Page 1

quotidiano

NUOVA EDIZIONE

Anno 10 n. 97 - Sabato 28 maggio 2011 - Sant’Agostino di Canterbury

l’informazione free press

Direttore Responsabile: Giuseppe Tagliente - Registrato al Tribunale di Vasto n. 102 del 22/06/2002 Redazione: Corso Italia n. 1 VASTO Tel. & Fax 0873.362742 - Pubblicità: Editoriale Quiquotidiano Corso Italia,1 VASTO - mail: redazione@quiquotidiano.it Stampa Edizioni Il Castello - Martano Editrice (BA) www.quiquotidiano.it in distribuzione gratuita tutti i giorni tranne la domenica e lunedì

Un voto a Della Porta in nome del principio dell’alternanza

Uscire dal degrado e dall’immobilismo

Siamo dunque al “redde di risoluzione di quelli che rationem”, vale a dire alle venivano definiti i guasti conclusioni d’una ammi- delle precedenti gestionistrazione della quale, ni. Un’amministrazione purtroppo, non si può dire conflittuale con se stessa nessun bene. Un’ammini- più che con la minoranstrazione che - i vastesi lo za consiliare, tant’è vero hanno compreso da tempo che i rimpasti di giun- ha campicchiato su tutta ta si sono succeduti con una serie di promesse, di grande velocità, al punto ammiccamenti, di tonanti che neanche Lapenna sa proclami e che nulla ha più quali e quante giunte ha giorno, varato nel suo stesso saputo Migliaia concretizzare in ogni di visite schieramento. Ma c’è di termini di efficienza dei contenuti extra, video e... servizi, di creazione delle più, quando si pensi che i la tua TV 24 ore su 24 sempre sulla notizia! infrastrutture necessarie, risultati di quindici giorni

quotidiano on line

WebTV

fa hanno oltretutto confermato in consiglio la presenza di quegli stessi modesti e mediocri personaggi che hanno costituito l’ultimo esecutivo. Su queste premesse, l’invito che ci permettiamo fare alla vigilia del turno di ballottaggio è quello quindi di un voto che consenta alla Città di uscire dal degrado e dall’immobilismo. Spesso da sinistra si invoca la cosiddetta “alternanza”: ebbene stavolta la

Seguici su www.quiquotidiano.it quotidiano on line Seguici su

www.quiquotidiano.it

invochiamo noi, cittadini vastesi stanchi di queste promesse non mantenute. In nome di questo democraticissimo principio dell’alternanza chiediamo ai cittadini di andare a votare e di votare fiduciosi e

convinti per Mario Della Porta e per la sua squadra di governo, che si presenta unita, compatta ed ancorata ad un serio condiviso programma di rinnovamento e di rilancio della Città.

e scrivici a redazione@quiquotidiano.it


Per la tua pausa pranzo ora ci siamo anche noi!!! partire Menù a da € 6,90

VASTO quotidiano l’informazione free press

Ennesima rapina alla Banca dell'Adriatico a San Salvo

Della Porta nel comizio di chiusura: “Occorre creare subito un argine alla delinquenza”

Si succedono a ritmi impressionanti gli episodi di criminalità sul nostro territorio. Non son passate quarantott’ore dalla scoperta di una raffineria della droga gestita dall’ ndrangheta calabrese che ieri si è registrato un altro grave fenomeno malavitoso. Ieri mattina c’è stata una rapina ai danni della filiale di via Trignina della Banca dell'Adriatico di San Salvo. Due uomini col volto nascosto da passamontagna e con taglierini e coltelli in mano sono entrati negli uffici dell’istituto di credito intorno alle 10,30 intimando al di consegnare il denaro in cassa all’impiegato allo sportello, allonta-

nandosi poi rapidamente con una Fiat 'Punto', ritrovata poco dopo dai carabinieri nella zona industriale. Il bottino,secondo gli inquirenti, ammonterebbe a circa 10.000-12.000 euro . Nella stessa banca si sono registrate altre rapine nel giugno del 2009 e nel febbraio del'anno scorso. All’aumento della criminalità a Vasto e dintorni ha dedicato ieri sera una parte del suo discorso di fine campagna elettorale Mario della Porta, il quale si è impegnato a mettere a disposizione, se eletto sindaco, l’esperienza maturata come magistrato in varie zone della Penisola.

