Issuu on Google+

SAN SALVO

Porto turistico: luci, ombre e chiaroscuri

ELETTRO CENTER Vasto sede ed esposizione - S.S. 16 Nord Km. 509 - Tel. 0873.310030 / Fax 0873.310330 - www.elettrocentervasto.it San Salvo punto vendita - Zona Industriale - Tel. 0873.346273 / Fax 0873.343413 - info@elettrocentervasto.it

Pagina 5

quotidiano

NUOVA EDIZIONE

Anno 9 n. 198 - Sabato 13 novembre 2010 - San Diego d’Alcalà

l’informazione free press

Direttore Responsabile: Giuseppe Tagliente - Registrato al Tribunale di Vasto n. 102 del 22/06/2002 Redazione: Corso Italia n. 1 VASTO Tel. & Fax 0873.362742 - Pubblicità: Editoriale Quiquotidiano Corso Italia,1 VASTO - mail: redazione@quiquotidiano.it www.quiquotidiano.it in distribuzione gratuita tutti i giorni tranne la domenica e lunedì

Il “museo del mare” e la fogna a cielo aperto

Come usare il Google Marketing per generare affari

Convegno all’Aula Magna del Tribunale di Vasto

Pagina 3

La trasferta di Bersani delude Forte e rottamatori Dopo Lanciano, il prode Bersani è approdato a Vasto accolto dall’incontenibile entusiasmo del suo immediato dipendente locale, il segretario del PD Giuseppe Forte, e dalle schiere di decine e decine di sostenitori e curiosi giunti con ogni mezzo da ogni parte della Provincia oltre che dai componenti la stato maggiore del partito in Abruzzo. Il compitino che Bersani doveva svolgere è stato eseguito con la consueta abilità di chi ha diretto la Regione Emilia Romagna e diversi ministeri i cui luminosi risultati sono sotto gli occhi di tutti. Cosa è venuto a fare in questa parte d’Abruzzo ed a Vasto in particolare? Innanzi tutto a smorzare gli entusiasmi di chi pensava dovesse in qualche modo dare un indirizzo alla scelta del candidato sindaco. Se l’è sbrigata con abilità dicendo “ve la vedete voi vastesi: tra l’altro, se sceglierete le primarie, queste saranno un affare interno del partito dato che non si può contare sulle varie altre sinistre e sulla ormai defunta Margherita (a meno che non voglia partecipate lo stesso Del Prete, tanto per creare un po’ di confusione). Se poi non le volete fare, avete un sindaco uscente e quindi non ce n’è necessità. In sostanza se ne è pilatescamente lavato le mani. Una certa delusione per Peppino Forte e per tutti quelli che tramano alle spalle di Luciano e anche da parte di Domenico Molino il quale dopo aver partecipato alla convention dei “rottamatori” di Firenze, sperava di giocare un ruolo di spazzino a livello locale. Elio Bitritto

Pagina 4

Nuovo ingaggio per il Vasto Marina

Pagina 6

Pagina 7

L’improvvisa scomparsa di Marilena De Fazio Ha destato stupore e dolore stamani a Vasto dopo la diffusione della notizia della per l'improvvisa scomparsa di Maddalena De Fazio stroncata, sembra, da un infarto all'età di appena 45 anni. Marilena, sposata a Peppino Busico, era notissima in Città dove gestiva la centralissima edicola Di Lanciano a due passi dalla cattedrale di san Giuseppe, apprezzata da tutti per la simpatia, per la cordialità dei rapporti e per l’imman-

cabile sorriso che le illuminava il volto. Lascia nella famiglia ed in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla un senso di vuoto e di tristezza. Il centro storico senza Marilena non sarà più lo stesso. I funerali di Marilena De Fazio saranno celebrati oggi pomeriggio, alle ore 14.30, nella Cattedrale di San Giuseppe. Alla famiglia, ed in particolare al marito ed alla figlia Paola, le condoglianze sentite della nostra redazione.

Cronaca Ormai si ruba davvero di tutto. Ieri l'altro, i Carabinieri delle compagnia di Cupello e San Salvo, su segnalazione della sala operativa del comando di Vasto, hanno intercettato e arresto tre uomini di cittadinanza rumena con l'accusa di furto aggravato. I tre si sono resi protagonisti di un furto di 11 termosifoni da un capannone industriale situato nel territorio di Cupello, in località Bufalara. Continua a pag. 2

Cupello. Arrestati tre rumeni

DI CARLOBUS PASSUCCI VIAGGI

&

ANDATA

PRIMA CORSA

SECONDA CORSA

FESTIVI

RITORNO

PRIMA CORSA

SECONDA CORSA

FESTIVI

14:00 14:20 14:30 14:45 15:55 18:05 -

16:30 16:50 17:00 14:15 18:25 20:35 -

Fiumicino Roma Tiburtina Pescara Stazione C.le Vasto Terminal Bus San Salvo Marina San Salvo Montenero di Bisaccia

13:00 14:30 16:40 17:45 18:00 18:10 18:30

19:00 21:05 22:10 22:20 22:30 22:50

21:30 23:35 00:25 00:35 00:45 01:05

Montenero di Bisaccia 5:30 San Salvo 5:50 San Salvo Marina 6:00 Vasto Terminal Bus 6:15 Pescara Stazione C.le 7:25 Roma Tiburtina 9:40 Fiumicino 10:45

BIGLIETTERIA ON LINE E A BORDO

Due corse al giorno, festivi una corsa

TARIFFE Montenero di B. - Roma Montenero di B. - Fiumicino San Salvo - Roma San Salvo - Fiumicino

A/S € 14,00 25,00 14,00 25,00

A/R 25,00 37,00 25,00 37,00

www.dicarlobus.it 0873.342663

TARIFFE Vasto - Roma Vasto - Fiumicino Pescara - Roma Pescara - Fiumicino

A/S

€ 14,00 25,00 12,00 20,00

A/R 25,00 37,00 20,00 30,00

www.passucciviaggi.it 0872.866922

www.quiquotidiano.it - L’informazione online anche per i non vedenti


VASTO quotidiano l’informazione free press

sabato 13 novembre 2010

Sulla discarica di cemento-amianto di Ortona

I giovani del Pdl a Bersani

“I tuoi qui a

Vasto fanno fiasco”

