Vivere a tempo pieno 204 (Novembre-Dicembre 2020)

Page 1

ivere V

novembre/dicembre 2020 n. 204

ODONTOIATRIA

Igiene orale e profilassi

MOVIMENTO Airboarding

MEDICINA

Sistema immunitario


Care lettrici, cari lettori, In Svizzera, un decesso su sette ha a che fare con il fumo e la metà di tutti i reati è correlata all'alcol. Ciò non causa soltanto grandi sofferenze alle persone colpite, ma anche costi sociali elevati che, in base allo studio "Costi sociali delle dipendenze" commissionato dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), ammontano complessivamente a 7,7 miliardi di franchi secondo un calcolo prudenziale. Il tabacco è di gran lunga il maggior fattore di costo (3,9 miliardi), seguono l'alcol (2,8 miliardi), le sostanze stupefacenti illegali (0,9 miliardi), e il gioco d'azzardo (61 milioni). I costi di altre dipendenze comportamentali non sono stati calcolati. I costi delle dipendenze possono essere causati da diversi fattori: da un lato si tratta delle spese sanitare, di cui fanno parte le prestazioni mediche, ma anche quelle per medicamenti e ricoveri ospedalieri. Altri costi sono dovuti al perseguimento dei reati dovuti alle dipendenze. Inoltre, il mercato del lavoro perde risorse preziose a causa di assenze per malattia, produttività ridotta o decessi precoci. A seconda della sostanza, la composizione dei costi cambia: per il tabacco pesano in gran parte i costi sanitari (80%), dato che provoca numerose patologie non trasmissibili come il cancro ai polmoni e malattie delle vie respiratorie. Per quanto riguarda invece l'alcol, la perdita di produttività incide per il 75%. I costi per tutti questi fattori sono a carico della collettività e ammontano a più dell'1% del prodotto interno lordo, pari a 900 franchi pro capite annui. Gran parte (circa 4,8 miliardi) è sostenuta dallo Stato, mentre il restante (2,9 miliardi) dalle imprese. Costi così elevati indicano che la necessità di intervenire nella prevenzione delle dipendenze è ancora elevata. Per ridurre il numero di persone con dipendenze, la Confederazione ha elaborato la Strategia nazionale Dipendenze, che presenta anche interfacce con la Strategia nazionale sulla prevenzione delle malattie non trasmissibili (Strategia MNT). Mediante l'individuazione precoce e la prevenzione, nonché misure nel settore dell'assistenza e della terapia, le due strategie forniscono un contributo importante alla riduzione dei costi diretti e indiretti dovuti alle dipendenze. Le persone con dipendenze possono contare sul sostegno precoce di una rete funzionante di prestazioni di assistenza psicosociali e di medicina delle dipendenze. Le misure consentono anche di incrementare la prevenzione tra i bambini e gli adolescenti e di connettere meglio tra loro i diversi fornitori di prestazioni. Inoltre, si intende promuovere l'integrazione lavorativa. Molte persone con dipendenze possono così continuare a lavorare, con conseguenze positive sulla loro qualità di vita.

Valentina Tanzi

Responsabile della redazione di Vivere


SPINAS CIVIL VOICES

12 298 caffè bevuti. 810 notti passate a lavorare. 1 nuova terapia contro il cancro. Con la Sua donazione sosteniamo le ricercatrici e i ricercatori che si impegnano assiduamente a sviluppare metodi di trattamento sempre migliori nella lotta contro il cancro. CP 30-3090-1

www.ricercacancro.ch

_Inserzione_2018_Espresso_220x280_i_MAG.indd 1

11.07.18 17:0


n. 204 novembre/dicembre 2020

SOMMARIO

MEDICINA 6 Sistema immunitario

6

Il tuo è in salute?

8 Cecità da neve La scottatura degli occhi

SALUTE 9 Stile di vita equilibrato Consigli utili

10

ODONTOIATRIA 10 Ortodonzia

Igiene orale e profilassi

MOVIMENTO 12 Airboarding

Il bodyboard sulla neve

12

PASSATEMPO 14 Cruciverbone

Gioca e vinci un pesos d'oro!

