Page 1

Via 31 Via Acerbi Acerbi 31 MANTOVA MANTOVA

Mantova

392 0729511 392 0729511

Mantova

- Via Acerbi, 10/12-- Fax Tel. 0376.367622 - Fax 0376.310107 - reportersegreteria@gmail.com Mantova - Via Acerbi, 48Mantova - Tel. 0376.367622 0376.310107 CI TROVI IN TUTTE LE EDICOLE DI MANTOVA SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI € 1,00 € 0,01 omaggioE PROVINCIA € 1,00 € 0,01 COPIA OMAGGIO numero • VENERDÌ Gennaio 2013 • prossima uscita21Venerdì 18 Gennaio Numero 05 01 • VENERDÌ 1411 febbraio 2014 • prossima uscita febbraio 2014

redazione@reportermantova.it INSERTO CENTRALE REPORTER ANNUNCI SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI

EXPO 2015

Ha curato la collettiva di artisti mantovani alla Casa del Mantegna, realizzando una mappatura della fotografia mantovana contemporanea

?

ARRIVEREMO IN TEMPO

A. Murari a pag.3

Poco più di un anno all’inizio del grande evento. Tra ritardi e ridimensionamenti sale l’ansia da flop. Anche a Mantova, in attesa che siano presentatii progetti in campo A Murari. - G. Cantarelli a pag. 4-5

MASSIMILIANO BOSCHINI Vi presento i fotografi degli anni 2000

www.eldorado-ranch.com cercaci su Facebook

VA MA LU SS TA IM ZIO A NE

• Mantova Crozza e Blunt, coppia d’assi a Mantova • Grande Mantova Uno skatepark al parco Ca’ Rossa • Alto Mantovano Il biogas della discordia • Oglio Po La Polinesia a Campitello • Oltrepò Elena Leoni, una campionessa ad “Affari Tuoi” • Oltrepò Fondi terremoto, pressing da Provincia e Comuni • Sport Mantova, il solito black-out • SPECIALE CASA • Chiedilo al Coach Daria Sessa risponde alle domande dei nostri lettori • Agenda & Gusto • Tempo libero • Annunci Economici

ensieri

6 7 8 9 10 11 12 13-15 17 19 20 21

Laboratorio orafo - Oreficeria

Riparazione orologi

ACQUISTO

di Taccon Mirko Via Marconi,21 - Castel D'Ario (MN) Tel. 0376.665907 - 340/8150182 pensieri.preziosi@libero.it

ORO USATO PER CONTANTI

PAGAMENTO IMMEDIATO

BAR - PRIME COLAZIONI - PIZZERIA

PROMO ASPORTO OGNI 10 PIZZE 1 IN OMAGGIO + SPORTA porta-pizza! VALLALTA di Concordia s/Secchia Tel. 0535.40597 - Via la Pasquina (dietro il Teatro - a fianco Parco Viani)

ARGENTINA D.O.C. CARNE ALLA BRACE A VOLONTA' bevande incluse

Via F. Rismondo, 17 Pontemerlano Roncoferraro (MN) Tel. 320 8276511

,00 solo su prenotazione Aperto tutte le sere

MERCATONE ORARIO CONTINUATO DAL LUNEDI AL DOMENICA Casalinghi, biancheria per casa, articoli regalo, giocattoli, cartoleria, articoli per pescatori, ferramenta, articoli pulizia, detersivi, accessori per cucina, luci e lampadari, vasi e fiori artificiali, articoli per animali... abbigliamento per uomo donna e bambini, calzature, bigiotteria, profumeria, cibo per animali... BUON SAN VALENTINO A TUTTI! CITTADELLA DI MANTOVA: via Verona 87/C (quartiere Ponte Rosso) - tel. 0376 399138 CARPENEDOLO: via Lodetti 5 - tel. 030 9965951 CASTELGOFFREDO: via Guerzoni 60 - tel. 0376 781106 CERESE DI VIRGILIO: via Cisa 1 - Tel.0376 281321 LEGNAGO DI VERONA: viale Europa 8 - tel. 0442 605789 MANERBA DEL GARDA: via Trevisago, 93 - tel. 0365 552900 ROVIGO: Via del Commercio, 79 Borsea (RO) - tel. 042 5471081


Mantova - PAGINA 2 -

PAGINA 2

Mantova

centro medico

Gaudia

POLIAMBULATORIO MEDICO & FISIOTERAPEUTICO

Dir. Sanitario Dott. Fabio Pradella Il Centro Medico Gaudia offre servizi sanitari privati di diagnosi e terapia clinica, terapia strumentale e diagnosi per immagini di elevata qualità. Uno staff di Medici Libero Professionisti, Ospedalieri ed Universitari, di Operatori Sanitari qualificati ti assisterà nel percorso finalizzato alla risoluzione del Tuo problema.

 Ortopedia e Traumatologia

Il giusto risarcimento • un Tuo diritto!...Noi lo difendiamo tutta l'assistenza necessaria per un recupero fisico senza l'anticipo di alcuna spesa

 Hai subito un incidente stradale?  Un infortunio sul lavoro?  Sei vittima di un errore medico?

Spesso in questi casi ci si pone delle domande... • Che fare? • Come risolvo questo problema? • Quanto vale tutto questo che mi sta accadendo?

NOI SIAMO LA RISPOSTA ALLE TUE DOMANDE STUDIO

TDR

TUTELA DIRITTO RISARCIMENTO

www.studiotdr.it

Giuseppe Napodano Cell. 348.3735454 MANTOVA Via Roma, 29 studiotdr.napodano@gmail.com

Dr. F. Predella - Casa di Cura S.Francesco VR Ospedale di Suzzara (MN)

 Chirurgia della Mano

Dr. A. Donadelli - Casa di Cura S.Francesco VR

 Chirurgia Plastica ed Estetica

Dr. A. Gatti - Prestige Day Clinic -Villafranca (Vr)

 Oculistica

Dr. G. Sciuto - Dir. UO Oculistica Osp. C. Poma MN

 Chirurgia Gen., Proctologia e Flebologia Dr. R. Castellani - Casa di Cura S.Francesco VR

 Medicina Interna ed Endocrinologia

Dr. G.C. Pascal - Uo Medicina Ospedale di Mantova

 Cardiologia ed Ecocardiografia

Dr. F. Agostini - UO Cardiologia Osp. C. Poma MN

 Ossigeno - Ozonoterapia Dr. G. Tabaracci

 Laserterapia (Chirurgica-Estetica) Dr. E. Feroldi

 Psicologia Dr. I. Friggi

 Dietologia Clinica Dott. Lucio Bertoncelli

 Otorinolaringoiatria

Dott. Francesco Garrubba

 Medic. Complem. (Omeopatia - Fitoterapia) Dott. Donato Virgilio (medico chirurgo)

 Medicina Legale ed Assicurazioni Dott. Roberto Bellero

 Ecografia e Diagnostica per Immagini

Istituto Orthovis

 Pediatria e Nefrologia Pediatrica

di L. Incontri e P. Ghirardi Tel. 0376 398412

 Ginecologia ed Ostetricia

 Osteopatia

Dr. C. Trentanni - Dir. UO Radiol. Osp. Maugeri Cast/Goffredo MN Dr. A. Pelizzoni Dr. B. Cantelli

 Dermatologia Dr. D. Cami

 Terapia del dolore

Dr. S. Burrafato - Casa di Cura S.Clemente (Mn)

 Angiologia e Chirurgia Vascolare Dr. E. Cacciatore

 Neurologia ed Elettromiografia

Dr. D. Idone - Clinica Pederzoli Peschiera (Vr)

 Terapie Fisiche

Ionoforesi, Correnti Interferenziali, Elettroterapia, Ultrasuono Terapia, Laser, Tens

 Onde d’Urto  Tecarterapia  Terapia manuale

(kinesiterapia, Massoterapia, Massaggio connettivale, Linfodrenaggio, ecc. )

Via Verona n° 37 - Frazione CITTADELLA - 46100 MANTOVA Tel. 0376 1858200 - Fax 0376 1858201 info@gaudiamedica.it - www.gaudiamedica.it


L’INTERVISTA

Mantova - PAGINA 3 -

MASSIMILIANO BOSCHINI “Ho riunito una generazione di fotografi”

Da Caputo

FORNO A LEGNA

O376.1961588 - 347.3457959

APERTO TUTTI I GIORNI: 11:00-14:00 / 18:00-24:00 VENERDì e SABATO NOTTE 02:00 / 06:00 CASTIGLIONE D/S (MN) - Via Nobile Pastorio, 2a (si trova dietro al centro Omnia)

Con la mostra “Tredici per diciotto Fotografi(a)Mantova” ha dato spazio agli artisti mantovani del nuovo millennio DI ANDREA MURARI L’inaugurazione alla Casa del Mantegna ha visto un successo di pubblico e un entusiasmo che non si ricordava. Sarà il periodo d’oro della fotografia, ma la sensazione è che a Mantova un evento di questo tipo fosse atteso da molto tempo e che ora – per fortuna – sarà difficile tornare indietro. Merito di un giovane fotografo mantovano, Massimiliano Boschini, che ha esposto in quasi tutto il pianeta ma che ha notato l’assenza di iniziative significative nel suo territorio. Così, da una sua idea è nata l’esposizione di 18 giovani fotografi mantovani e delle loro fotografie tra il 2000 e il 2013. “Una mappatura della fotografica contemporanea mantovana” la definisce Boschini, di cui resterà traccia nel catalogo edito da Sometti. Boschini quando è nata l’idea della mostra? “La mostra è stata pensata nel dicembre del 2012, il che rende l’idea delle difficoltà incontrate per allestirla. Difficoltà oggettive, perché non è semplice mettere insieme una ventina di artistIa. E difficoltà soggettive, legate al fatto che io lavoro a Levata e mi sono dovuto coordinare con la provincia con l’editore Sometti, con la Casa del Mantegna e non è stato semplice dal punto di vista lo-

L’inaugurazione della mostra gistico. Superate le difficoltà siamo giunti alla felice inaugurazione”. Che è stata una vera sorpresa in termini di partecipazione e di entusiasmo. “Non avevo pronosticato tutta quella gente, c’è stato un momento in cui non si riusciva ad entrare. Non credo sia solo merito della buona organizzazione, è evidente che la fotografia sta vivendo un momento felice, fatto di grande interesse e popolarità”.

Qual è il concetto di fondo intorno al quale è costruita l’esposizione? “Tutto nasce da una mia riflessione intorno ad una lacuna, ad un vuoto. A Mantova è saltata all’attenzione un’intera generazione di fotografi, dai 25 ai 45 anni. Io stesso, che ho esposto in tutto il mondo ho fatto pochissime cose e di scarso interessa a Mantova. La mostra quindi, come ho detto molte volte presentandola, vuole essere una mappatura

I fotografi che espongono

della fotografia contemporanea a Mantova dal 2000 al 2013. In sintesi una mappatura dei fotografi del nuovo millennio. Ed ecco spiegato anche il titolo: 13 anni di foto e diciotto fotografi. Una combinazione numerica che allude anche ad un formato fotografico”. Come è stato ideato l’allestimento? “Io mi sono preso l’onere di fare il curatore, ma venendo dalla scuola dell’artista, ho seguito poco le regole della curatela. Abbiamo discusso insieme agli artisti le modalità di esposizione, sono stato molto democratico in questo. Invece mi sono preso io l’onere di selezionare i fotografi più rivolti al contemporaneo, anche se sono rappresentati tutti i generi. Rispetto a tante collettive, la parte installativa è importante quanto le parti precedenti. Il fotografo in questo caso non ha solo scattato e sviluppato, ma ha anche ragionato con me dell’installazione. Per questo abbiamo soluzioni estremamente varie e un ampia discrezionalità riguardo al modo di esporre. I fotografi hanno curato tutto, dimostrandosi artisti completi”. Pensa che questa collaborazione tra fotografi mantovani possa avere un seguito? “Abbiamo in programma una serata alla libreria IBS il 28

Massimiliano Boschini

febbraio e in cantiere altre 2 o 3 mostre più piccole. In questi giorni mi sono arrivati molti sms di fotografi che non sono presenti alla Casa del Mantegna ma si dicono disponibili per iniziative future. Poi, ho spinto perché ci fosse l’editore Sometti con il catalogo. Chi tra 50anni parlerà di storia della fotografia mantovana dovrà per forza imbattersi nel catalogo”. Come è stato il rapporto con le istituzioni? “La Provincia ha messo a di-

sposizione la sede e tutta la parte logistica: i rapporti sono stati ottimi. Per il resto è stata una mostra a costo zero: noi fotografi non siamo costati nulla alla comunità. Su questo faccio due considerazioni. Una positiva: in una fase difficile dal punto di vista economico siamo riusciti ad allestire una mostra senza budget. Ma c’è anche un aspetto negativo: per un artista lavorare gratis non può essere la norma, a Mantova gli enti pubblici dovrebbero tornare ad investire in cultura”.

UN SISTEMA NUOVO PER RIABILITARE IN TEMPI BREVI L’APPARATO MASTICATORIO

Addio adesivo per dentiere. Benvenuta “Toronto” Il Prof ac Rocco Borrello Università degli studi di Padova Dipartimento di chirurgia orale Master in impiantologia osteointegrata

Borrello, chirurgo orale che lavora presso gli ambulatori odontoiatrici Gazzieri in via Montanari 73/B a Mozzecane, che possono rendervi pi• chiara questa innovativa combinazione tra impiantologia e protesi: la Toronto.

Nella pratica dentale di tutti i giorni, cresce continuamente la richiesta di riabilitare parzialmente o totalmente lÕ apparato masticatorio in tempi sempre pi• ridotti: la tecnica Ò Toronto BridgeÓ , che prende il nome dalla cittˆ in cui, per la prima volta, • stata messa in atto, offre un validissimo compromesso estetico, funzionale ed economico. Consiste nellÕ inserimento di pi• impianti contemporaneamente, quasi sempre successivamente alla rimozione degli elementi dentari o dei residui radicolari che vi erano in precedenza, e nella costruzione su questi impianti di un dispositivo protesico. Ecco a voi alcune illustrazioni esplicative ed alcuni quesiti rivolti al Prof. ac Rocco

RISPETTO ALLA DENTIERA NON HA PALATO E QUINDI È PIÙ FACILE DA PORTARE E PULIRE, NON SI TOGLIE E NON SI MUOVE

Prof Borrello, come mai la Toronto Bridge • cos“ largamente utilizzata come dispositivo implanto-protesico riabilitativo? Ò La sua caratteristica principale consiste nel numero di impianti inseriti, decisamente inferiore al numero di denti naturali che sono stati estratti. NellÕ arcata superiore o inferiore, generalmente ma non di regola, si inseriscono 4-6 impianti che sostengono12 elementi dentari. Tale protesi, in genere, se vi sono le condizioni osee, • realizzabile in unÕ unica seduta poichŽ basata su impianti a carico immediato. Inoltre risulta pi• economica rispetto alle soluzioni implantari

GAZZIERI

AMBULATORI ODONTOIATRICI

tradizionali con 8-10 impianti per arcataÓ . CosÕ • il carico immediato? Ò EÕ una tecnica che consente di inserire gli impianti e di fissarvi sopra le corone provvisorie o la dentiera definitiva, nel caso di paziente edentulo, nel giro di 24-48 ore. Tale metodica, ha la stessa sicurezza degli impianti caricati tradizionalmente, cio• con carico differito (da 3 a 6 mesi). Per poter utilizzare tale tecnica, • indispensabile che gli impianti inseriti abbiano una buona stabilitˆ primaria, ovvero che siano saldamente ancorati allÕ osso di supporto. La valutazione della scelta del carico (immediato o differito) sta a chi esegue lÕ operazione, che devÕ essere in grado di stabilire se vi possano essere o meno condizioni ossee favorevoliÓ . Come si presenta la Toronto Bridge?

Ò EÕ una struttura portante in metallo, avvitata sugli impianti (vedi foto), sulla quale vengono modellati denti e gengiva rosa in materiale resinoso. La grande novitˆ , rispetto alla dentiera, consiste nel fatto che • completamente priva di palato e quindi molto pi• facile da portare, non si toglie e non si muove perch• • saldamente ancorata agli impianti ed • facile da pulire. Si comporta in tutto e per tutto come una protesi totale fissa, con costi meno elevati e tempi esecutivi pi• brevi. Inoltre, lÕ odontoiatra pu˜ rimuoverla in qualunque momento in caso vi siano problematiche agli impianti o semplicemente per eseguire la pulizia professionale della protesiÓ . In conclusione, a chi consiglia tale dispositivo? Ò A tutti coloro i quali, portatori delusi o stanchi di una protesi mobile o con situazioni dentali residue molto compromesse ed in procinto di approdare al disagevole traguardo della perdita di tutti gli elementi dentali, desiderino cambiare in meglio la propria qualitˆ di vita senza sottoporsi a trattamenti complessi, lunghi e costosi. A tutti coloro che vogliono tornare a mangiare come quando avevano tutti i propri denti. A tutti coloro che vogliono sorridere senza paura di perdere la protesiÓ .

045 6340735 Mozzecane (VR) Via Carlo Montanari, 73/b

Direttore sanitario Dr. Visentin n. iscrizione albo Vr 914

Aut. San 9333 del 08-08-2008


P

RIMO4 PAGINA

PIANO

Mantova - PAGINA 4 -

Mantova

Expo 2015. Pronti alla volata finale?

