Page 1

VASTO

Il mercatino della discordia

ELETTRO CENTER Vasto sede ed esposizione - S.S. 16 Nord Km. 509 - Tel. 0873.310030 / Fax 0873.310330 - www.elettrocentervasto.it San Salvo punto vendita - Zona Industriale - Tel. 0873.346273 / Fax 0873.343413 - info@elettrocentervasto.it

Pagina 2

quotidiano

NUOVA EDIZIONE

Anno 9 n. 207 - Sabato 27 novembre 2010 - San Virgilio

l’informazione free press

Direttore Responsabile: Giuseppe Tagliente - Registrato al Tribunale di Vasto n. 102 del 22/06/2002 Redazione: Corso Italia n. 1 VASTO Tel. & Fax 0873.362742 - Pubblicità: Editoriale Quiquotidiano Corso Italia,1 VASTO - mail: redazione@quiquotidiano.it www.quiquotidiano.it in distribuzione gratuita tutti i giorni tranne la domenica e lunedì

Cronaca

Antivigilia elettorale

Prima la cosa e poi il nome Vincenzo Bassi è intervenuto ieri su queste colonne con considerazioni così condivisibili che abbiamo ritenuto di pubblicarle addirittura come editoriale. Il ragionamento del nostro amico è, in estrema sintesi, il seguente: il momento è difficile e richiede la massima comprensione dei problemi ed è perciò importante avviare un dibattito sul futuro della città ancor prima della individuazione dei candidati sindaci. In altre parole l’individuazione dei candidati dev’essere la fase finale di un percorso di ricerca di una soluzione condivisa e non un preliminare giocato tutto sugli equilibri interni ai partiti ed alle coalizioni. La logica del nostro amico è stringente e, come dicevamo, assolutamente convincente, anche alla luce dell’analisi della storia politica più recente di questa città, che rivela come si siano sempre dimostrate fragili le soluzioni

trovate sulla base di semplici alchimie e non di progetti discussi, partecipati e assimilati. Valga come esempio la vicenda dell’amministrazione Lapenna, la quale ha esattamente dimostrato, strada facendo, di non avere un progetto globale di governo della città e di improntare il suo metodo alla navigazione a vista ed all’emergenza. Occorre dunque non ripetere l’errore e non incartarsi nella mera individuazione del candidato ideale, che poi sarebbe sempre quello meno inviso (e spesso più scolorito) all’interno del partito o della coalizione, ma concentrarsi invece nella ricerca di un progetto e di un metodo di governo rispetto al quale trovare le alleanze giuste, l’interprete e ovviamente la squadra che lo accompagnerà nella fase operativa. Quel che ci par di scorgere in questa antivigilia elettorale, a cominciare dalla solita stanca richiesta di Primarie per finire con autocandidature

che non stanno in piedi neanche con l’amido, va in senso invece diametralmente opposto e non convince il cittadino sull’affidabilità della classe politica e sulla sua consapevolezza del momento storico. Al centrodestra, che seppe nel 1993, in un momento altrettanto e forse ancora più difficile, conquistarsi la fiducia della città con un progetto arioso, aperto, moderno, e con una squadra creata apposta per renderlo concretizzabile, ma anche all’Udc e a quanti hanno preso le distanze da Lapenna, ci permettiamo suggerire di ripercorrere più o meno la stessa strada, andando oltre (non fuori) i partiti, alla ricerca di una visione della città che possa unificare ed aggregare anche anime diverse in un fronte comune che segni lo spartiacque con questo desolante presente. Peppino Tagliente

Non rispetta gli orari dell’obbligo di firma

Misura cautelare aggravata per una giovane vastese In esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Vasto, gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato hanno sottoposto al regime degli arresti domiciliari Rita Erra, 18 anni di Vasto, in precedenza gravata della misura dell’obbligo di presentazione giornaliera alla Polizia Giudiziaria. La ragazza, mesi addietro, era stata arrestata con l’accusa di aver rapinato, unitamente ad un complice, una donna in centro a Vasto. Successivamente le era stata imposta la misura di recarsi ogni giorno presso la sede del Commissariato in via Bachelet per la firma. Dal mese di settembre, però, la giovane sistematicamente non rispettava fedelmente l’orario

impostole per ottemperare alla misura cautelare, presentandosi continuamente in ritardo e senza fornire adeguate giustificazioni. Dopo le formalità di rito, la Erra è stata ristretta presso la sua abitazione in regime degli arresti domiciliari.