La vetrina: novembre-dicembre

rivista-vivere.ch

a tempo pieno

SIGLA EDITORIALE

COMITATO DI REDAZIONE

REDAZIONE

SOCIETÀ VIVA SA INDIRIZZO Casella postale 5539, CH — 6901 Lugano

MARIO TANZI Presidente OFCT

M. SC. COM. VALENTINA TANZI Responsabile

FEDERICO TAMÒ Portavoce OFCT

CRISTINA GEROSA Segretaria

TELEFONO +41 (0)91 922 68 66 FAX +41 (0)91 923 39 09 E-MAIL vivere@bluewin.ch

Gli articoli impegnano soltanto la responsabilità degli autori.

TIPOGRAFIA FONTANA SA

© BLACKDAY / Shutterstock.com (Copertina) Tartila — i Sofia Zhuravetc Ollyy / Shutterstock.com (Indice)

Vivere

HIGHLIGHTS 15 In farmacia


Gli equipaggi Rega sono pronti a partire giorno e notte per aiutare anche lei in caso d’emergenza.

Diventare sostenitore: rega.ch/sostenitori

Inserzione gratuita

Ci siamo, in caso d’emergenza.


6

MEDICINA — Difese immunitarie

SISTEMA IMMUNITARIO: IL TUO È IN SALUTE?

Rafforzare le difese immunitarie è una necessità che scatta nel momento in cui qualcosa le indebolisce, rendendo l'organismo della persona interessata più suscettibile alle infezioni e ad altre problematiche. La redazione cosa costituisca una potenziale minaccia per l'organismo. Tra i tessuti e gli organi costituenti il sistema immunitario, rientrano la pelle, la milza, le tonsille, il midollo osseo, il timo e i linfonodi. Tra le cellule, invece, meritano una citazione i globuli bianchi (granulociti, monociti e linfociti) mentre gli anticorpi vanno invece ricordati tra le glicoproteine.

P

er un organismo, il sistema immunitario rappresenta il miglior baluardo contro le minacce provenienti dall'ambiente esterno, come, per esempio, virus, batteri, parassiti, ma possono anche giungere dall'interno, come nel caso delle cellule tumorali. Per adempiere alle proprie funzioni protettive, esso può contare su svariati organi, tessuti, tipi cellulari e glicoproteine: insieme, tutti questi elementi compongono appunto una sorta di "esercito" deputato ad attivarsi ed aggredire qualunque

Oggi le cause principali del loro indebolimento sono: • lo stress — Le condizioni che causano uno stress psico-fisico indeboliscono il sistema immunitario, in quanto lo sottopongono a un maggior carico di lavoro. Facendo un paragone, è come se lo stress lo affaticasse affidandogli numerosi incarichi e quest'ultimo, di conseguenza, divenisse meno efficiente. • Alcune patologie (raffreddore, ad esempio). • L'uso smodato di antibiotici — A livello intestinale ospitiamo dei batteri particolari, con cui abbiamo un rapporto di simbiosi, cioè, in cambio dell'ospitalità offerta, questi batteri, che nel loro insieme rappresentano la flora batterica, garantiscono vari servigi, tra cui smorzare la proliferazione dei microrganismi patogeni (come la Candida albicans) e modulare il sistema immunitario intestinale. L'uso smodato di antibiotici può impoverire la flora batte-

SiderAL® Ferrum –

© Azat Valeev / Shutterstock.com

COSA INDEBOLISCE LE DIFESE IMMUNITARIE?

New

Il ferro giusto

Integratore alimentare con ferro Sucrosomiale® e vitamine

EN-2019-215/1-d/f/i

ottima tollerabilità buon assorbimento nell’organismo nessun disturbo gastrointestinale quali ad esempio nausea e stipsi nessun sapore metallico ®

Disponibile nella vostra farmacia o drogheria

SiderAL Ferrum Active per gli adolescenti e gli adulti

®

SiderAL Ferrum Folic per le donne con aumentato Altre informazioni: www.sideralferrum.ch fabbisogno di ferro


