Issuu on Google+

Valtenesi

Rendiconto di mandato 2004 - 2009


IL SALUTO DEL SINDACO Concittadini, sono trascorsi dieci anni (1999-2009) dal mio insediamento a Sindaco e, oggi, come il primo giorno mi sento profondamente onorato di aver avuto il privilegio di servire la Comunità. In questi anni ho cercato di valorizzare e rispettare le innumerevoli iniziative che provenivano dalla Cittadinanza consapevole dell’entusiasmo che anima Coloro che intraprendono un’impresa quale essa sia. L’impegno per il mio paese lo vivo fin da ragazzo, quando animato da passione e volontà ho cercato di dare giusta dignità al settore produttivo a cui appartengo, l’agricoltura, impegnandomi a diversi livelli. L’esperienza amministrativa nel ruolo di Sindaco mi ha dato l’opportunità di incrociare momenti molti belli ed alcuni tristi, tra questi, ... con grande emozione, la presenza del Beato Don Giuseppe Baldo fra noi nell’Agosto del 2001! ... con passione sportiva, il passaggio del Giro d’Italia nel giugno del 2001! ... con angoscia, la terribile grandinata di quel mattino, del 4 agosto 2002, ... e il terremoto 2004 che fortunatamente ha limitato i suoi effetti a danni alle strutture. In questi due mandati ho avuto la grande soddisfazione di vedere realizzati molti dei tanti sogni che, fin dal 1978, con alcuni amici avevamo in comune, ... poi proposto, sviluppato e tradotto nei programmi amministrativi di questi 10 anni. Gli atti amministrativi che hanno costellato l’attività del mio mandato, oggi attraversano la mia memoria come lampi ...; L’aver salvaguardato il patrimonio boschivo di proprietà Comunale, ma in pratica ricchezza naturalistica ed ambientale di ogni puegnaghese, messo all’asta dalla precedente amministrazione; L’essere riusciti a recuperare all’uso pubblico dei concittadini il Castello, dopo il consolidamento murario, creando una scala di accesso adeguata ed una tensostruttura stabile interna al Castello; L’aver ridato voce alle Campane, riconsolidando la Torre campanaria con l’aiuto del comitato preposto; L’aver contribuito alla creazione dell’Oratorio di Raffa, mediante cessione del fabbricato e favorito la formazione di spazi nuovi dell’Oratorio di Puegnago; L’aver realizzato in tempi record l’ampliamento della scuola Elementare, dotandola di servizi accessori moderni; L’aver ampliato, e adeguato alle esigenze dei tempi, le due scuole Materne, statale e religiosa, di Raffa e Puegnago; L’aver realizzato il Palazzetto dello Sport, con area parcheggio; L’aver dotato di impianti fotovoltaici la scuola Materna di Raffa e il Palazzetto dello sport, dotando le strutture di autonomia energetica; Le nuove pavimentazioni del centro di Raffa e di Mura; Le Rotatorie sulla SP 572: le tre rotatorie ed il sottopasso che hanno reso e renderanno più sicura la viabilità e la mobilità dei cittadini; I Cimiteri di Raffa e Puegnago, ampliati, decorosi e adeguati al culto dei cari defunti; Il potenziamento dell’acquedotto e delle fognature comunali; L’aver migliorato l’accessibilità delle strade di campagna, con il contributo dell’Amministrazione Provinciale; e realizzato il tratto di pista ciclabile-pedonale sul nostro territorio, che collega Lonato a Salò. Alcuni atti mi danno particolare piacere e soddisfazione come ...

