a product message image
{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade

Page 1


L’edizione speciale

Scritto e disegnato da

Stan Sakai


USAGI YOJIMBO L’EDIZIONE SPECIALE - vol. 1 Copyright © 2014 Usagi Studios. All rights reserved. Originally published in the U.S. by Fantagraphics Books, 7563 Lake City Way NE Seattle WA 98115. Published by arrangement with Fantagraphics Books. Per l’edizione Italiana: © 2014 - ReNoir Comics Traduzione: Fabio Bernabei Lettering: Simone Campisano per Studio ReNoir Editing: Giulia Beffa e Francesco Di Bartolo Art director: Giovanni Ferrario Publishing manager: Andrea Rivi

Renoir sas Corso Monforte 45 20122 Milano tel. +39 02 76 01 16 41 fax +39 02 76 00 97 18 info@renoircomics.it www.renoircomics.it ISBN: 978-88-6567-098-9 Stampato presso Reggiani S.p.A.


A Sharon, con amore dopo 33 anni


Perché un coniglio? Introduzione di Stan Sakai Forse è questa la domanda che mi sento rivolgere più spesso. Come mai ho creato una serie che vede per protagonista un coniglietto samurai? Be’, in effetti, Usagi Yojimbo ha avuto una genesi tutta sua. Sono cresciuto alle isole Hawaii, dove vive una folta comunità giapponese-americana. Il vecchio cinema Kapahulu era proprio in fondo alla strada e ogni sabato proiettava film del filone chambara (i cosiddetti “samurai movies”). Insomma, sono diventato grande guardando i film di Akira Kurosawa, Toshiro Mifune, Iroshi Inagaki e altri. E poi leggevo i fumetti. Quando ho cominciato a progettarne uno mio, mi è venuto spontaneo rivolgermi alle fonti della mia infanzia e ho sviluppato una storia ispirata alla vita di Miyamoto Musashi, samurai, artista e filosofo del XVII secolo. Del resto, Musashi è sempre stato considerato l’incarnazione del samurai ideale, sebbene lui stesso avesse le sue pecche. E non poche. Eppure, mentre scarabocchiavo le prime idee sul mio album, a poco a poco spuntò fuori un coniglio con le lunghe orecchie legate in un chonmage, il tipico ciuffo dei samurai. Me ne innamorai all’istante. Era semplice, ma senza dubbio unico. Così, Miyamoto Musashi divenne Miyamoto Usagi (usagi significa appunto “lepre” o “coniglio” in giapponese). Finalmente avevo il mio protagonista, Usagi, ma mi mancavano comunque i personaggi di contorno del suo mondo. E mi domandavo: il mio eroe deve essere l’unico coniglio tra gli umani, oppure tutta la serie deve essere popolata da figure antropomorfe? Alla fine scelsi la seconda opzione perché, in tutta sincerità, piazzare un coniglio in un mondo di esseri umani sarebbe risultato come minimo bizzarro. Però decisi di mantenere la collocazione nella storia e nella cultura del Giappone. All’epoca, peraltro, stavo lavorando a Nilson Groundthumper and Hermy, un’altra divertente serie di animali antropomorfi. Doveva essere un’epopea da 2500 pagine incentrata sulle avventure di un coniglio e del suo compagno nell’Europa feudale. La storia doveva spiegare come mai vi fossero animali antropomorfi accanto ad animali veri e propri e raccontare dell’ascesa degli umani. Usagi, il mio nuovo personaggio, vi si sarebbe inserito alla perfezione. Lo avrei introdotto attorno a pagina 1000 e avrebbe trovato una morte epica a pagina 2300. Così, realizzai una storia di Nilson da 8 tavole seguita da un breve racconto di Usagi, entrambi pubblicati da Albedo Comics. Una volta terminata la vicenda di Usagi, però, me ne innamorai ulteriormente e il coniglio-samurai divenne in breve il fulcro delle mie attenzioni. A oggi, sono uscite circa 100 tavole di Nilson e 5000 tra fumetti e materiale vario di Usagi. L’unico sopravvissuto dell’epopea di Nilson è lord Hikiji, che ho rappresentato come essere umano in una tavola della storia Il coniglio solitario e il bambino, inserita in questa raccolta. Ventisei anni dopo la pubblicazione delle sue prime avventure, amo ancora lavorare con Usagi. È apparso in televisione (ospite delle Tartarughe Ninja), è stato trasformato in giocattolo, riprodotto su T-shirt, pubblicato su riviste a fumetti e circa venticinque albi speciali in più di dieci lingue differenti. Questa raccolta contiene tutti i 7 volumi della Fantagraphics. Spero che l’apprezziate. Lo spero davvero. 7


Usagi Yojimbo


Cerco un riparo per la notte.

Sarebbe un onore, samurai.

Mi chiamo Miyamoto Usagi.

13

Vi prego, entrate pure!


siete sola, signora?

c’ero anch’io in quella battaglia, molti anni fa ormai. strano, a dire il vero, che il mio vagare mi abbia condotto qui!

sì, mio marito, un due spade come voi, venne ucciso nella battaglia di adachigahara, non lontano da qui.

le nostre forze avrebbero avuto la meglio, se un generale tra i più fidati non avesse infranto il bushido, il codice di condotta del samurai, rivoltandosi contro il nostro signore.

già…

lo ricordo bene, quel giorno. pioggia e sangue avevano trasformato il campo di battaglia in un mare di fango rosso...

14


“la battaglia contro lord hikiji volgeva a nostro favore, se non che...”

signore! il generale toda ha tradito e ci attacca sul fianco sinistro!

cosa? quel codardo di toda. è convinto di poter guadagnare una ricompensa più sostanziosa se sarà hikiji a prevalere! quello stolto!

aargh! “lanciammo una controffensiva nel tentativo di sfondare le linee nemiche. io ero la guardia del corpo personale del mio signore. ero tenuto a proteggerlo. ma non mi riuscì.” signore!

