Page 1

OUTLET

A VALEGGIO S/M (VR)

Mantova

sabato aperto orario continuato

Mantova - Via Acerbi, 10/12 - Tel. 0376.367622 - Fax 0376.310107 - reportersegreteria@gmail.com Mantova - Via Acerbi, 10/12 - Tel. 0376.367622 - Fax 0376.310107 - reportersegreteria@gmail.com CI TROVI IN TUTTE LE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA € 1,00 € 0,01 COPIA OMAGGIO CI TROVI IN TUTTE LE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA € 1,00 € 0,01 COPIA OMAGGIO Numero 06 17 •• VENERDÌ VENERDÌ 20 9 maggio 2014 • prossima uscita 16venerdì maggio27 2014 Numero febbraio 2015 • prossima uscita FEBBRAIO 2015

Via del Lavoro 2 - Zona industriale Tel. 045.6342000 - 366.5990593 www.lefablier.it

SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI

LA SCUOLA DEL FUTURO

Al Bibiena con “I giorni impossibili”

Al Fermi la parola d’ordine è “innovazione” G. BERNARDI a pag 4-5

STEFANO GUERESI Musica per la vita Il sindaco: “Senso d’impotenza”

G. BERNARDI a Pag.3

ALL’INTERNO Mantova Poker d’assi al Palabam Carnevale alla Corte di Re Trigol Grande Mantova Convegno sulla pensione Alto Mantovano Libri in collina Oltrepò Emergenza per la Croce Bianca Torna Dialetti della Bassa Oglio Po Bozzolo, mezzo milione di investimenti Sport Il Mantova cade ad Arezzo Casa Energia elettrica, come risparmiare Carpitaly 2015 Al via la 17a edizione Agenda & Gusto Tempo libero Annunci Economici

SCIACCA LUCIO

LABORATORIO ORAFO Riparazioni incastonatura e infilatura collane

Acquista oro usato

CENTRO TUINA

SI SOSTITUISCONO PILE AGLI OROLOGI

NOVITÀ SCONTI

LUCA PTASTE I VBAR A Pizza Gourmet

Per il preventivo passa prima da me! Orario continuato 10.00-23.00 ANCHE LA DOMENICA

Tel. 0376.224036

ReporterMN

Via Acerbi, 38 Mantova

6 7 8 9 10 11 12 13 15 16 17 18 19

ReporterMN

• • • • • • • • • • • • •

Centro Tuina Cell. 328.1285378 MARMIROLO (MN) - Via S. Pertini, 13

NUOVI ORARI DI APERTURA: Estivo: 7.30/15.00 e 16.00/24.00 | Invernale: 7.30/20.00 Piazza XX Settembre, 4 - Volta Mantovana (MN)

Tel. 0376 838707

CHIAMA SUBITO per avere la formula

VIAGGIO GRATIS!!!!

✓ Medici Specialistici Qualificati al vostro servizio ✓ Attrezzature di ultima tecnologia avanzata ✓ Materiali Certificati CEE di OTTIMA QUALITÀ e GARANZIA

DURANTE LE CURE AI TUOI DENTI!!!

Viaggi organizzati in giornata con i nostri mezzi nei giorni

GIOVEDÌ - DOMENICA

PREZZI STREPITOSI in clinica con OTTIMI RISPARMI rispetto ai costi applicati in Italia! Prenota la TUA VISITA alla Segreteria Italia Tel.

333 6909388


PAGINA 2

Mantova

PREZZI ESTREMAMENTE COMPETITIVI

COPERTURE

industria • agricoltura • trasporto • lunapark

STRISCIONI PUBBLICITARI

TELONI PER AUTOCARRI

COPERTURA CAPANNONI

MARGINI TELONI Via Togliatti, 17 - Guastalla (RE) - Tel. 0522 831265 - Fax 0522 831407

marginiteloni@gmail.com - www.marginiteloni.com

ReporterMN

COPERTURE GAZEBO


Mantova - PAGINA 3 -

Il PersonaggIo

Mantova

PAGINA 3

La malattia, il recupero a tempo di record e il ruolo di testimonial per lo IEO. Ma soprattutto l’esplosione della vena creativa che lo riporta a teatro e nelle nostre case con il nuovo attesissimo disco  di Andrea Murari

L

a saggezza passa per la sofferenza, insegna Eschilo. Di sofferenza Stefano Gueresi nell’ultimo anno ne ha attraversata tanta. Colpito da una malattia difficile e dalle conseguenze pesanti. Il dolore, tuttavia, quando incontra grandi spiriti, può diventare incredibilmente bellezza e amore per l’uomo, per la sua grandezza nella fragilità. Per la bellezza ci sono i concerti, a cominciare da quello di sabato al Bibiena e il suo nuovo disco, “I giorni impossibili”. Per il resto serve il privilegio di sentire Stefano raccontare la sua storia. Gueresi, sabato 21 sarà al Bibiena per un grande concerto benefico. Non è la prima uscita dopo la malattia, ma certamente la più attesa. “C’è stato il concerto alla Teresiana, abbiamo fatto due date al Bibiena, e la serata al parco delle Bertone. Sono stati eventi molto partecipati, anche se per motivi diversi. Dalle prenotazioni però sembra che il prossimo concerto al Bibiena, quello di sabato 21, sarà quello che vedrà più pubblico”. Al Bibiena presenterà anche alcune novità a livello musicale. “Presentiamo ed eseguiamo il disco nuovo integralmente, rispettandone la track list. Abbiamo accorpato due diversi progetti: la presentazione del disco nuovo, appunto, e la serata di raccolta fondi per lo IEO, con l’obiettivo di finanziare il reparto di maxillo facciale. Con il mio trio stavamo preparando il nuovo disco che doveva uscire in primavera, ma abbiamo fatto le corse per essere pronti in tempo. La vena compositiva del resto era molto fertile e anche con meno tempo abbiamo prodotto un lavoro lungo come gli altri”. L’ospedale, un luogo in cui nell’ultimo anno si è imbattuto drammaticamente. “Alla serata interverrà anche il prof. Calabrese che mi ha operato quando mi sono ammalato. Dopo l’intervento mi hanno adottato un po’ come testimonial per la rapidità di recupero e il ritorno piuttosto repentino all’attività. Calabrese mi ripete spesso che io rappresento una testimonianza abbastanza importante soprattutto per le persone che ancora si devono sottoporre ad un’operazione durissima come quella a cui sono stato sottoposto io”. Cosa si prova ad esser il testimonial del recupero da una malattia così dura? “La vita da testimonial è difficile, ma se pur tra mille difficoltà, sono contento di portare un contributo. Dopo l’operazione mi sono trovato

Stefano GuereSi il MaeStro è nell’aniMa

nella totale incapacità di parlare e ingerire cibo, per lungo tempo. Prima dell’operazione del resto il prof. mi aveva promesso giorni terribili. Non due o tre giorni, tanti: ma quella era l’unica strada. Ad esempio, uscito dall’ospedale non avevo la minima idea di cosa mangiare. La mia testimonianza serve a proprio far capire a tutti coloro che hanno questa difficoltà che, con gradualità, si può tornare a parlare e ad alimentarsi, anche se in modo diverso. Mi conferma che state pensando anche ad un libro di ricette per chi ha problemi analoghi ai suoi? “È vero, abbiamo accumulato nel tempo più di 50 ricette, e il prof. che mi ha operato è molto amico di Oldani, della Cucina Italiana. La disfagia può dipendere da molte patologie, ed è molto più diffusa di quanto si possa pensare. Come dimostra questa intervista – sorride – si può tornare a parlare abbastanza bene. E anche ad ali-

Stefano Gueresi e la copertina dell’attesissimo disco

mentarsi, certo in modo diverso, con un universo totalmente stravolto, ma alla lunga accettabile, e in alcuni casi anche soddisfacente”. Che ruolo ha avuto la musica nei momenti più difficili? “Il problema era il mal di schiena terrificante conseguente alla lungodegenza, che ha frenato il mio istinto di produrre e la mia voglia di stare al pianoforte. Il primo pezzo dopo l’operazione l’ho composto senza pianoforte, nella mia stanzetta, il giorno delle dimissioni dall’ospedale. Era il 21 marzo, il primo giorno ReporterMN

di primavera, e dalla finestra entrava un raggio di sole che mi sembrava beneagurante. In quel momento ho composto “Qualcuno nel Bosco”, un pezzo che rappresenta tutte le incognite e le preoccupazioni prima di essere dimesso. Ancora non parlavo, ma riuscivo a emettere suoni, diciamo a cantare. Ho registrato col telefonino due tracce con la voce e solo in un secondo momento ho potuto trasferirle al pianoforte”. Con la ripresa fisica poi però è esplosa la vena creativa. “E’ uscito tutto di getto ed è uscito

tantissimo. Abbiamo scartato diversi pezzi, i miei soci non ne potevano più di vedere aggiungere nuove composizioni. Mi ha fermato il produttore. Anche se è stato composto di corsa è oggettivamente è uscito un disco esaustivo”. C’è anche un brano dedicato ad una giovane cooperante uccisa in Brasile. “È l’ultimo pezzo che ho composto per il disco. Nasce da una vicenda davvero particolare. Il 6 dicembre dello scorso anno ho suonato a Piacenza. A fine concerto mentre firmavo i dischi una signora colpita dalla mia storia mi ha promesso che mi avrebbe inviato un libro sulla spiritualità, cosa che poi ha realmente fatto. Il 27 dicembre ero a casa e stavo leggendo sul Corriere della morte di Gaia, una ragazza di 29 anni uccisa in brasile. In quel momento suona il telefono. È la signora del libro, che scopro essere la mamma di Gaia. Mi ha chiesto di suonare un’ora per la figlia. Io l’ho fatto ed è saltato fuori un pezzo che ho registrato. L’ho fatto sentire alla madre e le ho chiesto l’autorizzazione a inserirlo nel cd. Sabato al concerto ci sarà anche la mamma di Gaia e un’attrice leggerà prima dell’esecuzione del brano un suo scritto”. Come ha trovato l’atteggiamento delle persone nei suoi confronti dopo la malattia? “In generale, con pochissime eccezioni, ho trovato grande umanità e sostegno anche da persone con le quali non avevo un rapporto così profondo e sedimentato, quelle che forse ti stupiscono di più. Ho ricevuto testimonianze da persone che mi conoscevano solo come artista o avventore di un bar. E ho ricevuto incoraggiamenti da persone che stanno vivendo situazioni analoghe e delle quali non ero conoscenza. Si crea silenziosamente un’empatia naturale. Sembra brutto da dire, ma non ci si sente soli. Ci sono tante persone che lottano con tutte le loro forze mali anche più difficili del mio. Essere nella condizione di combattere, di avere una speranza, rende la situazione totalmente diversa. C’è chi non ha questo privilegio. In questo senso un grande sostegno è venuto dal mio amico Marco Sguaitzer affetto da Sla. Appena sono tornato dall’ospedale abbiamo cominciato a sentirci su Facebook: nelle sue condizioni mi incoraggiava e mi dava supporto. Se una persona con una patologia così grave ti incoraggia, sei obbligato a fare di tutto per recuperare, lo devi fare anche per quelli che non lo possono fare. In tanti momenti terribili ho scoperto la parte migliore dell’umanità, in ognuno di noi sono comprese anche risorse insospettabili”.

dal 1981

Tesori d'arte

Via Matteotti, 109 POGGIO RUSCO (MN) TEL. 0386 734118 tesorid.arte2010@libero.it

seguici su

L’esperienza dà garanzia e sicurezza al rinnovo del vostro serramento con trattamenti specifici e prodotti all’avanguardia. Loc. Tezze - Cavriana (MN) - Tel. 0376.826102 Cell. 339.8350889 - info@vecasnc.it

ReporterMN

gioielleria | laboratorio | orafo


Mantova - PAGINA 4 -

PRIMO PIANO

IL FERMI?

NON UNA SCUOLA: UNA SMART SCHOOL Innovazione, tecnologia, rapporti con le imprese: avanguardia pura

• di Giovanni Bernardi

P

arlare semplicemente di Istituto Fermi, forse, sarebbe un po’ riduttivo. Perché la scuola superiore di strada Spolverina, in realtà, è molto di più. E’ un incubatore di idee, di avanguardia, di soluzioni tecnologiche d’avanguardia. Avanguardia non a livello tecnico, ma anche didattico e nei rapporti tra gli insegnanti e gli studenti. Insomma una scuola che, nel corso degli ultimi anni, come spiega nella nostra intervista il dirigente scolastico Cristina Bonaglia, è stata in grado di rimanere al passo con i tempi. Se non, addirittura, forse di anticiparli anche un poco. Dottoressa Bonaglia, l’Istituto Fermi è una scuola dir poco all’avanguardia… “Sì, mi sento di poter affermare con sicurezza che la nostra è una scuola davvero all’avanguardia. I progetti e le innovazioni che abbiamo introdotto in questi ritengo di poter dire che siano davvero importanti. Personalmente, sono preside del Fermi da otto anni e mi pare che nel corso di questo periodo siamo stati in grado di portare una bella ventata di novità nella nostra scuola. Vorrei aggiungere che, prima di diventare dirigente dell’istituto, ne sono stata insegnante. Ne consegue che ho avuto modo di conoscere in profondità caratteristiche, peculiarità e meccanismi della nostra scuola”. Ci faccia qualche esempio di innovazioni e sperimentazioni che portate avanti al Fermi.

“Vorrei fare solamente un primo esempio: è sufficiente pensare che già nel 2007 il nostro istituto era dotato di registri elettronici in dotazione al corpo docente. A quell’epoca nessuna scuola mantovana si era dotata di un simile strumentazione, che poi nel corso degli anni è divenuta comune in tutte le scuole della provincia se non addirittura, ormai, a livello nazionale. In generale, poco dopo la mia nomina a dirigente dell’istituto, è iniziato all’interno del Fermi un iter volto, per così dire, all’eliminazione della carta dalla scuola. Intendo dire che, ad esempio, tutti gli uffici, gli insegnanti e gli studenti sono stati dotati di materiale non più in formato carta, ma in formato digitale. Tutta la scuola è coperta da rete wi-fi ed esiste una piattaforma che consente la condivisione di materiali scolastici a livello generalizzato, un po’ come capita con i social network in stile facebook e simili. Ovviamente anche le lavagne presenti nelle aule sono interattive e digitali: è sufficiente che uno studente o un insegnante scriva qualcosa alla lavagna, perché questo possa essere salvato in un file e poi eventualmente condiviso”. Altri esempi di innovazione? “Beh, sono tantissimi. Penso, tra gli altri, al fatto che le aule siano state allestite in modo tale da risultare accoglienti per gli studenti e allo stesso tempo attrezzatissime per i nostri docenti, come se fossero veri e propri studi professionali. Questa inizia-

LA DIRIGENTE CRISTINA BONAGLIA: “STARE AL PASSO CON I TEMPI”

tiva è stata adottata con l’obiettivo di far sentire i nostri alunni un po’ come se fossero a casa loro. Ma non solo. Abbiamo lasciato la parola agli alunni, che ad esempio hanno deciso, in modo un po’ ironico e scherzoso, di ribattezzare la caffetteria interna all’istituto con il nome di FermiBucks, sul modello della celebre catena StarBucks”. Altre iniziative al Fermi? “Sicuramente. Ad esempio ormai da tempo abbiamo istituito rapporti con aziende esterne, cosa che ci consente di portare qui, al Fermi, imprenditori che tengono lezioni frontali con gli studenti. E non solo. Proprio in questi giorni ci stiamo muovendo e stiamo avendo contatti con i docenti del Massachusetts Institute of Technology, che è una delle più importanti e quotate Università di ricerca a livello mondiale”. Perché tutta questa serie di innovazioni? “Perché se vogliamo che i nostri ragazzi escano dalle scuole superiori con un bagaglio di informazioni e di preparazione adatto a ciò che è il mondo esterno, dobbiamo stare

 SCALE A GIORNO  SCALE A CHIOCCIOLA  SCALE MODULARI  PORTE INTERNE  PORTE BLINDATE  INFERRIATE IN ACCIAIO APRIBILI  BASCULANTI E SEZIONALI  SERRAMENTI IN PVC, LEGNO E LEGNO ALLUMINIO

al passo con i tempi e con ciò che il mondo del lavoro chiede. Con ciò, non intendo dire che dobbiamo essere schiavi del mondo del lavoro, ma dobbiamo cercare di adattarci un poco a ciò che è la richiesta esterna, così da avvantaggiare i nostri studenti, che sono il futuro di tutti noi”. In tutta questa innovazione, i docenti come hanno reagito? Positivamente o hanno opposto resistenza? “Gli insegnanti del Fermi sono decisa-

mente numerosi, e come in ogni altra situazione nella quale siano coinvolte parecchie decine di persone, è impossibile avere il 100 percento dei consensi e dell’appoggio. Però direi che la maggior parte degli insegnanti ha reagito positivamente, anche e soprattutto nella consapevolezza che ciò che facciamo e proponiamo, è per cercare di garantire ai nostri ragazzi di affrontare il mondo esterno, il mondo del lavoro e dell’università, con capacità e conoscenze adeguate”.