7 rica, la quale non è quindi più in grado di adempiere alle proprie funzioni. Da ciò consegue che i microrganismi potenzialmente patogeni possono prendere il sopravvento e proliferare. • Svariati fattori ambientali (freddo, umidità, cambio di stagione, eccessiva esposizione solare ecc.). • Un'alimentazione impropria — Per esempio l'inadeguato apporto proteico compromette la produzione e la funzionalità di quelle glicoproteine che costituiscono una parte fondamentale del sistema immunitario. • Sedentarietà ed insufficiente riposo notturno — Studi scientifici hanno evidenziato che le persone sedentarie e quelle che dormono meno si ammalano più facilmente degli individui con una vita attiva e di coloro che dormono 7-8 ore per notte. Pertanto, i ricercatori hanno concluso che vi è un collegamento tra l'indebolimento del sistema immunitario e questi due fattori. • L'affaticamento fisico. • L'avanzare dell'età — L'invecchiamento fa sì che gli organi immunitari produttori di globuli bianchi siano meno efficaci. Purtroppo, è un destino che ci tocca inevitabilmente e contro cui è impossibile opporsi in modo radicale.

OSCILLOCOCCINUM®

Stati influenzali?

COME RAFFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO?

Secondo il parere unanime della comunità medico-scientifica, il modo migliore è adottare un sano stile di vita, che si fonda su alcuni capisaldi: • una dieta appropriata — La consuetudine di consumare frutta, verdura, cereali integrali e yogurt, associata magari all'assunzione di prebiotici e probiotici (fermenti lattici vivi), e la buona abitudine di limitare l'assunzione di cibi ricchi di grassi saturi, sono alla base di un regime alimentare corretto nonché atto a rinvigorire il sistema immunitario. • L'attività fisica — Lo sport aiuta a potenziare il sistema immunitario, purché praticato in modo intelligente, equilibrato e senza eccessi. In merito ai suoi effetti benefici sulle difese immunitarie, è stato dimostrato che l'esercizio fisico regolare migliora la funzione dei neutrofili, ossia una delle componenti cellulari costituenti i globuli bianchi. • Il mantenimento nella norma del peso corporeo — Questo aspetto è strettamente connesso a un regime alimentare equilibrato e ad un esercizio fisico costante. • Limitare le bevande alcoliche — L'abuso di alcol nuoce gravemente alla salute e ha un effetto depressivo sul sistema immunitario. • Non fumare — Chiunque ha sentito parlare degli innumerevoli danni del fumo di sigaretta. Tra questi rientra anche l'indebolimento delle difese immunitarie. • Dormire a sufficienza — Durante il sonno notturno, il corpo umano rielabora le proteine introdotte con la dieta e se ne serve per combattere i potenziali patogeni. • Una pressione sanguigna nella norma. • Osservare una corretta igiene personale. Se tutto ciò non fosse sufficiente, è possibile avvalersi delle risorse che la natura ci offre da sempre, cioè il variegato gruppo di piante medicinali ad azione immunostimolante e adattogena. Questi preparati hanno indicazioni diverse, pertanto la scelta di uno piuttosto che un altro varia in base alla causa dell'indebolimento. Vivere novembre/dicembre 2020

Per

tutta la

famiglia

Come prevenzione o in caso di stato influenzale conclamato. MEDICAMENTO OMEOPATICO É UN MEDICAMENTO OMOLOGATO.

RIVOLGERSI ALLO SPECIALISTA E LEGGERE IL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO. N. OMOL.: 52862 Boiron SA, Berna - www.boiron-swiss.ch

La vostra salute merita il massimo rispetto


8

MEDICINA — Sole

CECITÀ DA NEVE: LA SCOTTATURA DEGLI OCCHI

Scottatura solare degli occhi, fotocheratite o cheratosi attinica: così descrivono gli esperti il termine "cecità da neve". La redazione

U

na dose troppo elevata di raggi UV non è pericolosa solo per la pelle, ma anche la cornea può bruciarsi: se lo strato più esterno si stacca o lesiona, le terminazioni nervose rimangono scoperte ed è molto doloroso. In inverno il pericolo è molto alto perché il ghiaccio e la neve riflettono i raggi, creando così un'irradiazione indiretta. Chi ama trascorrere in montagna le vacanze, si espone dunque ad un ulteriore rischio: maggiore è poi l'altitudine, più intensa è quindi l'irradiazione. Non soltanto sulla neve, ma anche in spiaggia o se si suda senza occhiali di protezione, è possibile danneggiare la cornea.