“i miei obblighi, tuttavia, non si esaurivano con la morte del mio signore. scesi rapido da cavallo e gli corsi accanto.”

“gli recisi la testa perché non se ne impadronisse il nemico e non lo disonorasse pubblicamente. riuscii ad aprirmi un varco attraverso le colline circostanti la pianura di adachigahara.”

15


“Seppellii la testa in segreto e tornai in battaglia, ma era tardi, era già finita. Con la morte del mio signore, ero ormai un ronin, un samurai senza padrone.”

E cosa mi dite di voi, signora? Mi è parso strano vedere la luce della vostra abitazione in una serata del genere. Non avete saputo del goblin che si aggira su queste montagne?

Non temete, samurai, non sarà certo il mio karma a essere ucciso dai goblin.

Ah, sì? Un goblin, dite?

16

...ma voi siete stanco. Andatevi a coricare sul letto futon nella stanza qui accanto.


Questo scherzo ti costerĂ una morte orribile, samurai.

17

Sei tu che morirai, goblin.


18


Marito!

19


Usagi-sama, perdonatemi! Il goblin che avete appena ucciso era mio marito, Buichi Toda! Non è morto a Adachigahara, come ti ho raccontato!

“Sì, dopo la vittoria di lord Hikiji, mio marito si aspettava grandi ricompense. Invece, Hikiji lo fece prima pestare, poi bandire. Non gli consentirono nemmeno di ricorrere al seppuku, il suicidio rituale, per recuperare l’onore perduto.”

Toda?

Il traditore?

“Buichi ne uscì distrutto! Ribellarsi al proprio signore è il reato supremo per un samurai… E vedersi rifiutato il compenso dovuto per il proprio gesto era un prezzo eccessivo da sopportare.”

…era diventato un goblin che si avventava sulla carne dei viandanti come voi.

“Vagammo per mesi, finché non trovammo questa casupola abbandonata, proprio vicino al campo di battaglia. E pretese che ci fermassimo qui… forse per continuare a tormentarsi con i suoi ricordi.”

E adesso uccidetemi, samurai, per avervi ingannato.

“Di notte si metteva in marcia per la montagna e quando rincasava, all’alba, appariva sempre meno umano. Un giorno, poi, non tornò più.”

No…

Chiamate un prete, piuttosto, signora...

Ecco, così avete vendicato il vostro signore.

…perché esegua il segaki, perché l’anima di vostro marito possa trovare quiete.

20


Il coniglio solitario e il bambino


A piantar r iso in pri mavera ra o i passeri mange nn o il raccolt oh, triste la vita del contadi n o...

il coniglio solitario e il bambino 23


Basta così!

Lasciate in vita la mia vassalla! Sono io quello che cercate!

Non voglio fare del male né a te, né alla tua vassalla, piccolo!

Se è così, mi sono sbagliata! Perdonatemi e lasciate che vi spieghi.

Noriyuki!

24


Ci hanno attaccato ben tre volte! Tranne me, tutti i membri della scorta del mio signore sono stati uccisi… Se Noriyuki dovesse morire, il clan Geishu verrebbe soppresso, i suoi beni ripartiti chissà tra chi!

Mi chiamo Tomoe Ame E questo è il mio signore, Noriyuki, del clan Geishu! Il padre è morto di recente, lasciando Noriyuki come suo unico erede. Siamo diretti a Edo, la capitale, affinché lo shogun possa nominarlo nuovo capo del clan!

Secondo noi, dietro questi attentati c’è lord Hikiji, perché vuole impossessarsi del patrimonio dei Geishu.

Siete dalla parte di Hiki…

Hikiji?!

Via di qua!

Voi, lì dentro! Venite fuori, vogliamo il ragazzino!

Mi sono appena svegliato e sono di pessimo umore!

E tu chi saresti?

25


Mi chiamo Miyamoto Usagi!

E adesso‌ i vostri nomi!

Cosa? Quanta insolenza!

26

Vogliamo lord Geishu!

Bah! Uccidetelo! Poi cercheremo nella capanna!


Vi siamo debitori, Usagisan.

Adesso, però, dobbiamo andare! Non vogliamo disturbarvi ulteriormente!

Dubito che non vi siano altri sicari!

Meglio che vi accompagni.

Come desiderate. Il mio signore vi assolderà come yojimbo* finché non giungeremo al palazzo Geishu di Edo!

intesi! * guardia del corpo.

Sono Tomoe Ame, figlia di Tatsutaro, fondatore della scuola di spada della pioggia cadente. È stato lui a insegnarmi tutto quello che so.

A sera… Continuo a pensare che Ma io devo provvedeavremmo dovuto affrontare sia al benessere re il temporale, invece del mio signore, sia aldi fermarci in questa la sua sicurezza! E poi locanda!

stanotte sarebbe troppo pericoloso attraversare il fiume in barca!

Tre anni fa sono entrata al servizio del clan Geishu, al quale la mia famiglia è devota da dieci generazioni…

Ma, vi prego… passiamo alle presentazioni formali. 27

…e adesso è mio dovere impedire che lord Hikiji si impadronisca dei beni del nostro clan!


Dopo la morte di Katsuichi, entrai al servizio di un clan del Nord. Hikiji mirava a impadronirsi delle terre del mio signore. Nella battaglia della pianura di Adachigahara, il mio signore trovò la morte. Da allora, sono uno shugyosha*

Sono Miyamoto Usagi, un ronin. Il mio maestro di spada, Katsuichi, rifiutò gli otto stili di Kyoto e volle sviluppare le sue tecniche. Era un eremita di montagna, quando divenni suo allievo. Magari un giorno vorrete onorarmi con un incontro per stabilire quale sia lo stile superiore.

L’onore sarebbe mio.

Ecco perché conoscevate Hikiji! * guerriero-studente.

Al mattino...

Ma…

Buona idea. Dovremmo raggiungere la capitale tra qualche giorno.

