Page 1

SUZZARA (MN)

SUZZARA (MN)

COMPROORO OROARGENTO ARGENTO EE PLATINO PLATINO COMPRO PAGO IN CONTANTI

Mantova

PAGO INViaCONTANTI Mantova - Via Acerbi, 48 - Tel. 0376.367622 - Fax 0376.310107 - redazione@reportermantova.it SUZZARA: I. Nievo 1/B - Tel. e Fax 0376.522647 SIAMO ANCHEVia A: DESENZANO BONIFACIO (VR) MONSELICE (PD) Mantova - Via Acerbi, 48CI- TROVI Tel. 0376.367622 - Fax 0376.310107 SUZZARA: I. Nievo(BS) 1/BSAN - Tel. e Fax 0376.522647 IN TUTTE LE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA € 1,00 € 0,01 COPIA OMAGGIO SIAMO ANCHE A: DESENZANO (BS) SAN BONIFACIO (VR) MONSELICE (PD) SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI € 1,00 € 0,01 omaggio Numero 35 • VENERDÌ 28 Settembre 2012 • prossima uscita Venerdì 5 Ottobre SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI numero 32 • VENERDÌ 07 Settembre 2012 • prossima uscita Venerdì 14 Settembre redazione@reportermantova.it INSERTO CENTRALE REPORTER ANNUNCI

Mantova

Intervista a Michele Gasapini, responsabile provinciale CNGEI

I T A C C O L B

di SCOUT

Fondi promessi e mai arrivati. Fermi anche i contributi dagli sms di solidarietà. A quattro mesi dal sisma la ricostruzione è ancora lontana

GABRIELE CANTARELLI PAG. 3

MANTOVA GRANDE MANTOVA OLTREPO ALTO MANTOVANO ECONOMIA TURISMO SPORT

VA MA LU SS TA IM ZIO A NE

MURARI - CANTARELLI PAG. 4-5

ensieri

PAROLA

Mantoca capitale del cinema d'autore L'estatesta finendo, la musica no Raccolta rifiuti. A S. Benedetto si cambia Il Suzzarese entra nel Consorzio Oltrepò Centro storico castiglionesese: parola ai cittadini Tutti i numeri delle imprese Sudafrica. Un viaggio per tutti i sensi Senatori: rugby, birra e amicizia

Inserto: Reporter EVENTI

Laboratorio orafo - Oreficeria

di Taccon Mirko Via Marconi,21 - Castel D'Ario (MN) Tel. 0376.665907 - 340/8150182 pensieri.preziosi@libero.it

ORO USATO PER CONTANTI

PAGAMENTO IMMEDIATO

COMPRO ORO

e ARGENTO

PAGAMENTO IMMEDIATO

GOITO (MN)

Via Dante Alighieri, 4 Tel- 0376. 604616 - Cell. 345. 3438050 E-mail: giallometallo@yahoo.it

Via 1° Maggio 15 Medole (MN) 0376 868996

Riparazione orologi

ACQUISTO

SERIETA' E TRASPARENZA

Ci trovate sulla Circonvallazione Scuole in uscita dal centro storico sulla sinistra, A E prima del semaforo (Ex-Videoteca). SIM ON Vicinissimo ampio AS TAZI parcheggio pubblico M LU

VA

COMPRO ORO NE!!! ATTENZIO TTOBRE eO SETTEMBRE O!!! D'OR

6 7 8 9 10 11 12 14

COSTRUTTORE:

IMPRESA EDILE CARPANO ANGELO

NUMERO VERDE

800 078538 CERCHIAMO AFFILIAZIONI e FRANCHISING

RE MIDA FESTEGGIA E RINGRAZIA I SUOI PIÙ DI 30.000 CLIENTI OFFRENDO

Serietà, trasparenza e riservatezza. iscritti alla banca d’italia

1 € AL GR IN PIÙ

SULLA QUOTAZIONE MASSIMA GIORNALIERA

Classe En. C

A MEDOLE VILLE, VILLETTE E APPARTAMENTI

OSTIGLIA (MN) V. Piave, 29 (di fronte alla Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza) TEL. 0386.803177 CASTIGLIONE D/S (MN) Via Gnutti, 44 - TEL. 0376.1871844 POGGIO RUSCO Via Trento Trieste, 8 - TEL. 0386.52038

www.remidacomprooro.com

Capitale Sociale €. 120.000,00 i. v. Iscrizione UIF Banca D’Italia 5003983

SCIACCA LUCIO

LABORATORIO ORAFO Riparazioni incastonatura e infilatura collane

Acquista oro usato

Per il preventivo passa prima da me!

Via Acerbi, 38 Mantova

Tel. 0376.224036

SI SOSTITUISCONO PILE AGLI OROLOGI

China Grill RISTORANTE

via G. Montanelli 19 c/o Centro Commerciale Quattroventi di fianco alla Multisala Starplex Tel. 0376.348333 - Orario: 11.00-15.00 / 18.00-23.30 SI ACCETTTANO ANCHE TICKET

E CHINA GRILL WOK ANT R TO MANGI QUELLO CHE VUOI, SUSH S I R QUANTO VUOI, CON UN UNICO PREZZO I PER TUTTO IL MESE DI SETTEMBRE E OTTOBRE a mezzogiorno dal lunedì al venerdì

€ 5,90

I bambini con meno di 8 anni pagano la metà

SEMPRE APERTI Tel. 0376/348333

Classe En. C

Classe En. C


PAGINA 2

Mantova

Cerbetto

Sede CEREA: Via Paride 49 Tel. 0442 320257 - fax 0442 329562 Filiale NOGARA: Via C.A. Dalla Chiesa 32 Tel. 0442 510528 - fax 0442 513705 Filiale MANTOVA: Corso Garibaldi 137 Tel. 0376 364541 - fax 0376 226318

VIAGGI DI GRUPPO

VIAGGI DI 1 GIORNO

SETTEMBRE 2012 30 Settembre Domenica

VILLE VENETE, l'antico percorso del BURCHIELLO................................................................PRANZO INCLUS0 € 97,00

PULIZIE

CONDOMINI UFFICI APPARTAMENTI

OTTOBRE 2012 6 Ottobre Sabato 7 Ottobre Domenica 14 Ottobre Domenica 20 Ottobre Sabato 21 Ottobre Domenica 21 Ottobre Domenica 28 Ottobre Domenica

OKTOBERFEST "Festa della Birra" a Monaco di Baviera...........................................................................................................€ 60,00 AREZZO, una splendida città d'arte in Toscana ...............................................................................................................................€ 55,00 SAGRA DELL'ANGUILLA a Comacchio .....................................................................................................................................................€ 30,00 SIENA il meraviglioso pavimento scoperto del Duomo..................................................................... € 55,00 + BIGLIETTO TRIESTE e il castello di Miramare ............................................................................................................................ € 55,00 + BIGLIETTO SAGRA DELLE CASTAGNE in Toscana nel Borgo di Marradi ...............................................................................................€ 42,00 SANT'AGATA FELTRIA: la Fiera Nazionale del Tartufo ..............................................................................................................€ 40,00

NOVEMBRE 2012 10 Novembre Sabato 25 Novembre Domenica

LA CASTAGNATA del sabato in TOSCANA con musica e balli ..................................PRANZO INCLUS0 € 55,00 TUTTI A PRANZO con CERBETTO VIAGGI!!! Pranzo, musica e balli... .................................. in programmazione

*OFFERTE SPECIALI

SOGGIORNO AD ISCHIA .........................................................................................€ 530,00 MAGICO UZBEKISTAN ......................................................................................... € 1.500,00 IN CROCIERA CON CERBETTO VIAGGI: Msc Orchestra ..................................... € 240,00 EUROCHOCOLATE di Perugia e GUBBIO ..............................................................................€ 165,00

8 gg pullman 8 gg in aereo 03 gg 2 gg pullman

VIAGGIO a MEDJUGORJE...........................................................................................................................€ 245,00 BUDAPEST La capitale ungherese sul Danubio .....................................................................€ 369,00 TORINO e le LANGHE "Sagra del tartufo" ..................................................................................€ 360,00 Pellegrinaggio a MEDJUGORJE...............................................................................................................€ 235,00

4 gg pullman 4 gg pullman 3 gg pullman 4 gg pullman

NAPOLI e COSTA AMALFITANA "Presepi di Natale" .....................................€ 475,00 STRASBURGO e i Mercatini di Natale più belli d'Europa ..............................€ 395,00 INNSBRUCK e SALISBURGO: Mercatini di Natale ...........................................€ 195,00 VIENNA e il BOSCO VIENNESE ..............................................................................€ 475,00 CAPODANNO a SORRENTO................................................................................................... CAPODANNO a SORRENTO................................................................................................... CAPODANNO a BARCELLONA..............................................................................................

4 gg pullman 4 gg pullman 2 gg pullman

NOVEMBRE 2012 Dal 01 al 04/11/2012 Dal 01 al 04/11/2012 Dal 02 al 04/11/2012 Dal 26 al 29/11/2012

DICEMBRE 2012 Dal 06 al 09/12/2012 Dal 07 al 10/12/2012 Dal 08 al 09/12/2012 Dal 23 al 26/12/2012 Dal 28/12 al 03/01/2013 Dal 30/12 al 02/01/2013 Dal 30/12 al 02/01/2013

PREVENTIVI LOW COST

?

CHIAMA PER INFORMAZIONI

VIAGGI DI PIÙ GIORNI

OTTOBRE 2012 Dal 07 al 14/10/2012 Dal 12 al 19/10/2012 Dal 21 al 23/10/2012 Dal 27 al 28/10/2012

NOVITA'' NOVITA

7 gg pullman 4 gg pullman 4 gg pullman

DA OTTOBRE riprende l'iniziativa PARTI CON CERBETTO E PUOI VIAGGIARE GRATIS PROSEGUE TUTTI I GIOVEDÌ IL SERVIZIO NAVETTA PER

LA CLINICA DENTISTICA RIDENT IN CROAZIA

SEGUITE LE NOSTRE PROPOSTE ANCHE SU FACEBOOK: AGENZIA VIAGGI CERBETTO

www.cerbettoviaggi.it • info@cerbettoviaggi.it • gruppi@cerbettoviaggi.it

Questi ed altri programmi...CHIEDETE IL DETTAGLIO PRESSO LE NOSTRE AGENZIE

PERÊ ILÊ TUOÊ UFFICIOÊ PER CONTRATTI STIPULATI OÊ CONDOMINIOÊ ECCEZIONALEÊ SCONTO Ê PERÊ IÊ PREVENTIVIÊIL 31 DICEMBRE ENTRO RICHIESTIÊ NELÊ MESE

OFFRIAMO 2 MESI GRATUITI DIÊ MARZOÊ

NEL SERVIZIO

(offerta relativa ad uffici e condomini)

La miglior QUALITÀ al miglior PREZZO! VicoloÊ StabiliÊ 4Ê 46100Ê Mantova Tel.Ê Ê 0376Ê 355134 FaxÊ 0376Ê 1696913 Cell.Ê 338Ê 6742233

e-mail:Ê amministrazioneallservicesrl@gmail.com


Mantova

VITA DA LUPETTO L’attività giovanile della sezione CNGEI si suddivide in tre branche. La prima inizia a 8 anni e termina a 12, la seconda va dai 12 ai 16 anni e la terza comprende ragazzi tra i 16 e i 19 anni

IL PERSONAGGIO

 Michele Gasapini, 29 anni, è il

nuovo commissario della sezione mantovana: "Diamo ai ragazzi la possibilità di sviluppare autonomia e sicurezza con un occhio rivolto al sociale"

SCOUT,

la Natura è unsa scuola di vita  di Gabriele Cantarelli ------------------------------Il 6 e 7 ottobre si presenteranno ufficialmente alla città con l’Uscita di apertura a Sparafucile. Stiamo parlando degli Scout di Mantova. Due gruppi (uno nel capoluogo e uno a Roncoferraro) che raggruppano ben 220 scout, la maggior parte di età compresa tra gli 8 e i 19 anni, una quarantina di adulti. Da poche settimane gli Scout CNGEI di Mantova (questo il nome degli scout laici, da non confondersi con i “cugini” cattolici dell’AGESCI) hanno due nuovi e giovani Commissari: Sabrina Magri e Michele Gasapini. Abbiamo incontrato quest’ultimo, dentista 29enne di Roncoferraro, per farci raccontare cosa significhi essere scout nel 2012. Gasapini, pronti per ricominciare un nuovo anno. “Sì, stiamo organizzando l’Uscita di apertura a Mantova, a Sparafucile. Tutti sono invitati, domenica mattina 7 ottobre avremo anche un convegno aperto al pubblico”. Con 220 componenti, siete uno dei gruppi più numerosi d’Italia… “Direi che siamo tra i primi 15, in regione più di noi sono soltanto Milano e Bergamo. E’ la prova che lo scoutismo attira ancora tanti ragazzi e tante famiglie che in noi

evidentemente trovano persone e metodi educativi seri e affidabili”. Ci parli dei suoi primi anni di scoutismo? “Sono cresciuto in una famiglia di scout. E’ venuto quindi naturale entrare verso i 14 anni. Prima frequentavo come tutti l’oratorio e la squadra di calcio”. Cosa offrono a un ragazzo gli scout rispetto a una parrocchia o una società sportiva? “Non credo si possano fare delle comparazioni. Posso rispondere per quella che è la mia persona esperienza. Negli scout ho trovato una completezza dell’offerta educativa e un coinvolgimento emotivo-relazionale che mi ha convinto. E a ridosso dei 30 anni sono ancora qui”. Se dovesse sintetizzare in una frase la “mission” dello scoutismo… “Direi che lo scopo è quello di educare i giovani a un ruolo costruttivo nella società sviluppando autonomia e sicurezza anche attraverso esperienze sfidanti, come possono essere i campi o le camminate in montagna”. Qualcuno vi critica anche per questo sostenendo i pericoli della “vita” nei boschi. “Anche in questo caso parlo per esperienza diretta. Non mi è mai capitato di vivere, né in prima

PAGINA 3

persona, né da quando sono capogruppo, un’esperienza di pericolo. In realtà non facciamo altro che organizzare delle escursioni a contatto con la natura. E fino ai 12 anni i bambini dormono in casa, non nelle tende”. E sul versante del sociale, quali sono le vostre attività? “Abbiamo una partnership con l’associazione Libera e abbiamo organizzato iniziative e attività con l’Anlaids e l’Arcigay”. In politica come vi schierate? “Siamo un movimento apartitico. Certo, non mancano dei politici cresciuti negli scout, come l’ex ministro Livia Turco, per citarne uno”. Se le nomino George Bernard Shaw cosa le viene in mente? “La famosa frase sugli scout come gruppo di bambini vestiti da cretini guidati da un cretino vestito da bambino. Noi ci ridiamo sopra, non siamo così permalosi come qualcuno può pensare”. Ma è davvero così importante per voi la divisa? “Quella dell’uniforme è una scelta storica. Ma non la portiamo tutti i giorni. Sono dell’idea che vada indossata solo in occasioni di momenti importanti nella vita scout”. Però è proprio bruttina, con quell’accostamente verde, giallo,

azzurro… “Io non mi sono mai vergognato a portare la divisa anche in mezzo ad altre persone. Poi non è facile stare sempre alla moda…” Altra critica che vi viene rivolta: l’uso dell’uniforme, così come certa terminologia utilizzata, richiamano vagamente i valori militari. “Assolutamente no. Noi siamo un movimento di educazione alla Pace, la Pace è valore fondante del nostro movimento”. Siete a contatto con i ragazzi in un’età per loro molto complicata: vi siete mai imbattuti in fenomeni di bullismo? “Ci è capitato, certo. Non ci sono ricette generiche per affrontare questa problematica, noi affrontiamo ogni situazione nella sua specificità cercando di dare noi adulti per primi l’esempio di correttezza”. Altro “must” nel rapporto adultiadolescenti: l’uso del cellulare o smarphone. Come vi comportate? “Durante i campi si chiede ai ragazzi e alle ragazze di non portare i-phone o cellulari. Si parla con loro, si cerca di spiegare le motivazioni di questa richiesta. I genitori, spesso più ansiosi dei figli, hanno comunque sempre un numero telefonico fisso cui fare riferimento”.


