Issuu on Google+

47605*".0*-."(";;*/0

CIRC. ISTONIENSE, 40 / VASTO (CH) TEL. 0873 366979 - FAX 0873 670381

SAN SALVO

0$$"4*0/&6/*$"

Il Comune si presenta con una nuova immagine turistica Pagina 5

Catering Alimentare - Vasto Alimenta Successi

Corso Mazzini, 627 - VASTO (Ch) - Tel. 0873.391378/43

quotidiano

NUOVA EDIZIONE

Anno 9 n. 144 - Mercoledì 4 agosto 2010 - Sant’Onofrio

l’informazione free press

Direttore Responsabile: Giuseppe Tagliente - Registrato al Tribunale di Vasto n. 102 del 22/06/2002 Redazione: Corso Italia n. 1 VASTO Tel. & Fax 0873.362742 - Pubblicità: Editoriale Quiquotidiano Corso Italia,1 VASTO - mail: redazione@quiquotidiano.it www.quiquotidiano.it in distribuzione gratuita tutti i giorni tranne la domenica e lunedì

Gogna mediatica, senso delle istituzioni e il ruolo di una sana politica Ieri primi interrogatori di garanzia per i quatto arrestati nell’inchiesta della Procura aquilana sulla ricostruzione del post terremoto. Ognuno ha cercato di chiarire la propria posizione per una vicenda che, nonostante le certezze della magistratura, presenta contorni ancora poco comprensibili sia sui ruoli e sia sulle dinamiche della presunta corruzione. In queste prime ore, dopo la deflagrazione della notizia battuta dalle agenzie e dai siti web, il pensiero va all’atteggiamento avuto dall’assessore regionale Daniela Stati - le è stata notificata l'interdizione dai pubblici uffici ed è stata ascoltata in Procura – che con grande senso delle istituzioni ha deciso di dimettersi dall’incarico inviando una lettera al governatore Chiodi. Ma come accade in queste vicende complesse giudiziarie, i riflettori dei media si sono accesi utilizzando titoli roboanti e mettendo in piazza storie umane senza alcun rispetto. Una gogna mediatica che dimostra come la caccia all’un-

tore sia un hobby non solo diffuso ma utilizzato con calcolo scientifico. Non a caso il presidente della Regione ha voluto, con la pacatezza e la determinazione che lo contraddistinguono, invitare alla serenità di valutazione su quanto è accaduto in Abruzzo in questo primo lunedì d’agosto. In questa vicenda occorre recuperare serenità e la pazienza necessarie. Gli aspetti trattati sono così complessi e delicati che meritano un doveroso supplemento di riflessione. Non è certo alzando cartelloni, richiedendo elezioni anticipate o sventolando le bandiere della Lega all’ingresso del Consiglio regionale che si possa pensare di fare un passo avanti. La politica, e da tempo lo andiamo ripetendo da queste colonne, deve tornare a recuperare i suoi spazi e il suo ruolo. Questi episodi, oggetto dell’interesse dei magistrati, hanno messo a nudo i possibili rischi di una politica più autoreferenziale che capace di guidare il presente interpretando il domani.

AMBULANTI… FISSI La globalizzazione estiva

Ieri ci siamo soffermati con poche righe sull’argomento ambulanti in spiaggia sollecitati da turisti che ci hanno invitato a segnalare il fenomeno alle forze dell’ordine per un maggior controllo; oggi ci sono giunte alcune fotografie da un lettore che confermano, se mai ve ne fosse biso-

gno, il fenomeno. Certo, chi va in spiaggia a vendere lo fa perché ne ha la necessità: ma ci sono anche coloro che vengono in spiaggia per distendersi, sia fisicamente che mentalmente dopo un intero anno di problemi, di sacrifici, di tensioni. Riteniamo che questo spazio, occupato dai

cosiddetti “vucumbrà”, debba essere meglio controllato per la serenità di chi è i vacanza e per una immagine di Vasto in particolare per garantire che non ci siano situazioni di illegalità. Per la sicurezza dei cittadini, e non solo di coloro che si trovano in spiaggia ad abbronzarsi.

La Festa dell’Italia dei valori a Vasto dal 17 al 19 settembre

DI PIETRO FA MARCIA INDIETRO La Festa dell’Italia dei valori si farà anche quest’anno a Vasto. Il presidente del partito ha deciso di fare marcia indietro preferendo il suggestivo Palazzo d’Avalos all’accogliente fiera

di Rimini. Una decisione presa nelle ultime ore dopo che, nelle scorse settimane, la città romagnola aveva avuto la meglio su quella vastese. Artefice di questo piccolo “miracolo” il consigliere

regionale Paolo Palomba che ha insistito a tal punto da convincere l’ex ministro a rivedere le decisioni prese. Una buona vetrina per Vasto e per il turismo dell’intero comprensorio.