Più ci avviciniamo a Edo, più aumenta il rischio. Conviene tenerci a distanza dalla strada principale e prendere il sentiero di montagna da Ubagami al passo di Gombei.

Le piogge della scorsa notte hanno reso il fiume troppo pericoloso per tentare la traversata!

Non abbiamo scelta… Dobbiamo rischiare!

Grrr...

28


fermi!

Usagi, io…

Tomoe Ame! Metti in salvo Noriyuki!

Va’!

Lasciateci andare e vi lascerò vedere un altro tramonto.

Uccidetelo!

Barcaiolo! Salpate!

29


Siete sordo? Ho detto salpa…

…te…

30


Tomoe Ame!

Ah! Lord Geishu, ormai siete morto!

31


Usagi! Tomoe Ame è stata trascinata via dalla corrente del fiume! Dobbiamo prendere la barca e andare a salvarla!

Qualche ora più tardi...

Usagi… È morta!

Tomoe Ame!

32

Fermo, Noriyuki! Sarebbe impossibile trovarla in acqua! Cerchiamo lungo la sponda… sperando sia riuscita a tornare a riva!


Più tardi…

Le notti sono fredde su queste montagne.

Cosa possiamo fare, Usagi?

No, non è morta… ma credo che le rimanga poco!

|||p?! Le sta salendo la febbre!

Senza cure adeguate, non andrà avanti a lungo!

Dobbiamo accendere un fuoco e sperare di non attirare i sicari di Hikiji!

No! Non può morire!

Fa’ qualcosa, Usagi!

Dobbiamo aiutarla!

Ho fatto tutto il possibile! Ha bisogno di un medico. Meglio deviare per una città, invece di proseguire per la montagna…

…il che metterebbe voi, signore del clan Geishu, in grande pericolo! Siete disposto a rischiare la vita per salvare quella di una servitrice?

33

Sta a voi, lord Noriyuki!


Nella città di Narai…

Aaah…

Usagi…

Tomoe Ame!

Usagi! Il fiume… Noriyuki!

{Gasp}… Usagi… Noriyuki… è…

Yuk! Morto? No, eri tu che stavi per morire!

Adesso riposa, Tomoe Ame.

Giovane signore!

No! La sicurezza del mio signore prima di tutto! Non dovevate portarmi qui!

Dobbiamo andarcene immediatamente! 34


Tomoe Ame! Io sono Noriyuki, signore del clan Geishu! Non pensare di dirmi cosa devo o non devo fare! Rimarrai in questa locanda per rimetterti in salute finché non ti convocherò… Usagi mi scorterà nella capitale!

E adesso dimmi come ti sembrano questi abiti! Secondo Usagi, conviene che ci facciamo passare per un ronin errante e il suo figliolo!

Ma…

Sì, mio signore!

La mattina dopo…

Ci avviciniamo a Edo. Se Hikiji decide di attaccare di nuovo, sarà tra poco!

Zotico di un selvaggio!

Stammi vicino, Noriyuki! Va bene, Usagi!

Craa?!

35

Stupido samurai!


Shinobi!*

* Ninja.

36


37


Noriyuki… Stammi dietro!

S-sì, Usagi!

38


Shinobi, chi sei?

Sei forte, samurai. SarĂ un vero piacere ucciderti prima di ammazzare lord Geishu!

Hanzo, del Neko Ninja Clan!

Ugh! I miei occhi!

Oouf!

39


tra poco starò bene, vedrete! la vista sta già tornando!

usagi…

fermi lì!

sono noriyuki, signore del clan geishu. non un solo passo in più!

lord noriyuki! siamo i vostri servitori del palazzo del clan di edo!

guarda! eccolo lì!

quando ci siamo resi conto che tardavate ad arrivare, siamo subito partiti per venire a cercarvi!

benvenuto nella vostra dimora, signore!

così…

avete avuto un viaggio gradevole?

tomoe ame! che piacere rivederti! sei guarita?

una settimana dopo…

40


sì, mio signore noriyuki.

sono felice di sapervi in salvo…

è partito. partito?

ma cosa ne è stato del ronin, usagi?

avevo intenzione di nominarlo servitore del clan… ma è scomparso poco dopo il nostro arrivo in città!

grazie per la vita del mio signore.

usagi…

41


Sì, mio signore, ma ho preso delle precauzioni per assicurarmi che non vi mettano in relazione con i tentativi di ucciderlo.

Epilogo.

Mi avete mandato a chiamare, lord Hikiji?

Sì, consigliere Hebi! Avete saputo dell’incontro di lord Noriyuki con lo Shogun? Ottimo lavoro! Il consigliere Nerai, responsabile dell’operazione Geishu, ha ricevuto l’ordine di eseguire il seppuku!

Ma ora ditemi, Hebi, come ha fatto lord Geishu a sfuggire ai nostri sicari?

Secondo le ultime notizie, tutte le sue guardie del corpo, tranne una, erano state uccise! E quella, dunque, sarebbe così forte?

No, mio signore. Era stata eliminata anche quella, ma poi lord Geishu ha ingaggiato un samurai assai abile… un ronin. È stato lui a condurre Noriyuki a Edo!

Un ronin?

Sì, lord Hikiji. Si chiama Miyamoto Usagi!

42


La confessione


Un lampo d’acciaio e le briglie vengono troncate di netto.

45


Io… {choke} {koff}

Mi chiamo Nekohana, servitore del defunto lord Nerai… {koff}… già consigliere di lord Hikiji.

No, non parlare, samurai!

Frecce ninja!

Hikiji?! No… io…

Il mio signore… {gasp} si è lasciato coinvolgere in un complotto… per assassinare il giovane signore… Noriyuki del clan Geishu…

Ma il complotto è fallito. Hikiji… ha ordinato al mio signore di eseguire il seppuku… e si è impossessato dei suoi beni di famiglia.