2


IL SALUTO DEL SINDACO ... l’aver impedito che nel Palazzo Tebaldini venissero realizzati, da privati,18 appartamenti, e soprattutto averlo acquisito alla proprietà comunale, senza alcun esborso, tale Palazzo, simbolo di eventi storici recenti e nella memoria di molti puegnaghesi; e l’aver ridato alla piazza di Puegnago vitalità con la trasformazione di strutture fatiscenti in negozi oggi affittati a “generi alimentari” e “frutta e verdura”; e ancora la ristrutturazione del vecchio edificio municipale con la realizzazione della Nuova Biblioteca Comunale; e due Ambulatori Medici; e aver creato uno sportello di tesoreria e servizio bancomat presso l’edificio municipale. Nel settore servizi sono state attivate molte ed importanti iniziative legate - al Piano diritto allo studio, - alla cultura o alla formazione - al Piano dei servizi sociali - all’Associazionismo e la Fiera dell’Agricoltura, croce e delizia della mia gioventù, come è cambiata in questo decennio, con il Groppello, l’olio Casaliva, le grappe, lo spiedo, il marchio DE.C.O. per il “salame di Puegnago in Valtenesi”, il territorio dichiarato OGM-free. Mediante il Piano di Governo del Territorio (PGT), aver realizzato il Piano Agricolo Strategico che fissa i confini, intangibili, del territorio a vocazione agricola e della salvaguardia ambientale reale e non gridata. Sono onorato di essere stato partecipe e Rappresentante di un gruppo di Amministratori “capaci “ che, animato da passione, in questi anni è riuscito a realizzare tanto ed a porre le premesse per continuare su questa strada, per rendere sempre migliore la qualità di vita nella nostra Comunità. dieci anni • senza chiedere soldi ai cittadini (ICI congelata e niente addizionale IRPEF), • moltissime opere pubbliche, • ottimi servizi alla persona, • Cassa Comunale in ordine e • Patrimonio Immobiliare di proprietà notevolmente aumentato Di tutto questo sono veramente orgoglioso A questo punto il mio impegno diretto termina con l’auspicio che ciò che abbiamo avviato possa continuare. Ringrazio il vice Sindaco arch. Adelio Zeni per la competenza, la tenacia e l’impegno dedicato per realizzare le innumerevoli opere pubbliche; l’assessore Tiberio Prati per l’impegno costante e l’entusiasmo dedicato al settore cultura, istruzione e manifestazioni; l’assessore Francesco Maccarinelli per l’entusiasmo e l’attenzione dedicata alle innumerevoli e delicate problematiche dell’assessorato ai servizi sociali; i Consiglieri Comunali che hanno sempre onorato, con la presenza e la partecipazione, la vita del Consiglio Comunale; il Segretario dott. Mauro Mantovani ed il personale tutto per l’attività quotidiana che ha reso possibile la vita complessa dell’Amministrazione; i Gruppi, Enti ed Associazioni che in questi anni hanno reso vivo e ricco di iniziative il nostro Paese; i Cittadini che con il loro contributo silenzioso hanno trasformato Puegnago in una delle realtà territoriali più belle e vivibili del comprensorio.

Gianfranco Comincioli

3


OPERE PUBBLICHE

OPERE PUBBLICHE Anno 2004

Realizzazione n. 48 loculi nel lato sud del Cimitero di Raffa LOCALITÀ:

Cimitero Raffa

FINALITÀ:

Realizzazione di due nuove campate di loculi nel Cimitero di Raffa con relativo marciapiede.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 56.500,00 finanziato con mezzi propri di Bilancio - Avanzo 2003 e Barriere Architettoniche. STATO DELL’OPERA:

conclusa il 19.07.2004

Lavori di verde pubblico attrezzato ed eliminazione barriere architettoniche in località Giardinetti a Raffa di Puegnago LOCALITÀ:

Via del Rio in frazione Raffa

FINALITÀ:

realizzare un’area verde attrezzata, con una piastra polifunzionale per attività sportive e giochi all’aperto, contestualmente ricavare dei parcheggi e sistemare le zone adiacenti.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 105.492,00 con mezzi propri di Bilancio – oneri barriere Avanzo 2003 STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 23.07.2004

Manutenzione straordinaria manto di copertura della scuola elementare di Puegnago. LOCALITÀ:

Scuola elementare “Bruno Munari”

FINALITÀ:

Sistemazione complessiva del manto di copertura a seguito della grandinata con realizzazione di tetto ventilato. Inserimento di isolamento termico e guaina di impermeabilizzazione Sostituzione dei coppi.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 150.000,00 finanziato con contributo della Regione Lombardia per eventi calamitosi STATO DELL’OPERA:

4

Conclusa il 26.08.2004


OPERE PUBBLICHE Realizzazione nuova palestra polivalente in via G. D’Annunzio a Puegnago d/G. ANNO DI REALIZZAZIONE: 2004-2007 LOCALITÀ:

Via G. D’Annunzio

FINALITÀ:

realizzare la nuova palestra polivalente nell’area adiacente alla scuola elementare con parcheggi e sistemare a verde “sociale” le aree circostanti.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 1.332.252,00 così finanziato: € 500.000,00 Regione Lombardia – FRISL 2003/2005 – Impiantistica sportiva € 550.000,00 da privati, tramite convenzione urbanistica dell’ex albergo Borgo Alto (ora Soc. SAN.BO) € 282.252,00 con mutuo presso la Cassa DD.PP. di Roma CRONOLOGIA OPERE:

- 2004: Inizio iter per il finanziamento regionale, preparazione area di cantiere e inizio procedure per affidamento appalto II° stralcio - 2005: ultimati e collaudati i lavori del I° e II° lotto del progetto che riguardano principalmente le opere strutturali. - 2006: lavori del III° lotto relativi agli impianti, tamponature e finiture in genere. - 2007: ultimati i lavori di realizzazione dell’impianto elettrico, idraulico e le opere di finitura. Si è inoltre provveduto all’acquisto degli arredi degli spogliatoi e le attrezzature per le attività. - 2008: Acquisto attrezzature e arredi vari con mezzi propri di Bilancio

Sistemazione dell’area del Castello di Puegnago – II° stralcio LOCALITÀ:

Castello

FINALITÀ:

sistemazione e riqualificazione della scalinata di accesso al Castello; Finiture in marmo rosso di Verona, illuminazione scalinata, sistemazione del verde.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 77.468,53 cosi’ finanziato: € 75.000,00 - Contributo soc. Autostrada Serenissima € 2.468,53 - Mezzi propri di Bilancio – Oneri 2003 STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 26.08.2004

5


OPERE PUBBLICHE Sistemazione del cimitero del capoluogo di Puegnago LOCALITÀ:

Cimitero di Puegnago

FINALITÀ:

Riqualificazione del cimitero con la realizzazione della pavimentazione dei percorsi pedonali interni. Ridefinizione delle aree verdi interne.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 74.700,00 finanziato con mezzi propri – avanzo 2003 STATO DELL’OPERA:

6

Conclusa il 19.12.2005


OPERE PUBBLICHE

Anno 2005 Manutenzione degli impianti tecnologici della scuola elementare di Puegnago – I° stralcio LOCALITÀ:

Scuola elementare “Bruno Munari”

FINALITÀ:

Messa a norma dell’edificio scolastico con opere di elettricista, opere di idraulica e varie.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 131.297,00 finanziato con € 85.343,00 contributo della Regione Lombardia € 45.954,00 mezzi propri di Bilancio – Oneri 2004 STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 24.05.2005

Manutenzione straordinaria degli impianti tecnologici della scuola elementare di Puegnago – II° stralcio LOCALITÀ:

Scuola elementare “Bruno Munari”

FINALITÀ:

Adeguamento dei locali della scuola elementare alla normativa relativa alla sicurezza sui luoghi di lavoro L.626/94 (formazione nuove uscite di sicurezza, sistemazione impianto d’allarme, opere per l’adeguamento alla normativa antincendio ecc.)

IMPORTO COMPLESSIVO: € 45.000,00 finanziato con € 29.250,00 contributo della Regione Lombardia € 15.750,00 mezzi propri di Bilancio STATO DELL’OPERA:

Concluso il 28.06.2005

Manutenzione straordinaria della scuola elementare di Puegnago con formazione nuove aule LOCALITÀ:

Scuola elementare “Bruno Munari”

FINALITÀ:

Formazione di nuove aule e laboratori negli spazi prima occupati dalla palestra scolastica posta al piano seminterrato .

IMPORTO COMPLESSIVO: € 125.000,00 finanziato con mezzi propri di Bilancio – Avanzo 2003 Laboratorio di falegnameria

STATO DELL’OPERA:

Concluso il 15.10.2005

7


OPERE PUBBLICHE

Anno 2006 Recupero Palazzo Tebaldini a Puegnago FINALITÀ:

Risanamento igienico sanitario e consolidamento statico con miglioramento sismico del Palazzo Tebaldini. L’edificio sarà destinato a sede degli uffici comunali e spazi per attività socio-culturali e ricreative

COSTO DELL’OPERA:

importo € 3.500.000,00 finanziato con - € 1.715.000,00 contributo della Regione Lombardia per il recupero conservativo tramite Unione dei Comuni Valtenesi - resto con mezzi propri

CRONOLOGIA OPERE:

- 2005: Cessione gratuita da parte della Soc. Giardino degli Ulivi srl di parte dell’immobile definito Palazzo Tebaldini, con atto di cessione firmato il 06.12.2005 e registrato a Salò - 2007: lavori di pulizia dell’area esterna per poter permettere sopralluoghi e valutazioni propedeutiche alla predisposizione di un progetto di restauro e consolidamento strutturale dell’immobile. - 2008: pulizia del giardino e dall’area d’ingresso, rifacimento del muro di recinzione che prospetta su vicolo Roma.

STATO DELL’OPERA:

In corso la procedura per l’affidamento dell’appalto per i lavori relativi al progetto finanziato dalla Regione Lombardia previa acquisizione dei pareri di legge.

Lavori di sistemazione scuola elementare “B. Munari” FINALITÀ:

Lavori di finitura e completamento di n. 4 nuove aule. Formazione Magazzino comunale e nuovo Archivio comunale nell’interrato. Riqualificazione a verde dello spazio esterno.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 111.389,30 finanziato con mezzi propri di Bilancio e contributo regionale per il sisma 2004 STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 28.04.2006

Lavori cappella e viale d’accesso presso cimitero di Raffa LOCALITÀ:

Cimitero di Raffa

FINALITÀ:

Lavori interessanti la copertura, la vetrata, gli intonaci, rifacimento pavimento interno alla chiesetta. Realizzazione pavimentazione viale d’accesso.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 16.577,75 finanziato con mezzi propri di Bilancio – in attesa di rimborso spese da parte della Regione STATO DELL’OPERA:

8

Conclusa novembre 2006


OPERE PUBBLICHE

Anno 2007 Realizzazione di n. 25 loculi presso il Cimitero di Puegnago FINALITÀ:

Realizzazione di una campata di loculi nella parte del cimitero retrostante la chiesetta