Viale Dalmazia, 90 - Vasto Marina - tel. 0873 802239 APERTO TUTTI I GIORNI - WWW.TRATTORIATOSCANAVASTO.IT

redazione@quiquotidiano.it 3000 copie in distribuzione gratuita


VASTO quotidiano l’informazione free press

mercoledì 4 agosto 2010

Manca purtroppo una zona a disposizione di chi vuol camminare

Pista ciclabile pericolosa a causa dei pedoni

Un anziano ciclista cade a terra: costretto a farsi medicare Ancora sulla pista ciclabile: in questa estate 2010, senza dubbio, è uno degli argomenti più trattati e dibattuti, su differenti piani di analisi, sugli organi di informazione locali e non solo. Prendiamo spunto da un incidente, per fortuna non grave, accaduto ieri mattina per evidenziare quella che si prefigura come una carenza che di certo non agevola i molti frequentatori della spiaggia a sud della Marina, all’altezza del lungomare Duca degli Abruzzi. Un anziano ciclista è finito a terra dopo essere finito nella scia di un pedone che attraversava il percorso ciclabile ed ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto soccorso. Fatto, per fortuna non grave, che riaccende i riflettori sull’area. Sulla pista, oltre ai ciclisti, per forza di cose deve passare anche chi ha necessità di raggiungere o il lungomare o la spiaggia. Da una parte stretti dalle auto parcheggiate, dall’altra dalla pista anche recintata ai pedoni, di fatto, manca uno spazio dove liberamente circolare, una sorta di ’fascia cuscinetto’ non

2

Consiglio provinciale, si dimette il senatore Angelo Orlando Il consigliere provinciale Angelo Orlando si è dimesso dalla sua carica: al suo posto è stato proclamato Nicola Tinari. Dallo scorso 30 luglio il senatore Angelo Orlando si è dimesso dalla sua carica di consigliere provinciale: era stato eletto, il 7 giugno 2009, con 7.250 voti (pari 3,43%) come candidato presidente per il Partito della Rifondazione Comunista (Prc). Al suo posto è stato proclamato consigliere provinciale il primo dei non eletti della lista del Prc, Nicola Tinari, che ha raccolto nel collegio di Guardiagrele 598 voti, pari all'8,89%. Tinari, ragioniere ed impiegato, è stato già consigliere provinciale dal 1995 al 1999 e dal 2004 al 2009. «Con le dimissioni del senatore Orlando – ha dichiarato il presidente, Enrico Di Giuseppantonio – all'aula del Consiglio mancherà una voce forte ed autorevole, che dai banchi dell'opposizione ha sempre sottolineato il proprio punto di vista, con correttezza e chiarezza, senza pregiudizi di parte. Lo ringrazio per il suo lavoro di questo anno e gli auguro di continuare a lavorare per la sua Guardiagrele in Consiglio comunale».

Venerdì 6 agosto la partenza da Punta d’Erce

Il professor Marinucci scalda i “motori”: si nuota

progettata, che potrebbe migliorare la fruibilità dell’opera. Chi parcheggia, inoltre, in punti distanti dagli attraversamenti pedonali o deve scavalcare la ’mini staccionata’ oppure finire in strada, in una situazione di sicurezza certamente precaria. Maggiori disagi, poi, per anziani o per genitori con carrozzini

al seguito, senza dimenticare persone con diversa abilità. Già in altre occasioni era stata segnalata questa oggettiva difficoltà, ma nessun intervento è stato realizzato o programmato. La pista ciclabile, insomma, è ancora al centro dell’attenzione.

Vasto, senza confini

Quanno la tera ariva ar princìpio der mare, su’ la riva, te pare che er monno sia lì finito e davanti cominci l’infinito. A Vasto ne’ l’infinito te ce butti, ce sguazzi, che pare ed’è pe’ tutti 'n posto antico der paradiso. gius.fra.

NATURHOUSE: il piacere di nutrirsi con amore NATURHOUSE è una multinazionale leader nel settore della nutrizione e della dietetica. Oggi sono circa 300 i centri NATURHOUSE attivi in Italia ed oltre 1700 quelli nel mondo che offrono un servizio di educazione alimentare svolto da qualificati professionisti. L’efficacia del metodo è assicurata dall’impiego di complementi alimentari NATURHOUSE autorizzati dal Ministero della Salute. Il cliente può rivolgersi in qualsiasi momento al suo consulente NATURHOUSE per informazioni e consigli riguardanti la corretta alimentazione. L’obiettivo è raggiungere il “peso salute” in modo semplice, graduale, definitivo e … senza soffrire la fame!

