Page 1

Mantova

Mantova - Via Acerbi, 48 - Tel. 0376.367622 - Fax 0376.310107 - reportersegreteria@gmail.com Mantova - Via Acerbi, 48CI- Tel. 0376.367622 - Fax 0376.310107 TROVI IN TUTTE LE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA € 1,00 € 0,01 COPIA OMAGGIO SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI € 1,00

€ 0,01 omaggio

Numero 43 • VENERDÌ 22 Novembre 2013 • prossima uscita 29 Novembre 2013 numero 01 • VENERDÌ 11 Gennaio 2013 • prossima uscita Venerdì 18 Gennaio

Mantova

ACQUISTA ORO e ARGENTO ARGENTO USATO USATO e PAGAMENTO IMMEDIATO IN CONTANTI

PAGAMENTO IMMEDIATO IN CONTANTI MANTOVA, via XX SETTEMBRE 27/B - TEL. 0376/320802 MANTOVA, via XX SETTEMBRE 27/B - TEL. 0376/320802 SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI redazione@reportermantova.it INSERTO CENTRALE REPORTER ANNUNCI

Mantova2019 Sogno infranto

“Nell’Oltrepò abbiamo realizzato per primi le larghe intese” A. Murari a pag.3

Alberto Manicardi

Sindaco di Quingentole

Fallisce l’ambizioso progetto di fare di Mantova la capitale europea della cultura

• Mantova La “Giornata dell’albero” mette le radici in città • Grande Mantova Tra turismo e tripadvisor • Alto Mantovano Castiglione su due ruote • Oltrepo La moda “inv...veste” a Suzzara... e fa centro • Oltrepo Schivenoglia : riapre la Sala Polivalente “Don Lorenzo Milani” • Oglio Po I “Rio” alla cantina della birra di Viadana • Sport Mantova FC: due gol per tornare a sperare • ASPETTANDO IL NATALE Crea la giusta atmosfera per le feste • Tempo libero • Lo sapevi che... • Agenda & Gusto • Annunci Economici

VA MA LU SS TA IM ZIO A NE

G. Bernardi a pag.4-5

portone dell’anno

€ 999

Laboratorio orafo - Oreficeria

€ 1249 porta d’ingresso RenoDoor 2013 senza elementi laterali

Riparazione orologi

ACQUISTO

di Taccon Mirko Via Marconi,21 - Castel D'Ario (MN) Tel. 0376.665907 - 340/8150182 pensieri.preziosi@libero.it

porta dell’anno

portone sezionale per garage RenoMatic 2013, greca M inclusa motorizzazione Promatic

ensieri

6 7 9 10 11 12 13 15 18 19 20 21

ORO USATO PER CONTANTI

PAGAMENTO IMMEDIATO

MERCATONE ORARIO CONTINUATO DAL LUNEDI AL DOMENICA

Colori e superfici disponibili:

Casalinghi, biancheria per casa, articoli regalo, giocattoli, cartoleria, articoli per pescatori, ferramenta, articoli pulizia, detersivi, accessori per cucina, luci e lampadari, vasi e fiori artificiali, articoli per animali... abbigliamento per uomo donna e bambini, calzature, bigiotteria, profumeria, cibo per animali...

ARTICOLI DI NATALE

CO.FER.ALL.

Serramenti in alluminio, pvc, ferro, recinzioni, porte interne porte blindate, portoni sezionali

VIA F.LLI CERVI, 4 PALIDANO DI GONZAGA (MN) TEL. 0376.525642 - FAX 0376.525679 WWW.COFERALL.IT

ESPOSIZIONE E VENDITA RICAMBI - ASSISTENZA - AUTOFFICINA CARROZZERIA - AUTONOLEGGIO REVISIONE VEICOLI AUTORIZZATO M.C.T.C.

46012 BOZZOLO (MN) - Viale Lombardia, 1-3 - Tel. 0376 91337 - Fax 0376 91877

4 PNEUMATICI A € 159,00 13” 199 € DIAMETRO 14” ECOLOGICI, RICOSTRUITI IN EUROPA

249 € DIAMETRO 15”

COMPRESO MONTAGGIO

269 € DIAMETRO 16”

299 € DIAMETRO 17”

Solo per misure disponibili, fino ad esaurimento scorte

PNEUMATICI ESTIVI ED INVERNALI ALLO STESSO PREZZO

WWW.ROSSIVEICOLI.IT

CITTADELLA DI MANTOVA: Via Verona 87/C (quartiere Ponte Rosso) - tel. 0376 399138 CARPENEDOLO: via Lodetti 5 - tel. 030 9965951 CASTELGOFFREDO: via Guerzoni 60 - tel. 0376 781106 CERESE DI VIRGILIO: via Cisa 1 - Tel.0376 281321 LEGNAGO DI VERONA: viale Europa 8 - tel. 0442 605789 MANERBA DEL GARDA: via Trevisago, 93 - tel. 0365 552900 ROVIGO: Via del Commercio, 79 Borsea (RO) - tel. 042 5471081


PAGINA 2

Mantova

Via G. Marcora, 2/A-B 46029 Suzzara (MN)

PRENOTA I TUOI PNEUMATICI INVERNALI!

Ridere è una cosa sera

50% SCONTO

Una sana risata non solo può aiutare a risollevare l'umore, ma come suggerito da molte ricerche, fa bene alla salute (fisica, mentale e spirituale)

SU TUTTE LE MARCHE Professionalità, Garanzia e Sicurezza… con G. GOMME vai sul sicuro!!

PERCHÈ PARTECIPARE

MINI - CORSO SULLA RISATA Mercoledì 27 Novembre dalle ore 20.30 alle ore 22,00 Per partecipare è necessario iscriversi comunicando il proprio nome ad uno dei seguenti recapiti:

• RIDURRE LO STRESS MENTALE • FAVORIRE L'EQUILIBRIO EMOTIVO • ALLEVIARE PAURE E ANSIE • REGOLARE LA RESPIRAZIONE • COME OTTIMO ALLENAMENTO CARDIACO • SVILUPPARE IL SENSO DELL'UMORISMO • MIGLIORARE CAPACITA' RELAZIONALI • MODIFICARE IN POSITIVO IL PROPRIO UMORE • MANTENERSI GIOVANI E BELLI!

• email: daria.sessa@yahoo.com • cell: 348-0637857

DOVE? A Castiglione delle Stiviere (MN) Via Europa 30

• dariablog.me/contattami Il mini-corso dura 90 min e prevede una quota di partecipazione di € 20,00 da corrispondere in loco.

VIAGGI DI 1 GIORNO Domenica 1 Dicembre MERCATINI DI NATALE nei BORGHI TRENTINI PRANZO INCLUSO € 57,00 Sabato 7 Dicembre ABBAZIA DI NOVACELLA e Mercatini di BRESSANONE € 45,00 Domenica 8 Dicembre Mercatini di Natale: TRENTO e LEVICO € 37,00 Domenica 8 Dicembre Shopping a MILANO e visita città € 39,00 Domenica 15 Dicembre Mercatini di Natale: MERANO e BOLZANO € 39,00 Domenica 15 Dicembre Mercatini di Natale: SANT'AGATA FELTRIA "il Paese del Natale" € 39,00 Domenica 22 Dicembre MERCATINI DI NATALE nei BORGHI TRENTINI PRANZO INCLUSO € 57,00 Domenica 22 Dicembre Mercatini di Natale INNSBRUCK e il MONDO SWAROVSKI € 40,00 + biglietto Domenica 22 Dicembre Mostra: ANTONELLO DA MESSINA al Mart di ROVERETO € 40,00

GENNAIO/FEBBRAIO 2014 Domenica 5 Gennaio Domenica 12 Gennaio Domenica 26 Gennaio Domenica 02 Febbraio

Mostra: VERSO MONET a VERONA Mostra: ANTONELLO DA MESSINA al Mart di Rovereto Mostra: VERSO MONET a VERONA Mostra: VERSO MONET a VERONA

€ 40,00 € 40,00 € 40,00 € 40,00

VIAGGI DI PIÙ GIORNI Dal 3 al 4 Dicembre Dal 6 al 9 Dicembre Dal 14 al 15 Dicembre Dal 14 al 15 Dicembre

3 gg in pullman 4 gg in pullman

GENNAIO 2014 Dal 2 al 5 Gennaio

BARCELLONA

€ 420,00 4 gg in pullman

SEGUITE LE NOSTRE PROPOSTE ANCHE SU FACEBOOK NOVITÀ: POSSIBILITÀ DI ISCRIZIONE AI NOSTRI VIAGGI ANCHE PRESSO: Agenzia DIVERTENDOTI TOUR: Str.da Statale Cisa, 86 - P. MANTOVANO Tel. 0376 294335

Agenzia NORSA VIAGGI: Via Chiassi, 73 - MANTOVA Tel. 0376 355054

Agenzia NAIDE TOUR: Via Roma 118/122 – CASTELLUCCHIO TEL. 0376 1961200

Via F. Rismondo, 17 Pontemerlano Roncoferraro (MN) Tel. 320 8276511

4 gg in pullman

Passeggiate a cavallo

Dal 30/12 al 2/01/2014

2 gg in pullman 4 gg in pullman 4 gg in pullman

20

Dal 30/12 al 1/01/2014

2 gg in pullman 4 gg in pullman 2 gg in pullman

Dal 26 al 29 Dicembre Dal 26 al 29 Dicembre Dal 29/12 al 1/01/2014

ROMA ed Udienza da Papa Francesco ULTIMI POSTI € 175,00 ROMA, Tivoli, Musei Vaticani e Galleria Borghese € 380,00 Mercatini di Natale in Austria: SALISBURGO e KUFSTEIN € 195,00 Mercatini di Natale in Austria: € 195,00 SALISBURGO, KUFSTEIN ed il CASTELLO DI AMBRAS VIENNA: la città imperiale € 455,00 Viaggio a MEDJUGORJE € 225,00 CAPODANNO IN PUGLIA: Alberobello, Grotte di Castellana e Matera € 535,00 CENONE INCLUSO CAPODANNO IN SLOVENIA: LUBIANA e il LAGO DI BLED € 495,00 CENONE INCLUSO CAPODANNO A BUDAPEST CENONE INCLUSO € 570,00

cercaci su Facebook

DICEMBRE 2013

ARGENTINA D.O.C.

DICEMBRE 2013

Aperto tutte le sere solo su prenotazione cell. 320 8276511

IL TUO NUOVO TOUR OPERATOR PER I VIAGGI DI GRUPPO

Serate Country

www.cerbettoviaggi.it info@cerbettoviaggi.it - gruppi@cerbettoviaggi.it

CARNE ALLA BRACE A VOLONTA' bevande incluse

SEDE CEREA: Via Paride 49 - Tel. 0442 320257 - fax 0442 329562

www.eldorado-ranch.com

Cerbetto


L’intervista

PAGINA 3

Mantova - PAGINA 3 Mantova

ALBERTO MANICARDI

Sindaco di Quingentole Di AnDreA MurAri Il Sindaco di Quingentole, classe 1966, ormai quasi giunto a conclusione del suo secondo mandato, affronta con Reporter un bilancio della sua lunga esperienza amministrativa. Tra motivi di soddisfazione e qualche rimpianto, emerge tutta l’amarezza per la condizione degli amministratori locali a fronte della distanza della politica nazionale e regionale, sorda e autoreferenziale. Sindaco, siamo quasi alla fine del suo secondo mandato da primo cittadino di Quingentole. Come giudica la sua esperienza dopo quasi dieci anni? “Sono stati 10 anni incredibilmente intensi e devo dire appaganti dal punto di vista umano, soprattutto grazie al gruppo con cui ho amministrato; purtroppo l’ottimismo che ha sempre contraddistinto il mio modo di pensare e agire dalla terribile esperienza del sisma è venuto meno e, si badi bene, non tanto per le conseguenze drammatiche dell’evento, ma per i meccanismi scatenati dal sistema Italia, subito dopo. Prima del terremoto abbiamo affrontato alcune assurde situazioni, in cui mi chiedevo se la politica facesse realmente gli interessi dei cittadini, ma dopo il terremoto abbiamo assistito a un’escalation di assurdità. Abbiamo subito l’ipocrita e fraudolenta ignavia di un governatore regionale alla deriva, preoccupato solo del mantenimento dei propri privilegi, lasciandoci allo sbando. Abbiamo assistito a balletti burocratici in cui il pragmatismo era cosa sconosciuta. Nel contempo abbiamo pagato lo scotto di essere terremotati in

uno dei periodi economicamente più critici degli ultimi 20 anni. Ad oggi siamo alla mercé di una politica distante non solo dai cittadini ma anche dagli amministratori locali, l’unico vero baluardo rimasto della nostra Repubblica”. Quali sono le scelte importanti che ha fatto di cui è maggiormente soddisfatto? “Sono soddisfatto principalmente quando, girando per Quingentole, vedo che ancora mantiene una diffusa qualità del paesaggio. L’impegno negli anni in cui ho fatto il sindaco è sempre stato quello di valorizzare il nostro territorio attraverso il patrimonio cultu-

biomasse. Nel 2005 sull’onda entusiastica del ricercare una strada che portasse il comune di Quingentole all’autonomia energetica abbiamo promosso la realizzazione di un impianto di pirogassificazione che permettesse di utilizzare le potature per produrre energia termica ed elettrica. Purtroppo la cosa è partita male, le tecnologie che apparivano ai nostri occhi innovative e funzionali, negli anni si sono rivelate inefficienti; a ciò si è aggiunto il fallimento del gestore che si era aggiudicato il bando e recentemente l’attuale ditta affidataria non ha saputo mantenere gli impegni presi. Ad oggi il bilancio tra quanto speso e quanto portato a casa è negativo; spero che con il 2014 a fronte di un cambio di gestione e di tecnologia si possa ripartire positivamente rendendo giustizia alla nostra buona fede, al protocollo di Kyoto e alle casse pubbliche. Potremmo allora parlare di 8 anni di tribolata sperimentazione, lasciando gli allori ai nostri successori. Me lo auguro”. Quali saranno le questioni amministrative più complesse che dovrà affrontare il suo successore? “Auspico in questi ultimi mesi di riuscire a chiudere tutte le partite aperte, in particolare le questioni del sisma, e mettere i prossimi amministratori nelle condizioni ottimali per pianificare senza zavorre il futuro della nostra comunità. Sicuramente quello che non riuscirò a concludere, mio malgrado, è la questione delle Gestioni Associate Obbligatorie. Ho tentato di spingere per un progetto di fusione tra sette comuni, che a mio avviso ci avrebbe