La prevenzione è semplice: indossare sempre gli occhiali da sole/sci con un'adeguata protezione UV, accertandosi che gli occhi siano protetti anche nella parte superiore e laterale.

SINTOMI

Come una normale scottatura, i sintomi si presentano in un secondo momento, generalmente dopo 3-12 ore e spesso di sera o di notte: • dolori forti o insopportabili ad entrambi gli occhi; • lacrimazione; • sensazione di sabbia negli occhi; • occhi arrossati, irritati o prurito; • sensibilità alla luce;

• chiusura protratta degli occhi fino ad un crampo alla palpebra; • disturbi della vista.

VISITA OCULISTICA

Sebbene la cornea si rigeneri da sola e i sintomi diminuiscano entro 1-2 giorni, bisogna consultare un oculista per determinarne la gravità: infatti, in caso di una forte bruciatura, senza un'adeguata cura possono rimanere dei danni, come le cicatrici che poi pregiudicano la capacità visiva o una secchezza permanente. Non si corre invece il pericolo di diventare ciechi, così come indica il termine "cecità da neve".

ADVANCED SWISS SUNCARE

Made in Switzerland

Protezione solare dermatologica per la montagna Tollerabilità elevata

Tutti i prodotti Ultrasun sono PRIVI di profumi, oli minerali, siliconi, emulsionanti PEG/PPG, filtri irritanti o attivi a livello endocrino, composti di alluminio e conservanti.

Gel leggero gel e spray transparenti

Disponibile nelle farmacie e drogherie


Stile di vita

— SALUTE

9

STILE DI VITA EQUILIBRATO: CONSIGLI UTILI

Stanchezza mentale e sbalzi d'umore influiscono sulla nostra efficienza e sulla qualità della vita.

N

egli alti e bassi della quotidianità è importante tenere presente che ad essere responsabili della nostra salute siamo noi stessi. Perciò è tanto più importante attivarsi già ai primi segnali, per evitare che stress e sovraccarico raggiungano livelli preoccupanti. La stanchezza mentale è una delle "malattie" più diffuse del nostro secolo: spesso si è vittime di un ritmo di vita frenetico, delle proprie idee ed ambizioni, di ansia del "qui ed ora". Si ha la paura di non farcela, di essere inadeguati e non all'altezza rispetto agli standard di vita che ci vengono proposti dall'esterno. In aggiunta, il multitasking comporta un eccessivo sovraccarico mentale e spesso anche

fisico. Come conseguenza, ciò alla lunga genera situazioni di burnout ed esaurimento.

CONCENTRARSI SULLA RESPIRAZIONE

Anche quando si ha molto da fare, vale la pena di prendersi tutti i giorni un po' di tempo per rilassarsi. Se fatto regolarmente, possono bastare anche 5-10 minuti: ad esempio, in auto, in treno o in fila al centro commerciale, concentratevi sul vostro respiro.

CALMARSI CON IL MOVIMENTO FISICO

L'attività sportiva attiva il cervello e favorisce la coordinazione. Anche una

semplice passeggiata serale può ridurre lo stress e calmare l'organismo.

SEGUIRE UNA DIETA EQUILIBRATA Una dieta varia ed equilibrata, che apporti tutte le vitamine ed i nutrienti importanti, è fondamentale e può avere effetti positivi sulla salute mentale.

PRENDERSI UNA PAUSA DAL MONDO DIGITALE

Che si tratti dello smartphone o del PC: Internet e soprattutto i social network possono divorare energie. Perciò, per staccare la spina, bisogna abbandonare per un po' anche il mondo virtuale o porsi un limite giornaliero.

Burgerstein Mood

Per tornare di buonumore.

