Magic moments - Guida

Page 1

EL LY H

M TE AC coo . Sl HE rdi att na er R’ to y S IS BN BOO da B. G M u K 97 . B id 8ar uc 88 MA GI tolu ci -4 CM 72 cc -3 OM i 16 7E NT 2 ST

EN GL

Il progetto MAGIC MOMENTS è rivolto alla Scuola dell’Infanzia per poter strutturare un percorso di lingua inglese, che tenga conto delle fasce d’età dei bambini e delle indicazioni contenute nei nuovi Programmi Ministeriali. Due i personaggi che guidano ogni lezione: un mago sbadato e un simpatico gufo, suo assistente.

FOR THE CHILD

M agic

M. Slattery - B. Guiducci - Coordinato da M. Bartolucci

Questo volume, sprovvisto del talloncino a fronte (o opportunamente punzonato o a­ ltrimenti contrassegnato), è da considerarsi copia di SAGGIO-CAMPIONE ­GRATUITO, fuori commercio (vendita e altri atti di disposizione vietati: art. 17, c. 2 L. 633/1941). Esente da I.V.A. (D.P.R. 26-10-1972, n° 633, art. 2 lett. d). Esente da bolla di accompagnamento (D.P.R. 6-10-1978, n° 627, art.4. n° 6).

M. Slattery - B. Guiducci Coordinato da M. Bartolucci

MY ENGLISH CULTURE

LAPBOOK

TEACHER’S BOOK

c i g Ma

m o m e nt s

m om en ts GLUE

1

MY ENGLISH CULTURE

• CANZONI INEDITE • STORIE AUDIOLETTE

LAPBOOK

MY NAME IS ...............................................................

Lingua Inglese

SECONDO LE COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

QUADERNO OPERATIVO

MY ENGLISH CULTURE LAPBOOK

TEACHER’S BOOK

PAGINE CLIL

STORY TIME

M. Slattery - B. Guiducci Coordinato da M. Bartolucci

ER FOR THE TEACH TEACHER’S BOOK

M agic

Michelle Slattery

M. Slattery - B. Guiducci Coordinato da M. Bartolucci

mo me nt s

METODOLOGIA

METODOLOGIA

CLIL

STORY TIME

CLIL

CULTURE CORNER SPECIAL LESSON

• CANZONI INEDITE • STORIE AUDIOLETTE

THE CALENDAR PROGRAMMAZIONE di

Lingua Inglese

secondo le COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

GUIDA DIDATTICA + CD AUDIO

LE STORIE DI WIZARD AND OWL, PROTAGONISTI DI

M agic moments

FOGLI STACCABILI DA APPENDERE NEL LABORATORIO DI INGLESE

MAGIC BOOK CON LE STORIE INEDITE

STORY TIME

CULTURE CORNER SPECIAL LESSON

• CANZONI INEDITE • STORIE AUDIOLETTE

THE CALENDAR

e 39,00

www.raffaelloformazione.it www.raffaelloscuola.it

PROGRAMMAZIONE di

Lingua Inglese

secondo le COMPETENZE CHIAVE EUROPEE



TEACHER’S BOOK

Michelle Slattery Beatrice Guiducci Coordinato da Marta Bartolucci


TEAM GRAFICO

© 2018

AtosCrea, Cinzia Cardoni, Ester Ciceroni, Stefania Rossini

Raffaello Libri S.p.A. Via dell’Industria, 21 60037 - Monte San Vito (AN) www.raffaelloeditrice.it - www.grupporaffaello.it

COPERTINA Cinzia Cardoni

REDAZIONE Giulia Eusebi

COORDINAMENTO REDAZIONALE

Ristampa: 5

4

3

2

1

0

2023

2022

2021

2020

2019

2018

Marta Bartolucci

ILLUSTRAZIONI E COLORE Valentina Bolco, Silvia Sponza

STAMPA

SISTEMA DI GESTIONE CERTIFICATO

Gruppo Editoriale Raffaello

In collaborazione con Double Arch

Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione dell’opera o di parti di essa con qualsiasi mezzo compresa stampa, fotocopia, microfilm e memorizzazione elettronica se non espressamente autorizzate dal titolare del copyright. L’Editore è a disposizione degli aventi diritto con i quali non è stato possibile comunicare, nonché per eventuali omissioni o inesattezze nella citazione delle fonti.


INDICE IL PROGETTO MAGIC MOMENTS METODOLOGIE DIDATTICHE PROGRAMMAZIONE IL LABORATORIO COMPOSIZIONE DEL PROGETTO PROPS per la drammatizzazione CULTURE CORNER THE CALENDAR - METODOLOGIA CLIL WHAT’S THE COLOUR TODAY? track 1 WHAT DAY IS IT? track 2 WHAT’S THE WEATHER LIKE? track 3 THE WEATHER DANCE track 4

LESSON

1 Wizard and Owl

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

2 Wizard and Owl - story time

MAGIC MOMENTS track 5

WIZARD AND OWL track 7 BYE BYE track 6

LESSON

3 My name is...

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

4 Boy or girl

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

BYE BYE track 6

6 Autumn - story time

MAGIC MOMENTS track 5

AUTUMN track 8 LEAVES track 9

BYE BYE track 6

LESSON

7 An autumn tree

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

8 Halloween - story time

MAGIC MOMENTS track 5

HALLOWEEN track 11 HALLOWEEN SONG track 12 BYE BYE track 6

LESSON

9 It’s… Halloween

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

10 My face

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

54 55 57

LESSON

11 My body

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

58 59 60 62

HEAD, SHOULDERS track 13

LESSON

12 Sing and dance

MAGIC MOMENTS track 5 SING AND DANCE track 14

63 64 66

BYE BYE track 6

LESSON

13 Father Christmas - story time

MAGIC MOMENTS track 5

67

FATHER CHRISTMAS track 15

68 70

BYE BYE track 6

5 Numbers... one to five - metodologia CLIL 71

MAGIC MOMENTS track 5

LESSON

5 6 8 16 17 18 24 36 42 46 50 51

72 75 76 77 79 81 82 83 84 87

FATHER CHRISTMAS track 16

LESSON

14 It’s… Christmas

MAGIC MOMENTS track 5 CHRISTMAS track 17 BYE BYE track 6

LESSON

15 Big and small - metodologia CLIL

MAGIC MOMENTS track 5

91 93 94 95 96 9895 100 101 104 105 106 109 110 111 112 114 115 116 117 118 120 121 122 123 126 127 128

BYE BYE track 6

129 131

16 Toys

132

LESSON

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

133 135

17 Numbers... six to ten - metodologia CLIL 136

88

MAGIC MOMENTS track 5

89

BYE BYE track 6

TEN LITTLE FINGERS track 18

137 138 139


LESSON

18 Winter - story time

MAGIC MOMENTS track 5

WINTER track 19

A SNOWY DAY track 20 BYE BYE track 6

LESSON

19 A winter tree

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

20 Happy Sad

MAGIC MOMENTS track 5

I’M HAPPY track 22 BYE BYE track 6

LESSON

21 Food and drink

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

22 I like... I don’t like...

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

23 My pets

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

24 Spring - story time

MAGIC MOMENTS track 5

SPRING track 23 RAINBOW track 24 BYE BYE track 6

LESSON

25 A spring tree

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

26 How many? - metodologia CLIL

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

27 Farm animals

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

141 142 144 146 147 148 149 152 153 154 156 158

LESSON

MAGIC MOMENTS track 5

EASTER track 26

BUNNY BUNNY track 27 BYE BYE track 6

160 162 163 164 166 167 168 170 171 172 173 175 176 177 178 181 182 183 185 186 187 191

192 193 194 196 197

29 It’s… Easter

200

MAGIC MOMENTS track 5

201 203

LESSON

BYE BYE track 6

30 Day Night

204

MAGIC MOMENTS track 5

205 207

LESSON

BYE BYE track 6

LESSON 159

28 Easter - story time

31 Happy birthday

MAGIC MOMENTS track 5

HAPPY BIRTHDAY track 28 BYE BYE track 6

209 210 212 213

32 Stop ang go

214

MAGIC MOMENTS track 5

215 218

LESSON

BYE BYE track 6

LESSON

33 Fruit - metodologia CLIL

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

LESSON

34 Summer - story time

MAGIC MOMENTS track 5

SUMMER track 29 THE FISH track 30 BYE BYE track 6

LESSON

35 A summer tree

MAGIC MOMENTS track 5 BYE BYE track 6

219 220 222 223 224 225 227 228 229 230 233

36 Ice cream

234

MAGIC MOMENTS track 5

235 237

LESSON

BYE BYE track 6

LESSON

37 Bye bye

MAGIC MOMENTS track 5

238

BYE BYE track 6

239 241

FLASHCARDS

243


IL PROGETTO MAGIC MOMENTS La Guida Didattica e il Quaderno Operativo MAGIC MOMENTS sono strutturati per gli insegnanti della Scuola dell’Infanzia al fine di poter preparare lezioni di lingua inglese che tengano conto delle fasce d’età dei bambini e delle indicazioni contenute nei Nuovi Programmi Ministeriali. Il percorso proposto vuole promuovere la continuità dello studio della lingua straniera, dalla Scuola dell’Infanzia verso la Scuola Primaria, aumentando le eventuali preconoscenze acquisite e ponendo le basi per futuri sviluppi. Come citato nelle Indicazioni, negli anni dell’infanzia la scuola accoglie, promuove e arricchisce l’esperienza vissuta dai bambini in una prospettiva evolutiva. Tutti noi quando nasciamo non parliamo alcuna lingua. Questa viene poi acquisita gradualmente grazie all’ascolto, alla ripetizione e all’esigenza di esprimere i propri bisogni. Tale principio deve essere il punto focale da cui parte l’insegnamento della lingua straniera. Il progetto MAGIC MOMENTS si basa sul tema del fantastico tanto amato dai bambini. Questo racchiude una grande quantità di elementi atti a stimolare la curiosità e l’interesse dei più piccoli. Il fantastico può essere uno strumento efficace per avvicinare i bambini a un codice linguistico differente da quello materno e per promuovere le diverse competenze di base che strutturano la loro crescita personale. Il Quaderno Operativo può essere utilizzato con tutte e tre le fasce di età presenti nella Scuola dell’Infanzia, graduando gli argomenti e facendo compilare le pagine corrispondenti. Nel progetto sono state affrontate varie metodologie didattiche che permettono di insegnare la lingua inglese in modo efficace e produttivo. Le autrici

5


METODOLOGIE DIDATTICHE Routine Ogni lezione, a cadenza settimanale, è strutturata in modo da rispettare una routine. Ciò permetterà di evitare nei più piccoli l’insorgere di ansie e paure nei confronti di ciò che non si conosce e, allo stesso tempo, di memorizzare i contenuti, tramite la ripetizione di vocaboli, canzoni e rituali.

CLIL

1. Warm up (track 5)

2. Presentation

CLIL sta per Content Language Integrated Learning e consiste nell’at3. Group activity tivare un apprendimento integrato: la lingua inglese non è materia di Individual studio di per se stessa ma viene utilizzata per insegnare altri contenuti activity disciplinari. Non a caso in Italia viene usato anche l’acronimo ALI, ovvero Apprendimento Linguistico Integrato. 4. ... and Il CLIL, quindi, non prende il posto della classica lezione di inglese, ma finally! si affianca all’attività di insegnamento linguistico curricolare. In que(track 6) sto modo l’esposizione dei bambini alla lingua straniera si amplia e l’ambiente di apprendimento diviene meno artificiale e più legato alla reale vita della sezione. Lingua, contenuto ed esperienza nel CLIL sono integrati e connessi. Nella Scuola dell’Infanzia tutto ciò è ancor più facile, poiché a differenza degli altri ordini di scuola non c’è una scissione netta tra le varie discipline e la lingua inglese può e deve essere utilizzata in svariati momenti della giornata scolastica per permetterne un’acquisizione precoce e proficua. Parti e concetti affrontati con la metodologia CLIL: - Quantità e numerazione

Recupero e rinforzo Si consiglia, inoltre, di riproporre durante ogni lezione un ambito già trattato, cioè alcuni vocaboli, tematiche o concetti presentati in precedenza. Ciò serve per valutare le acquisizioni dei bambini e avvicinarli a un primo approccio di autovalutazione su ciò che hanno già affrontato.

6


Imparare giocando Partendo dal presupposto che l’apprendimento di una seconda lingua nell’età infantile passa attraverso il divertimento, il gioco e la sua sonorità, è opportuno utilizzare giochi che coinvolgano i bambini sia dal punto di vista grafico sia da quello motorio, programmando giochi in grande e piccolo gruppo, per spronare anche la collaborazione tra pari.

Lo sfondo integratore Wizard e Owl, con le loro simpatiche avventure, sono i protagonisti che fanno da sfondo integratore all’intero progetto; sono compagni di viaggio e guidano i bambini nel loro percorso alla scoperta della lingua inglese. Wizard – Mago – è smemorato e ha dimenticato tutti gli incantesimi, però per fortuna c’è il suo amico Owl – Gufetto – che lo aiuta e insieme compiono strabilianti magie. Il tutto si snocciola in una programmazione completa che segue l’intero anno scolastico: stagioni e festività. Per utilizzare nel migliore dei modi questo sfondo integratore è possibile usare il Magic Book e presentare ai bambini le storie inedite attraverso la lettura e il posizionamento delle immagini a parete.

Drammatizzazione teatrale È opportuno che l’insegnante, prima di ogni lezione, si travesta da mago e si costruisca un puppet di Gufetto a cui dare voce. Si consiglia, inoltre, la costruzione delle ali del gufo e l’utilizzo di un mantello e di svariati cappelli da mago da far indossare ai bambini nel momento delle drammatizzazioni e durante il gioco libero, spazio didattico in cui i piccoli mettono in azione le conoscenze e le trasformano in competenze effettive.

Circle time Dal punto di vista pedagogico il cerchio rafforza lo sviluppo di una educazione liberale. È un momento di complicità in cui tutti sono in armonia e, sia singolarmente che insieme, pensano a soluzioni o percorsi atti a risolvere le sfide proposte dal docente.

7


PROGRAMMAZIONE SCHEMA INTRODUTTIVO DEL PROGETTO

8

TITOLO

MAGIC MOMENTS

INSEGNANTE/I

insegnante di sezione o insegnante specialista

ETÀ DI RIFERIMENTO

sezione eterogenea – in particolare bambini di 5 anni

CONTENUTI SVILUPPATI

• • • • • • • • • •

saluti presentazione colori numeri stagioni feste classiche animali cibi e bevande settimana tempo meteorologico

CAMPI DI ESPERIENZA

• • • • •

I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori Il corpo e il movimento La conoscenza del mondo Il sé e l’altro

COMPETENZE DI BASE

• • • • •

salutare in lingua inglese presentarsi contare cogliere le trasformazioni naturali eseguire semplici comandi

OBIETTIVI

• c omprendere parole e brevissime istruzioni • a scoltare rispettando i tempi e gli altri • r iprodurre canzoncine accompagnandole con una mimica coerente • r ispondere ai saluti


• • • • • • • • • • • • • • • • •

d istinguere tra realtà e fantasia p resentarsi a ssociare i vocaboli alle immagini c antare canzoncine in gruppo u sare la voce collegandola alla gestualità c omunicare attraverso la costruzione e l’uso di burattini o marionette, tramite la narrazione e la drammatizzazione o la danza e la musica consolidare la coscienza di sé affinare e consolidare la motricità fine rafforzare la grafomotricità r afforzare la consapevolezza del proprio e del genere altrui p artecipare alle attività di gioco e di gruppo rispettando le regole basilari s viluppare la capacità di raggruppare e classificare i ndividuare e ideare simboli per l’osservazione dei fatti e fenomeni della realtà c ogliere le trasformazioni naturali i mparare a relazionarsi con l’altro s viluppare il senso dell’identità personale, la consapevolezza delle proprie esigenze e dei propri sentimenti u tilizzare attività e giochi di finzione

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

• c omunicazione nella madrelingua • c omunicazione nelle lingue straniere • c ompetenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia • c ompetenza digitale • i mparare ad imparare • c ompetenze sociali e civiche • s pirito di iniziativa e di imprenditorialità • c onsapevolezza ed espressione culturale

DURATA E TEMPI

1 ora a settimana da ottobre a maggio

9


PREMESSA CULTURALE Come indicato nelle Indicazioni Nazionali 2012 non è previsto l’insegnamento di una lingua straniera nella Scuola dell’Infanzia, ma numerosi sono i riferimenti sull’importanza del patrimonio linguistico significativo di ogni bambino, che va attentamente osservato e valorizzato. Viene ricordato che “la scuola dell’infanzia ha la responsabilità di promuovere in tutti i bambini la padronanza della lingua italiana…” ma anche che “i bambini vivono spesso in ambienti plurilingue e se opportunamente guidati possono familiarizzare con una seconda lingua in situazioni naturali, di dialogo, di vita quotidiana, diventando progressivamente consapevoli di suoni, tonalità, significati diversi”. Tutto questo viene ribadito con la modifica al Decreto Legislativo 19 febbraio 2004, n. 59 nell’articolo 1 (Finalità della Scuola dell’Infanzia) con la frase “anche promuovendo il plurilinguismo attraverso l’acquisizione dei primi elementi della lingua inglese”. Alla luce di quanto detto il progetto intende avvicinare i bambini a un codice linguistico diverso da quello materno al fine di dare avvio a un atteggiamento di apertura verso altre culture e altri popoli stimolando la curiosità a usare codici comunicativi diversi da quelli abituali. FINALITÀ E TRAGUARDI DI SVILUPPO Il bambino: • ascolta e riproduce vocaboli • comprende brevissime espressioni e risponde ai saluti • si interessa alle attività proposte • presenta se stesso

10


OBIETTIVI GENERALI La lingua, in tutte le sue funzioni e forme, è uno strumento essenziale per comunicare e conoscere, per rendere sempre più complesso e meglio definito il proprio pensiero. Avvicinare il bambino a una lingua straniera in maniera positiva crea un’esperienza significativa e stimolante, atta ad arricchire lo sviluppo cognitivo offrendo al bambino un ulteriore strumento di organizzazione dei propri saperi in un proficuo scambio con gli altri. Novità importante è l’introduzione delle Competenze Chiave per l’Apprendimento Permanente, dette anche di Cittadinanza, stabilite con Raccomandazione del Parlamento Europeo del 2006. Il sistema scolastico italiano le assume come orizzonte di riferimento a cui tendere. COMPETENZE CHIAVE EUROPEE • • • • • • • •

comunicazione nella madrelingua comunicazione nelle lingue straniere competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia competenza digitale imparare ad imparare competenze sociali e civiche spirito di iniziativa e di imprenditorialità consapevolezza ed espressione culturale

11


OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO E COMPETENZE IN CHIAVE EUROPEA

12

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

CAMPO D’ESPERIENZA

OBIETTIVI

I DISCORSI E LE PAROLE

• c omprendere parole e brevissime istruzioni • ascoltare rispettando i tempi e gli altri • riprodurre canzoncine accompagnandole con una mimica coerente • rispondere ai saluti • distinguere tra realtà e fantasia • presentarsi

• c omunicazione nella madrelingua • comunicazione nelle lingue straniere • imparare ad imparare • consapevolezza ed espressione culturale

IMMAGINI, SUONI, COLORI

• a ssociare i vocaboli alle immagini • cantare canzoncine in gruppo • usare la voce collegandola alla gestualità • comunicare attraverso la costruzione e l’uso di burattini o marionette, tramite la narrazione e la drammatizzazione o la danza e la musica

• c ompetenza digitale • imparare ad imparare • spirito di iniziativa e di imprenditorialità • consapevolezza ed espressione culturale


COMPETENZE COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA IN CHIAVE EUROPEA

COMPETENZE COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE IN CHIAVE EUROPEA

• c omprendere testi di vario tipo • ascoltare gli altri e partecipare alle conversazioni in modo pertinente • ricostruire una trama a partire da immagini e viceversa • rappresentare una storia con immagini • esprimere bisogni, opinioni esperienze personali e stati d’animo in maniera pertinente e con un lessico appropriato • misurarsi con creatività e fantasia • ragionare sulla lingua, scoprire la presenza di lingue diverse, riconoscere e sperimentare la pluralità di linguaggi misurandosi con la creatività e la fantasia • scrivere da soli il proprio nome • riconoscere lettere e sillabare parole

• c omprendere frasi ed espressioni di uso frequente • interagire oralmente in situazioni di vita quotidiana • recitare brevi e semplici filastrocche e riprodurre canzoncine memorizzate • nominare oggetti in un contesto reale o illustrato usando vocaboli noti • presentarsi

• i nventare storie ed esprimerle tramite il disegno, la drammatizzazione e altre attività manipolative • sperimentare e combinare elementi musicali di base producendo semplici sequenze sonoro-musicali • scoprire il paesaggio sonoro usando voce, corpo e oggetti • comunicare, esprimere emozioni e raccontare usando le varie possibilità che il linguaggio del corpo consente

• r appresentare con chiarezza di particolari situazioni vissute o inventate e decodificare i simboli usati nelle esperienze vissute • inventare storie ed esprimerle attraverso la drammatizzazione, il disegno, la pittura e altre attività manipolative • associare stati emotivi a brani musicali • riprodurre suoni e ritmi con il corpo, la voce o semplici strumenti musicali.

13


CAMPO D’ESPERIENZA

OBIETTIVI

IL CORPO E IL MOVIMENTO

• c onsolidare la coscienza di sé • affinare e consolidare la motricità fine • rafforzare la grafomotricità • rafforzare la consapevolezza del proprio e del genere altrui • partecipare alle attività di gioco e di gruppo rispettando le regole basilari

LA CONOSCENZA DEL MONDO

IL SÉ E L’ALTRO

14

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE • i mparare ad imparare • competenze sociali e civiche • spirito di iniziativa e di imprenditorialità • consapevolezza ed espressione culturale

• s viluppare la capacità di rag- • competenza matematica gruppare e classificare e competenze di base in individuare e ideare simboli • scienza e tecnologia per l’osservazione dei fatti e • competenza digitale fenomeni della realtà • imparare ad imparare • cogliere le trasformazioni naturali • i mparare a relazionarsi con • consapevolezza ed l’altro espressione culturale • sviluppare il senso dell’identità personale, la consapevolezza delle proprie esigenze e dei propri sentimenti • utilizzare attività e giochi di finzione


COMPETENZE COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA IN CHIAVE EUROPEA

COMPETENZE COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE IN CHIAVE EUROPEA

• p adroneggiare gli schemi motori di base in si- • nominare oggetti o illustrazioni in base tuazioni diverse a termini noti • esprimere messaggi attraverso il corpo: can- • mimare canzoncine prodotte dai comtare, giocare, drammatizzare pagni o dall’insegnante • usare gli aspetti comunicativi del messaggio • partecipare a giochi in coppia o in corporeo gruppo • usare in maniera appropriata vocaboli e frasi standard imparate • r aggruppare e ordinare secondo criteri diversi • confrontare e valutare quantità • cogliere le trasformazioni naturali

• r aggruppare, ordinare e seriare oggetti • utilizzare quantificatori, numerare • distinguere fenomeni atmosferici molto diversi • rispondere con parole, frasi enunciati minimi per spiegare le ragioni della scelta operata

• g iocare e lavorare in modo costruttivo, creati- • competenze sociali e civiche: riflettevo e collaborativo con gli altri bambini re, confrontarsi, ascoltare e discutere con gli adulti e con gli altri bambini, tenendo conto del proprio e dell’altrui punto di vista, delle differenze e rispettandoli

15


VERIFICA Nel valutare un progetto l’insegnante mette in atto attività di osservazione e verifica iniziali, in itinere e finali. Iniziali per conoscere i bambini, i loro bisogni, gli stili di apprendimento e le caratteristiche del gruppo. In itinere per monitorare l’efficacia delle proposte educative, la loro ricaduta sullo sviluppo delle competenze dei bambini, ma soprattutto sui processi individuali messi in atto per costruire concetti e, di conseguenza, adattare il percorso educativo. Finali per fare la valutazione complessiva del progetto evidenziandone i punti forti e quelli più deboli tramite anche l’utilizzo del Quaderno Operativo.

IL LABORATORIO È opportuno individuare un angolo o uno spazio in cui svolgere la lezione. Questo potrà essere nominato laboratorio e sarà ricco di stimoli visivi atti a catturare l’attenzione e a sviluppare la curiosità del bambino. Le immagini proposte nel Quaderno Operativo o nel laboratorio saranno facili da interpretare e cariche di un messaggio diretto dell’argomento che si vuole affrontare. Lo spazio riservato alla lezione di lingua verrà quindi allestito seguendo il percorso proposto e avvalendosi di uno sfondo tanto amato dai bambini, quello del fantastico. Procurando stoffe colorate si cercherà di costruire una specie di tendone da cui i bambini avranno la possibilità di entrare ed uscire. Il personaggio di Mago, col suo amico Gufetto, guiderà i bambini alla scoperta di un nuovo mondo.

