Issuu on Google+

Ufficio Stampa Piazza Prampolini, 1– 42121 Reggio Emilia tel. +39 0522 456532 – 3488080539 patrizia.paterlini@municipio.re.it

RESTATE 2014 LE RASSEGNE MUSICA MUNDUS Per Restate la grande musica torna a Reggio Emilia assieme al Festival Mundus, promosso da ATER – Associazione teatri Emilia Romagna in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, che, giunto alla sua diciannovesima edizione, offre la possibilità di assaporare sonorità inaspettate, tutte da gustare con quattro appuntamenti d’eccezione in Piazza Fontanesi sempre alle 21.30. Si inizia il 31 luglio con Raiz, voce storica della dub band napoletana Almamegretta, insieme a Fausto Mesolella, chitarrista e produttore degli Avion Travel, che presentano il loro nuovo album “Dago Red”, traducibile approssimatamente in “Rosso Terrone”. I due collaborano da qualche anno proponendo un excursus eclettico tra canzone napoletana, rock, reggae con qualche suggestione etnica mediterranea. Il secondo appuntamento è il 6 agosto con Le trincee del cuore – Canti popolari della prima Guerra Mondiale. L’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna con il contributo delle voci di Peppe Servillo e Gabriella Gabrielli, ripercorre i canti di trincea a 100 anni dallo scoppio della Grande Guerra, il repertorio spazia da quelli in lingua italiana a quelli dialettali associando ad essi letture poetiche di importanti autori dell'epoca. Si aggiungono canti ungheresi, sloveni, austriaci che pure raccontano quel tragico momento della storia europea in modo originalissimo. Per ricordare, con il cuore, i giorni della trincea. L’orchestra è composta da Ambrogio Sparagna: voce, organetti; Clara Graziano: voce, organetto, danza; Erasmo Treglia: ghironda, violino, armonica a bocca; Diego Micheli: contrabbasso; Cristiano Califano: chitarre; Raffaello Simeoni: voce, fiati popolari; Ottavio Saviano: percussioni; Gabriella Gabrielli: voce; Peppe Servillo: voce. Il Festival Mundus continua il 13 agosto con Ritmomania: il ritmo del corpo/ il ritmo del tempo che passa/ il ritmo delle culture. Questo incontro tra musicisti di diverse etnie nasce da un laboratorio diretto da Rita Marcotulli: sinergie di colori del mondo attraverso il flamenco di Israel Varela; le tabla indiane di Prabhu Eduard; la chitarra graffiante del vietnamita Nguyên Lê; la voce africana di Badara Seck; il geniale contrabbasso di Ares Tavolazzi permettono alla musica di esplorare e interagire con poliritmie, armonie e melodie che creano una musica senza confini tra generi. Tutti i colori di una vita. Il 16 agosto il grande finale con Gino Paoli & Danilo Rea e il progetto “Due Come Noi Che…”: che vede duettare insieme uno dei più grandi interpreti della canzone d’autore italiana e uno dei più lirici e creativi pianisti di oggi. Uno spettacolo nel segno dell’improvvisazione grazie alle esperte mani di Rea e al desiderio di sperimentazione che da sempre accompagna Paoli. In caso di maltempo gli appuntamenti sono spostati al Palazzetto dello Sport “G. Bigi”, via Guasco 8. Ingresso gratuito.


MUSICÆ CIVITAS Si conferma anche quest’anno la fruttuosa presenza dell’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti "Achille Peri - Claudio Merulo", che con Musicæ Civitas offre alla città una stagione concertistica estiva confermandosi una delle realtà didattiche attualmente più interessanti del panorama nazionale italiano. Fra il 21 giugno e il 28 luglio lo Spazio Icarus, via IV novembre, l’Ostello della Ghiara e i Chiostri Benedettini di San Pietro hanno per protagonisti i giovani musicisti del conservatorio reggiano; nove incontri in cui si avvicendano solisti e organici spaziando da repertori antichi a quelli contemporanei. Il ciclo comprende anche l’esibizione del 4 luglio ai Chiostri di San Pietro, dell’Orchestra dell’Istituto composta dagli allievi dei corsi accademici “Afam”, una formazione caratterizzata da un eccellente livello esecutivo. FESTA EUROPEA DELLA MUSICA Sonorità classiche prendono vita il 21 giugno alle ore 21.00 con la Festa Europea della Musica presso la Chiesa di San Filippo con Chopin Portrait: musiche di Fryderyk Chopin eseguite da Manila Santini al pianoforte. Promosso da Reggio Iniziative Culturali, Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla, Museo diocesano di Reggio Emilia – Guastalla; in collaborazione con Provincia di Reggio Emilia - Forum Provinciale delle Donne, F. A. R. – Studium Regiense, EWMD, Intercultura, BUS 74, Casa Musicale Del Rio, Associazione Insieme per il Teatro. LA MUSICA CONTINUA… La Chiesa di San Filippo continua ad essere teatro di sonorità classiche il 25 giugno alle 21.00 con Gustav Mahler & Johannes Brahms. Martina Belli (mezzosoprano) e Marcello Mazzoni (pianoforte) propongono Kindertotenlieder di Gustav Mahler e Vier ernste Gesange Op.121 di Johannes Brahms. Il 28 giugno alle 20.45 è la volta del Concerto del duo V. Borissova (violino) R. Cima (violoncello). Musiche di Torelli, Ravel, Bach e Kodàly. Entrambi gli appuntamenti a cura di da F.A.R.