Marco Materazzi ieri in Tribunale Servizio a pag. 3

DI CARLOBUS PASSUCCI VIAGGI

&

ANDATA

Montenero di Bisaccia San Salvo San Salvo Marina Vasto Terminal Bus Pescara Stazione C.le Roma Tiburtina Fiumicino

PRIMA CORSA

SECONDA CORSA

FESTIVI

RITORNO

PRIMA CORSA

SECONDA CORSA

FESTIVI

14:00 14:20 14:30 14:45 15:55 18:05 -

16:30 16:50 17:00 14:15 18:25 20:35 -

Fiumicino Roma Tiburtina Pescara Stazione C.le Vasto Terminal Bus San Salvo Marina San Salvo Montenero di Bisaccia

13:00 14:30 16:40 17:45 18:00 18:10 18:30

19:00 21:05 22:10 22:20 22:30 22:50

21:30 23:35 00:25 00:35 00:45 01:05

5:30 5:50 6:00 6:15 7:25 9:40 10:45

BIGLIETTERIA ON LINE E A BORDO

Due corse al giorno, festivi una corsa

TARIFFE Montenero di B. - Roma Montenero di B. - Fiumicino San Salvo - Roma San Salvo - Fiumicino

A/S € 14,00 25,00 14,00 25,00

A/R 25,00 37,00 25,00 37,00

www.dicarlobus.it 0873.342663

TARIFFE Vasto - Roma Vasto - Fiumicino Pescara - Roma Pescara - Fiumicino

A/S

€ 14,00 25,00 12,00 20,00

A/R 25,00 37,00 20,00 30,00

www.passucciviaggi.it 0872.866922


VASTO quotidiano

sabato 27 novembre 2010

l’informazione free press

Chi sarà mai costui?

Vizi privati e pubbliche virtù di un consigliere comunale Ma va!? Una volta, ai tempi di Totò, si usava ancora questa espressione e chi la usava veniva definito un “lusus naturae”, una sorta di scherzo della natura; pensavamo che avesse ormai fatto il suo corso ma, evidentemente c’è stato anche un … ricorso che ha visto protagonista, forse involontario, un consigliere comunale di Vasto intercettato dalla polizia urbana di Pescara mentre telefonava stando alla guida del proprio autoveicolo. La notizia è passata inosservata a Vasto fino a ieri quando una “manina” anonima ci ha fatto trovare il trafiletto relativo al su accennato fatto di cronaca

riportato su Il Messaggero del 22 settembre 2010 . In pratica il consigliere ha reagito con una certa veemenza ai vigili che gli contestavano l’infrazione, qualificandosi come “pubblico ufficiale … amico di Grippo …” ed altro che non riportiamo per carità di patria. Solo l’arrivo di una pattuglia di carabinieri ha posto fine alle intemperanze verbali che gli sono costate comunque una denuncia per resistenza e minacce. Ci auguriamo che nel corso del prossimo consiglio comunale il nostro rappresentante del popolo si manifesti e ponga fine al mistero del “lei non sa chi sono io.

FILAUTO

2

Rag. Filippo Marchesani

Vane iniziative … e strane decisioni

Il mercatino della discordia Anche Confcommercio non condivide la location alla Marina Bocciato un progetto che poteva avere un futuro, semplice, senza fronzoli, approntato dalla Cooperativa Sociale Arcobaleno in occasione delle prossime festività natalizie e destinato a vivacizzare il Centro Storico della Città e, soprattutto, far meglio conoscere Palazzo d’Avalos ed i suoi Musei. Un progetto semplice e lineare che con poca spesa (sponsor già d’accodo) e molta buona volontà avrebbe potuto dare un tocco nuovo al Centro. Nel progetto era prevista una “cornice” d’eccellenza, il cortile di Palazzo d’Avalos: in questo sarebbero state sistemate casette in legno ed un grande albero di Natale. In quattro casette avrebbero trovato posto

fiori, dolci, erbe e profumi:in altre due vin brulé, liquori vari e caldarroste. All’interno del Museo una piccola San Gregorio Armeno distribuita al centro delle varie sale del Museo allestita dalla vedova del sig. Di Pinto noto in città per i presepi napoletani che allestiva. Infine il Giardino Napoletano destinato ai Gabrielini per la rappresentazione della Natività. Invece niente, per trovare un accenno di Natale, per trovare un’atmosfera festosa di giovani famiglie in giro per Vasto andremo alla Marina, all’aeroporto, lasciando, come al solito, un Centro Storico abbandonato a se stesso in una atmosfera non dissimile da qualsiasi altra

domenica invernale. Saremmo veramente curiosi di conoscere se esiste una spiegazione a tutto ciò, se esiste un motivo per rinunciare a priori ad un esperimento che nella sua semplicità riteniamo avrebbe garantito un ottimo ritorno di immagine alla città e avrebbe potuto rappresentare la prima di una manifestazione destinata a durare nel tempo. Non siamo soli in questa riflessione se, come si desume dal comunicato della Cofcommercio, l’associazione sottolinea che “…. questa fiera dura quasi un mese, si svolge a Vasto Marina e coincide con il periodo di maggior shopping nei negozi del centro storico della città”.

