Page 1

MANTOVA ORO MANTOVA Sinonimo Sinonimo di di affi affidabilità Mantova

Mantova - Via Acerbi, 10/12 - Tel. 0376.367622 - Fax 0376.310107 - reportersegreteria@gmail.com CI TROVI IN TUTTE LE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA € 1,00 € 0,01 COPIA OMAGGIO

COMPRAVENDITA COMPRAVENDITA ORO ARGENTO ARGENTO -- OGGETTI OGGETTI PREZIOSI

MANTOVA MANTOVAORO: ORO:Via Via G. G. Chiassi, Chiassi, 100 - Mantova Tel. 0376 321380 Cell. Tel. 0376 321380 - Cell. 338 9000232

SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI

Numero 43 • VENERDÌ 21 NOVEMBRE 2014 • prossima uscita 28 novembre 2014 Numero 17 • VENERDÌ 9 maggio 2014 • prossima uscita 16 maggio 2014

L’ASSESSORE PROVINCIALE ELOGIA IL LAVORO DI SQUADRA IN OCCASIONE DELLA PIENA DEL PO

ALBERTO GRANDI

MEGLIO MANTOVA

“I VOLONTARI RISORSA FONDAMENTALE PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO” G. Bernardi - pag. 3

A. Murari pag. 4-5

VA MA LU SS TA IM ZIO A NE

Nasce una rete di imprese per promuovere le eccellenze mantovane e favorire il rilancio del centro storico ensieri

• Mantova Il futuro di Lunetta • Grande Mantova Curtatone superati i 15mila abitanti • Alto Mantovano A Cavriana il premio Isabella d’Este • Oltrepò In arrivo 6,9 milioni per i danni del sisma • Oltrepò Piena del Po: tanta paura, pochi danni • Oglio Po A Canneto la Fiera di Sant’Andrea • Sport Vittoria fondamentale per il Mantova • Speciale Casa • Eventi • Agenda e Gusto - Tempo libero • Annunci Economici

6 7 9 10 11 12 13 14-15 16-17 18 19

Laboratorio orafo - Oreficeria

Riparazione orologi

ACQUISTO

di Taccon Mirko Via Marconi,21 - Castel D'Ario (MN) Tel. 0376.665907 - 340/8150182 pensieri.preziosi@libero.it

ORO USATO PER CONTANTI

Carni sane, carni paesane.

PAGAMENTO IMMEDIATO

SQUISITEZZA AL NATURALE

nuova apertura

CENTRO TUINA NATALE SCONTO DI

5€

Orario continuato 10.00-23.00 Anche la domenica Cell. 328 1285378 Via S. Pertini, 13 - MARMIROLO (MN)

ACQUISTIAMO ORO E ARGENTO USATI (anche rotti)

• CENA A LUME DI CANDELA • UN MONDO DI PESCE DI MARE • PIZZE SPECIALI Via Matteotti, 46 - BOZZOLO (MN)

TEL./FAX 0376.91191 info@crocedoro.it

PAGAMENTO IMMEDIATO

T A E s o T

SERVIZIO DI RIPARAZIONE ORAFE

gi g a m r o lumi - F MASSIMA

a COMPRO arni - S C ORO e ARGENTO

VALUTAZIONE E SERIETÀ

NOGARA (VR) Via Maso, 2 (sulla rotonda direz. Ostiglia) ASOLA (MN) GOITO (MN)

Tel. 0442 89634 V. Nazario Sauro, 5 (Vicino ambulat. CLESIS) Tel. 0376 712204 V. Dante Alighieri, 4 - Tel. 0376 604616 Cell. 345 3438050

PRODOTTI in OFFERTA

€ 28

COSTINE di SUINO € 4,00 al KG COSTATE di SCOTTONA € 12,49 al KG

Pegognaga (Mn) - Via Provinciale E Tel. 0376.550991


PAGINA 2

Mantova

Via Bellalancia, 5 46100 - Mantova

ENOCLUB nasce dall'idea di creare uno spazio dove oltre a poter comprare un vino, si possa parlare di vino. Nello stesso locale convivono infatti un'area libreria ed una enoteca. Il vino rappresenta sempre piu' spesso i valori, la cultura e le caratteristiche di un territorio e noi vogliamo presentare i vini ed insieme le idee, le tecniche ed il lavoro di quelli che lo hanno prodotto. Quindi le storie del vino e la fatica che gli uomini e le donne fanno per produrlo ed il piacere di sapere cosa c'è nel bicchiere che beviamo.

Tel. 0376 362598

La tua enoteca di città Orari: 9.30/13,00 - 15.30/19.30. Chiuso il lunedì mattina siamo presenti anche su

Cerbetto

CEREA: Via Paride 49 - Tel. 0442 320257

www.cerbettoviaggi.it gruppi@cerbettoviaggi.it

SEGUITE LE NOSTRE PROPOSTE ANCHE SU FACEBOOK

VIAGGI DI 1 GIORNO Domenica 30 Novembre Mercatini di Natale: MERANO E BOLZANO

€ 39,00

Domenica 7 Dicembre

Mercatini di Natale nei Borghi Trentini: Rango nel Bleggio e Canale di Tenno PRANZO INCLUSO € 58,00

Domenica 7 Dicembre

Mercatini di Natale: Incantevole Borgo Medioevale di Sant'Agata Feltria

Lunedì 8 Dicembre

SHOPPING A MILANO e visita della città

Domenica 14 Dicembre

Mercatini di Natale ad INNSBRUCK e visita del castello di AMBRAS

€ 43,00 € 40,00 € 46,00 + biglietto

Domenica 14 Dicembre

Tradizioni e Presepi sull'Altopiano di PINÈ e Mercatini di Natale a TRENTO

€ 35,00

Domenica 21 Dicembre

Mercatini di Natale: VIPITENO E BRESSANONE

€ 43,00

Domenica 21 Dicembre

Mercatini di Natale nei Borghi trentini: Rango nel Bleggio e Canale di Tenno

€ 58,00

Domenica 4 Gennaio

GITA SULLA NEVE AD ANDALO

€ 25,00

Domenica 18 Gennaio

GITA SULLA NEVE AD ORTISEI

€ 27,00

Domenica 8 Febbraio

Imperdibile SAINT-MORITZ e il TRENO DEL BERNINA

€ 72,00

Domenica 15 Febbraio

GITA SULLA NEVE A MADONNA DI CAMPIGLIO

€ 27,00

Domenica 15 Febbraio

LA MAGIA DEL CARNEVALE DI VENEZIA

€ 40,00

Domenica 22 Febbraio

GITA SULLA NEVE IN MOTOSLITTA E PRANZO IN CHALET NOVITA'

€ 98,00

VIAGGI DI PIÙ GIORNI Dal 5 al 8 Dicembre

NAPOLI e i PRESEPI, POMPEI e CASERTA

€ 490,00 4 gg in pullman

Dal 6 al 8 Dicembre

ROMA: i Musei Vaticani e il Quirinale

€ 350,00 3 gg in pullman

Dal 7 al 8 Dicembre

Mercatini di Natale in AUSTRIA: VILLACH, VELDEN E KLAGENFURT

€ 190,00 2 gg in pullman

Dal 26 al 29 Dicembre

BARCELLONA in libertà OFFERTA SPECIALE

€ 385,00 4 gg in pullman

Dal 26 al 29 Dicembre

BARCELLONA visita della città con guida, trattamentto HB

€ 520,00 4 gg in pullman

Dal 30 al 2 Gennaio

SPECIALE CAPODANNO IN SICILIA

€ 980,00 4 gg in pullman

Dal 2 al 5 Gennaio

PRAGA

€ 430,00 4 gg in pullman

Dal 3 al 4 Gennaio

WEEK-END AD AOSTA E COURMAYEUR

€ 195,00 2 gg in pullman

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI presso la nostra sede o le nostre agenzie partner: NAIDE TOUR APE MAIA VIAGGI NORSA VIAGGI I VIAGGI DI CRITA VIRGILIANA HOLIDAYS DAMA VIAGGI TUFFETTO VIAGGI TOUR TRAVEL POINT ZAP VIAGGI

Via Roma, 118/122 - Castellucchio (MN) P.zza S. Giorgio, 19 - S. Giorgio di Mantova Via G. Chiassi, 73 - Mantova Via Pomponazzo, 38 - Mantova Via Parri, 3 V - Curtatone (MN) Via XX Settembre, 25 - Mantova Via B.Greppa, 3/B - Nogara (VR) Corso Garibaldi, 89 - Castel D'ario (MN) P.zza Matteotti, 10 - Ostiglia (MN)

Tel. 0376 1961200 Tel. 0376 370217 Tel. 0376 355054 Tel. 0376 1851180 Tel. 0376 221368 Tel. 0376 355314 Tel. 0442 511434 Tel. 0376 1514766 Tel. 0386 31839

LE SPECIALITË PRESSO IL CENTRO: • • • • • • • • •

Medicina Interna Cardiologia Ortopedia Chirurgia Generale e Flebologica Dermatologia Medicina Estetica Odontoiatria Fisioterapia Diagnostica per immagini

(ecografia)

• • • • •

Medicina dello Sport Psicologia Dietistica Omeopatia CRM Terapia


PAGINA 2

Mantova

Mantova - PAGINA 3 -

IL PERSONAGGIO

LA PROTEZIONE CIVILE? VALORE INSOSTITUIBILE Parla Alberto Grandi, assessore provinciale alla partita: “I volontari risorsa fondamentale per il governo del territorio” DI ANDREA MURARI Dieci giorni di emergenza, con le acque del Po, del Chiese, dell’Oglio e del Secchia che, impetuose, hanno messo paura a buona parte della provincia di Mantova. Fino al fine settimana del 221-22 novembre, durante il quale la piena dei fiumi del territorio mantovano ha iniziato a calare vistosamente. Dieci giorni durante i quali la protezione civile, con tutte le altre forze coinvolte, è rimasta costantemente attiva – 24 ore su 24. E, con loro, anche Alberto Grandi, assessore provinciale con competenza anche sulle forze di protezione civile. Assessore Grandi, sono stati dieci giorni molto intensi… “Assolutamente sì. Questa piena del Po non è stata uno scherzo e per tutta la sua durata, è rimasta attivo il centro dell’emergenza presso la Prefettura di Mantova. Attivo 24 ore al giorno, al fine di tenere sempre, costantemente monitorata tutta la situazione e per scongiurare elementi di forte criticità o eventuali sciagure che, purtroppo, in un contesto come quello che abbiamo vissuto nel corso di questi giorni, sfortunatamente potrebbero capitare. Riten-

Paolo Grandi

go che in questo lasso temporale, siamo stati in grado di fronteggiare la situazione in modo proficuo: parlo di volontari della protezione civile, Prefettura, forze dell’ordine, vigili del fuoco, Agenzia interregionale per il Po, sindaci, tecnici. Insomma tutte quelle persone e tutti quegli enti che sono stati coinvolti nella gestione della piena per tutta la sua durata. Direi un dispiegamento di forze piuttosto massiccio che ha fronteggiato

la situazione come doveva essere affrontata”. Questa situazione un po’ le ha ricordato i giorni del terremoto del 20 e 29 maggio 2012? “No, fortunatamente no. Questa è una situazione di emergenza, sì, ma passeggera. Il terremoto di due anni fa invece è stata invece una vera e propria calamità naturale che ha comportato rischi, e pericoli ben maggiori. E, purtroppo, come noto, anche al giorno d’oggi, sebbene siano

CHIAMA SUBITO per avere la formula

VIAGGIO GRATIS!!!! DURANTE LE CURE AI TUOI DENTI!!!

passati due anni e mezzo, la provincia di Mantova sta ancora pagando le conseguenze e i postumi di quelle scosse di terremoto”. La situazione dei fimi ora sta comunque migliorando… “Sì, certamente. Lentamente, ma sta migliorando. I fiumi si stanno abbassando, ma data l’immensa quantità d’acqua che ha attraversato e sta attraversando la nostra provincia, il fenomeno si sta sgonfiando in tempi un po’ lenti. Ma il

lavoro non finisce qui. Perché primavera. Cosa ci può dire al una volta che sarà passata la riguardo? piena, dovremo avviare i tutti “Posso dire che al momento i controlli sugli argini, così da la situazione del centrosiverificare l’eventuale presenza nistra è abbastanza caotica. di fessurazioni, fontanazzi, Da uomo di centrosinistra, danneggiamenti che possono dico che purtroppo, dopo il essere occorsi ko elettorale in questi giorni del 2010, il di emergencentrosinistra za. Si tratta di E SULLE ELEZIONI non ha fatto controlli che DI PRIMAVERA: o non ha voconsentiranno fare una “CANDIDARMI? luto a chi abita in seria e attenta golena di ri- AL MOMENTO NON analisi della entrare nelle sconfitta. E, ESISTONO proprie abitaora, per come zioni in totale LE CONDIZIONI la vedo io, sicurezza, ma data la situaPERCHÉ IO anche in prezione attuale, visione delle MI POSSA FARE rischiamo di prossime pieschiantarci di AVANTI” ne che, come nuovo. Credo è naturale che che il centrosia, prima o sinistra debba poi toccheranno nuovamente elaborare, in modo unitario, la nostra provincia”. una seria proposta di governo Una domanda che esula per la nostra città. In un sedall’emergenza piena. Quello condo momento si potrà scedi Alberto Grandi è uno dei gliere il candidato. Oggi come nomi che circolano come pa- oggi, comunque, non ci sono pabili per una candidatura a proprio le condizioni perché sindaco di Mantova, in vista io possa farmi avanti come delle elezioni della prossima candidato del centrosinistra”.