Poco più di 400 giorni all’inaugurazione, tra ridimensionamenti, intoppi e rischio infiltrazioni mafiose sale l’ansia da flop DI ANDREA MURARI “L’Expo come le Olimpiadi di Roma ‘60”. “Sul fronte delle infrastrutture sembra scontare ritardi”. Due frasi dai toni opposti che hanno segnato nei giorni scorsi il divampare del dibattito su Expo. Non sono comprimari ad averle pronunciate. Il Presidente del Consiglio Letta, quello di Confindustria Squinzi. Una sorta di dialogo a distanza che riassume quali siano gli opposti sentimenti con cui il Paese si avvicina all’ultimo anno prima di Expo, il momento della volata finale. Da un lato l’occasione di rilancio dell’immagine italiana nel mondo, dall’altro le continue difficoltà e il ridimensionamento ormai conclamato di un evento che era partito con ambizioni straordinarie. Tanto da rendere più

che mai pertinente il dubbio che si rischi di arrivare lunghi sulla data di apertura fissata per il primo maggio del prossimo anno. Chi ostenta ottimismo cita numeri impressionanti. Attesi 20 milioni di visitatori 60 padiglioni, 162 Paesi aderenti, e una lista che potrebbe ancora allungarsi. 4000 operai impiegati per l’allestimento della Fiera, oltre 11,5 miliardi di opere infrastrutturali che rimarranno come patrimonio italiano anche dopo la fine del grande evento. Ma sarà tutto vero? Certamente rispetto al progetto iniziale presentato a Parigi qualcosa è stato tagliato. Non sarà pronta per Expo, ad esempio, la quarta linea della metropolitana, che doveva arrivare a Linate, e sono state eliminati o fortemente ridotte

Ê Ê Ê PiazzaÊ Vittoria,Ê 10 Ê Ê Ê CASTELLUCCHIOÊ (MN) Ê Ê Ê Tel.Ê 0376Ê 438245

altri interventi sulla città di Milano. Oltre che da Squinzi, l’allarme ritardi è stato lancia-

to dal presidente della Corte d’Appello di Milano Giovanni Canzio che, nel corso della sua

tenzioso civile urgente. Proprio il tema della giustizia sembra una delle cause più

è stato firmato il protocollo Expo Mafia Free dal ministro degli Interni Angelino Alfano,

paesaggio, in cui l’edificio assume, attraverso la propria pelle ed articolazione volumetrica, le sembianze di un albero-foresta in cui il visitatore potrà immergersi e vivere una esperienza emozionale. “Vivaio Italia” è invece il concept

vita”, come espressione della Natura Primigenia, icona di femminilità e simbolo delle forze generatrici. L’Albero come “madre” di tutte le cose viventi che può divenire l’icona centrale del Padiglione, organizzando lo spazio secondo una distribuzione “organica” dei contenuti e delle aree tematiche. Un simbolo le cui radici, possono diramarsi anche in una lettura “orizzontale”, collegando

rivenditoreÊ

PRIMO

incidenti sui ritardi. Il timore più grande si chiama mafia. La criminalità organizzata, radicatissima in Lombardia, punta a mettere le mani su appalti e subappalti necessari alla realizzazione del grande evento. Per questo, a metà gennaio

“oggetto architettonico” o un’installazione, che si pone l’obiettivo di rimanere nella memoria collettiva. Il Padiglione Italia dovrà essere concepito come uno spazio innovativo, inedito, sorprendente, unico. Uno spazio “trasparente”, che deve poter dialogare con l’ambiente circostante. Che cambia aspetto nel corso della giornata. Che respira e che vive, quasi fosse esso stesso un

Il progetto del padiglione Italia

assieme al governatore Maroni, al sindaco Pisapia, al prefetto Tronca e al commissario dell’Expo Sala. In cosa consiste il piano? In sintesi più uomini e più soldi per contrastare l’interesse delle mafie su Expo. Concretamente, verrà sbloccato del 55% il turn over dei pensionati (un’assunzione per ogni pensionato), che sono stati stanziati 38 milioni di euro per il 2014 mentre altri 88 saranno nella prossima finanziaria relativa al 2015, soldi che serviranno per “potenziare la logistica”. Inoltre ogni due mesi si terrà a Milano un incontro del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza che dovrà verificare il procedere dell’Expo. Il ruolo della Dia sarà potenziato e saranno comunicate alla prefettura i nomi di tutte le aziende che lavoreranno per la costruzione dei padiglioni. Incluse le aziende che lavoreranno per i padiglioni stranieri, a cui sarà offerto di sottoscrivere lo stesso protocollo valido per l’Italia.

teso in senso meramente paesaggistico, ma come leva di trasformazione e crescita. Ecco gli elementi cardine del progetto: . TRASPARENZA - Vetro, cristalli, materiali fotosensibili. Materiali di valenza metaforica e concettuale (guardare al di là del proprio ambiente, dialogare con il mondo, essere trasparenti...). . ENERGIA - Energia come vita, strumento e mezzo, come motore di trasformazione, come faro nella notte. Nel segno del rispetto ambientale e della compatibilità.. . ACQUA - Un elemento fortemente legato all’identità di Milano e alle tematiche dell’Expo, simbolo dell’esistenza, della nascita, della rigenerazione, delle risorse della Terra, e anche della capacità di “riflettere il cielo”. . NATURA - Elemento al centro del nostro futuro. Lo scenario da cui veniamo e verso il quale dobbiamo convergere. . TECNOLOGIA - Uno sguardo al divenire. Espressione dell’identità di questo Paese. Una sfida. Un’opportunità.

1 2 3

guida del Padiglione Italia. Una metafora che diventa immagine molto rappresentativa e iconica. Il Padiglione italiano sarà uno spazio protetto che aiuta i progetti e i talenti che operano nel Paese a “germogliare”. L’icona è l’“Albero della

tra loro i diversi spazi, in particolar modo l’area dedicata alle Regioni. Un concetto che nella sua globalità progettisti, artisti e designer sono chiamati a interpretare liberamente nei materiali, nelle forme, nelle dimensioni, nella tecnologia. Un

organismo vivente. Un punto di riferimento per imprenditori e ricercatori, capaci di rinnovare il concetto di “eccellenza italiana” del “saper fare” e del Made in Italy. Un simbolo del nuovo patto tra il Paese e il suo territorio, non più in-

STUDIO DENTISTICO

ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUTILATI E INVALIDI CIVILI

DOTT. MARCO DE BATTISTI UNA SOLUZIONE ADATTA ALLE ESIGENZE DI OGNUNO! • • • • • • • •

Zanichelli

relazione per l’inaugurazione dell’anno giudiziario, ha chiesto di rafforzare l’apparato di giustizia che sarà chiamato a sostenere l’urto di una massiccia domanda, sia nel settore della microcriminalità diffusa e di strada, sia in quello del con-

IL PADIGLIONE ITALIA La artecipazione Italiana a Expo Milano 2015 è organizzata nell’area del Cardo, uno dei due assi perpendicolari che, insieme al Decumano, struttura la griglia del masterplan di Expo Milano 2015. Il progetto del Padiglione Italia è il risultato di un concorso internazionale di progettazione aggiudicato da Expo 2015 S.p.A. nell’Aprile 2013. Il raggruppamento costituito da Nemesi & Partners S.r.l., Proger S.p.A., e BMS Progetti S.r.l. di Milano ha proposto un progetto che si presenta come una “foresta urbana”, in cui l’architettura assume, attraverso la propria pelle ed articolazione volumetrica, le sembianze di una foresta in cui il visitatore potrà immergersi e scoprire una suggestiva architettura-paesaggio. Palazzo Italia è il cuore simbolico dell’intero progetto, destinato a rimanere anche nel periodo post-Expo come polo dell’innovazione tecnologica al servizio della città. Il concept generale del Palazzo Italia è quello di una architettura-

Ê Ê Ê GIOIELLERIA

consulenza per agevolazioni legge 104/92 presenza dei propri medici in seno alle Commissioni per l’accertamento d’invalidità Civile e presso la Commissione medica di verifica Inps Pratiche Inps, domande per assegni familiari, ricostituzioni pensionistiche, reversibilità, assegno sociale, attestazione ISEE, etc.. Servizio barriere architettoniche e scuola Ricorsi giudiziari per mancato riconoscimento invalidità civile

Fissa una visita con preventivo e radiorafia panoramica GRATUITI studiodentisticodebattisti@yahoo.it

Lo studio è aperto dal lunedì al venerdì e un sabato al mese - SI RICEVE SU APPUNTAMENTO

NOVITA' 2014: MEDICINA ESTETICA NON INVASIVA RADIOFREQUENZA - LUCE PULSATA

Sede prov. di Mantova: P.zza Bazzani, 2 - Mantova Tel. 0376.320483 Tel. e Fax 0376.221225 c/c postale 13323464 www.anmicmn.it

presentazione domande invalidità

Seduta di igiene orale (detartrasi) € 60,00 Sbiancamento professionale ZOOM (unica seduta) € 490,00 Sigillatura dei solchi € 25,00 Otturazione € 70,00/90,00 Devitalizzazione di un canale € 80,00 Devitalizzazione di due canali € 150,00 Devitalizzazione di tre canali € 200,00 Estrazione semplice € 60,00 Telefonando allo 0376 387709 - Via Verona n° 38, Mantova

4 5

Delegazioni di zona: Acquanegra sul Chiese via Diaz, 8 (c/o M.Z. Service) merc 9-12 ven15-18.30 Asola via Oberdan, 10 - sab 9-12 Bozzolo via Valcarenghi, 67 ore 9-12 o per app. tel. 0376/921110

Suzzara (c/o) CNA via IV Novembre, 11 mart 9-12 Sermide vic. Mastine, 27 (zona amb. S. Michele Farmacia Fornasa) giov 9-12

Castiglione d/Stiv. via Botturi, 33 (c/o Circolo Pertini) giov 9-12 San Benedetto Po P.zza Teofilo Folengo, 2 ex Informagiovani

Viadana via Verdi, 8 (c/o ass. Carabinieri) ven 9-12 o per app. Tel. 377/1675025


Mantova - PAGINA 5 -

AMPIO GIARDINO ESTIVO GIORNO DI CHIUSURA MARTEDI' TEL. 0376 256036 - Via Boselli, 26 CASTELBELFORTE (MN) di Filippi Patrizia

L’INTERVISTA

www.pizzeriapantagruel.it

numero verde 800 662479

di Gabriele Cantarelli

Giampaolo Benedini:“Sul padiglione ci sono state critiche ma il giudizio va dato a posteriori”

Sul sito web ufficiale del comitato (www.man- nomia”. tovaexpo2015.org) nella deserta sezione delle Non c’è il rischio che gli ambiti siano troppi? “Notizie” lampeggia un inquietante “In arrivo”. “No, se ogni progetto avrà come riferimento un Ma il Comitato incaricato di tenere alta la ban- interlocutore specifico. E molti progetti sono a diera mantovana nel calderone dell’Expo non costo zero, o finanziabili anche da enti diversi resta certo con le mani legate. A guidarlo l’ar- rispetto alle amministrazioni locali”. chitetto Giampaolo Benedini, ex assessore, un Si riferisce alla Comunità Europea? “creativo” come lui stesso si definisce. E di cre- “Perché no. Guardi, l’Europa ha bisogno di riatività, quando pullulano progetti, ma latitano lanciarsi. E quale occasione migliore per farlo risorse per attuarli, ne servirà davvero tanta. che non l’Expo. Io credo che la Comunità EuroBenedini, non ha mai pensato “Chi me l’ha fatto pea valuterà e premierà i progetti più virtuosi. Sta a noi predisporli nel modo migliore. E poi ci fare?” “Guardi, per un creativo, per un architetto abi- vuole anche un po’ di fortuna”. tuato a progettare opere materiali, avere a che In che senso? fare con eventi immateriali o addirittura futu- “Nel senso che a volte una coincidenza temporibili è gratificante, anche perché credo che i rale può far la differenza. Per esempio, il rinnovo dell’illuminazione pubblica a Mantova processi logici siano i medesimi. Posso ase in parte della provincia annunciato da sicurare che quello che stiamo facendo, Tea. Si tratta di un’opera che porterà il noi lo mettiamo a disposizione di tutti”. nostro territorio all’avanguardia in EuroDici “Expo 2015” e ti torna alla mente pa, una città smart con pali della luce in “Italia ‘90”. Non è che finirà poi allo grado di fornire informazioni utili anche stesso modo? per altri scopi, dal wi-fi alla videosorve“Guardi, per quello che ho visto mi glianza. E’ un’opera che può rientrare sembra che le cose si stiano facendo nell’Expo, ma che resterà anche dopo per bene. Se poi si riferisce a malaffari, il 2015”. io posso parlare per me e per il mio E il padiglione galleggiante, team e le dico che abbiamo resterà anche quello? cominciato a operare senza “Sul padiglione ci sono staaver nessun contributo tra le te critiche. Una sola condimani, quindi siamo agli anvido: quella che in effetti tipodi di quella situazione”. si poteva far fare il lavoA proposito di situazione, ro a un architetto italiacome siamo messi? Da più no, ma come si dice, la parte si lamentano ritardi. creatività non conosce “La situazione è questa. confini. Io credo che il Comune, Provincia e Cagiudizio andrà dato a mera di Commercio hanno posteriori, ma sono concoinvolto anche altri enti vinto che se usato nel per i progetti legati all’Exmodo più intelligente po. Si tratta di incontrarci e corretto, il padiglione al più presto e stabilire in potrà essere molto impormaniera definitiva quaGiampaolo Benedini tante anche dopo l’Expo”. li saranno i progetti da Rispetto alle altre province portare avanti insieme lombarde, Mantova come e quali in modo autosta lavorando? nomo”. “Si lavora in modo analogo Quando ci sarà questo inalle altre province. Certo, contro? noi dobbiamo puntare sulla “Non ho l’agenda con me in qualità non potendo disporquesto momento, ma se non re di numeri importanti per ricordo male il 14 abbiamo un quanto riguarda l’accoglienza e incontro con Explora, la sociel’ospitalità. In questo andrà certà incaricata di promuovere il cata una sinergia con la zona del territorio. Consideri che gli amGarda per assorbire, eventualbiti sono vari: agro-alimentare, mente, i loro esuberi”. meccanica, ambiente, enogastro-

????

ANCHE MANTOVA SI PREPARA ALL’EVENTO Il collegamento con Milano affidato al padiglione galleggiante progettato dall’archistar portoghese Souto De Moura

Un evento planetario sull’alimentazione a meno di 200 km. Un’occasione imperdibile per la seconda provincia agricola del Paese e per una città patrimonio dell’Unesco. La vetrina perfetta per un territorio da rilanciare nella dimensione nazionale e internazionale attraverso il connubio perfetto della grande arte rinascimentale con le eccellenze enogastronomiche della provincia. Un obiettivo che tuttavia richiede grande organizzazione per non rischiare di essere risucchiati dalla competizione durissima con gli altri territori e che sfida la tradizionale difficoltà a portare a Mantova visitatori. Basti pensare all’immenso bacino turistico rappresentato ogni estate dal Garda che non riusciamo ad attrarre. L’impressione diffusa, e testimoniata dalle due interviste pubblicate sulle ultime uscite di Reporter al direttore del Consorzio Agritusitico Marco Boschetti e al presidente di Coldiretti Paolo Carra, è che anche Mantova sia in ritardo sulla preparazione ad Expo. Al momento in campo, di

ufficiale c’è ancora poco. La Regione ha dichiarato il suo sostegno al progetto che farà della Millenaria di Gonzaga il polo fieristico mantovano in vista di Expo. Ma il simbolo della compartecipazione mantovana ad Expo 2015 dovrebbe essere un padiglione galleggian-

sul lago di mezzo, è il frutto di un protocollo d’intesa firmato lo scorso ottobre dal pro rettore del Politecnico di Milano Bucci, dal presidente della Provincia Alessandro Pastacci, dal sindaco di Mantova Nicola Sodano, dal presidente della Camera di Commercio Carlo Zanetti, dal presidente di Confindustria Mantova Alberto Truzzi e dal presidente del Parco del Mincio Maurizio Pellizzer. Il padiglione dovrebbe costare circa 450 mila euro e l’inizio dei lavori sarebbe previsto per luglio. L’idea è che anche terminato il periodo di svolgimento dell’Expo, il padiglione possa rimanere come patrimonio della città di Mantova. Ma cosa dovrebbe contenere? L’opera dell’architetto portoghese dovrebbe rappresentare un contenitore

te di cui si attende a giorni la presentazione a firma dell’archistar portoghese Souto De Moura. L’incarico per la realizzazione del padiglione, che dovrebbe essere posizionato

per l’universo delle eccellenze enogastronomiche mantovane e un richiamo ai due tratti distintivi della città: l’acqua dei laghi e la grande architettura che in essa si specchia.

GE NU ST OV IO A NE

ALBERGO RISTORANTE

POSSESSIONI

FERRARESI

Da Gennaio Rita e Giovanni Vi aspettano con grandi piatti della cucina classica Ferrarese e Mantovana MELARA (RO) | Via Pradello, 132 | Tel. 0425 801129 | info@possessioniferraresi.it

www.possessioniferraresi.it


Mantova - PAGINA PAGINA 6 6-

MANTOVA

Crozza e Blunt, coppia d’assi a Mantova Il comico e il cantautore apriranno l’estate mantovana

Due grandi spettacoli a Mantova: dalla comicità di Maurizio Crozza alla musica di James Blunt. L’assessore ai grandi eventi del Comune di Mantova Enzo Tonghini ha infatti presentato nei giorni scorsi importanti novità previste per l’estate mantovana. Infatti, il concerto dell’artista internazionale James Blunt, con il suo “Moon Landing World Tour” , farà tappa nella suggestiva piazza Sordello il 22 luglio alle 21.30. “In questo modo ridaremo alla città un grande evento - ha detto Tonghini -. Sono sicuro che richiamerà a Mantova molti appassionati e non solo”. La piazza può ospitare 10mila presenze, di cui 5mila posti a sedere. L’obiettivo è quello di far confluire in città folte schiere di pubblico, attirando visitatori e

spettatori anche dalle città limitrofe. Il 18 giugno, inoltre, il Palabam ospiterà l’eclettico Maurizio Crozza con il “Crozza delle Meraviglie tour”, uno spettacolo in cui protagonista sarà la satira pungente del comico genovese. “Dal 12 al 15 giugno, poi, ci sarà spazio per il raduno mondiale di Vespa (con circa 4000 equipaggi) - ha detto infine Tonghini -, e per l’allestimento di un campo da beach tennis nel mese di agosto, senza dimenticare un evento che riporta lo sport al Palabam il 17 aprile, l’incontro di basket ‘All star Game’ “. Si preannuncia già un’estate non solo ricca ma anche di qualità, con eventi che possano coinvolgere trasversalmente il pubblico, coinvolgendolo sotto più profili. Poco popolari i prezzi: si va da 25 a 50 euro.

