisi economica ci mette in mutande per cui saranno organizzati corsi gratuiti di cucito con e senza macchina da cucire, per imparare a rammendare e a ridare nuova vita, con creatività e fantasia, a vecchi indumenti ormai frusti e dismessi e per trasformare un vecchio capo in qualcosa di nuovo. Mostra di biancheria intima d’epoca. Orari laboratori: dalle 18 alle 20, dalle 20.30 alle 22.30, alla domenica anche dalle 15 all1 18 In collaborazione con “Errati macchine per cucire” di Roverbella. La mostra sulla biodiversità “Coltivare la biodiversità” è il titolo della mostra che sarà allestita nello spazio multifunzionale denominato Mantova. Il mercato contadino promosso dal Consorzio agrituristico mantovano sarà presente anche quest’anno in Millenaria, nei giorni della fiera con tanti prodotti di fattoria: salumi, formaggi, riso, zucche, ortaggi, mostarde, carne di struzzo, birra. MADE IN ITALY (Area Multifunzionalità) A cura di Coldiretti Mantova “La Filiera Agricola Italiana” - Aziende e cooperative agricole, nella massima trasparenza, presentano prodotti tipici enogastronomici legati al territorio mantovano. Formaggi, yogurt, gelati, latte fresco,

vini, pasta, olio, birra agricola e altre eccellenze locali saranno in degustazione e vendita presso gli spazi espositivi di Coldiretti. Il consumatore potrà così deliziare occhi e palato. Per tutta la durata della fiera: - punto informazioni Coldiretti, Terranostra, Campagna Amica, Epaca, Donne e Giovani Impresa, nel quale sarà possibile scoprire come si sta evolvendo il mondo dell’agricoltura e della multifunzionalità - vendita prodotti a “km zero” SALONE PRODOTTI AGROALIMENTARI e AREA MANTOVA (Padiglione 1) - I prodotti agroalimentari della tradizione italiana, per soddisfare la curiosità e l’interesse dei consumatori amanti dei prodotti tipici e tradizionali, con esposizione, vendita e possibilità di degustazione. Grande novità all’interno del salone agroalimentare l’Area Mantova, 400 mq. dedicati ad eventi, a degustazioni, a lezioni di cucina e alle eccellenze dei prodotti agroalimentari mantovani. I° CONCORSO DEL TORTELLO MANTOVANO e del RE dei TORTELLI MANTOVANI - “THE BEST ONE” Lunedì 3 e giovedì 6 ore 20.00 (Salone agroalimentare, Area Mantova) Organizzato in collaborazione con l’Accademia Gonzaghesca degli Scalchi SALONE DEL MOBILE E DELL’ARREDAMENTO (Nuovo Padiglione) - Esposizione di mobili per la casa per ogni stile di arredamento. Living HOME, per il terzo anno si rinnova l’appuntamento all’interno del Salone del Mobile. La manifestazione raccoglie e promuove il settore dell’arredamento e della casa in tutte le sue varietà e forme di espressione, presentando prodotti ed oggetti di carattere contemporaneo o di design. Il tema di Living HOME 2012 è: di cucina… IN CUCINA Lo spazio espositivo sarà collocato nell’area centrale del Salone del Mobile e presenterà il tema della cucina in spazi espositivi appositamente allestiti. La cucina è l’ambiente che tradizionalmente più d’ogni altro raccoglie il senso della famiglia e della condivisione, e che oggi assume anche le caratteristiche di luogo multifunzionale e di centro nevralgico dell’abitare. Organizzazione e coordinamento Studio arrc associati Caramaschi e Roversi Sabato 1 ore 17.00 - Inaugurazione della mostra con la partecipazione dei curatori. SALONE DELL’EDILIZIA E DELLA CASA (Padiglione 8) - Venti aziende, trenta stand e oltre 10 workshop per avere una panoramica di prodotti e soluzioni per chi vuole costruire, ristrutturare e conoscere le nuove tecnologie dell’edilizia e delle

energie rinnovabili. VILLAGGIO DELL’AUTO (Piazza Fronte Pad. 0) - Esposizione delle migliori case automobilistiche con le ultime novità e tante opportunità di buoni acquisti APPUNTAMENTI D’ARTE E CULTURA Da Sabato 1 a Domenica 9 (Salone dell’Edilizia e della Casa) MOSTRA “ARCHITETTI MANTOVANI 2012 progetti e opere” L'Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Mantova promuove la terza edizione della Mostra “ARCHITETTI MANTOVANI progetti e opere”. Sabato 1 ore 18.00 (Salone dell’Edilizia e della Casa) INAUGURAZIONE Interverranno: Giovanni Sala, Presidente Fiera Millenaria s.r.l., Arch. Sergio Cavalieri, Presidente Ordine degli Architetti P.P.e C. della Provincia di Mantova Da Sabato 1 a Domenica 09 (Ex Convento) “Caseifici dell’Oltrepò Mantovano”. Ricerca fotografica e documentaria sugli edifici per la produzione del Parmigiano-Reggiano come segno di storia, cultura, lavoro, vissuto umano, arte, tradizione e paesaggio A cura di Vittorio Negrelli, Carlo Parmigiani, Anselmo Terzi e Natalino Cavalli. Al termine assegnazione dei premi al merito scolastico Rotary Club Gonzaga e Suzzara. Da Sabato 1 a Domenica 09 (Ex Convento) “DINO VILLANI A GONZAGA”, la donazione Villani nella Raccolta del ‘900 del Comune di Gonzaga Personaggio eclettico e di grande cultura, Dino Villani è stato giornalista, pubblicitario, comunicatore pieno d’inventiva e creatività, vantando -tra le altre- l'ideazione del celebre concorso di ‘Miss Italia’ e del prestigioso ‘Premio Suzzara’. Iniziativa prevista nell'’ambito di DOMINUS, Distretto culturale promosso e realizzato da Fondazione Cariplo all'’interno del più ampio progetto Distretti Culturali. A cura di Paola Boccaletti

I RISTORANTI

La Bettolaccia, la Barchessa, la Reggiolese Le bettole della tradizione La MILLENARIA pizzeria “Sapori e saperi di fattoria”: il ristoro agrituristico con le specialità della tradizione contadina e con i vini delle migliori cantine del territorio è gestito come sempre da varie aziende agrituristiche che si alternano nella gestione della cucina. sabato 1: Corte Villoresi, Valle San Martino, Corte Rodiane, “Il menù del contadino”

IN STRADA

Giovedì 6 ore 20.00 - “CORTEO STORICO MATILDICO”, sfilata storica di figuranti ed esibizione degli sbandieratori delle contrade di Monticelli e di Della Corte Organizzato da Rievocandum 1111 di Quattro Castella (RE) Martedì 4 – Mercoledì 5 – giovedì 6 dalle ore 18.30 alle ore 22.30 ASINO BUS la linea urbana preferita dai bambini; di fermata in fermata, in groppa agli asinelli, in Via Fiera Millenaria.