PAGINA 4

Mantova

PRIMO PIANO

NEMMENO UN EURO NELLE TASCHE DEI CITTADINI All'appello mancano anche i fondi che sono stati promessi a chi è rimasto senza abitazione. 100 euro a persona che lo Stato si era impegnato a versare fino a un massimo di 600 euro per nucleo famigliare. Sono quasi 40 mila le persone che ancora non sono tornate a casa.

 A 4 mesi dal sisma, la ricostruzione stenta a partire:

fondi bloccati, anche quelli provenienti dalla solidarietà.

La lunga

Sms di solidarietà.

30 MILIONI

attesa

ancora bloccati La denuncia viene dal mensile Vita: la solidarietà degli italiani si scontra con la burocrazia e la lentezza dello Stato. Attraverso le donazioni attraverso sms, infatti, sul conto della Protezione Civile sarebbe dovuta giungere la cifra considerevole di 30 milioni di euro. In realtà i contributi in favore delle popolazioni colpite dal sisma sono rimasti a lungo presso le compagnie telefoniche e, ad oggi, solo 7 dei 30 milioni donati sono effettivamente accreditati sul conto delle Protezione Civile. Non solo, nemmeno questi 7 milioni saranno effettivamente utilizzabili, finché i tre presidenti di regione non si saranno messi d'accordo sulla ripartizione del denaro e avranno nominato il Comitato dei Garanti.

dei fondi  di Andrea Murari –------------------------------------

L

’attesa rischia di trasformarsi in allarme. A quattro mesi dall’ultima delle tre forti scosse di terremoto che hanno stravolto il nostro territorio, si comincia a fare la conta dei fondi che sono arrivati per avviare la ricostruzione. Molti quelli promessi, 9 miliardi di euro, un’enormità, da Stato e Unione Europea. Forse per

esorcizzare lo spettro della ricostruzione, mai avviata e sprofondata nelle cronache giudiziarie, a L’Aquila. Ma quanti sono realmente arrivati nelle mani degli amministratori e dei cittadini? Alla gestione dell’emergenza – i primi due mesi – dovevano essere destinati 50 milioni, nelle mani di Protezione Civile e Vigili del Fuoco. Dopo una quarantina di giorni il fondo era tuttavia già esaurito,

alimentando i sospetti e lasciando molti interventi inevasi. Da allora, lo stato ha programmato due fasi di sostegno economico. La prima di 2 miliardi e mezzo, la seconda di 6 miliardi. Al momento, tuttavia, sono effettivamente giunti sui territori solo 500 milioni. Allo scadere dei due mesi la palla è passata alle regioni, che si sono faticosamente messe al lavoro.

La Regione Lombardia ha predisposto un pacchetto da 43 milioni. I sindaci del mantovano confermano che parte dei fondi regionali sono effettivamente arrivati, tra cui 5,1 milioni per il ripristino degli edifici scolastici. Ma chiariscono altresì che solo la regione ha cominciato a liquidare, il resto è tutto fermo, compresi i 670 milioni che ha promesso la Comunità Europea. L’unica certezza, come si evince anche

dall’inchiesta pubblicata il 24 Settembre dal Corriere della Sera, è che nelle tasche dei cittadini non è ancora stato versato un euro. Erano stati promessi 100 euro a persona, fino a 600 per nucleo famigliare, a tutti coloro che, rimasti senza casa, hanno dovuto provvedere ad “autonoma sistemazione”. In tutto di tratta di 39.327 persone, alle quali sarà molto difficile spiegare che dovranno attendere ancora.

Prestiti personali e carte di credito:

I progetti partono, i conti tornano. Per qualsiasi esigenza di credito rivolgiti ai nostri specialisti. Ti offriremo in tempi brevi soluzioni perfette per i tuoi progetti. Agenzia Autorizzata Agos Ducato: GLOBAL FINANZIAMENTI SRL

PIAZZALE GRAMSCI, 10 - MANTOVA - TEL. 0376-35.54.82 NUMERO ISCRIZIONE ELENCO AGENTI A52582 Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le informazioni precontrattuali e per conoscere le condizioni economiche dell’offerta si rinvia al documento “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) che potrà essere richiesto in Agenzia unitamente a copia del testo contrattuale. Salvo approvazione Agos Ducato S.p.A.. La presente agenzia è autorizzata alla promozione e al collocamento in esclusiva dei prodotti Agos Ducato S.p.A..


PAGINA 5

Mantova

l'INtervIstA

PRIMO PIANO

MAccArI:

“Ritardi assurdi, il 6 ottobre porterò due ministri nei luoghi più colpiti”

G

overno, Regione, enti locali, parti economiche e sociali. Tutti presenti sul territorio mantovano per visitare alcuni luoghi colpiti dal sisma e, soprattutto, fare il punto della situazione sulla ricostruzione. Ad annunciarlo è l’assessore regionale Carlo Maccari che, in quanto commissario per la

provincia di Mantova riguardo al terremoto, è riuscito a impegnare ben due ministri, quello delle Politiche Agricole Mario Catania e quello per i Beni e le Attività Culturali Lorenzo Ornaghi per una visita nei luoghi colpiti dal sisma prevista per il pomeriggio di sabato 6 ottobre. “Sarà un’occasione importante - spiega Maccari- per testimoniare al Governo quanto il territorio stia facendo per risollevarsi e chiedere una conferma d’impegno sulla situazione dei fondi per la ricostruzione, che oggi rappresenta il maggior motivo di preoccupazione per cittadini e parti socioeconomiche”. Regione Lombardia, in attesa di provvedimenti statali, ha finora anticipato con fondi propri oltre sessanta milioni di euro destinati alle opere di protezione civile e al sostegno di settori strategici come agricoltura, industria e commercio. Ma i problemi e ritardi (siamo pur sempre in Italia) non mancano. Con casi estremi ai confini del surreale. “Ci sono delle assurdità – confesso lo stesso Maccari – Sulla

carta sono state già stanziate dal Governo una serie di misure importanti previste con la Legge 22, stiamo parlando di 2,5 miliardi di euro complessivi decretati il 4 luglio ma non ancora fisicamente presenti sul conto corrente speciale aperto dal Governo”. Maccari si è trovato anche a dover alzare la voce con l’Esecutivo. “Ho lanciato una provocazione al Ministro Catricalà – continua l’assessore mantovano – che mettano sul conto anche solo 1 euro, ci basterebbe per partire almeno ad utilizzare i fondi che ci sono per la ricostruzioni. I comuni mantovani sono pronti, è assurdo che debbano aspettare ancora. Dopo 4 mesi si parla ancora di emergenza”. C’è poi la partita delle agevolazioni e deroghe agli adempimenti fiscali. “A fine novembre molti cittadini colpiti dal sisma avrebbero dovuto pagare, ma abbiamo chiesto al Governo di posticipare questi pagamenti a maggio 2013, almeno finché le aziende non saranno messe in condizioni di riprendere l’attività di impresa”. (g.c.)

rINAldoNI: “Poggio è ancora a secco, danni per oltre 10 milioni”

MellI: “A Pegognaga arrivati i fondi per le scuole”

Sindaco Rinaldoni, a quanto ammontano i danni causati dal terremoto nel Comune di Poggio Rusco? “Solo per gli edifici pubblici, i danni si aggirano intorno ai 10 milioni di euro. La chiesa, il Palazzo Comunale, le scuole elementari e la torre Falconiera saranno gli interventi più onerosi. Senza contare che dovremo operare anche su altri edifici, come la palestra, il nido, il circolo sociale ricreativo”. Dei 10 milioni necessari a recuperare gli edifici pubblici, quanti ne sono arrivati nelle casse del comune? “Al momento zero! Sono stati spesi circa 350 mila euro per la messa in sicurezza di Chiesa, Palazzo Comunale e Torre. Verranno coperti dalla protezione civile. Per il resto, ripeto, ancora non è arrivato un centesimo. Maccari ci ha garantito che la regione ha liquidato le prime 72 ore, ovvero le spese che il comune ha sostenuto prima dell’intervento della protezione civile, ma ancora nulla è sul nostro conto. In più ci ha rassicurati che a breve verrà liquidata l’autonoma sistemazione, ovvero i fondi che andranno direttamente ai cittadini che hanno avuto le abitazioni danneggiate”. E dalla solidarietà invece i fondi sono arrivati? “Si, quelli sono gli unici effettivamente accreditati sull’IBAN del comune, per un totale di 35 mila euro”. I cittadini come stanno reagendo a questo ritardo nel trasferimento dei fondi promessi? “Aspettano, sono ancora fiduciosi che le somme previste arriveranno. Non abbiamo assistito ad episodi di irrequietezza, anche se ci sono persone che sono fuori casa da mesi”. (a.m.)

Sindaco Melli, a quanto ammontano i danni causati dal terremoto nel Comune di Pegognaga? “Per quanto riguarda gli edifici pubblici siamo intorno ai 12, 13 milioni. Complessivamente, senza considerare i danni economici causati dalla rottura delle forme di formaggio nei caseifici, arriviamo ad una cifra che si approssima intorno ai 35 milioni. Quali e quanti fondi sono effettivamente arrivati sul territorio? “Ai territori terremotati sono arrivati parte dei primi 50 milioni stanziati, che sono stati utilizzati in parte dai vigili del fuoco, in parte dalla protezione civile. Gli altri, destinati alle opere provvisionali – quelle di messa in sicurezza –, erano già finiti l’11 di luglio, con ancora la gran parte dei lavori da compiere. Ai comuni invece per il momento sono arrivati solo fondi dalla Regione. A Pegognaga, un milione e 600 mila euro per i container scuole, a cui se ne sono aggiunti altri 600 mila. In più la Lombardia sta avviando un bando per per circa 60 opere in tutto il territorio mantovano. Dalla solidarietà sul conto del comune sono arrivati 45 mila euro di versamenti, quasi tutti impegnati per le scuole. Per il resto siamo in attesa”. Quali fondi sono attesi? “Quelli che devono venire dallo stato: la somma urgenza e l’autonoma sistemazione. I famosi 500 milioni che dovevano arrivare subito ma non sono ancora arrivati, e da cui si sarebbero dovuti ricavare i 100 euro a persona promessi ai cittadini rimasti senza casa. Nel mio comune sono 74 i nuclei familiari”. (a.m.)

NUOV APER A TURA

PER I TUOI ANNUNCI CHIAMA IL NUMERO 0376/367622 annunci@reportermantova.it

CI TROVI ANCHE NELLE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA A


PAGINA 6

Mantova

PELLICOLE E SOLIDARIETA L’incasso dell’anteprima del film “Paris Manhattan” di Sophie Lellouche sarà devoluto al recupero della Camera degli Sposi di Castello San Giorgio

Mantova

Mantova, capitale del cinema d’autore

Paolo Virzì

D

al 9 all’11 ottobre 2012 si svolgerà a Mantova la dodicesima edizione degli Incontri del Cinema d'Essai, organizzata dalla Fice, la Federazione Italiana Cinema d'Essai. Gli Incontri del Cinema d’Essai sono il principale appuntamento professionale italiano del cinema di qualità, al quale partecipano i professionisti del settore e dove, con anteprime, trailer e l’intervento di autori e interpreti, vengono presentati i film dei prossimi mesi. Sono già molte le anteprime confermate. Ad aprire

gli Incontri sarà il film “E se vivessimo tutti insieme?” diretto da Stéphane Robelin, con Jane Fonda e Geraldine Chaplin, che verrà presentato il 9 ottobre alle 12 al cinema Ariston. Tra gli altri titoli in programma, “Il comandante e la cicogna” di Silvio Soldini, con Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher, Claudia Gerini; il nuovo film di Paolo Virzì, “Tutti i santi giorni”, con Luca Marinelli e Thony; “The company you keep” di Robert Redford, interpretato dallo stesso regista insieme a Shia LaBeouf e Nick Nolte; “Love is all you need” di Susanne Bier, con Pierce

 Dal 9 all’11 la

rassegna promossa dalla Fice. Attesa per le proiezioni dei film di Soldini, Anderson e Susanne Bier Brosnan e Trine Dyrholm; “Moonrise Kingdom” di Wes Anderson con Buce Willis, Edward Norton, Bill Murray; “Populaire” di Régis Roinsard con Romain Duris, Déborah François, Bérénice Bejo; “Alì dagli occhi azzurri” di Claudio Giovannesi; “Fill the void” di Rama Burshtein; “Tyrannosaur” di Paddy Considine, opera prima con Peter Mullan; “Buon Anno, Sarajevo” di Aida Begic. In programma anche l’anteprima del film “Paris Manhattan” di Sophie Lellouche, il cui incasso sarà destinato al restauro della Camera degli Sposi, che si trova a Mantova al Castello di San Giorgio, danneggiata dal recente terremoto. Nella serata di mercoledì 10 ottobre al Teatro del Bibiena, saranno consegnati ai realizzatori e agli interpreti italiani dei film più apprezzati, i Premi Fice per un anno di cinema d’essai. La serata proseguirà con una festa in onore dei premiati al Palazzo Ducale. In programma anche incontri con autori e attori aperti alla città. Già confermato l’appuntamento con Paolo Virzì e i protagonisti del suo film. Due invece gli incontri professionali previsti: i focus su Specchio del reale: il rilancio del documentario, e su I progetti dei Giovani Produttori Italiani.

