Page 1

VIA INDUSTRIA 39 - 46047 PORTO MANTOVANO TEL: 0376399559 - info@cometoleodinamica.com

Mantova Mantova

www.cometoleodinamica.com

Mantova--Via ViaAcerbi, Acerbi,10/12 10/12--Tel. Tel.0376.367622 0376.367622--Fax Fax0376.310107 0376.310107--reportersegreteria@gmail.com reportersegreteria@gmail.com Mantova CI TROVI IN TUTTE LE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA 1,00 €€0,01 0,01 COPIA COPIAOMAGGIO OMAGGIO CI TROVI IN TUTTE LE EDICOLE DI MANTOVA E PROVINCIA €€1,00 Numero 03 • VENERDÌ 30 gennaio 2015 • prossima uscita venerdì 6 FEBBRAIO 2015 Numero 17 • VENERDÌ 9 maggio 2014 • prossima uscita 16 maggio 2014

SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI SETTIMANALE D'INFORMAZIONE ED EVENTI

UNO SGUARDO ALLA MANTOVA CADENTE ALL’INTERNO • • • • • • • • • • • • •

La mostra fotografica promossa da Italia Nostra lancia l’allarme sulle tante aree abbandonate e mai completate nel territorio della nostra città G. BERNARDI a Pag. 4-5

anche domenica a mezzogiorno

cercaci su Facebook

Il Personaggio Carlo Perini: come è cambiata la fotografia Mantova Indagato il Sindaco Sodano Grande Mantova Curtatone, fiducia alle imprese Alto Mantovano Ecco “Libri sotto i Portici” Oltrepò Bovimac, bilancio positivo Oltrepò Ocis, ennesimo rinvio Oglio Po Dosolo, guerra alle bombolette di Carnevale Economia Draghi lancia il QE Sport Ancora una vittoria per il Mantova Fondazione Centri Giovanili Don Mazzi EVENTI Agenda e Gusto Annunci Economici

3 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 18 19

ReporterMN

ReporterMN

Arge

. C . O . ntiina D

SCONTO su

BRACE A L L A S CARNE LONTÀ C ERATE OUN A VO

0 E €VA2 NCLUS I E D N

BE

BIMBI FELICI di Jessica Benedusi VIA INDIPENDENZA 65 - SERMIDE (MN) facebook.com/labottegadelpannolinosermide email: bimbifelicidijessica@gmail.com

tel. 340 8852808

S.r.l.

SOLO SU PRENOTAZIONE

www.dorado-ranch.com VIA F. RISMONDO, 17 PONTEMERLANO DI RONCOFERRARO (MN)

pastiglie e dischi

CONSEGNANDO il GIORNALE

TRY

320 8276511

40%

SEDE: Via Atene, 37 - Loc. Gombetto Porto Mantovano (MN) - Tel. 0376 390581/387253 - Fax 0376 442044 magazzino@rpmautoricambi.com FILIALE: Via Grezze, 42/E - Desenzano d/Garda (BS) Tel. 030/9991901 r.a. - Fax 030 9123427

DIAMO UNA SPINTA ALLA PREVENZIONE A TUA DISPOSIZIONE DAL LUNEDì AL SABATO 12 ORE AL GIORNO

TRATTAMENTI PER LA SALUTE DEI DENTI DI ADULTI E BAMBINI

POSSIBILITA’ DI PAGAMENTI AGEVOLATI

Via C.B. Brenzoni 41/B - 37060 MOZZECANE (VR) - tel. 045 6340735 - info@ambulatoriogazzieri.it - www.ambulatorigazzieri.it


PAGINA 2

Mantova

CHIAMA SUBITO per avere la formula

VIAGGIO GRATIS!!!! DURANTE LE CURE AI TUOI DENTI!!!

ReporterMN

Cerbetto

CEREA: Via Paride 49 - Tel. 0442 320257

www.cerbettoviaggi.it gruppi@cerbettoviaggi.it

SEGUITE LE NOSTRE PROPOSTE ANCHE SU FACEBOOK

VIAGGI DI 1 GIORNO € 72,00 € 27,00 € 40,00 € 59,00 € 98,00

Domenica 1 Marzo Domenica 8 Marzo Domenica 15 Marzo Domenica 22 Marzo

TRENTO ed il Museo delle Scienze MUSE € 40,00 + biglietto FESTA DELLA DONNA a CITTADELLA, una delle più belle città murate pranzo incluso € 68,00 FIRENZE: Visita della città € 59,00 Giornata FAI: PADOVA e VILLA DEI VESCOVI € 43,00

Lunedì 6 Aprile Lunedì 6 Aprile Lunedì 6 Aprile Lunedì 6 Aprile

PASQUETTA: ACQUARIO DI GENOVA PASQUETTA: GENOVA la città e lo splendore di Villa del PRINCIPE PASQUETTA: SAN MARINO e RIMINI PASQUETTA: INNSBRUCK visita della città e Mercatino di PASQUA

€ 40,00 + biglietto € 56,00 + biglietto € 39,00 € 49,00

VIAGGI DI PIÙ GIORNI Dal 17 al 18 Febbraio Dal 21 al 22 Febbraio

ROMA e Udienza da Papa Francesco CARNEVALE in COSTA AZZURRA e la FESTA DEI LIMONI a MENTONE

€ 175,00 € 195,00

2 gg in pullman 2 gg in pullman

Dal 3 al 6 Aprile Dal 4 al 6 Aprile Dal 4 al 6 Aprile Dal 25 al 26 Aprile Dal 25 al 26 Aprile

PASQUA A PRAGA "La città d'Oro" PASQUA: TORINO, le Langhe e la REGGIA di VENARIA PASQUA: L'ISOLA DI PONZA e gli incantevoli borghi del Lazio ROMA: Visita della città e palazzo del QUIRINALE Le 5 TERRE, LUCCA e PISTOIA

€ 550,00 € 375,00 € 395,00 € 205,00 € 198,00

4 gg in pullman 3 gg in pullman 3 gg in pullman 2 gg in pullman 2 gg in pullman

Dal 1 al 2 Maggio

Il treno del BERNINA EXPRESS: St. Moritz, Livigno e Glorenza

€ 225,00

2 gg in pullman

Richiedi tutti gli altri programmi… NUOVA

PROGRAMMAZIONE 2015

NOVITÀ 2015!!!!

SABATO 14 FEBBRAIO E DOMENICA 15 FEBBRAIO L’AGENZIA VIAGGI CERBETTO RIMARRA’ APERTA!!!! SOLO PER L’OCCASIONE VERRA’ APPLICATO UNO SCONTO DEL 10%

A CHI PRENOTA I NOSTRI VIAGGI DI GRUPPO IN PARTENZA DA MARZO. SCONTO DEL 5% ANCHE PER CHI PRENOTA VIAGGI INDIVIDUALI E VIAGGI DI NOZZE

VENITECI A TROVARE!!!!!!!

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI presso la nostra sede o le nostre agenzie partner: APE MAIA VIAGGI NORSA VIAGGI I VIAGGI DI CRITA VIRGILIANA HOLIDAYS DAMA VIAGGI TUFFETTO VIAGGI TOUR TRAVEL POINT ZAP VIAGGI

P.zza S. Giorgio, 19 - S. Giorgio di Mantova Via G. Chiassi, 73 - Mantova Via Pomponazzo, 38 - Mantova Via Parri, 3 V - Curtatone (MN) Via XX Settembre, 25 - Mantova Via B.Greppa, 3/B - Nogara (VR) Corso Garibaldi, 89 - Castel D'ario (MN) P.zza Matteotti, 10 - Ostiglia (MN)

Tel. 0376 370217 Tel. 0376 355054 Tel. 0376 1851180 Tel. 0376 221368 Tel. 0376 355314 Tel. 0442 511434 Tel. 0376 1514766 Tel. 0386 31839

IL GIUSTO RISARCIMENTO È UN TUO DIRITTO!... NOI LO DIFENDIAMO l Hai subito un incidente stradale? l Un infortunio sul lavoro? l Sei vittima di un errore medico?

ReporterMN

Imperdibile SAINT-MORITZ e il TRENO DEL BERNINA GITA SULLA NEVE A MADONNA DI CAMPIGLIO LA MAGIA DEL CARNEVALE DI VENEZIA ROMA: Udienza da Papa Francesco GITA SULLA NEVE IN MOTOSLITTA E PRANZO IN CHALET NOVITA'

Spesso in questi casi ci si pone delle domande... • Che fare? • Come risolvo questo problema? • Quanto vale tutto questo che mi sta accadendo?

NOI SIAMO LA RISPOSTA ALLE TUE DOMANDE

Nel caso sia necessario eseguire visite mediche specialistiche è a disposizione un centro Medico e fisioterapico in convenzione senza anticipare alcuna spesa

TDR STUDIO

Domenica 8 Febbraio Domenica 15 Febbraio Domenica 15 Febbraio Domenica 18 Febbraio Domenica 22 Febbraio

TUTELA DIRITTO RISARCIMENTO

www.studiotdr.it

CONSULENZA GRATUITA E AL VOSTRO DOMICILIO 348 3735454 - 0376 1856829 V. Principe Amedeo, 17 - MANTOVA


 di Andrea Murari

F

PAGINA 3

Mantova - PAGINA 3 Mantova

IL PERSONAGGIO

otografo dal ’75, Carlo Perini ha coltivato la sua passione fin da ragazzino quando si faceva prestare la macchina da un amico e andava a scattare al bar o in riva al Po. Da allora il mondo della fotografia è profondamente cambiato. Ma che si tratti di un semplice cellulare o di una macchina ultratecnologica in lui è rimasta radicata una convinzione: la bellezza si trova in tutte le cose, basta saperle guardare. Perini, come è nata la passione per la fotografia? “Ero molto giovane, facevo, credo, la terza media. Non

avevo la macchina fotografica semplicemente perché non me la potevo permettere. C’era un amico che fotografava, frequentava l’università, e quando se ne andava mi prestava la sua macchina e la sua camera oscura. Così è nata la passione”. Quando ha deciso di farla diventare anche la sua professione? “Entrando nello studio di un fotografo austriaco, Rodolfo di Kupreshanin, che per 27 anni ha operato a San Benedetto Po. È stato il mio primo maestro, anche se inizialmente non mi voleva con sé”. Per quale ragione? “Allora la fotografia, diversamente da oggi, era cosa per pochi e custodita gelosamente, era quasi magia”. Come l’ha convinto a cambiare idea? “Portandogli dei rotolini a far sviluppare. Ero in grado di svilupparli anche da solo, mentre da lui dovevo pagare, ma fu il modo per fargli vedere le mie foto e funzionò. Infatti un giorno fu lui a chiamarmi per chiedermi se volevo entrare a far parte del suo studio. Così ho imparato i rudimenti del mestiere, che ho perfezionato frequentando moltissimi corsi”. Da quando ha cominciato a oggi, quanto è cambiato il mondo della fotografia? “Allora si fotografava per il

ASSOCIAZIONE NAZIONALE MUTILATI E INVALIDI CIVILI

LA BELLEZZA È IN TUTTE LE COSE, BASTA SAPERLE GUARDARE

CARLO PERINI gusto, per la passione. Adesso tutti fotografano, tutti mettono le foto sui social network, tutti vogliono esserci. Ma non c’è più gusto, né qualità. Conta solo il momento, l’apparire. Sono rimasti in pochi coloro che ancora hanno voglia di fare foto vere”. Contrario anche alla moda del

‘selfie’? “Non necessariamente. Può essere un gesto simpatico se tenuto come ricordo di un momento importante, che non deve essere però esibito. Certo, la fotografia è altra cosa”. Tutta colpa del cellulare? “No, al contrario, ho visto anche cose belle fatte col cel-

lulare. L’importante non è la macchina, lo strumento, ma saper far vedere agli altri quello che vedi tu. Ovviamente non puoi fare grandi foto con un semplice telefono cellulare, ma nemmeno la qualità è centrale rispetto al saper trasmettere qualcosa”. Non le pare che stiamo subendo un bombardamento fotografico? “C’è un eccesso di foto, è evidente. Una volta con la pellicola si risparmiava, oggi fai

spazi. Nella mia carriera però ho spaziato molto. Ho lavorato nel campo della moda, dello sport, persino alla Coldiretti. La cosa straordinaria è che in ambienti tanto diversi ho sempre trovato il bello. Se sai guardare ci sono dappertutto soggetti straordinari da fotografare. Persino nei cantieri trovo cose che mi appassionano: le pietre, le assi, i vecchi chiodi”. Consiglierebbe ad un giovane di fare il fotografo? “Gli consiglierei di coltivare la

200 foto e magari non ce n’è nemmeno una bella, perché non guardi l’oggetto. Fotografi e via, sperando che qualcosa esca”. Quali sono i suoi soggetti preferiti? “A me piace molto fotografare la campagna, il Po, e gli oggetti che si trovano in quegli

passione, ma lo avvertirei della difficoltà di portare avanti uno studio. I professionisti per questo sono sempre meno. È una condizione difficile e tutta italiana. All’estero i fotografi sono apprezzati e pagati, qui invece considerano ancora le foto come semplici pezzi di carta”.