Nutrizione e Dietetica NATURHOUSE VASTO Corso Italia 34/36 Tel. 0873/361795

“Nare humanum est, perseverare ultra quinquaginta diabolicum” che, tradotto in uastareule, significa “Nuotare è umano ma continuare oltre i cinquanta, oltre i sessanta, oltre i settanta è diabolico”. Ed è quanto si appresta a fare il prof. Costanzo Marinucci, il terribile ultrasettantenne “vecchietto” (che ne mostra almeno quindici di meno) che venerdì sei agosto entrerà in acqua a Punta d’Erce alle ore 05,30 circa e ne uscirà circa sei ore dopo all’altezza del pontile per portare a termine la cinquantacinquesima performance di una maratona che nominalmente si traduce in circa sette chilometri ma che, per effetto delle correnti è molto più lunga. Sarà accompagnato, come tutti gli

anni, da amici, curiosi e dalle motovedette dei carabinieri e della marina: l’abbiamo incontrato in questi giorni di preparazione e l’abbiamo visto allenarsi anche in condizioni di mare mosso; si sente in forma e non solo dal punto di vista fisico ma soprattutto dal punto di vista della preparazione psicologica. Giunge all’appuntamento con questa ennesima difficile maratona con la grinta giusta ma con il dovuto rispetto verso il mare, consapevole dei propri limiti e della forza della natura entro cui si immergerà. O suoi parenti, amici ed estimatori nuoteranno idealmente con lui e lo accompagneranno al compimento di questa ennesima impresa. Elio Bitritto


VASTO quotidiano l’informazione free press

mercoledì 4 agosto 2010

3

Intervista a Michele Notarangelo dopo l’approvazione in aula di venersì scorso

“Piano casa morbido”

Il consigliere del Pdl: sull’edilizia il sindaco è controllato a vista Solo nell’ultimo giorno utile il Comune di Vasto ha licenziato il cosiddetto Piano Casa che la Regione Abruzzo aveva emanato nel mese di agosto dello scorso anno sulla falsariga delle indicazioni del governo nazionale. L’amministrazione Lapenna ha approvato un documento molto limitativo rispetto alla filosofia ispiratrice della legge regionale. Sia in commissione consiliare Assetto del territorio e sia in aula il centrodestra ha mantenuto un comportamento improntato a consentire il miglior utilizzo possibile ai cittadini di queste norme che di fatto consentono di intervenire sul patrimonio immobiliare esistente. Un ruolo attivo ha avuto per il Popolo della libertà il consigliere Michele Notarangelo che è stato tra quelli che ha elaborato la stesura finale, anche se non condivisa in toto dalla maggioranza, del documento approvato dall’assise consiliare lo scorso 30 luglio. Per Notarangelo il Comune di Vasto ha inteso ridurre la portata della normativa re-

Il consigliere comunale Michele Notarangelo

gionale. Consigliere come giudica questo atteggiamento dell’amministrazione Lapenna? “E’ il tipico atteggiamento di demonizzazione dell’edilizia,

dove a Vasto in particolare assume connotati paradossali, da parte di questa amministrazione non tenendo conto, o facendo finta di non tenerne in debito conto, che in un intervento

edilizio entrano in gioco oltre venti categorie di lavoratori o servizi. In questo caso specifico il recepimento della legge non comporta nuove edificazioni, ma un migliore utilizzo per le famiglie e una riqualificazione di un patrimonio edilizio obsoleto, che non rispetta le norme sismiche e un enorme dispendio di energie a causa del mancato adeguamento al contenimento dei consumi energetici”. Allora qual è stata la preoccupazione di Lapenna? “Non è stato ben capita la portata effettiva della normativa regionale”. Perché avete votato a favore? “Anche se non totalmente d’accordo, vedi le limitazioni imposte, ha prevalso in noi la convinzione sulla necessità di consentire, anche se riteniamo poca cosa, quei piccoli interventi, e parliamo di pochi metri quadri che possono risultare molto utili alle famiglie. Inoltre l’intervento sul patrimonio edilizio consentirà adeguamenti di carattere statico

ed energetico”. Perché in questa amministrazione comunale c’è l’ossessione di vedere il prg come un pericoloso strumento? “Le rispondo con una considerazione. Le casse comunali sopravvivono quasi totalmente con l’Ici, terreni edificabili e fabbricati, costi di costruzione, oneri di urbanizzazione, Tarsu, occupazione suolo pubblico, diritti di segreteria e chi più ne ha più ne metta. Anche se ritengo che non tutti in questa amministrazione la pensano in maniera negativa, come si può evincere anche dal rileggere i verbali degli interventi della maggioranza nell’ultimo consiglio comunale”. Notarangelo ritiene, come qualcuno sostiene, che il sindaco in materia edilizia sia prigioniero del Prc? “Basta guardare le fotografie della conferenza stampa tenuta sabato scorso per annunciare l’approvazione del Piano Casa e vedere chi della maggioranza era seduto vicino al primo cittadino che di fatto era controllato a vista”.

La lettera in redazione

A Vasto raggio

Qualche lucciola nella generazione di Facebook?