Noi ammiNistratori locali siamo l’ultimo baluardo della repubblica

rale e ambientale: il recupero del complesso municipale e del teatro, l’attracco turistico, l’implementazione delle ciclabili, le piantumazioni, l’area camper, il museo officina della meccanizzazione agricola. A cui si aggiungono i numerosi eventi e manifestazioni che grazie alla collaborazione col nostro straordinario associazionismo locale abbiamo potuto concretizzare o avviare”. C’è qualcosa invece che non rifarebbe? “Errori ne ho fatti parecchi e per rimediare spesso ho dovuto fare i salti mortali. Sicuramente la vicenda che, se fosse possibile tornare indietro, affronterei diversamente è quella relativa al nostro impianto a

facilitato (Villa Poma, Revere, Schivenoglia, Pieve di Coriano, San Giacomo delle Segnate, San Giovanni del Dosso e Quingentole), ma per ora è in previsione l’Unione dei Comuni, che sarà sicuramente irta di ostacoli. Spero che i miei successori siano altrettanto determinati nel perseguire la strada della piena collaborazione tra gli Enti. Attualmente tra gli amministratori locali c’è un grande affiatamento, serve questo spirito per raggiungere l’obiettivo finale di creare un comune unico di 11.300 abitanti garantendo migliori servizi e risparmio della spesa pubblica”. A proposito di successione, ha già un’idea di chi possa raccogliere il testimone? “Per ora vedo uno stato di generale titubanza ad assumere l’impegno di sindaco. Le complessità amministrative paiono aumentare esponenzialmente, rendere compatibile la propria attività professionale, la vita famigliare con gli impegni istituzionali è sempre più arduo. Il tempo a disposizione per fare le cose come vuoi sembra non bastare mai, servono

pertanto persone veramente motivate. A mio avviso alcuni dei miei collaboratori hanno tutte le qualità per fare egregiamente il sindaco, ma devo convincersi che ciò possa essere sostenibile. So che non è facile, soprattutto perché hanno constatato quello che è avvenuto in questi ultimi anni, in cui sembra quasi impossibile trovare il tempo per se stessi. Credo, comunque, che la chiave di volta sia nel collettivo e nel sostegno che una buona squadra deve garantire, diversamente si rischia di ‘scoppiare’. Sinceramente, auspico che dopo anni di tensioni politiche, recentemente attenuate, si possa ritrovare maggiore coesione politica soprattutto in vista della futura Unione dei Comuni, per il bene della comunità che attualmente rappresentiamo”. Oltre che sindaco è Presidente del Consorzio Oltrepò, quali saranno le sfide decisive nei prossimi anni per il questa importante porzione di territorio mantovano? “La sfida maggiore sarò quella di mantenere la rotta a giugno dopo la tornata elettora-

le. Molti sindaci decadranno e l’assetto del Consorzio cambierà notevolmente. Oggi, lo dico sinceramente, siamo molto affiatati, a parte poche eccezioni c’è una reale sintonia che ci ha permesso di raggiungere grandi risultati. Abbiamo avuto importanti riconoscimenti per la nostra ‘governance’ e ottenuto consistenti finanziamenti proprio grazie a una strategia amministrativa improntata sulla sinergia tra gli Enti. Bisognerà quindi che i futuri amministratori persistano uniti, mettendo da parte le velleità localistiche e garantendo al Consorzio piena operatività. La forza dell’Oltrepò mantovano sta nell’unità degli Enti appartenenti e nella capacità di mettere da parte le differenze ideologiche perseguendo programmi condivisi. Il Consorzio Oltrepò Mantovano è una sorta di governo delle larghe intese ante litteram. Mi piace pensare che se l’Italia fosse amministrata come stanno facendo congiuntamente i sindaci dell’Oltrepò Mantovano, oggi non ci troveremmo nelle condizioni drammatiche in cui siamo”.

SPECIALITA’ DI MARE E DI CARNE - PIATTI TIPICI MANTOVANI

DANCERIE

PRANZI DI LAVORO LOCALE PREMIUM martedì mercoledì e giovedì

A scelta: 3 primi, 3 secondi, 3 contorni, acqua, vino e caffé

Menù del Tifoso:

€ 11

€ 11

Pizza e bibita media

area bambini

BANCOLE di P.to Mantovano (Mn) Piazza del Donatore 2/3 (di fronte piscine) Tel. 0376.390239 - Cell. 389 1204214

Produciamo e vendiamo direttamente al pubblico AbbigliAmento per dAnzA clAssicA e modernA PATTINAGGIO E ARTISTICA Viale del Lavoro, 4 - Bonferraro di Sorgˆ - Tel. e fax 045 7320254 - Cell. 335 7520910 APERTO: dal luned“ al venerd“ dalle 8.00 alle 11.50 e dalle 13.30 alle 17.20


P

PAGINA RIMO4

PIANO

Mantova - PAGINA 4 -

Mantova

La commissione ha escluso la città di Virgilio insieme ad Aosta, Bergamo e Venezia. Delusione dei cittadini e del comitato promotore. Passano Cagliari, Lecce, Matera, Perugia e Siena

MANTOVA CAPITALE della CULTURA: fine del SOGNO

DI GIOVANNI BERNARDI Un anno e mezzo di impegno e di sforzi. Poi, la scorsa settimana, il verdetto: Mantova esclusa dalla corsa per diventare Capitale Europea della Cultura. Una doccia fredda per tutta la città, per il comitato promotore, per i volontari e i dipendenti pubblici che nel corso dei mesi hanno lavorato nella speranza di veder conferire a Mantova il prestigioso titolo. Ma nulla da fare: la commissione incaricata ha escluso Mantova ed altre città (tutte dell’Italia settentrionale, per la verità), preferendo città centro-meridionali. Ora continueranno la corsa verso il titolo di Capitale Europea della Cultura le città di Cagliari, Lecce, Matera, Perugia e Siena. Insieme a Mantova, invece, sono state escluse anche Aosta, Bergamo – l’altra città lombarda che concorreva insieme al capoluogo virgiliano – e Venezia. A livello politico-amministrativo, l’esclusione di Mantova è stata una delusione per tutti. In Regione Lombardia, l’assessore alla cultura Maria Cristina Cappellini ha criticato la scelta di escludere le due città

ECCO LA SINTESI DEL PROGETTO PER LA CITTÀ DI VIRGILIO Mantova2019 vuole realizzare lo spirito della futura città ideale, teatro delle diversità europee, e laboratorio vivente di contaminazione, produzione e sperimentazione artistica, culturale, sociale ed economica. Lo straordinario palinsesto disegnato per il 2019 è il culmine di un percorso pluriennale che riafferma la città come centro di alta produzione culturale e artistica, fulcro di relazioni locali e internazionali, luogo della bellezza e dell’incantamento, culla di valori civici e di accoglienza, di innovazione e impresa creativa. Il progetto culturale rappresenta Mantova2019 come vera e propria “Smart Human City”, città del buon vivere grazie alle arti e alla cultura per tutti, cuore pulsante di un’Europa creativa e accogliente che fa tesoro del proprio passato per costruire il futuro con intelligenza e passione. La Nuova Corte d’Europa nell’accezione di Smart

candidate lombarde, non senza accusare l’attuale Governo Letta di preferire l’Italia meridionale all’Italia settentrionale. Qualche perplessità anche da parte di Emma Marcegaglia, promotrice in prima persona della candidatura di Mantova, dell’architetto e docente del Politecnico di Milano (sede di Mantova) Vittorio Longheu,

Human City è anche un centro consapevole, critico e riflessivo che non ha paura di confrontarsi con i problemi e le difficoltà dell’epoca attuale, ma anzi li esplora e cerca soluzioni innovative per presentarle all’Europa e al mondo come best practice. Elemento portante del progetto è il dialogo costante tra il passato e il futuro: il presente (2019) dimostra che il patrimonio culturale europeo, materiale e immateriale, è linfa per innovazione e sviluppo. Il palinsesto esplora tutti i format e gli strumenti attualmente esistenti e futuri per toccare e soddisfare il pubblico più ampio e variegato possibile, da raggiungere sia in massa che in momenti dedicati, coinvolgendolo non solo come fruitore passivo ma come attore impegnato nella creazione della Nuova Corte d’Europa. Il Progetto culturale si articola su alcuni filoni tematici: Il Buono e il Bello, I Saperi, Sul filo del tem-

componente il comitato promotore, e ovviamente del Comune di Mantova. Ma, nonostante l’esclusione della città di Virgilio, nei promotori della candidatura rimane forte la volontà di non gettare al vento il grande lavoro sinergico svolto nell’ultimo anno e mezzo. Come a dire: “Si è lavorato molto per rilanciare Mantova a

livello internazionale, superando difficoltà e divisioni. Ora, nonostante l’esclusione, non si getti alle ortiche il lavoro fin qui fatto”. Ora che, almeno per il momento, la corsa di Mantova al riconoscimento di Capitale Europea della Cultura è terminata, si torna alla quotidianità della cultura mantovana. E si

po, Sul filo dello spazio e della rete, Cortigiani e Cittadini. Si tratta di chiavi interpretative ereditate dal Rinascimento e scelte per dare voce all’anima estetica, etica, artistica, urbanistica, architettonica, scientifica, produttiva, sociale della Nuova Corte d’Europa. Il programma, declinando i filoni tematici con progetti mirati a sviluppare i 4 assi tematici, permette a “Mantova2019” di riscoprire e rivivere lo spirito del passato, al fine di comprendere e apprezzare come la “strategia culturale” delle famiglie rinascimentali abbia potuto generare capitali di creazione culturale, eccellenza e raffinatezza delle arti e del gusto, nodi reti di relazioni dal respiro europeo; trasformare la proposta culturale in strumento di coesione e crescita sociale e umana dei cittadini; ricreare lo spirito rinascimentale in una dimensione contemporanea, come opportunità di libertà creativa e di diritto al buon vivere.

tratta di una quotidianità che, spesso, è costellata di difficoltà ed incertezze. Si pensi al Polo Universitario mantovano, il cui futuro, ormai da tempo, sembra decisamente incerto. O anche alla struttura di Palazzo Te, che nel corso degli ultimi mesi ha vissuto momenti di difficoltà e ha ricevuto alcune critiche sulla gestione degli spazi e de-

gli eventi che periodicamente vengono organizzati. Insomma la cultura mantovana sembra attraversare un momento non roseo da più punti di vista. Ma, sotto la spinta del sogno di Mantova 2019 e del lavoro finora svolto, c’è da credere che il rilancio della città di Virgilio sia, ora più che mai, davvero dietro l’angolo.

RISTORANTE

MAYA Prossima Apertura

Cucina Messicana a Bigarello la vera cucina messicana!


PAGINA 5

Mantova - PAGINA 5 Mantova

L’INTERVISTA Parla Marco Tonelli, assessore alla cultura del Comune di Mantova: “Si è formata un’incredibile sinergia: svilupperemo alcuni progetti in vista del 2014 e del 2015” Le possibilità di vedere Mantova eletta Capitale Europea della Cultura sono svanite, questo sì. Ma come sostenuto da più parti, tutto il lavoro svolto in vista del 2019 ora non verrà gettato alle ortiche. E la conferma arriva anche da Marco Tonelli, assessore alla cultura del Comune di Mantova. Nato a Roma nel 1971, è arrivato nella città di Virgilio lo scorso febbraio per ricoprire appunto l’incarico di assessore nella giunta del sindaco Nicola Sodano. Assessore, svanisce il sogno di Mantova2019. Ora cosa ha in programma il Comune? Come si intende reagire all’esclusione? “Purtroppo per Mantova non sono stati ottenuti i risultati sperati. Però è necessario sottolineare che la creazione del progetto per Mantova2019, ha consentito la nascita di sinergie davvero forti, che hanno permesso di superare diversi ostacoli e divergenze. Ritengo che sia stato fatto un lavoro davvero ottimo e siano stati realizzati progetti molto interessanti. Per questa ragione, i volontari, le associazioni e i dipendenti pubblici coinvolti, continueranno a sviluppare i progetti ideati in vista della candidatura a Capitale Europea della Cultura. Ovviamente, questo, non più in vista dell’anno 2019, ma con scadenze e termini più ristret-

NIENTE 2019,

ma la cultura mantovana VA AVANTI

MANGIARE MANTOVANO La guida gastronomica di REPORTER MANTOVA

ti. Parlo già del 2014 o del 2015”. Quali progetti, in particolare, avete intenzione di continuare a portare avanti? “Questo non lo sappiamo ancora con precisione. La prossima settimana si svolgerà un incontro durante il quale faremo il punto della situazione e decideremo anche quali progetti sviluppare e quali no. Di certo, comunque, alcune idee dovranno per forza essere abbandonate, dal momento che non è possibile portarle avanti senza i finanziamenti che sarebbero stati garantiti da un prosieguo nella candidatura a Mantova2019. Altri progetti invece sono più a portata di mano e verranno sviluppati ulteriormente”. I due enti simbolo della cultura mantovana – Palazzo Te e l’Università – stanno vivendo momenti non proprio facili. Esiste una soluzione? “L’Università nelle ultime settimane ha visto l’addio di alcuni rappresentanti importanti con i quali ho avuto modo di parlare personalmente. Emerge che se ne sono andati per incompatibilità interne. Ad ogni modo l’Università è un bene molto prezioso che Mantova non può permettersi di perdere. Per quanto riguarda il Centro Te, ben distinto da Palazzo Te, purtroppo il periodo non è dei più facili. Il Centro Te è composto da un

PRIMO PIANO

L’assessore alla cultura Marco Tonelli

angiare angiare MM

Ristoranti Trattorie Enoteche Pizzerie Agriturismi a Scuole di Cucin

Ristoranti Trattorie Enoteche Pizzerie Agriturismi Scuole di Cucina

MA O NTOVANO MANTOVAN

Comitato nel quale figurano soggetti di assoluto primo piano a livello culturale. Ma i fondi a disposizione, è inutile negarlo, nel corso degli ultimi anni sono andati calando. Di conseguenza anche iniziative e manifestazioni culturali sono state ridimensionate. Ma, dato il periodo che stiamo attraversando, non è possibile pensare di avere a propria disposizione le somme di alcuni anni fa. E’ ovvio che alcuni dei componenti il Comitato possano sentirsi con le mani legate, ma la speranza è che si riesca a fare il possibile per la cultura mantovana, con ciò che si ha a disposizione al momento”. (gb)

NUOVA FRASSINE srl COMMERCIO ROTTAMI FERROSI E METALLI

SERVIZIO CONTAINER E NAVETTE

Località Frassino - Mantova Via San Geminiano, 4 Tel/Fax 0376.370747 - Cell. 348.2846393 - frassine.srl@libero.it


MANTOVA

PAGINA 6

Mantova - PAGINA 6 Mantova

La “GIORNATA DELL’ALBERO” mette le RADICI in città

CERCA

venditore / venditrice

SPAZI PUBBLICITARI SU CARTA E WEB

Venerdì 22 e sabato 23 novembre torna la manifestazione dedicata al verde e all’ambiente

Tre giorni dedicati al rispetto dell’ambiente e del verde iniziate giovedì 21 con la piantumazione di nuovi alberi a Lunetta e che termineranno sabato 23 novembre con laboratori e musica in piazza Sordello. Torna “La Giornata dell’Albero”. L’iniziativa è stata realizzata grazie alla collaborazione di Comune di Mantova, Mantova Ambiente del gruppo Tea e l’Associazione “Per il Parco”-Master. Il programma è stato presentato lunedì 18 novembre nella sala Consiliare del Municipio di via Roma. “La Giornata dell’Albero sarà l’occasione per parlare di natura e ambiente - ha os-

LA MOSTRA E’ stata inaugurata sabato 9 novembre a Palazzo Te la grande antologica di Bernardo Siciliano. L’autore è uno dei massimi esponenti della

servato il vicesindaco Espedito Rose - Quest’anno ci siamo allineati con la giornata nazionale ed abbiamo coinvolto in modo particolare le scuole perchè riteniamo che sia molto importante promuovere l’educazione ecologica tra i bambini e i ragazzi”. L’iniziativa quest’anno si svolge a novembre per adeguarsi alla Festa dell’Albero 2013 promossa dal Ministero per l’Ambiente a livello Nazionale per tutti i Comuni d’Italia. Il tema della giornata è “Radici”, declinato in tutti i sensi: biologico, naturale, storico e culturale. “Saranno tre giorni con numerosi eventi - ha aggiun-

to l’assessore all’Ambiente del Comune di Mantova Mariella Maffini -. Gli alberi sono fondamentali per la sopravvivenza del pianeta. Il progetto si sposa con il protocollo di Kioto e lo abbiamo tradotto piantando un bosco a Lunetta che sarà composto da 377 alberi, uno per ogni neonato in città. E’ un’iniziativa che si realizza grazie al Comune capoluogo e a Mantova Ambiente di Tea insieme a numerose associazioni che ringrazio per la collaborazione”. Alla conferenza sono intervenuti anche Stefania Accordi dell’Associazione “Per il Parco”-Master, il presidente del Consiglio comunale Giuliano Longfils e Giorgio Grossi di Mantova Ambiente che ha illustrato il programma della manifestazione. Il 22 e 23 novembre, dalle 8.30 alle 13, in piazza Sordello (non più in piazza Virgiliana come gli scorsi anni) si terranno alcune iniziative e laboratori come: “Alberiamo la Città”, realizzazione di decorazioni natalizie con materiali di recupero per addobbare gli alberi allestiti nella piazza del centro storico; “Una letterina per

S. Lucia”, i bambini potranno realizzare, con carta riciclata, le letterine da spedire a Santa Lucia; “Visite guidate ai Giardini storici del centro”, dal bosco allestito per l’occasione in piazza Sordello fino al Giardino dei Semplici di Palazzo Ducale. Nella sola mattina di venerdì 22: “Smonta e Recupera”, con recupero e riuso creativo dei materiali elettronici (consigliato ai bambini dai 9 anni in poi) e l’iniziativa “Musica per la Città” con l’esibizione dei gruppi strumentali della scuola media “Alberti” (Istituto comprensivo Mantova 1). Nella sola mattina di sabato 23 invece: “I Tamburi di Mantova”, un gruppo di percussionisti provenienti da Congo, Libia, Niger e Nigeria che suonerà assieme ad altri musicisti di origine italiana. Infine, si ricorda che anche quest’anno torna la formula “alberi in cambio di rifiuti”: verranno consegnate agli studenti ed a tutti partecipanti un bulbo o una pianta aromatica in cambio di alcune tipologie di rifiuti raccolti. Ovvero pile (stilo e ministilo, a torcia, etc.)

