Page 1

elegante giardino estivo… Mantova Mantova -- Via Via Acerbi, Acerbi, 10/12 10/12 -- Tel. Tel. 0376.367622 0376.367622 -- Fax Fax 0376.310107 0376.310107 -- reportersegreteria@gmail.com reportersegreteria@gmail.com CI TROVI IN TUTTE LE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA COPIA OMAGGIO CI TROVI IN TUTTE LE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA €€ 1,00 1,00 €€0,01 0,01 COPIA OMAGGIO

Numero 07 • VENERDÌ 27 febbraio 2015 • prossima uscita venerdì 6 MARZO 2015 Numero 12 • VENERDÌ 3 aprile 2015 • prossima uscita venerdì 10 aprile 2015

Via Via Matteotti, Matteotti, 46 46 -- BOZZOLO BOZZOLO (MN) (MN)

Tel./Fax 0376.91191

SETTIMANALE SETTIMANALED'INFORMAZIONE D'INFORMAZIONEED EDEVENTI EVENTI

Mantova torna set per la produzione del nuovo luongometraggio del coreano Heungsik Park

ReporterMN ReporterMN

RISTORANTE PIZZERIA

Largo ai giovani

A Pag.4

G. BERNARDI a Pag.3

ELISA TURRINI

La Presidente di Avis Mantova, dopo l’assemblea dei soci

UNA CITTÀ DA FILM

ALL’INTERNO • • • • • • • • • • •

Mantova Cercasi volontari per il servizio civile Grande Mantova Pasquetta al Forcello Alto Mantovano Gazoldo, c’è il progetto della rotatoria Oglio Po Torna la Gran Fondo Tre Comuni MILLENARIA Mondo Hobby e Mondo Bonsai Oltrepò La Zanotti rassicura Pegognaga Sport Mantova in cerca di riscatto dentro e fuori dal campo Speciale VINI Un patrimonio in cantina Speciale AUTO&MOTO Una splendida giornata Annunci Economici Agenda e Tempo Libero

MIETITREBBIATURA E LAVORI PER CONTO TERZI - SCAVI - DEMOLIZIONI - MANUTENZIONE DEL VERDE

F.lli CRESSONI

COMPRO ORO ARGENTO E PLATINO

di Cressoni Giorgio & C. snc

Santo 335 1419317 • Giorgio 335 1419318 • Giordano 335 1419319

OROMANIA

5 7 8 9 10 11 13 14 17 19 20

MASSIMA VALUTAZIONE

Str. dei Colli Nord, 36 - Volta Mantovana (MN) - Tel. 0376 801208 - Fax 0376 802385 - cressoni@mynet.it

ACQUISTO E VENDITA BORSE VINTAGE

ReporterMN

Riparazioni incastonatura e infilatura collane

Acquista oro usato

SI SOSTITUISCONO PILE AGLI OROLOGI

SUZZARA (MN)

PASSA DA NOI per un preventivo REALE E GRATUITO

PAGAMENTO IN CONTANTI SUZZARA (MN) - Via I. Nievo, 1/B Tel. e Fax 0376 522647

Per il preventivo passa prima da me!

APERTO: MARTEDÌ - GIOVEDÌ - SABATO

Dalle 10,00 alle 12,30 - dalle 14,00 alle 18,00 e su appuntamento

SIAMO PRESENTI ANCHE A:

Via Acerbi, 38 Mantova

Tel. 0376.224036

DESENZANO (BS) Tel./fax 030 9120597 MONSELICE (PD) Tel. 0429 767209

S. BONIFACIO (VR) Tel. 045 6152056 LEGNAGO (VR) Tel. 0442 601118

ReporterMN

Corso Umberto, 6 - Mantova Tel. 331 5008996

LABORATORIO ORAFO

ReporterMN

Compro e Vendo Oro

SCIACCA LUCIO

GRATIS

✓ Medici Specialistici Qualificati al vostro servizio ✓ Attrezzature di ultima tecnologia avanzata ✓ Materiali Certificati CEE di OTTIMA QUALITÀ e GARANZIA

• PRIMO VIAGGIO • PRIMA VISITA • PANORAMICA • PREVENTIVO

Viaggi organizzati in giornata con i nostri mezzi nei giorni

GIOVEDÌ - DOMENICA

PREZZI STREPITOSI in clinica con OTTIMI RISPARMI rispetto ai costi applicati in Italia! Prenota la TUA VISITA alla Segreteria Italia Tel.

333 6909388


Mantova

Il Ristorante da Graziano & Loretta

offre una capienza di 400 posti, ideale per ospitare banchetti di matrimonio, cerimonie, cene di lavoro. Tutte le sale sono dotate di aria condizionata e servizi per disabili. PROGRAMMA APRILE 2015

L' EMPORIO DEI SAPORI Inoltre potrete usufruire della nostra cucina da asporto consultando l' Emporio dei Sapori un marchio di selezioni enogastronomiche di qualità

SABATO

04

APRILE

SABATO

11

APRILE

SABATO

18

APRILE

SABATO

25

APRILE

LA RESIDENZA IL GIGLIO di recente ristrutturazione, è stata progettata per accogliere in modo comodo ed elegante, soprattutto chi deve fare un pernottamento di lavoro nella zona di Verona

ore 20.00 GIGIO VALENTINO ore 20.00 SUSANNA PEPE

ore 20,00 FRANCESCA BAND

CHIUSO

ore 20,00 EROS VALBUSA

il lunedì ed il martedì sera

Serate musicali con menu completo

€ 18,00

E' gradita la prenotazione

Via C. Bon Brenzoni, 66/68 - 37060 Mozzecane (VR) Tel. 045 7930253 - Fax 045 6340708

www.dagrazianoeloretta.com - ristgel@libero.it

ReporterMN

PAGINA 2


PAGINA 3

Mantova - PAGINA 3 Mantova

IL PERSONAGGIO

deciso da noi ma dall’alto. In sostanza si tratta della creazione di un unico punto per la lavorazione del sangue presso l’ospedale di Cremona, mentre in precedenza anche Mantova era dotata di un punto dello stesso tipo. Ne consegue che, ora, il sangue che viene raccolto in provincia di Mantova, in un primo momento viene portato a Mantova, nella sede centrale, e poi da lì viene trasferito a Cremona per la lavorazione del caso”. • Di che lavorazione si tratta? “E’ la lavorazione tipica che viene eseguita sulle sacche di sangue, ovvero la divisione tra piastrine, plasma, globuli bianchi, globuli rossi e via dicendo, di modo che le varie componenti il sangue siano poi disponibili all’esigenza”. La soppressione del punto di lavorazione a Mantova con l’accentramento su Cremona, prevede possa provocare qualche disagio? “Non credo. Ma, torno a ripetere, si tratta di decisioni che sono state prese ai piani alti e che non dipendono da noi”. Come vede il futuro dell’Avis in provincia di Mantova? “Mi pare che la situazione sia decisamente buona. Lo scorso anno, come noto, siamo andati incontro a diversi problemi e difficoltà legati alla chiusura di numerose sedi sparse sul territorio provinciale, cosa che pure è stata dettata dai regolamenti nazionali e non della provincia di Mantova. Fortunatamente, comunque, col passare del tempo abbiamo visto che i soggetti attivi della nostra associazione, ovvero i donatori, alla fine hanno accettato di doversi spostare di qualche chilometro in più rispetto a prima per donare il sangue. Ora mi pare che la situazione sia molto più distesa rispetto ad un anno fa e quindi ho fiducia nel futuro”. I giovani come vedono Avis? “Devo dire che mi pare che i giovani si stiano avvicinando. Anche nell’ultima assemblea, che si è tenuta sabato 29 marzo, erano presenti numerosi giovani e anche il direttivo si sta rinnovando. Ritengo sia un ottimo segno, perché la nostra associazione, come del resto qualsiasi altro sodalizio, ha bisogno di ricambio generazionale se vuole andare avanti”. Largo ai giovani, quindi... “Assolutamente sì: largo ai giovani. Ma sempre affiancati dall’esperienza di chi invece è in associazione da più tempo. Perché l’esperienza è fondamentale e in Avis come in qualsiasi altra associazione serve, onde evitare di trovarsi in situazioni ingarbugliate o di commettere i proverbiali passi più lunghi della gamba”. Sono aumentate la donazioni in provincia di Mantova? “Nel corso del 2014 il numero delle do-

nazioni è rimasto in linea rispetto al 2013. Con l’anno nuovo, il 2015, invece, il numero di donazioni è aumentato. Questo perché in provincia di Mantova doniamo in base alla richiesta”. Cosa intende dire? “La donazione a richiesta è basata sulle esigenze di tutta la regione. Ultimamente, a livello regionale, si è registrato un calo nella quantità di sangue e di emocomponenti disponibili, di conseguenza ci è stato chiesto di donare un po’ di più. Ed è esattamente ciò che stiamo facendo. Oserei dire che la donazione a richiesta è davvero un’ottima pratica, perché consente di donare solamente in base alle esigenze, senza correre il rischio di donare più del dovuto e quindi di sciupare sangue. Che, bisogna ricordarlo sempre, è preziosissimo per noi stessi come per gli altri”.

LARGO AI GIOVANI, CHE STANNO PRENDENDO PIEDE SEMPRE PIÙ

E intanto scatta l’accorpamento con il provinciale di Cremona

ELISA TURRINI: L’AVIS TORNA ALLA CARICA • di Giovanni Bernardi

L

’Avis provinciale di Mantova torna alla carica, dopo le difficoltà dello scorso anno legate alla chiusura di varie sedi in vista dell’accorpamento con Cremona che è partito con l’anno nuovo. Ora l’importante associazione, che opera a livello nazionale, ha ritrovato la concordia e l’arrivo di numerosi giovani si

sta rivelando una boccata d’ossigeno. A confermare tutto ciò, la presidente provinciale Elisa Turrini. • Presidente Turrini, quest’anno l’Avis di Mantova vede un cambiamento importante, ovvero l’accorpamento con Cremona... “Sì, è un cambiamento decisamente consistente. Si tratta di un cambiamento che è frutto delle direttive nazionali e che quindi non è stato

Elisa Turrini, Presidente provinciale Avis di Mantova

dal 1981

L’esperienza dà garanzia e sicurezza al rinnovo del vostro serramento con trattamenti specifici e prodotti all’avanguardia. Loc. Tezze - Cavriana (MN) - Tel. 0376.826102 Cell. 339.8350889 - info@vecasnc.it

ReporterMN

I ragazzi, nei nostri Centri, trovano: accoglienza, formazione, attivitˆ di laboratori e tanto altro.