Poss di us ibilitˆ ufru della ire detra z del 5 ione 0 e 65 % %

TUTTI I NOSTRI PRODOTTI SONO CERTIFICATI

E L'INSTALLAZIONE VIENE EFFETTUATA IN GIORNATA, SENZA OPERE MURARIE Via Cremona 25 - MANTOVA • Tel. 0376 380178 - Fax 0376 1501841 - www.malavasidemos.it - info@malavasidemos.it

ReporterMN

L’INTERVISTA


Mantova - PAGINA 5 -

PAGINA 5

Mantova

ReporterMN

SABATO 7 MARZO

Menù su prenotazione:

cena e musica

• fiorentine • • pesce di mare • • menù ligure •

si CONSIGLIA la prenotazione per la SERA

MENÙ FISSO

PRANZO E CENA APERITIVI

Via Folengo, 2D - Tripoli di S. Giorgio (EX Casa dello Scampolo) MN - Tel. 0376 245056 - APERTO TUTTI I GIORNI

DALL’ESTATE ANCHE LE APP Un laboratorio di idee per la creazione di app multimediali per smartphone, tablet e simili. Proprio così. L’istituto Fermi sta lavorando anche su questo livello, in collaborazione con aziende del settore. Alcune app sono già pronte, mentre nel corso dei prossimi mesi verranno definiti gli ultimi dettagli sia del progetto la scuola di strada Spolverina sta portando avanti, sia contenuti, forma e altro riguardanti le app stesse. Si tratta di un altro esempio di come la scuola, oltre

che insegnare e fornire un bagaglio culturale agli studenti, può nello stesso momento fornire anche un modo di approcciarsi al mondo del lavoro e, perché no, di imparare a svolgere un’attività che potrebbe anche divenire quella di una vita intera. Chissà che nel giro dei prossimi mesi, su qualche piattaforma di applicazioni per smartphone e tablet, non facciano la loro comparsa anche le app firmate dagli studenti dell’istituto superiore Fermi di Mantova.

SCuoLA NuovA PEr LEvATA

Taglio del nastro per l’istituto “Don Grioli” dopo i lavori di realizzazione della nuova ala e la ristrutturazione degli spazi già esistenti Un istituto ampliato e completamente rinnovato, efficiente e sicuro: è il nuovo volto della scuola primaria “Don Grioli” di Levata, inaugurata oggi giovedì 19 febbraio dopo un importante intervento che ha visto la realizzazione di una nuova ala, accanto alla radicale riqualificazione degli spazi già esistenti. A tagliare il nastro il Sindaco di Curtatone Antonio Badolato, il Vice sindaco e Assessore alla Scuola Giuseppe De Donno, l’Assessore ai Lavori Pubblici Francesco Ferrari e l’intera Amministrazione Comunale. Accanto a loro, per il brindisi inaugurale e la visita all’istituto di via Levata, anche la dirigente scolastica Paola Prati, il corpo docente, il Presidente dell’Associazione Genitori Alberto Bertellini, i rappresentanti dei genitori e i ragazzi delle classi quinte. I lavori, eseguiti dalla ditta Eco Costruzioni di Lodi e realizzati tra il 26 giugno 2014 e la fine dello scorso gennaio, hanno interessato l’ampliamento e la riqualificazione del plesso esistente, che ha portato la potenziale ca-

pienza complessiva dell’istituto a 230 posti, consentendo così di soddisfare le esigenze della popolazione scolastica della popolosa comunità di Levata per un intervallo di tempo di almeno 15 anni. Grazie a questo intervento, la scuola primaria di Levata ora può contare su dieci aule didattiche, una palestra, un laboratorio infor-

matico, due aule polifunzionali, una sala insegnanti, tre blocchi di servizi igienici, tre ripostigli e un ascensore per disabili. I lavori di riqualificazione degli spazi esistenti hanno interessato il rifacimento dei pavimenti, la ristrutturazione dei bagni, la sostituzione di porte e serramenti, la messa a norma dell’impianto elettrico e antin-

cendio, la coibentazione del sottotetto e la revisione della copertura del tetto, l’installazione dell’impianto fotovoltaico, la tinteggiatura interna ed esterna e la sistemazione del cortile. Anche la dotazione di mobilio è stata integrata, contestualmente all’allestimento degli arredi della parte nuova. “L’opera inaugurata oggi – ha dichiarato il Sindaco Badolato – assieme agli interventi realizzati in questi anni, testimonia il forte impegno che la nostra Amministrazione ha sempre dedicato al miglioramento dell’edilizia scolastica e, in generale, al mondo della scuola e della formazione dei giovani, a cui sono riconducibili anche le esperienze della Scuola comunale di arte madonnara e della Scuola di musica di Buscoldo. Oggi poniamo fine a una vicenda lunga e tribolata, che si è conclusa felicemente con la realizzazione di questo edificio funzionale, sicuro per i nostri ragazzi, gradevole sotto il profilo estetico ed armoniosamente inserito nel reticolo urbano della frazione: un risultato straordinario, raggiunto in un periodo di assoluta mancanza di risorse e grazie al ricorso ad una formula giuridica innovativa. In questo progetto, sostenuto fortemente dalla maggioranza, abbiamo avuto due grandi alleati che voglio ringraziare: la dirigenza scolastica e i genitori. Senza il loro appoggio e la nostra determinazione nel perseguire questa strada, oggi Levata sarebbe senza una scuola”.

Il dibattito

Turismo, le proposte di Confesercenti

Dopo l’allarme lanciato da Gianluca Bianchi di Federalberghi, si accende il dibattito sulle azioni da mettere in campo “Ora basta!” era il titolo eloquente con il quale la scorsa settimana avevamo riportato l’allarme espresso dagli albergatori mantovani per le difficoltà che continua a vivere il comparto. Preoccupazione perfettamente condivisa anche da Confesercenti, l’altra importante associazione di categoria impegnata da tempo nel richiedere misure non più rimandabili per rilanciare il turismo a Mantova. Non solo le preoccupazioni, ma anche le proposte, sembrano convergere, offrendo l’immagine di un fronte comune, a cui ora manca all’appello solo il mondo politico. “Da anni chiediamo l’istituzione dell’agenzia pubblico privata del turismo – esordisce il Presidente Gianni Rebecchi, affiancato da Davide Cornacchia, direttore dell’associazione –. Ci abbiamo anche provato con Mantova Tourism che aveva esattamente quest’obiettivo, ma è stata letteralmente boicottata dagli enti pubblici”. A sottolineare come l’analisi dei problemi si ripeta quasi identica a sé stessa da troppi anni, e che anche sulle soluzioni da mettere in campo ci sia convergenza tra gli operatori. Eppure le cose, incredibilmente, non accadono, quando è il momento di coinvolgere gli Enti Pubblici. Quando facciamo notare che la Provincia ha snocciolato dati ritenuti incoraggianti sul turismo, la risposta è ferma. “Si tratta di numeri comunque non soddisfacenti. Detto questo i numeri di per sé dicono poco. Vanno interpretati. E noi sappiamo bene che oggi il turismo lascia poca ricchezza sul territorio”. L’essenza del problema viene rintracciata nella frammentazione degli enti, dei punti decisionali e delle risorse nella pianificazione. “Non c’è regia sui grandi eventi, spesso imposti dall’alto e comunicati con grande ritardo alle imprese. Manca poi un unico marchio che identifichi il territorio: troppi brand che non permettono una chiara promozione del prodotto turistico”. Ricette già suggerite più volte, anche su Reporter. Ora però, a sentire gli operatori, siamo giunti ad un punto di non ritorno. E non solo perché le imprese sono arrivate al limite. Confesercenti ci spiega come sia in

atto anche la scrittura di una Legge Regionale sul turismo che rischia di essere molto penalizzante per il nostro territorio qualora non riprendesse repentinamente in mano il proprio futuro. “Cambieranno molto le regole del turismo– spiega Rebecchi –. Con la prossima legge in Lombardia verranno presi in considerazione quei sistemi territoriali che hanno già saputo fare sintesi. In questo noi abbiamo accumulato un gap molto profondo. Da tempo sosteniamo che ci sono troppi attori per un unico palcoscenico. Domani con chi dialogherà Regione Lombardia?” “In più – aggiunge il Presidente – con la nuova Legge sarà attivato un Fondo del Turismo e dell’Attrattività Territoriale. Si tratta di uno strumento finanziario importante e inedito. Servirà proprio a sviluppare progetti di partenariato pubblico-privato a livello locale. Si è arrivati finalmente a riconoscere la positività delle reti tra pubblico e privato. Ma se guardiamo una fotografia del nostro territorio da questo punto di vista non c’è niente”. Recuperare terreno diventa un obbligo. Confesercenti si candida a guidare la ripartenza: “Con l’esperienza che abbiamo maturato come associazione in molte realtà della Lombardia possiamo portare un contributo fortissimo nel suggerire la costruzione di un soggetto di questo tipo”. (am)

Tappezzeria Magnani Arredo per la casa personalizzato Lavori conto terzi Forniture alberghiere Rifacimenti interni auto-moto Sopralluoghi e preventivi gratuiti Pagamenti personalizzati

SCONTO 10%

PER CHI PRENOTA ENTRO IL MESE DI APRILE LE TENDE DA ESTERNO

Tappezzeria Magnani sas . Via Palermo, 10 Suzzara Mantova Tel. 0376.598177 cel. 340.5503600 - tendasolsnc@virgilio.it

ReporterMN

Maestri Artigiani


Mantova - PAGINA 6 -

Mantova

Poker d’assi al PalaBam In arrivo Mengoni, Mannoia, Biondi e De Gregori: ecco prezzi e prevendite

S

e da un lato il concerto di Marco Mengoni, che il 5 maggio al Palabam porterà la data zero del suo tour “#MengoniLive2015”, è già quasi sold-out, dall’altro cresce l’attesa anche per i prossimi eventi che riempiranno il palazzetto e il gran teatro in primavera. Dalla Mannoia, a Biondi, passando per De Gre-

successi della sua carriera e, per la prima volta dal vivo, i brani del nuovo album “Fiorella”. Il nuovo album antologico, da cui verranno tratte alcune delle canzoni della scaletta del concerto, è ricco di collaborazioni straordinarie, ed è entrato subito al primo posto della classifica degli album più venduti, con il singolo “Le pa-

no di Francesco De Gregori. I prezzi: poltronissima numerata 57,50 euro, prima poltrona numerata 46 euro, seconda poltrona numerata 34,50 euro. Il suo tour comincerà il 20 marzo da Roma, e lo porterà in palasport e teatri di tutta Italia per presentare dal vivo il doppio album Vivavoce. Prodotto da Guido Guglielminetti,

e una versione de “La ragazza e la miniera”, arrangiata e realizzata da Ambrogio Sparagna con l’Orchestra Popolare Italiana. La settimana successiva, il 15 maggio, alle 21.30, sempre al gran teatro, arriverà a Mantova Mario Biondi. I prezzi: poltronissima numerata 57,50 euro, prima poltrona numerata 50,60 euro, seconda

il disco contiene i due singoli “Alice”, in una nuova versione cantata in duetto con Ligabue e “La donna cannone”, in una versione che vede la collaborazione di Nicola Piovani che ne ha arrangiato e diretto gli archi. Il doppio album contiene anche “Il futuro”, cover del brano “The future” di Leonard Cohen, che l’artista ha riadattato in italiano e proposto spesso live nei suoi concerti, ora per la prima volta in una versione registrata in studio,

poltrona numerata 40,25 euro. Dopo il grande successo del “Sun Tour”, che ha toccato le principali città italiane, e dopo il trionfo della sua parte europea, che l’ha visto calcare i palchi più prestigiosi d’Europa, nel 2015 Mario Biondi è pronto a tornare ad esibirsi dal vivo anche in Italia con un nuovo tour teatrale, che la produzione promette essere straordinario. Le prevendite, per tutti i concerti, sono aperte sui circuiti Unicredit e TicketOne.