Le opere di Siciliano a Palazzo Te cosiddetta figurazione, organizzata dal Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te e da Italiana, con il patrocinio del Comune di

Bernardo Siciliano

Mantova, Mantova 2019 e del Museo Civico di Palazzo Te. La mostra comprende paesaggi urbani e ritratti familiari dal denso sapore introspettivo, ed è arricchita da disegni inediti che completano il percorso espositivo fornendo un ulteriore punto di visione del suo lavoro. La personale dell’artista romano “The Tennis Player” a cura Michele Bonuomo è stata presentata dal sindaco Nicola Sodano, dal presidente del Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te Angelo Crespi affiancati dall’autore e dal curatore. Nelle Fruttiere di Palazzo Te è stata allestita una parte della vasta produzione del pittore romano, oggi residente negli Stati Uniti. Proprio grazie all’esperienza newyorkese Siciliano ha potuto arricchire la sua esperienza artistica, connaturata alla tradizione pitto-

rica europea ed italiana, con l’energia del nuovo mondo. “E’ uno dei massimi esponenti della cosiddetta figurazione - ha sottolineato Sodano - che con la sua arte qualifica ulteriormente Palazzo Te e la nostra città. Inoltre, è in sintonia con la candidatura di Mantova capitale della cultura in Europa nel 2019 che vivrà una tappa decisiva la prossima settimana”. “Credo sia la forza della pittura e la sua urgenza - ha aggiunto Crespi -, una forza dirompente, antifrastica rispetto alla società delle immagini che tutto rode nel flusso perpetuo di fotogrammi sempre più virtuali, la forza di persistere, di essere altro rispetto al reale, di rispecchiarlo senza esserne fagocitata, di trascenderlo”. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino all’11 gennaio.

per Mantova e Provincia Si richiede: buona capacità nei rapporti interpersonali autonomia e responsabilità - automunito - minima esperienza di vendita MINIMO GARANTITO PIU’ PROVVIGIONI Inviare Curriculum Vitae a:

reportersegreteria@gmail.com - reporter@reporter.it

e apparecchiature elettriche ed elettroniche di piccole dimensioni (Raee), come dispositivi informatici portatili, telefoni, lampadine e altro ancora (non verranno accettate altre tipologie di rifiuti). Ulteriori informazioni e programma completo sul sito Internet: www.giornatadellalbero.it .Il 22 e 23 novembre saranno presenti in piazza Sordello gli stand istituzionali di: Parco del

Mincio, Parco Oglio Sud, Foresta della Carpaneta - Ersaf, Riserva Naturale Orientata Bosco della Fontana, Sistema Parchi dell’Oltrepo Mantovano (Sipom). Hanno collaborato alla manifestazione anche: sezione didattica di Palazzo Ducale, Iss Agrario “Strozzi”, Istituto Comprensivo Mantova1 “Luisa Levi”, gruppi Scout Cngei e Agesci, Coop Consumatori Nordest.

UNA NOTTE AL MUSEO Dato il gradimento e il successo ottenuti con le aperture serali ed in occasione della piccola e pregevole mostra “ I Vincoli d’Amore”, il Museo di Palazzo Ducale ripropone il prolungamento dell’ iniziativa ed apre il Museo dopo le 20.00 anche nell’ultimo sabato dei mesi di Novembre e Dicembre. L’ itinerario, di particolare pregio, si carica di ulteriore fascino e mistero se vissuto di notte accompagnati alla scoperta delle vicende storiche e umane della famiglia Gonzaga.

I gruppi saranno di massimo 30 persone, come da disposizione interna al Museo. Per ragioni di tipo organizzativo è richiesta preventiva iscrizione. Appuntamento il 30 novembre alle ore 20,30 presso l’ingresso ingresso di Palazzo Ducale. Biglietti: Il costo della visita guidata è di euro 5.00 a persona, escluso il biglietto d’ingresso. Il biglietto d’ingresso è gratuito fino ai 18 e oltre i 65 anni compiuti ordinario Euro 6.50- ridotto 18-25 anni Euro 3.25.

GRUPPO PULITORI

MANTOVANI PULIzIE cIVILI E INdUSTRIALI

L’impresa di pulizie Gruppo Pulitori Mantovani opera in tutto il centro-nord Italia per quanto riguarda interventi di pulizia civile e industriale, operando con grande efficacia per rimuovere lo sporco di ogni genere da:

NICE PRICE dalle 18.30 alle 20.30

CHIUSO Domenica

MANTOVA V. le Risorgimento 94 Tel. 0376.321656

• case • ville • appartamenti • centri commerciali • ospedali • supermercati •

www.gruppopulitori.com GRUPPO PULITORI MANTOVANI SRL: Via 1° Maggio, 3 - Roncoferraro (MN) Tel. 0376 664208 - Fax. 0376 664435 - E-mail: info@gruppopulitori.com


Grande Mantova

PAGINA 7

Mantova - PAGINA 7 -

Mantova

Tra Turismo e Tripadvisor

porto mantovano

A Porto un incontro con il Territory Manager Italia del sito di recensioni più “temuto” Una quarantina di imprenditori, ristoratori, albergatori ma anche operatori attivi nel comparto dei servizi alle imprese, hanno partecipato nei giorni scorsi a Porto Mantovano all’incontro con il Territory Manager Italia, Grecia, Turchia, Cipro e Malta per Tripadvisor Gianluca Laterza organizzato da Confcommercio Mantova. Tripadvisor è il più conosciuto sistema reputazionale on-line, in cui gli utenti lasciano le proprie recensioni sugli alberghi, le strutture ricettive e i pubblici esercizi in cui sono stati. “Una sorta di enorme anagrafe virtuale - spiega Laterza - da cui è impossibile e sconsigliabile uscire: sarebbe come venire cancellati dal mercato e da un sistema che dà una visibilità globale alla struttura. Qualche numero: 260 i milioni di visitatori unici mensili al mondo (ma sono 300 i milioni di persone che visualizzano i contenuti di Tripadvisor su siti partner); 2,7 milioni le strutture presenti tra cui oltre 1,1 milioni di alloggi ; 100 milioni di recensioni e opinioni contenute nel sito. Tripadvisor è infine presente in 34 Paesi e 21 lingue. “Il viaggiatore oggi è cambiato - spiega ancora Laterza - dal turista degli anni settanta che viaggiava per dimostrare il proprio status o per trovare relax, si è arrivati al viaggista, la persona che cerca nel viaggio un’esperienza e che quindi è interessato alle esperienze raccontate dagli altri”. Diversi i consigli dispensati dal ma-

buscoldo

il Comune e i diriTTi per l’infanzia In occasione della Giornata Mondiale peri Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, il Comune di Porto Mantovano e la Biblioteca comunale hanno predisposto uno scaffale tematico presso la biblioteca “Falcone e Borsellino”, che propone una bibliografia ragionata sul tema dei diritti dell’infanzia e in particolare sul diritto ad avere una famiglia. L’elenco prevede una sezione dedicata agli adulti (genitori, educatori, addetti ai lavori) ed una sezione per bambini e ragazzi. Inoltre, domenica 24 novembre (ore 10.30), nell’ambito del Mercato Contadino in Piazza dei Marinai sarà presente un punto informativo sul progetto “Cerco Casa”, ciclo di eventi dedicati in particolare al diritto di avere una famiglia a cura di Familynet, la rete per l’affido creata dall’associazione di volontariato Solidarietà Educativa, dalle Cooperative Sociali TanteTinte e Arché, dalla Provincia di Mantova, con i i Piani di Zona di Asola, Guidizzolo, Mantova, Ostiglia e Suzzara, l’ASL e la Fondazione Cariplo. Era il 20 novembre del 1989, infatti, quando l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che l’Italia ratificò nel 1991. Ad oggi, sono oltre 190 in Paesi nel mondo che hanno fatto propria la Convenzione, ma la violazione dei diritti dell’infanzia rimane un’emergenza ancora drammatica e diffusa, che si manifesta in varie forme, dalle violenza agli abusi, dalla discriminazione all’emarginazione.

nager: rispondere sempre alle recensioni, ringraziando per quelle positive, replicando ai commenti negativi mai in tono offeso ma sempre con parole positive. “Non bisogna prendersela più di tanto in caso di opinioni e commenti cattivi – tranquillizza Laterza - perché ogni sistema reputazionale come è appunto Tripadvisor tende ad autopurificarsi e auto controllarsi, e alla fine è il complesso delle recensione a ristabilire la verità sull’albergo o sul pubblico esercizio. Non sarà una recensione negativa a decidere la vostra reputazione finale”. Ancora: occorre sollecitare nuove recensioni perché

il numero delle opinione è una componente del ranking finale e perché così si migliora il posizionamento su google. Certo anche TripAdivisor ha i suoi punti deboli, le proprie criticità: il ranking (la classificazione delle varie strutture) ordina in maniera sequenziale strutture che hanno uguale punteggio, ma solo per la necessità pratica di organizzare la pagina; ma anche le recensioni palesemente fasulle e i pacchetti di recensioni che aziende illegali vendono ad alberghi e ristoranti (sono comunque molto stretti i controlli messi in campo da Tripadvisor per evitare situazioni di questo tipo, e

moltissime le recensioni non pubblicate perché ‘sospette’). “Un incontro molto interessante” concordano a fine meeting il presidente dei pubblici esercizi e degli albergatori di Confcommercio Mantova Giampietro Ferri e Gianluca Bianchi – dobbiamo imparare a vedere questo strumento non come minaccia, ma come opportunità di miglioramento evitando l’’effetto ego’ di cui ha parlato il relatore, ovvero assolutizzare il peso della singola recensione negativa, lasciandosi condizionare eccessivamente, non rispondere ai commenti e non stimolare nuove recensioni”.

Badolato incontra i cittadini

L’Amministrazione Comunale di Curtatone prosegue gli incontri con i propri cittadini. La Giunta intende confrontarsi con la cittadinanza nel corso di una serie di assemblee pubbliche dal titolo “L’Amministrazione incontra i cittadini. Realizzazioni e progetti” che hanno preso il via lo scorso venerdì 18 ottobre a Grazie e sono continuati a Eremo venerdì 25 ottobre e a San Silvestro l’8 novembre. Gli incontri sul territorio sono un “elemento distintivo della nostra Amministrazione” afferma il sindaco Badolato. Dall’inizio della legislatura si sono tenute, in tutte le frazioni, varie assemblee di carattere istituzionale in cui sono stati affrontati soprattutto temi locali. Inoltre, in occasione delle tradizionali feste annuali, nelle frazioni di Montanara e San Silve-

stro in particolare, la Giunta al completo ha sempre partecipato per ascoltare i propri concittadini. Si sono altresì svolte varie assemblee “a tema”, ad esempio sull’avvio della raccolta dei rifiuti “porta a porta” nel luglio 2011, sulle fonti energetiche rinnovabili o sulla scuola primaria di Levata, oltre ad incontri con i vari comitati di quartiere, tra cui l’Antico Borgo di Grazie, la Compagnia di San Silvestro e il Comitato di quartiere di Montanara, Eremo e San Lorenzo. Sono state inoltre inviate, in tutte le famiglie, alcune comunicazioni in merito a temi specifici, tramite lettere aperte ai cittadini. Prosegue pertanto, senza interruzione, il dialogo aperto con l’intera cittadinanza di Curtatone. Le assemblee che saranno

programmate a breve in tutte le frazioni saranno dedicate ad analizzare le opere fino ad ora realizzate, i piani deliberati e soprattutto i progetti “in cantiere” fino alla fine del mandato, nel 2015. “Vogliamo dire chiaramente ai nostri cittadini – afferma Badolato – a che punto siamo rispetto al Programma di Governo che ci siamo dati al nostro insediamento nell’aprile del 2010”. Verrà tracciato un quadro preciso relativo ad ogni frazione. “Sarà dato inoltre ampio spazio - conclude il sindaco - alle domande che ci porranno i cittadini”. Il calendario di incontri prosegue venerdì 22 alla sala civica san Marco di Buscoldo e il 6 dicembre alla sala civica di Levata. Gli incontri avranno inizio sempre alle ore 20.45.

TRA

san giorgio

Il Comune vende un’area di 10.000 mq Il 10 dicembre alle ore 10 presso la Sede Municipale di San Giorgio in P.zza della Repubblica 8, si svolgerà un’asta pubblica col sistema delle offerte segrete in aumento sul prezzo a base d’asta per la vendita di un’area di proprietà comunale di circa mq. 10.084,00 situata fra Via della Libertà e Via Divisione Acqui, classificata dal P.G.T. come area “AECOC1” (ambito a prevalenza produttiva)

destinata all’insediamento di attività economiche a prevalenza produttiva, soggetta a prescrizione specifica “PS08” con obbligo di realizzazione di alcune opere di urbanizzazione primaria a carico dell’aggiudicatario. Il prezzo al metro quadrato a base d’asta sul quale formulare l’offerta in aumento è di 35 euro al metro quadro per un importo totale presunto di 352.940 euro. Le offerte andranno presentate entro le ore 12 di lunedì 9 dicembre 2013. Il bando integrale con relativi allegati è scaricabile dalla sezione bandi di gara del sito web del Comune.