L’ultimo desiderio del mio signore… è stato di espiare… {koff} {uuugh} il suo tradimento…

Prima di morire, però… lord Nerai ha scritto una piena confessione… nella quale rivelava il ruolo di lord Hikiji nei tentativi di uccidere il giovane…

Sono stato inviato a consegnare la confessione allo Shogun, ma… sono stato aggredito dagli agenti di Hikiji… {choke}… Non si fermeranno di fronte a nulla, pur di impossessarsi del documento.

Per favore… samurai… porta a termine la missione… portalo a… Edo…

Craaa!

46


Ehi, ronin! Molla quel dispaccio e vattene via! Questa faccenda non ti riguarda!

Il mio onore esige che io esaudisca l’ultima volontà di questo devoto samurai!

Sai, è già raro che il Neko Ninja Clan dia un avvertimento…

Mai due!

Uccidetelo!

Y|||k!

47


L’unica speranza di scamparla è far perdere le tracce nel bosco!

48


Non finiscono più!

Ah! È ferito!

Attacchiamo!

Uuugh!

Non può ucciderci tutti!

49


ah!

Getta la spada a terra, samurai, sei spacciato! non hai possibilitĂ di scampo.

Sei ferito, samurai‌ e circondato!

Compagni, state indietro!

Cosa? Forza, arcieri, venite giĂš!

50


Lasciate perdere il ronin, per ora!

Uccidetela!

51


Argh!

Urc!

Glub!

usagi!

52


Sono venuta a cercarvi per ringraziarvi da parte del mio signore!

Tomoe Ame!

Ooouf!

Siete arrivata giusto in tempo!

Ero sul fianco della montagna, quando ho visto questa banda di ninja attaccare il samurai!

Poco dopo...

Uccidete il ronin! Dobbiamo prendere quella confessione!

Era l’ultimo! State bene? SÏ, grazie a voi!

53


È il minimo… Vi devo la vita del mio signore! Un debito per cui non vi sarò mai grata a sufficienza.

Ninja simili a quelli che avevano attaccato me e lord Noriyuki.

Sangue.

Tanto sangue. Detesto tutta questa violenza!

Già, cercavano questa. La portava con sé quel samurai.

Noriyuki?

Ecco… Riguarda il vostro signore.

Dobbiamo portarla al mio signore. Troverà lui il modo per consegnarla allo shogun.

È stata scritta da lord Nerai.

Confessa di aver tramato per assassinare Noriyuki su ordine di lord Hikiji!

54

Agenti di lord Hikiji!


Usagi! Speravo davvero di rivederti!

Più tardi...

Vedo che le tue ferite guariscono in fretta.

Sì, grazie, lord Noriyuki.

La confessione di lord Nerai è un’autentica prova incriminante!

...Le ambizioni di Hikiji verranno schiacciate!

Finora non avevamo prove delle trame di lord Hikiji e delle sue brame di potere…

Mi hai aiutato ancora una volta, Usagi. E non sei nemmeno al mio servizio!

Ma nel pomeriggio, quando la mostrerò allo shogun…

Così, voglio ringraziarti come un amico!

kampai.

Kampai.* Wuuf!

kampai.

* augurio di prosperità.

55


Così… eccomi al castello dello shogun.

Sono lord Okii Ashiyubi. Sua Signoria è indisposto. Sono il suo Primo Consigliere.

Vi chiedo perdono, lord Okii, ma ciò che ho da dire è della massima gravità.

Imponente.

Qualsiasi cosa intendevate riferire a lui potete dirla a me.

Cosa?! Osate insultarmi?! Sono il consigliere più fidato dello shogun! Tratterete con me o con nessun altro!

Preferirei parlare con lo shogun in persona.

56


Ho qui la confessione di lord Nerai che coinvolge lord Hikiji in un complotto contro la mia vita per impadronirsi dei beni del mio clan.

Perdonatemi, lord Okii, non intendevo mancarvi di rispetto.

Già, una prova schiacciante contro uno dei signori più potenti del regno!

Non fa niente! È solo frutto della vostra gioventù e dell’inesperienza. Dimenticate pure l’incidente. Ora… In cosa posso esservi utile? Quando lo vedrà, lo shogunato provvederà a prendere le misure più idonee.

Non ne fate parola con nessuno finché lo shogun non avrà intrapreso i passi necessari!

Vi sarei grato se lo riferiste allo shogun.

Sua signoria apprezzerà la vostra devozione!

L’udienza termina qui.

Già. Spero non preannunci un temporale.

Comincia a piovere.

57

Lord Okii…


Ah, siete voi, Hebi.

Avete incontrato quella carogna di Noriyuki, vero?

Lord Hebi!

Non capirò mai come fa a sopportarvi lord Hikiji!

Hisss!

Sì... ed ecco la confessione di lord Nerai!

Prendetela e toglietemela di torno!

C’è stata fin troppa attenzione sul ruolo del mio padrone nella vicenda dei Geishu. Vuole che l’intera questione sia risolta in fretta e senza strepito per evitare che gli altri clan comincino a sospettare della sua aspirazione al potere.

Con piacere! Prima però prendete questa falsa confessione da presentare allo shogun.

Capisco. Suggerirò allo shogun che i Geishu sono vittime innocenti di questa contraffazione. Così mi incaricherà di indagare con discrezione sulla faccenda…

Inoltre, ha già in mente qualcosa per il giovane Noriyuki! 58

D’accordo, ma se ne accorgerà.

E getterà discredito sui Geishu.

Già. Ma lord Hikiji ha anche un altro desiderio.

…ma ben presto, ovviamente, l’indagine sarà insabbiata senza far troppo rumore.

Eccellente!

Lord Hikiji apprezzerà la vostra lealtà!


Ci incontreremo di nuovo.

Due settimane più tardi, al palazzo dei Geishu… Tomoe Ame!

Mi appresto a partire e sono venuto a salutarvi!

Me lo aspettavo, Usagi, ma certo non così presto.