Marco Mengoni, Fiorella Mannoia, Mario Biondi e Francesco De Gregoti

gori, le prevendite sono aperte. Il 4 maggio, è in programma il live di Fiorella Mannoia (inizialmente in calendario per il 29 aprile e poi posticipato). I prezzi: poltronissima numerata 63,25 euro, prima poltrona numerata 51,75 euro, seconda poltrona numerata 40,25 euro. A fine novembre 2014 è partito “Fiorella Live”, un tour prodotto da F&P Group, che vedrà l’artista esibirsi nei più prestigiosi teatri italiani. Nei nuovi concerti ascolteremo i

role perdute” e diciotto duetti con i più grandi nomi della musica italiana e il meglio del repertorio dell’artista. Un progetto importante che celebra i 60 anni della Mannoia, dei quali oltre quaranta di carriera, attraverso celebri brani come “Caffè nero bollente”, “Io non ho paura”, “Sally”, “Come si cambia”e “L’amore con l’amore si paga”, e pezzi a due voci con amici e colleghi. Sabato 9 maggio, alle 21.30, al gran teatro del Palabam sarà il tur-

CITTADELLA

LA MOSTRA

Pavesi alla Casa del mantegna Resterà aperta fino al prossimo 19 Aprile “S-Cultura”, la mostra dedicata a Mario Pavesi (Guastalla, 1945), allestita alla Casa del Mantegna, che approfondisce e mette a fuoco un segmento dell’indagine sul territorio mantovano o ad esso prossimo. Mario Pavesi è uno scultore umanista, che insegue una essenzialità immediata, totalizzante, sospesa tra sottile simbolismo e naturalismo, nel senso di riflessione sulla natura, di ricostruzione di apparenze e di suggestioni disperse che lo scultore raccoglie. Ed è per questo che nelle sue opere sono condensate una serie di passioni umane, spesso mescolate tra loro, dallo stupore e dalla meraviglia, che possono sfumare in teatralità di gesti ed in oratoria narrativa, che nascono, senza sforzo, senza contraddizione della materia e dalla sua sapiente elaborazione, che diventano racconto, intuizione, compassione e compartecipazione, fino alla immedesimazione da parte dell’occhio e dell’animo di chi guarda. Non si tratta mai di un vedere statico, ma dinamico: bisogna muoversi intorno alle sculture, anche qui secondo la tradizione, affinché il nostro mutar di visione si incontri o si scontri con il movimento interno della scultura, creando e ricreando ritmi che fanno scaturire una musica segreta, interiore alle forme stesse e al mutare dell’aria tra noi e le opere. Pavesi rende esterna, visibile e grave di materia la sua ricerca interiore, il suo sentire, dà corpo al silenzio della sua creazione, senza big bang: le sue sculture nascono da una interiorità ma nel mostrarsi, nel prendere forma, con altrettanta concretezza, cercano un interlocutore per comunicare. Non sono un’operazione solipsistica, ma l’inizio di un dialogo, che l’opera è destinata a continuare nel tempo, per sempre, dicendo anche dello scultore che l’ha modellata, del suo mondo, della sua fatica, perchè l’arte è insieme sofferenza e fatica. Anche la scultura ha un corpo ed una pelle, che nelle opere in bronzo, è data dalla patinatura, che nelle opere di Pavesi è quanto mai accurata e scelta in sintonia con la forma dell’opera che acquista così una lucentezza ed una dolcezza classica che attenua caso mai la violenza delle contorsioni delle figure o le loro mutilazioni, i loro sforzi al limite dell’umano o accentua la dolcezza di sospensioni, come il La Quiete un’opera raccolta in sè che ha l’eleganza di Brancusi, nell’avvolgersi su se stessa, oppure il senso di affaticata torsione di Strappo Generazionale ed il limpido erotismo di Fuoco Sacro, una specie di «sagra della primavera» di eterna giovinezza.

aPPartamenti hi-teCh Per gli anziani

A Cittadella sono stati ristrutturati ed implementati con sistemi di tecnologia domotica avanzata tre appartamenti per anziani della struttura in via Montata 4, di proprietà del Comune di Mantova e gestita da Aspef. Il progetto sperimentale, oltre all’obiettivo di tenere monitorate per una maggiore sicurezza le persone che abitano tali appartamenti, vuole arrivare a garantire agli anziani un modo di vivere migliore, a casa propria ed in sicurezza. I lavori agli appartamenti sono stati presentati dal sindaco di Mantova Nicola Sodano, dall’assessore comunale al welfare Roberto Irpo, dal presidente di

Aspef Danilo Soragna, dal direttore generale di Aspef Eugenia Ascari e da Sergio Genovesi della Fondazione Cariverona. Presenti anche tecnici ed operatori che hanno lavorato per la ristrutturazione e la funzionalità degli appartamenti. Il progetto, in continuità con il precedente progetto Alzheimer, si configura come strumento del Comune di Mantova a supporto della sostenibilità a domicilio di persone over 65 anni, dotate di una totale autonomia di base (scala di Barthel) e possibile parziale autonomia strumentale (Iadl), prive di rete sociale e che spesso vivono da sole. In sostanza ecco cosa viene con-

tinuamente sorvegliato e monitorato negli appartamenti: presenza e movimento delle persone anziane; utilizzo acqua ed energia elettrica; apertura porte e finestre, fughe di gas, presenza fumo/incendio e stato di benessere. La realizzazione favorisce il binomio autonomia/sicurezza, che spesso l’avanzare dell’età e il peggioramento delle condizioni psicofisiche rendono fragile. “Desidero ringraziare la Fondazione Cariverona per la sensibilità e per il supporto che anche in questo progetto non ha mancato di garantire - ha detto il sindaco Sodano -. Siamo di fronte ad un intervento molto importante ed è

doveroso rendere merito al presidente di Aspef, Danilo Soragna, e a tutti i suoi collaboratori per il grande lavoro svolto in questi anni. Siamo orgogliosi di essere riusciti a garantire quei servizi essenziali e fondamentali per il benessre dei cittadini, nonostante i fondi a nostra disposizione siano stati sempre meno”. Il progetto ed i lavori realizzati sono stati lodati anche dall’assessore Irpo: “C’è un filo logico che guida la politica sociale del Comune ed è quello di cercare il più possibile di consentire agli anziani di vivere serenamente e in sicurezza nel proprio domicilio”.

ReporterMN

Mantova oro Sinonimo di affidabilità Per chi come Claudio Marangon e la moglie Mihaela Sevasta Dimitru gestisce unÕ attivitˆ di compravendita di beni preziosi, la credibilitˆ personale e professionale • tutto. Per questo, i dodici anni di presenza in via Chiassi rappresentano il loro miglior biglietto da visita. Chi ha avuto la fortuna negli anni di imbattersi in Claudio e Mihaela sa infatti di poter ricevere un trattamento sempre corretto ed estremamente competente. Presso Mantova oro • possibile vendere oro, argento, gioielli, ma anche acquistare preziosi ad un prezzo decisamente conveniente. Vengono valutati con particolare attenzione pezzi dÕ epoca e pietre pregiate. Mantova Oro • inoltre anche luogo di progettazione di gioielli nuovi su richiesta del cliente che vengono fatti realizzare da esperti del settore, cos“ come avviene per le fedi nuziali. Si effettuano infine permute con trattamenti il più possibile a favore dei clienti perchŽ possano vendere a un prezzo agevolato e ricomprare cos“ quello che desiderano. Chi oggi vuole vendere o comperare un bene prezioso esige la sicurezza del risparmio affiancata alla qualità del prodotto: gli elementi distintivi di Mantova Oro.

CoMpraVendiTa oro - arGenTo - oGGeTTi preziosi la qualiTË al GiusTo prezzo MANTOVA ORO - Via G. Chiassi, 100 - Mantova - Tel. 0376 321380 - cell. 338 9000232


• Mantova

Mantova - PAGINA 7 -

PAGINA 7

Mantova

CARROZZERIA

MINCIO

Via Lamarmora, 32 - GOITO (MN) - Tel e Fax 0376.60083

CARNEVALE ALLA CORTE DI RE TRIGOL Domenica 22 febbraio nel centro storico di Mantova la terza edizione della sfilata dei carri allegorici e dei gruppi in maschera

IL PROGRAMMA

Ore 14:30 da Largo di Porta Pradella

• Sbandieratori e Musici della Val Marina di Calenzano (FI) • Corte Re Trigol • Corte Papà del Gnocco di Verona

D

omenica 22 febbraio Mantova sarà animata dal Carnevale. La manifestazione prenderà il via alle 14,30 nel centro storico. Sarà caratterizzata dalla parata di 8 carri allegorici e dai gruppi in maschera con duemila figuranti che sfileranno in città. Ancora una volta, per il terzo anno consecutivo, sarà protagonista la Corte di Re Trìgol. L’evento è stato presentato sabato 17 gennaio a Palazzo della Ragione dal sindaco Nicola Sodano e da Sergio Olivieri presidente dell’associazione Comunali Oggi che organizza il Carnevale con il patrocinio del Comune e la collaborazione della associazione Arte e Ingegno. Erano presenti molti gruppi folkloristici e il patron del famoso Carnevale di Cento Ivano Manservisi. “Quest’anno la manifestazione è più ricca rispetto agli anni scorsi – ha evidenziato Sodano -. Non sarà solo per i mantovani, ma sarà rivolta anche ai turisti che decideranno di trascorrere il Carnevale nella nostra città. Pertanto, l’evento rappresenta una bella opportunità anche per il mondo del commercio”. Alla parata parteciperanno tra gli altri gli Sbandieratori e Musici della Val Marina di Calenzano (Firenze), il gruppo Sasso di Rosegaferro, la Compagnia del Tiratardi, il gruppo Carnevale Cappello di Pozzomoretto, l’associazione Carnevalesca Famiglie Insieme, gli Amici e i Butei di Malavicina e Belveder, il gruppo alla Volta del Paradiso, la Compagnia dei Confinanti, i Butei della Locara, il corpo bandistico Lo Smeraldo di Pietrafitta (Perugia), la banda musicale San Venanzo (Terni), gli amici dello Schnappvieh del Sud Tirolo di Villorba (Treviso), la Filarmonica Giacomo Puccini di Colle di Compito (Lucca) la Corte del Bacanal Papà del Gnocco di Verona, le maschere Veneziane, il gruppo medievale Drappo d’Oro e numerosi altri gruppi di numerose altre province d’Italia. Durante la parata saranno raccolti i fondi per finanziare un’iniziativa benefica.

ReporterMN

di Remelli Pietro

CARRI ALLEGORICI: • La Compagnia del Tiratardi • I Butei de Locara • Amici e Butei di Malavicina e Belveder • Gruppo alla Volta del Paradiso • Gruppo il Sasso Rosegaferro • Gruppo Carnevale Cappello - Pozzomoretto • Ass. Carnevalesca Famiglie Insieme • La Compagnia dei confinanti

Ore 15:15 da Largo di Porta Pradella (arrivo a piazza Sordello)

LA LEGGENDA E LA sALVAGuARDIA DELLA NATuRA “E’ Re Trìgol il Signore della nostra gran città, e ritorna a Carnevale e la Corte eccola qua! Con Regina la Natura e il Principe Caplàs, poi la Fata, al Mago e Strega, tuti ‘nsiem andema a spàs” canta

Wainer Mazza, rievocando la mantovanissima leggenda del “Re Trìgol”. Il “Trìgol” (trapa natans o castagna di lago)

viene eletto Re e con tanto di corte al seguito si mette in mostra, per un giorno, nell’antico centro della sua Mantova. Nel mese di Marzo, oltre venti figuranti, con la loro rappresentazione, creano un’atmosfera incantata da cui è impossibile non essere coinvolti, sfilando in corteo tra le vie e nelle piazze su cui si affacciano i nostri favolosi palazzi gonzagheschi. Questo è il Carnevale di Mantova: bellissime riproduzioni di costumi storici, stendardi, dialetto, cantori e tanta allegria che ridanno vita ad una bella fiaba che ci ricorda le peculiarità floristiche e faunistiche dei nostri laghi. Con questa manifestazione allo stesso

tempo folcloristica e sopra le righe si vogliono richiamare nel cuore della città e dei cittadini le iniziative tipiche di Mantova e provincia, siano esse carnevalesche, storiche o tradizioni popolari. La Corte del Re Trìgol vuole porre l’attenzione sulla problematica ambientale ed ecologica, con un accento ben marcato sulla salvaguardia dei laghi mantovani. Ci si rivolge, quindi, a grandi e piccoli, in un contesto giocoso, fantasioso e trasformista, una grande favola con una morale ben chiara: il rispetto e la cura del patrimonio naturale che da sempre contraddistingue il nostro territorio.

GRUPPI MUSICI, SBANDIERATORI, CORPI BANDISTICI, GRUPPI IN MASCHERA: • Fraternidad Floklorica Cultural Caporales De San Simon (Bolivia) • Associazione Corteo Storico Sbandieratori e Musici città di Giove (TR) • Corpo Bandistico Lo Smeraldo di Pietrafitta (PG) • Banda Musicale San Venanzo (TR) • Amici dello Schnappvieh del Sud Tirolo di Villorba (TV) • Filarmonica Giacomo Puccini di Colle di Compito (LU) • Gruppo maschere veneziane di Mozzecane (VR) • Conte e Contessa del Pirla di Pescantina (VR) • Corteo storico e Sbandieratori Maestà della Battagllia di Quattro Castella (RE) • La corte di Madam Favetta di Castelbelforte (MN) • Gruppo medievale il Drappo d’Oro di Casteldario (MN) • Fermento Etnico ( Rimini ) • Le Baghe della Zosagna(TV) / Majorettes Blu Belles(PD) • Gruppo Tot a Post di Asola (MN)


PAGINA 8 Grande

Q

Mantova - PAGINA 8 -

Mantova

uando potrò andare in pensione? Che pensione avrò? Quali i vantaggi nell’aderire alla previdenza complementare? Sono questi alcuni degli interrogativi al centro dell’incontro organizzato nei giorni scorsi a Cerese per approfondire i temi legati alla previdenza complementare e contribuire alla costruzione di una consapevolezza sempre maggiore sull’importanza di prepararsi per tempo alla pensione. Al dibattito hanno preso parte molti cittadini, tra lavoratori dipendenti, autonomi e liberi professionisti, attratti dalla possibilità di poter conoscere meglio i vari aspetti della pensione integrativa, tema ancora oggi poco diffuso nel nostro Paese. “Siamo contenti di poter parlare di un tema come la previdenza complementare, di fondamentale importanza per tutti i cittadini, ma spesso sottovalutato, anche a causa del continuo arretramento dello Stato su questo comparto – ha commentato Elfo Bartalucci, responsabile Area Lombardia Sud ed Emilia Romagna di Banca Mps - L’incontro permette di chiarire aspetti interessanti, utili ad orientarsi tra piani previdenziali e fondi pensione per costruire il proprio futuro. “Le nostre iniziative sulla previdenza sono un esempio della dedizione che ogni giorno mettiamo su questo tema, puntando su innovazione, trasparenza, semplicità dei messaggi e dei linguaggi – ha sottolineato Paolo Cafforio, responsabile distribuzione

Mantova

il momento dellA… Pensione

risAte in diAletto Sabato 22 febbraio al Centro culturale di San Giorgio è di scena la commedia dialettale. Sul palco, per la rassegna teatrale 2014-2015, salirà una compagnia di casa, la “Al fil da fer” di Borgovirgilio con lo spettacolo “Se un as cuntenta”, commedia dialettale in due atti di Gabriele Gola e Luciano Oneda. La vita quotidiana di alcune dipendenti del salumificio Volponi, vessate

Originale convegno a Cerese per capire quando conviene smettere di lavorare

Una fase del convegno

AXA MPS -. Il nostro obiettivo è trasmettere un nuovo concetto di previdenza: una forma di risparmio e un investimento sul futuro, che va costruita per tempo, anche a piccoli passi. La protezione è il nostro mestiere e il nostro impegno consiste nel creare sempre più consapevolezza sul tema attraverso l’impegno delle reti distributive, nell’ideare soluzioni capaci di fornire ai clienti gli strumenti necessari per pianificare con serenità il

VIRGILIO

proprio domani e nel raccontare in modi nuovi la previdenza, capaci di raggiungere anche e soprattutto i giovani, in un’ottica di education sull’importanza di pianificare per tempo il proprio futuro”. L’incontro si è concentrato su argomenti di grande attualità come previdenza, protezione, educazione al risparmio. Nell’ultimo periodo in Italia abbiamo assistito ad una fase di ridefinizione del welfare pubblico, le cui cause sono da riscontrare soprattutto

nell’evoluzione demografica, che ha visto una fase di progressivo invecchiamento della popolazione, sia per l’innalzamento della vita media, sia per un sensibile calo della natalità. Tutto ciò, sommato ad una sostanziale riduzione del supporto del welfare pubblico, ha forti ripercussioni anche in tema di previdenza. Le proiezioni di Global Age Watch Index 2014 dicono che nel 2050 in Italia oltre il 30% della popolazione avrà più di 60 anni, sia grazie all’aumentata longevità che per la diminuzione delle nascite. L’Italia è tra i paesi con l’aspettativa di vita più alta ma come qualità della vita delle persone over 60 è solo al 39° posto su 96 paesi (rispetto a quattro fattori: reddito previsto, stato di salute, pensione ed educazione, contesto generale). Diventa quindi di fondamentale importanza conoscere il contesto di riferimento nel mercato italiano e poter orientare le proprie scelte, perché la qualità della nostra vita in pensione è un “valore” che deve essere costruito per tempo.