NOVITÀ

Burgerstein Mood per l’equilibrio interiore e uno stato d’animo positivo. Contiene estratti di zafferano e melissa da coltivazione controllata, oltre a micronutrienti selezionati.

Fa bene. Burgerstein Vitamine In farmacia e in drogheria – Perché la salute richiede consulenza.

Antistress SA, Società per la protezione della salute, CH-8640 Rapperswil

www.burgerstein.ch


10

ODONTOIATRIA — Igiene orale

ORTODONZIA: IGIENE ORALE E PROFILASSI

La collaborazione del paziente nelle cure ortodontiche è fondamentale per la buona riuscita delle terapie. Oltre a seguire scrupolosamente le indicazioni sull'uso degli apparecchi e rispettare le scadenze delle visite periodiche, è importante che il paziente in cura ortodontica si impegni a fondo nell'igiene orale. Dr. med. dent. Luca Casella Società Ticinese Ortodontisti STOCH

Natura pura ✔ gengive sane con tè verde e propoli

✔ menta e lakritze per un alito fresco

✔ protezione naturale della carie

✔ senza fluoro, coloranti e conservanti

✔ disponibile in farmacie e drogherie

Quindi, cari pazienti, spazzolino alla mano, e tanto impegno! Vivere novembre/dicembre 2020 Trybol AG, Rheinstrasse 86, CH-8212 Neuhausen, www.trybol.ch

© Dr.med.dent. Luca Casella

G

li apparecchi ortodontici che vengono fissati sui denti, rendono l'igiene orale più difficoltosa. Il cibo tende ad incastrarsi ed i batteri che si trovano sui denti, sulle mucose e nella saliva, si moltiplicano e trasformano gli zuccheri depositati in acidi cariogeni. Lo smalto dentale subisce una decalcificazione con erosione e indebolimento del dente, le gengive si infiammano e tendono a sanguinare. Per preservare l'integrità, l'estetica e la salute dei denti, è necessario dedicare il giusto tempo e avvalersi di strumenti adeguati per un'accurata pulizia. In commercio si trovano, oltre ai convenzionali spazzolini da denti, spazzolini con mono-ciuffo di setole, scovolini e fili interdentali. Non dimentichiamo inoltre la possibilità di avvalersi dell'aiuto di uno spazzolino elettrico: soprattutto per i pazienti con apparecchi fissi multi-attacchi (il "trenino"), è consigliato l'uso di un modello oscillante ad ultrasuoni. I pazienti che utilizzano apparecchi ortodontici amovibili, come ad esempio mascherine trasparenti per l'allineamento progressivo, placche ortodontiche e monoblocchi, sono facilitati dalla possibilità di togliere l'apparecchio durante i pasti e per l'igiene orale. Oltre alla rimozione meccanica della placca batterica, un maggiore apporto di fluoruro contribuisce a proteggere i denti dall’azione cariogena dei batteri: sono indicati dentifrici con un contenuto di fluoruro di ca. 1400ppm, l'uso settimanale di una gelatina al fluoro ed eventualmente risciacqui con colluttorio fluorato. Il vostro medico dentista, l'igienista o l'assistente di profilassi sapranno consigliarvi al meglio e, se necessario, interverranno periodicamente con un'igiene orale professionale intensiva. È importante infine sapere che, se il paziente non riesce a mantenere una corretta igiene orale, l'ortodontista può decidere di sospendere o interrompere le cure, affinché i denti non vengano compromessi in maniera irreversibile. Se da un lato la cura ortodontica permette di correggere imperfezioni dell'occlusione e della posizione dei denti, dall'altro è altrettanto importante preservare un sorriso con denti sani.


© Rob Lewis

«Superare una lesione cerebrale si può. Con il sostegno adeguato.» Daniel Albrecht, ex sciatore professionista

Ictus, trauma cranio-cerebrale, tumore al cervello: una lesione cerebrale può colpire chiunque.