Marrollo:«Si continua con la farsa della battaglia para-ecologista»

Secondo il direttore generale della S.M.I., Gianfranco Marrollo, la vicenda in cui è coinvolta la sua ditta non è assolutamente paragonabile a quella del Centro Oli. «Si continua a ignorare un programma regionale di rimozione amianto avviato dalla stessa regione a partire dal 2001» ha affermato Marrollo, «nel quale è contenuta l’individuazione dei siti

Dalla prima

di smaltimento… Si continua a ignorare che ogni giorno da varie parti della regione, provengono richieste di bonifica di siti da tempo abbandonati a se stessi e le discariche abusive restano immobili dove sono». Sempre secondo Marrollo la classe politica si rifiuterebbe di «riconoscere la legislazione che ha approvato». «Dalle polemiche scaturite su questo ar-

Arrestati tre rumeni

Ma ecco i fatti: durante le ore pomeridiane di ieri, il proprietario dell'azienda, C.D. cupellese di cinquantanni, si era insospettito vedendo allontanarsi dalla sua proprietà un furgone mai visto prima. Per questo motivo ha avvisato il 112 che ha proceduto all'individuazione del mezzo e alla perquisizione del veicolo nel quale sono stati ritrovati gli 11 termosifoni rubati, oltre ad altre attrezzature di cui i tre non hanno saputo giustificare

la presenza. É seguito l'arresto di Razvan Toma, 26 anni, suo fratello Robert Vasile Toma, 22, e Valentin Costantin, 19 anni, tutti residenti a San Severo. Durante l'operazione i militari si sono anche avvalsi anche del sistema di fotosegnalazione Afis che ha permesso loro di dare un nome a due dei tre rumeni che non avevano i documenti. I tre sono stati condotti nel carcere di Torre Sinello. RDF

2

gomento traspare evidente che non interessa tanto portare a termine un programma decennale atto a risolvere i problemi dello smaltimento, ma piuttosto di innescare un teatrino fatto di proclami e provvedimenti atti a sostenere una sola affermazione ''No nel mio giardino''». L’accusa di Marrollo nella sua generalità appare congrua se rivolta ad una parte della politica regionale, in particolare al centrosinistra, che continua a mettere in atto iniziative per cercare di bloccare le autorizzazioni per il funzionamento della discarica. Nel corso dell’ultimo consiglio regionale un emendamento alla legge regionale n. 36 del luglio 2010 in materia di discariche d’amianto presentato dall’opposizione è stato bocciato dalla maggioranza, consapevole anche del danno che potrebbe derivare dall’accoglimento di richieste troppo spesso emotive».

I giovani del Pdl di vasto hanno salutato l’arrivo di Luigi Bersani, con uno striscione posizionato alle finestre della sede del Pdl in Corso Garibaldi n° 41, con su scritto “Bersani, il centrosinistra a Vasto ci ha ridotto mal…sani”. Volevano far sapere a Bersani che il centrosinistra a Vasto è l’esempio del fallimento amministrativo. Il leader nazionale del Pd chiedesse ai Vastesi cosa pensano di Lapenna, Forte e Company.

Presentata la decima edizione della Rassegna musicale “Bernardino Lupacchino dal Vasto” Il Coro Polifonico Histonium presenta la decima edizione della rassegna musicale “Bernardino Lupacchino dal Vasto” che si terrà nei giorni 20,21 e 22 novembre, con la direzione artistica di Luigi Di Tullio. Il programma prevede. Sabato 20, alle ore 19:00 presso la Cattedrale di San Giuseppe – Coro Polifonico Voci Bianche “Coeli

Lilia” dell’ Istituto Comprensivo “G.A. Colozza” di Campobasso, diretti da Giovanna Consiglio; Coro Polifonico “Studium Canticum” di Cagliari, diretti da Stefania Pineider. Domenica 21, alle ore 11:30 presso Palazzo d’Avalos – “Musica a Palazzo”; alle ore 17:00 presso il Tetro Rossetti – Esemble Vocale “Megliosole” di Pisa; alle

ore 19:00 presso la Cattedrale di San Giuseppe – Esemble vocale “Compagnia Virtuosa di Pescara, diretti da Enrico Ruggieri. Lunedi 22, alle ore 19:00 presso la Cattedrale di San Giuseppe – Liturgia Eucaristica Festività di S.Cecilia con l’animazione de i Cori di Vasto. N.C.

Addio a Pino Liguori Dopo una lunga e sofferta malattia è venuto a mancare l’altro ieri l’amico Pino Liguori. Lo ricordiamo ai tanti che l’hanno conosciuto come persona cordiale, affabile, generosa, innamorata della vita, da vero sportivo qual’era stato in gioventù. I funerali verranno celebrati quest’oggi. Alla moglie signora Anna Maria, ai figli giungano le espressioni di cordoglio da parte di Peppino Tagliente e della redazione.

quotidiano l’informazione free press

3 000 copie in distribuzione gratuita per la pubblicità Giuseppe Giannone

Aperti la domenica a PRANZO, e tutti i giorni su prenotazione

Matilde Mastronardi

333 3799353 - 320 2730383

Qui Moda UOMO

NUOVA APERTURA

DONNA

Presenta questo coupon al 1° acquisto e avrai diritto ad uno sconto sulle nuove collezioni autunno/inverno 2010/2011 come da tabella

Montenero di Bisaccia e dintorni 25% San Salvo / Cupello 20% - Vasto e dintorni 15%

Corso de Parma, 21 VASTO Centro RINASCIMENTO MADE IN ITALY

> RIPARAZIONE CALZATURE E PELLETTERIA > DUPLICAZIONI CHIAVI NORMALI, SPECIALI E TELECOMANDI > CARTUCCE PER STAMPANTI E FAX > I PREZZI PIù BASSI DI VASTO