- Studium Regiense e promossi da Italianclassic, Bus 74, Reggio Iniziative Culturali, Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla. MILLESOLI ONLUS Sono due gli appuntamenti musicali organizzati dall’Associazione Millesoli onlus. Il primo il 3 luglio presso la Chiesa di San Giorgio è il concerto della Corale EsseTi Major dal titolo Fratello Sole e Sorella Luna con musiche di De Marzi, Pigarelli, Malatesta, Padoin, Bon, Dubieski, Mazza, Ortelli, Usuelli. Il 27 luglio la Chiesa di San Filippo Neri è sonorizzata da Quarantasette corde in musica, concerto con Agatha Bocedi e la sua Laila; musiche di Zil et Myrdhin, S. Corri, M. Glinka, A. Hasselmans, C. Sebastiani, E. Tedeschi, M. Grandjany. GRADE ONLUS Festeggia i 25 anni nel segno della solidarietà Grade onlus che propone tre appuntamenti musicali organizzati nel Chiostro Grande dei Chiostri di San Pietro e finalizzati a raccogliere fondi per la costruzione del nuovo Centro Oncoematologico di Reggio Emilia. Si comincia il 18 luglio con “Qual fiamma avea nel guardo …”: donne e tradimenti in opera tra romanticismo e verismo italiani con il duo Lenny Lorenzani e Francesca Galeotti. Venerdì 25 luglio è il momento di Canne da Zucchero, tributo a Zucchero. Infine venerdì 1 agosto la rassegna si conclude con MinaMia, tributo a Mina e Mia Martini di Sabrina Paglia e Gianni Barigazzi accompagnati da Ovidio Bigi (tastiere e autore degli arrangiamenti), Giovanni Cavazzoli (contrabbasso), Tiziano Bellelli (chitarra) e Massimo De Matteis (batteria). Ingresso € 10 Info 3381305712 - 0522 296888 – 3466924809 - www.grade.it


SOLI DEO GLORIA Lunedì 23 giugno alle ore 21.00 il Battistero di Piazza Prampolini ospita le Musiche di J. S. Bach, G. F. Haendel e T. A. Vitali, grazie a Silvia Mazzon (violino), Bernardino Zanetti (organo) e al Coro della Cappella Musicale San Francesco da Paola diretto da Silvia Perucchetti. Nell'ambito di Soli Deo Gloria. Organi, Suoni e Voci della Città. Sempre in Piazza Prampolini domenica 7 settembre la Rassegna regionale campanari: omaggio alla madonna della Ghiara dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 19.00. A cura di Unione Campanari Reggiani. Nell’ambito di XXXV Sagra della Giareda. CINEMA CINEMA IN PIAZZA TUTTI FRUTTI Dopo il grande successo di pubblico riportato lo scorso anno, con un totale di 5.470 presenze, torna l’appuntamento con il grande cinema curato dall’Ufficio Cinema del Comune. Dal 15 luglio con Tutti frutti piazza Prampolini si trasforma in un grande cinema all’aperto in cui è possibile vedere, gratuitamente, sette film di qualità adatti al grande pubblico. La rassegna comprende anche due appuntamenti proiettati presso l’arena Ex Stalloni. Serate che oltre a divertire contribuiscono alla crescita del valore culturale e sociale del cinema. La rassegna si conclude il 26 agosto dopo aver attraversato svariati generi cinematografici: si comincia il 15 luglio con Moonrise Kingdom – Una fuga d’amore di Wes Anderson, un'avventura con al centro i tormenti di due giovanissimi in procinto di diventare adulti; il 22 luglio è la volta di Il lato positivo di David O. Russel, il 29 luglio di 500 giorni insieme di Marc Webb; il 5 agosto si continua con la commedia musicale I love Radio Rock di Richard Curtis e il 12 agosto con il musical Les Miserables di Tom Hooper. Presso l’arena Ex Stalloni sono programmati invece due capolavori nella splendida versione restaurata della Cineteca di Bologna, in v. o. con sottotitoli in italiano: il 19 agosto Chinatown di Roman Polansky, poliziesco e il 26 agosto si conclude con Ninotchka di E. Lubitsch, commedia. In caso di maltempo le proiezioni previste in piazza saranno annullate. Per informazioni 0522-456632/456398 IL CINEMA ESTIVO ALL’ARENA EX STALLONI Nell’arena estiva Ex Stalloni si tiene, come di consueto, fino al 4 settembre la rassegna del cinema all’aperto organizzata da Arci Nuova Associazione. Confermando gli esiti già raggiunti in passato viene proposto, ad un prezzo contenuto, il meglio delle pellicole apparse nel corso dell’anno. (Il programma è consultabile sul sito www.arcire.it). La grande novità di quest’anno è il passaggio da pellicola a digitale per cui l’arena è stata dotata di un nuovo schermo e un nuovo sistema di amplificazione. 92 giornate di programmazione, 2 rassegne, 4 film gratuiti (11 giugno, 19 e 26 agosto e 4 settembre) e oltre il 75% di film d’essai e una selezione dei migliori cortometraggi italiani. (ingresso € 5, ridotto € 4,50) ACCADDE DOMANI 2014 Sette opere per Accadde domani 2014: la ventiseiesima edizione della rassegna che dà spazio al talento dei registi italiani, pur nella varietà di toni e sensibilità. Ideata dall’Ufficio Cinema del Comune in collaborazione con Fice Emilia Romagna e Arci /Nuova Associazione, la rassegna, che ha luogo dal 20 al 27 giugno all’Arena Ex Stalloni di via Samarotto (inizio spettacolo ore 21,45), si propone come un’occasione per scoprire film di registi, alla loro opera prima o seconda, che si sono fatti notare, agli