CINEMA

GIOVANI FOTOGRAFI ALLA CASA DEL MANTEGNA

LA MOSTRA Allestita presso Casa del Mantegna la collettiva fotografica che segna la linea di demarcazione tra la tradizione e la “nuova immagine”. La mostra, dal titolo “13x18: fotografi(a) Mantova” sarà aperta fino al 16 di marzo.“13x18: fotografi(a) Mantova” porta a compimento una attesa ricognizione nel mondo dei giovani artisti del nostro territorio. Alcuni intelligenti creativi hanno infatti dato vita a una sorta di sodalizio in grado di mettere a punto un progetto espositivo caratterizzato da una pluralità di voci e da una varietà di approcci. La rassegna non prevede un tema comune: la complessità, semmai, si offre come esercizio di rivelazione. I diciotto fotografi individuati si muovono lungo percorsi dissimili, tra fotografia di ricerca, reportage, studi accademici, paesaggio naturale - urbano o industriale -, scatti fine-art, ritratti e astrattismi, in una tensione condivisa che dall’arte della fotografia conduce alla fotografia d’arte e poi all’arte tout court. Molte e tutte da scoprire sono dunque le anime e le ispirazioni che caratteriz-

zano i diciotto artisti che trovano spazio alla Casa del Mantegna: Giulia Flavia Baczynski, Stefano Baggio, Paolo Barbi, Andrea Begotti, Massimiliano Boschini, Marco Brioni, Alessio Brunelli, Adriano Castelli, Andrea Danani, Giuseppe Gradella, Davide Longfils, Nicola Malaguti, Mauro Manuini, Claudia Pesce, Giacomo Rebecchi, Mauro Redini Silvia Talarico e Clara Turchi, a cui si aggiun-

dunque le anime e le ispirazioni che caratterizzano questi emergenti fotografi mantovani del terzo millennio. Ma è bene chiarire una questione, questa sorta di piano sequenza sulla fotografia mantovana del terzo millennio non propone velleitari outsiders, ma artisti con una consolidata esperienza espositiva e progettuale alle spalle. Curatore della mostra è Massimiliano

raggiunti. “13x18: fotografi(a) Mantova” ci offre una serie di risultati d’eccellenza, elaborati sull’impervio crinale in cui si incontrano interpretazione estetica e tensione lirica. Scatti ispirati e immaginifici si articolano di conseguenza secondo le più diverse intenzioni, in un legame con le esperienze che ciascun fotografo ha costruito con la propria sperimentazione espressiva, concretamente

ge la sezione “collaterali”: la gradita presenza di collettivi artistici quali Pommefritz e i videomaker Karamaskji e Luca Trentini. Molte e tutte da scoprire sono

Boschini, che ha coordinato il sodalizio sulle basi di lunghe riflessioni, di considerazioni concrete sulle esperienze, sulle pubblicazioni, sui curricula e sulla qualità dei risultati

legata alla personale cultura e alla mobile rapidità giovanile in grado di muoversi con imprudente naturalezza nel contesto del villaggio globale della contemporaneità.

MANGIARE MANTOVANO

Guida gastronomica di REPORTER MANTOVA

M angiareangiare M

Ristoranti Trattorie Enoteche Pizzerie i Agriturism ina Scuole di Cuc

Ristoranti Trattorie Enoteche Pizzerie Agriturismi Scuole di Cuc ina

O MN ANTOVANO MANTOVA

E’ disponibile presso le seguenti librerie:

LIBRERIA ULISSE

James Blunt

Maurizio Crozza

LIBRERIA

LIBRERIA DI PELLEGRINI PEGASO

Via Corridoni, 5/a C.so Umberto 32 Via Mazzini, 109 Suzzara (MN) Mantova Cast. d/Stiviere (MN) T. 0376 532767 T. 0376 320333 T. 0376 944504

CINEMA DEL CARBONE

“Staccando l’ombra da terra” è il titolo della rassegna cinematografica organizzata dalla Struttura Cure Palliative dell’Azienda Ospedaliera Carlo Poma di Mantova, in collaborazione con Il Cinemadelcarbone e le associazioni di volontariato IOM- Istituto Oncolgico Mantovano e Associazione Maria Bianchi. L’inziativa si propone di offrire ai cittadini e ai professionisti sanitari un percorso di riflessione per accostarsi in modo più consapevole a queste tematiche. La società odierna fa grande fatica ad accostarsi al pensiero del limite e della finitezza eppure ne è goffamente attratta perché ne avverte un intimo e intrinseco bisogno. Il film “50 e 50” (mercoledì 5 marzo), è una storia vera vissuta dal sceneggiatore del film Will Reiser, che ha vissuto una malattia, un cancro in cui la chemioterapia aveva il 50 per cento di possibilità di successo. La vita spensierata del giovane viene scompaginata dall’irruzione della malattia che altera anche il mondo delle relazioni sociali e affettive. L’esperienza che ne deriva servirà al protagonista

per mettere a fuoco le sue esigenze esistenziali e le priorità affettive e valoriali. “Two weeks” (mercoledì 9 aprile), è una magistrale narrazione di un breve ma intensissimo accompagnamento alla morte da parte di tre figli e un compagno. Il conflittuale mondo familiare affronta con i suoi limiti e le sue inaspettate potenzialità l’inatteso compito di assistere una madre consapevole della sua terminalità che aiuta e si fa aiutare nel costruire un’atmosfera e un percorso molto vicino a quello che accade nella real life. E questo permette il realizzarsi di ciò che si pensava improbabile e inattuabile. La discussione dei film sarà guidata da Luciano Orsi e da professionisti operanti nel Servizio di Cure Palliative dell’Azienda Ospedaliera Carlo Poma di Mantova. Il costo del biglietto intero è di 7 euro, ridotto (soci e studenti) 5 euro. Le proiezioni sono in programma per le 21.15. Per informazioni: Il cinema del carbone Via Oberdan 5/11, telefono 0376.369860 info@ilcinemadelcarbone.it www.ilcinemadelcarbone.it.

ANIMAL PARADISE Acquari e accessori - pesci d’acqua dolce acquari su misura - manutenzione e allestimento - piccoli animali - pappagalli mangimi per cani e gatti

PROMOZIONE FEBBRAIO* OLTRE 10 SPECIE DI PESCI tte Aperto tu a 1,50€ l’uno le DOMENICHE

* promozione valida con un acquisto minimo di 5 esemplari

Via Bertani, 40 - MANTOVA - Cell. 333.3260632 chiuso lunedì e martedì mattina


GRANDE MANTOVA

PAGINA 13

Mantova - PAGINA 7 Mantova

Uno Skatepark al parco Ca’ Rossa A Porto Mantovano arrivano anche passaggi pedonali sopraelevati e una nuova ciclabile Uno skatepark, per un investimento pari a 30mila euro, sarà realizzato nel Parco Cà Rossa di Porto Mantovano. Nell’ambito delle opere compensative previste nella variante al piano delle regole e al piano dei servizi del PGT in relazione al piano attuativo a vocazione residenziale “Ottona”, adottata dal consiglio comunale, l’Amministrazione comunale ha pianificato la realizzazione di un’area riservata agli amanti dello skateboarding. In quanto opera compensativa, le spese sono a carico del soggetto privato, mentre il progetto è stato curato dall’Amministrazione comunale che ne ha concordato le caratteristiche con un gruppi di giovani skaters di Porto Mantovano. L’area sarà realizzata su una parte laterale dellapiattaforma

in cemento della pista polivalente esistente all’interno del Parco Cà Rossa, e sarà dotata di apposite attrezzature per eseguire in sicurezza le evoluzioni della disciplina. Questa localizzazione è pensata per evitare l’eventuale disturbo acustico nei confronti delle abitazioni. La variante contempla inoltre la realizzazione di una nuova pista ciclopedonale illuminata lungo strada Ottona, che si collegherà con le ciclabili esistenti di via Kennedy e strada Dosso. Sempre nell’ambito delle opere compensative sono previsti il tombamento del fossato presente nell’area verde pubblica al confine sud del Piano e la realizzazione di passaggi pedonali sopraelevati nei punti sensibili del territorio comunale, per un valore di 50 mila euro.

CURTATONE

ASSEGNATI I LAVORI ALLA SCUOLA DI LEVATA

Il Comune di Curtatone ha compiuto un nuovo importante passo verso l’obiettivo di dare a Levata una rinnovata scuola primaria, che diverrà più grande, sarà moderna e funzionale. E’ stato infatti affidato, al termine dell’apposita gara, l’incarico che prevede la ristrutturazione e l’ampliamento dell’attuale scuola, con una formula contrattuale che include tutte le manutenzioni e gli approvvigionamenti energetici per i prossimi quindici anni. La modalità utilizzata sarà quella del contratto

di disponibilità. I primi lavori potranno iniziare già a metà maggio e poi intensificarsi durante l’estate: in questo modo la scuola sarà pronta già a metà settembre, per il prossimo anno scolastico. Grande soddisfazione viene espressa dall’amministrazione comunale, per voce del sindaco Badolato, del vicesindaco De Donno e dell’assessore ai lavori pubblici Ferrari. “Siamo soddisfatti - sottolinea Badolato - perchè l’iter amministrativo per l’ampliamento e la ristrutturazione della scuola primaria di Levata procede nei

tempi auspicati”. “Il progetto presentato - aggiunge Ferrari - è di ottimo livello e ha caratteristiche innovative sia sul piano architettonico che su quello tecnologico”. ”Questo intervento è un ulteriore importante tassello - conclude De Donno - nell’impegno del nostro Comune verso la qualità del servizio scolastico che, a Curtatone, è molto elevata”. Il progetto dei lavori, predisposto da un gruppo di professionisti mantovani coordinati dall’Arch. Stefano Cornacchini, prevede che la nuova struttura scolastica sia dotata

BORGO VIRGILIO

di 10 aule per l’insegnamento, 2 aule per attività specifiche, anche di mensa, 1 aula di informatica, 1 aula per l’attività motoria oltre ai servizi igienici e ai locali per il deposito dei materiali scolastici. E’ previsto, inoltre, il rifacimento del tetto, l’installazione di un impianto fotovoltaico, la messa a norma degli impianti elettrici ed idraulici, l’installazione di un ascensore, la ritinteggiatura sia interna che esterna, la sistemazione del cortile. Al bisogno, lo stesso progetto potrà essere eventualmente ottimizzato in fase esecutiva.

SAN GIORGIO

I “LUNEDÌ INSIEME” AL CENTRO CULTURALE Torna anche per il 2014 l’iniziativa “Lunedì insieme”, attività gratuita organizzata dall’assessorato ai servizi sociali e realizzato con il contributo della società comunale “San Giorgio servizi”.  LATTONERIA CIVILE Ogni lunedì pomeriggio dalle 15.30 alle e INDUSTRIALE 17.30, fino al 26 maggio, al centro culturale di via Frida Khalo, l’assessorato propone iniziative di intrattenimen COPERTURE

to per tutti gli anziani di San Giorgio. Giochi, spettacoli, intrattenimenti, creatività, feste a tema con merenda per passare alcune ore in compagnia e spensieratezza. Gli anziani soli o impossibilitati a muoversi possono richiedere il servizio di trasporto telefonando con almeno tre giorni di anticipo al numero 0376/273126.

I pomeriggi di “Lunedì insieme” vedranno alternarsi tanti personaggi e avranno diversi temi. Si parte lunedì 10 febbraio con la visione in auditorium, delle foto realizzate negli anni scorsi. Arriveranno inoltre gli attori del gruppo teatrale “Il Palcaccio”, la festa di carnevale, i giochi in Tana, animatori e tanto altro ancora.

DI OGNI GENERE

VIA LE BUCHE DALLE STRADE

Uno dei primi atti operativi messi in atto dal commissario prefettizio del Comune di Borgo Virgilio Angelo Araldi è stato quello di dare direttive al personale dell’ufficio tecnico di intervenire per riparare alcune buche che si sono formate sulle strade del territorio comunale nel corso degli ultimi giorni, a causa del perdurare delle avverse condizioni meteorologiche. Il personale sta infatti provvedendo a risanare

alcune buche nell’asfalto al fine di preservare l’incolumità degli utenti. Il commissario Araldi, per l’occasione, raccomanda la massima attenzione a ciclisti e automobilisti nell’affrontare le strade comunali, rese viscide dalla pioggia e su cui si sono aperte alcune crepe. Gli interventi sono stati programmati sulle strade maggiormente malandate e bisognose di essere riparate.

 IMPIANTI FOTOVOLTAICI  LINEE VITA  CANNE FUMARIE

TUTTI I NOSTRI PRODOTTI SONO CERTIFICATI  BONIFICA E L'INSTALLAZIONE E SMALTIMENTO AVVIENE IN GIORNATA AMIANTO SENZA OPERE MURARIE

 NOLEGGIO PIATTAFORME AEREE (da 0 a 60M)

 IMPERMEALIZZAZIONI

SERRAMENTI E SCURI IN PVC A ELEVATA TENUTA E RISPARMIO ENERGETICO PORTE BLINDATE CON DEFENDER E INFERRIATE MOBILI IN ACCIAIO PIENO CERT. CLASSE 3

Gabrielli & Osti s.n.c. LATTONIERI GABRIELLI & OSTI s.n.c.

Sede Legale: S. Giacomo d/Segnate (MN) - Via Cantone 58 info@malavasidemos.it Tel. e Fax 0376.616674 - Luciano: 335 7224402 - Leonardo: 335 7224403 www.malavasidemos.it Via Cremona 25 - MANTOVA www.gabriellieosti.it - gabriellieosti@virgilio.it Tel. 0376 380178 - Fax 0376 1501841

Via Albano Seguri, 2 - Zona Vadaro 2 MANTOVA Cell. 335 6494649 - Tel. 0376 302344/302961 - Fax 0376 314102

brescianigiancarlo@alice.it

Montaggio ed Assistenza Sponde Dhollandia, Anteo, Elefantcar Montaggio e riparazione bruciatori Webasto, Eberspacher Montaggio e riparazione refrigeranti ThermoKing, Carrier Diagnostica, riparazione ABS EBS EDC sospensione Waeco Installazione ed assistenza impianti GPL e Metano


ALTO MANTOVANO

Mantova - PAGINA 8 -

AUTO SOSTITUTIVA di ANDREA e ROBERTO

FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI

Fraz. Pellaloco ROVERBELLA (MN) via S. Rita, 1 Tel. Fax 0376/695951

carrozzeriacordioli@libero.it

La zona in cui dovrebbe sorgere l’impianto

PRODUZIONE di PANE, PIZZA e PRODOTTI da FORNO con SPECIALIZZAZIONE di PICCOLA PASTICCERIA e TORTE per CERIMONIE o COMPLEANNI Via Solarolo 104 - SOLAROLO di Goito (Mn) - Tel. 0376.608133

www.facebook.com/ilfornogoito

È arrivato a quota 9000 il numero delle firme raccolte dal Comitato Campagnoli, che si oppone al progetto di un impianto a biogas nella zona di confine tra le province di Mantova e Brescia, in prossimità del centro commerciale “Il Leone”. La nuova centrale, che verrebbe alimentata con fanghi di depurazione ed altri rifiuti organici, ha destato la preoccupazione di cittadini e istituzioni, prime fra tutte i comuni limitrofi confinanti sia del bresciano, con Desenzano, Lonato e Padenghe, sia dell’alto mantovano, con Castiglione delle Stiviere, il cui territorio dista solo pochi chilometri dall’area interessata. Proprio da questi comuni erano arrivati, lo scorso Ottobre, una serie di pareri negativi. Pronunciamenti che tuttavia

IL BIOGAS DELLA DISCORDIA Preoccupazione per un nuovo impianto vicino al confine con il Bresciano

non hanno valore vincolante, dal momento che la decisione finale spetterà alla Provincia di Brescia. A poche settimane dall’ultimo incontro pubblico organizzato lo scorso 3 febbraio a Lonato del Garda, per presentare la petizione alla Provincia, proseguono le attività del comitato. I timori si concentrano soprattutto sulle emissioni prodotte dalla combustione dai rifiuti: “L’impianto è totalmente industriale e per nulla agricolo – ha spiegato in un comunicato il

Comitato – e prevede 8 sili alti 20 metri, un gasometro da 15, vasconi con decine di migliaia di metri cubi di liquami, odori molesti ed elevate emissioni di ossidi di azoto, precursori delle polveri sottili, causa di disturbi respiratori, oltre che di acidificazione delle piogge e del terreno con danni agli ambienti acquatici e terrestri e alla stessa agricoltura, colpita peraltro anche dall’aumento dell’ozono a terra. Questo nell’immediato retroterra gardesano, distretto

vocato all’agricoltura di qualità e ad un’economia orientata al turismo e al commercio. Una centrale che creerebbe uno squallido ed inquinato paesaggio industriale in un’area prevalentemente agricola, a pochi metri dal centro commerciale il Leone e vicino a numerose attività sportive e ricreative”. Dal canto suo la società Valli Spa, a cui si deve il progetto, aveva replicato ai timori per l’ambiente con una nota ufficiale: “Occorre ricordare che l’intero impianto sarà

realizzato in un’area all’interno dell’insediamento produttivo già esistente – ha spiegato l’azienda - dove è prevista e autorizzata la realizzazione di una nuova porzione del capannone d’impianto. I silos sostituiranno tale porzione di capannone, riducendo l’impatto paesaggistico complessivo della struttura. Tutte le operazioni di trattamento, poi, saranno gestite al chiuso del capannone d’impianto o all’interno dei fermentatori. Sono per tanto da escludere

emissioni indesiderate, anche dal punto di vista dell’odore. Tutte le aree di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti saranno al chiuso del capannone d’impianto, completate con apposita pavimentazione industriale in calcestruzzo armato: niente pericolo, dunque, per la falda, che per altro si trova ad un livello che garantisce ampi margini di garanzia.». La parola ora passa alla Provincia di Brescia, che potrebbe esprimersi già entro pochi mesi. (d.f.)

Goitese Legnami

S.n.c.

TETTI - PORTICATI - GAZEBI - BOX AUTO - SOLAI

anche fai da te Via H. Dunant, 34 - GUIDIZZOLO (MN) - Tel. 0376 840362 - Fax 0376 818567 • info@goiteselegnami.it


OGLIO PO

Mantova - PAGINA 9 -

LA POLINESIA A CAMPITELLO

IN BREVE VIADANA SABATO 15 FEBBRAIO ORE 17 PRESSO IL MU.VI

In oratorio il racconto di un viaggio nello straordinario arcipelago del Pacifico Due serate presso l’oratorio parrocchiale di Campitello per raccontare le meraviglie della Polinesia Francese, il 15 e 16 febbraio alle ore 21. “Il Paradiso può attendere” è il titolo del racconto di un viaggio organizzato nell’agosto del 2013 da un medico di base, Fabio Grandi, con la passione per l’organizzazione di viaggi. “Per hobby organizzo ogni anno un viaggio per un gruppo fidato di amici – ci ha spiegato – e quest’anno abbiamo scelto questa meta che rappresenta un po’ il sogno di ogni viaggiatore”. La Polinesia Francese sono 118 isole di origine vulcanica o corallina (atolli), distribuite in 5 arcipelaghi. L’isola più importante è Tahiti. Un luogo paradisiaco ma dalle condizioni estreme, soprattutto se si sceglie di scoprirli con gli occhi del viaggiatore curioso e non con quelli del turista che ricerca ogni comodità. “E’ stata una sfida portare in queste isole sperdute nel Pacifico una ventina di persone con non poche difficoltà organizzative per la scarsa ricettività e la difficoltà di spostare un gruppo numeroso tra un’isola e l’altra. Il target era quello di vivere la Polinesia dei polinesiani come viaggiatori e non come turisti, tralasciando gli hotel di lusso, meta dei viaggi di nozze, ma scegliendo semplici pensioni gestite a livello famigliare per lo più su isole poco turistiche e poco conosciute. Ne è scaturito un viaggio di tre settimane straordinario e unico sia per bellezza dei luoghi e della natura che per la semplicità della sua gente ad un costo accessibile anche a chi non pensava di poterselo permettere”. L’iniziativa sarà patrocinata dall’Ente Valle Campitello, Come tutti gli anni il ricavato ad offerta libera della serata che è sempre ad ingresso gratuito sarà devoluto ad una scuola in Nepal, la Deepshikha High School di Kathmandu, che ospita e dà istruzione a bambini molto

poveri o orfani. “Da molti anni – continua Grandi – mi reco personalmente in Nepal in questa scuola per portare aiuti umanitari e

i proventi ottenuti da queste serate. E’ possibile anche adottare un bambino a distanza, contattandomi personalmente o venendo con me in Nepal”.