SPETTACOLI

“PIAZZA GRANDE” (Viale Fiera Millenaria) - ore 21,30 - spettacoli gratuiti Sabato 1: Fotomodella Italiana 2012, Finale nazionale Domenica 2: ore 17.00 “XTREME ZUMBA FITNESS”………… una travolgente mega-masterclass…con i migliori ZIN Ore 21.00 PEGOROCK “MantuaRock Vs Earthquake”: 4 band rock giovanili mantovane a confronto Lunedì 3: I TRE TENORI in concerto Martedì 4: CASTELLINA PASI, orchestra spettacolo Mercoledì 5: GIUSEPPE GIACOBAZZI direttamente da "Zelig" Giovedì 6: “Student Party End Summer”, Venerdì 7: DARIO VERGASSOLA in “FACEVA IL PALO PER LA BANDA” di e con DARIO VERGASSOLA e la BANDA OSIRIS Sabato 8: “Una voce che si nota”, Concorso canoro - Finale (Organizzato da AVIS Provinciale Mantova) Domenica 09: ore 17.30 “Gran Galà della Danza”, spettacolo di balletti classici, jazz e hip hop. Organizzati da Petits Rats di Suzzara e Sold Out di Benito Merlo Ore 21.00 Associazione Musicale Banda di Gonzaga, grande concerto – dalle 20.45 esibizione della Junior Band

“IL PASCOLO”

(Area Maneggio) - ore 21.00 - spettacoli gratuiti Domenica 2: I Los Amigos de Fiaschino, spettacolo di ballo in costume Lunedì 3: Karaoke e animazione Martedì 4: dalle ore 19.00 baby dance e dalle 21.30 si balla con Fiaschino e dj Andrea DaMonte Mercoledì 5: Musica e balli Country con il Duo Colorado Ranch Giovedì 6: Karaoke e animazione Venerdì 7: Karaoke e animazione Sabato 8: dalle ore 19.00 animazione e lezioni di balli country con il Duo Colorado Ranch Domenica 9: dalle ore 19.00 baby dance e dalle 20.30 animazione e lezioni di balli country con il Duo Colorado Ranch

MODA SPOSI

Sfilata di moda Lunedì 3 ore 21.30 (Ex Convento)

FUOCHI D’ARTIFICIO

Domenica 09 ore 23.30 FUOCHI D’ARTIFICIO della ditta A.P.E. Parente Romualdo ORARI Sabato 1 dalle 11,30 alle 23,30 Domenica 2, Sabato 8 e Domenica 9 dalle 9,30 alle 23,30 Lunedì 3, Martedì 4, Giovedì 6, Venerdì 7 dalle 17 alle 23,30 Mercoledì 5 dalle 9,30 alle 12,30 (ingresso gratuito con accesso alle sole aree esterne) e dalle 17,00 alle 23,30

INGRESSO Euro 7 (gratuito fino ai 12 anni) Fiera Millenaria di Gonzaga srl” Via Fiera Millenaria, 13 - 46023 Gonzaga (MN) Tel. 0376/58098 - Fax 0376/528153 e.mail: info@fieramillenaria.it il programma può subire variazioni

www.fieramillenaria.it

LENARIA DI EVENTI

Premio Nazionale dei Burattinai “Campogalliani d’oro” 2012, 23^ edizione Teatro Baracca e Burattini (Bocciodromo) ore 18.15; Martedì 4 - Mercoledì 5 - Giovedì 6 - Venerdì 7 Spettacolo di burattini Venerdì 07 ore 18,00 assegnazione del Premio


FOOD AND DRINK

"HENRY FOOD AND DRINK S.A.S. DI FACCHINI ENRICO" VIA CIRCONVALLAZIONE EST N. 27/B - 46044 GOITO - MN - TEL. 0376 604056


Mantova

Planimetria generale

Lattonerie Favalli di Favalli Gianluca

Installazioni - Forniture e piegature conto terzi Accessori - Lavorazioni e coperture metalliche

“La nostra azienda nasce a Mantova nel 1960 come piccolo laboratorio artigianale. Nel corso degli anni si è evoluta con tecniche e macchinari d’avanguardia per la lavorazione di lattoneria in genere.

I nostri servizi sono molteplici e consistono in: piegatura lamiere con presse piegatrici e calandre con lunghezza massima fino a mt 8 per conto terzi; fornitura e posa in opera di lattonerie in genere (canali di gronda, copertine,

converse, tubi, ecc.); specializzazione in coperture metalliche con sistema a doppia aggraffatura, pannelli coibentati e lamiere grecate. Venite a scoprire i servizi che la nostra esperienza e professionalità ci consentono di garantirvi!”

Via Maestri del Lavoro, 11 - 46100 MANTOVA

Tel. fax 0376 391243 - favalli-g@libero.it

• case in legno a basso consumo energetico • strutture in legno ad uso industriale • tetti e solai in legno • porticati, casette da giardino, gazebo, pensiline e box auto

PAGINA 23


PAGINA 24

Mantova

Una Fiera per ripartire

 La Provincia: "La grande esposizione di Gonzaga come volano per l'economia post-terremoto"

L

a Millenaria 2012 è un’edizione speciale. Innanzitutto perché è la prima importante manifestazione, con una valenza nazionale, ad essere organizzata dopo il terremoto del maggio scorso. In secondo luogo perché auspichiamo possa essere l’evento che segna la ripresa per un comparto, come quello agricolo e lattiero-caseario, duramente provato dagli eventi sismici. Solo nel mantovano, i danni segnalati al sistema agroalimentare ammontano a circa 270 milioni di euro: ci sono stalle, fienili, porcilaie, barchesse e infrastrutture da rimettere in piedi. E’ andata danneggiata una fetta importante della produzione di Parmigiano Reggiano e Grana Padano (solo per questa voce le perdite ammontano a oltre 93 milioni di euro). Le latterie devono ricostruire i magazzini di stagionatura delle forme e riallestirli con nuove “scalere”. E’ tutto un mondo, quello agricolo e lattiero caseario, che deve riprendere a pieno ritmo per-

ché è la ricchezza più vera e genuina di questa parte della provincia di Mantova. Una realtà che è stata ferita gravemente ma che non si è mai fermata e ora ha voglia di lasciarsi dietro le spalle la paura delle scosse e dei crolli. Ben venga la riapertura da parte di Regione Lombardia della misura 121 del Piano di Sviluppo Rurale con un bando specifico che mette a disposizione delle aziende terremotate per la loro ricostruzione 11 milioni di euro. Sarebbe poi importante che venissero adottate altre azioni straordinarie con stanziamenti a fondo perduto a favore del sistema agroalimentare mantovano. Quando all’indomani delle forti scorse del 29 maggio ci siamo ritrovati con gli amici della Camera di Commercio e le associazioni di categoria per valutare insieme le prime azioni da intraprendere per far fronte alla drammaticità del momento, su un punto fummo subito tutti d’accordo: mantenere l’appuntamento della Fiera Millenaria di settembre. Grazie alla collaborazione e all’impegno di tutti, i padiglioni del complesso fieristico sono stati messi in sicurezza in tempi veloci e tutto è pronto per accogliere espositori e visitatori. Alessandro Pastacci Presidente Provincia di Mantova