CHI MON GGI

Dott.ssa

Adriana Forapani

MEDICO SPECIALISTA IN SCIENZA DELL'ALIMENTAZIONE Cell. 339

1164611

HESPERIA 0376 220931 www.dimagrireconpiacere.com adriana.forapani@libero.it

9474512 3378398 F.D. MONTAGGIO MOBILI PREVENTIVI SENZA IMPEGNO


Alto MAntovAno

Castiglione su due ruote

castiglione D/s

Approvato dal Consiglio Comunale aloisiano il piano degli itinerari ciclabili Di Dario Ferrarini Se ne era parlato fin dai primi mesi della Giunta Novellini: dopo alcuni mesi dalla presentazione ufficiale lo sviluppo di una rete ciclo pedonale capillare nel territorio aloisiano è entrato nella prima fase attuativa, con l’approvazione nel corso dell’ultimo consiglio comunale, del piano degli itinerari ciclabili 2012-2017. Un progetto ambizioso che dovrebbe portare, nei prossimi anni, alla creazione di un circuito ciclopedonale omogeneo e articolato che incentivi sempre più l’uso della bicicletta nel comune alto mantovano. “Si tratta di un documento che pone le basi per la realizzazione di una rete cittadina diffusa e interconnessa – si legge nel documento ufficiale - oltre a costituire il punto di partenza di una politica della ciclabilità in costante sviluppo e miglioramento. La realizzazione di una rete ciclabile intende rispondere alla necessità di difendere e di diffondere l’utilizzo della bicicletta quale

cavriana C’erano anche cento figuranti cavrianesi al corteo storico che lo scorso 16 Novembre hanno animato il Palio del Torrone di Cremona, nell’ambito della tradizionale festa dedicata al tipico dolce cremonese. Dame, cavalieri e sbandieratori delle contrade del Palio della Capra d’Oro hanno accolto l’invito ad accompagnare il Palio del Torrone, una sfida tra arcieri delle città lombarde disputata presso la Loggia dei Militi, in Piazza del Comune. I cento figuranti sono partiti da Cavriana per raggiungere Cremona, dislocati su due pullman. Indossati i tipici abiti del periodo gonzaghesco, si sono uniti al corteo storico che ha fatto farà da cornice alla Festa del Torrone. Al termine della prova d’abilità il vincitore è stato accompagnato in trionfo dal corteo storico, composto da figuranti della cittadina di Cavriana e dell’Associazione Dama Vivente di Castelvetro, che si è snodato da Piazza del Comune a Piazza Mar-

PAGINA 9

Mantova - PAGINA 9 Mantova

mezzo di trasporto primario, capace di soddisfare anche gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro, e di accesso ai servizi, e non solo quelli ricreativi. Il progetto si propone di migliorare e integrare anche i tracciati già esistenti, che nel complesso formano ad oggi una rete discontinua e inadeguata, soprattutto in alcune aree della città fortemente urbanizzate, come l’ex tangenziale Cavour-Mazzini, diventata negli ultimi ani la principale via commerciale del paese. Tre le principali modalità di intervento previste dal progetto ci

sono allargamenti di sezioni stradali, interventi di ristrutturazione “pesante”, nei quali si ricaverà la pista ciclabile con opere e lavori simili a quelli di una nuova costruzione su una porzione di strada esistente, e interventi di ristrutturazione “leggera”, con limitate modifiche di elementi come tappeti d’usura, segnaletica e arredi urbani. L’importo complessivo del progetto ammonta a circa 10 milioni di euro, ma l’Amministrazione lo finanzierà solo per 500mila euro nell’arco dei prossimi cinque anni. Non sono mancate valutazioni negative

da parte di alcuni consiglieri di opposizione. “Siamo sensibili alle tematiche ambientali - ha commentato Paolo Affinito (PdL) – ma siamo contrari al piano, considerate le continue lamentele dei cittadini, per la criticità in alcuni tratti e per la pericolosità derivante dal restringimento delle carreggiate stradali”. Negativo il parere di Enrico Volpi (Insieme per Castiglione): “A causa della scarsa probabilità di fattibilità del Piano riteniamo di dare un voto contrario, non per bocciare una progettualità legata ad una viabilità sostenibile, ma per quanto riguarda la valutazione di quanto proposto”. Perplessità espresse anche da Alessandro Maghella (Progetto per Castiglione): “Circa la questione dei finanziamenti non comprendiamo i motivi per i quali Castiglione, rispetto ad altri comuni dell’Alto Mantovano, sia rimasta fuori dai finanziamenti Cariplo e dalla creazione di un sistema informativo sul progetto, che potrebbe rilanciare il turismo nella nostra città”.

Cento figuranti al Palio del Torrone coni. Il palio ha rievocato un importante evento storico, il fidanzamento di Bianca Maria Visconti con Francesco Sforza, avvenuto nel 1430. La festa è proseguita nella giornata di Domenica 17 Novembre, quando Cavriana si farà conoscere al pubblico attraverso il sapore unico dei prodotti tipici del territorio locale: la Torta di San Biagio e i vini passiti delle Colline Moreniche del Garda. Nel pomeriggio è stato possibile degustare i prodotti di Cavriana presso l’hotel Impero, grazie alla guida di un esperto sommelier della “Strada dei Vini e Sapori mantovani”. In Piazza della Pace, nei pressi dello stesso hotel, per tutta la giornata è stato allestito un punto informativo sul paese collinare, animato dai contradaioli del Palio della Capra d’Oro. “La partecipazione di Cavriana alla Festa del Torrone”, ha commentato il Comune, “è stato un importante momento di promozione del nostro territorio”.

asola

Convegno medico al San Carlo Che cosa succede nel primo anno di vita del bambino? Con quali problemi ci si può trovare alle prese? Che consigli possono rivelarsi d’aiuto nelle varie situazioni e come è meglio affrontare le tappe del suo sviluppo? Ecco tutto quello che serve sapere, mese dopo mese, quando in casa arriva un bambino. Il mondo dei neonati è magico, affascinante, allo stesso tempo tenero e impegnativo. L’arrivo di un neonato in casa, cambia la vita, i genitori si trovano ad avere la responsabilità di una persona nuova, indifesa, affamata di vita. Per questo è stato

Al viA le prove per il presepio vivente Migliorie strutturali, nuovi figuranti e uno scenario con ambientazioni ancora più ricche di dettagli. I preparativi per la quinta edizione del Presepe Vivente di Castiglione delle Stiviere sono partiti già da alcune settimane, nell’intento di pianificare al meglio le quattro rappresentazioni in calendario. L’appuntamento è per giovedì 26 dicembre e domenica 29 dicembre, per poi replicare mercoledì 1 e lunedì 6 gennaio, dalle 14.30 alle 18. La location, come ogni anno, le alture del Castello. Al lavoro ci sono centinaia di volontari, in particolare quasi 180 persone parteciperanno come figuranti, ma gli organizzatori fanno sapere che c’è ancora posto per chi desidera aggiungersi. “Non necessariamente serve l’adesione alle quattro giornate, ognuno può scegliere le modalità e i tempi di partecipazione che preferisce. Certo è che più figuranti ci sono e più ricambio si crea”.

Chi fosse interessato a partecipare al Presepe Vivente può contattare il curato don Cristian Grandelli al numero 347/4005557 oppure tramite la pagina Facebook “Presepe Vivente di Castiglione delle Stiviere” sulla quale è possibile scaricare il modulo di adesione e seguire passo per passo i preparativi della prossima edizione dell’evento. Nel frattempo è stata fissata una riunione organizzativa per lunedì 2 dicembre, alle 20.30 in Castello, aperta a tutti coloro che desiderano dare il loro contributo. Giorno dopo giorno, sulle alture del Castello fervono i preparativi. In particolare, si sta lavorando per migliorare l’allestimento scenico del reparto del Re Erode, arricchito con tende da accampamento collegate tramite ponticelli al Castello di Erode, dove brucerà un grande fuoco centrale. In fase di realizzazione anche una casetta per macinare il frumento e una scuola vecchio stampo. Finti muretti con abbeveratoi affineranno l’area dedicata ai cavalli, mentre le casette del fabbro e della lavandaia verranno ingrandite. Attese anche nuove rappresentazioni degli antichi mestieri tra cui l’intagliatore di sedie e la lavandaia che produce il sapone. Ricordiamo che la rappresentazione è nata nel 2009 dall’impegno di un gruppo di volontari, desiderosi di radunare migliaia di visitatori, invitandoli a vivere il significato del Natale anche attraverso momenti in cui lo spettacolo si fonde con la preghiera. Negli anni la cerchia dei collaboratori si è allargata di pari passo con il numero dei visitatori: nelle ultime edizioni, si è sfiorata la quota di 5000 spettatori, tra cui il vescovo della Diocesi di Mantova, Monsignor Roberto Busti. organizzato dalla Struttura Complessa di Pediatria e Nido di Asola, diretta da Stefano Sardini, un convegno dal titolo ‘Il neonato, questo (s)conosciuto’, a cui partecipano in veste di relatori, i nomi più importanti della Neonatologia Italiana a partire da Fabio Mosca - Direttore della Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale Fondazione I.R.C.C.S. Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico Mangiagalli e Regina Elena di Milano, Presidente S.I.N. Lombarda - che tratterà un argomento molto importante, quello delle modificazioni avvenute nella pratica clinica in neonatologia in seguito all’evoluzione della ricerca. Il convegno si terrà sabato 23 novembre, a partire dalle 8.30, al Teatro San Carlo di Asola (Piazza XX Settembre).

di ANDREA e ROBERTO

AUTO SOSTITUTIVA INSTALLAZIONE IMPIANTI GPL Via San Faustino 7 - MOZZECANE T. 045 4858632 - officina.morari@simail.it

FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI Fraz. Pellaloco - ROVERBELLA (MN) via S. Rita, 1 - Tel. Fax 0376/695951

carrozzeriacordioli@libero.it


OLTREPÒ

Mantova - PAGINA 10 -

Si è conclusa giovedì la serie di eventi che Suzzara ha dedicato al tema, tra mostre, proiezioni di film e dibattiti

La moda “IN…VESTE” a Suzzara…e fa centro DI NICOLA ANTONIETTI Un piccolo grande “esperimento” che il pubblico ha mostrato di apprezzare e che verrà sicuramente replicato, o declinato in forma leggermente diversa, nei prossimi mesi: “La Moda in…veste a Suzzara” ha chiuso i battenti giovedì come somma soddisfazione sia degli organizzatori che del pubblico, dopo dieci giorni di iniziative ad ampio raggio che hanno provato ad “illuminare” il fenomeno “moda” da più angolazioni. Da quella più strettamente mondana e luccicante (e forse la più conosciuta dal pubblico, cosiddetto, “generalista”) a mille altre sfaccettature che vanno a toccare di volta in volta la cultura, la storia, l’identità territoriale e l’imprenditorialità: “Volevamo tutto questo – ci ha spiegato Silvia Cavaletti, assessore suzzarese che, insieme a Elena Prandi, è stata uno dei “motori” del progetto – ma se ci avessero detto prima che avremmo avuto questa risposta non ci avremmo creduto. Si trattava di una scelta ambiziosa, ma alla fine è stata premiata, e la mia più grossa soddisfazione è stata quella di vedere, nei vari eventi che avevamo programmato, un pubblico eterogeneo e fondamentalmente “nuovo” per una manifestazione suzzarese.”

Wainer Melli sindaco di Suzzara

SUZZARA

Le iniziative di “La Moda in… veste a Suzzara” sono partite lo scorso 9 novembre con la presentazione del libro “Fruscianti vestimenti e scintillanti gioie” dello storico Giancarlo Malacarne, e dedicato alla moda all’epoca dei Gonzaga, vista soprattutto come importante forma espressiva per un universo femminile ancora ben lontano, in quel tempo, dai concetti di pari dignità e diritti tra uomo e donna, e successivamente hanno ricompreso altri eventi come la proiezione del film su Brunello Cucinelli, l’inaugurazione della mostra dedicata alla storica Sartoria Piccinini, un dibattito che ha affrontato il tema dell’imprenditoria legata alla moda nel territorio mantovano, la proiezione – che ha concluso la manifestazione – del film dedicato ad Anne Wintour, ed infine la mostra “ArtiSarti” con i lavori realizzati dell’Istituto Comprensivo “Il Milione”: “Crediamo molto in questo ultimo aspetto – conclude Silvia Cavaletti – perché siamo dell’idea che occorra tornare, e al più presto, a valorizzare le professioni, l’artigianalità e l’estro creativo. Pensiamo di avere messo in piedi qualcosa di positivo, e stiamo già pensando, per la prossima primavera, ad un altro evento, ovviamente sempre sul tema della moda.”

Iniziativa della Consulta del Volontariato Suzzarese in collaborazione con i tre supermercati cittadini

SUZZARA, SABATO RACCOLTA GENERI ALIMENTARI Continuano le iniziative di “ Suzzara città Solidale 2013”, il progetto nato dalla Consulta del Volontariato Sociale suzzarese, dal Centro di ascolto Caritas di Suzzara e dall’Amministrazione comunale di Suzzara, con l’intento di aiutare e di non lasciare soli, le famiglie e i singoli soggetti colpiti dalla grave crisi occupazionale ancora non risolta. Il progetto intende attuare aiuti concreti ed immediati per chi è in difficoltà attraverso la costituzione di raccolte di generi alimentari presso i tre supermercati (Conad, L’Affare e Unes) e di una “Raccolta Fondi” tramite le iniziative delle singole associazioni di Suzzara ed il contributo

dato dalla Fondazione Montecchi. I fondi così raccolti saranno utilizzati per garantire il diritto allo studio per i bambini, per garantire il diritto alla salute per chi ha difficoltà nel pagamento di Ticket sanitari e per attivare inoltre i progetti occupazionali con assegnazione di Voucher per chi ha perso il lavoro. Sabato 23 novembre per l’intera giornata dopo il successo della prima raccolta, sarà effettuata la seconda raccolta di generi alimentari (in particolare pasta, biscotti, scatolame, latte ecc..) nei tre supermercati suzzaresi. Inoltre venerdì 29 novembre ore 21 nella sede della scuola di musica presso la scuola Arti e Mestieri di Suzzara

Il musicista Stefano Gueresi a scopo benefico si terrà il concerto del pianista Stefano Gueresi. Un’iniziativa che si rivolge al forte senso di solidarietà già dimostrato in passato dalla gente di Suzzara nei confronti dei altre famiglie suzzaresi in difficoltà. (nic)

Elisa immagine

abbigliamento e scarpe donna

CERCA

venditore / venditrice

SPAZI PUBBLICITARI SU CARTA E WEB per Mantova e Provincia Si richiede: buona capacità nei rapporti interpersonali autonomia e responsabilità - automunito - minima esperienza di vendita MINIMO GARANTITO PIU’ PROVVIGIONI Inviare Curriculum Vitae a:

reportersegreteria@gmail.com - reporter@reporter.it

PEGOGNAGA

SICUREZZA, UN BENE DELLA COMUNITÀ, NON SOLO DEL SINGOLO Incontro lunedì in bocciofila a Pegognaga curato dal Comune e dall’Istituto FDE

Elia Scanavini assessore alla partecipazione La sicurezza è un bene che appartiene a tutti: è del singolo ma è ancora di più un bene di tutta una comunità. La domanda che l’amministrazione comunale di Pegognaga ha deciso di porsi è per questa: in che modo la comunità di un paese, piccolo o grande che sia, può dare il proprio apporto alle questioni inerenti la sicurezza? Per provare a dare una risposta è stato organizzato, per lunedì 25 novembre, in collaborazione con l’Istituto di Criminologia FDE di Mantova, un incontro pubblico a titolo “Legami di Vicinato – Un percorso per comprendere insieme la nostra sicurezza”. Nel corso della serata, che si svolgerà a partire dalle ore 20.45 nella bocciofila cittadina di via Curiel, interverranno Mauro Bardi, avvocato e criminologo dell’Istituto FDE di Mantova; Fabrizio Giovannella della Polizia Locale di Pegognaga; Giuseppe Sandri, giurista e criminologo presso l’Istituto FDE di Mantova, e Elia Scanavini, assessore alla partecipazione del comune di Pegognaga. Sarà inoltre presentato il questionario INNES (Intimate Neighbourhood Strengthening) sulla percezione di sicurezza che verrà sottoposto a tutte le famiglie, oltre ad una riflessione condotta sulle segnalazioni dei cittadini rivolte alla Polizia Locale negli anni (per informazioni si può contattare l’Istituto FDE di Mantova: Tel. 0376.415683 – Fax 0376.413135 – criminologia@istitutofde.it). Il prossimo appuntamento è programmato per il 29 novembre, alle 18.30, sul tema “Il controllo di vicinato: sicurezza sussidiaria o orizzonti e prospettive di chiusura?” (nic)

di Zanovello Mauro

Via Berlinguer, 80

(Centro Commerciale San Lorenzo)

