Page 1

Bogliasco

N. 9

di

gennaio 2010 INFORMAZIONI DALLA PISCINA COMUNALE DI BOGLIASCO

JONATHAN DEL GALDO GUIDERÀ LA SQUADRA FINO A FINE CAMPIONATO

Pronti al girone di ritorno Rariazzurra VALERIA DI TERLIZZI

M

età campionato è già stata giocata. Adesso si deve pensare al girone di ritorno. Bisognerà confermare i risultati fatti all’andata, portare a casa i tre punti nelle partite perse di misura e, comunque, continuare a vendere cara la pelle in campi difficili come Recco, Savona e Brescia. Nessuno dice che sarà facile. Ma tutti sappiamo che i nostri ce la metteranno tutta, grinta, determinazione e passione, per non deludere le aspettative di chi, partita dopo

partita, grida “Forza Bogliasco!” fino a restare senza voce. Dopo il delicato momento vissuto e attraversato dalla Rariazzurra, con la squadra che non riusciva ad esprimersi ai livelli che le competono e i postumi dell’intervento affrontato da De Crescenzo, che non gli consentivano le condizioni ottimali da lui volute, la Società, vista la fiducia e la stima da sempre riposte nel tecnico partenopeo, ha proposto all’allenatore di ricoprire un diverso ruolo, comunque di rilievo asso-

luto, all’interno dello staff tecnico della Rari Nantes Bogliasco. Facciamo, quindi, il punto sul campionato con Jonathan Del Galdo, che guiderà la squadra fino alla fine del corrente campionato di A1. «Siamo in una situazione non buona. Ma molto dipende dalle nostre capacità. Se saremo bravi, sapremo anche divertirci in questo girone di ritorno. Dobbiamo, però, iniziare a capire che ci sono più seconde possibilità per ribaltare il risultato dell’andata. È vero che siamo stati bravi a pareggiare a Napoli e abbiamo perso solo di 1 goal giocando in casa contro il Brescia, ma ora dobbiamo cercare di toglierci da questa zona fastidiosa. Facciamo un passo alla volta e affrontiamo gara per gara. Dobbiamo centrare sempre l’obiettivo. In fondo, è bello anche trovarsi in situazioni difficili ed essere in grado di tirarsene fuori». La vittoria nel primo derby di ritorno contro il Sori è stata merito di una bella prova di carattere che, sulla distanza, ha premiato le qualità tecniche in acqua. Tre punti guadagnati che aiutano a respirare un po’ di più: il Bogliasco, dopo la prima di ritorno, con i suoi 11 punti si è allontanato dalla parte bassa della classifica. E quindi, ancora una volta, ancora più forte, FORZA BOGLIASCO!


2

di Bogliasco

gennaio 2010

RARIROSA: «NOSTRO OBIETTIVO DA QUI ALLA FINE SONO ALMENO 4 VITTORIE»

Il giro di boa visto da Mister Congiu

VALERIA DI TERLIZZI

I

l campionato femminile ha fatto il suo giro di boa. Mister Congiu guarda al girone di andata, con la consapevolezza di quello che è stato, e di quello che ancora può essere fatto. «Ci mancano quelle due vittorie contro il Rapallo e il Nervi. I pareggi, in effetti, sono un po’ stretti. Diciamo che, indubbiamente, quei 6 punti ci avrebbero fatto iniziare meglio il girone di ritorno. Sarà dura. E il nostro obiettivo, da qui alla fine, è puntare ad almeno 4 vittorie. Noi siamo un po’ in credito. Ma sappiamo di dover contare solo sui nostri mezzi». E noi, tifosi della Rarirosa, siamo certi che il gruppo lavorerà per quei risultati che le competono. Perché la grinta e la determinazione che da sempre contraddistinguono

Ristorante La Risacca

Aperto a pranzo dal lunedì alla domenica con menu turistico a 10 €

Aperto alla sera dal giovedì alla domenica con specialità di pesce

Bogliasco (alla spiaggia) Via Colombo 21 tel 010.3470030

le nostre ragazze, frutto della passione che si legge sui loro volti mentre si allacciano la calottina, sono state la chiave della promozione in A1 e, certamente, saranno la spinta ai primi 3 punti. Extra campionato, venerdì 8 gennaio, il Bogliasco di Congiu si è allenato con la squadra delle Hawaii. L’occasione è stata una partitelle di allenamento, utile e decisamente ben sfruttata. Un confronto con una realtà diversa che si è rivelato positivo, interessante e piacevole da vedere. Belle le azioni, precisi i passaggi, decise e sicure le parate, buone le intuizioni in attacco, bene a chiudere in difesa. Si sono visti tanti tiri e girare veloce la palla in superiorità numerica. Adesso manca la vittoria. Forza Rarirosa!


