__MAIN_TEXT__

Page 1

parole LEGGERE

storie ad alta leggibilitĂ

i tre porcellini Narrata da

Raffaela Maggi


parole LEGGERE storie ad alta leggibilitĂ


Editor: Paola Valente Consulente Scientifica: Raffaela Maggi Coordinamento redazionale: Emanuele Ramini Progetto grafico e impaginazione: AtosCrea, Raffaella De Luca Copertina: Mauro Aquilanti Ufficio stampa: Francesca Vici

I Edizione 2019 Ristampa 6 5 4 3 2 1 0

2025 2024 2023 2022 2021 2020 2019

Tutti i diritti sono riservati © 2019 Raffaello Libri S.p.A. Via dell’Industria, 21 60037 - Monte San Vito (AN) www.ilmulinoavento.it www.grupporaffaello.it e-mail: info@ilmulinoavento.it

SISTEMA DI GESTIONE CERTIFICATO

Printed in Italy www.facebook.com/RaffaelloEditrice È assolutamente vietata la riproduzione totale o parziale di ­questo libro senza il permesso scritto dei titolari del copyright. L’Editore è a disposizione degli aventi diritto con i quali non è stato possibile comunicare, nonché per eventuali omissioni o inesattezze nella citazione delle fonti.


Charles Perrault

I TRE PORCELLINI

Narrazione di Raffaela Illustrazioni di Francesca

Maggi Galmozzi


Cara lettrice e caro lettore, in questi racconti abbiamo cercato di ricordare come eravamo da bambini, qual era il nostro immaginario, cosa ci piaceva leggere. Per qualche bambino, allora come adesso, leggere è faticoso. La collana parole LEGGERE nasce da una ricerca fatta con alcuni vostri coetanei che hanno delle difficoltà di lettura e che ci hanno dato suggerimenti per rendervi il tutto più scorrevole e piacevole. All’interno, troverete immagini molto semplici e parolechiave che vi aiuteranno a comprendere il senso globale del racconto. Nelle “bandelle” di copertina vi verranno presentati i personaggi principali. Alla fine, sono presenti giochi e attività che stimoleranno la vostra partecipazione e il vostro interesse. Buona lettura!

Raffaela Maggi Consulente Scientifica


PORCELLINO GRANDE

PORCELLINO MEDIO

PORCELLINO PICCOLO

IN UNA BELLA CASETTA, NEL BOSCO, VIVONO MAMMA PORCELLINO, PAPÀ PORCELLINO E I LORO TRE FIGLI: PORCELLINO GRANDE, PORCELLINO MEDIO E PORCELLINO PICCOLO.

7


PAPÀ PORCELLINO

MAMMA PORCELLINO FRATELLI UN GIORNO MAMMA PORCELLINO E PAPÀ PORCELLINO CHIAMANO I TRE FRATELLI E DICONO LORO: – SIETE TROPPO GRANDI PER RESTARE IN QUESTA CASA. VE NE FARETE UNA TUTTA VOSTRA. MA ATTENZIONE: NON DOVETE MAI FAR ENTRARE IL LUPO!

8


GENITORI

ROSSO

SACCHE

COSÌ I TRE PORCELLINI RACCOLGONO LE LORO COSE E LE METTONO IN SACCHE DI STOFFA CHE CHIUDONO CON UN NASTRO ROSSO. SALUTANO I GENITORI E SI INCAMMINANO LUNGO UNA STRADA.

9


PORCELLINI

SACCHE STRADA

CAMMINANO E CAMMINANO CON LE LORO SACCHE DI STOFFA SULLE SPALLE SENZA MAI GUARDARSI INDIETRO. A UN TRATTO LA STRADA SI DIVIDE IN TRE PARTI. I TRE PORCELLINI NON SANNO DOVE ANDARE.

10


PORCELLINO GRANDE

SINISTRA

IL PORCELLINO GRANDE SPIEGA AI FRATELLI CHE OGNUNO DI LORO DEVE SCEGLIERE UNA DIREZIONE E COSTRUIRE UNA CASETTA. LI AVVERTE DEL LUPO, LI SALUTA E SI INCAMMINA PER LA STRADA DI SINISTRA.

11


PORCELLINO MEDIO DESTRA

ORA IL PORCELLINO MEDIO DEVE SCEGLIERE LA DIREZIONE. OSSERVA LE DUE STRADE E, ALLA FINE, SUSSURRA AL FRATELLO PICCOLO: – HO SCELTO! PRENDO LA STRADA DI DESTRA. ANCHE LUI SALUTA IL FRATELLO E INIZIA A CAMMINARE.

12


PORCELLINO PICCOLO STRADA DI MEZZO RIMASTO SOLO, IL PORCELLINO PICCOLO SI INCAMMINA CON UN PO’ DI PAURA PER LA STRADA DI MEZZO.

13


UOMO

PAGLIA

CARRETTO LUNGO IL PERCORSO, INCONTRA UN UOMO CHE TRASPORTA UN CARRETTO PIENO DI PAGLIA. ALLORA PENSA: “SE COSTRUISSI LA MIA NUOVA CASETTA CON LA PAGLIA? FAREI PRESTO E SAREI IN SALVO DAL LUPO CATTIVO”.

14


PAGLIA

CARRETTO

COSÌ SI AVVICINA AL CARRETTO E CHIEDE: – BUON UOMO, POSSO AVERE UN PO’ DELLA VOSTRA PAGLIA PER COSTRUIRE LA MIA CASETTA? – CERTAMENTE! PRENDI PURE TUTTA LA PAGLIA CHE TI OCCORRE.

15


CASA

PAGLIA

IL PORCELLINO SI RIMETTE IN CAMMINO. TROVATO UN GRANDE SPAZIO, COSTRUISCE LA SUA CASA DI PAGLIA IN POCO TEMPO E CON POCA FATICA.