PAGINA 4

PAGINA 13

Mantova - PAGINA 4 Mantova Mantova

PRIMO PIANO

L’iniziativa nata per partecipare ad un Bando di Camera di Commercio ha in pochissimo tempo ricevuto 27 adesioni

La presentazione di Meglio Mantova in Camera di Commercio

IMPRESE IN RETE PER RILANCIARE IL CENTRO DI ANDREA MURARI “Meglio Mantova” è un auspicio più che una certezza. L’iniziativa nasce dall’idea di un vuoto e dalla convinzione che le risorse per riempirlo non manchino. Il vuoto è la conclamata difficoltà della città ad autopromuoversi, a mettersi in vetrina, a mostrare il proprio valore, a fare rete. Le risorse sono le tante eccellenze che la città e la provincia contengono, sparse qua e là, talvolta quasi sconosciute. La scommessa è stata quella di costruire una rete di queste eccellenze per promuovere una grande vetrina comune che parli anzitutto ai non mantovani, per attrarli in città. L’occasione un bando promosso da Camera di Commercio, che Mara Pasetti ha trovato nella sua casella di posta elettronica. Accesa la miccia, al fianco della proprietaria dell’Home Gallery 1 Stile via Calvi si sono pre diLATTONERIA CIVILE sto raggruppate le 5 aziende e INDUSTRIALE richieste come numero minimo per partecipare al bando. Cene, messaggi, chiamate e  COPERTURE

DI OGNI GENERE

 IMPIANTI FOTOVOLTAICI

IL PRIMO OBIETTIVO LA RACCOLTA FONDI PER TRATTENERE A MANTOVA CINQUE LETTERE MERCANTILI DEL TREDICESIMO SECOLO

Giorgio Montorio passaparola hanno fatto il resto: oggi la rete è composta da 27 imprese, suddivise in 6 categorie: arte, artigianato, cucina, moda, ospitalità,

vino e cibo. Numeri che spiegano l’entusiasmo che trapelava alla conferenza stampa di presentazione tenutasi lo scorso venerdì in Camera di

Un Mirò per la Rete, e la composizione di una brochure che riporta suddivise in categorie tutte le imprese che hanno aderito. Il primo obiettivo che si è posta l’associazione è quello di contribuire ad un’iniziativa lanciata dagli Amici di Palazzo Te: una raccolta fondi per far acquisire all’Archivio di Stato cinque lettere mercantili del tredicesimo secolo ritrovate nel 1957 nell’incavo di un muro di piazza Broletto. Si tratta di documenti di grande valore, come ha spiegato la direttrice dell’Archivio, Daniela Ferrari, che testimoniano l’importante attività commerciale ed economica della città durante il Medio Evo. Davvero curiosa la strategia immaginata per reperire i fondi, ideata da Mara Pasetti con il celebre ristoratore Tano Martini. Con il contri-

buto delle Cantine Ricchi, che fanno parte della Rete, verrà realizzata una bottiglia in edizione limitata il cui ricavato sarà destinato all’acquisto dei documenti. La vera sorpresa è rappresentata dall’etichetta, risultato di un mix davvero creativo di presente e passato della città di Mantova. Raffigurerà infatti il ladro Diabolik impegnato nel furto di un quadro di Mirò in esposizione a Palazzo Te. L’illustrazione verrà realizzata da Giorgio Montorio artista viadanese che nella sua lunga carriera ha lavorato anche al celebre fumetto creato dalle sorelle Giussani. La bottiglia contribuirà dunque anche a pubblicizzare la mostra di Mirò a Palazzo Te, svolgendo un servizio a tutto tondo di promozione della cultura cittadina.

Commercio. Gli elogi sono arrivati dal presidente Carlo Zanetti che ha definito il progetto un “gran bella cosa che può aiutare la città”. Approvazione anche da Annick Mollard che presiede il Comitato per l’imprenditoria femminile, a sua volta parte dell’iniziativa: “Si tratta di uno dei bandi più innovativi, il nostro obiettivo è dare un contributo a rigenerare Mantova”. I primi passi concreti dell’associazione sono stati la costruzione di un sito che rappresenterà la vetrina virtuale

STUDIO DENTISTICO

DOTT. MARCO DE BATTISTI

 LINEE VITA

"La serietà e l'onestà sono la garanzia del nostro lavoro, per noi ogni paziente,  CANNE FUMARIEprima di essere un cliente, è una persona!"

 BONIFICA È proprio E SMALTIMENTO AMIANTO I COSTI della

vero!!!

CROAZIA  NOLEGGIO li puoi TROVARE a MANTOVA!! PIATTAFORME AEREE (da 0 a 60M) TELEFONA SUBITO

allo STUDIO

DENTISTICO del DOTT. MARCO DEBATTISTI

 IMPERMEALIZZAZIONI

in Via Verona n.38 Cittadella MN - Tel. 0376

387709

POTRAI EFFETTUARE una RADIOGRAFIA PANORAMICA + VISITA

Gabrielli & Osti s.n.c. Prima di fare lunghi viaggi,

e PREVENTIVO

COMPLETAMENTE GRATUITI. LATTONIERI GABRIELLI & OSTI s.n.c.

PASSA da NOI, NON TI d/Segnate COSTA Sede Legale: S. Giacomo (MN) - NULLA... Via Cantone 58 NONTel.RESTERAI DELUSO! e Fax 0376.616674 - Luciano: 335 7224402 - Leonardo: 335 7224403 Lo studio è aperto www.gabriellieosti.it dal lunedì al venerdì e un- gabriellieosti@virgilio.it sabato al mese SI RICEVE SU APPUNTAMENTO

Via Albano Seguri, 2 - Zona Vadaro 2 MANTOVA Cell. 335 6494649 - Tel. 0376 302344/302961 - Fax 0376 314102

brescianigiancarlo@alice.it

Montaggio ed Assistenza Sponde Dhollandia, Anteo, Elefantcar Montaggio e riparazione bruciatori Webasto, Eberspacher Montaggio e riparazione refrigeranti ThermoKing, Carrier Diagnostica, riparazione ABS EBS EDC sospensione Waeco Installazione ed assistenza impianti GPL e Metano


Mantova - PAGINA 5 -

l’intervista Elisa Poli e Mara Pasetti sono l’anima di un gruppo fondato anzitutto sull’amicizia, come precisa il singolare statuto dell’associazione Le incontriamo nella bella sala conferenze dell’Hotel Casa Poli, base operativa delle riunioni del folto gruppo di soci di Meglio Mantova. Elisa Poli e Mara Pasetti sono l’immagine dell’entusiasmo. I loro sorrisi e la loro fiducia sono la spiegazione più convincente di come sia stato possibile mettere insieme in pochi mesi 27 imprese mantovane. I toni polemici non arrivano, nemmeno quando chiediamo loro se Meglio Mantova non sia in effetti la conseguenza di un vuoto, di una mancanza nelle attività di promozione della città. Non negano, ma declinano il ragionamento in modo costruttivo. Vedono ciò che si potrebbe fare oltre a ciò che non è stato fatto. “Mantova ha grandi margini di crescita rispetto al turismo – spiega Elisa Poli – anche se i mantovani non sembrano averne piena consapevolezza”. Mara Pasetti insiste sull’importanza della motivazione: “Serve un’iniezione di entusiasmo, crederci è il primo motore di cambiamento”. Chiarisce che non c’è contrasto col necessario lavoro che devono fare le istituzioni “tanto che sull’etichetta della bottiglia di vino ci saranno i loghi del Comune di Mantova e del Ministero dei Beni Culturali”. Niente polemiche ma i conti con la realtà vanno fatti: il centro storico di Mantova vive una fase di straordinaria sofferenza. Di chi è la colpa? “Trent’anni fa – ricorda Mara Pasetti – venivano da Verona a fare shopping a Mantova, ora la situazione si è del tutto capovol-

UN PICCOLO MIRACOLO “L’AMORe PeR LA CIttà hA PRevALsO sULLA COMPetIzIONe”

ARTE • 1 Stile di Mara Pasetti •Accademia teatrale “Francesco Campogalliani” • Bottega Arte Bolognesi • Galleria Mossini • Libreria Galleria Einaudi • Orchestra da Camera di Mantova • Scriptorium Studio Bibliografico • Zanini Arte ARTIGIANATO • Bonini Fiori • La Bottega di Cavicchioni e Natali • Tosoni Gioielli

Mara Pasetti e Elisa Poli ta. C’è quindi un dato che non si spiega solo con la crisi economica, ma che richiama anche le responsabilità della politica. Non si è riusciti a fare una programmazione a lungo termine, improntata sul bene della città, altri l’hanno fatto e oggi ne raccolgono i frutti”. Se la politica è quasi per essenza il terreno dello scontro, la storia dell’associazione sembra nata invece all’insegna della concordia. “Il nostro progetto muove dall’amore per la nostra città, a cui vogliamo dare un contributo, senza avere la presunzione di essere meglio

degli altri. La cosa meravigliosa è che questo gruppo si muove in perfetto accordo. Ognuno mette da parte il proprio interesse di parte e mette a disposizione di tutti la propria esperienza e competenza”. È davvero un piccolo miracolo in una società fondata sulla concorrenza e sulla competizione. Eppure chi ha dato vita al progetto doveva averlo in qualche modo previsto, come si evince da un passaggio davvero singolare dello statuto dell’associazione che chiarisce come l’associazione si basi su rapporti di amicizia.

teRzO tRIMestRe: DAL ReGIstRO IMPRese NON ARRIvANO BUONe NOtIzIe

Situazione di sostanziale stabilità, in particolare sofferenza il settore dell’artigianato I dati relativi alla movimentazione del Registro Imprese nel terzo trimestre dell’anno in corso, elaborati dal Servizio Informazione e Promozione Economica della Camera di Commercio di Mantova, evidenziano una sostanziale stabilità del sistema. Tra luglio e settembre 2014, infatti, le imprese mantovane registrano una diminuzione dello 0,04%, al di sotto sia del dato regionale (+0,34%) sia di quello nazionale (+0,27%). Anche per questo trimestre, ad incidere sul risultato mantovano sono certamente le cessazioni che si mantengono su livelli sostenuti a fronte di iscrizioni ancor modeste. Entrando nel dettaglio, rispetto alle altre province lombarde e a quelle limitrofe, Mantova risulta la sola con segno negativo.

6 CAteGORIe PeR UN tOtALe DI 27 IMPRese

Nel panorama mantovano, il saldo tra iscrizioni e cessazioni vede le uscite in vantaggio di 15 unità, portando così lo stock delle imprese a 42.029 unità. Per quanto riguarda la forma giuridica, le società di capitali (+0,5%) e le altre forme (+1,3%) continuano a crescere, le società di persone mostrano una sostanziale stabilità, mentre le imprese individuali subiscono un lieve calo, pari a -0,2%. L’analisi delle attività economiche nella nostra provincia mette in evidenza un aumento di quasi tutti i settori, con le sole eccezioni dell’agricoltura (-0,1%), delle costruzioni e del commercio (-0,3% per entrambi). Gli aumenti maggiori riguardano le attività finanziarie e assicurative (+1,6%) e i servizi di supporto alle

imprese (+1,4%), mentre tutti gli altri comparti vedono crescite tra il +0,1% e il +0,5%. Da segnalare anche una ripresa delle imprese che si occupano sia di fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (+5,5%) sia di fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione di rifiuti e risanamento (+1,8%), anche se la loro incidenza sul totale delle imprese mantovane è ancora molto bassa. Ancora una volta è il comparto artigianale a mostrare le sofferenze più acute: tra luglio e settembre il saldo tra aperture e chiusure di aziende artigiane è stato di 57 unità in meno, determinando una contrazione del -0,44%, un dato peggiore rispetto sia a quello regionale (-0,02%) sia a quello nazionale (-0,07%).

CUCINA • Ballarini

MODA • Bernardelli Stores • Castor • Folli Follie • Mollard Shoes • Profumerie Lara OSPITALITA’ • Corte Mainolda Agriturismo • Hotel Casa Poli • Palazzo Arrivabene B&B • Palazzo Castiglioni Luxury Suites&Rooms VINO E CIBO • Cantina Gozzi • Cantina Ricchi • Il Cigno Trattoria dei Martini • La Bottega di Levoni • Ristorante Aquila Nigra • Cleca San Martino


Mantova - PAGINA 6 -

MANTOVA

NOLEGGIO E VENDITA: LUMINARIE NATALIZIE e FONTANE DANZANTI

PER INFORMAZIONI Tel. 328.0029302 Email: mondial.light2@gmail.com

IL FUTURO DI LUNETTA

LA MOSTRA

LE SCULTURE DI STACCIOLI ALLA GALLERIA SARTORI

Due progetti per il rilancio del quartiere finanziati dalla Regione

Roberto Irpo, Attilio Rossato e Antonella Bendo “Lunetta nel cuore” è il progetto presentato lunedì 17 novembre nella sede distaccata dell’Università di Brescia a Lunetta. Il progetto prevede iniziative di vario genere per cercare di cimentare ancora di più il tessuto sociale del quartiere periferico della città. Dal 2013 gruppi associativi e liberi cittadini si sono attivati per studiare insieme delle iniziative di recupero sociale del quartiere cercando di sfruttare le sue particolarità. I finanziamenti, per un totale di 35mila euro, sono arrivati dal bando volontariato 2014 e dal bando legge 1-2008 della Regione. In entrambi i casi il progetto è arrivato primo. Ne hanno

parlato Antonella Bendo, presidente dell’Associazione Papillon, capofila del progetto al quale aderiscono tante altre associazioni: “E’ un progetto ambizioso – ha detto Bendo - perché vuole cercare di mettere al centro il cittadino anzi una rete di cittadini all’interno di un quartiere di grande potenzialità. Verrà attivata una cabina di regia in modo da poter stabilizzare maggiormente i rapporti tra le varie associazioni facendo più incontri per individuare le problematiche da risolvere. Inoltre abbiamo pensato ad un sito internet per cercare di spiegare e informare la comunità del percorso fatto in modo da avere con essa uno scam-

ENOCLUB - LA TUA ENOTECA DI CITTÀ Ad una piccola libreria abbiamo deciso di aggiungere un’area riservata al vino, che oltre ai libri è una delle nostre passioni. Siamo partiti con l’idea di creare uno spazio dove oltre a poter trovare dei buoni vini si potesse anche parlare di vino. Per come lo intendiamo noi infatti il vino è il prodotto più legato alla cultura, ai valori, alla tradizione ed alle esperienze di un popolo. Proprio per questo motivo siamo andati a cercare piccole etichette e piccoli produttori che con il loro lavoro rendono possibile a noi godere dei profumi, delle sensazioni, della genuinità e della piacevolezza che i loro vini riescono a darci. Oggi abbiamo già una cinquantina di etichette di tutte le regioni italiane ed ogni vino è presentato con una piccola etichetta con le sue caratteristiche, la temperatura di servizio ed i possibili abbinamenti. Oltretutto, settimanalmente, stiamo organizzando degustazioni, che hanno lo scopo di far comprendere le caratteristiche dei vini, le lavorazioni sia in vigna che in cantina e la filosofia del produttore stesso. Quindi, in conclusione, vogliamo invitare tutte le persone amanti o semplicemente curiose del vino a venirci a trovare in enoteca dove il buon vino si abbina a buoni libri e la cortesia e la competenza sono di casa. Enoclub - Via Bellaria, 5 - Angolo 80° Fanteria - Mantova

bio d’interessi e di renderla partecipe attivamente”. In programma anche laboratori di coesione: “Troviamo che siano delle ottime soluzioni per riallacciare i rapporti sociali all’interno del quartiere. Abbiamo pensato a due feste, alla ludoteca, allo sportello di vicinato e al laboratorio di fotografia”. Uno dei valori aggiunti sui quali si vuole puntare, è quello dei laboratori di comunità cercando di sviluppare laboratori d’integrazione linguistica, di dialogo interculturale. L’assessore al Welfare di Mantova Roberto Irpo ha aggiunto: “Come amministrazione non possiamo che essere vicini a questo tipo d’iniziativa. I quartieri non sono fatti solo di case e strade ma anche di relazioni. Un’amministrazione comunale credo sia al passo coi tempi quando trova di buon occhio che siano gli stessi cittadini ad occuparsi di questo tipo d’iniziative. Solo chi vive il quartiere, può capire quali possono essere le vere problematiche da risolvere”. Alla presentazione sono intervenuti anche l’assessore provinciale alle politiche di coesione sociale Elena Magri, il presidente del Csvm Attilio Rossato e per l’Università degli studi di Brescia Chiara Mortari.