La lettera in redazione Da giorni ormai la stampa locale ,accende i riflettori su una nuova apertura di supermercato a Vasto e finqua' potrebbe essere tutto normale se di questo avvenimento non si fossero inpadroniti ''''i politici''' locali come di un evento o un fatto che andrebbe ascritto ai loro meriti.Forse queste stesse persone che si fanno fotografare come se avessero vinto un premio si sono scordati che negli anni passati ogni apertuta di supermercato era cavalcato come un fatto politico e osteggiato.Penso quindi da modesto Vastese che la campagna elettorale sia gia iniziata e le ventilate assunzioni (tutte da vedere e da giudicare) potranno essere merce di scambio elettoralei ,a dispetto di quello che in questi giorni vanno dicendo i nostri amministratori, che .....predicano bene e razzolano male.....permettento tutto ai loro '''amici'''e osteggiando i sacri diritti di chi non sta' nel loro carro.Detto questo lascio ai lettori il giudizio e ringrazio per la gentile ospitalita'. Un Vastese D.O.C. che ama Vasto P.s. Forse sarebbe stato meglio specificare chi sono i politici che son fatti fotografare. Per il resto, d’accordo. P.T.

quotidiano l’informazione free press

3 000 copie in distribuzione gratuita per la pubblicità Aperti la domenica a PRANZO, e tutti i giorni su prenotazione

Nuova Apertura

PINA

PARRUCCHIERA Prova acconciatura sposa GRATIS

Per prenotazioni: Piazza S. Chiara (Mercato coperto) Vasto (CH) - Tel. 368.3673238

Sconto 20% su tutti i trattamenti (fino all’8 dicembre) Vasto C.so Mazzini 109 VASTO

Tel. 0873 363562

Giuseppe Giannone

Matilde Mastronardi

333 3799353 - 320 2730383

> RIPARAZIONE CALZATURE E PELLETTERIA > DUPLICAZIONI CHIAVI NORMALI, SPECIALI E TELECOMANDI > CARTUCCE PER STAMPANTI E FAX > I PREZZI PIù BASSI DI VASTO


VASTO Infoline 327.7937490 346.2488175 sos.idrotermica@libero.it

quotidiano l’informazione free press

sabato 27 novembre 2010

Marco Materazzi ieri in Tribunale a Vasto

Il difensore dell’Inter non rinuncia all’azione legale

E’ in un clima ‘quasi da stadio’ che ieri mattina a Vasto è stato accolto Marco Materazzi, in città per una spiacevole vicenda giudiziaria che lo ha visto protagonista intentando un processo per diffamazione nei confronti di un impiegato vastese. Qualche tifoso interista, addirittura, aveva appeso bandiere nerazzurre ai balconi delle palazzine che costeggiano il Tribunale. Accompagnato dal fratello e dal legale che lo assiste in questa vicenda, l’avvocato Luigi Masciulli del Foro di Vasto, il difensore dell'Inter e Campione del Mondo nel 2006 con la nazionale di Marcello Lippi è arrivato poco dopo le 9 al Palazzo di Giustizia per prendere parte all'udienza del processo contro N.P., 45 anni, promotore di un sito internet dai contenuti diffamatori secondo 'Matrix' (sito successivamente oscurato). Pur con l'assenza del legale dell'impiegato, impossibilitato

ad arrivare a Vasto da Lucera per ragioni di salute, il rito si è ugualmente tenuto. Alla fine, dopo aver ascoltato Materazzi ed un avvocato nominato d'ufficio per la causa, Angela Pennetta nella circostanza, l'udienza è stata aggiornata al prossimo 8 aprile. Al giudice Paolo Di Croce, che all'inizio gli ha chiesto di valutare l'opportunità di rinunciare all'azione legale, Materazzi ha ribattuto determinato: "Ho una famiglia e tre figli piccoli e la mia immagine va tutelata anche per loro. Aprendo internet con un motore di ricerca e scrivendo 'Materazzi' sono arrivato a questo sito dove ero

chiamato 'Macellazzi'". E tanti altri gli epiteti nei suoi confronti, niente affatto teneri, ripetuti da Materazzi nell‘affollata aula: "Assassino, macellaio, spaccagambe, pezzo di merda. Un sito più aggiornato di Sky Tg 24! Non ho problemi a chiedere un risarcimento simbolico da devolvere in beneficenza, ma non mi tiro indietro". Intorno alle 10,20 Materazzi ha lasciato la sede giudiziaria di via Bachelet, diretto a Napoli per riprendere un volo in direzione Milano e ritornare a 'casa Inter'. Non è mancata una 'quasi ressa', tra legali, convenuti in Tribunale, tifosi nerazzurri e curiosi e c'è anche stato qualcuno che ha intonato il coro 'Tutti pazzi per Materazzi!". Immancabili le richieste di foto di rito e Materazzi si è mostrato disponibile. La vicenda ha avuto un'eco non soltanto a livello locale. Presente anche una troupe della già citata Sky Tg 24. Michele Tana