SALVATERRA SCALE

Sede prov. di Mantova: P.zza Bazzani, 2 - Mantova Tel. 0376.320483 Tel. e Fax 0376.221225 c/c postale 13323464 www.anmicmn.it

Tel. 0386.802917 - Cell. 333.8296414 Ostiglia (Mn) - Via Abetone Brennero Nord, 22

ReporterMN

presentazione domande invalidità consulenza per agevolazioni legge 104/92 presenza dei propri medici in seno alle Commissioni per l’accertamento d’invalidità Civile e presso la Commissione medica di verifica Inps Pratiche Inps, domande per assegni familiari, ricostituzioni pensionistiche, reversibilità, assegno sociale, attestazione ISEE, etc.. Servizio barriere architettoniche e scuola

PROMOZIONE TENDE DA SOLE E ZANZARIERE

Ricorsi giudiziari per mancato riconoscimento invalidità civile

• SCALE • TENDE • SERVOSCALA

Acquanegra sul Chiese via Diaz, 8 (c/o M.Z. Service) merc 9-12 ven15-18.30 Asola via Oberdan, 10 - sab 9-12 Bozzolo via Valcarenghi, 67 ore 9-12 o per app. tel. 0376/921110

Suzzara (c/o) CNA via IV Novembre, 11 mart 9-12 Sermide vic. Mastine, 27 (zona amb. S. Michele Farmacia Fornasa) giov 9-12

Castiglione d/Stiv. via Botturi, 33 (c/o Circolo Pertini) giov 9-12 San Benedetto Po P.zza Teofilo Folengo, 2 ex Informagiovani

Goito Via V. Veneto, 12 Viadana via Verdi, 8 (c/o ass. Carabinieri) ven 9-12 o per app. Tel. 377/1675025

ReporterMN

Delegazioni di zona:

PER DISABILI


PAGINA 4 IANO PRIMO P

Mantova - PAGINA 4 Mantova

Ecco la mostra “Occhi Aperti sulla Città”, organizzata dalla sezione di Mantova di Italia Nostra

DALLO SPLENDORE ALLE STRUTTURE FATISCENTI

Il cantiere in piazzale Mondadori

 di Giovanni Bernardi Migliaia, migliaia e ancora migliaia di metri cubi di cemento calcestruzzo e asfalto inutilizzati. Dietro agli splendori artistici, architettonici e culturali che tutto il mondo invidia a Mantova, si celano grandi opere – nel senso della dimensione – mai portate a compimento ma anche completate ma mai utilizzate, anche dopo anni dalla conclusione dei lavori di realizzazione. Aree nate ma mai sviluppatesi che punteggiano un po’ tutto il territorio cittadino: da Belfiore a Colle Aperto, passando per Ponte Rosso e Lunetta. Senza, naturalmente, scordarsi dell’enorme area dell’ex Ceramica, a due passi dal cuore storico e artistico di Mantova. Un tempo opificio produttivo ma ormai da anni immensa area ex industriale completamente abbandonata e lasciata a se stessa, covo di sbandati, senzatetto, teppisti e più volte, negli anni, al centro delle cronache locali per incendi, episodi più o meno criminosi e inchieste giornalistiche. Ma non solo costruzioni moderne risalenti a non più di una decina di anni fa. Anche edifici più o meno antichi ma, purtroppo, abbandonati a se stessi e al passare degli anni che sempre più li rende cadenti, fatiscenti e prossimi al crollo vero e proprio. Di tutto ciò si occupa la mostra fotografica Occhi Aperti sulla Città, inaugurata il 17 gennaio alla Casa del Mantegna. La mostra consta di fotografie ad opera di Marcello Tumminello e di Giancarlo Zatti, che riproducono gli aspetti più affascinanti della città storica, contrapposti ad una documenta-

zione visiva del degrado determinato dalle edificazioni più recenti e dall’abbandono di alcuni palazzi di grande pregio. Attraverso un ampio filmato elaborato da un gruppo di lavoro della sezione mantovana di Italia Nostra, coordinato dagli architetti Ernesto Morselli e Roberto Soggia, viene prodotto un reportage sulla situazione urbanistica della città. Il filmato si articola in capitoli corrispondenti alle singole zone urbane comprensive sia delle aree periferiche, sia delle aree della parte storica di Mantova. L’intento del progetto è quello di documentare visivamente l’attuale condizione in cui Mantova si è sviluppata negli ultimi decenni, quale spunto per una seria riflessione sulle scelte urbanistiche operate. Questo anche al fine di stimolare un più ampio dibattito sugli indirizzi futuri di una politica urbanistica più corretta e rispettosa di un bene prezioso quale è il territorio della città, a fronte di una sostanziale sottovalutazione del recupero e riqualificazione del patrimonio storico-artistico e dei quartieri periferici, che nel corso del tempo sono diventati più di una volta oggetto di consumo di suolo che alla fine non ha portato alcun vero sviluppo di Mantova. La mostra si propone altresì come una sollecitazione agli studenti delle scuole secondarie mantovane a partecipare al concorso fotografico promosso dalla sede nazionale di Italia Nostra dal medesimo titolo – Occhi Aperti sulla Città -, i cui tempi e modalità di partecipazione saranno opportunamente pubblicizzati nelle singole scuole.

UNO SPUNTO DI RIFLESSIONE PER RIDURRE IL CONSUMO DI SUOLO E VALUTARE IL RECUPERO E RIUSO

Aree abbandonate e strutture vuote in periferia

Il ristorante Maya vi aspetta per gustare le tipiche specialità Messicane, come i Burrito, le Fajitas e altre specialità di carne…

Lunedì chiuso

€ 11,00

burrito, riso messicano, 1 bibita e caffè

Stradella di Bigarello (MN): Via Cadè, 6 - Tel. 0376 45642 - È gradita la prenotazione

ReporterMN

PROMOZIONE del mese di FEBBRAIO a soli un mercoledì da BURRITO!!!!!

TE APER O N O NI S TAZIO O N E no le PR alenti V n a per S


PAGINA 5

Mantova - PAGINA 5 Mantova

PAGINA 8

Mantova

COSMETICI PROFESSIONALI

vendita al dettaglio con promo card all’ingrosso con sconti personalizzati

VISO - CORPO - CAPELLI Linea capelli - Linea estetica

Via Mazzini, 91 - Castiglione delle Stiviere (MN) - Tel.

e Fax 0376/631103 - cosmetici.prof@gmail.com

L’INTERVISTA

“UN MONITO PER I FUTURI AMMINISTRATORI” Sergio Cordibella, presidente di Italia Nostra Mantova: “Noi disponibili al dialogo con tutti”

U

n monito e una proposta per i alcune zone è davvero massiccio, che futuri amministratori. Un invito con abitazioni, condomini, capannoal dialogo con colui che sarà il ni e veri e propri palazzi che in certi prossimo sindaco di Mantova. Ma an- casi sono stati completati e ora non che una sorta di avviso: la gestione, sono utilizzati, mentre in altri frannel corso degli ultimi anni, del suolo genti nemmeno sono stati conclusi i e degli spazi della città, soprattutto lavori di realizzazione. nelle periferie, secondo Italia Nostra, Ma la mostra non segnala solamente è stata costellata di diversi errori che questo tipo di situazione. Viene dato hanno portato, come mette in luce risalto anche alle tante strutture stola mostra Occhi Aperti sulla Città, a riche nel vaste aree insediative e commerciali cuore abbandonate o non utilizzate. A dirlo della è Sergio Cordibella, presidente della città, sezione mantovana dell’associazione che ambientalista Italia Nostra, che ha curato l’organizzazione dell’esposizione in collaborazione con l’assessorato alla cultura della Provincia e Mantova Creativa e con il patrocinio dell’Accademia Virgiliana. Dottor Cordibella, qual è l’obiettivo dell’esposizione appena inaugurata? “Con l’esposizione Occhi Aperti sulla Città, ci proponiamo di mostrare come purtroppo esistano aree piuttosto estese della nostra città che, nel corso del tempo, sono state urbanizzate senza che poi venissero effettivamente utilizzate. Si tratta di un Sergio Cordibella fenomeno in

purtroppo sono abbandonate e lasciate a se stesse”. Cosa ha portato, secondo lei, a questa situazione? “Non vogliamo accusare nessuno, questo sia ben chiaro. Però è evidente che nel corso degli anni passati si è lasciato troppo spazio agli investimenti nell’edilizia, senza che si siano fatti calcoli precisi sull’effettiva possibilità di utilizzo delle strutture che si andavano a realizzare. In questo senso, come associazione Italia Nostra riteniamo che negli ultimi dieci-quindici anni siano stati purtroppo commessi diversi errori. E le situazioni messe in luce dall’esposizione ne sono la prova. C’è stato un consumo di suolo non regolato né regolamentato che ha portato alla nascita di vere e proprie cattedrali nel deserto. Intere aree abbandonate e mai utilizzate”. Quali sono, secon-

dell’edilizia sta facendo la sua parte nel rendere ancora più complessa la vicenda”. Cosa si sente di consigliare Italia Nostra? “Il consiglio è quello di gestire il piano di governo del territorio, che è lo strumento urbanistico principale di un Comune, con il quale viene pianificato l’uso delle aree di una città come di un piccolo paese, nel modo migliore, evitando sprechi e consumo di suolo. E, al contrario, mettendo in campo, a questo punto e per quanto possibile, politiche di riuso e di ripristino di strutture abbandonate e fatiscenti. Forse è proprio necessario fermare la costruzione di nuovi edifici e pensare alla riqualificazione di quelli esistenti ma non utilizzati, che sono davvero centinaia. In tal senso, noi siamo disponibili al dialogo con qualsiasi amministrazione comunale attuale e futura. Certo, per instaurare un dialogo proficuo e costruttivo, bisogna essere in due”. (gb)

CATTEDRALI NEL DESERTO FRUTTO DI UNA PIANIFICAZIONE NON ADATTA DELL’USO DEL TERRITORIO MANTOVANO do Italia Nostra, le situazioni più critiche? Le nuove aree non utilizzate, o le zone antiche lasciate a se stesse? “Sicuramente le aree costruite di recente ma poi non sfruttate, dal momento che sono il risultato di poca programmazione del territorio. Sicuramente, però, c’è da sottolineare che anche la recente crisi del mattone e

CONSUMO DEL SUOLO: DIBATTITO IL 21 FEBBRAIO Proprio sui due temi del consumo del suolo e sul riuso di aree abbandonate, Italia Nostra e l’Accademia Virgiliana stanno organizzando un dibattito che si terrà verso la fine di febbraio. L’appuntamento è per il giorno 21 alla mattina (l’orario preciso non è ancora stato deciso), probabilmente nella Sala Ovale dell’Accademia Virgiliana. Durante l’iniziativa, verrà proiettato il filmato realizzato per mettere in luce le aree abbandonate della città sul quale è incentrata la mostra Occhi Aperti sulla Città, e a seguire sarà lasciato spazio appunto per un dibattito incentrato sulle tematiche del riuso delle strutture sottoutilizzate o non utilizzate, sul consumo di suolo e sulle proposte di recupero.

Ristorante Pizzeria

ospitalità

Pranzi di lavoro - Piatti Tipici

accoglienza

familiarità

MENÙ cena SAN VALENTINO

Agriturismo

CORTE PAGLIARE VERDIERI

sabato

PIZZA COTTA IN FORNO A LEGNA LE NUOVE PIZZE CREMOSE SPECIALITÀ DEL PIZZAIOLO

PIZZA D’ASPORTO

14 febbraio

solo su prenotazione

0376/438530

• insalatina di mare al profumo di agrumi... • gnocchetti alla crema di gamberetti, zafferano e rucola • trancio di salmone alle erbette aromatiche • caponata di verdure al forno • sfogliatina all’ananas con gelato ai frutti di bosco • acqua, vino bianco o rosè alla spina, caffè

tradizione contadina didattica in fattoria mercati contadini e prodotti di fattoria cicloturismo, pesca, turismo, escursionismo

€a 20 ,00 persona

Pizzeria aperta sia al tavolo che d'asporto

CASTELLUCCHIO Via della Repubblica, 45/B

a 100 metri dalla stazione ferroviaria di Castellucchio - Tel.

0376/438530

CHIUSO IL LUNEDÌ TUTTO IL GIORNO SABATO SOLO A PRANZO

ReporterMN

ReporterMN

Via Grande, 2 - Commessaggio Mantova Tel. 0376 98526/98222 - Fax 0376 927349 cortepagliare@libero.it

NOVITÀ: hamburgher, hot dog e panini arabi farciti fatti da noi


PAGINA 6

Mantova

NGLISH inglese per bambini. PINGU'S E le iscrizioni per i corsi d' A Mantova riprendono oli. cc pi ù pi i r pe to en m di en pr ap d’ o od et Innovativo e divertente m