Alessandro Pastacci

A. G. 24 ore

24 su

Albertini & Guaitolini snc

I

l giorno 20 e il 29 maggio 2012 segnano un crinale nel territorio mantovano. Bisogna risalire ad alcuni secoli prima per trovare eventi sismici con danni tanto rilevanti, anche se molto diversi. E’ ricordato dalla Madonna del Terremoto, la chiesetta che venne costruita in Mantova nel 1754 per Maurizio Castelli celebrare e la protezione della Madonna in oci paesi ricchi. Il convegno dedicato ai distretti casione del terremoto avve- dell’agroalimentare vuole discutere di questo nuto nel 1693. Dopo oltre tre e dei progetti distrettuali utili a conseguire secoli il sisma si ripresenta, con l’obiettivo. danni rilevanti specie nell’Oltrepò Ma accanto ai temi propri della produzione mantovano. alimentare la Fiera propone le iniziative dediE Gonzaga è qui, in pieno Oltrepò, in una pro- cate all’attualità, al tempo libero e allo sport, vincia lombarda, ma anche emiliana e un poco all’educazione, al gioco e ai diversi aspetti che veneta, in un territorio singolare per la sua pro- interessano direttamente il quotidiano di tutti duzione agroalimentare. noi. Questa è Gonzaga e la sua Millenaria, in Un “morbido paese” di “naturale abbondanza”, programma quest’anno dal 1 al 9 settembre, dicono storici e geografi per significare la lunga comprendendovi il giorno 8, Natività di Maria. tradizione di produzione alimentare e di espor- E’ il giorno nel quale Francesco II Gonzaga voltazione che caratterizza quest’area dalla metà del le, nel 1448, dedicare alla Madonna, per grazia Quattrocento in poi, dai Gonzaga, quindi, ad oggi. ricevuta, questa “fiera di merci e divertimento Un sistema agroalimentare ricco e diversificato per il popolo”. che ha nella zootecnia il proprio core business ma Sono mutati i tempi ma le radici popolari di questo anche ricche produzioni vegetali di qualità come evento sono ancora forti ed oggi espressione della è stato sottolineato nella Giornata dell’Economia volontà comunitaria di superare la difficile realtà organizzata in maggio qui a Mantova, come in imposta dal terremoto di maggio. Un segno che tutta Italia per ciascun territorio, dalla locale qui la gente crede nello sviluppo a partire dalla Camera di Commercio. solidarietà e l’aiuto reciproco: lo documentano La Fiera Millenaria, una festa popolare, è l’occa- le giornate seguite al sisma. Millenaria 2012 sarà sione per ricordare i caratteri dell’Oltrepò e della anche l’occasione per riproporre e raccontare il sua gente. E i convegni sono la rassegna del carattere e la speranza della nostra gente. La sapere, collettivo prima di tutto, della comunità presenza della Provincia servirà a sostenere l’atlocale, per raccontare questo sistema di grandi tenzione e la speranza per il futuro di noi tutti. produzioni territoriali, di qualità e sicure perché prodotte qui, con un futuro legato alle dimensioni Maurizio Castelli d’impresa e alla capacità d’esportazione verso Assessore provinciale all’Agricoltura

ESPURGO SERVIZI TEC. AMBIENTALI snc di Alberini e Guaitolini

L’AZIENDA ESEGUE CON TEMPESTIVITA I SEGUENTI SERVIZI: Pulizie fosse biologiche e pozzetti, pulizie cisterne settiche e degrassatrici, pulizia vasche anaerobiche, pulizia vasche imoef, pulizia pozzi acqua, spurgo fogne sifoni e grondaie, spurgo bagni, lavandini, docce, trasporto acqua, lavaggio pavimenti con canaljet, disinfestazioni da scarafaggi.

Sconto 30% in fier a Millen aria

I nostri operatori sono in grado di effettuare manutenzioni idrauliche con montaggio e smontaggio di sanitari e lavandini. I materiali vengono smaltiti presso depuratori autorizzati. Per qualsiasi informazione e prestazione siamo a vostra completa disposizione telefonando al numero della VOSTRA ZONA:

Guastalla Gualtieri Boretto Tel. 0522/835190

Luzzara Novellara Reggiolo Tel. 0522/835190

Suzzara Gonzaga Pegognaga Tel. 0376/550919

Via Caselle 3/A, Guastalla (Re) - Piazza Matteotti 35, Pegognaga (Mn) web: www.espurgosnc.com - E-mail: espurgo.alberini@libero.it - espurgoag@cert.postecert.it


PAGINA 25

Mantova

"La Millenaria segna la rinascita"  Gli interventi del presidente della Fiera, Giovanni Sala,

e dell'Assessore regionale Giulio De Capitani

A

pochi mesi dalla drammatica esperienza del terremoto che ha colpito l’Oltrepò mantovano, con pesanti conseguenze sul comparto agricolo, la Fiera Millenaria di Gonzaga, manifestazione storica della Lombardia e del Paese, assume quest’anno anche il significato simbolico di una rinascita, legata alla ripresa delle attività produttive. I danni ingentissimi del terremoto, tra strutture agricole, produzione e impianti idrovori, sono stati stimati nell’ordine dei 270 milioni di euro. Colpendo i caseifici, il terremoto ha centrato i nodi di una rete molto articolata di allevamenti, mettendo a dura prova l’intero sistema agroalimentare sul quale si regge l’economia mantovana. La Regione Lombardia ha messo in campo robusti interventi a sostegno degli agricoltori mantovani, sia sul fronte della liquidità (con l’anticipo del 90 per cento della PAC ad agosto), che sul fronte dell’accesso al credito (con agevolazioni sui tassi dei prestiti e sul sistema delle garanzie). Ma ciò che più conta è la ferma determinazione che questi straordinari imprenditori hanno dimostrato da subito, rimboccandosi le maniche, ingegnandosi e riorganizzando i cicli di produzione pur di non fermare la propria attività.

La Fiera Millenaria di Gonzaga è più che mai testimonianza di questa prodigiosa rinascita. A questa edizione Regione Lombardia partecipa con il proprio patrocinio e contributo. Un sostegno convinto che premia la continuità negli anni di questo atteso appuntamento – che può contare sulla partecipazione attiva delle istituzioni e delle realtà locali – e la sua capacità di raccontare l’agricoltura, sia in termini di cultura del territorio che in termini produttivi. Da quest’anno la Fiera Millenaria rientra inoltre nel network delle iniziative agricole promosse sotto l’egida dell’assessorato regionale all’agricoltura. Il nostro obiettivo è creare una rete tra le oltre 1000 rassegne che in ogni angolo della Lombardia testimoniano la vitalità della nostra agricoltura. Per amplificare la visibilità di ogni singola iniziativa, abbiamo adottato da quest’anno una vera e propria guida agli eventi, che raccoglie date e luoghi di tutto ciò che viene proposto per celebrare le eccellenze agricole della nostra regione e dove certamente non poteva mancare la più antica di queste rassegne, la Millenaria di Gonzaga. Giulio De Capitani Assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia

Giovanni Sala

F

Giulio De Capitani

ANDES

di Berzaghi Alberto & C. s.a.s.

somministrazione di alimenti e bevande in apparecchi automatici SEDE LEGALE: Via XXV Aprile, 14 46030 Virgilio (MN) SEDE AMMINISTRATIVA E OPERATIVA: Via P. Nenni, 29/E 46030 Virgilio (MN)