15 e 16 febbraio 2014 ore 21

ASS.AMBIENTE

POLINESIA il P a ra diso pu ˜

a ttendere

Prosegue la stagione teatrale 2013 2014, nel rinnovato teatro liberty di Villastrada, con una serata all’insegna della musica lirica d’autore. Venerdì 21 febbario alle ore 21.00, le più famose arie del-

PRESSO LA SALA RAGAZZI DELLA BIBLIOTECA DI VIADANA ORA DEL RACCONTO SPECIAL EDITION

LA LETTURA ANIMATA EÕ RIVOLTA AI BAMBINI DAI 4 AI 9 ANNI

di Fabio Grandi

AI PARTECIPANTI é RICHIESTO DI PORTARE UNA TORCIA ELETTRICA La partecipazione • libera e gratuita PER INFORMAZIONI 0375 / 80139 al mattino

DOSOLO

DOMENICA 16 FEBBRAIO CIRCOLO GULLIVER ORE 18

Salone parrocchiale Ingresso ad offerta libera per i bambini del Nepal

Proiezione del video/documentario “LA FAVOLA MIA” Regia di Cristian Dondi. Film documentario che narra quattro storie di vita quotidiana e di integrazione di uomini e donne. Parteciperanno all’evento i protagonisti del film. Seguirà APERIMONDO. Ingresso libero

AL SOCIALE DI VILLASTRADA “LA TRAVIATA” la Traviata di G. Verdi saranno interpretate dal baritono Valentino Salvini, Germont padre, dal soprano Gloria Bellini, Violetta, dal tenore Antonio Corianò, nella parte di Alfredo; al piano il musicista Simone Savina. Il comico Enrico Beruschi si alternerà ai cantanti narrando le vicende dei personaggi, per creare una continuità nella trama dell’opera. La stagione, quest’anno, ha

VENERDIÕ 14 FEBBRAIO ORE 17

“Letture illuminate, illuminanti e pure un po’ romantiche!”

DOSOLO Venerdì 21 febbraio alle ore 21 una selezione dall’opera di Verdi

L’ Ecomuseo in collaborazione con il parco Oglio Sud e gli altri enti aderenti al progetto “Dentro, intorno e lungo il fiume: di acque, di erbe e di animali” propone l’incontro con l’agronomo Davide Ciccarese che presenterà il suo libro: “Cucinare le erbe selvatiche”.

avuto come filo conduttore la varietà e la qualità delle proposte, dalla commedia, al musical, al concerto di musica pop, alla lirica, con l’obiettivo di venire incontro ai vari gusti e riavvicinare il pubblico alla cultura teatrale, dopo anni di chiusura del teatro. Dopo il successo, sabato 8, della commedia brillante “Sarto per signora”, di Feydeaux, rappresentato dalla compagnia teatrale di Pomponesco,

si attende un pubblico altrettanto partecipe per la serata del 21 febbraio. Per chi desidera prenotare un posto per “Selezione dall’opera La Traviata di Giuseppe Verdi” è sufficiente chiamare i numeri 3391106502 o 3336683404 o presentarsi alla biglietteria del teatro giovedì 13 e 20 febbraio, sabato 15 febbraio o venerdì 21 febbraio, dalle ore 17.00 alle ore 18.00.

CAMPITELLO

ARRIVA LA FESTA DEL MAIALE Sabato primo marzo, a cena, e domenica 2, a pranzo, presso la palestra delle scuole medie di Campitello andrà in scena la Festa del Maiale. Una due gironi organizzata dall’Avis di Campitello e dedicata al maiale nelle ricette tipiche del territorio. Risotto con il pesto, Ossi di maiale, Prosciutto crudo con ciccioli e grana. Non solo maiale: si potranno assaggiare anche i più leggeri wurstel di pollo accompagnati da patatine fritte. Chiusura con i dolci di carnevale.

INGROSSO - DETTAGLIO

prontauto.evolution@tin.it

VENDITA AUTO - OFFICINA AUTORIZZATA - SERVIZIO GOMME

I NOSTRI PUNTI VENDITA INGROSSO GAZZUOLO Via Arisi 6

FIAT Grande Punto Dinamic 1.2cc Neopatentati 3porte, Km 69.000, 1 anno GARANZIA € 4.950 Via Trieste, 50 San Benedetto Po (Mn) T. 0376.620690

VENDITA

DOSOLO

VENDITA

S. MATTEO D/C

Via L. Cerati 42

Galleria Luigi Petrali

ORARI: 8.30 - 12.30 / 16.00 - 19.30

INFO: 0376

97940

primiziedelletna@gmail.it


O

Mantova - PAGINA 10 -

PAGINA 10 ltrepò PAGINA 10

Mantova Mantova

PROMO PROMO per TUTTO il mese di

OLD PUB        PIZZERIA OLD PUB        PIZZERIA ALBACHIARA ALBACHIARA

ALBACHIARA ALBACHIARA

13 DIVERSE 13BIRRE DIVERSE

per TUTTO il mese di FEBBRAIO al MERCOLEDÌ FEBBRAIO al MERCOLEDÌ 1 mt di pizza farcita 1 mt di pizza e 1 lt di birra farcita chiara e 1 lt di birra chiara

€ 28,00 € 28,00

alla SPINA BIRRE alla SPINA

SBLOCCO FONDI TERREMOTO, PRESSING DELLA PROVINCIA DI MANTOVA E DEI COMUNI Incontro a Palazzo di Bagno con alcuni parlamentari: “Pronti a incontrare il Primo Ministro Enrico Letta” ha dichiarato il Presidente Alessandro Pastacci Di Nicola aNtoNietti Sbloccare subito le quote 2013 e 2014 previste dal D.L. 74 per far fronte a interventi su edifici pubblici pesantemente lesionati dal sisma del 2012. In gioco ci sono 74 milioni di euro, 34 per ogni annualità, che avrebbero già dovuto essere trasferiti dallo Stato alle strutture commissariali delegate per l’emergenza terremoto, ma che ancora non sono stati erogati: questo in sostanza il senso dell’appello che il Governatore della Lombardia Roberto Maroni e il Presidente della Provincia di Mantova Alessandro Pastacci fanno al titolare dell’Esecutivo Enrico Letta e ai due rami del

quistello La struttura era già aperta e funzionante da qualche tempo, ma necessitava di essere completata con alcuni ulteriori lavori sulla parte esterna. Una volta ultimati questi lavori si è potuta finalmente svolgere l’attesa inaugurazione del Nido d’Infanzia di Quistello, realizzato grazia anche al contributo di numerosi donatori. All’inaugurazione, cui hanno partecipato il sindaco di Quistello Luca Malavasi accompagnato dall’assessore Claudio Grespi, il sindaco del consiglio comunale dei ragazzi Giuseppe Paolozzi, il Presidente della Provincia di Mantova Alessandro Pastacci e l’assessore regionale all’housing sociale Paola Bulbarelli: “Un importante esempio di come pubblico e

parlamento. I fondi reclamati dal territorio sono essenziali per il recupero di municipi, scuole ed edifici di culto, e la Provincia di Mantova è intenzionata ad andare sino in fondo. È di questi giorni l’incontro, svoltosi a Palazzo di Bagno, tra il Presidente Pastacci, una delegazione di sindaci del cosiddetto “cratere del sisma” e i parlamentari mantovani Giovanna Martelli, Marco Carra e Alberto Zolezzi: “Chiediamo un intervento urgente a loro e ai colleghi Matteo Colaninno e Luigi Gaetti, assenti oggi per impegni precedentemente assunti, perché intercedano per sbloccare questa situazione – ha affermato Pastacci

– La gente è sfiduciata e attende delle risposte concrete. Il Governatore della Lombardia Roberto Maroni e io – ha aggiunto – chiederemo anche un incontro al Presidente del Consiglio Enrico Letta perché vogliamo chiarezza e certezza sui tempi di erogazione dei fondi che spettano al territorio mantovano. Mancando la disponibilità di queste risorse, interventi per cui saremmo già pronti, inevitabilmente, devono slittare. Il commissario nazionale per l’emergenza terremoto Gabrielli, a dicembre, in occasione della sua partecipazione a Mantova a un convegno ci disse che tutto era a posto e che a breve i fondi sarebbero stati trasferiti alla

Regione. Ma ad ora nulla è stato fatto”. All’incontro di Palazzo di Bagno erano presenti esponenti di diverse forze politiche: oltre ai PD Giovanna Martelli e Marco Carra e al pentastellato Alberto Zolezzi, anche il leghista Gianni Fava, assessore regionale all’agricoltura, tutti concordi che di fronte a questa vicenda le divisioni debbano passare in secondo piano e sia necessaria un’azione congiunta di tutte le forze politiche.

INAUGURAZIONE DEL NIDO D’INFANZIA Opera realizzata con il Fondo di Solidarietà e numerose importanti donazioni

Grespi, Malavasi, Bilbarelli e Pastacci privato, lavorando bene insieme, possano rispondere concretamente ai bisogni dei cittadini – ha dichiarato – Si sono

potuti fare i lavori sulla struttura perché c’è stata una vera e propria gara di solidarietà. Il costo totale dell’intervento di

225mila euro è stato infatti coperto con il contributo di tutti: ai 105.000 euro provenienti dal fondo di solidarietà europeo si sono aggiunti quelli provenienti dalle numerose e significative donazioni. Ricordo inoltre – ha concluso l’assessore – che grazie ai 345.000 euro stanziati dalla Regione Lombardia per la prima emergenza - ha spiegato - anche a Quistello la campanella ha sempre suonato puntuale e gli studenti non hanno mai perso un giorno di scuola” I donatori sono stati ricordati in alcune targhe che sono state apposte all’ingresso: tra di essi anche il comune di Loano in provincia di Savona, presente all’inaugurazione con il primo cittadino Luigi Pignocca. (nic)

Cell. Luca: 333 9976571 Cell. Luca: 333 9976571 Locale 0386 960809 Locale 0386 960809 Via Volta 86 - Sermide (MN) Via Volta 86 - Sermide (MN) Old Pub Pizzeria Albachiara Old Pub Pizzeria Albachiara

Chiuso il lunedì Chiuso il lunedì

mantova

POST-SISMA: ENTRO FEBBRAIO COMPLETATI I FINANZIAMENTI AI CASEIFICI L’annuncio dell’assessore regionale Gianni Fava: dieci le latterie che beneficeranno degli stanziamenti

“Entro la fine del mese di febbraio completeremo i finanziamenti ai caseifici mantovani che hanno subito danni in occasione del terremoto del maggio del 2012, coprendo l’intera somma richiesta, pari a 15 milioni di euro, dodici dei quali a carico dello Stato e dell’Unione europea, e tre che gravano sul bilancio regionale, per scelta politica della Regione, che ha deciso di non lasciare nessuno senza risarcimenti”. La notizia, importantissima per molte realtà produttive nel settore lattiero e caseario dell’Oltrepò, è stata annunciata dall’Assessore Regionale all’Agricoltura Gianni Fava nel corso di un incontro organizzato da Confcooperative Lombardia: “Già questa settimana i caseifici hanno ricevuto nelle loro casse i dodici milioni di euro stanziati lo scorso mese di dicembre; con i tre che arriveranno alla fine questo mese possiamo dire che a marzo le aziende saranno tornate in una situazione di equilibrio come prima del terremoto. Questa - ha

concluso Fava - è la dimostrazione che per Regione Lombardia i danni del terremoto di Mantova sono, erano e rimangono una priorità assoluta”. Sono dieci i caseifici che hanno beneficiato dello stanziamento dei 12 milioni di euro di Stato e Ue, ai quali si aggiungeranno i 2.720.000 euro che Regione Lombardia stanzierà con una delibera di Giunta entro il mese di febbraio: Latteria sociale Mantova (Posto Mantovano), Latteria Padana (Borgoforte), Latteria agricola del Po (Borgoforte), De Cao (Borgoforte), Latteria S.Valentino (Marcaria), Caseificio Caramasche (Pegognaga), Latteria agricola Venera Vecchia (Gonzaga), Casaticese (Marcaria), Nuovo caseificio Andreasi (Villa Poma), Vo’ Grande (Pegognaga). A margine dell’incontro, Gianni Fava ha inoltre ribadito la volontà di richiedere per il terzo anno consecutivo, l’anticipazione della PAC per i comuni che sono stati colpiti dal sisma. (nic)

s.n.c. s.n.c. VENDITA ED ASSISTENZA QUALIFICATA VENDITA ED ASSISTENZA QUALIFICATA GENERATORI GENERATORI D'ARIA D'ARIA CALDA CALDA

IDROPULITRICI IDROPULITRICI ACQUA ACQUA CALDA CALDA

San Benedetto Po (MN)

GENERATORI GENERATORI A GAS A GAS

San Benedetto Po (MN) Via Dell'Artigianato, 7 - Tel./Fax 0376 615540 - www.idropo.it Via Dell'Artigianato, 7 - Tel./Fax 0376 615540 - www.idropo.it


PAGINA 11 PAGINA 11

Mantova - PAGINA 11 Mantova

OLTREPÒ

Mantova

Ristorante Ristorante La La Rosa Rosa dei dei Venti Venti

Cucina Tipica Sarda e Mantovana Cucina Tipica Sarda e Mantovana Pesce di Mare Pesce di Mare

Via Cavo, 1 - Carbonara di Po (MN) - Tel. 0386 41873 Via Cavo, 1 - Carbonara di Po (MN) - Tel. 0386 41873 Cell. 338 9643360 - rosadeiventicarbonara@gmail.it Cell. 338 9643360 - rosadeiventicarbonara@gmail.it

ELENA LEONI: UNA CAMPIONESSA AD “AFFARI TUOI”

La pattinatrice suzzarese, seconda ai mondiali 2012, concorrente nel popolare programma di Rai Uno DI NICOLA ANTONIETTI Abbiamo trepidato con lei fino all’ultimo secondo della sua gara, nonostante i “pacchi” più sostanziosi svanissero minuto dopo minuto: alla fine per la campionessa di pattinaggio artistico Elena Leoni, concorrente del popolare programma di Rai Uno “Affari Tuoi”, l’avventura si è conclusa con il premio più basso, ovvero appena un centesimo, ma con – e non è retorica – la gioia di avere vissuto un’avventura indimenticabile: “Intanto il centesimo l’ho comunque voluto – scherza la suzzarese, arrivata agli studi di Rai Uno dopo un provino svoltosi a Milano insieme ad altri 500 aspiranti concorrenti – E Poi credo che la puntata sia stata molto piacevole per chi l’ha seguita: sono felice soprattutto perché il conduttore Flavio Insinna, una persona splendida sotto tutti i punti di vista, mi ha permesso di accendere i riflettori sullo

PEGOGNAGA

sport che pratico, il pattinaggio artistico su rotelle, che in molte zone d’Italia non gode di una grande popolarità.” Elena, che dopo un felice sodalizio con il collega Filippo Lodi Forni (con il quale si è laureata vicecampionessa del mondo nel 2012 a Auckland in Nuova Zelanda, nonché cinque volte campionessa europea) sta proseguendo la carriera in pista con l’exrivale Alessandro Spigai, nei mesi scorsi è rimasta senza lavoro, a causa del fallimento dell’azienda di Suzzara in cui era impiegata, ma ciò non ha scalfito la sua voglia di pattinare: “In uno sport come il nostro, dove devi pagarti di tasca tua i costumi, i viaggi e tutto il necessario restare senza lavoro è un colpo durissimo – ci spiega – Tuttavia, siccome credo nel motto che “chi vuole, può” io vado avanti perché il pattinaggio è la mia vita. Anche se questo comporta per me e Alessandro, un viaggio bisettimanale in treno: un fine

Elena Leoni con Flavio Insinna settimana vado io a Roma da lui ad allenarmi, il fine settimana viene lui a Gonzaga. La speranza, per il futuro, è trovare un lavoro che mi consenta anche di tenere liberi i week-end per potermi andare ad allenare.” Nel frattempo resta il ricordo dell’avventura di “Affari Tuoi”, conclusasi con solo un centesimo nel pacco ma con una bella danza

finale che Elena ha condotto insieme al conduttore Flavio Insinna: “Non immaginavo di vivere un’esperienza così bella – conclude Elena – Ho conosciuto persone meravigliose e ho vissuto in un ambiente dove i concorrenti erano quasi coccolati. Tornassi indietro rivivrei tutto quello che ho vissuto, senza tralasciare un solo istante.”