VASTO Infoline 327.7937490 346.2488175 sos.idrotermica@libero.it

quotidiano l’informazione free press

sabato 13 novembre 2010

Il “museo del mare” e la fogna a cielo aperto

Due facce dello stesso mare, verrebbe da dire. A breve distanza l’una dall’altra, proprio al centro di Vasto Marina. Da una parte una sorta di museo del mare a ‘cielo aperto’ che si può notare nella zona del pontile, quella destinata al ricovero delle piccole imbarcazioni da pesca. Simboli antichi ma sempre attuali di un mestiere che ancora oggi vede impegnati diversi operatori locali, una decina in tutto che continuano - quotidianamente - a portare avanti la propria attività, con grande passione ed anche dispendio di energie. Ed allora ecco le barche (una anche insabbiata e dall‘aspetto che colpisce), le cassette, gli strumenti utili per lo sbarco del pesce ed

una passerella che dal lungomare conduce a questa zona. Insomma, una sorta di ‘oasi’, nata strada facendo, nel corso del tempo. Fin qui la ‘nota lieta’, ma basta percorrere qual-

che altro metro più a sud per iniziare a storcere, letteralmente, il naso. Questa volta non c’è un ‘museo’ da ammirare, ma lo scarico di Fosso Marino da osservare. Con occhi e giudizio critico, senza dubbio. Passano gli anni e il problema resta irrisolto, al centro della bella riviera, con una vegetazione spontanea che cresce sempre di più ai lati del ‘fiumiciattolo’. “Da bambini - dice un operatore locale della piccola pesca - e parlo di trenta e più anni fa venivamo qui, anche con delle zattere improvvisate a giocare, tra le canne ed il ‘fiume’. Oggi, a distanza di così tanto tempo, l’immagine e lo stato di questo posto sono gli stessi. Possibile che non si sia fatto nulla?”

In una conversazione del prof Luigi Murolo allo Scientifico di Vasto

Risorgimento: unità o unificazione?

Tenendo conto del comunicato stampa Miur del 10 novembre 2010 che prevede il potenziamento dell’insegnamento di Cittadinanza e costituzione in merito al 150° dell’Unita d’Italia, il Liceo Scientifico “R.Mattioli” ha organizzato una conversazione sul tema Risorgimento: unità o unificazione? Tenuta dal prof. Luigi Murolo l’11 novembre, essa è stata la prima di una serie di incontri volti a fornire un quadro critico su questo momento fondativo della storia nazionale. L’istituzione scolastica ha scelto un percorso autonomo perché ritiene di avere in se stessa le competenze per procedere alla realizzazione di un simile discorso. Così, in luogo di

3 L’opinione

di Elio Bitritto

Ci si può fidare? Secondo noi, no! Stiamo parlando di Fini che, richiesto di dimettersi dalla carica di presidente della Camera per evidenti ragioni di incompatibilità etica, chiede, a sua volta, che sia il premier a dimettersi; non lo chiede da una posizione di ragione o di logica ma solo dal punto di vista dell’invidia o gelosia. Nella “famiglia” Berlusconi ci sono due figli, Gianfranco ed Umberto, entrambi un po’ caratteriali con tendenza al vittimismo e/o alla superbia. Ecco allora che Fini, più giovane, più impetuoso ed istintivo, soprattutto ora che sembra aver ricaricato il testosterone con la nuova compagna, scalpita e vede nel fratellastro Umberto il preferito di Silvio e replica con “Bossi è l’Attila della politica nazionale” seguito dall’ormai celebre “Con Bossi non siamo più disposti a prendere nemmeno un caffè insieme”. Passa qualche anno e Bossi se ne esce, a proposito della missione militare italiana in Bosnia “Di imbroglioni ce ne sono tanti. Oggi ne ho visto un altro: Fini”. Dopo qualche mese Fini così commenta la stupidaggine di Bossi circa il tricolore, siamo a livelli di camicia di forza”. Nel 2001 scoppia la pace, addirittura una identità di vedute a proposito dell’immigrazione, al punto che scrivono una legge a quattro mani, la famosa Bossi-Fini. e si va avanti tra alti e bassi fino ad un paio di anni fa in cui sono presenti solo i “bassi” sempre più bassi con la proposta di voto agli immigrati e tutta una serie di dispetti che trovano l’epilogo nei giorni nostri quando Fini assume il ruolo ufficiale di “difensore” della cristianità e della Costituzione, con il famoso proclama “La Padania non esiste” e, dopo la rottura con Berlusconi, Bossi commenta “Fini ha messo il piede in due, tre scarpe”. A questo punto Fini si accorge che non riesce a far inc…… are Bossi e se la prende con papà Silvio colpevole di preferire l’Umberto a lui che è tanto bravo e tanto bello. Cosa fare ? Nominiamo Tremonti o, addirittura, Maroni capo dell’esecutivo e ci liberiamo di Berlusconi. Il parricida è disposto ad ingoiare tutto il male che ha scritto e detto su Bossi e la Lega pur di far capitolare Silvio. Ma Bossi “il barbaro” non è ingrato, è solo caratteriale e dice, a modo suo, quasi esattamente quello che dice, anzi diceva, Fini “il fine”. Ci si può fidare di uno che dopo aver tentato il parricidio politico, dopo aver affermato che non prenderebbe il caffè con Bossi, dopo aver detto peste e corna di Berlusconi perché fa fare a Bossi ciò che vuole, pur di scardinare Silvio offre in pratica allo stesso Bossi la carica di Premier ciò che gli consentirebbe di avere ancora più potere!!! Io non mi fiderei.

