Issuu on Google+


Giornata di studi

Nuova linfa alla ricerca. Il contributo del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali Giovedì 20 dicembre, Aula Magna “Sant’Anselmo” Università della Valle d’Aosta – Université de la Vallée d’Aoste Ore 10.00 – 18.00

Programma Ore 10.00

Serenella Besio, Direttore Dipartimento di Scienze Umane e Sociali, UNIVDA Introduzione alla giornata di studi

Ore 10.15

Remo Job, Direttore Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive, Università di Trento – Polo di Rovereto La ricerca in Università oggi e la formazione alla ricerca. Criticità e prospettive

Ore 11.00 Ore 11.30

Caffé Moderatore: Teresa Grange, professore di Pedagogia Sperimentale Vittoria Cacace, contrattista di ricerca in “Sociologia dei processi culturali e della comunicazione” – Progetto Europeo Leonardo Transfer of Innovation I-VET Competenze interculturali nei formatori e negli insegnanti Ezio Del Gottardo, assegnista di ricerca in “Pedagogia Sperimentale” – Progetto di ricerca di Dipartimento “Sperimentare nuove specializzazioni negli asili nidi” Analisi dei bisogni e progetto educativo del servizio Tate familiari, verso una microcomunità empatica Nicole Bianquin, cultrice della materia in “Pedagogia dell’integrazione” – Dottorato di Ricerca in “Qualità dei processi formativi” consorziato con UNIVDA, Università degli Studi di Firenze La qualità dell’inclusione: una proposta per l’autovalutazione e l’intervento nella scuola Luca Vaudagnotto, cultore della materia in “Pedagogia generale” Una ricerca sulle pluriclassi in Valle d’Aosta Marco Carnesecchi, assegnista di ricerca in “Pedagogia dell’integrazione” – Progetto di Rilevante Interesse di Ateneo “LU.DI. – Attività ludiche per il bambino con disabilità” Il ruolo dell’adulto a supporto del gioco del bambino con disabilità: il caso dell’uso di robot

Ore 13.00 Ore 14.00

Pranzo Moderatore: Maria Grazia Monaci, professore di Psicologia Sociale Chiara Pizzorno, assegnista di ricerca in “Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni” – Progetto di Dipartimento “Identity Performances in Coming Out Narratives in the Workplace” “I am gay!” I discorsi di coming out sul luogo di lavoro Alessandro Gabbiadini, assegnista di ricerca in “Psicologia Sociale” – Progetto di Rilevante Interesse di Ateneo “Giovani e alcol: contesto culturale, rappresentazioni sociali e determinati dell’uso e dell’abuso in Valle d’Aosta” Intenzioni collettive e motivazioni psicosociali del fenomeno di binge drinking Francesca Cristini, assegnista di ricerca in “Psicologia Sociale” – Progetto di Dipartimento “Immigranti nel contesto valdostano e italiano”


Comportamenti antisociali, fattori di rischio e di protezione. Un confronto tra adolescenti immigrati e autoctoni Claire Vauthier, tirocinante di ricerca in “Psicologia dello sviluppo” “Technium”: sistema complesso non complicato Daniele Ietri, assegnista di ricerca in “Geografia economica e politica” – Progetto finanziato dal Comune di Aosta “Cambiamenti culturali e transizione demografica nella città di Aosta e nel territorio valdostano” Transizione demografica e settore della cultura nella città di Aosta Ore 15.30 Ore 15.50

Caffé Moderatore: Gianmario Raimondi, professore di Linguistica Italiana Fabio Sacchi, collaboratore alla ricerca in “Linguistica italiana” – Progetto di Rilevante Interesse di Ateneo “CODISV – COrpus DIgitale delle Scritture scolastiche d’ambito Valdostano” Parole di confine. Significanti e significati nelle testimonianze scritte della scuola postunitaria valdostana Vidoolah Mootoosamy, cultrice della materia in “Letteratura francese” – Progetto di Dipartimento “Studi di lingua e letteratura francese e francofona” La littérature-monde o l’interazione egualitaria tra l’Io e l’Altro Roberta Grandi, assegnista di ricerca in “Letteratura inglese” – Progetto di Dipartimento “Risorse Internet per la lingua e la letteratura inglese” Readytoteach.it: risorse web-based per la didattica dell’inglese Francesco Martinello, contrattista di ricerca in “Filosofia e Teoria dei Linguaggi” – Progetto di Dipartimento “Europa philosophica. Traduzione di testi filosofici tra i secoli XVI e XVIII” La ricezione in Italia della “Logica” di Kant Matteo Leonardi, cultore della materia in “Letteratura italiana” La letteratura italiana nella tradizione del Medioevo Carla Lunardi, cultrice della materia in “Letteratura italiana” – Progetto di Dipartimento “La letteratura italiana e le arti” Parola e formazione. Un libro di racconti del primo Ottocento

Ore 18.00

Chiusura dei lavori


Nuova Linfa alla Ricerca