Mostra al Palazzo d’Avalos “Recuperanda - Frammenti del passato”. E’ il titolo della mostra che si è inaugurata questa sera nella sala Michelangelo di Palazzo d’Avalos a cura di Concetta Russo e Antonio Santoro. Un viaggio attraverso strumenti e cose del tempo andato come memoria di una storia vissuta. L’interessante lavoro di ricerca di Russo e Santoro resterà a disposizione del pubblico sino al 5 agosto.

La generazione del 2000 è la generazione di Facebook, su questo non ci sono dubbi. Gli utenti attivi sul celebre social network(ideato da Mark Zuckerberg e lanciato sul web nel Febbraio del 2004) , secondo una stima del New York Times effettuata a Gennaio 2010, sono circa 500 milioni in tutto il mondo, una massa comprendente ogni fascia di età, dai più piccoli ai più grandi. Ciò che sta emergendo sempre più frequentemente è un utilizzo di Facebook( soprattutto da parte dei giovani) caratterizzato da un voler rendere pubblici stati d’animo, esperienze riguardanti momenti profondamente privati della vita della persona. Un desiderio incontrollabile di sbandierare ai quattro venti ciò che si fa e ciò che si prova, con il risultato che anche chi non è interessato a saperlo è risucchiato in questo vortice di “pubblicizzazione” del privato.

Per carità essere espansivi è una qualità, ma questo voler per forza “concedere” se stessi al mondo del web è, a mio avviso, più una moda che un bisogno. La grandezza di certe esperienze e di certe emozioni( sia positive che negative) consiste proprio nel fatto che siamo noi a viverle, condividerle con il prossimo, senza distinzioni tra intimi e non, comporta una perdita della loro singolarità. La tutela della sfera privata è dunque uno strumento di difesa nei confronti della persona, che è troppo preziosa perchè venga “pubblicizzata” come una vera e propria merce. Questa degenerazione forse non era stata prevista da Zuckerberg, resta il fatto che una sostanziale rivisitazione del sistema e un utilizzo maggiormente coscienzioso del popolo on the net sembra auspicabile. Sperando che torni presto il tempo delle lucciole… Nicolò Fabrizi

MEDUSE IN MARE Quella di ieri è stata la giornata delle meduse. Nel mare di Vasto Marina ne nuotavano davvero tante, visto che in 40, tra turisti e vastesi, sono stati costretti a ricorrere alle cure dei sanitari della medicina turistica, la struttura di primo soccorso attiva d’estate in lungomare Cordella. Per più di qualcuno, il bagno di ieri non è stato rinfrescante, ma urticante. Approfittando della giornata di sole dopo alcuni giorni di tempo instabile, molti hanno deciso di buttarsi in acqua per rinfrescarsi. Ma circa 40 persone si sono imbattute nei tentacoli delle meduse. Pruriti fortissimi e necessità di cure mediche. Dopo la domenica delle punture di tracina, il 18 luglio scorso, ieri “è stata la giornata delle meduse”, racconta Alberto Ciancaglini, medico del presidio di lungomare Cordella. (vastoweb.com)


www.zinicola.it S.S 16 Nord, 30 - 66054 Vasto (CH) Tel. 0873-367648 - Fax 0873-374443 Mobile 335-7047999

era scongoliramica a l l u s pa

Luglio e Agosto sempre aperto

RISTORANTE ZI NICOLA AL MARE

VASTO quotidiano l’informazione free press

mercoledì 4 agosto 2010

4

Piazza Rossetti, Vasto

Dal suo negozio di scarpe, Antonio Marchesani guarda alla storia del cinema

Il collezionista di ombre

Non lo si direbbe. Eppure, dal suo stambugio di scarpe a Santa Chiara, Antonio Marchesani governa il tempo dei collezionisti di film. Dal suo caveau mediale, ricco di oltre 25000 titoli, Tonino passa al setaccio l’intera storia del cinema (con un limite: gli anni Ottanta del Novecento). Tutti i corrispondenti – italiani e esteri – gravitano intorno al suo archivio che è lo snodo per la ricostruzione storica di serie filmiche complete (penso, ad esempio, alla restituzione dell’intero catalogo Hammer, casa di produzione inglese che, tra gli anni Cinquanta e Sessanta rinnova il genere horror classico). E Tonino, in questo modo, reperisce materiali rarissimi in tutti i supporti duplicabili (anche analogici come il vecchissimo Betamax). Dello stesso titolo,

Mercoledì

4

Agosto

di Luigi Murolo

inoltre, rimonta tutte le copie di cui dispone per ricostruirne l’archetipo. Quasi non bastasse, chiude le operazioni con il montaggio degli audio originali italiani (di cui è accorto e paziente collezionista), contribuendo al recupero e alla ridefinizione della stessa storia del doppiag-