A vasto raggio Nuovi orari per gli autobus degli studenti

Gli orari dei trasporti scolastici subiranno una modifica. Le corse delle 13,30 saranno posticipate di 10 minuti, a partire da gennaio. Lo hanno deciso in un incontro in Comune le scuole, i titolari delle linee di trasporto ed i rappresentati dell’Ufficio scolastico provinciale. Verranno inoltre regolarizzati gli orari delle campanelle che annunciano la fine delle lezioni o il cambio dell’insegnante.

Al via la stagione concertistica

seguire indicazioni provenienti da altri uffici (e non discusse sulla base di una gorvernance didattica di tipo territoriale), il “Mattioli” ha optato per una via propria, in piena sintonia con la propria paideia progettuale nei termini di definizione di stran-

dard, testing, elaborazione di curricula ad hoc e di formazione. Al passo con le esigenze discusse di meritocrazia, il “Mattioli” ha deciso di misurarsi con l’area in cui opera attraverso le competenze professionali presenti al suo interno.

Domenica alle 17.30 partirà la stagione concertistica del Teatro Rossetti . Il programma del concerto d’inaugurazione prevede: Francesco Gemiani - “La follia” per archi e cembalo; Antonio Vivaldi - concerto in sol minore per due violoncelli, archi; Antonio Vivaldi -concerto in re maggiore per violino, archi; Raffaele Bellafronte - Aerobic Seasons: Summer, Autumn, Winter, Spring. Il costo dell’abbonamento stagionale - € 100,00 per 13 produzioni concertistiche - disponibili presso l’Ufficio Economato del Comune di Vasto dal lunedì al venerdì, 9-12.30, e martedì e giovedì, 16-18.30.


Chiuso il lunedì

VASTO quotidiano l’informazione free press

sabato 13 novembre 2010

4

Pesce Fresco a Pranzo e a Cena Vasto (CH) - Via Michetti, 50 - Tel. 345 6074298

Questa mattina all’Aula Magna del Tribunale di Vasto

Le indagine scientifiche nel processo penale

Buon compleanno Verdiana!

Organizzato dal Lions Club Vasto New Century e dall’Ordine degli Avvocati Dalle ore 9.30 di questa mattina, sabato 13 novembre, presso l’Aula Magna del Tribunale di Vasto, il Lions Club Vasto New Century ed il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Vasto organizzano un convegno dal titolo “Le indagini scientifiche nel processo penale”. Interverranno in qualità di relatori il tenente dei Carabinieri Romeo Pomponio, ufficiale addetto al Raggruppamento Investigazioni Scientifiche (RIS) di Roma ed il dott. Donato Grande, specialista in medicina legale e delle assicurazioni, che illustreranno l’importanza dell’indagine scienti-

fica sulla scena del crimine ed in laboratorio, ed il fondamentale contributo che essa fornisce all’azione investigativa, soprattutto nel processo penale. Ai partecipanti al convegno verranno attribuiti 4 crediti ai

Under Roof dal vivo in piazza a Casalbordino

Vino novello e blues al Castrum diVino

Smoking nero, occhiali da sole e cappello in tinta: se state pensando ai Blues Brothers ci siete andati davvero molto vicini, sono gli “Under Roof”. La band blues/rhytm blues/soul torna ad esibirsi questo sera a Casalbordino, in occasione del “Castrum Divino”, a partire dalle ore 22:00 in pieno centro storico. Il “Castrum Divino” è una manifestazione gastronomica organizzata dall’associazione culturale “La famiglia Casalese” che, da ormai quat-

tro anni, si pone l’obiettivo di valorizzare le bellezze storiche e gastronomiche del paese. Con inizio alle ore 16:00 sarà possibile degustare i prodotti tipici del vastese passeggiando tra vari punti di degustazione allestiti lungo i vicoli del centro storico. Degustare il buon vino novello, assaggiando le tante leccornie tipiche di Casalbordino con un po’ di musica blues di sottofondo. Cosa si può volere di più? N.C.

fini della formazione permanente. Il presidente del Lions Club Vasto NC, Ludovico Iasci, e il presidente dell’Ordine degli Avvocati, Nicola Artese, invitano la cittadinanza a partecipare.

Compirà domani gli anni Verdiana Colombrao. I tuoi 18 anni sono come la primavera: un insieme di colori e di profumi. Usa i colori più belli della tua primavera per dipingere il futuro e conserva il ricordo del loro meraviglioso profumo! Con affetto mille mille Auguri da mamma Manuela, papà Franco e dal fratello Vitale.

Buon compleanno Manuele!

Una nuova compilation dedicata ai bambini

Di recente uscita la Compilation per l’inverno, dedicato ai più piccoli edito e distribuito dalla It-Why una compilation con venti belle canzoni: Waka Waka; E O-Tchan; Girotondo Rap; Alejandro; Chihuahua; Mamma che buon profumino; Gasolina; La canzone del Capitano; Tu vuò fà l’americano; Asereje; I Sogni dei Pirati; Amico è ; 44 Gatti; Cicale; Il ballo del qua qua; Ciccillo; Viva la mamma; Macarena; Oh Maria; El Talisman. Grandi autori insieme per questo disco da regalare a Natale : Shakira, Bieco Detchan, R.Onofri, Lady Gaga, F.Migliacci, F.Facchinetti, D. Baldan Bembo, G. Cesarini, F. Miseria,G.Escobar, Rosana Arbelo, G.Boncompagni, S.Bardotti, Leano Di Giacomo (autore vastese di tante canzoni per bambini). Leano Di Giacomo

Oggi è un giorno speciale. Compie gli anni il nostro amico e collaboratore Manuele Marcovecchio. “Ti auguriamo che, ovunque tu sia, con chiunque tu sia, possa essere per te un giorno memorabile, un giorno "pieno" di tutto, di serenità e felicità”. Buon Compleanno dagli amici, Peppino Tagliente e tutta la redazione di Qui.

Congratulazioni!