La riflessione di giusfra

Dobbiamo pensare che quelli della Cogecstre (Cooperativa di Penne) non l’avessero capito. Magari avrebbero dovuto dirglielo quelli del Comune (Amministratori in scadenza di Vasto). E’ apparso chiaro ovvia-

mente agli operatori turistico-balneari che l’area SIC a Marina di Vasto non è una Riserva botanica o faunistica, ma una fascia litoranea “circondata da tantissimi appartamenti a uso turistico, da ben 12 hotel e da 2 campeggi”, tutti

sabato 28 maggio 2011

di Travaglini Nicola

2

Infissi in alluminio e alluminio-legno, Infissi in PVC, cassonetti in PVC, Infissi in legno e Legno-Alluminio, Porte passa camere in legno e alluminio Tapperelle in Alluminio - Ringhiere in Alluminio

Statuto, Parco Costa e Centro Storico, Della Porta risponde a Celenza Alle tre sollecitazioni di Michele Celenza, presidente dell'associazione civica 'Porta Nuova', risponde Mario Della Porta, candidato sindaco del centrodestra al ballottaggio di domenica e lunedì a Vasto. Statuto comunale, Parco Nazionale della Costa Teatina e Centro Storico i tre aspetti toccati da Celenza. "Per lo Statuto l'impegno sarà di favorirne l'applicazione in ogni suo aspetto - dice Della Porta - in particolare per quelle previsioni che riguardano il coinvolgimento dei cittadini nell'ottica della massima trasparenza". Sul Parco della Costa Teatina Della

Porta individua nella linea della Statale 16 Adriatica il limite, a monte della costa, per la perimetrazione. "Il Comune di Vasto dovrà impegnarsi subito a stabilire il territorio ricompreso nel Parco. E questo non dovrà essere un luogo di erbacce e sterpaglie, ma un posto tutelato e pronto a dare soluzioni allo sviluppo turistico attraverso attività di basso impatto, penso a camping o bungalows rimovibili e no assoluto alla cementificazione selvaggia. Nel perimetro del Parco ha aggiunto Della Porta non può essere compreso il centro storico della città per non caricarlo di vincoli

ulteriori che ne frenino la valorizzazione". Sul centro storico, infine. "Abbiamo un'idea diversa da quelle contenute nel Piano Cervellati. Si deve puntare anche sui finanziamenti europei per il recupero dei centri storici, penso ad esempio a quanto fatto da diversi Comuni della Toscana. Tutto questo per attrarre investimenti, anche dall'estero, e per consentire una vera rivitalizzazione dell'area". "Sono a disposizione di Celenza - conclude Della Porta - per ulteriori approfondimenti delle questioni che stanno a cuore alla sua associazione".

I Cogecstre, cooperativi con chi? regolarmente autorizzati, costruiti, paganti. Facile pensare che coloro che da quelle parti abbiano scelto di abitare e villeggiare, pur nella conservazione della macchia mediterranea e della caratterizzante conformazione dunale, hanno tutto il diritto di usufruire di quei servizi alla persona che rendono la vacanza e le ore al mare confortevoli e gradite, al punto da desiderare di tornarci. Invece il Piano cooperativo – dicono gli attori del settore - non ha tenuto conto di queste esigenze e ovvietà ambientali e ricettive. Ma c’è dell’altro. Come fu per un passeggero Dirigente comunale, che presume-

va di poter determinare lui, burocrate nominato, lo sviluppo urbanistico della nostra città, non si capisce poi perchè un Piano di Gestione del territorio, la sua impostazione conservativa e di sviluppo, sia da farselo dettare da una Cooperativa di servizi. Un’organizzazione del tutto privatistica che, oltre a curare i propri ovvi interessi, pare ‘giocare’ all’ambientalismo restrittivo e massimalistico dove c’è poco o nulla con cui trastullarsi. In questa faccenda sono in ballo (e a rischio) gli interessi del Comune e degli imprenditori privati, il benessere degli abitanti e villeggianti, persino una ragionevole

pianificazione ecosostenibile della costa. “Ma, allora - sbotta a dirmi il mio amico di passi in centro, Giovanni – questi in Comune che ci stanno a fare?” Per fortuna - ho pensato - “questi amministratori” in Comune, nei prossimi anni, avranno ben poca voce in capitolo. Come non mai m’è parsa di natura salvifica la democrazia. Per scegliere come vivere, basta una matita e una croce dove giusto che sia. A chi volesse essere ‘cooperativo’ ...con Vasto, suggerisco Della Porta e la sua innovativa squadra, e via! GFP