Sabato 22 novembre alle 17, alla presenza dell’artista, si inaugura alla Galleria Arianna Sartori di Mantova (Via Cappello, 17) una nuova mostra dello scultore Paolo Staccioli che resterà aperta al pubblico fino al prossimo 4 dicembre con orari di apertura dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.30. Nato a Scandicci nel 1943, Paolo Staccioli inizia la sua esperienza di artista negli anni Settanta del Novecento, esordendo come pittore e facendosi presto notare in ambito locale. Al principio degli anni Novanta la necessità di sperimentare nuovi linguaggi espressivi lo spinge a Faenza, nella bottega di un ceramista locale, Umberto Santandrea, dove apprende le tecniche di quest’arte. È qui che Staccioli realizza i suoi primi vasi, dapprima con la tecnica della ceramica invetriata, poi sperimentando la cottura a “riduzione”, che gli consente di ottenere straordinari effetti d’iridescenza e lucentezza. Ottenuta assoluta padronanza del mestiere, Staccioli allestisce nel suo studio di Scandicci, nei pressi di Firenze, un laboratorio, dove continua autonomamente e quotidianamente a misurarsi con l’uso del fuoco e degli ossidi di rame, dando vita a una miriade di vasi che riveste con fantastici racconti pittorici, fissati definitivamente dalla smaltatura a lustro. È con queste opere che ottiene i primi successi, facendosi notare in mostre personali e collettive, nonché in occasione di importanti manifestazioni culturali: le sue ceramiche, dal forte effetto metallizzato e dallo smalto scintillante si impongono presto, per eleganza e originalità, nel panorama artistico non più solamente fiorentino, ma nazionale. I personaggi che in questa fase popolano la superficie delle sue ceramiche (giostre di cavalli giocattolo sospesi nell’aria e accompagnati da putti alati, suonatori di trombe, bambole e Pulcinella) presto si guadagnano la terza dimensione, divenendo sculture che tuttavia non perdono l’accento di accadimento fiabesco, estranee come sono ad ogni nozione di tempo e luogo: forme idealizzate me-

mori della statuaria preromana, etrusca in particolare, sulle quali interviene la policromia della ceramica, a rendere un vigoroso effetto di masse in contrasto. Guerrieri, viaggiatori, cardinali e cavalli si aggiungono ben presto alla folla già nutrita dei fantastici personaggi ed iniziano, dalla seconda metà degli anni Novanta, ad animare importanti collezioni pubbliche e private, italiane ed estere. Nei primi anni del Duemila, nella volontà di sperimentare nuovi materiali

e, con questi, altre dimensioni espressive, Staccioli inizia a trasferire – senza comunque mai abbandonare l’amore per la lavorazione delle terre – le sue forme nel più duraturo bronzo, passando dalle ricerche con gli ossidi di rame a quelle con le patine metalliche. È in questa più recente fase che le sue figure acquistano una monumentalità prima ignota, che ancor più tende a fissare in una dimensione al di fuori del tempo i suoi cavalli e i suoi guerrieri. Molti i riconoscimenti tributati all’artista, in particolare nell’ultimo decennio, da pubblico e critica, e molte le partecipazioni a premi ed esposizioni che hanno consentito a Paolo Staccioli di conquistare un posto di assoluto prestigio nell’attuale panorama artistico nazionale.

CONCESSIONARIA RENAULT / DACIA

MIRANDOLA Via Statale Nord 16 Tel 0535/665741 OFFICINA CENTRO REVISIONI GOMMISTA ELETTRAUTO Orario continuato dalle 06 alle 21* (*dal lunedi al venerdi ) sabato mattino sempre aperti

MIRANDOLA Via Statale Sud 70 Tel 0535/665711 VENDITA VEICOLI NUOVI E USATI www.franciosiauto.it info@franciosiauto.it


Informazioni su auto e ulteriori foto e offerteMantova sul sito: www.ferrigiovanniauto.com - PAGINA 7GRANDE MANTOVA

DI SOAVE GIORGIO E MATTIA CASTELBELFORTE (MN) - VIA TOMBA 1 -

CURTATONE VOLA OLTRE QUOTA 15.000 Nuovo record di cittadini per il comune della Grande Mantova

La Giunta comunale di Curtatone Curtatone supera la soglia dei 15mila abitanti: recentemente infatti il numero dei cittadini curtatonesi è salito a quota 15.008 persone. La frazione più popolosa si conferma Levata (3.542 abitanti), seguita da Eremo (3.345 abitanti), Buscoldo (2.432 abitanti), San Silvestro (2.325 abitanti), Montanara (2.119 abitanti), Grazie (569 abitanti), Ponte XXI (334 abitanti), Curtatone (233 abitanti) e San Lorenzo (107 abitanti). Il numero dei cittadini extracomunitari è di 662 unità, pari appena al 4,4% della popolazione. “Si tratta di un traguardo importante, che fa di Curtatone una

delle realtà più attrattive della cosiddetta “Grande Mantova” - sottolineano il Sindaco Antonio Badolato e la Giun-

ta del Comune di Curtatone -. Tra i fattori che senz’altro hanno contribuito a questo significativo incremento della popolazione c’è l’alta qualità della vita: una realtà di cui avevamo già consapevolezza e a cui abbiamo fatto in modo di contribuire fattivamente con il nostro operato. A testimoniarlo è arrivata anche la lusinghiera posizione ottenuta da Curtatone in un importante studio pubblicato dal Sole 24 Ore, secondo il quale il nostro è uno dei Comuni italiani in cui si vive meglio: e i migliori risultati sono stati ottenuti proprio in relazione a quei settori sui quali abbiamo lavorato con particolare impegno,

SAN GIORGIO

IL “MECCANICO DI FANGIO” AL CENTRO CULTURALE Giovedì 27 novembre alle ore 20.45, presso l’Auditorium del Centro Culturale di San Giorgio l’autore Roberto Borroni presenterà il libro “Il meccanico di Fangio”. Nel libro ci sono storie, ricordi e fotografie che ci fanno ripercorrere anni storici ed eroici dell’automobilismo. E al centro del-

la storia sempre lui, il meccanico mantovano Amedeo Bignami che, in qualità di direttore tecnico, aveva guidato il campionissimo Fangio alla conquista del primo titolo mondiale di Formula Uno nel 1951. Non mancano, come in un romanzo, le vicende insoli-

• PORTE BLINDATE • INFERIATE APRIBILI • SERRAMENTI IN PVC, LEGNO E LEGNO ALLUMINIO

TUTTI I NOSTRI PRODOTTI SONO CERTIFICATI E L'INSTALLAZIONE VIENE EFFETTUATA IN GIORNATA, SENZA OPERE MURARIE Possibilitˆ di usufruire della detrazione del 50% e 65%

te che coinvolgono il lettore. Come il rapimento di Manuel Fangio da parte dei guerriglieri di Castro alla vigilia del Gran premio di Cuba nel 1958. Modera l’incontro Adalberto Scemma. Intermezzi musicali con Diana Rosa Cardenas e Emiliano Paterlini. Ingresso libero.

SERRAMENTI IN PVC • SISTEMA A DOPPIA GUARNIZIONE 5 CAMERE • ELEVATA TENUTA ARIA/ ACQUA • RISPARMIO ENERGETICO • MANUTENZIONE ZERO • FACILI DA MONTARE SENZA INTERVENTI DI MURATURA • INFERRIATE MOBILI IN ACCIAIO PIENO • ANTITAGLIO FACILI DA MONTARE SENZA INTERVENTI DI MURATURA • CERTIFICATE CLASSE 3

•PORTE BLINDATE CON SISTEMA DI CHIUSURA DI SICUREZZA CON CILINDRO EUROPEO E DEFENDER IN ACCIAIO • CERTIFICATE CLASSE 3

Via Cremona 25 - MANTOVA • Tel. 0376 380178 - Fax 0376 1501841 www.malavasidemos.it - info@malavasidemos.it

VENDITA E ASSISTENZA NUOVO E USATO AUTO SEMESTRALI A KM ZERO CON FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI

TEL. 0376/256041 - 0376/42449 come la sicurezza, la cultura, i servizi scolastici”. La ricerca elaborata dal Centro Studi Sintesi e riportata dall’autorevole quotidiano economico colloca infatti Curtatone al dodicesimo posto tra i “borghi più felici”. L’analisi, condotta su 8.057 piccoli Comuni, ha individuato 176 finalisti, selezionati sulla base di parametri legati non solo al reddito, ma anche al benessere economico e sociale, dell’ambiente, degli indicatori di felicità, che vanno a comporre il “BIL”, il benessere interno lordo, così come definito per conto della Commissione Europea dal pool di economisti guidati da Stiglitz, Sen e Fitoussi. ’idea su cui si fonda il concetto di BIL è che il benessere di una comunità dipenda da determinati fattori: condizioni di vita materiali, salute, istruzione, attività personale, partecipazione alla vita politica, rapporti sociali, ambiente, insicurezza economica e fisica. Proprio in base alla valutazione complessiva di questi indicatori Curtatone si è classificato al dodicesimo posto assoluto, raggiungendo ragguardevoli primati relativi ad alcuni dei 48 parametri presi in considerazione: il Comune infatti è risultato primo assoluto per la sicurezza e terzo per l’istruzione e la cultura. Ottimo risultato anche sotto il profilo ambientale, che vede Curtatone al 13° posto. Nel complesso una performance considerevole, dal momento che appena tre anni fa il Comune non era nemmeno menzionato tra i finalisti.

CERESE

AL VIA I CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI Parte mercoledì 26 novembre alla biblioteca comunale di Cerese “Parliamo Italiano e non solo”, il corso di italiano per donne straniere promosso dal Comune di Borgo Virgilio. Il corso si terrà ogni mercoledì mattina, con lezioni dalle 10.30 alle 12.30 nella Sala civica della Biblioteca comunale in piazza Moro a Cerese. Il corso è orientato a favorire l’inserimento sociale attraverso l’acquisizione linguistica, la socializzazione e la conoscenza dei servizi del territorio di Virgilio. La frequenza al corso è gratuita. Per iscrizioni e informazioni rivolgersi all’Asilo Nido Comunale “Pollicino” (tel.

0376/440645) o in Biblioteca Comunale nei giorni di apertura (tel. 0376/283070).

GRAZIE

INTERVENTI SUL CANALE GIANESI

Un nuovo progetto per il quale il Parco del Mincio ha richiesto e ottenuto finanziamenti pari a 300.000 euro per il progetto “Valli del Mincio un EDEN di natura” con il quale l’ente affronta, con un approccio determinante, il tema del ripristino dell’idrodinamicità nella Riserva Naturale delle Valli del Mincio e della carenza idrica soprattutto in sponda destra dell’ansa del Mincio tra gli abitati di Grazie e Rivalta. E’ il progetto di riduzione della portata del canale artificiale Gianesi, che da quando è stato realizzato a oggi ha sottratto acqua a quell’area perché l’intento negli anni 50 era proprio quello di accelerarne la boni-

fica. Il Parco ha ottenuto in finanziamenti che la Regione metteva a disposizione degli enti Parco per realizzare interventi finalizzati a EXPO, facendo una scelta precisa: riversare i fondi a vantaggio dell’EDEN del Parco, la Riserva Naturale che in quanto “Destinazione turistica d’eccellenza” è uno dei luoghi più ambiti per il turismo ambientale nel Parco. Oltre agli interventi di riduzione del Gianesi con questo finanziamento il Parco realizza anche interventi sul reticolo idrico della palude e andrà a creare ambienti idonei per incrementare le attività riproduttiva delle specie ittiche autoctone.


BENESSERE E CULTURA ALTERNATIVA REVERE AVRÀ IL SUO MERCATO

P

er illustrare obiettivamente i due Policlinici Rident, specializzati nella diagnostica e nella terapia odontoiatrica completa, non occorre fare altro che affidarsi ai dati che essi offrono e che sono sotto gli occhi di tutti: due sedi una a Rijeka (Fiume) e l’altra a Poreč (Parenzo)40 dottori in odontoiatria, 40 assistenti dentali, 5 ingegneri di radiologia, 58 odontotecnici, 30 studi dentistici, 3 laboratori odontotecnici e più di 30 mila pazienti ogni anno; i quali hanno potuto verificare in prima persona quanto corrisponda al vero lo slogan che da anni accompagna questo importante centro odontoiatrico, ovvero “ Rident…e torna il sorriso”. E il sorriso torna davvero e per svariati motivi: innanzitutto per la professionalità e la cortesia del personale, per l’elevata tecnologia delle strumentazioni utilizzate nelle diagnosi e per l’assoluta qualità dei materiali impiegati nei lavori eseguiti. Nel Policlinico di Fiume sono a disposizione tutti i servizi dell’odontoiatria moderna. Tra queste la chirurgia orale, la protesi fissa e mobile, l’ortodonzia, la parodontologia, l’odontoiatria conservativa ed estetica, la pedodonzia e l’odontoiatria preventiva, nonché la diagnostica radiologica ed il laboratorio odontotecnico. Nel complesso che ospita questo Centro Rident, si trovano 24 studi, sale operatorie, laboratorio odontotecnico, reparto radiologico con ortopantomografo digitale e TAC ILUMA Cone Beam scanner. Tutti gli studi sono attrezzati con un apparecchio RVG ( radiovisiografia) che permette di riprendere digitalmente immagini istantanee dei singoli denti. Nella città di Parenzo, invece, il Policlinico Ri-

Si organizzano viaggi andata e ritorno in giornata per il Policlinico di Parenzo (Porec) e Fiume (Rijeka) con partenze settimanali dalle province di Mantova, Cremona e Parma

dent offre la diagnostica e la terapia odontoiatrica completa in un edificio situato a soli 700 metri dal mare, dove si trovano 6 studi odontoiatrici e una sala chirurgica, laboratorio odontotecnico e l’apparecchio digitale per la tomografia computerizzata (la cosiddetta TAC ) e l’ortopantomografo con la possibilità di effettuare anche le lastre telerontgen. Anche qui ogni studio è dotato di un apparecchio per le radiovisiografie che permette di riprendere digitalmente immagini istantanee dei singoli denti. All’interno dell’edificio, oltre agli studi dentistici, si trovano anche 10 stanze riservate all’alloggio dei pazienti. Il Policlinico Rident di Parenzo è il risultato di anni di esperienza e del know how del Policlinico Rident a Rijeka, con la quale collabora strettamente. L’esperienza maturata nel campo odontoiatrico e la possibilità dell’alloggio fanno di questa struttura il luogo ideale per la soluzione dei problemi dentali. Tutti gli elementi, questi, che già di per sé sarebbero sufficienti per scegliere tal struttura. Ma vi è molto di più come, ad esempio, l’assoluta convenienza sotto il profilo economico, anche per chi arriva da lontano, come già in molti fanno partendo dalle Province di Mantova, Cremona e Parma, contattando i nostri rappresentanti di zona: IRENE 366 2272786 - GABRY 366 2272785. Rident, infatti offre un servizio odontoiatrico completo a prezzi accessibili a tutti, con in più la straordinaria possibilità di godersi l’offerta turistica della città di Parenzo e dell’Istria. Ecco allora che lo slogan “ Rident…e torna il sorriso”, appare molto di più che una mera promessa pubblicitaria, trasformandosi in una concreta possibilità oggi alla portata di tutti.

