Vivere a tempo pieno 203 (Settembre-Ottobre 2020)

Page 1

ivere V

settembre/ottobre 2020 n. 203

SALUTE

Libri tattili

ODONTOIATRIA

Storia dello spazzolino

BENESSERE

Yoga risata


Caduta dei capelli? Capelli deboli? Unghie fragili?

Biotin-Biomed® forte

Solo co 1 mpressa 1 volta al giorno

In caso di disturbi della crescita di capelli e unghie in seguito a carenza di biotina

• Diminuisce la caduta dei capelli • Aumenta lo spessore di capelli e unghie • Migliora la qualità di capelli e unghie

È un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo. In farmacia e in drogheria.

biotina.ch

Biomed AG, Überlandstrasse 199, 8600 Dübendorf. © Biomed AG. 06/2020. All rights reserved.

Care lettrici, cari lettori, Attualmente in Svizzera e nello Spazio economico europeo sono in commercio circa 500'000 dispositivi medici diversi: con questo termine si vuole indicare un'ampia gamma di prodotti, utilizzabili a fini medici, terapeutici o diagnostici. Ne fanno parte non solo le protesi impiantabili, ma anche oggetti semplici come cerotti, materiali per medicazione o termometri clinici, ausili quotidiani (occhiali, lenti a contatto, apparecchi acustici, deambulatori, sfigmomanometri o dispositivi per la misurazione della glicemia), fino alle apparecchiature tecnologiche negli studi medici e negli ospedali, come il tomografo computerizzato o il robot chirurgico, così come i test di laboratorio per la diagnosi (strumenti diagnostici in vitro). In seguito a vari incidenti, segnatamente con protesi mammarie in silicone o protesi dell'anca difettose, i meccanismi di controllo sono stati rafforzati in tutta Europa e anche la Svizzera, che dal 2001 dispone di un disciplinamento equivalente a quello dell'Unione europea, ha dovuto modificare le sue disposizioni legali. L'obiettivo è di migliorare la sicurezza dei pazienti e permettere ai fabbricanti svizzeri di continuare ad accedere al mercato europeo. Le nuove disposizioni rafforzano segnatamente i requisiti in materia di valutazione clinica, nonché il livello di sicurezza e di trasparenza. Inoltre determinati dispositivi appartenenti alle classi di rischio più elevate saranno controllati da un comitato di esperti internazionale e indipendente. I fabbricanti dovranno peraltro verificare permanentemente la sicurezza dei prodotti dopo la loro immissione in commercio. I disciplinamenti specifici per la Svizzera, come consentito da quelli europei, riguardano, ad esempio, il fornire le informazioni nelle tre lingue ufficiali o il vietare, per motivi di salute, il riciclaggio dei prodotti monouso. A causa della pandemia di COVID-19, la Commissione europea ha rinviato l'entrata in vigore del nuovo disciplinamento europeo. Per motivi di coerenza, in Svizzera le nuove disposizioni entreranno in vigore progressivamente. Soltanto le norme derogatorie sono entrate in vigore il 1° agosto: queste ultime determinano segnatamente l'immissione in commercio e la messa in servizio dei dispositivi medici che non sono oggetto di una procedura di valutazione della conformità. Si tratta, per esempio, di dispositivi destinati ad eliminare le situazioni di pericolo di morte o disturbi permanenti di una funzione corporale.

Valentina Tanzi Responsabile della redazione di Vivere.


n. 203 settembre/ottobre 2020

SOMMARIO

MEDICINA 4 Cistite

6

I fattori di rischio

5 Curcuma

Utile contro le infiammazioni

SALIUTE 6 Libri tattili La prima lettura

8

ODONTOIATRIA 8 Storia

Lo spazzolino da denti

BENESSERE 12 Yoga risata

Cos'è e i suoi benefici

12

PASSATEMPO 14 Cruciverbone

© Maridav / Shutterstock.com (Copertina) LukaKikina — ADragan Ollyy / Shutterstock.com (Indice)

Gioca e vinci un pesos d'oro!

Vivere

HIGHLIGHTS 15 In farmacia

La vetrina: settembre-ottobre

rivista-vivere.ch

a tempo pieno

SIGLA EDITORIALE

COMITATO DI REDAZIONE

REDAZIONE

SOCIETÀ VIVA SA INDIRIZZO Casella postale 5539, CH — 6901 Lugano

MARIO TANZI Presidente OFCT

M. SC. COM. VALENTINA TANZI Responsabile

FEDERICO TAMÒ Portavoce OFCT

CRISTINA GEROSA Segretaria

TELEFONO +41 (0)91 922 68 66 FAX +41 (0)91 923 39 09 E-MAIL vivere@bluewin.ch

Gli articoli impegnano soltanto la responsabilità degli autori.