Certo!

Ah! Ah! Giusto! Lo avevo quasi dimenticato!

Mi sono appena congedato da lord Noriyuki.

È stato molto generoso nella sua riconoscenza.

59

E poi vi devo un combattimento.

Bene, vi accompagno a cavallo fuori città.


Cacciatore di taglie


caccIatore di taglie

Oste! Portate da mangiare e da bere per togliermi la polvere dalla gola!

Subito, samurai!

Sei un ronin? sĂŹ.

Molto abile, per giunta‌ Si sente dall’odore del sangue sulla spada. 61


ah! ben detto! sei un cacciatore di taglie? un sicario, forse?

ma c’è ancora posto per altro sangue.

sono miyamoto usagi…

uno yojimbo* al servizio di chi vuol pagare.

* guardia del corpo.

ah! sempre in cerca di un padrone da servire! mi chiamo gennosukè e sono proprio un cacciatore di taglie! non ho taglie sulla testa! va’ pure via! grazie! ma verrò con te! so dove si nasconde il bandito “ichiro un-occhio”.

hai soldi per pagarti il pasto? bada ai fatti tuoi!

chi è?

un ladro e assassino ricercato in tre province… abile con la spada e scaltro come una volpe.

ah! non credo proprio! che ne dici di guadagnare cinquanta ryo? l’ultima volta che lo presi, aveva una banda di venticinque banditi.

un uomo solo? e perché vorresti il mio aiuto?

va’ via! mentre combattevo contro i suoi uomini, riuscì a fuggire! ne uccisi otto quel giorno, ma non riuscii a inseguire ichiro. perché? eri ferito? no, durante lo scontro, caddi in una fogna a cielo aperto… mi ci volle un’ora per venirne fuori! 62

già, è successo anche a me una volta.


da allora si è unito alla banda anche kenichi, il fratello di ichiro! ho sentito dire che è implacabile quanto il fratello! e non voglio che scappino, questa volta!

allora {munch} vuol dire che {munch} ti prenderò {munch} come yojimbo.

non sono un cacciatore di taglie.

vieni con me e la taglia sui suoi uomini è tua…

…ma i due fratelli sono miei!

una guardia del corpo come cacciatore di taglie?

ah! ah! ah! ah!

ah! niente male, no?

oste! due bottiglie di sakè!

a credito, naturalmente!

il giorno dopo… un tempio?

un posto perfetto, non trovi? hanno preso il prete in ostaggio per tenere gli abitanti in riga!

ehi, voi due, cosa volete qui?

63


le vostre teste!

arrivano! spero che tu sia abile come pensi di essere, ronin. se non è così, l’intera ricompensa è tua, cacciatore di taglie!

64


usagi! occupati dei banditi!

io penso ai fratelli prima che riescano a scappare!

va’! ci penso io a questi vermi! sei rimasto solo tu! dimmi dove sono i fratelli e ti lascio andare!

65

viscido cacciatore di taglie! ti uccido!


via di qui, animali! sono ichiro e voglio solo kenichi!

ah! dovrebbe essere l’ultimo bandito!

e adesso i fratelli!

ancora un passo, cacciatore di taglie, e il prete è morto!

ichiro!

ancora tu!

66


mentre lo uccidi…

certo, cacciatore di taglie, lo so che sei molto abile!

io uccido te!

siamo a un punto morto, allora!

no. non me ne importa nulla del prete…

…voglio solo la tua testa!

gen non c’era nel tempio. proverò nell’alloggio del prete.

puah! allora non serve nemmeno a me!

dov’è tuo fratello? fuggito!

sì, è passato di qui!

be’, mi accontenterò di te!

togliti di mezzo, prete!

anche senza ostaggio, rimango sempre più forte di te!

ah! le spari grosse, ichiro!

vediamo chi chiacchiera e basta, allora!

67


oouf!

uuuh! ottimo lavoro… fratello!

urc!

il prete…

gen!

uhhh…

un altro?!

68

…kenichi?…


ce la farai, cacciatore di taglie!

ho trovato il vero prete legato in un’altra stanza.

mi hanno giocato il vecchio scherzo del “falso prete”!

ovvio! ma benda bene la ferita!

è la seconda volta che mi lascio ingannare!

te l’ho già detto: non sono un cacciatore di taglie! e poi mi hai preso come guardia del corpo, ricordi?

ah! ah! ah! ah!

burp!

69

ah! sei uno sciocco, ronin! dovevi lasciare che mi finissero…

ti saresti preso tutta la taglia!


qualche settimana dopo…

be’, finalmente è arrivata la ricompensa! ecco i tuoi cinquanta ryo, ronin!

sciocchezze! potrei mai tradire un amico?

grazie. cominciavo a pensare che saresti fuggito senza pagarmi!

sai, siamo proprio una bella squadra! magari un giorno ci incontreremo ancora, ronin.

magari la prossima volta verrò a prendere la tua testa!

ah! ah! ah! ah!

ma sì, in fondo gen non è poi così cattivo! almeno adesso posso mangiare qualcos’altro oltre ai soliti noodle da quattro soldi!

…sono circa cinquanta ryo!

70

ehm… signore, l’altro samurai ha lasciato detto di portare a voi il suo conto…


Ladro di cavalli


“Ladro di cavalli!”

Banditi!

73


ecco l’occasione per guadagnare una bella taglia!

liberatevi in fretta di queste guardie! non fate scappare i cavalli!

cane invadente!

74


l’oro è in mano nostra! ritiriamoci prima che arrivino i rinforzi!

ronin! chi sei?

sono miyamoto usagi!

ritirata! di te ci occuperemo più tardi, ronin! sei un uomo morto! le guardie e i portatori sono tutti morti e i banditi hanno portato via tutto, quindi niente ricompensa…

…però hanno lasciato questo cavallo. posso sempre venderlo!

75


Questa città sembra un buon posto per vendere il cavallo!