In bici dal Garda il progetto della al mare Presentato Ciclovia dell’Adriatico Un percorso cicloturistico che collega il Lago di Garda, i fiumi Mincio e Po, TRASLOCHI due città d’acqua, perle del come Mantova e Ferrara, e il mare MODENA - CARPIRinascimento - BOLOGNA - FERRARA Adriatico. Un itinerario di grande bellezza e suggestione che unisce il mare al lago collegando due città patrimonio Unesco, legate da vincoli storici e artistici te Artte che ne hanno caratterizzato i rispettivi sviluppi. La ciclovia dal Garda all’Adriatico è stata presentata ufficialmente nei giorni scorsi al Palazzo della Cervetta di Mantova dagli assessori al turismo delle Province di Mantova e Ferrara Alberto Grandi e Davide Bellotti, dal sindaco di Pieve di Coriano Andrea Bossoli e dal collega di Revere Sergio Faioni, dal delegato Fiab Pedroni. Nella sua promozione vece coinvolte insieme la FIAB nazionale e le Amministrazioni Provinciali di Mantova e di Ferrara. Due enti già da tempo interessati alla promozione di • Adattamento di qualsiasi mobile Nuovo e Usato • Ritiro Mobili itinerari cicloturistici, per la diffusione e affermazione della qualità territoriale • Pittura • Cartongesso • Pulizia Appartamenti • Noleggio Piattaforma in grado contribuire crescita del sistema socioeconomico aereadi e furgone solo alla con operatore • Svuotiamo solai e cantine del proprio territorio. “La volontà, infatti, è quella di amplificare e dare ulteriore risalto ad Solo personale Altamente Qualifi cato Cortesia e Qualità Garantita un percorso che esisteEgià ed è meta ogni anno diGRATUITI parecchi turisti offrendo, a PREVENTIVI FORNITURA IMBALLAGGIO chi sceglie il lago come luogo di vacanza, la possibilità di unirvi la visita a due città d’arte patrimonio Unesco e di spingersi fino al mare” ha spiegato l’assessore Grandi. Un itinerario agevole e adatto a tutti che ha la propria unicità nell’elemento acqua, lo speciale trait d’union che permette di seguire il tracciato naturale dei fiumi, il Mincio per Mantova e il Po per Ferrara, per raggiungere il mare sulle due ruote o anche a bordo di motonavi, apprezzando le risorse OCH RASL TRA TR

I

Ricki icki Arte rte

icki Ric

Tel.338.3934903

FINALMENTE IL SERVIZIO CHE CERCAVI !!!

offerte dai territori attraversati a ritmo slow. “Con questo percorso mettiamo in collegamento due poli turistici tra i più importanti d’Italia”. La Provincia di Mantova, che negli anni passati aveva realizzato la ciclabile Peschiera – Mantova e i diversi tratti di sommità arginale che oggi sono parte integrante della ciclovia, ha investito sul progetto “dal Garda all’Adriatico” 20 mila euro per il completamento della segnaletica. “Il percorso che oggi presentiamo e che ha visto l’intervento di due Province sarà assai utile per lo sviluppo del turismo ma anche per la crescita dell’economia locale – ha rimarcato l’assessore al turismo della Provincia di Ferrara Bellotti -. Mi auguro che con questo nostro sforzo si possano incrementare anche le presenze turistiche di stranieri”.

MO 16/12 PRIMA

PROVINCIA

Oltre 230.000 euro per il VOlONtARIAtO Pubblicate sul sito della Provincia di Mantova le graduatorie del bando di Regione Lombardia per l’erogazione di contributi a sostegno dei progetti presentati dalle organizzazioni di volontariato e quelle del bando, sempre di Regione Lombardia, per contributi a sostegno dei progetti presentati dalle associazioni senza scopo di lucro e dalle associazioni di promozione sociale. Per il primo bando sono stati assegnati 231.368 euro: fondi che andranno a sostenere iniziative promosse da associazioni di volontariato che operano nel mantovano. I contributi, ripartiti secondo la valutazione complessiva data al progetto da una apposita commissione, copriranno parte dei costi previsti per la realizzazione complessiva dell’intervento. Per il bando rivolto alle associazioni senza scopo di lucro sono stati ripartiti tra i 13 progetti individuati dalla commissione 82.016 euro. “Il criterio seguito nell’erogazione dei contributi è quello della progettualità in rete – spiega l’assessore alle Politiche di coesione sociale Elena Magri - Sia gli indirizzi comunitari che quelli regionali, sono volti a premiare la capacità di progettare e lavorare in rete tra partners diversi. Teniamo poi conto che la particolare situazione di crisi che stiamo vivendo, impone agli enti pubblici come ai soggetti privati una capacità sempre maggiore a progettare e intervenire facendo rete tra le diverse realtà. Devo notare con soddisfazione che le associazioni si stanno abituando sempre più, di anno in anno, a operare secondo questa logica. Questo è per me motivo di soddisfazione oltre che un dato assai positivo perché permette di raccogliere più fondi e quindi di realizzare interventi più significativi e strutturati”. Una parte significativa degli interventi finanziati riguarda progetti a favore delle popolazioni colpite dal terremoto del maggio scorso. Per consultare le graduatorie basta collegarsi al sito della Provincia all’indirizzo www.provincia.mantova.it.

TRASLOCHI MODENA - CARPI - BOLOGNA - FERRARA te i Ar k c i R CHI

LO TRAS

Ricki Arte R

Tel.338.3934903

FINALMENTE IL SERVIZIO CHE CERCAVI !!!

• Adattamento di qualsiasi mobile Nuovo e Usato • Ritiro Mobili • Pittura • Cartongesso • Pulizia Appartamenti • Noleggio Piattaforma aerea e furgone solo con operatore • Svuotiamo solai e cantine Solo personale Altamente Qualificato Cortesia e Qualità Garantita PREVENTIVI E FORNITURA IMBALLAGGIO GRATUITI


PAGINA 7

Mantova

GRANDE MANTOVA  Riparte la

Piotta a Mantova

Stagione del Tom, il club della cultura giovanile e della musica indipendente.

I

L’estate sta finendo, la musica no

ncipit infallibile. Piotta Venerdì 28, Meganoidi Sabato 29; Domenica 30, la toccante chiusura con la proiezione della pellicola “E’ stato morto un ragazzo”, alla presenza del regista e di Patrizia Moretti, la madre di Federico Aldrovandi. Un inizio che lascia presagire una grande stagione. Sara così? Lo chiediamo a Federico Ferrari, presidente del circolo, vero regista della nuova programmazione. Ferrari, avete scelto di partire col “botto”, indiscrezioni sul resto della programmazione? “L’ambizione è quella di continuare a proporre musica indipendente e di qualità. A ottobre faremo Uochi Toki e Camillo Cromo,

per Halloween suonerà la Spleen Orchestra. A novembre ci sarà Maria Antonietta. A dicembre i Cyborgs, la rivelazione blues di quest’anno. Poi, il grande evento di capodanno, con la pizzica dell’Officina Zoè”. Novità di stagione, al Tom arrivano le tribute band. “Abbiamo scelto di aprire il club ad un nuovo pubblico, più ampio e trasversale. Il criterio di fondo, però rimane lo stesso, cerchiamo la qualità”. Qualche nome? “ Il 12 ottobre avremo gli Acthung Babys, tribute band degli U2, riconosciuta ufficialmente da Bono e soci. Poi, Queen Mania, a Novembre, in occasione dell’anniversario

Federico Ferrari

della morte di Freddie Mercury. Durante il festival Prog, ospiteremo una tribute band dei Genesis”. Molti dei concerti che proporrete saranno gratuiti, come si sopravvive in tempo di crisi della musica dal vivo? “Le persone sono sempre meno propense a pagare un biglietto. Le agenzie che promuovono gli artisti devono cominciare a mettersi in gioco, ponendo i club nella condizione di fare programmazione senza rischiare di chiudere ogni volta. Serve un impegno comune per affrontare la crisi, il club deve essere pensato come un tramite, mentre è la band a dover rischiare: guadagna se attira pubblico”.

Meganoidi

"E' STATO MORTO UN RAGAZZO" Domenica 22 la proiezione della pellicola sul caso Aldrovandi Film vincitore del "David di Donatello, al Festival di Venezia" con la presenza del regista Filippo Vendemmiati e dibattito con Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi, Fabio Anselmo, legale famiglia, Paolo Boldrini Direttore "La Nuova Ferrara". Ha perso un figlio di 18 anni durante un controllo di polizia a Ferrara, i responsabili – quattro agenti – sono stati condannati in via definitiva a tre anni e sei mesi. Ha lottato per anni per far emergere una verità che gli uomini dello Stato hanno fatto di tutto per occultare. Alla fine, grazie al suo coraggio ed ai sui blog, Patrizia Moretti ha ottenuto giustizia per il figlio Federico Aldrovandi, colpevole solo di aver incontrato le persone sbagliate tornando a casa a piedi dopo una serata con gli amici il 25 settembre 2005. La storia è diventata un film grazie al giornalista e regista ferrarese Filippo Vendemmiati, che con il suo “E’ stato morto un ragazzo”, presentato al Festival del cinema di Venezia, ha vinto il Premio David di Donatello consegnatogli dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Ma il caso non è ancora chiuso. Patrizia Moretti da vittima è diventata imputata in compagnia del direttore della Nuova Ferrara, Paolo Boldrini, e ad alcuni giornalisti del quotidiano. Ad accusarli di diffamazione è la pm Maria Emanuela Guerra, la prima titolare delle indagini poi passate ad altri, che non accetta i rilievi della famiglia Aldrovandi al suo operato. Critiche riprese anche nella motivazione della sentenza di condanna agli stessi poliziotti. Il processo si svolgerà a Mantova, città dove viene stampato il quotidiano. La prima udienza in febbraio fu rinviata per l’assenza dell’avvocato della Guerra, il professor Flora, impegnato in una lezione all’Università di Firenze. La seconda udienza, fissata il 2 ottobre, salterà a causa del terremoto che ha bloccato anche l’attività del Tribunale di Mantova. La Nuova Ferrara è chiamata in causa dalla stessa pm Guerra anche in un processo civile ad Ancona per gli stessi motivi con una richiesta di danni di almeno 1 milione e mezzo di euro. Un caso di ostacolo alla libertà di stampa a suon di querele, stigmatizzato anche dalla Federazione della stampa, da Articolo 21 e dall’osservatorio Ossigeno per l’Informazione. Arci, in primis a Ferrara, ha sostenuto e aiutato la ricerca della verità contribuendo a tenere accesi i riflettori e attiva la comunità.

Centro massaggi rilassante LISTINO PREZZI

Massaggio Massaggio con 4 mani Massaggio rilassante Massaggio rilassante con 4 mani Lavaggio/massaggio plantare (piedi) Massaggio Tailandese Bagno in vasca con trattamento + massaggio Massaggio per cervicali Massaggio romantico

orario 10,00-23,00

40 min. € 25,00 45 min. € 50,00 65 min. € 35,00 60 min. € 70,00 45 min. € 25,00 60 min. € 45,00 60 min. € 50,00 30 min. € 20,00 60 min. € 50,00

anche la domenica

Via Pietro Nenni, 2 - Cerese di Virgilio (Mn) tel. 345.9220334


PAGINA 8

Mantova

AL VIA CON L'INIZIO DEL 2013 Arriva il porta a porta “misto”: alcuni bidoni a chiavetta lungo le strade e alcuni bidoni consegnati alle famiglie. Previsto un rincaro in bolletta del 5-6 percento

LTREPO MANTOVANO

Raccolta rifiuti,

a San Benedetto si CAMBIA  L'assessore

Lasagna: “Costi minori rispetto al porta a porta"

C

on l'inizio del 2013 a San Benedetto Po cambia il sistema di raccolta dei rifiuti: arriva il porta a porta misto. Al momento il metodo è quello tradizionale: in strada ci sono i cassonetti per l'indifferenziato e i bidoni per plastica, vetro-alluminio e carta. Ma con l'anno nuovo cambia tutto. In strada verranno posizionati i bidoni per i rifiuti umidi e per i rifiuti indifferenziati. Tali bidoni saranno nuovi, più piccoli rispetto agli attuali (capienza di 15 litri) e potranno essere aperti solamente tramite una chiavetta magnetica che sarà consegnata ad ogni famiglia. La chiavetta avrà due funzioni. Anzitutto consentirà

Roberto Lasagna

l'apertura e l'utilizzo del bidone dell'immondizia solamente da parte di determinate famiglie e non anche da “estranei” o da persone provenienti da altri paesi. E, in secondo luogo, permetterà di contare in modo esatto gli accessi al bidone, di modo che il costo in bolletta sia basato sull'effettiva produzione di rifiuti. Ma il nuovo sistema vedrà anche altri contenitori: sono quelli per plastica, vetro-alluminio e carta. Questi ultimi saranno consegnati alle famiglie e verranno

vuotati dagli operatori ogni due settimane. La previsione del Comune è che il nuovo metodo di raccolta rifiuti comporterà un aumento in bolletta del 5-6 percento per ogni famiglia. «Comunque un aumento minore – specifica l'assessore all'ambiente Roberto Lasagna – rispetto a quello che si verifica con l'introduzione del porta a porta “spinto”». Il servizio verrà affidato ad un'azienda privata: il bando sarà pronto tra un mese circa e il nuovo

Un weekend

servizio verrà appaltato entro la fine del 2012, anche perché il 31 dicembre prossimo scade il contratto tra il Comune e l'attuale gestore del servizio, la società Aprica che a sua volta fa riferimento alla milanese A2A. I primi sei mesi del 2013 saranno “di prova”: cambio dei bidoni in strada e serate informative in favore della cittadinanza. Poi il nuovo sistema di raccolta entrerà a regime. Tale sistema è stato adottato anche dai Comuni di Acquanegra sul Chiese e Cavriana. (gb)

contributi economici o simili. L'iniziativa va sotto il nome di “Andiamo un Po in bicicletta per solidarietà” e prevede la partenza da diverse località della Bassa di un nucleo fisso di ciclisti al quale, strada facendo, si aggiungeranno altri cicloamatori. Nella giornata di sabato 29 le tappe, nonché vari punti di partenza per i ciclisti che si vogliono aggiungere, sono Ostiglia, Sustiente, Correggio Micheli, San Benedetto Po (con pausa pranzo presso il circo Arci 1° Maggio). E, poi, nuova partenza dalla stazione di San Benedetto alla volta di Quistello (Parco Area Marchesi) e infine, alle 15.30, tutti verso Moglia per arrivare all'Ecomuseo delle Bonifiche. Nella giornata di domenica, invece, la staffetta riparte da Moglia e risale verso il Destra Secchia, passando per San Giacomo delle Segnate, San Giovanni del Dosso, Poggio Rusco, Schivenoglia e Quingentole per arrivare alla destinazione di Revere. (gb)

in bicicletta

nelle zone del terremoto

Tutti in sella: si parte alla volta delle zone del Mantovano maggiormente colpite dal terremoto dello scorso maggio. E' l'iniziativa organizzata dal Centro Operativo Progettazione Educativa “Il Pifferaio” di Ostiglia per il weekend del 29 e 30 settembre. Un'iniziativa che si pone come obiettivo quello di promuovere e accendere maggiormente i riflettori sulle aree mantovane colpite dal sisma, senza la pretesa di portare aiuti concreti come

Tesori d'arte si rinnova gioielleria

laboratorio

orafo

embre da mar tedì 25 sett

A GARA DI BRISCOL tutte le settimane!

SALA BILIARDO, SLOT, FRECCETTE...