TIPOGRAFIA FONTANA SA


4

MEDICINA — Vie urinarie

CISTITE: I FATTORI DI RISCHIO

La cistite, o infezione non complicata delle basse vie urinarie, è una fastidiosa infiammazione (flogosi) della mucosa vescicale.

È

una condizione molto frequente e colpisce prevalentemente il sesso femminile: si stima che circa il 25-35% delle donne tra i 20 e i 40 anni abbia manifestato almeno un episodio di cistite nel corso della sua vita e circa un quarto di queste svilupperà un'infezione ricorrente entro 6-12 mesi. Negli uomini, la percentuale (1-2%) tende ad aumentare dopo i 50 anni, a causa di condizioni quali l'ostruzione cervico-uretrale dovute all'ipertrofia prostatica benigna.

FATTORI DI RISCHIO Numerosi sono i fattori di rischio. I principali sono:

• Frequenti rapporti sessuali nell'ultimo mese — Gli effetti meccanici della penetrazione favorirebbero l’ingresso di batteri a livello vescicale. • Uso di sistemi contraccettivi quali la crema spermicida e/o il diaframma — Generano alterazioni dell'ecosistema vaginale. • Uso indiscriminato di antimicrobici — Il loro spropositato utilizzo altera la normale flora batterica vaginale costituita da lactobacilli, comportando una persistente colonizzazione da parte di uropatogeni come, per esempio, l'Escherichia Coli. • Madre affetta da infezione delle vie urinarie.

• Distanza fra uretra e ano — La distanza media risulta più corta nelle donne con infezioni delle vie urinarie ricorrenti (4,8 mm contro i 5 della media). • Fattori tipici delle donne in post-menopausa quali il deficit estrogenico che altera il normale trofismo vaginale.

PREVENZIONE

• Bere almeno due litri d'acqua. • Evitare di trattenere l'urina. • Non consumare cibi e bevande che possono irritare l'intestino. • Urinare prima del sonno e dopo i rapporti sessuali.

Addio cistite! FEMANNOSE® N – per il trattamento acuto e la prevenzione Agisce rapidamente nella vescica Può agire già dopo la prima assunzione Ottima tollerabilità Grazie al D-mannosio naturale Non induce resistenza I germi di E. coli vengono inattivati ed eliminati

Dispositivo medico CE 0426 | Leggere il foglio illustrativo. Melisana AG, 8004 Zurigo, www.femannose.ch Sponsor membro della società svizzera per le persone con incontinenza

Buo gus n to


Curcuma

—MEDICINA

5

CURCUMA: UTILE CONTRO LE INFIAMMAZIONI

La curcuma non è solo un ingrediente fondamentale del curry indiano, ma anche un componente della medicina tradizionale asiatica e indiana da migliaia di anni.

L

a radice di curcuma (Curcuma longa L.), appartenente alla famiglia delle Zingiberacee, contiene il 3-5% di curcuminoidi e circa il 6% di olio di curcuma. Altri componenti sono carboidrati (circa 70%), grassi, proteine, acqua, minerali e vitamine. Negli studi clinici spesso vengono usati soltanto i curcuminoidi, ma è risaputo che soprattutto l'olio di curcuma contiene molte sostanze anch'esse biologicamente attive. Di seguito vedremo un paio di impieghi della curcuma. A causa di inattività fisica, sovrappeso, flora intestinale alterata (disbiosi), cattiva alimentazione, stress cronico,

scarsa qualità del sonno, tabagismo ed esposizione all'inquinamento ambientale, molti di noi soffrono di processi infiammatori, soprattutto della cosiddetta "silent inflammation". Tali processi infiammatori hanno un ruolo trainante in molte malattie della civilizzazione. In virtù della loro azione antinfiammatoria, la curcuma può essere usata con successo in indicazioni molto diverse. L'efficacia della curcumina in caso di artrosi è stata comprovata da numerosi studi: in particolare sembra ridurre i dolori, migliorare la funzionalità e non avere effetti collaterali gastrointestinali. La curcuma funziona anche contro

i reumatismi: in uno studio placebocontrollato in doppio cieco, i pazienti con reumatismi hanno ricevuto per tre mesi un preparato a base di curcuma o un placebo. Al termine dello studio i pazienti trattati con la curcuma accusavano meno dolori e anche le funzioni articolare erano significativamente migliorate. Le reazioni infiammatorie sembrano giocare un ruolo in malattie come la depressione, ma anche nella demenza e nell'Alzheimer. Per cui non sorprende che da una recente metaanalisi risulti che la curcumina riduce i sintomi della depressione e dell'ansia.