sguardi più attenti, nel corso dell’anno cinematografico. Ricordiamo che nelle precedenti edizioni sono passati autori, non ancora conosciuti nel momento del loro inserimento in rassegna, come ad esempio Marco Bechis, Giorgio Diritti, Emanuele Crialese, Paolo Sorrentino, Matteo Garrone, Davide Ferrario, Mimmo Calopresti ecc… Alle proiezioni seguono gli incontri con i registi. Si parte con un road movie di Alessandro Lunardelli Il mondo fino in fondo, 20 giugno, per arrivare alla Sicilia di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia del potente Salvo, 21 giugno, (film che lo scorso anno ha stregato la Semaine de la Critique). La Sicilia è ancora protagonista ne Più buio di mezzanotte di Sebastiano Riso, 22 giugno, (film in prima visione, presente quest’anno alla Semaine de la Critique). Un altro road movie TIR di Alberto Fasulo, 23 giugno, che ha vinto il Festival di Roma ci porta in giro per l’Europa. Prendiamo poi Il treno va a Mosca di Federico Ferrone e Michel Manzolini, 25 giugno, per intraprendere un viaggio nel tempo e nell’Unione Sovietica sognata. Fuoristrada di Elisa Amoruso, 26 giugno, ci porta invece a Roma e Piccola Patria di Alessandro Rossetto, 27 giugno, nel desolato e desolante nord est italiano. (ingresso € 5, ridotto € 4,50) ORA @ LABORA In una sede straordinaria prosegue la rassegna Ora @ Labora che tra le sue finalità si pone la valorizzazione e l’utilizzo sempre più frequente dei Chiostri di San Pietro, in assoluto il luogo più affascinante della città. Dopo l’avvio con l’opera equestre Saga. il canto dei Canti di Giovanni Lindo Ferretti dal 20 al 23 giugno (ingresso a pagamento 20 euro), l’appuntamento è con la grande danza dal 7 al 11 luglio con la Fondazione Nazionale della Danza e l’amatissima compagnia di casa nostra Aterballetto che, dopo il successo al Piccolo Teatro di Milano, è anche quest’anno protagonista dell'appuntamento estivo con spettacoli in repertorio e molte novità coreografiche. Il 7 luglio va in scena WAM e Cantata; coreografie di Mauro Bigonzetti. L’ 8 luglio sono protagonisti i giovani coreografi Valerio Longo, Hektor Budlla, Roberto Tedesco e Philippe Kratz con Serata nuove coreografie, infine l’11 luglio è la volta di Certe Notti, coreografie di Mauro Bigonzetti su musiche e canzoni di Luciano Ligabue. Ingresso: 12 euro; ridotto 10 euro possessori Aterballetto card 2014; Carnet 3 spettacoli: 33 euro; carnet 3 spettacoli: 27 euro possessori Aterballetto Card 2014. Info e prenotazioni: 0522 273011 (www.aterballetto.it) DANZA La danza rimane protagonista di Restate con l’Omaggio a Tchaikovsky a cura di Associazione Balletto Classico. L’8 luglio in Piazza Prampolini le coreografie di Marinel Stefanescu danno vita ad uno spettacolo che propone danze di stili differenti, ma capaci, ognuna a suo modo, di coinvolgere il pubblico. Barrio de Tango propone con “Restango” tre serate il 29 giugno, 27 luglio e 24 agosto volte alla conoscenza del Tango Argentino, la danza dal fascino senza tempo dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’Umanità dal 2009. Nella splendida cornice di Piazza Fontanesi si può provare a muovere i primi passi, assistere all’esibizione dei nostri maestri, ascoltarne i poetici testi testimoni di una cultura a noi vicina nelle origini e nello stesso tempo così lontana o restare, comodamente seduti, ad immergersi in una serata danzante dove respirare l’atmosfera del tango: un sentimento che si balla.


Il tango argentino è in città, a cura di Tango Loco, anche in piazza Martiri del 7 luglio nelle serate di domenica 22 giugno, 6, 13 e 20 luglio e 31 agosto. Una occasione per avvicinarsi alla milonga e provare l’esperienza di ballare il tango argentino. SPAZIO GERRA. CREATIVITY CIRCUS Per il quinto anno il programma estivo dello Spazio Gerra presenta una selezione di progetti legati alla giovane creatività under 35. Arte, musica, tecnologia, web sono gli ambiti principali in cui si muovono i progetti emiliano-romagnoli selezionati per Creativity Circus – Idee, progetti e prototipi under35, tutti accomunati da un respiro, una ricerca di nuove strade per “fare della propria passione una professione”. Il programma si distende su un intero mese di iniziative che coinvolgono tra i partner, oltre ad AntWork, le giovani produzioni in rete tra Modena, Reggio Emilia e Parma, anche il GAER (Associazone Giovani Artisti dell’Emilia Romagna), Officina Educativa e Urban Street Dance Factory. MOSTRA Nei locali dello Spazio Gerra è allestita a partire da venerdì 27 giugno, fino al 3 agosto una mostra che prende il nome del festival stesso, Circus Exhibition, e che mette in scena i progetti premiati dal bando Gaer “Il prodotto della creatività”, oltre a una selezione di progetti