IMPORTO COMPLESSIVO: € 46.000,00 realizzata direttamente dalla società Alba Imm.re in ottemperanza agli obblighi della Convenzione stipulata con il Comune il 08.08.2006 rep. n. 1073 registrata a Salò STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 14.04.2008

Sistemazione edifici pubblici in piazza Beato Don G. Baldo FINALITÀ:

- lavori di sistemazione e adeguamento dell’ex magazzino comunale e dell’ex-ufficio postale in piazza Don Baldo e ricavare spazi per due attività commerciali. - Sistemazione sottoservizi nell’area antistante.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 94.100,35 finanziata con mezzi propri di Bilancio - Avanzo 2006 STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 17.05.2007

9


OPERE PUBBLICHE Ex municipio: ripristino parti lesionate dal sisma 2004 e miglioramenti dell’edificio FINALITÀ:

Stuccatura intonaco, tinteggiatura e ripristino lesioni interne limitatamente ai locali al pianterreno e rialzato non interessati dal successivo lavoro di ristrutturazione

IMPORTO COMPLESSIVO: € 21.316,95 finanziato con € 17.895,00 quale contributo regionale per il sisma € 3.421,95 con mezzi propri di Bilancio STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 30.01.2007

Ripristino parti lesionate dal sisma 2004 e miglioramento della scuola materna “C. Brunati” a Raffa FINALITÀ:

Stuccatura intonaci e tinteggiatura locali lesionati

IMPORTO COMPLESSIVO: € 14.953,87 finanziato con € 13.012,00 quale contributo regionale per il sisma € 1.942,00 con mezzi propri di Bilancio STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 05.01.2007

Ripristino parti lesionate dal sisma 2004 e miglioramento dell’edificio municipale FINALITÀ:

Stuccatura intonaco, tinteggiatura e ripristino lesioni del vano ascensore

IMPORTO COMPLESSIVO: € 13.031,84 finanziato con € 10.346,89 contributo regionale per il sisma € 2.684,95 con mezzi propri di Bilancio STATO DELL’OPERA:

10

Conclusa il 05.01.2007


OPERE PUBBLICHE Sistemazione edifici ex municipio in piazza Beato Don G. Baldo FINALITÀ:

-Sistemazione dell’edificio ex municipio per ricavare due nuovi ambulatori con relativi servizi al piano sovralzato. - Rifacimento della copertura. - Realizzazione di una scala esterna di accesso al piano primo destinato totalmente alla Biblioteca Comunale. - Abbattimento delle barriere architettoniche per accesso Ufficio postale, Ambulatori medici, Biblioteca.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 202.289,49 realizzata direttamente dalla società Alba Imm.re in ottemperanza agli obblighi della Convenzione stipulata con il Comune il 08.08.2006 rep. n. 1073 registrata a Salò. STATO DELL’OPERA:

Lavori conclusi luglio 2008

Installazione impianti fotovoltaici presso la scuola materna di Raffa FINALITÀ:

Sulla scuola materna per interessamento e con il coordinamento dell’Amministrazione Comunale, sono stati posati dall’Azienda Garda Uno pannelli solari per un “impianto fotovoltaico” nell’ambito del programma “Conto Energia” per rifornirsi di energia alternativa e abbassare i costi di gestione degli stabili di uso pubblico.

IMPORTO COMPLESSIVO: Costo zero per l’Amministrazione perché realizzato dalla Soc. Garda Uno Spa STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 27.02.2007

Castello: fornitura e posa struttura modulare in alluminio (tensostruttura), stabile, per manifestazioni fieristiche FINALITÀ:

dotare il Castello di una struttura stabile, coperta, per l’utilizzo costante ed indipendente dalla stagionalità e dalle intemperie, in occasione della fiera e manifestazioni a valenza pubblica o sociale

IMPORTO COMPLESSIVO: € 67.200,00 finanziato con € 50.000,00 contributo Regione Lombardia per qualificazioni centri fieristici €27.200,00 con mezzi propri dell’Amministrazione STATO DELL’OPERA:

Conclusa luglio 2007

11


OPERE PUBBLICHE

Anno 2008 Pensiline attesa scuolabus FINALITÀ:

- Attesa, alla fermata dello scuolabus, in sicurezza ed al riparo dai fenomeni atmosferici. - Nel corso del 2008 posizionata una pensilina in via Vigne, a Raffa. - Attivata la procedura per l’acquisto di altre 4 pensiline da posizionare

IMPORTO COMPLESSIVO: € 10.423,20 finanziato con mezzi propri di Bilancio – Avanzo 2008 STATO DELL’OPERA:

Opera in corso

Servizio di smaltimento rifiuti Il servizio di smaltimento dei rifiuti continua ad essere gestito dal Garda Uno s.p.a. in virtù della relativa convenzione. L’uso e la gestione dell’isola ecologica, posizionata nei pressi di Salò 2, continua secondo le modalità fissate nella Convenzione coi Comuni di Puegnago, Salò e S. Felice, stipulata nel 2007. Oltre all’acquisto di cassonetti, si procede alla distribuzione di tessere a lettura ottica per residenti ed attività poste sul territorio comunale, per il conferimento dei rifiuti assimilati presso l’isola ecologica. Parte dell’area dell’ex isola ecologica, a lato del cimitero di Raffa, dismessa, è stata affittata all’Azienda di Telefonia Vodafone-Omnitel, con canone annuale di € 13.000,00 + IVA, per una durata di anni 6.