Abili venditori si...diventA! Diventare bravi venditori grazie alla programmazione neurolinguistica: è quello che promette il nuovo corso di Confcommercio Mantova, “Vendere è semplice se sai come farlo”, rivolto a imprenditori, professionisti, figure commerciali e agenti di commercio, anche digiuni dell’argomento. In due lezioni, in programma il 25 febbraio e il 4 marzo (orari: 10.30-13-30; 14.30-18.00) presso il Centro di Formazione di Porto Mantovano, il docente Andrea di Gregorio, uno dei più noti coach a livello internazionale e direttore della Scuola PNL Evolution in Svizzera, illustrerà ai partecipanti le tecniche di vendita più efficaci, unite a spunti pratici ed immediati da applicare nella quotidianità. Si partirà dall’obiettivo “One shot – One Kill”: a far fallire una vendita è spesso il fatto

il restyling del liceo virgilio

Termine delle iscrizioni il 6 marzo

per la navigazione nel web e la conoscenza dei principali siti e motori di ricerca. Il termine per le iscrizioni è venerdì 6 marzo. Per informazioni o iscrizioni ci si può rivolgere allo Sportello al Cittadino del comune di Borgo Virgilio o chiamando i numeri 0376/283067 oppure 0376/283065. L’iniziativa è rivolta principalmente a persone di sopra dei 40 anni. Lo svolgimento del corso avverrà al raggiungimento minimo di 15 prenotazioni.

E’ stata inaugurata sabato sabato scorso la restaurata sala degli Addottoramenti e le nuove delle facciate del palazzo degli studi del Liceo Classico Virgilio di Mantova. Il primo intervento ha riguardato la messa in sicurezza delle facciate più antiche che sono state restaurate e consolidate dopo il terremoto del 2012. Restauro e consolidamento anche per il portale d’ingresso in marmo su via Ardigò e per i marmi di basamento su entrambi i fronti. Le lavorazioni hanno riguardato la verifica delle coperture e della lattoneria, la pulizia e il consolidamento degli intonaci, la rimozione degli elementi incoerenti, la stuccatura delle lacune e la tinteggiatura finale. L’importo dei lavori ammonta a 350.200: Regione Lombardia ha concesso per il 2014 uno spazio di copertura di spesa all’interno del Patto di stabilità sperimentale verticale per opere legate agli eventi sismici del 2012, ed ha così consentito alla Provincia di Mantova il finanziamento delle opere con risorse proprie. L’attività del cantiere si è conclusa a fine dicembre 2014.Dopo il terremoto del 2012, l’edificio scolastico fu interessato, nei mesi appena successivi al sisma, da una prima tranche di lavori finanziati direttamente da Regione Lombardia per la messa in sicurezza urgente di elementi non strutturali all’interno dei locali. Successivamente, una seconda parte di interventi furono realizzati direttamente dalla Provincia di Mantova, con contributi propri: in questo caso furono messi in sicurezza altri elementi non strutturali e vennero fatte verifiche complessive sull’edificio che evidenziarono il pericolo di caduta di parte degli intonaci e di altri elementi decorativi posti

ReporterMN

Goitese Legnami

Vendere è facile se sai come farlo

sulle facciate. I fronti, nel corso degli anni, erano stati interessati da alcuni dissesti legati in parte al cattivo stato di conservazione e poi provocati o accentuati dalle scosse sismiche. Di particolare rilievo il recupero della ex sala degli Addottoramenti che sabato sarà ufficialmente inaugurata. I lavori qui risalgono al 2013-2014. Il sisma del maggio 2012 aveva praticamente reso inagibile questo locale, quindi prima si è messo in sicurezza il passaggio poi ci si è dedicati al consolidamento degli intonaci e degli stucchi. Le parti decorative invece pesantemente compromesse sono state rifatte.

RENATO

di Gasparini Renato

ReporterMN

TETTI - PORTICATI - GAZEBI BOX AUTO - SOLAI COMPENSATI

Via H. Dunant, 34 - GUIDIZZOLO (MN) Tel. 0376 840362 - Fax 0376 818567 info@goiteselegnami.it

che il potenziale acquirente, sentendosi spinto a comprare, finisce automaticamente col non farlo. Grazie alle tecniche di PNL basate sulla percezione dell’altro, si capirà come riuscire a vendere senza dare al cliente l’impressione di volerlo fare. Il corso si concentrerà inoltre sulle “sei fasi della vendita” e sulla vendita attiva e passiva, per poi approfondire anche la comunicazione non verbale: affascinante quanto imparare una nuova lingua, capire come leggere i comportamenti del cliente, dalla gestualità alla postura, sino alle espressioni del volto e agli atteggiamenti rifiutanti, dà al venditore una marcia in più per concludere positivamente la trattativa. Info e iscrizioni: Lorella Viola (tel. 0376 396749; formazione@ sviluppomantova.it).

Autofficina

S.n.c.

ANCHE FAI DA TE

da una proprietà e da un direttore esigenti, contro i quali tentano in qualche modo di reagire. Saranno comunque gratificate con un importante viaggio premio in Russia, durante il quale incontreranno molte sorprese, piacevoli e spiacevoli, che faranno alla fine comprendere l’importanza dei veri valori della nostra tradizione e della nostra vita. Inizio: ore 21.

PORTO MANTOVANO

L’INAUGURAZIONE

A scuolA di Pc

Il Comune di Borgo Virgilio in collaborazione con la Scuola 2F organizza un corso di alfabetizzazione informatica gratuito di 4 ore nella giornata di sabato 14 marzo dalle ore 9 alle ore 13 presso la sala consiliare del Municipio. Si affronteranno tutte le tematiche utili all’utilizzo di un pc. Dall’avvio e uscita da Windows, alla gestione di icone, finestre, desktop e applicazioni. Si parlerà della videoscrittura e del fotoritocco. Non mancheranno nozioni di base

SAN GIORGIO

RIPARAZIONI AUTO FURGONI E FUORISTRADA Autorizzato BOLLINO BLU

Via Medole 5 (loc. Gambarara) BOLLINO Tel./fax 0376 398177 BLU cell. 340 5730112


Mantova - PAGINA 9 -

ALTO MANTOVANO

AUTO SOSTITUTIVA di ANDREA e ROBERTO

FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI

Fraz. Pellaloco ROVERBELLA (MN) via S. Rita, 1 Tel. Fax 0376/695951

carrozzeriacordioli@libero.it

ALTO MANTOVANO: LA COLLINA DEI LIBRI

PRODUZIONE di PANE, PIZZA e PRODOTTI da FORNO con SPECIALIZZAZIONE di PICCOLA PASTICCERIA e TORTE per CERIMONIE o COMPLEANNI Via Solarolo 104 - SOLAROLO di Goito (Mn) - Tel. 0376.608133

www.facebook.com/ilfornogoito Cinque comuni coinvolti nella rassegna “Il tempo ritrovato” Torna la rassegna letteraria “Il tempo ritrovato - autori e autrici in Collina” che riparte il prossimo sabato 21 febbraio a Castiglione delle Stiviere, ma la prima grande novità è il numero dei comuni che hanno aderito all’iniziativa. Già la seconda edizione aveva visto la partecipazione di tre comuni, ma questa terza edizione cresce ancora e i comuni coinvolti sono cinque: Castiglione delle Stiviere, Medole, Solferi-

no a cui si aggiungono Cavriana e Volta Mantovana. L’idea è semplice, perché si tratta di costruire un cartellone condiviso di eventi letterari dove ogni comune mette in rete le serate con autori o autrici al fine di creare un unico cartellone da stampare e promuovere sui cinque comuni coinvolti. Dal prossimo 21 febbraio fino a fine giugno, dunque, autori e autrice frequenteranno le colline moreniche con una

VOLTA MANTOVANA

Il Coro “La Valle”

UN CARNEVALE TUTTO DA… CANTARE Venerdì 20 Febbraio, come ogni anno prima del Carnevale del Capunsel, la Proloco Voltese e l’Amministrazione comunale di Volta Mantovana propongono la rassegna Corale “Cantiamo il Carnevale”. Quest’anno saranno protagonisti il Coro “Le voci del Mincio” di Marmirolo e il Coro “La Valle” di Vallio Terme (BG). Da

più di 15 anni il coro “La Valle” di Vallio Terme è l’istituzione musicale in campo corale del paese termale valsabbino. Dalla fondazione è diretto dal maestro Massimiliano Sanca, diplomato in organo e profondo conoscitore di questo affascinante strumento. Per celebrare i primi tre lustri di vita il sodalizio ha pubblicato anche un cd con tredici brani del suo repertorio, fra cui alcune note composizioni di Bepi De Marzi e un’Ave Maria del maestro Sanca. La serata si svolgerà presso le scuderie di Palazzo Gonzaga con inizio alle ore 20.45

cadenza varia, ma all’incirca ogni quindici giorni ci sarà un incontro con l’autore o l’autrice che si terrà nei cinque comuni che hanno aderito al cartellone unitario. Le ape sono ridotte al minimo termine, perché ogni comune si occupa dell’ospitalità dell’autore che viene inviato e, allo stesso, modo, ogni comune produce, invia e stampa i materiali per promuovere l’iniziativa. Anche quest’edizione vede un mix di autori e autrici di fama nazionale, che hanno pubblicato con grandi case editrici, e autori e autrici di qualità che gravitano, lavorano e produ-

cono libri sul territorio morenico. Il primo evento è fissato per sabato 21 febbraio alle 17.30 alla biblioteca di Castiglione delle Stiviere (via Ascoli) con Matteo Incerti, giornalista e storico, che presenterà il suo lavoro composto di tre volumi, Il bracciale di sterline, Si accende il buio e Il paradiso dei folli, tre volumi editi da Aliberti, dove si ricostruisce la storia di un battaglione di alleati partigiani che hanno liberato una zona dell’Appennino reggiano. Ma i nomi che arriveranno nei prossimi mesi sono molto importati: Marco Missiroli

Da sinistra (in alto) Folco Quilici, Michela Marzano, Marco Missiroli, Michele Marziani

(Feltrinelli) in Maggio, Michele Marziani (Ediciclo) in Marzo, Matteo Balzano (Sellerio) in Aprile, Adelmo Cervi (Piemme) in Maggio, Michela Marzano (Mondadori) in Aprile, Folco

MARMIROLO

POZZOLO

QUATTRO CHIACCHIERE CON… MIRÒ

CONDIVISIONI SUL MINCIO

Il Comune di Marmirolo promuove “Mirò”, una serie di iniziative aperte ai cittadini, organizzate insieme alle associazioni del territorio. L’amministrazione comunale, il Centro sociale Auser, la Luna nel Pozzo di Pozzolo e la Parrocchia dei SS. Filippo e Giacomo lanciano “Quattro chiacchiere con Mirò”, un viaggio nell’arte rivolto agli adulti. Mercoledì 25 febbraio alle 20.30 è in programma un laboratorio surrealista per conoscere il pittore, a cura della restauratrice Giovanna Gola. Il laboratorio si svolgerà all’interno dell’oratorio di Marmirolo, nella Parrocchia di via Tasselli. Partendo dal progetto promosso dal musei civici di Mantova, l’assessore Anna Zorzella ha inoltre proposto alle associazioni

Un’opera del celebre artista

una visita ala mostra di palazzo Te “Mirò, l’impulso creativo”. L’appuntamento, in collaborazione con l’Auser, è per venerdì 13 marzo alle 18: prenotazione e iscrizione obbligatoria alla sede Auser, il ritrovo sarà direttamente davanti alla biglietteria. Il costo del laboratorio e della visita con guida (la guida è stata richiesta dalle associazioni) ammonta a 13 euro. E’ possibile iscriversi all’Auser di Marmirolo il martedì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 16; tel 346.6904063; 0376.466826. Oppure, per i residenti di Pozzolo, alla sede della Luna nel Pozzo, ore pasti, tel 338.3356854.

Venerdì 27 febbraio è in programma a Pozzolo la seconda edizione di “Condivisioni sul Mincio”. Si tratta di un “Momento” d’arte giovanile, che vedrà la presenza dello scrittore Fabio Veneri (autore del libro Mantova Beat&Bit, edito da Sometti), della giovane maestra madonnara e street-painter di Curtatone, Valentina Sforzini, del fotografo Massimiliano Boschini e del cantautore Michele Mari. Fabio Veneri (1977) è esperto di tematiche legate alla cultura latino americana e all’emigrazione italiana all’estero, per diffondere le quali ha organizzato iniziative a livello nazionale, tra cui incontri pubblici, concerti, mostre e letture. E’ curatore di Cultura Latina, portale per la promozione della cultura latino americana

Qulici (Mondadori) in Aprile, a cui si aggiungono autori e autrici locali per un cartellone di 15 eventi totali. Tutti gli eventi sono gratuiti e a ingresso libero.

Valentina Sforzini

in Italia (raggiungibile all’indirizzo: www.culturalatina. it) e collabora da anni con il Festival del Cinema Latino di Americano di Trieste. “Trova Viva” (Zona, 2010) è la sua terza pubblicazione, dopo “La canzone d’autore latina” (Bastogi, 2005) e “Lombardi nel Mondo” (Ed. Mantovani nel Mondo, 2007). Nel 2012 esce, per le edizioni Rayuela, “Memoria dell’acqua. Storie e immaginari per le anime in piena della Pianura del Po”. Appuntamento in Sala civica a Pozzolo sul Mincio, il 27 febbraio alle ore 21. Nel corso della serata ci sarà anche un omaggio a Giovanna Daffini.

1A GARA DI

FAST-PULLING 1 MARZO 2015 CERETA DI VOLTA MANTOVANA (MN) PROGRAMMA DELLA GIORNATA 8:00 - 9:00

Iscrizioni

9:00 - 12:30 Prove libere 12:45

Inizio Gare

A seguire

Premiazioni

CATEGORIE AMMESSE 0/75 76/100 101/130 131/160 161/210 211/260 oltre 310

HP HP HP HP HP HP HP

Categoria prototipi fino a 4.000 Kg Categoria prototipi oltre 4.000 Kg


Mantova - PAGINA 10 -

OLTREPÒ

TABACCHERIA

Vincenzo & Suviana

• • • •

Pagamento di tutti i bollettini Servizio Western Union Schede internazionali Lotto & Gratta e vinci

Via Ferri, 89 - San Benedetto Po (MN) - Tel. e fax 0376 614497

EMERGENZA PER LA CROCE BIANCA Serve subito una nuova ambulanza a Quistello

 di Nicola Antonietti

I

ncontro nella sede della Croce Bianca tra il Direttivo dell’associazione guidato da Mirko Ferraresi con il Sindaco di Quistello Luca Malavasi ed Alberto Ruberti, titolare dell’omonima azienda leader nella fornitura di mezzi di soccorso, per comunicare ufficialmente alla comunità la necessità di acquistare subito una nuova ambulanza. Attualmente Croce Bianca ha tre autombulanze in servizio, di cui due a disposizione ventiquattr’ore su ventiquattro

al servizio di emergenza ed urgenza 118 ed una terza macchina abilitata esclusivamente ai trasporti ordinari; inoltre dispone di una vettura per i trasporti semplici di persone anziane o con difficoltà di deambulazione verso gli ospedali o i centri diagnostici per l’esecuzione di visite specialistiche o esami strumentali. I due mezzi dedicati al servizio di emergenza – urgenza sono una prima macchina, operativa, ed un mezzo in “back up”, identico al primo, sempre fermo in sede e pronto ad intervenire entro un ora in caso di guasto

della prima macchina o per particolari emergenze che richiedono uno straordinario intervento di soccorsi, come nel caso del terremoto. La nuova ambulanza servirà per coprire, con i mezzi più idonei come previsto dalla recente normativa, tutti quei servizi necessari alla comunità Quistellese e dei comuni limitrofi, come le assistenze a qualsiasi tipo di manifestazione sportiva o di pubblico interesse. Questi servizi sono determinanti per rendere viva la comunità, ma anche per garantire all’associazione il necessario soste-

QUISTELLO

LUX ON THE ROCK, È IL MOMENTO DEGLI ABBA Il 27 febbraio a Quistello spazio a una originale tribute band del gruppo svedese Gli Abba: amati o “odiati”, paladini di un pop zuccheroso e artificiale secondo i detrattori, cesellatori di melodie purissime e senza tempo per i fans, in ogni caso una band che non lasciava indifferenti. La musica del quartetto svedese composto da Agnetha Fältskog, Anni-Frid Lyngstad, Björn Ulvaeus, e Benny Andersson approda sul palco del teatro Lux di Quistello per la terza tappa della rassegna “Lux On The Rock”; dopo Aerosmith e Zucchero, ecco arrivare un gruppo estremamente organizzato e composito (sono addirittura due le formazioni, con una coppia di vocalist femminili ciascuna, ad alternarsi anche nel corso dello stesso concerto) costruita sull’ideabase che al pubblico d’oggi non basta più ascoltare un concerto ma vuole vederlo e soprattutto viverlo. Lo spettacolo messo in scena dagli AbbaShow, pur essendo basato sulle

Il direttivo dell’associazione con il sindaco Malavasi

gno economico, determinante per il proseguo dell’intera attività a servizio del territorio. “Croce Bianca è una garanzia per tutti noi, le nostre famiglie hanno visto quanto sia importante nel momento del bisogno avere un ambulanza in pochi minuti con personale qualificato – com-

menta il sindaco Malavasi – sono certo che la comunità quistellese tutta, e dei territori limitrofi, si unirà in questo sforzo per l’acquisto della nuova ambulanza, mostrando tutta la sua generosità, come in tante altre occasioni ha saputo fare”.