I nostri servizi ˜ PREVENZIONE ˜ IMPIANTI DENTARI E CHIRURGIA ORALE ˜ PROTESI FISSA ˜ PROTESI MOBILE ˜ ORTODONZIA ˜ ODONTOIATRIA CONSERVATIVA ˜ ODONTOIATRIA ESTETICA ˜ PARODONTOLOGIA ˜ PEDODONZIA ˜ RADIOLOGIA ˜ LABORATORIO ODONTOTECNICO ˜ STERILIZZAZIONE E DISINFEZIONE

RISPARMIA IL

50%

PER LA CURA DEI TUOI DENTI

servizio giornaliero dalle tre province

Chiama il nostro referente: IRENE 366 227 27 86 GABRY 366 227 27 85

VIAGGI ORGANIZZATI!!!

partenze settimanali 3 volte/settimana da PARMA, REGGIO e MANTOVA Andata e ritorno in giornata per Policlinico di Parenzo (Poreč) e Fiume (Rijeka)


Mantova - PAGINA 9 -

ALTO MANTOVANO Mantova

Antica Gastronomia Da Emilio dal 1979

Le nostre specialitˆ : TORTELLO AMARO - Tortello di zucca - Tortelli ricotta e spinaci Tortelli Ciliegia - Agnoli - Pesce di mare - Paella Grigliate di pesce alla brace - Pizze tradizionali (consegne a domicilio)

Gastronomia - Rosticceria PIAZZA MAZZINI, 6 - CASTEL GOFFREDO (MN) TEL. 0376.770152 - CELL. 347 6238204

CHIUSO DOMENICA E LUNEDí

A CAVRIANA TUTTO PRONTO PER IL PREMIO ISABELLA D’ESTE Sabato 29 novembre a Villa Mirra premiati, tra gli altri, Fabio Veneri e Renzo Margonari

Come ogni anno, l’Associazione culturale “Capriana”, con il patrocinio ed il supporto logistico del comune di Cavriana, organizza la cerimonia di premiazione del premio intitolato ad Isabella d’Este, Marchesa di Mantova, colei che con la bella località collinare ebbe un rapporto privilegiato giacché abituale sosta estiva durante i suoi viaggi verso il Lago di Garda. Grande mecenate, Isabella amava attorniarsi di personalità di altissima caratura contribuendo, con la sua opera e la sua lungimiranza, alla creazione di un momento storico di ineguagliabile magnificenza. Il premio che ne porta il nome nasce con l’obiettivo di risvegliare l’identità artistica e culturale del nostro territorio attraverso un confronto fra artisti e intellettuali di ogni provenienza. Sabato 29 novembre, alle ore 20.45, nel suggestivo salone nobile di Villa Mirra, verranno assegnate le targhe speciali e il Premio Isabella d’Este ai protagonisti scelti dal Comitato Organizzatore del Premio. La serata sarà resa interessante e frizzante grazie agli interventi degli ospiti, chiamati a rac-

contare il loro percorso artistico e professionale, grazie agli spunti che arriveranno da Giò Canevese, conduttrice di questa serata. Il galà si concluderà con un brindisi allestito nelle sale adiacenti della splendida Villa che ospita l’evento. La regia della serata sarà curata da Luca Bonaffini. Tra i premiati l’artista Renzo Margonari e lo scrittore Fabio Veneri. Margonari è tra gli artisti più liberi e vivaci nella cultura europea. Manifesta vari interessi anche presiedendo e partecipando a convegni internazionali, come organizzatore culturale, o direttore e redattore di importanti riviste e saggista. Innanzitutto pittore surrealista, stimato da Arturo Schwarz e dai maggiori critici surrealisti, ha fatto parte del gruppo internazionale ‘Phases’ animato a Parigi da Edouard Jaguer. Noto anche come incisore e scultore, é pure autorevole storico, approfondito particolarmente nello studio del Surrealismo e

del Fantastico, con numerosi studi e innumerevoli articoli –oltre duemila- su importanti quotidiani, riviste di settore e monografie. E’ tra i fondatori di alcuni musei tra cui il MAM di Gazoldo e riviste d’arte come la storica NAC. E’ stato direttore e docente di Storia dell’arte e di Pittura per oltre un decennio all’Accademia di Belle Arti “G. B.Cignaroli” di Verona. A Mantova, ha collaborato con tutte le iniziative culturali più importanti dal 1950 in poi tra le quali si ricordano la rivista “Il Portico” e la mostra “La scienza a corte”, la rivista “la Corte”. Classe 1977, Fabio Veneri è formatore, giornalista e scrittore, è esperto di tematiche legate alla cultura latino americana e all’emigrazione italiana all’estero, per diffondere le quali ha organizzato iniziative a livello nazionale, tra cui incontri pubblici, concerti, mostre e letture. E’ caporedattore del Portale Lombardi nel Mondo. E’ curatore

di Cultura Latina, portale per la promozione della cultura latino americana in Italia e collabora da anni con il Festival del Cinema Latino Americano di Trieste. Le sue opere precedenti sono “Trova Viva” (Zona, 2010), “Lombardi nel Mondo” (Ed. Mantovani nel Mondo, 2007) e “La canzone d’autore latina” (Bastogi, 2005).A marzo 2012 pubblica “Memoria dell’acqua: storie e immaginari per le anime in piena della Pianura del Po”, un libro che si compone di racconti che narrano un territorio, la Pianura Padana, i suoi giovani, il suo fermento creativo, il suo immaginario. Nella sua ultima opera uscita in libreria qualche mese fa, “Mantova Beat & Bit”, l’autore racconta la storia della creatività mantovana dagli anni ruggenti della musica beat all’epoca attuale del bit informatico, raccogliendo le testimonianze dei protagonisti “creativi” di questi ultimi 40 anni.

VOLTA MANTOVANA

IN DIFESA DI TUTTE LE DONNE Martedì 25 novembre in Biblioteca comunale a Volta Mantovana è in programma un’iniziativa in concomitanza con la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne. Alle ore 16.30 la dottoressa Claudia Fiorini, counselor e presidente della cooperativa sociale Centro Donne Mantova, guiderà l’incontro di formazione, riflessione e discussione su “Violenza di Genere, affrontiamola insieme”. Per l’occasione si presenterà la neo nata Commissione Pari Opportunità Alto Manto-

vano Al termine sarà offerto un rinfresco a tutti i presenti. Operatrice sociale con esperienza ventennale, Counselor, Mediatrice familiare, esperta di politiche di genere, Claudia Fiorini ha frequentato corsi di formazione per la progettazione sociale, ha lavorato nell’ ambito della tossicodipendenza, del disagio giovanile e successivamente nell’ambito della tratta di donne e minorenni costrette alla prostituzione, con donne in situazioni di disagio e vittime di violenza.

Ha creato e coordinato centri e servizi rivolti alle donne. Negli ultimi anni si è dedicata in particolare allo studio e alla realizzazione di progetti inerenti l’utilizzo del corpo della donna nei media e nella pubblicità, la rappresentanza femminile nelle istituzioni, la violenza sulle donne, lo stalking. Dal 22 al 30 novembre, presso la Biblioteca Comunale di Volta Mantovana, sarà allestito lo “Scaffale delle differenze”: una proposta di letture per informarsi e riflettere.

FALZI ROBERTO 9895218 - 340 7215235

V. Trento Trieste 119/A Roverbella (MN)

Renzo Margonari

GOITO

CONSEGNATO ALL’ANFFAS IL RICAVATO DELLA CENA DI SOLIDARIETÀ Anche quest’anno, l’amministrazione comunale di Goito ha rinnovato la collaborazione con Anffas, consegnando un assegno, frutto del ricavato dell’ormai tradizionale Cena di Solidarietà che, ogni estate, si tiene a Corte Grande di Sacca. “Si tratta di un gesto importante – ha commentato l’assessore ai servizi sociali Mario Cancellieri – espressione della sensibilità del nostro territo-

rio. Purtroppo, le richieste di aiuto, negli ultimi tempi, superano i mezzi a disposizione e non sempre riusciamo a raggiungere gli obiettivi. Forse, la formula della cena di beneficienza, che fino alla passata edizione ha funzionato molto bene, ha bisogno di essere rivista, al fine di coinvolgere più gente possibile. Cercheremo, quindi, di studiare nuove modalità di raccolta fondi”.

GAZOLDO DEGLI IPPOLITI

LETTURE E LABORATORI PER BAMBINI “Le Città In-Visibili”, progetto speciale per il Comune di Gazoldo degli Ippoliti, intende unire arte e cultura in una serie di incontri che si svolgeranno presso la Biblioteca Comunale in via Marconi, nei giorni di venerdì 21 e venerdì 28 novembre dalle ore 16.30. Il ciclo di letture e laboratori artistici è ispirato alle “Città Invisibili”, un testo ricco di racconti suggestivi di Italo Calvino, che descrive città fantastiche e misteriose. Immagini di un viaggio che sono sogni e di sogni che diventano città, come Sofronia, la città in movimento composta per metà da un grande luna park colorato e dall’altra da edifici grigi

ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUTILATI E INVALIDI CIVILI

ESPERIENZA - QUALITÀ - AFFIDABILITÀ AL VOSTRO SERVIZIO 393

Fabio Veneri

TRASLOCHI

e anonimi; Ottavia, la città ragnatela sospesa tra due montagne e infine Olinda, la città invisibile da ricercare attraverso una lente d’ingrandimento. Dopo la lettura di alcune pagine del testo, l’incontro si concluderà con un laboratorio artistico nel quale dare corpo e colore alla fantasia, attraverso la ricostruzione delle città incontrate utilizzando materiale vario. “Le Città In-Visibili” è dedicato a bambini e bambine dai 6 ai 10 anni. Gli incontri, della durata di 90 minuti, sono gratuiti e condotti da Nicola Giazzi. Per informazioni e/o prenotazioni telefonare allo 0376.657701

Sede prov. di Mantova: P.zza Bazzani, 2 - Mantova Tel. 0376.320483 Tel. e Fax 0376.221225 c/c postale 13323464 www.anmicmn.it

presentazione domande invalidità consulenza per agevolazioni legge 104/92

SMONTAGGIO E RIMONTAGGIO MOBILI • Fornitura scatole e nastro adesivo • Servizio gratuito bauli capi appesi • Modifiche e adattamenti mobili • Sgombero abitazioni, cantine e uffici con smaltimento • Sostituzioni piani cucina • Servizio piattaforma aerea

MERCATINO DEL MOBILE NUOVO ED USATO IN STOCK

presenza dei propri medici in seno alle Commissioni per l’accertamento d’invalidità Civile e presso la Commissione medica di verifica Inps

Mobili di qualità per tutte le esigenze a prezzi economici Camere da letto, camerette per bambini, soggiorni, divani, cucine, reti e materassi

Pratiche Inps, domande per assegni familiari, ricostituzioni pensionistiche, reversibilità, assegno sociale, attestazione ISEE, etc..

PREVENTIVI - SOPRALLUOGHI GRATUITI

Servizio di falegnameria

Servizio barriere architettoniche e scuola Ricorsi giudiziari per mancato riconoscimento invalidità civile Delegazioni di zona: Acquanegra sul Chiese via Diaz, 8 (c/o M.Z. Service) merc 9-12 ven15-18.30 Asola via Oberdan, 10 - sab 9-12 Bozzolo via Valcarenghi, 67 ore 9-12 o per app. tel. 0376/921110

Suzzara (c/o) CNA via IV Novembre, 11 mart 9-12 Sermide vic. Mastine, 27 (zona amb. S. Michele Farmacia Fornasa) giov 9-12

Castiglione d/Stiv. via Botturi, 33 (c/o Circolo Pertini) giov 9-12 San Benedetto Po P.zza Teofilo Folengo, 2 ex Informagiovani

Goito Via V. Veneto, 12 Viadana via Verdi, 8 (c/o ass. Carabinieri) ven 9-12 o per app. Tel. 377/1675025


Mantova - PAGINA 10 -

PAGINA 10 Oltrepò

Mantova

TABACCHERIA

Vincenzo & Suviana

• • • •

Pagamento di tutti i bollettini Servizio Western Union Schede internazionali Lotto & Gratta e vinci

Via Ferri, 89 - San Benedetto Po (MN) - Tel. e fax 0376 614497

DOPO I MUNICIPI LE SCUOLE: MARONI FIRMA L’ORDINANZA

gonzaga

GONZAGA, VECCHIONI PER APRIRE LA STAGIONE TEATRALE

In arrivo 6,9 milioni di euro per risistemare i plessi danneggiati dal sisma del 2012 Di Nicola aNtoNietti Dopo i municipi, ora è la volta delle scuole: il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, in qualità di commissario delegato per l’emergenza sisma, ha firmato l’Ordinanza numero 69 “Assegnazione di contributi per il ripristino con adeguamento sismico o la ricostruzione di edifici scolastici resi inagibili in seguito agli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012”. L’Ordinanza, che recepisce le indicazioni del Comitato di indirizzo, dà incarico alla Struttura commissariale di compiere una

precisa ricognizione dei danni subiti dagli edifici scolastici, al fine di avere un puntuale quadro del fabbisogno e dare avvio all’attività di quantificazione. Attraverso l’Ordinanza, la Struttura commissariale viene inoltre incaricata di acquisire le richieste di assegnazione dei contributi da parte dei Comuni per interventi finalizzati al ripristino con adeguamento sismico o per la ricostruzione degli edifici resi inagibili, del tutto o in parte, dal terremoto. La somma destinata per questi interventi dalla Regione Lombardia è di oltre 6,9 milioni di euro e potrà essere incrementata attraverso l’utilizzo

Venerdì 21 il cantautore milanese si “mette a nudo” nello show “Tutto quello che ho sognato”

di risorse a valere sul Fondo per la ricostruzione, in caso dovesse risultare insufficiente per finanziare completamente il recupero degli edifici scolastici inagibili. Tra i comuni che beneficeranno di questa ordinanza, Poggio Rusco, che potrà così realizzare – si spera entro l’inizio dell’anno scolastico 2016-17 – la nuova scuola primaria; Moglia, anch’essa alle prese con la realizzazione di una nuova struttura; Pegognaga che spera così di ristrutturare le due vecchie elementari danneggiate dal terremoto. La Provincia intende inoltre candidare anche l’agrario “Strozzi” a Palidano di Gonzaga.

quistello

È “TEMPO DI…NIDO”

Progetto dell’amministrazione locale per un servizio “a misura di famiglia”

Il nido Arcobaleno di Quistello L’Amministrazione comunale intende avviare presso il Nido “Arcobaleno” di Quistello il Nido Time, un nuovo servizio per le famiglie con bambini dai 13 ai 36 mesi di età. E’

in sostanza un servizio integrativo per la prima infanzia che verrà gestito dal personale educativo del Nido, seguendone il medesimo calendario annuale, da ottobre a luglio.