NUOVA SEDE Via Matteotti nr. 109 - POGGIO RUSCO TEL. 0386:734118 - tesorid.arte2010@libero.it

Aperto dalle 06,00 alle 13,30 e dalle 16,00 alle 02,00 CHIUSO IL MERCOLEDì

Tel. 0376.688450 - Via Bava, 2/B - Goito (Mn)


PAGINA 9

Mantova

RINNOVATE TUTTE LE CARICHE Le new entry sono Gonzaga e Pegognaga. Vicepresidente è il sindaco di Motteggiana. Manicardi confermato alla guida

LTREPO MANTOVANO  “Dovevamo riequilibrare Destra e Sinistra Secchia”

Il Suzzarese entra nel Consorzio Oltrepò

I

l Consorzio Oltrepò Mantovano si rinnova. La scorsa settimana l'assemblea si è riunita e sono state rinnovate tutte le cariche: Presidente, Vicepresidente, Consiglio d'Amministrazione e Collegio dei Revisori dei conti. Alberto Manicardi, sindaco di Quingentole, è stato confermato alla guida del Consorzio. Una seduta importante per il Consorzio Oltrepò Mantovano, quella che si è svolta una settimana fa. All’ordine del giorno c’era il rinnovo di tutte le cariche istituzionali e una nuova discussione sui progetti e sull’insediamento a San Giovani del Dosso della Water and soil remediation, l’azienda di Levata di Curtatone che opera nel campo della bonifica di terreni inquinati e che ha già dato avvio ai primi lavori per insediarsi sul territorio del Comune di San Giovanni. L'intenzione, nel momento del rinnovo delle cariche, era quella di equilibrare all'interno del Consiglio d'Amministrazione i rappresentanti del Destra e del

Sinistra Secchia: obiettivo che è stato raggiunto, dal momento che nel Cda sono stati inseriti il sindaco di Gonzaga Claudio Terzi e il sindaco di Pegognaga Dimitri Melli. Alla presidenza del Consorzio invece è stato confermato il sindaco di Quigentole Alberto Manicardi, che aveva sostituito l'ex presidente, Alessandro Pastacci, dopo la vittoria di quest'ultimo alle elezioni provinciali. Vicepresidente del Consorzio Oltrepò invece è il sindaco di Motteggiana Fabrizio Nosari. Confermati gli altri membri: Michele Negrini (Sermide), Matteo Pinzetta (Sustinente), Fabio Zacchi (Poggio Rusco) e Adriana Chiodarelli (Provincia). Ma durante l'assemblea la discussione si è spostata anche sull'azienda Water and soil remediation. Proprio in merito alla Wsr il Consorzio Oltrepò ieri ha rinnovato il proprio parere negativo. Questo per due ordini di ragioni. Anzitutto, spiega al termine dell’assemblea il confermato presidente Alberto

Alberto Manicardi

VIADANA

Acqua, vento, terra e fuoco sono in MOSTRA

Catturare le forze della natura, rimodellarle e metterle in mostra. Una nuova esposizione d'arte di Italo Lanfredini va in scena a Viadana nella Galleria Civica d'Arte Contemporanea, dove l'esposizione rimarrà allestita fino al prossimo 25 novembre. Italo Lanfredini è un artista mantovano che lavora nelle campagne attorno a Commessaggio, a pochi chilometri dalla cittadina di Viadana. E proprio quest'ultimo Comune ha voluto rendere omaggio allo scultore commessaggese inaugurando un allestimento che comprende buona parte delle opere create in anni di attività artistica da Lanfredini. Attività artistica che si esplica in un rapporto strettissimo con l'ambiente che circonda l'arstista: la campagna, l'acuqa, il fuoco, l'aria, gli antichi miti della terra pianeggiante bagnata dalle acque del Po. Nel corso della sua carriera Lanfredini ha esposto più di una volta a Mantova ma anche in Sicilia e in numerose altre occasioni fuori regione. La Galleria Civica d'Arte Contemporanea è a Viadana in via Manzoni n° 4. (gb)

Manicardi, «perché non ci pare opportuno realizzare un impianto di trattamento di quel tipo in un territorio dove l’agricoltura e la produzione biologiche stanno alla base dell’economia». Ma c’è anche un’altra ragione, e ha a che fare con il terremoto dello scorso maggio. Il Consorzio ha avallato e confermato le perplessità del sindaco di San Giovanni, Angela Zibordi, circa l’opportunità da parte della Provincia di Mantova

di approvare i progetti della Wsr senza avervi messo mano dopo le scosse di terremoto dello scorso maggio. Già oltre un anno fa il Consorzio Oltrepò aveva espresso parere negativo riguardo la Wsr. Tutti i punti all'ordine del giorno (due riguardavano anche i bilianci del Consorzio), compresi quelli in merito al rinnovo delle cariche, sono stati votati all'unanimità con grande soddisfazione di tutti gli amministratori presenti. (gb)

PRIVATO VENDE Nr° 4 VILLETTE A SCHIERA SAN BENEDETTO PO

PER INFO TEL. 328 9692931

Classe B


PAGINA 10

Mantova

ALTO MANTOVANO

LE PROPOSTE DELLA GENTE Tra le idee più originali lo sviluppo di una “città dell'arte”, con mostre e rassegne permanenti sugli artisti castiglionesi e il lancio di un evento in rosa dedicato alle donne più famose di Castiglione

 CASTIGLIONE D/S: Incontro pubblico

indetto dall’Amministrazione per raccogliere le idee e i suggerimenti degli abitanti

CASTEL GOFFREDO

PGT verso l’approvazione

definitiva

Centro storico

castiglionese: Alessandro Novellini  di Dario Ferrarini ------------------------------na serata all’insegna dell’ascolto e della ricerca di soluzioni per una delle problematiche più sentite dai castiglionesi: il rilancio del centro storico. L’incontro, svoltosi lo scorso 18 settembre, ha radunato nella sala consiliare del comune aloisiano un nutrito gruppo di residenti e commercianti che hanno potuto esprimere le proprie considerazioni su come ridare vita al cuore del paese. “Sul centro storico ci sono stati molti confronti a livello politico – ha spiegato il sindaco, Alessandro Novellini - abbiamo pensato fosse utile ed importante portare all’attenzione di tutti i cittadini la discussione di stasera. L’amministrazione è qui per ascoltare le opinioni di tutti, e si riserva il ruolo di sintesi nei prossimi giorni, per poi elaborare un progetto complessivo entro il mese di ottobre. Il rilancio di questa zona ruota attorno a tre temi importanti: si deve innanzi tutto valutare se il centro storico debba essere un luogo di attraversamento della città o se invece vada limitato il transito spostando il traffico sulla ex statale goitese. Un’altra questione importante è quella dei parcheggi, che all’interno del centro storico ammontano a circa 900, un numero che può essere aumentato o diminuito. Infine ci preme confrontarci sul concetto di rivitalizzazione, per sapere cosa si aspettano i cittadini dall’am-

U

La parola ai cittadini ministrazione su questo tema”. E gli interventi non si sono fatti attendere: molti i suggerimenti e le idee in vari ambiti, soprattutto sul tema della viabilità e del rilancio del centro. Diversi residenti hanno segnalato problematiche relative al traffico, in particolare sull’intasamento di alcune arterie negli orari di punta, come sulla ex statale goitese all’altezza del semaforo per l’attraversamento pedonale, un problema sentito che a detta di molti potrebbe essere risolto attivando il sottopassaggio esistente e predisponendo personale di controllo. Intasamenti segnalati anche su Viale Maifreni e Vicolo Ferretti, per la difficoltà di circolazione a causa dello sbarramento di piazza San Luigi.

Sul fronte della sicurezza dei pedoni in molti hanno proposto la creazione di nuove ciclabili e la realizzazione di una rete omogenea ed ininterrotta di percorsi ciclopedonali per la riduzione del traffico e dell’inquinamento. Diverse proposte sono arrivate anche sulla questione della rivitalizzazione: in molti hanno sottolineato la necessità di rilanciare le attività commerciali nel centro e di sviluppare eventi e manifestazioni durante tutto l’arco dell’anno che possano attirare turisti e visitatori. Adesso si attende il progetto dell’amministrazione: “Cercheremo di tenere in considerazione tutti gli interventi, e tra una settimana ci sarà un altro incontro dedicato agli esercenti”, ha concluso il sindaco.

Un mese di tempo per presentare possibili osservazioni: dopo l’approvazione del nuovo Piano di Governo del Territorio da parte della Giunta Falchetti a fine agosto, il nuovo strumento urbanistico, suddiviso in tre documenti, è stato reso pubblico sul sito web ufficiale del Comune di Castel Goffredo. Le istanze di modifica saranno presentabili dal 4 ottobre al 5 novembre, mentre per l’entrata in vigore bisognerà attendere la fine dell’anno. “Due sono le direttrici su cui si muove il PGT – spiega l’Amministrazione in una nota ufficiale - la prima riguarda il contenimento del consumo di suolo, mentre la seconda è relativa al potenziamento dei servizi. IL nuovo PGT raggiunge l’obiettivo di non aumentare il consumo di suolo rispetto al PRG attuale: le aree proposte in espansione, di superficie leggermente inferiore alla situazione esistente, rappresentano meno del 25% di quanto ammesso dalla normativa. Un PGT

al risparmio, quindi, che tuttavia non rinuncia alla qualità”. Grande soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino, Mauro Falchetti: “La proposta di PGT e stata costruita anche a seguito di numerosi momenti di ascolto e di partecipazione da parte dei cittadini e delle associazioni locali, per arrivare a presentare un piano equilibrato nel dimensionamento, sostenibile dal punto di vista dell’impatto sull’ambiente e fortemente innovativo per la nuova dotazione di servizi pubblici”. Un bilancio più che positivo anche per l’Assessore ai Lavori Pubblici, Giampiero Rocca: “La previsione della nuova casa di riposo e del nuovo polo scolastico ha favorevolmente sorpreso molti cittadini e soprattutto chi non si aspettava, in questo momento, un impulso cosi forte da parte del Comune che invece non ha rinunciato a giocare il proprio fondamentale ruolo nell’esprimere una vera politica di governo del territorio”. (d.f.)

MARMIROLO

L’invasione pacifica dei BERSAGLIERI Sono stati più di mille i bersaglieri ospiti di Marmirolo, sabato 22 e domenica 23, nella due giorni del raduno regionale. Dopo la memoria in ricordo dei defunti presso il cimitero comunale, e la celebrazione eucaristica presso la parrocchiale, nella serata di sabato il raduno ha visto il taglio del nastro della mostra fotografica allestita presso la

sede locale dell'associazione dei bersaglieri. Nella giornata di domenica, invece, il clou della manifestazione. Sin dal primo mattino le fanfare di Bedizzole, Mantova e Viadana hanno risuonato per le vie del paese, e con loro più di mille tra militari ed ex combattenti che dalla sede di via Celsino hanno corso sino al monumento ai caduti di piazza Roma. Dopo la deposizione della corona la manifestazione si è spostata in via Pacchioni, dove è stato svelato il monumento dedicato ai bersaglieri di tutte le epoche. Qui le autorità hanno prestato il proprio saluto a tutti i presenti. A partire dal viceprefetto

Angelo Araldi, e i vertici nazionali, regionali e locali del corpo. Non da ultimo il Sindaco di Marmirolo Paolo Rasori, che dopo aver velocemente ricordato la storia del corpo ha porto il proprio ringraziamento ai militari e agli ex combattenti, per la loro opera “non solo di assistenza alle popolazioni in difficoltà, ma anche nei contesti in cui il loro intervento sia chiamato per mantenere la pace e la sicurezza”. “Con l'inaugurazione di oggi di questo monumento – ha proseguito Rasori – noi vogliamo presentare il nostro ringraziamento per questa opera, per quella già prestata e per quella ancora a venire”.

Poliambulatorio dentistico SAN

PIETRO

Per appuntamenti e urgenze Tel. 342 6609088 Direttore sanitario Dott. Marconi Dino Villafranca di Verona - Via Custoza 48/A


PAGINA 11

Mantova

IL CENSIMENTO DELL’ISTAT Le rilevazioni coinvolgono sull’intero territorio nazionale un campione di 260mila imprese e oltre 470mila istituzioni non profit

ECONOMIA  MANTOVA: Al via la nona indagine nazionale sugli operatori dell'industria, dei servizi e delle istituzioni no profit

Tutti i numeri delle imprese

mantovane

S

ono iniziate a settembre le attività di rilevazione Censuarie che interessano il mondo dell’impresa e le istituzioni del settore non profit. La Camera di Commercio di Mantova, attraverso il suo Ufficio Provinciale di Censimento, cura, per conto di Istat, le fasi di rilevazione avviate sul territorio mantovano. Le unità mantovane coinvolte

sono complessivamente 5.687, 2.280 imprese dei diversi comparti produttivi, escluse le imprese agricole, già interessate da un precedente censimento, e 3.407 istituzioni del mondo non profit. Le imprese e istituzioni coinvolte dovranno compilare e restituire, on line, o presso gli uffici postali o presso lo sportello dell’UPC, i questionari compilati entro e

non oltre il 20 ottobre 2012, attenendosi alle istruzioni fornire mediante la documentazione inviata da ISTAT direttamente ai soggetti interessati. Le rilevazioni Censuarie sono parte del Programma Statistico Nazionale, pertanto le unità coinvolte sono soggette ad obbligo di risposta. Qualora le imprese e le istituzioni non profit dovessero incontrare difficoltà nella compilazione del questionario è possibile contattare l’Ufficio Provinciale di Censimento al numero 0376/234447 o 0376/234448 o recarsi di persona in Largo Pradella 1 dalle 8.30 alle 12 dal lunedì al venerdì, oltre al giovedì pomeriggio dalle 15 alle 16. Camera di Commercio ha incaricato, inoltre, 16 rilevatori appositamente formati che si occuperanno di verificare e validare i questionari raccolti oltre a fornire il supporto necessario alle imprese e istituzioni interessate, qualora dovesse rendersi necessario. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dell’Istat: censimentoindustriaeservizi.istat.it.

COLDIRETTI

I cibi mantovani conquistano la Capitale

Si tiene a Roma nell’ultimo week end di settembre la prima edizione del “Festival di Campagna Amica”. Per la prima volta coltivatori, allevatori e produttori agricoli provenienti dalle campagne di tutte le regioni italiane giungeranno nell’area del Circo Massimo, per incontrare da vicino i cittadini, raccontare le proprie storie e quelle dei loro straordinari prodotti nell’ambito di “Cibi d’Italia”, il primo Festival all’aperto dei cibi, delle tradizioni, dell’innovazione e della cultura enogastronomica, organizzato da Campagna Amica e Coldiretti. “Anche le tipicità del territorio mantovano saranno in mo-

stra nello stand riservato alla Lombardia – afferma Paolo Carra presidente di Coldiretti Mantova. La manifestazione è sicuramente un palcoscenico importante per promuovere le nostre produzioni agroalimentari, sia ai cittadini di Roma, ma anche a tutti i visitatori. Si tratta di un’occasione importante per far conoscere i primati raggiunti dall’agricoltura mantovana, i cui prodotti sono una garanzia del vero “Made in Italy” agroalimentare”. Sabato 29 settembre, sempre nell’ambito della manifestazione, si terranno le premiazioni del Concorso Nazionale “Oscar Green 2012”, il premio per

l’innovazione agricola, promosso da Giovani Impresa Coldiretti. Tra i finalisti Francesca Nadalini di Sermide. La prima azienda ad avere introdotto un sistema innovativo per verificare il grado zuccherino di ogni melone. I suoi meloni, 3 milioni e mezzo per ogni stagione, in 160 ettari di terreno, sono commercializzati per il 70% in Italia, per il 30% in Inghilterra Francesca, lo scorso giugno, si era già aggiudicata il premio “Oscar Green Lombardia” quale miglior azienda lombarda nella categoria “Esportare il territorio”, guadagnandosi così il pass per la finale nazionale.