Qui... a Vasto

Eventi - Spettacoli - Mostre - Appuntamenti redazione@quiquotidiano.it

Ore 21,30 - Cortile Palazzo d’Avalos - Spettacolo teatrale a cura ATAM Eunuchus di Publio Terenzio Afro - Regia Pietro Bontempo con Walter Nudo Ore 22,00 - Via Adriatica - Tiziana Ghiglioni quartet - II Rassegba Musicale di Via Adriatica a cura Ass. Cineocchio Dalle ore 17,00 alle 18,00 - Piazza del Tomolo Giocare con ...l’arte - Scampanellando - laboratorio di pittura su ceramica per bambini dai 4 ai 12 anni Ore 21,15 - c/o Circolo Tennis - Torneo di burraco a coppie Ore 20,30 - Pista di pattinaggio - Vasto Marina Balliamo insieme con “Le Physique” Centro Fitness - a cura Ass. F.A.R. Life Sala “R. Mattioli” - Personale di M. D’Aulerio Sala “Rossetti” - Personale di Diana Parente

gio nostrano antico. Con questo intenso lavorio filologico, ad esempio, ha saputo riconsegnare alla fruibilità dei cinephiles i tre film fantasy con Alan Ladd: L’amante di ferro (The iron mistress, 1952), La legione del deserto (Desert Legion, 1953) e, soprattutto, l’introvabile Cavaliere del Mistero (The black knight, 1954). Il restauro del film in video (ovviamente non in pellicola) costituisce il punto di svolta critico del connoisseur Tonino Marchesani. Il dialogo continuo con la materia umbratile di cui è il custode lo rende assolutamente partecipe del rapporto che si stabilisce tra il tempo della voce e quello della rappresentazione. Una sensibilità che manifesta con una sincronizzazione rudimentale, anche se efficacissima. Che lo si voglia o meno, le ombre di cui

è il collezionista (tanto sonore quanto visive) diventano per lui il principium individuationis del suo stesso modo d’essere. E Tonino non è solo fisicità del film. È biblioteca complessa, informazione. I materiali a stampa da lui raccolti costituiscono un centro di documentazione di altissima specializzazione. Quanti vogliano seguire percorsi cinematografici sul versante dei generi hanno in Tonino Marchesani una guida insostituibile. A Locarno è cominciato in questi giorni l’omonimo festival

con la retrospettiva completa sui film di Ernst Lubitsch. Bene. Sapete quante retrospettive potrebbero essere fatte con i materiali di Tonino, a partire dal muto? La risposta è retorica: tantissimi. Si tratta solo di capire che cosa si vuole fare. Fino a oggi le sue competenze sono state utilizzate in testi ultraspecialistici oppure in collezioni di film in video o in festival vari. Mai in città. La cosa non stupisce. Una persona schiva come lui evita il clamore. Ma adesso – mi chiedo – si vuole continuare a ignorarlo?


SAN SALVO 7HQGHGDVROH]DQ]DULHUHJD]HERWHORQHULDSRUWLFL

7HQGH6LPHRQH 9LD5RVWDJQR6DQ6DOYR

7HOHIRQR

quotidiano l’informazione free press

mercoledĂŹ 4 agosto 2010

5

Valido strumento promozionale nell’ambito del Patto territoriale Trigno-Sinello

San Salvo si ricambia

Una nuova immagine pubblicitaria per investire nel turismo La cittĂ  di San Salvo si presenta con una nuova immagine turistica. Nuovo materiale promo-pubblicitario realizzato dall’Associazione dei Comuni del Patto territoriale TrignoSinello da ieri in distribuzione presso gli uffici di informazione turistica e le strutture ricettive. Un’occasione per gli enti locali per dotarsi di strumenti di promozione con percorsi tematici e “itinerariâ€? storico culturali, naturalistici ed enogastronomici, per una migliore accoglienza ed un’organizzazione unitaria dell’offerta turistica a livello comprensoriale. Tra i materiali vi sono mappe stradali e illustrate, mappe interattive, audio guide e totem touch screen a disposizione dei turisti. Ăˆ stato inoltre realizzato un servizio fotografico a terra, uno aereo e un servizio specifico sull’enogastronomia, nonchĂŠ un video promozionale. La nuova immagine promozionale del territorio prevede poi la segnaletica turistica integrata con la finalitĂ  di segnalare le principali mete di visita culturali e naturalistiche del territorio mediante 4 tipologie di segnali: la segnaletica extraterritoriale che rappresenta una sorta di benvenuto alle “porteâ€? del territorio; la segnaletica di svincolo con la finalitĂ  di guidare il visitatore che si muove in automobile; la segnaletica di sito che permette di individuare ciascun sito di interesse mediante un cartello posizionato nei pressi dello stesso con informazioni storico-culturali in italiano e inglese e infine

Il 7 e 8 agosto per iniziativa della Fee

La gara di pesca alla trota al Lago Verde

la segnaletica riepilogativa di circuito. L’immagine territoriale coordinata è identificata dal marchio terre del Trigno

sti: soggiorno per due persone, nel fine settimana, presso l’Hotel Sagittario di Bugnara (L’Aquila) durante il mese di settembre; cento litri di gasolio e fornitura di prodotti alimentari tipici del territorio. Il ‘Lago Verde’, all’interno di quella che sarĂ  un’attrezza Masseria Didattica gestita dalla Fee è raggiungibile dalla strada provinciale Casalbordino-Atessa, all’altezza della chiesa di San Giovanni Battista. Per ulteriori informazioni ed iscrizioni si può contattare il recapito telefonico 348-7133238.