Uso in laboratorio del MAGIC BOOK È possibile operare con il Magic Book nei seguenti modi: • leggere o far ascoltare le storie mostrando un’immagine alla volta; • leggere o far ascoltare le storie staccando e fissando a parete le immagini nella giusta sequenza, da sinistra a destra; • leggere o far ascoltare le storie mostrando le immagini, poi fissarle a parete ad altezza di bambino, ripetendo la storia.

16


COMPOSIZIONE DEL PROGETTO FOR THE CHILD

M agic

M. Slattery - B. Guiducci Coordinato da M. Bartolucci

MY ENGLISH CULTURE

LAPBOOK

m om en ts GLUE

1

PAGINE CLIL STORY TIME MY ENGLISH CULTURE

MY NAME IS

• CANZONI INEDITE • STORIE AUDIOLETTE

LAPBOOK

...............................................................

Lingua Inglese

SECONDO LE COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

QUADERNO OPERATIVO

MY ENGLISH CULTURE LAPBOOK

ER FOR THE TEACH FLASHCARDS DA RITAGLIARE E PLASTIFICARE

TEACHER’S BOOK

M agic

Michelle Slattery

M. Slattery - B. Guiducci Coordinato da M. Bartolucci

m om en ts

METODOLOGIA

CLIL

STORY TIME

CULTURE CORNER SPECIAL LESSON

• CANZONI INEDITE • STORIE AUDIOLETTE

THE CALENDAR PROGRAMMAZIONE di

Lingua Inglese

secondo le COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

GUIDA DIDATTICA

LE STORIE DI WIZARD AND OWL, PROTAGONISTI DI

CD AUDIO CON CANZONI INEDITE E STORIE AUDIOLETTE

M agic moments

FOGLI STACCABILI DA APPENDERE NEL LABORATORIO DI INGLESE

MAGIC BOOK CON LE STORIE INEDITE

17


PRO PS per la drammatizzazione OWL – GUFETTO WHAT YOU WILL NEED rotolino vuoto di carta igienica tempera di vari colori pennelli cartoncini colorati colla vinilica forbici pennarello nero cannuccia modello

mod e llo

18


FASI DI LAVORAZIONE

1. P aint the toilet roll and leave to dry.

Colorare con la tempera, a piacere, il rotolino di carta igienica e lasciare asciugare.

2. F old the top ends of the roll inwards and glue to form the head

and leave to dry. Ripiegare l’estremità superiore del rotolino verso l’interno e fissare con la colla vinilica, così da formare la testa di Gufetto e lasciare asciugare.

3. Using the model given, draw a beak, wings and

feet on coloured paper, cut and stick on the owl. Disegnare su cartoncini colorati becco, zampe e ali del gufetto utilizzando il modello dato, farli ritagliare e poi attaccarli sull’animaletto.

4. D raw black eyes on white card

using a black felt tippen, and stick on the owl.

Disegnare con un pennarello nero gli occhi, sul cartoncino bianco, e incollarli su Gufetto.

p. s .

You can also use a paper bag to make an owl. È possibile costruire Gufetto anche utilizzando la busta di carta del pane.

19


IL CAPPELLO DEL MAGO

WHAT YOU WILL NEED cartone giallo matita colla vinilica forbici carta argentata modello

mod e llo

20


FASI DI LAVORAZIONE

1. O n the corner of a piece of

card, draw a cone shape. Disegnare la forma di un cono su un foglio di cartone.

2. Out it out.

Ritagliarla.

3. Put glue along one of the straight edges.

Mettere la colla lungo uno dei lati dritti.

4. Glue both straight edges together to make the hat. Incollare i due lati dritti in modo da formare un cappello.

5. From silver paper cut out some stars.

Ritagliare stelle dalla carta argentata.

6. And some moons.

Ritagliare alcune lune dalla carta argentata.

7. Stick them on the hat.

Incollarle sul cappello.

21


LE ALI DI GUFETTO

WHAT YOU WILL NEED cartoncino giallo boa di piume arancione colla vinilica colla a caldo matita forbici elastico modello

mod e llo

22


FASI DI LAVORAZIONE

1

1. D raw the shape of a wing on yellow card.

Disegnare la forma di un’ala su un cartoncino giallo.

2. Cut it out, draw lines across in pencil and mark two

holes for the elastic. Ritagliare l’ala, disegnare delle linee parallele sull’ala ritagliata e segnare due buchi per inserire l’elastico.

3

3. Push the ends of a piece of elastic through

the holes and secure with knots. Inserire le due estremità di un elastico nei due buchi e fermarli con un nodo.

4. Stick pieces of feather boa along the pencil

lines using a glue gun. Usando la colla a caldo attaccare pezzi del boa di piume sulle linee disegnate in precedenza.

5. Continue until the wing is covered in feathers.

Continuare così in modo da riempire l’ala di piume e procedere in egual modo anche per l’altra ala.

23


CULTURE CORNER REALIZZIAMO MY ENGLISH CULTURE LAPBOOK

MY ENGLISH CULTURE LAPBOOK: copertina (sopra) e interno (sotto).

24

Quello che segue è un piccolo scorcio, corner appunto, di cultura inglese per far capire ai bambini il mondo che andranno a conoscere, per trasportarli in una realtà diversa dalla propria attraverso elementi accattivanti e che colpiscano la loro curiosità e la fantasia. I bambini giocheranno con la cultura inglese attraverso la realizzazione del loro personale MY ENGLISH CULTURE LAPBOOK, costruito man mano che si affrontano i vari argomenti di cultura, per averlo completo alla fine dell’anno da portare a casa come collegamento scuola-famiglia e come simbolo di un percorso svolto insieme. La successione della costruzione e realizzazione del lapbook può variare a seconda della sequenzialità che si sceglie di seguire per la presentazione degli argomenti di cultura. Quella proposta funge da esempio.


La regina d’Inghilterra Elisabetta II, nata a Londra il 21 aprile 1926, è la regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

Il suo è il regno più lungo della storia britannica, talmente lungo da aver superato quello di tutti i suoi predecessori. Che dire, Elisabetta II d’Inghilterra è senza dubbio la regina dei primati. Infatti è, ad oggi, la sovrana più longeva d’Inghilterra: record raggiunto il 9 settembre 2015, giorno in cui la durata del suo regno ha superato il record precedentemente appartenuto alla trisavola Vittoria, che rimase sul trono 63 anni. Inoltre possiede e sfoggia più di 5000 capelli per uno stile inconfondibile: sobrio e conservatore nella foggia, ma strabiliante nei colori.

25


Figlia primogenita di Giorgio VI ed Elizabeth Bowes-Lyon, Elisabetta era destinata a salire sul trono fin dalla nascita. Fu alla morte del padre, avvenuta il 6 febbraio 1952, che Elisabetta divenne regina. L’incoronazione, tuttavia, ebbe luogo solo l’anno successivo, il 2 giugno 1953. Esempio di lealtà, onestà e correttezza, Elisabetta II ha dedicato l’intera esistenza alla monarchia. Fu celebre il discorso di Cape Town, pronunciato in occasione del suo 21esimo compleanno, durante la sua prima visita ufficiale d’oltremare: “Io dichiaro davanti a voi tutti che tutta la mia vita, sia essa lunga o breve, sarà dedicata al vostro servizio e al servizio della nostra grande famiglia imperiale a cui tutti apparteniamo”, disse al microfono della radio. Elisabetta ha mantenuto la sua promessa: ha servito sempre il suo Paese, anche prima di diventare regina. Durante la seconda guerra mondiale, per esempio, partecipò attivamente agli sforzi bellici della Corona, unendosi al Servizio Ausiliare Territoriale, per il quale fu impiegata come autista per essere poi promossa a Comandante Onorario Junior.

26


Si è sposata con Filippo di Edimburgo nel 1947, il cui titolo prima del matrimonio con Elisabetta II era “Principe Filippo di Grecia e Danimarca”. Quando Filippo era ancora un bambino la sua famiglia fu esiliata dalla Danimarca. Fu educato in Francia, Germania e Regno Unito, dove nel 1939 entrò nella “Royal Navy”. L’inizio della loro relazione sembra essere nato tra le pagine di un romanzo rosa: Elisabetta aveva solo 13 anni quando vide per la prima volta Filippo. La futura regina si trovava a bordo del Royal Yacht e, stando alle cronache dell’epoca, Filippo si mise a inseguire la futura moglie a bordo di una semplice barca a remi. Tra loro cominciò una fitta corrispondenza, che poi sfociò nel matrimonio.

Cosa piace alla regina? Ama i cani di razza Corgi e, nella sua vita, ne ha avuti oltre 30. La sua passione per i cavalli, invece, è iniziata durante la sua infanzia, in quel periodo imparò a montare cavalli all’amazzone (senza sella) e, nonostante l’età, ancora va a cavallo. Attende spesso gare di cavalli e la scuderia reale ha vinto (somma dei premi totali) 8 milioni di euro! Il suo genere letterario preferito è il giallo e, ovviamente, tra le sue autrici preferite figura Agatha Christie.

27


Inoltre, dovete sapere che gli orli delle sue gonne hanno speciali pesi da tenda che impediscono all’abito di alzarsi. Sempre parlando di stile, la regina indossa da più di settanta anni lo stesso modello di borsetta nera. Sembra che questa serva per comunicare con il suo staff. Se la borsetta passa da un braccio all’altro significa che la regina è stanca della presenza del suo interlocutore; se, invece, la borsetta finisce sul tavolo, significa che, per la regina, è tempo di congedarsi. Buckingham Palace, situato nel centro di Londra, è la residenza ufficiale della regina del Regno Unito. Questo è il luogo in cui si svolgono numerose cerimonie pubbliche – dai ricevimenti dei reali alle visite dei vari Capi di Stato – ed è anche una notevole attrazione turistica.

la p book

28


Il Big Ben La torre dell’orologio è l’Elizabeth Tower, soprannominata così in onore del giubileo di diamante della Regina. Il Big Ben è in realtà la campana al suo interno, per la precisione il soprannome di quella che ufficialmente si chiama The Great Bell. Il nomignolo Big Ben ha diverse teorie. Quella più comune vuole che il nome sia stato preso da Benjamin Hall, membro della Camera dei Comuni nonché supervisore dei lavori di ricostruzione del palazzo di Westminster. Un’altra teoria vuole che Big Ben sia stato preso dal soprannome dei pesi massimi di pugilato Benjamin Caunt. Inizialmente pare che la campana dovesse chiamarsi Royal Victoria per onorare l’omonima regina. Il primo rintocco delle campane della “Clock Tower” risale al 31 Maggio 1859, ma nel mese di settembre dello stesso anno, a causa dell’utilizzo di un martello troppo grosso, il Big Ben si ruppe, richiedendo 3 anni per la riparazione. Fu proprio quel danno a creare il caratteristico suono che contraddistingue la campana.

29


Su ogni quadrante dell’orologio è incisa la scritta “DOMINE SALVAM FAC REGINAM NOSTRAM VICTORIAM PRIMAM” ovvero “O Signore, salva la nostra regina Vittoria I”. Durante la seconda guerra mondiale una bomba ha distrutto la Camera dei Comuni, e nonostante ciò l’orologio ha continuato a funzionare.

la p book

30

La campana più grande suona ogni 15 minuti e il suono è udibile nel raggio di 2 chilometri. Dal 1994 è stato integrato un sistema di 113 lampadine che illuminano la torre di notte. Inoltre, quando il Parlamento è in sessione, una luce illumina un punto sopra l’orologio. All’interno della torre sono presenti alcune celle che venivano destinate, in rarissimi casi, a membri del Parlamento che violavano il privilegio parlamentare. L’ultimo caso risale al 1880. La torre del Big Ben può essere visitata solo da residenti inglesi dopo aver ottenuto uno speciale permesso dalla Camera dei Lord o dalla Camera dei Comuni mediante l’ufficio del proprio rappresentante. Il 21 Agosto del 2017 alle ore 12, il Big Ben ha suonato per l’ultima volta… almeno fino al 2021. Infatti la famosa torre londinese, per la precisione l’orologio, sta subendo degli importanti lavori di restauro e rimarrà silenziosa fino al 2021 in data da definirsi.


Il cambio della guardia La spettacolare cerimonia a cavallo del cambio della guardia è una delle cose da vedere a Londra. Il rito si rinnova più volte la settimana a beneficio dei tanti estimatori delle tradizioni legate alla monarchia e dei turisti che affollano la zona di Buckingham Palace. Questa tradizione risale al 1660. La Guardia che monta a Buckingham Palace è chiamata The Queen’s Guard ed è divisa in due distaccamenti: quello di Buckingham Palace e quello di St. James’s Palace. Le guardie appartengono a un battaglione di professionisti dell’esercito, scelte con particolare cura. Durante la cerimonia la guardia montante arriva davanti al cortile del palazzo, muovendosi dalle Wellington Barracks, per dare il cambio alla guardia smontante. La banda musicale li accompagna suonando non solo marce militari, ma anche brani di colonne sonore e perfino di musica pop.

31


Il tragitto dura circa 5 minuti ma la cerimonia vera e propria si tiene all’arrivo nel grande cortile e dura circa 45 minuti. Il Reggimento di Guardie a Piedi Coldstream di Sua Maestà, conosciuto ufficialmente anche come Coldstream Guards, è il reggimento dell’esercito britannico, parte della Divisione Guardie, che partecipa al cambio della guardia. È il più antico reggimento dell’esercito regolare britannico ancora in servizio, fondato dal generale George Monck nella cittadina scozzese di Coldstream nel 1650. Il colbacco, indossato da tutti i soldati, è alto 18 pollici (45,7 cm) e pesa di 1,5 libbre (680 gr). Viene fabbricato con vera pelle d’orso bruno canadese.

la p book

Il Duca di Wellington concesse alle guardie a piedi di indossare questo copricapo nel 1815, a seguito della vittoria contro le truppe imperiali francesi di Napoleone nella battaglia di Waterloo. Infatti, i granatieri francesi che indossavano questo colbacco apparivano più alti, intimidendo i loro avversari. Così, dopo la sconfitta dell’esercito napoleonico, il Regno Unito adottò tale cappello per celebrare la sua storica vittoria.

32


Il double-decker bus Era l’estate del 1954 a Londra quando fece la sua comparsa questo buffo pullman a due piani: ma non passò molto tempo perché diventasse uno dei simboli più riconosciuti e amati di Londra. Non riconoscerlo è praticamente impossibile: rosso laccato, alto due piani e dalle linee arrotondate, rappresenta una vera e propria icona della capitale britannica, che ha collegato in lungo e in largo fino al 2005, quando è andato in pensione, lasciando il posto a mezzi più moderni – i bendy bus – adatti anche a passeggeri con disabilità motorie. Sta di fatto che, anche ora che non si vede più così di frequente, il double-decker rimane nei cuori di turisti e londinesi. La decisione di costruire autobus a due piani rispondeva alla domanda di risparmio: trasportare più persone con un solo autista e un unico mezzo.

la p book

Per quanto riguarda il colore, il rosso è stato utilizzato (come per le cabine telefoniche) per essere individuato e riconosciuto subito, anche da lontano.

33


La bandiera In Italia spesso chiamiamo “bandiera inglese” quella che in realtà è la bandiera del Regno Unito, detta The flag of the United Kingdom o anche semplicemente Union Jack. Il Regno Unito non è solo l’Inghilterra, ma è tutta la Gran Bretagna, più l’Irlanda del Nord. La bandiera del Regno Unito è formata da 3 croci: una rossa (croce di Saint George, patrono dell’Inghilterra), una rossa a forma di X (croce di Saint Patrick, patrono dell’Irlanda), e una bianca sempre a forma di X, con lo sfondo blu (croce di Saint Andrews, patrono della Scozia). La croce di Saint David, patrono del Galles, non c’è, perché quando è stata realizzata la bandiera, il Galles faceva ancora parte dell’Inghilterra.

ie r a d n a b a l l e d a st r uttu r

+ St. George’s Cross of England

la p book

34

+ St. Andrew’s Cross of Scotland

= St. Patrick’s Cross of Ireland

Union Jack The flag of the United Kingdom (UK)


MY ENGLISH CULTURE LAPBOOK completo

35


THE CALENDAR In questa sezione vengono presentati diversi modi di svolgere il calendario giornaliero nella Scuola dell’Infanzia, varie realtà e varie proposte da valutare e confrontare in riferimento a uno dei momenti ricorrenti nella giornata scolastica. L’utilizzo, in tale contesto, di formule in lingua inglese amplia la proposta e abitua l’orecchio dei bambini all’ascolto di differenti linguaggi. Oltretutto in un contesto sempre più multietnico, sarà molto facile trovare bambini che, all’età di 3 anni, non hanno ancora una adeguata capacità linguistica in italiano, ma conoscono già la lingua inglese: in questo caso il suo utilizzo, in un momento di routine come il calendario, implica un primo passo per l’integrazione e l’inclusione di tutti e di ciascuno. Il completamento del calendario giornaliero, a cui partecipano tutti i bambini della sezione, è una delle routine della Scuola dell’Infanzia. Con la turnazione, un bambino al giorno avrà l’incarico di svolgere il calendario in una situazione di circle time. Qui di seguito presentiamo alcuni esempi utilizzati con il gruppo eterogeneo di bambini, a cui possono essere aggiunti i giochi o le canzoni in lingua inglese. Le schede didattiche che si trovano nel Quaderno Operativo verificano l’acquisizione da parte dei bambini di 5 anni di alcuni termini fondamentali. Con il resto del gruppo sezione la competenza sarà solo orale, ma già l’abitudine all’ascolto li avvierà all’uso di nuove terminologie linguistiche.

36


the

CALENDARIO SETTIMANALE CIRCOLARE E LINEARE In questa lezione speciale i bambini imparano a fare il calendario settimanale, giocando e cantando anche in lingua inglese.

pag 30–31 the

THE WEEK

the

track 1

IT’S...

special LESSON

WHAT’S THE WEATHER LIKE?

30

Listen to the rhyme and say the days of the week. Join the dots and match the days to the colours.

Now you try: what day is it today? Colour in the day and the corresponding spot. Draw the weather.

Ascolta e nomina i giorni della settimana. Ripassa le parole, colora le macchie e metti in relazione.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia.

Ora prova tu: che giorno è oggi? Colora il giorno e la macchia. Disegna il tempo meteorologico.

31

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Imparare ad imparare.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

La conoscenza del mondo Immagini, suoni, colori

Memorizzare la sequenza dei giorni della settimana Imparare alcuni termini in lingua inglese Seguire una successione di azioni

Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia Comunicazione nelle lingue straniere Imparare ad imparare

37


WHAT YOU WILL NEED foglio di cartone cartoncini colorati colla forbici modelli plastificatrice

pastelli computer stampante velcro

Per il calendario circolare • Ricavare dal cartone un cerchio di 40 cm di diametro e suddividere in sette spicchi uguali. • Incollare su ogni spicchio il cartoncino colorato corrispondente al giorno della settimana e posizionare su ogni spicchio due pezzi di velcro. • Posizionare al centro del cerchio una freccia di cartoncino nero plastificata. • Scrivere e stampare al computer i nomi dei giorni della settimana. Le lettere devono presentare solo il contorno, così da poter essere colorate dai bambini con il giusto colore. • Una volta fatti colorare i nomi, tagliarli e plastificarli, poi posizionare il velcro sul retro. • Fotocopiare e far colorare i modelli corrispondenti alle azioni o agli avvenimenti dei giorni, che nel nostro caso fanno riferimento alla filastrocca presentata di seguito. • Tagliarli e plastificarli, poi posizionare il velcro sul retro. • Appendere il calendario in sezione.

38


the

i fa rfa ll a in b m a b ei d a n a im t t se La Filastrocca per il calendario Lunedì arrivo presto e porto a scuola lo zainetto. Martedì gambe in spalla, salto, striscio e gioco a palla. Mercoledì già lo so che a scuola mi divertirò! Giovedì senza confusione: è ora di religione! Venerdì già si sa un libro si leggerà. Sabato, senti un po’, a dormire resterò. Domenica, che meraviglia, sto insieme alla mia famiglia!

Per il calendario lineare • Appendere in sezione sette cartoncini colorati partendo da sinistra verso destra, nel senso della scrittura. • Su ogni cartoncino riportare la parte corrispondente della filastrocca, scritta e stampata al computer, e due pezzi di velcro.

39


Per la compilazione • Far completare ogni mattina il calendario a un bambino, a seconda del turno. • Far spostare la freccia sul giorno giusto, staccare il nome e l’immagine e posizionarli sul giorno corrispondente nel calendario lineare. • Ripetere la filastrocca del giorno.

mod e lli

40


the

41


Per giocare con la lingua inglese Ascoltare e cantare la seguente canzone indicando i rispettivi giorni della settimana, così come presentati nelle pagg. 30-31 del Quaderno Operativo.

WHAT’S THE COLOUR TODAY?

42

track 1

sing the

What’s the colour? What’s the colour? What’s the colour today? It’s brown. (x4) It’s brown and it’s Monday.

Qual è il colore? Qual è il colore? Qual è il colore oggi? È marrone. (x4) È marrone ed è lunedì.

What’s the colour? What’s the colour? What’s the colour today? It’s green. (x4) It’s green and it’s Tuesday.

Qual è il colore? Qual è il colore? Qual è il colore oggi? È verde. (x4) È verde ed è martedì.

What’s the colour? What’s the colour? What’s the colour today? It’s orange. (x3) It’s orange and it’s Wednesday.

Qual è il colore? Qual è il colore? Qual è il colore oggi? È arancione. (x3) È arancione ed è mercoledì.

What’s the colour? What’s the colour? What’s the colour today? It’s blue. (x4) It’s blue and it’s Thursday.

Qual è il colore? Qual è il colore? Qual è il colore oggi? È blu. (x4) È blu ed è giovedì.

What’s the colour? What’s the colour? What’s the colour today? It’s red. (x4) It’s red and it’s Friday.

Qual è il colore? Qual è il colore? Qual è il colore oggi? È rosso. (x4) È rosso ed è venerdì.


the

What’s the colour? What’s the colour? What’s the colour today? It’s yellow. (x3) It’s yellow and it’s Saturday.

Qual è il colore? Qual è il colore? Qual è il colore oggi? È giallo. (x3) È giallo ed è sabato.

What’s the colour? What’s the colour? What’s the colour today? It’s pink. (x4) It’s pink and it’s Sunday.

Qual è il colore? Qual è il colore? Qual è il colore oggi? È rosa. (x4) È rosa ed è domenica.

Game one Giocare, dopo aver cantato What’s the colour today? e aver stabilito il colore corrispondente al giorno, dividendo i bambini in due squadre e invitandoli a trovare dieci oggetti del colore indicato; la squadra che trova per prima tutti gli oggetti, vince. Ripetere per ogni giorno della settimana. GREEN!! TUESDAY!!

43


CALENDARIO MENSILE A STRISCIA In questa lezione speciale i bambini imparano a fare il calendario mensile, giocando e cantando anche in lingua inglese. CAMPI D’ESPERIENZA La conoscenza del mondo Immagini, suoni, colori

OBIETTIVI DIDATTICI Imparare alcuni termini in lingua inglese Seguire una successione di azioni Conoscere i mesi Conoscere e operare con la successione numerica Osservare e nominare il tempo meteorologico

WHAT YOU WILL NEED carta quadrettata numeri stampati al computer e plastificati pennarelli pastelli puntine da muro velcro matita righello

Per il calendario • Preparare una striscia per ogni mese su carta quadrettata, con un numero di quadratini corrispondente ai giorni contenuti in esso e scrivere in alto il nome del mese.

44

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia Imparare ad imparare


the

Predisporre sulla striscia tre righe • orizzontali di quadratini, la prima per i giorni della settimana, la seconda per gli eventi da annotare, la terza per il tempo meteo da registrare. • Impostare la sezione in modo tale che il calendario rimanga appeso un mese accanto all’altro e segni così il passare del tempo e dell’anno scolastico.

Per la compilazione • Ogni giorno invitare un bambino a completare il calendario, ponendo semplici richieste: What day is it? – Che giorno è oggi?, What day was it yesterday? – Ieri che giorno era?, What month is it? – In che mese siamo?, What’s today’s colour? – Che colore corrisponde al giorno di oggi?, Are there any special events to note? – Ci sono eventi da registrare? • Far colorare al bambino il quadratino con il colore del giorno corrispondente e disegnare gli eventi importanti della giornata. • Dopo aver osservato il cielo, riportare il tempo meteorologico. • Fissare il numero corrispondente al giorno accanto al nome del mese. • Ripetere il nome del giorno della settimana sia in italiano che in inglese.

45


Per giocare con la lingua inglese Ascoltare e cantare la seguente canzone indicando i rispettivi giorni della settimana nel calendario appeso in sezione.

WHAT DAY IS IT?

track 2

sing the

What day is it? (x2) What day is it today? Today… is… Monday!

Che giorno è? (x2) Che giorno è oggi? Oggi… è… lunedì!

What day is it? (x2) What day is it today? Today… is… Tuesday!

Che giorno è? (x2) Che giorno è oggi? Oggi… è… martedì!

What day is it? (x2) What day is it today? Today… is… Wednesday!