Impianto fotovoltaico a servizio della palestra polivalente FINALITÀ:

per interessamento dell’Amministrazione Comunale, è stato posizionato un “impianto fotovoltaico” nell’ambito del programma “Conto Energia” per produrre e rifornirsi di energia alternativa. L’utenza è stata intestata al Garda Uno spa, che fattura al Comune la differenza, in attivo o passivo, fra l’energia prodotta dall’impianto e quella consumata.

IMPORTO COMPLESSIVO: Costo zero per il bilancio comunale perché realizzato totalmente dalla Soc. Garda Uno Spa STATO DELL’OPERA:

12

Conclusa febbraio 2008


OPERE PUBBLICHE Manutenzioni interne presso la scuola elementare FINALITÀ:

Ricavata una nuova aula per le attività di sostegno a bambini con handicap al piano terra, laboratorio di falegnameria spostato al piano terra e, al suo posto, realizzata aula di informatica con nuove attrezzature.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 7.000,00 finanziato con mezzi propri di bilancio STATO DELL’OPERA:

Conclusa agosto 2008

Adeguamento dei locali e degli impianti della Scuola Materna “Beato Don G. Baldo” FINALITÀ:

adeguamento dei locali e degli impianti della Scuola Materna “Beato Don G. Baldo” di proprietà della Parrocchia di Puegnago;

IMPORTO COMPLESSIVO: È stato erogato alla Parrocchia un contributo di € 80.000,00 in più tranches a fronte delle fatture fornite nel 2008 giustificative dei lavori eseguiti. Un ulteriore contributo di € 20.000,00 è stato impegnato a bilancio per saldare le spese residue, risultate superiori all’importo preventivato. STATO DELL’OPERA:

Conclusa agosto 2008

13


OPERE PUBBLICHE

Anno 2009 Sistemazione pavimentazione presso il cimitero di Puegnago FINALITÀ:

Completamento pavimentazione con materiali lapidei piazzale chiesetta del Cimitero di Puegnago, ridefinizione percorsi pedonali

IMPORTO COMPLESSIVO: € 43.411,20 finanziato con mezzi propri di Bilancio - Avanzo 2008 STATO DELL’OPERA:

Aggiudicato appalto – opera in corso

Sistemazione area esterna presso la scuola elementare e la palestra comunale FINALITÀ:

Sistemazione area esterna della scuola elementare con realizzazione di piastra polifunzionale per attività sportive e completamento opere esterne presso la palestra comunale

IMPORTO COMPLESSIVO: € 99.839,00 realizzata direttamente dalla società Alba Imm.re in ottemperanza agli obblighi della Convenzione stipulata con il Comune il 08.08.2006 registrata a Salò STATO DELL’OPERA:

In corso

Sistemazione di pertinenze annesse a Palazzo Tebaldini FINALITÀ:

Sistemazione immobili annessi a Palazzo Tebaldini Previsti interventi di risanamento igienico e consolidamento strutturale. Pulizia e sistemazione dell’area compresa fra i fabbricati e il Palazzo.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 82.000,00 con mezzi propri di bilancio - Avanzo 2008 STATO DELL’OPERA:

14

In approvazione progetto definitivo


OPERE PUBBLICHE Sistemazione area del Castello di Puegnago – III° stralcio FINALITÀ:

Realizzazione di impianti di illuminazione all’interno delle mura del Castello.

IMPORTO COMPLESSIVO: Il progetto dell’importo di € 40.000,00 è finanziato dalla Soc. Autostrada Serenissima. STATO DELL’OPERA:

In attesa di nulla osta della Soprintendenza per i Beni Monumentali, per l’inizio lavori

Realizzazione nuovo magazzino comunale in loc. Masserino FINALITÀ:

Costruzione e cessione di un capannone di circa 200 mq., da destinare a magazzino comunale, in località Masserino

COSTO DELL’OPERA:

A carico, e costruito direttamente, della ditta MESDAN come da convenzione stipulata con il Comune il 25.11.2005

STATO DELL’OPERA:

In corso

15


PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO

Piano di Governo del Territorio La L.R. 12/2005, prevede l’adozione del P.G.T. entro Marzo 2009, inoltre vi è la necessità di soddisfare le numerose esigenze abitative di cittadini residenti in Puegnago del Garda, da tempo in attesa di risposte. La situazione urbanistica, oggi. Dopo il programma di fabbricazione approvato dal Commissario prefettizio nel 1975, venne elaborato il P.R.G. nel 1978, approvato dalla Regione Lombardia nel 1982; nel P.R.G. era stata inserita l’area denominata “Castello”, in cambio della cessione gratuita del Castello, dove sorge anche la Torre civica. Nell’anno 1995, fu adottato dall’Amministrazione Adelio Zanelli, il P.R.G. vigente e l’esame delle osservazioni venne concluso dalla successiva Amministrazione Sergio Leali nel 1998. L’attuale Amministrazione Comincioli, in corso di gestione, ha ridotto notevolmente le volumetrie consentite, come avvenuto per la proprietà ex Colosio, il P.L. Serraglie e il Piano di Lottizzazione “S. Chiara” e altre proprietà.