CONFINDUSTRIA

Più business per le PMI

Le piccole e le medie imprese puntano sulle politiche regionali e l’Internazionalizzazione per ripartire verso la crescita. Sono queste le due fonti di “nuove energie” individuate dalla Piccola Industria di Confindustria Lombardia al centro di un interessante dibattito andato in scena il 21 settembre al Centro Congressi Mamu di Largo Pradella. La giornata, promossa dal Comitato regionale Piccola Industria di Confindustria Lombardia e dalla Piccola Industria di Confindustria Mantova con il sostegno di Banca Intesa Sanpaolo, aveva appunto per tema “Più business per le Pmi – Nuove energie dall’internazionalizzazione e dalle politiche regionali per le imprese” e ha fatto il punto degli strumenti disponibili attraverso la discussione sulle proposte delle piccole imprese lombarde, ma anche con il confronto tra Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna con una tavola rotonda alla quale hanno partecipato i rispettivi presidenti della Piccola Industria.Tra i relatori, anche la vicepresidente nazionale della Piccola Industria, Maria Cristina Bertellini, che ha illustrato i dettagli dell’accordo con Intesa Sanpaolo assieme a Gianluca Corrias, responsabile del Servizio internazionalizzazione imprese ed al team di specialisti del Gruppo Intesa Sanpaolo.

• • • •

stampaggio articoli tecnici medicali progettazione e costruzione stampi meccanica di precisione realizzazione di prototipi meccanoplastici

System C esercita dal 1988 attività di progettazione, stampaggio, montaggio e assemblaggio di articoli tecnici in plastica. Produce articoli e particolari meccanici, particolari per zanzariere sia con marchio proprio che per conto terzi. Da oltre 20 anni la puntualità e precisione garantita nelle varie fasi di progettazione, produzione, consegna, ha permesso alla società di annoverare importanti clienti in diversi settori tra cui biomedicale, elettromeccanica, elettronica, oleodinamica. Lo staff della System C si presenta disponibile e pronto a studiare la problematica del progetto basandosi sull’esperienza, competenza e stretta collaborazione col cliente; è in grado di realizzare particolari di vari settori, dal biomedicale, al meccanico, dall’elettronico all’edile, consegnando al cliente articoli prodotti con materiali ricercati e certificati, in base alle esigenze di ciascuno, infatti, System C dispone di un reparto per lo stampaggio con 8 presse ad iniezione, un reparto di progettazione, e una officina attrezzata per la realizzazione degli stampi e la manutenzione degli stessi. Siamo in grado di realizzare stampi per presse ad iniezione ma anche stampi in alluminio per lo stampaggio in termoformatura in campo farmaceutico e cosmetico.

Via Volta, 4 - 46020 S. Giacomo Segnate (Mn) Tel. 0376.616166 - Fax. 0376.629421 - info@systemc.it

www.systemc.it


PAGINA 12

Mantova

Turismo

SUDAFRICA

Un viaggio per tutti i sensi

 Un inedito itinerario preparato da Mantova Travel

Group, tra la natura incontaminata e un’importante tradizione eno-gastronomica

I

l Sudafrica è un mondo di affascinanti contrasti, un paese che rappresenta un autentico melting pot culturale, riflesso nel grande fermento che lo anima e che trova il suo esempio più vivace in Cape Town, una delle città più affascinanti e trendy d’Africa, sua autentica capitale culturale.

Lo spettacolo del mare E' meraviglioso passeggiare lungo la lussureggiante costa dell'Estern Cape per ammirare le maestose balene oppure lasciarsi conquistare dalla simpatia dei pinguini. Ammirare i cetacei in barca durante il whale-watching, meravigliarsi davanti alle schiusa delle uova di tartarughe liuto.

Un paese che esprime comunque l’anima più autentica dell’Africa, con una natura forte e meravigliosa, rappresentata al meglio dai grandi parchi, ricchi di fauna e dai meravigliosi paesaggi, dove un numero incredibile di specie animali trova il proprio habitat ideale tra savane, deserti, alte montagne, oceani, foreste.

I Rumori della natura selvaggia Entrare in un parco naturale come il Kariega Game Reserve è un'esperienza indimenticabile, di quelle che sanno toccare profondamente. Ci si trova catapultati in un altro "mondo" veri ospiti a casa dei famosi "Big Five", dove le regole sono quelle della natura. E' così che durante un safari in questa vastissima area che si perde a vista d'occhio, si avvertono rumori e si percepiscono gli odori degli animali vicini, apparentemente invisibili che d'un tratto si manifestano in tutta la loro grandezza passandoti accanto. Quasi ignorandoti, procedono lungo il loro cammino, mansueto e lento come le giraffe, dolci come gli antilopi, possenti come un branco di maestosi Elefanti ed inquietanti come i Leoni, capaci con un solo sguardo di farti sobbalzare. Avere la fortuna di soggiornare all'interno del Lodge direttamente nel parco, protetti dall'ansa del fiume, è un gran privilegio, per un po' ci si sente "liberi" in un mondo autentico, fatto di suoni, profumi e atmosfere che segnano l'anima e fanno innamorare dell'Africa per sempre.

Informazioni: Mantova Travel Group gruppi@mantovatravelgroup.it Programmi e aggiornamenti su www.mantovatravelgroup.it Le agenzie Mantova Travel Group MANTOVA - ITALY C.so V. Emanuele 101 +39 0376-224047 VIADANA MN - ITALY Via Convento 53 +39 0375-780045 SUZZARA MN - ITALY Via Baracca 10/C +39 0376-536853 CASTEL D'ARIO MN - ITALY P.za Garibaldi n.62 +39 0376-660806 SERMINDE MN - ITALY Viale Rinascita n. 93 +39 0386-960578


Mantova

Cape Winelands, alla scoperta del vino sudafricano Alle spalle di Cape Town si allarga la regione vinicola del Capo che comprende Stellenbosch, Franschhoek, Paarl. Da 350 anni è qui che si trovano i migliori bianchi e rossi del Sudafrica. Da gustare e da comprare. Con un'insospettabile tradizione storica di circa 350 anni, in Sud Africa si produceva vino molto prima che in California o in Australia, il paese è oggi il settimo produttore di vino del mondo. La produzione di vino in Sud Africa è praticamente ed equamente divisa fra vini bianchi e vini rossi. Le uve coltivate nel paese sono tutte di origine Francese, con l'eccezione del locale Pinotage, un incrocio fra Pinot Nero e Cinsaut con cui si producono vini interessanti. La popolarità di quest'uva è oggi un innegabile segno di riconoscimento e di distinzione del Sud Africa e la coltivazione del Pinotage si è diffusa, seppure in zone piuttosto ristrette, anche in altri paesi come

PAGINA 13

la California e la Nuova Zelanda. Le uve a bacca bianca principalmente coltivate nel paese sono lo Chenin Blanc, qui conosciuto con il nome di Steen ed è l'uva principalmente coltivata nel paese, Colombard, Chardonnay, Sauvignon Blanc, Moscato d'Alessandria, Sémillon e Crouchen, noto nel paese con il nome di “Riesling del Sud Africa”. Fra le uve a bacca rossa troviamo il Cabernet Sauvignon, Pinotage, Merlot, Cinsaut e Syrah, che in Sud Africa, come in Australia, viene detto “Shiraz”. Il centro della produzione vinicola del Sud Africa è situato nel cosiddetto “Capo”, nella parte più a sud del paese, in prossimità di Città del Capo e del Capo di Buona Speranza. Le regioni di principale interesse sono certamente Paarl e Stellenbosch, dove si produce anche la maggiore quantità di vino del paese. Il clima della zona a sud è favorito dalla vicinanza con i due oceani, Atlantico e Indiano, condizioni che consentono la produzione di vini di qualità e, non a caso, i migliori vini del Sud Africa provengono proprio da queste zone.

La cucina sudafricana Il cibo tradizionale sudafricano è pieno di colore e mai scontato! Molti ristoranti specializzati nella cucina tradizionale africana servono ottimi piatti della cucina locale Il delizioso cibo tradizionale dovrebbe far parte dell'itinerario di ogni visitatore. Un numero di ristoranti specializzati in Sudafrica fanno un lavoro eccellente nel servire sia cibo africano moderno che tradizionale. Ogni piatto riflette una o più delle influenze culturali differenti che si trovano attraverso il continente. Il cibo africano tradizionale è cucinato generalmente sopra un fuoco all’aperto o in una padella a tre piedi (o potjie), in modo che la carne tende ad essere servita in forma stufata o grigliata. Un contorno accompagna solitamente la carne: mieliepap (porridge di mais), patate o riso. Le barbabietole, le carote, il cavolo e la zucca sono le verdure più comunemente servite.

Degustazione di vini La zona dei vigneti si estende dal Western Cape al Northern Cape raggiungendo l'estremità del Karoo. Qui si può assaporare tutto il gusto che questa terra del vino può offrire. Degustare il prezioso nettare degli Dei in una rinomata tenuta scovando tesori e cantine vinicole che questa terra fertile ed abbondante è in grado di offrire! Concedersi un'esperienza nelle favolose valli, unendo il gusto del vino ad una esperienza culinaria senza precedenti. Esperti e non per un'esperienza polisensoriale ed unica dove "stappare" il meglio che questa terra può offrire!


PAGINA 14

Mantova

Sport

 Alla scoperta della squadra di rugby old dei

Senatori Virgiliani, formazione di “over 35” che non ne vogliono sapere di smettere di placcare

SENATORI: RUGBY

birra e amicizia D

a una partita di rugby “stan- rotelle) e verso la società Rugby dard”, per così dire, togliete Mantova (sostegno nelle spese circa la metà del tempo di gioco, per l’acquisto di attrezzature, fate che le mischie siano “no nelle trasferte all’estero delle contest”, e zavorrate i giocatori giovanili, e molto altro); ma con diversi chili in più rispetto che ha visto i Senatori attivarsi al peso forma. davvero su più Che cosa difronti, a esemventa? Niente pio in aiuto di diverso, ridelle persone UN mIx dI mane rugby. colpite dal esPertI e NeofItI terremoto in Solo che è rugby “old”, Abruzzo, deUNItI dAllA cioè per gente gli alluvionati che ha più di PAssIoNe Per lA di Capoterra 35 anni, e che e, per ultimo, PAllA ovAle non si è ananche del Cocora stancata mune di Pee dAllA voGlIA di mettersi gli gognaga, con scarpini e di un contributo dI stAre prendere, e di destinato alla INsIeme dare, raffiche ristrutturaziodi sincere e ne delle scuole oneste “paccolpite dal reche”. In tutta cente sisma. allegria. E fin qui abbiam parlato delle atOvviamente c’è molto altro die- tività “extra-rugby” dei Senatori. tro le botte. Quello dei rugbysti Venendo all’aspetto più sportivo old è un mondo che va ben oltre della faccenda, si scopre che gli

hanno, oltre al giocare a rugby. Lo stare insieme, come nelle cene del mercoledì o come quando vanno in giro per qualche partita della Nazionale. Essere amici a 40 anni non è lo stesso che esserlo a 20. È un po’ più complicato. Hai meno fiato, qualche chilo di troppo, molte più responsabilità. E così cor-

rere in aiuto del tuo compagno ti costa più fatica. Ma questi, i Senatori, son gente che si è allenata per anni, sul Migliaretto, a sostenere il compagno che aveva di fianco. Farlo anche ora, o per lo meno provarci fino in fondo, non li spaventa mica. Squadre così, in giro, non se ne vedono spesso.

Il 6 ottobre torna il trofeo

“salami, salumi e… palla ovale”

Sabato 6 ottobre torna, per la quarta volta, l’appuntamento con il torneo di rugby old “Salami, salumi e… palla ovale”, manifestazione rugbystica amatoriale organizzata dall’A.S.D. Senatori Virgiliani Old Rugby Club, che grazie alla collaborazione del C.S.I. di Mantova e col Patrocinio del Comune di Mantova, ha raccolto numerosi consensi da parte di formazioni di tutto il territorio nazionale. Oltre ai beniamini locali, partecipano al torneo il “Pesaro Rugby Old”, i “Ribolliti di Firenze”, “Quei de Viorba”, i “Modena Rugby Veterans”, l’”Old Rugby Amatori Anzio” e gli “Old Rugby Cus Ferrara”. Le le semplici partite. Un mondo che a Mantova è ben rappresentato dai Senatori Virgiliani Old Rugby Club, associazione sportiva dilettantistica nata 8 anni fa, dopo una delle tanti sfide di fine stagione tra i giovani del Rugby Mantova e i vecchi, che avevano già lasciato il mondo del rugby agonistico. I Senatori si definiscono un gruppo di persone che hanno la volontà di divertirsi giocando a rugby. Il loro scopo, scritto bello chiaro nel loro statuto societario, è quello di essere di aiuto e solidarietà ai meno fortunati e di collaborare alla crescita e alla propaganda del rugby, con particolare attenzione al rugby giovanile. Una dichiarazione di intenti, che in questi otto anni si è tradotta in un impegno concreto, in primo luogo verso Battista Berra (amico e compagno di squadra rimasto vittima di un incidente di gioco che lo ha costretto su una sedia a

old virgiliani sono un mix di vecchi marpioni della palla ovale, con anni di placcaggi e mischie alle spalle, e di neofiti, o quasi, sedotti dal fascino del rugby. A prescindere dalla condizione fisica, in alcuni casi “incerta”, tutti si dannano l’anima nell’unico allenamento settimanale, il mercoledì sera, sui campi del Migliaretto. Fanno sul serio, mica fingono di correre o di placcarsi. Lo vedi nei tornei a cui partecipano, qui a Mantova come in giro per l’Europa, a sfidare vecchi rugbysti gallesi o francesi, sfide dove non ne vedi uno che si tira indietro. Non possono avere il ritmo che avevano a vent’anni, ma il piacere e la volontà di giocare gli è rimasta uguale. Un paio d’ore di sudore, poi doccia e cena tutti insieme. Perché la cena, o meglio lo stare insieme dopo l’allenamento, è parte integrante dell’allenamento. Ed è lì che appare, evidente, quel qualcosa in più che i Senatori

squadre verranno accolte al mattino, in piazza Sordello, per il brindisi di benvenuto. Poi, nel pomeriggio, alle 15.30 via al torneo. Al termine, classico terzo tempo con cucina tipica mantovana e musica. Per quanto riguarda l’aspetto più strettamente “agonistico”, il Presidente dei Senatori Alessandro Gobbi, coadiuvato dall’assistant coach Mirko Todeschi, stanno spingendo sull’acceleratore per far si che i Senatori Virgiliani siano preparati al meglio per onorare l’appuntamento sportivo. Tra qualche pesante defezione e l’innesto di forze fresche, siamo sicuri che venderanno cara la pelle.


PAGINA 15

Mantova

Numero 35 • VENERDÌ 28 SETTEMBRE 2012

P.to Mantovano

Mantova

La Fenice, divertimento

SENZA ETA’  A Porto Mantovano un luogo

pensato dedicato ai più piccoli. Ma anche ai genitori

Tutto pronto per l’apertura de “La Fenice”. Sabato 6 ottobre apre i battenti questo nuovo Parco Divertimenti che si propone di colmare una lacuna sul territorio mantovano andando ad offrire a tutti i bambini e ragazzi dai 2 ai 14 anni, ma anche ai ragazzi più grandi e alle famiglie, un luogo dove Divertimento fa rima con Sicurezza. All’interno di questa ampia area attrezzata in via Virgilio, 43 a Porto Mantovano si troveranno infatti zone dedicate ai più piccoli (giochi gonfiabili e staff di animatrici), ma anche giochi per i più grandi con il Laser Game. E per gli adulti? “La Fenice” ha pensato anche a loro, soprattutto ai genitori che accompagnano i bambini al Parco Divertimenti. Ecco quindi la zona relax con bar e tablet a disposizione per la navigazione wifi. “La Fenice” sarà aperto tutti i giorni, dalle ore 14 alle 20. Il venerdì e il sabato apertura prolungata fino alle 23. E la domenica orario continuato dalle 10 alle 19. Per informazioni: www.parcodivertimentilafenice.com.