PAGINA 8 PRIMO

Mantova - PAGINA 4 -

PIANO

Mantova

ReporterMN

BAR SPRITZ

Via Custoza, 109 Roverbella (MN)

di Barbazeni Franca

CAFFETTERIA  GELATERIA

IL GRANDE CINEMA È TORNATO IN CITTÀ Palazzo Te e le piazze del centro storico scenario di un film coreano

produzione esecutiva, dall’italiana Yanez Film di Roma, è la storia d’amore tra due persone che ritrovano la passione dopo anni di lontananza, dopo essersi incontrati per caso. La protagonista MINHA (l’attrice LEE TAE-ran) è un’oculista, vedova, che arriva a Milano per una conferenza internazionale e incontra sull’aereo MINGU (l’attore LIN SEUNGwoo), un suo amore giovanile, di professione regista, che è

A MANTOVA PIU’ DI 50 PRODUZIONI Hanno scelto la nostra città alcuni dei più grandi registi italiani Da Luchino Visconti a Dino Risi. Da Pier Pier Pasolini a Bernardo Bertolucci. La storia del cinema, quella che sconfina nella leggenda è passata per Mantova, segnando picchi di assoluta qualità all’interno delle oltre 50 produzioni che sono passate per la nostra provincia. Nei solo 8 anni in cui la Film Commission ha operato, ha prodotto oltre 20 tra cortometraggi, lungometraggi, videoclip e collaborazioni con film nazionali ed internazionali. Il valore aggiunto creato sul territorio per i consumi effettuati dalle troupe (spese alberghiere, di ristorazione, acquisti commerciali, compensi ai tecnici, agli attori e alle comparse locali) è stato stimato intorno ai 3,5 milioni di euro, senza considerare le spese individuali di coloro che hanno lavorato a Mantova. Una leva economica diretta a cui si aggiunge l’effetto positivo che la promozione della città attraverso il cinema ha sul turismo. LEE TAE-ran e LIN SEUNG-woo protagonisti del film

stato invitato al Torino Film Festival come membro della giuria. Finiti gli impegni, decidono di partire insieme per un viaggio nell’arte e fra le bellezze d’Italia: la Galleria degli Uffizi a Firenze, la Galleria Sabaudia di Torino, Palazzo Te e il centro storico della città di Mantova. Si tratta evidentemente di un’ottima opportunità per promuovere anche fuori dall’Italia le bellezze della no-

stra città, che attraverso il film viene associata ad alcuni dei luoghi più popolari del nostro Paese. La vocazione a fare da set per la produzione di film sia per il piccolo che per il grande schermo non è una novità per la nostra città, da sempre apprezzata per le sue bellezze. Sono infatti oltre 50 i film le cui riprese sono passate per Mantova, alcuni dei quali girati da registi di enorme talen-

to e popolarità. Il precedente più recente risale a Romeo & Juliet di Carlo Carlei, girato nel 2012 nei luoghi che pochi mesi dopo vennero feriti indelebilmente dal terremoto. Più della metà delle scene del film vennero girate proprio a Mantova. Alla base di quest’attenzione del cinema per Mantova non c’è solo lo straordinario patrimonio artistico che rende unica la nostra città, ma anche

il costante lavoro della Film Commission di Mantova, che ha come scopo la promozione della città per attrarre produzioni cinematografiche e televisive italiane ed estere. La Film Commission funge anche da agenzia di primo contatto per quanto riguarda le richieste d’autorizzazione ad effettuare riprese cinematografiche e televisive, e facilita il lavoro della troupe durante la lavorazione del film.

ReporterMN

S

i chiamerà “The Second Twenty” il lungometraggio a cui sta lavorando il regista sud-coreano HeungsiK Park, ambientato in Italia e che nei giorni scorsi ha fatto tappa a Mantova. Si tratta di un regista importante che si è già segnalato nel 2006 con il film drammatico “The Railroad”, Premio della Critica e Premio Miglior Attore al Torino Film Festival. Il nuovo film, prodotto da MINFILM e, per la

Bar Gelateria Spritz

QUA LA ZAMPA di Comparotto Sabrina

A MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni, 17/B Tel. 045.516197 qualazampasabrina@gmail.com  SCALE A GIORNO PRODOTTI e ALIMENTI per ANIMALI  SCALE A CHIOCCIOLA CAPPOTTINI FATTI a MANO e su MISURA  SCALE MODULARI COLLABORAZIONE con ISTRUTTORE CINOFILO  PORTE INTERNE QUALIFICATO (INCONTRI 1 VOLTA AL MESE)

tocher.srl@gmail.com

ReporterMN

il CENTRO FISIOTERAPICO che MANCAVA!!! TUTTI I NOSTRI PRODOTTI SONO CERTIFICATI E L'INSTALLAZIONE VIENE EFFETTUATA IN GIORNATA, SENZA ore  OPERE MURARIE Inaugurazione  sabato  17 Gennaio 11.30

Via Cremona 25 - MANTOVA • Tel. 0376 380178 - Fax 0376 1501841 - www.malavasidemos.it - info@malavasidemos.it

Via Donatori di Sangue, N. 9/C (Centro Benaco 2)

ReporterMN

Poss www.assistenzadomiciliaretocher.it  PORTE BLINDATE ib d i usu ilitˆ Sabato 17 GENNAIO  INFERRIATE IN ACCIAIO APRIBILI fruire pomeriggio con EDUCATORE CINOFILO Daniela Miniggio d e l l  BASCULANTI E SEZIONALI dalle 15.30 alle 19.30 detra a z TEMA: COME FACILITARE L'APPRENDIMENTO  SERRAMENTI IN PVC, Finalmente del 5 ioneAPRE DEI COMANDI DI BASE... 0% LEGNO E LEGNO ALLUMINIO a Castiglione e 65 delle Stiviere %


Mantova - PAGINA 5 -

AAA CERCASI VOLONTARI CIVILI Arci seleziona 19 giovani tra i 18 e 28 anni. Previsto un compenso mensile di 430 euro

U

na bella opportunità per inserirsi gradualmente nel mondo del lavoro. Arci Servizio Civile Mantova seleziona 19 giovani fra i 18 e 28 anni di età per lo svolgimento di una anno di servi-

zio civile presso Arci Mantova e i circoli Arci Dallò, Casbah, Tom, Virgilio e Papacqua. Il servizio dura 12 mesi, prevede un impegno di 30 ore settimanali ed è previsto un compenso di 433,80 euro mensili. C’è tempo fino al 16 aprile ore

14 per presentare domanda di ammissione ad Arci Servizio Civile Mantova (Via Ariosto 47); è possibile presentare una sola domanda per un unico progetto di servizio civile nazionale, pena l’esclusione. Arci Servizio Civile Mantova propone tre progetti: “(Non) è un paese per vecchi: progetto di rinnovamento per i centri ricreativi tradizionali” prevede 6 posti a bando e si concentra sugli interventi di animazione nei circoli tradizionali di Arci Mantova con lo scopo promuovere un’offerta culturale più ampia e più accessibile, capace di attrarre anche i meno giovani e favorire così il ricambio generazionale all’interno dell’associazione. Il secondo progetto, che prevede l’impiego di 12 volontari/e, si intitola “21st Century citizenship: socialità,

TEATRO

ELISABETTA POZZI AL CINEMA DEL CARBONE

LA MOSTRA

“BACI DI PRIMAVERA” IN ATELIER

Sabato 4 aprile alle ore 18 l’artista italo-panamense Federica Aiello Pini aprirà al pubblico le porte del proprio atelier in via Trento 38 a Mantova. La pittrice, originari di Parma, ma che dall’anno scorso vive e lavora a Panama, presenterà in quest’occasione una selezione dei suoi ultimi lavori, i “Piccoli baci di primavera”. Diplomata in pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna e in illustrazione alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze, nel 2006 espone alla Pinacoteca Nazionale di Bologna con la mostra “Premio Samp” e all’ENSAD di Parigi (Ecole Nationale Supérieure des Arts Décoratifs) con “Il mio letto è una nave”. Nel 2007 viene scelta tra i “Top 10 Chosen by Your Gallery Magazine” da Rebecca Wilson, direttrice di Your Gallery Magazine e ArtReview, vicedirettrice di Modern Painters, e direttrice di Saatchi Gallery a Londra. Nel 2008 vince il concorso nazionale “Artefatta”, e tiene in seguito la personale “Digressione” al Castello degli Agolanti di Riccione. Finalista al ”Premio Ricoh”, concorso nazionale patrocinato dalla Provincia di Milano, nel 2011

espone allo Spazio Oberdan di Milano e nel 2012 all’Idroscalo. Nel 2014 è finalista al Concorso Internazionale di Arte Contemporanea “Mantegna Cercasi”. L’artista negli ultimi anni ha sviluppato la propria ricerca con la realizzazione di performance live in Italia (iniziate nel 2012 con il “Solstizio d’Estate” a Palazzo Te, evento organizzato dal Teatro all’Improvviso) e in Olanda, in seguito alle quali è stata invitata come professore visitatore all’ESAD (Escuela Superior de Arte Dramático) di Cordoba, Spagna, per condurre gli studenti in una sperimentazione del legame tra arte e musica in ambito teatrale. Tra le personali più recenti si segnalano “Falling in love” alla Home Gallery 1 Stile di Mantova nel 2014 e “And then all life comes crowding into one single hour” alla galleria Amstel 41 di Amsterdam nel 2013. Sue opere sono attualmente esposte in Portogallo (Museu Municipal de Coimbra, Torre de Almedina, Galeria Almedina, Edifício Chiado, Coimbra), Germania (Galerie B, Bocholt) e Olanda (Amstel 41, Amsterdam).

cittadinanza e cultura” e si svolgerà nei circoli Papacqua (2 posti), Virgilio (2 posti), Tom (3 posti), Dallò (3 posti), Casbah (2 posti). Questo progetto è finalizzato a consolidare le attività dei circoli giovanili, metterli maggiormente in rete e favorire la partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica dei circoli e nella proposta di attività culturali. Il terzo progetto, incentrato sul tema della comunicazione nel campo nel no profit e sull’implementazione della rete dei soggetti del terzo settore sul territorio, si intitola “Comunicare valore” e prevede 1 posto a bando, da svolgersi presso Arci Mantova. Il testo del bando, i progetti e tutti i documenti da compilare sono scaricabili dal sito http:// scn.arciserviziocivile.it/

Elisabetta Pozzi

Continua al Cinema del Carbone di Mantova la seconda edizione di “Dialoghi di teatro contemporaneo”, serie di eventi in cui il drammaturgo Igor Esposito dialoga, ogni volta, con artisti tra i più importanti del teatro contemporaneo. Non si tratta della semplice presentazione di uno spettacolo ma di un confronto tra “gente di teatro”, di un’analisi del lavoro, della drammaturgia e della storia artistica di protagonisti quali, Anna Bonaiuto, Babilonia Teatri, Andrea Renzi

ed Elisabetta Pozzi. Proprio la Pozzi sarà protagonista dell’appuntamento di lunedì 13 aprile dal titolo “Eroine”. Formatasi presso la scuola del Teatro di Genova, Elisabetta Pozzi ha lavorato a lungo a fianco di Giorgio Albertazzi e successivamente con Carmelo Bene, Peter Stein, Luca Ronconi, Gabriele Lavia, Nanni Loy, Gigi Dall’Aglio, Piero Maccarinelli. Negli ultimi anni ha affrontato un universo di personaggi femminili spesso legati al mito e alla tragedia greca, divenendo la protagonista di molte tragedie andate in scena al Teatro Greco di Siracusa. In Dialoghi il sipario viene aperto e la recitazione si alterna alle parole. Una conversazione tra artisti per capire quali sono le istanze del Teatro Contemporaneo, per condividere con il pubblico ciò che viene portato sul palco e ciò che rimane, volutamente, dietro le quinte. Gesti, versi, drammaturgie e pensieri dialogano tra loro, l’attore si mette a nudo e si svela solo con ciò che dice e con ciò che decide di recitare, senza luci e senza scene; incursioni video e suggestioni cinematografiche sono gli unici artifici che l’artista, oltre alla voce, sceglie per condividere il suo teatro, la sua ricerca, la sua visione del mondo in cui “ogni atto estetico diventa gesto etico”.

NOVITA’

BOTTEGHE ARTIGIANE IN VIA CALVI E’ iniziata il 1 aprile la nuova fase del “Temporary Store” delle Botteghe Artigiane allestito presso i locali di via Calvi 63. L’iniziativa della associazione Arte e Ingegno, patrocinata dal Comune di Mantova, dalla Camera di Commercio e da Upa, è stata presentata nella medesima sede dal vice sindaco di Mantova Espedito Rose, dalla responsabile di Arte e Ingegno Lorena Buzzago e dall’animatrice Raffaella Secco. “Ringrazio Arte e Ingegno per questa iniziativa che trasmette positività – ha detto Rose -. E’ un modo concreto per creare lavoro in un momento non certo facile per l’economia. I laboratori che si sono tenuti nel periodo natalizio sono stati di grande importanza sociale e di aggregazione ed ora stanno dando i loro frutti. Faremo di tutto per incentivare queste tipologie di negozi”. Nella bottega di via Calvi, che sarà aperta in un primo momento fino al 29 aprile dalle 10 alle 19, trove-

Espedito Rose

ranno spazio tra l’altro attività di artigianato legato ai gioielli contemporanei, ai prodotti di forneria, agli accessori per la moda, i cerchielli per i capelli, manufatti artistici in tessuto e biancheria in tessuti naturali. Ci saranno anche laboratori riservati a ragazzi con differenti abilità ed alle rispettive associazioni, poiché l’arte è un messaggio universale a disposizione di tutti. Ulteriori informazioni sulla pagina FacebookArte e Ingegno Mantova. Un’esperienza analoga sarà replicata a maggio e poi a settembre-dicembre.