Ha conseguito la laurea in Fisica con il massimo dei voti, all'Università La Sapienza di Roma, il giovane vastese Andrea Colonna. Congratulazioni ed in bocca al lupo per il futuro dagli amici. Si associa la nostra redazione. COMMERCIO ONLINE ED ASSISTENZA

Via S. Lucia, 30 - VASTO tel. 0873.69387

. . . .

agenzia funebre

TELEFONIA INFORMATICA ELETTRONICA TELEVISORI

320.8573019

CELL. www.studioservice-phones.net

NUOVA SEDE in CORSO EUROPA 131

Serietà e Riservatezza

e nell’occasione presenta alcune delle sue

FILAUTO

C.da Bufalara 66051 Cupello Tel. 0873.342926 Fax 0873.344895

eccezionali offerte

valide fino al 15 novembre

Chiuso il lunedì

Rag. Filippo Marchesani

www.vecchiocasale.it

info@vecchiocasale.it

Nuovo iPad WiFi 16GB € 499 Nuovo Samsung Nuovo iPad WiFi +3G 32GB Nuovo Nokia N8 Galaxy Tab € 699 € 499 € 689


SAN SALVO VASTO (CH) - Via S. Michele, 24 Tel./Fax 0873 380038 E-mail: abako@libero.it - www.abako.it

quotidiano l’informazione free press

sabato 13 novembre 2010

5

VASTO C.so Mazzini, 123 - 125 Tel e Fax: 0873.368227 Tel. 0873.371607 ferramentasisti@alice.it

Porto turistico “Le Marinelle” luci, ombre e chiaroscuri

Nel corso del dibattito sulle Marinelle è stata Tiziana Magnacca, capogruppo di Insieme per San Salvo, a paralare per prima di “molte ombre nella gestione del porto”. Generalmente si dice che in una vicenda (…in tutte le vicende…) ci sono luci e ombre. Noi abbiamo individuato due luci, da tutti riconosciute come tali. Tre chiaro scuri, molto opinabili e un’ombra politica certa ed innegabile di cui dovrebbero rispondere otto consiglieri comunali di maggioranza. La prima luce certa è la realizzazione di un bel porto, che va incontro alle esigenze di una categoria che ama il mare, nostra vera risorsa naturale. La seconda luce è addirittura precedente alla realizzazione dell’opera: “la messa in sicurezza” delle terre di uso civico, utilizzate per creare la darsena (a proposito: è vero che non sono stati spesi soldi pubblici liquidi, ma il valore del terreno utilizzato ha un valore, che è di fatto il capitale pubblico investito). Passando alle zone opinabili tra il chiaro e lo scuro, la prima è la concessione dello scoperto bancario per fare i lavori, che da taluni è ritenuto positivo (perché dimostrerebbe affidabilità della società Le Marinelle), mentre da altri è letto come un aiuto politico di una banca amica. La seconda è la realizzazione del secondo lotto fatto a debito. Alcuni dicono: “andava fatto perché serviva anche per risolvere l’insabbiamento”, mentre all’opposto altri dicono “Ma come si fa a puntare tutto sulla vendita dei nuovi posti barca, se non ancora si finiscono di

vendere i vecchi? ”. La terza zona tra il chiaro e lo scuro è in prospettiva l’entrata delle cordata che prenderà il 51% delle quote, mettendo in minoranza il Comune (che andrà al 25%) e la cooperativa di diportisti (che andrà al 24%). Per alcuni è la certificazione di un fallimento, perché i fondatori soccombono di fronte al Babbo Natale, che arriverà fresco fresco a godersi il letto rifatto. Per altri è la conferma che l’opera è appetibile ed interessante. Certo ad oggi la fotografia dell’innegabile situazione finanziaria è la seguente: oltre un milione di euro concessi con lo scoperto di conto corrente da ridare alla Banca di credito cooperativo della Valle del Trigno, settecento mila euro il debito per il pagamento dei lavori del

SALA CLIMATIZZATA - AMPIO SPAZIO ALL’APERTO Riceviamo prenotazioni per buffet, feste di compleanno e comunioni

V.le Grasceta 34,

SAN SALVO

Info:

+39 348.9203270

IL TEMPO PASSA, LA GENTE CAMBIA, LE TRADIZIONI RESTANO.

braccio a mare e trecento mila euro da spendere per ultimare il tutto. Totale debiti: due milioni di euro. I crediti verso l’Iva e i terzi sono cinquecento mila. Mancano all’appello un milione e mezzo di euro, che a livello patrimoniale potrebbero equivalere ai posti barca da vendere. E se non si vendono ? Pure nella relazione del Consiglio

d’amministrazione rimessa al Consiglio comunale nel maggio scorso si puntava su una vendita risolutiva, che però non c’è stata e che ha costretto il Cda (all’insaputa dell’azionista di maggioranza…) a pagare con le cambiali la ditta esecutrice e creditrice. C’è stato un peccato d’ottimismo ? Sei mesi fa senz’altro. L’ottimismo attuale

(visto che ancora si continua a confidare in introiti determinati e determinanti dalla vendita dei posti barca, vecchi e nuovi) vedremo se è ben riposto o meno. Ultima, ma non ultima è l’ombra politica su cui non si può tacere, perché fatta da otto nostri rappresentanti istituzionali il 31 maggio scorso. Allora (e non ancora erano stati firmati gli effetti) l’opposizione presagì quanto stava avvenendo e chiese con una mozione la revoca degli amministratori di nomina pubblica per responsabilità oggettive. Nella maggioranza si astennero quattro consiglieri (Di Toro, Cinalli, Palomba e Rossi che uscì al momento del voto). Gli altri (otto) votarono contro. Se avessero un minimo di onestà intellettuale, ora dovrebbero riconoscere l’errore, quanto meno per riportare la luce su un’opera, la cui validità oggettiva rischia di essere vanificata proprio da valutazioni poco ponderate, fatte – come sopra ricordate - sia sul piano gestionale - finanziario che sul piano politico- istituzionale. Orazio di Stefano

San Buono - Ultimati i lavori del 4° lotto della “Fondo Valle Treste “ Il 5 novembre scorso sono terminati i lavori di sistemazione ed adeguamento con relativa segnaletica del 4° lotto del tratto di strada della S.P. 184 “ Fondo Valle Treste “ dal km 10+450 al km 11+838 nel territorio del Comune di San Buono. L’opera appaltata dalla precedente Giunta Provinciale, dopo un periodo di fermo, dietro sollecitazione dell’Amministrazione Comunale di San Buono e grazie all’impegno tenace e costante dell’attuale Assessore ai Lavori Pubblici Antonio Tavani della Giunta Provinciale di centro destra, in solo sette mesi , da aprile a ottobre 2010, è stata completata.