Il Nido Time prevede una permanenza giornaliera del bambino la mattina (per non più di tre ore) o il pomeriggio (per non più di due) Il servizio presenta un carat-

tere di grande flessibilità, per andare incontro ai bisogni sempre più diversificati delle famiglie, che potranno decidere, con percorso di ambientamento breve, se frequentare mattino o pomeriggio per tre giorni la settimana. La retta del nuovo servizio è inferiore al costo del Nido part-time ed è calcolata in base agli orari e ai periodi di frequenza: “A fronte della perdurante crisi economica – ci ha spiegato l’assessore Claudio Grespi – l’amministrazione intende invece continuare ad investire per garantire ai bambini del nostro territorio servizi educativi per la prima infanzia di elevata qualità. Non si vogliono chiudere servizi, ma innovarli ed adeguarli alla domanda; per farlo occorre individuare anche modalità organizzative più flessibili, che possano venire incontro alle esigenze di un maggior numero di famiglie.” (nic)

Roberto Vecchioni Apre con un successo di botteghino la nuova stagione del Teatro Comunale di Gonzaga. “Tutto quello che ho sognato” è lo spettacolo che Roberto Vecchioni porterà in scena venerdì 21 novembre alle ore 21, primo appuntamento di un cartellone che è un condensato del migliore teatro italiano contemporaneo, per qualità e varietà della proposta artistica. Con Vecchioni sarà in scena il giornalista Massimo Cotto, accompagnato da Massimo Germini alla chitarra: lo spettacolo si si avvia verso il sold out. Tutto quello che ho sognato è un incontro con il Vecchioni autore e musicista, tra racconti, letture e l’esecuzione di brani

dal vivo. Cantautore che sfugge a qualsiasi classificazione, in questo progetto artistico Roberto Vecchioni intreccia la sfera personale e privata con i riferimenti alle culture e alle personalità che, negli anni, lo hanno influenzato maggiormente: l’amore per la sua donna, per i genitori e i figli da un lato, e l’ammirazione per i classici greci e per personaggi come Rimbaud, Van Gogh, Dino Campana e Alda Merini, dall’altro Esattamente come negli incontri di Parole e Musica, Vecchioni si mette a nudo, raccontando i retroscena delle sue canzoni e offrendo nuove chiavi di lettura del suo lavoro.(nic)

T A E s o T alumi - Formaggi - Grill

S Carni -

SPECIALITÀ

RISOTTO alla PILOTA e CUCINA TIPICA MANTOVANA PRODOTTI in OFFERTA

Roberto 335 7080377

• roberto.pergher@alice.it

CI PUOI TROVARE NEI MERCATI Martedì: SUZZARA (MN)• Mercoledì: GONZAGA (MN)• Giovedì: QUISTELLO (MN) Sabato: SUZZARA (MN)• Domenica: CAVEZZO (MO)

COSTINE di SUINO € 4,00 al KG COSTATE di SCOTTONA € 12,49 al KG Pegognaga (Mn) - Via Provinciale Est, 12 Tel. 0376.550991


Mantova - PAGINA 11 -

OLTREPÒ

PIENA DEL PO: TANTA PAURA MA DANNI CONTENUTI Le maggiori preoccupazioni tra Viadana e San Benedetto, ora si dovranno verificare le conseguenze del successivo abbassamento del fiume DI NICOLA ANTONIETTI Alla fine passerà e – sembra – senza fare particolari danni, ma è indubbio che quella del novembre 2014 è senz’altro stata una delle piene più “mediatiche” di sempre del fiume Po. Rileggendo i numeri, gli otto metri e mezzo raggiunti a Borgoforte in questi giorni e che si sono poi riverberati in tutto il tratto seguente fino a Felonica, non sono certo gli oltre dieci metri del 2000, quando fu necessario tagliare gli argini di alcune golene chiuse e sfruttarne così il loro ampio bacino (una golena consente di abbassare di almeno trenta centimetri il livello di un fiume in grave piena: sembrano pochi ma spesso sono decisivi per consentire alla colma di defluire senza problemi) e tuttavia questa piena ha creato non poca apprensione. Comprensibile, se si pensa ai disastri idrogeologici che hanno sconvolto la penisola in contemporanea all’innalzamento del grande fiume, quest’ultimo peraltro causato dall’ingrossamento di alcuni affluenti e subaffluenti del Po che, contestualmente, hanno creato preoccupazioni e danni di una certa gravità in molti centri piemontesi, lombardi ed emiliani. L’ingrossamento del Po ha determinato, nel mantovano, l’allagamento di pressoché tutte le golene aperte e in alcuni casi si sono verificate frane e cedimenti di alcuni arginelli golenali; nel viadanese la tensione è stata più alta che altrove ma anche attorno a San Benedetto la preoccupazione non è mancata, determinata soprattutto dal fatto che è stato necessario chiudere al traffico il ponte e, ancor di più, che un tratto di argine tra le località di Bardelle e dio Mirasole presenta un livello leggermente ma significativamente più basso e necessiterà – come sollecitato ormai da anni dal sindaco sambenedettino Marco Giavazzi – di essere

SPECIALITÀ

carne alla brace e pesce di mare PIZZERIA • Caffetteria • Enoteca • Pranzi di lavoro • Rinfreschi e Cerimonie ROSTICCERIA anche da asporto Via Ugo Foscolo - QUISTELLO - aperto tutti i giorni

preso in considerazione per un eventuale innalzamento. Un’altra grave criticità – peraltro evidenziata dalla piena a pochi giorni di distanza dal progetto di legge regionale che punta all’eradicazione delle nutrie dal suolo lombardo – è quella rappresentata dalle tante scavate da alcuni animali come appunto le nutrie o le volpi che rendono più vulnerabile il corpo arginale: numerosi sono stati infatti i fontanazzi che si sono aperti, fortunatamente non di grave entità e che hanno obbligato gli operatori della protezione civile a intervenire tempestivamente. Una piena dunque che, anche se non ha creato danni particolarmente pesanti, lascerà dietro di sé qualche inevitabile segno: in questi giorni (al momento di andare in stampa è appena passata la seconda ondata di piena e il Po è in lieve ma costante calo) Aipo, Comuni, Vigili del Fuoco e tantissimi volontari della protezione civile sono stati impegnati a monitorare la situazione. E l’emergenza non cesserà nemmeno con il passaggio della piena, dato che le due giornate successive saranno impiegate per controllare che l’abbassamento del fiume non crei ulteriori danni alle sponde arginali.

info e prenotazioni 0376/619601

un particolare ringraziamento alla Cantina Sociale di QUISTELLO per la collaborazione

AMPIO PARCHEGGIO

FALEGNAMERIA

TESTONI ROBERTO OSTIGLIA (MN)

in occasione del nostro cinquantesimo compleanno

GRANDE PROMOZIONE

produzione mobili e infissi

su tutte le stufe esposte in sala mostra

• STUFE • CAMINETTI • CALDAIE • LEGNA • PELLET • BRICCHETTI • ACCESSORI VARI ACCENDIFUOCO, ANTIFULIGGINE, DETERGENTE VETRI STUFE/CAMINI, ASPIRACENERE E... TANTO ALTRO rivenditore autorizzato porte blindate Dierre

Via B. Cellini, 10 Ostiglia (MN) Tel. e fax 0386.31754 Cell. 348 7301017

in

Stufa NORDICA – mod. FULVIA OFFERTA a € 530,00 + IVA

Via Cadellora, 4/6 Gonzaga (MN) Tel. 0376 58274 (r.a.) - Fax 0376 588119 info@calzolarisrl.it


PAGINA 12

Mantova - PAGINA 12 Mantova

OGLIO PO

APERTO TUTTI I GIORNI

NUOVO CENTRO

I nostri CORSI: • Full contact • Spinning • Danza del ventre • Aerobica • Karate • Pilates: Tonificazione • Posturologia • Ambulatorio medico • Yoga • Zumba • Danza latino americana • Massaggi ayurvetici, curativi ed estetici

V.le D. Alighieri S. Martino dall'Argine (MN) 338 3479845 (Sergio) sergio.fitness@libero.it

A CANNETO LA FIERA DI SANT’ANDREA

Il 30 novembre in piazza Gramsci dalle 10 alle 22

Torna il 30 novembre a Canneto l’antichissima Fiera di Sant’Andrea. La fiera affonda le radici nella fondazione stessa di Canneto nel 1217. Godendo di privilegi ed esenzioni fiscali la Fiera di S. Andrea ebbe modo di crescere e prosperare diventando una delle più famose fiere del ducato mantovano e nel 1479 dei documenti attestano la partecipazione di oltre 30.000 persone,

Nell’ambito del progetto d’area “Paesaggi e culture di fiume tra Oglio e Po”, il Comune di Commessaggio (capofila dell’iniziativa) organizza la rassegna “... di terra, di acque e di nebbie”. I 4 eventi completano un percorso di valorizzazione che ha coinvolto i Comuni di Viadana, Sabbioneta, Rivarolo Mantovano, Bozzolo, Marcaria, San Martino dall’Argine, Gazzuolo, Canneto sull’Oglio, Dosolo, Pomponesco, il Parco Regionale Oglio Sud e l’Associazione Terre d’Acqua. Il progetto è finanziato da Fondazione Cariplo, Regione Lombar-

APICOLTURA

l’equivalente della intera città di Mantova. Proprio in quell’anno si decise di spostare la Fiera (che originariamente si svolgeva dentro le mura del castello) in un campo nelle vicinanze del Convento del Carmine (l’attuale Piazza Gramsci) per motivi di ordine pubblico vista la fiumana di gente che accorreva in Canneto e che vi soggiornava per diversi giorni (la fiera arrivò a durare ben 7 giorni). I documenti ci raccontano della fiera di Sant’Andrea dalla fondazione di Canneto ad opera della città di Brescia e poi con i Gonzaga e con le dominazioni austriache e francesi. Poi la tradizione orale ci racconta ancora di festeggiamenti per Sant’Andrea fino alla fine degli anni ‘60 con l’usanza di recarsi a ballare nell’allora Teatro Sociale (oggi Teatro Mauro Pagano) fino a tarde ore e la tradizione dei fornai di Canneto di produrre e vendere un dolce denominato Bizzolano per destinarne i proventi in opere di carità. Molte le attrazioni previste nella giornata di domenica per grandi e piccini: mercatino dell’artigianato, buskers festival, panineria, porchetteria, vin brulé, laboratori per bambini, trucca bimbi, musica dal vivo, burattini e mangiafuoco. Immancabile la vendita del dolce tipico di Canneto: il Bissolano.

BISSOLANO, L’ORIGINE AFFONDA NELLA LEGGENDA Dolce della tradizione cannetese, ideale per la prima colazione o accompagnato a fine pasto con un buon bicchiere di lambrusco C’era una volta, si direbbe nelle favole, il borgo di Bizzolano (frazione di Canneto sull’Oglio) circondato da boschi e paludi, le cui case erano fatte di legno e d’argilla. Gli abitanti ricavavano i prodotti da un fazzoletto di terra circondata dalle acque dell’Oglio e del Chiese. Accadde un anno, che un tremendo inverno più lungo del solito, imprigionò la pianura con neve, ghiaccio, nebbia e galaverna. Tutto era diventato bianco in un immenso silenzio e da tempo i sorrisi del sole e della luna non si specchiavano più nella valle. Gli anziani del luogo, dopo un lungo consulto, decisero di spezzare la morsa del freddo invitando il risveglio della primavera con una gran festa. Si organizzarono musiche e balli alternati a scorpacciate di cibo. Le donne del villaggio, per propiziare l’arrivo della bella stagione, decisero di realizzare un dolce nuovo con gli ingredienti dell’estate. La farina venne impastata con burro, zucchero e uova, e venne infine modellato, rotondo come il sole con un buco centrale per far posto all’apparizione della luna, cotto rigorosamente nel forno a legna. Qualche giorno dopo come per incanto apparve la primavera e il sole ritornò a splendere in cielo sciogliendo il ghiaccio, riempiendo di felicità i cuori della gente. Da quel giorno, il dolce nato per caso divenne simbolo della felicità e in onore alle massaie di quel villaggio venne chiamato Bissolano. Col passare degli anni gli ingredienti originari di questo dolce sono rimasti invariati ma l’estro dei pasticcieri lo hanno presentato anche nella forma allungata e a treccia, quasi a ricordare la pettinatura delle donne di quei tempi.

TERRA ACQUA E NEBBIA: L’IDENTITÀ DELL’OGLIO PO Quattro appuntamenti culturali frutto della sinergia tra Gal e l’Associazione Terre d’Acqua

dia e coordinato dalla Provincia di Mantova nell’ambito dell’Intervento Emblematico maggiore denominato “Nel segno mantovano – Progetto di governance per lo sviluppo delle identità territoriali”.

“L’iniziativa rinnova l’importanza di far leva sulla cultura per promuovere il patrimonio storico- architettonico” commenta il Sindaco del Comune di Commessagio, Alessandro Sarasini “ospitando eventi di qualità e

APICOLTURA SG di Schiavon Gianluigi

MARCARIA (MN) CASATICO (MN) - Via Tartaro, 24 Tel. e fax 0376.950194

Cell. 331.3886352

apicolturasg@alice.it

Miele italiano I PRODOTTI DELL’ALVEARE

• miele • polline • propoli • • pappa reale • cera • dalla natura con dolcezza

sollecitando il pubblico a conoscere un’identità territoriale fatta di terra, di acque e di nebbie”. La rassegna, che ha preso il via lo scorso sabato, 15 novembre, presso la Chiesa Castello di San Martino

VILLASTRADA DI DOSOLO AL SOCIALE ARRIVA LA COMPAGNIA GENITORI INSTABILI Domenica 23 novembre, alle ore 17, la commedia “Sotto la neve… pane”. Il titolo del nuovo allestimento della compagnia Genitori Instabili, è tratto da un proverbio dialettale, ad indicare l’importanza che il gruppo riconosce alla cultura popolare, ma la storia è proiettata nel futuro: siamo nell’anno 2029. L’idea è partita da Valter Cavalli e gli elementi che contraddistinguono tutta la storia sono l’ironia e la fantasia. La sceneggiatura, corale, è stata scritta da Annise Grandi. La regia è di Alessandro Zaffanella. La compagnia “Genitori Instabili” è nata nel 2000 dall’idea di un gruppo di genitori di insegnare divertendo i bambini con il teatro. Ha cominciato con spettacoli dedicati ai bimbi nelle scuole, poi nei teatri. Ora i bimbi sono cresciuti e la compagnia pure, con una vasta produzione di opere teatrali ed esperienze cinematografiche. La compagnia si è infoltita di genitori e giovani che partecipano e seguono “questa meravigliosa avventura”. I biglietti, posto unico Euro 12, si possono acquistare presso la PROLOCO di VILLASTRADA giovedì 20 e sabato 22 dalle ore 17 alle 18 o prenotare chiamando il 339 1106502.

dall’Argine, con “Gonzalo’s Rose”, proseguirà il 13 Dicembre con “Piccoli suicidi in Ottava Rima Vol. I e II” a Belforte di Gazzuolo, quindi il 19 Dicembre con “L’uomo nel diluvio” a Rivarolo Mantovano, per concludere Domenica 21 Dicembre presso Corte Castiglioni di Marcaria (Elettrocardiogramma). “La rassegna è il risultato del lavoro di squadra con l’Associazione Terre d’Acqua e il GAL Oglio Po” conclude Sarasini, “e un ringraziamento anche agli altri partner di progetto che hanno dimostrato una piena sinergia nel realizzare sforzi comuni”.