PARCO DIVERTIMENTI "LA FENICE"s.a.s. IL PARCO DIVERTIMENTI CHE STAVI ASPETTANDO I NOSTRI SERVIZI

• Animatrici specializzate • Parco giochi per piccoli e più grandi • Gare con divertenti e giochi per tutti; premi in palio accumulabili • Noleggio attrazioni gonfiabili per eventi • Feste di compleanno con animazione

• Feste private • Serate a tema con premi per adulti • Giochi per bambini e ragazzi • Laser game su prenotazione • Servizio Bar • Attività ludiche e ricreative

Inaugurazione Sabato 6 ottobre 2012 - ore 16.00 NOLEGGIO GIOCHI GONFIABILI PER BAMBINI E ADULTI, PER FESTE ED EVENTI.

(La Forestina Gonfiabile - Zorb Ball - Laser Game - Chioschetto per zucchero filato - Chioschetto per Pop Corn)

V. Virgilio, 43 - Porto Mantovano MN - Tel. 347

3916627 - www.parcodivertimentilafenice.com


PAGINA 16

Mantova

COMMERCIO PRODOTTI ITTICI ARRIVI GIORNALIERI CONSEGNA CON AUTOMEZZI AUTORIZZATI Via Cesure, 29 CASTEL D'ARIO (MN) T. 0376 660819 Fax 0376 661612 cantine

Lebovitz


PAGINA 17

Mantova

Mantova

Fiera del Riso

giovedì 4 ottobre

Risotto alla Pilota Risotto puntel Costine Risotto Pesto e Funghi Risotto con Rane Risotto con Zucca

2012. Nel segno della Solidarietà

domenica 7 ottobre

ra risotti mantovani e specialità provenienti da tutto il mondo, prenderà il via il 4 ottobre l'edizione 2012 della Fiera del Riso. Iniziative, gare e concorsi compongono il gustoso programma di un'iniziativa che non poteva dimenticarsi delle aree colpite dal terremoto il maggio scorso. Molte le aspettative sull'esito della fiera che l'anno scorso ha fatto registrare una edizione da record. Ne parliamo con Luciano Corradi, Presidente dell'Associazione Strada del Riso e dei Risotti Mantovani. Presidente, cosa si aspetta dalla prossima edizione della Fiera del Riso? “ Partiamo da una Fiera 2011 che è riuscita a coinvolgere circa 80.000 persone con oltre 70.000 risotti serviti. Numeri importanti che ci fanno ben sperare anche per quest'anno.” Quale è il segreto di una partecipazione tanto sentita? “ Sicuramente i nostri ospiti amano la varietà dell'offerta: ogni sera abbiamo presentato circa dieci risotti diversi, presi dalla tradizione mantovana, ma non solo. Fondamentale da questo punto di vista è stata la collaborazione con le proloco e la strada del riso veneta, che hanno permesso di proporre risotti che non sono comuni nel nostro territorio. Va da se che quest'anno vogliamo bissare, riproponendo tutte queste collaborazioni e addirittura allargando l'offerta ” Gli ospiti non vengono solo dal veneto e dalle provincie vicine “Esatto: l'anno scorso hanno avuto grande successo i ristoratori Valenciani, che hanno proposto al pubblico mantovano la recetta originale della paella, grazie alla collaborazione proprio con la strada del riso di Va-

Risotto con Rane Risotto con Anatra Risotto con Radicchio Risotto alla Villimpentese Risotto Porcini e Pisto Arancini di Riso Paella

pranzo Risotto alla Pilota Risotto puntel Costine

 Luciano Corradi: "Il 22 ottobre una serata interamente dedicata alle popolazioni colpite dal sisma"

T

Risotto Asparagi e Scamorza Risotto Radicchio e Taleggio Risotto alla Villimpentese Paella Arancini di Riso

martedì 9 ottobre

Risotto ai Funghi Risotto Gorgonzola Porro e Zafferano Risotto al Tartufo Risotto Radicchio e Pesto Arancini di Riso Paella

Risotto alla Pilota Risotto puntel Braciola Risotto Zucca Mandorle e Vin Cotto Risotto con Pesce

lencia. Torneranno anche quest'anno naturalmente, anche perché abbiamo organizzato un concorso unico nel suo genere.” Sta parlando del concorso tra le scuole alberghiere delle provincie di Mantova e Verona? “Anche quello è un evento importantissimo che si terrà il 15 di ottobre. Tuttavia per la prima volta in Italia abbiamo ideato la Gara Internazionale del Risotto: chef provenienti da tutta Europa proporranno ricette innovative e tradizionali che saranno valutate da una giuria di esperti e da una giuria popolare.” Tradizione popolare, ma anche innovazione e ricerca di nuovi sapori, dunque... Certo, proprio per questo verrà premiata anche la ricetta più particolare. Parlare di produzione agricola mantovana quest'anno porta subito a parlare di terremoto... “Certo, il sisma ha avuto una attenzione centrale in buona parte del territorio coinvolto nella strada del riso: la buona notizia è che a quanto mi risulta non ci sono state gravi conseguenze sulla produzione risicola. Non potevamo però astenerci dal dare il nostro contributo a quelle aree tanto danneggiate.” Ecco dunque concretizzarsi l'iniziativa del 22 ottobre. “Esatto. La fiera del riso quest'anno si allunga di un giorno proprio per raccogliere fondi per i comuni colpiti dal sisma. Tutto l'incasso della serata, infatti, sarà donato in beneficenza: è questo il contributo che vogliamo dare ad una realtà mantovana che negli ultimi mesi ha dovuto affrontare prove terribili, e che ora ha bisogno di tutto il nostro supporto.”

venerdì 12 ottobre

Risotto Zucca, Mandorle e Vin Cotto Risotto al Tartufo Risotto ai Funghi Risotto alla Pilota Risotto Pesto e Funghi Risotto puntel Braciola Risotto Radicchio e Pesto Risotto con Rane Risotto Gorgonzola Porro e Risotto con Anatra Arancini di Riso / Paella Zafferano

domenica 14 ottobre

venerdì 5 ottobre Risotto alla Pilota Risotto puntel Costine Risotto con Zucca Risotto con Pesce

cena Risotto alla Pilota Risotto puntela Costine Risotto con Rane Risotto con Radicchio Risotto con Zucca

Risotto alla Villimpentese Risotto Radicchio e Taleggio Risotto con Anatra Risotto Porcini e Pisto Arancini di Riso Paella Risotto alla Villimpentese Risotto con Anatra Risotto Porcini e Pisto Arancini di Riso Paella

mercoledì 10 ottobre

Risotto alla Pilota Risotto puntel Costine Risotto con Anatra Risotto con Saltarei Risotto con Zucca

Risotto con Radicchio Risotto Pesto e Funghi Arancini di Riso Paella

lunedì 8 ottobre

Risotto Salsiccia, Lambrusco e Rosmarino Risotto Porcini e Pisto Risotto Radicchio e Pesto Risotto alla Pilota Risotto Zucca Mandorle Risotto puntel Braciola e Vin Cotto Risotto con Psina Risotto alla Villimpentese Risotto Anatra e Pesto Arancini di Riso / Paella Risotto con Anatra

giovedì 11 ottobre

Risotto Zucca, Mandorle e Vin Cotto Risotto Radicchio e Monteveronese Risotto alla Pilota Risotto con Anatra Risotto puntel Costine Risotto Porcini e Pisto Risotto con Rane Risotto alla Villimpentese Risotto ai Funghi Risotto Radicchio e Pesto Arancini di Riso / Paella

Risotto Gorgonzola, Porro e Zafferano Risotto Zucca Mandorle e Vin Cotto Risotto alla Pilota Risotto Radicchio e Pesto Risotto puntel Filetto Risotto alla Villimpentese Arancini di Riso Paella Risotto con Psina Risotto Vitello e Porcini

sabato 13 ottobre

domenica 14 ottobre

Risotto alla Pilota Risotto puntel Braciola Risotto con Psina Risotto Asparagi e Scamorza

lunedì 15 ottobre

Risotto all’Amarone Risotto alla Villimpentese Risotto con Anatra Risotto Porcini e Pisto Arancini di Riso Paella

Risotto con Anatra Risotto Porcini e Pisto Risotto Isolana Risotto Caki e Noci Risotto Anatra e Pesto Risotto Crescenza e Gamberi Arancini di Riso / Paella

Risotto con Pesce Risotto i Asparagi e Scamorza Risotto con Anatra cena Risotto Porcini e Pisto Risotto Chiodini e Taleggio Risotto alla Pilota Arancini di Riso Risotto puntel Costine Risotto alla Villimpentese Paella

Risotto alla Pilota Risotto con Psina Risotto puntel Costine Risotto Salsiccia, Lambrusco e Rosmarino

mercoledì 17 ottobre

Risotto con Zucca Risotto Radicchio e Monteveronese Risotto Crescenza e Gamberi Risotto alla Pilota Risotto Porcini e Pisto Risotto puntel Costine Risotto Isolana Risotto con Saltarei Risotto Ubriacone e Miele Risotto con Anatra Risotto alla Villimpentese Arancini di Riso / Paella

giovedì 18 ottobre

Risotto Crescenza e Gamberi Risotto Vitello e Porcini Risotto Ubriacone e Miele Risotto alla Pilota Risotto Porcini e Pisto Risotto puntel Costine Risotto alla Villimpentese Risotto con Anatra Arancini di Riso Risotto con Rane Risotto Pancetta e Fagioli Paella

sabato 20 ottobre

domenica 21 ottobre

Risotto con Radicchio Risotto con Anatra Risotto Chiodini e Taleggio Risotto Pesto e Funghi Risotto Spek e Noci Risotto alla Pilota Risotto alla Villimpentese Arancini di Riso Paella Risotto puntel Costine Risotto con Saltarei

sabato 6 ottobre

pranzo Risotto alla Pilota Risotto puntel Lombata Risotto con Psina

Risotto Boscaiola Risotto con Anatra Risotto alla Villimpentese Risotto Porcini e Pisto Arancini di Riso Paella

pranzo Risotto alla Pilota Risotto puntel Costine

martedì 16 ottobre

Risotto alla Pilota Risotto con Saltarei Risotto puntel Costine Risotto Spek e Noci Risotto al Tartufo

Risotto alla Villimpentese Risotto con Pesce Risotto Asparagi e Scamorza Risotto con Anatra Risotto Porcini e Pisto Arancini di Riso Paella Risotto con Zucca Risotto Crescenza e Gamberi Risotto ai Funghi Risotto alla Villimpentese Risotto Caki e Noci Arancini di Riso Paella

venerdì 19 ottobre

Risotto con Anatra Risotto al Tartufo Risotto Porcini e Pisto Risotto Pancetta e Fagioli Risotto alla Pilota Risotto puntel Salamella Risotto Isolana Risotto Ubriacone e Miele Risotto con Saltarei Risotto Chiodini e Taleggio Risotto Spek e Noci Risotto alla Villimpentese Arancini di Riso / Paella

cena Risotto alla Pilota Risotto puntel Lombata Risotto con Psina Risotto all’Amarone

Risotto Boscaiola Risotto con Anatra Risotto alla Villimpentese Risotto Spinaci e Pancetta Risotto Porcini e Pisto Arancini di Riso Paella

22 ottobre 2012

La Fiera del Riso si allunga di un giorno e il ricavato della serata sarà devoluto ai terremotati

FIERA del

Riso

zona parcheggio edizione

LA FAVORITA

2012

Vialone Nano mantovano

dal

4 al 21 ottobre

presso piazzale Levoni MANTOVA realizzato con il contributo di:

con il patrocinio del:

Comune di Mantova

dalle ore 19 tutte le sere e le domeniche a pranzo stand gastronomici con menù a base di risotti mantovani


PAGINA 18

Mantova

MENÙ DEI RISOTTI:

“strada”

Una dell’eccellenza a tutela della TIPICITA’ L

a Fiera del Riso Vialone Nano mantovano è organizzata dalla “Strada del Riso e dei risotti mantovani”, un'associazione formata da persone, riserie, enti pubblici, ristoranti, agriturismi, tutti accomunati dalla passione per il riso, questo nobile ed antico cereale che da secoli e` presente nelle campagne del medio mantovano. Promozione e valorizzazione del riso vialone nano mantovano e del piatto di risotto alla pilota sono gli obiettivi dell'Associazione, nata nel 2002, con il patrocinio di Provincia, Camera di Commercio e Comune di Mantova. La “Strada del Riso e dei risotti mantovani”, inoltre comprende un itinerario attraverso la provincia virgiliana, che si snoda in una campagna irrigua e pianeggiante, solcata da fiumi e canali che ne fanno il luogo ideale per la coltivazione di questo nobile ed antico cereale. Sono circa 200 chilometri quadrati la composizione totale della superficie del percorso della Strada, con un migliaio d'ettari coltivati annualmente a riso, tutti concentrati in quella zona denominata "sinistra Mincio" ovvero la grande fetta di campagna fatta a forma di fuso, compresa tra la sponda sinistra del fiume Mincio e i confini delle province di Verona e Rovigo. I comuni mantovani che fanno parte della Strada sono quindi da nord verso sud Goito, Roverbella, Marmirolo, San Giorgio, Castelbelforte, Bigarello, Castel d'Ario, Roncoferraro, Villimpenta, Sustinente, Serravalle a Po e infine Ostiglia. L'area citata è caratterizzata da numerose zone di notevole interesse ambientale quali: il Parco del Mincio (area naturalistica situata lungo il percorso del fiume Mincio), la Vallazza (riserva naturalistica formata dalla confluenza

dei laghi di Mantova con il fiume Mincio), l'isola Boschina (zona naturale presso le Paludi di Ostiglia), l'Oasi del Busatello (zona di coltura biologica tra Ostiglia e Sustinente), il Parco Bertone (territorio del comune di Goito), il Bosco della Fontana (territorio dei comuni di Mantova e di Marmirolo). Le principali produzioni agricole comprendono, oltre al "principe" riso naturalmente, la coltivazione del mais, del granturco, dell'orzo, della barbabietola da zucchero, dell'erba medica e in misura minore della soia, del girasole, del sorgo e della lattuga. Molti sono gli allevamenti di bovini da latte per la produzione del Grana Padano, mentre il settore vitivinicolo è nobilitato dal Lambrusco mantovano doc, ed alcuni allevamenti di Suino Pesante Padano danno corso naturale alla lavorazione del Salame Mantovano, del Prosciutto e del Pesto, che è ingrediente primario del piatto di Risotto alla pilota. Un settore di nicchia è riservato alla piscicoltura, un tempo fiorente in tutte le zone irrigue della pianura, con il pesce gatto, il luccio, la carpa, e il saltarello, ovvero il gambero di fiume. La zona compresa nella Strada, nel secolo scorso dava spazio a fiorenti attività artigianali, ora ancora attive, ma presenti in maniera minima e tra queste ricordiamo la lavorazione della saggina per le scope, la lavorazione del cotone per i tessili, e non ultima la lavorazione del canniccio per usi agricoli ed edili. Questo microcosmo di attività artigianali nel corso di un secolo, ha lasciato molto spazio all'industria pesante, ma tutto sommato è anche grazie alla radicata tradizione risicola che queste peculiarità artigianali non sono scomparse.