Centro Commerciale S.Lorenzo via Berlinguer 80 Tel. 0376 550018 46020 Pegognaga (MN)

Elisa immagine Elisa immagine abbigliamento e scarpe donna

abbigliamento e scarpe donna

Centro Commerciale S.Lorenzo via Berlinguer 80 Centro Tel. Commerciale 0376 550018S.Lorenzo 46020 Pegognaga (MN)

via Berlinguer 80

PEGOGNAGA (MN) Tel. e Fax 0376 550841


OLTREPÒ

Mantova - PAGINA 11 -

PAGINA 11

Mantova

Schivenoglia: riapre la Sala Polivalente

“DON LORENZO MILANI”

DI NICOLA ANTONIETTI Dopo un anno e mezzo di chiusura e i comprensibili disagi che questo comporta, riapre al pubblico la Sala Polivalente “Don Lorenzo Milani” a Schivenoglia: una riapertura che assume un altissimo valore simbolico per uno dei paesi più colpiti dal sisma del maggio 2012, ma che induce anche ad una riflessione sulla situazione attuale dei comuni, la cui azione amministrativa risulta, de facto, bloccata dalle disposizioni che arrivano da Roma. La risistemazione della sala polivalente, è infatti frutto di un contributo di 30mila euro raccolto dal Distretto Lions di Mantova-Brescia-Bergamo: “I vincoli imposti dal patto di stabilità non ci avrebbero consentito di mettere a posto la struttura in tempi brevi –ci ha spiegato il sindaco di Schivenoglia Marco Bruschi – Grazie all’interessamento, prima di alcuni soci Lions, e poi di tutti i sodalizi lionistici del distretto Mantova-Brescia-Bergamo, è stato possibile realizzare tutto questo. Non posso fare altro che ringraziarli di cuore, per la solidarietà, l’interesse e la grande disponibilità ad ascoltare le nostre preoccupazioni.” Una

OSTIGLIA Per la stagione teatrale di Ostiglia un inizio con il “botto”; per lui un ulteriore dimostrazione (se ce ne fosse ancora bisogno) di talento e spessore artistico; per il pubblico ostigliese una serata indimenticabile, buon preludio a quelli che saranno gli appuntamenti successivi. Con “Viviani Varietà” il cantante e attore Massimo Ranieri ha tenuto a battesimo l’edizione 2013-14 della stagione teatrale di Ostiglia, portando letteralmente “per mano” il pubblico in un viaggio a ritroso nel tempo con capolinea agli anni densi di storia e gloria del primo novecento. E di un vero e proprio viaggio si trattava, visto che “Viviani Varietà” altro non è che la trasposizione scenica di una tournée della compagnia tea-

APERTI ANCHE A PRANZO Via Roncada, 84 S. Giacomo d/Segnate (MN) Tel. 0376 616136 Cell. 339 6759362

angelo.cavallo4@gmail.com SPECIALITA' MARINARE CUCINA TRADIZIONALE MANTOVANA PIZZE COTTE IN FORNO A LEGNA

POGGIO RUSCO

ADDIO ALL’ARTISTA VITO VICENZI

Il talentuoso “pittore-contadino” se ne va a 91 anni stroncato da un malore

A sinistra il sindaco di Schivenoglia Marco Bruschi e Fulvio Venturi donazione partita da alcuni soci Lions residenti nel Basso Mantovano, poi estesasi capillarmente a tutti e cinquantacinque i club del Distretto, e che ha portato alla raccolta complessiva di ben 215mila euro, poi suddivisi tra sei comuni del cosiddetto “cratere del sisma”, privilegiando quelle strutture che, con quasi assoluta certezza, non avrebbero beneficiato di alcun contributo statale (le scuole materne di San Giacomo delle Segnate

– già inaugurata nelle scorse settimane – di San Giovanni del Dosso e di Quistello, la biblioteca di Poggio Rusco, il Centro Culturale “Mondo 3” a Moglia e, ovviamente, la Polivalente di Schivenoglia): “Abbiamo intenzione – ci ha spiegato Fulvio Venturi, coordinatore nazionale del progetto “Alert” curato dal Lions International – di rendere la nostra solidarietà ancora più profonda. Non solo contributi, ma una

vera e propria “messa in campo” di conoscenze ed esperienze specifiche per essere di supporto in situazioni di grave emergenza come quella del terremoto 2012.” Nel frattempo, un taglio del nastro – avvenuto sabato scorso alla presenza, tra gli altri, del governatore di Distretto Achille Mattei – ha simbolicamente rappresentato un ritorno alla normalità per un paese che per tanti, troppi mesi ne aveva dovuto fare a meno.

UN GRANDE MASSIMO RANIERI HA INAUGURATO LA STAGIONE TEATRALE trale di Raffaele Viviani, quando, con un piroscafo, attori e musicisti della compagnia si trasferirono da Napoli a Buenos Aires, in quel tempo terra di emigranti carichi ancora di nostalgia per la lontana madrepatria. Accompagnato da una solida squadra di attori (tra i quali spiccano Ernesto Lama, Roberto Bani, Angela De Matteo, e Mario Zinno), e con una vera e propria orchestrina jazz al seguito (composta da Massimiliano Rosati alla chitarra, Ciro Cascino al pianoforte, Luigi Sigillo al contrabbasso, Donato Sensini ai fiati e Mario Zinno alla batteria), Ranieri si è avventurato in una storia

densa di passione e carica di ironia, ma condita sempre da un spruzzo sottile ma deciso di malinconia. Malinconia per la terra natia lasciata – che sia per sempre o solo temporaneamente – e per un avvenire incerto da costruire o da portare avanti, anche se poi il sorriso lascia trasparire l’innato ottimismo di chi, malgrado tutto, prova ancora a sognare. Uno spettacolo in anteprima per il territorio virgiliano, e fortemente voluto dal compianto sindaco di Ostiglia Umberto Mazza, cui è dedicata la stagione teatrale appena partita. (nic)

GIAMBRONE SERGIO

PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI vendita al minuto e all'ingrosso

La Mela Verde

di Fabio e Sabrina

di Fabio Malavasi

castagne, caldarroste e vino novello

si accettano

prenotazioni

per Ceste Natalizie Via Matteotti, 138 - POGGIO RUSCO (MN) Tel. 0386 51492 - Cell. 333 3406076

Un malore se lo è portato via troppo presto a novantuno anni: “troppo presto” perchè a dispetto della sua rispettabile età, Vito Vicenzi aveva ancora tantissimo da raccontare. Senza parole, ma con le immagini cariche di forza e di passione dei suoi quadri da “artista per caso”. Perché Vito Vicenzi, scomparso lunedì scorso presso la RSA “Isidoro Cappi” di Poggio Rusco, solo da due anni dipingeva, dopo una vita passata a svolgere il lavoro di contadino e dopo la scoperta del suo talento. Nato a Poggio Rusco e vissuto sia nel comune podiense che a Magnacavallo, Vicenzi entra nella RSA poggese nel 2011 e in questo luogo gli operatori si rendono conto della grande passione del pensionato per la pittura. Subito viene fornito di matite e pastelli con i quali passa intere giornate a dipingere e fissando su carta immagini a metà tra l’onirico e il bucolico, con un segno forte, vigoroso, che rimanda alle opere del celebre artista newyorchese JeanMichel Basquiat. Gentile e allegro con tutti e sempre positivo nonostante un piccolo problema alla vista che a volte rendeva difficile il suo passatempo preferito, Vicenzi ha sfornato in due anni moltissime opere, che sono state raccolte in una mostra personale curata da Rossana Caramaschi e da Alberto Bottura, e allestita nel maggio scorso. Opere di grande forza, apprezzate dai critici e dal pubblico, che sono la via espressione di una grande anima artistica; ma soprattutto di un uomo sensibile e semplice a cui tutti, dagli ospiti al personale della “Cappi”, volevano bene. Un artista che, come lui stesso amava ripetere, non si è mai guardato indietro, andando avanti, con tenacia, “sempre nella stessa direzione”. (nic)

Impresa Edile

• • • • • • • • • •

Ristrutturazione di ogni genere Installazione ponteggi e parapetti Tetti in tegole, cemento e in lamierino Sostituzione piane ammalorate Intonaci tradizionali e deumidificanti Caldane sotto pavimento e alleggerite Posa pavimenti, rivestimenti e autobloccanti Pareti divisorie in cartongesso Pulizia camini - Spurghi fognari Noleggio escavatore e camion con gru

nolo di piattaforma aerea CON e SENZA OPERATORE Noleggio di: • Piattaforma aerea • Furgoni ribaltabili con patente B • Mini escavatore 16 q.li anche con martello demolitore • Piastra vibrante

Noleggio attrezzature edili: • Ponteggio in tubolare • Ponteggio per pittori con stabilizzatrice • Parapetti a staffa • Rete anti caduta

restauri di ogni genere

Consegna anche a Domicilio

Via Dosso Dossi, 12 San Giovanni del Dosso (Mn) cell. 320 1641468

sede SCHIVENOGLIA (Mantova)

1641468 Tel. 0386 586033

cell. 320


OGLIO PO

Mantova - PAGINA 12 -

VIADANA

CERCA

venditore / venditrice

SPAZI PUBBLICITARI SU CARTA E WEB per Mantova e Provincia Si richiede: buona capacità nei rapporti interpersonali autonomia e responsabilità - automunito - minima esperienza di vendita MINIMO GARANTITO PIU’ PROVVIGIONI Inviare Curriculum Vitae a:

reportersegreteria@gmail.com - reporter@reporter.it

MARCARIA SI PREPARA AL NATALE Venerdì 22 novembre il tour invernale della band emiliana sbarca a Viadana I Rio sul palco sommano i tre aggettivi che da anni contraddistinguono e identificano il loro impatto sonoro: positività, solarità ed energia. Riescono a coniugare il suono rock d’ispirazione californiano abbinandolo al mento (radice del reggae) Giamaicano. Il concerto è vissuto in completa interazione con il pubblico, in un continuo vortice dinamico, passando dalle ballate storiche come “Pezzo di cielo” e “Il movimento dell’aria”, a ritmi e suoni più ruvidi come il rock di “In ogni istante” e “Come ti va”.

I “Rio”

I RIO alla cantina della birra Durante lo show, della durata di oltre un’ora e mezza, Fabio Mora (voce), Fabio ”Bronski” Ferraboschi (basso), Alberto “Paddo” Paderni (batteria), Gio Stefani (chitarra) presentano dal vivo ai loro fan gli ultimi inediti tratti dal nuovo album “Fiori” tra i quali “Un giorno alla Volta” e “Terremosse”. La loro storia inizia nel 2004,

anno in cui viene pubblicato il loro primo album, “Mariachi Hotel”, preceduto dal singolo “Sei quella per me”, brano che da subito ottiene grande successo. Dall’esordio il gruppo vanta una lunga ed ininterrotta serie di esibizioni live di grande successo, nei palchi dei club di tutta italia, nei più noti festi-

val italiani (fra gli altri Festivalbar e Cornetto Free Music) e partecipano come gruppo di apertura a grandi eventi come il “Campovolo” di Ligabue nel 2005 e nel Soundtrack Tour di Elisa nel 2007. La data viadanase rappresenta un’occasione imperdibile per i numerosissimi fan mantovani della band.

Il Comune di Marcaria sta preparando per il 22 dicembre un evento per festeggiare il Natale, in collaborazione con le associazioni locali. In piazza Umberto I, intorno all’albero di Natale che verrà installato, si terrà il mercatino degli hobbisti natalizi. Dalle 11 alle 18 la giornata sarà accompagnata da spettacoli organizzati dalle associazioni dei genitori che vedranno come protagonisti i bimbi. Gli organizzatori contano anche di portare per i più piccoli un Babbo Natale con il carretto. Non mancheranno dolciumi e golosità di ogni tipo: Vin brulé, cioccolata calda, “Patona” e castagne.

CANNETO SULL’OGLIO

MAURO PAGANO, SI RIAPRE IL SIPARIO Il bellissimo teatro comunale di Canneto pronto ad ospitare una nuova stagione ricca di spettacoli di prosa e musica Sabato 23 novembre si aprirà la stagione di uno dei più bei teatri della provincia di Mantova, il Mauro Pagano di Canneto sull’Oglio, con lo spettacolo di Riky Gianco “Il caso Migliavacca”. Ex bambino prodigio, poi cantautore, Gianco è stato ed è protagonista e testimone di una lunga stagione americana, inglese e italiana. I grandi li ha conosciuti tutti, ha

scritto, composto, prodotto e collaborato: una storia di incontri e di amicizie, di sperimentazioni e di scoperte che oggi racconta, rivelando storie e retroscena, coadiuvato in palcoscenico da un trio di valore. La Signora Migliavacca, da cui il tiolo dello spettacolo, era la più grande amica di sua madre e la sua talent scout. Grazie a lei ha cantato la prima volta in pubblico a 11

anni e ha inciso il primo 45 giri a 15 anni. Da qui, parte il percorso artistico che Ricky Gianco ripercorre, mescolando la nostra storia nazionale alla sua personale, tra parole e canzoni che hanno fatto l’Italia. Uno spettacolo di Ricky Gianco, per la regia di Velia Mantegazza, con Stefano Covri alla chitarra, Dario Polerani al basso eFabio Pavan alla tastiera.

TAGLIANDO PER GLI ANNUNCI Via Acerbi, 48 - Mantova Tel. 0376 36.76.22 - Fax 0376 31.01.07 E-mail: reportersegreteria@reportermantova.it

COME FARE UN ANNUNCIO: VIA MAIL Spedite il vostro annuncio all’e-mail: annunci@reportermantova.it

VIA FAX (24h su 24) ALLO 0376 31.01.07

TELEFONA ALLO 0376.36.76.22 (preparare il testo prima di chiamare) Orario: 09.00-13.00/14.30-18.00

DIRETTAMENTE NEI NOSTRI UFFICI Via Acerbi, 48 - Mantova - Orario: 09.00-13.00/14.30-18.00 ANNUNCI GRATUITI

ANNUNCI A PAGAMENTO

AUTO/VEICOLI

EDITORIA/MUSICA

LAVORO OFFRO

ATTREZZI DA LAVORO

FOTO CINE OTTICA

PRESTAZIONI VARIE

MOTO

TELEFONIA

CASA VENDO

BICI

ELETTRONICA/COMPUTER

AFFITTI (offro)

ATTREZZI DA LAVORO

ABBIGLIAMENTO

SPORT

TUTTO BABY

CAMPING/NAUTICA

ANIMALI

MERCATINO

CASA/AFFITTO CERCO

ARREDO CASA/UFFICI

LAVORO CERCO

ATTIVITÀ COMMERCIALI LOCALI COMMERCIALI TERRENI MATRIMONIALI AMICIZIE - INCONTRI

Per gli annunci a pagamento il costo per una settimana (annuncio semplice o in grassetto) è di € 13,00. Per chi desidera invece il modulo, a seconda della grandezza o del colore i prezzi cambiano. Per info tel. 0376.367622 o mail annunci@reportermantova.it Gli annunci gratuiti rimangono in pubblicazione per 4 settimane.