QUA LA ZAMPA di Comparotto Sabrina

A MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni, 17/B Tel. 045.516197 qualazampasabrina@gmail.com PRODOTTI e ALIMENTI per ANIMALI COLLABORAZIONE con ISTRUTTORE CINOFILO QUALIFICATO (INCONTRI 1 VOLTA AL MESE),

CAPPOTTINI FATTI a MANO e su MISURA

PER I TUOI ANNUNCI CHIAMA IL NUMERO

0376/367622

OPPURE MANDA UNA MAIL annunci@reportermantova.it

CI TROVI ANCHE NELLE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA A


Mantova - PAGINA 13 -

SPORT

AUTO SOSTITUTIVA FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI

di ANDREA e ROBERTO CALCIO DI NICOLA ANTONIETTI In cielo un bellissimo arcobaleno, sul campo un Raggio (Garibaldi) di sole e il Mantova va: come atteso da tutti – addetti ai lavori, società e tifosi – il match con il Pordenone si è concluso con il successo dei biancorossi e con un piccolo passo in avanti in classifica. Un Mantova umile, operaio, vittorioso e in alcuni casi bello da vedersi: questa è la bella creatura che mister Juric – con il fondamentale aiuto del direttore sportivo Pelliccioni – ha saputo plasmare per la stagione in corso; il tutto dopo una gestazione tutt’altro che facile e con una società alle spalle

Fraz. Pellaloco ROVERBELLA (MN) via S. Rita, 1 Tel. Fax 0376/695951

carrozzeriacordioli@libero.it

Il Mantova vince con un gol di Raggio Garibaldi il match con il Pordenone

BASKET

TRE PUNTI CHE VALGONO TANTO ORO QUANTO PESANO

DINAMICA, B(I)ELLA E VINCENTE

PRODUZIONE di PANE, PIZZA e PRODOTTI da FORNO con SPECIALIZZAZIONE di PICCOLA PASTICCERIA e TORTE per CERIMONIE o COMPLEANNI Via Solarolo 104 - SOLAROLO di Goito (Mn) - Tel. 0376.608133

www.facebook.com/ilfornogoito

che solo tra qualche mese ci potrà dare concrete garanzie sulla sua solidità. Certo, esaltarsi per un successo di misura sul fanalino di coda può sembrare eccessivo, ma più che esaltazione ci troviamo a esternare un sentimento di ammirazione e anche – perché no? – di orgoglio: onestamen-

te era dalla stagione della serie D, di quel Mantova giovincello, quasi imberbe, che andò a prendersi una promozione tutt’altro che scontata (le promozioni scontate lasciamole ai commentatori improvvisati) e che poi fu mandato al macero dalla dabbenaggine di alcuni soggetti, che non si risentiva

95-85 sul campo della Angelico: ora le zone alte non sono più un miraggio

battere nel petto del tifoso il medesimo orgoglio. Non sarà un Mantova che passerà alla Storia, forse no, ma davanti all’impegno di questi ragazzi viene quasi spontaneo un moto di simpatia. Le valanghe di gol e il gioco champagne per 90 minuti possono attendere; magari fino a gennaio…

La rete di Raggio Garibaldi

RGB COMPUTERS UN NOME UNA GARANZIA Il più grande e-commerce dell’Alto Mantovano, con ambizioni nazionali L’azienda nata a Castiglione delle Stiviere nel 1991 ha accumulato un’enorme esperienza nel settore informatico, fornendo in particolare consulenza e assistenza software per il mondo dell’industria. L’apertura di uno spazio all’interno del Centro Commerciale Benaco ha permesso a RBG Computers di rivolgersi anche ai privati, oltre a presentare tutte le certificazioni e le abilitazioni necessarie per la vendita alle pubbliche amministrazioni. L’ultima novità è l’ambizioso progetto di e-

commerce che rappresenta già la realtà più importante dell’Alto Mantovano con oltre 50 mila articoli in vendita nel settore dell’informatica, degli elettrodomestici e in generale dell’elettronica. Le operazioni di acquisto sono molto semplici e sicure. Basta registrarsi sul sito shop.rgbcomputers.it, selezionare l’articolo desiderato e scegliere tra le diverse modalità di pagamento. È possibile anche ritirare la merce ordinata in negozio, risparmiando le spese di spedizione.

Una grande Dinamica va a prendersi la vittoria – e che vittoria, verrebbe d dire – anche in trasferta: il match di Biella si chiude con una netta affermazione (95-85) per gli uomini di Alberto Morea che ora cominciano davvero a frequentare, e non certo da comparse, i piani alti della classifica. Fu vera gloria? Solo il tempo ce lo potrà dire, ma certamente la prova offerta in terra piemontese dagli “Stings” ha questa volta rasentato la perfezione; volendo trovare il pelo nell’uovo, si potrebbe dire che la vittoria poteva an-

Gli Stings contro Jesi che essere più netta ma diciamocelo chiaramente: quanti di voi tifosi avrebbero firmato per un successo di questo tipo, tenendo conto che al via si partiva con Fultz appiedato da un guaio muscolare e sostituito dal volonteroso ma ancora acerbo Maccaferri, e con Moraschini ridotto a uno straccio per i postumi di un attacco influenzale? Chi vi scrive ammette candidamente che non pensava a un

successo e tanto meno con questa autorità, ma è davvero una piacevole incombenza segnalare che il gruppo pare davvero avere ritrovato la quadratura del cerchio. Il cammino è ancora lungo, ovviamente, ma se la squadra saprà mettere in pratica la grande umiltà del suo allenatore, potrà davvero ipotizzare un percorso a grandi balzi e non a passettini. (nic)

Fiducia, Competenza, Qualitˆ

IL NEGOZIO SULLA TUA SCRIVANIA

shop.rgbcomputers.it Nel nostro SHOP ON LINE puoi trovare oltre 50.000 articoli da sfogliare comodamente dalla tua scrivania. LÕ iscrizione • gratuita e ti verrˆ assegnato un listino riservato.

Autoriparazioni S.G. di Singh e Ghizzi

• MECCANICO ELETTRAUTO • GANCI TRAINO • IMPIANTI GPL METANO • GOMMISTA ASS. E INST. Via Del Bersagliere , 23 S. - Bagnolo S. Vito (MN) Tel./Fax 0376/253516 ghizzi04@autoriparazionidelioghizzi.it


PAGINA 14

Mantova - PAGINA 14 Mantova

speciale casa

Showroom Porte e Finestre

Tel. 0376.598984 - Moglia (MN) www.astoreserramenti.it info@astoreserramenti.it orari apertura Showroom: dal Luned“ al Venerd“ 9.00-12.30/14.30-19.30 Sabato: 9.00-12.30 / pomeriggio su appuntamento

••• speciale

casa

LAvoRI In CASA, ConfERmAtE tuttE LE SEmpLIfICAzIonI DELLo SbLoCCA ItALIA

Il provvedimento è stato approvato con voto di fiducia dal Senato. Ok anche alla deduzione Irpef 20% per chi compra una casa e l’affitta Con 157 voti favorevoli e 110 contrari, il Senato ha votato la fiducia sulla Legge di conversione del DL Sblocca Italia. L’Aula di Palazzo Madama ha approvato il testo della Camera senza modifiche. La novità più importante è quella introdotta dall’articolo 17, che modificherà il Testo Unico Edilizia (Dpr 380/2001), relativa ai lavori interni alle abitazioni. Sarà consentita la realizzazione con Comunicazione di inizio lavori (Cil), anziché con Segnalazione certificata di inizio attività (Scia) dei lavori di manutenzione straordinaria che consistono nel frazionamento o accorpamento di unità immobiliari e che non modifichi-

no la volumetria complessiva degli edifici, non riguardino parti strutturali e mantengano l’originaria destinazione d’uso. Il professionista dovrà attestare che le modifiche sono compatibili con la normativa antisismica e con quella sul rendimento energetico e, insieme alla Cil, dovrà consegnare gli elaborati progettuali. La multa per la mancata presentazione della Cil sale da 258 a 1.000 euro. La Cil sarà valida anche ai fini dell’aggiornamento catastale: il Comune dovrà inoltrarla all’Agenzia del Territorio, ma solo se al termine dei lavori il proprietario dell’immobile invia allo Sportello Unico una

‘comunicazione di fine lavori’ (tutti i dettagli sui lavori privati). Le altre novità. 3 miliardi e 890 milioni di euro al Fondo Sblocca Cantieriper il periodo 2013-2020, per consentire la continuità dei cantieri in corso o il perfezionamento degli atti contrattuali finalizzati all’avvio dei lavori nel 2014. Un Regolamento Edilizio Unico che sostituirà gli oltre 8 mila regolamenti comunali oggi vigenti. Il regolamento-tipo sarà adottato da Governo, Regioni ed autonomie locali in Conferenza Unificata. Deduzione Irpef del 20%, fino ad un massimo di 300mila euro, delle spese sostenute tra il 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2017, per acquistare case nuove in classe energetica A o B, o ristrutturare case esistenti, e affittarle a canone concordato per almeno 8 anni. Riordino della normativa relativa al rent to

buy, il contratto di godimento in funzione della successiva alienazione di immobili. Nuovi strumenti per la riqualificazione urbana: permesso di costruire in deroga anche alle destinazioni d’uso, permesso di costruire convenzionato e forme di compensazione alternative all’esproprio. Possibilità per Regioni e Comuni di ri-

durre gli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria, i costi di costruzione e il contributo di costruzione, per incentivare gli interventi di ristrutturazione edilizia anziché di nuova costruzione, nell’ottica del contenimento del consumo di suolo. Tempi più rapidi e affidamenti diretti, in deroga al Codice appalti, per i lavori,

RISCALDARE CASA Il freddo è in arrivo dopo un novembre decisamente tiepido. La prima regola è intervenire sull’isolamento Più di un terzo del calore prodotto dal riscaldamento domestico viene rapidamente perduto. Il calore si disperde attraverso quattro zone principali: pareti, pavimenti, finestre e soffitti. Ci sono diverse strategie per riscaldare la casa e risparmiare soldi, le più efficaci vedono interventi sulle quattro zone vulnerabili, altre strategie prevedono più semplici accorgimenti. Vediamo come tenere calda la casa in inverno. Il costo della corrente elettrica è in aumento e l’Organizzazione Mondiale per la Sanità afferma che gli alloggi freddi non solo causano raffreddori e influenze ma a lungo andare aggravano condizioni patologiche come i reumatismi e l’artrite. Il freddo è arrivato e ora più che mai dobbia-

P ARTE

mo cacciare “l’artiglieria” pertenere calda la casa durante i mesi invernali. Il primo step per una casa più calda è l’Isolamento. Secondo la britannica National Energy Fondation, con interventi mirati all’isolamento, si può ridurre la bolletta elettrica del 20%. Si consiglia di installare pannelli isolanti spessi almeno 150 mm, i materiali raccomandati sono la lana di roccia, fibra di vetro e… carta riciclata! I pannelli isolanti sono capaci di ridurre la perdita di calore (dalle pareti) di due terzi. Dopo aver isolato pareti e soffitti, ricordatevi delle finestre! Una soluzione innovativa ed efficiente, prevede l’impiego di film sottili che rivestono le superficie in vetro, tecnologia utilissima sia in estate

che in inverno. Valutate la possibilità di installare un sistema per il recupero del calore (hrv); tali sistemi non sono molto conosciuti ma gli esperti di settore sostengono che possono arrivare a ridurre la bolletta elettrica del 30%. In sostanza, il sistema cattura il 90% dell’energia termica dall’aria viziata espulsa dal dispositivo di ventilazione. Un rimedio più veloce per riscaldare casa? Investire nell’efficienza energetica è sempre la soluzione ideale, la spesa iniziale può essere recuperata perché si andrà incontro a sostanziali risparmi sulla bolletta elettrica; ma quando non si ha la possibilità di investire? La prima cosa da fare è lavorare sulle infiltrazioni e le perdite d’aria. Queste causano il 35% della perdita di calore dall’ambiente domestico. Si possono utilizzare degli spessori adesivi (acquistati presso negozi di bricolage o ferramenta) che vanno applicati in corrispondenza degli spifferi. Gli spifferi non sono solo quelli di porte e finestre. Controllate la mansarda, l’impianto idraulico e anche le prese a muro elettrico. Fate in modo di ridurre al massimo le perdite d’aria, comprese quelle dei camini.

www.centrodellatendapratic.it

Tinteggiatura di Qualità

Tendaggi Tende per esterni Tappezzeria Pergolati in alluminio

SIGNORINI GIOVANNI & MATTIA s.n.c.

Spatolati antichi • Decorazioni varie Facciate a calce antica Cappotto esterno • Cartongesso Via Brodolini, 109 - Marcaria (MN) GIOVANNI: 338 2570389 - MATTIA: 366 3943875

sotto la soglia comunitaria di 5,2 milioni di euro, di messa in sicurezza delle scuole, mitigazione dei rischi idraulici e geomorfologici, adeguamento sismico e tutela ambientale e del patrimonio culturale. Possibilità per le Regioni di avvalersi non solo di società in house, ma di tutti i soggetti pubblici e privati, per la progettazione e l’esecuzione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico previsti dagli accordi di programma stipulati con le Regioni Obbligo di predisporre alla connessione ad alta velocità in fibra ottica a banda ultralarga per chi vorrà costruire o ristrutturare un edificio dal 1° luglio 2015. Esclusione degli impianti fotovoltaici degli enti locali e delle scuole dal meccanismo Spalma Incentivi, che riduce gli incentivi erogati agli impianti oltre i 200 KW.

Buscoldo (MN) Via Marconi, 128 Tel 0376 48092 • fax 0376 411042


Prima che l’inverno abbia inizio, è buona cosa allestire la casa e il giardino per fronteggiare le insidie causate dalle basse temperature. Chi “previene”, può evitare i danni derivanti da freddo, ghiaccio, neve, tempeste e acqua da disgelo. La lista predisposta da “test. de” evidenzia alcuni aspetti da tenere senz’altro sott’occhio.