STUDIO PARRUCCHIERI

VASTO quotidiano l’informazione free press

Via Lago, 27 (Portale S. Pietro) VASTO - Tel. 0873 368077

sabato 28 maggio 2011

Ieri conferenza stampa del gruppo consiliare del Pdl

'Alcol e droga? No grazie!': progetto di prevenzione nelle scuole

Nessuna ammucchiata. La replica del centrodestra "Nessuna grande ammucchiata, il fronte era già compatto in Consiglio comunale": Guido Giangiacomo, capogruppo del Pdl nell'ultima assise civica, riassume così il 'patto' stretto in occasione del ballottaggio replicando alle accuse piovute dal fronte centrosinistra. "I problemi, semmai, li ha Lapenna che nel caso in cui venisse riconfermato avrebbe una rappresentanza in Consiglio comunale subito pronta a metterlo in difficoltà"!, aggiunge. Nella sede elettorale di Mario Della Porta sono lo stesso Giangiacomo unitamente a

Michele Notarangelo, Etelwardo Sigismondi, Manuele Marcovecchio e Nicola Soria a parlare delle ultime vicende politico-elettorali dal fronte di un gruppo sempre unito e coeso in Consiglio comunale. "C'è un'aria nuova e c'è un nuovo schieramento pronto ad amministrare la città", aggiunge Sigismondi fiducioso sulle possibilità dell'ex magistrato. Sulle polemiche per la Tarsu: "Oggi Lapenna promette gli abbattimenti attaccano i rappresentanti del centrodestra - ma in Consiglio comunale fummo solo noi a votare contro i

Auguri Lucia! Lucia Ronzitti (la nipotina del Cav. Enzo) compie 6 anni. Pronta per la scuola. Auguri reginetta! Papà Giuseppe e mamma Antonella sono molto entusiasti. Auguri da parte dei nonni Enzo, Lucia, Italo e Melia, gli zii e cugini e in particolare dal fratellino Enzolino. Baci... baci... baci...

3

previsti aumenti. E oggi non ancora arrivano le bollette con altri rincari perché avrebbero creato ulteriori problemi a chi chiede la riconferma". Per Notarangelo e Soria sta per calare il sipario su un centrosinistra "fallimentare, litigioso ed inconcludente". Giangiacomo, infine, la vede come una sorta di referendum tra il vecchio ed il nuovo la sfida tra Della Porta e Lapenna: "Ai cittadini chiedo: comprereste un'auto usata riparata dagli stessi che l'hanno rovinata in precedenza?" Giudizio critico, infine, sulla mancata approvazione del conto consuntivo. "E' stato approvato di tutto nell'ultima fase, in tempi stretti e spesso anche al di là del consentito. Ma non è stato approvato uno dei provvedimenti più importanti, quale il bilancio. E l'amministrazione futura dovrà pure procedere ad una verifica straordinaria di cassa".

Si è svolta giovedì mattina, nell’aula magna dell’Itis Mattei di Vasto, la giornata conclusiva del Progetto PED, in collaborazione tra le scuole superiori e il Sert di Vasto. Hanno partecipato classi appartenenti agli istituti cittadini, accomunate dall’aver svolto lavori di diversa tipologia durante l’anno dedicati alla prevenzione dell’alcolismo e della tossicodipendenza. Durante l’anno gli allievi si sono incontrati con i sociologi e gli psicologi per affrontare le varie tematiche relative al disagio giovanile e alla prevenzione. La prima classe ad esibirsi apparteneva all’istituto artistico e ha presentato un progetto dedicato all’alimentazione nel Medioevo. Poi sono andate in scena le due classi dell’Istituto Tecnico Commerciale, Geometri e Turistico “F. Palizzi”: la 1^ B cat ha cantato “Io non fumo”, mentre la classe 2^ B geometri ha presentato un lavoro multimediale, sotto forma di articolo di cronaca, che analizzava le cause e i rimedi della dipendenza da alcol e droghe. Il 1° B magistrale, invece, ha realizzato un video dedicato alla storia di una ragazza entrata nel giro della droga e divenuta tossicodipendente. La classe proveniente dall’istituto Salesiani ha invece dedicato un video alla lotta alla droga, “cucendo” insieme spezzoni di cartoni animati. A presentare lo spettacolo è stato il sociologo dr. Dario Verrone, grande organizzatore della iniziativa. Alla fine, largo alla musica: due alunni si sono esibiti con le fisarmoniche e tutti insieme hanno cantato “Io vagabondo”, famoso successo dei Nomadi. Per noi alunni della classe 2aB geometri del Palizzi, si è trattato di un’esperienza davvero interessante e formativa: grazie anche ai nostri insegnanti di Storia (Loredana Coppola), Italiano (Fabrizio Scampoli) e Chimica (Nora Longhi) abbiamo potuto affrontare le problematiche in questione sotto diversi punti di vista e vivere un’esperienza diversa e molto interessante per noi adolescenti. Gli alunni della classe II B Geometri (ITCGT Palizzi di Vasto)