reggiani. L’esposizione si suddivide in tre sezioni: “Art Projects” raccoglie progetti di natura prettamente artistica che esplorano nuovi modi per creare relazioni tra le discipline. In particolare è da segnalare Burn Clear, la personale della giovane illustratrice Anna Deflorian, curata da Canicola, dove sulla base del volume Roghi, il fumetto si contamina con altri linguaggi: nel video musicale del pezzo Miss out these days di His Clancyness e nella serie di scatti realizzata dalla fotografa Giulia Mazza. “Showcase”, la sezione dedicata alla visualizzazione di startup creative e a progetti legati alla rete presenta una dozzina di idee e prototipi, tra cui i reggiani Stefano Guerrieri con la linea di mobili in Open Source PlayWood, il neonato progetto editoriale Nutworks con il lancio della prima pubblicazione, Giulia Morselli con Drif Draf la linea di oggetti realizzati con tecnologie digitali, gli strumenti musicali realizzati con materiali di riciclo dei Mia Tral Via e i viaggi musicali di Gloria Annovi con le sue Music Postcards. Infine “Urban Projects” è la sezione della mostra che mette a confronto le esperienze di indagine urbana sugli spazi marginali del collettivo forlivese Spazi Indecisi e dei reggiani Officine Urbane. Inoltre verranno presentati i prototipi realizzati al Fablab degli studenti del corso di Industrial Design dell’Università e Mini Partenze il progetto di remix di musica, arti visive ed elettronica dei giovanissimi studenti della Scuola Media Dalla Chiesa, curato dalla prof.ssa Alessandra Anceschi. Tra gli eventi principali, l’inaugurazione dell’esposizione di venerdì 27 giugno, che a partire dalle ore 21.00 vedrà diverse performance animare lo Spazio Gerra. Appuntamento imperdibile in Piazzetta degli Orti, il giardino esterno di Spazio Gerra, per il live set di Legoloop. Il weekend inaugurale di Creativity Circus prosegue sabato 28 e domenica 29 con diverse proposte: sabato 28 giugno dalle ore 10.00 alle ore 12.00 presso l’Agorà dei Musei Civici si terrà Museum Reloaded, workshop gratuito sulle tecniche di scansione e stampa in 3D volto a illustrare le potenzialità di queste tecnologie nel campo della tutela e rilettura di beni culturali. Dalle ore 11.30 alle 16.00 si apre presso Spazio Gerra GAER BarCamp, un’opportunità di networking e incontro a per tutti coloro che sono impegnati nella produzione culturale e artistica in Emilia Romagna. Si tratta di una non-conferenza aperta e collaborativa dove


sono i partecipanti stessi a proporre i contenuti da trattare: il confronto parte online sul blog gaerbarcamp.wordpress.com Un’intera giornata di musica live per domenica 29 giugno allo Spazio Gerra: la mattinata sarà dedicata alla musica classica, con il progetto Musica ex-temporanea mirato a valorizzare nuove proposte musicali attraverso la registrazione e la diffusione di esecuzioni dal vivo, risultato fra i vincitori del Premio "Creatività e Imprenditoria" promosso dal Comune di Reggio Emilia, mentre dalle ore 13 alle 24 una sessione non stop di musica elettronica con Microfrequenze a cura di Micro Club invaderà l’edificio. Inoltre questo mese della creatività sarà arricchito da diversi momenti che incrociano la programmazione estiva curata da Officina Educativa, che propone una tre giorni di street art e dal festival di arti di strada Bootleg che prevede contest e performance di freestyle, hip-hop e parkour in sedi disseminate nella città. Per info www.spaziogerra.it UNA NOTTE AL MUSEO…TUTTA UN’ALTRA STORIA Forte di oltre 23 mila presenze in un solo mese di apertura il Palazzo dei Musei presenta il programma degli eventi estivi. “Una notte al museo…tutta un’altra storia” è il titolo della rassegna che include le numerose iniziative che hanno come filo rosso le storie: storie dell’arte, storie d’autore, storie naturali, storie di oggetti….tante storie dedicate alla nostra città (e non solo) che animano le serate estive nel Palazzo dei Musei in via Spallanzani 1 dal prossimo 17 giugno. orari e info: 0522 456477 – 456816 – www.musei.re.it Inoltre nel portico dei marmi si svolgono i tre appuntamenti estivi del format Una Notte al Museo promossi dall’associazione Moon che dall’inizio dell’anno caratterizzano l’ultimo sabato di ogni mese con performance live, concerti e installazioni artistiche: le serate sono dedicate il 28 giugno al cinema, serata in cui Moon invade anche allo Spazio Gerra, il 26 luglio alla natura, il 23 agosto alle culture degli altri mondi. Per il calendario degli eventi www.musei.re.it/appuntamenti BIBLIOTECA PANIZZI E BIBLIOTECHE DECENTRATE VOLA ALTA PAROLA. INCONTRI POETICI A Reggio Emilia torna la grande poesia. Da sempre la città ha avuto una speciale attenzione per questa esperienza artistica e quest’anno il calendario estivo della Biblioteca Panizzi si amplia con la rassegna Vola alta parola, quattro serate di poesia ogni venerdì del mese di luglio. Il ciclo di incontri è curato da