Che giorno è? (x2) Che giorno è oggi? Oggi… è… mercoledì!

What day is it? (x2) What day is it today? Today… is… Thursday!

Che giorno è? (x2) Che giorno è oggi? Oggi… è… giovedì!

What day is it? (x2) What day is it today? Today… is… Friday!

Che giorno è? (x2) Che giorno è oggi? Oggi… è… venerdì!

Saturday and Sunday, Saturday and Sunday, Saturday and Sunday, We’re home to play!

Sabato e domenica, sabato e domenica, sabato e domenica, siamo a casa per giocare!

Game one Giocare con i bambini seduti a terra in cerchio, spiegare loro che devono ascoltare bene e devono alzarsi in piedi solo quando sentono nominare il giorno di oggi. Una volta che tutti i bambini sono in piedi, ripetere il gioco, soltanto che questa volta i bambini dovranno sedersi al nome del giorno.

46


the

Stand up, (x3) Stand up when you hear today: Monday, Tuesday, Wednesday, Thursday, Friday, Saturday, Sunday.

Alzati in piedi, (x3) alzati in piedi quando senti il giorno di oggi: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato, domenica.

Sit down, (x3) Sit down when you hear today: Monday, Tuesday, Wednesday, Thursday, Friday, Saturday, Sunday.

Siediti, (x3) siediti quando senti il giorno di oggi: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato, domenica.

Si può ripetere lo stesso gioco con i mesi.

Game two Giocare disponendo 7 fazzoletti o pezzi di stoffa per terra davanti ai bambini, ognuno con un colore corrispondente a un giorno (marrone, verde, arancione, blu, rosso, giallo e rosa nella proposta del Quaderno Operativo). Verificare che i bambini sappiano nominare i colori. Chiamare due bambini, dire un giorno in inglese e invitarli a prendere il fazzoletto del colore corrispondente. Per facilitare il gioco nominare i giorni in ordine. Il bambino che prende il fazzoletto giusto per primo vince.

TUESDAY!

47


L’ISTOGRAMMA DEL TEMPO In questa lezione speciale i bambini imparano a osservare il tempo meteorologico e a quantificare attraverso il dato di frequenza in un istogramma.

pag 14–15 the

WHAT’S...

THE WEATHER LIKE?

Join the dots and colour in the pictures. What’s the weather like?

14

Colora e ripassa le parole. Com’è il tempo oggi?

the

15

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Consapevolezza ed espressione culturale.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

La conoscenza del mondo Immagini, suoni, colori

Imparare alcuni termini in lingua inglese Seguire una successione di azioni Osservare e nominare il tempo meteorologico Quantificare e operare con un istogramma

Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia Consapevolezza ed espressione culturale

WHAT YOU WILL NEED carta quadrettata pennarello nero pastelli

48

forbici colla weather flashcards


the

Per l’istogramma • Alla fine di ogni mese, ritagliare la striscia relativa al tempo meteo dal calendario mensile a striscia e suddividerla in quadratini. • A parte preparare su carta quadrettata un istogramma di cinque colonne, ognuna corrispondente a una situazione meteorologica: sereno, piovoso, nuvoloso, variabile, nevoso, nebbioso. • Alla base disegnare i simboli del tempo, uno in ogni quadratino, per caratterizzare le cinque colonne.

Per la compilazione • In circle time chiamare un bambino alla volta e far incollare un quadratino nella colonna corrispondente. • Alla fine valutare insieme ai bambini i risultati dell’istogramma e perciò trovare la frequenza più alta.

49


Per giocare con la lingua inglese Ascoltare e cantare la seguente canzone mostrando le flashcards del meteo.

WHAT’S THE WEATHER LIKE?

50

track 3

sing the

What’s the weather like? What’s the weather like? What’s the weather like today? It’s sunny, sunny, sunny, sunny, sunny, sunny. It’s sunny, sunny, sunny today!

Che tempo fa? Che tempo fa? Che tempo fa oggi? C’è il sole, sole, sole, sole, sole, sole. C’è il sole, sole, sole oggi!

What’s the weather like? What’s the weather like? What’s the weather like today? It’s rainy, rainy, rainy, rainy, rainy, rainy. It’s rainy, rainy, rainy today!

Che tempo fa? Che tempo fa? Che tempo fa oggi? È piovoso, piovoso, piovoso, piovoso, piovoso, piovoso. È piovoso, piovoso, piovoso oggi!

What’s the weather like? What’s the weather like? What’s the weather like today? It’s cloudy, cloudy, cloudy, cloudy, cloudy, cloudy. It’s cloudy, cloudy, cloudy today!

Che tempo fa? Che tempo fa? Che tempo fa oggi? È nuvoloso, nuvoloso, nuvoloso, nuvoloso, nuvoloso, nuvoloso. È nuvoloso, nuvoloso, nuvoloso oggi!

What’s the weather like? What’s the weather like? What’s the weather like today? It’s snowy, snowy, snowy, snowy, snowy, snowy. It’s snowy, snowy, snowy today!

Che tempo fa? Che tempo fa? Che tempo fa oggi? È nevoso, nevoso, nevoso, nevoso, nevoso, nevoso. È nevoso, nevoso, nevoso oggi!


the

Ascoltare e ballare la seguente canzone.

THE WEATHER DANCE

track 4

sing the

Windy weather, windy weather, when the wind blows, we all come together! (girotondo)

Tempo ventoso, tempo ventoso, quando il vento soffia, ci uniamo tutti insieme!

Snowy weather, snowy weather, when the snow falls, we all come together! (girotondo)

Tempo nevoso, tempo nevoso, quando la neve cade, ci uniamo tutti insieme!

Rainy weather, rainy weather, when the rain falls, we all come together! (girotondo)

Tempo piovoso, tempo piovoso, quando la pioggia cade, ci uniamo tutti insieme!

Sunny weather, sunny weather, when the sun shines, we all come together! (girotondo)

Tempo soleggiato, tempo soleggiato, quando il sole brilla, ci uniamo tutti insieme!

51


Game one Imparare a comprendere la domanda What’s the weather like? – Che tempo fa? – utilizzando le flashcards che si riferiscono alle principali condizioni meteo. Prepararle precedentemente e inserirle nel cappello del mago. Dopo aver richiesto ai bambini What’s the weather like?, invitarli a ripetere almeno tre volte la stessa domanda, estrarre dal cappello le quattro flashcards riferite alle principali condizioni metereologiche. A questo punto chiedere ai bambini di ripetere insieme, solo in lingua inglese, almeno tre volte: It’s sunny – C’è il sole, It’s rainy – Piove, It’s cloudy – È nuvoloso, It’s snowy – Nevica.

IT’S SUNNY!

Game two Disporre le flashcards in vari punti della sezione, poi chiamare un bambino alla volta dicendo: Touch… it’s sunny! – Tocca… c’è il sole! – e il bambino deve andare a toccare la carta dove è rappresentato il sole. Ripetere poi la stessa procedura con le altre flashcards e con tutti i bambini. Dopo un primo giro si può eliminare chi sbaglia.

52


the

Game three Per stimolare e rafforzare l’acquisizione del lessico affrontato nella lezione, dividere i bambini in 4 gruppi e assegnare una flashcard a ogni gruppo. Quando il gruppo sente la frase corrispondente alla flashcard pronunciata dall’insegnante, deve alzarsi in piedi mostrando la flashcard e ripetere insieme. Vince il gruppo piÚ veloce.

Game four Dividere i bambini in due squadre e predisporre un percorso in palestra. Alla fine del percorso posizionare le flashcards. Far partire un bambino alla volta dando come comando di partenza una condizione meteorologica. Il bambino deve effettuare il percorso e prendere la flashcard del meteo corrispondente, quindi fare ritorno alla sua squadra. Si procede a staffetta.

53


1

LESSON

Wizard and Owl

pag 4–5 WIZARD AND OWL

story time

track 7

HI! I’M OWL

HELLO! I’M WIZARD

LESSON 2 PAGE 58

LESSON 1 PAGE 54

4

Colour in the owl and say hi.

Colora il gufo e saluta in lingua inglese.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenze sociali e civiche.

CAMPI D’ESPERIENZA I discorsi e le parole Il sé e l’altro

Listen to the story. Colour in the wizard and say hello.

Ascolta la storia. Colora il mago e saluta in lingua inglese.

In questa lezione i bambini conoscono i nostri protagonisti Gufetto e Mago, ripetono una semplice frase in inglese e cantano insieme.

5

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere.

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

Imparare a relazionarsi con l’altro Creare un rapporto empatico con un personaggio fantastico

Comunicazione nelle lingue straniere Competenze sociali e civiche

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

M agic omC en ts MAmGI MOMENTS

M. Slattery - B. Guiducci Coordinato da M. Bartolucci

PAGINE CLIL STORY TIME MY ENGLISH CULTURE

PRO PS per la drammatizzazione:

LAPBOOK

• CANZONI INEDITE • STORIE AUDIOLETTE

Lingua Inglese

SECONDO LE COMPETENZE

CHIAVE EUROPEE

Il cappello del mago, il gufetto costruito e le ali del gufo

54


LESSON

1

SPECIAL WORDS hello – ciao bye bye – ciao ciao wizard – mago owl – gufo I’m… – io sono...

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

• L ’insegnante cerca di suscitare aspettativa ed eccitazione, spiegando che insieme si divertiranno moltissimo. •D opo aver chiesto ai bambini “cos’è l’inglese”, spiega che è una lingua come quella che parliamo qui in Italia, e l’inglese si parla in un Paese chiamato Inghilterra. •S e sono presenti bambini di nazionalità straniera, ognuno potrà dire la lingua che parla nel suo Paese d’origine, in caso contrario si possono fare altri esempi di lingue straniere.

55


LESSON

1

PRESENTATION Indossando con cerimonia il cappello del mago, assumere la voce del personaggio e dire Hello! I’m Wizard! – Ciao! Sono Mago!. Invitare i bambini a ripetere la frase insieme. Prendere in mano il gufetto dicendo Hi! I’m Owl – Ciao! Sono Gufetto! – e di nuovo invitare i bambini a ripetere.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo PRESENTATION GAME Alzarsi in piedi e pronunciare la frase Hello! I’m Wizard!, poi mettere il cappello del mago sulla testa del bambino di fianco, invitandolo ad alzarsi in piedi e a ripetere le stesse parole. Il gioco continua fino a quando tutti i bambini avranno avuto il cappello in testa e la possibilità di ripetere la frase. Procedere nello stesso modo ma con il gufo in mano, dicendo Hi! I’m Owl! e il gioco continua passando il gufetto da bambino a bambino e, così, pronunciando la frase.

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Contare insieme ai bambini per arrivare alla pagina 4, quindi invitarli a completarla, colorando il gufo. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bimbi esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

56


LESSON

1

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Come spiegato nella presentazione, creiamo insieme ai bambini un cappello per il mago e un paio di ali per il gufo. Lasciamo i bambini liberi di giocare insieme e assumere i ruoli di Wizard e Owl.

57


2

LESSON

Wizard and Owl

pag 4–5 WIZARD AND OWL

story time

track 7

HI! I’M OWL

HELLO! I’M WIZARD

LESSON 2 PAGE 58

LESSON 1 PAGE 54

4

Colour in the owl and say hi.

Colora il gufo e saluta in lingua inglese.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenze sociali e civiche.

Listen to the story. Colour in the wizard and say hello.

Ascolta la storia. Colora il mago e saluta in lingua inglese.

In questa lezione i bambini ascoltano una storia per conoscere il rapporto tra i nostri protagonisti: Wizard e Owl, poi cantano insieme.

5

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento

Ascoltare e comprendere una storia con l’ausilio delle immagini Creare un rapporto empatico con un personaggio fantastico Rafforzare la grafomotricità

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

PRO PS per la drammatizzazione: Il cappello del mago, il gufetto costruito e le ali del gufo

58


LESSON

2

SPECIAL WORDS ITALIANO

help – aiuto book – libro magic – magico look – guardare/cercare behind – dietro thank you – grazie

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

• L ’insegnante prende in mano il gufetto dicendo Hi! I’m Owl e invita i bambini a turno a salutare e dire come si chiamano in lingua inglese: Hi! I’m...

59


LESSON

2

PRESENTATION Sedersi in cerchio insieme ai bambini, tenendo il Magic Book chiuso in mano. Chiedere What’s this? – Che cos’è? – e rispondere a book – Un libro. Ripetere la domanda per sollecitare la risposta dai bambini. Aprire il libro contando le pagine insieme per arrivare alla pagina … WIZARD AND OWL e annunciare It’s story time. Let’s listen…. Avviare il CD alla track 7 per ascoltare la storia indicando le immagini durante l’ascolto. Alla fine della storia, chiedere ai bambini Shall we read it again? e leggerla o ascoltarla di nuovo.

WIZARD AND OWL

track 7

Poor Wizard! He is confused: – Owl, Owl, come help me look. I just can’t find my magic book! Povero Mago! È confuso: – Gufetto, Gufetto, aiutami a cercare. Non riesco a trovare il mio libro magico!

Good old Owl is here to help: – Oh dear Wizard, keep calm, please do, the magic book is behind you! Ecco il bravo gufo ad aiutarlo: – Oh caro Mago, stai calmo, il libro magico è dietro di te!

60


LESSON

2

– Oh thank you, Owl, my clever friend, you always fix everything in the end. – Oh grazie, Gufetto, mio saggio amico, sai sempre trovare una soluzione a tutto.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo Discutere con i bambini il contenuto della storia, chiedendo qual è il problema iniziale del Mago e come è riuscito a risolverlo. Prendere in mano il Magic Book e giocare insieme a nascondere e cercare il libro, proprio come è successo nella storia: invitare un bambino a indossare le ali del gufo, a chiudere gli occhi e a uscire dalla stanza, mentre il libro viene nascosto. Al suo rientro, indossare il cappello del mago e ripetere le parole della storia: – Owl, Owl, come help me look. I just can’t find my magic book! Con dei gesti aiutare il bambino a capire dove è nascosto e dire, sempre con la voce del mago: – Oh! Thank you, Owl!

61


LESSON

2

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Contare insieme ai bambini per arrivare alla pagina 5, quindi invitarli a completarla, colorando il Mago. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bimbi esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA! Come spiegato nella presentazione creiamo insieme ai bambini un gufetto per ciascuno e lasciamo che vi giochino liberamente, o decidano se portarselo a casa. Lasciamo che i bambini provino a drammatizzare la storia ascoltata nei momenti di gioco libero.

62

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

PL AY TIM E

sing the

END


LESSON

3

My name is...

pag 6 MY NAME IS...

THIS IS ME!

I’M A

BOY

6

Write your name. Draw yourself. Are you a boy or a girl?

In questa lezione i bambini si presentano con il proprio nome e specificano se sono un maschio o una femmina, utilizzando la terminologia corretta in lingua inglese.

GIRL

Scrivi il tuo nome. Disegnati. Sei un maschio o una femmina?

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenze sociali e civiche.

CAMPI D’ESPERIENZA I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Il sé e l’altro

OBIETTIVI DIDATTICI Relazionarsi con l’altro Rafforzare la grafomotricità Riconoscere l’identità di genere

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Competenze sociali e civiche

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago e il gufetto costruito

63


LESSON

3

SPECIAL WORDS I’m... – io sono... boy – maschio girl – femmina my name is... – il mio nome è... this is me – questo/a sono io

ITALIANO

MY NAME IS GIACOMO!

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

•M entre l’insegnante tiene il gufetto in mano e in testa il cappello, si rivolge ai bambini dicendo Hello! My name is Wizard! – Ciao! Mi chiamo Mago! – introducendo un modo nuovo per esprimere il proprio nome. •A vvia poi la presentazione rivolgendosi al gufetto: What’s your name? – Come ti chiami? – e dà voce alla risposta dell’animaletto Hi! My name is Owl – Ciao! Mi chiamo Gufetto.

64


LESSON

3

•A turno, ogni bambino chiede al proprio vicino il nome e questi risponde in lingua inglese What’s your name? My name is…

PRESENTATION Disporre i bambini in cerchio e, toccando le loro teste, introdurre le parole boy e girl. Invitare i bambini a ripetere i nuovi termini.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo GAME – STAND UP! Spiegare ai bambini che al comando stand up boys dovranno alzarsi in piedi solo i maschi e al comando stand up girls solo le femmine. Sarà eliminato chi sbaglia.

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare a completare la pagina 6 del libro, riferita alla presentazione di se stessi. Verificare quindi le competenze degli alunni, chiedendo di scrivere il proprio nome, di disegnarsi e di rafforzare la consapevolezza del proprio genere. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

65


LESSON

3

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Proviamo a giocare con i bambini con i ritmi binari, e in un secondo momento ternari, ad esempio posizionando, seduti su una fila di sedie, boy, girl, boy, girl.. e chiedendo a un bambino per volta di continuare la fila tenendo presente il ritmo dato e chiamando il compagno o la compagna per nome, seguito dai nuovi termini boy o girl. Ad esempio: Marco boy, Sara girl, Andrea boy, Chiara girl… Proviamo anche con i ritmi ternari: boy, boy, girl, boy, boy, girl…

66


4

LESSON

Boy or girl

pag 7 BOY OR GIRL

In questa lezione i bambini rafforzano la consapevolezza del proprio genere e, di conseguenza, imparano i corretti termini in lingua inglese che indicano il genere maschile e femminile.

Are you a boy or a girl? Colour in the right child and join the dots.

Sei un maschio o una femmina? Colora il bambino in cui ti rivedi e ripassa la parola corrispondente.

7

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenze sociali e civiche.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori Il sé e l’altro

Rafforzare la consapevolezza del proprio genere Identificare e nominare il genere dei propri compagni Rafforzare la grafomotricità Riprodurre suoni e ritmi con il corpo

Comunicazione nelle lingue straniere Competenze sociali e civiche

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

riviste forbici colla cartellone

d o n ’t forg et per il gioco: Il gufetto costruito

67


LESSON

4

SPECIAL WORDS I’m... – io sono... boy – maschio girl – femmina

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

•P er rafforzare il lessico presentato nella lezione precedente, l’insegnante ripete più volte la parola boys al cui comando devono alzarsi in piedi solo i maschi, poi passa al termine girls al cui comando devono alzarsi in piedi solo le femmine.

68


LESSON

4

PRESENTATION Creare un Rhyme Time – un momento per le rime. Intonare e invitare i bambini a ripetere la filastrocca: I’m a boy (clap clap), I’m a girl (clap clap). Hello, hello, hello! Sono un maschio (battere le mani 2 volte), sono una femmina (battere le mani 2 volte). Ciao, ciao, ciao! Chiedere il significato della filastrocca e incoraggiare i maschi a ripetere I’m a boy e a battere le mani per 2 volte. Fare lo stesso con le femmine, pronunciando dopo i loro compagni I’m a girl e, come loro, battere le mani per 2 volte. Questo permetterà di rafforzare, in maniera ludica, l’acquisizione del nuovo lessico.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo GAME – BOYS AND GIRLS Provare a giocare con i bambini mescolando maschi e femmine, poi spiegare loro che non appena sentono il termine boys, tutti i maschi dovranno sedersi per terra, mentre quando sentiranno girls le femmine dovranno sedersi per terra e i maschi rialzarsi. Sarà eliminato chi sbaglia. Il gioco può proseguire alternando le parole boys e girls; vince il gruppo i cui componenti rimasti in gioco sono di più.

69


LESSON

4

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 7 dicendo: Open your workbook at page 7. Verificare quindi le competenze, chiedendo a ognuno se è un maschio o una femmina, spronandolo a ripassare la parola corrispettiva e a colorare solo il bambino in cui si identifica. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Distribuiamo riviste ai bambini e invitiamo i maschi a ritagliare solo immagini che raffigurino i boys e alle femmine solo quelle che raffigurino le girls. Per rafforzare l’acquisizione del lessico affrontato nelle ultime due lezioni, incoraggiamo i bambini ad attaccare le stesse immagini su un cartellone comune diviso in due parti e intitoliamolo BOYS da un lato e GIRLS dall’altro.

70


5

LESSON

Numbers… one to five

pag 8 CLI L

NUMBERS... ONE TO FIVE

In questa lezione i bambini imparano a contare fino a cinque, a riconoscere i numeri scritti in cifre, ad abbinare il numero in lingua inglese al valore delle quantità usando le dita delle mani, poi cantano una canzone. LESSON 5 PAGE 71

8

Count, colour and join the dots.

Conta, colora e ripassa parole e numeri.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

La conoscenza del mondo Il corpo e il movimento

Contare oggetti, immagini e persone Riconoscere i simboli numerici da 1 a 5 Rafforzare la grafomotricità Associare quantità a cifra numerica

Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD cartoncini pennarelli

oggetti semplici da quantificare number flashcards

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago, il gufetto costruito e una palla, due libri, tre banane, quattro macchinine, cinque penne

71


LESSON

5

SPECIAL WORDS numbers – numeri how many – quanti/e leaves – foglie let’s count – contiamo what number – che numero fingers – dita hands – mani

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

•P er ricordare l’attività precedente, ogni bambino chiede al proprio vicino il suo nome – What’s your name? – e questo dovrà rispondere in lingua inglese My name is…

72


LESSON

5

PRESENTATION Disporre i bambini in cerchio con alcuni oggetti uguali, raggruppati davanti a loro – 1 palla, 2 libri, 3 banane, 4 macchinine, 5 penne – e iniziare a contarli insieme dicendo Let’s count the balls, let’s count the bananas… – Contiamo i palloni, contiamo le banane...

Invitare poi i bambini a contare gli oggetti presentati, dicendo Count the cars… count the pens… – Contiamo le macchinine... contiamo le penne...

73


LESSON

5

GROUP ACTIVITY ONE!

1

AT TIV ITà di gruppo GAME – HOW MANY? Disporre davanti ai bambini seduti in cerchio gli stessi oggetti raggruppati sempre per insiemi di 1, 2, 3, 4, 5 elementi: one ball (una palla), two books (due libri), three bananas (tre banane), four cars (quattro macchinine), five pens (cinque penne). Mostrare le flashcards con le cifre da 1 a 5, chiedere il numero ponendo la domanda What numbers is it? , e sollecitare quindi la risposta in inglese one, two, three... Indicare il primo insieme e porre la domanda How many? sollecitando la risposta in inglese one, quindi far associare la flashcard al gruppo di elementi corrispondente. Ripetere poi la stessa procedura con gli altri insiemi e con tutti i numeri.

INDIVIDUAL ACTIVITY Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 8 dicendo: Open your workbook at page 8. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro di contare le foglie: How many leaves? Poi di colorarle e di ripassare parole e numeri fino a 5. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

74

wor kbook


LESSON

5

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

BALL GAME Disponiamo i bambini in cerchio e spieghiamo che chi tiene in mano la palla chiama un numero, ad esempio five, poi insieme ai compagni si passa la palla per cinque volte, ogni volta contando a voce alta e tutti insieme. Il bambino, che resta con la palla in mano, chiama un altro numero e il gioco ricomincia.

75


6

LESSON

Autumn

pag 9 AUTUMN

track 8-9

story time

In questa lezione i bambini ascoltano una storia sull’autunno accompagnati da Gufetto e Mago. Imparano il lessico relativo alla stagione, drammatizzano la storia e cantano insieme. LESSON 6 PAGE 76

Listen and act out the story. Colour in the picture.

Ascolta e drammatizza. Colora con i pastelli.

9

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori La conoscenza del mondo

Conoscere le caratteristiche di una stagione Creare un rapporto empatico con un personaggio fantastico Sviluppare capacità attentive e di comprensione Esprimere storie tramite la drammatizzazione

WHAT YOU WILL NEED workbook CD lettore CD cerchietto marrone cartoncino marrone e rosa

76

pastelli scotch forbici foglie secche modello

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere

P R O PS per la drammatizzazione: Il cappello del mago, le ali del gufo, le orecchie dell’orso e una coperta colorata


LESSON

6

SPECIAL WORDS leaves – foglie falling – cadenti bear – orso cold – freddo warm – caldo cosy – calduccio e confortevole

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

77


LESSON

6

•S piega ai bambini che ascolteranno una nuova storia in cui Mago e Gufetto sono i protagonisti e i bambini dovranno costruire delle orecchie da orso. •R iporta sul cartoncino marrone il modello delle orecchie e fa tagliare ai bambini. • F a la stessa cosa con l’interno rosa.

•S ovrappone la parte marrone alla parte rosa e fissa le orecchie al cerchietto con lo scotch.

mod e llo

78


LESSON

6

PRESENTATION Sedersi in cerchio insieme ai bambini tenendo il Magic Book chiuso in mano. Chiedere What’s this? e rispondere a book. Ripetere la domanda per sollecitare la risposta dai bambini. Aprire il libro contando le pagine insieme per arrivare alla pagina … AUTUMN e annunciare It’s story time. Let’s listen…. Avviare il CD alla track 8 per ascoltare la storia indicando le immagini durante l’ascolto. Alla fine della storia, chiedere ai bambini Shall we read it again? e leggerla o ascoltarla di nuovo incoraggiando i bambini a ripetere la formula magica insieme a Gufetto e Mago, durante la lettura.