Tel. 0376 448847 - Fax 0376 280982 - Cell. 335 254530 andes.sas@libero.it

inalmente la Millenaria. Prima di parlare di programmi, iniziative ed eventi legati alla prossima edizione della Millenaria, è necessario e doveroso tracciare un bilancio degli effetti che ha avuto il sisma del 20 e 29 maggio sulle nostre strutture. Anche i nostri padiglioni, così come tanti altri fabbricati del territorio, hanno subito delle lesioni, ma, grazie all’apporto dei soci ed in particolare della CCIAA siamo intervenuti celermente lavorando sulla sicurezza degli spazi ed ottenendo l’agibilità sismica provvisoria prevista dal D.L 74. La prossima Fiera Millenaria dovrà essere vissuta come un ideale confine fra il prima e il dopo sisma. Un grande momento di incontro e di festa per il nostro territorio e le nostre genti, ma proprio per le profonde radici che la collegano al territorio non si può e non si vuole dimenticare ciò che è successo. Per questo si cercherà di fare il punto della situazione del settore primario della nostra Provincia, dopo gli effetti del terremoto, presentando bilanci e percorsi futuri. Non a caso

la manifestazione verrà inaugurata dall’Assessore Regionale e vice commissario per il terremoto Carlo Maccari, che presenterà il quadro generale a partire dai fondi per la ricostruzione. La nuova “Area Mantova” sarà la novità dell’edizione 2012: uno spazio vetrina per le molteplicità, varietà ed eccellenze dei prodotti agroalimentari del nostro territorio e punto di riferimento per iniziative enogastronomiche presenti durante l’intera manifestazione. Obiettivo della Fiera Millenaria di settembre è essere il motore di contatto fra il mondo della produzione e il mondo del consumo. La campionaria gonzaghese, sempre più completa di variegati componenti commerciali, soddisfa pienamente questa richiesta, coniugando le esigenze di aziende e consumatori e altresì fornendo la corretta informazione per un consumo responsabile e consapevole. Giovanni Sala Presidente Fiera Millenaria di Gonzaga

IMPIANTI ANTIFURTO ANTINCENDIO TV C.C. VIDEO SORVEGLIANZA IMPIANTI ELETTRICI Via Ghisiolo, 13-15 46030 S. Giorgio di Mantova MN CELL. 335 5293722 - 339 5021091 - 335 7089933 FAX O376 245525 mail: sicur-tecnica@libero.it


CHIUDE SCONTI FINO A

80

%

CUCINE, CAMERE, CAMERETTE, DIVANI, ARMADI, SOGGIORNI, TAVOLI E SEDIE, GIARDINO, CASETTE IN LEGNO, TETTOIE

www.borgodelmobile.it

Viale Postumia, 16 VILLAFRANCA (VR)

800.947.737


PAGINA 27

Mantova

“Area Mantova”,

l’agorà della Millenaria  Nasce quest’anno una vera e propria piazza delle eccellenze alimentari mantovane

Area Mantova”. E’ lo slogan e la chiave di lettura del programma 2012 della Fiera Millenaria, sempre più legata alla territorialità e all’origine delle produzioni locali. “Area Mantova” è anche un nuovo luogo della Millenaria, una piazza delle eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche provinciali, al debutto quest’anno in linea con la volontà dei vertici

della Millenaria di creare una vetrina-laboratorio dei tesori del paniere mantovano. “Area Mantova” riunirà i protagonisti e gli artefici del settore primario provinciale, le associazioni, le organizzazioni di categoria, gli enti e i consorzi che contribuiscono alla crescita del comparto e che in Fiera presenteranno progetti inediti, nuove produzioni, concorsi, corsi e lezioni

per formare e informare consumatori e addetti ai lavori. Dopo la prova, durissima, del terremoto, la promozione dei prodotti tipici mantovani è, dal nostro punto di vista, la strada maestra per una realistica, efficace ripresa del settore primario, secondo una visione che la Fiera promuove da tempo e che nei mesi scorsi si è concretizzata nell’organizzazione di eventi

tematici come Orticoltura in Campo, Antichi Mangiari e Sapori del Po. Strettamente legati all’enogastronomia, anche i settori della meccanizzazione agricola e della zootecnica trovano ampio spazio in Fiera con contenuti innovativi, che portano in primo piano il ruolo delle nuove generazioni nel prolungare e trasformare lunghe tradizioni di esperienze e di saperi. La promozione dei prodotti d’origine, i distretti agroalimentari, la spesa solidale, la fiscalità nella dimensione rurale e la sicurezza sui luoghi di lavoro, sono i temi dell’attualità agricola che saranno oggetto di approfondimento nei convegni dell’edizione 2012, con i contributi di personalità di primo piano del settore come i presidenti del Consorzio Grana Padano, Nicola Cesare Baldrighi, e del Consorzio Parmigiano Reggiano, Giuseppe Alai, il Presidente della Commissione Agricoltura

e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo Paolo De Castro, l’assessore regionale Giulio De Capitani e il tributarista Gian Paolo Tosoni. La Millenaria è anche piazza del business per l’artigianato ed il commercio, nelle sue molteplici articolazioni ma con particolare attenzione ai settori della casa e dell’auto, che in Fiera saranno rappresentanti all’interno di aree espositive sempre più selettive e specialistiche. La Millenaria sono tante tante fiere in una: al centro il settore primario, e intorno il variegato mondo dell’indotto che porta l’agricoltura ogni giorno nelle case di tutti noi. Per questo il pubblico della Millenaria è fatto di operatori economici, addetti ai lavori, tecnici, ricercatori ma anche di tanta gente comune, alla quale la Fiera dedica una ricca programmazione articolata in spettacoli, eventi culturali, rievocazioni storiche, appuntamenti culinari e show

motoristici caratterizzati da un alto contenuto spettacolare. Domingo Pacchioni Direttore Fiera Millenaria di Gonzaga

ui

RISTRUTTURARE CASA

out

con il vantaggio del

RECUPERO FISCALE

FIERA MILLENARIA DI GONZAGA PRESSO STAND IL PAD.

4

30

Strada Romana, 24 46030 Virgilio (MN) info@progettoinout.com Stefano Andrigo: 335.8434212 Giovanni Mantovani: 335.6551885

ui

SIAMO PRESENTI ALLA

www.progettoinout.com

lo sviluppo del progetto

out fornisce un servizio CHIAVI IN MANO compreso di pratiche per la detrazione fiscale dei lavori. Progettiamo la migliore soluzione per le tue esigenze

TRA I NOSTRI SERVIZI OFFRIAMO • Riqualificazione energetica edifici • Ristrutturazione del locale bagno completo di arredi • Sopralluoghi con preventivo gratuito


PAGINA 28

Mantova

Gonzaga, banco

di prova della ripresa  Il sindaco Terzi: “Quest’anno numerose innovazioni grazie

alle capacità della dirigenza della Millenaria”