Il Mondo della Chiave

di Caserio Andrea

centro duplicazioni chiavi serrature - casseforti - porte blindate SERVIZIO A DOMICILIO

Corso Mazzini, 391 - VASTO - Cell. 347.3625387

quotidiano l’informazione free press

3 000 copie in distribuzione gratuita per la pubblicità Giuseppe Giannone

Edda Di Pietro

333 3799353 - 339 8135256


VASTO quotidiano l’informazione free press

sabato 28 maggio 2011

Impresa Edile

Di Spalatro Costruzioni realizza e vende

4

Via M. Polo 24/B 66054 VASTO Tel. 0873 366062

Atti e misfatti di Lapenna & Compagni Più che la parola potè la foto. La verità senza inganni di un’amministrazione “zero assoluto”. Qualcuno, in verità pochi cittadini, ci ha chiesto conto degli attacchi formu-

lati nei confronti di Lapenna & compagni (sì, compagni eccome!) ritenendoli ingenerosi e faziosi. Per rispondere civilmente ma incisivamente a queste osservazioni, abbiamo ritenu-

to giusto far parlare alcune foto che, pur limitate ad alcuni casi, danno la misura delle carenze riscontrate e che non si possono smentire. “Ovunque il guardo io giro… purtroppo non vedo

“Dio”, direbbe il poeta. Ecco quindi tra le immagini selezionate la vecchia stazione ferroviaria, colpevolmente lasciata all’abbandono; la passeggiata di via Adriatica piena di erbacce;

?

ni così

an Altri 5

?

ni così

an Altri 5

?

ni così

an Altri 5

anni Altri 5

anni Altri 5

così?

così?

anni Altri 5

così?

i così?

ann Altri 5

?

ni così

an Altri 5

l’area archeologica di San Pietro in Sant’Antonio con accenno di discarica; la pista ciclabile percorso nella quale ci si deve districare tra canneti lussureggianti ed erbe infestati; i tombini tappati che non consentono l’assorbimento delle piogge; le numerose discariche a cielo aperto sparse a decine in ogni angolo di Vasto; gli accumuli di plastica, carte e bottigliette che l’erba alta “tenta” disperatamente di nascondere sotto il Muro delle Lame o sotto la Loggia Amblingh; perfino i giardini di Palazzo d’Avalos; gli effetti delle periodiche maleodoranti inondazioni alla Marina a causa dell’insufficienza delle fogne, lo spettacolo del degrado permanente dei ruderi tra via Arcivescovado ed il parcheggio di piazzale Histonium. E potremmo continuare per lungo tempo, con numerosi altri esempi. Di cosa si può dunque vantare il centrosinistra se non di aver litigato al proprio interno più di altri ovvero di non aver, non diciamo risolto, ma almeno affrontato uno solo dei problemi che aveva promesso di risolvere?


VASTO quotidiano l’informazione free press

sabato 28 maggio 2011

5

Atti e misfatti di Lapenna & Compagni Alt

ri 5

an

ni

cos

ì?

osì?

ni c n a 5 i r lt

A

nni a 5 i r t Al

i5

Altr

così?

sì?

co i n n a

sì?

i co n n a 5 tri

Al

sì?

i co n n a 5 tri

Al osì?

A

ni c n a 5 i r lt

osì?

