a product message image
{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade
1 minute read

Noor Inayat Khan. La principessa spia

NOOR INAYAT KHAN Noor Inayat Khan (1914-1944). Agente segreto britannica, divenne la prima operatrice radio al mondo inviata nelle linee nemiche.

la PRINCIPESSA SPIA

Quale strana combinazione di coincidenze ha fatto sì che una donna di origine indiana, di nobile famiglia e nata a Mosca da madre americana diventasse una spia e finisse per svolgere un ruolo cruciale nella guerra contro i nazisti? Questa donna coraggiosa si chiamava Noor, ma i servizi segreti britannici le avevano dato il nome in codice «Madeleine».

La famiglia di Noor si era stabilita a Parigi. Erano molto ricchi e aperti, quindi Noor poté studiare Psicologia infantile all’Università della Sorbona e pianoforte e arpa al Conservatorio di Parigi. Scriveva anche poesie e racconti, e pubblicò perfino un libro. La sua carriera come scrittrice era promettente!

Tuttavia, quando aveva ventisei anni, la Francia venne occupata dalle truppe tedesche e lei fuggì con la famiglia a Londra. Anche se Noor era una sostenitrice della non violenza, decise di combattere attivamente il nazismo. Si offrì volontaria per la Women’s Auxiliary Air Force, dove venne formata come operatrice radio. Siccome parlava molto bene il francese, i servizi segreti britannici, un’organizzazione che sabotava i nazisti nei Paesi occupati, chiese la sua collaborazione. Fu immediatamente assegnata alla Parigi occupata, all’interno del fronte nemico, come operatrice radio. La sua missione era inviare a Londra le informazioni ricevute dalla Resistenza francese.

Poco dopo il suo arrivo in Francia, molti dei suoi compagni vennero catturati, ma lei riuscì a evitare la temuta polizia nazista, e decise di rimanere nel Paese nonostante i rischi che correva. Tempo dopo qualcuno la tradì e la Gestapo la arrestò. Anche sotto tortura, si rifiutò di rivelare ciò che sapeva e i nazisti la trasferirono nel campo di concentramento di Dachau, dove venne giustiziata.

Coraggiosa eroina della Seconda guerra mondiale, Noor non ha esitato a dare la vita affinché il mondo potesse vivere nella libertà.

92