T

utti i settori produttivi mantovani sono chiamati quest’anno ad una prova difficilissima ma il comparto agricolo, complici la crisi economica ed il terremoto, è quello che, nelle nostre terre, sta pagando lo scotto maggiore. Soltanto nel Comune di Gonzaga, l’entità dei danni a carico degli edifici rurali, degli allevamenti e dei caseifici raggiunge cifre plurimilionarie. Il sisma non ha risparmiato neppure i padiglioni della Fiera Millenaria, provocando danni per oltre 400mila euro. Ma la Millenaria è ripartita subito, provve-

dendo alle prime opere di messa in sicurezza e ospitando, all’indomani del sisma, i commercianti rimasti senza negozi e gli operatori dei mercati sgomberati dalle piazze. Grazie al fondamentale sostegno della Camera di Commercio di Mantova, la Millenaria si presenta inoltre all’appuntamento di settembre con numerosi elementi di innovazione, grazie alla capacità del suo staff dirigenziale di trasformare le difficoltà in opportunità. In un momento di emergenza, la Millenaria ha aperto le proprie porte

agli operatori economici fornendo un contributo determinante ai primi tentativi di ripresa. Il valore strategico dell’unico polo fieristico provinciale si misura anche in questo, nella sua capacità di essere punto di riferimento del sistema economico e produttivo locale tanto nella crescita quanto nella crisi, disponendo di strutture dedicate, risorse specifiche, relazioni accreditate e know how specialistici. Per tracciare la strada della ricostruzione, la Millenaria pone al centro della propria programmazione

la promozione e la valorizzazione dei prodotti d’origine mantovani, all’interno di un nuovo spazio, l’”Area Mantova”, che sarà inaugurato in fiera. E’ una chiave di lettura che va applicata su scala provinciale: la Fiera Millenaria è una risorsa ed una ricchezza del territorio mantovano, sulla quale si deve continuare ad investire, per creare condizioni di sviluppo e garantire rappresentatività in particolare alle piccole e medie imprese, linfa del nostro sistema economico. Expo 2015 non è lontana, e la Millena-

ria si conferma vetrina delle eccellenze mantovane, più che mai aperta, moderna e capace di competere. In una visione di breve termine, è importante ricordare che l’appuntamento di settembre sarà il primo grande evento economico e commerciale post-sisma organizzato nei luoghi maggiormente colpiti dal terremoto, che fa di Gonzaga e del suo polo fieristico il banco di prova della ripresa in chiave mantovana. Claudio Terzi Sindaco di Gonzaga

Scegli di risparmiare sulla tua bolletta del riscaldamento!

sistemi di contabilizzazione del calore

CLIMA EXPERT tel. 0376 667241 - info@climaexpert.net


PAGINA 29

Mantova

Prodotti tipici, passione

mantovana  Dal maiale alla sbrisolona, cultura,

economia e cucina di un’intera provincia

P

arlare di prodotti gastronomici tipici in provincia di Mantova è quasi fin troppo facile. L’economia della nostra provincia infatti si basa sull’agricoltura e sull’allevamento: è così da sempre, dall’antichità fino ai giorni nostri, nonostante l’industria – a volte anche pesante – abbia attecchito pure nel nostro territorio. Così un po’ per vocazione, un po’ per tradizione, in provincia di Mantova esiste un gran numero di prodotti – sia “di base” che derivati da questi ultimi– che fanno parte dell’economia e della cucina quotidiana di numerosissime famiglie. L’esempio classico della filiera agroalimentare mantovana arriva dal regno animale e va sotto il nome comune di Maiale (o suino che dir si voglia), il cui nome tecnico è Gran Suino Padano. Animale tipico

Opere di messa in sicurezza di villa del 1400 Palazzo Gaidella - QUISTELLO

Edil-One S.R.L - Via D. Pietri, 22 - 46047 Soave di P.to Mantovano MN Tel. 0376.300934 - Fax 0376.350083 - Cell. 335.6852186 - 345.6868283 mail: edil-one@edil-one.com

della nostra provincia, viene da sempre allevato in ogni area del Mantovano. E, come vuole la tradizione, secondo la quale “del maiale non si butta via niente”, dal suino vengono creati innumerevoli altri prodotti. Che, da soli o accompagnati con altri prodotti tipici, costituiscono la base della cucina nostrana – gli esempi più semplici sono il salame e le salamelle. Ma la cucina mantovana è ricca di moltissimi altri cibi tipici. Per citarne alcuni: il Parmigiano Reggiano, i Tortelli di Zucca, i Capunsei, la Pera Mantovana, la Cipolla di Sermide, la Zucca, la Mostarda, il Melone, il Sugolo, l’Anello di Monaco, la Sbrisolona, la Schiacciatina, il Tirot (tipico di Felonica), il Tortello Amaro di Castel Goffredo, il Turtel Sguasaròt (dolce, a differenza degli altri tipi di tortello, e tipico di una particolare e

ben definita area del Destra Secchia). Come si vede, chi più ne ha più ne metta. Per numerosi prodotti tipici sono state create Confraternite, Gruppi e Associazioni che si propongono di conservarne la tipicità e la tradizione. Ma non solo. Esistono anche marchi istituzionali che garantiscono – a vari livelli e sotto diversi punti di vista – la tipicità dei prodotti. Eccoli: D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata); D.O.C.G. (Denominazione di Origine Controllata Garantita); I.G.T. (Indicazione Geografica Tipica); D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta); I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta); S.T.G. (Specialità Tradizionale Garantita); A.S. (Attestazioni di Specificità); Produzioni Biologiche. Nelle prossime pagine una breve analisi proprio dei prodotti tipici mantovani.

Linda marmi Articoli per Chiese e Cimiteri Marmi e Statue

Via Chiarella, 6 Loc. Scorzarolo, Borgoforte (Mn) - Tel. 340/6085350


SOSTITUZIONE SENZA OPERE MURARIE CON SOLUZIONI TECNICHE PERSONALIZZATE

SERRAMENTI IN PVC, IN LEGNO E IN ALLUMINIO. PVC, RESINA, LEGNO PORTONCINI BLINDATI PORTE INTERNE

PROGETTO INFISSI

SHOWROOM e uffici: Via Roma, 5/11 GAZOLDO DEGLI IPPOLITI (MN) Tel. 0376.657423 - Cell. 339.1166261 progetinfissi@yahoo.it


PAGINA 31

Mantova

 Da sempre allevato nelle corti agricole mantovane, è alla base di numerosi prodotti tipici nostrani

Il re della tavola: il Maiale

D

ici carne, in provincia di Mantova, e pensi al maiale e a tutti i prodotti tipici che ne derivano. Il maiale è il tipico animale da allevamento della provincia mantovana: viene allevato sin dall’antichità nelle grandi corti agricole come nelle singole famiglie. E, una volta giunto il momento, viene macellato. Dalle carni del Maiale (il termine tecnico che identifica il suino nostrano è Gran Suino Padano) vengono ricavati numerosi prodotti. Primo tra tutti il Salame, ma ci sono anche le Greppole (o Ciccioli che dir si voglia), che sono le parti grasse del maiale e lo strutto, con aggiunta di sale e aromi, che, fatte a pezzetti, vengono cotte per molte ore in un calderone nel quale friggono

nello stesso grasso che rilasciano con il calore. Non si dimentichino, però, la Pancetta con Filetto, il Prosciutto Mantovano, il Salame con Lingua (questa viene aggiunta a stagionatura avanzata), il Salame Pancettato, le Salamelle (utilizzate per condire il risotto oppure cucinate alla griglia), il pisto (anche questo caso utilizzato come condimento del risotto). Insomma una grande varietà di prodotti tradizionali che da sempre occupano un posto di rilievo sulla tavola mantovana: secoli fa come al giorno d’oggi, prodotti interamente a mano allora, e oggi prodotti sia a livello di piccola industria sia, ancora, a mano nel rispetto delle regole tradizionali.