Un aiuto per le persone con una lesione cerebrale e i loro familiari. Aiutate anche voi! CP 80-10132-0


12

MOVIMENTO — Airboarding

AIRBOARDING: IL BODYBOARD SULLA NEVE

Lanciarsi giù per i pendii innevati su un cuscino gonfiabile? L'airboarding è proprio questo. Si impara in fretta anche se, per evitare che il divertimento finisca male, bisogna però osservare un paio di regole. La redazione "IL CUSCINO"

Realizzato con un materiale tessile pregiato (un nylon impregnato all'uretano ultra-durevole) e rivestito in plastica, funge da slittino leggero per la neve. Sgonfio pesa solo 3 Kg, quindi facilmente trasportabile per poi gonfiarlo con un'apposita pompetta in dotazione in poco meno di tre minuti. Estremamente resistente, è la versione invernale del tradizionale "bodyboard": considerata una versione semplificata del surf, questa disciplina è un vero e proprio sport che, dopo aver spopolato negli Stati Uniti, ha conquistato anche gli amanti delle onde in Europa. Per praticarlo servono una tavola galleggiante su cui stare sdraiati a pancia in giù e un paio di pinne da indossare ai piedi, che permettono di nuotare più velocemente in acqua e soprattutto di ridurre le distanze, quelle che si devono coprire per raggiungere le onde al largo. A differenza della tavola da surf, quel-

In caso di deficit di concentrazione e smemoratezza

1x

al giorno

È un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo.

© Roland Zumbühl (Picswiss) / Wikipedia.org

C

hi ha detto che neve debba essere solo sinonimo di sci? Le discipline invernali si moltiplicano a vista d'occhio e il divertimento non ha più limiti. Siete stanchi della solita neve? Nemmeno lo snowboard vi dà più adrenalina? Forse dovreste provare l'airboarding!

Questa attività permette di scendere lungo i pendii innevati con una sorta di "tavola" (bodyboard), sulla quale si sta sdraiati proni con la testa in avanti. Nato in Svizzera nel 1996, l'airboarding ha dovuto attendere una buona decina d'anni prima di vederlo prescelto dagli appassionati delle emozioni forti. Il nome di questa disicplina deriva da "airboard", il "cuscino gonfiabile" high tech usato appunto per scivolare sulla neve: in altre parole, prendete una slitta ed immaginatela gonfiabile. L'airboarding altro non è che una discesa su gommone, a velocità più sostenuta rispetto al tradizionale bob o alla slitta appunto, dato che l'attrito è irrilevante rispetto a quello praticato da materiali come il legno o la plastica. L'effetto è immediato: l'airboard dà la sensazione di volare al di sopra della neve e, di conseguenza, divertimento ed eccitazione sono assicurati. Questa sorta di idrospeed della neve, la si può praticare sia sulle piste, dove è permesso, che nella neve fresca.


13 la per il bodyboard è più corta, più o meno un metro, e va scelta in base alla propria altezza e al proprio peso.

L'ATTREZZATURA

L'attrezzatura necessaria si compone di: • airboard, • abbigliamento invernale di buona qualità, • casco, • guanti, • ginocchiere, • robuste calzature. Gli airboard, compreso il casco e le ginocchiere, sono noleggiabili a prezzi convenienti presso le 27 stazioni ufficiali per gli airboard in Svizzera (stazioni a monte), in parecchi negozi sportivi e nel corso di eventi. Analogamente, già parecchi promotori di offerte di sport avventura programmano fantastici tour per gruppi con airboard e racchette da neve. Il superdivertimento è garantito da questa nuova esperienza sulla neve!

COME LO SI IMPARA? Il grande vantaggio di questo sport è la breve fase di apprendimento (al

Allevia

massimo 30 minuti): bastano infatti un paio di nozioni, dopo di che, un nuovissimo amante degli sport invernali sarà in grado di calcare le piste! Le discese in airboard sono molto dinamiche ed attirano in ugual misura giovani e meno giovani. Regola numero uno: non avere paura. La confidenza con la neve e lo scivolamento sono infatti i cardini dell'airboarding. Servono poi agilità, reattività e una discreta condizione fisica, visto che si possono raggiungere anche i 100 km/h! Già dalla prima discesa dimostra una certa confidenza nella conduzione: il mezzo è infatti assolutamente governabile attraverso lo spostamento laterale del corpo che avviene grazie all'ausilio di due maniglie presenti sul dorso dell'airboard. La stabilità direzionale e la frenata, non semplicissima all'inizio, sono assicurate da una serie di strisce in plastica poste sullo scafo, le quali hanno la stessa funzionalità delle lamine dello sci o dello snowboard. Per frenare bisogna mettere l'attrezzo di traverso, ruotandolo di circa 90°, utilizzan-