Arancini di Riso Paella Risotto ai Funghi Risotto al Tartufo Risotto alla Paesana Risotto alla Pilota Risotto alla Torre Risotto all'Amarone Risotto all'Antica Risotto all'Isolana Risotto Carciofi Pancetta Robiola Risotto con Anatra Risotto con Borlotti Risotto con Psina Risotto con Radicchio Risotto con Saltarei Risotto con Zucca Risotto Funghi e Salsiccia Risotto Gorgonzola e Porro Risotto Lambrusco e Cipolla Risotto Pollo e Piselli Risotto Porri e Tacchino Risotto puntel Braciola Risotto puntel Costine Risotto puntel Salamella Risotto Radicchio e Monteveronese Risotto Radicchio e Taleggio Risotto Zafferano e Tastasal

Un

Piatto prelibato

CHE AFFONDA LE RADICI NELLA STORIA panno spesso sulla pentola e chiudete PROGRAMMAun col coperchio. Lasciate cuocere il riso nel suo

Il risotto mantovano tutelato dall’omonima “Strada” si sposa alla perfezione con tre tipiche ricette mantovane. A cominciare dal Risotto alla pilota, piatto che deriva il suo nome dai “piloti” o “pilarini”, addetti alla lavorazione del riso nelle pile, gli impianti in cui il cereale viene raffinato per il consumo. La tecnica di cottura lo apparenta al riso pilaff di origine indiana. Ecco un veloce modo per preparare un buon risotto alla pilota. Ingredienti (per 4 persone): Riso (Vialone Nano), 2-3 bicchieri acqua o brodo, 4 Salamelle, Burro 50 g, Cipolla (facoltativa), ½ Grana Padano o Parmigiano 100 g, sale, pepe. In una pentola dal fondo spesso portate a ebollizione l'acqua salata o il brodo. Versate il riso e lasciatelo cuocere a fiamma alta per 10 – 12 minuti al massimo, con la pentola coperta. Mescolate di

tanto in tanto per evitare che il riso si attacchi al fondo della pentola. Al termine del tempo indicato spegnete il fuoco, mescolate bene, mettete

vapore per altri 10 o 15 minuti a seconda del gusto. Nel frattempo spellate le salamelle e rosolatele nel burro con un po' di cipolla, se vi piace, aggiungendo anche mezzo bicchiere di vino rosso che farete evaporare. Quando il riso sarà pronto versatevi li formaggio e il condimento, mescolando vigorosamente: dovrete ottenere un risotto piuttosto asciutto e sgranato e non mantecato. Una variante per stomaci robusti prevede che il piatto sia arricchito da braciole o costine di maiale cotte alla griglia da appoggiare alla piramide di risotto e da mangiare contemporaneamente: si tratta del famoso Risotto col puntèl. Vino consigliato Ovviamente un Lambrusco Mantovano DOC, ma anche un Rosso dei Colli Morenici. La storia del risotto alla pilota appartiene alla tradizione delle campagne mantovane, in particolare i mugnai. Quando gli agricoltori portavano il risone a pulire, si narra, che a fine stagione si facesse una gran festa. Il mugnaio conservava un sacco, a suo parere, il più bello, per essere usato per la pentola grande, tutti i componenti delle famiglie dei mugnai partecipavano a questo grande pranzo, all'epoca si macellava il maiale e parte di polpa e di pancetta venivano usate per il famoso "pesto". L'anziano del gruppo si preparava per tempo e sceglieva per il fuoco i ceppi migliori, l'acqua era presa dal pozzo e i bambini facevano da contorno festoso per questo rituale; il tutto durava alcune ore ed era oggetto di particolare attenzione. Quando il risotto era servito in abbondante quantità, sfamava appetiti che forse non erano soddisfatti tutti i giorni e il ricordo accompagnava le lunghe ore invernali.

Belli così... sono solo firmati

QUALITÀ E CONVENIENZA A PESO NETTO: M LIN EC A CA R N I IC A

prima lo assaggi e poi lo scegli!

AG

RO

M

O

• prodotti alimentari sfusi • detersivi professionali sfusi • prodotti per il corpo Vener SIAMO PRESENTI CON IL NOSTRO STAND ALLA FIERA DEL RISO

d aperi ì tivo con b uffet Ora conti rio 8.00- nuato 20.00

Via Bonomi, 4/a-b Mantova Info tel. 338.4558458 - 338.1456599

F.lli Frignani dal 1968 lavorazione artigianale

Vendita al pubblico

Paioli Padelle Griglie Casseruole FONDERIA F.LLI FRIGNANI snc

S.da Spolverina Via Montefiorino, 19 Cerese di Virgilio (MN)

Tel. 0376 448366

w w w. fo n d e r i a f r i g n a n i . c o m


PAGINA 19 PAGINA 19

Mantova Mantova

VEN

TE S E I

EZIA

TR

0/2012 - DOMENICA 07/1 idata Gita in giornata ioches - Visita gu Br n co ste So o m ris a tu on an ol gr con sbris Pullman in ristorante - Sosta di Trieste - PRANZO sicurazione - As Accompagnatore

ZIA AGLIATO IN AGEN OGRAMMA DETT

€ 70,00 RICHIEDI IL PR

Agenzia viaggi via Mondini, 9 - Volta Mantovana (MN) Tel 0376/812826 - Fax 0376/83706 www.jennysworld.it SONO ARRIVATI I NUOVI CATALOGHI ottobre 2012 – aprile 2013 Prenotando in anticipo risparmi fino a € 700,00

DOMENICA 28 Ot Ti diamo l’opportun tobre 2012 ità di salire a bordo di Costa Favolosa. Pe guidata della nave – PRANZO a bordo. E r passeggiata in Piazza un visita Sa n Marco a Venezia - Pullman e traghetti compresi

€ 55,00 ISCRIZIONI ENTR

O IL 13 OT TOBR

E

VIENI CON NOI AL TEATRO ARISTON DI SANREMO AL GRAN GALÀ DELLA CANZONE ITALIANA CON LA PARTECIPAZIONE DELL’ORCHESTRA BAGUTTI Dal 30 Novembre al 1 Dicembre 2012 - Saremo + Montecarlo - Pensione completa – hotel ***- Pullman gran turismo - biglietto d’ingresso all’Ariston-visita guidata di Montecarlo

€ 210,00 - RICHIEDI IL PROGRAMMA DETTAGLIATO IN AGENZIA

Guidizzolo

VOLTA MANTOVANA IN CROCIERA O ALL'ARISTON DI S. REMO: LE ORIGINALI PROPOSTE DI “JENNY’S WORLD” “Jenny’s World” non è la solita agenzia viaggi. Lo staff dell’agenzia turistica di Volta Mantovana, infatti, si sbizzarrisce nell’ideare e proporre ai suoi clienti sempre più varie e originali iniziative. Una creatività che non si esaurisce neanche dopo la fine dell’estate. Anzi. In autunno ci sono ben due proposte assolutamente intriganti. La prima è quella in calendario per il 28 ottobre. Con un pulmann da Volta Mantovana e da Goito si partirà alla volta del porto di Venezia. Una volta giunti in riva alla laguna ci sarà la possibilità di salire a bordo della Costa Favolosa per vivere da vicino con i propri occhi l’esperienza di una grande crociera. Ci sarà la possibilità di fare una visita guidata a tutta la nave, dal Casinò al Teatro, dal Cinema 4d al Centro benessere. E naturalmente, la grande Sala Ristorante dove si potrà pranzare, proprio come se si fosse in mare aperto. Nel pomeriggio la gita prosegue con un battello privato che dal porto di Venezia porterà i partecipanti direttamente in piazza San Marco per un pomeriggio di visita libera alla città più romantica del mondo. Ultimi posti disponibili da prenotare entro il 13 ottobre. La seconda proposta autunnale è invece in programma il 30 novembre e 1 dicembre. Una “due giorni” sanremese per assistere al Gran Galà della Canzone Italiana in programma al Teatro Ariston. Grazie a posti a sedere già prenotati si potrà assistere al concerto dell’Orchestra Bagutti. Dopo il pernottamento in hotel, il giorno successivo visita guidata a Montecarlo con successivo pranzo a Ventimiglia prima del ritorno a Volta Mantovana e Goito. Anche in questo caso meglio affrettarsi per la prenotazione visti i pochi posti rimasti liberi. E in vista dell’inverno non poteva mancare la gita al Mercatino di Natale di Cesenatico con pranzo di pesce sul porto antico. Appuntamento per questa iniziativa al 2 dicembre. Per informazioni e prenotazioni: Jenny’s World (via Mondini 9 Volta Mantovana). Tel. 0376/812826; e-mail: info@jennysworld.it.

Autoriparazioni, gommista, vendita e assistenza di tutte le marche. METTE A DISPOSIZIONE DELLA PROPRIA CLIENTELA TUTTA LA PROFESSIONALITÀ E L’ESPERIENZA ACQUISITE NEGLI ANNI PER GARANTIRE UN SERVIZIO SEMPRE PUNTUALE E PRECISO. • • • • • • • • •

Vendita auto nuovo e usato Auto semestrali Revisioni auto e moto Gommista Elettrauto Iniezioni benzina e diesel Ricariche climatizzatori Banco prova freni e ammortizzatori Assistenza bosch

Auto Ferri - Località Quagliara - Guidizzolo (MN) - tel. 0376 818052 - www.autoferri.it - info@autoferri.it


PAGINA 20

Mantova

Via Trieste, 50 San Benedetto Po (Mn) prontauto.evolution@tin.it

T. 0376.620690

VENDITA AUTO - OFFICINA AUTORIZZATA SERVIZIO GOMME PRENOTAZIONE GOMME TERMICHE

TABACCHERIA Vincenzo & Suviana Via Ferri, 89 - San Benedetto Po (MN) tel. e fax 0376 614497

• Pagamento di tutti i bollettini • Servizio Western Union • Schede internazionali • Lotto & Gratta e vinci

GOMME INVERNALI DA NEVE Anticipa i tempi! Con il patrocinio e la collaborazione

Pro Loco Teofilo Folengo

Comune di San Benedetto Po

VENERDÌ 5 OTTOBRE

DOMENICA 7 OTTOBRE

ore 19.00 Apertura stand gastronomico (tensostruttura - piazza Matilde) ore 21.00 BEE ORIGINAL in concerto (piazza Folengo) ore 21.30 LAUREX PALLAS in concerto (piazza Folengo)

Braghiroli

SABATO 6 OTTOBRE

41 Sagra Nedar a

dal

5 - 6 - 7 ottobre 2012

agra Nedar San Benedetto Po

dal

Mantova

ore 10.30 RALLY DI UN WEEKEND DI FINE ESTATE a cura del Club Auto Moto d’Epoca Bologna (sosta di auto storiche in piazza Folengo fino alle 15.30) ore 16.00 “LIBRI...IN BUS”: letture per bambini dai 4 ai 7 anni a cura del gruppo dei lettori volontari della biblioteca comunale di San Benedetto Po. Per l’occasione sarà allestito in piazza un bibliobus itinerante carico di libri presso lo spazio antistante l’ufficio IAT ore 17.00 Presentazione del progetto didattico “STORIE CONTADINE 1900-1950” (teatro delle scuole medie - via Mons. Bertazzoni) ore 19.00 Apertura stand gastronomico (tensostruttura – piazza Matilde) ore 21.00 “Un monastero di...vino” visita in notturna alle cantine del monastero con degustazione finale (€ 6,00 a persona) a cura dell’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani (per informazioni IAT tel. 0376 623036) ore 21.30 NO THANKS in concerto. Riccardo “Bringo” Bringhenti alla batteria, Gabriele “Gabro” Rampi al Basso, Angelo “Inge” Gringiani alla chitarra e Alessandra “Rapa Nui” Fagnoni alla voce (piazza Folengo)

INIZIATIVE CONCOMITANTI CONCORSI “LA MARMELATA D’LA SAGRA DAL NEDAR”, “LA TURTA D’LA SAGRA”, “AL LICUR D’LA SAGRA” (a cura dell’ARCI I° Maggio). Regolamento di partecipazione presso il Circolo ARCI I° Maggio - Via Trento 9. Consegna entro martedì 2 ottobre 2012. Per informazioni: Pier Paolo cell. 335 7040877 Domenica 7 ottobre 2012 DI CARRO IN CARRO. Visita guidata per gruppi all’esposizione delle “MALEDISIÒUN” e alla collezione dei carri agricoli. Orari di apertura: 9.00–12.00; 15.00-18.00 (per informazioni e prenotazioni: IAT tel. 0376 623036) Venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 ottobre (ore 21.00, 22.00, 23.00) DEGUSTAZIONI GUIDATE a cura dell’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani presso la Bottega dei Vini e dei Sapori, in via Ardigò 12 (€ 2,00 a degustazione – per informazioni IAT tel. 0376 623036)

di Guerzoni Roberto

Gi effe

PARTENZE SPECIALI QUOTA CATALOGO DA € 1.318 SCONTO -22%

Tutte le partenze dal 22/10 al 10/12

Voli con partenza dagli aeroporti di MI/RM

Via Ferri, 94 - San Benedetto Po (Mantova) Tel. 0376.612381 - Fax 0376 446973 sanbenedettopo@mincioviaggi.it - www.mincioviaggi.it

ferramenta colori

mese della stufa a pellet!

ore 8.00 AMARCORD Mercatino delle Cose Vecchie. Antiquariato – Collezionismo - Oggettistica. A cura dell’Associazione Ricreativa Culturale “Amici di Vasco Devincenzi” (via Ferri). Fino alle 19.00 ore 8.30 Mostra-Mercato dei prodotti enogastronomici tipici (piazza Folengo) Nella Fattoria di Polirone: esposizione degli animali da cortile (piazza Marconi) ore 9.00 DI CARRO IN CARRO. Un terremoto non arresta il cammino dell’umanità. A cura dell’Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani: apertura dell’esposizione straordinaria delle “MALEDISIÒUN”, serie di sculture e di frammenti lavorati a mano, spesso policromi, preziosi per la loro fattura, i materiali e il significato scaramantico CONVEGNO FILATELICO ED ANNULLO POSTALE. A cura del Circolo Filatelico Numismatico Polironiano. Con il patrocinio e la collaborazione del Comune di San Benedetto Po. Fino alle 18.00 ore 10.30 Messa solenne con la partecipazione del Coro Polifonico Polironiano di San Benedetto Po (tensostruttura - piazza Folengo) ore 11.15 DI CARRO IN CARRO. Sfilata dei carri più significativi: il carro degli sposi, il carro da trasporto ore 11.30 Concerto della Banda giovanile “Fabrizio De André” di Quistello - Poggio Rusco - Novi ore 12.00 Apertura stand gastronomico (tensostruttura - piazza Matilde) ore 14.30 Osservazioni guidate del Sole a cura dell’Associazione Astrofili Mantovani (fino alle 17.30) Gioco del tuin a cura dell’ARCI I° Maggio (piazza Matilde) (*) ore 15.00 DI CARRO IN CARRO. Sfilata dei carri più significativi: il carro degli sposi, il carro da trasporto ore 16.00 DI CARRO IN CARRO. La collezione permanente dei carri agricoli collocata nel cantinone cinquecentesco del complesso Polironiano di San Benedetto Po. Conferenza del Dott. Giancorrado Barozzi, a cura dell’Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani ore 16.15 Premiazione del concorso riservato alle marmellate, alle torte ed ai liquori della Sagra (a cura del Circolo Arci I° Maggio) ore 16.30 PALIO DELL’OCA (*) ore 17.00 Maccheronata a cura dell’ARCI I° Maggio (piazza Matilde) ore 18.00 SFILATA DI MODA a cura de IL MONELLO abbigliamento 0 - 16 anni ore 19.00 Apertura stand gastronomico (tensostruttura - piazza Matilde) ore 21.00 “Un monastero di...vino” visita in notturna alle cantine del monastero con degustazione finale (€ 6,00 a persona) a cura dell’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani (per informazioni IAT tel. 0376 623036) (*) Competizioni che non prevedono la presenza di animali


PAGINA PAGINA 21 21

Mantova Mantova

L’intero utile della manifestazione sarà devoluto per il recupero Braghiroli

del complesso monastico polironiano danneggiato dal terremoto.

www.lafacciagiovanedellagricolturalombarda.it Campagna finanziata da:

Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l’Europa investe nelle zone rurali PSR 2007-2013 Direzione Generale Agricoltura

per informazioni: Pro Loco “Teofilo Folengo” Piazza T. Folengo, 22 - 46027 San Benedetto Po (MN) Tel. e fax 0376 615378 e-mail: prolocoteofilofolengo@virgilio.it IAT - Comune di San Benedetto Po Tel. 0376 623036

Con il patrocinio e la collaborazione

Si ringraziano:

Teofilo Folengo

e fa crescere l’economia.