Domenica partita di pallamano Vasto vs Roma Trionfale Domenica 28, alle ore 11:00, presso la palestra dell’Istituto Salesiani di Vasto, partita della Pallamano Vasto vs Roma Trionfale. La squadra vastese, allenata da Michele Bevilacqua e presieduta

da Mauro Maccione, è formata da giovanissimi ed è destinata a crescere. “La nostra squadra – hanno detto - ha un’unica ambizione e cioè quella di fare bella figura nel campionato.”

3

Stupidità monumentale Hanno scritto alcuni giornali di ieri, con riferimento alle manifestazioni di protesta degli studenti contro la riforma Gelmini dell’Università culminate ieri con l’occupazione del Colosseo, della Torre di Pisa e della Mole Antonelliana, che si tratta di una “rivolta monumentale”. La definizione calza, come si sul dire “a pennello”, perché in effetti essa si è rivelata sino a questo momento un autentico monumento all’imbecillità degli studenti protestatari. Lo diciamo a ragion veduta, senza nessun compiacimento e con tristezza, considerando che gli studenti stanno ad onor del vero manifestando contro se stessi, da “utili idioti”, avrebbe detto Lenin, dei baronati che da decenni occupano l’Università gestendola nel loro interesse esclusivo e non delle giovani generazioni. Ci stupisce infatti come possa sfuggire ai giovani scesi in piazza o saliti sui tetti, che sono per fortuna un’infima e strumentalizzata minoranza, che questa sia la prima riforma dell’Università di cui si parla dopo diversi lustri; la prima in cui si rimettono in discussione sistemi di scelta e di durata nell’incarico dei rettori, di reclutamento dei professori, di accorciamento dell’età pensionabile di quest’ultimi, di eliminazione delle facoltà inutili e degli sprechi inauditi. La prima, in ordine di tempo dopo anni di silenzio tombale, che affronta radicalmente il problema individuando negli studenti ed in essi soli i beneficiari. Una riforma modernizzatrice davvero degli studi universitari, la quale ha il pregio assoluto di reintrodurre la meritocrazia e la qualità, smantellando il culturame sessantottino che è all’origine delle disfunzioni e dell’inefficienza della Università italiana, risultata, tocca ricordarlo, una delle ultime al mondo in graduatoria. Chi la combatte è dalla parte della conservazione, non politica, ma dei privilegi della casta degli ermellini e dei paludati; dei pochi che possono permettersi di studiare in facoltà private o all’estero e non dei molti a cui al massimo è toccato di guadagnarsi un diploma senza valore e senza mercato. Peppino Tagliente


Chiuso il lunedì

VASTO quotidiano l’informazione free press

Domenica a Vasto Festa del Tennis 2010 L’organizzazione curata dal circolo “Antonio Boselli”

Presentato a Palazzo di Città, nel corso di una conferenza stampa, la manifestazione “Festa Regionale del tennis”, che si terrà domenica a Vasto, a Palazzo d’Avalos, con inizio alle ore 8.30. La manifestazione chiuderà un anno ricco di soddisfazioni per i tennisti abruzzesi, considerando anche che la giovane Anastasia Grymalska ha conquistato il titolo italiano della più importante competizione individuale organizzata dalla Federazione. A fare gli onori di casa sono stati il sindaco Luciano Lapenna e Gianni Di Giambattista, presidente del locale Circolo Tennis.

“Grazie allo sport - ha detto il sindaco - si riesce a impedire a tanti giovani di intraprendere strade diverse e pericolose, quindi un’Amministrazione comunale, in primis, deve lavorare in tal senso”. Il presidente Di Giambattista, nell’invitare tutti a conoscere e apprezzare il tennis, ha affermato che “uno sport, affrontato con la giusta motivazione, riserva ottime soddisfazioni nella pratica sportiva come nella vita, insegnando, oltre che a vincere, anche e soprattutto a saper perdere”. Domenica mattina, oltre alla campionessa Anastasia Grymalska, saranno premiati anche Patrizio Marchegiani, Paolo Di Silvestre e Roberta Di Natale. Premi speciali andranno pure ai Circoli di Mosciano, Pescara e Lanciano, e attestati ai vincitori dei campionati regionali individuali. (mdp)

Questa sera all’Auditorium San Paolo

“Moglie e buoi dei partiti tuoi” "Mogli e buoi dei partiti tuoi": è il titolo della commedia dialettale in tre atti di Francesco Pollutri, per la regia di Cecilia Celio, che verrà messa in scena questa sera, sabato 27 novembre alle ore 20.30, nell'auditorium San Paolo di Vasto. Protagonista, in una rappresentazione che si attende spassosa e divertente, il Gruppo Amatori Teatro della Parrocchia di San Paolo.