Castiglione Messer Marino, il torneo di scacchi

La giostra della memoria delectando docet

un divertente giro nel labirinto degli spazi espositivi del folklore d’Abruzzo sempre aperto 24 ore su 24 telefonare 340 2742081 - 340 2498154

San Salvo - Centro Storico

Sinello ed è relativa ai Comuni di San Salvo, Vasto e Casalbordino e alle Comunità Montane Medio ed Alto Vastese.

Si svolgerĂ  domenica 8 agosto, dalle 7 del mattino a mezzogiorno, la prima edizione della Gara di Pesca alla Trota al ‘Lago Verde’ in contrada Pili del Comune di Atessa. L’organizzazione di questo appuntamento è a cura della Fee Abruzzo. Il presidente Paolo Leonzio ricorda le modalitĂ  di questo evento: alla gara possono prendere parte fino a 35 partecipanti con una quota di iscrizione di 30 euro ciascuno, con prenotazioni ricevibili entro i quattro giorni dal giorno di gara. Questi i premi previ-

Torna a Castiglione Messer Marino l'appuntamento con l'antichissimo e nobile gioco degli scacchi. E' in programma per l'8 agosto la quarta edizione del torneo semilampo "Scacchi e Montagna", un evento sportivo e culturale organizzato dal locale circolo Arci-Bottega della cultura, in collaborazione

con il circolo scacchi Monforte di Campobasso e quello Bobby Fischer di Vasto. Il torneo si svolgerà su sei turni di gioco; per gli accoppiamenti sarà adottato il sistema svizzero. Per le iscrizioni è possibile effettuarle direttamente presso la sede di gioco, verso le ore 14 del giorno 8 agosto, tuttavia è

gradita la preiscrizione via email all'indirizzo bottegadellacultura@email.it. Il torneo sarà ospitato in via Roma a Castiglione Messer Marino. Per eventuali informazioni è possibile contattare gli organizzatori Tino Colacillo Tel. 3314836197 o Antonino Di Lizia 3288119158.


CULTURA quotidiano l’informazione free press

mercoledì 4 agosto 2010

Cinque appuntamenti con eventi di grande spessore

Musiche in Cortile Cinque appuntamenti in calendario per 'Musiche in Cortile', la rassegna - alla sua quinta edizione - proposta dalla Muzak Eventi di Nando Miscione e dall'Amministrazione comunale nell'incantevole e suggestivo scenario del Cortile di Palazzo d'Avalos. Cartellone, nell'ambito del progetto messo in campo dall'Associazione culturale “Allarghiamo i nostri orizzonti in allegria”, che si consolida negli anni e che si caratterizza sempre di più grazie alla qualità degli spettacoli proposti ed alla caratura indiscutibile degli artisti protagonisti. Sono stati il sindaco Luciano Lapenna, l’assessore alla Cultura Anna Suriani e lo stesso Miscione a presentare le cinque tappe di questa nuova edizione. Quattro a pagamento, una gratuita per il pubblico. Si inizia domani sera, giovedì 5 agosto, con l'attesa esibizione di Nina Zilli,

Il dirigente Lino D’Annunzio, l’assessore Suriani, il sindaco Lapenna e Nando Miscione

non a torto definita la “nuova regina del soul italiano” (15 euro il costo del biglietto). Venerdì altro momento clou con 'Tango e Sirtaki' con ospite d'onore uno dei più grandi ballerini della storia, Raffaele Paganini (biglietti a 15 e 13 euro). Si prosegue sabato con il jazz della giovane cantautrice Simona Molinari, accompagnata dalla Mosca Jazz Band (evento gratuito). E poi lunedì 9 agosto il

MULTISALA DEL CORSO Vasto - corso Europa - Solomon Kane di Michael J. Bassett con Max von Sydow, Pete Postlethwaite, Alice Krige, James Purefoy - Predators di Nimród Antal con Topher Grace, Danny Trejo, Adrien Brody - The Box di Richard Kelly con Cameron Diaz, Norma Lewis, James Marsden, Arthur Lewis -Eclipse di David Slade con Kristen Stewart, Robert Pattinson e Taylor Lautner

Tel. 328-7130976

coloratissimo e variegato spettacolo “Flamenco Tango Neapolis” (9 euro) e infine mercoledì 11 il passionale tango dei Deseo De Tango Ensemble (10 euro). In caso di pioggia, comunicano gli organizzatori, le serate si svolgeranno presso il Cinema Teatro Globo di Vasto. Prevendite ed informazioni presso Muzak, via San Michele 18 a Vasto, telefono 0873-365378.