L’Amministrazione Comunale di San Buono diretta dal Sindaco Denisso Cupaiolo nel ringraziare la Provincia di Chieti per l’intervento effettuato è lieta di annunciare l’avvenuto finanziamento del 5° lotto funzionale per € 3.000.000 sempre

in territorio di San Buono che dovrà originarsi a partire dalla sezione finale del 4° lotto appena terminato. In questi giorni, sono iniziati i lavori di sondaggio del terreno per la realizzazione del 5° lotto.


CULTURA quotidiano l’informazione free press

sabato 13 novembre 2010

Seminario "Come usare il Google Marketing per generare affari" Il più importante motore di ricerca aiuta nel marketing delle aziende

È previsto per lunedì 15 novembre, alle ore 16 e 30, presso la sede di Confindustria Vasto in C.so Mazzini 641, l’interessante seminario formativo “Come usare il Google Marketing per generare affari”. Oramai, nell'era digitale è imprescindibile la conoscenza e il conseguente utilizzo di sistemi

avanzati di marketing che vedono, sempre di più, Google come piattaforma efficiente e proiettata nel futuro. Il seminario sarà tenuto dal Dott. Fabrizio Barbarossa che è anche l'autore del libro “Google Marketing – Guida al mercato più grande del Mondo”, edito da Franco Angeli. Il relatore si

concentrerà nell'illustrazione del perché Google, ormai, rappresenta il “mercato più grande del mondo” e, di conseguenza perché il Google Marketing sia così importante, soprattutto per le Piccole e Medie Imprese. Attraverso altre tematiche che saranno parti integranti del seminario si illustreranno i modi per sfruttare il Google Marketing per far conoscere la propria azienda su internet e intercettare nuove opportunità commerciali. Il Google Marketing può essere senza dubbio considerato un sistema integrato di sicuro ausilio, soprattutto nel nuovo modo di concepire un'azienda che vede nel futuro la sua giusta collocazione. Non mancheranno, inoltre, casi concreti di aziende abruzzesi che si sono avvalse di questa nuova tecnologia e approccio ad un nuovo modo di intendere il marketing per incrementare il loro business. Roberto De Ficis

6

Nuova Apertura

Per prenotazioni: Piazza S. Chiara (Mercato coperto) Vasto (CH) - Tel. 368.3673238

L’approfondimento

di Elio Bitritto

Pompei e le prefiche Solo l’altro giorno abbiamo scritto per difendere o, quanto meno, alleggerire le presunte responsabilità del ministro Bondi nel crollo della Casa dei Gladiatori a Pompei. Abbiamo accennato al fatto che per analoghi e ben più gravi crolli nessuno si è sognato di mettere sotto accusa i ministri Melandri e Veltroni: soprattutto se il ministro “responsabile” non viene informato dai veri responsabili, siano essi sovrintendenti o custodi. Avevamo anche stigmatizzato il fatto che dei fondi che l’Europa concede ai diversi Paesi l’Italia ne utilizzi solo il 5 % per cui il resto se lo ridividono Paesi con funzionari più attenti, più scaltri, più preparati, più …. L In conseguenza di questa ignobile campagna mediatica lo stesso Capo dello Stato si è indignato dicendo che “…si, va bene i tagli, ma con delle priorità…” sapendo benissimo, come tutti, che a tutti i ministeri sono state imposte diete. Oggi, ieri per chi ci legge (ndr), veniamo a sapere, stando ad un intervento del sovrintendente ai beni archeologici d’Italia, che a Pompei non è crollata la domus armaturarum ma una superfetazione in cemento costruita negli anni quaranta. Ciò significa che gli addetti ai lavori non si sono neanche resi conto di ciò che era successo e questo è grave dal punto di vista professionale. Ciò significa anche che pur di creare difficoltà al governo gli “sciacalli” della politica, quelli che chiedono le dimissioni di Bondi, a cominciare da quel brav’uomo di Fabio Granata più noto per auspicare un’alleanza con Vendola che per le sue competenze nel campo della archeologia. E ciò significa infine che giornali e onorevoli (?) hanno indotto Napolitano a dire, se non una stupidaggine, una cosa ovvia.

De Laurentiis e la storia del cinema Italiano

É morto Dino De Laurentiis, colui che portò il cinema italiano a livelli mai raggiunti. Con lui se ne un pezzo di storia d'Italia, un uomo che diede tutto per un mondo che amava con estrema passione. L'ingresso di Dino De Laurentiis nel Cinema avviene quando, nel 1937-1938 raggiunge Roma per cercare successo, intraprendendo la carriera di attore. Scelta che si rivelò ben presto non felice tanto che il “giovane Dino”, come era soprannominato nella sua amata Torre Annunziata, capì che il suo apporto doveva essere nelle vesti di scopritore di talenti, ovvero, di produttore cinematografico. Inizia subito, dunque, a produrre film. Il primo risale al 1940, “L'ultimo combattimento” di Piero Ballerini, al quale seguiranno circa 150 film durante tutto il corso della sua lunga e prestigiosa carriera. Ai suoi

inizi, in Italia, si udivano già i pesanti e inquietanti echi della Grande Guerra che, da lì a poco tempo, non avrebbe risparmiato nemmeno il luogo più sacro del cinema italiano. Infatti, nel 1943 l'aviazione tedesca bombardò Cinecittà a Roma, lasciando solo la polvere a ricordare il passato del cinema italiano. Era il periodo del neorealismo che molti avrebbero identificato con le interpretazioni di Anna Magnani il suo emblema principale. Interessante la posizione del produttore italiano sul neorealismo che, secondo lui, mai esistette ma che: “fu inventato dai giornali. Alcuni registi e sceneggiatori non vollero mai fare il neorealismo. L'industria italiana del cinema era cosi povera che non c'erano soldi per gli Studios, per creare dei set, per andare dappertutto. Così si doveva girare tutto per strada”. Lo sbarco nel