sabato 27 novembre 2010

4

Pesce Fresco a Pranzo e a Cena Vasto (CH) - Via Michetti, 50 - Tel. 345 6074298

Dal 27 novembre fino al 23 dicembre

La Galleria ArtiBus espone le fotografie di Michele Calvano Secondo appuntamento per la stagione autunno-inverno della Galleria ArtiBus di Vasto, con la mostra fotografica di Michele Calvano intitolata Paesaggi dell’anima. Caratterizzata da una costante attenzione per i luoghi del cuore e dello spirito, la ricerca dell’artista sfiora una tappa importante con questa esposizione intima che si apre allo sguardo degli osservatori con umiltà e fierezza profondamente connesse. Ebbri di colore e accesi da una poesia fatta di sfumature eloquenti, gli scatti di Calvano raccontano il rapporto di simbiosi con la propria terra, amata come una parte di sé e catturata nella bellezza dell’oggi per poter essere tramandata anche attraverso gli indistinti tratti del domani. La mostra

di fotografia si terrà dal 27 novembre (inaugurazione alle ore 18.30) al 23 dicembre 2010 presso il Laboratorio ArtiBus, Via Messina n. 2, Va-

sto - apertura: dal lunedì al venerdì ore17-20. Direzione artistica a cura di Bruno Scafetta e Daniela Madonna. Michele Calvano.

Nozze d’oro di Ester Fanghella e Antonio Marcovecchio Grazie per averci accompagnato nel lungo cammino della vita con infinita dolcezza...

I vostri nipoti Giovanni, Simone, Giacomo, Giusy, Fabiano, Antonio, Nicolò e Alessandro

COMMERCIO ONLINE ED ASSISTENZA

Via S. Lucia, 30 - VASTO tel. 0873.69387

. . . .

agenzia funebre

TELEFONIA INFORMATICA ELETTRONICA TELEVISORI

320.8573019

CELL. www.studioservice-phones.net

NUOVA SEDE in CORSO EUROPA 131

Serietà e Riservatezza Via Istonia, 238 Cupello CH CAR CENTRE Tel. e Fax 0873-317835 ...la libertà di scegliere ..... maresadeangelis@virgilio.it

OCCASIONI

C.da Bufalara 66051 Cupello Tel. 0873.342926 Fax 0873.344895 Chiuso il lunedì

AUTORIZZATO

AUTO NUOVE AUTONOLEGGIO

www.vecchiocasale.it

info@vecchiocasale.it

grandi offerte e tante idee

per i tuoi regali

di Natale


VASTO VASTO (CH) - Via S. Michele, 24 Tel./Fax 0873 380038 E-mail: abako@libero.it - www.abako.it

quotidiano l’informazione free press

In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia

Una targa intitolata a Teodorico Pietrocola Rossetti

Prima una breve cerimonia nell’aula consiliare 'Giuseppe Vennitti', poi la scopertura di una targa commemorativa apposta all'ingresso del palazzo municipale. Così, ieri mattina a Vasto, l'amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Luciano Lapenna in fascia tricolore, ha voluto ricordare Teodorico Pietrocola Rossetti, vastese che contribuì all’Unità d’Italia di cui prossimo il 150° anniver-

sario. Nelle relazioni Lapenna ed altri intervenuti hanno ricordato la vita e lo spessore di Teodorico Pietrocola Rossetti, fondatore di chiese libere e tra gli artefici dell’Unità d’Italia. La salma del patriota riposa nel Cimitero degli Allori di Firenze. Pietrocola Rossetti nacque a Vasto nel 1825 e morì a Firenze nel 1883. Si legge nella targa: "Teodorico Pietrocola Rossetti, poeta, patriota e fondatore chiese cristiane libere".

SALA CLIMATIZZATA - AMPIO SPAZIO ALL’APERTO Riceviamo prenotazioni per buffet, feste di compleanno e comunioni

V.le Grasceta 34,

SAN SALVO

Info:

+39 348.9203270

IL TEMPO PASSA, LA GENTE CAMBIA, LE TRADIZIONI RESTANO.

sabato 27 novembre 2010

5

VASTO C.so Mazzini, 123 - 125 Tel e Fax: 0873.368227 Tel. 0873.371607 ferramentasisti@alice.it