A Mantova, in questo mese e in febbraio riprendono i corsi di inglese Pingu’s En-glish, scuola di inglese per bambini, presso la sede di via Giuseppina Rippa, 9. Si tratta di un percorso formativo per bambini dai 18 mesi ai 10 anni alla scoperta della lingua inglese basato sul famosissimo personaggio animato televisivo Pingu, il simpatico pinguino del Polo Sud, molto amato dai bimbi. Seguendo le avventure quotidiane di Pingu, della sua famiglia e dei suoi amici, Pingu's English insegna ai bambini mentre li educa e li diverte. Imparare una seconda lingua è un’esperienza gratificante a qualsiasi età. I bambini però hanno maggiori benefici da trarre da questa meravigliosa avventura. È semplice: la scelta di iniziare presto offre immensi benefici e opportunità. I bambini imparano istintivamente che il linguaggio è un qualcosa da esplorare, con il quale giocare e divertirsi. Il loro entusiasmo è efficace e contagioso. La velocità con la quale apprendono la propria lingua madre è quasi miracolosa e così bella da vivere e vedere anche per i genitori. Crescendo, ogni genitore può confermare quanto i propri figli si divertano a sperimentare con le nuove parole che imparano ed anche inventarne di proprie! La gioia con la quale i bambini esplorano la loro prima lingua infatti rendono l’infanzia il periodo migliore per impararne una seconda! È proprio questo l’approccio del mondo Pingu’s English: mettere a frutto le capacità dei bambini, per stimolarli, avvicinarli e potenziare le abilità linguistiche attraverso un’ampia gamma di attività ludiche e didattiche, strumenti innovativi, un ambiente a misura di bimbo, insegnanti madrelingua e bilingue qualificati e un metodo collaudato che punta sulle abilità comunicative in lingua inglese. Ma in cosa consiste questo metodo e la sua efficacia? Il successo già avuto in Europa deriva dal fatto che i corsi di inglese a marchio Pingu sono divertenti, si svolgono in un ambiente sereno, sicuro e stimolante. Sono realizzati grazie alla competenza del Gruppo Linguaphone - leader mondiale come provider di corsi di lingua - che vanta una lunga esperienza alle spalle, con base in Gran Bretagna. A differenza di molti altri corsi d'inglese, il metodo Pingu's English cattura l'attenzione del bambino fin dall'inizio con interessanti situazioni ed argomenti e la mantiene viva facilitando l'apprendimento. Il ritmo di ogni lezione è vivace e coinvolgente. E non è necessaria nessuna precedente conoscenza della lingua inglese! Pingu’s English è un meto-

do unico nel suo genere. Accresce contemporaneamente le 4 doti del linguaggio (la comprensione, il parlato, la scrittura e la lettura) per dare modo al bambino di comunicare in maniera naturale. Ma la cosa forse più importante è che costruisce l'autostima nel parlare inglese già a partire dalla tenera età. È infatti specificamente studiato e collaudato per i bambini di età compresa tra i 18 mesi e i 10+ anni, tagliato su misura tenendo conto del loro livello di energia e della loro soglia di

attenzione.Varcando la soglia di un centro Pingu’s English, non si entra in una scuola tradizionale, ma si inizia un'avvincente avventura in compagnia di Pingu, il pinguino che tutti i piccoli conoscono. Nelle aule i bambini troveranno i libri di studio, le canzoni, film, giochi interattivi e molte altresorprese. Con Pingu's English i bambini sono stimolati a continuare lo studio della lingua inglese anche fuori dalla classe, con i loro amici e con la famiglia. E la scuola fornisce gli strumenti per

farlo: libri e schede didattiche, CD, DVD, oltre al materiale interattivo disponibile online. Pingu's English offre una vasta gamma di materiali di supporto all'apprendimento, percontinuare a divertirsi e imparare l’inglese con Pingu! Per contattare Pingu’s English Mantova: Via Rippa, 9 - Mantova Numero Verde: 800.110.929 Numero telefono: 0376.324859 Sito: mantova.pingusenglish.it Facebook.com/PingusEnglishMantova

A gennaio e febbraio iniziano i nuovi corsi: Vieni a scoprirli, la prima lezione è gratuita


Mantova - PAGINA 7 -

MANTOVA

SOLO A MEZZOGIORNO

5,90 €

SOLO A MEZZOGIORNO

Piatto a base di pollo

Via Bettinelli, 8 46100 Mantova Tel. 328 6313884

bevande escluse

4,90 €

Vegetariano bevande escluse

(siamo vicini alla stazione dei treni)

INDAGATO IL SINDACO DI MANTOVA Carabinieri in municipio nella giornata di mercoledì, nel contesto di una maxi operazione contro l’infiltrazione della ‘Ndrangheta in Emilia e Lombardia

T

ra i nomi degli indagati all’interno della maxi operazione contro le infiltrazioni ‘ndranghetiste condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro e Brescia in collaborazione con la procura di Bologna, c’è ufficialmente anche il Sindaco di Mantova, Nicola Sodano, che sarebbe accusato di Corruzione. I Carabinieri hanno passato diverse ore, nella giornata di mercoledì, all’interno del Municipio di via Roma, prelevando

Nicola Sodano

la documentazione riguardante la lottizzazione LagoCastello, che già fu motivo di polemiche e scontro nelle passate amministrazioni, e che vide il costruttore Antonio Muto ricorrere, con esito negativo sia al Tar che al Consiglio di Stato,

contro la decisione del Comune di bloccarla. Lo stesso Antonio Muto risulta da mercoledì in stato di fermo. Sodano, visibilmente provato dalla vicenda, ha letto un breve comunicato davanti alla stampa. “Per quanto mi riguarda – ha

LA NOTTE DEI VIAGGI Un successo per la serata organizzata da Cerbetto Viaggi

spiegato il Sindaco – seguirò lo sviluppo degli accertamenti, che auspico essere rapidi, con la serenità derivante dalla liceità della condotta mia e dell’Amministrazione sulla vicenda LagoCastello, in continuità rispetto alle decisioni della precedente giunta”. Nessuna intenzione, almeno per il momento, di rassegnare le dimissioni, come richiesto a gran voce dall’opposizione: “La giunta comunale – ha concluso il Sindaco – proseguirà nel frattempo il suo impegnativo lavoro, come sempre nell’interesse esclusivo della città”. Complessivamente gli arresti in Lombardia sono stati 46 (117 in Emilia), di cui almeno 7 nel Mantovano. I reati contestati sono associazione di tipo mafioso, omicidio, estorsione, reimpiego di capitali di illecita provenienza, riciclaggio, usura, emissione di fatture per operazioni inesistenti, trasferimento fraudolento di valori, porto e detenzione di armi.

È stata una serata di divertimento, cultura, emozioni quella che venerdì 23 gennaio al Castello di Bevilacqua ha visto riuniti oltre 200 ospiti per la presentazione del programma 2015 di viaggi e vacanze dell’agenzia “Cerbetto Viaggi” di Cerea. “È stata una grande soddisfazione vedere la presenza di tanti clienti che, in questi 12 anni di attività, sono diventati tanti amici – sottolinea Carlo Tosato, presidente e amministratore delegato di ‘Cerbetto Viaggi’. Una festa che ci ha visti anche ripercorrere e raccontare questi anni di viaggi e vacanze, assieme ai miei soci Evandro e Federico Rossetti, e presentare ai nostri ospiti le proposte per il 2015”. La serata ha infatti visto la descrizione in anteprima, a quasi 200 ospiti, di tutti i Programmi 2015 di uno e più

CONFCOMMERCIO

PARTONO I CORSI DI LINGUA

Come si migliora l’offerta turistica della città? Innanzitutto perfezionando la formazione degli operatori del settore, a partire dalla conoscenza delle lingue straniere. Ne è convinta Confcommercio Mantova che, a partire dal 16 febbraio, lancia presso il Centro di Formazione di Porto Mantovano ben cinque corsi di lingue: oltre all’inglese, anche tedesco, spagnolo, russo e il cinese, novità assoluta. “Si tratta di un’operazione importante, che rientra nell’ambito di “Made in Mantova”, il progetto per la valorizzazione del commercio e dell’attrattività turistica del centro storico cittadino – spiega il Direttore di

Confcommercio Mantova Nicola Dal Dosso -. L’obiettivo è quello di potenziare l’accoglienza turistica, aiutando le imprese ad offrire loro un servizio sempre più efficace, in particolare per coloro che sono a diretto contatto con i visitatori stranieri, come operatori di alberghi, ristoranti, bar, pubblici esercizi e negozi. Per loro abbiamo pensato a corsi mirati, che in poche lezioni siano in grado di trasmettere alcuni strumenti fondamentali per stabilire un contatto di comunicazione immediato con la clientela: un obiettivo possibile anche con le lingue apparentemente più ostiche, come il russo o il cinese, ma su cui puntiamo molto perché corrispondono a un segmento di turisti in continua crescita e con significative capacità di spesa”. Ogni corso prevede dieci lezioni, che si svolgono dalle 19 alle 22, per una durata complessiva di trenta ore. L’obiettivo dei corsi, aperti ai principianti assoluti, è quello di trasmettere le basi della lingua cinese, russa, tedesca e spagnola per

riuscire ad accogliere il cliente straniero con riferimento a situazioni lavorative concrete: come ricevere gli ospiti, fornire informazioni turistiche, raccogliere prenotazioni e fornire informazioni, gestire la sistemazione ai tavoli, descrivere utensili e stoviglie, leggere e illustrare un menù, descrivere gli ingredienti delle pietanze, prendere le ordinazioni, consigliare il cliente nella scelta, gestire le lamentele relative a eventuali disservizi, fornire indicazioni sul conto e sulle modalità di pagamento, promuovere gli altri servizi offerti dalla struttura. Il primo corso a partire sarà quello di cinese (ogni lunedì sera, dal 16 febbraio al 27 aprile), seguito da spagnolo (il martedì sera, dal 17 febbraio al 21 aprile), tedesco (il mercoledì sera, dal 18 febbraio al 29 aprile) e russo (il giovedì sera, dal 19 febbraio al 23 aprile). Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare la responsabile del Centro di Formazione di Confcommercio Mantova, Lorella Viola: tel. 0376 396749; fax 0376 385693; formazione@sviluppomantova.it.

giorni di viaggio fino ad ora programmati; è stato presentato lo staff di “Cerbetto Viaggi” e le attività della “TGR”, che vanno dai viaggi di gruppo ai viaggi individuali, ai pellegrinaggi, ai tour importanti nelle capitali mondiali. Alla fine della serata agli invitati è stato offerto un buffet nell’incantevole cornice del Castello di Bevilacqua. Il network “Cerbetto Viaggi” ha confermato la sua specializzazione nei viaggi di gruppo con accompagnatori in pullman, aereo e nave, che l’ha visto in questi anni mettere in piedi qualcosa come 150 viaggi di gruppo all’anno, per circa 5000 persone. Ma veniamo ai viaggi per il 2015. Dal pellegrinaggio a Roma con udienza da Papa Francesco, alla Pasqua da vivere tra la storia e l’arte di Praga, al tour della Cornovaglia. Ci sono idee e mete per tutti i gusti ed i portafogli nel Programma Vacanze di “Cerbetto Viaggi”. Ad esempio, dal 21 al 22 febbraio, si propone un viaggio in pullman granturismo per il Carnevale in Costa Azzurra e la Festa dei Limoni a Mentone. E così via fino ai viaggi come le crociere nei fiordi della Norvegia. Per saperne di più, il fine settimana del 14 e 15 febbraio l’agenzia Cerbetto Viaggi di Cerea rimarrà aperta per offrire ai clienti la possibilità scoprire tutte le diverse proposte in programma.

SHOWROOM E ASSISTENZA MODENA Via Danimarca, 100 059.8759711

SASSUOLO Via Circonv. nord/est, 98 0536.583011

FERRARA Via Bologna, 631 0532.970811

PAVULLO Via Giardini Sud 0536.583011

CENTO Via D. Alighieri, 39 051.6830610

CODIGORO V.le d/ Resistenza, 13 0533.711668

www.franciosiauto.it

ReporterMN

MIRANDOLA Via Statale Nord, 16 0535.665725


Mantova - PAGINA 8 -

Grande Mantova

Una convenzione dispone 1,5 milioni di euro per l’accesso al credito

Curtatone dà fiduCia alle imprese

Carlo Bottani

la convenzione per agevolare l’accesso al credito delle PMI sottoscritta da diversi Comuni mantovani e Artigianfidi Lombardia, di cui il Comune di Curtatone è ente capofila. “Dei due milioni di euro messi a disposizione delle micro, piccole e medie imprese del territorio, operanti in qualunque settore, sono state sinora perfezionate 32 operazioni, per un importo complessivo di 652mila euro, pari al 32% delle risorse disponibili per il Comune di Curtatone – spiega il Sindaco Antonio Badolato -. La convenzione sottoscritta nel giugno 2012, infatti, a fronte della quota di ventimila euro versata dall’Amministrazione per la costituzione del fondo di garanzia, dispone per le imprese con sede nel Comune di Curtatone un plafond complessivo di due milioni di euro. Dal momento che,

disposizione 1.514.819 euro: una somma considerevole. Per questo abbiamo deciso di prorogare, con un atto di Giunta illustrato dall’Assessore al Bilancio Carlo Bottani, la convenzione sino al 31 dicembre del 2015, e invitiamo le aziende del territorio, che siano micro, piccole o medie imprese, inclusi gli operatori con partita iva, a sfruttare questa preziosa opportunità per ottenere finanziamenti ad un tasso agevolato decisamente interessante e conveniente”. “Quello di Com Fiducia è un progetto in cui l’Assessorato al Bilancio e l’Amministrazione tutta hanno creduto molto – aggiunge Badolato – perché rappresenta un’occasione concreta per ridare fiato alle imprese, incluse le micro e quelle individuali, strette tra la mancanza di liquidità e le difficoltà crescenti di accedere al credito. Per tutti

Oltre un milione e mezzo di euro di finanziamenti per le imprese del territorio: sono le risorse ancora disponibili per il 2015 grazie al progetto “Com Fiducia”,

dei 32 finanziamenti, 14 sono già stati rimborsati, e che quelli attualmente in essere impegnano il fondo per 485.181 euro di rischio in essere, restano a ancora

gli imprenditori l’invito è di rivolgersi ai nostri uffici per ottenere maggiori informazioni in merito a questa opportunità, prima che si esauriscano i fondi”.

levata

Giovani lettori CresCono

Le scuole medie di Levata

Ha debuttato lo scorso 21 gennaio a Levata il “Circolo dei giovani lettori”, l’iniziativa elaborata e organizzata dal Comitato di quartiere in collaborazione con l’Istituto Comprensivo per avvicinare i più piccoli al piacere della lettura. Sono cinquanta gli allievi delle scuole primarie di Levata che prenderanno parte al progetto ideato dal consigliere del Comitato Fausto Baraldi e che ha ottenuto il patrocinio e il sostegno dell’Amministrazione Comunale di Curtatone. “Educare i più piccoli alla lettura significa regalare loro uno degli strumenti più preziosi per la formazione culturale e la crescita personale – sottolineano il Sindaco Antonio Badolato e l’Assessore alla Scuola Giuseppe De Donno -. Per questo abbiamo deciso di sostenere questa importante iniziativa del Comitato di quartiere di Levata, concedendo alla manifestazione non solo il patrocinio, ma anche l’utilizzo dei locali della scuola elementare e facendoci carico degli aspetti logistici. L’iniziativa dunque sarà a costo zero per le famiglie. Siamo soddisfatti di questa modalità virtuosa di fare rete, collaborando con il Comitato di quartiere e l’istituzione scolastica per un

progetto di cui condividiamo appieno le finalità e che sarà di grande arricchimento per i bambini”. “E’ anche con questi strumenti, che ne stimolano al tempo stesso la curiosità e la condivisione, che si formano i cittadini di domani – aggiunge De Donno –. Inoltre questa iniziativa è particolarmente preziosa perché va nella direzione di aprire il più possibile la scuola alla comunità, rendendola un luogo vivo e partecipato anche al di là delle attività e degli orari canonici legati all’attività scolastica. Un punto di riferimento, dunque, per i ragazzi e per le loro famiglie, non solo sul piano formativo ma anche su quello dell’educazione tout court e dell’aggregazione”. Il Circolo dei giovani lettori si riunirà tutti i mercoledì pomeriggio, dalle 16.30 alle 17.30, sino alla fine dell’anno scolastico. Gli allievi saranno suddivisi in otto gruppi omogenei, in base alla classe che frequentano, gestiti da undici volontari del Comitato: per i più piccoli le sedute avranno un carattere più ludico, mentre i più grandi si cimenteranno con il classico metodo dei gruppi di lettura, ovvero la condivisione in gruppo di quanto letto a casa.