GONZAGA

AGENZIA AF: UNA “MAGGIORENNE” PIENA DI ENERGIA L’ufficio di intermediazione immobiliare di Gonzaga festeggia i 18 anni di attività

La crisi economica ha morso letteralmente il sistemaItalia, mettendo in grave difficoltà diversi settori: tra di essi, uno dei più colpiti, risulta essere – e non poteva essere altrimenti – quello immobiliare. Tuttavia vi è chi, proprio dalla crisi, ha tratto la forza necessaria per andare avanti valorizzando una proposta al cliente fatta di tradizione, esperienza e professionalità. È l’Agenzia di Intermediazione Immobiliare AF di Gonzaga, da poco giunta al traguardo dei diciotto anni di attività, e che, dopo un inizio quasi “pionieristico” ha fatto della “diversità” nella proposta al cliente la sua carta vincente: “Per “diversità” intendiamo la capacità di soddisfare la clientela a 360 gradi – ci spiega Francesco Arioli, titolare dell’Agenzia – Ci occupiamo di compravendita, di gestione condominiale, di polizze e di tutto quanto ruota attorno al mondo immobiliare” Importante in questo senso anche la colla-

borazione del figlio di Francesco Arioli, Nazareno, nel ruolo di agente assicurativo e amministratore condominiale, per una realtà, quella immobiliare, che ha subito profondi e importanti mutamenti: “Le abitazioni, e in particolare gli appartamenti, hanno subito una crisi importante – prosegue Arioli – Di contro il terreno agricolo sta conoscendo un’impennata davvero significativa. In un certo senso la terra è ancora vista come un importante bene di rifugio per il cliente che, mai come in questi tempi, sente la necessità di essere rassicurato.” Un’attività intensa, che non ha conosciuto soste anche se non soprattutto durante il periodo immediatamente successivo al sisma del maggio 2012, quando l’Agenzia AF, in collaborazione con il Comune, ha gestito l’emergenza abitativa di molti sfollati provenienti anche dalle zone dell’Emilia, fornendo consulenza per affitti e locazioni. (nic)

Parte venerdì una rassegna di appuntamenti che uniscono musica, teatro e danza alla cultura della tavola

IN CASBAH LO SPETTACOLO È…SERVITO Sei appuntamenti all’insegna di teatro, danza e musica, accompagnati da una cena a tema “intonata” all’ambientazione che gli artisti sapranno ricreare: è la proposta che tra febbraio e marzo arriverà dalla rassegna “Lo spettacolo è servito”, organizzato dal Comune di Pegognaga e da Fondazione Aida in collaborazione con CIRFood e il circolo Arci Casbah di Pegognaga che ospiterà i vari eventi. Si inizia venerdì 14 febbraio, giorno di San Valentino, con una serata dedicata alla danza più passionale per antonomasia con “Tan-

go y Amor”, con la compagnia di danza di Antonio Fiorillo e le musiche di Simone Guiducci, Fausto Beccalossi, e Oscar Del Barba; salto di due venerdì e spettacolo totalmente diverso quello in programma il 28 febbraio con la Compagnia Artevox impegnata in “Qualcosa è cambiato – una ricetta per l’integrazione”, spettacolo di teatrocucina dove il tema del cibo, attraverso il menù etnico proposto durante la serata, diventa occasione di contatto e confronto tra civiltà, gruppi sociali, e individui. Giovedì 6 marzo l’appuntamento è con il concerto “Fabrizio, le donne e l’amore”, dove Mimmo De Tullio e Michele Ascolese proporranno una raccolta di brani di De Andrè dedicati al mondo femminile, per dire basta alla violenza sulle donne. Tra jazz e Jambalaya, tra swing e Gumbo, la serata “New Orleans” in tavola di venerdì 21

marzo si svilupperà tra degustazione di cibi tradizionali ed assaggi di musica della zona che si affaccia sul delta del Mississipi. L’intrattenimento musicale è a cura di Joe Chiericati e la sua band. Ad aprile, gli ultimi due appuntamenti in programma: venerdì 4 arriva la compagnia Arkadis con “Manufatti Artigiani”, un catalogo di mestieri in cui raccontare, in modo ironico, le mille contraddizioni presenti all’interno del mondo del lavoro ; il ciclo si chiude venerdì 11aprile con “Zucchine d’Arabia” della compagnia Trentospettacoli in cui si esploreranno i temi della ristorazione sostenibile, ma sempre con uno sguardo lievemente ironico. Per info e prenotazioni: 0376/5546223 info@teatroanselmi.it - www.teatroanselmi.it (nic)

Z Z O E R R R I Z Z O A E A R R R C I A CA ROSSETTI ROSSETTI DANIELE DANIELE SPECIALISTI IN DANNI DA GRANDINE SPECIALISTI IN DANNI DA GRANDINE RIPARAZIONE DEL PARABREZZA RIPARAZIONE DEL PARABREZZA FINANZIAMENTI RATEALI FINANZIAMENTI AUTO SOSTITUTIVARATEALI GRATUITA AUTO SOSTITUTIVA GRATUITA

SOS OFFICINA 24H SU 24 SOS OFFICINA 24H SU 24 [GARANZIA E SICUREZZA] [GARANZIA E SICUREZZA] Revere (Mn) cell. 338.6286500 tel.0386.846059 Revere (Mn) cell. 338.6286500 tel.0386.846059

AGENZIA INTERMEDIAZIONE AGENZIA INTERMEDIAZIONE IMMOBILIARE IMMOBILIARE di Arioli Francesco di Arioli Francesco

COMPRAVENDITA DI IMMOBILI, TERRENI, COMPRAVENDITA IMMOBILI, TERRENI, AZIENDE AGRICOLE, DI ATTIVITA' COMMERCIALI, AZIENDE AGRICOLE, AFFITTI, STIME, ATTIVITA' GESTIONI COMMERCIALI, IMMOBILI STIME,GESTIONE GESTIONI CONDOMINIALE IMMOBILI E ASTEAFFITTI, GIUDIZIARIE, E ASTE GIUDIZIARIE, GESTIONE CONDOMINIALE La nostra professionalità si distingue per il servizio,

La nostra professionalità distingue per il servizio, la serietà e lasiriservatezza la serietà e la riservatezza

Largo Martiri Libertà, 6 - Gonzaga (MN) Largo Martiri 6 - Gonzaga (MN) Tel. e fax 0376 528055 - Cell. Libertà, 348.3302352 - nazareno.arioli@tin.it

Tel.www.immobiliare.it/agenzie_immobiliari/Arioli_Francesco.html e fax 0376 528055 - Cell. 348.3302352 - nazareno.arioli@tin.it

www.immobiliare.it/agenzie_immobiliari/Arioli_Francesco.html


PAGINA 12

Mantova - PAGINA 12 -

Sport

ConsegnanDo QuesTo CouPon aVraI

Mantova

In oMaggIo

1 bIrra piccola Ò engelÓ omaggio non cumulabile - valido fino al 21.02.2014

P.zza Pasotti 10 - Castellucchio (MN) tel. 0376 439942 - 392 1500523

Donegal IrIsh Pub

Birreria e Pizzeria con cucina aPerTo TuTTI I gIornI Dalle 18:00 alle 2:00

• tutti i martedì Hamburger e birra media € 8,00 • tutti i giovedi Pizza e birra media € 8,50

P.zza Pasotti 10 - Castellucchio (MN) tel. 0376 439942 - 392 1500523 contatti: www.donegalpubmantova.it - Facebook: DonegalIrishPub

Mantova FC

IL SOLITO BLACK-OUT E LA SOLITA SCONFITTA

Biancorossi ko in casa della capolista per 3-1 e di nuovo fuori dalla zona promozione Di Nicola aNtoNietti Il fatto più curioso è che, nonostante tutto, fino a un quarto d’ora dal termine il Mantova era comunque pienamente in gara e potenzialmente in grado di vincere: ma come ha fatto notare, impietosamente ma senza ipocrisie il mister del Bassano, il Mantova in alcuni momenti si dimentica di giocare e può essere colpito. E così è avvenuto: 3-1 contro la capolista, quinta sconfitta stagionale (neanche tante se pensiamo che il Bassano ne ha perse quattro, ma che diventano un’enormità quando hai undici pareggi sul groppone) e biancorossi di nuovo fuori dalla zona che conta; purtroppo le criticità evidenziate dopo il successo per 4-1 sul derelitto Bra sono emerse in tutta la loro nettezza e l’attesa svolta che può proiettare il

volley

Mantova verso l’agognata “C” unica è ancora di là da venire. Il successo del Bassano, sia chiaro, ci sta tutto, anche al netto di qualche svista arbitrale (dubbio fuorigioco fischiato a Floriano sull’1-0 per i padroni di casa, ai quali però, nel primo tempo, era stato negato un rigore solare) e del fattore “sfortuna” (palo di Spinale sempre sull’1-0), e se il migliore in campo si rivela essere uno dei più anziani, ovvero “Nonno Sprint” Spinale, significa che c’è qualcosa che non va. Anzi, più di qualcosa: difesa non all’altezza, sia sulle fasce che al centro, zona nevralgica del campo in cui uno spento Quadri non riesce proprio a diventare il playmaker della situazione, e attacco asfittico; e per fortuna che nel primo tempo le iniziative offensive del Bassano, affidate soprattutto al “peso piuma” Stefa-

no Pietribiasi (l’ex-Mantova è stato uno dei pochi, tra i bassanesi, a non convincere), si sono rivelate inconsistenti, permettendo al Mantova di arrivare indenne all’intervallo. Dopo il gol in apertura di Semenzato il Mantova ha saputo reagire e il gol casuale di Masini è stato il giusto premio per la reazione dimostrata dalla squadra; ma sul più bello ecco il nuovo black-out e la sconfitta, pesante come sempre quando tocca ad una squadra partita ad handicap per scelte a dir poco discutibili. Il tempo per rimediare c’è, e forse il Mantova dovrebbe prendere ad esempio il Castiglione, che ottiene la sua prima vittoria casalinga bastonando in casa il Santarcangelo secondo in classifica: da quasi spacciati gli aloisiani stanno tentando una difficile ma non impossibile rimonta. Che dire? Chapeau.

Il presidente Michele Lodi

WEEK-END NERO PER LE MANTOVANE

In B2 maschile sesto tonfo di fila del Viadana, sfortunate Conto Italiano e Noleggio Lorini. In B2 femminile ko anche per il Volta Non è stato un bel week-end per il volley mantovano, impegnato nel campionato di serie B2. Quattro sconfitte, di cui tre al tie-break, che valgono complessivamente tre punti tutto sommato inutili

nell’economia delle classifiche delle rispettive squadre che li hanno ottenuti: la batosta più amara è toccata al Conto Italiano, battuto per 3-2 in casa dalla Fresko Est dopo una partita al cardiopalma. Sotto di due set a zero e con lo spettro di un’altra rovinosa sconfitta, il Top Team è riuscito faticosamente ma brillantemente a rimontare per poi perdersi sul più bello quando gli avversari sembravano ormai sulle ginocchia. Senza storia invece il match di Costa Volpino da cui Viadana è uscita con le ossa

rotte ed un 3-1 che fa male sia per il gioco espresso sia per la classifica: i viadanesi sono alla sesta sconfitta consecutiva ed occorre cambiare registro per non correre inutili rischi. Male anche il Volta – serie B2 femminile – che esce battuto per 3-2 da Montecchio dopo una gara emozionante, altalenante ma non giocata al meglio da entrambe le squadre; spiace soprattutto, per le ragazze di Malavasi, che nel quarto set sia mancata la necessari lucidità per ottenere il risultato pieno trascinando-

si al tie-break per ritrovarsi con un solo punto in tasca anziché tre. E dopo un sabato così nero, anche la domenica non è stata meglio per il volley nostrano, con la Pallavolo Mantova – ritorniamo in B2 maschile - uscita da Zanè con un punticino che poco aiuta dopo le sconfitte contro Isola della Scala e Bolzano: una gara coraggiosa quella dei ragazzi di patron Carlo Negri, arrivati anche a condurre per due set a uno, ma poi sopraffatti dalla forza dell’Olimpia Zanè. (nic)

Strada Fontana, 23 - Castellucchio (MN)

Tel. 342 3600860 NUOVA APERTURA E GESTIONE

Ristorante - Pizzeria Birreria - Aperitivi con buffet Discoteca - 600 Posti auto


Mantova - PAGINA 13 -

Mantova

In Fiera a Verona, dal 19 al 23 febbraio, la Mostra Internazionale su impianti e attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione della legna Ritorna a Verona dal 19 al 23 febbraio prossimi Progetto Fuoco, fiera leader mondiale del settore e prima vetrina della capacità di innovazione delle aziende che hanno saputo integrare lo sviluppo tecnologico di stufe e camini con il design e propongono macchine in grado di inserirsi perfettamente in qualsiasi contesto architettonico, facili da installare e da usare, ecologiche e ad altissima resa, il cui impiego è reso vantaggioso anche dal sistema di incentivi per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e per gli interventi nel campo dell’efficienza energetica in cui

per le case di città, ci sono camini di dimensioni contenute e cornici, magari in maiolica o pietra, dalle forme squadrate e minimali, stufe a profondità ridotta, per intenderci più o meno quella di una scarpiera, che possono essere appoggiate a filo muro e quasi scomparire nell’arredamento con rivestimenti da scegliere, oltre i più tradizionali, tra una ricca gamma di finiture, dal metallo al vetro al marmo al bambù, e soluzioni che integrano la porta con vetro specchiato per rendere visibile il braciere solo quando il fuoco è acceso. Non mancano neppure le proposte per trovare il modo di inserire le macchine in spazi o vani che si pensavano inutilizzabili, recuperando la sede di vecchie canne fumarie esistenti. Per gli amanti del genere tornano le antiche stufe di ghisa, allestite con un design rivisitato e dall’anima tecnologica, infatti, hanno la medesima dotazione dei modelli high tech e sono alimentate a pellet. Proprio la sintesi tra approccio tecnologico e design contribuisce ad accrescere l’interesse da parte dei mercati esteri. L’edizione 2014 di Progetto Fuoco attende, oltre al consueto pubblico composto da operatori professionali, progettisti, tecnici e imprenditori attesi da tutta Europa e da diversi Paesi extra-europei, anche i rappresentanti di Giappone, Cina e USA, paesi in cui si va aprendo una nuova sensibilità all’utilizzo delle energie alternative e che hanno manifestato interesse per la fiera. Si annunciano numerosi anche i consumatori finali, attenti alle alternative offerte dal legno e dai suoi derivati come combustibili rinnovabili, puliti ed

Numero 05 • VENERDÌ 14 febbraio 2014

PROGETTO FUOCO rientra il settore delle biomasse. La fiera veronese metterà in mostra le ultime proposte nell’ambito del riscaldamento a biomassa, stufe e camini a legna, a pellet o altro tipo di combustibile di derivazione naturale. La proposta è tanto ampia e diversificata da offrire sempre e comunque la soluzione più adatta per ciascuno grazie a soluzioni compatte, dal design attuale, dall’impronta grintosa, tutte dotate di tecnologie che permettono una gestione personalizzabile secondo necessità. Infatti, oggi il mercato propone anche stufe di dimensioni ridotte, che ben si adattano alla taglia media delle nostre abitazioni, che consentono di limitare le opere murarie alla sola uscita della canna fumaria e della presa

d’aria, magari nella versione a pellet, combustibile più facilmente stoccabile che permette di ridurre l’impatto ambientale aumentando l’efficienza degli apparecchi. Chi non ha problemi di spazio potrà scegliere il più scenografico dei camini, l’oggetto di design che determina lo stile di una casa, potrà programmare l’utilizzo di tutte le macchine anche a distanza, con l’accensione da remoto via sms, ed avere il riscaldamento in più stanze attraverso opere di canalizzazione dell’aria o collegando il riscaldamento dell’acqua con la linea dei termosifoni. Oltre a rinnovare forme e funzioni, le industrie del settore hanno analizzato con grande attenzione un’ampia gamma di possibilità per i rivestimenti. Studiati soprattutto

S.O.S. CASA di Braga Tomas

…i tuoi lavori di casa nelle nostre mani

• • • • • •

Tinteggiatura Cartongesso Inferriate scale e parapetti Cappotti esterni Rivestimenti Coperture

• • • • •

Produzione stufe a cucine economiche a legna dal 1951

Stufe

policombustibile Pellett e mais

Termostufe

policombustibile Pellett e mais

Installabili senza canna fumaria raccordate a un condesatore fumi che abbatte le poliveri per un ambiente pulito

Siamo presenti alla Fiera di Verona PROGETTO FUOCO PAD. 7 - CORSIA F - STAND 19

FINBREDA srl - Via Margherita Gonzaga, 11 46018 SABBIONETA (MN) Tel. 0375.52136 - 373.7017998 - info@finbreda.it economici. Sono attesi in fiera oltre 500 espositori e Progetto Fuoco metterà in mostra 250 tra camini e stufe accesi grazie allo speciale impianto d’aspirazione attivo in ben quattro padiglioni. Altri due padiglioni del quartiere fieristico ospiteranno l’area PF TECHNOLOGIE sviluppata da AIEL, partner tecnico della mostra internazionale Progetto Fuoco, orientata allo sviluppo del mercato letto

NUMERI IMPORTANTI a pochi giorni dall’apertura

Piccoli lavori edili, elettrici ed idraulici Giardinaggio Potatura alberi Assemblaggio mobili Pulizia pannelli fotovoltaici

Già positivi a pochi giorni dall’apertura i numeri di Progetto Fuoco, a Verona dal 19 al 23 febbraio. La fiera, leader mondiale del settore, con circa 653 espositori, il 33% esteri provenienti da 36 Paesi, registra un incremento di oltre il 20% dei partecipanti rispetto all’edizione 2012. Aumenta anche il numero dei Padiglioni impegnati, ben 6 oltre le aree esterne, mentre la superficie espositiva sale a 85.000 m². Progetto Fuoco metterà in mostra oltre 2000 caminetti e stufe di cui 250 saranno accesi e funzionanti grazie allo speciale impianto d’aspirazione attivo in quattro padiglioni. I padiglioni 2 e 3 ospiteranno l’area PF Technologie, orientata allo sviluppo di un mercato che si colloca all’interno della filiera legno-energia. Per l’edizione 2014 di Progetto Fuoco hanno già confermato la loro presenza un gran numero di operatori professionali, progettisti, tecnici e imprenditori attesi da

PREVENTIVI GRATUITI PRONTO INTERVENTO 24 ore su 24 - 7 GIORNI SU 7 Via Francesco Crispi, 30 - Sermide (MN) Cell. 393 4976953 - tomas.braga@hotmail.it

BIOENERGY DIVISION PROGETTO FUOCO - VERONA - 19/ 23 FEBBRAIO 2014

PA D I G L I O N E 2

-

S TA N D B 1 6

Forte della quarantennale esperienza, Unical presenta le novità e l’intero catalogo dei prodotti a LEGNA - PELLET e MISTI.

www.unical.eu

LA NOSTRA STORIA

all’interno della filiera legnoenergia. Inoltre l’edizione 2014 di Progetto Fuoco darà spazio allo sviluppo tecnologico del settore con approfondimenti che saranno oggetto di convegni, seminari e workshop organizzati a cura di TESAF dell’Università di Padova, di ANFUS (Associazione Nazionale Fumisti e Spazzacamini), di ASSOCOSMA (Associazione costruttori stufe in maiolica) e dei maggiori esperti del settore.

È

NEL NOSTRO FUTURO

tutta Europa e da diversi Paesi extra-europei a cui si sono aggiunti i rappresentanti di Giappone, Cina, USA, Argentina, paesi divenuti sensibili all’utilizzo delle energie alternative. Si preannunciano numerosi anche i consumatori finali, interessati a stufe e camini e alle alternative offerte dal legno e dai suoi derivati, combustibili rinnovabili, puliti ed economici, ancora più appetibili in un momento in cui la crisi unita ai costi dei combustibili mette in difficoltà gli italiani. Nei cinque giorni di fiera, Progetto Fuoco ha programmato un ricco calendario di convegni, meeting tecnici e d’aggiornamento professionale organizzati da Piemmeti Spa con la collaborazione di AIEL, Partner Tecnico della mostra, Università, GSE, CTI, ANFUS, Associazioni, aziende e riviste di settore quali Largo Consumo, Rugiada Point, Sherwood, Flortecnica ed altre.