AUTUMN

track 8

Poor Wizard! He is confused: – Owl, Owl, how cold is the bear, he needs a soft, warm blanket for his lair! Povero Mago! È confuso: – Gufetto, Gufetto, quanto freddo ha l’orso, ha bisogno di una coperta morbida e calda per la sua tana!

Good old Owl is here to help: – Keep calm, repeat the magic spell, you can say it very well! It’s lah de dah 1,2,3, soft, warm blanket come to me! Ecco il bravo gufo ad aiutarlo: – Stai calmo, ripeti la formula magica, la sai dire molto bene! È lah de dah 1,2,3, coperta morbida e calda vieni da me!

79


LESSON

6

As the rain and the leaves fall from high, the bear is snug and cosy and dry. Mentre la pioggia e le foglie cadono, l’orso è al calduccio e all’asciutto.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo:

Proporre ai bambini una semplice drammatizzazione della storia. Ripetere diverse volte affinché tutti i bambini recitino la parte desiderata. TEACHER: It’s autumn, it’s windy. The leaves are falling. (I bambini corrono e ballano con delle foglie secche in mano) WIZARD: Owl, help! Look at bear! BEAR: Bbbrrrr! OWL: Lah de dah, 1, 2, 3. Soft blanket come to me! WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Soft blanket come to me! OWL e WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Soft blanket come to me! (Gufo e Mago coprono l’orso con una coperta) BEAR: Thank you! (I bambini corrono e ballano con delle foglie secche in mano)

80

Docente: È autunno, c’è il vento. Le foglie stanno cadendo. (I bambini corrono e ballano con delle foglie secche in mano) MAGO: Gufetto, aiuto! Guarda l’orso! ORSO: Bbbrrrr! GUFO: Lah, de dah 1, 2, 3. Coperta morbida, vieni da me! MAGO: Lah de dah 1, 2, 3. Coperta morbida, vieni da me! GUFO e MAGO : Lah de dah 1, 2, 3. Coperta morbida, vieni da me! (Gufo e Mago coprono l’orso con una coperta) ORSO: Grazie! (I bambini corrono e ballano con delle foglie secche in mano)


LESSON

6

Far ascoltare ai bambini la canzone LEAVES (track 9) e mimarla insieme.

LEAVES Leaves, leaves, leaves, falling, falling. Wind, wind, wind, blowing, blowing. Bear, bear, bear, cold, cold. Lah de dah, 1, 2, 3, 1, 2, 3. Lah de dah, 1, 2, 3, 1, 2, 3. Bear is snug and cosy!

INDIVIDUAL ACTIVITY

track 9

sing the

Foglie, foglie, foglie, cadono, cadono. Vento, vento, vento, soffia, soffia. Orso, orso, orso, freddo, freddo. Lah de dah, 1, 2, 3, 1, 2, 3. Lah de dah, 1, 2, 3, 1, 2, 3. Orso è al calduccio!

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Contare insieme ai bambini per arrivare alla pagina 9, quindi invitarli a completarla, incollando pezzi di stoffa morbida sulla copertina dell’orso. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

81


LESSON

6

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Dividiamo i bambini in gruppi di tre, individuando il mago – con il cappello, il gufo – con le ali e l’orso – con le orecchie. Mettiamo loro a disposizione una coperta. Lasciamoli liberi di giocare insieme per ricreare la storia attraverso un role play.

82


LESSON

7

An autumn tree

pag 10 AN AUTUMN TREE

IN THE

In questa lezione i bambini imparano i nomi dei colori dell’autunno in lingua inglese, rafforzano il lessico relativo alla stagione, giocando e ballando insieme.

TEACHER’ S BOOK

SPECIAL WORDS RED - ROSSO YELLOW - GIALLO BROWN - MARRONE ORANGE - ARANCIONE

10

Join the dots and colour in the leaves. What season is it?

Ripassa e colora le foglie, nomina la stagione.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Consapevolezza ed espressione culturale.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori La conoscenza del mondo

Imparare i corretti termini che riguardano l’autunno Riconoscere e nominare alcuni colori in inglese Rafforzare la grafomotricità Comprendere parole e brevi istruzioni

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Consapevolezza ed espressione culturale

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD carta colorata

modello forbici pennarelli matita

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago e il gufetto costruito

83


LESSON

RED

7

YELLOW

BROWN

ORANGE

SPECIAL WORDS red – rosso yellow – giallo brown – marrone orange – arancione colour – colore dance – balla

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

84

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START


LESSON

7

•P er introdurre l’argomento dell’autunno, fa ascoltare di nuovo ai bambini la canzone LEAVES (track 9) e la mima insieme a loro.

PRESENTATION Disporre i bambini in cerchio e tenere in mano le foglie preparate in precedenza – ritagliandole dalla carta colorata con l’aiuto del modello. Quindi raggruppare davanti a loro 4 insiemi di foglie rosse, gialle, marrone e arancione. Indicare le foglie e invitare i bambini a ripetere red leaves, yellow leaves, brown leaves e orange leaves. Prendere in mano una foglia alla volta e chiedere ai bambini What colour is it? per sollecitare il corrispondente termine inglese.

mod e llo

85


LESSON

7

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITĂ di gruppo CRAFT ACTIVITY Mettere a disposizione dei bambini la fotocopia del modello della foglia, i pennarelli e le forbici, far colorare e tagliare a ognuno la propria foglia. Mentre lavorano, chiedere What colour is it? DANCE GAME Disporre i bambini in cerchio, ognuno con una foglia colorata in mano. Far ascoltare la musica (track 10 MUSICA CLASSICA) e invitare ogni gruppo con in mano la foglia dello stesso colore a ballare come quando soffia il vento, rispettando il comando dato red leaves dance!, yellow leaves dance!, brown leaves dance!, orange leaves dance!, e infine tutti insieme al comando All leaves dance!

86


LESSON

INDIVIDUAL ACTIVITY

7

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 10 dicendo: Open your workbook at page 10 e a completare la pagina seguendo il comando dato. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E Portiamo i bambini in giardino e dopo aver giocato liberamente, calpestando le foglie e tirandole in aria, invitiamoli a prenderle e raggrupparle a seconda del colore.

87


8

LESSON

Halloween

pag 11 track 11-12

HALLOWEEN

story time

LESSON 8 PAGE 88

Listen and act out the story. Colour in the picture.

Ascolta e drammatizza. Colora con i pastelli.

In questa lezione i bambini ascoltano una storia sulla festa di Halloween accompagnati da Gufetto e Mago. Imparano il lessico relativo alla festa, drammatizzano la storia e cantano insieme.

11

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori

Creare un rapporto empatico con un personaggio fantastico Sviluppare capacitĂ attentive e di comprensione Esprimere storie tramite la drammatizzazione

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

88

cerchietto nero cartoncino nero scotch forbici

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere

P R O PS per la drammatizzazione: Il cappello del mago, le ali del gufo, le orecchie del gatto e il cappello nero della strega


LESSON

8

SPECIAL WORDS witch – strega cat – gatto broomstick – scopa smile – sorridere hug – abbracciare friend – amico

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

89


LESSON

8

•P rende in mano il gufetto per avviare la presentazione, dicendo Hello, children! It’s Halloween. – Ciao, bambini! È Halloween. •S piega ai bambini che ascolteranno una nuova storia in cui Mago e Gufetto sono i protagonisti e i bambini dovranno costruire orecchie da gatto. •R iporta sul cartoncino nero il modello delle orecchie e le fa tagliare ai bambini. • F issa le orecchie al cerchietto con lo scotch.

mod e llo

90


LESSON

8

PRESENTATION Sedersi in cerchio insieme ai bambini tenendo chiuso in mano il Magic Book. Chiedere What’s this? e rispondere a book. Aprire il libro contando le pagine insieme per arrivare alla pagina … HALLOWEEN e annunciare It’s story time. Let’s listen… Avviare il CD alla track 11 per ascoltare la storia indicando le immagini durante l’ascolto. Alla fine della storia, chiedere ai bambini Shall we read it again? e leggerla o ascoltarla di nuovo incoraggiando i bambini a ripetere la formula magica insieme a Gufetto e Mago, durante la lettura.

HALLOWEEN

track 11

Poor Wizard! He is confused: – Owl, Owl, come here and help quick. The witch has no cat, just a broomstick. Povero Mago! È confuso: – Gufetto, Gufetto, vieni ad aiutarmi. La strega non ha un gatto, soltanto una scopa.

Good old Owl is here to help: – Keep calm, repeat the magic spell, you can say it very well! It’s lah de dah 1,2,3, Halloween cat, come to me! Ecco il bravo gufo ad aiutarlo: – Stai calmo, ripeti la formula magica, la sai dire molto bene! È lah de dah 1,2,3, gatto di Halloween, vieni da me!

91


LESSON

8

Witch smiles and hugs the cat, her friend. And the story has a perfect end! La strega sorride e abbraccia il gatto, suo amico. Tutto è bene quello che finisce bene!

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo

Proporre ai bambini una semplice drammatizzazione della storia. Ripetere diverse volte affinché tutti i bambini recitino la parte desiderata. TEACHER: It’s autumn. It’s Halloween. CHILDREN: (cantando) Halloween, Halloween, oooooooooh! WIZARD: Owl, help! Look at witch! WITCH: (piangendo) I haven’t got a cat! Boo, hoo, hoo! OWL: Lah de dah, 1, 2, 3. Halloween cat come to me! WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Halloween cat come to me! OWL e WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Halloween cat come to me! CAT: Miaowww! WITCH: Thank you! CHILDREN: (cantando) Halloween, Halloween, oooooooooh!

92

DOCENTE: È autunno. È Halloween. BAMBINI: (cantando) Halloween, Halloween, oooooooooh! MAGO: Gufetto, aiuto! Guarda la strega! STREGA: (piangendo) Non ho un gatto! Bu hu hu! GUFO: Lah de dah, 1, 2, 3. Gatto di Halloween, vieni da me! MAGO: Lah de dah, 1, 2, 3. Gatto di Halloween, vieni da me! GUFO e MAGO: Lah de dah, 1, 2, 3. Gatto di Halloween, vieni da me! GATTO: Miao! STREGA: Grazie! BAMBINI: (cantando) Halloween, Halloween, oooooooooh!


LESSON

8

Far ascoltare ai bambini la canzone HALLOWEEN SONG (track 12) e mimarla insieme.

HALLOWEEN SONG A cat – miaowwww A ghost – whooooo A witch – ahahaaaa A bat – fooo oooooo! A cat – miaowwww A ghost – whooooo A witch – ahahaaaa A bat – fooo oooooo Halloween, Halloween, Halloween, boooh!

track 12

sing the

Un gatto – miao (mimare un gatto che si pulisce) Un fantasma – oooh (alzare le braccia in avanti come un fantasma) Una strega – ahahaaaaa (mimare una strega che vola sulla scopa) Un pipistrello – fuuuu uuuuuuu! (muovere le braccia simulando il battito delle ali) Un gatto – miao Un fantasma – oooh Una strega – ahahaaaaa Un pipistrello – fuuuu uuuuuuu! Halloween, Halloween, Halloween, buuh!

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Contare insieme ai bambini per arrivare alla pagina 11, quindi invitarli a completarla, colorando i protagonisti della storia. Mentre stanno lavorando chiedere ai bambini: Who is this? e indicare il gatto o la strega per sollecitare le risposte a cat oppure a witch.

93


LESSON

8

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E Formiamo gruppi di quattro bambini, individuando i maghi con il cappello, i gufi con le ali, i gatti con le orecchie nere e le streghe con il cappello nero. Lasciamoli liberi di giocare insieme e ricreare la storia in un role play.

94


LESSON

9

It’s… Halloween

pag 12–13 IT’S...

li

IN THE

TEACHER ’S BOOK

SPECIAL WORDS GHOST - FANTASMA BAT - PIPISTRELLO SPIDER - RAGNO PUMPKIN - ZUCCA

Circle the Halloween elements, colour and name them.

12

Cerca solo gli elementi di Halloween, colorali e nominali.

In questa lezione i bambini imparano il lessico di Halloween, cantando e giocando con gli elementi relativi alla festività.

13

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Consapevolezza ed espressione culturale.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori

Comprendere parole e brevissime istruzioni Rispettare le regole nei giochi di gruppo Conoscere personaggi e tradizioni Rafforzare la grafomotricità

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Consapevolezza ed espressione culturale

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD Halloween flashcards

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago, il cappello della strega e il gufetto costruito

95


LESSON

9

SPECIAL WORDS pumpkin – zucca ghost – fantasma bat – pipistrello spider – ragno vampire – vampiro

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

•P er introdurre l’argomento di Halloween, indossa il cappello da strega e fa ascoltare ai bambini di nuovo la canzone della lezione precedente HALLOWEEN SONG (track 12), mimandola.

96


LESSON

9

PRESENTATION Mostrare ai bambini, una alla volta, le flashcards e invitarli a ripetere le parole a pumpkin, a ghost, a cat, a bat, a vampire, a spider... – una zucca, un fantasma, un gatto, un pipistrello, un vampiro, un ragno...

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo LISTENING GAME Disporre alcune flashcards in posti diversi della stanza. Chiamare due bambini alla volta e dar loro il comando Bring me the bat. Bring me the spider. Bring me the ghost – Portami il pipistrello. Portami il ragno. Portami il fantasma – invitandoli ad andare a prendere l’immagine richiesta. Chiedere a un bambino di indossare il cappello da strega e dare il comando al posto della docente.

97


LESSON

9

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro alle pagine 12 e 13 dicendo: Open your workbook at pages 12 and 13 e completare le pagine seguendo il comando dato. Mentre i bambini lavorano, indicare i personaggi di Halloween e chiedere loro What’s this? per sollecitare i corretti termini in inglese. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

ATTIVITÀ CREATIVO–MANIPOLATIVA Proponiamo una semplice ricetta da poter preparare a scuola con i bambini, spiegando i passaggi in lingua inglese, per stimolare la loro creatività e fantasia.

98


LESSON

9

INGREDIENTS •o ne pack of puff pastry • 4 0 g butter • 7 0 g cane sugar •H alloween cookie cutters

INGREDIENTI • u na confezione di pasta sfoglia già pronta • 4 0 g di burro • 7 0 g di zucchero di canna • f ormine di Halloween

METHOD •U nroll the puff pastry. • C ut out bat shapes or other Halloween

PREPARAZIONE • S rotolare la pasta sfoglia. • C on le formine realizzare i personaggi di

characters. •M elt the butter. •B rush the pastry shapes with the butter and dip in the sugar. •B ake in the oven at 170° for 10 minutes.

Halloween. • F ar sciogliere il burro. • S pennellare i personaggi realizzati con il burro e passarli nello zucchero. • C uocere in forno a 170° per 10 minuti.

99


LESSON 10

My face

pag 16 MY FACE

In questa lezione i bambini imparano a nominare alcune parti del viso in lingua inglese e iniziano a prendere coscienza del proprio corpo.

16

Draw the face, join the dots and say the words out loud.

Disegna le parti del viso, ripassa le parole corrispondenti e nominale.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Consapevolezza ed espressione culturale.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori

Sapersi riconoscere allo specchio Prendere consapevolezza del proprio viso Imparare a nominare le parti del viso in lingua inglese Rafforzare la grafomotricità

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Consapevolezza ed espressione culturale

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

100

matita ingredienti per la pasta sale: acqua, farina, sale fino e tempera rosa

d o n ’t forg et per il gioco: Il gufetto costruito e un piccolo specchio


LESSON 10

SPECIAL WORDS my face – il mio viso eye – occhio hair – capelli nose – naso mouth – bocca

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

•D opo aver affrontato la lezione sul tempo meteorologico nella sezione The Calendar page, il docente, come nelle prime lezioni, prende in mano il gufetto. Dopo aver invitato i bambini a salutarlo insieme Hello Owl, chiede al simpatico amico: What’s the weather like, Owl? – Com’è il tempo, Gufetto? Il gufetto deve rispondere in base alla condizione metereologica della giornata: It’s sunny, cloudy, rainy, snowy – È sereno, nuvoloso, piovoso, nevoso.

101


LESSON 10

PRESENTATION LISTEN AND SPEAKING Disporre i bambini in cerchio e iniziare a far specchiare i bambini, a turno, fornendo il lessico inerente le parti del viso toccate dall’insegnante: eye, ear, mouth, nose – occhio, orecchio, bocca, naso. Invitare a ripetere insieme ogni parola presentata almeno due volte.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo

MISSING GAME Con i bambini ancora seduti in cerchio disegnare sulla carta da pacchi bianca un viso privo di particolari e porre poi la domanda What’s missing? – Cosa manca? Se nessuno ricorda le parole presentate – eye, ear, mouth, nose – sollecitare la risposta disegnando l’elemento mancante e facendo ripetere almeno due volte il termine a esso riferito. PRACTICE Disporre davanti ai bambini farina, acqua e sale, quindi far impastare il tutto ottenendo così il composto di pasta sale, a cui aggiungere la tempera rosa per realizzare un viso. Se ci sono bambini di varie nazionalità modificarne il colore adeguatamente.

102


LESSON 10 Far poi manipolare una piccola pallina spronando ognuno a rappresentare il proprio viso, nominandone le parti in lingua inglese.

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 16, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 16. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro le parti del viso mancanti, facendole ripetere ad alta voce What’s missing? – Cosa manca? Eye – occhio, ecc., e ripassare i tratteggi con la matita. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

103


LESSON 10

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Per stimolare e rafforzare l’acquisizione del lessico affrontato nella lezione proponiamo di dividere i bambini in 4 gruppi e assegniamo a ogni gruppo una parola presentata durante la lezione: eye, ear, mouth, nose. Quando il gruppo sente la sua parola, pronunciata dall’insegnante, deve alzarsi in piedi indicando la parte del viso nominata e ripetendo insieme il termine. Vince il gruppo che indovina per più volte il comando del docente.

104


LESSON 11

My body

pag 17 MY BODY

li

In questa lezione i bambini imparano a nominare e a riconoscere alcune parti del corpo in lingua inglese, rinforzano la memorizzazione delle parole riferite al viso introdotte nella lezione precedente. Colour, join the dots and say the words out loud.

Colora le parti del corpo, ripassa le parole corrispondenti e nominale.

17

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Consapevolezza ed espressione culturale.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori

Acquisire la consapevolezza dello schema corporeo Colorare rispettando i parametri prestabiliti Prendere consapevolezza del proprio corpo Imparare a nominare le parti del corpo in lingua inglese Rafforzare la grafomotricità

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Consapevolezza ed espressione culturale

WHAT YOU WILL NEED workbook matita pastelli

CD lettore CD

d o n ’t forg et per il gioco: Il gufetto costruito, una palla colorata e uno specchio grande

105


LESSON 11

SPECIAL WORDS my body – il mio corpo head – testa arm – braccio hand – mano leg – gamba foot – piede

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

• L ’insegnante inizia a far specchiare un bambino alla volta, facendo ripetere il lessico inerente le parti del viso: eye, ear, mouth, nose – occhio, orecchio, bocca, naso. Invita a ripetere insieme ogni parola presentata almeno due volte.

106


LESSON 11

PRESENTATION LISTENING AND SPEAKING Seguendo lo stesso procedimento, indicare e nominare su un bambino le parti del corpo: head, arm, hand, leg, foot – testa, braccia, mani, gambe, piedi.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo GAME – WHAT IS IT? Con i bambini seduti in cerchio, bendare un bambino e farlo sdraiare per terra o anche in giardino sull’erba. Appena è pronto, toccargli una parte del corpo precedentemente nominata e domandare qual è in lingua inglese: What is it? Vince il bambino che riconosce e nomina in lingua inglese più parti del corpo.

107


LESSON 11 PRACTICE Disporre davanti ai bambini, ancora in cerchio, una palla e chiedere in lingua inglese a un bimbo alla volta di toccare la stessa palla con alcune parti del corpo senza sbagliare: Touch the ball with your head, touch the ball with your arm, touch the ball with your hand, touch the ball with your leg, touch the ball with your foot – Tocca la palla con la tua testa, con il tuo braccio, con la tua mano, con la tua gamba, con il tuo piede… Vince il bambino che individua, toccando la palla, più parti del corpo.

108


LESSON 11

INDIVIDUAL ACTIVITY Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 17, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 17. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro di ripetere almeno due volte le parti del corpo indicate – head, head, arm, arm, hand, hand, leg, leg, foot, foot – e ripassare i tratteggi con la matita. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

wor kbook

HEAD HEAD!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

109


LESSON 11

… A LITTLE EXTRA!

PL AY TIM E

Per stimolare e rafforzare l’acquisizione del lessico affrontato in questa lezione e in quella precedente, incoraggiamo i bambini a cantare insieme una canzone: Let’s sing a song HEAD, SHOULDERS – Cantiamo insieme una canzone (track 13). Invitiamoli a toccare le parti del corpo e del viso nominate, mentre ballano e si divertono.

HEAD, SHOULDERS

110

track 13

Head, shoulders knees and toes knees and toes! (x2)

Testa, braccia ginocchia e dita dei piedi ginocchia e dita dei piedi! (x2)

Eyes and ears and mouth and nose. Head, shoulders, knees and toes knees and toes.

Occhi e orecchie e bocca e naso. Testa, braccia, ginocchia e dita dei piedi ginocchia e dita dei piedi.

sing the


LESSON 12 pag 18 sing the

Sing and dance

SING AND DANCE

In questa lezione i bambini imparano a capire i comandi in inglese per cantare e ballare, giocando imparano quindi indicazioni in lingua.

18

Colour in the children. Listen, sing and dance.

Colora i bambini. Ascolta, canta e balla.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenze sociali e civiche.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori

Giocare con la lingua inglese Provare piacere nel movimento Padroneggiare abilità motorie di base in situazioni diverse Colorare rispettando i parametri prestabiliti Prendere consapevolezza del proprio corpo

Comunicazione nelle lingue straniere Competenze sociali e civiche

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli

CD lettore CD

d o n ’t forg et per il gioco: Il gufetto costruito

111


LESSON 12

SPECIAL WORDS ITALIANO

sing – canta dance – balla

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

•R ipropone, in questo contesto, la canzone HEAD, SHOULDERS (track 13), con cui si è conclusa la lezione precedente.

112


LESSON 12

PRESENTATION LISTENING AND SPEAKING Disporre i bambini in cerchio e presentare due nuovi termini inglesi sing – canta e dance – balla, mostrando i movimenti che corrispondono ai comandi. Incoraggiare a ripetere più volte le parole sing, sing…dance, dance… associandole alla mimica.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo GAME – SING OR DANCE Per consolidare la comprensione di queste parole, giocare a dare delle istruzioni in inglese che i bambini devono eseguire. Formare due gruppi e farli disporre in due parti della sezione, poi dare loro il comando alternato sing – canta o dance – balla. Per stimolare l’acquisizione del lessico affrontato in questa lezione incoraggiare i bambini a cantare insieme la seguente canzone: Let’s sing– Cantiamo una canzone. Invitare anche i bambini ad associare le azioni ai movimenti e a toccare le parti del corpo nominate.

113


LESSON 12 SING AND DANCE Sing, sing. Sing, sing. Sing with your voice and dance, dance, dance, dance, dance with your body. Sing and dance, sing and dance, sing and dance all day. (x2)

track 14

sing the

Canta, canta. Canta, canta. Canta con la tua voce e balla, balla, balla, balla, balla con il tuo corpo. Canta e balla, canta e balla, canta e balla tutto il giorno. (x2)

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 18, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo Let’s open our workbooks and count together until page 18. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro cosa fanno i bambini disegnati e di colorarli. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

114


LESSON 12

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

GAME – MUSICAL CHAIRS Spieghiamo ai bambini che con la musica accesa devono ballare, ripetendo più volte il comando in inglese, intorno a una fila di sedie, dove avremmo in precedenza posizionato una sedia in meno rispetto al numero dei bambini che giocano. Lasciamo che i bambini ballino liberamente, poi spegniamo la musica all’improvviso e ognuno di loro dovrà sedersi su di una sedia vuota. Viene escluso dal gioco chi resta in piedi e non trova una sedia per sedersi. Il gioco continua togliendo una sedia ogni volta, fin quando rimarranno due bambini che proveranno a sedersi sull’ultima sedia rimasta. Il vincitore sarà il bambino che riuscirà a sedersi.

115


LESSON 13 pag 19 track 15-16

FATHER CHRISTMAS

story time

LESSON 13 PAGE 116

Listen and act out the story. Colour in the picture.

Father Christmas

Ascolta e drammatizza. Colora con i pastelli.

In questa lezione i bambini ascoltano una storia sulla festa di Natale accompagnati da Gufetto e Mago. Imparano il lessico relativo alla festa, drammatizzano la storia e cantano insieme.