OSTIGLIA

ALCOLISTI ANONIMI, ACCORDO CON LA DIOCESI Incontri sul territorio con i parroci di tutta la provincia. L’11 marzo il secondo appuntamento

In arrivo la tribute band del gruppo svedese

canzoni più famose della band culto degli anni ‘70 (eseguite interamente ed esclusivamente dal vivo) non è solo musica e non è solo Abba, bensì un evento studiato per ricreare l’atmosfera tipica di quegli anni attraverso sonorità, luci, colori, abiti e

coreografie. Lo spettacolo andrà in scena il prossimo 27 febbraio alle ore 21; per ulteriori informazioni consultare il sito internet della manifestazione www. luxontherock.it. (nic)

Un progetto per creare una sorta di collaborazione tra le parrocchie e chi si impegna da anni per combattere il problema dell’abuso di alcool. Gli Alcolisti Anonimi di Mantova stanno portando avanti in queste settimane un progetto nato da un’idea sviluppata nel gruppo di Ostiglia e poi portata all’attenzione del vescovo Roberto Busti e del vicario episcopale Claudio Cipolla: il progetto prevede un incontro con i parroci di ciascuno dei sette vicariati foranei. Nel primo incontro, che si è svolto mercoledì 4 febbraio hanno partecipato dodici parroci del vicariato foraneo San Luigi, che raggruppa tutte le parrocchie della zona dell’Alto Mantovano, mentre il prossimo in programma sarà l’11 marzo, con l’incontro tra gli Alcolisti Anonimi e i parroci del Vicariato Foraneo Madonna della Comuna (nella zona del Destra Secchia). Nel frattempo proseguono, con

il gruppo di Ostiglia, gli incontri settimanali all’ospedale di Pieve di Coriano, mentre è in programma, per il prossimo 9 maggio, una giornata di incontro in occasione dei due anni dalla nascita del gruppo. (nic)


Mantova - PAGINA 11 -

OLTREPÒ

P

untuale, come ogni anno, fra la fine di febbraio e i primi di marzo, ritorna a Moglia, presso il teatro “Mondo 3” l’appuntamento con il pubblico del teatro dialettale per il “Festival Teatrale dei Dialetti della Bassa”. La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco Pompeo Coppini, con la fondamentale collaborazione dell’assessorato alla Cultura del Comune e della compagnia teatrale “Gruppo Teatro Aperto”, arriva quest’anno alla ventitreesima edizione in una lunga serie, interrotta solo nel 2013 per l’inagibilità del teatro causata dal terribile evento sismico del maggio 2012. Dall’anno scorso il teatro è stato ripristinato nel migliore dei modi e la nostra affermata manifestazione ha ripreso subito il suo cammino. Il Festival, nel corso degli anni, ha visto alternarsi sul palcoscenico del “Mondo 3”, in gara fra di loro, le migliori compagnie dilettantistiche delle province di Mantova, Modena e Reggio. Quest’anno, di fronte al notevole aumento di richieste di partecipazione, la “Pro Loco Pompeo Coppini” ha cercato di instaurare criteri preselettivi, istituendo una commissione che ha visionato le proposte di numerose compagini dialettali ed ha scelto in base alla qualità dei testi e delle messe in scena, e anche in base alla novità degli spetta-

SAN SIRO (SAN BENEDETTO PO)

IN SCENA I DIALETTI DELLA BASSA Torna a Moglia il festival teatrale, giunto alla ventitreesima edizione

IL PROGRAMMA Sabato 28 febbraio, ore 21.00 Comp. “I nuovi giovani alla ribalta” di Pegognaga (MN), “Mei da mort che da vif” Commedia in 2 atti tratta da “Con tutto il bene che ti voglio” di Luciano Lunghi. Regia: Massimo Merli – Marco Angeli. Sabato 07 marzo, ore 21 Comp. “Al Filos” di Porto Mantovano (MN), “L’eredità dal sio Egisto”, 2 atti brillanti di Antonella Zucchini. Regia: Claudio Torelli. Sabato 14 marzo, ore 21 Comp. “Gli artristi” di San Cesario s/Panaro (MO),“Al countball”, commedia in 3 atti di anonimo. Adattamento e regia: Massimo Zani. Sabato 28 marzo, ore 21 Comp. “Teatro Nuovo” di Scandiano (RE), “Vudòm al Sachi”, 2 atti tragicomici di Antonio Guidetti. Regia: Silvano Morini Sabato 11 aprile, ore 21 Comp. “As fa par di’di Marcaria (MN), “L’usèl dal marescial”, commedia in 3 atti di Loredana Cont. Regia: Gianni Azzi. Sabato 18 aprile, ore 21 Comp. “Ambulejo” di Governolo (MN), “Cal fioel d’un can d’un gat”, commedia in 2 parti di Roberto Abbo. Regia: Gina Mastri

Il teatro Mondo 3 di Moglia

coli per Moglia e dintorni. Si è giunti così ad una rassegna di sette compagnie, sei in concorso più il “Teatro Aperto” di Moglia che si esibirà, fuori concorso, nella serata delle

premiazioni. Il “Trofeo Comune di Moglia” verrà assegnato dalla giuria popolare costituita dal pubblico. Gli altri numerosi premi saranno attribuiti da una

giuria tecnica, appositamente costituita. Per informazioni o prenotazione posti chiamare la “Proloco Pompeo Coppini”, al 3491613582 o 3485481794.

Sabato 25 aprile, ore 21 Serata delle premiazioni. “Il gruppo teatro aperto” di Moglia presenta fuori concorso “L’amur ad nascost”, commedia in 3 atti di Pio Bosi. Regia: Gabriele Maretti.

LA BONIFICA DI SAN SIRO “DEVE” ESSERE AMMODERNATA

Impianto obsoleto, pronto un progetto da sei milioni di euro L’emergenza idraulica degli ultimi giorni e causata dal maltempo nonché la recente piena del Po hanno riportato d’attualità la situazione dei manufatti presenti negli impianti di bonifica. Alcuni di essi, come la botte sifone di San Siro di San Benedetto Po, sono degli autentici gioielli di tecnica ma ora – dopo oltre cent’anni di onorata attività – necessitano di un ammodernamento, come ricordato in questi giorni dal Consorzio di Bonifica Terre di Gonzaga: “Possiamo vantare – dichiara il Presidente Ada Giorgi – alcuni dei manufatti idraulici più longevi di Italia, di cui due candidati anche a diventare patrimonio mondiale e culturale Unesco (Ex Agro

Mantovano Reggiano ed Ex Revere). Alcuni però, come la Botte Sifone, necessitano di interventi per la loro messa in sicurezza e, certamente, penso all’automazione idraulica in primis ed al suo adeguamento

idraulico. La rottura improvvisa di tale struttura, infatti, comporterebbe l’alluvionamento del territorio emiliano e lombardo compreso fra Panaro e Crostolo, con possibile interessamento di oltre 100.000

Via Mitterand, 2 Suzzara (MN) Tel. 0376 536605

persone: una tragedia immane equivalente alla rotta dell’argine maestro di Po”. Che fare dunque? Il Consorzio ha già approntato un progetto da sei milioni di euro e consistente nella costruzione di due nuove

controchiaviche di sicurezza racchiuse da argini in quota con quelli del Secchia: i manufatti storici potrebbero in tale modo essere mantenuti a ricordo del passato e l’intera rete di bonifica ne benefi-

cerebbe. Ma quando ci sono in ballo cifre così importanti l’ultima parola spetta allo Stato; e in quel caso la risposta potrebbe farsi attendere ben oltre il suono del gong. (nic)

Pegognaga Service BRC

CLOROMANIA E STAFF

UNITI PER LA BENEFICENZA DOMENICA 22 FEBBRAIO 2015 Presso il Centro Piscine di Suzzara a partire dalle ore 9.30 si svolgeranno per tutta la mattinata, lezioni di FITNESS sia in acqua che a secco.

PAGANDO € 10,00 si potrà partecipare a tutte le lezioni. L'incasso sarà devoluto alla parrocchia di Gonzaga, per il ripristino della tenso-struttura adibita a chiesa a causa del terremoto e crollata per il peso della neve. Ringraziamo anticipatamente tutti i partecipanti.

• REVISIONI • OFFICINA ELETTRAUTO • PNEUS Fiducia, Competenza, Qualitˆ

AutoCrew Un marchio Bosch di officine automotive

Strada Provinciale 49 Ovest, 35 PEGOGNAGA (MN) Tel. 0376 558378


Mantova - PAGINA 12 -

OgliO PO

Gli interventi previsti in scuole elementari, medie e palestre

BOZZOLO, MeZZO MiLiOne di investiMenti

Il Comune di Bozzolo è stato destinatario di un finanziamento di 150.000 euro a tasso zero collegato all’accordo di collaborazione PCM/ICS/ANCI/UPI (Presidenza del Consiglio dei Ministri/Istituto per il Credito Sportivo/Associazione Nazionale Comuni Italiani/Unione Province d’Italia) per il finanziamento di 500 spazi sportivi scolastici. La somma servirà per finanziare le opere di adeguamento tecnologico ed efficientamento energetico dell’involucro edilizio e degli impianti termici della palestra scolastico-sportiva comunale di via Castello – piazza Marcora. Il finanziamento sarà restituito in 15 anni con rate di 10mila euro - il 75% del costo della rata di ammortamento sarà recuperato dall’efficientamento energetico derivante dall’installazione dei nuovi impianti. Il finanziamento per la stessa struttura ha riguardato, in un recente passato, anche la palestra posta al piano terra –ex New Life- per la quale Regione Lombardia ha concesso un finanziamento di 30.000 euro in conto capitale a cui si aggiunge

La scuola elementare di Bozzolo

ViaDaNa

VillasTraDa

“GLi scuteLLari, pittOri viadanesi deL cinquecentO” Il 22 febbraio la conferenza alla Società Storica Domenica 22 febbraio la società storica viadanese organizza la conferenza “Francesco e Andrea Scutellari pittori viadanesi del Cinquecento”. All’auditorium “Lamberto Masseroni”, presso Croce verde Zona Oglio Po, in via G.

una somma identica finanziata dal Comune. Per quanto riguarda invece l’edilizia scolastica è stato attribuito un contributo di 170.000 euro per effetto del Decreto Renzi, per il recupero e la ristrutturazione delle scuole medie a cui si aggiungono altri 50.000 euro derivanti dalla devoluzione di residui di mutui della Cassa Depositi e Prestiti che verranno investiti nella stessa opera. Rispetto al ventaglio complessivo delle richieste inoltrate rimane solo da definire la questione della palestra della scuola elementare don Primo Mazzolari, per la quale è stato chiesto un contributo di 121.000 euro alla Regione Lombardia che ha dichiarato l’intervento idoneo ma, al momento, non finanziabile dal proprio bilancio. Su quest’ultima pratica è in atto una verifica con l’Istituto per il Credito Sportivo per una eventuale conferma di finanziamenti a tasso zero da definire, compatibilmente con la capacità prevista dal Patto di stabilità e dal prossimo ingresso del Comune di Bozzolo nell’Unione dei Comuni Foedus.

Grazzi Soncini 21 a Viadana, alle ore 17, interverrà il Prof. Mario Marubbi, Conservatore della Pinacoteca Ala Ponzone di Cremona e Docente a contratto di Storia dell’Arte Lombarda presso l’Università Cattolica di Brescia. I suoi studi sono particolarmente versati nell’ambito dell’arte lombarda con particolare interesse per la fascia cronologica dal Quattrocento al Seicento.

aL sOciaLe i MusicaL prOject Venerdì 27 febbraio alle ore 21 Dopo aver portato con successo in scena due celebri musicals quali “Sister act” e “I wish”, Musical Project, nata nel 2007 a Dosolo, nel mantovano, ha deciso di proporre un nuovo tipo di show, “WE ARE THE MUSICAL (project)”,

Casalmaggiore

tOrna L’eridanO adventure Appassionati di trail in gara in riva al Po il primo marzo Torna il primo di marzo l’evento podistico di straordinario fascino per il suo tracciato che si snoda lungo i caratteristici argini del Grande Fiume. Un’occasione unica per tanti appassionati per attraversare i territori poco frequentati delle golene del fiume Po, percorrendo argini e cinte, i pioppeti di pianura, le zone umide, gli olmi e i salici delle rive, il greto e i sabbioni tra le Province di Parma e Cremona. Due i percorsi previsti: 10 km e 20 km, con l’obiettivo di coinvolgere tutti gli appassionati dell’outdoor running promuovendo la conoscenza della disciplina dell’off-road fra i giovani, gli stradisti e in generale fra coloro che intendono avvicinarsi a questo Ambiente. Entrambe le gare dell’Eridano Adventure, da 10 e 20 km sono inserite nel calendario del Trofeo Agisko. Contatti e info: andrea.visioli@libero.it, eridanoadventure@libero.it, cell: 335 5497711, fisso: 0375 200907, fax: 0375 703345.

La partenza della scorsa edizione

nel quale presenta una scaletta basata sulla riproposizione di alcuni dei momenti principali dei più importanti musicals o film musicali della storia (“Mamma mia”, “Jesus Christ Superstar”, “Sister act” e tanti altri), organizzandoli in medley tematici. Lo show è interamente cantato e suonato dal vivo, con

forte impatto scenografico e coreografico. Lo spettacolo andrà in scena nella splendida cornice del teatro sociale di Villastrada il 27 febbraio alle ore 21. Posto unico 12 euro. Prevendite presso la Pro Loco di Villastrada in via Sabbadini 9. Per info: teatrosocialedivillastrada@gmail.com e 339 1106502.