Burgerstein Curcuma-Komplex

Il multitalento naturale. Burgerstein Curcuma-Komplex contiene un prezioso estratto di radice di curcuma che viene assorbito particolarmente bene dall’organismo. La formulazione è integrata con estratto di rosmarino e un complesso della vitamina E.

Fa bene. Burgerstein Vitamine

In farmacia e in drogheria – Perché la salute richiede consulenza.

Antistress SA, Società per la protezione della salute, CH-8640 Rapperswil

www.burgerstein.ch


Osa Osanit ®

®

Per far sparire il dolore quando spuntano i dentini. Specifico per le esigenze dei neonati e dei bambini piccoli durante il periodo di dentizione.

6

SALUTE — Bambini

LIBRI TATTILI: LA PRIMA LETTURA Realizzati in cartone e con elementi in materiali diversi, sono tra i primi libri che si acquistano per i neonati che, grazie al tatto, il primo senso che si sviluppa, insegnano loro a conoscere il mondo, a familiarizzare con l'oggetto libro e ad abituarli all'ascolto. La redazione In commercio esistono diversi libri tattili fatti con i materiali e i tessuti più disparati. Per chi ama il fai da te, è però possibile realizzare in maniera più o meno semplice e divertente dei libri personalizzati, servendosi di oggetti e materiali presenti già in casa e che magari non venivano più utilizzati, con il doppio vantaggio di far divertire il bambino e dare nuova vita alle cose vecchie che sarebbero prima o poi finite nella spazzatura.

CON ANIMALI

osa-osanit.ch Sono dei medicamenti omologati. Leggere i foglietti illustrativi. Iromedica SA, San Gallo.

G

ià nei primi mesi, quando ancora non sono in grado di capire al meglio storie ed avventure, possono comunque esplorare le immagini con gli occhi e le mani. I libri cosiddetti "tattili o sensoriali", sono perfetti per crescere ed imparare fin da subito. Lo sapevate che il tatto è il senso che si sviluppa per primo nel feto, intorno alla 7a-8a settimana? Già allora le mani, soprattutto i palmi, sono tra le zone più sensibili. Il bambino inizia ben presto a scoprirsi e a scoprire tutto ciò che lo circonda. Adatti a partire dai primi mesi fino ai due anni o più – se si sceglie un tema adatto –, questo genere di libro viene utilizzato dai bambini in tanti modi: • girano le pagine; • toccano tessuti e materiali diversi; • ammirano colori sgargianti; • tirano fuori oggetti dalle tasche ed altro, a seconda di come sono realizzati. Vivere settembre/ottobre 2020

IN FELTRO

Un materiale particolarmente indicato per la realizzazione, naturalmente da scegliere in diversi colori e da ritagliare a piacimento: si possono realizzare delle forme geometriche, oppure stelle, palline o fiori da applicare sulla base del libro. Molto carino è fare delle forme in doppia copia e collegarle con uno strap, in modo da dare la possibilità di attaccare/staccare le diverse formine ogni volta che si vuole.

CON LE ATTIVITÀ

Si può arricchire il libro con tantissime attività, ad esempio cucendo delle tasche in cui inserire pupazzetti da tirare fuori e rimettere dentro, utilizzando chiusure lampo da aprire e chiudere,

© ChameleonsEye / Shutterstock.com

in farmacia drogheria e

Fin da piccolissimi i bambini sono affascinati dal mondo animale. È possibile allora arricchire un libro tattile con le facce di gatti, cani, ecc., fatte di stoffa e perfezionate con bottoni e nastrini. Per riprodurre gli animali più pelosi è possibile servirsi di ritagli di pellicce ecologiche, batuffoli di cotone o altro.


7 posizionando perline, bottoni, elastici o altri oggetti. Addirittura si può mettere nel libro un orologio con le lancette facilmente spostabili, in modo da insegnare a leggere l'ora in maniera originale e divertente.

NUMERI E LETTERE

E chi l'ha detto che un libro sensoriale è solo per bambini molto piccoli? Si può realizzare un libricino di questo tipo con attività pensate per i più grandicelli, ad esempio aggiungendo l'alfabeto, in modo tale da insegnare le sillabe e la composizione delle parole, oppure i numeri per aiutare con i primi rudimenti della matematica.

CON LE FACCE

Può essere stimolante anche giocare con i visi delle persone. Ecco allora che nel libro sensoriale si possono inserire delle facce dotate di tutte le caratteristiche principali: capelli (fatti ad esempio con la lana colorata), naso, bocca, orecchie (di stoffa). Potreste pensare, perché no, anche di riprodurre tutti i componenti della vostra famiglia!

CON I COLORI DELL'ARCOBALENO

Se volete provare a realizzare un libro molto semplice ma comunque accattivante per i vostri piccoli, potete sfruttare i colori dell'arcobaleno. I bimbi amano i colori sgargianti, che vanno ben combinati tra loro ed arricchiti con ritagli di stoffe e altri materiali da apporre sopra.