19

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori

Creare un rapporto empatico con un personaggio fantastico Sviluppare capacitĂ attentive e di comprensione Esprimere storie tramite la drammatizzazione

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

116

P R O PS per la drammatizzazione: Il cappello del mago, un sacco e alcuni giocattoli, le ali del gufo e il cappello rosso di Babbo Natale


LESSON 13

SPECIAL WORDS sack – sacco empty – vuoto toys – giocattoli lots – tanti Christmas – Natale Father Christmas – Babbo Natale

ITALIANO

13

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

• L ’insegnante indossa il cappello rosso di Babbo Natale, mette le mani sulla pancia e dice: Ho, ho, ho! I’m Father Christmas! – Oh, oh, oh! Sono Babbo Natale! Invita i bambini ad alzarsi in piedi e a ripetere la frase. Mostra ai bambini il sacco di Babbo Natale dicendo It’s a sack, e sollecita la traduzione dei termini Father Christmas e sack.

117


LESSON 13

PRESENTATION Sedersi in cerchio insieme ai bambini tenendo il Magic Book chiuso in mano. Chiedere What’s this? e rispondere a book. Ripetere la domanda per sollecitare la risposta a book dai bambini. Aprire il libro contando le pagine insieme per arrivare alla pagina … FATHER CHRISTMAS e annunciare It’s story time. Let’s listen… Avviare il CD alla track 15 per ascoltare la storia indicando le immagini durante l’ascolto. Alla fine della storia, chiedere ai bambini Shall we read it again? e leggerla o ascoltarla di nuovo incoraggiando i bambini a ripetere la formula magica insieme a Gufetto e Mago, durante la lettura.

FATHER CHRISTMAS

track 15

Poor Wizard! He is confused: – Owl, Owl, a problem, come see! Father Christmas’ sack is completely EMPTY! Povero Mago! È confuso: – Gufetto, Gufetto, un problema, vieni a vedere! Il sacco di Babbo Natale è completamente VUOTO!

Good old Owl is here to help: – Keep calm, repeat the magic spell, you can say it very well! It’s lah de dah 1,2,3, lots of toys, come to me! Ecco il bravo gufo ad aiutarlo: – Stai calmo, ripeti la formula magica, la sai dire molto bene! È lah de dah 1,2,3, tanti giocattoli venite da me!

118


LESSON 13

So Father Christmas delivered the toys... Lots and lots for the girls and boys! E Babbo Natale ha consegnato i giocattoli... Tanti, tanti per bambine e bambini!

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo

Proporre ai bambini una semplice drammatizzazione della storia. Ripetere diverse volte affinché tutti i bambini recitino la parte desiderata. TEACHER: It’s winter. It’s Christmas. WIZARD: Owl, help! Look at Father Christmas! FATHER CHRISTMAS: (piangendo) My sack is empty! Boo, hoo, hoo! OWL: Lah de dah, 1, 2, 3. Toys, toys, come to me! WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Toys, toys, come to me! OWL e WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Toys, toys, come to me! (Owl e Wizard sostituiscono il sacco vuoto con un sacco pieno di giocattoli.) FATHER CHRISTMAS : Hurray! The sack is full! Toys, toys, toys! Ho, ho, ho!

DOCENTE: È inverno. È Natale. MAGO: Gufo, aiuto! Guarda Babbo Natale! BABBO NATALE: (piangendo) Il mio sacco è vuoto! Bu, hu, hu! GUFO: Lah de dah, 1, 2, 3. Giocattoli, giocattoli, venite da me! MAGO: Lah de dah, 1, 2, 3. Giocattoli, giocattoli, venite da me! GUFO e MAGO: Lah de dah 1, 2, 3. Giocattoli, giocattoli, venite verso di me! (Mago e Gufo sostituiscono il sacco vuoto con un sacco pieno di giocattoli.) BABBO NATALE: Urrà! Il sacco è pieno! Giocattoli, giocattoli, giocattoli! Oh, oh, oh!

119


LESSON 13 Far ascoltare ai bambini la canzone FATHER CHRISTMAS (track 16) e mimarla insieme.

FATHER CHRISTMAS Father Christmas, Father Christmas (mettere le mani sulla pancia) an empty sack, an empty sack. (accovaciarsi a terra) Magic moments, magic moments, (le dita che si muovono in avanti) a big full sack, a big full sack. (in piedi diritti)

INDIVIDUAL ACTIVITY

track 16

sing the

Babbo Natale, Babbo Natale (mettere le mani sulla pancia) un sacco vuoto, un sacco vuoto. (accovaciarsi a terra) Momenti magici, momenti magici, (le dita che si muovono in avanti) un grande sacco pieno, un grande sacco pieno. (in piedi diritti)

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 19, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 19, quindi invitarli a completare la pagina, colorando il protagonista della storia. Mentre stanno lavorando chiedere ai bambini: Who is this? e What’s this? indicando il personaggio per sollecitare le risposte Father Christmas oppure a sack. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

120


LESSON 13

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

PLAY TIME Dividiamo i bambini in gruppi da tre, individuando: il mago con il cappello, il gufo con le ali create precedentemente e Babbo Natale con il cappello rosso. Lasciamoli liberi di giocare insieme per ricreare la storia attraverso un role play. GAME – FULL SACK, EMPTY SACK Facciamo giocare i bambini al noto gioco Sacco pieno, sacco vuoto – Full sack, empty sack –, dando i comandi in lingua inglese.

121


LESSON 14 pag 20–21

It’s… Christmas

IT’S...

li

IN THE

In questa lezione i bambini imparano il lessico di Natale, cantando e giocando con gli elementi relativi alla festività.

TEACHER ’S BOOK

SPECIAL WORDS CHRISTMAS TREE ALBERO DI NATALE ELF - ELFO GIFT - REGALO REINDEER - RENNA COMET STAR - STELLA COMETA

Circle the Christmas elements. Colour and name them.

20

Cerchia solo gli elementi di Natale, colorali e nominali.

21

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Consapevolezza ed espressione culturale.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori

Comprendere parole e brevissime istruzioni Rispettare le regole nei giochi di gruppo Conoscere personaggi e tradizioni Rafforzare la grafomotricità

Comunicazione nelle lingue straniere Consapevolezza ed espressione culturale

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD Christmas flashcards

122

riviste forbici colla carta da pacchi bianca

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello di Babbo Natale e il gufetto costruito


LESSON 14

SPECIAL WORDS ITALIANO

sack – sacco reindeer – renne gift – regalo/dono elf – elfo stocking – calza Christmas tree – albero di Natale

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

•P er introdurre l’argomento di Natale, l’insegnante indossa il cappello di Babbo Natale e fa ascoltare di nuovo ai bambini la canzone FATHER CHRISTMAS della lezione precedente (track 16), mimando come indicato.

123


LESSON 14

PRESENTATION Far sedere i bambini in cerchio e mostrare loro un sacco come quello di Babbo Natale. Man mano prendere dall’interno le flashcards – reindeer, gift, Christmas tree, elf, Father Christmas, Comet star – renna, regalo, albero di Natale, elfo, Babbo Natale, Stella Cometa – presentarle ai bambini e nominarle, invitandoli a ripetere.

GROUP ACTIVITY

GIFT!

124

AT TIV ITà di gruppo LISTEN AND UNDERSTAND Dividere i bambini in due squadre – Team one e Team two – squadra uno e squadra due – e disporre di fronte alle due squadre le flashcards. Invitare poi ogni squadra a prendere un oggetto diverso, per esempio Team one, get the gift e un bambino di quella squadra deve prendere l’immagine dell’elemento chiesto. Continuare con un comando per l’altra squadra, ad esempio Team two, get the elf. Il bambino incaricato corre, prende la flashcard chiamata e la porta alla sua squadra. Vince il gruppo che ha totalizzato più flashcards corrette.


LESSON 14 LOOK AND SAY Mantenendo i bambini divisi in due squadre, mostrare loro una flashcard. La prima squadra che nomina l’oggetto in lingua inglese prende un punto.

YES OR NO Lo scopo del gioco è quello di far rispondere alle squadre precedentemente formate yes o no in base alle domande dell’insegnante, usando e indicando le flashcards natalizie già presentate, ad esempio: Is it a elf? Is it a gift? Is it a reindeer? Is it a Christmas tree? – Questo è un elfo? Questo è un regalo? Questo è una renna? Questo è un albero di Natale?

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro alle pagine 20-21, contando insieme dicendo Let’s open our workbooks and count together until page 20. Invitarli a completare le pagine, seguendo le indicazioni. Mentre stanno lavorando chiedere ai bambini: What’s this? indicando i vari oggetti per rafforzare l’acquisizione del lessico introdotto nelle ultime due lezioni. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

125


LESSON 14

‌ AND FINALLY! Avviarsi alla conclusione della lezione ascoltando una nuova canzone di Natale e invitando i bambini a cantare insieme e a mimarla come indicato.

CHRISTMAS

126

track 17

sing the

Merry Christmas to you, Merry Christmas to me, Clap your hands, 1,2,3.

Buon Natale a te, Buon Natale a me, Battere le mani, 1,2,3.

Merry Christmas to you, Merry Christmas to me, Stamp your feet, 1,2,3.

Buon Natale a te, Buon Natale a me, Battere i piedi, 1,2,3.

Merry Christmas to you, Merry Christmas to me, Turn around, 1,2,3.

Buon Natale a te, Buon Natale a me, Girare su voi stessi, 1,2,3.

Merry Christmas to you, Merry Christmas to me, Dancing around the Christmas tree.

Buon Natale a te, Buon Natale a me, Ballando attorno all’albero di Natale.

END


LESSON 14 Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

‌ A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Prepariamo insieme ai bambini A Christmas Poster. Facciamo ricercare e ritagliare da riviste immagini relative alla festa di Natale e facciamole incollare su un poster di classe. Terminato il lavoro, invitiamo i bambini a ripetere le parole acquisite.

127


LESSON 15 pag 22 CLI L

Big and small

BIG AND SMALL

In questa lezione i bambini imparano a comprendere e nominare i concetti dimensionali – grande e piccolo – anche in lingua inglese. LESSON 15 PAGE 128

22

Colour the big present in red and yellow, and the small one in green and pink.

Colora il pacco grande di rosso e giallo e quello piccolo di verde e rosa.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento La conoscenza del mondo Immagini, suoni, colori

Provare piacere nel movimento Seriare le dimensioni: piccolo e grande

Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD big/small flashcards

d o n ’t forg et per il gioco: Il gufetto costruito e giochi di differenti dimensioni

128


LESSON 15

SPECIAL WORDS big – grande small – piccolo/a

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

•P rima di introdurre il nuovo lessico ripropone la canzone della lezione 12 SING AND DANCE (track 14) e mimarla.

129


LESSON 15

PRESENTATION LISTEN AND SPEAKING Disporre i bambini in cerchio e presentare due nuovi termini inglesi big – grande e small – piccolo, mostrando oggetti che evidenzino i due concetti dimensionali (palla grande e palla piccola...). Incoraggiare a ripetere più volte le parole big, big… indicando il gioco grande e small, small… indicando quello piccolo.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo PRACTICE Per consolidare la comprensione di queste parole, giocare a dare delle istruzioni in inglese che i bambini devono eseguire. Formare due gruppi e farli disporre in due parti della sezione, poi dare avvio a una vera e propria caccia all’oggetto grande o a quello piccolo sulla base del comando Bring me something big / Bring me something small. – Portami qualcosa di grande/piccolo – dato dall’insegnante. Vince il gruppo che esegue correttamente, più velocemente e per più volte l’istruzione ricevuta. Lo stesso gioco può essere effettuato con le flashcards.

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 22, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo Let’s open our workbooks and count together until page 22. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro di colorare il pacco grande di rosso e giallo, quello piccolo di verde e rosa. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

130


LESSON 15

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Per stimolare e rafforzare l’acquisizione del lessico affrontato in questa lezione, formiamo due squadre e proponiamo una vera e propria caccia agli oggetti grandi o piccoli, cercando una serie di elementi preparati precedentemente nell’area di gioco. Mettiamo a disposizione due cesti o due scatole. Diamo il comando in lingua inglese – Look for big/small objects – Cerca oggetti grandi/piccoli. Vince la squadra che trova il maggior numero di oggetti corretti.

131


LESSON 16

Toys

pag 23 TOYS

list

In questa lezione i bambini imparano a nominare alcuni giocattoli in lingua inglese, verbalizzando verbalmente e graficamente il loro preferito.

MY FAVOURITE TOY IS...

LESSON 16 PAGE 132

Colour and name the toys. What’s your favourite toy? Draw it.

Colora e nomina i giocattoli. Qual è il tuo giocattolo preferito? Disegnalo.

23

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Senso di iniziativa e di imprenditorialità.

CAMPI D’ESPERIENZA I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori Il sé e l’altro

OBIETTIVI DIDATTICI Rispetto delle regole nei giochi di gruppo Associare vocaboli inglesi a immagini Effettuare scelte personali

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

132

una colla, una macchinina, un trenino, un aeroplanino, una bambola e una biciclettina

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Senso di iniziativa e imprenditorialità

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello magico, il gufetto costruito, un grande telo, una palla grande e una piccola


LESSON 16

SPECIAL WORDS ITALIANO

ball – palla car – macchina train – treno plane – aereo doll – bambola bike – bicicletta

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

• L’insegnante chiede loro di passarsi l’un l’altro una palla grande, ripetendo ogni volta a big ball. Ripete la stessa cosa con una palla piccola facendo dire a small ball.

133


LESSON 16

PRESENTATION LISTEN AND SPEAKING Disporre i bambini in cerchio e presentare, avvalendosi dei giocattoli preparati in precedenza e disposti sopra a un tavolo, le parole che li indicano in lingua inglese: ball – palla; car – macchinina; train – trenino; plane – aeroplanino; doll – bambola, bike – biciclettina. Incoraggiare a ripetere più volte le parole ball, ball… prendendo in mano il giocattolo corrispondente.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo

PRACTICE Per consolidare la comprensione di queste parole, giocare a dare istruzioni in inglese che i bambini devono eseguire. Disporre i giocattoli presentati in varie parti della sezione. Formare poi due squadre dando avvio a una vera e propria “caccia al gioco” richiesto dall’insegnante. I bambini devono correre a prendere l’oggetto indicato: Bring me a ball / a plane / a train / a doll / a car / a bike – Portatemi una palla / un aeroplanino / un trenino / una bambola / una macchinina / una biciclettina. Vince il gruppo che esegue correttamente e per più volte l’istruzione ricevuta.

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 23, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 23. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro di colorare e ripetere in lingua inglese il nome di ogni giocattolo, poi scegliendo, indicando e quindi disegnando il preferito. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

134


LESSON 16

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

MEMORY GAME Per stimolare e rafforzare l’acquisizione del lessico affrontato in questa lezione, disponiamo tutti i giocattoli presentati su un tavolo, indossiamo il cappello del mago e chiamiamo un bambino alla volta invitandolo a osservarli con attenzione. Usando una coperta o un telo, copriamo gli oggetti e facciamo voltare il bambino. Proseguiamo il gioco togliendo da sotto la coperta uno o due giocattoli e nascondendoli altrove. A questo punto chiediamo al bambino di girarsi, alziamo la coperta e chiediamo in lingua inglese What’s missing? – Cosa manca? – la risposta deve essere in lingua inglese. Se viene indovinato l’oggetto mancante, il bambino prende il posto del docente portando avanti il gioco con i suoi compagni.

135


LESSON 17 pag 24 CLI L

NUMBERS... SIX TO TEN

Numbers… six to ten

track 18

LESSON 17 PAGE 136

In questa lezione i bambini imparano a contare fino a dieci, a riconoscere i numeri scritti in cifre, ad abbinare il numero in lingua inglese al valore delle quantità usando le dita delle mani, poi cantano una canzone.

24

Count, colour and join the dots.

Conta, colora e ripassa parole e numeri.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

La conoscenza del mondo Il corpo e il movimento

Contare oggetti, immagini e persone Riconoscere i simboli numerici da 1 a 10 Rafforzare la grafomotricità Associare quantità a cifra numerica

Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD

lettore CD number flashcards

d o n ’t forg et per il gioco: Il gufetto costruito

136


LESSON 17

SPECIAL WORDS ITALIANO

numbers – numeri how many – quanti/e snowflakes – fiocchi di neve let’s count – contiamo what number is it? – che numero è? fingers – dita hands – mani

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

• L’insegnante chiede ai bambini di ripetere in inglese, uno alla volta, i numeri da 1 a 5, facendo più volte il giro.

137


LESSON 17

PRESENTATION LISTEN AND SPEAKING Con i bambini in cerchio, mostrare le flashcards dei numeri da 1 a 10 e chiedere il numero scritto su ognuna di esse ponendo la domanda What number is it?, sollecitare quindi la risposta in inglese one, two, three... Porre maggiore attenzione per i numeri che risultano nuovi ai bambini, cioè da 6 a 10.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITĂ di gruppo

Per rafforzare i nuovi termini riferiti ai numeri invitare i bambini, usando le dita, a cantare la canzone TEN LITTLE FINGERS (track 18).

TEN LITTLE FINGERS

track 18

One little, two little, three little fingers, four little, five little, six little fingers, seven little, eight little, nine little fingers, ten little fingers on my hands! Un piccolo, due piccole, tre piccole dita, quattro piccole, cinque piccole, sei piccole dita, sette piccole, otto piccole, nove piccole dita, dieci piccole dita sulle mie mani!

138

sing the


LESSON 17 NUMBERS GAME Disporre le flashcards con i numeri da 1 a 10 in varie parti della sezione, in modo che siano ben visibili. Creare due squadre e chiamare due bambini alla volta per ciascuna squadra, chiedendo loro di portare il cartellino corrispondente al numero pronunciato dall’insegnante in lingua inglese: Bring me number one – Portami il numero uno… Vince la squadra che porta all’insegnante più cartoncini e commette meno errori.

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 24, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 24. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro di contare in inglese fino a 10, colorare i fiocchi di neve, ripassare le cifre e le parole. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

139


LESSON 17

… A LITTLE EXTRA!

PL AY TIM E

BINGO GAME Distribuiamo a ogni bambino 4 o 5 cartoncini con sopra scritti i numeri da 1 a 10, preparati dall’insegnante fotocopiando le flashcards. Chiamiamo poi un numero alla volta, chiedendo la traduzione in italiano e di coprirlo nel caso si possieda: One, what number is it in Italian? Cover it. Il gioco va avanti finché un bambino farà bingo coprendo tutti i numeri che possiede. HOPSCOTCH (GIOCO DELLA CAMPANA) Disegniamo per terra una sorta di campana. Un bambino alla volta lancia un chiodino nelle caselle numerate, partendo dal primo numero inizierà a contare fino al numero dove si è fermato il chiodino, quindi dovrà saltare fino a quella casella, raccogliere il chiodino e portarlo all’insegnante saltando. I numeri verranno detti in lingua, è consigliabile che il docente mostri praticamente l’esecuzione del gioco.

140


LESSON 18

Winter

pag 25 track 19-20

WINTER

story time

In questa lezione i bambini ascoltano una storia sull’inverno accompagnati da Gufetto e Mago. Imparano il lessico relativo alla stagione, drammatizzano la storia e cantano insieme. LESSON 18 PAGE 141

Listen and act out the story. Colour in the picture and stick on cotton wool for the snow.

Ascolta e drammatizza. Colora con i pastelli e stampa la neve con il cotton fioc.

25

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori La conoscenza del mondo

Conoscere le caratteristiche di una stagione Creare un rapporto empatico con un personaggio fantastico Sviluppare capacità attentive e di comprensione Esprimere storie tramite la drammatizzazione

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

modello fogli A3 bianchi forbici

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere

P R O PS per la drammatizzazione: Il cappello del mago, le ali del gufo e fiocchi di neve di carta

141


LESSON 18

SPECIAL WORDS winter – inverno snow – neve white – bianco robin – pettirosso sky – cielo

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

142

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START


LESSON 18 • Prende in mano il gufetto per avviare la presentazione, dicendo Hello, children! It’s winter, it’s cold! Bbrrrr! – Ciao, bambini! È inverno, è freddo! Brrr! – e li invita a ripetere it’s cold! Bbrrrr! e a mimare l’azione dello scaldarsi dal freddo. • I n seguito conta con i bambini fino a 10, per collegamento con la lezione precedente, poi batte i piedi e dice It’s cold! Bbrrrr! •O ra l’insegnante spiega ai bambini che ascolteranno una nuova storia in cui Mago e Gufetto sono i protagonisti e continua dicendo ai bambini che dovranno creare tanti fiocchi di neve. •R iporta sul cartoncino il modello e chiede a ogni bambino di ritagliare almeno un paio di fiocchi di neve lungo i contorni.

mod e llo

PRESENTATION Sedersi in cerchio insieme ai bambini tenendo il Magic Book chiuso in mano. Chiedere What’s this? e rispondere a book. Ripetere la domanda per sollecitare la risposta a book dai bambini. Aprire il libro contando le pagine insieme per arrivare alla pagina … WINTER e annunciare It’s story time. Let’s listen… Avviare il CD alla track 19 per ascoltare la storia indicando le immagini durante l’ascolto. Alla fine della storia, chiedere ai bambini Shall we read it again? e leggerla o ascoltarla di nuovo incoraggiando i bambini a ripetere la formula magica insieme a Gufetto e Mago, durante la lettura.

143


LESSON 18

WINTER

track 19

Poor Wizard! He is confused: – Owl, Owl, it’s cold, and winter as you know, but from the sky there’s not a drop of snow! Povero Mago! È confuso: – Gufetto, Gufetto, fa freddo ed è inverno come sai, ma dal cielo non scende un fiocco di neve! Good old Owl is here to help: – Keep calm, repeat the magic spell, you can say it very well! It’s lah de dah 1,2,3, cold, white snow, come to me! Ecco il bravo gufo ad aiutarlo: – Stai calmo, ripeti la formula magica, la sai dire molto bene! È lah de dah 1,2,3, neve, fredda e bianca, vieni da me!

The little boy smiles and points so high at the beautiful, magical winter sky! Il bambino sorride e indica in alto il bellissimo, magico cielo d’inverno!

144


LESSON 18

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo:

Proporre ai bambini una semplice drammatizzazione della storia. Ripetere diverse volte affinché tutti i bambini recitino la parte desiderata. TEACHER: It’s winter. It’s cold. CHILDREN: (tremando) Brrr! Brrr! It’s cold, it’s cold! MAGO: Owl, help! Look at the sky! CHILDREN: Where’s the snow? OWL: Lah de dah, 1, 2, 3. Cold, white snow come to me! WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Cold, white snow come to me! OWL e WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Cold, white snow come to me! CHILDREN: The snow, the snow, the snow!

Docente: È inverno. Fa freddo. BAMBINI: (tremando) Brrr! Brrr! Fa freddo, fa freddo! MAGO: Gufetto, aiuto! Guarda il cielo! BAMBINI: Dov’è la neve? GUFO: Lah de dah, 1, 2, 3. Neve bianca e fredda vieni da me! MAGO: Lah de dah, 1, 2, 3. Neve bianca e fredda vieni da me ! GUFO e MAGO: Lah de dah, 1, 2, 3. Neve bianca e fredda vieni da me! BAMBINI: La neve, la neve, la neve!

145


LESSON 18 Far ascoltare ai bambini la canzone A SNOWY DAY (track 20) e mimarla insieme.

A SNOWY DAY It’s a snowy, snowy, snowy day! It’s a snowy, snowy, snowy day, it’s a snowy, snowy, snowy day, cold and soft and white bbrrr!

INDIVIDUAL ACTIVITY

track 20

sing the

È una giornata nevosa, nevosa, nevosa! (mimare con le dita la neve che cade) È una giornata nevosa, nevosa, nevosa, è una giornata nevosa, nevosa, nevosa, fredda, soffice e bianca, brrr! (scaldarsi facendo il gesto di abbracciare se stessi)

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 25, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 25. Quindi invitarli a completare la pagina, colorando i protagonisti della storia e stampando la neve. Mentre stanno lavorando chiedere ai bambini: Who is this? e What’s this? indicando il personaggio per sollecitare la risposta a boy oppure the snow. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

146


LESSON 18

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Dividiamo i bambini in gruppi da tre, individuando: il mago con il cappello, il gufo con le ali create precedentemente e i bambini con in mano i fiocchi di neve ritagliati. Lasciamoli liberi di giocare insieme per ricreare la storia attraverso un role play.

147


LESSON 19 pag 26

A winter tree

A WINTER TREE

IN THE

In questa lezione i bambini imparano a esprimere in lingua inglese la sensazione di caldo e freddo. Rafforzano il lessico relativo alla stagione invernale, giocando e ballando insieme.

TEACHER’ S BOOK

SPECIAL WORDS IT’S WINTER - È INVERNO SNOWFLAKES FIOCCHI DI NEVE HOT - CALDO COLD - FREDDO

26

Join the dots and colour in the snowflakes. What season is it?