Il P.G.T. in adozione -

Prevede delle aree di completamento di piccole dimensioni e vincolate ad opere pubbliche. Ciò dopo attenta valutazione delle necessità dei cittadini residenti;

-

aree per realizzare opere pubbliche.

Procedure seguite per l’adozione del P.G.T. Derivano da norme regionali e regole provinciali scrupolosamente rispettate dall’A.C. Sono stati comunicati alla Provincia di Brescia gli “ambiti agricoli strategici” che comprendono circa l’80% dell’intero territorio, dove potranno intervenire solo gli imprenditori agricoli ed eventuali modifiche dovranno essere autorizzate dalla Provincia. Sono stati individuati 26 ambiti di trasformazione che riguardano quasi esclusivamente famiglie residenti. Rispetto alla superficie minima degli alloggi nel P.G.T. si è provveduto ad inserire una specifica normativa. Entro 90 giorni dall’adozione il P.G.T. dovrà essere depositato;

16


PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO dopo tale periodo necessitano 30 gg. di esposizione e altri 30 gg. per le osservazioni. L’architetto Magli ha illustrato brevemente: - la procedura seguita dal suo studio tecnico, - l’analisi della volumetria, - l’esigua edificabilità proposta, sottolineando la misura assai ridotta di consumo del territorio. Il Sindaco, in merito all’abbandono della seduta consiliare da parte della minoranza, ritiene che le motivazioni siano pretestuose ed offensive, sottolinea che da 30 anni si discute con gli operatori locali, si opera per salvaguardare il territorio, che i risultati si sono ottenuti motivando gli agricoltori e incentivando l’agricoltura. Il progetto del P.G.T. che la maggioranza propone, ha il preciso scopo di salvaguardare il territorio, che, come evidenziato nelle scelte del piano agricolo strategico avvalora la precisa volontà dell’Amministrazione di confermare e migliorare la qualità della vita dei propri cittadini. CON VOTI favorevoli unanimi n. 8 espressi per alzata di mano da n. 8 consiglieri presenti e aventi diritto di voto; DELIBERA 1) DI PRENDERE ATTO dei pareri pervenuti dalle parti sociali ed economiche citati in premessa, dando atto, altresì, che gli stessi non recano osservazioni e

ente

sigla

COMUNE DI PUEGNAGO DEL GARDA

numero

data

3

C.C.

25/03/2009

Provincia di Brescia Codice ente 10408

OGGETTO:

ADOZIONE DEL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO - P.G.T. - AI SENSI DELLA LEGGE REGIONALE 11.03.2005, N. 12, E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI ED INTEGRAZIONI.

Trasmessa Sez.Prov. CRC con elenco n. in data

COPIA

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Straordinaria di Prima Convocazione - Seduta Pubblica L’anno duemilanove addì venticinque del mese di Marzo alle ore 20.00, nella sala delle adunanze consiliari. Previa l’osservanza delle formalità prescritte dalla vigente Legge Comunale e Provinciale, vennero convocati a seduta i Consiglieri Comunali. All’appello risultano presenti:

GIANFRANCO COMINCIOLI

CONSIGLIERE

Presente

ADELIO ZENI

CONSIGLIERE

Presente

TIBERIO PRATI

CONSIGLIERE

Presente

MICHELE CARAFA

CONSIGLIERE

Presente

FABIO CINQUETTI

CONSIGLIERE

Presente

GALBIATI LORENA

CONSIGLIERE

Presente

SIMONA CATALANO

CONSIGLIERE

Assente

MONICA ZANELLI

CONSIGLIERE

Presente

VITTORIANO SCOLARI

CONSIGLIERE

Presente

GIORGIO BERTURAZZO

CONSIGLIERE

Assente

RITA CLARA SCAPERROTTA

CONSIGLIERE

Assente

NOVELIO FURIN

CONSIGLIERE

Assente

ROBERTA GHIRARDI

CONSIGLIERE

Assente

TOTALE PRESENTI

8

TOTALE ASSENTI

5

Assiste l’adunanza l’infrascritto Segretario Comunale Sig. dr. MAURO MANTOVANI il quale provvede alla redazione del presente verbale. Essendo legale il numero degli intervenuti il Sig. p.a. GIANFRANCO COMINCIOLI assume la Presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell’oggetto sopraindicato al n.3 dell’ordine del giorno.