6

NUOVA GESTIONE S.M. Marmi s.r.l.

di Scanzano Maurizio e Moscufo Emilio

Opere in: MARMO - PIETRA - GRANITO

VASTO (CH)

Via Osca, Z.I. Punta Penna

Maurizio: 333.1579328 Emilio: 346.7300395 Tel. 0873.311011

A teatro con l’Eunuchus di Publio Terenzio con la regia del vastese Pietro Bontempo Per la regia del vastese Pietro Bontempo, che figura anche nel cast di attori, completato da Fiorella Rubino, Luca Calvani, Caterina Misasi, Vittorio Viviani, Fabio Bussotti, Mario Toccafondi, Riccardo Bocci e Peppe Bisogno, e musiche dal vivo di Carlo Frascà, va in scena questa sera (ore 21), nel cortile di Palazzo d’Avalos, “Eunuchus” di Publio Terenzio, altro appuntamento con il “Festival nelle aree storico-archeologiche”, promosso dall’Atam. La commedia, di situazione fatta per intrattenere e divertire, propone le peripezie amorose di due fratelli, uno innamorato di una prostituta e l’altro della giovanissima sorella di lei. Intorno ci sono amici che, a vario titolo, intervengono in loro favore, servi che si danno da fare per favorire i loro benefattori senza farsi scrupolo di ricorrere, se necessario, a travestimenti e menzogne, il solito padre terenziano che ama la terra e loda la vicinanza alla campagna per poterci andare con più comodo, il soldato spaccone e non coraggioso e, molto ben tratteggiato, il lecchino dei potenti che è specializzato nell’adulazione ma, come vede che il vento del potere cambia, non esita a cambiare bandiera. Cherea si traveste da eunuco per avere accesso alle stanze dove è trattenuta la ragazza di cui si è invaghito. In questo modo riesce a entrare in casa, violentare la ragazza e, quando scopre che si tratta di una cittadina ateniese, ripara al torto fatto sposandola. Questo bastava all’epoca per considerare lo stupro effettuato cancellato. I botteghini apriranno alle ore 19. (mdp) Un saluto alla piccola Maja e al Bar Magia in via Tobruk a Vasto dove ogni giorno potete trovare in distribuzione Quiquotidiano.

Farmacia di Turno Vasto: Leone - Corso Mazzini - Tel. 0873.367238 San Salvo: Labrozzi - C.so Garibaldi - Tel. 0873.547778

Numeri Utili Carabinieri 112 - Polizia 113 - Vigili del Fuoco 115 Capitaneria di Porto 0873.30340 - Pronto Soccorso 118 Municipio 0873.3091 - Polizia Municipale 0873.380486 Soccorso ACI 803 116 - Polizia Autostradale 0873.346208 -

Qui a... San salvo Ore 21,00 Archeologia sotto le stelle Ore 21,00 Festival degli artisti di strada


SPORT Aperti la domenica a PRANZO, e tutti i giorni su prenotazione

quotidiano l’informazione free press

mercoledì 4 agosto 2010

7

Lunedì sera “Luci accese all’Aragona” con la “Partita della vita” per raccogliere fondi

Pro Vasto, conto alla rovescia Oggi la sentenza del Consiglio Federale per la riammissione

C’è ancora da soffrire qualche altro giorno, prima di sapere che fine farà la Pro Vasto, perché la lunga serata di lunedì, iniziata poco prima delle ore 20 e terminata ben oltre la mezzanotte, denominata “la partita della vita”, non ha sortito del tutto l’effetto sperato che era il raggiungimento dei 250.000 euro necessari per pagare i debiti della Pro Vasto e procedere alla cosiddetta “operazione salvataggio” con presentazione d’istanza al Consiglio Federale (si riunisce oggi a Roma) per chiedere la riammissione al campionato di Seconda Divisione. Sono stati raccolti poco più di 200.000 euro, di cui metà in contanti e assegni, l’altra “promessa”. Arrivato verso le 23.30 e, dopo essersi consultato con Paolo D’Amico, presidente del Comitato “Insieme si può”, e il commercialista Francesco Colantonio, è stato Mimmo Crisci a fare il punto della situazione: “La risposta c’è stata, - ha detto - soprattutto dopo il coinvolgimento dell’Amministrazione comunale. Abbiamo raccolto circa 100.000 euro in contanti e assegni e ricevuto promesse d’impegno economico da diversi amici per un importo di

quotidiano l’informazione free press

Direttore Responsabile Giuseppe Tagliente Direttore di Redazione Elio Bitritto

Capo Redattore Rosa Milano

Redazione

Michele Del Piano - Stefano Lanzano Nino Cannizzaro - Chiara Iacovitti Francesco Paolo Manna

Pubblicità

Giuseppe Giannone 333 3799353 Matilde Mastronardi 320 2730383 Editoriale Quiquotidiano Corso Italia, 1 - VASTO redazione@quiquotidiano.it Distribuzione: Norma Carusi