SPECIALE CASA IMU le novità del 2014 Ecco tutte le novità sulla tassazione del mattone in vigore dal 1 gennaio 2014 La legge di stabilità 2014, la n. 147 del 2013 ha modificato radicalmente la tassazione sulla casa, introducendo in luogo dell’Imu, l’imposta municipale unica sugli immobili, nata con il decreto salva Italia, la Iuc, l’Imposta Unica sulla Casa. La IUC si compone di tre elementi: Imu, Tasi ( tassa sui rifiuti) e Tari ( Tassa servizi comunali). Vediamo tutte le novità riguardanti l’IMU in vigore dal 1 gennaio 2014.

mini Imu, l’imposta calcolata sulla differenza al 40% tra l’aliquota base al 4 per mille decisa per legge e l’aliquota aumentata per il 2013 secondo le decisioni di singoli Comuni. Sono stati chiamati alla cassa per il versamento della mini Imu, e solo per il 2014, entro il 24 gennaio, tutti i contribuenti residenti proprio in quei comuni che hanno deciso per l’aumento dell’aliquota.

MINI IMU La prima novità 2014 è la

IMU PRIMA CASA Per effetto dell’introduzione

della Iuc, cambia la disciplina Imu sulla prima e seconda casa. Partendo dall’abitazione principale, la legge di stabilità 2014, prevede l’abolizione del pagamento Imu, tranne se l’immobile è indicato come di lusso, quindi rientrante nelle categorie catastali A/1, A/9 e A/8. IMU SECONDA CASA L’Imu si paga invece sulla seconda casa e in tal caso è il singolo comune che stabilisce le aliquote che non potranno

superare la soglia massima dell’1,06%. SCADENZE 2014 Il ministero dell’Economia e delle Finanze ha precisato anche le date discadenza dell’Imu per l’anno in corso, ossia il 16 giugno e il 16 dicembre 2014. Infine la legge di stabilità 2014 ha inoltre previsto per chi non avesse pagato il saldo di dicembre 2013, la possibilità di adempiere al pagamento, senza pagare sanzioni né interessi, entro il 16 giugno prossimo.

MERCATO IMMOBILIARE, ECCO LE PREVISIONI Senza cambiamenti su disoccupazione ed erogazione del credito difficile cambi la situazione

Nel 2013 il mercato immobiliare ha dato ancora segnali di contrazione sia a livello di prezzi sia a livello di compravendite anche se, a partire dal secondo trimestre dell’anno, gli operatori hanno iniziato a riscontrare i primi segnali di ripresa della volontà di acquisto. Il 2014 potrebbe non essere molto diverso da quello

che si è appena concluso, soprattutto se non ci saranno cambiamenti sul fronte dell’erogazione del credito e sul fronte dell’occupazione, i due elementi che più di tutti hanno inciso in questi anni sull’andamento del mercato immobiliare. Nelle grandi città per il 2014 in base all’analisi del Gruppo Tecnoca si prevede una con-

trazione dei valori compresa tra -4% e -2%. In queste realtà gli operatori notano un maggior dinamismo che si è tradotto in un ritorno di interesse all’acquisto sia da parte delle famiglie sia da parte degli investitori, in particolare in città come Milano e Roma. Più complessa la situazione nell’hinterland delle grandi città e nei capoluoghi di Provincia , dove la difficoltà di accesso al credito si sente maggiormente e dove sono presenti nuove costruzioni invendute, per le quali la riduzione dei prezzi sembra essere necessaria. La conseguenza è che anche le tipologie usate subiranno una contrazione dei valori, soprattutto se necessitano di importanti lavori di ristrutturazione. Per queste realtà territoriali si prevedono rispettivamente una diminuzione dei prezzi compresa tra -5% e -3% e tra -4% e -2%, con diversi capoluoghi di provincia dove

il ribasso potrebbe essere più accentuato. Le tipologie abitative in buono stato potrebbero avere performance migliori rispetto a quelle che necessitano di interventi di ristrutturazione che, infatti, saranno vendute solo se messe sul mercato a prezzi decisamente vantaggiosi. Quindi anche per il prossimo anno la qualità abitativa sarà premiante. Occorre però precisare che in questo scenario si aprono delle opportunità di acquisto: il ribasso dei prezzi degli ultimi anni potrà consentire a coloro che hanno il capitale o che potranno ottenere un mutuo la possibilità di acquistare a prezzi difficilmente immaginabili alcuni anni fa. Il mercato delle locazioni continuerà ad assorbire la domanda di coloro che non riescono ad acquistare e le richieste saranno in aumento. I canoni di locazione non dovrebbero però registrare incrementi.


SPECIALE CASA

PAGINA 15

Mantova - PAGINA 15 -

Mantova

VESTIRE. CHE PASSIONE. Confezioniamo capi da cerimonia, realizzandoli con pregiatissimi tessuti, preziose sete e finissime lane, modellati su misura, soddisfacendo qualsiasi esigenza

Viale del Commercio, 7 - Povegliano V.se (VR) - ZAI Tel. 045 7971858 - Fax 045 6359294 - Cell. 335 6413989 www.confezionicavour.it - carlo@confezionicavour.it

CASA, BUONE NOTIZIE PER CHI RISTRUTTURA Prorogate di 24 mesi le agevolazioni per riqualificazione energetica e ristrutturazione edilizia La legge di stabilità per il 2014, approvata dal Senato porta buone notizie per tutti i contribuenti che stanno effettuando interventi di riqualificazione energetica e/o interventi di ristrutturazione edilizia. Le agevolazioni fiscali legate a questo tipo di interventi, la cui scadenza era fissata a fine anno, sono state prorogate per altri 24 mesi. Una buona notizia anche per il settore dell’edilizia, il quale sta trovando giovamento da queste agevolazioni per ripartire dopo la crisi degli ultimi anni, mentre, allo stesso tempo le famiglie continueranno ad essere incentivate ad effettuare lavori edili sulle proprie abitazioni potendo sfruttare le

detrazioni fiscali spettanti, diluite in 10 anni. Tuttavia, nonostante la proroga delle agevolazioni è da constatare una progressiva riduzione delle aliquote di agevolazione, che si riducono a partire dal 2015. Vediamo adesso di riassumere brevemente le aliquote di detrazione fiscale suddivise per ogni tipo di intervento agevolabile. Interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti (art. 1 comma 344/347 L. 296/06): per questi interventi la Legge di stabilità stabilisce che le aliquote di detrazione fiscale applicabili alla spesa sostenuta saranno pari al: 65% per le spese sostenute nel periodo tra il 06/06/2013 e il

31/12/2014; 50% per le spese sostenute nell’anno 2015. Se gli interventi di riqualificazione energetica sono sostenuti su parti comuni di edifici condominiali, la detrazione fiscale sarà del 65% per le spese sostenute fino al 30/06/2015, mentre scenderà al 50% per le spese sostenute da quella data e fino al 30/06/2016. Interventi di recupero del patrimonio edilizio (art. 16-bis del TUIR): per questi interventi la Legge di stabilità stabilisce che, il limite massimo di spesa detraibile resta fissato in 96.000 euro ad unità immobiliare, mentre le aliquote di detrazione fiscale applicabili alla spesa sostenuta saranno pari al: 50% per le spese sostenute

MUTUO 2014. CHI PUÒ ACCEDERE AL PLAFOND PRIMA CASA?

Giovani coppie, famiglie numerose in cui è presente anche un soggetto affetto da disabilità sono i soggetti che possono chiedere l’accesso al Plafond casa, il nuovo fondo nato dall’accordo tra Abi e Cassa

TRA

depositi prestiti per l’erogazione di mutui per l’acquisto di prima casa. Nel piano casa del decreto IMU-Bankitalia è stato previsto il cosiddetto Plafond casa, il nuovo fondo per la concessione di

CHI MON GGI

fino al 31/12/2014; 40% per le spese sostenute nell’anno 2015. Abbinata a questa agevolazione resta quella legata per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione, che resta valida fino al 31/12/2014, come sempre ripartita in 10 quote annuali di pari importo, con il limite massimo di spesa non superiore a 10.000 euro. Altro regime di spesa agevolabile che riguarda molti contribuenti è quello degli interventi di messa in sicurezza antisi-

mutui per l’acquisto della prima casa per chi si trovasse, e visti i tempi sono moltissimi, in difficoltà nell’accesso al credito per l’acquisto della prima casa. Il Plafond casa prevede la concessione di mutui per l’acquisto della prima casa e per ristrutturazioni edilizie tese al risparmio energetico per chi avesse difficoltà all’accesso al credito. In particolare il Plafond casa 2014, nato dall’accordo tra ABI e la Cassa depositi e prestiti dello Stato, prevede la concessione fino a 250mila euro per il mutuo per l’acquisto di prima casa ad uso esclusivamente abitativo. A poter richiedere il mutuo casa 2014 sono le giovani coppie, ma anche le famiglie numerose e quelle in cui è presente almeno un soggetto disabile. Le banche che aderiscono all’iniziativa sono Banca Carige, MPS, Banca Agricola Popolare di Ragusa, banco popolare, Banco di Credito Popolare, Bnl-Bnp Paribas, banca Popolare dell’Emilia Romagna, Banca Popolare di Sondrio, Banca Popolare di Vicenza, Cariparma, Banco di Credito P. Azzoaglio, Cassa di Risparmio di Ravenna, Credito Valtellinese, Ubibanca, Unicredit.

smica degli edifici adibiti a prima casa o ad attività produttive. Questi interventi sono stati prorogati fino al 31/12/2015 e seguono le stesse aliquote di detrazione fiscale previste per gli interventi di riqualificazio-

ne energetica. E’ importante sottolineare che tali detrazioni sono applicabili esclusivamente su interventi eseguiti su edifici localizzati nelle zone sismiche ad alta pericolosità.

IMBIANCATURE

TONELLI di Tonelli Andrea e Paolo snc

IMBIANCATURE E TERMOISOLAMENTO A CAPPOTTO • FINITURE D’INTERNI • RESTAURI • CARTONGESSO AZIENDA CERTIFICATA ICMQ SISTEMI A CAPPOTTO

PREVENTIVI GRATUITI Via Landucci, 15 - Grazie di Curtatone (MN) Tel. 0376 349051 - Cell. 338 8980391 i.tonellisnc@virgilio.it

Coperture civili industriali

Passaniti Francesco 9474512 3378398 F.D. MONTAGGIO MOBILI PREVENTIVI SENZA IMPEGNO

Lavori di edilizia - Copertura Lattoneria - Coibentazione Impermeabilizzazioni V.le Rinascita, 31 - Sermide (MN) Cell. 342 5389981

- francescop79@hotmail.it


Mantova - PAGINA 16 -

via Mantovana, 158/B - Verona - Tel 045 8631200 www.officinebrennero.it - seguici su

Numero Verde

800320555


Mantova - PAGINA 17 -

Chiedilo al Coach Le domande dei nostri lettori

Buongiorno Dott.ssa, cosa fare in quei periodi neri in cui si vede tutto nero? Il mio ragazzo mi ha appena lasciato, dopo 8 anni di fidanzamento. Era una persona molto importante per me, facevamo tutto insieme, e io ora mi sento terribilmente sola, triste, e persino incapace di uscire di casa. La ringrazio per la risposta. F. Buongiorno F., rispondo alla tua lettera facendoti delle domande in parte provocatorie. Ti è mai capitato di cambiare macchina, e notare improvvisamente tutto attorno a te un via vai spropositato di vetture assolutamente uguali a quella che tu hai appena acquistato? Fino a poco prima di interessartene e di appuntare nella tua mente quel modello ne notavi in giro una ogni tanto, ed ora che hai fatto il tuo acquisto invece sembra si siano misteriosamente moltiplicate. Oppure devi correre ad un appuntamento, hai molta fretta e recuperare del tempo per te è di essenziale importanza quel giorno…e guarda caso (neanche a farlo apposta) ti senti circondato da una miriade di persone lente: lente alla guida, lente al telefono, lente alla cassa, lente dappertutto. Coincidenze?! Non proprio. Piuttosto, meccanismi della tua mente che proprio perché focalizzata su un dettaglio in particolare (la macchina in un caso, il tempo nell’altro), esclude ogni altra informazione giudicandola poco rilevante.

In realtà, non è che d’improvviso il numero di macchine uguali alla tua sia raddoppiato; piuttosto, sei tu ora che fai più attenzione a quel modello perché sollecitata dalla tua recente spesa. Così come non è vero che tutti gli “imbranati” s’imbattono sulla tua strada proprio quando non hai tempo da perdere; sei tu ad avere la sensazione che il mondo giri lentamente proprio perché vai di corsa! Per tornare a te ed al tuo periodo nero, non c’è modo migliore di superarlo che aprendo la mente verso quelle informazioni di contorno al momento invisibili (perché troppo assorbita dal pessimismo)… ma tuttavia esistenti. Dunque anziché pensare a ciò che hai perso e per cui ti senti sola, cosa ne diresti di cominciare ad allargare il tuo sguardo anche in direzione di tutto ciò che possiedi e per cui hai diritto di sentirti fortunata ed arricchita? Magari la tua famiglia che ti vuole bene, o la salute che non ti manca, o ancora dei cari amici su cui poter fare affidamento… Anziché vedere tutto nero, amplia l’orizzonte del tuo sguardo e arriverai a scoprire che tutto quel nero, in realtà, è solo un puntino al centro di una enorme pagina completamente bianca. Ti consiglio un esercizio, da fare tutti i giorni prima di andare a letto: prendi un quaderno, e scrivi ogni sera 10 motivi per i quali puoi dire GRAZIE al giorno che è appena passato…10 motivi per cui sentirti pienamente e riccamente grata. Fai quest’esercizio per almeno 28 giorni consecutivi (certamente anche di più se vorrai), e ti garantisco che i risultati in termini di benessere non si faranno attendere.

dell’esperienza?! Non a caso, uno degli obiettivi su cui lavoro molto in sessione di coaching ha a che fare con la capacità delle persone di agire senza aspettative; “agire senza aspettative”…caspita, e cosa significa? Significa mantenere la capacità di lavorare ai propri obiettivi evitando di restare aggrappati ad essi; significa perseguire il desiderio di migliorare piuttosto che essere semplicemente i migliori; significa avere la capacità di apprezzare ogni singolo momento presente comprendendo come la vita sia ORA (e non domani né tantomeno ieri).

••••••••

Sarò felice SE…avrò la macchina, sarò sposato, potrò permettermi una vacanza, cambierò casa, etc… sono solo alcuni esempi di come possiamo condizionare la nostra vita ad una serie infinita di SE che sappiamo bene comportano una serie altrettanto infinita di ansie, preoccupazioni, stress, etc. L’antidoto è molto semplice: iniziare ad apprezzare i risultati in seno ad ogni singola giornata, e camminare verso ciò che si desidera con la consapevolezza che la vera conquista è

Buongiorno Dottoressa, ho l’impressione che la gente non sappia proprio più accontentarsi di quello che ha. Molti si spingono oltre le proprie capacità mentali, fisiche ed economiche e poi si lamentano se cadono. Secondo lei tutte queste “patologie”, ansie, paure, fobie, depressioni, malcontenti dove ci stanno portando? Corriamo sempre di più verso il niente, mi sembra che la rotta che noi esseri umani abbiamo preso non ci stia portando da nessuna parte. Cosa ne pensa? M. Buongiorno M., la rotta che abbiamo preso noi esseri umani a questo mondo (se si riferisce al fatto che nessuno pare essere più pago di quello che ha), porta con sicurezza ad esiti piuttosto negativi…che prendono il nome di frustrazione ed infelicità. Viaggiare nel mondo (nel senso metaforico del termine) senza godere delle esperienze perché troppo concentrati sull’obiettivo finale, è un po’ come visitare una magnifica città d’arte… seduti su un pullman con le tendine tirate. Crede che qualcuno potrà mai dirsi soddisfatto

CI TROVI ANCHE PER I TUOI ANNUNCI NELLE EDICOLE CHIAMA IL NUMERO DI MANTOVA E PROVINCIA 0376/367622 annunci@reportermantova.it A

Daria Sessa

il viaggio in sé…ancor più del traguardo finale (punto di partenza per nuove mete/obiettivi). Dirigi la tua mente sul presente (l’unico tempo che hai) e smetti di restare ossessivamente focalizzato sul futuro (un tempo puramente ipotetico). Quanto al fatto che molti si spingano oltre le proprie capacità mentali, fisiche, ed economiche, in sé e per sé non è né male né bene. Dipende dal setting mentale di queste persone, e dalla capacità che hanno di assorbire gli imprevisti della vita con resilienza (ti sintetizzo il concetto di resilienza con una massima, ovvero: “cadi 8 volte, rialzati 9”) e flessibilità. Sfidare le proprie capacità mi sembra un’ottima strategia di crescita e miglioramento, ti basti per esempio pensare all’allenamento di un atleta che desideri migliorare le proprie performances fisiche; cosa è bene che faccia? Molto semplice, dovrà lavorare costantemente per spingere la resistenza dei suoi muscoli ogni giorno oltre il loro massimo…ogni giorno un po’ di più e fuori limite. D’altro canto, è altrettanto vero che non si arriva in cima all’Everest vagando a caso, né tantomeno evitando di pagarne il prezzo in termini di sforzi, energia e difficoltà. Dunque per evitare di cadere (e lamentarsi!) è importante considerare che ci di deve preparare su due fronti; sia fisicamente, che mentalmente. E la seconda preparazione (quella mentale) è anche più importante della prima: hai mai ottenuto qualcosa in cui non credevi assolutamente? Ne dubito… Peraltro, è possibile invece affermare il contrario e come diceva A. Einstein “tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e lo inventa”. Scrivi anche tu le tue domande a Daria Sessa daria.sessa@yahoo.com


POGGIO RUSCO

Mantova - PAGINA 18 -

Poggio ha sempre il suo Carnasciale Edizione numero 29 della celebre manifestazione organizzata dalla dalla Ducal Academia dal Pidrüs

Poggio Rusco è famoso nel Basso Mantovano per il suo Carnasciale Podiense, organizzato dalla Ducal Ahademia dal Pidrüs e dal Comune di Poggio Rusco. La manifestazione solitamente si protrae per due domeniche consecutive a cavallo del carnevale. Il

SALVADORI MARCO OFFICINA RIPARAZIONE MOTO,CICLI ACCESSORI E RICAMBI Via Martiri della Libertˆ , 23 POGGIO RUSCO (MN) Tel e fax 0386.52136 marco.s.officina@alice.it Salvadori Marco Moto Cicli

GIOCATTOLI E ARTICOLI DA REGALO VIA ROMA NORD 110/112 -VILLA POMA (MN) TEL. 0386/864189 • FAX 0386/864189

SCAVI E MOVIMENTO TERRA Tel. 0386/51959

Pidrüs è un fantastico animale inventato da Mario Setti, presente nel Bestiario Podiense, un compendio di 21 animali folkloristici della tradizione contadina poggese, ispirato ai Bestiari medievali e settecenteschi. Il trattato, grazie all’uso dell’italiano maccheronico, di latinismi e di parole di derivazione dialettale, è piacevole da leggere e il contesto storico delle descrizioni lo rende verosimile. Ogni anno, durante l’ultima domenica del “Carnasciale”, dopo lo “Sproloquio del Brigante della Pertica” (un discorso satirico, pronunciato in dialetto poggese dallo storico banditore Giuseppe Belluzzi) viene scoperta la “Bestia”, un simulacro di cartapesta che

raffigura la mitica creatura realizzata secondo le descrizioni riportate nel Bestiario Podiense. La Bestia rappresenta vizi e virtù del Carnevale e della società poggese. Anche quest’anno la tradizione verrà rispettata con la doppia festa fissata per domenica 23 febbraio e la domenica successiva, 2 di marzo. Nella prima domenica, dalle 14.30, si terrà la sfilata dei carri accompagnata dalla banda intercomunale Poggio Rusco-Quistello. Nella seconda ancora sfilata dei carri a tempo di musica e scopritura della “nuova bestia” in seguito allo “Sproloquio del Brigante della Pertica”. Il tutto come sempre accompagnato da abbondanti specialità enogastronomiche.