Mantova

FALZI FALZI ROBERTO ROBERTO

TRASLOCHI TRASLOCHI

ESPERIENZA ESPERIENZA -- QUALITÀ QUALITÀ AFFIDABILITÀ AFFIDABILITÀ AL AL VOSTRO VOSTRO SERVIZIO SERVIZIO

SMONTAGGIO SMONTAGGIO EE RIMONTAGGIO RIMONTAGGIO MOBILI MOBILI

ReporterMN ReporterMN

PAGINA 9

Mantova - PAGINA 9 Mantova

PAGINA 12AntovAno Alto M

393 393 9895218 9895218 -- 340 340 7215235 7215235 V. Trento Trieste 119/A Roverbella V. Trento Trieste 119/A Roverbella (MN) (MN)

MERCATINO MERCATINO DEL DEL MOBILE MOBILE NUOVO ED USATO NUOVO ED USATO IN IN STOCK STOCK

PREVENTIVI PREVENTIVI -- SOPRALLUOGHI SOPRALLUOGHI GRATUITI GRATUITI -- SERVIZIO SERVIZIO DI DI FALEGNAMERIA FALEGNAMERIA

Libri sotto i portici: cULtUra e cibo a casteL Goffredo Da domenica 1 febbraio torna uno dei mercati più famosi in tutta Italia

D

omenica 1 febbraio parte a Castel Goffredo la quinta edizione di “Libri sotto i portici” che si conferma uno dei principali appuntamenti del settore su tutto il territorio nazionale. Ogni prima domenica del mese (esclusi i mesi di gennaio e agosto) i portici che circondano Piazza Mazzini e che dopo Piazza Astazzoni proseguono fino alla Fontanella, diventano la sede di un importante mercatino dei libri usati e dei dischi in vinile. Dall’alba al tramonto si può vagare tra le varie bancarelle (superano abbondantemente il centinaio) curiosare, guardare, contrattare, cercare libri di ogni tipo e di ogni prezzo. Gli espo-

I portici di Castel Goffredo

sitori sono a disposizione spesso anche per acquistare opere che possano essere interessanti, o per aiutare su richieste particolari per pubblicazioni rare o dif-

ficilmente reperibili. Ricco anche il calendario di eventi collaterali che tratteranno i temi del mercato e dei cibi da strada della tradizione mantovano. Il primo

Medole

caLeidoscopio d’arte neLLa torre civica Resta aperta fino al 1 marzo alla Civica Raccolta d’Arte – Torre Civica di Medole la mostra “Caleidoscopio d’arte. Lo specchio della realtà” con ben165 opere di 77 artisti europei. L’esposizione rappresenta una straordinaria occasione per tuffarsi in una lunga, quanto multisfaccettata, collezione di opere di numerosissimi artisti che la Civica Raccolta Museale d’Arte di Medole ha sempre contribuito a presentare e a valorizzare. Dagli umori chiaristi di Giuseppe Facciotto e Maddalena (Nene) Nodari, alla pittura pregna di valenze sociali di Remo Pasetto e agli agglomerati di Ferdinando Capisani e Loris Agosto, dal raffinato segno di Giorgio Gomirato, alla classicità atemporale di Gianpietro Moretti, dalla melanconia onirica di Gianni Baldo alla metafisica trascendentale di Roberto Nezzi, fino a giovani e importanti artisti come Iva Recchia, Pedro Burgos, Isabelle Régnier e Nicola Biondani. Traiettorie artistiche, vitali, estetiche che si

appuntamento, domenica 1 febbraio, è con “Cose dell’altro mondo” con letteratura fantastica, mitologia, leggende e fantascienza. Per il palato dolci di carnevale: castagnoc, fretule e latughe. L’appuntamento del 1 marzo è invece dedicato all’arte, al design, all’architettura, alla fotografia, all’archeologia e alla numismatica. Pane e cotechino saranno invece gli ingredienti del menù di giornata. Aprile si apre domenica 5 all’insegna della natura con “Naturalmente”: giardini, fiori, frutti, animali, erboristeria, farmacopea e cura naturale del corpo. Da mangiare: grana e mostarde. Il tema di maggio sarà invece dedicato alle battaglie con armi e uniformi di tutti i tempi, mentre in giugno si celebrano i sapori del territorio con pane e frittate per tutti. Il 5 luglio ci sarà la Notte bianca dei Libri sotto i portici con programma di eventi dalle 17 fino a mezzanotte e la specialità del gelato all’Erba amara. Dopo la pausa agostana, si riparte il 6 settembre con la storia locale italiana e lo spiedino di tortello amaro, mentre in ottobre i protagonisti saranno i gialli, noir e fumetti da sfogliare gustando il sugol, budino d’uva. Ultimi due appuntamenti: a novembre con lo sport (e la polenta fritta zuccherata) e a dicembre con e fiabe per bambini (e la polenta, con grepule e gras pistat).

castiglione delle stiviere

Un vademecUm per cani e padroni Il Comune di Castiglione delle Stiviere ha pubblicato sul proprio sito web una sorta di vademecum per i proprietari dei cani con all’interno indicati

i doveri, gli obblighi e i diritti per una pacifica convivenza tra animali e persone. “L’opuscolo – si legge al so interno - vuole richiamare l’attenzione sull’adozione, da parte dei proprietari o conduttori di cani, di alcuni comportamenti mirati a tutelare la pacifica convivenza tra i cittadini”. Tra gli obblighi previsti in capo ai proprietari c’è quello di condurre il cane al guinzaglio o munito di museruola durante le passeggiate

nelle vie e nei luoghi aperti al pubblico dei centri abitati. Il conduttore deve poi controllare che il cane non defechi nel raggio di metri cinquanta dalle aree attrezzate per il gioco dei bambini e non acceda nelle aree stesse. Il conduttore deve in ogni caso sempre provvedere ad asportare immediatamente le deiezioni dei propri cani. Per il trasporto degli animali sulle autovetture e’ consentito il trasporto di animali domestici, anche in numero superiore ad uno, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore appositamente diviso da rete o da altro analogo mezzo idoneo. E’ inoltre severamente vietato, nei confronti di tutti gli animali da affezione utilizzare collari dolorosi o comunque atti a costringere l’animale all’obbedienza o per impedirne l’abbaiare naturale oltre che spargere sostanze velenose finalizzate all’uccisione o al ferimento di animali.

MarMirolo

intersecano e che vanno a formare un’intricata rete di relazioni anche inattese e sorprendenti tra diverse modalità di rappresentare e rifondare il mondo. Un lungo viaggio nell’arte e nelle visioni di artisti alla ricerca delle radici estetiche mondane. Tra nuove acquisizioni, donazioni, capolavori poco conosciuti e prestiti eccellenti (menzioniamo, tra gli altri, i tre lavori mai esposti di Lorenzo Magagnotti e le altrettante opere di Augusto Lozzia), Caleidoscopio d’arte rappresenta una tappa importante per una riflessione intorno all’arte dell’ultimo secolo. Orari di apertura: da mercoledì a sabato dalle 15.30 alle 18.30; domenica e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30.

aUmenta La sicUrezza sULLa provinciaLe Aumenta la sicurezza sulla strada provinciale che dal comune di Marmirolo porta verso Goito: la Provincia ha dato parere favorevole per portare il limite di velocità dagli attuali 90 chilometri orari a 70, sul tratto che dalla rotatoria di Marmirolo arriva fino al ponte per Goito, in prossimità di Corte Morona. La richiesta era stata

avanzata dall’amministrazione insieme alla polizia locale, per rispondere alle esigenze e pre-

occupazioni dei cittadini. “La strada non è di nostra competenza - precisa il Comandante Emanuele Feudatari – quindi abbiamo dovuto chiedere l’autorizzazione alla Provincia. Parliamo di un tratto pericoloso, e sia sulla base dell’elevato numero di incidenti passati, che sulle richieste dei residenti, abbiamo deciso di procedere per diminuire il limite di velocità consentito. Ora siamo in attesa di ricevere l’ordinanza e appena entrerà in vigore verrà inserita la nuova segnaletica”. E’ previsto inoltre un incremento dei controlli e dei presidi di polizia.

QUA LA ZAMPA 50

Via Piemonte n° 1 Stradella di Bigarello (MN) di Comparotto Sabrina tel. 0376 45054

an 1963 vità -201 3

ni di at A MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni, 17/B Tel. 045.516197 - email: qualazampasabrina@gmail.com ti

PRODOTTI E ALIMENTI PER ANIMALI CAPPOTTINI FATTI A MANO E SU MISURA COLLABORAZIONE CON ISTRUTTORE CINOFILO QUALIFICATO (INCONTRI 1 VOLTA AL MESE)

FIERA DEL BIANCO dal 2 al 31 GENNAIO Vasto assortimento di tessuti di campionario Materassi - Abbigliamento uomo - Tende e biancheria per il tuo corredo Bellora - Trussardi - Borbonese - Bossi - Somma - Gabel - Zucchi - Caleffi - Bassetti - Ragno - Lotto

ReporterMN

ReporterMN


PAGINA 10 OLTREPÒ

Mantova - PAGINA 10 Mantova

BOVIMAC, TRA CONFERME E NOVITÀ

9100 spettatori all’edizione 2015 della Fiera della zootecnia e della macchine agricole

 di Nicola Antonietti

C

on 9100 accessi, di cui oltre cinquemila nella sola giornata di domenica, si è chiusa l’edizione 2015 di Bovimac, la fiera dedicata alla zootecnia bovina e alla meccanizzazione agricola, ospitata da oltre vent’anni nei padiglioni della Fiera Millenaria di Gonzaga e accompagnata, anche quest’anno, da Foragri Expo, la rassegna dedicata all’utilizzo delle fonti rinnovabili in agricoltura. Un successo di pubblico e di gradimento che ovviamente è di buon auspicio per un 2015 che, si spera, possa essere davvero im-

portante per iniziare – quanto meno – il rilancio su base nazionale e internazionale della nostra agricoltura. L’edizione 2015 ha visto importanti conferme – su tutte, ovviamente le esposizioni di macchine agricole e la mostra bovina d’inverno – ma anche di significative novità come la mostra equina che ha riproposto la tipologia del cavallo da tiro e di spunti di riflessione come il convegno di Confai Mantova dedicato alle novità fiscali in agricoltura. Oltre a uno sguardo su cosa ci attende complessivamente per il futuro per quello che riguarda i programmi di sviluppo rura-

GONZAGA

I CORSI PER IL TEMPO LIBERO

Alcune istantanee dei tanti aventi dell’edizione 2015 di Bovimac

le: come spiegato dall’assessore regionale Gianni Fava, la Lombardia pubblicherà tra marzo e aprile i primi bandi del Psr. Questo nonostante l’Italia abbia spostato al 15

Pronti a partire da febbraio a Gonzaga Riprende il programma dei corsi per il tempo libero organizzati dall’associazione culturale Officina dell’Immaginazione di Gonzaga in collaborazione con il Comune di Gonzaga, Servizio Civile Nazionale, Informagiovani, Cooperativa Tante Tinte, Arci Laghi Margonara e Opificio. Le iscrizioni sono aperte, con proposte multidisciplinari che spaziano dall’arte alla gastronomia, dalla sartoria alla bellezza. I primi appuntamenti sono con i corsi di fotografia base - insieme al fotografo professionista Fabrizio De Masi (da lunedì 2 febbraio), e di pizzeria artigianale (da martedì 3) tenuto da Roberta Iori. Federica Carnevali, diplomata presso l’accademia della Make up For Ever Paris, sarà la docente dei corsi make up base (da merco-

ledì 4) e make up avanzato (da giovedì 5), con Monica Ferrari invece le lezioni di nail art (da mercoledì 4). Dedicato al mondo della sugar art il corso di cake design (da giovedì 5) condotto da Federica Cipolla, terza classificata nella Coppa Italia della Pasticceria artistica, mentre saranno le rasdore del Circolo Arci Margonara a tenere il corso pratico di cucina tradizionale mantovana (da lunedì 9). Per info e iscrizioni www.officinadellimmaginazione.it (dove sono presentati i programmi completi) oppure rivolgersi all’Ufficio Informagiovani (da martedì a venerdì dalle ore 15 alle 18, mercoledì e sabato dalle 9 alle 13 - tel 0376/1950031- info@officinadellimmaginazione.it). (nic)

maggio la richiesta all’Unione europea di concedere il via libera ai Programmi di sviluppo rurale delle Regioni, “questo perchè – ha aggiunto – è l’impostazione chiesta dal nostro

governo alla Commissione Europea, per quanto alcuni sostengano diversamente. I bandi partiranno a marzo – ha poi aggiunto l’assessore regionale – poiché si stanno

accumulando ritardi insostenibili per le imprese agricole nonostante la nostra regione sia stata l’unica ad avere rispettato i tempi di consegna del Psr a Bruxelles”.