Un tocco di sapore: il Gras Pistà

Un breve cenno a parte merita il Gras Pistà, altro prodotto tipico mantovano. Il Gras Pistà consiste nel grasso del maiale, fresco e triturato con un coltello, al quale vengono aggiunti, come

condimenti, aglio e prezzemolo. Ovviamente il Gras Pistà non è un prodotto creato per essere mangiato “da solo”, ma è una sorta di condimento e insaporitore. Tradizionalmente infatti

veniva e viene tutt’ora spalmato sulle fette di polenta abbrustolita e calda, oppure viene aggiunto ad alcune minestre cui si voglia un tocco di sapore (di solito abbastanza intenso) in più.


VENDITA CARRELLI ELEVATORI NUOVI ED USATI ASSISTENZA SU CARRELLI DI TUTTE LE MARCHE Ma non solo... Batterie, filtri, lubrificanti, ricambi e accessori auto

Via Crocevia, 44 a Medole (MN) Per info telefonate allo 0376 427160 Vi aspettiamo !!!


PAGINA 33

Mantova

 Alla Pilota, col Puntèl o con il pesce, è uno dei celebri piatti della nostra provincia

Vialone Nano,

il grande riso di Mantova U

n unico, apprezzatissimo prodotto che accomuna buona parte dell’area orientale della provincia di Mantova: è il riso, il Vialone Nano caratteristico del Mantovano, che si accompagna alla perfezione con altri prodotti tipici della nostra provincia. Il Vialone Nano viene coltivato nelle risaie della zona che parte da Goito e arriva a Ostiglia passando per Marmirolo, Rodigo, Roverbella, Castel d’Ario, Villimpenta, Roncoferraro e Sustinente. Tutti Comuni, questi, nei quali il Risotto alla Pilota o col Puntèl è considerato quasi sacro. Per la precisione, nel Mantovano quelle che sono considerate le tre capitali del Risotto sono Castel d’Ario, Roncoferraro e Villimpenta. In quest’ultimo Comune, oltretutto, ogni anno viene organizzata una enorme Festa del Risotto che in una decina di giorni accoglie migliaia di visitatori (e degustatori) dalle province di Mantova, Verona e Rovigo. Come si diceva poc’anzi, i due Risotti tipici mantovani sono alla Pilota o col Puntèl. Entrambi possono essere preparati con altri due prodotti

tipici mantovani: il Pist o la Salamella. A seconda del prodotto utilizzato, il sapore è leggermente diverso. Il Risotto alla Pilota è semplicemente condito con le salamelle o con il Pist e deriva il proprio nome dai piloti, che sono coloro che lavoravano alla pulitura del riso dalla pula (il rivestimento dei chicchi) battendolo in un apposito mortaio chiamato Pila. Il Risotto col Puntèl invece è in tutto e per tutto simile a quello alla Pilota, ma al piatto di riso vengono aggiunte alcune costine o una braciola di maiale cotte alla brace. Nelle aree in cui viene coltivato il Vialone Nano, inoltre, il Risotto viene preparato in due diversi modi. Nella parte alta della provincia (Goito, Rodigo) il Risotto è menà, cioè molto ben amalgamato e leggermente brodoso. Da Roncoferraro a Ostiglia invece il riso è asciutto e i chicchi sono ben separati gli uni dagli altri. Oltre che alla Pilota o col Puntèl, in provincia di Mantova, soprattutto nell’Oltrepò, il riso viene solitamente preparato anche con il pesce d’acqua dolce (pesce gatto, saltarei, psina) che vive nei canali irrigui della campagna mantovana.

MAI Snc

MAI Snc

di Mai A. e Foglia M. Officina • Via Gramsci 8 - Moglia Showroom • Via IV Novembre 34 - Moglia Tel. 0376.556340 Fax 0376.599336 | info@maisnc.com

www.maisnc.com

IL BELLO DI SENTIRSI SICURI PRODUZIONE: Serramenti in Alluminio Porte Interne e Blindate Finestre in PVC Lavorazioni in Ferro Battuto Inferriate Fisse e Apribili Recinzioni e Cancelli

siamo presenti in Fiera Millenaria

Pad. 4


PAGINA 34

Mantova

 Insieme al Burro Mantovano, Parmigiano Reggiano

e Grana Padano sono i prodotti caseari tipici della nostra provincia

Parmigiano e Grana:

i principi dei formaggi

I

l burro e i due prìncipi dei formaggi: il Parmigiano Reggiano e il Grana Padano. Sono questi tre i maggiori prodotti caseari del Mantovano. Tanto che la nostra provincia, è tra le poche nelle quali il Parmigiano Reggiano e il Grana Padano possono essere prodotti. Entrambi i formaggi sono a grana dura e richiedono una stagionatura di almeno un anno. Come noto, il terremoto dello scorso maggio ha comportato gravi perdite per i comparti del Grana Padano e del Parmigiano Reggiano: numerosi caseifici e latterie della nostra provincia infatti sono stati colpiti dal terremoto, che ha provocato la caduta a terra di migliaia di forme, molte delle quali sono andate perdute in modo definitivo. Sia il

Parmigiano Reggiano che il Grana Padano vantano una storia secolare alle spalle, e vengono prodotti secondo regole e sostanzialmente immutate rispetto all’origine. Entrambi i formaggi sono protetti dai rispettivi, severi Consorzi di tutela. L’altro prodotto caseario tipico della provincia di Mantova è il Burro, che viene prodotto con la crema risultante dalla parziale scrematura del latte destinato alla produzione del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano. In passato il Burro Mantovano veniva prodotto in modo molto tradizionale e manuale. Al giorno d’oggi viene utilizzata una strumentazione più sofisticata e tecnologica, ma sempre seguendo le regole antiche.

AUTOFFICINA LODI LUCIO E ANDREA

AUTOFFICINA MECCANICA POMPISTA - PICCOLI LAVORI DI CARROZZERIA

SERVIZIO DI CARROATTREZZI RIPARAZIONI DI TUTTI I TIPI DI VETTURE FURGONI - CAMION (con patente B)

Via D. Ferrari, 91 46045 Marmirolo (Mn) Tel. 0376 466434 Cell. 338 6853442

P. Anconetta, 15 46100 Mantova Tel. 0376 322325 Cell. 345 2361501

officinalodi@yahoo.it

NT NT NT E E E NT E

NTE impianti elettrici Malagò Paolo

Scale a Giorno • Scale a Chiocciola • Scale Modulari • Porte Interne • Porte Blindate • Inferriate in acciaio apribili • Serramenti in legno, PVC, alluminio • Basculanti e sezionali •

n

PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI IN AMBIENTI CIVILI E INDUSTRIALI

n

MANUTENZIONE ORDINARIA E PROGRAMMATA

n ILLUMINAZIONE n

CABINE MT/BT

n

QUADRI ELETTRICI

n

CLIMATIZZAZIONE

n IMPIANTI FOTOVOLTAICI

n IMPIANTI AUDIO E VIDEO

Via Cremona 25 - MANTOVA • Tel. 0376 380178 - Fax 0376 1811261 www.malavasidemos.it - info@malavasidemos.it