Braghiroli

ASSOCIAZIONE ASTROFILI MANTOVANI ASSOCIAZIONE CULTURALE “AMICI DI VASCO DEVINCENZI” ASSOCIAZIONE CULTURALE POLLYWOOD AVIS - SAN BENEDETTO PO CAFFE’ MEXICO CARLO PERINI CIRCOLO ARCI di I° MAGGIO Comune CIRCOLO FILATELICO NUMISMATICO POLIRONIANO San Benedetto Po DON ALBINO MENEGOZZO GIADA MARTINELLI GUIDO ALDRIGHI PAOLO CARRA PARROCCHIA DI SAN BENEDETTO PO PARTITO DEMOCRATICO DI SAN BENEDETTO PO POLIGRAFICA CORTELLA SPA POLIPLAST DI MADUZZI GIANNI E C. PROTEZIONE CIVILE - SAN BENEDETTO PO TUTTI COLORO CHE HANNO PARTECIPATO per…E informazioni: Braghiroli

L’intero utile della manifestazione sarà devoluto per il recupero del complesso monastico polironiano ti fa mangiare sano, Pro Loco garantisce danneggiato dal terremoto. la qualità www.lafacciagiovanedellagricolturalombarda.it Campagna finanziata da:

Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l’Europa investe nelle zone rurali PSR 2007-2013 Direzione Generale Agricoltura

REGIONE LOMBARDIA E UNIONE EUROPEA, CON IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE, SOSTENGONO L’AGRICOLTURA PER MIGLIORARE LA TUA VITA

P Teofi

S

con il Patrocinio di Pro Loco “Teofilo Folengo” Piazza T. Folengo, 22 - 46027 San Benedetto Po (MN) Tel. e fax 0376 615378 e-mail: prolocoteofilofolengo@virgilio.it IAT - Comune di San Benedetto Po Tel. 0376 623036

Cerchiamo concorrenti residenti in San Benedetto Po per il PALIO DELL'ANITRA UMANO. Primo premio Û 300 in buoni benzina! Per info e iscrizioni tel. 349/2888531

per informazioni: Pro Loco “Teofilo Folengo” Piazza T. Folengo, 22 - 46027 San Benedetto Po (MN) Tel. e fax 0376 615378 e-mail: prolocoteofilofolengo@virgilio.it IAT - Comune di San Benedetto Po Tel. 0376 623036

TROMBINI Automazioni GBD)

AUTOMATISMI PROFESSIONALI PER CANCELLI E GARAGE VENDITA INSTALLAZIONE E ASSISTENZA

PRESSO LA NOSTRA SEDE VENDITA AL MINUTO DI MATERIALE ELETTRICO Via Castiglione della Pescaia, 38 San Benedetto Po (MN) Tel. /Fax 0376/615226 - cell. 348 0915821 franco@trombiniautomazioni.it

con il Patrocinio di

ti fa mangiare sano, garantisce la qualità e fa crescere l’economia.

Sa

REGIONE LOMBARDIA E UNIONE EUROPEA, CON IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE, SOSTENGONO L’AGRICOLTURA PER MIGLIORARE LA TUA VITA

con il Patrocinio di

Attrezzature per la pulizia e autolavaggi

VENDITA E NOLEGGIO MACCHINE PER LA PULIZIA PROFESSIONALE DEI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI

Sagra Nedar

di Morandi Fabio

Fino al 30% d’aumento di resa solare possibile!!! contattaci per una prova!

dal

via Chiarellotto 16, 46027 San Benedetto Po (MN) Tel. e Fax 0376/620911 aquatechnic@aquatechnic.it www.aquatechnic.it

MERCATINO DELL'USATO IN CONTO VENDITA SAN SIRO VIA SCHIAPPA, 61 (ex negozio alimentari)

380 6919607 5 - 6 - 7 ottobre 2012 tel.


PAGINA 2222

MantovaMantova

LUI e RANGHIERI

Quistello

 Dal 5 al 7 ottobre al Palazzetto dello sport

MARMI e GRANITI

Quistello fa la Festa

Zucca

alla

LUI e RANGHIERI MARMI e GRANITI

E

’ uno degli appuntamenti più “gustosi” dell’autunno. Stiamo parlando della “Festa della Zucca” organizzata dalla Pro Loco di Quistello, in collaborazione con il Comune, il Cai e il Gruppo Enologico Quistellese, che si svolgerà dal 5 al 7 ottobre al Palazzetto dello Sport quistellese in via Allende. Sono un’ottantina circa i volontari coordinati dalla Pro Loco quistellese per rendere il degno omaggio a uno dei prodotti tipici di eccellenza di tutto il territorio dell’Oltrepo mantovano. Sono previsti stand gastronomici ricchi di preparazioni diverse, dall’antipasto al dolce, ma sem-

pre a base di zucca. L’edizione di quest’anno è ricca e gustosa, basta dare una scorsa al menù che propone: Tortelli di zucca con salsiccia, burro e salvia o pomodoro, maccheroni con la zucca e salsiccia, maccheroncini con salsiccia, carpaccio di zucca della contessa Matilde, mostarda e parmigiano, I cavalieri di Matilde (petto di pollo, zucca), dolci tipici. E ovviamente i vini della Cantina Sociale di Quistello. L’apertura degli stand è prevista alle ore 19.45 nelle serate di venerdì 5 e sabato 6 ottobre, mentre domenica 7 ottobre si inizia a mangiare fin dalle ore 12.

LUI e RANGHIERI

PRO LOCO QUISTELLO Venerd“ 5 Ottobre

Ore 19.45 - APERTURA STAND GASTRONOMICO

Sabato 6 Ottobre

Ore 19.45 - APERTURA STAND GASTRONOMICO

Domenica 7 Ottobre

Ore 12.0 - APERTURA STAND GASTRONOMICO Ore 19.0 - APERTURA STAND GASTRONOMICO

PRESSO PALAZZETTO DELLO SPORT VIA ALLENDE - QUISTELLO

MARMI e GRANITI

LAVORAZIONE IN CAMPO:

EDILE ARREDAMENTO FUNEBRE LUI e RANGHIERI Via Cessi, 15 - Quistello (MN) - Tel. 0376 618056 Cell. 349 8500182 - gianpaoloranghieri@alice.it

C.S.A.

Caffè

Consorzio Servizi Autoriparatori

AUTOFFICINE CONSORZIATE CON PUNTI DI

Autofficina LUPPI Via Cocapanna QUISTELLO Tel. 0376.625354 Autofficina F.lli ROVERSI zona artigianale S.GIACOMO SEGNATE Tel. 0376.616262

PRENOTAZIONE Autofficina F.lli LUCCHINI zona artigianale QUINGENTOLE Tel. 0376.42207

Autofficina F.lli ROSSETTI Via Ferrarine QUISTELLO Tel. 0376.618661

Autofficina F.lli ALESSI Strada Zottole SAN BENEDETTO PO Tel. 0376.615886

Il centro revisioni è organizzato per effettuare anche le revisioni dei quad, micromacchine e tre ruote Via Basaglie, 1/E - zona industriale Quistello (Mn) - Tel. 0376.625296 - Fax. 0376.626105 e-mail: csaquistello@tin.it

Rose

delle

CENTRO REVISIONI QUISTELLO di Granini Mirco

• Vendita e assistenza pneumatici di tutti i tipi • Negozio fornito con attrezzatura di ultima generazione per operare su tutti i tipi di pneumatici da vetture anche Run of Flat

Il Caffè delle Rose offre un'atmosfera calda ed accogliente nella quale sorseggiare un'ottimo aperitivo con ricco buffet; all'esterno del locale un ampio posto a sedere e novità dell'anno, il chioschetto "la clodett" !!

VI ASPETTIAMO! 1

IV RIT

E

AP

HI C T RICUFFE B

TI N A RI ORE! B INE

• Assetto ruote computerizzato dotato di tecnologia Near-Infrared • Servizio gomme trasporto pesante e agricoltura APERTO ANCHE IL SABATO POMERIGGIO QUISTELLO (MN) Viale Vittoria, 11 Tel. 0376.618685

Via Battisti 23 Quistello(MN) tel. 340 7706325


PAGINA 23

Borgofranco Po

Mantova

18ESIMA FIERA DEL

TARTUFO

Borgofranco, 5-22 ottobre 2012 VENERDÌ 5 OTTOBRE

Tru.Mu (Museo del Tartufo): Visite guidate Ore 19,30 - Apertura Stand gastronomico

SABATO 6 OTTOBRE

Dalle 17 alle 19 Tru.Mu (Museo del Tartufo) Maria Rita Bruschi presenta il lavoro: “Parliamo di Formaggio: gocce di latte trasformato”. Un connubio di sapori: Formaggio, Tartufo e Vino con aperitivo degustazione. Ore 19,30 - Apertura Stand gastronomico

DOMENICA 7 OTTOBRE

Ore 10 - Area Fiera Mercatino giornaliero dell’Antiquariato Ore 12,30 - Apertura Stand gastronomico Ore 19,30 - Apertura Stand gastronomico

VENERDÌ 12 OTTOBRE

Tru.Mu (Museo del Tartufo): Visite guidate Ore 19,30 - Apertura Stand gastronomico

SABATO 13 OTTOBRE

Ore 9.30 - Tru.Mu (Museo del Tartufo=

XVII° Convegno Lombardo sul Tartufo Dalle ore 16 alle ore 19 Prima asta del tartufo con Giovanni Rana e il Sindaco Mariaelena Gabrielli Ore 19,30 - Apertura Stand gastronomico

IL MENU DELLA FESTA Antipasti • Polenta con lardo tartufato e soppressa con tartufo • Affettati misti alla mantovana Primi piatti • Risotto al tartufo bianco • Piatto tris (risotto - tortelli tagliolini) • Tagliolini al tartufo bianco • Tortelli di zucca al tartufo bianco • Tortelli di zucca senza tartufo • Tagliolini panna e prosciutto

Secondi piatti • Controfiletto con salsa e tartufo bianco • Scaloppina al tartufo con contorno • Uova al tartufo bianco • Polpa di luccio in salsa di tartufo • Tris (parmigiano - mostarda formaggina) con salsa tartufata • Controfiletto senza tartufo • Scaloppina senza tartufo con cipolline in agrodolce Contorni • Patatine fritte

• Patatine fritte con maionese tartufata • Spinaci tartufati • Cipolline in agrodolce Dolci • Salame dolce mantovano • Sbrisolona mantovana • Torta di tagliatella mantovana • Crostata di marmellata • Turtei sguasarot

DOMENICA 14 OTTOBRE

Dalle 10 alle 17 Tru.Mu (Museo del Tartufo) 3° Raduno Mezzi Storici della Seconda Guerra Mondiale con Rievocazione Storica Ore 10 - Area Fiera Mercatino giornaliero dell’Antiquariato Ore 12,30 - Apertura Stand gastronomico Ore 19,30 - Apertura Stand gastronomico

VENERDÌ 19 OTTOBRE

Tru.Mu (Museo del Tartufo): Visite guidate Ore 19,30 - Apertura Stand gastronomico

SABATO 20 OTTOBRE

Ore 15.30 Tru.Mu (Museo del Tartufo) “Il tartufo... caccia al tesoro nascosto”. Ore 19,30 - Apertura Stand gastronomico

DOMENICA 21 OTTOBRE

Ore 10 - Area Fiera Mercatino giornaliero dell’Antiquariato Ore 12,30 - Apertura Stand gastronomico Ore 19.30 - Apertura Stand gastronomico

LUNEDÌ 22 OTTOBRE

Ore 19,30 - Apertura Stand gastronomico

BOCCHI FAUSTO Commercio Auto Multimarche Assistenza ed Officina

disponibile la vendita di tutta la gamma HYUNDAI con assistenza in officina • • • • • • • • • • • • •

Tagliandi su tutti i marchi presso nostra sede in garanzia Controlli periodici gratuiti Assistenza ed officina con auto sostitutiva gratuita Possibilità di tagliandi il Sabato Insieme valuteremo il vostro usato alle migliori condizioni di mercato in modo mirato per un miglior realizzo Ritiro del veicolo anche se incidentato Finanziamenti mirati alle vostre essigenze fino ad 84 mesi con possibilità di estinzione anticipata Tassi aggevolati. Leasing con consulenza commerciale e fiscale Assicurazioni furto - incendio- casco personalizzate sui veicoli acquistati presso la nostra sede Qualsiasi preventivo senza alcun impegno Installazioni di interni in pelle personalizzati Oscuramento dei vetri presso la nostra sede

I TARTUFI DEL BORGO SAS Via San Francesco, 27 46020 Borgofranco sul Po (MN) Cell. +39 335 6582920 itartufidelborgo@libero.it

ELENCO PRODOTTI

HYUNDAI IX20 CONFORT - NUOVA PRONTA CONSEGNA - CON GPL

HYUNDAI IX35 1.7 CRDI PRONTA CONSEGNA

METTETECI ALLA PROVA!!! Borgofranco sul Po (MN) Via Don Ferrari,1 - TEL./FAX 0386.41457 - 334.9710782

Crema di puro tartufo bianco vaso Burro con tartufo bianco Crema di funghi porcini e tartufi bianchi Salsa di funghi e tartufi Salsa tartufata PatŽ di fegatini e tartufo Crema di lardo con tartufo Fonduta di formaggi e tartufo Parmigiano fuso e tartufo Miele millefiori con tartufo Polenta con tartufo Riso con tartufo Tagliatelle al tartufo Tagliolini al tartufo

gr. 50-80-180 vaso gr. 75-165-460 vaso gr.80-180 vaso gr. 80-180-500 vaso gr. 80-180-500 vaso gr. 180 vaso gr. 180 vaso gr. 180 vaso gr. 130 vaso gr. 120 sacchetto gr. 350 sacchetto gr. 500 scatola gr. 250 sacchetto gr. 250

REPORTER_MN35  

Giornale d'informazione, annunci economici e tempo libero per Mantova e provincia

Advertisement