SAN BENEDETTO PO

RIAPRE LA CASERMA DEI CC Chiusa a causa del terremoto e ristrutturata con fondi europei È stata riaperta nei giorni scorsi la caserma dei Carabinieri di San Benedetto Po nello storico edificio di via Ferri, chiusa dal maggio 2012 a causa del sisma. Una riapertura arrivata dopo un lungo intervento di risistemazione reso possibile grazie ai fondi di solidarietà europei per i danni del terremoto. All’inaugurazione hanno partecipato il sindaco di san Benedetto Po Marco Giavazzi, il comandante della Compagnia Carabinieri di Mantova Simone Martinelli, il comandante della caserma di San Benedetto Po Emilio Galietta, e il parroco della cittadina polironiana don Albino Menegozzo. L’intervento di risistemazione ha interessato tutto l’edificio nel suo complesso e ha comportato una spesa complessiva di 800mila euro di cui circa 650mila per i lavori e la restante parte per le spese accessorie, e la progettazione: chiusa dal maggio 2012, la caserma è rimasta inutilizzata fino a ieri, con i carabinieri che, dopo avere inizialmente utilizzato un servizio mobile, erano stati collocati – un mese dopo il sisma – nel piano su-

La caserma di San Benedetto

periore dell’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica in piazza Teofilo Folengo. Trentadue mesi di attesa, durante i quali il Comune si è attivato presso il Provveditorato per le Opere Pubbliche della Lombardia affinchè quest’ultimo, proprietario dell’immobile, facesse richiesta per i contributi europei. (nic) ReporterMN

nolo di piattaforma aerea CON e SENZA OPERATORE

LE MASCHERE IN CONCERTO - Spettacolo musicale con anticipazione del Carnasciale 2015: anteprima dei carri, delle maschere e presentazione della “Nuova Bestia”

DOMENICA 8 FEBBRAIO 2015 DALLE 14.30

PRESENTA SIMONE BONFATTI CON LA MUSICA DI Ò BOLLICINEÓ s is SFILATA DI CARRI PER LE VIE DEL PAESE, m e ospit 2014 CON TANTISSIMI REGALI PER TUTTI! Volto Tv ORGATOBANDA INTERCOMUNALE POGGIO RUSCO - QUISTELLO SOFIA B GASTRONOMIA... I TIPICI PANINI CON SALSICCIA E VINO A VOLONTË !

DOMENICA 15 FEBBRAIO 2015 DALLE 14.30

PRESENTANO IVAN RUSSO E ALESSANDRA BEGNARDI CON LA MUSICA DI ANGELO TARTARI SFILATA DI CARRI PER LE VIE DEL PAESE CON TANTISSIMI REGALI PER TUTTI! GASTRONOMIA... VINO E PINSIN CON SALUMI SCOPRITURA DELLA Ò NUOVA BESTIAÓ

Sproliloquio del Brigante della Pertica - Estrazione Lotteria

In caso Ò tempo incarognito e nervosoÓ la manifestazione sarˆ rinviata alla domenica successiva

• piattaforma aerea • mini escavatori con martello demolitore • piastra vibrante • tagliapavimenti clipper Consegna anche a Domicilio

sede VIA CANTONE, 34 QUISTELLO MANTOVA cell. 320 1641468 giambronesergio@live.it

• ponteggio in tubolare • rete anti caduta • betoniera • martello demolitore • parapetti a staffa • taglierina all’acqua


Mantova - PAGINA 11 -

OLTREPÒ

OCIS, ENNESIMO RINVIO Lo sfratto slitta al 3 febbraio. Ma ora che accadrà?

Per l’Ocis sarà sfratto? Al momento solo un rinvio

 di Nicola Antonietti

A

gonia senza fine o (ennesimo a questo punto) barlume di speranza per risolvere la situazione? Mentre i lavoratori non sanno più cosa pensare, Ocis e i suoi legali portano a casa un nuovo rinvio dello sfratto, stavolta di una sola settimana ma che, nella contingenza attuale –e scomodando una metafora calcistica – può essere visto come “un mezzo gol” segnato agli avversari della Clean Energy. Che, appare chiaro dal delinearsi del contenzioso in queste settimane, non puntano affatto né a un risarcimento danni e nemmeno a qualche cospicua cifra in denaro per chiudere la partita e che sembrano patire oltremodo lo scorrere delle giornate senza che la situazione volga a loro favore. Lunedì scorso il rinvio è stato motivato da un dub-

bio sulle visure catastali che hanno mostrato l’esistenza di un immobile in più sul quale Clean Energy non può chiedere lo sfratto; e l’immobile, una palazzina di modeste dimensioni, è comunque strategico per l’accesso all’area e

per il sito nel suo complesso: da qui la richiesta del legale di Ocis, Pietro Poltronieri, di rivedere tutta la procedura di sfratto. Ora devono scorrere altri otto giorni, durante i quali, è fuori discussione, le parti in gio-

co studieranno altre mosse e contromosse: nel frattempo l’azienda va avanti perché – ed è questo forse l’aspetto paradossale della vicenda – le commesse, e di conseguenza il lavoro, non mancano di certo.

POGGIO RUSCO

NUTRIE, COMUNI E CONSORZI DI BONIFICA FANNO GRUPPO

In tema di contenimento nutrie anche i Consorzi di Bonifica sono pronti a fare la loro parte: l’ultima riunione tra i comuni del Consorzio Oltrepò, convocata nei giorni scorsi a Poggio Rusco dall’assessore all’ambiente David Canossa ha confermato che Terre di Gonzaga e Burana contribuiranno allo smaltimento che, in passato, era stato sostenuto solo dalla Provincia di Mantova. Ovviamente solo limitatamente ai comuni che fanno parte del loro territorio ma questo resta comunque un risultato importante, anche per il clima di totale collaborazione che si è venuto a creare su tutti gli aspetti “logistici” a cominciare anche da quello relativo alla cattura

che avverrà come sempre con le gabbie, lasciando ai singoli comuni il compito di avvertire i propri operatori. Resta però aperto un capitolo dolente, ed è quello relativo ai fondi di copertura, ancora non trasferiti dalla Regione alla Provincia: “Il compenso degli operatori verrà dato in mancanza ancora di fondi regionali e quindi provinciali dai singoli Comuni – ci ha spiegato lo stesso Canossa – Ecco perché, dato che i Comuni si trovano con sempre meno fondi a disposizione, chiediamo con urgenza un incontro in Regione: i danni delle nutrie sono ormai comprovati e solo con un contributo adeguato si può affrontare il problema” (nic)

LIBIOLA

EMBLEMATICI ’60, QUANDO LA MUSICA È PROTAGONISTA Grande appuntamento con la musica degli anni sessanta sabato scorso a Libiola di Serravalle a Po con la serata “Emblematici ‘60” organizzata dal Consorzio Oltrepò in collaborazione con il Comune e con il gruppo “Sei di Libiola se…”: sul palco alcuni gruppi dell’Oltrepò che, negli anni, si sono distinti per passione e valorizzazione della musica, al di là dei generi. Dai Dynamic di Gonzaga, che nel 1965 vinsero un concorso nazionale con 160 bands, ai Rusty, abile tribute-band degli Shadows ma al contempo eccellente esploratrice del rock-pop

made in sixties; senza dimenticare i Sildenafil, che rileggono con grande perizia e amore classici di Nomadi, Corvi e Bob Dylan, o i La Chance, band ostigliese di grande classe e affiatamento, per concludere con il crooner Jo Fedeli premiato al termine della serata insieme a Giorgio Manzoli – sassofonista membro del Clan Celentano e dei “Ragazzi della Via Gluck”, nonché fratello del bassista dei Camaleonti Gerry Manzoli – e di chiarissime (e orgogliose) radici libiolesi. (nic)

Le premiazioni lo scorso sabato a Libiola

CONFEZIONI LJ

ReporterMN

ReporterMN

in occasione del nostro cinquantesimo compleanno

di Marco Casolari

GRANDE PROMOZIONE su tutte le stufe esposte in sala mostra

• STUFE • CAMINETTI • CALDAIE • LEGNA • PELLET • BRICCHETTI • ACCESSORI VARI ACCENDIFUOCO, ANTIFULIGGINE, DETERGENTE VETRI STUFE/CAMINI, ASPIRACENERE E... TANTO ALTRO

in

Stufa NORDICA – mod. FULVIA OFFERTA a € 530,00 + IVA

Via Cadellora, 4/6 Gonzaga (MN) Tel. 0376 58274 (r.a.) - Fax 0376 588119 info@calzolarisrl.it

Merceria • Riparazioni di sartoria Confezioni in genere Modifiche abiti da sposa Servizio di lavanderia SERMIDE (MN) - Via Indipendenza, 55 - Tel. 0386 831688 Cell. 338 7615792 - www.confezionilj.com - seguici su


Mantova - PAGINA 12 -

OgliO PO

Il SIndaco dI doSolo contro le bombolette dI carnevale Un’ordinanza di Madeo impone il divieto delle schiume spray per tutto il periodo festivo

VIADANA

al muvI GIuSeppe roveStI Inaugura sabato 31 gennaio alle 17.30 la mostra personale dell’artista mantovano Giuseppe Rovesti, a cura del direttore del museo Roberto Pedrazzoli. Rovesti vanta una lunga esperienza nell’arte del collage, che prende le mosse dallo strappo dei manifesti murali. La mostra, che durerà fino al 7 febbraio sarà visitabile venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 19. Per informazioni è possibile telefonare al numero 0375 820931.

D

al comune di Dosolo arriva una singolare ordinanza da parte del Sindaco Vincenzo Madeo che stabilisce il divieto di utilizzo bombolette spray contenenti sostanze schiumogene durante il periodo di Carnevale. L’ordinanza nasce dalla constatazione che negli anni passati si sono verificati “non lievi problematiche derivanti dai comportamenti di alcune persone che, munite di bombolette spray, lanciano sostanze imbrattanti contro persone, veicoli, edifici e monumenti”. “Tali comportamenti – prosegue il testo – oltre a recare disturbo ai cittadini e pregiudizio per la quiete pubblica, determinano sovente l’insorgere di concrete situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone, la sicurezza e l’ordine pubblico”. Come da prassi, la mancata osservanza dell’ordinanza implica una sanzione amministrativa pecuniaria che va da un minimo di 25 euro a un massimo di 500. I giovani goliardi sono avvisati: a Dosolo a Carnevale non ogni scherzo vale.

La goliardica battaglia di schiuma tipica del carnevale

VIADANA

appuntamento alla SocIetà StorIca Domenica primo febbraio, la società storica Viadanese organizza la conferenza: “Il Concilio di Trento (15451563). La presidenza del Cardinale Ercole Gonzaga”. Interviene il Dott. Luigi Mignoli. Appuntamento alle ore 17, all’Auditorium “Lamberto Masseroni” presso Croce verde Zona Oglio Po, Via G. Grazzi Soncini 21, Viadana.

readInG dI poeSIa

il cardinale Ercole Gonzaga

Domenica primo febbraio la Galleria Civica d’Arte Contemporanea in collaborazione con Apeiron organizza un reading di poesie di Gabriele Oselini, che presenta la raccolta “La mia casa”, ed. Fara, a cura di Giancarlo Baroni. Appuntamento alle 17.30 presso la sala Saviola del Muvi. Le letture saranno accompagnate al pianoforte da Marino Cavalca.

Un’opera di Giuseppe Rovesti

Giuseppe Rovesti


Mantova - PAGINA 13 -

ECONOMIA

AUTO SOSTITUTIVA FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI

di ANDREA e ROBERTO

Fraz. Pellaloco ROVERBELLA (MN) via S. Rita, 1 Tel. Fax 0376/695951

carrozzeriacordioli@libero.it

NON SOLO BISTECCHE: PER LE FAMIGLIE ARRIVA LA CARNE ANTI CRISI

DRAGHI LANCIA IL QE

PRODUZIONE di PANE, PIZZA e PRODOTTI da FORNO Misura approvata a larga maggioranza con SPECIALIZZAZIONE di PICCOLA PASTICCERIAma c’è disaccordo sugli effetti e TORTE per CERIMONIE o COMPLEANNI denaro fresco nell’economia Via Solarolo 104 - SOLAROLO di Goito (Mn) - Tel. 0376.608133

www.facebook.com/ilfornogoito

Dagli allevatori un patto per il Made in Italy con i negozi di quartiere

Q

uasi 500 milioni di euro. E’ quanto potrebbero risparmiare le famiglie lombarde facendo la spesa di carne con i tagli meno conosciuti o utilizzati. Lo stima un’analisi di Coldiretti Lombardia e Consorzi carni bovine di qualità illustrata oggi a Mantova per la presentazione del nuovo patto di filiera che punta a coinvolgere i piccoli commercianti alimentari rivitalizzando le stalle ma anche i “negozi di quartiere” come presidi del territorio e luogo di incontro sociale e di promo-

zione dei prodotti italiani. “Crediamo che di fronte alla grave crisi economica che sta coinvolgendo sia le stalle che i consumatori sia necessario trovare soluzioni nuove – spiega Primo Cortelazzi, referente dei Consorzi carni bovine della Coldiretti Lombardia e vicepresidente Coldiretti Mantova – per questo pensiamo sia necessaria una rete che, partendo dagli allevamenti e arrivando al bancone dei negozi, promuova la diffusione di tutti i tagli di carne, non solo di bistecche e filetti”.