Mantova - PAGINA 13 -

SPORT CALCIO LEGA PRO GIRONE A

La squadra perde ad Arezzo ma il vero problema è (al solito) in società

MANTOVA, CHIAREZZA PLEASE

 di Nicola Antonietti Lo ammettiamo con molta franchezza: raramente nella storia del Mantova ci è capitato di assistere a due campionati paralleli. Uno che si disputa, ça va sans dire, sul campo, e il secondo nella stanza dei bottoni. Non che in passato il Mantova non abbia pagato beghe dirigenziali di vario genere ma in questo caso la dicotomia tra ciò che capita sui prati della Lega Pro e ciò che ribolle dalle parti di viale Te sta generando qualcosa che non può né

BASKET Prima (e netta) vittoria del 2015 sul parquet di una spenta Fileni Che sia stato il chiarimento (in due tempi, e piuttosto lunghi) di patron Negri, la voglia fisiologica di riscatto della squadra o la pochezza di Jesi poco importa: la Dinamica Mantova torna a vincere e vince netto, e questa è la cosa più importante. Anche perché, al momento, è più facile pensare a una partita persa da Jesi che non a una Dinamica guarita del tutto: e del resto come ragionare diversamente, quando le statistiche degli avversari parlano di un 46% di succes-

potrà fare bene alle sorti dei biancorossi. Diventa a questo punto quasi superfluo parlare di Arezzo-Mantova, del rigore

(quasi inesistente, passateci l’espressione) che ha determinato l’1-0 finale per i toscani, e della prestazione – per la

prima volta da un pezzo – decisamente sottotono e scialba da parte dei ragazzi di Juric. Diventa superfluo dopo che ci

siamo lasciati alle spalle una settimana che altrove sarebbe da definire spettacolare (non in senso buono sia chiaro) ma che in questa stagione non sorprende più di tanto. Andiamo con ordine? Martedì scorso la proprietà annuncia che saranno pagati gli stipendi di novembre e dicembre, il giorno dopo Giovambattista Tirelli va controcorrente e spiega che “forse non riusciremo a pagare ma spero di sbagliarmi”; 24 ore dopo il presidente Di Matteo annuncia di volere lasciare e dopo altre 24 ore contrordine compagni gli stipendi si pagano e le dimissioni rientrano ma il clima non è certo sereno. Avete il mal di testa? Probabilmente sì e anche se non siete supporters del Mantova. A questo punto, tenendo conto che la squadra non è ancora al sicuro anche se la

Il prossimo turno Si ritorna in campo già sabato e per il Mantova c’è un match che non è un derby, ma solo per questioni geografiche. La Pro Patria non se la passa molto bene, ma memori del clima da battaglia che si è sempre respirato a Busto Arsizio, una bella vittoria sui biancoblù avrebbe un sapore doppiamente gustoso. posizione per salvarsi è buona, quanto costa fare un po’ di vera chiarezza e rasserenare l’ambiente? Perché il rischio è che a Mantova vada in scena la solita versione, in salsa virgiliana, del noto proverbio ovvero “chi rompe non paga e i cocci sono dei tifosi”.

DINAMICA, L’ANNO “COMINCIA” A JESI so sul tiro da due e solo sette centri su 32 nei tiri da tre? In ogni caso due punti che fanno tanto morale e che aiutano a rianimare una classifica che, dopo le sei sconfitte consecutive e la cancellazione di Veroli, si era fatta decisamente anemica. Coach Morea è stato chiarissimo nel post-partita: buona prova dei ragazzi, ma non dobbiamo adagiarci e giocare con determinazione e convinzione uguali anche nella prossima gara, anche se l’avversario si chiama Biella e non Jesi e portare a casa la pagnotta sarà molto più complesso. Detto degli avversari impalpabili e della squadra che ha mostrato compattezza

e concentrazione ora ci dedichiamo alla seconda parte delle esternazioni di patron Negri che dopo la sfuriata di domenica scorsa ha voluto fare una precisazione: usando toni pastello ma segni non meno netti per dire la sua su Jefferson, i procuratori (ma solo quelli di Jefferson) e i tifosi. Prendiamo atto, ma restiamo dell’idea che quando si cambia una squadra vincente per nove decimi e i risultati non arrivano, qualche malumore possa arrivare. Nel frattempo, visto che quello di Jesi è stato il primo successo del 2015 auguriamo buon anno alla Dinamica: siamo ancora in tempo, no? (nic)

Il prossimo turno Il prossimo incontro della Dinamica sarà con Biella, avversario che all’andata assistette a una delle prestazioni (condita da vittoria) più brillanti della formazione biancorossa. Un’idea potrebbe essere quella di partire con Maccaferri e Moraschini lasciando rifiatare un Rullo ancora acciaccato e dando a Fultz un minutaggio leggermente inferiore per sviluppare meglio le sue caratteristiche.

RENAULT CAPTURE PROJECT RUNWAY CON SISTEMA MULTIMEDIALE R-LINK E PARKING CAMERA

*Renault Captur Wave TCe 90CV S&S: prezzo scontato chiavi in mano, IVA inclusa, IPT e contributo PFU esclusi, valido in caso di ritiro di un usato con immatricolazione antecedente al 31/12/2005 o da rottamare e di proprietˆ del cliente da almeno 6 mesi, con “Ecoincentivi Renault” valido solo in caso di apertura da parte del cliente di un finanziamento BEAUTIFUL DAYS PER TE grazie all’extra-sconto garantito da FINRENAULT, presso la Rete Renault che aderisce all’iniziativa. ** Esempio di finanziamento BEAUTIFUL DAYS PER TE su Renault Captur Wave TCe 90CV S&S: anticipo € 4.350; importo totale del credito € 9.100; 60 rate da € 198,89 comprensive, in caso di adesione, di Finanziamento Protetto e Pack Service a € 499 comprendente 3 anni di assicurazione Furto e Incendio e 12 mesi di Driver Insurance. Inoltre il cliente beneficerà dell’Estensione di Garanzia Omaggio fino a 5 anni o 100.000 km. Importo totale dovuto dal consumatore € 11.933; TAN 5,99% (tasso fisso); TAEG 8,42%; spese istruttoria pratica € 300 + imposta di bollo in misura di legge, spese di incasso mensili € 3. Salvo approvazione FINRENAULT. Informazioni europee di base sul credito ai consumatori disponibili presso i punti vendita della Rete Renault convenzionati FINRENAULT e sul sito www.finren.it. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. È una nostra offerta valida fino al 28/02/2015. Foto non rappresentativa del prodotto. Gamma Renault Captur: emissioni CO2 da 95 a 125 g/km. Consumi (ciclo misto): da 3,6 a 5,4 l/100 km. Emissioni e consumi omologati.

TI ASPETTIAMO SABATO 21 E DOMENICA 22 FEBBRAIO. VENDITA VEICOLI NUOVI / USATI OFFICINA / C. REVISIONI / RICAMBI

MIRANDOLA Via Statale Nord, 14 Tel. 0535.665724 MIRANDOLA Via Statale Nord, 14 Tel. 0535.665740

MODENA - SASSUOLO - PAVULLO - CENTO - FERRARA


Mantova - PAGINA 15 -

PAGINA 15

Mantova

LAVORAZIONI EDILI E RISTRUTTURAZIONI

ReporterMN ReporterMN

Casa & Arredamento

Valeggio sul Mincio (VR) - Loc. Remelli, 105 - 37067 Tel. e Fax 045 7965049 - Cell. 333 6483083

S

iamo abituati a pensare che risparmiare vuol dire per forza rinunciare a qualcosa, anche faticosamente. Ma non è detto: si possono ottimizzare le prestazioni energetiche casalinghe con poco sforzo attraverso piccoli cambiamenti. Il risultato? Risparmi di oltre il 30% sulla bolletta luce. Vediamo un po’ da dove iniziare. ConSuMo eneRgetICo a CaSa: ConoSCeRlo è fondaMentale la prima domanda che ci dobbiamo porre è: quanta energia elettrica consumiamo? Spesso non abbiamo idea di quanti kWh di elettricità consumiamo all’anno, o quanti metri cubi di gas, o litri d’acqua. di solito i contatori si trovano in luoghi nascosti e bui, e anche se proviamo a leggerli, sono numeri espressi in unità di misure strane, spesso per noi sconosciute. Quello che però sappiamo leggere alla perfezione è la bolletta in euro, e successivamente lamentarci del fatto che tutto aumenta, e che il colpevole è il governo. Ma forse c’è una connessione tra il consumo e il nostro comportamento. Il governo del Regno unito ha voluto testare i suoi consumatori istallando contatori elettrici ben visibili nelle cucine delle case popolari. Il solo fatto di vedere in tempo reale quanto stavano consumando ha portato ad un risparmio di circa il 15% dell’elettricità. Quindi, la prima cosa che dobbiamo fare è stare attenti al contatore per scoprire il nostro vero consumo. Intanto vi anticipiamo alcuni numeri: secondo un analisi di un gruppo di ricerca del Politecnico di Milano, una famiglia di tre persone dotata della tipica apparecchiatura domestica consuma circa 3200 kWh all’anno. facendo due conti, a 0,164432 euro/kWh (prezzo per il cliente tipo in maggior tutela aggiornato a giugno 2014), abbiamo un costo di 530 euro circa all’anno, soltanto però di consumo energetico (bisognerà poi aggiungere gli altri oneri, imposte e tasse).

ENERGIA ELETTRICA, COME RISPARMIARE

le offeRte luCe PIù ConVenIentI tra l’altro, ricordate che il mercato elettrico è libero in Italia dal 2007, e quindi siamo liberi di trovare le tariffe che siano più adatte alle nostre esigenze. finora però soltanto il 20% circa degli utenti sono passati al mercato libero. Perché? Magari dimenticate che se non fate esplicita richiesta, venite assegnati al servizio ReporterMN

IMMOBILIARE STELLA DI LUI ELENA VIA TRIESTE N. 23 – MANTOVA TEL. 0376/229950 - CELL. 347/0521668 stella_elena@libero.it

A MANTOVA IN POSIZIONE CENTRALE TRILOCALE arredato con terrazza composto da sala, cucina, tinello, due matrimoniali, ripostiglio, bagno, due terrazze e posto auto. Rif. AC63, ACE G ipe 185,12 € 155.000,00

A MANTOVA APPARTAMENTO in villetta di sole 2 unità abit. composto da cucina abit., sala, 2 matrimoniali e singola, bagno, garage con lavand. L'appartamento è stato ristrutt., dotato di climatiz., porta blindata, ampio giardino di pertinenza .Rif. AC62 € 140.000,00

MANTOVA APPARTAMENTO luminosissimo al terzo piano con ascensore composto da cucina, sala, due matrimoniali, bagno, ripostiglio, balcone. Rif. AC61 € 90.000,00

CERESE BELL'APPARTAMENTO in palazzina di poche unità abitative duplex composto da sala, cucina abit., studio, bagno; al piano superiore matrimoniale e singola, bagno. L'appartamento è dotato di garage.Completamente ristrutturato. Rif. AP33 ACE G ipe 187,98 € 145.000,00

MANTOVA in contesto di sole 3 unità con ingresso affrescato, APPARTAMENTO ristrutturato al p.terra, soggiorno con ang. cottura, matrimoniale, bagno, ripostiglio, cortiletto comune per biciclette, riscaldam. aut., con travi in legno, ACE G, ipe 181,92, Rif. AC24. € 70.000,00

MANTOVA IN VALLETTA PAIOLO appartamento: sala con balcone, cucina abit. con balc. verandato, 2 matrimoniali, 1 singola, studio, bagno, ampia soffitta. L'appartamento è dotato di impianto di climatizz. e porta blindata. Rif. AC44 ACE G ipe 181,41. € 139.000,00

MANTOVA BELLISSIMO APPARTAM. ristrutt. vista lago: cucina abit. con balc., sala con balc., matrimoniale e due 3/4, bagno, cantina, garage. L'appartam. è dotato di porta blindata, zanzariere, climatizz. e termoaut. Rif. AC54. ACE G ipe 247,20. € 89.000,00

SAN GIORGIO bellissimo APPARTAMENTO DUPLEX composto da ampia zona giorno open space, 1 letto, doppi servizi, ripostiglio, balcone, garage, posto auto, già arredato, ideale per investimento. rif. AP10, ace d, ipe 104,16. PER INFO 347/0521668. € 90.000,00

di maggior tutela, ma non è detto che sia per voi il più conveniente. RIduRRe I ConSuMI e taglIaRe la bolletta dI un 30% In ogni caso, oltre a scegliere la tariffa più vantaggiosa, potete fare molto di più sulla riduzione dei consumi. Vi presentiamo quindi una piccola guida con dei suggerimenti, alcuni sono i tipici consigli della nonna, ma altri sono idee alle quale magari non avete mai pensato, e che vi consentiranno di risparmiare perfino un 30% sulla bolletta luce. Spegnete la luce che non state utilizzando. Il consiglio più semplice, eppure ci sono persone che in pieno giorno accendono le luci, per abitudine. Sostituite le lampadine a incandescenza con quelle fluorescenti a basso consumo. Costano un po’ di più ma il risparmio è assicurato, e inoltre durano perfino 10 volte di più. Comprate apparecchi a basso consumo o di maggiore efficienza energetica (Classe A in su). anche il marchio europeo “eco-label” garantisce un minore consumo energetico oltre ad essere compatibile con l’ambiente. Spegnete totalmente gli elettrodomestici (o togliete la spina) non lasciandoli mai in stand-

by. eliminate dalla vostra vita gli elettrodomestici “non imprescindibili”, ad esempio i bollitori elettrici, che consumano circa 1500 kWh/anno. Se siete in pochi, veramente avete bisogno di una lavastoviglie? Scartate i telefoni cordless: hanno un’alimentazione constante. Preferite le sveglie e orologi tradizionali rispetto a quelle digitale che consumano energia. Impostate il vostro computer nel modo “Risparmio energetico”, per fare che lo schermo si oscuri quando non è in uso. nel caso dei portatili inoltre togliete la batteria quando siete collegati alla rete elettrica (riduce il consumo e prolunga la vita utile dello stesso). Scollegate completamente il modem quando non lo state utilizzando. Secondo uno studio della WWf si trova tra gli apparecchi i quali consumi in stand by sono particolarmente elevati, insieme ad alcune macchine di caffè, stampanti e impianti stereo. lavatrici e lavastoviglie inoltre conviene utilizzarli sempre a carico pieno e a basse temperature. Il bianco nei vestiti si può ottenere anche impiegando detersivi che siano efficienti pur lavando in freddo. o credete che prima dell’invenzione delle lavatrici moderne la gente non indossasse vestiti bianchi? Se avete una tariffa bioraria, attivate gli elettrodomestici ad alto consumo tra le 19 e le 07 del mattino, nel weekend e nei giorni festivi. Staccate sempre i caricabatterie delle prese una volta finita la carica (e non superate quel tempo), altrimenti, continuerà a consumare energia. di solito, più grande e pesante è il caricatore, maggiore è il suo consumo di corrente. attenzione a frigo e congelatore: allontanarli da fonti di calore, lasciando almeno 10 cm di distanza dai muri. Impostare il termostato su temperature intermedie, sbrinare regolarmente e controllare la normale chiusura della porta. dando retta a questi suggerimenti riuscirete a risparmiare di sicuro sulla vostra bolletta della luce. Se poi volete aggiungere l’istallazione di un impianto fotovoltaico, allora potrete raggiungere a casa un bilancio elettrico positivo, inviando una frazione (perfino al 90%!) dell’energia prodotta alla rete elettrica. Più che una scelta, risparmiare energia è una nostra responsabilità, che porta solo vantaggi per ognuno di noi e per l’ambiente.

www.centrodellatendapratic.it

Tendaggi Tende per esterni Tappezzeria Pergolati in alluminio Buscoldo (MN) Via Marconi, 128 Tel 0376 48092 • fax 0376 411042


Mantova - PAGINA 16 -

· Gonzaga

IL CONCORSO “BEST IN SHOW” Il Carpitaly è una delle manifestazioni più importanti del settore in Europa e durante la fiera si possono ammirare molti prodotti in anteprima rispetto alla loro comparsa sul mercato, l’afflusso del pubblico è ai massimi livelli e composto da persone appassionate e competenti, quale miglior occasione per far decretare dal pubblico quali siano i migliori prodotti sul mercato? In occasione della 17a edizione, sarà riproposto il concorso “Best In Show” la cui partecipazione è completamente gratuita per le aziende

CARPITALY, a AL VIA LA 17 EDIZIONE

IL LAMBRUSCO DEL CARPISTA Anche quest’anno in Fiera ci sarà l’esclusivo Lambrusco del Carpista, ritirabile gratuitamente durante il Carpitaly 2015. Dalle ore 10.00 del 16 febbraio 2015 è possibile prenotare la bottiglia compilando l’apposito modulo che sarà pubblicato sul sito www.carpitaly.it Sono solo 500 le bottiglie disponibili, da collezionare o per brindare sulle rive di un lago.