Preparare la casa per l’inverno Prevenire aiuta ad evitare i danni. Ecco un piccolo elenco degli aspetti da tenere sott’occhio

Non fatevi sorprendere dal freddo Climi invernali particolarmente rigidi possono provocare danni agli edifici. Meglio preparare sia la casa che il giardino, nonché i marciapiedi e i sentieri attorno a casa: si possono in tal modo prevenire cadute accidentali che potrebbero comportare danni fisici, più o meno seri. L’acqua è il peggior nemico L’acqua in tutte le sue forme - pioggia, neve, giacchio - è la causa dei problemi più gravi durante la stagione invernale, soprattutto quando ristagna. Le grondaie possono essere otturate dalle foglie cadute, i tombini ostruiti da terra o sabbia. Se poi si aggiunge anche il gelo, l’acqua non riesce più a defluire. Per garantire che le acque piovane e quelle da disgelo possano defluire senza ostacoli è buona regola controllare tutti gli scoli, e pulirli ove necessario. Prevenire la formazione di muffe L’inverno, si sa, è anche la stagione che dà luogo più facilmente all’insorgenza di muffa. Le cause per il proliferare delle muffe, nocive per la salute, sono molteplici, ma l’umidità gioca un ruolo determinante. Possibili cause possono essere, ad esempio, crepe nelle facciate degli edifici, oppure tegole del tetto spostate a seguito di pioggia forte o tempesta. Sono poi particolarmente fastidiosi

PAGINA 15

Mantova - PAGINA 15 Mantova

speciale casa

i muri esterni non coibentati oppure ponti termici nei muri esterni, che fanno raffreddare molto la parte interna dei muri. Nei casi estremi, anche un ricambio d’aria frequente non serve a molto: sulle superfici molto fredde l’umidità si condensa. Migliore è la coibentazione termica di una casa e meno chance di attecchire hanno le muffe. Inoltre, le pareti calde offrono più comfort in quanto, al contrario di muri freddi, non si hanno spifferi sgradevoli in casa. Un vantaggio certo: i costi di riscaldamento si abbassano notevolmente. Luci LED per maggior sicurezza L’inizio della stagione buia è un buon momento per controllare anche le luci esterne dell’edificio. Una buona illuminazione aiuta a scorgere even-

tuali ostacoli, e inoltre tiene alla larga i ladri. Lampadine incandescenti e fari alogeni non sono adatti quale illuminazione di lungo periodo, in quanto consumano troppa energia. Oltre a gravare sull’ambiente, ciò incide anche sul portafoglio. Inoltre, le lampadine incandescenti tendono a rompersi più frequentemente. Anche le lampadine a risparmio energetico non costituiscono una valida alternativa per gli esterni: quando fa freddo impiegano molto tempo per diventare luminose. La migliore alternativa sono le luci LED: diventano ancora più luminose quando il termometro va sotto zero, e anche i loro costi di gestione sono i più bassi in assoluto. Ma attenzione: da alcuni test effettuati è risultato che sul mercato sono in circolazione anche luci LED difettose.

I tetti: ben coperti Il tetto deve essere a tenuta stagna. Al più tardi, dopo la prima pioggia d’autunno controllate se tutte le tegole siano ancora al loro posto e siano intatte. Il controllo diventa molto più semplice se avete una soffitta non rifinita: basta salire in soffitta quando piove forte e vedere se gocciola da qualche parte. Un punto critico sono ad esempio le guarnizioni laterali delle canne fumarie. Se invece la soffitta è abitabile, basta osservare la condizione della copertura dai lucernari, oppure da terra con un binocolo. Nel caso in cui siano presenti danni, fatelo riparare al più presto da un lattoniere. Grondaie pulite. È sempre bene rimuovete le foglie dalle grondaie. Per questo lavoro vi consigliamo di utilizzare guanti di gomma. Attenzione

alle grondaie non stagne: se l’acqua gocciola permanentemente sulla facciata, specialmente d’inverno, si possono avere danni seri alla facciata. Se fa freddo l’umidità evapora molto lentamente. Piccole fenditure nelle grondaie possono essere sigillate in modo abbastanza semplice ed economico con del nastro adesivo al bitume, ricoperto di alluminio (lo potete trovare nei negozi “fai da te”). Importante: pulire ed asciugare la parte della grondaia danneggiata e tagliare il nastro in modo che copra ampiamente la stessa verso l’alto. Eventualmente adattatelo, e poi riscaldate la grondaia e il nastro, e premete il nastro sulla grondaia (consiglio: usate dei guanti vecchi, in quanto potrebbe uscire del bitume liquido dai lati). Canali delle grondaie senza ostruzioni. Controllate in un momento di pioggia battente, oppure aiutandovi con un tubo di irrigazione del giardino, se anche i canali delle grondaie risultino sgombri. Nel caso in cui le ostruzioni siano minime, un risciacquo con lo stesso tubo di irrigazione potrebbe risultare già efficace. Importante: il tubo verticale deve essere saldamente inserito nel tubo di prosciugamento che porta nel terreno. Se vi sono delle perdite vanno riparate quanto prima. Muri esterni: le crepe comportano dei rischi Facciata a tenuta stagna. Controllate se attraverso crepe o danni all’intonaco la pioggia sia penetrata nelle mura. Quanto prima fate sistemare da un professionista eventuali danni. Se la facciata è ornata di piante, queste andrebbero potate regolarmente, affinché non entrino sotto le tegole o nelle fessure. Finestre, tettucci, balconi, costruzioni aggiunte. Il punto di incontro tra una facciata

intonacata ed altri materiali è spesso luogo di inconvenienti. Lavori eseguiti male, ma anche il logorio, possono portare a crepe o fessure che permettono all’acqua piovana di entrare nella muratura. Controllate bene tutti i lati della casa, ma in particolare il lato più esposto alle intemperie. Piccoli danni possono essere riparati in proprio, se si ha qualche nozione del fai-da-te, ad esempio con nastri comprimenti o materiali impermeabilizzanti in cartuccia. In caso di dubbio è bene comunque rivolgersi ad un professionista. L’acqua nei pressi della casa • Tubature. Fate defluire l’acqua dai tubi che rischiano di ghiacciarsi. Tubature all’esterno andrebbero svuotate al più tardi con il primo gelo. Lasciate aperta al valvola. Se vi sono saracinesche (rubinetti) che perdono, durante l’inverno avrete tempo a sufficienza per sostituire la guarnizione o l’intera saracinesca. I tubi di irrigazione e gli accessori vanno svuotati e riposti in luogo sicuro. • Botti per l’acqua. Tutti i contenitori per l’acqua, ad esclusione di cisterne interrate, andrebbero svuotate, affinché non scoppino in caso di gelo. Buona norma è girarle, affinché non si riempiano nuovamente in caso di pioggia. • Vasi per piante. I vasi in terracotta purtroppo spesso si mostrano sensibili al gelo. Meglio posizionarli in un luogo asciutto dove la temperatura non cala sotto lo zero. • Tombini. Controllate che i tombini nei pressi della casa facciano defluire bene l’acqua. Controllate sotto le grate, ed eliminate eventuali foglie o sabbia accumulatesi (anche qui: meglio usare dei guanti). Pulite anche i setacci. Se la grata è ostruita, sollevarla infilandovi un filo di ferro rigido e facendo leva.

IMMOBILIARE STELLA DI LUI ELENA VIA TRIESTE N. 23 – MANTOVA TEL. 0376/229950 - CELL. 347/0521668 stella_elena@libero.it

IMPRESA EDILE

DONNICI SALVATORE

347 9086170

RISTRUTTURAZIONE COMPLETA del vostro BAGNO a soli € 4.000,00 DEMOLIZIONE POSA IMPIANTO IDRAULICO POSA NUOVI RIVESTIMENTI E PAVIMENTO FORNITURA COMPLETA dei SANITARI e RUBINETTERIA

CONTATTACI per SOPRALLUOGHI e PREVENTIVI GRATUITI

VENDITE CENTRO STORICO MANSARDA OPEN SPACE con cucinotto separato, bagno e balcone, ampia finestra che affaccia su Sant'Andrea, ideale per investimento, con possibilità di acquisto del garage, RIF. AC40, ACE G, IPE 269,74. € 70.000,00

VILLAGGIO EREMO IN PALAZZINA QUADRIFAMILIARE, APPARTAMENTO composto da soggiorno con ampia cucina a vista, 2 matrimoniali, bagno, balcone, lavand., garage e taverna abit. con possib. di ricavare studio. Possib. arredamento. RIF. AP08, ACE G, IPE 188,05. € 135.000,00

SAN GIORGIO BELLISSIMO APPARTAMENTO DUPLEX composto da ampia zona giorno open space, 1 letto, doppi servizi, ripostiglio, balcone, garage, posto auto, già arredato. RIF. AP10 € 90.000,00

A MANTOVA PORZIONE DI CASA composta al piano primo da cucina, sala, bagno, balcone; al secondo piano 2 matrimoniali mansardate, bagno. Al piano terra garage e giardinetto. Rif. AC34 ACE F IPE 151,14 € 110.000,00

AFFITTI PORTO MANTOVANO APPARTAMENTO ristrutturato composto da zona giorno open space, 1 e 1/2 letto, bagno, balcone, garage, RIF. AL27, CLASSE D IPE 100.16 € 380,00

MANTOVA in palazzina di recentissima costruzione, APPARTAMENTO al piano terra con giardino, composto da soggiorno con angolo cottura, 1 letto matrimoniale, bagno con finestra, cantina. RIF. AR20, CLASSE D, IPE 113.18 € 500,00

MANTOVA CENTRO in contesto di casa mantovana, APPARTAMENTO al 1° piano composto da cucina abitabile, sala, 2 letto matrimoniali, antibagno e bagno, grande terrazza di circa 40 mq, soffitta, possibilità di garage, RIF. AL10, APE G, IPE 263,85 PREZZO: € 600,00

MANTOVA CENTRO, in palazzo ristrutt., bellissimo appartamento con finit. fuori capitolato e arredamento nuovo, composto da sogg. con zona cucina open space, 1 letto, bagno, lavanderia, soppalco a vista con possib.di ricavare studio o stanza ospiti. I bagni sono rifiniti a mosaico con inserti in oro. RIF. AR19, APE: € 850,00


PAGINA 16 poggio

Mantova - PAGINA 16 -

rusco

Mantova

Mantova

Numero 43 • venerdì 14 novembre 2014

TORNA IL POGGIO FESTIVAL Da venerdì 28 a domenica 30 novembre la rassegna a base di musica balli e sketch comici Anche quest’anno a Poggio Rusco riprende vita uno lo spettacolo che ha riempito nella passata edizione il Teatro Auditorium, riscuotendo il consenso unanime di tutti i cittadini poggesi: il Poggio Festival. L’anno scorso si chiamava Tale & Quale Poggio Show, gli anni prima solamente Poggio Show, ma la sostanza rimane inalterata: tre ore di musica, balli e sketch comici realizzati da interpreti non professionisti del luogo, che si avvicenderanno sul palcosce-

Carrozzeria Stella di Carboni & Bosi s.n.c.

SOCCORSO STRADALE 24 ORE SU 24 I NOSTRI SERVIZI • • • •

Finanziamenti sulle riparazioni Garanzia di 1 anno sulle riparazioni Auto sostitutiva gratuita Disbrigo pratiche assicurative inerenti sinistri • Convenzione con tutte le maggiori compagnie d'assicurazione • Carroattrezzi disponibile 24 ore su 24 compreso festivi • Riparazione e sostituzione vetri

Via Verdi, 4 - Quingentole (MN) Tel./Fax 0386 42385 stella.carrozzeria@virgilio.it

nico imitando grandi cantanti del panorama internazionale. Molte le esibizioni dal vivo, e tanto l’impegno che tutti i partecipanti stanno dedicando alla preparazione dell’evento, con lo scopo di riuscire ad ottenere ancora una volta il plauso della platea. Tre le serate previste, 28/29/30 e biglietti disponibili solo in prevendita a 10€ presso il Circolo ANSPI, già prossimi all’esaurimento. “Lo scopo finale dell’iniziativa – spiega Ivan Russo, il presentatore della rassegna – è, come ogni anno, filantropica: l’intero ricavato delle tre serate andrà infatti devoluto in beneficienza all’Istituto per anziani Isidoro Cappi, all’ABEO (Associazione Bambini Emopatici Oncologici) e alla Casa delle Farfalle. Il motto dell’iniziativa non può quindi essere altro che “Ridere per far sorridere”. Accorrete per assicurarvi gli ultimi biglietti disponibili”. “Dopo il successo delle tre serate dell’anno scorso – precisa Lisa Cappellari – anche quest’anno abbiamo voluto riproporre lo spettacolo musicale che coinvolge tantissime persone del nostro paese. Poggio Festival è il nome che gli abbiamo voluto dare, derivato dall’unione del Tale & Quale Poggio Show dell’anno scorso e dello storico Poggio Show di sempre. La vera rivelazione di questa unione è soprattutto dovuta al fatto che ogni anno sono sempre più numerosi i partecipanti cantanti che si esibiscono dal vivo, nuovi personaggi comici e nuove compagnie di ballo. Ma il Poggio Festival non sono solo canzoni, scenette e balli… è molto di più. Dietro tutto questo c’è il tempo di preparazione che ognuno ha messo a disposizione ormai da mesi, tempo dedicato a curare ogni dettaglio, tempo investito con

uno scopo ben preciso. Tutte queste persone, si sono messe in gioco per emozionarsi e per far emozionare, divertirsi per far divertire e ridere per far sorridere piccoli e grandi, ma una cosa accomuna tutto e tutti, e cioè il fatto di aiutare le associazioni bisognose del nostro paese. Tutte le persone che fanno questo sono davvero

Ristorante

persone speciali”. “Ho partecipato anche quest’anno al Poggio Festival – conclude Francesco Gilioli, ospite speciale – sono cantautore e studente del Liceo Musicale Isabella D’Este di Mantova con chitarra. Ho intrapreso la strada di cantautore da due anni con la collaborazione del discografico Lele Barlera.

È uscito a Maggio su tutti gli store digitali il mio primo album ‘VORREI SAPERE’, che ho presentato in concerti dal titolo “VORREI SAPERE... IN CONCERTO”. Da ormai due anni partecipo al Poggio Festival spettacolo di artisti poggesi, partecipando come ospite speciale e portando 2 canzoni del mio album.

Autoriparazioni

• prime colazioni • pranzi di lavoro con cucina casalinga • convenzioni aziendali

POGGIO RUSCO V. Abetone Brennero 157 Tel. 0386 52167

APERTO

dal lunedì al venerdì dalle 5.00 alle 20.00 Sabato dalle 5.00 alle 17.00

45025 POGGIO RUSCO (MN) Via A. Mondadori, 2

Tel. 0386.51809 Fax 0386.741777 E-mail: qjmdc@tin.it


Mantova - PAGINA 17 -

violenza alle donne

AMPIO GIARDINO ESTIVO GIORNO DI CHIUSURA MARTEDI' TEL. 0376 256036 - Via Boselli, 26 CASTELBELFORTE (MN) di Filippi Patrizia

www.pizzeriapantagruel.it

numero verde 800 662479

UN PRESIDIO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE Martedì 25 in Piazza Mantenga dalle ore 18 Nella Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, l’Associazione 194 Ragioni di Mantova, CGIL, Coordinamento Donne Spi Cgil, Gruppo Donne di Arcigay “La Salamandra”, Associazione Anna Frank e Cooperativa Centro Donne Mantova organizzano martedì 25 novembre 2014, dalle ore 18.00 in piazza Mantegna a Mantova un

presidio per ricordare tutte le donne maltrattate, violentate, uccise e dire basta alla violenza maschile sulle donne. Un’installazione di Posti Occupati darà voce alle storie di alcune delle donne che hanno perso la vita per mano di un uomo, testimonianze di un fenomeno terribile, trasversale alle generazioni e alle classi sociali, che in Italia causa la

morte di una donna ogni tre giorni. Le associazioni promotrici invitano donne e uomini, ragazze e ragazzi, cittadine e cittadini, a partecipare a Posto Occupato in piazza Mantegna, per dare un segno concreto e visibile della propria indignazione e non dimenticare tutte le donne ferite a morte.