PERSONALIZZATO CON NOME

Se realizzate un libro di stoffa, può essere carino personalizzarlo mettendo in prima pagina il nome del bambino che lo riceverà. All'interno ci saranno tutte le consuete attività che lo stimoleranno a imparare delle cose nuove; tra queste, un'idea è quella di cucire delle scarpe con i lacci per iniziare già a familiarizzare con le calzature.

CON LE STAGIONI

Un tema per i bambini più grandi può essere quello delle stagioni: dal freddo inverno con i pupazzi di neve all'estate con il mare e il sole sempre alto nel cielo. Non possono mancare ovviamente l'autunno con la pioggia e le foglie che cadono e la primavera con i prati in fiore.

CON SCRITTE E FOTOGRAFIE

Un libro sensoriale per bimbi più grandi può essere fatto anche aggiungendo scritte che spieghino quello che si deve fare o raccontino una storia. Si può arricchirlo poi con delle foto del bambino stesso o di mamma e papà, nascondendole ad esempio sotto una sorta di tenda corredata da una chiusura lampo che, una volta aperta, riserva la gradita sorpresa!

IL GRANDE LIBRO SENSORIALE

I libri tattili, soprattutto quelli per i bambini di pochi mesi, hanno misure contenute, ma si può scegliere anche di realizzarne uno molto grande con ancora più attività stimolanti e cose da fare. Insomma: mettendoci un po' di tutto, variando le tematiche e i materiali utilizzati. Vivere settembre/ottobre 2020

NUOVO 100% FRUTTA E VERDURA DELLA MIGLIORE QUALITA‘ DEMETER Prova la nuova gamma Pouchy di Holle, con la consueta qualità Demeter di alta qualità. Il nuovo design che piace ai bambini e le illustrazioni simpatiche e ricche di fantasia con i nomi degli animali invogliano alla prova! Pratico per il fuori casa e per la merenda. Richiudibile. Ulteriori informazioni su: holle.ch/it


8

ODONTOIATRIA — Spazzolino

STORIA DELLO SPAZZOLINO DA DENTI

Il vostro medico dentista SSO e la sua igienista ad ogni visita vi tempestano di suggerimenti per ottimizzare la vostra igiene orale perché vogliono che mangiate con i vostri denti la torta della festa dei cent'anni: su e giù, cerchietti e rotazioni, avanti e indietro ma sempre ed in ogni caso spazzolino ed ancora spazzolino. Med.dent. Giancarlo Bernasconi, SSO/SSO-Ticino Per la Commissione di Informazione della Svizzera Italiana (CISI)

Flora della bocca sana ✔ gengive sane con camomilla, echinacea e salvia

✔ menta, anice e chiodi di

garofano per un alito fresco

✔ con vitamina E vegetale ✔ senza coloranti e conservanti

✔ disponibile in farmacie e drogherie

Trybol AG, Rheinstrasse 86, CH-8212 Neuhausen, www.trybol.ch

Vivere settembre/ottobre 2020

© IgorZD / Shutterstock.com

D

i spazzolini ce ne sono per ogni gusto, esistono più di 3'000 brevetti di spazzolini da denti in tutto il mondo e tutti vanno bene: vanno meglio se non sono troppo grossi e se hanno setole sintetiche di media durezza; se usati efficacemente si deteriorano facilmente e vanno cambiati con una certa frequenza. Vi è mai capitato alla sera nei tre minuti dedicati alla routine dell'igiene orale di perdervi nei vostri pensieri e, per una volta, di chiedervi "Ma sto spazzolino chi lo ha inventato e da quando gira in giro?" Se avete la pazienza di leggermi scorreremo assieme brevemente la storia del nostro amico di tre volte al giorno. Scavi archeologici in tutto il mondo hanno portato alla luce bastoni da masticare, piume di uccelli, ossa di animali e aculei di porcospino usati per la pulizia dei denti. Il primo spazzolino risale al 3000 a.C., un bastone da masticare, costituito da un ramoscello con un finale sfilacciato. Le popolazioni indiane utilizzavano la punta del ramoscello di Azadirachta indica o del banano masticata fino a quando non diventava morbida e flessibile. Nel mondo musulmano era tradizione masticare radici e ramoscelli dell'albero di Salvadora persica, che ha proprietà antisettiche; per il profeta Maometto (ca. 570 - 632), l'igiene orale con il legno dei ramoscelli filamentosi sminuzzati dell'albero di Araak, il cosiddetto Souak, era un obbligo religioso: una sola preghiera pronunciata da una bocca pulita aveva molto più valore di 75 preghiere normali. Il maestro giapponese di Zen Dogen Kigen scrisse nel 1223 di aver visto in Cina alcuni monaci pulire i denti con un pennello con peli di coda di cavallo attaccati ad un bastoncino in osso di bue. La prima attestazione in inglese dell'uso dello spazzolino è l'autobiografia di Anthony Wood dove, nel 1690, afferma di comprare uno spazzolino da denti usato da un uomo di nome J. Barret. La creazione del primo spazzolino prodotto in serie nel 1780 è attribuita all'inglese William Addis. Nel 1770, mentre era in prigione, constatò che lavarsi i denti come d'uso strofinandoli con uno straccio con fuliggine e sale era poco efficace. Fu la noia a spingerlo a prendere un osso avanzato dalla cena e dei peli animali chiesti in prestito ad una guardia per creare uno strumento utile alla pulizia dei denti. In un piccolo osso con dei fori incollò delle setole