DATI PER FATTURAZIONE ANNUNCI A PAGAMENTO Nome cognome e indirizzo Codice fiscale N° USCITE

RUBRICA

Gli annunci gratuiti rimangono in pubblicazione 4 uscite


SPORT

Mantova - PAGINA 13 -

MANTOVA FC

CERCA

MANTOVA, DUE GOL

PER TORNARE A SPERARE Positivo esordio di mister Sabatini: vittoria per 2-1 a Monza. Domenica al “Martelli” arriva l’Alessandria DI NICOLA ANTONIETTI Dopo alcune settimane di rinnovata “passione” (e non stiamo parlando in senso positivo), il Mantova torna a sorridere, e lo fa nel migliore dei modi, ovvero concedendosi una bella vittoria esterna sul campo di un Monza che, volenti o nolenti, rappresenta sempre una delle squadre destinate a recitare un ruolo da protagonista in questo bislacco campionato di seconda divisione 2013-14. In un sabato radioso per le mantovane – vista la bella vittoria del Castiglione in quel di Rimini, utile al momento a dare un po’ di morale e a cancellare lo “zero” nella casella delle vittorie – il Mantova conquista il suo terzo successo in campionato (il secondo esterno dopo il 4-1 contro Bra) e si riavvicina alla zona “interessante” della classifica. Come ci riesce? Praticando un calcio semplice e senza fronzoli, badando al sodo e concedendosi anche qualche rudezza (vedasi il fallo

BASKET

Roberto Floriano

di Donazzan non sanzionato dall’arbitro) che in questa categoria vale tanto oro quanto pesa, alla faccia della pura estetica. Subito in gol con Floriano, il Mantova

si è poi prudentemente coperto, ma dando sempre l’impressione di potere colpire a freddo, e dopo avere rischiato qualcosina è stato bravo a piazzare il 2-0 con un rigore, realizzato sempre da Floriano; troppo per il Monza che solo nel finale, con il neo-entrato Fisher, riesce a trovare l’inutile gol della bandiera. È vera gloria? Presto per dirlo, così come è ancora presto per dare un giudizio sull’operato del nuovo mister Sabatini e ancora di più su quello del nuovo diesse Sensibile; al momento è giusto godersi questo successo e lavorare con attenzione per non disperdere il piccolo patrimonio di entusiasmo accumulato. L’occasione si presenta già domenica al “Martelli”, contro un’Alessandria in crisi e contestata pesantemente dai tifosi (che diserteranno la trasferta). Visto che i grigi si trovano a quindici punti come il Mantova, un successo biancorosso varrebbe davvero “doppio”.

venditore / venditrice

SPAZI PUBBLICITARI SU CARTA E WEB per Mantova e Provincia Si richiede: buona capacità nei rapporti interpersonali autonomia e responsabilità - automunito - minima esperienza di vendita MINIMO GARANTITO PIU’ PROVVIGIONI Inviare Curriculum Vitae a:

reportersegreteria@gmail.com - reporter@reporter.it

TAMBURELLO

MANTOVA “CENTRO DEL MONDO” Quattro comuni dell’Alto Mantovano ospiteranno, in dicembre, i Mondiali Indoor

A sette giorni dal tonfo casalingo contro Lucca, è la Mobyt a espugnare il PalaBam. Quarta sconfitta casalinga consecutiva

DINAMICA, NON C’È TRE SENZA QUATTRO: ANCHE FERRARA PASSA Alla fine della gara nessuno sapeva più cosa dire: perché dopo settimane in cui arrivavano autentiche “imbarcate” di punti, è assurdo perdere quando si limita l’avversario a “quota 67”. Purtroppo, quando di punti ne realizzi solo 22 in un tempo, c’è poco da fare, e la sconfitta è praticamente (visto che parliamo di numeri) “matematica”. Povera Dinamica DWB Mantova, costretta a masticare amaro per la quarta gara casalinga consecutiva, e stavolta battuta non da un Ravenna tignoso ed efficace, o da un Matera forte e compatto, o ancora da un Lucca talentuoso e scoppiettante, bensì da una Mobyt Ferrara sparagnina e cinica fin che si vuole, ma che al PalaBam non ha fatto sfoggio di chissà quali colpi da maestro, rifugiandosi in una pallacanestro scolastica, quasi elementare, però sufficiente per avere ragione di una Dinamica senza idee e altamente imprecisa. I numeri sono impietosi, e parlano di 14 su 35 da due e 7 su 23 da tre punti, segno anche di una mancanza di lucidità nei momenti cruciali del match che preoccupa, e non poco. Va detto, per amore di verità, che da tante, troppe settimane, la Dinamica sta andando avanti con soli sette uomini a disposizione, e domenica Nardi è sembrato ancora troppo preoccupato della sua con-

dizione per risultare veramente pericoloso, tuttavia è anche vero che, purtroppo, alcuni degli elementi del quintetto base stanno fornendo un rendimento al di sotto delle loro potenzialità. Lavorare, la-

vorare, lavorare, perché il lavoro, prima o poi, paga, dice coach Alberto Morea, e al momento sembra questo l’unico antidoto possibile a una crisi di cui non si vede ancora la via d’uscita. (nic) La Dinamica al Palabam

Dal 5 all’8 dicembre l’Alto Mantovano sarà il centro del mondo tamburellistico: nulla di nuovo nella sostanza, visto che in questo angolo di provincia la tradizione di questo sport è tra le più radicate e qui sono cresciuti campionissimi della disciplina, ma stavolta questa affermazione si carica anche di una ufficialità tutta di prestigio. Perché in quei giorni l’Alto Mantovano ospiterà la prima edizione dei mondiali di tamburello indoor, evento organizzato dalla Federazione Italiana Palla Tamburello, su mandato della Fédération Internationale de Balle au Tambourin, in collaborazione con la Regione Lombardia, la Provincia di Mantova, il Coni e le Amministrazioni locali. Per questa disciplina si tratta della prima rassegna assoluta mondiale, con la presenza di ben quindici nazioni: oltre all’Italia, parteciperanno infatti le nazionali di Francia, Catalogna, Spagna, Germania,

San Marino, Ungheria, Lituania, Repubblica Ceca, Scozia, Russia, Brasile, Cuba, Ecuador, India e Senegal. I quattro comuni mantovani che avranno l’onore di ospitare questa manifestazione saranno Asola, Castel Goffredo e Casalmoro per il mondiale maschile e Guidizzolo per quello femminile: gli azzurri guidati dal CT Gianni Dessì sono inseriti nel girone B (Castel Goffredo) insieme a Germania, Repubblica Ceca, Cuba e India, mentre le azzurre allenate da coach Giulia Marino dovranno vedersela con Germania, Catalogna e Senegal. Scontato (ma come sempre tutti gli scongiuri sono d’obbligo) il passaggio del turno, visto che Italia e Francia sono da sempre leader di questa disciplina, ma attenzione a Spagna, Cuba e Brasile nel torneo maschile, e a Ungheria e Catalogna in quello femminile. Finalissime l’8 dicembre, a Castel Goffredo. (nic)


Mantova - PAGINA 14 -

PROMOZIONE NOVEMBRE 2013:

(promozione valida solo per il mese di NOVEMBRE)

*nuovo dacia duster 4x2 1.6 16v 110cV, prezzo chiavi in mano valido fino al 31.12.2013. iVa inclusa, iPT e contributo PFU esclusi. la tecnologia Smart Buy è disponibile di serie o in opzione in base al livello. Foto non rappresentativa del prodotto. consumi (ciclo misto): 7,1 l/100 km. emissioni di co2: 165 g/km. consumi ed emissioni omologati.

Nuovo Dacia Duster. Quello che tutti ci invidiano.

tuo sempre e solo a 11.900 euro*. www.dacia.it

ESP di SEriE • TEcnologia SMarT BUY: MEdia naV, radar Parking, crUiSE conTrol • nUoVo dESign oFF road *nuovo dacia duster 4x2 1.6 16v 110cV, prezzo chiavi in mano valido fino al 31.12.2013. iVa inclusa, iPT e contributo PFU esclusi. la tecnologia Smart Buy è disponibile di serie o in opzione in base al livello. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Foto non rappresentativa del prodotto. consumi (ciclo misto): 7,1 l/100 km. emissioni di co2: 165 g/km. consumi ed emissioni omologati.

scoprilo saBato 23 e DomeNica 24 NovemBre.

FRANCIOSI www.franciosiauto.it info@franciosiauto.it

FERRARA 0532 970811 CODIGORO (FE) 0533 711668 CENTO (FE) 051 6830610 MIRANDOLA (MO) 0535 665711 SASSUOLO (MO) 0535 665718


AspettAndo il nAtAle

PAGINA 15

Mantova - PAGINA 15 -

Mantova

Se non vuoi rovinarti le feste,

Cliché vuole che la colpa della fine della Magica Atmosfera delle Feste sia tutta del consumismo e della modernità. Negozi addobbati due mesi prima, stelle cadenti e abeti ibernati davanti alle vetrine della città, liste di cose da fare che si traducono in stress, soldi che se ne vanno, code nel traffico e chili di troppo accumulati durante interminabili cenoni. Magari pure con parenti odiosi. Una full immersion senza respiro in un frenetico dire, fare e comprare il Natale, senza neanche il bacio sotto al vischio. Eppure a qualcuno le feste piacciono. A noi, per esempio. E perciò ci sono venute in mente belle cose per ritrovare un po’ di atmosfera.

crea l’atmoSfera giuSta! Concentrarsi sulle cose belle, disposti anche a tornare un po’ bambini: è la ricetta giusta per un felice Natale a volte aiuta nella vita di ogni giorno, ogni tanto è bello lasciarlo fuori dalla portadi casa, e coccolarsi un po’...

Regali sì, ma solo di cuore

Profumo di biscotti e cose buone L’olfatto ha un magico potere, evoca mondi e ricordi. Perchè non sperimentare allora un tuffo nelle cose belle del Natale, riportandole alla mente con deliziosi profumi? Come quello delle castagne arrostite o delle bucce di arancia che si scaldano nel vino. O quello dei biscotti fatti in casa. Odori di spezie, zenzero, vaniglia e cose buone. Odore di legno e muschio bagnato, agrumi. Ci vuole veramente poco a ricreare la profumata magia del Natale.

Quei buoni vecchi film di Natale La vita è una cosa meravigliosa. Una poltrona per due. Mary Poppins. E la lista continua. Sono i grandi classici che ogni anno a Natale vengono riproposti da ogni rete televisiva. Ma per una volta, invece di storcere il naso e sbuffare, via di corsa sul divano, coi pop corn caldi fatti in casa, le liquirizie lunghe da sala d’antan, la copertina. Perché se il cinismo

Fare i regali solo a chi teniamo. Non fissarsi con quanto bisogna spendere. Cercare quella cosa speciale che la persona che amiamo vuole davvero. Scavando nei suoi sogni, nel passato. Non deve essere per forza un oggetto costoso, a volte anche una foto può andare. Farsi un regalo da sole, per dirci che sì, siamo fiere di noi. Non badare alle etichette (devo comprare per forza tutto a tutti perchè è buona educazione). Incartare tutto con cura e passione. Dedicarsi allo shopping online, leggero e meno stancante. Comprare tutto in libreria. Fare regali a tema, quello che ci piace. O non comprare nulla, se non ne abbiamo voglia, ma inventarsi magari qualcosa con la fantasia.

La neve. Se non c’è la inventiamo La neve fa pensare alla meraviglia, ai pupazzi da fare coi bambini, a giocare a tirarsene un po’. Provocare nevicate piacevoli con fiocchi soffici che cadono senza bloccare la strada è roba da film. Ma immaginare la neve o raggiungere la

montagna più vicina per passare qualche ora sul bianco non è poi così impossibile. In alternativa tanta schiuma nella vasca da bagno o tanto zucchero a velo sulla torta appena uscita da forno e un bel pupazzone con le palline di polistirolo e fiocchetti di carta bianchi in tutta la casa...

Un giro per la città in orari insoliti Camminare per una città i giorni prima di Natale è come infilarsi in un imbuto di auto, gente nervosa e doveri. Ma se per la classica passeggiata fra luci e vetrine si sceglie il momento giustotutto quello che vediamo prende un altro sapore. Allora perchè non svegliarsi presto una mattina o non scegliere una sera infrasettimanale e senza fretta sorseggiare una bevanda calda passeggiando? Stessa strategia soft vale per i mercatini di Natale. Scovate quelli meno popolari e più tipici cercate di andarci negli orari meno affollati, per godervi il momento magico.

di cose che vorremmo, senza limiti o freni, da quella borsa spaziale per cui abbiamo sospirato tutto l’anno a quel piccolo sogno che teniamo in un angolo del nostro cuore, dal cappottino rosso vintage introvabile al bacio col più sexy degli uomini all’ultimo romanzo del vostro scrittore preferito. Magari dopo averla scritta non cambierà nulla. Ma quell’ora fantastica che avete impiegato solo per desiderare sarà già un piccolo dono. E un po’ di biscotti con il latte caldo completeranno l’opera...

Decorare la casa Non necessariamente con albero e presepe. Ma con quello che veramente ci piace. Addobbi fatti in casa (con l’aiuto di tantissime idee facili e divertenti che vi regaliamo in un click), biscotti dalle forme buffe, festoni o una marea di lucine. Eleganti candele profumate, fiori rossi o pupazzi. Un gioco per cambiare un po’ gli ambienti dove viviamo, per giocare un po’ con lo spazio che ci circonda e tornare un po’ bambini.

La lettera a Babbo Natale anche da adulti Scrivere a Babbo Natale anche da adulti è una divertente terapia per recuperare il proprio lato bambino e dare sfogo ai desideri nascosti. Basta trovare un po’ di tempo per buttare giù una lista

il 1° dell'anno 2014 siamo aperti la sera con la Pizza

PARADISO Ristorante Pizzeria Tigelleria

❅ Vi aspetta per il Cenone di Fine Anno con menù di pesce o carne e musica dal vivo con Corrado e Claudio € 50s,o0n0a a per

Menù di Pesce

Menù di Carne

Antipasto

Antipasto

Tonno, Spada, Salmone affumicato e Moscardini in umido

Crudo con grana e mostarda

Bis di primi

€ 40,00 a perso

na

Bis di primi

Linguine mix mare - Riso venere con Capesante e code di Gamberi

Tortelli di Zucca Lasagne al forno

Secondo

Secondo

Piatto unico: Filetto di spigola, Gamberoni, Capasanta, Spiedino di Gamberi e calamaro ripieno alla griglia

Filetto di maialino con Crema di Gorgonzola, Zucchine e Patate

Contorni

Sontorni

Patate al Forno e Verdure gratinate

Patate al Forno e Insalata verde

Dolce

Dolce

Zuppa Inglese o Profiteroles - Acqua - Vino della casa Caffè e Spumante per il Brindisi

Zuppa Inglese o Profiteroles - Acqua - Vino della casa Caffè e Spumante per il Brindisi

Riserviamo 30 posti liberi per il menù a base di pizza. Primi e Secondi anche da asporto. È gradita la prenotazione Bagnolo San Vito (Mn) - Via Roma, 21 - Tel. 0376.415345 Bagnolo San Vito (Mn) - Via Roma, 21 - Tel. 0376.415345 info@ristorante-paradiso.it - www.ristorante-paradiso.it - FINO AL 7 GENNAIO COMPRESO APERTI TUTTI I GIORNI

info@ristorante-paradiso.it - www.ristorante-paradiso.it - FINO AL 6 GENNAIO APERTI TUTTI I GIORNI


Mantova - PAGINA 16 -


PAGINA 17

Mantova - PAGINA 17 Mantova



ASPETTANDO IL NATALE

CON

LE TUE

MANI L’albero fai da TE, bello e unico

Tra pochi giorni è l’8 dicembre e per tradizione si fa l’albero di natale. Siete stufi del solito e tradizionale albero? Ecco a voi una bella carrellata di idee nuove per creare un albero diverso dal solito, originale e poco impegnativo

Albero di Natale con i tappi di sughero

Albero di Natale con i libri

Albero di Natale appeso al muro

Albero di Natale di filo

Albero di Natale di cartone o di stoffa

Un modo intelligente di riciclare i tappi di sughero tolti dalle bottiglie durante le Feste. Anche qui potrete dare libero sfogo alla fantasia, colorando il tutto a vostro piacimento.