Via Poletto 3058/B - Sustinente (MN) Cell. 335 1043750 - Fax 0386 936502

nteimpiantielettrici@alice.it


PAGINA 35

Mantova

 Le origini antichissime

di Sugolo e Mostarda senza scordare Pere, Melone e Zucca

D

alla Cipolla di Sermide alla Mostarda, passando per il Sugolo, la Zucca, la Pera Mantovana e il Tartufo dell’Alto e del Basso Mantovano. Gli ortaggi tipici della provincia di Mantova accontentano ogni palato garantendo i gusti più vari, dai più semplici ai più sofisticati senza però mai abbandonare la genuinità. Il più conosciuto tra tali ortaggi è forse la Zucca: buccia verde, pasta gialla con il centro ricco di grossi semi che possono essere a loro volta seminati. La Zucca ha un sapore tendente al dolce che viene messo in contrapposizione con sapori più salati nel tipico piatto mantovano dei Tortelli di Zucca, conditi con Pomodoro o con Burro e Salvia. C’è poi la Cipolla di Sermide (o Cipolla Paglierina), il cui profumo cambia a seconda del terreno in cui viene coltivata: pungente se la terra è argillosa, dolce se i terreni sono sabbiosi. La Cipolla di Sermide, coltivata anche a Felonica e Carbonara di Po, è il condimento fondamentale di un

Le prelibatezze della terra mantovana

altro prodotto tipico della nostra provincia: il Tirot di Felonica. C’è poi il Melone Mantovano, frutto estivo noto e consumato ormai in tutta l’Italia. Viene prodotto principalmente lungo il Po, in particolare a Sermide e Viadana. Esistono vari tipi di melone e le classificazioni più ampie distinguono tra Melone liscio e Melone retato (a seconda della conformazione della buccia). Altro piatto a base di frutta tipico del Mantovano è la Mostarda. Le origini risalgono ai Gonzaga: allora la Mostarda veniva preparata dai farmacisti e dagli speziali. Si tratta di un prodotto dal sapore molto particolare (spesso utilizzato per la preparazione dei Tortelli di Zucca): pezzi di Mele e Pere acerbe immerse in zucchero e senape liquida. Il risultato è davvero molto particolare e spesso decisamente apprezzato. La Pera Mantovana è a marchio Indicazione Geografica Tipica (I.G.P.): viene coltivata nell’Oltrepò, da Viadana a Felonica, ed è protetta dall’apposito Con-

sorzio, che opera anche tramite il marchio PerWiva (uno dei magazzini si trova a San Giovanni del Dosso). La coltivazione della Pera Mantovana è regolata da un disciplinare europeo che prevede una produzione non superiore ai 350 quintali per ettaro. Pure il Sugolo ha tradizioni antichissime: è un dolce (ma non troppo) che si prepara, durante la vendemmia, facendo bollire e cuocere Farina, Zucchero e Mosto. Ne risulta una sorta di budino solitamente di color vinaccia. Infine c’è il Tartufo, prodotto raffinato, pregiato e raro (i prezzi arrivano anche alle centinaia di euro all’etto). Esistono alcune varietà di Tartufo: quello Bianco e quello Nero Liscio crescono nella Bassa, tipicamente a Borgofranco sul Po e Carbonara; quello Nero Pregiato invece sulle colline dell’Alto Mantovano. Il Tartufo viene utilizzato per condire squisiti Risotti, ma anche per insaporire Uova, Carne, Tortelli, Frittate, Formaggi.

Goitese Legnami

S.n.c.

TETTI, PORTICATI E PENSILINE IN LEGNO

Via H. Dunant, 34 - GUIDIZZOLO (MN) Tel. 0376 840362 - Fax 0376 818567 • info@goiteselegnami.it


PAGINA 36

Mantova

 Origini antiche e locali per le Paste Fresche tipiche della provincia di Mantova

Tortelli e Gnocchi per ogni palato

e ogni gusto A

lzi la mano chi non ha mai mangiato un piatto di Tortelli di Zucca, magari la sera della Vigilia di Natale. Difficile trovare, nel Mantovano, qualcuno che risponda a tali caratteristiche. I Tortelli di Zucca sono infatti uno dei piatti più tipici e conosciuti, se non addirittura fondamentali, della cucina mantovana. Risalgono al tempo dei Gonzaga e ogni famiglia e ogni zona ha il proprio modo di preparare i Torelli di Zucca. Che, però, fondamentalmente sono costituiti dalla pasta sfoglia che racchiude un’amalgama di Zucca, Amaretti e, a volte, Mostarda Mantovana. A Mantova città vengono conditi solitamente con Burro, Salvia e Parmigiano Reggiano o Grana Padano. Nella Bassa invece vengono tuffati nel sugo di Pomodoro con aggiunta di Salvia e Parmigiano Reggiano e Grana Padano. Il gusto dolce della Zucca e degli Amaretti contrasta con quello del Pomodoro e ne risulta un piatto dal sapore unico. Un piatto di Tortelli di Zucca è rituale della cena della Vigilia di Natale. Sempre con la Zucca vengono preparati anche gli Gnocchi: pure questi affondano le proprie radici nei secoli passati e sono un piatto a base di ingredienti semplici e poveri. Altro piatto tipico mantovano che vanta origini antichissime e forse germainche sono i Capunsei: gnocchetti tipici di Solferino, Cavriana e Volta Mantovana, preparati con pane grattugiato, Grana Padano o Parmigiano Reggiano, Uova, Burro, Aglio, Cipolla, Sale, Pepe, Noce Moscata, Brodo e conditi con Burro fuso e Salvia, oltre che con una spolverata di Parmigiano Reggiano o Grana Padano. Nell’Alto Mantovano vengono annualmente organizzate feste dedicate proprio al Capunsel. Infine c’è il Tortello Amaro di Castel Goffredo. Tipico della cittadina castellana, è un Tortello che contiene un impasto a base di Erba di San Pietro (detta anche Erba di Santa Maria). Viene condito con Burro Fuso, Salvia e Parmigiano Reggiano o Grana Padano.


PAGINA 37

Mantova

Azienda Agricola

MACCARI FRANCO  Dall’Anello di Monaco alla Schiacciatina, la tradizione dei prodotti da forno mantovani Alleva, ingrassa e vende a privati vitelle, incroci da carne, alimentate esclusivamente con Prodotti Naturali (mais, soia, orzo, crusca, fava, fieno e paglia)

Dolci e pane,

Tel. 0376/663848 cell.338/9641520 Via Gulli, 9 - Garolda di Roncoferraro (Mn)

una passione vera

di Bigi Umberto & C.