???? IMPARA A DIFENDERTI

Prova gratuita del corso di difesa personale lunedì 24 presso la palestra di Borgoforte con il Self Defense Team Mantova

Se ti capitasse di venire aggredito sapresti come comportanti? È una domanda a cui è difficile dare una risposta se non si è vissuta l’esperienza diretta. Una delle reazioni più diffuse infatti in questi casi è quella di subire un blocco e non riuscire a reagire. Per questo sono sempre più le persone che si

interessano a corsi di autodifesa che aiutano ad apprendere le tecniche utili a difendersi in caso di pericolo. In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulla donne, il Self Defense Team Mantova offre un corso gratuito antiaggressione. L’appuntamento è per lunedì 24 presso la palestra di Borgoforte alle ore 19.30.

“La difesa personale è una cosa seria – spiega Alessandro Zagara – che si impara solo facendo molta pratica. Ci sono tanti corsi che promettono di insegnarla in poche lezioni, ma non può essere così. La difesa vera e propria c’è quando si imparano le cose in modo molto istintivo, il che avviene solo ripetendo tantissime vol-

te gli stessi gesti. Inoltre molti dei corsi che vengono proposti sono in realtà adattamenti di arti marziali praticate a scopo sportivo. Lo sport fa benissimo, ma la difesa è altra cosa”. “Le tecniche che insegniamo noi – prosegue – vengono dal Krav Maga, un’arte di lotta e combattimento militare israeliana, adattata per i civili. Non prende spunto da discipline sportive e infatti tanti colpi che sono proibiti negli sport noi li adottiamo a scopo di difesa”. I corsi si tengono al SaiSeiLab di Mantova (ex Sport Village) da settembre a maggio. Nella palestra di Borgoforte è attivo il corso anti-bullismo dedicato ai giovani dagli 11 ai 20 anni. “È soprattutto a loro – conclude Alessandro – che volgiamo rivolgerci perché sono loro che rischiano più frequentemente di trovarsi in pericolo, senza sapere come difendersi”.

Via Mitterand, 2 Suzzara (MN) Tel. 0376 536605

Il "Polo Antiviolenza Mantova" è una scuola che insegna a difendersi a 360°. Attraverso l'utilizzo di tecniche KRAV MAGA chiunque può imparare a difendersi! Il PAV inoltre è: ALLENAMENTO FISICO - SICUREZZA PREPARAZIONE LEGALE - PREPARAZIONE PSICOLOGICA

KRAV MAGA SINERGIA PERFETTA TRA CORPO E MENTE Ti aspettiamo per una lezione di prova gratuita il mercoledì o il venerdì dalle 19,30 alle 21,00

www.kravmagamantova-skm.it www.facebook.com/DifesaPersonaleUrbanDefense Carlo Rossini 348 7268214


Mantova - PAGINA 18 -

PRODUZIONE di PANE, PIZZA e PRODOTTI da FORNO con SPECIALIZZAZIONE di PICCOLA PASTICCERIA e TORTE per CERIMONIE o COMPLEANNI di Biolchi Elisa e Sabrina s.n.c.

A

Via Solarolo 104 - SOLAROLO di Goito (Mn) - Tel. 0376.608133

www.facebook.com/ilfornogoito

•••••••••••••••••••••• GENDA PER SEGNALARE CONCERTI E SPETTACOLI: eventi@reportermantova.it

CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC

QUISTELLO:

CINEMA TEATRO LUX

IL MIO AMICO NANUK - regia di B. Quilici - avventura Sab 22 novembre ore 21.15 Dom 23 novembre ore 16 e 21.15 Lun 24 novembre ore 21.15 Con D. Goyo, G. Visnjic Una meravigliosa storia di amicizia, sopravvivenza ed avventura. Tra i ghiacci del Canada settentrionale, il piccolo Luke scopre che un giovane cucciolo di orso polare è stato separato dalla madre. Ponendosi come obiettivo quello di trovare un modo per ricongiungere i due, Luke trova l'aiuto di Muktuk, mezzo Inuit e mezzo canadese, che conosce bene il territorio dove vivono gli orsi polari. CINEMA D’ESSAI Rassegna MADE IN ITALY PEREZ - regia di E. De Angelis Giovedì 27 novembre ore 21.15 Con L. Zingaretti, M. D'Amore "Perez" è un avvocato d'ufficio. Poteva essere un grande uomo di legge, ma la paura lo ha fregato. Ha sempre considerato la sua condizione mediocre un efficace "riparo dall'infelicità". Quando il pericolo si insinua in casa sua, scopre fatalmente che non è così.. INIZIATIVA CINEMA D’ESSAI Acquista la tessera I LOVE CINEMA D’ESSAI al costo di 25 euro. VALE TUTTO L’ANNO, dà diritto ad un ingresso omaggio e ogni giovedì potrai usufruire dell’ingresso scontato!!! PROSSIMAMENTE ANDIAMO A QUEL PAESE- regia di Ficarra e Picone - commedia Sab 29 novembre Dom 30 novembre Lun 1 dicembre Con Ficarra e Picone Ultima fatica dietro e davanti la macchina da presa di Ficarra e Picone, film di chiusura del nono Festival di Roma. I PINGUINI DI MADAGASCAR - di J. Smith e E. Darnell - animazione Prodotto dalla DreamWorks Animation e distribuito dalla 20th Century Fox, I pinguini di Madagascar è uno spin-off della fortunata serie di film d'animazione Madagascar. I protagonisti indiscussi di questa nuova avventura sono i quattro pinguini Skipper, Kowalski, Rico e Soldato che questa volta si ritroveranno a risolvere un complicato caso di spionaggio. Prezzi ingresso: sab/dom/lun € 6,50 - ridotto € 5 giovedì € 5,50 Tessera fedeltà per tutti: ogni 12 ingressi uno è omaggio!! E tutta la famiglia può utilizzare la stessa tessera!! Servizio Bar e Pop Corn Caldi! Info e aggiornamenti: www.cinemateatrolux.com

MANTOVA:

30 NOVEMBRE 2014 - Trento e il museo del Muse: due passi nella storia della scienza - L'occasione di visitare una città, unita alla speciale occasione di visitare il Museo della scienza di Trento, che con il suo edificio progettato dall'architetto Renzo Piano è un museo nel museo, allestito con una metodologia interattiva e assolutamente moderna. Info: LUISAMOSSINI e KATIA RANDON 349.8614896 - luisa.mossini@ gmail.com Dal 5 all’8 Dicembre 2014 – IL MARE D’INVERNO A… LES CA-

teatro - cultura - musica - cinema - sagre - mercatini - manifestazioni conferenze - didattica - sport - tempo libero - ristoranti - gastronomia

LANQUES - trekking soft e turismo in Costa Azzurra (Francia) In Provenza, nella regione del Bouches-du-Rhone e Nimes della Francia tra Cassis e Marsiglia, la costa si presenta con alte falesie di roccia bianca intervallate da numerose insenature strette e lunghe in scenari marini da favola…sono Les Calanques. Questi calanchi (in italiano) sono dei piccoli paradisi dalla natura incontaminata, dal mare trasparente e dai fondali bellissimi. Partiremo da Callelongue alle porte di Marsiglia e percorreremo in due giorni il Parco delle Calanques di Marsiglia sino a Cassis attraverso sentieri e panorami mozzafiato,unendo sentieri natura e turismo al tiepido sole invernale della Costa Azzurra e bassa Provenza. Il programma completo sul sito www.scarponauti.it. Quota di partecipazione comprensiva di viaggio in pullman da 10 a 16 posti… iscrizioni limitate!!! ISCRIZIONI entro il 15 Novembre presso Agenzia On The Road Travel – Via G.Chiassi n. 20 tel.0376/1434771 – info@ontheroadtravel.it Info: Paolo Trentini 339.6656136 - info@scarponauti.it

SUZZARA:

Cinema Politeama

FILM: STILL LIFE Data e ora proiezione: Venerdì 21 ore 21.30 John May è un solitario funzionario comunale, il cui lavoro consiste nel rintracciare i parenti più prossimi delle persone morte in totale solitudine. May svolge il suo lavoro con estrema meticolosità e conduce una vita tranquilla e ordinaria. Un giorno gli viene affidato il caso di Billy Stoke, un uomo alcolizzato morto in solitudine a pochi passi da casa sua. Ma a causa della crisi economica gli viene comunicato che il suo ufficio sta per essere ridimensionato e sarà licenziato in quanto in esubero. John May non si abbatte e convince il suo capo a concedergli qualche giorno per portare a termine il suo ultimo caso.. FILM: TARTARUGHE NINJA Data e ora proiezione: Sabato 22 ore 15.30 Domenica 23 ore 15.30 La città ha bisogno di eroi. L'oscurità è calata su New York City quando Shredder e il suo diabolico Clan del Piede hanno preso il controllo su tutto, dalla polizia alla politica. Il futuro è buio, o almeno lo sarà fino a che quattro improbabili ed emarginati fratelli usciranno dalle fognature per scoprire il loro destino come Tartarughe Ninja. Le Tartarughe dovranno lavorare senza paura con la reporter April e il suo fantastico cameraman Vern Fenwick per salvare la città e svelare il piano diabolico di Shredder. Info: Il Cinema Teatro Politeama Via Mazzini 7 (centro storico) Suzzara Tel. 0376.522764

OSTIGLIA:

TEATRO M. MONICELLI

FILM: HUNGER GAMES Il Canto della Rivolta Il fenomeno mondiale di Hunger Games torna ad illuminare l'oscurità con Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte I. Katniss Everdeen (Jennifer Lawrence) si trova ora nel Distretto 13 dopo aver annientato i giochi per sempre. Sotto la guida della Presidente Coin (Julianne Moore) e i consigli

dei suoi fidati amici, Katniss spiega le sue ali in una battaglia per salvare Peeta (Josh Hutcherson) e un intero Paese incoraggiato dalla sua forza. Orari e date proiezioni: Venerdì 21 ore 21.15 Sabato 22 ore 21.15 Domenica 23 ore 16- 18.30- 21.15 Lunedì 24 ore 21.15 Martedì 25 ore 21.15 Prezzi: Intero: €. 7,00 - Ridotto € 5,00 Martedì promozionale €. 5,00 Servizio bar, caffé, pop corn caldi.

OGLIOPO EVENTI: VIADANA

SABATO 22 NOVEMBRE La società storica Viadanese organizza alle ore 16.00 una visita guidata alla mostra “I centocinquant’anni della Biblioteca Comunale di Viadana” Con il curatore e direttore Aliani Antonio. Posti disponibili 15. E’ consigliata la prenotazione entro il 20 novembre via mail: storicaviadana@alice.it oppure al 335 7887636

SAN MATTEO DELLE CHIAVICHE

L’Ass. Amici della biblioteca in collaborazione con le Parrocchie di San Matteo e Sabbioni propongono due incontri su DON PRIMO MAZZOLARI: VENERDI’ 21 NOVEMBRE ORE 21.00 Presso il Centro socio culturale Beltrami, in Via Ghetto5, proiezione del film: “MIO FRATELLO DON PRIMO” LUNEDI’ 24 NOVEMBRE ORE 21.00 Presso la Sala Conferenze del Circolo A.C.L.I. di San Matteo Incontro con Don Bruno Bignami, presidente della Fondazione Don Mazzolari di Bozzolo sul tema: “DON PRIMO MAZZOLARI: TESTIMONE PER IL MONDO DI OGGI”

GONZAGA:

La Natività nell'Arte

Sabato 22 novembre alle ore 16.00 presso il Circolo Filatelico di Gonzaga inaugurazione mostra “La natività nell'arte”, dipinti, disegni, incisioni dal XVII al XX secolo dalla raccolta “Ca Flavia” di Moglia. La mostra sarà visitabile fino al 7 gennaio.

FELONICA:

Il Mistero Sospeso

Sabato 22 novembre alle ore 17.00 presso Palazzo Cavriani di Felonica “Il mistero sospeso” di Maurizio Barozzi. La mostra sarà visitabile fino al 17 dicembre.

MANTOVA:

Mantova Squisita

Dal 21 al 23 novembre in Piazza Sordello a Mantova vi aspetta “Mantova Squisita”, mercatino di prodotti di eccellenza enogastronomica italiana.

MANTOVA:

L'immagine e la parola

Sabato 29 novembre alle ore 18, inaugura pressso la Casa del Mantegna in via Acerbi 47, la mostra "L'immagine e la parola" di Roberto Pedrazzoli. Opere dal 1970 fino ai giorni nostri. La mostra rimarrà aperta fino al 6 gennaio 2015.

PALABAM:

Festival Sfide Titaniche

Sabato 22 e domenica 23 (poi 29-30) al Palabam di Mantova, allestito a tema “Don Camillo e Peppone”, ci sarà il “Festival delle sfide titaniche” il Festival delle sfide gastronomiche con i tortelli di zucca di Mantova, contro quelli di Casalasco.

PONTI SUL MINCIO:

Spettacoli animazione

Sabato 22 e per tutti i sabati del mese presso il teatro parrocchiale del comune di Ponti sul Mincio, verranno offerti a bambini e ragazzi quattro spettacoli di animazione, con la compagnia di Corniani e dei Maistrachi. Al termine si potranno gustare, castagne, dolci, thè e vin brulè.

L'Angolo delle Ricette Vellutata di Porri con crostini saporiti Ingredienti: • Porri 600 g • Patate gialle 300 g • Brodo vegetale 500 g • Olio di oliva extravergine 60 g • Pepe nero 3 g • Timo 3 rametti Per i crostini • Erbe aromatiche e spezie mix di rosmarino, origano, timo, finocchetto, paprika dolce q.b. • Pane 100 g Preparazione: Per preparare la vellutata di porri e crostini saporiti, iniziate preparando il brodo vegetale. Poi passate alla pulizia del porro: tagliate

via la parte verde, poi indicete lo strato più esterno e sfogliate il porro di 1 o 2 strati. Tagliatelo a rondelle; poi sbucciate le patate con un pelaverdure e tagliatele a fette spesse, quindi a listarelle poi a dadini (potete tuffare le patate in acqua fredda in attesa di utilizzarle nella ricetta, in modo che non anneriscano); quindi versate il porro in un tegame con l'olio leggermente scaldato e fatelo rosolare a fuoco medio, mescolando con un cucchiaio di legno di tanto in tanto. Quando si sarà appassito, versate le patate a dadini. Versate il brodo vegetale, aromatizzate con pepe e timo e fate cuocere il tutto per circa 30-35 minuti. Quando le patate saranno ammorbidite e il porro sarà cotto, immergete il frullatore e per ottenere una crema omogenea. Passate la crema al colino per renderla più liscia ed eliminare eventuali pezzi interi di vedure, poi tenete da parte al caldo e dedicatevi ai crostini saporiti: in un frullatore versate gli aghi di rosmarino, la paprika dolce, il finocchio, l'origano e il timo; poi tritate il tutto per ottenere un mix di erbe e spezie. Quindi affettate il pane tagliatelo a cubetti e ponetelo in una ciotola. Condite con un cucchiaio di olio e il mix di erbe e spezie tritate. Versate i

dadini di pane su una leccarda foderata con carta da forno e cuocete sotto il grill per una decina di minuti o fino a quando non risulteranno dorati. Quando anche i crostini saranno pronti, sfornateli, impiattate la vellutata di porri e guarnite ciascun piatto con i crostini saporiti gli aghetti di rosmarino e servite la vellutata di porri ben calda!

Reporter mn43 14  
Reporter mn43 14  

Giornale di informazione, annunci economici e tempo libero per Mantova e provincia

Advertisement