Secondo l’analisi di Coldiretti Lombardia/Consorzi carni bovine, a fronte di un consumo annuo di 20 chili di carne bovina a testa, ogni famiglia lombarda potrebbe risparmiare fino a 300 euro usando un 50% di i tagli da bollito, di trita di qualità, di polpa scelta e di ossi buchi rispetto ai più diffusi magatello, scamone o bistecche”. “Molto spesso – spiega Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti Lombardia – c’è una specie di resistenza a utilizzare questi tagli di carne quasi che fossero di seconda scelta. Invece se l’allevamento è di qualità, tutto il prodotto è di qualità, in ogni sua parte. In questo modo le famiglie risparmiamo, le stalle respirano e i commercianti lavorano di più perché si garantisce una più ampia diversificazione dei prezzi. Se non si agisce in un’ottica di sistema, rischiamo che la crisi diventi irreversibile”. Dal 2008 a oggi – spiegano Coldiretti Lombardia/Consorzi carni bovine – il numero delle stalle da carne in Lombardia è precipitato da 9.776 a

BANCARI, ROTTURA SUL CONTRATTO Venerdì 30 arriva lo sciopero nazionale Dal primo di aprile con decisione unilaterale di Abi saranno disdetti e successivamente disapplicati i contratti collettivi di lavoro nel settore bancario. Per questo venerdì 30 gennaio i bancari sciopereranno per l’intera giornata, dando vita a quattro grandi manifestazioni: a Milano, Ravenna, Roma e Palermo. I lavoratori delle regioni del Nord si concentreranno a

Milano, con appuntamento alle ore 9,30 presso la Sede Abi di via Olona 2. Il corteo arriverà a P.zza Scala dove, dopo gli interventi dei delegati in rappresentanza di Dircredito, Fabi, Fiba Cisl, Fisac Cgil, Uilca, Unisin, concluderranno la manifestazione Lando Sileoni, segretario generale Fabi e Susanna Camusso, segretario generale Cgil.

7.842 con una perdita di quasi il 20%, mentre i capi allevati sono passati da 341 mila a poco più di 300 mila, con un taglio dell’11,5%, che significa per le stalle un taglio di 39 mila capi. “Se andiamo avanti di questo passo – conclude Cortelazzi – finirà che l’unica carne che potremo mangiare sarà quella che arriva dall’estero e non ci pare una prospettiva positiva per un settore che per la Lombardia vale oltre 800 milioni di euro e garantisce almeno 10 mila posti di lavoro diretti, senza considerare l’indotto”. Una delle prime iniziative organizzate sul territorio per valorizzare la carne lombarda è in programma sabato 31 gennaio 2015 ore 20:30 a Cavriana con una cena/degustazione guidata che, attraverso le ricette tradizionali della cucina lombarda, porta sulle tavole dei consumatori tutto il gusto della buona carne bovina prodotta dagli allevatori lombardi. Per informazioni è possibile contattare la segreteria del Consorzio Carni Documentate tel. 0376-247213/241.

Mario Draghi

60 miliardi di euro al mese di nuova moneta per rilanciare l’economia, con acquisti condotti fino a settembre 2016. Da marzo la Bce inizierà a comprare titoli sulla base della quota dei vari Paesi nel suo capitale. Il nuovo programma di acquisti include abs e covered bond, oltre che titoli pubblici. È l’ormai celebre “Quantitative Easing”, lo strumento non convenzionale lanciato da Mario Draghi. Quantitative Easing significa letteralmente ‘allentamento quantitativo’ e viene ritenuto l’arma finale a disposizione della Banca centrale europea dopo le misure extra su Abs e covered bond, o i maxi finanziamenti Ltro e Tltro. In sostanza, la banca si pone come investitore sulla propria economia e diventa acquirente di beni (generalmente titoli di Stato) con denaro creato “ex-novo” per stimolare la crescita economica. Il QE serve infatti a inondare il sistema di liquidità attraverso l’acquisto massiccio di titoli di Stato e altre attività finanziarie dalle banche per immettere

europea, incentivare i prestiti bancari verso le imprese e far crescere l’inflazione. La Bce potrebbe optare per un QE iniziale da 500 miliardi lasciando la porta aperta a ‘tranche’ successive. L’operazione dovrebbe creare in pochi mesi 1.000 miliardi di euro di moneta, con un conseguente deprezzamento dell’euro per via dell’aumento del quantitativo in circolazione, e creazione di inflazione. Altro effetto è l’abbassamento del costo dei prestiti: l’acquisto da parte della banca dovrebbe far aumentare la domanda dei titoli e, allo stesso tempo, ridurne i costi, facilitando così l’accesso al credito. Il Qe è ampiamente utilizzato dalla Federal Reserve, la banca centrale degli Stati Uniti che dopo la crisi dei mutui subprime e il crack di Lehman Brothers ha varato ben tre edizioni del programma. La Banca d’Inghilterra sta portando avanti stabilmente un piano di acquisti da 375 miliardi di sterline e la banca del Giappone ha recentemente ampliato il proprio programma portandolo a 91 mila miliardi di yen. Non proprio tutti sono concordi sugli effetti che avrà l’operazione di Draghi. Jens Weidmann, numero uno della Bundesnbank, ad esempio non ha votato a favore del Quantitative Easing lanciato dalla Bce. “Per me – ha affermato il presidente della Banca centrale tedesca in un’intervista al Welt Am Sonntag pubblicata da la Repubblica – questa decisione è in ogni senso grave. Gli acquisti di titoli sovrani non sono un normale strumento di politica monetaria, perché nell’ambito dell’unione monetaria sono legati a particolari svantaggi e rischi. Al di sotto di una certa soglia, non dovrebbero essere possibili, oppure dovrebbe essere molto alta”.


Informazioni su auto e ulteriori foto e offerteMantova sul sito: www.ferrigiovanniauto.com - PAGINA 14 SPORT

CASTELBELFORTE (MN) - VIA TOMBA 1 -

CALCIO LEGA PRO GIRONE A

2-1 al Lumezzane e ora la zona playout è staccata di cinque punti  di Nicola Antonietti

D

iciamoci la verità, è davvero un bel vedere: Mantova vittorioso e con merito contro il Lumezzane, zona playout distanziata di cinque punti, tifosi entusiasti e felici e addirittura zona playoff (concedeteci questo volo pindarico) per la prima volta in stagione apparsa all’orizzonte. Intendiamoci, l’ultimo aspetto che abbiamo elencato è meglio che resti al di fuori del cannocchiale biancorosso perché, con tutto il rispetto, la società non ha caratteristiche tali per sopravvivere in serie B, ma tutto il resto va bene, anzi benissimo, e aiuta in quella che è al momento (e sarebbe dovuta essere tale anche in altre stagioni) la “mission” del Mantova, ovvero salvezza super-tranquilla, un po’ di bel gioco e consolidare la posizione in Lega Pro in vista di

TEL. 0376/256041 - 0376/42449

MANTOVA, SEMPRE MEGLIO

un possibile ma futuro salto di categoria. Fa anche piacere vedere che pure la società ha capito che, nonostante i successi, occorra qualche rinforzo (l’attenzione sembra spostarsi sulla difesa ma noi riteniamo

che una prima punta non sia da dimenticare, anzi), e che quindi la “macchina”, in ogni sua componente, si stia muovendo nella giusta direzione. Al di là di tutto, per la modesta opinione di chi vi scrive, si

La curva Te ha sostenuto la squadra per tutta la gara contro il Lumezzane

Si ritorna in campo già oggi: lo “spezzatino” che ha tolto alla Lega Pro quel piacere d’antan delle gare tutte insieme al pomeriggio della domenica, impone ai biancorossi l’anticipo serale del venerdì a Venezia. Un match dalla posta altissima, con i lagunari reduci dal pari di Bolzano e avanti di un solo punto rispetto al Mantova. Che in caso di vittoria spiccherebbe davvero il volo, ma anche un punto potrebbe essere importante. sta costruendo una squadra che sta conquistando Mantova per la coesione del suo gruppo e l’attaccamento alla maglia: e solo per questo Juric e i suoi ragazzi meritano un grande applauso.

BENE TOP TEAM E VOLTA Vittoria al tie break per la Montepaschi, le collinari asfaltano Reggio più combattuta di quanto non dica il punteggio, anche se le collinari non hanno mai perso il pallino del gioco. Ritornando in B2, e qui cominciano le “note dolenti”, passo falso di Viadana che, avanti per due set a uno, si fa rimontare e cede al tie-break sul parquet di Busseto. Ancora più netto – in C Maschile – il tracollo della Pallavolo Mantova, battuta per 3-0 dal Bovezzo: è purtroppo l’ultimo posto è sempre più, si fa per dire, “consolidato”. (nic)

DINAMICA, NIENTE DA FARE CON BRESCIA “Cugini” troppo forti, non bastano 87 punti per vincere

IL PROSSIMO TURNO

VOLLEY

Un sabato in chiaroscuro per le formazioni virgiliane di volley: partendo dalle note liete la Montepaschi Mantova ha avuto la meglio della Tipiesse Cisano al termine di cinque set e dopo tante emozioni. Biancorossi sempre concentrati e attenti con la solo eccezione del quarto set nettamente vinto dagli ospiti; due punti che fanno morale e che confermano importanti progressi di gioco della squadra. Bene anche Volta, in B2 femminile, che batte tre set a zero Reggio Emilia dopo una gara

BASKET

Tognazzoni e Artoni a Muro su Bartoli

di Cortesi Alessio & C.

Vendita barche, motori gommoni e accessori Riparazione barche, motori e gommoni Allestimenti speciali e preparazione motori

Per la Dinamica gli applausi del pubblico, ma i punti vanno a Brescia

Troppo forte questo Brescia per una Dinamica comunque volonterosa e brillante che esce dal parquet fra gli applausi del pubblico: troppo Brescia dicevamo, e non ci sono altre espressioni per descrivere una squadra davvero fortissima, in grado di andare in doppia cifra con ben otto uomini ma senza che nessuno superi la quota venti, a dimostrazione di una coesione e di una forza del collettivo che, tra tutte le squadre che finora sono passate al Palabam, mai avevamo visto. Se da una parte ci sono giocatori come Fernandez, Loschi, Brownlee e Nelson che erano davvero incontenibili, dall’altra parte la Dinamica ha mostrato le ottime qualità di Gaddefors e un Wojchiechowski che, appena arrivato, si è presentato con una tripla dopo appena dieci secondi e poi ha dato vita ad una gara di grande sostanza e coraggio. Le dolenti note sono tra la zona play e guardia, con Moraschini ancora debilitato dai postumi di due attacchi influenzali ma che rappresenta ancora l’unica proposta attuabile per il ruolo di costruttore

di gioco, al posto di Fultz e Rullo che, troppo incostanti al momento, necessitano di essere alternati in gara per sfruttarne meglio le potenzialità. Potenzialità, una parola che coach Morea odia ma che al momento fotografa ancora bene il momento della Dinamica, davvero uno squadrone se saprà trovare il giusto equilibrio e soprattutto durare per tutti e quaranta i minuti di gara. (nic) IL PROSSIMO TURNO Si torna in campo già domenica e per la Dinamica il match con Ferentino sarà subito un buon test per verificare i progressi visti contro Brescia. All’andata fu una sofferta ma meritata vittoria biancorossa per 90-87, e gli avversari sono reduci da due sconfitte consecutive ma se la passano meglio di Mantova uscita da un periodo terrificante fatto di prestazioni non all’altezza ma anche sfortuna e infortuni

ReporterMN

DI SOAVE GIORGIO E MATTIA

VENDITA E ASSISTENZA NUOVO E USATO AUTO SEMESTRALI A KM ZERO CON FINANZIAMENTI PERSONALIZZATI

sas

CONCESSIONARIO UFFICIALE

Via Parmense, 36 BORGOFORTE (Mn) tel. 0376.648171 - cel. 348.4431188 www.macorsport.it - macorsport@libero.it


Mantova - PAGINA 15 -

Centri Giovanili Don Mazzi

I NOSTRI PROGETTI

Il nipote di Don Antonio: “Dobbiamo far capire alle famiglie che il mondo è cambiato e i vecchi modelli non bastano più”

TREMENDA VOGLIA DI VIVERE… IL BASKET!