Ripassa e colora i fiocchi di neve, nomina la stagione.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Consapevolezza ed espressione culturale.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento La conoscenza del mondo Immagini, suoni, colori

Imparare i corretti termini che riguardano l’inverno Riconoscere e nominare le sensazioni di caldo e freddo Rafforzare la grafomotricità Comprendere parole e brevi istruzioni

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Consapevolezza ed espressione culturale

WHAT YOU WILL NEED workbook CD lettore CD forbici fogli A3 bianchi

148

d o n ’t forg et per il gioco: Il gufetto costruito, una bacinella con acqua calda e una con acqua fredda


LESSON 19

SPECIAL WORDS ITALIANO

hot – caldo cold – freddo it’s winter – è inverno snowflakes – fiocchi di neve

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

• Per introdurre l’argomento dell’inverno, fa ascoltare di nuovo ai bambini la canzone A SNOWY DAY (track 20) della lezione precedente e la mima insieme a loro.

149


LESSON 19

PRESENTATION

IT’S HOT!

Disporre i bambini in cerchio e presentare loro le due bacinelle, una con acqua fredda e l’altra con acqua calda. Mettere una mano nell’acqua calda e muoverla, estrarla e dire It’s hot – È calda, facendo sembrare l’acqua toccata molto calda. Ripetere la mimica per l’acqua fredda e dire It’s cold – È fredda. Invitare i bambini, uno alla volta, a sentire l’acqua e dire It’s hot e It’s cold.

GROUP ACTIVITY CRAFT ACTIVITY Mettere a disposizione dei bambini quadrati di carta bianca ritagliati in precedenza da fogli A3 bianchi. Realizzare, seguendo le fasi, il fiocco di neve.

2

150

AT TIV ITà di gruppo

1

agliare in maniera •T orizzontale la base del triangolo realizzato.

•P iegare in due il quadrato e ricavarne un triangolo, poi piegare ancora una volta il triangolo in due, realizzando un triangolo più piccolo.

3

• F are dei piccoli tagli su tutti i tre lati.


LESSON 19

4

•A prire.

DANCE GAME Disporre i bambini in cerchio con un fiocco di neve di carta in mano. Far ascoltare loro la musica (track 21 MUSICA CLASSICA) e invitarli a ballare con i fiocchi come se scendesse la neve, dicendo snowflakes dance – la danza dei fiocchi di neve.

151


LESSON 19

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 26 dicendo Open your workbook at page 26 e a completare la pagina seguendo il comando dato. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA! Invitiamo i bambini a decorare il grande albero utilizzato per tutte le stagioni, incollando fiocchi di neve di carta e fiocchi creati incollando tra di loro i cotton fioc. Facciamo osservare e toccare loro l’albero decorato, ripetendo più volte la frase It’s winter – È inverno.

152

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

PL AY TIM E

sing the

END


LESSON 20

Happy Sad

pag 27 HAPPY

SAD

sing the

list

In questa lezione i bambini sperimentano felicità e tristezza giocando con le espressioni del viso, abbinando il relativo lessico inglese.

I AM...

Look, colour and say the words out loud. Are you happy or sad today? Draw.

Osserva e colora, nomina le emozioni. Disegna se oggi sei felice o triste e racconta.

27

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Comunicazione nella madrelingua.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori Il corpo e il movimento Il sé e l’altro

Saper esprimere e riconoscere le principali emozioni Scoprire i propri interessi Partecipare alle attività di gioco e di gruppo rispettando le regole basilari Esprimere e comunicare emozioni Associare stati emotivi a brani musicali

Comunicazione nelle lingue straniere Comunicazione nella madrelingua

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli

CD lettore CD

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago e il gufetto costruito

153


LESSON 20

SPECIAL WORDS are you ... ? – sei ... ? happy – felice sad – triste today – oggi hands – mani clap – batti cry – piangere tear – lacrima

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

•C hiede ai bambini di dire, uno alla volta, in inglese i numeri da 1 a 10, rifacendo più volte il giro, per riprendere un’acquisizione importante.

154


LESSON 20

PRESENTATION LISTENING AND SPEAKING Introdurre l’argomento del giorno indossando il cappello del mago e chiedendo a Gufetto Are you happy or sad today? – Sei felice o triste oggi? I’m happy or sad – Io sono felice o triste. Mentre si pone la domanda è opportuno assumere le due espressioni emotive (felicità e tristezza), servendosi della mimica facciale e fare lo stesso nel dar voce a Gufetto, che dovrà rispondere I’m happy or I’m sad – Sono felice o sono triste. Disporre poi i bambini in cerchio e porre a ognuno di loro la domanda fatta in precedenza al nostro amico, spronandoli a rispondere servendosi sempre della mimica facciale: Are you happy or sad today? – Sei felice o triste oggi? – I’m happy or sad – Sono felice o triste. Per favorire il consolidamento del lessico appena introdotto pronunciare, di volta in volta, le due nuove parole invitando i bambini a eseguire i movimenti della mimica facciale associata alla parola, ad esempio per happy – devono fare un gran sorriso; mentre per sad – devono portarsi le mani al viso e fingere di piangere.

155


LESSON 20

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo

Per rafforzare i nuovi termini riferiti ai principali stati d’animo invitare i bambini, usando la mimica facciale, a cantare la seguente canzone I’M HAPPY (track 22).

I’M HAPPY I’m happy, I’m happy, I’m so happy today! I smile, I smile, I smile and smile all day! I’m sad, I’m sad, I’m so sad today. I cry, I cry, I cry and cry all day.

156

track 22

sing the

Sono felice, sono felice, sono così felice oggi! Sorrido, sorrido, sorrido e sorrido tutto il giorno! Sono triste, sono triste, sono così triste oggi. Piango, piango, piango e piango tutto il giorno.


LESSON 20 GUESSING GAME: ARE YOU HAPPY OR SAD TODAY? Chiamare un bambino e sussurrargli in un orecchio una delle due nuove parole, ad esempio happy. Far coprire il viso del bambino con le sue mani – Hide your face with your hands – e chiedergli Are you happy or sad today? – Sei felice o triste oggi? Il bambino, in base al comando dell’insegnante, dovrà mostrare un’espressione felice e gli altri bambini dovranno indovinare la parola appropriata all’espressione. Il primo che pronuncia quella esatta, prende il posto dell’altro che esegue il gioco. A gioco avviato gli alunni potranno sostituirsi al docente nel fare la domanda in inglese.

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 27, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo Let’s open our workbooks and count together until page 27. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro di osservare i due visi e di ripetere le due nuove parole Happy and sad: look at the faces and say the words in English. Poi invitare a colorare i visi e, in un secondo momento, disegnare il proprio stato d’animo: Colour the faces and draw if you’re happy or sad today. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

157


LESSON 20

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA! DON’T SMILE GAME Facciamo sedere due bambini uno davanti all’altro con le facce serie, il primo bambino che ride perde il gioco e viene sostituito da un suo compagno.

158

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

PL AY TIM E

sing the

END


LESSON 21 pag 28

Food and drink

FOOD AND DRINK

BISCUITS WATER

BREAD

LESSON 21 PAGE 159

28

MILK

JUICE

CHOCOLATE

In questa lezione i bambini imparano il lessico relativo ai cibi e alle bevande e memorizzano semplici comandi per eseguire un gioco.

FRUIT Colour in the pictures and say the words. Circle the food in red and the drinks in blue.

Colora e nomina gli elementi. Cerchia il cibo di rosso e le bibite di blu.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia.

CAMPI D’ESPERIENZA I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

Comprendere parole e brevissime istruzioni Associare vocaboli in lingua inglese alle immagini

Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia

ci duc cci Gui tolu B. Bar ytter da M.

Sla

M.

ato

rdin

Coo

M

WHAT YOU WILL NEED

ic t s g e nK a m o mR

O K W OO B

E DIT TE LET I INE ON AUDIO NZ RIE • CA • STO

E

PE

E

IAV

ZE

RO

EU

CH

EN

ET

MP

O

ND

IL

E

IN

G

PA

MY

E

M

TI

RE

LTU

ISH

GL

EN

CO

CO

CL

Y OR ST

LE

CU

K

OO

PB

Li

ng

ua

In

gl

es

e

SE

LA

workbook pastelli CD lettore CD

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago, il gufetto costruito, la borsa della spesa con acqua, succo, frutta, latte, biscotti, cioccolato e pane

159


LESSON 21

SPECIAL WORDS water – acqua juice – succo fruit – frutta milk – latte biscuits – biscotti chocolate – cioccolato bread – pane put in – mettere dentro take out – prendere shopping bag – borsa della spesa

ITALIANO

1,20 € kg 2,30 € kg

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

160

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START


LESSON 21 • L ’insegnante, dando voce a Gufetto, si chiede: Am I happy or am I sad? – Sei felice o triste? – e risponde con un grande sorriso I’m happy! – Sono felice! In seguito, chiede ai bambini, uno alla volta, Are you happy or sad today? – Sei felice o triste oggi?

PRESENTATION Far sedere i bambini in cerchio e mostrare loro la borsa della spesa dicendo This is a shopping bag. Chiamare un bambino alla volta per fargli prendere un oggetto dalla borsa, chiedergli di mostrarlo agli altri, nominarlo, e invitare tutti a ripetere la parola. Continuare così nominando tutti gli oggetti presenti nella busta della spesa.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo GAME – PUT OR TAKE Una volta che la borsa è stata svuotata, invitare i bambini, uno alla volta, a mettere nuovamente gli oggetti dentro, seguendo il comando Put the water, chocolate, biscuits… in the bag – Metti l’acqua, il cioccolato, i biscotti… dentro la borsa. Quando la borsa è di nuovo piena, invitare i bambini, sempre uno alla volta, a prendere gli oggetti da dentro e tirarli fuori, seguendo il comando Take water, chocolate, biscuits… out of the bag. – Tira fuori l’acqua, la cioccolata, i biscotti… dalla borsa. Far in modo che tutti i presenti partecipino e abbiano un ruolo attivo nel gioco.

161


LESSON 21

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 28, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 28, quindi invitarli a completare la pagina, nominando i cibi e le bevande e cerchiando i cibi in rosso e le bevande in blu. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA! Sfruttiamo tutti i momenti della giornata come la merenda e il pranzo per nominare i cibi in inglese e facciamo ripetere ai bambini.

162

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

PL AY TIM E

sing the

END


LESSON 22 pag 29

I like... I don’t like...

li

I LIKE...

I DON’T LIKE...

In questa lezione i bambini rafforzano la conoscenza del lessico relativo ai cibi e alle bevande, esprimendo le loro preferenze.

Draw the food you like and the food you don’t like.

Disegna il cibo che ti piace e quello che non ti piace.

29

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Senso di iniziativa e imprenditorialità.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

Il corpo e il movimento La conoscenza del mondo Il sé e l’altro

Consolidare la coscienza di sé Sviluppare la capacità di raggruppare e classificare Esprimere le proprie preferenze

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Senso di iniziativa e imprenditorialità

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD depliants del supermercato

forbici colla fogli A3 bianchi

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago, il gufetto costruito, due recipienti uno con acqua e uno con caffè

163


LESSON 22

SPECIAL WORDS ITALIANO

coffee – caffè I like – mi piace I don’t like – non mi piace

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

•P er rafforzare il lessico della lezione precedente, l’insegnante prende Gufetto in mano e gli fa indicare i cibi contenuti nella borsa della spesa, chiedendo ai bambini What is it? – Che cos’è? – con lo scopo di incoraggiarli a nominare i vari cibi e bevande in lingua inglese.

164


LESSON 22

PRESENTATION Indossare il cappello del mago e far sedere i bambini in cerchio attorno a un tavolino con sopra due recipienti contenenti in uno acqua e nell’altro caffè. Far finta che Gufetto assaggi l’acqua e dica: Mmm, I like water! – Mmm, mi piace l’acqua! Far finta, ora, di far assaggiare a Gufetto il caffè e fargli dire Uggh! I don’t like coffee! – Uggh! Non mi piace il caffè! – aiutandosi con la mimica facciale.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo LISTENING AND SPEAKING Prendere il contenitore del latte, far finta di assaggiarlo, sorridere e ripetere – I like milk – Mi piace il latte. Poi far finta di assaggiarlo di nuovo, mimando il disgusto e dire I don’t like milk – Non mi piace il latte. Mettere il contenitore del latte in mano a un bambino e chiedergli And you? – E a te? – per sollecitare la frase I like milk oppure I don’t like milk. Ripetere l’attività con tutti i bambini, utilizzando i cibi e bevande conosciute nella lezione precedente, per far esprimere a ognuno la propria preferenza.

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 29, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 29, quindi invitarli a completare la pagina, disegnando alcuni cibi che a loro piacciono e altri che non piacciono. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

165


LESSON 22

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Prepariamo per ogni bambino un foglio di carta A3 piegato in due. Su un lato disegniamo uno smile e sull’altro un emoticon triste. Invitiamo i bambini a tagliare immagini di cibi e bevande dai depliant dei supermercati e facciamoli incollare sulla parte con lo smile se sono immagini di cibi che apprezzano, sull’altra parte se sono quelli che disprezzano.

166


LESSON 23

My pets

pag 32 MY PETS

IN THE

In questa lezione i bambini imparano a nominare alcuni animali domestici in lingua inglese e imitano i loro versi e i loro movimenti.

TEACHER’ S BOOK

SPECIAL WORDS DOG - CANE HAMSTER - CRICETO FISH - PESCE CAT - GATTO

32

Colour in the pets and say them out loud.

Colora e nomina gli animali domestici. Qual è il tuo preferito? Racconta.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Comunicazione nella madrelingua.

CAMPI D’ESPERIENZA I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori Il corpo e il movimento

OBIETTIVI DIDATTICI Associare vocaboli a immagini Usare la voce collegandola alla gestualità Partecipare alle attività di gioco rispettando regole basilari

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Comunicazione nella madrelingua

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD

lettore CD pets flashcards

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago e il gufetto costruito

167


LESSON 23

SPECIAL WORDS tortoise – tartaruga fish – pesce cat – gatto dog – cane hamster – criceto cover it – coprirlo

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

• L ’insegnante mostra la pagina 28 del woorkbook per riprendere il lessico della lezione precedente e, indicando le immagini, chiede ai bambini di ripetere insieme il nome dei cibi e delle bevande.

168


LESSON 23

PRESENTATION LISTENING AND SPEAKING Disporre i bambini in posizione d’ascolto e focalizzare la loro attenzione sulle flashcards precedentemente disposte al centro. Provare a far ripetere a ogni bambino, solo in lingua inglese, il nome dell’animale raffigurato almeno tre volte: tortoise, tortoise, tortoise – tartaruga, tartaruga, tartaruga…

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo

Per rafforzare l’apprendimento dei nuovi termini riferiti ad alcuni animali domestici invitare i bambini, usando la mimica, a ripetere più volte il nome e il verso dell’animale stesso: Cat, meow… Cat, meow… Cat, meow… Cat, cat, cat! Dog, woof… Dog, woof… Dog, woof… Dog, dog, dog! Fish, boccheggia… Fish, boccheggia… Fish, boccheggia … Fish, fish, fish! Tortoise, soffia… Tortoise soffia… Tortoise, soffia… Tortoise, tortoise, tortoise! Hamster, rotola… Hamster, rotola… Hamster, rotola… Hamster, hamster, hamster! Dividere poi i bambini in gruppi e assegnare a ognuno il ruolo di uno degli animali presentati, quindi, quando si ascolta il nome dell’animale corrispondente, il gruppo di bambini si alza e fa il verso o usa la mimica corporea. PETS GAME Disporre le flashcards con gli animali domestici in varie parti della sezione, in modo che siano ben visibili. Creare due squadre e chiamare due bambini alla volta, uno per ciascuna squadra, chiedendo loro di portare il cartoncino giusto con l’animale detto in lingua inglese: Bring me the tortoise – Portami la tartaruga…. Vince la squadra che porta all’insegnante più flashcards.

169


LESSON 23

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 32, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 32. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro di ripetere il nome degli animali domestici presentati e di colorarli – Say and colour in the pets. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

FLASHCARDS GAME Distribuiamo a ogni bambino 2 cartoncini – fotocopiando le flashcards – con sopra raffigurati gli animali presentati durante la lezione. Chiamiamo poi un animale alla volta, e invitiamo a coprirlo nel caso si possieda: Cat... cover it. Il gioco va avanti finché un bambino vincerà, coprendo tutte le flashcards che ha avuto all’inizio del gioco.

170


LESSON 24

Spring

pag 33 SPRING

track 23-24

story time

LESSON 24 PAGE 171

Listen and act out the story. Colour in the rainbow and join the dots.

Ascolta e drammatizza. Colora con i pastelli e ripassa la parola.

In questa lezione i bambini ascoltano una storia sulla primavera accompagnati da Gufetto e Mago. Imparano il lessico relativo alla stagione, drammatizzano la storia e cantano insieme.

33

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori La conoscenza del mondo

Conoscere le caratteristiche di una stagione Creare un rapporto empatico con un personaggio fantastico Sviluppare capacità attentive e di comprensione Esprimere storie tramite la drammatizzazione Rafforzare la grafomotricità

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere

P R O PS per la drammatizzazione: Il cappello del mago, le ali del gufo e stoffe colorate (i colori dell’arcobaleno)

171


LESSON 24

SPECIAL WORDS spring – primavera rainbow – arcobaleno colours – colori light – luce

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

• Indica le pagine “AUTUMN STORY ” e “WINTER STORY” nel workbook e invita i bambini a ripetere il lessico correlato, stimola una conversazione sul contenuto delle storie già conosciute.

172


LESSON 24

PRESENTATION Sedersi in cerchio insieme ai bambini tenendo il Magic Book chiuso in mano. Chiedere What’s this? e rispondere a book. Ripetere la domanda per sollecitare la risposta dai bambini. Aprire il libro contando le pagine insieme per arrivare alla pagina … SPRING e annunciare It’s story time. Let’s listen… Avviare il CD alla track 23 per ascoltare la storia indicando le immagini durante l’ascolto. Alla fine della storia, chiedere ai bambini Shall we read it again? e leggerla o ascoltarla di nuovo incoraggiando i bambini a ripetere la formula magica insieme a Gufetto e Mago, durante la lettura.

SPRING

track 23

Poor Wizard! He is confused: – Owl, Owl, it’s a terrible sight, the rainbow is completely white! Povero Mago! È confuso: – Gufetto, Gufetto, una cosa terribile, l’arcobaleno è completamente bianco!

Good old Owl is here to help: – Keep calm, repeat the magic spell, you can say it very well! It’s lah de dah 1,2,3, beautiful colours, come to me! Ecco il bravo gufo ad aiutarlo: – Stai calmo, ripeti la formula magica, la sai dire molto bene! È lah de dah 1,2,3, bellissimi colori venite da me!

173


LESSON 24

And like magic the sky is full of light, the rainbow is no longer white. Red, blue, yellow and green... all wonderful colours can be seen! E come per magia il cielo è pieno di luce, l’arcobaleno non è più bianco. Rosso, blu, giallo e verde… si vedono tutti i colori meravigliosi!

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo:

Proporre ai bambini una semplice drammatizzazione della storia. Ripetere diverse volte affinché tutti i bambini recitino la parte desiderata. MAGO: Owl, help! Look at the sky! OWL: What’s the problem? MAGO: The rainbow. The rainbow is white! CHILDREN: Oh no! The rainbow is white! OWL: Aha! A magic spell: Lah, de dah, 1, 2, 3. Beautiful colours, come to me! WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Beautiful colours, come to me! OWL e WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Beautiful colours, come to me! CHILDREN: The rainbow! The colours! The rainbow! The colours! (correndo e ballando con i pezzi di stoffa colorata)

174

MAGO: Gufetto, aiuto! Guarda il cielo! GUFO: Qual è il problema? MAGO: L’arcobaleno. L’arcobaleno è bianco. BAMBINI: Oh no! L’arcobaleno è bianco. GUFO: Aha! Un incantesimo: Lah, de dah, 1, 2, 3. Bellissimi colori, venite da me! MAGO: Lah de dah, 1, 2, 3. Bellissimi colori, venite da me! GUFO e MAGO: Lah de dah, 1, 2, 3. Bellissimi colori, venite da me! BAMBINI: L’arcobaleno! I colori! L’arcobaleno! I colori! (correndo e ballando con i pezzi di stoffa colorata)


LESSON 24 Consegnare a ogni bambino un pezzo di stoffa colorata, raggruppandoli per i sette colori dell’arcobaleno. Far ascoltare ai bambini la seguente canzone e incoraggiarli a muovere in aria la stoffa colorata quando viene nominato il colore corrispondente.

RAINBOW Red and yellow and pink and green, orange and purple and blue. I can sing a rainbow, sing a rainbow, sing a rainbow too.

INDIVIDUAL ACTIVITY

track 24

sing the

Rosso e giallo e rosa e verde, arancione e viola e blu. Io posso cantare l’arcobaleno, cantare l’arcobaleno, cantare anche l’arcobaleno.

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Contare insieme ai bambini per arrivare alla pagina 33, quindi invitarli a completarla, colorando i protagonisti della storia e ripassando la parola. Mentre stanno lavorando, chiedere ai bambini: Who is this? e What’s this? indicando il personaggio per sollecitare la risposta a girl oppure the rainbow. Indicando i colori, chiedere: What colour is this? – Che colore è?

175


LESSON 24

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Dividiamo i bambini in gruppi da tre, associando a ognuno un ruolo – mago, gufo e arcobaleno – usando rispettivamente il cappello, le ali create precedentemente e le stoffe. Lasciamoli liberi di giocare insieme per ricreare la storia attraverso un role play.

176


LESSON 25

A spring tree

pag 34 A SPRING TREE

IN THE

In questa lezione i bambini imparano i nomi dei colori della primavera in lingua inglese, rafforzano il lessico relativo alla stagione, giocando e ballando insieme.

TEACHER’ S BOOK

SPECIAL WORDS PINK - ROSA GREEN - VERDE PURPLE - VIOLA BLUE - BLU

34

Join the dots and colour in the flowers. What season is it?

Ripassa e colora i fiori e le foglie, nomina la stagione.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Consapevolezza ed espressione culturale.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori La conoscenza del mondo

Imparare i corretti termini che riguardano la primavera Riconoscere e nominare i colori in inglese Rafforzare la grafomotricità Comprendere brevissime istruzioni

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Consapevolezza ed espressione culturale

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD carta

forbici modelli pennarelli

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago, il gufetto costruito e fiori di carta

177


LESSON 25

SPECIAL WORDS ITALIANO

pink – rosa green – verde purple – viola blue – blu

GREEN

PINK

PURPLE

BLUE

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

• Per introdurre l’argomento della primavera, fa ascoltare di nuovo ai bambini la canzone RAINBOW (track 24) e la mima insieme a loro.

178


LESSON 25

PRESENTATION Preparare in anticipo tanti fiori colorati, fotocopiando i modelli direttamente su fogli di carta colorata, o colorandoli e poi ritagliandoli. Disporre i bambini in cerchio e posizionare davanti a loro, ad esempio, 4 fiori rosa, 4 viola, 4 blu e 4 verdi. Indicare, uno alla volta, gli insiemi di fiori e invitare i bambini a ripetere Pink flowers, purple flowers, blue flowers e green flowers – fiori rosa, fiori viola, fiori blu, fiori verdi. Prendere in mano un fiore alla volta e chiedere ai bambini What colour is it? per sollecitare la risposta in inglese. Stimolare una conversazione sulla primavera e sulle caratteristiche stagionali della natura in questo periodo. Spiegare che potranno preparare bellissimi fiori per abbellire la sezione.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo CRAFT ACTIVITY Mettere a disposizione dei bambini i modelli dei fiori, i pennarelli rosa, viola, blu e verde e le forbici, dir loro di colorare e tagliare il fiore. Mentre i bambini lavorano, ripetere i comandi in inglese Colour the flower pink/purple/ blue/green‌ e now cut out the flower. Infine chiedere ai bambini What colour is it?

179


LESSON 25

mod e lli

180


LESSON 25

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 34 dicendo Open your workbook at page 34 e a completare la pagina seguendo il comando dato. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

DANCE GAME Disponiamo i bambini in cerchio con un fiore colorato in mano. Facciamo ascoltare il brano di musica (track 25 MUSICA CLASSICA) e invitiamo i bambini a ballare con i fiori in mano, come quando soffia il vento. Ogni bambino sceglierà un colore e ballerà solo quando sentirà il comando corrispondente: Pink flowers dance! Purple flowers dance! Blue flowers dance! Green flowers dance! – Ballano i fiori rosa/viola/blu/verdi! Infine facciamo ballare tutti i bambini insieme al comando All flowers dance! – Ballano tutti i fiori!

181


LESSON 26

How many?

pag 35 HOW MANY?

CLI tL lis

In questa lezione i bambini continuano a contare fino a dieci in lingua inglese e a familiarizzare con i numeri scritti in cifre, abbinando il numero al valore della quantità. LESSON 26 PAGE 182

Colour and count the ladybirds and the bees. How many are there? Write the number.

Colora e conta le coccinelle e le api. Quante sono? Scrivi il numero.

35

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

La conoscenza del mondo Il corpo e il movimento

Quantificare entro il dieci Riconoscere i simboli numerici da 1 a 10 Rafforzare la grafomotricità Associare quantità a cifra numerica

Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD number flashcards

182

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago, il gufetto costruito, una palla, due libri, tre banane, quattro macchinine e cinque penne


LESSON 26

SPECIAL WORDS ITALIANO

numbers – numeri how many? – quanti/e? let’s count – contiamo bees – api ladybirds – coccinelle books – libri pens – penne what number is it? – che numero è?