Guido Monti poeta e critico letterario, attualmente collaboratore alle pagine culturali della Gazzetta di Parma: “La rassegna poetica Vola alta parola ha ricercato il contatto con quelle voci capaci di saper interrogare in profondità i tempi incerti che viviamo. Ecco l’interrogazione che i poeti ci pongono e che traspare dai loro libri, è molto varia per tono ed approccio verso le cose della vita ma sempre capace di fornirci degli strumenti autentici di interpretazione del reale; ci sorprende altresì per l’emotività profonda che sembra venire da vissuti territorialmente distanti ma così univoca, nel trasmettere quello scarto di senso proprio del poetico rispetto alla lingua comune”. Ad ogni incontro il critico letterario Roberto Galaverni attualmente collaboratore alle pagine culturali del Corriere della sera, dialoga con gli autori. Si parte il 4 luglio con Giuseppe Conte, autore di saggi critici e raccolte di poesie, tra le quali si ricordi Fioriture e rifioriture (Mondadori, 2006) Premio Viareggio, tradotte in Europa e non


solo, e Maurizio Cucchi, già direttore del mensile Poesia (1989-1991), vincitore per la sua ultima opera Malaspina (Mondatori, 2013) del premio Bagutta, attualmente collaboratore alle pagine culturali de La Stampa, Corriere della sera e Il Giorno. L’11 luglio è la volta di Antonella Anedda, scrittrice di numerosi libri di poesie per i quali ha avuto importanti riconoscimenti come il Viareggio Repaci 2012 per Salva con nome (Mondadori) e docente dell’Università della Svizzera italiana, e Gianni D’Elia, collaboratore di molte riviste letterarie e giornali tra cui il Manifesto, L’Unità, Nuovi Argomenti e autore di numerose raccolte poetiche per Einaudi, l’ultima delle quali: Trentennio versi scelti ed inediti 1977-2007 (2010). Il 18 luglio saranno presenti Valerio Magrelli, attualmente collaboratore alle pagine culturali di Repubblica, autore di sei raccolte poetiche, l’ultima delle quali dal titolo Sangue amaro, uscita per Einaudi nel corrente anno, di diverse prose, saggi e opere teatrali, e Valentino Zeichen, autore di numerose raccolte di poesie, tutte ora in Oscar Mondadori 2014, testi per teatro e radiodrammi, ed infine il 25 luglio la conclusione con Alberto Bertoni, professore dell’Università di Bologna e autore di vari libri di poesie quali i Ricordi di Alzheimer uscito per Book nel 2008 e saggi come La poesia come si legge come si scrive Il mulino 2006; Andrea Gibellini, poeta e critico, si ricordi il libro di saggi sui poeti moderni L’elastico emotivo (Incontri editrice, 2011); Giancarlo Sissa, francesista e traduttore, suoi racconti e libri, sono comparsi su numerose riviste e tradotti in molte parti d’Europa il suo libro Prima della tac e altre poesie (Marcos y Marcos, 1998) è stato prefato da Giovanni Giudici; Emilio Zucchi, poeta, critico letterario e giornalista autore tra gli altri del libro Le midolla del male (Passigli 2010) poemetto di denuncia della barbarie fascista durante il periodo dell’ultimo conflitto mondiale. La rassegna Volta alta parola è realizzata in collaborazione con Fondazione Pietro Manodori e sostenuta da Coopservice, Credito Cooperativo Reggiano, Iren Rinnovabili. Gli incontri si tengono nel cortile della Biblioteca Panizzi alle ore 21.30. L’ingresso è libero e limitato ai posti disponibili. Per informazioni: 0522 456084, www.bibliotecapanizzi.it PER I PIÙ PICCOLI Continua il consueto programma estivo di iniziative e letture all’aperto dedicate ai più piccoli sia alla Biblioteca Panizzi che nelle sue Biblioteche Decentrate. Più di 50 gli appuntamenti in calendario, dal 7 giugno al 28 settembre, nei parchi della città; si spazia tra laboratori, letture e animazioni, attraversati dai racconti ad alta voce: storie per dormire, storie per l’estate, storie per sognare e storie per andare a scuola. Un calendario che nasce dalla stretta collaborazione con NatiperLeggere, il progetto che nasce negli ambulatori dei Pediatri di famiglia e nelle biblioteche, ma anche nelle Pediatrie di comunità e nelle Pediatrie Ospedaliere allo scopo di educare i neo genitori e i bambini all’importanza, per la formazione intellettuale e psico-fisica, della lettura ad alta voce, e NatiperlaMusica, partito sulla scia dell’esperienza di Nati per Leggere, promosso dall’Associazione Culturale Pediatri in collaborazione con il Centro per la Salute del Bambino e l’Associazione Italiana Biblioteche che si propone di sostenere – con il coinvolgimento di pediatri, genitori, ostetriche, personale che opera in consultori, asili e scuole – attività che mirino ad accostare precocemente il bambino al mondo dei suoni e alla musica. La Biblioteca Panizzi, inoltre, come ogni estate, apre il cortile della Biblioteca con un programma dedicato ai più piccoli: nelle sere di luglio (1,8, 15, 17 e 22 luglio) per la rassegna Piccoli Incanti Notturni, cinque impedibili appuntamenti all’insegna delle storie e della musica.