Prima, però, voglio mangiare qualcosa. Questo posto sembrerebbe abbastanza economico.

Oste, una ciotola di noodle di grano saraceno…

Subito, samurai.

Dopo vedrò di trovare una stalla disposta a comprare quel vecchio ronzino!

…e un cuscino, per favore. È un bel po’ che cavalco.

76

…ma di quale rispetto posso godere io, un magistrato cittadino, se non possiedo più un destriero d’aspetto solenne?


Scusate, ma io ho un bel cavallo. Non vorrei venderlo, ma ho bisogno di soldi.

No, grazie, ronin. Ho bisogno di un robusto destriero da guerra, di nobile stirpe e… Lo vendo a buon prezzo!

Dov’è?

Così… Questo è il vostro cavallo?!

Bugiardo!

Sì, bell’animale, vero?

Quello è il mio cavallo! Mi è stato rubato dai banditi!

È stato un fedele compagno per anni.

“Il vostro cavallo?” “Banditi?”

Guardie! Uccidete quel ladro di cavalli!

Guardie! Guardie! Polizia! Aiuto! Un ladro di cavalli! Ssst!

Ssst!

Ssst!

Calmo!

Crocifiggetelo!

Voglio vedere la sua testa infilzata!

77


Tra poco avrò alle calcagna almeno mezza città!

Così non ce la faccio a staccarli!

Li seminerò sui sentieri di montagna!

Un’ora dopo…

Ah! È già da un po’ che non vedo segni delle guardie. Le ho lasciate con un palmo di naso!

Purosangue! Devono appartenere a qualche commerciante di cavalli! Potrò cambiare il mio con uno più fresco!

…e con una sella più morbida!

Guardate! È quel verme di un ronin che ha ucciso i nostri uomini e rubato il cavallo!

Ehi, cavallai! O-oh!

Uccidetelo!

78


Tra quei cavalli, c’è senz’altro il mio! Maledetto! Deve averli rubati tutti quanti!

79


ehi, ma che succede qui?

magistrato, guardate! c’è lo stemma del nostro clan su quella cassa!

sono loro ad aver rubato il carico d’oro del nostro signore!

attenzione, guardie! è stato questo verme di ronin a portarli qui da noi!

80


dov’è quel maledetto ladro di cavalli? ci ha teso un’imboscata!

è stato quel verme d’un ronin a portarli qui!

lo voglio morto!

uccidetelo!

questo cavallo mi ha causato solo guai!

81


più tardi...

dovrei essere al sicuro, ormai…

ehi, taglialegna, state bloccando il sentiero!

forza, spostate in fretta il carico!

vi chiedo perdono, samurai, ma è un po’ troppo pesante per le nostre vecchie ossa.

un tempo era più semplice per noi guadagnarci da vivere, ma un magistrato ci ha sequestrato il nostro cavallo da soma!

e adesso riusciamo a malapena a tirare avanti!

ah! ah! ah! ah! ah! ah! ah!

82


Il villaggio della paura


Il

villaggio della

paura

85


mi è saltato alle spalle …

||p!

sparito?!

se non fosse per il sangue sulla lama, giurerei che è stata un’allucinazione provocata da una kitsune* per colpirmi.

per fortuna, si era già saziata l’appetito!

mai vista una bestia del genere!

* volpe.

fr|| p?

86

burp!


strano, questo villaggio sembra quasi deserto. le case cadono a pezzi, i campi sono trascurati.

ehi, voi! come mai fabbricate queste immagini per i morti? e di quale bestia parlate?

hii! hii! li ha uccisi tutti la bestia… morti… artigli aguzzi… tutti morti.

hiii! hiii! questa è l’ultima… tutte finite.

buon riposo, compagni. stanotte sarà tutto finito. hii! hii! hii!

maledetta bestia.

stanotte. finisce. hii! hii!

quando fa scuro.

basta così!

finito.

fatto.

c’è un’atmosfera di terrore.

magari questi contadini sarebbero disposti a pagarmi per liberarli dalla minaccia.

quella bestia deve terrorizzare tutta la regione.

ehi! paesani pulciosi! sono miyamoto usagi! so qual è la causa della vostra sofferenza!

87

ingaggiatemi e insieme le daremo la…


perdonateli, samurai. questa non è che una città di conigli spaventati. …caccia?…

chi?…

mi chiamo ocho.

yow!

anch’io sono nuova di queste parti.

||p!

non è un animale comune. tiene prigioniero tutto il villaggio e finora nessuno ne è uscito vivo… anche se a qualcuno, come a voi, è stato permesso di entrare. così, adesso siete un prigioniero come noi.

sono arrivata un mese fa… poco prima della bestia.

il vostro riso è pronto.

vi siete ferita la mano. non dovreste servirmi.

non è niente, un piccolo taglio mentre affilavo le bacchette.

ma la gente ha provato a unire le forze per dare la caccia alla creatura?

sì, l’ho visto lavorare all’ingresso del villaggio.

88

certo! una decina di uomini si è avventurata fuori con armi di qualsiasi tipo. solo uno, gon, ha fatto ritorno… ma pazzo dalla paura! adesso gon passa il tempo a intagliare statue di devozione al riposo delle anime dei suoi compagni.


mai! con o senza l’aiuto della gente, darò la caccia al mostro e libererò il villaggio!

adesso la città vive nel terrore. spesso di notte scompare qualcuno e l’indomani ne ritroviamo solo i resti.

anche voi condividerete questo destino, samurai.

siete uno sciocco, ronin! nel riflesso sulla spada, mi è sembrato di vedere la bestia! ma com’è possibile? in effetti, il riflesso rivela la vera natura delle creature soprannaturali!

ocho può cambiare la sua forma esteriore!

ho ferito la bestia proprio nel punto in cui ocho ha quel taglio sulla mano.

buona notte, usagisan.

come pensavo.

la sua stanza è vuota…

fuori, le sue impronte…

…si trasformano in quelle della bestia!

e la porta posteriore aperta! 89


e cosÏ, usagi‌ tu sai!

ocho!

volevo ucciderti mentre dormivi, ma non cambia molto: non puoi competere con me, samurai!

non ti aspettare che questi contadini vengano ad aiutarti. se ne stanno rinchiusi nelle loro case come conigli nella tana!

hii! hii! stanotte‌ stanotte finisce!

muori!