che, pertanto, il PGT risulta adeguato alle esigenze e indirizzi da loro manifestati. 2) DI ADOTTARE, con la procedura di cui all’art. 13 della L.R. 11 marzo 2005, n. 12, il Piano di Governo del Territorio, composto dagli elaborati tecnici in premessa elencati, che, firmati dal Sindaco e dal Segretario Comunale per garantirne l’autenticità, vengono depositati presso l’Ufficio Tecnico Comunale. 3) DI DARE ATTO che entro novanta giorni dalla presente adozione gli atti di P.G.T. saranno depositati nella segreteria comunale per un periodo continuativo di trenta giorni, ai fini della presentazione di osservazioni nei successivi trenta giorni;

DELIBERAZIONE C.C. N. 3 DEL 25.03.2009

17


PIANO AGRICOLO STRTEGICO

PIANO AGRICOLO STRATEGICO

18


VIABILITÀ

VIABILITÀ Anno 2004

Realizzazione deviante SP 25 Cunettone - Esenta FINALITÀ:

Realizzazione di una nuova strada di collegamento tra le località Ponte e la frazione di Mura; in particolare l’intervento consiste nella realizzazione - di una rotatoria nelle vicinanze dell’ex trattoria Ponte - un nuovo tratto di strada nel valletto, a nord-ovest in parte interrato - una seconda rotatoria a Mura, in loc. “Mut”. L’intervento si inserisce in un programma definito con l’Amministrazione Provinciale per assicurare una maggior sicurezza viaria e una migliore qualità della vita per i residenti di via Roma e per chi frequenta per necessità o svago i centri storici di Castello e Mura. Tale viabilità alternativa, escludendo totalmente il traffico di passaggio, permetterà una maggiore fruibilità della piazza principale antistante il municipio, la Chiesa, la Scuola Materna dove sovente si generano situazioni di rischio per i pedoni nell’attraversamento della SP 25.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 3.078.000,00 di cui: € 2.078.000,00 a carico della Provincia che provvede a realizzare il progetto e i lavori € 1.000.000,00 a carico della lottizzazione PA 14 Castello di Puegnago come da delibera di adozione del Programma Integrato P.I.I. 14 Castello STATO DELL’OPERA:

Il progetto definitivo redatto dalla Provincia di Brescia con ricorso a procedura di variante semplificata al P.R.G. ai sensi della L.R. 23/97 approvato con deliberazione di C.C. n. 31 del 16.05.2006. In attesa di gara di appalto.

19


VIABILITÀ Realizzazione tratto di marciapiede lungo la ex SS 572 CunettoneDesenzano in località Raffa LOCALITÀ:

Raffa via Nazionale

FINALITÀ:

Realizzazione di un marciapiede con relativo impianto di illuminazione per garantire la sicurezza ai pedoni ed un più agevole accesso alle attività commerciali e servizi di ogni genere.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 87.797,67 finanziato con mezzi propri – avanzo 2001 STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 30.06.2004

Riqualificazione di P.zza Mura in frazione Mura LOCALITÀ:

P.zza Mura in frazione Mura

FINALITÀ:

Realizzazione di nuova pavimentazione in porfido e materiali lapidei e relativo arredo urbano

IMPORTO COMPLESSIVO: € 78.500,00 finanziato con mezzi propri – avanzo 2002 STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 28.12.2004

Sistemazione delle infrastrutture viarie di interesse agricolo FINALITÀ:

Sistemazione con relativa asfaltatura di alcune strade di campagna quali via Dosso, via Scura, strada vicinale di Festole, di Singlino, di Fronzaga Alta, di Fronzaga Bassa e Montecroce, per evitare una continua manutenzione in quanto strade bianche soggette a facile dissesto.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 160.100,00 finanziato con € 72.854,66 con contributo della Provincia di Brescia € 87.245,34 con mezzi propri - avanzo 2001 STATO DELL’OPERA:

20

Conclusa il 12.12.2005


VIABILITÀ

Anno 2005 Realizzazione rotatoria – Loc. Serraglie – e tronco fognario-acquedotto limitrofo FINALITÀ:

Messa in sicurezza della viabilità lungo la SP 572

IMPORTO COMPLESSIVO: - Rotatoria n. 16 Loc. Serraglie: costo € 270.000,00 a carico della Provincia - tronco fognario acque nere e acquedotto in via Serraglie nei pressi della rotatoria; costo € 20.944,79 a carico del Comune di Puegnago STATO DELL’OPERA:

Conclusa aprile 2006

Realizzazione rotatoria – Loc. Enopolio FINALITÀ:

Messa in sicurezza della viabilità lungo la SP 572

IMPORTO COMPLESSIVO:

€ 400.000,00 a totale carico della Provincia

STATO DELL’OPERA:

Conclusa settembre 2005

Realizzazione rotatoria – loc. Dosso FINALITÀ:

Messa in sicurezza della viabilità lungo la SP 572

IMPORTO COMPLESSIVO: € 270.000,00 a totale carico della Provincia STATO DELL’OPERA:

Conclusa settembre 2005

21


VIABILITÀ Sostituzione pompa acquedotto loc. Fontane FINALITÀ:

Presso il Pozzo Fontane del civico acquedotto sostituzione delle colonne di emungimento delle pompe e di una pompa, con una di maggiore portata. L’intervento è stato urgente in quanto la portata della pompa uno era diminuita vistosamente. L’ispezione video ha evidenziato la necessità della sostituzione di alcuni cavi e ferramenta varia, prontamente effettuata.