La lettera in redazione

Disagi e lamentele per la consegna della posta Al pensiero che da lunedì i portalettere si vedranno stravolte le zone di competenza per la consegna della posta, con i postini di alcuni centri limitrofi lasciare le proprie sedi per confluire negli uffici di Vasto, non certo idonei per lo spazio, e da qui partire per i paesi di destinazione, viene davvero la febbre. Una rivoluzione necessaria, pare, perché l’organico diminuirà di alcune unità (qualcuno, si dice, lavorerà dentro, in ufficio). Ai tanti disagi, alle tante lamentele, insomma, si aggiungeranno altri problemi perché, prima che i postini “conosceranno” le nuove zone e i casi particolari noti ai loro predecessori, ne passerà di tempo e

sempre a discapito del cittadino. L’ultima chicca è di venerdì 26, con un vastese infuriato perché, udite udite, ed eravamo presenti, si è visto consegnare il periodico “Diritti Sociali” del MESE di LUGLIO 2010. Da circa un mese e mezzo, invece, da quando non c’è più “la postina titolare”, in Via Giulio Cesare, zona Inps, la posta è stata consegnata non più di 6/7 volte e riviste importanti consegnate con giusto un mese di ritardo. C’è di più: in un condominio, addirittura, dove tutte le famiglie hanno la loro cassetta con i nomi ben scritti, le lettere e avvisi di raccomandate le puoi trovare tranquillamente per terra o affilate sopra la struttura che contiene le “buche per la corrispondenza” o dentro

l’unica che è rotta, quindi di nessuno. A nulla sono valse le rimostranze, anche telefoniche, verso i responsabili dell’ufficio postale. C’è chi ha atteso più volte il postino per cercare di comprendere perché non inserisce sempre la corrispondenza nelle rispettive cassette, ma in quei giorni non è passato. C’è anche chi si è posto il problema, poiché non in tutti i condomini si va d’amore e d’accordo, dell’eventuale sottrazione della corrispondenza, magari degli “avvisi verdi”, cioè quelli riguardanti gli atti giudiziari. A rimetterci per i disservizi, insomma, sono sempre i cittadini e nessuno interviene. (s.r.)

Un minuto da detenuto Voci di dentro

A cura della Associazione di volontariato “Voci di dentro – Onlus con il patrocinio della Provincia di Chieti, del Comune di Vasto, dell’Ordine degli Avvocati di Vasto e Chieti e del Centro Polivalente Immigrati, è stato possibile allestire a Vasto e Chieti la fedele riproduzione di una cella carceraria. A Vasto, da ieri fino a domenica, sarà quindi possibile visitare una tipica struttura carceraria, una cella in cui sono sistemati i “servizi”

essenziali: tre brandine distribuite in un letto a castello, un “bagno” che definire tale è per lo meno eufemistico, una scrivania; in pratica uno spazio

vitale al limite della sopravvivenza. Un minuto in carcere è già opprimente: figuriamoci, un mese, un anno, dieci anni ….una vita. Ne vale la pena?


VASTO quotidiano l’informazione free press

sabato 27 novembre 2010

La XIV Giornata Nazionale della Colletta Alimentare

In libreria - Di Giannunzio Visconti e Jamila Adouan

Scuola di vita di un eroe senza nome

A Vasto in tutti i supermercati

Oggi in tutta Italia e anche a Vasto, in oltre ottomila supermercati, si terrà la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. I volontari inviteranno le persone a donare alimenti a lunga conservazione che saranno poi distribuiti nel corso dell’anno a strutture caritative e famiglie bisognose. Don Mauro Inzoli (Presidente Fondazione Banco Alimentare Onlus) sintetizza così le ragioni di questo gesto:

“Il povero è un uomo solo. Condividere gratuitamente questo dramma risveglia il vero desiderio che è nel cuore di ciascuno: essere amato. Solo questo può vincere la solitudine: riconoscere che siamo tutti bisognosi di fare esperienza di un amore immenso, sconfinato, più grande di qualunque situazione di sofferenza o disagio in cui ci troviamo. Questa scoperta ci rende compagni di cammino di

Forse non hanno sentito …

Ancora un appello Qualche tempo fa ci siamo occupati della signora Piera Magliano: forse ricorderete che aveva chiesto il nostro aiuto per un alloggio più vivibile di quello in cui risiedeva, dato che questo presentava vistose macchie di umidità che contribuivano ad aggravare le sue già precarie condizioni di salute dal punto di vista respiratorio, e comunque una opportunità di lavoro che le consenta una vita più dignitosa. Ad oggi nessuna risposta al suo e nostro appello che peraltro vogliamo rinnovare aggiungendo, su sua richiesta, il suo numero di cellulare che è il seguente 339 5693426. Un grazie di cuore per un aiuto che si spera non arrivi in primavera.