PAGINA 19

Mantova - PAGINA 19 Mantova

PRODUZIONE di PANE, PIZZA e PRODOTTI da FORNO con SPECIALIZZAZIONE di PICCOLA PASTICCERIA e TORTE per CERIMONIE o COMPLEANNI di Biolchi Elisa e Sabrina s.n.c.

A

Via Solarolo 104 - SOLAROLO di Goito (Mn) - Tel. 0376.608133

www.facebook.com/ilfornogoito

•••••••••••••••••••••• genda CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC

QUISTELLO:

CINEMA TEATRO LUX

Per segnalare concerti e sPettacoli: eventi@reportermantova.it

Nuova esperienza con proiezione digitale! Stessa qualità video e audio di una multisala ma ad un prezzo ECONOMICO! DA GENNAIO AL LUX GRANDI PROMOZIONI!!! Promozione Over 65: Lun sera prezzo ridotto € 5 OPERA AL LUX Venerdì 14 febbraio ore 21 UN BALLO IN MASCHERA di Giuseppe Verdi dal Teatro Regio di Torino Con G. Kunde. G. Viviani, Oksana Dyka, Serena Gambironi Ingresso € 12 Acquisto biglietti direttamente in teatro 1 ora prima dell’evento. Primo di quattro appuntamenti con la musica di G. Verdi. Si proseguirà il 14 marzo con Don Carlo, il 22 Aprile con Otello (in diretta alle 20,30) ed il 16 maggio con il Nabucco. CINEMA AL LUX ROBOCOP di Jose Padilha - Scifiction/thriller Con J. Kinnaman, A. Cornish, M. Keaton Sab 15 febbraio ore 21.15 Dom 16 febbraio ore 16 Nell'anno 2028 la multinazionale OmniCorp è leader nel settore della tecnologia robotica. Alex, marito e padre devoto, è un onesto agente di polizia impegnato nel debellare la crescente criminalità. Dopo essere rimasto gravemente ferito, la OmniCorp utilizza le sue avanzatissime tecnologie per salvargli la vita e Alex diventa così RoboCop, un super poliziotto ma ad un certo punto l'uomo comincerà a prevalere sulla macchina. THE WOLF OF WALL STREET di M. Scorsese - biografico Con L. DiCaprio, J. Hill, M. McConaughey Dom 16 febbraio ore 21,15 Lun 17 febbraio ore 21.15 Commedia nera e stupefacente senza redenzione, brillante analisi dell’avidità. Il regista si spinge oltre il mondo degli avvoltoi di Wall Street, dipingendo immorali gang-

teatro - cultura - musica - cinema - sagre - mercatini - manifestazioni conferenze - didattica - sport - tempo libero - ristoranti - gastronomia

ster della borsa ma socialmente più accettabili dei gangster. Di Caprio è imperiale nella sua interpretazione e il suo personaggio brillante non smette di rilanciare e sperimentare i suoi limiti, affrontando l’oscenità bestiale del mondo della finanza mostrando la propria avidità specchio di quella americana. Un’orgia senza fine e senza altra ragione che perseverare nel vizio del denaro e della droga. ESSAI AL LUX - Rassegna film d’essai “DONNE IN SCENA” Giovedì 20 febbraio ore 21.15 BLUE JASMINE di Woody Allen drammatico Con Cate Blanchet La protagonista è un personaggio femminile gigantesco e che rappresenta tutte assieme le attrici del regista: una personaggio senza precedenti. Prossimamente: PRIMA VISIONE THE LEGO MOVIE di Phil Lord animazione Sabato 22 Febbraio ore 21.15 Prezzi ingresso: sab/dom/lun € 6,50 - ridotto € 5 - giovedì € 5,50. Tessera fedeltà per tutti: ogni 12 ingressi uno è omaggio!! E tutta la famiglia può utilizzare la stessa tessera!! SERVIZIO BAR E POP CORN CALDI!! Info e aggiornamenti: www.cinemateatrolux.com

MANTOvA:

Malta sarà solo un’imperdibile occasione in più per visitare l’isola. Info e iscrizioni: va.giuliana@yahoo.it cell. 338.1020427 in collaborazione con: Mantova Travel Group 16 Febbraio: Ciaspolata, Prealpi Vicentine e Busa del Novegno Info: Luca Gavioli Tel. 348.3170117 23 Febbraio Camminata Ciak su Brescello: Il Paese di Don Camillo e Peppone Brescello, oltre che essere un pittoresco paese lungo il Po nel confine tra Mantova e Reggio Emilia, è anche il luogo che ha dato i natali e la location di uno dei più famosi e seguiti sequel cinematografici italiani. La sua storia, nata dalla fantasia dello scrittore Giovannino Guareschi, racconta delle diatribe politiche e sociali degli anni dopo la Seconda Guerra Mondiale, ricordando in Don Camillo le vicende di uno storico prete cattolico e partigiano che fu detenuto nei campi di concentramento di Dachau e Mauthausen. L'uscita prevede nella mattina una visita guidata del paese e dei due musei dedicati a Don Camillo e Peppone. Dopo pranzo una breve passeggiata lungo il Po, fra scorci sul fiume, golene e campi di pioppi. Info: Luisa Mossini - tel. 349.8614896 luisa.mossini@gmail.com Programma completi su: www.scarponauti.it

REvERE: Dal 28 febbraio al 3 Marzo 2014 WEEkEND A MALTA "7000 years of intriguing history" Affrettatevi ancora pochi posti disponibili! Così vicina e così ricca di storia, meta ideale per una breve fuga dall’inverno durante la settimana di Carnevale e per mettere alla prova il proprio inglese. Un grande museo a cielo aperto da percorrere a piedi immersi nella preistoria misteriosa dell’isola di Gozo o ripercorrendo i passi di S. Paolo oppure ammirare i luoghi legati all’Ordine dei Cavalieri di S. Giovanni. Infine il fantastico Carnevale di

CINEMA DUCALE FILM: MONUMENTS MEN Venerdì 14 ore 21.15 Sabato 15 Spettacolo Teatro Domenica 16 ore 18.30-21.15 Lunedì 17 ore 21.15 Martedi 18 ore 21.15 Monuments Men, basato sulla storia vera del più grande saccheggio di opere d'arte della storia, racconta le avventure di un improbabile plotone, reclutato dall'esercito americano durante la Seconda Guerra Mondiale e spedito in Germania per salvare capolavori artistici dalle mani dei Nazisti e restituirle

ai legittimi proprietari. Potrebbe rivelarsi una missione impossibile: con le opere d'arte intrappolate dietro le linee nemiche e l'esercito tedesco incaricato di distruggere qualsiasi cosa in seguito alla caduta del Reich, come potranno sette direttori di musei, curatori e storici dell'arte - molto più a loro agio con un Michelangelo che con un fucile in mano - portare a termine la missione? Nei panni dei Monuments Men, come vennero chiamati, in una lotta contro il tempo per impedire la distruzione di 1000 anni di cultura, questi uomini rischieranno le loro vite per proteggere e difendere le più grandi conquiste del genere umano. Info: Cinema Ducale Tel. 0376/46457

OSTIgLIA:

TEATRO M. MONICELLI FILM: SOTTO UNA BUONA STELLA Cosa succederebbe se un uomo d'affari (Carlo Verdone), divorziato, con una bella casa, una vita agiata, una ragazza mozzafiato, si trovasse improvvisamente costretto a fare il Mammo casalingo con due figli ventenni ed una nipotina a carico? SOTTO UNA BUONA STELLA racconta la storia di un padre (Carlo Verdone, nel ruolo di Federico Picchioni) che si e'separato dalla moglie quando i figli erano ancora piccoli. Nel corso degli anni, grazie ad una brillante carriera in una holding finanziaria, non ha fatto mai mancare nulla alla famiglia ma la sua totale assenza, affettiva e fisica, specialmente verso i figli, e' stata imperdonabile. L'improvvisa morte della moglie ed uno scandalo finanziario che lo riduce quasi in rovina, cambieranno drasticamente la vita di Federico Picchioni. Non potendo più permettersi di pagare l’affitto ai figli, e' costretto a farli andare a vivere a casa sua. Orari e date proiezioni: Venerdì 14 ore 21.15 Sabato 15 ore 21.15 Domenica 16 ore16.00 - 18.30 - 21.15 Lunedì 17 ore 21.15 Martedì 18 ore 21.15 Prezzi:

Intero: €. 7,00 - Ridotto € 5,00 Martedì promozionale €. 5,00 Servizio bar, caffé, pop corn caldi. int. 1-2.

DOSOLO:

vIADANA:

FILM: STILL LIFE sabato 15 e domenica 16 febbraio ore 21.15 Regia di Umberto Pasolini Diligente e premuroso, John May è un impiegato del comune incaricato di trovare il parente più prossimo di coloro che sono morti da soli. Quando il suo reparto viene ridimensionato a causa della crisi, John dedica tutti i suoi sforzi al suo ultimo caso. LA FAVOLA MIA domenica 16 febbraio ore 18.00 Film Documentario di Cristiano Ferrarese, Luca Dicorato, Cristian Dondi regia di Cristian Dondi. L’UOMO CHE CERCA PAROLE venerdi 21 febbraio ore 21.15 Film Documentario di Mario Ghiertti e Gigi Dall'Aglio regia di Gigi Dall'Aglio LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE sabato 22 e domenica 23 febbraio ore 21.15 - Regia di Pif Il film narra l’educazione sentimentale di un bambino, Arturo, che nasce a Palermo lo stesso giorno in cui Vito Ciancimino, mafioso di rango, è stato eletto sindaco. E’ una storia d’amore che racconta i tentativi di Arturo di conquistare il cuore della sua amata Flora.

RETEROSA

In occasione della Festa della Donna 2014, la Reterosa invita le donne a partecipare a queste iniziative: Una pagina che parla di te: un testo in cui ogni donna può raccontare episodi della propria vita, ricordi, pensieri, riflessioni. Il testo dovrà essere inviato a reterosaviadana@ libero.it. Per garantire la privacy chiediamo di indicare solo la vostra età Scatti di donne: fotografie digitali fatte da donne a donne da recapitare in chiavetta al negozio fotografico di Roberto Rocchi, via Cavallotti. Chiediamo che i soggetti fotografici siano al corrente dell'iniziativa e che la macchina fotografica funzioni almeno 6/7 megapixel con foto scattatte ad alta risoluzione. Scadenza: tutto il materiale dovrà essere inviato/consegnato entro e non oltre la data del 20 febbraio. Sabato 8 marzo i testi saranno letti e le foto esposte nella Ludoteca Comunale in via Rocca, Viadana.

REggIOLO: ART DU FLEUR

SERATA 5 MARZO ORE 20.00 L Arte del FleurVinando La nostra creatività si sposa per un aperitivo con Villa Montanarini Con arte, decorazioni,profumi,sapori e vino. Serata a numero limitato presso il nostro negozio Art Du Fleur in via Trieste 31 a Reggiolo. Per prenotazioni contattare il numero 339.1567480 o contatto Facebook Art du Fleur.

Circolo Culturale gulliver

SAN BENEDETTO PO: Zanini Art gallery

Domenica 16 febbraio presso la Galleria d'Arte Zanini di Via Virgilio, 7 San Benedetto Po, alle ore 18.00 l'autore Davide Bregola presenta il romanzo "Tra allegri MalfaTTori". Per info: Tel. 360/952089 - 335/6716531 Facebook: Art Gallery Zanini Arte


Mantova - PAGINA 20 -

PAGINA 19

Mantova

05-2014

T

L

ANNUNCI ECONOMICI EMPO IBERO

PAGINA Via 20 Acerbi

48 MANTOVA - TEL. 0376 367622 - 0376 310107 Mantova email: annunci@reportermantova.it

===================

A

UTO VENDO

Per rispetto dei lettori, invitiamo gli inserzionisti a telefonare in redazione per disdire gli annunci scaduti T. 0376/367622 Grazie

_______________ FIAT PUNTO gpl, anno 2001, vendo a soli € 1.000 per trasferimento. T.327/3382373 CERCO PICCOLA AUTO a prezzo davvero modico o d’occasione. T.347/9686537

anteriori cambiati, buone condizioni generali, vendo. T.349/1552614 ora cena MERCEDES CLASSE A bz, elegance, color argento met., anno 1998, Km 250.000, vendo a € 1.850. T.335/377828 PEUGEOT 607 3.0cc, anno 2003, colore nero, cambio automatico, tetto apribile, fari xeno, interni in pelle, radio cd Clarion con casse Bose Km 47.000 reali, come nuova, vendo. T.338/2000034 orario ufficio

Via T. Trieste 13 OSTIGLIA (MN) T.345/8470615 ore pasti

OCCASIONE MINIAUTO MICROCAR guidabile con patentino dello scooter, perfetta in tutto, vendo causa inutilizzo a € 3.000. T.349/2363822

MALAGUTTI 50 anno ‘68, modello da donna, colore bianco e rosso, con libretto, vendo. T.347/4227740

Tel. 0386 800017 Fax 0386 31062

...diamo i numeri

Numeri consigliati da Reporter: ESTRAZIONI dell 15/18/20/22 febbraio 2014

(da giocare almeno per 4 volte) VOLTA MANTOVANA (vicino supermercati MARTINELLI) Roma + tutte 77-5 TEL. 0376.819084 Palermo + tutte 42-36-11

Il punto d'incontro SUPERENALOTTO : 10-57-32-13-49-77 tra qualità e prezzo! Promozioni e offerte tutto l'anno!

APERTO TUTTI I GIORNI ESCLUSO I FESTIVI

SCOOTER MALAGUTTI F12, a liquido, 2 freni disco, immatricolato anno 2009, perfettamente funzionante, vendo a € 800. T.349/2363822

MERCEDES CLK 200 Kompressor coupè 2000, km 130.000, perfettamente funzionate a € 2.000. T.349/5441883 ore ufficio

PICK-UP FORD RANGER anno 2002, 2.5 Td, 4x4 con ridotte, 80kw, 109cv, Km 145.700, autocarro 5 posti, 4 porte, gancio traino, cerchi in lega, interni in velluto perfetto stato, tagliando appena eseguito, revisione fino maggio 2014. Ottime condizioni, da vedere, qualsiasi prova. T.339/6835386 o 340/5152058 25° giornata

Autodemolizione

NOBIS

GILERA CB1 motorino del 1976, color azzurro, 4 marce in ottimo stato e con documenti, vendo a € 300 non tratt. T.347/7137654

CALCIO calendario partite del FIAT delle PANDA YOUNG 1.1cc, per- week end fetto stato, vendo. T.333/2683263 XSARA PICASSO anno 2001, 2.0 ClassifiVOYAGER ca Serie B Serie A TIM perfet- CHRYSLER 2.5crd Td, 180.000 Km tagliandati,

RADIAZIONE AL PRA GRATUITA

SOCCORSO STRADALE

MOTO smontata cz175, con leva avviamento e marce unica, vendo. T.340/3637096

Classifica

V. Monte Sabotino, 52 - BELVEDERE di Roverbella (Mn) Tel.0376.695935 - Cell. 349.5441883 340.2908563 - SOLO SU APPUNTAMENTO