ReporterMN

MANTOVA

SPECIALITÀ À prodotti pasquali ARTIGIANALI Si forniscono

Buffet completi per ogni occasione… Via Nino Bixio, 104 - Villafranca (VR) Tel. 045

6301308

MANTOVA ORO

ReporterMN

Sinonimo di affidabilità

Per chi come Claudio Marangon e la moglie Mihaela Sevasta Dimitru gestisce un’attività di compravendita di beni preziosi, la credibilità personale e professionale è tutto. Per questo, i dodici anni di presenza in via Chiassi rappresentano il loro miglior biglietto da visita. Chi ha avuto la fortuna negli anni di imbattersi in Claudio e Mihaela sa infatti di poter ricevere un trattamento sempre corretto ed estremamente competente. Presso Mantova Oro è possibile vendere oro, argento, gioielli, ma anche acquistare preziosi ad un prezzo decisamente conveniente. Vengono valutati con particolare attenzione pezzi d’epoca e pietre pregiate. Mantova Oro è inoltre anche luogo di progettazione di gioielli nuovi su richiesta del cliente che vengono fatti realizzare da esperti del settore, così come avviene per le fedi nuziali. Si effettuano infine permute con trattamenti il più possibile a favore dei clienti perché possano vendere a un prezzo agevolato e ricomprare così quello che desiderano. Chi oggi vuole vendere o comperare un bene prezioso esige la sicurezza del risparmio affiancata alla qualità del prodotto: gli elementi distintivi di Mantova Oro.

MANTOVA ORO

Via G. Chiassi, 100 - Mantova - Tel. 0376 321380 - cell. 338 9000232

COMPRAVENDITA ORO - ARGENTO OGGETTI PREZIOSI LA QUALITË AL GIUSTO PREZZO


ReporterMN

PAGINA 6

Mantova

Si organizzano viaggi andata e ritorno in giornata per il Policlinico di Parenzo (Porec) e Fiume (Rijeka) con partenze settimanali dalle province di Mantova, Cremona e Parma

I nostri servizi

P

er illustrare obiettivamente i due Policlinici Rident, specializzati nella diagnostica e nella terapia odontoiatrica completa, non occorre fare altro che affidarsi ai dati che essi offrono e che sono sotto gli occhi di tutti: due sedi una a Rijeka (Fiume) e l’altra a Poreč (Parenzo)- 40 dottori in odontoiatria, 40 assistenti dentali, 5 ingegneri di radiologia, 58 odontotecnici, 30 studi dentistici, 3 laboratori odontotecnici e più di 30 mila pazienti ogni anno; i quali hanno potuto verificare in prima persona quanto corrisponda al vero lo slogan che da anni accompagna questo importante centro odontoiatrico, ovvero “ Rident…e torna il sorriso”. E il sorriso torna davvero e per svariati motivi: innanzitutto per la professionalità e la cortesia del personale, per l’elevata tecnologia delle strumentazioni utilizzate nelle diagnosi e per l’assoluta qualità dei materiali impiegati nei lavori eseguiti. Nel Policlinico di Fiume sono a disposizione tutti i servizi dell’odontoiatria moderna. Tra queste la chirurgia orale, la protesi fissa e mobile, l’ortodonzia, la parodontologia, l’odontoiatria conservativa ed estetica, la pedodonzia e l’odontoiatria preventiva, nonché la diagnostica radiologica ed il laboratorio odontotecnico. Nel complesso che ospita questo Centro Rident, si trovano 24 studi, sale operatorie, laboratorio odontotecnico, reparto radiologico con

ortopantomografo digitale e TAC ILUMA Cone Beam scanner. Tutti gli studi sono attrezzati con un apparecchio RVG ( radiovisiografia) che permette di riprendere digitalmente immagini istantanee dei singoli denti. Nella città di Parenzo, invece, il Policlinico Rident offre la diagnostica e la terapia odontoiatrica completa in un edificio situato a soli 700 metri dal mare, dove si trovano 6 studi odontoiatrici e una sala chirurgica, laboratorio odontotecnico e l’apparecchio digitale per la tomografia computerizzata (la cosiddetta TAC ) e l’ortopantomografo con la possibilità di effettuare anche le lastre telerontgen. Anche qui ogni studio è dotato di un apparecchio per le radiovisiografie che permette di riprendere digitalmente immagini istantanee dei singoli denti. All’interno dell’edificio, oltre agli studi dentistici, si trovano anche 10 stanze riservate all’alloggio dei pazienti. Il Policlinico Rident di Parenzo è il risultato di anni di esperienza e del know how del Policlinico Rident a Rijeka, con la quale collabora strettamente. L’esperienza maturata nel campo odontoiatrico e la possibilità dell’alloggio fanno di questa struttura il luogo ideale per la soluzione dei problemi dentali. Tutti gli elementi, questi, che già di per sé sa-

˜ ˜ ˜ ˜ ˜ ˜ ˜ ˜ ˜ ˜ ˜ ˜

PREVENZIONE IMPIANTI DENTARI E CHIRURGIA ORALE PROTESI FISSA PROTESI MOBILE ORTODONZIA ODONTOIATRIA CONSERVATIVA ODONTOIATRIA ESTETICA PARODONTOLOGIA PEDODONZIA RADIOLOGIA LABORATORIO ODONTOTECNICO STERILIZZAZIONE E DISINFEZIONE

rebbero sufficienti per scegliere tal struttura. Ma vi è molto di più come, ad esempio, l’assoluta convenienza sotto il profilo economico, anche per chi arriva da lontano, come già in molti fanno partendo dalle Province di Mantova, Cremona e Parma, contattando i nostri rappresentanti di zona: IRENE 366 2272786 - GABRY 366 2272785.

PREZZI ESTREMAMENTE COMPETITIVI

Rident, infatti offre un servizio odontoiatrico completo a prezzi accessibili a tutti, con in più la straordinaria possibilità di godersi l’offerta turistica della città di Parenzo e dell’Istria. Ecco allora che lo slogan “ Rident…e torna il sorriso”, appare molto di più che una mera promessa pubblicitaria, trasformandosi in una concreta possibilità oggi alla portata di tutti.


PAGINA 7

Mantova - PAGINA 7 Mantova

GRANDE MANTOVA

AUTO SOSTITUTIVA di ANDREA e ROBERTO

FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI

PASQUETTA AL PARCO DEL FORCELLO

Fraz. Pellaloco ROVERBELLA (MN) via S. Rita, 1 Tel. Fax 0376/695951

carrozzeriacordioli@libero.it

PALABAM

PRODUZIONE di PANE, PIZZA e PRODOTTI da FORNO con SPECIALIZZAZIONE di PICCOLA PASTICCERIA e TORTE per CERIMONIE o COMPLEANNI

TRE GIORNI A TUTTA BIRRA (E MOTORI)

Grinta, determinazione, tanta un evento realizzato in collaVia Solarolo 104 - SOLAROLO di Goito (Mn) - Tel. 0376.608133 energia e una smodata passio- borazione con la “Compagnia www.facebook.com/ilfornogoito ne per il rombo a due ruote del Porto”. che regala sempre emozioni Tre giorni di assoluto divertiineguagliabili: questi gli in- mento con musica non-stop, gredienti della prima edizio- bike show, moto giro nei presne di “PalabamInMoto”. Per si dei Colli Morenici e premiauntuale come ogni, per e smartphone. Il Parco Archeochi condivide la passione per zioni… Il tutto nello sfondo Pasquetta riapre le porte logico del Forcello di Bagnolo il vento tra i capelli, la gioia della Festa della birra, la “Bier il Parco Archeologico del San Vito, pochi km a sud est di disegnare la traiettoria per- Fest”. In programma anche Forcello a Bagnolo San Vito. Al di Mantova, sorge intorno ai fetta in curva e la sensazione concerti di Sabato 11 aprile via infatti la stagione Primave- resti di un importante abitato di libertà che ti regalano le di Ciclope e la gara a tutto ra 2015 con nuovi laboratori, etrusco di VI-IV sec a. C.. Gli due ruote, dal 10 al 12 apri- rock tra le cover band di Vanuovi eventi, nuove dotazioni scavi archeologici condotti nel le il Palabam è il posto giusto sco e Ligabue. Ingresso libero. digitali e una casa etrusca a sito dal 1981 ad oggi, con la grazie alla prima edizione di Camping free. grandezza naturale in costru- direzione scientifica del prof. zione. Il giorno di Pasquetta, de Marinis dell’Università delunedì 6 aprile, sono in pro- gli Studi di Milano, hanno gramma visite guidate alle ore portato alla luce, anno dopo 15 e alle ore 16.30. Sempre in anno, una piccola porzione di aprile, domenica 19, appunta- questo abitato, ma con una mento con “L’Orto di Nonna lunga sequenza stratigrafica, Anthus”, laboratorio didattico articolata in otto fasi inse- La storia a portata di bimbo al Parco del Forcello per bambini e con l’inaugura- diative principali. Il progetto zione del punto bluetooth per del Parco Archeologico, nasce almeno una porzione dell’abi- visitando il Parco nei periodi navigare nel Parco con tablet dall’esigenza di salvaguardare tato dagli insistenti e distrut- di apertura dello scavo, sarà tivi lavori agricoli e al fine di possibile assistere al lavoro sul valorizzazione e divulgare i campo e di inventariazione dei risultati scientifici conseguiti reperti, da parte dell’equipe di con gli scavi.Le scoperte effet- archeologi dell’Università degli tuate nell’abitato etrusco del Studi di Milano. Info e prenoForcello, la cui ricchezza ed tazioni: info@parcoarcheolo“Bionde” e motori, un binomio vincente importanza sono già da lungo gicoforcello.it. tempo note in ambito scientifico, hanno finalmente un efficace strumento per essere CURTATONE messe al servizio della divulgazione e della didattica. La visita al parco Archeologico del Forcello prevede una parte introduttiva nella quale i visita- Lavagne interattive multime- che decideranno di fare questa vagne multimediali acquistate tori potranno avvicinarsi, con diali e altra strumentazione in- scelta e che ci consentiranno coi fondi del volontariato e le l’ausilio di pannelli didattici, formatica per le scuole: è quel- di proseguire un progetto già sei finanziate direttamente dal SAN GIORGIO alla storia dell’Etruria padana lo che i cittadini di Curtatone avviato con successo due anni Comune. e dell’abitato del Forcello in possono contribuire ad acqui- fa - spiegano il Sindaco Anto- Per le nostre scuole si tratta particolare. All’interno degli stare, a costo zero, attraverso nio Badolato e il Vice Sindaco di un’iniziativa davvero imatelier si potrà quindi osserva- il cinque per mille. La Giunta e Assessore alla scuola Giu- portante, che ci consente di Sabato 11 aprile alle ore 21, nell’ambito della stagione di Prosa re una ricostruzione del tela- guidata da Antonio Badolato seppe De Donno –. Grazie alle rinnovare la dotazione tecnodel Centro culturale di San Giorgio è in programma lo spettacolo io e all’esterno del forno per ha infatti deciso di destinare risorse del cinque per mille, logica e di mantenersi in linea “Shopping, tutti pazzi per i saldi”, una commedia di David Co- la cottura dei vasi, entrambi al potenziamento informatico che vengono introitate in un con le più moderne strategie nati e la compagnia mantovana “Il Palcaccio”. La storia si svolge realizzati sulla base delle te- degli istituti scolastici le som- apposito capitolo di bilancio didattiche: se i nostri concitil giorno di apertura dei saldi nel negozio di abbigliamento “Da stimonianze archeologiche e me versate in sede di dichiara- e destinate esclusivamente a tadini decideranno di sosteNovello tutto è bello”, commerciante con pochi scrupoli, che, anch’essi corredati da pannelli zione dei redditi del 2015 dai questa attività, finora abbiamo nerci ancora, sarà possibile nonostante sia palesemente succube della moglie, insiste spudo- didattici. Per le scuole, di ogni contribuenti che scelgono di potuto acquistare quattro la- proseguire con sempre magratamente a fare il filo alle commesse. Gli eventi prendono una ordine e grado, saranno inoltre destinare all’Amministrazione vagne digitali interattive e cin- giore decisione lungo questa piega strana, trascinando Novello, le commesse e tutte le clienti attivi laboratori su vari temi Comunale la quota prelevata que computer. Inoltre è stata direzione, a tutto vantaggio in una serie di situazioni paradossali che coinvolgeranno loro inerenti le attività artigianali al dal fisco per le attività social- completata la rete wifi in tutti dei nostri ragazzi e del loro malgrado anche un addetto alla manutenzione e il sorvegliante tempo degli etruschi e sul me- mente rilevanti. “Ringraziamo gli istituti scolastici. E a ciò apprendimento”. del negozio. stiere dell’archeologo. Inoltre, in anticipo tutti i concittadini vanno aggiunte le altre due la-