90


stanotte finisce! finisce!

ah! sei ferito, samurai!

stanotte‌

finisce! finisce! fin... urc!

gon!

91

hii! hii! hii!


gon ha seguito i compagni fino alla morte…

…e ha salvato il villaggio.

l’indomani mattina…

hai avuto una buona morte, gon. adesso il tuo spirito può volare con il vento.

ascoltate, paesani! venite a rendere onore a un vostro eroe!

cosa ha detto?

e che ne so! qualcosa tipo che “il vento s’è portato via gon”.

addio.

92


Un pasto tranquillo


95


un tavolo per uno?

va bene, signor samurai.

da questa parte, prego!

96


ah! ah! ah! oste! preparaci un tavolo! abbiamo soldi in abbondanza! vogliamo essere serviti!

oste!

yow!

sbrigati, oste, portaci il sakè! vogliamo il sakè!

io lo reggo molto bene, il sakè!

forza, portaci il sakè!

s-sì, signore!

e non sparire! stiamo festeggiando!

giusto!

ci piace il gioco d’azzardo e abbiamo appena vinto una fortuna, quindi adesso si festeggia!

portaci da bere!

97

s-subito, signore!


sakè! sakè! vogliamo il sakè! portaci il sakè! sakè!

portaci da bere!

vogliamo essere serviti!

sbrigati, pezzente! prima che ci arrabbiamo e facciamo a pezzi questa baracca!

gulp!

s-sì, signore!

portane ancora e non sparire!

sì, signore.

ehm… potreste fare un po’ meno rumore, per favore? altrimenti disturbate gli altri clienti…

che cos a? {gulp!}

ci vuole rovinare la festa!

98


ah! e cosĂŹ vorresti rovinarci il divertimento, eh?

ehi, ragazzi! come lo possiamo punire questo guastafeste?

ah!

buttalo fuori!

ah!

ah! ah! ah! ah! ah!

ah! ah! ah!

ah!

ah!

ah!

ah!

! ah! ah ah!

ah!

ah!

ah!

ah!

cosĂŹ impara a rovinarci la festa!

ehi, tu, ficcanaso! che cosa guardi? anche tu vuoi rovinarci la festa?

buttiamolo fuori, questo verme!

i-i-io?

99


ah! ah! ah!ah!

{ooouf!}

ah! ah! ah! h! ah! ah!

ah!

ah!

ah!

ah!

a

ah! ah!

ah! ah!

ah!

ah! ! ah! ahah! ah! ah!

ehi, guardate! c’è un altro che vuole rovinarci il divertimento!

grr...

sono i peggiori in assoluto!

è un samurai! come osa disturbarci?

stupido samurai!

le tue spade non ci spaventano!

vattene via, finchĂŠ sei in tempo!

100

hai capito o no che te ne devi andare?


ah! ha troppa paura per alzarsi!

o magari vuole rimanere a festeggiare con noi!

ah! ah! va bene, solo che il divertimento sarai proprio tu. forza, samurai, balla per noi o ti buttiamo fuori come quegli altri!

dai,

balla!

balla, ho detto!

101


buttiamolo fuori di qui!

d’accordo, samurai, l’hai voluto tu!

102

grrr!


ah! mi hai mancato! nemmeno un graffio! incapace di un samurai!

forza, compagni, buttiamolo fuori di qua!

ehm‌ aspetta un momento! 103

facciamogli vedere cosa succede a fare il duro con noi!


ha tagliato questa mosca a metà!

pure queste tre!

gulp!

anche questa!

104

e un’altra qui!

questa l’ha fatta a striscioline!


Lo spadaccino cieco


Mi avvicino a un villaggio.

{Sniff} {Snort} Gente… Molta gente!

{Sniff} {Sniff} Terreno fertile… Riso nuovo…

Guardate! È il fuorilegge, Ino “Il cieco”!

Ah… Semplici contadini!

Forse qui riuscirò finalmente a vivere in pace!

C’è una grossa taglia sulla sua testa!

E così si ricomincia!

107

Quel porco di un assassino! Uccidiamolo! Lo voglio morto!

Forza! Vai avanti tu!


Qualche ora dopo…

Tutto distrutto! Su questo villaggio deve essersi abbattuta una calamità tremenda!

Ehi, contadino! Un samurai vorrebbe scambiare due parole con te!

Questa devastazione è stata causata da un esercito invasore?

Ma… Ma… Ma…

Un terremoto? Dei banditi?

no. No, no. Nooo! È stato Ino, il fuorilegge!

Una sola persona?

Sì, samurai. È uno spadaccino demoniaco e sanguinario! Il mostro si è abbattuto sulla città…

Ora scusatemi, ma devo andare a prendere altra acqua!

Nessuno l’ha provocato, ma all’improvviso ci ha attaccato e ha distrutto il villaggio!

La mia casa va a fuoco!

Poi se n’è andato così come era arrivato!

Questa gente andrebbe vendicata, ma Ino ha troppo vantaggio su di me!

Yow!

108

Questi suoi attacchi irrazionali mi ricordano un altro pazzo selvaggio di cui ho sentito parlare…

Ma no!


Molte ore dopo…

Questo Ino dev’essere uno …cioè sarebbe uno spadaccino davschermidore vero feroalto quanto me… ce! orecchie comAl villaggio prese… dicono che sia alto oltre 2 metri e abbia canini di più di 10 centimetri…

…e una voce fragorosa come… eh?

Aiuto, salvatemi!

Aiuto!