GIOVANNI MAZZI “CON I RAGAZZI SERVE uN AppROCCIO NuOVO”

Giovanni Mazzi

 di Andrea Murari Nipote del celebre Don Antonio, fondatore dei centri giovanili, Giovanni Mazzi lavora come educatore nella Comunità Casa di Beniamino a Cavriana. Il suo impegno è rivolto ai giovani e al complesso rapporto con le famiglie. “La comunità – ci ha spiegato – è l’ultima spiaggia, oggi serve far capire alle famiglie che il mondo è cambiato”. Giovanni, perché avete scelto di lavorare con i giovani? “Perché rappresentano il domani. La nostra società, così com’è, non ha futuro: ha dato il massimo negli anni scorsi, ma ora ha bisogno di essere cambiata. È un lavoro che possono fare solo i nostri ragazzi, per questo è importante lavorare con loro e prepararli”. Come si è trasformata la società negli ultimi anni? “Un tempo c’erano schemi precisi che oggi sono saltati. Ci troviamo tutti senza punti di riferimento e i primi ad essere disorientati sono i genitori. Faccio un esempio. Sono venuti dai

noi una coppia di genitori di un sedicenne che fuma ‘canne’. Il figlio non si nasconde, anzi argomenta che la cosa è normale e non dannosa per la salute. I genitori non sanno come rispondere, non sono preparati. Non riescono a uscire dall’ottica del proibizionismo. L’idea che il figlio usi droghe li manda in tilt. Non riescono a mostrargli che non è la ‘canna’ in sé il problema ma il fatto che ha perso tutti gli interessi che aveva: la scuola, lo sport…” Come aiutate i genitori in casi come questo? “Proviamo a farli ragionare, perché possano riorientarsi in un mondo che è profondamente diverso. La ‘canna’ non è più la via maestra all’eroina, non ha tanto effetti dannosi sul fisico, quanto sulla qualità della vita. Per questo la regola non è più calata dall’esterno ma deve nascere dentro di te, con il buon senso”. Lavorate quindi più sui genitori che sui figli? “Diciamo 50 e 50. Mi scriveva ad esempio una ragazzina di 15 anni con problemi di droga e autolesionismo. È evidente che in casi come questo dobbiamo lavorare anche con i ragazzi. Con le famiglie serve fare un lavoro spiegando che il genitore rimane lui, e noi non possiamo sostituirlo. Lo avvisiamo che si deve preparare ad essere genitore in un mondo che è cambiato e che non ha più modelli, perché se il ragazzo ti cerca devi sapergli rispondere”. E i ragazzi come vi rispondono? “Abbiamo da poco fatto un’assemblea a scuola, al Mantegna. Ci sono arrivati una dozzina di messaggi di ragazzi che ci volevano parlare. Se li tratti come persone e non come un branco da addestrare, questi improvvisamente ti capiscono e rispondono”. La droga non è più il problema principale per i giovani? “Attenzione: la droga non è da sottovalutare, stiamo vedendo tantissimi casi anche in questi giorni. Il numero di ragazzi che ne fa uso è molto rilevante, forse ci siamo solo illusi che fosse calato. Ma la maggior parte dei ragazzi ha difficoltà di altro genere. Come la dipendenza dagli altri, attraverso il cellulare. Vivono connessi 24 ore al giorno, con problemi di concentrazione durante le ore scolastiche, durante la notte. Finiscono per vivere solo l’immediato, bruciando le tappe in maniera pericolosa. Manca il tempo dell’attesa, non sanno più corteggiarsi non sopportano le delusioni. Tutte cose

Da un’idea di Don Antonio Mazzi un progetto che coinvolgerà oltre 3000 giovani tra gli 11 e i 17 anni, con la partecipazione del campione NBA Danilo Gallinari. Accendiamo i riflettori sul basket, uno sport capace di creare spirito di gruppo e di veicolare valori fondamentali per la crescita dell’individuo come impegno, sacrificio, amicizia, passione e lealtà. Ci rivolgiamo a giovani cestisti che giocano in una squadra affiliata al Centro Sportivo Italiano, partner organizzatore del progetto, o che partecipa all’attività di un oratorio o parrocchia. Le tappe del progetto: • un contest social già attivo su Facebook dove gli internauti possono sfidarsi a colpi di post, foto e video da pubblicare con l’hastag #TremendaBasket

• a giugno i 70 ragazzi che avranno pubblicato i contributi più interessanti potranno vivere, nella sede Exodus di Cavriana, il «Gallo Day», una giornata speciale in compagnia di Danilo Gallinari, grande ex dell’Olimpia Milano e stella Nba dei Denver Nuggets. “Certe volte i campioni sembrano lontanissimi dice Giovanni Mazzi - con questa iniziativa vogliamo avvicinarli ai ragazzi, da questa esperienza desideriamo che acquisiscano dei valori da portare poi nella loro quotidianità.” Il progetto è realizzato anche grazie al supporto di Eismann e del gruppo Bassilichi. Per partecipare: 366.6257294 (lun-ven dalle 15 alle 19) Fb “Tremenda voglia di vivere…il basket!” email: tremendabasket@fcgdonmazzi.org

che ci hanno aiutato a crescere. Un altro grande problema è il culto del corpo: nascono così tanti disturbi alimentari. Poi c’è il problema enorme dell’autolesionismo: mi taglio perché esce il dolore, perché non riesco a sfogarmi in altro modo”. La fede ha un ruolo nel percorso che costruite con i ragazzi? “Sì, se intendi la ricerca del senso della vita. Se per fede intendi aderire a delle norme invece no. Non mettiamo mai la norma davanti alla persona, per noi è quello il Vangelo vero. I ragazzi vivono l’oggi senza il domani, quando si trovano davanti a grandi eventi della vita non riescono a dare significato alle cose. Giudicano

I Centri Giovanili sono luoghi di aggregazione e sano protagonismo giovanile, per arrivare prima del disagio Un posto dove divertirsi in modo sano con una Tremenda voglia di vivere!

• tra marzo e aprile 14 incontri col campione in giro per l’Italia, autentiche feste di sport, divertimento e condivisione

tutto e tutti perché hanno paura di guardarsi dentro. Per questo ascoltano chi li aiuta a cercare dentro sé stessi. Che poi sia un cammino di fede, un impegno politico, negli scout o nella solidarietà per gli altri, poco importa”. Quando entra in gioco la comunità? “La comunità entra in gioco solo se strettamente necessaria. È l’ultima spiaggia, indispensabile a fronte di dipendenze molto forti. Il concetto della comunità deve essere portato fuori, allargato e vissuto da ragazzi che devono stare nel territorio. Noi non facciamo la vita dei monaci di clausura, sono le persone fuori che troppo spesso hanno perso la bellezza dello stare insieme”.

La Casa di Beniamino e' una comunita' che da 20 anni accoglie adolescenti in situazioni di disagio

Fondazione Centri Giovanili Don Mazzi

Fb fcgdonmazzi

|

Fondazione Centri Giovanili Don Mazzi

info@fcgdonmazzi.org

|

www.fcgdonmazzi.org

ReporterMN

Dal 1984 un avamposto sociale che si occupa di dipendenze, disagio sociale, fragilita' |

Tel. 0376.1690043


· cavriana

PAGINA 16

Mantova - PAGINA 16 Mantova

PRODUZIONE di PANE, PIZZA e PRODOTTI da FORNO con SPECIALIZZAZIONE di PICCOLA PASTICCERIA e TORTE per CERIMONIE o COMPLEANNI di Biolchi Elisa e Sabrina s.n.c.

Via Solarolo 104 - SOLAROLO di Goito (Mn) - Tel. 0376.608133

www.facebook.com/ilfornogoito

IL PROGRAMMA

Numero 03 • VENERDÌ 30 gennaio 2015

– dalle 10.00 alle 20.30, Cantine di Villa Mirra: Taverna San Biagio - Degustazione eccellenze di Cavriana.

Mantova

MARTEDI 3 FEBBRAIO (SAN BIAGIO)

– dalle 9,00 alle 21,00 Via Porta antica: bancarelle – dalle 10.00 alle 20.30, Cantine di Villa Mirra: Taverna San Biagio - Degustazione eccellenze cavrianesi – ore 10.30, Villa Mirra: esposizione prodotti della Terra del territorio di Campagna Amica – dalle ore 08.00 alle 18.00, Via Pozzone Museo Vecchio Mulino Antichi Mestieri ingresso libero – ore 9.00 -12.30 e dalle 14.00-18.00, Giardino Superiore Villa Mirra Museo Archeologico – ore 16.30 presso La Biblioteca di Cavriana Presentazione e lettura del libro “Tutti Insieme” di Monica Marcazzan. Al termine merenda per tutti i bambini.

Fino all’8 febbraio la fiera patronale

CAVRIANA PRONTA PER SAN BIAGIO U

na settimana ricca di eventi, con spettacoli per grandi e piccini, cena con delitto, sport, convegni ma soprattutto un buonissimo week end enogastronomico con Cibaria, Vino in Festa e Dulcissima. Nel suggestivo Borgo Medievale di Cavriana, paese dell’unica e buonissima Torta di San Biagio, nata oltre 450

anni fa e tramandata con sapienza fino ai giorni nostri, una “DULCISSIMA” occasione. Nella bellissima dimora settecentesca, Villa Mirra, “DULCISSIMA” sarà l’occasione per assaggiare, comprare, ma anche solo ammirare, le dolcezze che rendono più allegra la nostra esistenza, perché il cibo è anche, e soprattutto, emozione e ricordo dei nostri

luoghi di origine. Come “Hansel e Gretel” di fronte alla casa dal tetto di marzapane e dalle finestre di zucchero, sarà per i visitatori un’imperdibile occasione dove si avrà la possibilità di conoscere dolci artigianali che rappresentano le tradizioni, a volte millenarie, spesso poco note, di diversi territori, abbinandoli anche ad ottimi vini e distillati.

di Brignani Fausto

VENDITA E MONTAGGIO DI MOBILI SU MISURA MEDERNI E CLASSICI PROGETTAZIONE CUCINE

MERCOLEDÌ 4 FEBBRAIO (SAN BIAGINO)

– ore 20.30, Veranda di Villa Mirra: Serata danzante, musica con orchestra del maestro Gino Daeder. Estrazione lotteria San Biagio Pro Loco.

SABATO 7 FEBBRAIO DOMENICA 1 FEBBRAIO

– mattina e pomeriggio, Piazza San Sebastiano: “Volo vincolato Pallone Areostatico” (info: www. prolococavriana.it - tel 347 1917027). – ore 10.30, Villa Mirra: “DULCISSIMA”, rassegna dei dolci tipici della tradizione. – ore 10.30, Via Porta Antica: “CIBARIA”, Enogastronomia e prodotti Tipici. – ore 10.30, Villa Mirra Esposizione prodotti della Terra del territorio di Campagna Amica. – ore 11.00, Piazza Castello: taglio maxi torta di San Biagio. – ore 14.00, Sferisterio Viale Pieve: XX MEMORIAL “G.TONDINI”, torneo di tamburello. – dalle ore 10.30 alle 14.00, Giardini superiori di Villa Mirra: A Spasso con i Pony. – ore 15.30, Giardini Superiori di Villa Mirra: Spettacolo per bambini “ Folli magie di Folletti”, a cura della Compagnia L’Ordallegri. – ore 17.00, Via Porta Antica: Giocolieri sui Trampoli, a cura della Compagnia L’Ordallegri. – ore 17.30, Giardini Superiori di Villa Mirra Spettacolo “Fuoco d’Inverno”, a cura della Compagnia L’Ordallegri. – dalle ore 08.00 alle 18.00, Via Pozzone: Museo Vecchio Mulino Antichi Mestieri, ingresso libero. – ore 9.00-12.30 e 14.00-18.00, Giardino Superiore Villa Mirra: Museo Archeologico con visita guidata alle 10.30 e alle 16.00. – ore 18.00, Casa di Beniamino: Concerto della Banda Musicale.

– ore 14.00, Sferisterio Viale Pieve: XX Memorial “G.TONDINI”, torneo tamburello. Finale 3°-4° posto. – ore 21.00, Salone “Moe’s” Casa di Beniamino: Commedia “ Succederà mai, però…” a cura della Compagnia Teatrale “El Vultù”.

DOMENICA 8 FEBBRAIO

- ore 14.00, Sferisterio Viale Pieve XX MEMORIAL “G.TONDINI” torneo tamburello. Finale 1°-2° posto.

Una gigantesca torta di San Biagio

PROMOZIONI SEMPRE ATTIVE SU TUTTO L'ARREDAMENTO

FATTORIA COLOMBARA SOCIETË AGRICOLA GOZZI CESARE E FRANCO

ReporterMN

46040 MONZAMBANO (MN) VIA ORTAGLIA, 16

V. Porta Antica, 20 - CAVRIANA (MN) - Cell. 348 5540144

TEL: +39 338 43 23 638 vino@fattoriacolombara.com

www.fattoriacolombara.com


· suzzara

Mantova - PAGINA 17 -

Dal 30 gennaio al primo febbraio il meglio della letteratura noir a Suzzara

LA NEBBIA TORNA GIALLA

L

a nona edizione del Nebbiagialla Suzzara Noir Festival è alle porte e come sempre numerosi saranno gli scrittori ospiti con la grande novità di due presenze internazionali. Dal 30 Gennaio al 1° Febbraio Suzzara (Mn) tornerà ad essere il punto di riferimento per gli scrittori e il pubblico appassionato del genere. Ecco il lungo elenco di scrittori che parteciperanno facendo del Nebbiagialla un appuntamento

imperdibile: Alessandro Berselli, Elisabetta Cametti, Luigi Carletti, Andrea Cotti, Maurizio De Giovanni, Romano De Marco, Corrado De Rosa, Wulf Dorn, Franco Forte, Alessia Gazzola, Lars Kepler, Giulio Leoni, Giulio Leoni, Adele Marini, Marilù Oliva, Claudio Paglieri, Ferdinando Pastori, Luca Poldelmengo, Marcello Simoni, Giada Trebeschi, Valerio Varesi. Nato da un’idea del noto scrittore e giornalista Paolo Roversi, con il prezioso contribu-

Lo scrittore Paolo Roversi ideatore del festival

to del Comune di Suzzara e di Piazzalunga Cultura, il NebbiaGialla 2015 porta con sé importanti novità tra cui ospiti internazionali che arricchiranno il programma della tre giorni più noir dell’anno. Sarà infatti presente Lars Kepler (pseudonimo della coppia Alexander Ahndoril e Alexandra Coelho Ahndoril, dalla cui collaborazione nasce il romanzo bestseller del 2010

TAGLIANDO PER GLI ANNUNCI

L’Ipnotista da cui viene tratto il film omonimo del 2012) che a Suzzara presenterà il suo nuovo romanzo in anteprima nazionale. Ad animare gli incontri anche Wulf Dorn, che dopo aver pubblicato La Psichiatra nel 2009, divenuto un caso editoriale grazie al passaparola tra i lettori, è in libreria con il suo nuovo romanzo Phobia (Corbaccio) da tempo in cima alla

classifiche di vendita. A rendere unica l’edizione 2015 sarà anche la presenza di Maurizio De Giovanni che racconterà il suo nuovo romanzo, Gelo per i bastardi di Pizzofalcone, edito da Einaudi. Tra gli altri, saranno poi presenti anche Franco Forte, autore di romanzi storici e direttore del Giallo Mondadori, Marcello Simoni che dopo il Premio Bancarella nel 2012 pubblica il suo ultimo lavoro L’abbazia dei cento peccati, Newton Compton Editori. Un palcoscenico molto ricco quello di NebbiaGialla 2015 che vedrà anche la partecipazione di Alessia Gazzola, con la presentazione in anteprima del suo nuovo libro, che avrà per protagonista Alice Allevi, in uscita a fine gennaio 2015, nonché Marilù Oliva e Romano De Marco recenti finalisti del Premio Scerbanenco e ancora Valerio Varesi, Bruno Morchio e Giulio Leoni. Sarà inoltre presente Claudio Paglieri vincitore del Premio NebbiaGialla 2014 insie-

me a molti altri scrittori. Anche per il 2015, il Festival promuoverà l’assegnazione del Premio NebbiaGialla per racconti inediti realizzato in collaborazione con il Giallo Mondadori, la storica collana di narrativa dedicata ai generi noir e poliziesco pubblicata dalla Arnoldo Mondadori Editore. Inoltre, durante i giorni della rassegna verrà diffuso il bando della sesta edizione del premio NebbiaGialla per la letteratura noir e poliziesca per romanzi editi, al cui vincitore verrà assegnata un’opera d’arte realizzata da un importante artista contemporaneo: il premio verrà consegnato a settembre 2015. Nell’albo d’oro dei vincitori delle precedenti edizioni figurano autori, tra gli altri, come Maurizio De Giovanni, Claudio Paglieri e Giovanni Negri. Il bando del premio Premio NebbiaGialla per racconti inediti verrà pubblicato a partire da gennaio 2015 e il racconto vincitore premiato nel settembre 2015 in concomitanza con il premio per gli editi. Atmosfere noir, dibattiti, workshop di scrittura, tradizione, cultura e soprattutto tanta voglia di leggere, discutere, appassionare: questo è tutto quello che troverete a Suzzara (MN) durante il festival NebbiaGialla che di anno in anno è riuscito a colorare “la Bassa” di giallo. Per informazioni: Ufficio Stampa NebbiaGialla Noir Festival Beatrice Pazi: beatrice@beatricepazi.it – Tel +39 349 5534768 Skype: beatrice.pazi Facebook: https://www.facebook.com/Nebbiagialla Twitter @nebbiagialla.