Un’idea originale e che non vi farà rovinare nessuno dei vostri libri. Basterà infatti accatastarli l’uno sull’altro, fino a creare una sorta di piramide. Consigliato a grandi lettori.

Per realizzare questo tipo di albero l’aiuto di qualcuno potrebbe esservi molto utile. Prendete dei bastoni di legno e fissateli al muro, poi arricchite con luci e stoffe colorate. Il risultato è garantito.

Un albero di Natale che sarebbe piaciuto molto alle nonne. Prendete un gomitolo di lana e disponete il filo intorno a un cilindro di cartone. Colori consigliati: verde, rosso e blu.

Un albero da realizzare insieme ai bambini. Bastano solo un po’ di cartoncini colorati, matite e forbici (rigorosamente dalla punta arrotondata). Un albero di Natale fai da te per passare un po’ di tempo con la famiglia in modo creativo.

VUOI RISPARMIARE FINO AL 50% PER LA CURA DEI TUOI DENTI?

... e torna il sorriso. Non esitare, chiama subito! Il nostro referente ti informerà su come risparmiare tempo e denaro senza rinunciare alla qualità!

Per info e prenotazioni 366/227 27 86 IRENE 366/227 27 85 Con più di vent’anni di esperienza, 2 policlinici, 40 dottori in odontoiatria, di cui 6 specialisti in chirurgia orale, 40 assistenti dentali, 5 ingegneri di radiologia, 58 odontotecnici, 29 studi dentistici, più di 30.000 pazienti all’anno, il Policlinico Rident è in grado di proporre, pianificare e realizzare un’elevata funzionalità sull’estetica del sorriso.

GR • P RIM ATIS O :

• P VIA R • PA IMA V GGIO ISIT NO A • P REV RAMIC A ENT IVO

Offre tutti i servizi dell’odontoiatria moderna: protesi fissa e mobile, odontoiatria conservativa, pedodonzia ed odontoiatria preventiva, chirurgia orale, paradontologia, smile design, odontoiatria estetica, ortodonzia, radiologia e laboratorio odontotecnico.

Grazie ai viaggi organizzati potrai raggiungere il rinomato Policlinico Rident in Croazia, dove potrai risparmiare fino al 50% sulle tue cure dentistiche, affidandoti ai migliori professionisti del settore.

TURISMO DENTALE IN CROAZIA

VIAGGI DI ANDATA E RITORNO IN GIORNATA

Tutto il personale parla italiano

Policlinico Rident Parenzo

www.rident.hr


Mantova - PAGINA 18 -

Numeri consigliati da Reporter:

...diamo i numeri

43-2013

TEMPO L IBERO CALCIO calendario delle partite del week end Classifica Serie B Serie A TIM

Sabato 23 novembre 2013 18:00 Verona Chievo 20:45 AC Milan Genoa 20:45 Napoli Parma Domenica 24 novembre 2013 15:00 Livorno Juventus 15:00 Sampdoria Lazio 15:00 Sassuolo Atalanta 15:00 Torino Catania 15:00 Udinese Fiorentina 20:45 Bologna Inter Lunedì 25 novembre 2013 20:45 Roma Cagliari

PAGINA 18

Classifica

15° giornata

Serie A

13° giornata

Roma

32

Udinese

13

Juventus

31

Parma

13

Napoli

28

AC Milan

13

Inter

25

Torino

12

Fiorentina

24

Livorno

12

Verona

22

Bologna

10

Genoa

17

Sassuolo

10

Lazio

16

Sampdoria

9

Atalanta

16

Catania

9

Cagliari

13

Chievo

6

ESTRAZIONI del 23-26-28-30 ROMA + tutte 11.31 VENEZIE + tutte 3 - 13 - 20

SUPERENALOTTO:

1 - 3 - 15 - 42 - 85 -90

Classifica

Seconda Divisione A

Serie B

Venerdì 22 novembre 2013 20:30 Novara Pescara Sabato 23 novembre 2013 15:00 Bari Padova 15:00 Brescia Cesena 15:00 Carpi Siena 15:00 Cittadella Reggina 15:00 Crotone Avellino 15:00 Juve St. Trapani 15:00 Spezia Empoli 15:00 Ternana Modena 15:00 Virtus Lanciano Varese Domenica 24 novembre 2013 12:30 Palermo Latina

(da giocare almeno per 4 volte)

Seconda Divisione A

13° giornata

Palermo 27 Carpi Empoli 27 Siena Avellino 27 Brescia Virtus Lanciano 26 Trapani Cesena 23 Cittadella Crotone 23 Ternana Calcio Spezia 20 Novara Latina 20 Bari Varese 20 Reggina Mantova Modena 19 Padova Pescara 18 Juve Stabia

17 17 15 15 15 14 13 13 12 11 7

Domenica 24 novembre 2013

Bassano Virtus 24

Alessandria

15

Real Vicenza

23

Mantova

15

Santarcangelo

22

Spal

15

Rimini

21

Forlì

12

Renate

20

Delta Porto Tolle 11

Torres

Pergolettese

19

Bellaria

Delta Porto Tolle

Monza

19

Torres

10

14:30 Spal

Real Vicenza

Virtus Ve Verona 18

Castiglione

9

14:30 V Vec Verona

Renate

Cuneo

Bra

5

14:30 Bassano Virtus

Monza

14:30 Bellaria

Santarcangelo

14:30 Bra

Forlì

14:30 Castiglione

Cuneo

14:30 Mantova

Alessandria

14:30 Pergolettese 14:30 Rimini

16

11

ORARI SALONE

Acconciature per LEI e per LUI V. Trento, 28 - Villafranca (VR) • Cell. 349 2129379

Lunedì 10.00 - 20,00 • Martedì 9,00 - 20,00 mercoledì 9.00 - 18,00 venerdì/sabato 9,00 - 18,00 Giovedì chiuso

• info@lofficinadelcapello.com - www.lofficinadelcapello.com

LE BARZELLETTE Un uccellino sta girando per il bosco e a un certo punto trova un cane e gli dice Ò E tu chi sei?Ó e il cane Ò Un cane-lupoÓ e lÕ uccellino Ò PerchŽ cane-lupo?Ó il cane Ò PerchŽ mia mamma era un cane e mio papˆ un lupoÓ ... LÕ uccellino va avanti e trova un pesce Ò E tu chi sei?Ó il pesce Ò Una trota-salmonataÓ lÕ uccellino Ò PerchŽ una trota-salmonata?Ó il pesce Ò PerchŽ mia mamma era una trota e mio papˆ un salmoneÓ ... LÕ uccellino va avanti e trova una zanzara e gli dice Ò E tu chi sei?Ó la zanzara Ò Una zanzaratigreÓ lÕ uccellino Ò Eeh no... non mi prendete mica in giro!!!Ó --------------------------------------Cameriere mi dˆ un piatto di spaghetti alle vongole! (appena arrivati gli spaghetti) - Cameriere,a questa vongola non ha il frutto? - EÕ certo allora se lei ordina la torta della nonna mica cÕ • la nonna dentro • una similitudine! - Lo sa che • proprio vero!| Ieri ordinai spaghetti alla puttanesca e mica ho trovato tua sorella dentro il piatto! --------------------------------------Una donna moooooolto grassa parla tra s• e dice: Ò ho capito perch• sono cos“ grassa, uso sempre uno shampoo in cui cÕ • scritto Ô per dare corpo e volumeÕ ...per cui da ora in poi user˜ il detersivo per piatti che dice Ô toglie il grasso...anche quello pi• difficile’!!”

OROSCOPO

ARIETE: State cercando qualcosa di nuovo e strano, ad ogni modo non siete in grado di capire cosa davvero sognate. Fatevi valere con chi davvero vi pu˜ piacere!

TORO: Vi accorgerete di essere oltremodo concentrati sui minimi dettagli, a proposito della vita di tutti i giorni, e qualsiasi circostanza si svolgerˆ in maniera piacevole.

PAGINA 20

GEMELLI: La gente che vi sta a cuore vi reputerˆ assolutamente intelligenti e guadagnerete manifestazioni dÕ affetto in tutti i campi dellÕ esistenza, soprattutto quelli legati ai rapporti interpersonali e allÕ eros. CANCRO: Desiderate una conoscenza straordinaria, ciononostante non sapete

dal 22 al 28 novembre 2013

dire di quale persona sul serio necessitiate. LEONE: Negli ambiti professionali e in quelli privati vi troverete pi• perspicaci rispetto al consueto; la circostanza risulterˆ davvero gradita a chi vi valuta o, semplicemente, vi osserva! VERGINE: Non avrete occhi che per la persona amata e non riuscirete a pensare ad altro che al partner! La settimana porterˆ fortuna anche ai Mantova single, che potranno fare incontri avvincenti. BILANCIA: Negli ambiti professionali e in quelli privati, si intravede lÕ occasione per una collaborazione fruttuosa, per voi e per chi partecipa!

vieni a scoprire le nostre fantastiche pizze Per prenotazioni 320 6315547 - 340 3708686 Via Levata, 27 - Marcaria (MN)

FORMULA 1 Classifica piloti / campionato POS. PILOTA

SQUADRAPUNTI

P.

VIT.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23

Infiniti Red Bull Racing Scuderia Ferrari Mercedes AMG Petronas F1 Team Lotus F1 Team Infiniti Red Bull Racing Mercedes AMG Petronas F1 Team Lotus F1 Team Scuderia Ferrari Vodafone McLaren Mercedes Sahara Force India F1 Team Sauber F1 Team Vodafone McLaren Mercedes Sahara Force India F1 Team Scuderia Toro Rosso Scuderia Toro Rosso Sauber F1 Team Williams F1 Team Williams F1 Team Marussia F1 Team Lotus F1 Team Caterham F1 Team Caterham F1 Team Marussia F1 Team

372 227 187 183 181 161 132 106 61 48 47 41 29 19 13 6 4 1 0 0 0 0 0

12 2 1 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

Sebastian Vettel Fernando Alonso Lewis Hamilton Kimi Räikkönen Mark Webber Nico Rosberg Romain Grosjean Felipe Massa Jenson Button Paul Di Resta Nico Hülkenberg Sergio Pérez Adrian Sutil Daniel Ricciardo Jean-Éric Vergne Esteban Gutièrrez Valtteri Bottas Pastor Maldonado Jules Bianchi Heikki Kovalainen Charles Pic Giedo van der Garde Max Chilton

PROSSIMA GARA 24 NOVEMBRE GP BRASILE, AUTODROMO JOSE CARLOS PACE SCORPIONE: Controllate la gente, che sogna di sottrarvi quanto vi spetta. Non siate troppo buoni: alcune persone proprio non se lo meritano. Anzi: potrebbero approfittarsene! SAGITTARIO: Negli ambiti professionali e in quelli privati vi riscoprirete arguti pi• della norma; la cosa verrˆ apprezzata da chi vi piace! La vostra astuzia sarˆ molto attraente. CAPRICORNO: Ambite a fare colpo su gente particolare, invece non riuscite a stabilire qual • la gente che realmente attendete.

Non fate di tutta lÕ erba un fascio e sappiate evitare la confusione sentimentale! ACQUARIO: La gente che vi interessa vi troverˆ davvero intelligenti e guadagnerete parole di stima sia con le persone che vi piacciono veramente sia con chi vedete per dovere. PESCI: Si fortificano le affinità con il parentado; siete nella situazione di ascoltare storie inattese e dÕ interesse. Non fatevi sfuggire una bella possibilitˆ per fare qualcosa di cui gli altri non sono ancora al corrente!

chiuso

martedì sera e mercoledì sera


Informazioni su auto e ulteriori foto e offerteMantova sul sito: www.ferrigiovanniauto.com - PAGINA 19 -

DI SOAVE GIORGIO E MATTIA CASTELBELFORTE (MN) - VIA TOMBA 1 -

VENDITA E ASSISTENZA NUOVO E USATO AUTO SEMESTRALI A KM ZERO CON FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI

Lo sapevi che... Quale origine ha l’aurora boreale?

?

TEL. 0376/256041 - 0376/42449

È vero che agli uomini, dopo aver fatto l’amore, scappa la pipì?

appiattire l’erba e a liberare il suolo da ramoscelli o altri detriti così da renderlo più confortevole. Non è escluso che fosse utile anche per verificare con un rapido giro d’orizzonte l’eventuale presenza di nemici.

Come avviene il riciclo della carta da macero? L’aurora boreale è la più conosciuta delle due aurore polari: si vede al Polo Nord, mentre quella del Polo Sud è chiamata aurora australe. Osservabili di notte, con la massima frequenza fra i 60° e i 70° di latitudine (ma in ratri casi anche più bassa: il 7 aprile del 2000 è stata visibile nel Nord Italia), si verificano tra i 100 e i 1000 chilometri di distanza dalla Terra. Sono visibili soltanto durante i periodi di forte attività solare, e si presentano come sfavillanti bande di luce.

Quanto è veloce il pensiero?

Sì, sebbene non si tratti di una sensazione comune a tutti. Anzi, dal punto di vista fisiologico, l’uomo dopo i rapporti sessuali dovrebbe fare più fatica a mingere, a causa di alcune molecole, le catecolamine, che, prima dell’eiaculazione, agiscono sul collo della vescica in modo tale da impedire che il liquido seminale vada verso la vescica stessa. Questa sensibilizzazione della vescica, in alcuni casi, potrebbe però spiegare lo stimolo a urinare. Da un punto di vista più psicologico, l’eccitazione del rapporto sessuale può far accantonare la necessità di urinare, che si ripresenta subito dopo. Non si può però escludere una situazione di infiammazione della prostata, da far controllare da un medico.

Perché le forme dell’ombelico variano tanto?

Il pensiero è un impulso che viaggia lungo le fibre nervose del corpo, alla velocità massima di 248 km/h. In genere, si reagisce più velocemente ai suoni che alle luci, e ai dispiaceri più che ai piaceri.

Quando sudano le mani?

La forma dell’ombelico non dipende da fattori genetici o dalle condizioni dell’utero ma, più semplicemente, dal modo in cui il cordone ombelicale è stato annodato dal medico. Al momento della nascita, il medico taglia il cordone ombelicale che unisce il bambino alla madre e lega l’estremità che resta in un piccolo nodo sulla pancia del bambino. Quando la ferita guarisce, il nodo si stacca e lascia il caratteristico incavo, che può essere più o meno esposto a seconda del modo in cui la ferita si rimargina, dell’abilità del chirurgo che ha fatto il nodo e da quanta parte del cordone è stata lasciata: se troppa, l’ombelico sporgerà all’esterno.