MULTISALA DEL CORSO Vasto - corso Europa -Harry Potter e i doni della morte 19.00/22.00 -Ti presento un amico 20.30/22.30 -Dalla vita in poi 18.50/20.40/22.30 -Stanno tutti bene 18.30/20.30 -The social network 22.30 -Benvenuti al sud 20.20/22.30 -Unstoppable, fuori controllo 20.30/22.30

CINEMA GLOBO

-Saw 3D 18.30/20.30/22.30

ogni uomo, proprio perché siamo costituiti della stessa attesa profonda di un amore senza fine. Che commozione davanti al fatto che questo amore ci è stato donato, come ci ha ricordato Benedetto XVI: “ La Carità è il dono più grande che Dio ha fatto agli uomini …. Perché è amore ricevuto e amore donato (Caritas in Veritate)”. Ogni essere umano infatti è oggetto di una preferenza di Dio, che si è donato totalmente e gratuitamente a ciascuno. E’ questa certezza che genera la nostra speranza e ci sostiene nel rivolgere a tutti l’invito a partecipare alla giornata nazionale della Colletta Alimentare. Per sperimentare come anche il gesto di fare la spesa e donarla a chi è più povero possa essere l’occasione sorprendente di un immediato e positivo cambiamento per sé il cui riverbero può raggiungere la società intera”. Ermanno Falone

6

Sta per essere pubblicato un “libro-non libro”, per le edizioni Cannarsa, “Scuola di vita di un eroe senza nome”, una storia senza tempo, perché le esperienze di vita non possono essere imprigionate in un tempo scandito con i criteri dei luoghi comuni. Siamo di fronte ad una testimonianza che non ha la pretesa di insegnare ma vuole mostrare come si possa e si debba lottare con tutte le proprie forze, come, appunto, un eroe senza nome, uno qualsiasi, uno di noi. Accompagnato in questa sua avventura da Jamila Adouan, marocchina colta, trapiantata in Italia da lungo tempo, inserita in una comunità diversa nei tempi, nelle tradizioni, nella cultura, ma compresa ed accettata: anche lei eroina, senza nome e senza tempo di questo mondo globale. Un libro-stimolo, un invito a non arrendersi mai. jamilaadouan.a@hotmail.it

Lettera alla redazione Signor Tagliente,sono Silvia Ionescu e vi scrivo dalla Romania. Sono la compagna di Elvio Marrone che purtroppo è venuto a mancare il 27 agosto di quest’ anno. Io adesso sono tornata in Romania,vicino alle mie figlie; è qui il mio posto. Lui era l’unica ragione per restare ancora in Italia. Elvio lavorava al Consorzio Industriale e resterà sempre nel mio cuore! Vorrei venisse ricordato proprio oggi sul vostro giornale che so leggono in tanti. Con rispetto Silvia Ionescu

Numeri Utili Carabinieri 112 - Polizia 113 Vigili del Fuoco 115 Capitaneria di Porto 0873.30340 Pronto Soccorso 118 Municipio 0873.3091 Polizia Municipale 0873.380486 Soccorso ACI 803 116 Polizia Autostradale 0873.346208 Protezione Civile (Giacche Verdi) 0873.301376

NATURHOUSE: il piacere di nutrirsi con amore NATURHOUSE è una multinazionale leader nel settore della nutrizione e della dietetica. Oggi sono circa 300 i centri NATURHOUSE attivi in Italia ed oltre 1700 quelli nel mondo che offrono un servizio di educazione alimentare svolto da qualificati professionisti. L’efficacia del metodo è assicurata dall’impiego di complementi alimentari NATURHOUSE autorizzati dal Ministero della Salute. Il cliente può rivolgersi in qualsiasi momento al suo consulente NATURHOUSE per informazioni e consigli riguardanti la corretta alimentazione. L’obiettivo è raggiungere il “peso salute” in modo semplice, graduale, definitivo e … senza soffrire la fame!

Nutrizione e Dietetica NATURHOUSE VASTO Corso Italia 34/36 Tel. 0873/361795

quotidiano l’informazione free press

Direttore Responsabile Giuseppe Tagliente Direttore di Redazione Elio Bitritto

Capo Redattore Rosa Milano

Redazione

Michele Del Piano - Stefano Lanzano Nino Cannizzaro Francesco Paolo Manna Roberto De Ficis

Pubblicità

Giuseppe Giannone 333 3799353 Matilde Mastronardi 320 2730383 Editoriale Quiquotidiano Corso Italia, 1 - VASTO redazione@quiquotidiano.it Distribuzione: Norma Carusi

Stampa

A.I. Communication Sessano del Molise (IS) Registrato al Tribunale di Vasto n. 102 del 22/06/2002