Il sito archeologico di Bagnolo San Vito apre i battenti con eventi e visite guidate

P

CINQUE PER MILLE ALLA SCUOLA

SHOPPING SUL PALCO

ReporterMN

QUA LA ZAMPA di Comparotto Sabrina

A MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni, 17/B Tel. 045.516197 - email: qualazampasabrina@gmail.com

PRODOTTI E ALIMENTI PER ANIMALI • CAPPOTTINI FATTI A MANO E SU MISURA COLLABORAZIONE CON ISTRUTTORE CINOFILO QUALIFICATO (INCONTRI 1 VOLTA AL MESE)

NUOVO APPUNTAMENTO con L'ISTRUTTORE CINOFILO: DANIELA MINIGGIO

SABATO 11 APRILE dalle ore 15,30 ALLE 19,30

TEMA: PASSEGGIATA EDUCATIVA


Mantova PAGINA 8 8- PAGINA

ALTO MANTOVANO

UNA ROTATORIA A PASSEGGIATA

Presentato il progetto per il rondò nel pericoloso incrocio tra la Sp23 e la Sp17

E

’ stato presentato nei giorni scorsi il progetto definitivo per la realizzazione dell’attesa rotatoria in località Passeggiata a Goito. L’incrocio, tra la strada provinciale 23 da Rivalta sul Mincio e la provinciale 17 da Gazoldo – Redondesco, ha una conformazione particolare tale da renderlo particolarmente pericoloso. Senza dimenticare poi che il punto è caratterizzato da volumi di traffico rilevanti: una media di 900 veicoli all’ora nei giorni feriali sulla Sp 23 e di circa 700 sulla Sp 17. Da qui la decisione di intervenire con la realizzazione di un rondò. I costi per l’opera saranno sostenuti dal comune di Goito con un finanziamento di 130 mila euro e per il resto dalla Provincia con un contributo di 70 mila euro. A semplificare l’iter per i lavori il fatto che l’attuale incrocio ha già dimensioni piuttosto ampie e non si dovrà procedere a espropri ulteriori di terreni. Il rondò che sorgerà al posto dell’attuale incrocio sarà

GOITO

L’INVASIONE DEI BERSAGLIERI Si terrà domenica 12 aprile il 167° Anniversario della Battaglia sul Ponte della Gloria e del Battesimo del fuoco dei bersaglieri a Goito. La presentazione ufficiale in comune con il sindaco Pietro Marcazzan, affiancato dagli assessori Cancellieri e Boccola e dal presidente provinciale dell’Associazione nazionale bersaglieri Raffaele De Feo e da quello di Goito Moreno Scandiuzzi. La cerimonia di quest’anno vedrà la partecipazione anche del sottosegretario alla difesa Domenico Rossi che ha confermato la sua presenza. Un avvenimento che ha segnato la storia risorgimentale mantovana e che ha dato il via alla nascita del corpo dei bersaglieri, con quella che in verità fu una scaramuccia av-

venuta l’8 aprile 1848. “Un dovere da parte nostra come amministrazione – ha detto il sindaco Marcazzan – per mantenere viva la memoria e la storia, tenere un atteggiamento di gratitudine nei confronti di chi ci ha consegnato l’Italia e da tramandare alle future generazioni». Il programma di domenica 12 aprile partirà alle 9 con l’arrivo dei bersaglieri e delle fanfare in piazza Matteotti per poi proseguire con l’alzabandiera, la messa in chiesa e lo sfilamento con l’arrivo sul ponte della Gloria e l’attraversamento al passo di corsa, fino al monumento del bersagliere. Infine il concerto delle fanfare di fronte al Municipio e il pranzo cremisi al centro Aquilone.

La rotonda di Gazoldo d/Ippoliti verso Goito.

compatto ma funzionale per risolvere gli attuali problemi di sicurezza. Dopo la redazione del progetto definitivo, già ultimato dal settore progettazione della Provincia, si passerà alla progettazione esecutiva e poi alla stesura del bando di gara. Di 4 mesi la previsione dei tempi

SOLFERINO

di lavoro. Alla presentazione sono intervenuti il presidente della Provincia Alessandro Pastacci, il dirigente del settore unico Viabilità e Manutenzioni della Provincia Giovanni Urbani, il coordinatore del team di progettazione Antonio Covino e gli assessore Mario Cancellie-

ri e Matteo Biancardi per il Comune di Goito. “Intervenire su questo incrocio con una rotatoria significa aumentarne la sicurezza, fluidificare il traffico e migliorare la qualità dell’aria in quella zona” ha commentato il presidente della Provincia Pastacci presentando il progetto.

IL 12 APRILE TORNA LA FESTA DI PRIMAVERA

La primavera porta con se il rifiorire di manifestazioni che da tempo caratterizzano questo periodo dell’anno, come per l’appunto la “Festa di Primavera” della contrada Pozzo Catena di Solferino. Domenica 12 aprile, a partire dalle ore 10 e fino all’imbruni-

re, lungo tutta la via Napoleone III (chiusa al traffico) che attraversa il più suggestivo borgo di Solferino, si terrà il mercatino delle arti manuali e creative e nella bella piazza Castello il mercatino del piccolo antiquariato e collezionismo organizzato dalla Pro

Loco. Ci saranno decine e decine di bancarelle con bellissimi prodotti artigianali ed artistici, proposti dalle stesse persone che li hanno ideati e realizzati. Ciò permetterà al visitatore di vedere ed eventualmente acquistare oggetti di ottima

fattura che hanno il fascino delle cose create dalla fantasia e dalla bravura dei vari artigiani/artisti espositori. Nel bel giardino di Villa Salvia si svolgerà dalle ore 14 il mercatino dei bambini e il battesimo della sella, dove i bambini potranno provare l’emozione

La conferenza stampa in Municipio a Goito

di salire a cavallo. Nel primo pomeriggio animazione per i grandi e piccini con trucca-bimbi e musica in compagnia della spassosa allegria del gruppo Berenzi Brothers e, come consuetudine, allo stand eno-gastronomico si potranno gustare prodotti

locali e torte caserecce. Novità 2015 le visite guidate gratuite ai Monumenti Storici risorgimentali, il Memoriale della Croce Rossa Internazionale e la Rocca(ingresso 2 euro), alle ore 11, 15 e 17 partiranno i gruppi guidati da un figurante dalla piazzetta del Pozzo.

CENTRO POLIVALENTE DYNAMICA A.S.D SPORT CULTURA E SPETTACOLO

Vi aspettiamo presso il nostro centro per farvi conoscere tutte le attivitˆ della nostra Associazione

BALLO LISCIO

Goitese Legnami

S.n.c.

TETTI - PORTICATI - GAZEBI BOX AUTO - SOLAI

CON ORCHESTRA TUTTI I SABATO SERA (dalle 20.00) TUTTE LE DOMENICHE (dalle 19.00) PROGRAMMA DELLE PROSSIME SETTIMANE STEFANO CAPITANI

05.04.2015

ROSSANO E ANNA

11.04.2015

MARCELLO LIVE

12.04.2015

CARRARA FABIO

18.04.2015

LISA E C BAND

19.04.2015

CAMPANINI

25.04.2015

GIGI CORRADI

26.04.2015

FAUSTO FERRARI

Info: Via Mincio, 16 - GOITO (Mn) Tel. 0376. 689622

anche fai da te Via H. Dunant, 34 - GUIDIZZOLO (MN) Tel. 0376 840362 - Fax 0376 818567 info@goiteselegnami.it

ReporterMN

04.04.2015


MILLE SALUTI DA CASALMAGGIORE Museo Diotti: dalle cartoline storiche alla mail art. Fino al 3 maggio in mostra le immagini del comune rivierasco

L

a nuova mostra del Museo Diotti, inaugurata sabato 28 marzo, si colloca nell’ambito della documentazione e della ricerca – proprie dalla missione del Museo – sul paesaggio, sulla città, sul territorio e sulle forme della loro rappresentazione. Il Museo possiede, fra le raccolte normalmente non esposte al pubblico, un piccolo fondo di cartoline storiche che si prestava come punto di partenza per una mostra più articolata: questa è stata possibile grazie al prestito di due collezionisti casalaschi, amici e collaboratori del Museo già in altre occasioni, Lucia Mainoldi Capelli e Mario Buglia che da anni raccolgono cartoline di Casalmaggiore, alcune delle quali ormai molto rare. La mostra non intende avere carattere di esaustività: i pezzi esposti avrebbero potuto essere molti di più, anche perché spesso le cartoline sono state realizzate in molte varianti, simili fra loro. E’ stata quindi effettuata una selezione, a cura di Valter Rosa, che consentirà comunque di osservare in mostra circa 300 pezzi raffiguranti gli scorci più caratteristici

PAGINA 9

Mantova - PAGINA 9 Mantova

OGLIO PO

della città, dal fiume alla piazza, dalle chiese alle principali strade, a documentare le trasformazioni intervenute a Casalmaggiore dagli inizi del Novecento agli anni Sessanta. A corredo della mostra viene proposto un montaggio-video di alcune immagini del passato a confronto con la città attuale: è stato realizzato da Fabrizio Paroli e Chiara Vietta, studenti del Liceo Classico di Casalmaggiore, nel corso della loro recente esperienza di alternanza scuola lavoro svolta presso il Museo. Quella delle cartoline storiche è tuttavia solo una sezione della mostra: ad essa è stata infatti affiancata una sezione di Mail Art, grazie ad un’idea di Tiziana Priori e con la collaborazione di Ruggero Maggi, uno dei massimi esponenti di questo genere artistico. I due artisti milanesi hanno lanciato ad una cerchia di colleghi un progetto denominato “Museo Diotti Card”, proponendo loro la realizzazione di una cartolina d’artista, prendendo spunto da alcune immagini di Casalmaggiore (la facciata del Museo Diotti, la Chiesa di Santa Chiara e il Duomo di Santo Stefano) che

CASALMAGGIORE

ORNELLA BIJOU IN MOSTRA Fino al 17 maggio presso la sala Zaffanella del museo

lo stile di Ornella Bijoux

Fondata nel 1944 da Piera Albani assieme alla figlia Maria Vittoria, Ornella Bijoux è una firma tra le più rinomate della bigiotteria artigianale e insignita a pieno titolo dell’attestazione di Bottega Storica di Milano. Fino 17 maggio 2015, la Sala Zaffanella del museo avrà l’onore di esporre più di 200 bijoux, che sapranno raccontare, attraverso oltre sessant’anni di creatività italiana, il susseguirsi della Moda secondo la lettura originale, elegante e solare di Maria Vittoria Albani. Questa importante esposizione, promossa in collaborazione con Bianca Cappello, storica e critica del gioiello, vuole essere la prima di una serie di monografie dedicate ai grandi protagonisti della bigiotteria Made in Italy, un affascinante capitolo della costume jewellery ancora tutto da scoprire. Accompagneranno il visitatore nel percorso espositivo anche una selezione di abiti d’epoca da cocktail provenienti dalla collezione Cavalli e Nastri di Milano e firmati Biki, maison con la quale Ornella Bijoux ha collaborato a lungo negli anni ’60. Ingresso gratuito.

hanno costituito la base di partenza per un intervento artistico molto vario e creativo. Hanno aderito al progetto ben 207 artisti, provenienti da tutt’Italia, da molti paesi europei, ma anche dagli Stati Uniti, da vari stati del Sud-America, dal Canada e dal Giappone. Le cartoline pervenute in poco più di un mese sono state 380: un successo che è andato oltre ogni aspettativa. Lo spirito che anima queste coloratissime cartoline contemporanee d’artista è prevalentemente l’ironia: gli autori scatenano la loro fantasia manipolando in ogni modo le immagini di partenza, facendo interagire spesso testo e immagini e, soprattutto, ricorrendo alle tecniche più disparate: dal fotomontaggio all’elaborazione digitale, dal collage agli interventi più propriamente grafici e pittorici. Fra le più insolite cartoline cucite, cartoline di legno o di stoffa che diventano dei veri e propri oggetti tridimensionali. La mostra sarà quindi aperta fino al 3 maggio 2015 nei normali orari del Museo: da martedì a venerdì, dalle 8 alle 13; il sabato e i festivi, dalle 15.30 alle 18.30.