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

• F a disporre i bambini in cerchio e chiede loro di dire, in inglese, i numeri da 1 a 10.

183


LESSON 26

PRESENTATION LISTENING AND SPEAKING Con i bambini sempre in cerchio e dopo aver indossato il cappello del mago, mostrare loro le flashcards delle cifre da 1 a 10, usando Owl per porre la domanda What number is it? Sollecitare anche la risposta in inglese one, two... – uno, due... Ripetere la stessa domanda con tutti i numeri.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo NUMBERS GAME Dividere i bambini in piccoli gruppi e farli sedere, in cerchio, attorno a insiemi di oggetti scolastici a loro noti: una palla, due libri, tre banane, quattro macchinine e cinque penne. Domandare poi a ciascun gruppo: How many balls? – Quante palle? – sollecitare la risposta dicendo one ball – una palla – e invitare tutti i bambini all’ascolto e alla ripetizione. Continuare con lo stesso procedimento per tutti gli oggetti reperiti. How many books? Quanti libri? Two books. Due libri. How many bananas? Quanti banane? Three bananas. Tre banane. How many cars? Quante macchinine? Four cars. Quattro macchinine. How many pens? Quante penne? Five pens. Cinque penne.

184


LESSON 26

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 35, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 35. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro di contare le api e le coccinelle domandando How many bees are there? – Quante api ci sono? – How many ladybirds are there? – Quante coccinelle ci sono? Invitare poi a colorare e a scrivere la cifra corretta – Colour the bees and the ladybirds and write the right number. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Nascondiamo le mani dietro la schiena e, pronunciando la frase How many fingers? – Quante dita? –, mostriamo le mani con la prassia di un numero da 1 a 10. Invitiamo un bambino alla volta a indovinare il numero, se non riesce di getto, lo esortiamo a contare le dita alzate in inglese.

185


LESSON 27 pag 36

Farm animals

FARM ANIMALS

IN THE

In questa lezione i bambini imparano a nominare alcuni animali della fattoria in lingua inglese, ripetendo i colori a essi associati e i loro versi.

TEACHER’ S BOOK

SPECIAL WORDS SHEEP - PECORA COW - MUCCA PIG - MAIALE HORSE - CAVALLO

LESSON 27 PAGE 186

36

Colour in the farm animals and say them out loud.

Colora e nomina gli animali della fattoria. Qual è il tuo preferito? Racconta.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Comunicazione nella madrelingua.

CAMPI D’ESPERIENZA I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori Il corpo e il movimento

OBIETTIVI DIDATTICI Affinare capacità mimiche e gestuali Partecipare alle attività di gioco rispettando regole basilari Associare vocaboli a immagini

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Comunicazione nella madrelingua

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD farm animals flashcards

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago e il gufetto costruito

186


LESSON 27 SPECIAL WORDS cow – mucca sheep – pecora pig – maiale horse – cavallo

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

187


LESSON 27 • L ’insegnante, indossando il cappello del mago e prendendo in mano Gufetto, inizia la lezione con i saluti: Hello Owl! – Ciao Gufetto! – quindi chiede ai bambini di ripetere insieme i nomi degli animali domestici e i loro versi mostrando le flashcards già utilizzate nella lezione 23. Cat, meow… Cat, meow… Cat, meow… Cat, cat, cat! Dog, woof… Dog, woof… Dog, woof… Dog, dog, dog! Fish, boccheggia… Fish, boccheggia… Fish, boccheggia … Fish, fish, fish. Tortoise, soffia… Tortoise soffia… Tortoise, soffia… Tortoise, tortoise, tortoise! Hamster, rotola… Hamster, rotola… Hamster, rotola… hamster, hamster, hamster!

PRESENTATION LISTENING AND SPEAKING Disporre i bambini in posizione d’ascolto e focalizzare la loro attenzione sugli animali della fattoria mostrando le flashcards corrispondenti. Poi, a turno, invitare ogni bambino a ripetere, solo in lingua inglese e almeno tre volte, il nome dell’animale associandolo al suo colore: a black and white cow – una mucca nera e bianca, a white sheep – una pecora bianca, a pink pig – un maiale rosa, a grey horse – un cavallo grigio.

188


LESSON 27

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo

Come nella lezione sugli animali domestici, per rafforzare l’apprendimento dei nuovi termini riferiti agli animali della fattoria invitare i bambini, a ripetere il nome e il verso degli animali stessi. Cow, moo… Cow, moo… Cow, moo… Cow, cow, cow. Sheep, baa… Sheep, baa… Sheep, baa… Sheep, sheep, sheep. Pig, oink… Pig, oink… Pig, oink… Pig, pig, pig. Horse, wehee… Horse, wehee… Horse, wehee… Horse, horse, horse. FARM GAME Dividere i bambini in quattro gruppi e assegnare a ognuno il ruolo di uno dei quattro animali presentati; quando il gruppo ascolta il nome dell’animale corrispondente, si alza e fa il verso o usa la mimica corporea.

189


LESSON 27 SPEAK, ANIMAL, SPEAK! Con gli alunni seduti in cerchio, scegliere un bambino e bendarlo. Farlo sedere sulle gambe di un compagno e spronarlo a dire Speak, animal, speak! – Parla, animale, parla! Il bambino, che è seduto sotto al compagno, deve fare il verso di un animale presentato durante la lezione e quello bendato deve indovinare l’animale dicendo il nome in lingua inglese. Se risponde bene, cambia ruolo con l’altro bambino, altrimenti si continua a giocare, finché non dà la risposta esatta.

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 36, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 36. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro di ripetere il nome degli animali della fattoria presentati e di colorarli, Say and colour in the farm animals. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

190


LESSON 27 BYE BYE

track 6

Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

THE BOX GAME Consigliamo di proporre, giocando, l’imitazione degli animali. I bambini si abbracciano le ginocchia, come racchiusi in delle scatoline. Quindi diamo il comando Open the box and out comes… a cow! – Apriamo le scatoline e esce… una mucca! I bambini si muovono per la stanza mimando la mucca e riproducendo il verso. Diamo il comando Close the box! – Chiudete le scatoline! – e i bambini tornano nella posizione di partenza e il gioco ricomincia. Facciamo mimare tutti gli animali, compresi quelli domestici, presentati finora. Quando i bambini hanno preso confidenza con il gioco, facciamo provare a dare i comandi a ognuno di loro a turno.

191


LESSON 28

Easter

pag 37 EASTER

track 26-27

story time

LESSON 28 PAGE 192

In questa lezione i bambini ascoltano una storia relativa alla festa di Pasqua accompagnati da Gufetto e Mago. Imparano il lessico relativo alla festa, drammatizzano la storia e cantano insieme.

Listen and act out the story. Colour in the picture.

Ascolta e drammatizza. Colora con i pastelli.

37

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori

Creare un rapporto empatico con un personaggio fantastico Sviluppare capacitĂ attentive e di comprensione Esprimere storie tramite la drammatizzazione

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD modelli forbici

192

P R O PS per la drammatizzazione: Il cappello del mago, le ali del gufo, le orecchie del coniglio, le uova di carta e un cesto


LESSON 28

SPECIAL WORDS Easter – Pasqua bunny – coniglietto eggs – uova bush – cespuglio hide – nascondere chocolate – cioccolato surprise – sorpresa

ITALIANO

13

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

• L ’insegnante si mette il cappello del mago e prende in mano Gufetto per avviare la presentazione, dicendo Hello, children! – Ciao, bambini! –, quindi mima i vari animali imparati nelle ultime lezioni e invita i bambini a ripetere le parole, come cow, pig, sheep, horse ecc. Mima, infine, un coniglietto con i dentoni e le mani sopra la testa come fossero le orecchie del coniglio e dice I’m the Easter Bunny – Io sono il Coniglietto di Pasqua.

193


LESSON 28

PRESENTATION Sedersi in cerchio insieme ai bambini tenendo il Magic Book chiuso in mano. Chiedere What’s this e rispondere a book. Ripetere la domanda per sollecitare la risposta dai bambini. Aprire il libro contando le pagine insieme per arrivare alla pagina … EASTER e annunciare It’s story time. Let’s listen… Avviare il CD alla track 26 per ascoltare la storia indicando le immagini durante l’ascolto. Alla fine della storia, chiedere ai bambini Shall we read it again? e leggerla o ascoltarla di nuovo incoraggiando i bambini a ripetere la formula magica insieme a Gufetto e Mago, durante la lettura.

EASTER

track 26

Poor Wizard! He is confused: – Owl, Owl, what can Easter bunny do? He has no eggs to hide for me and you. Povero Mago! È confuso: – Gufetto, Gufetto, cosa può fare il Coniglietto di Pasqua? Non ha le uova da nascondere per me e te. Good old Owl is here to help: – Keep calm, repeat the magic spell, you can say it very well! It’s lah de dah 1,2,3, Easter eggs, come to me! Ecco il bravo gufo ad aiutarlo: – Stai calmo, ripeti la formula magica, la sai dire molto bene! È lah de dah 1,2,3, uova di Pasqua, venite da me!

194


LESSON 28

The little boy smiles and with joy he cries: – A chocolate egg, an Easter surprise! Il bambino sorride ed esclama con gioia: – Un uovo di cioccolato, una sorpresa di Pasqua!

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo

Proporre ai bambini una semplice drammatizzazione della storia. Ripetere diverse volte affinché tutti i bambini recitino la parte desiderata. TEACHER: It’s spring. It’s Easter. WIZARD: Owl, help! Look at Easter Bunny! EASTER BUNNY: (piangendo) My basket is empty! Boo, hoo, hoo! OWL: Lah de dah, 1, 2, 3. Easter eggs come to me! WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Easter eggs come to me! OWL e WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Easter, eggs, come to me! Owl e Wizard riempono il cesto vuoto con delle uova. EASTER BUNNY: Hurray! The basket is full! Eggs, eggs, eggs!

DOCENTE: È primavera. È Pasqua MAGO: Gufetto, aiuto! Guarda il Coniglietto di Pasqua! CONIGLIETTO: (piangendo) Il mio cesto è vuoto! Bu, hu, hu! GUFO: Lah de dah, 1, 2, 3. Uova, uova venite da me! MAGO: Lah de dah, 1, 2, 3. Uova, uova, venite da me! GUFO e MAGO: Lah de dah, 1, 2, 3. Uova, uova, venite da me! Owl e Wizard riempono il cesto vuoto con delle uova. CONIGLETTO: Urrà! Il cesto è pieno! Uova, uova, uova!

195


LESSON 28 Far ascoltare ai bambini la filastrocca musicata (track 27) e mimarla insieme come indicato.

BUNNY BUNNY Bunny hop, Bunny hop, hop, hop, hop. Bunny stop, Bunny stop, stop, stop, stop. Bunny count, Bunny count, 1,2,3. Bunny, bunny, bunny, dance with me!

196

track 27

sing the

Coniglietto salta, coniglietto salta, salta, salta, salta. Coniglietto fermo, coniglietto fermo, fermo, fermo, fermo. Coniglietto conta, coniglietto conta, 1,2,3. Coniglietto, coniglietto, coniglietto, balla con me!


LESSON 28

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Contare insieme ai bambini per arrivare alla pagina 37, quindi invitarli a colorare la pagina e nominare ciò che vedono: chocolate egg, boy… – uovo di cioccolato, bambino... Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

GOOD JOB!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

197


LESSON 28

‌ A LITTLE EXTRA!

PL AY TIM E Usiamo i modelli e creiamo insieme ai bambini le orecchie del coniglio e le uova di carta, fotocopiando, colorando e tagliando le varie parti. Dividiamo i bambini in gruppi da tre, assegnando a ognuno un ruolo diverso: mago, coniglietto e Gufetto, usando rispettivamente il cappello, le orecchie grandi, un cesto pieno di uova di carta e le ali. Lasciamoli liberi di giocare insieme e anche di ricreare la storia attraverso un role play.

EASTER EGG HUNT Organizziamo una Easter Egg Hunt nel giardino della scuola. Con i bambini occupati in sezione, nascondiamo diverse uova di cioccolato in vari posti del giardino: nell’erba, dietro i cespugli, sotto gli alberi. Mettiamo un cestino in mezzo al giardino e invitiamo i bambini a cercare le uova nascoste, trovarle e posizionarle nel cestino. Alla fine, quando sono state trovate tutte le uova, contiamole insieme in inglese.

198


LESSON 28

mod e lli

199


LESSON 29

It’s… Easter

pag 38–39 IT’S...

track 27

In questa lezione i bambini imparano il lessico di Pasqua, cantando e giocando con gli elementi relativi alla festività.

IN THE TEACHER’ S BOOK

SPECIAL WORDS BUNNY - CONIGLIETTO EGGS - UOVA CHICK - PULCINO CHOCOLATE EGG UOVO DI CIOCCOLATO

LESSON 29 PAGE 200

Circle the Easter elements. Colour and name them.

38

Cerca solo gli elementi di Pasqua, colorali e nominali.

39

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Consapevolezza ed espressione culturale.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori

Comprendere parole e brevissime istruzioni Rispetto delle regole nei giochi di gruppo Conoscere personaggi e tradizioni Rafforzare la grafomotricità

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD Easter flashcards

200

modello (pag 199) forbici

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Consapevolezza ed espressione culturale

d o n ’t forg et per il gioco: Le orecchie da coniglietto, il gufetto costruito, uova sode e cucchiai


LESSON 29

SPECIAL WORDS ITALIANO

Bunny – Coniglietto Easter – Pasqua eggs – uova chick – pulcino chocolate eggs – uova di cioccolato find – cerca jump – salta eat – mangia

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

•P er introdurre l’argomento di Pasqua, fa indossare le orecchie da coniglietto e canta di nuovo la canzone della lezione precedente BUNNY BUNNY (track 27), e la mima con i bambini.

201


LESSON 29

PRESENTATION Far sedere i bambini in cerchio e mostrare loro le flashcards relative alla festività – egg, chick, bunny, chocolate egg – uovo, pulcino, coniglio, uovo di cioccolato. Presentare le parole ai bambini, invitandoli a ripetere.

GROUP ACTIVITY HOT, HOT!

AT TIV ITà di gruppo

HIDE THE EGG Invitare un bambino a uscire dall’aula e, insieme agli altri, decidere dove nascondere un uovo. Far rientrare il bambino e incoraggiare gli altri bambini a dire Find the egg! – Cerca l’uovo! Guidare il bambino nella ricerca e quando si trova lontano dal nascondiglio, scuotere la testa e dire Cold, cold! – Freddo, freddo! –, che sta a indicare la lontananza; quando il bambino si avvicina invece al nascondiglio dire Hot, hot! – Caldo, caldo! – a indicare la vicinanza al nascondiglio. Al ritrovamento dell’uovo, invitare un altro bambino a uscire e riproporre di nuovo il gioco.

LET’S BE BUNNIES! In questo gioco i bambini fanno finta di essere coniglietti di Pasqua e devono comprendere ed eseguire i comandi dati, come ad esempio: Bunnies, hop! – saltare su una gamba; Bunnies, jump! – saltare con due piedi; Bunnies, eat! – far finta di mangiare; Bunnies, stop! – restare immobili.

BUNNIES HOP!

THE EGG AND SPOON RACE In questo gioco i bambini devono correre e completare un breve percorso con un cucchiaio con un uovo sodo in mano. Chi arriva prima senza far cadere l’uovo, vince.

202


LESSON 29

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Contare insieme ai bambini per arrivare alla pagina 38 quindi invitarli a completare le pagine, seguendo le indicazioni. Mentre stanno lavorando, chiedere ai bambini: What’s this? indicando i vari oggetti per sollecitare il lessico in inglese. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Prepariamo insieme ai bambini An Easter Poster. Su un foglio grande disegniamo un cesto, consegniamo a ogni bambino una copia del modello dell’uovo e inviatiamolo a colorare, tagliare e incollare il suo uovo nel cesto. Infine contiamo tutte le uova che abbiamo incollato nel cesto insieme ai bambini e chiediamo How many eggs? – Quante uova?

203


LESSON 30

Day Night

pag 40–41 DAY

NIGHT li GOOD MORNING

GOODNIGHT

In questa lezione i bambini imparano la differenza fra giorno e notte, apprendendo i rispettivi saluti in lingua inglese riferiti a questi due momenti della giornata. 40

Join the dots and say good morning. Colour in the picture.

Ripassa il tratteggio e ripeti il saluto “Buongiorno”. Colora la scena.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenze sociali e civiche.

Join the dots and say goodnight. Colour in the picture.

Ripassa il tratteggio e ripeti il saluto “Buonanotte”. Colora la scena.

41

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenze sociali e civiche.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori La conoscenza del mondo

Usare la voce collegandola alla gestualità Comprendere l’alternanza del giorno e della notte Comprendere le azioni tipiche collegate al giorno e alla notte Conoscere i termini inglesi che si riferiscono al giorno e alla notte Rafforzare la grafomotricità

Comunicazione nelle lingue straniere Competenze sociali e civiche

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD modelli

204

carta stagnola carte gialle forbici colla filo di nylon

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago e il gufetto costruito


LESSON 30

SPECIAL WORDS ITALIANO

day – giorno good morning – buongiorno night – notte goodnight – buonanotte

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

•C hiama tre bambini invitandoli a venire avanti e chiede loro How many boys are there? – Quanti maschi ci sono? Ripete con un piccolo gruppo di femmine, chiedendo How many girls are there? – Quante femmine ci sono? Continua in questa maniera per ripassare gli argomenti delle lezioni 4 e 17.

205


LESSON 30

PRESENTATION Indossare il cappello del mago e far finta di essere il nostro protagonista. Mostrare ai bambini Gufetto addormentato in un angolo della sezione, far finta che esso si svegli e dica a tutti Good morning – Buongiorno. Invitare i bambini a ripetere la stessa frase e la stessa azione. Far finta, ora, che Gufetto sia molto stanco, farlo sbadigliare dicendo Goodnight – Buonanotte – per poi farlo sdraiare e addormentare. Come prima, spronare i bambini a ripetere l’azione e la frase.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo

DAY AND NIGHT Spiegare ai bambini che stanno per fare un gioco chiamato Day and night: tutti devono sdraiarsi per terra e fare finta di dormire finché non sentono il gallo cantare. Lasciare che i bambini si rilassino per un minuto a occhi chiusi, poi fare il verso del gallo, dire It’s day – È giorno – e quindi invitare i bambini ad alzarsi, stiracchiarsi, e dirsi Good morning l’uno con l’altro. Dopo qualche minuto, far fare a Gufetto il suo verso Too wit too wool cu cu e fargli dire It’s night – È notte – quindi spronare i bambini a sbadigliare e poi a sdraiarsi a terra, dicendo Goodnight. Ripetere il gioco diverse volte.

206


LESSON 30

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro alle pagine 40 e 41 contando insieme, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 40, quindi invitarli a completare le pagine 40 e 41, tracciando il sole, la luna e colorando le immagini. Mentre stanno lavorando, porre la domanda Is it day or night? – È giorno o notte? – e incoraggiare i bambini a ripetere i saluti Good morning e Goodnight. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

Facciamo collaborare i bambini nella creazione di un grande sole e di una luna. Tagliamo le due sagome, utilizzando i modelli dati, da un cartoncino bristol grande, dividiamo i bambini in due gruppi e invitiamoli a incollare piccoli pezzetti di carta stagnola sulla luna e di carta gialla di varie consistenze sul sole. Facciamo completare le due sagome da entrambi i lati cosicché possano essere appese in sezione con un filo di nylon trasparente.

207


LESSON 30

mod e lli

208


LESSON 31 pag 42

Happy birthday

HAPPY BIRTHDAY

In questa lezione i bambini imparano a chiedere e a dire la loro età in lingua inglese consolidando i numeri finora imparati e scoprendo alcune parole nuove, che indicano la festa di compleanno e il proprio genere. 42

How old are you? Draw the candles on the cake and count them. Are you a boy or a girl? Colour.

Quanti anni hai? Disegna le candeline e contale. Sei un maschio o una femmina? Colora.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenze sociali e civiche.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

I discorsi e le parole La conoscenza del mondo Il sé e l’altro Il corpo e il movimento

Quantificare Rafforzare la consapevolezza del proprio e dell’altrui genere Associare quantità a cifra numerica

Comunicazione nelle lingue straniere Competenze sociali e civiche

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago e il gufetto costruito

209


LESSON 31

SPECIAL WORDS ITALIANO

cake – torta candles – candeline party – festa happy birthday – buon compleanno how old are you? – quanti anni hai? boy/male – maschio girl/female – femmina

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

•D ispone i bambini in cerchio e li invita a salutare Gufetto dicendo Good morning. Ripropone il gioco Day and night della lezione precedente.

210

START


LESSON 31

PRESENTATION SPEAKING Chiedere ai bambini se qualcuno sa come si fanno gli auguri di compleanno in lingua inglese e quindi incoraggiare a ripetere la frase Happy birthday! – Buon compleanno! – prestando attenzione alla pronuncia del suono iniziale “h” aspirata e “th”, in mezzo alla parola, mettendo la lingua fra i denti. Porre a ogni bambino la domanda How old are you? – Quanti anni hai? – spiegando il significato. Chiedere poi allo stesso bambino di rispondere dicendo il numero in lingua inglese corrispondente alla propria età.

GROUP ACTIVITY I’M FOUR! I’M THREE!

AT TIV ITà di gruppo LISTENING AND SPEAKING Dividere i bambini in gruppi d’età, se la classe è eterogenea. Far ripetere a ogni gruppo la formula corrispondente all’età: I’m four, I’m five o I’m six – Ho quattro anni / cinque anni / sei anni. Se ci sono i piccolini, invitare loro a dire I’m three – Ho tre anni. Indossando il cappello del mago e prendendo in mano Gufetto, chiedere a ogni gruppo: How old are you? Sollecitando la risposta in coro I’m…. Quando i bambini sono diventati bravi, invitare uno di loro a prendere il Gufetto e a fare egli stesso la domanda ai compagni.

211


LESSON 31 Invitare i bambini, approfittando del compleanno di uno o di più bambini, a intonare in lingua inglese la canzone.

HAPPY BIRTHDAY Happy birthday to you, happy birthday to you, happy birthday dear …, happy birthday to you!

INDIVIDUAL ACTIVITY

track 28

sing the

Tanti auguri a te, tanti auguri a te, tanti auguri a …, tanti auguri a te!

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 42, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 42. Verificare quindi le competenze degli alunni domandando loro l’età in lingua inglese e chiedendo a ognuno di disegnare le candeline sulla torta contandole e specificando la loro identità di genere. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

212


LESSON 31

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

sing the

END

PL AY TIM E

IL CALENDARIO DEI COMPLEANNI Proponiamo ai bambini di festeggiare il compleanno di ognuno di loro seguendo sempre lo stesso rituale: • f acciamo indossare al festeggiato una corona di cartoncino; • f acciamolo salire su una seggiolina, mentre gli altri bambini cantano Tanti auguri in tutte le lingue rappresentate in sezione (da noi cantiamo in italiano, inglese e arabo quest’anno!); • f acciamo gridare a gran voce ai bambini tanti Hip Hip Horray a seconda del numero degli anni del festeggiato; • c oncludiamo la festa facendo disegnare a tutti i bambini una super torta che il festeggiato si porterà a casa come ricordo di questo giorno speciale.

213


LESSON 32 pag 43

Stop and go

STOP AND GO

LESSON 32 PAGE 214

Colour in the children and match to the right traffic light.

Colora i bambini, osserva i semafori e collegali all’azione corrispondente.

In questa lezione i bambini imparano a capire i comandi in inglese per muoversi o rimanere immobili, gestendo così il controllo del proprio corpo, giocando e seguendo indicazioni in lingua.

43

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori

Giocare con la lingua e le parole Provare piacere nel movimento Padroneggiare abilità motorie di base in situazioni diverse Colorare rispettando i parametri prestabiliti Prendere consapevolezza del proprio corpo in stasi e in movimento

Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD cartoncini verdi e rossi

214

modello abbassalingua colla forbici

d o n ’t forg et per il gioco: Il gufetto costruito, cerchi verde, giallo e rosso, abbassalingua


LESSON 32

SPECIAL WORDS ITALIANO

go – vai run – corri stop – fermati walk – cammina traffic light – semaforo

STOP!

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

•P rende in mano Gufetto e dopo aver invitato i bambini a salutarlo insieme Hello Owl! – Ciao Gufetto! – procede col contare i bambini in lingua, spronandoli a farlo insieme: Let’s count together! – Contiamo insieme!

215


LESSON 32

PRESENTATION LISTENING AND SPEAKING Preparare in precedenza due palette: sulla prima riportare il modello dello smile su cartoncino rosso, ritagliare e fissare sul retro un abbassalingua, procedere ugualmente per il cartoncino verde.

mod e llo

216

Disporre i bambini in cerchio e presentare due nuovi termini inglesi go – vai – e stop – fermati – mostrando le palette che corrispondono ai comandi. Incoraggiare a ripetere più volte le parole go, go… stop, stop… associandole ai gesti e ai colori verde e rosso delle rispettive palette.