di Bogliasco

gennaio 2010

3

ENTRATI NEL VIVO I CAMPIONATI DI ESORDIENTI, RAGAZZI, ALLIEVI E JUNIOR

Vola alto il settore giovanile VALERIA DI TERLIZZI

O

rmai sono entrati nel vivo anche tutti i campionati giovanili. Esordienti, ragazzi, allievi e junior biancoazzurri stanno difendendo e facendo volare alti i colori del Bogliasco. I quattro allenatori, Congiu per le femminili, Sbolgi per gli under 13 e under 15, Magalotti per gli under 17 e Del Galdo per gli under 20, sono soddisfatti delle belle prove delle rispettive rose. Dopo tre giornate, gli allievi biancoazzurri sono ancora imbattuti. Le vittorie contro la Pro Recco e il Como sono la dimostrazione dell’ottimo livello di preparazione della squadra. Il tris è stato calato nella sfida casalinga contro il Torino, grazie ad una difesa che ha fatto la differenza. Gli esordienti macinano vittorie, grazie alla concentrazione e alla determinazione che permettono di fare il risultato e la differenza. Notevole, infatti, la vittoria in casa dello Sturla: il Bogliasco ha piegato gli avversari, imbattuti nel girone, in un campo

particolarmente difficile. Passo falso dei ragazzi contro il Nervi; ma in acqua si sono comunque visti i valori e i margini di miglioramento di una grande squadra. Miglioramento che si è visto, tutto, nella partita contro l’Imperia. La vittoria, una rivincita personale della squadra, è stata frutto e merito della grande prova del gruppo biancoazzurro. Belle prestazioni e importanti vittorie sono anche quelle firmate dagli junior, che

Via Mazzini, 27 16031 BOGLIASCO GE

escono vincenti dai difficili campi di Chiavari e di Imperia. Strana, invece, la partita delle allieve biancoazzurre che, dopo due tempi ben giocati, in vantaggio e con la concentrazione giusta, si perdono un po’ per strada. Quello che avete letto è da interpretarsi, senza dubbio, così: a Bogliasco il settore giovanile c’è! E lo sta dimostrando a tutti.


4

di Bogliasco

gennaio 2010

Due chiacchiere con Mister Del Galdo

DA GENNAIO JONATHAN È IL NUOVO ALLENATORE DELLA RARIAZZURRA VALERIA DI TERLIZZI

I

ntervistiamo Jonathan Del Galdo, nuovo allenatore della prima squadra del Bogliasco, prima del suo debutto in panchina nel derby contro il Sori. Da allenatore in seconda a mister. Come si sente? «Dispiaciuto a livello personale nei confronti di De Crescenzo. A livello professionale, invece, contento della fiducia che mi è stata data. Ma la soddisfazione più grande è ritrovare i ragazzi dell’indimenticabile Gianni Vassallo, ragazzi che ora si stanno avvicinando alla serie A1. All’epoca li avevo seguiti nelle categoria esordienti e poi ripresi in quella allievi.» Per lei che è cresciuto a “pane e Bogliasco”, cosa vuol dire allenare la Rariazzurra? «Sono soddisfatto. È bello. La massima aspirazione professionale. Ho vestito i colori biancoazzurri prima da giocatore, poi da capitano e ora da allenatore.» Chi avrà al suo fianco in questa esperienza? «Sicuramente Simone Rigalza. E poi confido nell’appoggio di tutti. Perché in un momento così delicato abbiamo bisogno dell’appoggio di tutti.» Qual è la cosa che, da allenatore, teme di più? «Io sono ottimista. Spero che i ragazzi reagiscano bene a questa situazione di cambiamento.» Essere così giovane è da considerarsi un vantaggio o un muro da abbattere?

«I pregiudizi ci sono a tutte le età. Così giovane sei più esposto a subire commenti. Ripeto, infine, che sono soddisfatto della fiducia che la società ha riposto in me.» DEL GALDO, «PANE E BOGLIASCO»

Roma, luglio 1993. Finali nazionali Juniores. Il Bogliasco è vicecampione d’Italia. Nella foto, da sinistra: Minetti, Del Galdo, Massaferro, Capanna, Bozzo,Vecchiattini, Caserta, De Crescenzo; accosciati: Barbieri, Bottaro, Cacchiani, Canepa, Deserti e Tropea.

GDB_09  

JONATHANDELGALDOGUIDERÀLASQUADRAFINOAFINECAMPIONATO N.9 gennaio2010 INFORMAZIONIDALLAPISCINACOMUNALEDIBOGLIASCO VALERIADITERLIZZI I Bogliasc...

Advertisement