Classifica

Seconda Divisione A

24° giornata lx, 7 posti, anno Serie A 2003, blu metalizSerie B DRIBBLING 50cc, Seconda Divisione A MALAGUTI zato, full-optional, unico proprieta-Sabato FIAT SCUDO anno 2001, colore 15 febbraio 2014 anno 1969, prima versione, colore Domenica BMW 16 febbraio 2014 COUPÈ Pescara 3 4 Palermo 4 5 316 COMPACT rio, tagliandata con fatture, vendo a bianco, cinghia nuova, Km 172.000, 28 Juventus 6 0 Sampdoria giallo, originale, ben conservata, BMW 20:45 X5-30 AC Milan DIESEL, Bologna AUTOBassano Virtus 45 ........................ Mantova € 3.200 32 15:00olio Avellino V Lanciano € 2.900 tratt. T.329/0748029 1.8 BZ, 2002, KM 120.000,Virtus TAGLIANDATA, OTTIME CONDIZIONI cambiato, gomme nuove, venBassano funzionante, a € VV Verona Empoli 4 1 Sienacon libretto,3 1vendo14:30 MATICA, CAMBIO Roma 5 1 Atalanta Sabato 15 febbraio 2014RIFATTO do a € 1.300. T.334/2485487 2 7 Ternana Calcio 500. T.328/2215611 Santarcangelo 41 Forlì 32 CITROEN C8 KM 140.000, ANNO OTTOBRE VW POLO anno 2000, 1.4cc ben-15:00 Brescia 29 Avellino 3 9 Modena 14:30 Alessandria Rimini 20:45 COLORE Fiorentina Inter Napoli zina, 5 porte, 4 7 bianca, Km 110.000,15:00 Cesena 2003, GRIGIO SCUPalermo 2.0 HDI 8 POSTI, 2004, EFFETTUATI DIVERSI LAVORI MECCANICI, VELO SOLEX 1.2 anno 1964, Udinese 26 Mantova Real Vicenza 38 Torres 29 Domenica febbraio IN 2014 RO MET., 16 INTERNI PELLE, manutenzione appena eseguita, Ternana Calcio 2 9 Cesena 3 8 BUON FUNZIONAMENTO Fiorentina 44 14:30 Monza ...................................................................................... € 3.800 colore nero, restaurata, motore ri- Bellaria 15:00=================== Empoli Carpi FULL-OPTIONAL, VENDO A € vendo a € 1.800. T.349/5441883 12:30 Catania Lazio Alessandria 36 Delta Porto Tolle fatto, libretto, vendo 750. 2 4 15:00 Latina FIAT 124 SPORT COUPE' 2 9a € 14:30 Virtus Lanciano 3 7 conVarese Cittadella Verona 3 6 Cagliari 7.900. T.349/3563621 Castiglione Forlì T.328/2215611 15:00 Atalanta Parma VW GOLF 4 anno ‘98, 5 porte, 1.6 GIALLA, PERFETTAMENTE RESTAURATA, + METANO Spal BENZINA36 Pergolettese 28 15:00 Padova Novara Bari 2 6 Trapani 3 7 Bolognaottimo, carroz21 Inter colore nero, 3 6 motore GOLF TDI 105cv 3 porte nera 15:00 1.9 Cagliari Livorno DA ULTIMARE ......................................................................................................... € 5.000 14:30 Cuneo Delta Porto Tolle FANTIC MOTOR nr 2 motorini, metallizzata tagliandata e revisiona15:00 Reggina Trapani Monza 35 Cuneo 25 zeria perfetta, vendo a € 2.200. Novara 2 4 Brescia 3 6 Torino 3 3 Chievo modello issimo, in perfetto stato e 15:00 Genoa Udinese FIAT MULTIPLA 2° SERIE 1 8 Per rispetto dei lettori, invitiamo gli inta. Unico proprietario. Vendo causa T.349/5441883 Mantova con documenti, vendo in blocco14:30 a € Pergolettese 15:00serzionisti Siena a telefonare Juve Stabia in redazione per 15:00 aJuventus Chievo Renate 35 Castiglione 23 1.9 MJT, 20015, CARROZZERIA DA RIPRENDERE ............................................... € 3.200 spazio 6000 euro non trattabili. 21 Crotone 3 6 Cittadella Parma 33 200 non tratt. T.347/7137654 gli annunci scaduti MERCEDES Livorno S 320cdi, anno 12005, 7 15:00disdire Spezia Crotone T.349/0848881 14:30 RealFIAT Vicenza Renate 15:00 SassuoloGreta Napoli DUCATO FURGONE T. 0376/367622 Grazie Virtus Vecomp Bellaria 12 21 Latina 3 5 Reggina Lazio full optional, 3 2 km 205.000, colore SCOOTER APRILIA SR Taifon e 18:00 Pescara Varese 20:45 Roma Sampdoria TETTO BASSO, 1986, MARCIANTE ....................................................................... € 1.100 FIAT MULTIPLA serie 2, anno 14:30 Spal Bra blu, interno pelle nero, ottimo staSassuolo 1 7 motocross, vendo. T.349/8785257 18 Spezia 3 5 Padova Genoa 30 Verona 34 Bra 8 2005, mjet, 16 febbraio Lunedì 1.9cc 17 febbraio 2014carrozzeria to, vendo € 13.000 tratt. GiovanniDomenica VESPA 125CC2014 vendo a prezzo MERCEDES CLK 200 KOMPRESSOR COUPE' da20:45 riprendere, 14:30 Torres Santarcangelo HONDA BOLDORS Stabia cc14900 d’epoCarpi 3 4 Juve 16 12:30interessante. AC Milan 2 9 Catania T.388/0477675 T.0376/291865 33 Verona vendo Torinoa € 3.200. Modena Bari 2000, KM 130.000, PERFETTAMENTE Rimini FUNZIONANTE ....................................... € 2.000 T.349/5441883 ore ufficio ca, anni 32, vendo. T.349/8785257 STAPPA BOTTIGLIE anni ‘60, SCOOTER HONDA SH 150i, VOLKSWAGEN GOLF 2° SERIE VW GOLF SERIE2 anno 1988, MOTOM “C” (codice), anno 1960, birra peroni nastro azzurro vendo a anno 2005, azzurro met., tenuto 1988, IMPIANTO GPL, SCADENZA 2013 .................................................................. € 900 impianto gpl scadenza 2013, vendo restaurata, colore rosso, librettino, prezzo modico + coltellino per forbene, Km 24.450, ottime condizioni, a € 900. T.349/5441883 ore ufficio VOLKSWAGEN GOLF IV 5P vendo a € 1.700. T.328/2215611 maggio in omaggio. T.338/2000034 bauletto originale in tinta, sempre 1998, NERO, CARROZZERIA PERFETTA, MOTORE OTTIMO ............................ € 2.200 in garage, qualsiasi prova, vendo a LANCIA DEDRA Km 100.000, 25 INNOCENTI LAMBRETTA 48, ALFA ROMEO 166 anno 1999, prezzo trattabile dopo visione e proVOLKSWAGEN POLO anni, revisionata, interno bello, vencompleta, funzionante, con libretto, 2.4 JTD, color argento, Km 245.000, va. T.340/5152058 do a € 600. T.346/1079046 1.4 BZ 5P, 2000, BIANCO, KM 110.000, MAUTENZIONE APPENA ESEGUITA ..... € 1.800 vendo a € 600. T.328/2215611 buone condizioni di meccanica, qualche difetto di carrozzeria, venSCUTERONE KIMKO 500cc, FIAT 127 anno 1988, revisionata, CICLOMOTORE BIANCHI mod. CERCHIAMO TRATTORI AGRICOLI, CAMIONS, anno 2007, mod. cit-in, in perdo a € 870. T.335/377828 gommata, in buone condizioni, venFalco, nr 3 marce sul manubrio, AUTO E FURGONI CON O SENZA TARGHE, fetto stato, vendo a € 1.800. do a € 300. T.346/1079046 anno 1960, senza libretto, vendo al AUDI A4 SW ultimo modello, E RECUPERO CON NOSTRI MEZZI T.346/6676754 migliore offerente. T.338/3530196 2.0TD, anno 2008, Km 90.000, venRITIRIAMO ANCHE ROTTAMI FERROSI BMW SERIE 1 futura, color grigio SCOOTER da sistemare, anno do € 13.000. T.338/3530196 ED ATTREZZATURE AGRICOLE chiaro met., 1.6cc, benzina, anno VESPA PK 50 con avviamento 2008, pochi Km, colore nero, vendo 2008, Km 75.000, come nuova, elettrico e libretto originale, teBMW 316 COMPACT coupe, a € 100. T.329/3064080 da vedere, vendo causa inutilizzo nuta benissimo, vendo a € 800. anno 2002, Km 120.000, 1.8cc bena € 11.000 tratt. T.0376/274864 o zioni e modello, ritiriamo sul posto. T.331/1623683 T.338/2976273 MOTO CAGIVA Mito EV 125cc, zina, ottime condizioni, tagliandata, 338/3330579 T.331/3399958 anno 2006, con Km 20.000, per pasvendo a € 3.200. T.349/5441883 PIAGGIO CIAO con libretto origiGEROSA a 4 marce, modello saggio a cilindrata superiore, perfetVW PASSAT 1.9Tdi, 90cv, station nale, funzionante, vendo a € 250. CERCO AUTOBIANCHI Y10, del panettiere, funzionante, con ALFETTA D’EPOCA trattata, in ottimo stato, vendo a € 1.600 wagon, colore nero, anno 1994, teT.331/1623683 anni 88/92, in buone condizioni. motore di scorta, vendo a € 800. ta dalla ruggine, 33 anni, ASI. tratt. Vero affare. T.030/9966483 nuta bene, pezzi di ricambio e ruoT.338/2976273 T.340/4020256 T.349/8785257 SCOOTER YAMAHA XMas dal 14 al 20/02 2014 te scorta in regalo, vendo a € 500 CICLOMOTORE ITOM ss, 4 250cc, km 12.000 circa, colore AQUILOTTO BIANCHI nr 2, da CIAO PIAGGIO cerco, anni 67tratt. T.389/9792988 OPEL AGILA anno 2003, 1.2cc marce, anno 1968, restaurato, con bianco perla, come nuovo, con cue assemblare, vendo in 68-69-70 + moto da cross, pago in benzina, Km 100.000, vendo a € non lo porterete a termine. ARIETE:vendo. EÕ molto confortevolerestaurare per voi in questo periodo libretto, T.328/1995071 FIAT PUNTO anno 2004, 5 porte, polino invernale e manopole riscalblocco a € 1.000. T.338/2976273 contanti. T.335/1391468 2.200. T.349/5441883 Claudio benzina, 1.2cc, aria condizionata, pensare al lavoro poichŽ riuscite a distrarvi da altre situadate, tagliandato, vendo a € 2.500 CAPRICORNO: qualcuno su cui solitamente contate non HONDA BOL D’OR 900, moto pulita, ottime condizioni, revisione ATTENZIONE CERCO-COMRICAMBI VW GOLF a metano, non trattabili. T.328/0947356 zioni. EÕ pertantoROMEO possibile riusciate a risolvere una CICLOMOTORE sv, che d’epoca, anno 1980, buone condi- sarˆ cos“ disponibile come al solito fino 2014, Km 96.000, vendo a € per questo non subito, riuPRO eScooter 50cc, ritiro 1.4 cilindrata, 5 porte, anno 1996, giallo, serbatoio lungo, cilindro Facquestione determinante. zioni, vendo a € 2.400, 00 trattabili. 2.000. T.328/2653426 pago adorato in contanti,progetto. max € 250, ritiro vendo. T.338/2218918 scirete a portare a termine il vostro Evicioli 60cc, restaurato + motore di Giovanni T.388/0477675 sul posto. T.331/3399958 =================== scorta originale minarelli, vendo ain€ questo periodo potrebbe esseHUNDAI ATOS colore rosso, dentemente dovete ammettere di aver bisogno di qualcunÕ TORO: La vostra energia MERCEDES 250 anno 1971, 2.000. T.328/1995071 Claudio T-MAX scooter, inizioanno 1999, da revisionare, ottime CERCO biciclette da corsa, completa e funzionante, con impianre potenziata dal vostro stesso YAMAHA umore. Tutti vi a altro! ne elettronica, kmaiuteranno 20, 000, anno condizioni carrozzeria e motore, to gpl e iscrizione ASI. Mai restauravecchie e non, a prezzi modici. HONDA CN 250CC colore artenere su il morale grazie ad un progetto comune. 2004, ottime condizioni, vendo usata poco, vendo a € 3.000 non ta. Vendo a € 3.500. T.338/2976273 T.340/5401576 gento met., anno 1997, buonissime € 3.500, 00 trattabili. Giovanni ACQUARIO: Molto tempo potreste attendere prima che tratt. T.347/9686537 condizioni, KmTutto, 17.000,invendo a €periodo, Per rispetto dei lettori,che invitiamo gli in- vicino le persone vi sono vi chiedano che GEMELLI: questo potrebbe avervi porta- tutte T.338/0477675 MICROCAR TASSO BINGO CERCO vetturequello sinistrate. 1.500 poco tratt. T.339/7399731 serzionisti a telefonare in redazione per FIAT PUNTO ELX 1.2cc, anno anno 2000, perfetta in tutto, pochi T.340/4020256 vorreste quindi sarebbe meto a prendere delle decisioni affrettate ambitoTRIAL lavorativo disdire gli annunci scaduti sentirvi chiedere, FANTIKnellÕ MOTOR 125 veramente 1999, benzina, color azzurro met., Km, motore diesel, cambio autoAFFARONE APE possiate 50CC anno T. 0376/367622 Grazie non aspettare cos“ tanto tempo ed agire direttamente! nonostante non lamentarvi per ci˜completo che siete riusci- glio anno 1979, e funzionante revisionata, gommata, meccaCERCO-COMPRO APE 50 pago matico, pronta all’uso, vendo a € 2006, katalittica, euro2, soli 9.000 con documenti nica a 1 posto, vendo a € 600. ti adfurgonata, ottenere, solo che eora dovrete fermarvi passaggio, un poÕ . vendo. al max € 1.000. T.349/2363822 2.800. T.331/3399958 Km, con gomme batT.338/2976273 PESCI: Una questione in particolare potrebbe richiedervi T.346/1079046 CERCO AUTO di medie-grandi terie nuove, pronta all’uso, possibile d’epoca con freni CITROEN C8 anno 2004, 2.0cc impegno e pi• Bmw attenzione solito, biciclette per questo dovrete CANCRO: Sarete vendo un pochino sotto tono ma non con tuttilibretto sa- pi•dimensioni, marca o Audi, delCERCO consegna a domicilio, a € VESPA 50 SPECIAL FIAT UNO anno 1990, 5porte, già a bacchetta o bici modello Grazielhdi, 8 posti, buon funzionamento, anno tranquilli 2002-3, usato ma in abuo2.500. T.331/1623683 e provare pensare con la vostra mente. rano della stessa opinione guardandovi, per questo avrete originale, in buono stato, vendo a € stare auto d’epoca, gommata e revisiola, anche pezzi di ricambio, pago in effettuati diversi lavori meccanici, no stato, a prezzo modico, cerco. 1.200. T.338/2976273 nata, impiatno gpl, vendo a € 500. comunque delle chances, contanti. T.340/5401576 vendo a € 3.800. T.349/5441883 PIAGGIO BEVERLY 500 annodunque potete ritenervi super T.389/9692525 T.346/1079046 2005 colore bordeau con cupolifortunati! YAMAHA TDM 850 anno 2001, MINICAR CHATENET Barooder, CERCO HONDA spazio EN250, CERCO PIAGGIO CIAO vespe, no frangivento, bauletto e valige nera, Km 45.000, appena tagliandaSTUFA A LEGNA in ghianno 2006, bellissima, come nuova, da sistemare. T.340/4020256 aquilotti bianchi e simili, a prezrigide in colore carrozzeria, Km essere ta e revisionata, batteria nuova, con sa, per taverna vendo a € 100. LEONE: Qualcuno potrebbe un pochino pi• rilassakatalittica, soli 30.000 Km, euro2, zo da concordare dopo visione. 17.000 ottime periodo condizioni,rispetto vendo. a voi kit bauletto, portailposteriore e borse T.366/4167460 ore serali CERCO VESPE E LAMBRETTE to in questo e dunque lavoro andrˆ accessoriata, radio, cerchi in lega, T.340/5401576 T.328/7038053 Roberto laterali, vendo causa inutilizzo a € Un bambino va dal padre e dice: Papˆ cosÕ • la poliin qualsiasi condizioni con o senza vetri elettrici, chiusura centralizzata, MAGGIOLINO VW anno 1967, a rilento. Invece di lamentarvi cercate di venirne a capo da 2.000. T.338/3822192 ORIZZONTALI documenti, più te motori e pezzi vari. CERCO E dice: vendo a € 5.500. T.331/1623683 SCOOTER YAMAHA 150CC vetro piatto, con documenti, si actica? Il AUTO, padre ciFURGONI pensa e poi Guarda lo spiego soli e cercate di prendere le decisioni giuste. Pago in contanti. T. 335/1391468 cammion, con e senza targa, ritiria2002, Km 6.000, come nuovo, cettano offerte, anche modiche. CICLOMOTORE PIAGGIO SI - 1. Famoso teologo tedescoOCCASIONE 6. lo • il narvalo scuola anno UNICA7. MINICAR esempio: io che lavoro e porto a casa i soldi mocon con un nostri mezzi. T.349/5441883 vendo a € 480.Se T.320/8628049 T.340/3637096 pronto all’uso,tutti perfetto in tutto, venVERGINE: cercherete di rasserenarvi, ne gioveranCOMPRO CICLOMOTORE diesel, con pochi 9.Km, consumi di direzione aziendale 8. iniziali di morricone donne del do a soli € 250. T.331/3399958 sono il capitalista, tua madre che li amministra • il Vespa, PIAGGIO Ciao, Si, Bravo, COMPRIAMO SCOOTER 50cc, ridotti, 2 posti, possibile trasporSCARPE NIKE ilAir Squalo, nr FIAT MULTIPLA BIPOWER no, compreso vostro lavoro. Troppo impegno profuso in popolino 13. che non ha variazioni 15. denominazione cogoverno, la donna pulizieritiro • lasubito, classe operaia, pago al max tu € 100. ciclomotori Ciao, Si, Bravodelle e Vespe. anno 2004, impianto metano casa 44, usatetroppo solo una volta e appena to a domicilio, vendo a € 3.000. AFFARE SCOOTER 50CC modo concentrato potrebbe avervi fatto perdere il madre, Km a165.000, frizione frenisintetiche T.331/1623683 in base anno, condimune un gruppo di efibre poliammidiche 17. se- comprate. Vendo a € 150 poco tratt. perfetto, vendo a soli € 400. Paghiamo che ormai hai ad qualche voce inT.349/2363822 capitolo sei il popolo, giornata ta dentro e24° fuori, vendo a € 1.200. T.338/3530196 Venerdì 14 febbraio 2014

PAGINA 20

M

OTO VENDO

_______________

CARROZZERIA

M I NCIO

di Remelli Pietro

Via Lamarmora, 32 - GOITO (Mn) - Tel e Fax 0376.60083

Cruciverba

OROSCOPO

A

CERCO UTO MOTO BICI

_______________

La barzellette

gue te nellÕ anestesia 18. e parenti pi• anziani 19. serie di trattamenti effettuati su fibre tessili 21. chronic cold agglutin disease VERTICALI

controllo.

BILANCIA: Ci saranno alcune novitˆ da prendere in considerazione che forse non vi daranno grandi risultati ma che di certo vi daranno un grande slancio per progetti futuri e divertenti.

tua sorella che • appena nata • il futuro. Il bambino va a dormire, ma alle due di notte la sorella comincia a piangere; il bambino va a cercare qualcuno.Va dal padre ma non lo trova, va dalla madre la quale lo manda via perchŽ ha sonno, va dalla donna delle pulizie e la trova a letto col padre e allora torna dalla sorella e le dice: Guarda ho propio capito cosÕ • la politica: i capitalisti fottono la classe operaia, il governo dorme, il popolo non lo ascolta nessuno e il futuro stˆ fa proprio schifo.

Ferri Giovanni Auto

SCORPIONE: Anche se credete di non aver bisogno del 1. vasta penisola del Messico meridionale 2. viene assegnapermesso di alcune persone per porre in essere un vostro to nella Ò notte delle stelleÓ 3. pubblico registro automobilistiprogetto, voi chiedetelo lo stesso, poichŽ ne saranno molto co 4. non crede in Dio 6. un nome del regista de mille 10. felici e vi aiuteranno come potranno! lÕ imperatrice...Faustina Maggiore 11. modernamento nel mezzo 12. infestano i giardini 14. Zabry..agli estremi 16. il SAGITTARIO: Ormai il dado • tratto e vi siete focalizzati su progettoedal quale non potete regista Ferrara 20. assisted zona Informazioni suHatcing auto e ulterioriunfoto offerte sul uscire, sito:almeno fi no a che

www.ferrigiovanniauto.com

DI SOAVE GIORGIO E MATTIA CASTELBELFORTE (MN) - VIA TOMBA 1 -

VENDITA E ASSISTENZA NUOVO E USATO AUTO SEMESTRALI A KM ZERO CON FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI

TEL. 0376/256041 - 0376/42449

Reporter mn05 14  
Reporter mn05 14  

Giornale di informazione, annunci economici e tempo libero per Mantova e provincia

Advertisement