VIADANA

POMPONESCO

TORNA LA GRAN FONDO DEI TRE COMUNI Domenica 12 aprile la 13^ edizione della corsa ciclistica

Lo start della scorsa edizione

Sabato 11 Aprile la Granfondo Gianfranco Ugolini “Dei Tre Comuni” sarà teatro dell’ultima tappa del River Marathon Cup 2015. Il circuito di “gare piatte” ma non facili di inizio stagione. La gara di Pomponesco oltre ad essere la quarta ed ultima tappa del River è anche quarta tappa dello START CUP, gara valida per il Campionato Italiano Fondo MTB ACSI e, come nel 2014 sarà prova unica del Campionato Regionale Granfondo ACSI Lombardia con l’assegnazione delle maglie Bianco Verdi di Campione Regionale in carica.

UNO IONESCO TUTTO DA RIDERE

L’8 aprile al Vittoria un’esilarante versione de “La Cantatrice Calva”, con Leonardo Manera e altri celebri attori Ancora qualche decina di biglietti disponibili per lo spettacolo di mercoledì 8 aprile al teatro Vittoria di Viadana. “La Cantatrice Calva” è la prima opera teatrale di Eugène Ionesco. L'autore rumeno, francese di adozione, decise di imparare l'inglese comprandosi un manuale di conversazione. Per esercitarsi, ricopiava le frasi del manuale e, facendo ciò, si accorse della banalità delle frasi in esso contenute: "il soffitto è in alto, il pavimento in basso", "i giorni della settimana sono sette", ecc. Da qui egli trasse ispirazione per la commedia, datata 1950. La pièce - definita dall'autore anticommedia - è il primo esempio di un genere teatrale allora ai suoi albori, il teatro dell'assurdo, in cui la vicenda subisce uno straniamento tramite l'utilizzo esasperato di frasi fatte, dialoghi contrastanti, luoghi comuni. La versione che sarà portata in

La Cantatrice Calva in una recente rappresentazione

scena al Vittoria, per la regia di Marco Rampoldi, è una rilettura scanzonata ma rigorosa di questo capolavoro che mette in luce, con esilarante ferocia, tutto la parte più effimera dei rapporti e della comunicazione verbale. Il progetto è nato dal desiderio di tre popolari comici, Max Pisu, Diego Parassole e Leonardo Manera e di due attrici di prosa, Stefania Pepe e Roberta Petrozzi, di lavorare insieme. Un gruppo solo apparentemente contraddittorio, in realtà assolutamente coeso, in cui i ‘performers’ abituati a portare sul palcoscenico le proprie parole in un dialogo molto diretto con la platea, e

l’elemento femminile di impostazione tradizionale, fanno esplodere una comicità dirompente. Sono invece già tutti esauriti i biglietti per l’attesissimo spettacolo dei Legnanesi, di giovedì 16 aprile al teatro Vittoria. Per informazioni sugli spettacoli: reception del Mu.Vi in via Manzoni 4 a Viadana (dal lunedì al sabato ore 09,00 – 12.30 e martedì ore 15.00 -18.00. - tel. 0375 820931 – teatroviadana@muviviadana. org.

PREMIO VIADANA TOCCA A DOMENICO DARA Martedì 7 aprile all’Auditorium Itc Secondo appuntamento con l’autore per il Premio Viadana, che dopo il forfait di Andrea Vitali ha visto la presentazione de “Gli Invicibili” di Marco Franzoso, venerdì 27 marzo. Il 7 di aprile toccherà a Domenico Dara intrattenere i lettori che si ritroveranno come di consueto all’Auditorim Itc di Viadana. Domenico Dara è nato nel 1971. Dopo aver trascorso l’infanzia e l’adolescenza a Girifalco, in Calabria, dove è ambientato il suo romanzo, ha studiato a Pisa, laureandosi con una tesi sulla poesia di Cesare Pavese. Oggi vive e lavora in Lombardia. Con “Breve trattato sulle coincidenze”, il romanzo che presenterà a Viadana e con il quale partecipa al Premio, è stato finalista al Premio Italo Calvino 2013.

ReporterMN

La salute parte dall'alimentazione!

BIO SPACCIO Nato dal desiderio di promuovere l'alimentazione naturale e condividere tale approccio con un sempre maggior numero di persone consapevoli ed attente al proprio benessere, il bio spaccio desidera offrire prodotti di qualità al giusto prezzo! Dal produttore al consumatore! Mangiare bio vuol dire comprare alimenti sani e di conosciuta provenienza! Perchè la salute parte dall'alimentazione! GAZZUOLO ((zona artigianale fronte strada sabbionetana) - MANTOVA Via dell'Artigianato, 2 (MN) - Tel. 0376 924011 info@biscottificiodelpasticciere.it - www.biscottificiodelpasticciere.it

PROPONE tutti prodotti di biscotteria secca e snack salati prodotti da noi, oltre una GAMMA di ARTICOLI BIO per INTOLLERANZE ALIMENTARI, CELIACHIA E NON SOLO! Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì: 8,30 -12,30 • 15,30 - 18,30 sabato mattina aperto


· Gonzaga

Mantova - PAGINA 10 -

PAGINA 10

Mantova

ReporterMN

WWW.ACQUARIOPESCASPORT.IT

AcquarioPescaSport di Luca Rasio Viale Della Pace, 29/A Brusatasso di Suzzara (MN)

ARTICOLI PER ACQUARI LAGHETTI PER GIARDINO PESCI TROPICALI ACCESSORI

tel/fax: 0376 550066 cell: 346 3714952 info@acquariopescasport.it

Orari di apertura al pubblico: dal martedì al sabato dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00 • Chiuso Domenica e Lunedì tutto il giorno

A

MILLENARIA: HOBBY E BONSAI

ncora un ricco fine settimana in fiera Millenaria, con l’11^ edizione di “Mondo Bonsai – Mondo Oriente”, e la 2^ edizione di “Mondo Hobby”. “Mondo Bonsai” è una grande manifestazione nella quale si trovano tantissimi Club che espongono le loro piante ed un grande mercato con bonsai, prebonsai, terricci, vasi e molto altro ancora. Nel corso della mostra ci saranno numerose lavorazioni di piante con tecniche bonsai a cura di

importanti istruttori. La grande novità di quest’anno è rappresentata dalla prima edizione di “Mondo Oriente”. Quest’anno la manifestazione Mondo Bonsai infatti è patrocinata dalla Fondazione Italia-Giappone, che insieme alla magia dell’Oriente con i suoi riti e le sue tradizioni coinvolgenti sarà protagonista della prima edizione di “Mondo Oriente”. La cerimonia del tè, le arti marziali, la vestizione del kimono, le tecniche di massaggio e molte altre dimostrazioni ed esperienze ci faran-

Doppio appuntamento sabato 11 e domenica 12 nei padiglioni della fiera yoga. Non mancherà l’opportunità di assaggiare un pasto a tema grazie al ristorante tibetano, allestito in una vera tenda tibetana che ci offrirà un’esperienza unica. Sempre nei giorni di sabato 11 e domenica 12 aprile nei padiglioni della fiera si terrà anche la seconda edizione di “Mondo Hobby”. Hobbisti e artigiani con oggettistica in legno, vetro, ceramica, uncinetto, pitture, ricami, cucito, idee regalo e tante curiosità.

no assaporare tutto il fascino del lontano Oriente. Nell’area eventi si potrà assistere a numerose esibizioni di alcune delle arti e dei saperi provenienti dall’antica tradizione asiatica, dalle arti marziali del Sol Levante alle discipline nate per favorire il benessere come lo

www.zooline.it ATTREZZATURE ZOOTECNICHE PER BOVINI E SUINI

di Benaglia Radames & C. s.n.c.

Buona Pasqua a tutta la nostra clientela! Str. Pavesa, 1 - Bondeno di Gonzaga (MN) - Tel. 0376 54165 - Fax 0376 54260


Mantova - PAGINA 11 -

OLTREPÒ

LA ZANOTTI NON SE NE ANDRÀ DA PEGOGNAGA

Il presidente Maiocchi: “Siamo in espansione e assumiamo, il nostro ‘quartiere generale’ è qua”

La nostra volontà è quella di andare avanti e di dare occupazione. Nonostante le varie unità produttive all’estero, il nostro obiettivo è fare in modo che il quartier generale resti in Italia. Per questo abbiamo chiesto un incontro dove poter spiegare quello che facciamo e le difficoltà che incontriamo”. La “Zanotti spa” di Pegognaga”– per bocca del suo numero uno Walter Maiocchi – fa un piccolo passo indietro e chiarisce la sua posizione nel corso del tavolo convocato dal vicepresidente provinciale Francesca Zaltieri e a cui hanno partecipato anche il deputato Pd Marco Carra, le rappresentanze sindacali e i sindaci di Pegognaga, Suzzara, Gonzaga e Motteggiana. Maiocchi ha ribadito che l’azienda è solida, ha un mercato internazionale in crescita e che – in controtendenza rispetto alla realtà italiana – sta assumendo; “siamo dunque – ha concluso - aperti

al confronto e disponibili a parlare dei problemi. E ricordo ancora una volta che se difficoltà vi sono, non sono difficoltà legate alla sopravvivenza ma all’espansione”. Importante la presenza al tavolo del sindaco pegognaghese Dimitri Melli: “Mi fa piacere questo incontro perché offre l’occasione per chiarirci visto che le tensioni maggiori c’erano state proprio tra l’azienda e il nostro comune – ha spiegato – Quando un’azienda chiede il rinnovo dell’Autorizzazione Unica Ambientale come amministrazione domandiamo alcune compensazioni ma non vincolanti”. A tal proposito è intervenuto anche il responsabile dell’Ufficio tecnico di Pegognaga, Diego Tartari, che rileggendo il verbale in cui il Comune di Pegognaga dava parere favorevole al rinnovo dell’Aua ricordava che “si era semplicemente scritto all’azienda di valutare soluzioni per l’appesantimento del traffico. Nulla di vincolante”. “Risolti anche gli altri due problemi ossia la banda larga e l’acquedotto” ha concluso Melli.