Il 21 e 22 febbraio in Fiera Millenaria

S

MISS CARPITALY Non solo pesca e carpe ma anche spettacolo! Il successo delle precedenti edizioni di Miss Carpitaly non poteva che portare alla riconferma di questo concorso, visto anche il successo che il Carpfishing sta avendo nell’universo femminile, prova ne sono la creazione di sezioni dedicate nei forum specializzati, le decine di foto che appaiono su Facebook di belle e brave carpiste con carpe spettacolari e l’organizzazione di enduro riservati alle sole compagini femminili. Le iscritte si dovranno

presentare presso l’Area Spettacoli entro le ore 14 di sabato 21 Febbraio, vestite come meglio credono, per la sfilata di fronte al pubblico e alla giuria. A ogni concorrente verrà posta qualche domanda sul carpfishing o sulla pesca al siluro al solo fine di accertarsi che conosca la materia, al termine sarà decretata la vincitrice che potrà fregiarsi del titolo di Miss Carpitaly 2015. Alla vincitrice andrà in premio un voucher per un soggiorno di due giorni e il diritto di inaugurare l’edizione 2016 del Carpitaly, alla seconda classificata buono per un soggiorno di due giorni. I buoni soggiorno sono del tipo voucher con ampia scelta di destinazioni.

MOTORI FUORI BORDO ELETTRICI MotorGuide

®

La vincitrice della scorsa edizione di Miss Carpitaly

stazione per essere aggiornati sul programma e su tutte le novità dell’edizione 2015. Orario di apertura: sabato 21 dalle 8.30 alle 18.30; domenica 22 dalle 8.30 alle 17.30. Un ristorante self-service e un bar pizzeria, distribuiti nei

punti strategici dei padiglioni 2 e 3, assicurano la ristorazione, con diversi livelli di offerta per qualità e prezzo. I menù sono costituiti prevalentemente da piatti tipici della tradizione mantovana. Per prenotazioni 0376 528719. ReporterMN

iamo prossimi all’evento atteso da tutti gli appassionati di pesca, la 17° edizione di Carpitaly è alle porte e si presenta come la più ricca di sempre con più di 70 espositori e un’area espositiva di oltre 12000 mq. Tutte le più grandi aziende produttrici italiane ed europee saranno presenti con i loro stand ufficiali, all’interno dei quali potrete trovare il meglio della produzione mondiale dedicata al carpfishing e alla pesca al siluro, oltre ad avere la possibilità di conoscere i pescatori più famosi e apprezzati in campo internazionale. Numerosi negozi faranno a gara per offrire i migliori prodotti e tutte le novità del settore ai prezzi più vantaggiosi. Dopo il successo delle scorse edizione è confermato il concorso “Best in Show” per il quale i visitatori potranno votare il miglior prodotto tra quelli in visione, all’interno di 11 categorie merceologiche. Confermati inoltre la partnership con il Canale Caccia e Pesca di Sky, il tradizionale appuntamento con i concorsi “Il lambrusco del Carpista” e l’attesissimo “Miss Carpitaly”. Vi invitiamo a seguire il sito carpitaly.it e la pagina Facebook dedicata alla manife-

e remunerativa per chi voglia esprimere un proprio giudizio. Nell’area spettacoli (PADIGLIONE 1), i prodotti appartenenti a diverse categorie merceologiche verranno presentati in diversi momenti delle due giornate da alcune hostess, il pubblico presente potrà ritirare la scheda di voto, esprimere il proprio giudizio e partecipare all’estra-

zione dei vouchers disponibili. Fra tutti i votanti verranno sorteggiati dei voucher per un soggiorno di due giorni, uno per ogni categoria. I vincitori saranno avvisati tempestivamente e l’elenco verrà pubblicato su questo sito. L’azienda produttrice del prodotto vincitore di ogni categoria, riceverà un riconoscimento e l’autorizzazione a fregiarsi del marchio “Carpitaly 2015, Best in Show” nelle proprie comunicazioni e sulle proprie confezioni riguardanti il prodotto stesso.

LA STORIA DEI MOTORI ELETTRICI E’ MotorGuide Tutto ebbe inizio verso la fine degli anni 60, negli Stati Uniti, quando ad un talentuoso pescatore di nome G.H. Harris venne un’idea. All’epoca esistevano dei piccoli motori elettrici, ma erano scomodi da usare e dovevano essere azionati a mano. Harris sviluppò l’antenato dei sofisticati modelli MotorGuide di oggi, ovvero un motore elettrico in grado di spostare la barca ad una velocità idonea per pescare, utilizzando semplicemente un pedale, così da avere le mani libere. Nel corso degli anni, MotorGuide ha semplicemente definito gli standard in termini di innovazione, precisione, prestazioni ed affidabilità. Oggi, in tutto il mondo, il marchio MotorGuide è riconosciuto sia dai pescatori professionisti che da esperti amatori per la qualità indiscussa dei suoi motori fuoribordo elettrici. RAGIONI PER SCEGLIERE MotorGuide: 50 anni di leadership. Materiali di qualità superiore: non troverete nessun componente in plastica nel cuore di un motore MotorGuide! Funzionamento “senza pensieri”, garantito ed assistito dalla rete di concessionari. Il sistema digitale è completamente sigillato all’interno di un contenitore impermeabile epossidico, protetto contro fonti di calore, infiltrazioni di umidità, corrosione e urti. I motori digitali MotorGuide funzionano a basse temperature di esercizio, garantendo una maggior durata rispetto ai modelli analogici. Dispongono di un nuovo micro interruttore che funziona con un amperaggio più basso che assicura minor assorbimento di ampere per un minor consumo della batteria. Funzionamento silenzioso e fluido da non disturbare la vostra battuta di pesca.

NUOVA SEDE

IL NEGOZIO E' ATTUALMENTE IN FASE DI RITRUTTURAZIONE. LE VENDITE SARANNO EFFETTUATE SOLO PER CORRISPONDENZA A MEZZO SITO INTERNET ON-LINE, E-MAIL O TELEFONO, OPPURE PREVIO APPUNTAMENTO PER VISIONE/RITIRO MERCI !!

AcquarioPescaSport di Luca Rasio

Viale Della Pace, 29 Brusatasso di Suzzara (MN) tel/fax: 0376 550066 - cell: 346 3714952 - e-mail info@acquariopescasport.it. Orari di apertura al pubblico: dal marted“ al sabato dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00 Chiuso Domenica e Luned“ tutto il giorno

SIAMO PRESENTI AL “CARPITALY”, ALLA FIERA MILLENARIA DI GONZAGA,

NEI GIORNI 21/22 FEBBRAIO 2015

Ritaglia questo coupon



WWW.ACQUARIOPESCASPORT.IT

ReporterMN

Viale Della Pace, 29 Brusatasso di Suzzara (MN)

BUONO SCONTO MotorGuide

e presentalo allo stand

Tempo Libero di Diego e Matteo Valbusa S.A.S., Strada Valeggio 13/15, Monzambano (MN), Tel/Fax 0376 800181

o in negozio entro il 31/03/15

www.tempoliberoshop.it

Tempo Libero (padiglione n°3),


A

QUISTELLO:

Mantova - PAGINA 17 -

•CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC •CC GENDA

PROMOZIONE OVER 65: LUNEDI’ SERA PREZZO RIDOTTO 5 EURO!!! NON SPOSATE LE MIE FIGLIE regia di P. de Chauveron - commedia Con C. Clavier, C. Lauby Sab 21 febbraio ore 21.15 Dom 22 febbraio ore 16 e 21.15 Lun 23 febbraio ore 21.15 Grande successo della stagione cinematografica francese. Ha raccolto (ap)plauso e consenso anche fuori dai confini nazionali, in virtù della regia, della sceneggiatura, della performance attoriale ma soprattutto del tema sociale svolto, che trova eco in altri territori di immigrazione. Commedia francese che gioca sull'identità, la differenza, la religione, il razzismo e naturalmente i matrimoni misti: le situazioni comiche non mancano! RASSEGNA FILM D'ESSAI CLASS ENEMY - regia di R. Bicek drammatico Con I. Samobor Giovedì 26 febbraio ore 21.15 L’insegnante di ruolo deve assentarsi perché prossima al parto e al suo posto arriva nel liceo sloveno il professore di tedesco Zupan. I metodi dell'uomo sono rigidi, freddi e punitivi, agli occhi di una classe abituata ad un clima di amichevole negoziazione tra allievi e professori. Quando una studentessa, Sabina, si suicida apparentemente senza motivo, i compagni sconvolti incolpano il professore e le sue richieste troppo esigenti. Ma, nel corso del lutto, il fronte unito della ribellione contro l'insegnante comincia ad incrinarsi e il vortice delle accuse si complica e si esaspera. La classe vista come un ring dove si fronteggiano errori e pregiudizi. LA TEORIA DEL TUTTO regia di J. Marsch - biografico Con E. Redmayne, F. Jones, E. Watson Sab 28 febbraio ore 21.15 Dom 1 marzo febbraio ore 21.15 Lun 2 marzo ore 21.15 Straordinaria performance dei due attori protagonisti in un film in cui la dolcezza è la cifra narrativa principale. E’ un film biografico interpretato da Eddie Redmayne, nei panni

PER SEGNALARE CONCERTI E SPETTACOLI: reportersegreteria@gmail.com

teatro - cultura - musica - cinema - sagre - mercatini - manifestazioni conferenze - didattica - sport - tempo libero - ristoranti - gastronomia

del giovane Stephen Hawking, celebre fisico, astrofisico e cosmologo. SHAUN - VITA DA PECORA - regia di M. Burton- animazione Dom 1 marzo ore 16 Un film d'animazione godibilissimo a tutte le età in cui si ride fino alle lacrime e ci si commuove. Prezzi ingresso: sab/dom/lun € 6,50 - ridotto € 5 giovedì € 5,50 Tessera fedeltà per tutti: ogni 12 ingressi uno è omaggio!! E tutta la famiglia può utilizzare la stessa tessera!! Promozione over 65: Lunedì sera ingresso ridotto 5 euro. Servizio Bar e Pop Corn Caldi! Info e aggiornamenti: www.cinemateatrolux.com

MANTOVA:

Ciaspolata weekend 21 e 22 FEBBRAIO 2015 Tra le nevi di Val di Tires e Catinaccio Un weekend nel cuore delle meravigliose Dolomiti innevate, per il parco naturale dello SciliarCatinaccio. Info: Paolo Trentini 339.6656136 p.trentini@yahoo.it Ciaspolata soft 1 MARZO 2015 La Valsugana e il Lagorai Una ciaspolata (o camminata) nell'area orientale del Trentino tra Vicenza e Belluno, in una valle dominata dal corso del fiume Brenta. Info: Luigi Bertazzoli tel. 349.8770504 luigibertazzoli@hotmail.it Mercoledì dell'Occhio e della Gola: prossimo appuntamento! 25 FEBBRAIO 2014: "India, Incontrando l'umanità" Foto di Marco Brioni Sede: ARCI VIRGILIO Vicolo Ospitale 6 Mantova Orario cena: 20.00 Orario proiezione: 21.15 Ciaspolata soft - 1 MARZO 2015 La Valsugana e il Lagorai Una ciaspolata (o camminata) nell'area orientale del Trentino tra Vicenza e Belluno, in una valle dominata dal corso del fiume Brenta. Info: Luigi Bertazzoli 349.8770504 luigibertazzoli@hotmail.it Camminata sul Lago d'Iseo 8 MARZO 2015 Sull'antica Via Valeriana La Via Valeriana si snoda sulla sponda bresciana del Lago

d'Iseo e in passato era l'unico collegamento tra Brescia e la Valcamonica. Un trekking scenografico lungo un percorso storico antico. Info: Paolo Trentini 339.6656136 p.trentini@yahoo.it Info e aggiornamenti: www.scarponauti.it

SUZZARA:

Cinema Politeama

FILM: LA TEORIA DEL TUTTO Data e ora proiezione: Sabato 21 ore 19.30-22.00 Domenica 22 ore 16.30-19.0021.30 Lunedì 23 ore 21.30 Università di Cambridge, 1963. Stephen è un promettente laureando in Fisica appassionato di cosmologia, "la religione per atei intelligenti". Jane studia Lettere con specializzazione in Francese e Spagnolo. Si incontrano ad una festa scolastica ed è colpo di fulmine, nonché l'inizio di una storia d'amore destinata a durare nel tempo, ma anche a cambiare col tempo. In particolare, l'uomo persegue l'obiettivo scientifico di spiegare il mondo, arrivando ad elaborare la formula matematica che dia un senso complessivo a tutte le forze dell'universo: quella "teoria del tutto" che dà il titolo al film. La teoria del tutto però non si concentra sull'aspetto accademico o intellettuale della vita di Hawking ma privilegia l'aspetto personale e l'evoluzione parallela di due forze dell'universo: l'amore per la moglie e i figli, e la malattia, quel disturbo neurologico che porterà al graduale decadimento dei muscoli dello scienziato e lo confinerà su una sedia a rotelle.. FILM: UNA NOTTE AL MUSEO: Il Segreto del faraone Data e ora proiezione: Sabato 28 ore 15.30 Domenica 01 ore 15.30-17.30 Larry Daley (Ben Stiller) in questa nuova avventura è alle prese con la strana muffa corrosiva che sta ricoprendo gradualmente la Tavola di Ahkmenrah (Rami Malek); il coraggioso guardiano dovrà allora recarsi al British Museum di Londra per venire a capo del problema e permettere alla magia notturna di continuare a fluire. Una volta arrivati dovranno recarsi nell'ala egizia del museo e risvegliare il Faraone Merenkahre (Ben Kingsley), padre di Ahkmenrah, per farsi rivelare il segreto della tavola. Ma gli imprevisti, anche in quest'ultimo capitolo, sono dietro l'angolo.

FILM: BIG EYES Data e ora proiezione: Sabato 28 ore 19.30-22.00 Domenica 01 ore 19.30-21.30 Lunedì 02 ore 21.30 Quando carica la figlioletta sull'automobile e lascia il primo marito, Margaret Ulbrich è una giovane donna senza soldi, che dipinge per passione e per necessità quadretti semicaricaturali di bambini dagli occhi smodatamente grandi. Opere intrise di sentimentalismo e di un gusto kitsch, che raggiungeranno però un enorme e inaspettato successo quando a commercializzarle sarà Water Keane, secondo marito di Margaret e "wannabe artist" a tutti i costi. Spacciando i quadri della moglie per propri, per quasi un decennio, Walter costruisce un impero su un'enorme bugia, riuscendo ad abbindolare l'America intera. Finché Margaret non si ribella...