TEBODONT

®

per una cura ottimale dei denti e della bocca con olio dell‘albero del té / Melaleuca alternifolia

• cura e rinforza le gengive • dà una sensazione di freschezza duratura • ostacola la formazione della placca • per la profilassi della carie • testato clinicamente con successo in caso d‘infiammazione della mucosa orale Dr. Wild & Co. AG, 4132 Muttenz www.wild-pharma.com

Aiuto contro il mal di testa, mal di denti e dolori dorsali

...quello nel tubetto a portata di mano.

CONTRA-SCHMERZ® plus è un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo. Dr. Wild & Co. AG, 4132 Muttenz | www.wild-pharma.com


ODONTOIATRIA — Spazzolino

legate in ciuffi: ecco il primo prototipo di spazzolino moderno che lo rese ben presto molto ricco. Il primo brevetto per uno spazzolino da denti fu di H.N. Wadsworth nel 1857 (brevetto americano nº 18653) ma la produzione di massa è cominciata solo nel 1885. Formato da un manico in osso e peli di cinghiale siberiano che non si rivelarono però materiali ideali: si staccavano spesso, non si asciugavano bene, ed erano soggetti alla prolificazione di batteri. Durante la Prima Guerra mondiale la necessità crescente di zuppa d'osso fu più importante del bisogno di manici per spazzolini: così nacquero i manici di celluloide realizzati riempiendo degli stampi con la plastica e raffreddandoli in modo da dar loro forma stabile. Nel 1937 Wallace Carothers nei laboratori Du Pont creò il nylon, un'invenzione che cambiò per sempre la storia dello spazzolino. Nel 1938 il nylon divenne uno dei primi segni di modernità: dalle calze di nylon al "ciuffo miraRLS_Füllinserate_I_Tabloid 204x143.pdf 14 24.04.2020 14:37:50 da denti in nylon coloso" del dr. West, il primo spazzolino

In Svizzera 2 milioni di persone soffrono di reumatismi. Diamo loro più forza nella vita quotidiana. www.reumatismo.ch

Quando ho un attacco di reumatismi riesco a malapena ad arrivare in ufficio. Anita, 42 anni

messo in vendita il 24 febbraio 1938. Il filamento di nylon fu la scelta più azzeccata per sostituire le setole naturali visti gli innumerevoli vantaggi che offre, fra cui un minor costo di produzione e la capacità di controllare la struttura delle setole. I produttori scoprirono che il modellare l'estremità del filamento e il variare del diametro portava ad un miglioramento delle prestazioni. Molti erano gli inconvenienti nell'uso dei peli di cinghiale, ciononostante ancora oggi un 10% circa di spazzolini venduti in tutto il mondo sono fatti con le setole naturali. Il concetto di pulizia dei denti prese veramente piede negli Stati Uniti dopo la Seconda Guerra mondiale perché il servizio di pulizia giornaliero dei soldati americani comprendeva la pulizia dei denti: pratica che molti mantennero nella loro vita dopo la conclusione della guerra. Il primo spazzolino elettrico, il Broxodent, fu presentato nel 1959 al centenario dell'American Dental Association. Oggi troviamo sul mercato di tutto e di più: il vostro medico dentista SSO e la sua igienista sapranno indicarvi la scelta che più si addice ai vostri bisogni, fermo restando che il buon vecchio spazzolino manuale assolve egregiamente il suo compito. Nel gennaio 2003, lo spazzolino da denti fu scelto come "L'invenzione americana numero uno, senza la quale é ed era possibile vivere" battendo nell'ordine l'automobile, il computer, il telefono cellulare, ed il forno a microonde. Ai pazienti lettori che mi hanno seguito fino a qui un astuto consiglio: sostituite il vostro vecchio bastoncino di legno sfilacciato con un fiammante spazzolino da denti nuovo!