GONZAGA

è gradita la prenotazione entro il 3 Aprile

Tel. 0425 82047 - 377 1800988 Mario V. Argine Valle, 3937 Castelnuovo B. (RO)

BASSO MANTOVANO

IL BIGLIETTO DEL TRENO? IN TABACCHERIA O AL BAR Trenord sospende l’emissione dei ticket nelle stazioni di Ostiglia, Poggio e Suzzara

Il presidente Walter Maiocchi

ELETTRONICA, CHE PASSIONE La Fiera dell’Elettronica e del Radioamatore della Millenaria di Gonzaga chiude con 13.000 ingressi in due giorni. Numeri significativi, quindi, per la manifestazione, che si è svolta in contemporanea con Fotografia Millenaria. Il pubblico ha potuto acquistare, approfittando dei prezzi vantaggiosi che era possibile ottenere in Fiera, prodotti di elettronica di consumo, informatica, telefonia, accessori e parti di ricambio. Molto interesse ha riscosso la sezione dedicata al ventesimo compleanno del l’hardware libero Arduino, con la presenza dell’associazione Augman che ha offerto al pubblico dimostrazioni di progetti complessi e innovativi realizzati con questo strumento. Bene anche la fiera di settore Fotografia Millenaria e in particolare i workshop fotografici condotti dal Master Nikon School Dario Broch Ciaros a cui hanno partecipato nume-

ReporterMN

QUISTELLO (MN) Viale Vittoria, 11 Tel. 0376.618685

DI GRANINI MIRCO

• •

Vendita e assistenza pneumatici di tutti i tipi Negozio fornito con attrezzatura di ultima generazione per operare su tutti i tipi di pneumatici da vetture anche Run of Flat Assetto ruote computerizzato dotato di tecnologia Near-Infrared Servizio gomme trasporto pesante e agricoltura APERTO ANCHE IL SABATO POMERIGGIO

Menù di Pasqua Uovo sodo su crema di asparagi Risotto asparagi speck croccante e pistacchi Costine di agnello in scottadito e polpettone su crema di melanzane • Contorni vari • Colomba pasquale • bevande, caffè e digestivo

€ 18,00 a persona

La fiera di settore in Millenaria non tradisce: superata quota 13mila visitatori

• •

(Ex Deserto)

Novità in arrivo, e non certo piacevole per i viaggiatori, nel basso mantovano: dal 1: aprile Trenord ha sospeso il servizio di emissione dei biglietti nelle stazioni di Ostiglia, Poggio Rusco e Suzzara. Da quel giorno sarà possibile acquistare i biglietti solo nei punti vendita convenzionati: a Ostiglia presso la “Tabaccheria Oliani Anna”, in via Ghinosi 8, a 2.500 metri dalla stazione; a Poggio Rusco presso il “Bar Trazzi Franco”, in via Trento e Trieste 59, a dieci metri dalla stazione e la “Tabaccheria Davide e Rita”, in via Matteotti 65, a 500 metri dalla stazione; a Suzzara nella “Tabaccheria Centrale Cavazzoni”, in piazza Garibaldi 9/B,

a 700 metri dalla stazione e la “Tabaccheria Roncaglia”, in via Luppi Menotti 1B, a 2 chilometri dalla stazione oltre al “Caffè Sport Bar Melli” in piazza Galvaligi, 12 a Pegognaga, a 1200 metri dalla stazione. I titoli ferroviari di Trenord, ed i titoli Trenitalia del Trasporto Regionale e sovraregionale, possono essere acquistati anche attraverso la rete di vendita messa a disposizione da Trenitalia nelle rivendite commerciali aderenti alle reti “Lis Paga” di Lottomatica, Punto servizi e Punti SisalPay; i punti convenzionati sono una trentina, di cui sette a Ostiglia, sette a Poggio Rusco e tredici a Suzzara. (nic)

rosi appassionati di fotografia. La Fiera dell’Elettronica tornerà per l’edizione autunnale il 26 e 27 settembre. Il prossimo appuntamento alla Millenaria,invece, è per sabato 11 e domenica 12 aprile con le fiere Mondo Bonsai e Mondo Hobby, dedicata agli oggetti handmade, alle quali si aggiunge per la prima volta la sezione Mondo Oriente con stand ed esibizioni legate all’estremo oriente. (nic)

Ferridea di Menani Franco e Alberto s.n.c.

Lavorazione Ferro • portoni • cancelli e inferriate di sicurezza • box auto in PVC • gazebi in ferro • arredamento in ferro battuto

Via Cavour, 11 - Sermide (MN) - Tel. /fax 0386 61439 Cell. 333 6423140 - ferridea11@virgilio.it

ReporterMN

• di Nicola Antonietti

ReporterMN


Mantova - PAGINA 13 -

SPORT CALCIO LEGA PRO - GIRONE A

Ko inatteso con Pordenone, ma con il Giana (in campo giovedì) ci si può riscattare subito  di Nicola Antonietti

MANTOVA, “DICI CHE” CE LA FACCIAMO?

C

apitolo squadra: vabbè, prendiamolo come un “pesce d’aprile anticipato” e cospargiamoci (chi vi scrive in primis) il capo di cenere per avere anche solo pensato che – dopo Monza e Salò – il “capitolo salvezza” fosse andato in ghiaccio. E invece dal “capitolo” si è passati al “capitombolo” e quello di Pordenone è stato piuttosto duro da digerire: nulla da togliere alla prestazione dei “ramarri” friulani che hanno meritato nel complesso della gara di portare a casa i tre punti, ma è anche altrettanto vero che se i ragazzi di Juric (espulso sul finire dell’incontro, segno evidente della poca serenità con cui i biancorossi si sono accostati al match) avessero messo anche

BASKET Se non è uno spareggio poco ci manca: la Dinamica scenderà in campo nella serata del sabato di Pasqua contro Trieste per giocarsi un futuro che – dopo il terrificante inverno appena trascorso tra defezioni non amichevoli, infortuni e sfortune varie (ma anche con tanti “mea culpa” da recitare) – grazie ai tre successi consecutivi contro Torino, Casalpusterlengo e Barcellona (Pozzo di Gotto), è diventato un pizzico più roseo: sia gli “Stings” che la formazione giuliana hanno riposato nell’ultimo turno grazie alle esclusioni di

nel primo tempo la “garra” (o era disperazione?) tirata fuori nella ripresa, forse saremmo qui a commentare un risultato diverso e un Mantova già salvo. Ma con i “se” e con i “ma” non si scrive nessuna storia e quindi occorrerà ritrovare in fretta concentrazione e grinta per superare l’ostacolo Giana Erminio. Si gioca – visto che siamo in periodo pasquale – di giovedì e quindi andiamo in stampa senza conoscere il risultato, che se positivo ritoccherà in modo più ottimistico le considerazioni di cui sopra. Capitolo società: “dice che” Sdl ci sta ma prima bisogna pagare i debiti; “dice che” i soci attuali faranno il possibile per rendere operativa una alleanza che darebbe ossigeno e prospettiva a una società troppe volte martoriata; “dice che” entro il 16 (aprile) bisogna decidere perché sennò con gli stipendi da pagare c’è il rischio concreto che vengano portati i libri in tribunale; “non ci voglio nemmeno pensare” dice patron Di Matteo. Figurarsi i tifosi. Brutto scivolone contro il fanalino Pordenone

DINAMICA, ORA O MAI PIÙ

La quadra si prepara per la gara con Trieste

Sabato di Pasqua con “spareggio”: battere Trieste aprirebbe la porta per i playoff Forlì e Veroli è il match di sabato non lascerà spazio a molte altre considerazioni, dato che chi vincerà potrà continuare a sognare e chi perderà invece dovrà (forse) rassegnarsi a concludere qua la sua stagione. A dire il vero la Dinamica avrebbe anche una sorta di “seconda palla” rappresentata dalla trasferta di Agrigento ma è indubbio che il crocevia della stagione è tutto qui e solo sabato sapremo se il match conclusivo con Napoli sarà una festa per i tifosi o un commiato per una stagione intensa e

dall’andamento bizzarro. Coach Morea sembra avere trovato la quadratura del cerchio con Grande e Wojchiekowski, affidando il vero ruolo di leader a Moraschini, con Fultz che riduce il suo minutaggio per aumentare l’efficacia e Gaddefors che si sta confermano un’ala davvero straripante. Basterà per rendere concreto il sogno dei playoff? Per chi vi scrive sì – e se certe amnesie saranno finalmente relegate nell’armadio del passato – per una volta chi se ne importa della scaramanzia. (nic)


PAGINA 14

Mantova Mantova - PAGINA 14 -

UN PATRIMONIO IN CANTINA

SPECIALE

VINI

I grandi vini sono un ottimo investimento a lungo termine. Ecco la classifica dei meglio quotati

I

lungo termine. Sotto la lente, performance e quotazioni delle etichette italiane da collezione, che vanno a comporre un’ideale “cassa da sogno”, fantasia di ogni broker enoico. Anche in un momento di recessione globale, con gli indici delle grandi denominazioni francesi che, nell’ultimo anno, hanno lasciato sul terreno tra lo 0,62% dello Champagne e il 4,02% delle etichette del Rodano, l’Italy 100, il sotto indice del Liv-Ex dedicato ai vini del Belpaese, è riuscito a mettere a segno un consolante +0,30 per cento. Merito, in particolare, del Sassicaia, protagonista delle grandi aste internazionali durante tutto il 2014, e capace di salire fino alla posizione numero 3 della Power 100 stilata da Liv-Ex insieme a The Drinks Business, dove si sono piazzati bene anche Ornellaia, Gaja e Masseto.

www.cantinabertagna.it

ReporterMN

l buon vino è senza dubbio tra i piaceri più grandi della vita, ma certe bottiglie, oltre che allo spirito, fanno bene anche al portafoglio. Dal Masseto al Barbaresco e al Langhe Sorì Tildin di Gaja, dall’Ornellaia al Sassicaia, dal Barolo le Vigne di Luciano Sandrone al Solaia, dal Messorio de Le Macchiole al Tignanello di Marchesi Antinori, fino al Redigaffi di Tua Rita: le quotazioni dei 10 brand italiani presenti sul Liv-Ex, il benchmark del mercato secondario dei fine wines, sono cresciute, negli ultimi 5 anni, del 21 per cento. Un risultato da podio, dopo quelli di Borgogna e Champagne, capace di portare all’attenzione dei broker internazionali la bontà delle produzioni top del Belpaese anche in termini di redditività economica. Il vino si conferma così come uno dei migliori investimenti a

di Gianfranco Bertagna

Produzione e vendita vini doc • spumanti vini tipici

Tel./fax: +39 0376 82211 - Cell. 328 9273900

CAN

Z A GO TIN 0 DAL

Barolo Monfortino Riserva di Giacomo Conterno a 664. E ancora, il Barolo Falletto Riserva di Bruno Giacosa, a 575 dollari, il Brunello di Montalcino Riserva di Biondi Santi - Tenuta Greppo, a 561 dollari e il Brunello di Montalcino Riserva Case Basse di Gianfranco Soldera, a 472. Nella top 10 della classifica, realizzata secondo le quotazioni di tutte le annate di ogni etichetta che si trovano sul mercato, estrapolate dal database

di Wine-Searcher, che mette insieme oltre 50mila listini enoici, alla posizione numero 7 l’unico vino, tra i primi 10, che non arriva da Piemonte, Toscana o Veneto, ovvero il Refosco Calvari Colli Orientali del Friuli di Miani, a 452 dollari di quotazione media a bottiglia. A chiudere la lista dei “magnifici dieci”, il Recioto della Valpolicella Vigneto di Monte Lodoletta di Romano dal Forno, a 432 dollari, al numero 8, seguito, al numero 9, dal Ca-

VINITALY, NUMERI DA CAPOGIRO Oltre 4.000 espositori presenti, operatori specializzati da 140 paesi, delegazioni commerciali da 52 nazioni e soprattutto 150mila visitatori da tutto il mondo, con questi numeri si conclude Vinitaly 2015. “Il risultato centra l’obiettivo che ci eravamo prefissati - ha affermato Ettore Riello, presidente di Veronafiere – grazie all’aumento del 34% degli investimenti dedicati all’incoming e alla collaborazione con il Ministero dello Sviluppo economico, l’Agenzia-ICE e il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, abbiamo aumentato la già alta partecipazione di buyer stranieri”. Il Ministro Maurizio Martina ha ricordato l’impegno di Veronafiere-Vinitaly nella realizzazione del Padiglione del Vino di Expo Milano 2015. Lo spazio verrà realizzato nell’ambito di Padiglione Italia grazie a un finanziamento del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e di Veronafiere – Vinitaly, che insieme al Comitato Scientifico, ne cura anche i contenuti e il progetto espositivo.