A

ni c n a 5 i r lt


VASTO quotidiano l’informazione free press

Due giorni di festa ai Salesiani in onore di Maria Ausiliatrice

Due giorni di festa sono in programma ai Salesiani di Vasto in onore di Maria Au-

siliatrice. Ecco di seguito il programma previsto per le giornate di oggi e domani SABATO 28 - Ore 20.30 apertura stand gastronomici; ore 21 Rosario del Setaccino (in chiesa); ore 21.30 Setaccino d'Oro, manifestazione canora con i più piccoli protagonisti DOMENICA 29 - Ore 18 Processione in partenza dall'Oratorio; ore 19 celebrazione della Santa Messa all'aperto; ore 20.30 apertura degli stand gastronomici ed ore 21 concerto in piazza.

Cordoglio Si svolgeranno questa mattina alle 11, a Casalbordino, i funerali di Giovanni Di Guilmi, venuto a mancare all’età di 44 anni. Alla famiglia le più sentite condoglianze da Peppino Tagliente e la redazione. Ieri mattina si è spenta serenamente la signora Maria Florio: ne danno il triste annunzio i figli Rosanna, Carla e Roberto, i generi Lorenzo e Michele, i nipoti Flavia, Vincenzo ed i parenti tutti. Da parte di Peppino Tagliente e l’intera redazione le più sincere condoglianze. Giovedì 26 è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari Antonio Versace. La moglie Beatrice, i figli Luca e Giorgia, la nuora Angelica, il genero Attilio, la madre Adalgisa, i nipoti ed i parenti tutti ne piangono la prematura scomparsa. Peppino Tagliente e l’intera redazione esprimono le più sincere condoglianze

sabato 28 maggio 2011

Giovedì sera, alle ore 23.00, all’età di anni 88, è tornata alla casa del Padre la cara

INCORONATA SMARGIASSI VED. DI CHIACCHIO Ne danno il triste annuncio i figli Luigi, Maria, Elisabetta, Michela e Franco, i generi Saverio e Michele, le nuore Alba ed Esther, la sorella Maria (res. in Australia), i cognati, i nipoti e parenti tutti. I funerali avranno luogo oggi alle ore 10.00, muovendo dall’abitazione dell’estinta in via Custoza n. 14 per la Parrocchia di San Pietro in Sant’Antonio.

LA PRESENTE VALE ANCHE COME RINGRAZIAMENTO Vasto, 28 maggio 2011 Agenzia Funebre “LA CONCORDIA” Via Ciccarone, 48 Vasto 0873 378427

6

Pietro Mennea ospite della Podistica San Salvo Organizzato dalla Banca Credito Cooperativo della Valle del Trigno, in collaborazione con la Podistica San Salvo e la locale sezione dell’Avis e in collaborazione con l’Amministrazione comunale, oggi e domani, dopo il successo dell’anno scorso, con la partecipazione di Sara Simeoni, sarà riproposta “Ragazzi in corsa BCC”, gara podistica riservata alle scuole del territorio. Testimonial d’eccezione il campione olimpico Pietro Mennea che premierà i ragazzi e le ragazze più veloci tra i partecipanti appartenenti a dodici scuole medie di Abruzzo (Celenza sul Trigno, Cupello, Fresagrandinaria, Monteodorisio, San Salvo e Scuola ‘G. Rossetti’ di Vasto) e Molise (Limosano, Mafalda, Montenero di Bisaccia, Roccavivara, San Felice del Molise e Trivento). Oggi, intanto, con inizio alle ore 18, Pietro Mennea sarà tra i relatori dell’incontro-dibattito che si terrà presso la sede centrale della BCC della Valle del Trigno a San Salvo, in Via Duca degli Abruzzi, dal titolo “L’Etica nello Sport”. All’incontro parteciperanno il presidente della BCC della Valle del Trigno, Nicola Valentini, il presidente dell’Avis di San Salvo, Franco Rongoni, il presidente della Podistica San Salvo, Michele Colamarino, il presidente di FIDAL Abruzzo, Domenico Narcisi, il dirigente della Bruni Pubblicità, Gabriele Di Giuseppe, e la delegata regionale della FISDIR, Monica Ciaramellano. Con inizio alle ore 9, invece, le gare si terranno domani, presso la pista di atletica leggera di Via Ripalta. (mdp)


SPORT quotidiano l’informazione free press

sabato 28 maggio 2011

Assistenza caldaie e condizionatori

7

Via Platone, 22 66054 Vasto (CH) Tel. & Fax 0873 367968 e-mail: climaservicegroup@libero.it