© William Berry / Shutterstock.com

10


PIATTAFORMA INFORMATIVA PER PAZIENTI & PARENTI Con il nostro sito web desideriamo sostenervi e off rirvi assistenza sul tema del tumore al seno: Visitate il nostro sito e trovate le informazioni che vi servono.

Scoprilo subito: www.roche-focus-persona.ch/bc/tumore-al-seno

Roche Pharma (Svizzera) SA 4052 Basilea

2-2020


12

BENESSERE — Ridere

YOGA RISATA: COS'È E I SUOI BENEFICI

Regalati una pausa di gioia e benessere riscoprendo il valore terapeutico della risata. La redazione

COS'È?

Lo yoga della risata, inventato dal

tante messaggio pacifista: "Ridere non conosce confini, non fa distinzioni di razza, credo religioso o colore ed è un linguaggio universale che può unificare il mondo". Per tale motivo, nel 1998 ha istituzionalizzato la Giornata Mondiale della Risata (World Laughter Day), che si celebra ogni anno la prima domenica di maggio. È anche il fondatore e il presidente del Laughter Club International e della Laughter Yoga University. Dall'intuizione unica che si può ridere senza l'ausilio di comicità, lo yoga della risata combina esercizi di risate diaframmatiche a tecniche di respirazione profonda proprie dello yoga.

I BENEFICI

• Rilassa il corpo — Agendo sul diaframma che è collegato con il sistema nervoso parasimpatico. Se si è più rilassati naturalmente, anche la nostra mente lo è e gli effetti sull'umore sono immediati. • Abbassamento dello stress e aumento dell'autoefficacia sul posto di lavoro — Riduzione del cortisolo, l'ormone dello stress, dopo una sola sessione. • la respirazione aumenta e, di conseguenza, l'ossigeno che arriva ai tessuti e l'energia — Ciò risulta utile sia per rendere più forte il nostro sistema respiratorio, sia per mantenere in buona salute i tessuti organici nel tempo. • Rinforza le difese immunitarie; • mette di buon umore e, stimolando gli addominali, oltre che il

© Rawpixel.com / Shutterstock.com

L

a risata è un toccasana per il corpo e la mente e quest'anno lo yoga della risata (Hasyayoga) compie ben 25 anni che saranno celebrati con la Conferenza Mondiale di novembre. Si pratica nelle aziende, nelle scuole e nelle famiglie, fino ai contesti socio-sanitari, coinvolgendo, ad esempio anziani, malati di Alzheimer, disabili, pazienti oncologici, utenti psichiatrici e detenuti. È questo l'enorme valore di benessere individuale, relazionale e terapeutico dello yoga della risata, pratica in cui si ride per scelta: è una disciplina rivoluzionaria, semplice ed economica, che si può fare anche da soli ma la cui forza è appunto nel gruppo.

medico indiano Madan Kataria e da sua moglie Madhuri, è una disciplina che oggi coinvolge più di tre milioni di persone in oltre 106 Paesi: si porta il proprio corpo a ridere, impattando di conseguenza sulla mente e rappresentando la via più semplice ed economica ai fini del benessere e della salute. È un metodo efficace per ridere senza motivo, facendo emergere la gioia in chi lo pratica e quindi una felicità assoluta che non ha bisogno di stimoli esterni. L'idea rivoluzionaria di fondo è quella di potersi concedere una risata anche quando non se ne ha voglia, per fare bene al corpo, alla mente e allo spirito. Si parte dal principio che se si immagina un'emozione, la si produce attivamente e si fa credere alla mente che si sta bene e che ci si sta divertendo. È stato infatti scientificamente provato che il cervello non distingue una risata vera da una autoindotta, per cui dopo 10-15 minuti si producono gli stessi innumerevoli benefici. Inoltre, per l'effetto contagio dei neuroni specchio dovuti al contatto visivo e della giocosità sperimentata durante la sessione, la risata finisce per divenire liberatoria, spontanea e contagiosa. Sono oltre 30 le ricerche scientifiche che in tutto il mondo ne provano i benefici. Lo yoga della risata è nato la mattina del 13 marzo del 1995, giorno in cui il Dott. Kataria convinse sua moglie ed altre tre persone a ridere con lui in un parco pubblico di Mumbai. Kataria si è fatto inoltre portavoce di un impor-