Superati i 50mila visitatori

Grande soddisfazione per il ruolo svolto da Vinitaly all’Esposizione Universale: “Siamo stati scelti dal Mipaaf per la realizzazione del primo Padiglione dedicato al vino nella storia dell’Esposizione Universale – ha dichiarato Ettore Riello - Con Vino – A taste of Italy a Expo Milano 2015 siamo orgogliosi di poter mettere a disposizione tutto il nostro knowhow maturato in oltre 100 anni di attività nell’organizzazione diretta di eventi dedicati all’agroalimentare”.

ZI

192

Fattoria Colombara dei F.lli Cesare e Franco Gozzi

ReporterMN

Ma nella “cassa dei sogni” c’è molto altro, come racconta la classifica di Wine-Searcher, il più seguito portale per la ricerca dei prezzi dei vini, al numero 1 della The Wine Web Power, la classifica dei siti web più influenti nel mondo di Bacco di Vinepair. Largo, allora, all’Amarone della Valpolicella Classico Riserva di Giuseppe Quintarelli, con una quotazione media di 723 dollari a bottiglia, seguito dal Masseto a 682 dollari, e dal

Successo straordinario per la manifestazione veronese, adesso occhi puntati su Expo 2015

Via Madonna della Porta, 14 - Cavriana (MN) info@cantinabertagna.it

Preziose bottiglie di Quintarelli

bernet Vento Alzozero di Giuseppe Quintarelli, a 428 euro, e dal Barbaresco I Paglieri Chichet Paje di Roagna, al numero 10, con 425 dollari. Vini da investimento, quindi, ma anche da sogno: se il mercato, con quotazioni che volano alle stelle, sia nelle aste che online, premia le grandi etichette italiane è soprattutto in virtù di una qualità sempre maggiore. È questa la vera scintilla in grado di accendere l’entusiasmo di collezionisti e wine broker, riconosciuta, ancora una volta, dalla Top 10 Liv-Ex Power 100 Average Scores, che prende in considerazione solo i punteggi di Robert Parker, fondatore di The Wine Advocate e tra le voci più influenti della critica gastronomica mondiale, relativi alle ultime cinque annate. Sul gradino più alto c’è il Masseto, che con un punteggio di 97,6, frutto appunto della media delle ultime cinque annate in commercio, si mette tutti alle spalle. Sul podio, al terzo posto, anche Giacomo Conterno, che con il suo Barolo si ferma a 97,1 punti. Ancora Italia, e ancora Bolgheri, alla posizione numero 8 con l’Ornellaia a quota 96,6 punti, ex aequo con un altro Barolo, quello di Bruno Giacosa, sempre con 96,6 punti.

via Ortaglia, 16 Olfino di Monzambano (MN) tel. 0376 / 800377 - fax 0376 / 807497 orari di visita: tutti i giorni 9-12, 15-18

Immersa nel verde dei boschi di carpino e querce, la Fattoria Colombara dei F.lli Gozzi si trova nel splendido cuore delle Colline Moreniche Mantovane. L'Azienda, la cui superficie attuale è di 36 ettari, mantiene tuttora una conduzione familiare e si è indirizzata totalmente verso il settore vitivinicolo.

La produzione più importante riguarda i vini D.O.C. Garda e D.O.C. Garda Colli Mantovani, i cru affinati in legno - Rosso Saline, Colombara, Vigna Magrini e il nostro Spumante Metodo Classico ai quali si è aggiunto Le Falme, un moscato secco molto particolare

www.fattoriacolombara.com


PAGINA 15

Mantova - PAGINA 15 Mantova

SPECIALE VINI

AMPIO GIARDINO ESTIVO GIORNO DI CHIUSURA MARTEDI' TEL. 0376 256036 - Via Boselli, 26 CASTELBELFORTE (MN) di Filippi Patrizia

www.pizzeriapantagruel.it

numero verde 800 662479

LA RINASCITA DELLE ENOTECHE Metà del mercato del vino prodotto in Italia è interno, ma non c’è solo la grande distribuzione

Tutto è nato da una grande passione per il vino e da un’occasione imperdibile, con la chiusura di una vecchia enoteca e la possibilità di rilanciarla sotto una nuova gestione. A Novellara, in via Don Pasquino Borghi 12, sabato 11 aprile inaugura Vino Veritas, l’avventura enologica di Fabio Giordani e Simone Bigliardi, i due futuri sommelier titolari dell’enoteca. Vini ricercati, scovati in cantine poco conosciute che producono poche bottiglie di eccellente qualità, a prezzi adeguati. E tante degustazioni con mescita diretta, come ormai avviene, ahinoi, in pochissime enoteche. Il tutto accompagnato da formaggi e salumi accuratamente selezionati. Non mancheranno le serate a tema dedicate a particolari tipologie di vini o alle migliori espressioni territoriali del nostro ricchissimo paese. Vino italiano certo, ma non solo: non può mancare la Francia a cominciare dall’icona delle bollicine, lo Champagne. E non solo vino, vista la grande attenzione ai migliori distillati dal mondo. Un panorama in grado di dare soddisfazione anche ai più esigenti appassionati di vino e distillati, che siamo certi non mancheranno all’inaugurazione di sabato 11 aprile, per il primo brindisi inaugurale offerto Fabio e Simone.

MANGIARE MANTOVANO

La nuova Guida gastronomica di REPORTER MANTOVA la trovate presso:

LIBRERIA DI PELLEGRINI C.so Umberto 32 - Mantova - T. 0376 320333 EDICOLA CARTOLERIA - EMANUELA & LAURA P.zza Dall’Oca 3 - Roncoferraro (MN) - T. 0376 663182 LIBRERIA ULISSE Via Corridoni, 5/a - Suzzara (MN) - T. 0376 532767 LIBRERIA PEGASO Via Mazzini, 109 - Cast. d/Stiviere (MN) - T. 0376 944504

tore che, spaesato dall’enorme offerta della grande distribuzione, trova nel personale professionalità e consigli. Anche perché, in Italia, solamente un consumatore su dieci ha le conoscenze per orientarsi in autonomia davanti ad uno scaffale di etichette.

La produzione del vino dei Colli Morenici • frutto anche di investimenti in tecnologie innovative, di unÕ accurata selezione delle uve, del rispetto della tradizione e un intenso lavoro di ricerca che ci vede impegnati nel garantire lÕ alta qualitˆ dei vini.

www.cantinaricchi.it

Una nuova enoteca a Novellara, inaugurazione sabato 11 aprile

meno, ottimizzando l’investimento. Le enoteche già si sono adattate ed evolute, puntando su nuovi servizi, come quello ai ristoranti che chiedono poche bottiglie ma in pronta consegna. In generale le enoteche sanno rispondere meglio alle esigenze di un consuma-

Str. Festoni 13/d - MONZAMBANO (MN)

Tel.0376.800238

TECA ENO

ReporterMN

VINO VERITAS

non cresceranno, sarà sensato cercare di trasferire più valore in quello che si vende, seguendo logiche di qualità e non di quantità, investendo in comunicazione e marketing. Proprio in questa debolezza della grande distribuzione, s’innesca la rinascita del canale vendita delle enoteche, che sfrutta da un lato la crescita in Italia delle vendite di vini di qualità e dall’altro la possibilità di offrire vendite differenziate, contatto diretto con i produttori, attraverso iniziative costruite ad hoc e una maggiore propensione alla customer satisfaction. Si tratta di punti vendita che occupano non più di un 1013% del mercato del vino italiano (dati Vinarius, l’associazione delle enoteche italiane), ma che potrebbero crescere in questa particolare congiuntura, dove si cerca di spendere

11 APRILE dalle ore 17,00

????

ta dell’economia complessiva con influssi negativi anche sul mondo del vino. Esistono, tuttavia, anche segnali in controtendenza che fanno ben sperare per il 2015, soprattutto dai consumi di qualità nelle vendite di vino nella grande distribuzione: le bottiglie da 75cl a denominazione d’origine vendute nel 2014 hanno fatto registrare un aumento dell’1,3% in valore. Resta comunque il fatto che negli ultimi cinque anni le vendite di vino in grande distribuzione, che ormai veicola il 75% delle bottiglie vendute in Italia, sono calate. Si tratta di quel vino dai margini ristretti, che costa dai 3 euro in giù e che rappresenta l’80% delle vendite della grande distribuzione. Ed anche in questo caso, visto che i volumi non crescono e

SABATO

Una buona presenza nel mercato di casa funziona infatti come decisivo propellente promozionale verso l’estero. Non bisogna tacere, però, sulle difficoltà obiettive che pure caratterizzano la vendita del vino in Italia. Da un lato, un sempre maggiore assottigliamento dei consumi interni pro capite, ormai avviati a raggiungere una quota inferiore ai 30 litri all’anno, dall’altro la situazione ancora delica-

INAUGURAZIONE

In quantità e valore, il vino italiano che finisce nel mercato interno è la metà del totale prodotto. Un elemento ormai stabilizzato da anni e che fa del mercato tricolore, quello più importante per i produttori del Belpaese. Anche se abituati ad enfatizzare i successi dei vini italiani all’estero, il mercato domestico continua a mantenere un’importanza non solo in termini numerici, ma anche strategici.

ENOTECA VINO VERITAS S.N.C. DI BIGLIARDI SIMONE & GIORDANI FABIO

VENDITA VINO DISTILLATI E BIRRE ANGOLO DEGUSTAZIONE, VINI ALLA MESCITA abbinati a prodotti tipici come salumi e formaggi… Via Don Pasquino Borghi, 12 - 42017 Novellara (RE) Simone 347 0561233 - Fabio 333 2321066

info@enotecavinoveritas.it


PAGINA 16 ReporterMN

Mantova

S.r.l.

SEDE

FILIALE

Via Atene, 37 - Loc. Gombetto Porto Mantovano (MN) Tel. 0376 390581/387253 Fax 0376 442044 magazzino@rpmautoricambi.com

Via Grezze, 42/E Desenzano d/Garda BRESCIA Tel. 030 9991901 r.a. Fax 030 9123427

"Sei pronto per l'estate?" Sconto

30%

sui BOX THULE

per tutto il mese di Aprile!


PAGINA 17

Mantova - PAGINA 17 Mantova

SPECIALE AUTO&MOTO

CARROZZERIA

MINCIO

di Remelli Pietro

S.S. Goitese, 408 (di fronte a Terreni Industriale) - GOITO (MN) - Tel e Fax 0376.60083

SPECIALE

AUTO&MOTO C

UNA SPLENDIDA GIORNATA Vittorie a sorpresa per la Ferrari e Valentino Rossi: l’Italia dei motori rialza la testa

hi l’avrebbe detto? Già presi separatamente erano eventi difficili da prevedere. Più o meno tutti, addetti ai lavori e semplici appassionati, erano abbastanza rassegnati al domino Mercedes in formula 1 e alle difficoltà di Rossi nel primo gran premio di Motogp dell’anno. E invece l’imponderabile è accaduto. Risveglio con il trionfo di Vettel su una rossa strepitosa, finalmente all’altezza del talento dei suoi piloti. Mercedes battuta in modo diretto, niente ritiri, niente problemi tecnici. Semplicemente Vettel e la sua Ferrari erano troppo forti per tutti. Una splendida giornata. Dalla gara serale di Motogp ci si attendeva un ritorno alla normalità, fatta di dominio spagnolo, leggi Marquez in sella a quel fulmine che ha dimostrato di essere la scorsa stagione la Honda. E invece altra sorpresa, meravigliosa. Le Honda stentano, la gara la fanno le Yamaha di Lorenzo e Rossi con le Ducati – sì proprio loro – di Dovizioso e Iannone. Dopo un duello spettacolare fuori dal podio rimane lo spagnolo. Il Dottore di

Il podio in Qatar

nuovo sul gradino più alto di un podio tutto italiano. Difficile se gioire di più per la nuova impresa di un Valentino che è

sempre più leggenda o per il miracolo Ducati che con una moto nuovissima già ha trovato velocità e affidabilità. Troppo entusiasmo? Forse, anche se è comprensibile la gioia italica dopo anni di delusioni. Presto per fare gloriose previsioni? Certamente. Mercedes e Honda restano, rispettivamente, le favorite in Formula 1 e Motogp. Tuttavia qualcosa è cambiato, almeno secondo i Bookmakers che hanno decisamente rivisto le quote assegnate alle Rosse e a Rossi. Gli esperti di scommesse infatti vedono il Dottore ancora una volta in prima fila per il titolo mondiale nella classe regina. Il cabroncito e la sua Honda restano favoriti a quota 1,75, seguiti da Rossi a 3,75 che sorpassa Lorenzo, che vale addirittura 5,50 volte la posta scommessa. Ma negli occhi resta quel podio, da cappotto italiano fuori stagione, con alle spalle del n.46 tutte e due le ducati di Dovizioso e Iannone, che di corsa vedono tagliate anche le loro quote: 12 e 20 volte la posta e tagliano fuori Pedrosa, che ora chiude le lavagne a 50 volte la posta.