Vasto Marina Calcio - Appuntamento con la storia per i vastesi

Domani finalissima play off per il santo in Eccellenza Amatori Vasto

Angelo Giancola torna in campo domenica

Oggi finale con Pizzeria e Amatori Cupello Atto finale del campionato di calcio Amatori organizzato dal Comitato vastese di Alleanza Sportiva Italiana: oggi, infatti, è in programma la finalissima play-off che vedrà di fronte Pizzeria Aurora e Amatori Cupello. In semifinale, i “pizzaioli” avevano eliminato l’Ac Compari, nonostante il 2-2, ma a fare la differenza è stata la migliore posizione in classifica nella fase regolare del campionato. E’ stata un’impresa, invece, quella del Cupello che, in nove giocatori contro undici, ha battuto l’As Montenero per 2-1, dopo i tempi supplementari. Per la finale play-sport, invece, si affronteranno Amatori Termoli e D’Adamo GTV: i molisani si erano imposti per 3-0 su Jus Sport, i vastesi per 6-1 su Linea 4 Office.

Domani atto finale per il campionato di Promozione: allo stadio “Comunale” di Città Sant’Angelo, infatti, andrà in scena la finalissima play-off tra Vasto Marina e Capistrello che mette in palio il salto in Eccellenza. Appuntamento con la storia per la formazione allenata da Massimo Vecchiotti, dunque, attesa dall’ultimo e decisivo sforzo per realizzare il sogno che potrebbe diventare realtà e, certamente, non mancano i presupposti. In seno al club biancorosso del presidente Remo Grassi hanno sempre creduto, sin dalla prima giornata, che gli ingredienti c’erano tutti per il salto di categoria, ora davvero a portata di mano. Il campionato non è stato facile, neppure i due turni play-off con

San Salvo e Penne che hanno portato Ottaviano e compagni a questo scontro conclusivo che li vedrà opposti al Capistrello, formazione da non sottovalutare, come ci aveva detto mister vecchiotti in settimana, combattiva al punto che ha vinto gli spareggi del girone A dopo essersi posizionata al quinto posto della classifica, al termine della stagione regolare. Servirà la massima concentrazione e determinazione da parte dei vastesi, ma serviranno anche le giocate migliori della squadra per riuscire a centrare l’importante obiettivo proprio nell’anno che la città si è trovata senza la Pro Vasto dopo la scomparsa dell’estate scorsa, umiliante e con i responsabili che girano a testa alta. Rispetto alla sfi-

da di domenica a Roseto degli Abruzzi con il Penne, tornerà a disposizione Ambrosecchia, al rientro dopo la squalifica, mentre, appiedato per un turno dal Giudice Sportivo, sarà assente l’attaccante argentino Valdes, cui si aggiunge l’infortunato Ranieri. La partita di domenica, con orario d’inizio alle 16, sarà da dentro o fuori: in caso di parità al novantesimo minuto, si disputeranno i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore se il risultato dovesse essere ancora in parità. Secondo indiscrezioni, comunque, a prescindere da come andrà a finire domani a Città Sant’Angelo, non è da scartare l’eventualità che saliranno in Eccellenza entrambe le squadre. (mdp)

A distanza di quasi quattro mesi, l’arbitro vastese Angelo Martino Giancola torna in campo domenica: per l’ultima giornata di ritorno del campionato di calcio cadetto, infatti, dirigerà la gara tra Vicenza ed Empoli, con fischio d’inizio alle ore 18. “Dopo l’infortunio di febbraio ha affermato prima della partenza per Coverciano -, infatti, sono stato costretto a restare fermo tra operazione chirurgica e riabilitazione e non è stato facile restare lontano dai campi di calcio. Quest’anno, poi, avevo la possibilità di arbitrare di nuovo gare di Serie A. L’importante, comunque, è riprendere ad arbitrare”. La condizione, evidentemente, era di superare i test atletici com’è avvenuto l’altro giorno e confermatoci dallo stesso Giancola quando l’abbiamo sentito telefonicamente. Il peggio, dunque, è passato e domani archivierà una stagione certamente da dimenticare, ma Angelo Martino Giancola già si sta preparando per il prossimo campionato. Michele Del Piano


qui 28 maggio 2011  

qui 28 maggio 2011

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you