SPORT quotidiano l’informazione free press

sabato 27 novembre 2010

Calciotto -Primi punti per S.A.T. 1951

Continua il braccio di ferro tra Pakundo Bet e Il Rifugio

Continua il braccio di ferro tra Pakundo Bet e Il Rifugio che comandano la classifica a punteggio pieno ma, per nulla soddisfatti, allungano anche il passo perché diventano ben sei le lunghezze di vantaggio dalla diretta inseguitrice che, da questa settimana, è Il Granchio, grazie alla vittoria sul coriaceo Ruzzi Commerciale firmata Palumbo e Pelliccia. Il Pakundo, al termine di una partita combattuta e sofferta, ha ottenuto i tre punti con la rete di Di Lello su una signora squadra, Asfalti Trigno Paganelli, che meritava certamente di più per quanto espresso in campo. L’altra capolista, Il Rifugio, ha sofferto per continuare con la scia dei risultati pieni: a tenere testa è stata L’Abitudine Caffè che, alla fine, ha ceduto a un avversario più esperto; 5 a 2 il risultato, con doppietta di Costantinescu e reti di Galante, Marco e Sante Mileno per i primi della classe, dall’altra parte, invece, a segno Bizzarri e Cipollone. Pareggio a suon di gol tra Bar Off (dop-

pietta di Pagnottaro e rete di Di Domenico) e Drink Water Cafè (doppietta di Corvino e gol di D’Adamo). Primo pareggio a reti inviolate, dopo sette turni del campionato vastese di Calciotto, invece, l’hanno fatto registrare Tecnopack e Istonio 76, al termine di una sfida vibrante. Da segnalare le ottime prove di Pesce e D’Annunzio. Fa festa la S.A.T. 1951 che, bat-

tendo il Centro Vacanze Poker con la marcatura di Marra, ottiene i primi punti della stagione, mentre continua l’ascesa di La Casetta con il 2-1 (doppietta dell’allenatore e calciatore Maccione) sull’Isla Mujeres. La giornata si chiude con il 2 a 2 tra Atletico Grifone e Ristorante I 5 Tigli: a segno Trofino (2 volte), Vasyl e Romilio. (mdp)

7

Vasto Marina contro il San Nicola per allungare il passo Le sansalvesi chiamati ad invertire la rotta Il conto alla rovescia è terminato e fari puntati sulla 14esima giornata del campionato di Promozione, girone B, che offre uno scontro da brividi che può decidere una stagione intera: parliamo di San Nicola-Vasto Marina, in programma allo stadio “Pallozzi” di Sulmona. La seconda contro la prima della classe, divise da soli due punti e con la Folgore Sambuceto che non sta certo a guardare. Le suddette formazioni non hanno mai perso, ma se i vastesi sono tornati, da questa settimana, a comandare solitari la classifica, lo devono al fatto che hanno un risultato di parità in meno rispetto alle due agguerrite inseguitrici che ne hanno collezionati tre. Qualche giorno fa, il trainer biancorosso, Massimo Vecchiotti, disse “vinca il migliore”, ben sapendo che la sua squadra dovrà scendere in campo solo per vincere, altrimenti s’ingarbugliano i piani per il salto di categoria. Insomma, per come sta procedendo il torneo, è proprio il caso di dire che “chi si ferma, è perduto”, dunque è meglio battere il fer-

ro ora che è caldo, con il Vasto Marina che corre davvero come un treno. E’ il suo momento, anche se tanto di cappello pure al San Nicola Sulmona, giusto per fare un nome, però la squadra del presidente Remo Grassi non ha nulla da invidiare a nessuno, a cominciare dai giocatori a disposizione. Non dimentichiamo, poi, che il Vasto Marina, finora, ha vinto qualcosa come 11 partite, pareggiandone solo 2, quindi 35 punti in classifica nelle prime 13 giornate. Domenica, comunque vada, vinca il…Vasto Marina, a prescindere da numeri e statistiche che non piacciono in casa biancorossa, dove è il futuro che conta, ma anche il presente. Anche nel campionato di Eccellenza è in programma la 14esima giornata di andata: la Virtus Cupello di Gigi Carosella, al penultimo posto in classifica, ospiterà il Pineto, quarta forza del torneo. Reduci da un pareggio, le due compagini, seppure per motivi diversi, lotteranno per i tre punti. Michele Del Piano


Villaggio Unidomus ... non è un sogno, è la realtà

www.immobiliarepmg.it ufficiovendite@pagliaroligroup.com

Villette Singole da €165.000

Tra Pescara Colli e Montesilvano

Ufficio Vendite: 085 7993026 / 393 9760536 / 335 354367

OFFERTA SPECIALE FINO AL 30/11/2010

HUSQVARNA T425 listino € 462,00

€ 339,00

N

€ 349,00

E

listino € 420,00

N

HUSQVARNA T435

CENTRO FERRAMENTA IARO C C U ASSISTENZA e RIPARAZIONI Via Circonvallazione Histoniense - VASTO Tel./Fax 0873.366700 - 0873.69742 nucciarone@alice.it

HUSQVARNA 450E listino € 627,00

€ 495,00

Qui 27 novembre 2010  

Qui 27 novembre 2010