P

Dal 1962, 50 anni al servizio dell’agricoltura

Tel.0376.663114 Via C. Battisti, 10 - RONCOFERRARO(Mn) macchineagricolebigi@alice.it

MANI E R T

rodotti da forno, che passione. In provincia di Mantova, tra dolci e salati, se ne contano una buona decina. Sono l’Anello di Monaco, il Bussolano, il Ricciolino di Pane, la Sbrisolona, la Schiacciatina, il Tiròt, la Torta del Paradiso, la Torta di San Biagio, la Torta di Tagliatelle, la Torta Mantovana e il Turtel Sguasaròt. Numerosi prodotti, quindi, a base di farina e altri ingredienti tipici della tradizione contadina. Uno dei più noti, di origine forse tedesca, è l’Anello di Monaco: dolce natalizio a forma di Panettone ma forato al centro, condito a vari livelli con Nocciole, Mandorle, Zucchero, Marsala e altri prodotti. In cima è coperto di Glassa. Il Bossolano (Bosolàn) è una sorta di ciambella a forma di “esse”: anticamente senza lievito, quindi un prodotto dolciario molto duro e solido. Il Ricciolino di Pane è molto comune

Esperienza

consolidata nel settore del risparmio

Assistenza

Selica Trippini

al cliente nella scelta del miglior contratto di fornitura energia elettrica e/o gas e/o energie rinnovabili

Gestione

di aperture contatori, volture, subentri e quant’altro si renda necessario nella gestione delle attività. Supporto durante tutto il periodo di applicazione, con una “manutenzione attiva” del contratto stesso.

Tre Mani

Permette ai propri clienti di ottenere chiarimenti direttamente presso le loro sedi in tempi molto rapidi. Inoltre i nostri clienti possono ricevere informazioni tecniche ed amministrative, dettagliate e puntuali anche contattando direttamente il nostro ufficio. Questo supporto tra la società fornitrice e l’utente finale, diventa risparmio di tempo prezioso per il cliente, che sa di essere in tre mani sicure e precise.

Via Bertani, 5 - 46100 BUSCOLDO DI CURTATONE - Mantova Cel. 338 7706938 Tel. 0376 48603 - Fax 0376 411189 - info@tremani.it

in provincia di Mantova: secco, condito con olio e strutto, è prodotto a forma di fiocco. La Sbrisolona è un altro dei prodotti tipici della Mantovanità: torta dura, antica e spesso condita con mandorle, viene preparata con Farina Bianca, Farina Gialla e Mandorle. Era stata concepita sotto i Gonzaga per poter essere conservata a lungo. La Schiacciatina (Chisolina, Chisoela) è una piccola focaccia a forma quadrata o rettangolare, salata, croccante, ottima con una fetta di Salame Mantovano. Il Tiròt è una Schiacciatina tipica di Felonica: più spessa della Schiacciatina tradizionale, è condito all’interno con la Cipolla di Sermide cotta. La Torta di San Biagio è tipica di Cavriana, dove ogni anno, dal 2 al 4 febbraio, si svolge una festa in suo onore. E’ preparata a base di Mandorle e pare sia stata tramandata dai pastori che svernavano nella zona di Cavriana.

La Torta di Tagliatelle, guarda alla Bassa Emiliana. Di origine ancora sconosciuta, è preparata con pasta sfoglia classica ma ridotta in tagliatelle sottili che vengono alternate a mandorle e Zucchero. Non è di facile preparazione. La Torta Mantovana appartiene tradizionalmente all’Alto Mantovano ed è preparata, oltre che con la Farina bianca, anche con Pangrattato, Mandorle e Pinoli. Infine c’è il Turtel Sguasaròt, tipico di Magnacavallo, Sermide, Borgofranco sul Po e Carbonara di Po. La ricetta può leggermente variare, ma di norma il Tortello viene riempito con Fagioli Borlotti lessati, Castagne lessate e Mostarda di Mele Cotogne, il tutto ben amalgamato. Esternamente viene condito con Vino Cotto, Conserva di Prugna e Spremuta di Mandarino o Arancia. Il sapore che ne risulta è molto particolare.

La bottega del marmo Levigatura, trattamento, restauro, pulizia e recupero del marmo. Pulizia di strutture in acciaio inox, alluminio ossidato e strutture metalliche a contatto con alimenti, rivestimenti, pavimenti in ceramica. Rimozione di muffe e residui di calcare da sanitari e rubinetterie. Pulitura vigorosa o leggera di scalinate, colonne, statue, fontane e manufatti in marmo. Recupero di mattoni, pietre naturali porose e non, senza rimuovere la patina del vecchio.

Alessandro Geom. Cortellazzi

pulizia, restauro e recupero

Pulitura di cotto, marmi, travertino e sgocciolature di cemento, malte, intonaco e residui di lavorazione. Ripristino cemento armato. Risanamento di superfici imbrattate da graffiti, vernici spray e pennarelli indelebili. Pulitura o sverniciatura di materiali legnosi e ferrosi: vecchie travi, superfici verniciate in fase di spellamento. Pulitura e recupero di mattoni, piastrelle,intonaci, pavimenti in cotto, marmi, pietre e laterizi in genere.

Via Cremona, 43/b - 46100 Mantova - Cell. 3460917625 - Fax 0376 263251 alessandro.cortellazzi@gmail.com

www.labottegadelmarmo.it

MACCHINE AGRICOLE BIGI


PAGINA 38

 Il Lambrusco

Mantovano dall’Oltrepò, sul Lago il Garda e il Garda Colli Mantovani

Mantova

In alto i calici, ecco i Vini Mantovani S

ono tre i Vini tipici del Mantovano: il celeberrimo Lambrusco Mantovano, il Garda e il Garda Colli Mantovani. Il Lambrusco viene prodotto nell’Oltrepò Mantovano (oltre che in Emilia) dai vitigni Viadanese, Marani, Salamino, Maestri e Grappello Ruberti. Dal sapore asciutto e colore rosso rubino, può essere fatto rifermentare in bottiglia oppure con il metodo classico o Champenois. Il Garda può essere rosso e buono per l’invecchiamento in bottiglia (Merlot, Cabernet, Cabernet Sauvignon), oppure bianco e brioso (Pinot Grigio, Pinot Bianco, Chardonnay). Il Garda Colli Mantovani può essere rosso (Merlot, Cabernet, rosso o rosato). La produzione del Garda Colli Mantovani bianco invece è piuttosto complessa e richiede un processo di fermentazione delicato durante il quale il colore del Vino potrebbe venire anche alterato.

news 2012!

Tagli, non raccogli, non vai in discarica!

Via G. Romano n° 10 - Ostiglia (Mn) Tel/Fax 0386 802818 - www.cugola.it - info@cugola.it

Vieni a trovarci in Fiera Millenaria: Area coperta - Pad. 4


PAGINA 39

Mantova

Alla

Cantina di Quistello Freschezza sapore e passione per il Lambrusco Grappello Ruberti! Via Roma, 46 - QUISTELLO (MN) - TEL. 0376.618118 info@cantinasocialequistello.it - www.cantinasocialequistello.it

Ristorante di pesce e cucina tipica

NUOVA GESTIONE

Vieni a trovarci in Fiera Millenaria Area Multifunzionalità

APERTO TUTTI I GIORNI

A MEZZOGIORNO PRANZI DI LAVORO A PARTIRE DA 12,00 EURO

"potete trovare piatti della cucina tipica mantovana come: agnoli in brodo, tortelli di zucca, tagliatelle all'anatra, risotto alla mantovana mantecato e piatti di pesce come: spaghetti allo scoglio, trofie, gamberi e pinoli al profumo di basilico, grigliata mista, fritto misto etc..."

www.ristoranteportico14.it Largo Martiri della Libertà, 14 - Gonzaga (MN) - Tel. 0376 588632 - info@ristoranteportico14.it CHIUSO IL MERCOLEDì

REPORTERMN_31  

Giornale d'informazione, annunci economici e tempo libero per Mantova e provincia.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you