Martedì 1 luglio Storie e filastrocche amiche delle bambine e dei bambini. Una storia tira l’altra e di storia in storia i bambini crescono con NatiperLeggere e NatiperlaMusica; Martedì 8 luglio Pollicino a cura di Teatro dell’Orsa e Teatro Immagine con Bernardino Bonzani e Franco Tanzi, Regia di Monica Morini da 3 a 99 anni; Martedì 15 luglio Esco così mi perdo: La fiaba vincitrice del premio Andersen è diventata un libro e uno spettacolo di e con Matteo Razzini e il maestro Stefano Tincani; Giovedì 17 luglio Cikibom: concerto di parole e musica a cura di Paolo De Gaspari and liberation orchestra e le famiglie con bambini di età fra 0 e 6 anni in collaborazione con Azienda Ospedaliera Arcispedale Santa Maria Nuova, Progetto Pulcino Onlus, FIMP Federazione Italiana Medici Pediatri e Martedì 22 luglio Libri da sgranocchiare. Un banchetto per gli occhi, le orecchie e le teste, ma anche per i cuori. Con Loredana Averci e Hendry Proni. Drammaturgia Hendry Proni in collaborazione con Panda Project. Dal progetto Slow Book nell’ambito de “I Reggiani per esempio” a cura di AR/S Archeosistemi Soc. Coop. Tutti gli appuntamenti si terranno nel cortile della Biblioteca alle 21.30 ad ingresso libero e fino ad esaurimento posti. Per informazioni www.bibliotecapanizzi.it Il calendario Panizzi Junior, promosso dalla Biblioteca Panizzi in collaborazione con NatiperLeggere e NatiperlaMusica, Circoscrizioni cittadine, Centri Sociali e Campi estivi, è realizzato grazie al sostegno degli Amici della Biblioteca: Assicop Emilia Nord, Boorea, CCPL, Cir Food, Coop Consumatori Nordest, Coopselios, Coopservice, Credem, Iren, LandiRenzo, Unipeg-Carni Asso. CONCORSO: “IL LAVORO FEMMINILE. IMPEGNO, CREATIVITÀ, RESISTENZA” Mercoledì 16 luglio alle 21.30 nel cortile della Biblioteca Panizzi, una serata speciale promossa da Coopselios, una delle cooperative che ne sostengono le attività e che ha aderito, negli ultimi tre anni, al progetto “Amici della Biblioteca”. Lo scorso anno, in collaborazione proprio con la Biblioteca, Coopselios ha lanciato il 1° Concorso Letterario Nazionale dedicato a “Maria Maddalena Iovene” dal titolo “Il lavoro Femminile. Impegno, creatività, resistenza” che proponeva la realizzazione di racconti brevi. I migliori elaborati sono stati selezionati e raccolti in un’antologia che verrà presentata in questa serata, assieme alla premiazione delle autrici selezionate dalla giuria. Alla premiazione segue una Performance teatrale a cura della Compagnia di Teatro Instabile di Coopselios per la regia di Gabriele Tesauri. I REGGIANI PER ESEMPIO Continua l’esperienza de “I Reggiani per Esempio” un progetto promosso dal Comune di Reggio Emilia per sostenere e valorizzare le buone pratiche di cittadinanza attiva e responsabilità sociale nella direzione di quella forma di sussidiarietà orizzontale sancita dall’articolo 118 della Costituzione italiana, intesa come condivisione di obiettivi e bisogni, compartecipazione alle politiche pubbliche, collaborazione e fiducia reciproca. Molte le proposte che si collocano all’interno di Restate. MusicPower porta la musica nella Piazzetta degli Orti, il giardino retrostante lo Spazio Gerra  (20/21 giugno e 11/18 luglio) e Piazza Fontanesi (4/11/18/25 luglio) con Estate Gerra & Estate Gerra REplay. Il cartellone spazia tra proposte musicali diversificate. Il primo appuntamento è il 20 giugno con StefaniaMontanaro Project, latin unplugged. Si prosegue il 21 giugno con Bassa Padana, band folk/pop e il 4 luglio con il jazz di Omar Paolini Quartet; l’11 luglio si continua nella Piazzetta degli Orti con Alice in Wonderland band jazz/pop e in piazza Fontanesi con lo special su Lucio battisti e Mogol dei LBLP LucioBattistiLiveProject. Il 18 luglio nella piazzetta dello spazio Gerra MCC – Riccardo


Ventrella propone Sto Rivera non mi segna più, spettacolo di teatro canzone con musiche di Enzo Jannacci mentre piazza Fontanesi è animata dal pop rock di Arkivio 41. Il 25 luglio si conclude la rassegna con uno speciale su Santana grazie agli Stone Flowers. Promosso in collaborazione con Comune di Reggio Emilia, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Poncemi Assicurazioni, Anna & Ricca Bed & breakfast, Sali & Tabacchi (per gli appuntamenti in Piazzetta degli Orti), la Botte Gaia, Fattorie Bistrot Canossa, caffè San Carlo, Dimmelo tu? Caffè, Fontanesi Caffè, Re Ghiaccio e Salumeria San Prospero. Arci Reggio Emilia ripropone il fortunato progetto Summersoup, una “zuppa estiva”, realizzata in collaborazione con Reggio Children, per aprire alla città un nuovo spazio della cultura. Un luogo compreso tra il Centro Internazionale Loris Malaguzzi e la sede di Arci (ingresso da piazzale Europa) che diventa teatro, nei mesi di giugno e luglio, di una inedita proposta che ruota attorno a temi come tradizione, benessere, visionarietà, nutrimento di corpo e spirito, saperi e sapori, ascolto, parole, suoni. Il cartellone di Summersoup (dal 25 giugno al 19 luglio) prevede nove appuntamenti a ingresso libero. Oltre ai concerti (tra cui Lassociazione e Le Loup Garou) e agli incontri, l’edizione 2014 ospita il Festival Sonoro della Letteratura, a cura di Paolo Nori, nel quale interverranno, tra gli altri, Gipi, Daniele Benati e Carlo Lucarelli. È nella filosofia della rassegna dar nutrimento