ReporterMN

Via Mitterand, 2 Suzzara (MN)

Via Acerbi, 10/12 - Mantova Tel. 0376 36.76.22 - Fax 0376 31.01.07

Tel. 0376 536605

E-mail: reportersegreteria@reportermantova.it

ORARI di apertura dell’ dell’IMPIANTO lunedì/mercoledì/giovedì 9.00/21.30 martedì/venerdì 8.00/21.30 sabato 9.00/18.00 - domenica 8.00/13.00

SEMPRE APERTI CENTRO PISCINE SUZZARA: NUOTO • PALLANUOTO • DANZA • PALESTRA

Dal

10

FEBBRAIO 2015

Ogni Martedì e Venerdì alle ore 19.30 DATI PER FATTURAZIONE ANNUNCI A PAGAMENTO Nome cognome e indirizzo Codice fiscale N° USCITE

RUBRICA

Gli annunci gratuiti rimangono in pubblicazione 4 uscite

Inizierà un NUOVO CORSO

IL FUNCTIONAL BODY STRIKE Per qualsiasi informazione contattateci al numero 0376 536605


Mantova - PAGINA 18 -

AMPIO GIARDINO ESTIVO GIORNO DI CHIUSURA MARTEDI' TEL. 0376 256036 - Via Boselli, 26 CASTELBELFORTE (MN) di Filippi Patrizia

A

www.pizzeriapantagruel.it

numero verde 800 662479

•••••••••••••••••••••• GENDA PER SEGNALARE CONCERTI E SPETTACOLI: reportersegreteria@gmail.com

CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC CC

QUISTELLO:

una serie di scoperte strabilianti che cambieranno la vita a lui e a tutti quelli che lo circondano. THE IMITATION GAME di M. Tyldum - biografico Con B. Cumberbatch, K. Knightley Dom 1 febbraio ore 17.45 e 21.15 Lun 2 febbraio ore 21.15 Manchester, primi anni '50. Alan Turing, brillante matematico ed esperto di crittografia, viene interrogato dall'agente di polizia che lo ha arrestato per atti osceni. Turing inizia a raccontare la sua storia partendo dall'episodio di maggiore rilevanza pubblica: il periodo, durante la Seconda Guerra Mondiale, in cui fu affidato a lui e ad un piccolo gruppo di cervelloni, fra cui un campione di scacchi e un'esperta di enigmistica, il compito di decrittare il codice Enigma, ideato dai Nazisti per comunicare le loro operazioni militari in forma segreta. È il primo di una serie di flashback che scandaglieranno la vita dello scienziato morto suicida a 41 anni e considerato oggi uno dei padri dell'informatica in quanto ideatore di una macchina progenitrice del computer. Una mente prodigiosa costretta a vivere "in codice", e incapace di decifrare i comportamenti altrui, né di tradurre i propri in comunicazione umana. PROSSIMAMENTE RASSEGNA FILM D'ESSAI TEMPI MODERNI - regia di C. Chaplin - commedia Con C. Chaplin Giovedì 5 febbraio ore 21.15 Versione in lingua originale con sottotitoli. Edizione restaurata a cura della Cineteca di Bologna. Famosissimo capolavoro di Chaplin, l’ultimo film in cui compare il personaggio di Charlot. EXODUS - DEI E RE - regia di R. Scott - storico Sab 7 febbraio ore 21.15 Dom 8 febbraio ore 16 e 21.15 Con C. Bale, J. Edgerton, B. Kingsley, Turturro Prezzi ingresso: sab/dom/lun € 6,50 - ridotto € 5 giovedì € 5,50

????

Tessera fedeltà per tutti: ogni 12 ingressi uno è omaggio!! E tutta la famiglia può utilizzare la stessa tessera!! Promozione over 65: Lunedì sera ingresso ridotto 5 euro. Servizio Bar e Pop Corn Caldi! Info e aggiornamenti: www.cinemateatrolux.com

ciano a vacillare. Al termine di varie peripezie e colpi di scena, il mago riesce ad avere la certezza che la bella chiaroveggente è in realtà una truffatrice, ma l'amore tra i due avrà la meglio.

MANTOVA:

TEATRO M. MONICELLI

Camminata 1 Febbraio 2015 Pievi Matildiche D'Oltrepo' Una delle più cliccate offerte turistiche dell'Oltrepo' Mantovano è garantita dal patrimonio artistico e architettonico legato alla vita della Contessa Matilde di Canossa, che estese i suoi domini reggiani fino alla città di Mantova, per il controllo delle vie commerciali sul Po. Visiteremo una parte di questo importante patrimonio riscoprendo la storia e le contorte politiche di stato di quel periodo. Info: Luisa Mossini 349.8614896 luisa.mossini@gmail.com Info e aggiornamenti: www.scarponauti.it

SUZZARA:

Cinema Politeama

FILM: MAGIC IN THE MOONLIGHT Data e ora proiezione: Venerdì 30 ore 21.30 Domenica 01 ore 19.30 - 21.30 Lunedì 02 ore 21.30 Martedì 03 ore 21.30 Sud della Francia, 1928. Un famoso illusionista inglese, Stanley, nome d'arte Wei Ling Soo, viene ingaggiato con lo scopo di smascherare una giovane sedicente sensitiva, Sophie, sospettata di essere mossa da scopi fraudolenti ai danni di ricchi personaggi della Costa Azzurra. Inizialmente Stanley rimane profondamente impressionato da Sophie (in trance rivela addirittura particolari della vita privata dell'uomo) tanto che le sue certezze razionali comin-

OSTIGLIA:

FILM: ITALIANO MEDIO Giulio Verme è un ambientalista convinto in crisi depressiva, che alla soglia dei 40 anni si ritrova a fare la "differenziata" in un centro di smistamento rifiuti alla periferia di Milano. Avvilito, furioso, depresso è ormai totalmente incapace di interagire con chiunque: con i colleghi di lavoro, con i vicini, con la famiglia e con Franca, la compagna di una vita. L'incontro con l'agguerrita anche se poco credibile associazione ambientalista dei "Mobbasta" lo convince a combattere fervidamente contro lo smantellamento di un parco cittadino, ma per Giulio è l'ennesimo fallimento. Non ci sono più speranze per il nostro protagonista fino a quando incontra Alfonzo, un suo vecchio e odiato amico di scuola che ha però un rimedio per tutti i suoi mali: una pillola miracolosa che gli farà usare solo il 2% del proprio cervello anziché il 20%, come si dice comunemente. Orari e date proiezioni: Venerdì 30 ore 21.15 Sabato 31 ore 21.15 Domenica 01 ore 16-18.30-21.15 Lunedì 02 ore 21.15 Martedì 03 ore 21.15 Prezzi: Intero: €. 7,00 - Ridotto € 5,00 Martedì prezzo unico €. 5,00 Servizio bar, caffé, pop corn caldi.

MANTOVA:

Domenica 1 Febbraio Palazzo Ducale ore 10,30/14,30 Ingresso gratuito Mantova Palazzo Ducale dall'alto “Un palazzo in forma di città” Una stupefacente costruzione durata secoli divenuta nel tempo sintesi tra la volontà di stupire dei

Gonzaga e la storia di Mantova. Visite a pagamento. Solo su prenotazione e al raggiungimento di almeno 10 persone. Lunedì 2 Febbraio Palazzo Te Ore 16,00 Ingresso gratuito Animali Te: “Il bestiario Gonzaghesco” E' impossibile non notarli tra le ricche raffigurazioni di Palazzo Te: elefanti, giraffe, scimmie, cammelli, elefanti, balene, serpenti e tigri accompagnano Dei e Uomini nel lungo percorso simbolico che si snoda nelle stanze del palazzo dei “lucidi inganni". Ingresso gratuito, visita a pagamento. Solo su prenotazione e al raggiungimento di almeno 10 persone. Per info e prenotazioni: 0376 1505174 / 338 5437591 / abacoopmn@gmail.com

MANTOVA:

Centro di Aiuto alla Vita

Il Club Soroptimist di Mantova unitamente al CAV (Centro di Aiuto alla Vita) sabato 31 gennaio alle ore 11.00, dopo la conferenza stampa indetta per le ore 10.00 sempre presso il CAV, inaugurano il progetto cui ha dato vita il club soroptimista di Mantova: Artisti per il CAV: doniamo bellezza alla vita. Il Soroptimist International dalla sua fondazione nel 1921, in Italia dal 1928, si prodiga a livello mondiale con finalità etiche, umanitarie, sociali a favore delle donne, dei minori, di quanti sono umanamente svantaggiati e nel biennio di presidenza italiana di Anna Maria Isastia i club sono impegnati in iniziative per la lotta alla violenza alle donne e alla diffusione della cultura di genere. In questo spirito il club di Mantova ha dato corso al progetto Artisti per il CAV perché il nuovo Centro di Aiuto alla Vita, intitolato alla memoria di Maria Clotilde Somenzi Bottoli, attivista del centro recentemente scomparsa, sia il luogo dove le donne - e quante vi si rivolgono bisognose di sostegno - sia anche lo spazio della bellezza, del colore, perché l’accoglienza si esprima attraverso il linguaggio potente e

universale dell’arte. Contatti: Centro di aiuto alla Vita, via Vittorino da Feltre 46, Mantova

"MANI IN PASTA" SCUOLA DI CUCINA

Domenica 1 Febbraio ore 17.00 Conferenza ad ingresso gratuito: La Cucina Naturale dall’Infanzia allaTerza Eta’ I Benefici in un Organismo in Crescita Relatore Dott. Berveglieri Mario Pediatra di base - Nutrizionista ....e per deliziare il palato aperitivo-buffet dello Chef di cucina naturale Marco Fortunato esperto di alimentazione Kousmine, Macrobiotica e Vegana. Posti limitati si prega cortesemente di comunicare il nominativo dei partecipanti Info: Via Amendola, 4 Pieve di Coriano Tel. 338.6358611 scuolamaninpasta@gmail.com Facebook: manin pasta

ReporterMN

PROMOZIONE OVER 65: LUNEDI’ SERA PREZZO RIDOTTO 5 EURO!!! RASSEGNA FILM D'ESSAI SMETTO QUANDO VOGLIO - regia di S. Sibilia - commedia Con E. Leo, V. Solarino Venerdì 30 gennaio ore 21.15 Sette brillanti cervelli, laureati nelle discipline più complesse, ma ormai senza lavoro, hanno un’idea geniale per sconfiggere la (loro) crisi: sintetizzare una nuova sostanza stupefacente tra quelle non ancora messe al bando dal ministero. La cosa in sé è legale, lo spaccio e il lucro che ne derivano no. Ma fa lo stesso, i tempi sono questi. Pietro recluta così tutti i suoi amici accademici finiti in rovina, eccellenti latinisti, antropologi e quant'altro e mette su una banda. Lo scopo è fare i soldi e vedersi restituita un briciolo di dignità. Le cose poi prendono un'altra piega… La domanda é: Meglio ricercati che ricercatori? Situazioni esilaranti! IL RAGAZZO INVISIBILE di G. Salvatores - fantastico Con V. Golino, L. Girardello, F. Bentivoglio Sab 31 gennaio ore 21.15 Dom 1 febbraio ore 15.45 Michele è un adolescente e vive a Trieste con la mamma Giovanna, poliziotta single da quando il marito, anche lui poliziotto, è venuto a mancare. A scuola i bulletti della classe, Ivan e Brando, lo tiranneggiano e la ragazza di cui è innamorato, Stella, sembra non accorgersi di lui. Ma un giorno Michele scopre di avere un potere, anzi, un superpotere: quello di diventare invisibile. Sarà solo la prima di

teatro - cultura - musica - cinema - sagre - mercatini - manifestazioni conferenze - didattica - sport - tempo libero - ristoranti - gastronomia

di Alessandro Meneghetti

TRATTORIA - PIZZERIA Via Marconi, 7 - Ceresara (MN) - Tel. 0376 87022 - Cell. 340 4939291 ci trovi anche su

chiuso il martedì sera

Reporter mn03 15  
Reporter mn03 15  

Giornale di informazione, annunci economici e tempo libero per Mantova e provincia

Advertisement