do a tale scopo il peso del corpo e i piedi. In questo sport lavorano quindi intensamente spalle, pettorali e addominali che devono sostenere il busto per mantenere lo sguardo sulla pista, e le gambe, fondamentali nel controllo del mezzo. Impugnate sempre bene le maniglie sui lati e tenete salda la posizione sull'airboard. Fate pure attenzione a non far sporgere troppo le gambe: le ginocchia devono essere infatti sempre sul cuscino per essere protette. Questa tavola gonfiabile assorbe bene le asperità del terreno e raggiunge anche elevate velocità di crociera, come abbiamo visto, ma per ottenere il massimo, oltre la giusta pendenza, è necessaria anche una temperatura mai superiore allo zero. Se la neve si impappa, diventa cioè pesante a metà giornata per il caldo, e la pendenza della vostra discesa non è adeguatamente ripida per l'airboard, considerando la sua superficie, è molto peggio delle tavole da snowboard sui falsi piani, però molto più comodo nel rialzarsi e ripartire al volo appena aumenta la pendenza.

lesioni sportive,

contusioni, stiramenti e

slogature.

Pomata consolida originale del Dott. ANDRES

È un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo.

Dr. Andres Pharma AG


14 PASSATEMPO — Cruciverbone

Sponsored by Banca Raiffeisen Lugano società cooperativa

Allegro

§

§

In coppia con lei

Cuor di dotto

Partita a tennis

Quasi unica

§

8

Il padre dei moschettieri

5

§

Mosca soporifera

2

§

§

Non ha eguali Il fiabesco Peter

8

§

8

Amante di Radames

Dopo i 50 anni: screening

Al cancro intestinale non interessa chi sei. Informati.

8

Il noto Jones Sì a Londra

Un colpo all'uscio

8

Se scoperto presto, il cancro dell’intestino offre prospettive molto buone di guarigione. Pertanto, raccomandiamo la diagnosi precoce a partire dai 50 anni. Inoltre, uno stile di vita sano con sufficiente movimento riduce il rischio. Noi informiamo, sosteniamo e accompagniamo.

8

8

§

Calura

§

8

Terna al Poker

8

PAROLA CHIAVE

§

6

§

§

4 Dispari in Medina

Olio inglese

Un cereale Uncini da pesca

§

Sono anche eoliche

§

1

2

3

Stuolo di banditi

§ Né caldi, né freddi

5

6

7

8

9

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

§

§ Sopra Minusio

4

§

Si tende per tirare

Il nome di Battiato

Lingue di terra

§

§

sa Berna

§

Torre Squadra centrale nerazzurra Mire, mete

§

Equivale

a 30 g Faceto, divertente Attraver-

§

§

Malattia polmonare

Fu ucciso nel bagno

§

Raganella

8

8

§

Popolavano Cuzco

Né voi, Folletti né loro nordici

8

8

§

Maggiori informazioni su legacancro.ch/cancrointestino Si dice consegnando

Vi lavorano le mondine

§

8

§

Banali, insulsi

Famoso, Cons. in cono- Geremia sciuto

§

1 Dato anagrafico

§

§

Un trampoNome liere d'uomo d'acciaio

§

Costruì il labirinto

§

§

Indossa il saio

§

Pesce prelibato

3

§

Topo... ginevrino

§

8

Colore, vernice

Simile alla caffeina

8

8

8

Desco sacro

§

§

Mai usata

È di fronte a Dover

Il rischio del giocatore

Bob, La città cantau- degli tore arazzi

§

Pari in Marley

8

Spara a raffica

Bella pianta ornamentale

Calcio d'angolo

8

8

8

7

Gli anni del secolo

Ama Garibaldi

8

Paventare

8

CRUCIVERBONE: VINCI UN PESOS D'ORO!