sia all’anima, sia al corpo e così la “soup” diventa il simbolo di quel piacere per il cibo che può accompagnare e valorizzare eventi in musica, parole, suoni e luci. Il programma di Restate presenta inoltre la rassegna Officina Estiva organizzata da l’Associazione della C, nata per creare occasioni di incontro per i giovani reggiani e dare ai ragazzi degli atelier di Officina la possibilità di condividere con la città il lavoro svolto durante i mesi invernali. Il cartellone propone spettacoli estivi itineranti che toccano luoghi e rassegne consolidate nell’estate reggiana. Da ricordare l’appuntamento allo Spazio Gerra del 28 giugno inserita in Creativity Circus alla quale parteciperanno tutti gli atelier di Officina delle Arti proponendo performance artistiche (danza, pittura, musica). Officina Estiva anima anche i Musei Civici e il 2 luglio e il 9 luglio si sposta in piazza San Prospero in occasione dei Mercoledì Rosa, allestendo un palco sul quale si esibiranno giovani artisti reggiani. L’ Associazione Culturale 5T propone un variegato calendario di teatro per bambini e ragazzi nei parchi, nelle piazze e nei cortili della città. Dal 17 giugno al 31 agosto saranno dieci gli appuntamenti che spazieranno dal teatro di figura al circo passando per la clownerie. Iniziative organizzate grazie allo sforzo e alla passione di tanti partner: Centro Sociale Carrozzone, Centro Sociale Fogliano, Centro Sociale Foscato, Centro Sociale Orologio, Centro Sociale Roncocesi, Insieme per Rivalta, MediaRe/Agenzia Babele, Sagra S, Pantaleone, Circoscrizioni Nord Est, Ovest, Sud Comune di RE. Etoile Centro Teatrale Europeo, oltre a proporre corsi di teatro e danza, è diventato uno dei primi centri residenziali delle arti performative in Italia. Durante l’anno accademico Etoile offre corsi di teatro per adulti e ragazzi e corsi di danza con esperti e docenti altamente qualificati. Per il periodo estivo presenta: Borgo delle Querce, un nuovo centro residenziale per le arti dello spettacolo a Reggio Emilia, sotto la direzione artistica di Daniele Franci. Da giugno fino al 3 agosto la villa di Borgo delle Querce è luogo di Summer Schools e spettacoli di arti performative. Con il patrocinio di Federazione Italiana Teatro Amatori, Agis Scuola. Info e prenotazioni: Tel 333.9055604, info@centroetoile.eu, www.centroetoile.eu


Tutti i giovedì di luglio (3-10-17-24 luglio) la Fondazione Famiglia Sarzi, da sempre impegnata nella diffusione e tutela del patrimonio artistico familiare, anima Piazza Fontanesi con Vivere la piazza: la casa dei burattini in piazza Fontanesi rassegna che prevede un iniziale laboratorio per la produzione dei burattini e a seguire uno spettacolo di burattini. In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà presso La Casa dei Burattini, Via del Guazzatoio 12b, Reggio Emilia. info. 3314682081 www.fondazionefamigliasarzi.it La proposta in Restate de I Reggiani per Esempio arriva fino a settembre. La Cooperativa Sociale Bottega del Lavoro ripropone il 6 e il 7 settembre al Parco Legnolandia di via Cecati, Notes 2014 – La voce delle donne (voci e storie nella musica jazz e nella letteratura). Giunto alla quarta edizione Notes si pone come obiettivo principale quello di promuovere cultura e socializzazione rendendole così accessibili a tutti i cittadini di ogni genere ed età. Il parco eco ludico didattico Legnolandia di Reggio Emilia rappresenta il luogo ideale per incontrare e condividere quest’esperienza. Le due forme artistiche scelte, la musica e la letteratura, vengono presentate non come mere esibizioni di addetti al settore, ma come arti da giocare, partecipare o semplicemente ascoltare. Parole e musica si fondono seguendo un denominatore comune di sperimentazione e condivisione. In collaborazione con Comune e Provincia di Reggio Emilia, AVIS Reggio Emilia, Dar Voce Centro di servizio per il volontariato di Reggio Emilia, Coop Soc. Anemos, CONAD, Unione cooperative, Azienda U.S.L., Fondazione Manodori, Ikea Parma. EDUCAZIONE Con il patrocinio del Comune di Reggio Emilia, presentato da Associazione Happening RE, Azione Cattolica diocesana e Associazione Familiaris Consortio, il 5 luglio in Piazza Prampolini dalle 10.00 fino a sera Reggio in Festa – Cosa riaccende la Speranza? Una giornata di riflessione su ciò che può riaccendere la speranza attraverso giochi, musica, un dibattito pubblico e la presenza in piazza di piccole realtà educative attive in città. Tra le altre Portofranco, un centro di aiuto allo studio per ragazzi delle superiori che vivono in situazioni di difficoltà o disagio, e la Fondazione Banco Alimentare che, nata a livello nazionale, sostiene molti enti e persone che non hanno le possibilità economiche per sfamarsi. Giovedì 24 luglio presso la sala del Tricolore alle ore 21.00 Partire dal bambino: una serata dedicata al maestro Mario Lodi. Per ricordare e riflettere insieme a F. Alfieri, L. Bertinato, C. Lodi, F. Tonucci. A cura del Movimento di Cooperazione educativa. Ingresso libero. Info 348.3650007 APPUNTAMENTO CON L’ARTE Sono tantissime le proposte di Restate 2014 per le quali si rinvia al programma, ma tra esse ne segnaliamo alcune per l’importanza, per la novità o per il successo registrato negli anni passati. A seguito del boom di visitatori, accorsi numerosissimi fin dal weekend di apertura, Fotografia Europea posticipa la sua chiusura e regala al pubblico l’opportunità di ammirare alcune delle esibizioni più belle fino al 27 luglio. Sarà possibile acquistare un nuovo biglietto per visitare il primo piano dei Chiostri di San Pietro con Luigi Ghiri