MULTISALA DEL CORSO Vasto - corso Europa -Maschi contro femmine 20.15/22.30 -Ti presento un amico 20.30/22.30 -Last Night 18.30 -Stanno tutti bene 20.30/22.30 -Due cuori e una provetta 18.15 -Benvenuti al sud 20.20/22.30 -Unstoppable, fuori controllo 20.30/22.30

CINEMA GLOBO

-The Social Network 20.10/22.30

mercato degli Stati Uniti segna per sempre la carriera di De Laurentiis. Proprio negli States, riesce a dare una grande accelerata alla produzione che lo porta a segnare la storia del cinema con tantissime pietre miliari. Senza l'attività di produzione del “Dino nazionale”, registi come Mario Monicelli, Steno, Mario Soldati, Roberto Rossellini, Federico Fellini, Vittorio De Sica, Eduardo De Filippo, Luciano Salce, Ettore Scola, Luchino Visconti, Sydney Pollack, Robert Altman, Ingmar Bergman, David Lynch, Michael Cimino e Stephen King, forse, non avrebbero avuto la fortuna, il lustro e il successo che hanno avuto. Dino ci ha lasciati, ma sempre vivrà nei suoi film. É morto a Los Angeles l'11 novembre scorso. Tutto il mondo lo piange e tutto il mondo lo ricorderà. Roberto De Ficis

Terzo ciclo sul Dialetto di Vasto A metà novembre comincerà il terzo ciclo del corso sul Dialetto di Vasto tenuto dal prof. Luigi Murolo sul tema: “la scrittura creativa”. Le conversazioni si svolgeranno presso l’aula conferenze della redazione di “Qui quotidiano”. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla sede del giornale in corso Italia a Vasto..

Numeri Utili Carabinieri 112 - Polizia 113 Vigili del Fuoco 115 Capitaneria di Porto 0873.30340 Pronto Soccorso 118 Municipio 0873.3091 Polizia Municipale 0873.380486 Soccorso ACI 803 116 Polizia Autostradale 0873.346208 Protezione Civile (Giacche Verdi) 0873.301376

NATURHOUSE: il piacere di nutrirsi con amore NATURHOUSE è una multinazionale leader nel settore della nutrizione e della dietetica. Oggi sono circa 300 i centri NATURHOUSE attivi in Italia ed oltre 1700 quelli nel mondo che offrono un servizio di educazione alimentare svolto da qualificati professionisti. L’efficacia del metodo è assicurata dall’impiego di complementi alimentari NATURHOUSE autorizzati dal Ministero della Salute. Il cliente può rivolgersi in qualsiasi momento al suo consulente NATURHOUSE per informazioni e consigli riguardanti la corretta alimentazione. L’obiettivo è raggiungere il “peso salute” in modo semplice, graduale, definitivo e … senza soffrire la fame!

Nutrizione e Dietetica NATURHOUSE VASTO Corso Italia 34/36 Tel. 0873/361795

quotidiano l’informazione free press

Direttore Responsabile Giuseppe Tagliente Direttore di Redazione Elio Bitritto

Capo Redattore Rosa Milano

Redazione

Michele Del Piano - Stefano Lanzano Nino Cannizzaro - Chiara Iacovitti Francesco Paolo Manna Roberto De Ficis

Pubblicità

Giuseppe Giannone 333 3799353 Matilde Mastronardi 320 2730383 Editoriale Quiquotidiano Corso Italia, 1 - VASTO redazione@quiquotidiano.it Distribuzione: Norma Carusi

Stampa

A.I. Communication Sessano del Molise (IS) Registrato al Tribunale di Vasto n. 102 del 22/06/2002


SPORT quotidiano l’informazione free press

sabato 13 novembre 2010

7

Il Vasto Marina e la Virtus Cupello impegnate per la seconda vittoria stagionale Ingaggiato Francesco Ambrosecchia

Due campionati in uno: è quanto sta accadendo nel girone B di Promozione, ma ormai non è più una novità. Le prime della classe, Vasto Marina, Folgore Sambuceto e San Nicola Sulmona, con 29 punti conquistati in undici giornate, vanno avanti per la loro strada, imperterriti, e forti delle otto lunghezze accumulate rispetto al Penne, prima delle inseguitrici. Il campionato è ancora lungo, certo, ma se il buongiorno si vede dal mattino, allora c’è ben poco da stare allegri per le restanti 15 squadre che lotteran-

no per i play-off, per la salvezza e per evitare i play-out. Non sarà uno scherzo neppure per le tre regine, perché una sola salirà direttamente in Eccellenza, poi si vedrà con la coda del campionato. Mini torneo avvincente, dunque, tra le formazioni che, da due settimane, comandano insieme la classifica. Riguardo al Vasto Marina, una delle quattro squadre inserite nel raggruppamento B, allenatore e dirigenti preferiscono non fare certi discorsi, appunto perché ci sono ancora 23 gare da disputare, quindi

avanti di domenica in domenica, a cominciare dalla prossima, quando saranno in programma le sfide valide per la dodicesima giornata di andata. I biancorossi di Massimo Vecchiotti, tornati a vincere dopo il pari nel turno precedente, faranno visita al Lauretum, squadra che ha il dente avvelenato per la sconfitta di domenica scorsa, seguita a due vittorie che avevano portato un po’ di serenità all’ambiente. Trasferta vietata ai deboli di cuore, invece, quella che affronterà il Real San Salvo, ospite della Folgore Sambuceto. Gli uomini di Ugo Dragone hanno necessità di fare punti, avendone conquistati appena due negli ultimi quattro turni. Ad ogni modo, non è da escludere che i sansalvesi possano fare un grande regalo anche al Vasto Marina. Non sarà facile neppure per l’U.S. San Salvo che riceverà il Penne, quarta forza del campionato. I ragazzi di Nicola Marcello, comunque, sono chiamati a riscattare la