La carta recuperata è messa in vasche piene d’acqua, nelle quali ruota una grande lama affilata, come in un frullatore. Impregnata d’acqua e macinata dalla lama, la carta si trasforma in una pasta composta per il 99 per cento da acqua e per l’1 per cento da fibra. Questa massa viene trattata con una soluzione alcalina per eliminare le sostanze indesiderate (grassi, plastiche, colle). Quindi viene lavata e, se in origine la carta era stampata, si eliminano gli inchiostri con acqua calda a circa 70 centigradi e con tensioattivi emulsionanti. Le schiume, ricche dei pigmenti degli inchiostri, sono eliminate man mano che si formano. L’impasto viene infine passato attraverso rulli che comprimono le fibre e fanno uscire l’acqua. Il processo di riciclo comporta la perdita di almeno un decimo del materiale trattato. La pasta di carta riciclata, la cui qualità è comunque inferiore a quella ricavata direttamente dal legno, viene venduta a stabilimenti per la fabbricazione dei prodotti finali. Infatti, a seconda della carta recuperata e riciclata (giornali, cartoni, carta mista) si hanno prodotti diversi: carta da imballo e da scrittura, cartoni, cartoncini e altri tipi.

Perché se siamo stanchi ci strofiniamo gli occhi?

Che cos’è il vento solare?

La sudorazione PAGINA 20delle mani è un processo fisiologico molto differente dalla sudorazione del corpo. Quando dormiamo, per esempio, per quanto caldo si possa avere, le ghiandole sudoripare del palmo della mano interrompono la loro attività. A differenza di quelle che si trovano sul resto del corpo, quelle delle mani non sono infatti sensibili agli innalzamenti di temperatura. Reagiscono, piuttosto, allo stress psicologico. Il risultato è che quando si prova paura, si è in tensione, o anche in una situazione di elevata concentrazione, le mani diventano umide, indipendentemente dalle variazioni climatiche. Al contrario, diventano asciutte in condizioni di rilassatezza, come quando si dorme o si legge un libro.

La corona, la parte più esterna dell’atmosfera solare, si espande e investe con una corrente continua lo spazio interplanetario. Questa corrente è il vento solare ed è composto da protoni ed elettroni con tracce di nuclei di elio. Secondo gli studi più recenti il sole, attraverso il vento, immetterebbe nello spazio una massa di un milione di tonnellate di particelle al secondo. La velocità delle particelle va da 200 a 900 chilometri al secondo. Il vento solare ha una temperatura che varia da qualche migliaio a un milione di gradi centigradi e provoca alterazioni nei campi magnetici della Terra e degli altri pianeti. Inoltre, spinge in direMantova zione opposta al sole stesso la chioma delle comete.

Perché i cani girano su se stessi prima di accucciarsi? Questo comportamento, comune anche ai gatti, è un retaggio di quando queste specie erano selvatiche. L’abitudine di girare su se stessi prima di accucciarsi per dormire poteva servire ad

CARROZZERIA

Quando siamo stanchi non produciamo più il liquido di cui i nostri occhi hanno bisogno e quindi, strofinando, sollecitiamo le ghiandole lacrimali a farlo. La mancanza di lacrime per gran parte della giornata produce invece la cosiddetta secchezza dell’occhio, che può essere anche una patologia.

M I NCIO

di Remelli Pietro

Via Lamarmora, 32 - GOITO (Mn) - Tel e Fax 0376.60083


PAGINA 20

A

Mantova

Mantova - PAGINA 20 -

•••••••••••••••••••••• genda&gusto PER SEGNALARE CONCERTI E SPETTACOLI: eventi@reportermantova.it

CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC

QUISTELLO:

CINEMA TEATRO LUX

ROCK AL LUX PETER GABRIEL TRIBUTE BAND Concerto rock Venerdì 22 novembre ore 21 ingresso Euro 10 CINEMA AL LUX PLANES di Klay Hall - animazione Sab 23 novembre ore 21,15 Dom 24 novembre ore 16 e 21,15 Lun 25 novembre ore 21,15 Dai cieli del mondo di Cars arriva Planes, una divertente avventura d'animazione Disney ricca di azione che vede come protagonista Dusty, un aereo che sogna di partecipare a una competizione ad alta quota. Ma Dusty non è esattamente stato progettato per le corse e si dà il caso che soffra anche di vertigini. Si rivolge quindi a un esperto aereo della marina e, grazie al suo aiuto, Dusty riesce a qualificarsi per affrontare il campione in carica del circuito di gara. RASSEGNA FILM D’ESSAI del giovedì! Giovedì 28 novembre ore 21,15 SACRO GRA di Gianfranco Rosi filmdocumentario Intorno al Grande raccordo anulare di Roma (GRA) si svolgono diverse esistenze. Rosi ha studiato l'elemento umano, come sempre avviene nei suoi documentari che partono da un paesaggio per indagare i suoi abitanti e le loro difficili vite. Prossimamente L’ULTIMA RUOTA DEL CARRO di G. Veronesi - commedia Sab 30 novembre ore 21,15 Dom 1 dicembre ore 16 e 21,15 Lun 2 dicembre ore 21,15 Con Elio Germano, R. Memphis, A. Mastronardi VADO A SCUOLA di Pascal Plisson film/documentario Giovedì 5 dicembre ore 21,15 Quattro storie per una docu-fiction dal sapore antico. Tema: la difficoltà, la fatica (fisica) di andare a scuola. I piccoli kenyoti Jackson e Salomè marciano ogni mattina 2

teatro - cultura - musica - cinema - sagre - mercatini - manifestazioni conferenze - didattica - sport - tempo libero - ristoranti - gastronomia

ore nella savana stando attenti ai pericolosissimi elefanti. Zahira e altre due undicenni scarpinano tre ore ogni lunedì tra le rocce dell'Atlante marocchino. Un documentario obbligatorio per le mamme italiane, che caricano sul Suv i viziatissimi pargoli per depositarli fin dentro l’aula. Prezzi ingresso: sab/dom/lun € 6,50 - ridotto € 5 - giovedì € 5,50. Tessera fedeltà per tutti: ogni 12 ingressi uno è omaggio!! E tutta la famiglia può utilizzare la stessa tessera!! Info: www.cinemateatrolux.com

MANTOVA:

Sabato 23 Novembre 2013 SOCIAL TREKKING Dalla carta alla cartiera. Camminata solidale serale da P.za Sordello alla Cartiera Burgo passando per il Parco Periurbano Una serata per solidarizzare,con le maestranze della storica Cartiera Burgo, che stanno difendendo il posto di lavoro. Parleremo della storia della carta a Mantova, osserveremo il profilo di Mantova in notturna dal belvedere del Parco Periurbano, parleremo anche di archeologia industriale. Una cena in compagnia presso la storica mensa della Cartiera concluderà la serata, il ricavato sarà devoluto alla RSU della Cartiera Burgo. Si raccomandano torce elettriche per l'attraversata del Parco,scarpe comode e possibilmente impermeabili ,abbigliamento antipioggia in caso di tempo avverso. Per il ritorno portare eventualmente auto al parcheggio della cartiera prima della camminata, organizzandosi tra amici,un paio di auto posizionate nel parcheggio per il ritorno degli autisti in ogni caso ci sono. Partenza della comitiva da P.za Sordello ritrovo ore 17 partenza ore 17,15 davanti alla

SABATO 30 NOVEMBRE dalle ore 18.00 & presentano:

Top Style

Hair & Beauty

CRISTMAS PARTY!!

Aperitivo per tutti con sorprese e gadgets presso Via Ferri 94 San Benedetto Po

o vi aspettiam i! numeros

casa del Rigoletto. ATTENZIONE! In caso di maltempo la camminata non verrà effettuata, il ritrovo è solo a cena presso la mensa della Cartiera alle 19,30/19,45 (offerta libera). Iscrizione obbligatoria ( programmazione pasti) al seguente numero telefonico cell. 339/6656136 oppure iscriversi a info@ scarponauti.itI Info: www.scarponauti.it

REVERE:

CINEMA DUCALE

FILM: THOR - The dark World Da giovedi 21 a martedi 26 ore 21.15 Domenica 24 anche alle 17.30 Continuano le avventure di Thor, il più forte degli Avengers, che combatte per salvare la terra e tutti i Nove Regni da un oscuro nemico che vuole dominare l'universo. Thor lotta per ristabilire l'ordine tra i pianeti... ma un'antica dinastia dominata dallo spietato Malekith minaccia di far ripiombare l'universo nell'oscurità. Affrontato da un nemico a cui nemmeno Odino e Asgard possono opporsi, Thor deve intraprendere il viaggio più pericoloso ed introspettivo della sua vita, che lo ricongiungerà con Jane Foster e lo obbligherà a sacrificare tutto per salvare l'universo intero.

CINEMA DUCALE

Sabato 23 novembre nuovo appuntamento della rassegna Famiglie a Teatro presso il cinema Teatro Ducale di Revere: alle ore 16.30 sarà di scena lo spettacolo Il Principe felice di Fondazione Aida, liberamente tratto da una delle fiabe più note, belle, ironiche e commoventi di Oscar Wilde. Lo spettacolo porta in scena la storia di una profonda amicizia che nasce tra un rondinotto e un principe, ormai statua impreziosita da gioielli pregiati. Amicizia che si evolverà fino a diventare amore e condivisione di una sorte apparentemente amara. Nonostante l'arrivo imminente dell'inverno la rondine rimane per aiutare il principe a distribuire le sue ricchezze ai poveri della città, dei quali non si era mai accorto perché costretto a vivere perennemente dentro le mura del suo invalicabile castello. Info: cinema teatro Ducale: Via D. Alighieri, 2 – Revere (Mn)

OSTIGLIA:

CINEMA M. MONICELLI

FILM: FUGA DI CERVELLI Il timido e impacciato Emilio è innamorato della bellissima Nadia fin da quando erano piccoli. Per i lunghi anni dell'infanzia e dell'adolescenza, Emilio non ha mai avuto il coraggio di confessarle il suo

amore. La venerazione nei confronti della ragazza l'ha portato anche a iscriversi alla stessa Università di Medicina. Un bel pomeriggio primaverile, Emilio prende il coraggio a due mani...si avvicina a Nadia, la saluta ma lei gli racconta che sta per partire per l'Inghilterra: ha vinto una borsa di studio e si trasferirà a Oxford. Emilio è distrutto, ma per fortuna non è solo, ha un gruppo di amici straordinario per idiozia, ma anche per entusiasmo. Falsificando documenti e diplomi, riescono a ottenere l’iscrizione ad Oxford. Così il gruppo sbarca in Inghilterra. Cinque “fulgide menti” nel tempio del sapere per eccellenza... Orari e date proiezioni: Domenica 24 ore 15, 17, 19, 21.15 Venerdì 22 Sabato 23, Lunedì 25, Martedì 26 ore 21,15 PROIEZIONI COL NUOVO SISTEMA IN DIGITALE! Prezzi: Intero: €. 6,50 - Ridotto € 4,50 Martedì prezzo ridotto €. 5, 00 Servizio bar, caffé, pop corn caldi.

SUZZARA:

CITTA' SOLIDALE 2013

Sabato 23 novembre per l'intera giornata dopo il successo della prima raccolta, sarà effettuata la seconda raccolta di generi alimentari ( in particolare pasta, biscotti, scatolame, latte ecc..) nei tre supermercati suzzaresi , CONAD , L'AFFARE e UNES. Inoltre venerdì 29 novembre ore 21 nella sede della scuola di musica presso la scuola Arti e Mestieri di Suzzara a scopo benefico si terrà il concerto del pianista Stefano Gueresi. Ancora una volta si confida sul forte senso di solidarietà dei cittadini suzzaresi per sostenere le famiglie in difficoltà nella nostra città.

di grafica e materiali per allestimenti Info e prenotazioni: info@mastermantova.org tel. 0376 225724 - www.chartacoop.it www.sistemamusealeprovinciale. mantova.it

•Gusto• RICETTA - FAI DA TE

I Biscotti di Natale

Come regalo o per la colazione dei giorni di festa, i biscotti non possono proprio mancare, da quelli di zenzero a quelli da appendere all'albero. Ingredienti per circa 40 biscotti • farina 380 g • burro 80 g • zucchero di canna 150 g • miele 110 g • uovo 1 e 1 albume • lievito vanigliato 1 cucchiaino • bicarbonato 1 cucchiaio scarso • noce moscata e chiodi di garofano in polvere 1 pizzico • zucchero a velo 150 g • limone 1/2 e 1 pizzico di sale Procedimento: Setacciate la farina in una ciotola con il bicarbonato e il lievito, unite le spezie e il sale. Montate il burro con lo zucchero di canna, unite l'uovo, il miele e amalgamate il mix di farina; formate una palla, avvolgetela in pellicola e lasciatela riposare in frigo per almeno 4 ore. Dividete il panetto in 2 parti, stendetene una in una sfoglia dello spessore di circa 2 mm, trasferitela su un foglio di carta da forno e fatela raffreddare in frigo per 30 minuti. Fate

lo stesso con l'altro panetto. Con stampini a forma di fiocco di neve di fogge diverse, ritagliate i biscotti e trasferiteli sulla placca rivestita con carta da forno. Cuocete i biscotti in forno già caldo a 180° per circa 8 minuti e lasciateli raffreddare. Riunite in una ciotola l'albume con 150 di zucchero a velo e 3-4 gocce di succo di limone e montate gli ingredienti con fruste elettriche, fino a ottenere un composto denso e lucido. Trasferitelo in una tasca da pasticciere con la bocchetta liscia da 3 mm e spremetela sui biscotti, decorandoli a piacere. Lasciateli asciugare. Potete lasciare qualche biscotto senza glassa e spolverizzarlo di zucchero a velo o cospargerli di zucchero semolato prima che la glassa asciughi.

Azienda Agricola SORIANI FIORENZO 335/1250306 0376-616785

MANTOVA: I like Museo

“I Like Museo”, il progetto del Sistema Museale Provinciale di Mantova a cura della Cooperativa Charta e dell’Associazione Per il Parco che, attraverso alcuni appuntamenti di formazione dedicati agli operatori museali e agli insegnanti, ha l'obiettivo di portare e guidare nuovo pubblico giovane nei musei mantovani. 27 novembre dalle 15 alle 18 Sala della Cervetta Mantova TEATRO MAGRO - Le tecniche teatrali nella narrazione museale PIERLUIGI BONFATTI SABBIONI - Appunti video: come fare brevi reportage di eventi e attività didattiche. 2 dicembre dalle 15 alle 18, MASTeR atelier per menti curiose Mantova. DAVIDE MORO - Adolescenti e social media. RAFFAELLO REPOSSI - Appunti

oriani Fiorenzo S Via Boscarello, 8 - SAN ROCCO di Quistello (Mn) S.S.Ostigliese, 23/25 - PONTEMERLANO di Roncoferraro (Mn)

MANGIARE MANTOVANO

Guida gastronomica di REPORTER MANTOVA

M angiareangiare M

Ristoranti Trattorie Enoteche Pizzerie i Agriturism ina Scuole di Cuc

Ristoranti Trattorie Enoteche Pizzerie Agriturismi Scuole di Cuc ina

O MN ANTOVANO MANTOVA

E’ disponibile presso le seguenti librerie:

LIBRERIA ULISSE CI TROVI ANCHE PER I TUOI ANNUNCI NELLE EDICOLE CHIAMA IL NUMERO DI MANTOVA E PROVINCIA 0376/367622 annunci@reportermantova.it A

LIBRERIA

LIBRERIA DI PELLEGRINI PEGASO

Via Corridoni, 5/a C.so Umberto 32 Via Mazzini, 109 Suzzara (MN) Mantova Cast. d/Stiviere (MN) T. 0376 532767 T. 0376 320333 T. 0376 944504

Reporter mn43 13  

Giornale di informazione, annunci economici e tempo libero per Mantova e provincia.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you