OSTIGLIA:

TEATRO M. MONICELLI

FILM: 50 SFUMATURE DI GRIGIO Anastasia Steele è una giovane studentessa universitaria vicina alla laurea in Letteratura Inglese. Quando la sua amica Kate, direttrice del giornale universitario, le chiede di sostituirla per un'intervista a Christian Grey, ricco uomo d'affari, Anastasia accetta, nonostante gli impegni universitari. Arrivata alla Grey Enterprises, Anastasia nota un ambiente ricercato ed elegante dove tutte le dipendenti sono donne bionde di bella presenza. Entrando nell'ufficio di Grey, inciampa sulla porta di ingresso, cade ed è aiutata da un giovane uomo, elegante ed affascinante, con gli occhi di un grigio luminoso, di nome Christian Grey. L'intervista di Anastasia non si limita alle domande suggerite dall'amica, incuriosendo così Christian, colpito dalla sua bellezza diafana. Orari e date proiezioni: Venerdì 20 ore 21.15 Sabato 21 ore 21.15 Domenica 22 ore 16.00-18.3021.15 Lunedì 23 ore 21.15 Martedì 24 ore 21.15 Prezzi: Intero: €. 7,00 - Ridotto € 5,00 Martedì prezzo unico €. 5,00 Servizio bar, caffé, pop corn caldi.

REVERE:

CINEMA DUCALE

FILM: TAKEN 3 - L'Ora della verità Dopo aver lottato per difendere i suoi affetti più cari, in Taken 3, Bryan Mills dovrà darsi da fare

per salvare soprattutto se stesso. Accusato ingiustamente per il brutale omicidio della moglie, Mills si dà alla fuga braccato da implacabili agenti della CIA e dell'FBI. Consumato dalla rabbia, il suo unico scopo è quello di rintracciare i veri assassini, esigere la sua vendetta e proteggere l'unica cosa che conta per lui ora, sua figlia. Orari e date proiezioni: Venerdì 20 ore 21.15 Sabato 21 ore 21.15 Domenica 22 ore 19.00-21.15 Martedì 24 ore 21.15 FILM: Animazione SHAUN VITA DA PECORA La vita della fattoria sta iniziando a diventare noiosa. Giorno dopo giorno, il Fattore dice a Shaun quel che deve fare; così, Shaun architetta un piano per prendersi un giorno libero: ma si deve stare attenti a quel che si desidera! Insieme al gregge, elabora un'idea geniale: una dopo l'altra, le pecore saltano la staccionata così che il Fattore, contandole, si appisoli. Dopodiché, muovendosi silenziosamente, lo portano in una vecchia roulotte. Quando Bitzer le scopre, ormai la frittata è fatta; cercano quindi di riportare il Fattore fuori dalla roulotte che, a quel punto, inizia a muoversi dirigendosi precipitosamente verso la strada. itzer si scaglia all'inseguimento della roulotte, che punta dritta verso la Grande Città.. Orari e date proiezioni: Domenica 22 ore 15.30-17.15 Prezzi: Intero: €. 7,00 - Ridotto € 5,00 Info: Via Dante Alighieri, 2 Revere, tel. 0376.46457

MANTOVA:

Conferenza di Presentazione delle Costellazioni Sistemico-Familiari e Spirituali secondo il Metodo HELLINGER®SCIENCIA A cura della Dott.ssa Stefania Viapiana "Grazie alla metodologia delle Costellazioni Familiari Spirituali possiamo esplorare le dinamiche che ostacolano il libero flusso della vita. Acquisendo consapevolezza di questi meccanismi e riconoscendo ad ogni membro della nostra famiglia il “giusto” posto, la nostra vita potrà tornare a fluire. Potremo così vivere con serenità le relazioni con genitori, partner, figli. Ciò che era diviso ed in discordia, con le costellazioni viene riconciliato."

Lo sfondo familiare ha pure influsso sulla nostra riuscita nella professione. Anche in questo ambito le Costellazioni Familiari aiutano nel comprendere le dinamiche che ci portano verso una professione o a “ripetere” in più posti di lavoro lo stesso insuccesso, portandoci verso un nuovo movimento: ad un movimento creativo. La Conferenza si terrà Sabato 21 Febbraio dalle ore 15.00. Alle ore 18.30 ca presso la sede di Abacoop in via F.lli Bandiera, 10 Mantova - Ingresso gratuito. E' gradita conferma telefonica o via mail a questi recapiti: CELL 347 93 39 943 E-mail: octapus@libero.it

"MANI IN PASTA" SCUOLA DI CUCINA

Sabato 21 Febbraio ore 16.00 Primo corso interamente dedicato ai bambini e bambine per: "Conoscere.. Impastare.. e mangiare in modo sano.. Perchè la colazione e la merenda sono importanti" Maestra Nella Cocci I corsi si terranno al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. INIZIATIVE CORSI: "Corsi di Cucina Naturale" Lunedì 23 Febbraio ore 19.00 Primi Piatti con Cereali Integrali I corsi sono tenuti da Marco Fortunato, chef di cucina naturale, esperto di alimentazione Kousmine, Macrobiotica e Vegana. I corsi si terranno al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Info: Via Amendola, 4 Pieve di Coriano Tel. 338.6358611 scuolamaninpasta@gmail.com Facebook: manin pasta


Mantova - PAGINA 18 -

AUTO SOSTITUTIVA FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI

di ANDREA e ROBERTO

carrozzeriacordioli@libero.it Numeri consigliati da Reporter:

TEMPO L IBERO

Via Solarolo 104 - SOLAROLO di Goito (Mn) - Tel. 0376.608133

www.facebook.com/ilfornogoito

CALCIO calendario delle partite del week end Classifica Serie B Serie A TIM

Facile:

Juventus

54

Ac Milan

30

Roma

47

Sassuolo

29

Napoli

42

Udinese

28

Fiorentina

38

Empoli

24

Lazio

37

Chievo

24

Sampdoria

35

Verona

24

Genoa

35

Atalanta

23

Palermo

33

Cagliari

20

Torino

32

Cesena

16

Inter

32

Classifica

27° giornata

Serie A

24° giornata

Parma

10

Sabato 21 Febbraio 2015 15:00 Brescia Perugia Virtus Entella 15:00 Carpi 15:00 Cittadella Bologna 15:00 Frosinone Pro Vercelli 15:00 Spezia Modena 15:00 Ternana Calcio Latina 15:00 Trapani Varese 15:00 Vicenza Crotone 18:00 Bari Virtus Lanciano Domenica 22 Febbraio 2015 12:30 Livorno Avellino 15:00 Pescara Catania

Serie B

Carpi

Roma + tutte 10 - 16 - 25

SUPERENALOTTO:

3 - 36 - 47 - 59 - 78 - 90

Classifica

Seconda Divisione A

Seconda Divisione A

14° giornata

51

Pescara

33

Bologna

45

Trapani

32

Livorno

43

Modena

30

Avellino

42

Cittadella

30

Vicenza

40

Bari

30

Frosinone

38

Virtus Entella

29

Virtus Lanciano 37

Brescia

29

Spezia

Catania

28

Ternana Calcio 35

Latina

27

Pro Vercelli

33

Varese

27

Perugia

33

Crotone

25

36

...diamo i numeri

PRODUZIONE di PANE, PIZZA e PRODOTTI da FORNO ESTRAZIONI del 21-24-26/02 2015 con SPECIALIZZAZIONE di PICCOLA PASTICCERIA (da giocare almeno per 3 volte) e TORTE per CERIMONIE o COMPLEANNI Firenze + tutte 22 - 52

6--2015

Venerd' 20 Febbraio 2015 20:45 Juventus Atalanta Sabato 21 Febbraio 2015 20:45 Sampdoria Genoa Domenica 22 Febbraio 2015 15:00 Ac Milan Cesena 15:00 Empoli Chievo 15:00 Lazio Palermo 15:00 Parma Udinese 15:00 Verona Roma 20:45 Fiorentina Torino Lunedì 23 Febbraio 2015 19:00 Napoli Sassuolo 21:00 Cagliari Inter

Fraz. Pellaloco ROVERBELLA (MN) via S. Rita, 1 Tel. Fax 0376/695951

Sabato 21 Febbraio 2015 14:30 Lumezzane Renate 15:00 Sudtirol Alessandria 16:00 Cremonese Pordenone 17:00 Unione Venezia Real Vicenza Mantova Pro Patria Domenica 22 Febbraio 2015 12:30 Giana Erminio Monza 14:30 Novara Torres 16:00 Arezzo Bassano Virtus 18:00 Albinoleffe Pavia Como Feralpisalò

Alessandria

47

Arezzo

33

Novara

47

Renate

32

Pavia

47

Mantova

30

Bassano Virtus 46

Cremonese

30

Sudtirol

40

Giana Erminio 27

Como

40

Lumezzane

21

Feralpisalò

40

Albinoleffe

21

Real Vicenza

38

Pro Patria

17

U. Venezia

34

Pordenone

16

Torres

34

Monza

33

LE BARZELLETTE:

SUDOKU:

Medio:

Dal Salumiere: Un signore va da un salumiere e chiede: "Scusi ma queste fette di prosciutto quando vanno all'etto?" e il salumiere: "Guardi io non lo so, io chiudo alle 9 ma non so a che ora vanno a letto loro". L'Atleta: Un atleta del tutto sconosciuto ha appena battuto il record mondiale dei cento metri piani con otto secondi netti. Tutti accorrono per congratularsi e sentono il giovane brontolare: "Se pesco quello che mi ha messo una vespa dentro la maglietta...!"

Dal Tabaccaio: Un giorno un signore entra in un tabaccaio e chiede: "Scusi vendete sigarette sfuse?" e la commessa risponde: "no...mi dispiace" e il signore: "ok grazie". Il 2¡ giorno la stessa cosa ..il 3¡ -4¡ .....10¡ giorno..lo stesso signore ridice alla commessa: "scusi vendete sigarette sfuse?" e la commessa innervosita risponde: "si.." e il signore: "bene allora me ne dia 20". Al Ristorante: Un tizio va in un ristorante e chiede un piatto di spaghetti al sugo e il cameriere glielo porta e il tizio urla che c'• un capello e il cameriere spiega: "Impossibile perch• l'abbiamo fatto con i pelati".

OROSCOPO dal 20 febbraio al 27 febbraio 2015 inosservati. Per quanto riguarda voi Arietini, • in atto ancora un agevole aspetto della Luna! In questi giorni, avete i mezzi per spiccare come oltremodo desiderati, con chi vi piace, con il vostro benigno umore e grazie al look... Riuscirete ad attirare una persona che ritenete migliore delle altre: vi ritroverete colmi di vitalitˆ e la gente che v’interessa si fiderà delle vostre idee. TORO: Si metteranno a posto parecchie situazioni. Il vostro satellite è nell’ottava Casa astrologica, per il vostro segno di Terra. Visto che si rinvigoriscono le armonie con le persone pi• vicine, vi capiterˆ di ascoltare novitˆ improvvise - e inoltre intriganti - a proposito di un aspetto essenziale del vostro mondo... Le situazioni quotidiane

si aggiusteranno puntualmente nel periodo in cui non appariva realizzabile! GEMELLI: Siate pi• tranquilli e verrete ben considerati da chi vi piace! Non angustiatevi, se sembrano esservi circostanze problematiche: in breve tempo sarˆ tutto più agevole... E’ in corso una complicata posizione della Luna! Visto che aspirate a stare in posti sempre diversi, la gente che preferite vi valuterà come meno riflessivi del solito. CANCRO: Le cose si mettono come piace a voi. Il vostro astro governatore si trova in sesto Campo, per voi Cancro. Riceverete belle lusinghe, negli attimi dedicati alla sensualitˆ ... Per quanto concerne la vita di tutti i giorni, le persone al vostro fianco vi vedranno come gradevolmente vigili sulle cose pratiche e tutto procederˆ in

modo corretto. LEONE: Venite visti come persone vincenti. Per voi del Leone, l’astro notturno è in gustoso trigono. La gente che vi frequenta vi troverˆ pi• intraprendenti del solito e tale circostanza sarˆ facilmente notata, in tutti i contesti: professionali, di studio e di vita privata! La bella forma, che vi connota di questi tempi, vi permette di raggiungere traguardi che non sembravano possibili. VERGINE: Non saltate di palo in frasca, in questo periodo! é indispensabile pi• determinatezza, perchŽ possiate risultare amabili come • giusto! Il nostro satellite • in sgradevole quadratura, per la Vergine. Le persone che vi stanno attorno si faranno l’idea che siete un poco meno presenti della norma, dal momento che cercate andare chissˆ dove...

BILANCIA: Per voi Bilancine, l’astro notturno è in positivo sestile, nel giorno della settimana per voi favorevole! La vostra apparenza vi concede di realizzare propositi che non apparivano attuabili... La gente che vi sta a cuore penserˆ che siete davvero industriosi e guadagnerete complimenti, sotto gli occhi della gente che frequentate per fatti vostri, o di chi vedete quando si lavora o si studia.. SCORPIONE: Ò Non rinunciate con troppa facilitˆ a certe occasioni di guadagno! L’astro notturno è in secondo Campo, per quel che concerne voi Scorpioncini. In ambito finanziario, si sta avvicinando la possibilitˆ di una nuova avventura... Mostratevi pronti per giovarvi interamente delle possibilitˆ che si affacciano; in alternativa, si porterà avanti un’altra persona!“

CARROZZERIA

Mantova

SAGITTARIO: Si notano belle possibilitˆ di vivere avventure nuove. Chi vi frena dallo sfruttare adeguatamente quello che vi capita in questi d“? Per il Sagittario, si protrae una piacevole congiunzione, dell’astro notturno. Si intravede la chance di realizzare nuovi progetti, sia se avete a che fare con le persone che vi piacciono, sia se siete a lavoro o state studiando! CAPRICORNO: Saprete tenere a bada chi non rispetta la proprietˆ altrui. Per quanto riguarda voi del Capricorno, l’astro notturno è nella Casa dell’inconscio. Quantunque certe persone si mettano sulla vostra strada, otterrete quel che vi tocca. Non lasciatevi gabbare dalla gente che attende di prendere qualcosa di vostro!

ACQUARIO: Ò Le idee che vi vengono sono vincenti. La Luna • in favorevole sestile, per il vostro segno d’Aria. In tutti i settori della vita, in special modo quelli legati ai fatti sentimentali, la gente che vi sta al fianco vi vedrà come più intraprendenti del comune; tale evenienza sarˆ davvero gradita. Con il sostegno della vostra immagine, sarete capaci d’irretire un individuo che i pi• valutano come destinato a pochi e inarrivabile... Ò PESCI: Siate un po’ più guardinghi. L’astro notturno si trova, per il vostro segno d’Acqua, nella Casa dei nemici segreti. Pure se vi sia un personaggio che vi osteggia, conquisterete quel che vi siete guadagnato! Non fatevi circuire da certe persone che vorrebbe prendere quello che a voi pi• interessa...

PAGINA 7

MINCIO

di Remelli Pietro

Via Lamarmora, 32 - GOITO (MN) - Tel e Fax 0376.60083

ReporterMN

ARIETE: Vestitevi con pi• cura del solito: non passerete

Reporter mn06 15  
Reporter mn06 15  

Giornale di informazione, annunci economici e tempo libero per Mantova e provincia

Advertisement