sconfitta di domenica scorsa che ha interrotto la serie dei cinque risultati utili consecutivi. A chiudere il quadro delle vastesi, c’è lo Scerni di Roberto Cesario che riceverà il Torre Alex di Cepagatti. In Eccellenza, invece, è in programma l’undicesima giornata di andata: per la Virtus Cupello c’è la trasferta di Morro d’Oro, con i padroni di casa relegati all’ultimo posto con un solo punto. I ragazzi di mister Gigi Carosella, subito sopra i morresi, sono chiamati a vincere la loro seconda partita della stagione che significherebbe anche ossigeno per la classifica che è alquanto ostile verso i rossoblù. E’ di ieri, intanto, un altro colpo di mercato da parte del Vasto Marina che ha ingaggiato il difensore Francesco Ambrosecchia, classe 1986, l’anno scorso alla Pro Vasto, nella seconda parte del campionato di Seconda Divisione, dove ha lasciato un buon ricordo. Michele Del Piano

Due abruzzesi hanno rappresentato l’Italia ai campionati di karate di Belgrado

Ai recenti mondiali di karate, svoltisi a Belgrado, c’era anche una fetta di Abruzzo a rappresentare l’Italia, con la presenza di Elsa Epifani e del maestro Pietro Antonacci, entrambi dell’Asd C.S.K.S. Club Lanciano. Organizzata dalla Federazione della Serbia e con il patrocinio della World Karate Federation, la manifestazione, giunta alla ventesima edizione, si è chiusa per gli Azzurri con un pregevole secondo posto per le medaglie conquistate ma, cosa più importante e che rende più

felici gli abruzzesi, è che l’Italia si è piazzata al primo posto nella classifica a punti che rispecchia il vero valore delle Nazioni partecipanti. L’Italia è arrivata a quota 7 medaglie, con 2 d’oro, 4 d’argento e una di bronzo, dietro solo alla Serbia, i padroni di casa, e davanti a Giappone e Venezuela; nella classifica a punti, invece, l’Italia è al primo posto con 58, davanti al Giappone (54 punti) e alla Francia (40), confermando la propria posizione tra le Nazioni leader a livello mondiale: prima a Tampere 2006 e terza

a Tokio 2008. Gli Azzurri, atleti, tecnici, dirigenti e arbitri, hanno profuso grande impegno che ha consentito all’Italia, ancora una volta, di uscire a testa alta da una manifestazione mondiale, presentando una formazione capace di andare in medaglia e vincere in tutte le discipline: kata individuale e a squadre maschile e femminile, nel kumite individuale maschile e femminile. Ricordiamo il ritorno “sul tetto del mondo” della squadra di kata, composta da Maurino, Valdesi e Figuccio, la sorprendente

neo Campionessa del Mondo Greta Vitelli (G.S. Forestale), prima atleta italiana di sempre a raggiungere tale traguardo, le importanti medaglie d’argento ottenute in occasione delle eccellenti performance di Sara Cardin, Michele Giuliani, Luigi Busà e Luca Valdesi. Importante anche il bronzo del team femminile formato da Bottaro, Battaglia e Pezzetti, la cui prestazione ha ottenuto consensi positivi persino dal pubblico di casa, quando le Azzurre si sono imposte sulla formazione Serba.

Biofox Vasto

I vastesi in trasferta a Monteroni Tornato il sorriso in casa BioFox Basket Vasto, grazie alla vittoria casalinga contro la Pallacanestro Pescara, al termine di un derby entusiasmante ed equilibrato fino all’ultimo secondo, i ragazzi di coach Giuseppe Della Godenza domani saranno di scena a Monteroni, in terra leccese, dove cercheranno, al cospetto della Nuova Pallacanestro, di ripetere la bella prestazione offerta nel turno precedente e mettere a segno, così, la seconda vittoria di fila, mai accaduto quest’anno. La sfida, valida per la settima giornata di andata, si presenta alquanto difficile ma non impossibile e, mai come in questa fase, i due punti darebbero altra fiducia all’ambiente e ai ragazzi del presidente Giancarlo Spadaccini. I pugliesi, reduci da tre sconfitte consecutive, sono in classifica a pari merito con i vastesi, avendo entrambi vinto solo due gare che hanno fruttato quattro punti. Domenica 21 novembre, la BioFox tornerà a giocare in casa, nell’attesa sfida con la capolista Virtus Termoli, formazione che ha 10 punti e divide la prima posizione con Basket Lucera, Mola di Bari e Città di Airola. (mdp)


Villaggio Unidomus ... non è un sogno, è la realtà

www.immobiliarepmg.it ufficiovendite@pagliaroligroup.com

Villette Singole da €165.000

Tra Pescara Colli e Montesilvano

Ufficio Vendite: 085 7993026 / 393 9760536 / 335 354367

OFFERTA SPECIALE FINO AL 30/11/2010

HUSQVARNA T425 listino € 462,00

€ 339,00

N

€ 349,00

E

listino € 420,00

N

HUSQVARNA T435

CENTRO FERRAMENTA IARO C C U ASSISTENZA e RIPARAZIONI Via Circonvallazione Histoniense - VASTO Tel./Fax 0873.366700 - 0873.69742 nucciarone@alice.it

L’Associazione Culturale Enogastronomica

EREDI DI TRIMALCIONE organizza per i propri iscritti cene sul TRABOCCO

conviviali

con degustazione dei prodotti tipici della costa vastese Iscrizioni, prenotazioni e informazioni 333 4109289 - 334 3023251

HUSQVARNA 450E listino € 627,00

€ 495,00


Qui 13 novembre