13 diaframma, aiuta a mantenersi in forma — Favorisce anche la produzione di ormoni del benessere come la serotonina, oltre che le endorfine. Previene, come accennato, l'invecchiamento e migliora le condizioni di salute degli anziani, contrastando la depressione geriatrica, al pari dell'esercizio fisico, mentre, nella popolazione attiva, è una terapia aggiuntiva. • Regolarizza la pressione — Contribuisce dunque al buon funzionamento del cuore. • Riduce il dolore, anche quello cronico — Perché influisce sulla respirazione e rilascia endorfine che riducono il malessere. • Contribuisce a eliminare rabbia e depressione e aiuta a prevenirle nei soggetti a rischio — Migliora anche le condizioni psicologiche delle persone malate di cancro, anche prima di sottoporsi a chemioterapia. • Potenzia la resilienza e l'intelligenza emotiva che è il più efficace connettore sociale — Lo yoga della risata nasce come tecnica di gruppo e quindi contribuisce a migliorare le relazioni ed insegna a prendersi cura

Allevia

degli altri. Infine, l'"Harvard Business Review" valuta l'intelligenza emotiva come la qualità imprescindibile per la leadership. In conclusione: i benefici ottenuti sono talmente numerosi che questa disciplina può essere usata come terapia, come dimostrano le numerose pratiche di successo e ricerche al riguardo.

COME PRATICARLO?

Questo tipo di yoga, come tutti gli altri stili, va praticato costantemente per provare benefici. Si articola in sessioni di 10-15 minuti l'una e le lezioni di 45 minuti al massimo. I gruppi è meglio non siano eccessivamente affollati per evitare che venga meno la concentrazione. Tutto sta poi nella nostra capacità di usare lo yoga della risata come stimolo per migliorare la nostra vita, applicando quello che si impara anche nella quotidianità. Cosa serve per iniziare? La volontà di farlo, insomma, attivando consapevolmente la risata senza nessuna ragione. La risata è qualcosa di immediato e universalmente accettato, che

si può fare tutti i giorni e molti si avvicinano con più facilità a questa pratica piuttosto che allo yoga tradizionale.

Le tre fasi

La prima consiste nel lasciarsi andare: si può iniziare parlando in maniera "random" oppure battendo le mani tutti insieme per trovare un ritmo di gruppo. Spesso le due attività vengono praticate insieme ma la prima richiede che il gruppo sia già abbastanza formato altrimenti si rischia che i partecipanti non riescano a sentirsi connessi. La seconda fase è la vera e propria induzione della risata che varia da insegnante a insegnante. Viene sempre seguita da esercizi di yoga vero e proprio che permettono al corpo di distendersi e allontanarsi dai pensieri quotidiani. Così da beneficiare al meglio della risata condivisa. La terza ed ultima fase, la meditazione o rilassamento, non differisce da quella che si pratica alla fine di ogni sessione di yoga classico, ma viene sempre chiusa da una frase motivazionale che ricorda quanto sia bello ridere ed essere felici.

lesioni sportive,

contusioni, stiramenti e

slogature.

Pomata consolida originale del Dott. ANDRES

È un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo.

Dr. Andres Pharma AG


14 PASSATEMPO — Cruciverbone

Sponsored by Banca Raiffeisen Lugano società cooperativa

2

8

8 §

Topo... ginevrino

§

§

§

Ella

3

Grandissimo

§ Trafila burocratica

§

§

Poeta russo

§

8

Risultato

Il fiabesco Pan

§

Rosso a Zurigo

Intacca la vite

Ama Garibaldi

Profeta ebreo

§

Per nulla stretto

8

Caverna oscura

8

§ La cura il dentista

§

§

8

§

§

China

Impera- Trappova la, imboin scata Russia

Aiutiamo le persone anziane a restare autonome il più a lungo possibile.

Altare pagano

Aiutateci ad aiutare.

Piccoli difetti

8

8

www.prosenectute.ch Conto postale 87-500301-3 IBAN CH91 0900 0000 8750 0301 3

Il nome di Fantozzi Né mia, né tua

8

Dopo una caduta, Johanna S., 81 anni, ha sperimentato cosa significhi dover dipendere improvvisamente dagli altri, anche nelle decisioni.

8

NebulizDei zazione nordici

a Parigi

8

Elegante...

§

Per nulla faceto

Merletti

§

Il paradiso perduto

§

Sbagliato

Il campeador

8

§

Frullano in testa

8

PAROLA CHIAVE

Regali

Fra 2 fattori

§

C'è quel del vero

§

1

2

3

§

2

Elenco

5

6 4

5

morale

4 Pari in stolti

I responsi della vestale

2

§

§

Pari in Zirconi

§

§

§

§

Il vil metallo

§

Precede "Si, gira"

Oriente

Saluto arabo Filosofia

§

Uncini da pesca

L'astro più lucente

§

§

americano

Chiude la preghiera

8

8

Narratore

Il Big londinese

Parte della scarpa

§

§

8

8

Simile all'aragosta

§

§

La somma degli anni

Torve, truci

Vaccinato

§

§

Il Cellamare

Giaggiolo

§

Il quarto Re di Troia

Sanati

Biochimico francese

8

Maria, Copiacantante tura lirica illecita

8

8

Affiancano i mariti

8

1

Sagra di paese

I re della foresta

8

La nota Ventura

8

CRUCIVERBONE: VINCI UN PESOS D'ORO!