Pensare per Immagini, Sarah Moon Alchimies e Erich Lessing, Il lavoro e i lavoratori dopo la guerra. Dalla collezione della Fondazione MAST di Bologna. The magical in Passing di Herbert List sarà ancora in mostra presso i Chiostri di San Domenico come rimarranno allestite le mostra di Paolo Simonazzi, Andrea Ferrari e l’Archivio Garolla alla Galleria Parmeggiani. Gratuite invece le mostre di Claudio Parmiggiani e Sarah Moon ai Musei Civici, prorogate fino al 31 agosto, e la raccolta della Collezione presso la Biblioteca Panizzi, prorogata fino al 30 agosto. Per info www.fotografiaeuropea.it Domenica 22 giugno a Reggio Emilia appuntamento con il PICNIC! Festival campestre di illustrazione e fumetto giunto ormai alla settima edizione. Una giornata intera al parco “Le caprette” di Via Monte Cisa dalle 10 alle 19 in cui fumettisti e illustratori italiani e stranieri disegnano per il pubblico. Tra i nomi più famosi Elena Casagrande, Valerio Schiti, Simone Massoni, Gianluca Folì, Ale Giorgini, Ryan Lovelock, Marco Bonatti, Eloisa Scichilone, Lorenza Natarella, Michele Rocchetti, Grazia La Padula, Maria Moya dalla Spagna...e molti altri. Novità 2014: lo spazio Fuorimenù in cui è possibile trovare ghiottonerie di ogni sorta dalla pizza alle torte, dai frullati alla birra. Torna inoltre lo stage internazionale della Commedia dell’arte diretto da Antonio Fava, trentesimo appuntamento d’eccellenza promosso da Arscomica e dalla Fondazione I Teatri che porta al teatro Cavallerizza dal 28 luglio e dal 21 agosto la Commedia dell’Arte con Canovacci aperti al pubblico alle ore 18.00, fino al Grande canovaccio finale, serata conclusiva degli allievi dello stage, fissata per il 21 agosto sempre alle 18.00. Anche quest’anno, sono molti i paesi rappresentati. Fra gli allievi vi sono provenienze da tutto il continente americano da Nord, Centro e Sud; da tutta Europa; dal Medio Oriente, dall’Asia, dall’Australia. Collaboratori eccellenti: Marcella Domeniconi, Cecilia Di Donato, José Gabriel Campos. Dina Buccino General Manager. Nello stesso luogo la Compagnia degli In.Continenti in Come quando fuori piove (31 luglio), la compagnia degli Improbabili in Mimus Albus Comedy (7 agosto) e Vita Morte e Resurrezione di Pulcinella con Antonio Fava e Cecilia di Donato e presentazione dell’omonimo libro (14 agosto). Prima dell’inizio dello stage i trenta allievi della scuola di teatro The Fourth Monkey di Londra sono al Parco Santa Maria con Finale di commedia, scene di Commedia dell’Arte in Inglese (18 luglio). Il Museo dei Cappuccini presenta il progetto espositivo In viaggio con Francesco e Scarsellino dal 18 giugno al 23 luglio: tre mostre, tre coniugazioni del viaggio come metafora dell’esistenza umana; dai dipinti di Ippolito Scarsella detto lo Scarsellino nell’esposizione “In fuga e in viaggio verso l’ignoto”, alle immagini fotografiche del cammino verso Santiago De Compostella “Nel segno del tau e della conchiglia” fino ad oggetti e immagini dei frati questuanti nell’esposizione “Di porta in porta, i sandali consumati di fra’ Gioacchino”. Mercoledì 2 luglio la conferenza “In viaggio con Francesco e Scarsellino, due dipinti dello Scarsellino” a cura di Angelo Mazza. Il 16 luglio concerto “ Viaggio in Musica” del Maestro Marcello Mazzoni (pianoforte solo), in collaborazione con Associazione BUS74. Nell’ambito di Restate si segnala anche la collaborazione con il Festival di Resistenza al Museo Cervi di Gattatico (Reggio Emilia), rassegna di Teatro Civile che, sviluppando temi propri di Casa Cervi, è cresciuto negli anni grazie alla qualità degli spettacoli, alle narrazioni che riesce a proporre ma anche alle forme di intrattenimento che parallelamente riesce a produrre. Anche quest'anno il debutto coincide con la storica data del 7 luglio. La serata di premiazione del Festival è invece posticipata al 27 luglio. Come consuetudine ogni serata termina con una degustazione di prodotti tipici del


territorio, quest’anno a cura di Aziende del Consorzio Strada dei Vini e dei Sapori delle Colline di Scandiano e Canossa. Il Festival è ideato e promosso da Istituto Alcide Cervi e da Cooperativa Boorea con il patrocinio dei Comuni di Reggio Emilia, Comune di Parma, della Provincia di Reggio Emilia, dei Comuni di Gattatico, Campegine, Castelnovo Sotto, Poviglio, in collaborazione con Festival ErmoColle, Fondazione Teatro Due di Parma, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Festival Teatro Civile della Val d’Enza, Arci Parma, Quinta Parete, Teatro del Cerchio, Teatro MaMiMo, Comune di Fontanellato, Strada dei Vini e dei Sapori Colline di Scandiano e Canossa, Associazione Culturale DaiCampiRossi. INFO RESTATE 2014 Tutti gli eventi sono ad ingresso libero ove non diversamente specificato Comune di Reggio Emilia www.comune.re.it/manifestazioni facebook.com/cittadireggioemilia twitter.com/News_Comune_RE Comune Informa URP Via Farini 2/1 – Reggio Emilia Tel. 0522 456660 comune.informa@municipio.re.it


Restate 2014 - programma le rassegne