Stampa

Tipografia Poligrafica Ruggiero Avellino Registrato al Tribunale di Vasto n. 102 del 22/06/2002

106.000 euro. Da questa somma bisogna detrarre i 25.000 del Comune, resta da incassare 81.000 euro materialmente non ancora in nostro possesso. A tale somma bisognerà aggiungere 44.000 euro mancanti per raggiungere quota 250.000. Ciò nonostante, dopo aver parlato con alcuni esponenti della Federazione, intanto invierò la polizza fidejussoria già pronta da alcune settimane, quindi

presenteremo l’istanza di riammissione al Consiglio Federale e, contestualmente, una richiesta per completare in due/ tre giorni la raccolta dei soldi da inoltrare a Roma. Al sindaco Lapenna chiedo di inviare in Federazione una lettera di accompagnamento alla mia missiva per supportare, con motivazioni sociali e altro, la richiesta d’iscrizione, anche se tardiva, della squadra di questa

città al campionato di Seconda Divisione”. Tra i tifosi e gli sportivi presenti, circa duecento, resta alta la tensione per la situazione d’incertezza che si trascina ormai da oltre un mese, anche se, come avevamo riferito ieri, l’inizio dell’appuntamento era stato contrassegnato dalla fiducia. Tra gli altri, erano presenti il sindaco Lapenna, il consigliere regionale Taglien-

te, i consiglieri comunali Marcello e Lembo e il presidente del Consiglio comunale Forte. Da segnalare, a dimostrazione dell’attaccamento alla Pro Vasto, il contributo di un ragazzo di 14 anni, Guglielmo Marrollo, il quale, dopo una giornata di lavoro con il padre, ha con orgoglio consegnato a D’Amico e a Colantonio la sua “paghetta” della giornata di 10 euro. Michele Del Piano

Promozione - Cambio in panchina: mancata riconferma per Dario Bellomo

San Salvo, arriva Marcello

Dopo aver allenato per cinque anni il San Salvo in Promozione, dal 2000 al 2005, senza mai scendere al di sotto del settimo posto in classifica, centrando per due volte anche i playoff, il 52enne Nicola Marcello torna a guidare la compagine biancazzurra del presidente Valerio Torricella. L’U.S. San Salvo, dunque, dopo l’iniziale decisione di Torricella di voler lasciare e consegnare la squadra al sindaco della città, ha iniziato a muovere i primi passi in vista della prossima stagione sportiva. “C’è ancora molto da lavorare - ha ammesso il massimo dirigente del sodalizio sansalvese - perché non man-

cano problemi da risolvere. Per quanto concerne l’Amministrazione comunale, poi, abbiamo avuto qualche promessa e risposte parziali che non sono sufficienti per stare tranquilli. Fermo restando che manterremo fede alle anticipazioni fatte nelle scorse settimane, adotteremo la linea verde, quindi spazio ai giovani locali e dei centri limitrofi. Non possiamo, a oggi, pensare a spese che sappiamo che ci creeranno problemi con il passare del tempo. Tutto può cambiare in meglio, certo, però è necessaria una società solida in tutti i sensi”. Un altro ex allenatore è stato chiamato a svolgere le funzioni di diret-

tore sportivo: si tratta di Nicola Di Santo, l’artefice dell’ultimo salto in Eccellenza, tre anni fa, dopo quattordici anni di militanza in Promozione della squadra. Di Santo è già al lavoro per mettere a punto l’organico che, come detto, sarà ringiovanito di molto grazie anche al vivaio locale, ma lotterà per cercare di fare bella figura in campo. L’inizio della preparazione è per lunedì prossimo. Dallo Sporting San Salvo, intanto, potrebbe tornare Silvio Cardarella che, come molti ricorderanno, ha già indossato la maglia del San Salvo; discorso che varrà anche per altri gio-

catori locali che, nel corso degli anni, si sono accasati con formazioni del Vastese ma, secondo indiscrezioni, tornerebbero volentieri a difendere i colori della loro squadra. Da Dario Bellomo, che ha lavorato bene lo scorso anno, dunque, a Nicola Marcello che ha iniziato la carriera di allenatore con il Fulmine Fresagrandinaria, in Seconda categoria, nella stagione 1996-1997, passando alla Virtus Tufillo e al Carunchio. Nel 2000-2001 è passato al San Salvo: altre esperienze con la Virtus Cupello (2005) e il Marina Calcio (2006-2007) in Prima categoria. Michele Del Piano


L’Associazione Culturale Enogastronomica

EREDI DI TRIMALCIONE organizza per i propri iscritti cene sul TRABOCCO

conviviali

con degustazione dei prodotti tipici della costa vastese Iscrizioni, prenotazioni e informazioni 333 4109289 - 334 3023251

NOVITA’ 2010: vendita cerina per tutte le autovetture con filtro FAP con risparmi fino al 50%


4 agosto