6

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

§

§ Una maga dei fumetti

§ SOLUZIONE N. 202 Cancro

a) Cartolina postale da spedire a: 'VIVERE a tempo pieno', C.P. 5539, 6901 Lugano. b) E-mail da inviare a: vivere@bluewin.ch. Se non specificato, si autorizza VIVA SA ad utilizzare l’indirizzo e-mail per le proprie attività di marketing. Fra tutti coloro che avranno indovinato la soluzione verrà sorteggiato il fortunato lettore. Sono esclusi dalla partecipazione tutti i collaboratori di VIVA SA. Non verrà tenuta alcuna corrispondenza. Nessun pagamento in contanti. Si escludono le vie legali. Il vincitore sarà avvisato personalmente. Il termine di spedizione è il 4 NOVEMBRE 2020.

Vivere settembre/ottobre 2020


In farmacia

— HIGHLIGHTS

15

LA VETRINA: SETTEMBRE E OTTOBRE FLECTOR PLUS TISSUGEL® Applicare invece di massaggiare

Un plaster per 24 ore. Combatte il dolore e l'infiammazione in caso di slogature, contusioni e strappi muscolari con ematomi ed edemi. • Solo 1x invece di 2x al giorno! Penetra in profondità nel tessuto infiammato. • Semplice e pulito da usare. Ogni confezione contiene 2 reti tubolari elastiche per il fissaggio. È un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo. IBSA SA, 6926 Montagnola

www.lesionisportive.ch

TEBODONT® L'olio dell'albero del tè australiano in odontoiatria

Oggi l'olio dell'albero del tè australiano e i suoi preparati (TEBODONT®) sono utilizzati con successo come alternativa naturale per il trattamento e la profilassi in odontoiatria. Sono consigliati dai dentisti ed igienisti dentali per profilassi e cure dentali ottimali. Sarete convinti da TEBODONT®! Disponibili nella vostra farmacia. Dr. Wild & Co. AG, 4132 Muttenz

Di

NUOVO

disponibile

www.wild-pharma.com

CONFETTO PICCOLO Grande contro il dolore

Dolocyl® forte è inconfondibile grazie alla forma del confetto: piccolo, rotondo, facile da inghiottire. Grazie al principio attivo ibuprofene, Dolocyl® forte svolge un'azione analgesica e antinfiammatoria. Novità: Dolocyl® Confetti sono bianchi, non contengono coloranti aggiuntivi. Questo è un medicamento omologato. Vedi il foglietto illustrativo. Melisana AG, 8004 Zurigo

www.dolocyl.ch

FEMANNOSE® N Cistite? Non sempre è necessario un antibiotico!

FEMANNOSE® N contiene lo zucchero naturale D-mannosio, il quale si lega alle fimbrie (filamenti) dei batteri E. coli che causano l'infiammazione. In questo modo vengono inattivati ed espulsi attraverso l'urina. FEMANNOSE® N è adatto per il trattamento acuto della cistite ed è possibile assumerne elevati dosaggi anche per la prevenzione. Agisce rapidamente nella vescica, è molto ben tollerato e non induce resistenza. Melisana AG, 8004 Zurigo

www.femannose.ch

NUOVA RICETTA: Latte di proseguimento a base di latte capra bio

Gli alimenti a base di latte di capra bio Holle sono ora senza olio di palma. Nelle nostre ricette, ulteriormente migliorate, con latte intero di capra bio rinunciamo interamente all'impiego dell'olio di palma. Nota importante: l'allattamento al seno è la cosa migliore per il vostro bambino. Consultate il vostro pediatra, la clinica o un centro di consulenza per l'alimentazione e l'allattamento al seno se desiderate utilizzare il latte artificiale. Holle baby food AG, 4125 Riehen

www.holle.ch

Vivere settembre/ottobre 2020


Flector Plus Tissugel® Applicare invece di massaggiare.

Combatte il dolore e l’infiammazione in caso di slogature, contusioni e strappi muscolari con ematomi ed edemi.

Flector EP Tissugel® Applicare invece di massaggiare.

Combatte il dolore e l’infiammazione localmente in caso di artrosi sintomatica del ginocchio. Sono dei medicamenti omologati. Leggere i foglietti illustrativi. IBSA Institut Biochimique SA, Swiss Business Operations Via del Piano 29, CH-6926 Montagnola, www.ibsa.swiss


Millions discover their favorite reads on issuu every month.

Give your content the digital home it deserves. Get it to any device in seconds.