16


LUPO CASA SICURA

FELICE PENSA: “ORA SONO TRANQUILLO. IL LUPO NON RIUSCIRÀ A ENTRARE. LA MIA CASA È SICURA”.

17


BOSCO

LEGNA PORCELLINO MEDIO INTANTO IL PORCELLINO MEDIO RACCOGLIE LEGNA NEL BOSCO. “UNA CASA DI LEGNO È PIÙ SICURA DI UNA CASA DI PAGLIA” PENSA TRA SÉ.

18


TRAVI

ASSI

SCALA CON GRANDE FATICA E CON L’AIUTO DI UNA SCALA COSTRUISCE LA SUA CASA CON TRAVI E ASSI DI LEGNO.

19


FELICE

BALLARE

AL TERMINE, FELICE, SI METTE A BALLARE PENSANDO: “IL LUPO NON RIUSCIRÀ DI CERTO A ENTRARE!”

20


UOMO PORCELLINO GRANDE

MATTONI

IL PORCELLINO GRANDE, CHE È IL PIÙ SAGGIO, INCONTRA LUNGO LA STRADA UN UOMO CHE VENDE MATTONI. SI AVVICINA E CHIEDE: – BUON UOMO, POSSO AVERE I VOSTRI MATTONI PER COSTRUIRE LA MIA CASA?

21


GENITORI

MATTONI SPATOLA

CARRIOLA

CON UNA CARRIOLA PIENA DI MATTONI E LA SPATOLA IN MANO, IL PORCELLINO GRANDE INIZIA A COSTRUIRE. “QUESTA CASA È MOLTO SICURA E MI PROTEGGERÀ DAL LUPO! I MIEI GENITORI SARANNO CONTENTI!”

22


ALBERO

TRE PORCELLINI LUPO IL LUPO, NASCOSTO DIETRO UN ALBERO, OSSERVA I TRE PORCELLINI CHE COSTRUISCONO LE LORO CASE. “AH, AH, AH…” SOGGHIGNA. “TANTA FATICA PER NULLA… TRA POCO MI VEDRETE ARRIVARE”.

23


LUPO PORCELLINO PICCOLO

PORTA

IL GIORNO DOPO IL LUPO ARRIVA ALLA CASETTA DI PAGLIA. SI AVVICINA ALLA PORTA E GRIDA: – PORCELLINO, PORCELLINO, FAMMI ENTRARE. MA IL PORCELLINO PICCOLO NON LO LASCIA ENTRARE.

24


PORCELLINO PICCOLO FFFFFFFFFF

LUPO

IL LUPO COMINCIA A SOFFIARE STIZZITO. – FFFFFFFFFF!!!! E SOFFIA E SOFFIA FINO A QUANDO BUTTA GIÙ LA CASETTA DEL PORCELLINO PICCOLO. POI SE LO MANGIA IN UN BALENO.

25


PORCELLINO MEDIO

IL GIORNO DOPO, IL LUPO VA A CASA DEL PORCELLINO MEDIO E BUSSA FORTE ALLA SUA PORTA. “BUM BUM” – CHI È? – CHIEDE IL PORCELLINO. – SONO TUO FRATELLO, APRI LA PORTA – RISPONDE IL LUPO. MA IL PORCELLINO MEDIO NON APRE.

26


LUPO PORTA

IL LUPO, ARRABBIATO, CON FORZA BUTTA GIÙ LA PORTA E MANGIA ANCHE LUI.

27


CAMINO

CASA DI MATTONI INFINE IL LUPO SI PRESENTA DAVANTI LA CASA DI MATTONI DEL PORCELLINO GRANDE. “QUESTA È DIFFICILE DA ABBATTERE” PENSA. “COME POSSO FARE?” ALZA LO SGUARDO E VEDE UN BEL CAMINO USCIRE DAL TETTO.

28


CAMINO

PENTOLA

ACQUA

FUOCO SI ARRAMPICA SU UN ALBERO ED ENTRA NEL CAMINO. – SCENDO DI QUI E VEDRAI CHE SORPRESA! – DICE IL LUPO. INTANTO IL FURBO PORCELLINO GRANDE METTE UNA PENTOLA PIENA D’ACQUA SUL FUOCO E ASPETTA.

29


MATTONI

TRE PORCELLINI IL LUPO CADE DENTRO LA PENTOLA D’ACQUA BOLLENTE E, DALLA SUA PANCIA, ESCONO I DUE PORCELLINI PIÙ PICCOLI CHE ABBRACCIANO IL FRATELLO. A QUEL PUNTO, IL LUPO BRUCIACCHIATO FUGGE VIA DI CORSA. DA QUEL GIORNO I TRE PORCELLINI VIVONO AL SICURO NELLA CASETTA DI MATTONI.

30


PAGINE PER CAPIRE a cura di RAFFAELA MAGGI


RICORDI I NOMI DEI PERSONAGGI? RISCRIVILI SOTTO.

32


Questa antica fiaba, che appartiene alla tradizione orale europea, mantiene nel tempo tutto il suo fascino e la sua freschezza. I tre porcellini rappresentano metaforicamente le tre fasi della crescita del bambino che, dapprima incapace di comprendere i pericoli e di difendersi, diventa a poco a poco soggetto attivo nel superamento delle difficoltà e delle paure.

parole LEGGERE Perché tutti possano leggere senza difficoltà, perché tutti possano amare la lettura. PRIME LETTURE

www.grupporaffaello.it www.ilmulinoavento.it

LETTURE AVANZATE

€ 6,50

Profile for Gruppo Editoriale Raffaello

I tre porcellini - Estratto  

I tre porcellini - Estratto