LESSON 32

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo TRAFFIC LIGHT GAME Giocare a dare delle istruzioni in inglese usando un cerchio verde, uno giallo e uno rosso. Far disporre i bambini in uno spazio aperto, come il giardino o la palestra, lontani gli uni dagli altri e dare loro il comando, alzando il cerchio giusto: CERCHIO VERDE: GO… RUN! – i bambini si muovono, correndo liberamente, senza toccarsi gli uni con gli altri.

CERCHIO GIALLO: WALK! – i bambini si muovono, camminando liberamente, senza toccarsi gli uni con gli altri. CERCHIO ROSSO: STOP! – i bambini devono rimanere immobili nella posizione in cui si trovano. Eliminare chi non rispetta il comando dato dall’insegnante.

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 43, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 43. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro di colorare il semaforo e collegare l’immagine del bambino al colore corrispondente. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

217


LESSON 32

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA! GAME STOP AND GO Disponiamo in uno spazio aperto cerchi di diversi colori per terra e spieghiamo ai bambini che al comando dell’insegnante go – vai – potranno muoversi liberamente, mentre al comando stop – fermati – dovranno fermarsi entrando dentro un cerchio. Escludiamo dal gioco chi non trova un cerchio in cui fermarsi. Il gioco continua togliendo un cerchio ogni volta, fin quando rimarranno due bambini che proveranno a entrare e fermarsi nell’ultimo cerchio rimasto. Il vincitore sarà il bambino che riuscirà a entrare per primo nell’ultimo cerchio rimasto.

218

track 6

sing the

Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

PL AY TIM E

END

STOP!


LESSON 33

Fruit

pag 44 FRUIT

CLI L

In questa lezione i bambini imparano il lessico relativo ai vari frutti di stagione e acquisiscono semplici comandi per eseguire dei giochi di gruppo. LESSON 33 PAGE 219

44

Make two groups: strawberries and watermelon. Colour and say the words out loud.

Crea due insiemi di frutti uguali: fragole e cocomero. Colora e nomina.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia.

CAMPI D’ESPERIENZA I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori Il corpo e il movimento

OBIETTIVI DIDATTICI Comprendere parole e brevissime istruzioni Associare i vocaboli alle immagini

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenza di base in scienza e tecnologia

WHAT YOU WILL NEED - B. Guiduccii M. Slattery M. Bartolucc to da

gic Ma e n ts Coordina

workbook pastelli CD lettore CD

mom

I INEDITE • CANZONAUDIOLETTE • STORIE

INE CLIL

PAG

Y TIME STOR

E

H CULTUR

MY ENGLIS

OOK

LAPB

Lingu

a Ingle

se

DO LE

SECON

EE

E EUROP

E CHIAV

ETENZ

COMP

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago, il gufetto costruito, cestino con frutta di stagione: cocomero, fragole, ciliegie e pesche

219


LESSON 33

SPECIAL WORDS watermelon – cocomero strawberries – fragole cherries – ciliegie peaches – pesche

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

•C on Gufetto in mano, spiega che il nostro amico oggi vuole dare i comandi per il gioco Stop and Go e propone perciò di giocare ancora, per ricollegarsi alla lezione precedente.

220


LESSON 33

PRESENTATION Far sedere i bambini in cerchio e mostrare loro il cestino di frutta dicendo This is a basket of fruit. Chiamare un bambino alla volta e fargli prendere un frutto dal cestino, chiedendogli di mostrarlo al gruppo, di nominarlo prima in italiano poi in inglese e di invitare gli altri bambini a ripetere la nuova parola. Far porre tutti i frutti su un tavolo.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo Una volta che il cestino è stato svuotato, invitare i bambini a mettere i frutti dentro di nuovo, seguendo il comando Put the watermelon / strawberries / cherries / peaches in the basket – Mettere il cocomero / fragole / ciliegie / pesche dentro il cestino.

Quando il cestino è pieno di nuovo, invitare i bambini a prendere i frutti da dentro e tirarli fuori, seguendo il comando Take the watermelon / strawberries / cherries / peaches out of the basket – Prendere il cocomero / fragole / ciliegie / pesche da dentro il cesto. Ripetere il tutto: prendere i frutti, nominarli e rimetterli nel cestino affinché tutti i bambini partecipino.

221


LESSON 33

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 44, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 44, quindi invitarli a completare la pagina, raggruppando e nominando i frutti uguali. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

GAME – FRUIT SALAD Disponiamo i bambini seduti in cerchio e assegniamo a ognuno di loro in maniera alternata il nome di un frutto presentato nella lezione: watermelon, cherry, strawberry, peach. Nominiamo un frutto alla volta e facciamo alzare i bambini a cui è stato assegnato quel frutto. Infine diciamo Fruit salad – Macedonia – facendo alzare tutti i bambini insieme. Ripetiamo più volte.

222


LESSON 34

Summer

pag 45 SUMMER

track 29-30

story time

In questa lezione i bambini ascoltano una storia sull’estate accompagnati da Gufetto e Mago. Imparano il lessico relativo alla stagione, drammatizzano la storia e cantano insieme. LESSON 34 PAGE 223

Listen and act out the story. Colour in the picture.

Ascolta e drammatizza. Ripassa i tratteggi e colora con i pastelli.

45

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Immagini, suoni, colori La conoscenza del mondo

Conoscere le caratteristiche di una stagione Creare un rapporto empatico con un personaggio fantastico Sviluppare capacità attentive e di comprensione Esprimere storie tramite la drammatizzazione Rafforzare la grafomotricità

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD modello

forbici colla cannucce

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere

P R O PS per la drammatizzazione: Il cappello del mago, le ali del gufo e pesciolini di carta

223


LESSON 34

SPECIAL WORDS summer – estate fish – pesci jumping – saltando sea – mare sun – sole splashing – sguazzando

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

• I ndica le pagine AUTUMN STORY, WINTER STORY e SPRING STORY nel workbook e invita i bambini a ripetere il lessico correlato, stimola una conversazione sul contenuto delle storie già conosciute.

224


LESSON 34

PRESENTATION Sedersi in cerchio insieme ai bambini tenendo il Magic Book chiuso in mano. Chiedere What’s this? e rispondere a book. Ripetere la domanda per sollecitare la risposta dai bambini. Aprire il libro contando le pagine insieme per arrivare alla pagina … SUMMER e annunciare It’s story time. Let’s listen… Avviare il CD alla track 29 per ascoltare la storia indicando le immagini durante l’ascolto. Alla fine della storia, chiedere ai bambini Shall we read it again? e leggerla o ascoltarla di nuovo incoraggiando i bambini a ripetere la formula magica insieme a Gufetto e Mago, durante la lettura.

SUMMER

track 29

Poor Wizard! He is confused: – Owl, Owl, come and help me. There are no fish in the bright, blue sea! Povero Mago! È confuso: – Gufetto, Gufetto, vieni ad aiutarmi. Non ci sono pesciolini nel mare blu! Good old Owl is here to help: – Keep calm, repeat the magic spell, you can say it very well! It’s lah de dah 1,2,3, jumping fish, come to me! Ecco il bravo gufo ad aiutarlo: – Stai calmo, ripeti la formula magica, la sai dire molto bene! È lah de dah 1,2,3, pesci saltellanti, venite da me!

225


LESSON 34

Splashing in the sea, under the sun with the jumping fish, it’s summer fun!

Giocando nel mare, sotto il sole con i pesci saltellanti, è il divertimento dell’estate!

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo:

Proporre ai bambini una semplice drammatizzazione della storia. Ripetere diverse volte affinché tutti i bambini recitino la parte desiderata. MAGO: Owl, help! Look at the sea! OWL: What’s the problem? MAGO: The fish. There are no fish in the sea! CHILDREN: Oh no! There are no fish in the sea! OWL: Aha! A magic spell: Lah de dah, 1, 2, 3. Jumping fish, come to me! WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Jumping fish come to me! OWL e WIZARD: Lah de dah, 1, 2, 3. Jumping fish come to me! CHILDREN: The fish! The sea! The fish! The sea! (correndo e ballando con pesciolini di carta colorati)

226

MAGO: Gufetto, aiuto! Guarda il mare! GUFO: Qual è il problema? MAGO: I pesciolini. Non ci sono pesciolini nel mare! BAMBINI: Oh no! Non ci sono pesciolini nel mare! GUFO: Aha! Un incantesimo: Lah de dah, 1, 2, 3. Pesciolini che saltano, venite da me! MAGO: Lah de dah, 1, 2, 3. Pesciolini saltellanti, venite da me! GUFO e MAGO: Lah de dah, 1, 2, 3. Pesciolini saltellanti, venite da me! BAMBINI: I pesciolini! Il mare! I pesciolini! Il mare! (correndo e ballando con pesciolini di carta colorati)


LESSON 34 Fotocopiare il modello del pesciolino e dandone uno ogni bambino, colorarlo, tagliarlo e incollarlo su una cannuccia.

mod e llo

Far ascoltare ai bambini la canzone THE FISH (track 30) e incoraggiarli a muovere i pesciolini durante la canzone.

THE FISH Splashing in the sea, under the sun with the jumping fish, it’s summer, summer fun!

track 30

sing the

Nel mare, sotto il sole, con i pesci saltellando, è il divertimento dell’estate!

227


LESSON 34

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Contare insieme ai bambini per arrivare alla pagina 45, quindi invitarli a completarla, colorando i protagonisti della storia. Mentre stanno lavorando chiedere ai bambini Who is this? e What’s this? indicando il personaggio per sollecitare la risposta a girl oppure the sea, a fish.

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA! Dividiamo i bambini in gruppi di tre, individuando Mago e Gufetto, rispettivamente con il cappello e le ali, e un pesciolino con in mano il pesciolino di carta preparato precedentemente. Lasciamoli liberi di giocare insieme e di ricreare la storia, come un vero role play.

228

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

PL AY TIM E

sing the

END


LESSON 35 pag 46

A summer tree

A SUMMER TREE

IN THE

In questa lezione i bambini rafforzano il lessico relativo alla stagionalità, riprendendo i nomi dei frutti estivi e ripassando strutture lessicali presentate durante l’anno.

TEACHER’ S BOOK

SPECIAL WORDS TREE - ALBERO CHERRY - CILIEGIA SUMMER - ESTATE FRUITS - FRUTTI

46

Join the dots and colour in the cherries and leaves. What season is it?

Ripassa e colora le ciliegie e le foglie, nomina la stagione.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Consapevolezza ed espressione culturale.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento Immagini, suoni, colori La conoscenza del mondo

Imparare i corretti termini che riguardano l’estate Rafforzare la grafomotricità Comprendere brevissime istruzioni

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD forbici

colla carta velina rossa, gialla, verde, arancione modelli

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere Consapevolezza ed espressione culturale

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago, il gufetto costruito, oggetti o elementi invernali, oggetti o elementi estivi, frutti estivi: melone, cocomero, pesca, ciliegia e fragola

229


LESSON 35

SPECIAL WORDS melon – melone tree – albero cherry – ciliegia summer – estate

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

•P er introdurre l’argomento dell’estate, fa ascoltare di nuovo ai bambini la canzone THE FISH (track 30) e mima con le mani i pesciolini che nuotano nel mare.

230


LESSON 35

PRESENTATION Disporre i bambini in cerchio e chiedere loro se si ricordano il significato della parola summer. Mostrare loro i frutti reperiti e far ripetere le parole corrispondenti in inglese: a melon, a watermelon, a peach, a cherry, a strawberry – un melone, un cocomero, una pesca, una ciliegia, una fragola. Invitarli a toccare e annusare i frutti e porre loro qualche domanda come Is it big or small? – È grande o piccolo? – Is it red or green? – È rosso o verde? – How many fruits are there? – Quanti frutti ci sono qui?

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo

SUMMER FRUITS CRAFT ACTIVITY Sistemare i bambini in gruppi di 4 e mettere a disposizione di ogni gruppo una copia in grande del modello di un frutto fra quelli presentati all’inizio della lezione. Lasciare a disposizione forbici, carta velina rossa, gialla, verde, arancione e la colla. Spiegare che dovranno tagliare quadratini di carta velina, scegliendo il corretto colore del frutto, con ogni quadratino dovranno poi formare, manipolandolo, palline di carta, che, infine, incolleranno sul frutto scelto dal proprio gruppo. Mentre lavorano, incoraggiarli a ripetere i nomi e i colori dei frutti in lingua inglese.

231


LESSON 35

mod e lli

232


LESSON 35

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli, distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 46 dicendo Open your workbook at page 46 e a completare la pagina seguendo il comando dato. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

PL AY TIM E

GAME – FOR WINTER OR SUMMER? Disponiamo davanti ai bambini diversi oggetti o indumenti invernali e altri prettamente estivi. Chiamiamo due bambini e li invitiamo a dividere gli oggetti in due gruppi a seconda della stagione in cui sono utilizzati o a cui sono collegati. In seguito prendiamo un oggetto alla volta, chiediamo What’s this? – Cos’è? – e For winter or summer? – Per l’inverno o l’estate? – così rafforziamo il loro lessico.

233


LESSON 36

Ice cream

pag 47 ICE CREAM

list

In questa lezione i bambini migliorano la coordinazione oculo– manuale ed eseguono un gioco motorio.

Trace the path to the ice cream and colour. Do you like ice cream?

Traccia il percorso per arrivare al gelato. Ti piace il gelato? Quale?

47

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere. Comunicazione nella madrelingua.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

I discorsi e le parole Il corpo e il movimento

Comprendere brevissime istruzioni Partecipare alle attività di gioco e di gruppo rispettando le regole basilari Migliorare la coordinazione fino–motoria

Comunicazione nelle lingue straniere Comunicazione nella madrelingua

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

234

ice cream fl ashcard

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago e il gufetto costruito


LESSON 36

SPECIAL WORDS ITALIANO

ice cream – gelato melting – sciogliendo get it – prendilo get – prendi

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufo, te e me!

START

• Riprende il gioco FRUIT SALAD come presentato alla fine della lesson 33.

235


LESSON 36

PRESENTATION Indossare il cappello del mago e mettere in scena insieme a Gufetto un piccolo sketch comico, facendo sbuffare Gufetto che dice It’s very hot – È molto caldo. Invitare i bambini a ripetere e mimare come ha fatto il nostro amico. Mostrare ai bambini la flashcard del gelato e nominarlo in inglese It’s an ice cream – Questo è un gelato. Chiedere che cosa succede al gelato quando fa caldo e quando qualcuno arriverà alla risposta si scoglie, spiegare che in inglese si dice It’s melting. Invitare, infine, a mimare con il proprio corpo un gelato che si scioglie.

GROUP ACTIVITY

AT TIV ITà di gruppo GAME – IT’S MELTING! Con i bambini in piedi disposti in cerchio, spiegare che faranno un gioco per prendere il gelato prima che si sciolga. Scegliere due bambini: • i l primo deve prendere in mano l’immagine del gelato e dire It’s hot… it’s melting! – Fa caldo… si sta sciogliendo! – e inizia a correre attorno al cerchio; • i l secondo bambino parte dopo qualche secondo al comando Get it… quick! – Prendilo… veloce! – e deve rincorrere il compagno per prendergli il gelato; • t utti gli altri bambini iniziano a contare da 1 a 10 in inglese; • i l bambino deve tentare di prendere il gelato prima che i compagni arrivino al numero 10. Ripetere il gioco per far partecipare tutti.

236


LESSON 36

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Far sedere i bambini intorno ai tavoli e distribuire loro i quaderni operativi e i pastelli. Invitare ad aprire il libro a pagina 47, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 47, quindi invitarli a completare la pagina, tracciando il percorso per arrivare al gelato. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

… A LITTLE EXTRA!

sing the

END

PL AY TIM E

Per rafforzare il lessico presentato durante l’anno scolastico, dividiamo i bambini in due gruppi e a turno chiediamo a un bambino del gruppo di portare ai suoi compagni un oggetto presente in sezione: Team 1, get a ball – Squadra 1, porta una palla – Team 2, get a doll – squadra 2, porta una bambola. Vince la squadra che accumula più oggetti.

237


LESSON 37

Bye bye

pag 48

In questa lezione spieghiamo ai bambini che è giunto il momento di salutarci e dobbiamo farlo come Mago e Gufetto ci hanno insegnato: in lingua inglese!

48

Join the dots, colour in the children and say goodbye.

Ripassa le parole. Colora i bambini e ripeti il saluto “Arrivederci”.

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: Comunicazione nelle lingue straniere.

CAMPI D’ESPERIENZA

OBIETTIVI DIDATTICI

I discorsi e le paorle Il corpo e il movimento Il sé e l’altro

Giocare con la lingua e le parole Imparare a salutare in lingua inglese Saper riconoscere la differenza tra il saluto della partenza e quello dell’arrivo Conoscere e tenere comportamenti corretti nei confronti dell’altro Rafforzare la grafomotricità

COMPETENZE CHIAVE EUROPEE Comunicazione nelle lingue straniere

WHAT YOU WILL NEED workbook pastelli CD lettore CD

238

d o n ’t forg et per il gioco: Il cappello del mago e il gufetto costruito


LESSON 37

SPECIAL WORDS hello – ciao (saluto dell’arrivo) bye bye – ciao (saluto della partenza)

BYE BYE!

ITALIANO

WARM UP • L ’insegnante pronuncia la frase Everyone line up, please! – Tutti in fila, per favore! – e i bambini si mettono in fila per raggiungere il laboratorio di inglese. •D opo aver intonato la canzone MAGIC MOMENTS (track 5), invita i bambini a sedersi in cerchio.

MAGIC MOMENTS Magic moments, magic moments, lah de dah, 1,2,3! Magic moments, magic moments, English time for you and me! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, 1,2,3! Magic moments, magic moments, Wizard and Owl, you and me!

track 5

sing the

Momenti magici, momenti magici, lah de dah, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, l’ora di inglese per te e me! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, 1,2,3! Momenti magici, momenti magici, Mago e Gufetto, te e me!

START

• Riprende le espressioni presentate nella lezione precedente It’s hot… It’s melting – È caldo… si sta sciogliendo! – mimandole con il corpo e ripetendo più volte le due espressioni.

239


LESSON 37

PRESENTATION LISTEN AND SPEAKING Disporre i bambini in cerchio e chiedere a un bambino di alzarsi in piedi, di salutare con la mano, andare verso la porta e dire: Bye bye – Ciao ciao. Incoraggiare poi gli altri bambini a rispondere bye bye. Far provare a turno tutti i bambini. Spiegare poi che questo saluto è usato solo al momento della partenza e non dell’arrivo, momento in cui si usa hello.

GROUP ACTIVITY HELLO! HELLO!

BYE BYE BYE! BYE!

240

BYE BYE BYE! BYE!

AT TIV ITà di gruppo GREETINGS GAME Per rafforzare l’acquisizione dei due termini appena introdotti, giocare con i bambini in uno spazio aperto. Invitarli a darsi dei nomi tipicamente inglesi come Tom, Ann, Susy, David… poi dare inizio al gioco con la sola regola che quando si incontrano due bambini, mentre passeggiano liberamente nel giardino, devono dire sempre Hello, mentre quando si salutano per andare via devono dire sempre Bye bye.


LESSON 37

INDIVIDUAL ACTIVITY

wor kbook

Invitare ad aprire il libro a pagina 48, contando insieme fino alla pagina stessa, dicendo: Let’s open our workbooks and count together until page 48. Verificare quindi le competenze degli alunni chiedendo loro di colorare i bambini e ripetere il saluto Bye bye. Terminato il lavoro commentare l’esecuzione dei bambini esclamando Very good, well done, good job! – Bene, complimenti, ottimo lavoro!

… AND FINALLY! Terminare la lezione, riprendendo il gufetto in mano, esortando i bambini a salutarlo: Bye bye Owl! – Ciao ciao Gufetto! Dopo aver intonato insieme la routine song BYE BYE (track 6), si torna in sezione.

BYE BYE Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard! Bye bye Owl! Bye Bye friends! Bye bye everyone! Bye Bye Wizard and Owl!

track 6 Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago! Ciao ciao Gufetto! Ciao ciao amici! Ciao ciao a tutti! Ciao ciao Mago e Gufetto!

sing the

END

241


LESSON 37

‌ A LITTLE EXTRA!

PL AY TIM E

GAME Disponiamo i bambini in cerchio e spieghiamo loro che devono lanciare la palla a un compagno, pronunciando il saluto Bye bye e il nome del bambino che riceve la palla: Bye bye Matteo. Il bambino che riceve la palla dovrĂ rispondere dicendo Hello e il nome del bambino che ha tirato la palla: Hello Davide. Il gioco continua verificando che tutti i bambini si esercitino a ripetere i saluti affrontati durante la lezione. THE DEGREE Dopo un percorso educativo durato un anno scolastico proviamo a organizzare una festa in sezione in cui complimentarsi con i bambini che hanno lavorato tanto.

242



the

the

the

R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S

the


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S


5

17

26

LESSONS

5

17

26

LESSONS

5

17

26

LESSONS

5

17

26

R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S

LESSONS


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S

9

LESSON

9

LESSON

26 17 5 9

LESSONS LESSON


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S


LESSON

9

LESSON 14

LESSON

9

R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S

9

LESSON


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S


LESSON 14

LESSON 14

LESSON 14

R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S

LESSON 14


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S


LESSON 14

LESSON 15

LESSON 15

R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S

LESSON 15


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S

26 17 5

17

26

LESSONS

5

17

26

LESSONS

5

LESSON 15 LESSONS


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S

27

LESSONS 23 27

LESSONS 23

26 17 5

LESSONS 26 17 5

LESSONS


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S


LESSONS 23

27

R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S

27

LESSON 27

LESSONS 23 27

LESSONS 23


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S


LESSON 27

LESSON 29

LESSON 27

R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S

LESSON 27


R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S


LESSON 29

LESSON 36

LESSON 29

R I TA G L I A E P L A S T I F I C A L E F L A S H C A R D S

LESSON 29



EL LY H

M TE AC coo . Sl HE rdi att na er R’ to y S IS BN BOO da B. G M u K 97 . B id 8ar uc 88 MA GI tolu ci -4 CM 72 cc -3 OM i 16 7E NT 2 ST

EN GL

Il progetto MAGIC MOMENTS è rivolto alla Scuola dell’Infanzia per poter strutturare un percorso di lingua inglese, che tenga conto delle fasce d’età dei bambini e delle indicazioni contenute nei nuovi Programmi Ministeriali. Due i personaggi che guidano ogni lezione: un mago sbadato e un simpatico gufo, suo assistente.

FOR THE CHILD

M agic

M. Slattery - B. Guiducci - Coordinato da M. Bartolucci

Questo volume, sprovvisto del talloncino a fronte (o opportunamente punzonato o a­ ltrimenti contrassegnato), è da considerarsi copia di SAGGIO-CAMPIONE ­GRATUITO, fuori commercio (vendita e altri atti di disposizione vietati: art. 17, c. 2 L. 633/1941). Esente da I.V.A. (D.P.R. 26-10-1972, n° 633, art. 2 lett. d). Esente da bolla di accompagnamento (D.P.R. 6-10-1978, n° 627, art.4. n° 6).

M. Slattery - B. Guiducci Coordinato da M. Bartolucci

MY ENGLISH CULTURE

LAPBOOK

TEACHER’S BOOK

c i g Ma

m o m e nt s

m om en ts GLUE

1

MY ENGLISH CULTURE

• CANZONI INEDITE • STORIE AUDIOLETTE

LAPBOOK

MY NAME IS ...............................................................

Lingua Inglese

SECONDO LE COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

QUADERNO OPERATIVO

MY ENGLISH CULTURE LAPBOOK

TEACHER’S BOOK

PAGINE CLIL

STORY TIME

M. Slattery - B. Guiducci Coordinato da M. Bartolucci

ER FOR THE TEACH TEACHER’S BOOK

M agic

Michelle Slattery

M. Slattery - B. Guiducci Coordinato da M. Bartolucci

mo me nt s

METODOLOGIA

METODOLOGIA

CLIL

STORY TIME

CLIL

CULTURE CORNER SPECIAL LESSON

• CANZONI INEDITE • STORIE AUDIOLETTE

THE CALENDAR PROGRAMMAZIONE di

Lingua Inglese

secondo le COMPETENZE CHIAVE EUROPEE

GUIDA DIDATTICA + CD AUDIO

LE STORIE DI WIZARD AND OWL, PROTAGONISTI DI

M agic moments

FOGLI STACCABILI DA APPENDERE NEL LABORATORIO DI INGLESE

MAGIC BOOK CON LE STORIE INEDITE

STORY TIME

CULTURE CORNER SPECIAL LESSON

• CANZONI INEDITE • STORIE AUDIOLETTE

THE CALENDAR

e 39,00

www.raffaelloformazione.it www.raffaelloscuola.it

PROGRAMMAZIONE di

Lingua Inglese

secondo le COMPETENZE CHIAVE EUROPEE