Mi chiamo Miyamoto Usagi. Dove siete diretto?

Siete cieco!

Ehilà, nel buco! Avete bisogno di aiuto?

Sono uno zato* e vado dove mi conduce la mia professione.

B|| t?

Di recente, sono in cerca di un luogo dove poter vivere in pace e armonia.

Ehilà, fuori dal buco! Già pensavo di dover rimanere bloccato qui per sempre!

Nobile ambizione, ma… Sì, lo so. * massaggiatore cieco.

...C’è un feroce fuorilegge in viaggio su questa strada! Permettetemi di accompagnarvi almeno per un tratto.

Fatemi uscire!

B||t?

Come fate a sapere che sono un ronin? 109

Non mi preoccupano più di tanto i fuorilegge, ma accetto volentieri la vostra compagnia, ronin!

Diciamo che “vedo” con il naso! Ho sentito l’odore del sangue sulla vostra lama… Troppo sangue per un samurai a servizio di un signore. Dovete essere un nomade, quindi.


un naso notevole!

riesce a sentire anche la foglia del ginko mentre cade dall’albero! fantastico! solo che le foglie sono due!

be’, è un po’ che non mi faccio il bagno e a volte il mio olfatto mi confonde! ah! ah! ah! ah!

sul serio, riesco a sentire anche la muffa, lo spostamento del vento, la rana sulla sponda del fiume. sono un tutt’uno con la natura. è con la gente che abbiamo sono in conmolto in flitto. comune.

molte ore dopo…

sta facendo buio, meglio fermarsi per la notte.

ah! del buon sashimi!

ulp!

yow!

110


ehi, zato!

guarda che fortuna! ho preso

una tartaruga per la nostra cena!

ben fatto, ronin!

{guk!}

e tu, dove sei diretto, ronin?

al nord. vorrei tornare a vedere il villaggio dove sono nato.

anche a me non è andata male. pesce e locuste!

{sigh!} anche io vorrei poter fare un pellegrinaggio del genere. sono davvero troppi anni che non… {snort!}

no… non è niente… è solo il naso che mi fa brutti scherzi. devo ricordarmi di fare il bagno!

111

cos’è? hai sentito qualcosa?


strano, lo zato non c’è. spero di non averlo offeso.

yawwwn!

forse ha solo deciso di partire presto e non voleva disturbarmi.

yawn!

be’, sembra in grado di cavarsela da solo!

potrebbe essere ino e la sua banda!

più tardi...

siamo più di te! getta a terra l’arma…

ehi, quello lì davanti sembra proprio lo zato! ma chi sono quelli con lui?

…e ti uccideremo senza farti soffrire.

sappiamo chi sei, fuorilegge!

già… devo aver sentito il vostro odore stanotte!

la puzza dei cacciatori di taglie è… inconfondibile! 112


uccidetelo!

tu… tu li hai uccisi tutti! eh?

“innocente?” bah! cercavo solo un po’ di quiete! sono stati loro ad attaccarmi, ronin!

hai la mia solidarietà, zato-ino, ma ti devo consegnare alla giustizia!

perché mai non mi lasciate tutti in pace? è una vita intera che vengo vessato per la mia cecità! quando ho imparato l’arte della spada, pensavo che sarebbe tutto finito…

ma le cose sono solo peggiorate!

113

allora sei tu ino il fuorilegge?!

hai distrutto un villaggio innocente!

ti credi tanto superiore, samurai… ti odio… e ciò che odio, lo uccido!


Pensavo fossi un amico, Zato.

E tu pensavi di me la stessa cosa. So che hai percepito quei cacciatori di taglie stanotte e sei partito presto perché non fossi coinvolto anche io!

Deve finire così?

Per uno come me, l’amicizia è solo un peso in più.

Sì. Non mi farò consegnare alle autorità!

Io conosco solo la vittoria… o la morte!

Non voglio ucciderti.

Bene! Allora so già che non perderò!

114


Il nado! Il mio nado! Mi hai dagliato il nado!

Sono cieco senza nado!

Senza naso la tua abilità di spadaccino è finita!

Adesso vieni… Ti porto da un dottore!

Poi verrai con me al mio villaggio. Sono sicuro che lì troverai finalmente la pace! Sei un mostro! Era meglio morire! Tieniti la tua offerta! Ti odio, Usagi!

E ciò che odio, lo uccido!

Prima o poi verrò a prenderti, ronin! E allora sarai morto!

115


un attimo di pazienza, cieco. solo un altro taglietto… ci siamo!

due mesi dopo…

bene! vediamo come mi sta.

ecco fatto! allora, intagliatore, hai finito?

…e che funzioni altrettanto bene!

mi dovrai pagare anche quello!

ehi, il mio animale!

devo solo provarla!

ah! questo naso di legno funziona alla perfezione! non vedo l’ora di rivedere il ronin!

ma come mai sa tutto di pino?

116

y|| k!

ah… sembra che vada bene…


TI È PIACIUTO QUESTO FUMETTO? Noi e gli autori l’abbiamo messo a disposizione gratis, che ne dici in cambio di fare una donazione a un ospedale che ne ha bisogno? Anchi pochi euro sono utili in questa situazione. Fondazione IRCCS Policlinico di Milano IT 59 W 03111 01642 000000038863 Causale: Conoravirus ASST Fatebenefratelli Sacco IT 57 W 03111 01603 000000009130 Causale: sostegno economico per emergenza “Covid-19”

Profile for ReNoir Comics

Usagi Yojimbo - L'edizione speciale 1  

di Stan Sakai. Se ti è piaciuto questo libro, fai una donazione agli ospedali Lombardi: aiutiamo come possiamo chi è in prima linea in quest...

Usagi Yojimbo - L'edizione speciale 1  

di Stan Sakai. Se ti è piaciuto questo libro, fai una donazione agli ospedali Lombardi: aiutiamo come possiamo chi è in prima linea in quest...

Advertisement