IL TRIONFO È ANCHE DI SPETTATORI Nel giorno del trionfo della Ferrari e di Valentino Rossi, Sky Sport F1 Hd e Sky Sport MotoGp Hd hanno raccolto 2.494.986 spettatori unici,risultando i canali più visti della piattaforma satellitare. La diretta del Gp del Qatar di MotoGp è stata vista da 1.060.908 spettatori medi,share del 4,48% e 1.381.132 spettatori unici. Il Gp di Malesia di F1 ha avuto un’audience media complessiva di 762.072 spettatori col 9,83% di share e 1.147.611 spettatori unici. Una giornata indimenticabile per i motori anche in tv.

ReporterMN

di Sbravati Nicola

LA CURIOSITA’

UNA FERRARI IN VETRINA La supercar italiana si è schiantata contro la vetrina di un negozio della Capitale. Ferito in modo non grave il guidatore

molto probabilmente ha sbagliato a premere il pedale, andando così a distruggere completamente il bolide del Cavallino Rampante. L’incidente ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco che hanno dovuto lavorare a lungo per estrarre la vettura intrappolata nella saracinesca del locale.

Probabilmente sarà stata la poca esperienza condita da un pizzico di emozione nel mettersi al volante di una Ferrari da sogno, ma al poco fortunato conducente della supercar italiana tanto è bastato per schiantarsi rovinosamente contro la vetrina di un negozio, situato nella centralissima Via del Viminale a Roma, a due passi da Piazza della Repubblica e dalla Stazione Termini. Erano le 6.30 circa del 30 marzo, quando un dipendente del garage (o forse lo stesso proprietario) dove era custodita la rossa della Casa di Maranello (dalle immagini sembra un esemplare della Ferrari 599 GTO) nel consegnare la vettura al suo legittimo proprietario - un turista olandese arrivato nella capitale per partecipare ad un raduno - è finito per schiantarsi nella vetrina di un negozio, per fortuna ancora chiuso dato l’orario. Il conducente, risultato ferito, ma non in gravi condizioni,

Via Galileo Galilei, 4 (zona artigianale) Valeggio sul Mincio (VR)

Cell. 347 8710670 Tel. 045 6370426

sbravati.nicola@hotmail.it

NOLEGGIO CON CONDUCENTE CURE LI DENTA sibilità con pos rno di soggio A AZI IN CRO prezzi anti... interess

8 POSTI SERV

aereo IZI p disco orti tec ristora he nti centri benes sere

Per informazioni:

SIMONAZZI LORENZO 335.6588215 loris_cides@hotmail.it

Via Albano Seguri, 2 - Zona Valdaro 2 MANTOVA Tel. 0376 302344/302961 - Fax 0376 314102

brescianigiancarlo@alice.it

Montaggio ed Assistenza Sponde Dhollandia, Anteo, Elefantcar Montaggio e riparazione bruciatori Webasto, Eberspacher Montaggio e riparazione refrigeranti ThermoKing, Carrier Diagnostica, riparazione ABS EBS EDC sospensione Waeco Installazione ed assistenza impianti GPL e Metano


Mantova - PAGINA 18 -

SPECIALE PAGINA 18 AUTO&MOTO

Mantova

ReporterMN

• Pulizia • Restauro • Ripristino • Colorazione pelle, similpelle, vinile, plastiche, stoffe

Color Glo Mantova | Dario Zatti Servizio a domicilio | 345 383 96 74 800 97 33 05 | mantova.colorglo.it

SPECIALISTI DEL RESTAURO

POCA MANUTENZIONE: A rischio la sicurezza

Un’indagine di Direct Line rileva molti atteggiamenti pericolosi per la sicurezza di guida limitare le spese; eppure proprio le auto più anziane hanno bisogno di più cure. In effetti il parco italiano manifesta una preoccupante anzianità e anche una certa diminuzione della spesa per la manutenzione, due fattori che agiscono in sinergia aggravando i rischi per la circolazione. La manutenzione è essenziale per la sicurezza e l’affidabi-

ReporterMN

Pegognaga Service BRC

AutoCrew Un marchio Bosch di officine automotive

• REVISIONI • • OFFICINA ELETTRAUTO • • PNEUS • Fiducia, Competenza, Qualità

Strada Provinciale 49 Ovest, 35 PEGOGNAGA (MN) Tel. 0376 558378

lità delle nostre automobili: un’auto a posto non è soltanto più sicura ma ci porterà al lavoro o in vacanza in perfetto orario. Le ristrettezze economiche hanno però sicuramente cambiato gli orizzonti delle persone e la loro percezione riguardo le spese destinate ai veicoli. Un dato su tutti: in pochi anni le persone che considerano troppo cara la gestione della macchina sono triplicate, passando dal 34% nel 2012 al 93% di quest’anno, un valore altissimo. Il discorso ritorna nelle dichiarazioni relative alla manutenzione: gli intervistati sono consapevoli della necessità di fare manutenzione al proprio mezzo, per una questione

sia di sicurezza sia di allungamento della vita dell’auto. Nonostante questo atteggiamento generale il 12% del campione dichiara di non fare nessuna manutenzione alla propria vettura per i costi troppo alti e per il fatto che, essendo l’auto vecchia, non vale la pena di spenderci soldi. Il dato è inquietante: rapportandolo al totale del parco circolante si arriva a oltre 3 milioni di auto su cui non viene fatta neanche la manutenzione ordinaria, con rischi ben immaginabili. In aumento è poi, nel nostro Paese, la tendenza a occuparsi in prima persona della manutenzione della macchina: la percentuale degli intervistati che agisce in questo modo è

SMANAPP: QUANDO LO SMARTPHONE SALVA I PEDONI DALLE AUTO L’applicazione gratuita allerta le auto di pedoni, ciclisti e disabili in zona Un’app utile per la sicurezza stradale. Parliamo di SmanApp, un’applicazione gratuita per cellulari e tablet, che serve a tutelare quando ci si trovi sulla strada, a piedi, in bici, in auto e in qualunque situazione di pericolo, come per esempio in sosta di emergenza con la propria auto in mezzo alla strada. L’obiettivo è ridurre gli incidenti dovuti alla distrazione durante la guida. SmanApp ti avvisa se c’è qualche deviazione o imprevisto sulla strada che stai percorrendo; se ti trovi in

Z Z O E R RIA R A C ROSSETTI DANIELE SPECIALISTI IN DANNI DA GRANDINE RIPARAZIONE DEL PARABREZZA FINANZIAMENTI RATEALI AUTO SOSTITUTIVA GRATUITA

SOS OFFICINA 24H SU 24 [GARANZIA E SICUREZZA] Revere (Mn) cell. 338.6286500 tel.0386.846059

difficoltà durante la marcia in macchina, a piedi o in bici. Oppure se cerchi un negozio

arrivata infatti al 60%. Scorporando i dati si capisce che il 23% ricorre sempre al faida-te, il 17% interviene solo per le cose più semplici, il 13% affida la manutenzione al proprio partner mentre il 7% agisce direttamente solo in operazioni che non richiedono smontaggio e sostituzione di parti meccaniche. Calo di fiducia anche dal lato dei tagliandi: se nel 2012 la percentuale degli italiani che giudicava il tagliando assolutamente necessario era su valori plebiscitari (94%), questo numero è sceso al 69% nel 2015, sempre in base all’indagine Direct Line. Meno della metà degli intervistati il 40% - ritiene che il tagliando auto sia imprescindibile per vicino a te come un distributore di benzina, un meccanico: trova la tua posizione GPS e individua il negozio o il servizio di cui hai bisogno. Al corridore è sufficiente attivare il programma per avvisare immediatamente tutte le auto della propria presenza sull’asfalto. Se invece a utilizzare la app è un pedone o un disabile che vuole attraversare la strada può, cliccando su un’icona, inviare un segnale di avviso a tutte le auto che si trovano nell’arco di 250 metri. Ovviamente, anche gli automobilisti devono scaricare l’app e tenerla attiva durante gli spostamenti. L’iniziativa è lodevole considerando che pedoni e ciclisti sono ancora le categorie più a rischio in strada, ma è auspicabile che le applicazioni, soprattutto quelle gratuite, per la sicurezza stradale diventino

la sicurezza e meno di un terzo - il 29% per la precisione - non ritiene ci sia un legame fra esso e la vita dell’automobile. L’indagine Direct Line ha registrato la nascita di una nuova categoria: gli “sfiduciati”. Si tratta di chi (il 19% del campione) esegue la manutenzione dell’auto ma senza crederci molto e considerando inutili le spese ad essa connesse. Il 7% arriva a dichiarare che possedendo un’auto “anziana” non vale più la pena di investirci denaro e una percentuale fortunatamente esigua - il 5% degli intervistati effettivamente non si cura più della manutenzione dell’auto, sottovalutando il rischio che deriva da questa lacuna. presto “di serie” tra i servizi della cloud già installati sugli smartphone, insieme a tutti quelli preinstallati che a volte nemmeno vengono utilizzati. Ricordiamo che il numero degli incidenti stradali in Italia è quasi dimezzato negli ultimi dieci anni ma continuano a morire 600 pedoni ogni anno, vittime dell’imprudenza collettiva. Solo per citare un altro esempio di tecnologia salva-pedoni, c’è già la Honda Vehicle to Human pensata per assolvere proprio a questa funzione. In questo caso, è il pedone a dover installare l’app che comunica con l’auto, mentre l’automobilista non ha alcun onere nei confronti del sistema. Essendo la funzione integrata all’auto, il rischio di distrarsi è minimo a differenza dello smartphone che trilla e il conducente va a cercarlo con lo sguardo ovunque esso sia.

Fiducia, Competenza, Qualità

Autoriparazioni S.G. di Singh e Ghizzi

• MECCANICO ELETTRAUTO • GANCI TRAINO • IMPIANTI GPL METANO • GOMMISTA ASS. E INST. Via Del Bersagliere , 23 S. - Bagnolo S. Vito (MN) Tel./Fax 0376/253516 ghizzi04@autoriparazionidelioghizzi.it

ReporterMN

U

n’indagine condotta dal Centro Studi e Documentazione di Direct Line sulla manutenzione delle auto, evidenzia atteggiamenti e abitudini potenzialmente pericolosi nei confronti della sicurezza stradale. Sembra essere abbastanza comune infatti l’atteggiamento di considerare superflua la manutenzione se l’auto è vecchia, per

Reporter mn12 15  

Giornale di informazione, annunci economici e tempo libero per Mantova e provincia

Reporter mn12 15  

Giornale di informazione, annunci economici e tempo libero per Mantova e provincia

Advertisement