§

9 SOLUZIONE N. 203 Sigirino

a) Cartolina postale da spedire a: 'VIVERE a tempo pieno', C.P. 5539, 6901 Lugano. b) E-mail da inviare a: vivere@bluewin.ch. Se non specificato, si autorizza VIVA SA ad utilizzare l’indirizzo e-mail per le proprie attività di marketing. Fra tutti coloro che avranno indovinato la soluzione verrà sorteggiato il fortunato lettore. Sono esclusi dalla partecipazione tutti i collaboratori di VIVA SA. Non verrà tenuta alcuna corrispondenza. Nessun pagamento in contanti. Si escludono le vie legali. Il vincitore sarà avvisato personalmente. Il termine di spedizione è il 13 GENNAIO 2021.

Vivere novembre/dicembre 2020


In farmacia

— HIGHLIGHTS

15

LA VETRINA: NOVEMBRE E DICEMBRE VITAMINA D3 WILD: Olio

Oggigiorno è risaputo che più del 50% della popolazione ha una carenza di vitamina D. La vitamina D3 ha una grande importanza come profilassi contro il rachitismo nei neonati ed è essenziale per mantenere una muscolatura e ossatura sana nella vecchiaia. Perciò la vitamina D3 viene consigliata per ogni età. È un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo. Dr. Wild & Co. AG, 4132 Muttenz

www.wild-pharma.com

SINUPRET EXTRACT: In caso di naso chiuso

Nei mesi invernali molte persone soffrono di raffreddori con sintomi fastidiosi. Il naso è chiuso, i seni paranasali sono congestionati. In questa situazione Sinupret extract può aiutare. Sinupret extract viene usato nelle infiammazioni acute non complicate dei seni nasali. Gli ingredienti a base di principi vegetali sciolgono il muco e decongestionano il naso chiuso. È un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo. Biomed AG, 8600 Dübendorf

www.biomed.ch

TEBOFORTIN®: una mente vivace!

Tebofortin® per disturbi come la mancanza di concentrazione e la dimenticanza. L'estratto speciale di Ginkgo migliora la circolazione sanguigna fino alle più piccole cellule tissutali. NUOVO: 1x al giorno Tebofortin® uno 240, il dosaggio pratico. È un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo. Schwabe Pharma AG, 6403 Küssnacht am Rigi

www.schwabepharma.ch

FLECTOR PLUS TISSUGEL® Applicare invece di massaggiare

Un plaster per 24 ore. Combatte il dolore e l'infiammazione in caso di slogature, contusioni e strappi muscolari con ematomi ed edemi. • Solo 1x invece di 2x al giorno! Penetra in profondità nel tessuto infiammato. • Semplice e pulito da usare. Ogni confezione contiene 2 reti tubolari elastiche per il fissaggio. È un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo. IBSA SA, 6926 Montagnola

www.lesionisportive.ch

Vivere novembre/dicembre 2020


TEBODONT con olio dell‘albero del té ®

Vitamina D3

per una cura ottimale dei denti e della bocca cura e rinforza le gengive indispensabile per una crescita sana di ossa e denti

La Vitamina D3 Wild è prescritta per la profilassi ed il trattamento delle malattie legate ad una carenza di vitamina D (per esempio rachitismo, osteomalacia). La Vitamina D3 Wild olio è un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo.

Dr. Wild & Co. AG, 4132 Muttenz www.wild-pharma.com

EMOFORM Dentifrici Protect Per la profilassi della carie rinforza lo smalto

Diamond Per i denti bianchi e brillanti con finissime particelle di diamanti

Sensitive In caso di gengive sensibili contiene sali minerali, contiene fluoruro

Gum Care In caso di problemi alle gengive contiene sali minerali, senza fluoruro

Kids Dal primo dente di latte fino ai 5 anni

Youngstars Protezione ottimale del denti de 6 anni

Dr. Wild & Co. AG Hofackerstrasse 8 | 4132 Muttenz | Switzerland www.wild-pharma.com


Millions discover their favorite reads on issuu every month.

Give your content the digital home it deserves. Get it to any device in seconds.