IMPORTO COMPLESSIVO: Lavoro realizzato da Garda Uno S.p.A. STATO DELL’OPERA:

Conclusa 2006

Pista ciclabile-pedonale collegamento Mantova/Brescia FINALITÀ

Accordo di programma tra l’Amministrazione Comunale. e la Provincia di Brescia per la realizzazione dell’itinerario ciclabile, denominato “Ciclabile della Valtenesi”, interessante gran parte del territorio delle due province. Tale intervento, consente l’attraversamento dell’entroterra comunale, delle zone boscate e di tutto l’arco morenico antistante il Garda, in stato di assoluta sicurezza sia per i pedoni che per i ciclisti. Il percorso della pista è stato studiato con cura, valutato in ogni aspetto con i proprietari e contermini più o meno interessati e con i rappresentanti di associazioni interessate al progetto; la soluzione emersa è frutto dell’accordo così raggiunto.

COSTO DELL’OPERA e DELLA MANUTENZIONE:

- Progetto e realizzazione a totale carico della Provincia di Brescia; - Manutenzione fatta dalla Provincia ma il Comune di Puegnago dovrà impegnare annualmente € 1.032,91 al Km (totale Km 4,10), quale quota compartecipativa del costo di manutenzione della pista.

STATO DELL’OPERA:

Conclusa primavera 2006

Impianto semaforico a Monteacuto FINALITÀ:

La SP 25 Cunettone Esenta all’altezza di Monteacuto, presenta un lungo rettilineo ove il traffico veicolare tende acquistare notevole velocità. Per garantire la sicurezza l’impianto semaforico è stato posizionato in prossimità dell’incrocio di via Falcone con via Leardini, dove è più densa l’edificazione. Detto semaforo permette l’attraversamento pedonale a richiesta, premendo il pulsante che attiva l’inserimento del rosso.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 376,30 pari al costo per l’installazione e l’allacciamento all’energia elettrica. L’impianto semaforico tolto da via Nazionale dopo la realizzazione della Rotatoria STATO DELL’OPERA:

22

Conclusa gennaio 2006


VIABILITÀ

Anno 2006 Lavori di adeguamento della sede stradale e relativi sottoservizi in via Pauletta-Borgo Alto. FINALITÀ:

Lavori di sistemazione in via Valle, via Borgo Alto mediante opere di allargamento della sezione stradale, con completamento ed adeguamento delle reti tecnologiche interrate e posa di pavimentazione in asfalto

IMPORTO COMPLESSIVO: € 309.875, totalmente a carico della ditta San.bo in quanto opere di urbanizzazione primaria. STATO DELL’OPERA:

Ultimati il 13.07.2006

Lavori di realizzazione tronchi di fognatura nelle frazioni di Mura - Castello - Palude, Raffa e Monteacuto. FINALITÀ:

Realizzazione di tronchi di fognatura nelle varie frazioni del paese: - a Mura, via Tresandello e via Caposopra ove realizzata anche una parte di pavimentazione in porfido ed è stato posato un idrante - a Castello sono state interessate via Roma e via Indipendenza - a Palude è stata interessata via A.Moro per un tratto di circa 54 mt. - a Raffa le vie interessate sono state via Mazzini e via Benaco. Durante i lavori accanto ai collettori fognari è stata posata, ove necessario, anche la rete idrica dell’acquedotto. A Monteacuto sono stati inoltre realizzati i lavori per la regimazione delle acque, mediante intubamento del fosso a lato della strada ed opere di miglioramento per il deflusso delle acque di scolo del monte. Contemporanea posa di condotta per la pubblica fognatura e per l’allacciamento ai singoli edifici. A lato della SP 25 formazione di marciapiede per servire la zona di un percorso pedonale sicuro ed esclusivo per accesso a semaforo.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 258.228,45 finanziati con € 80.000,00 contributo provinciale € 178.228,45 mutuo presso la Cassa DD.PP. STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 16.11.2006.

23


VIABILITÀ

Anno 2007 Sottopasso carrabile e ciclopedonale in località Madonna della Neve FINALITÀ:

Accordo di programma per consentire il collegamento fra il centro storico di Raffa e la zona in lato destro della SP 572 in direzione Desenzano – Salò, col resto del territorio lato sinistro della stessa SP, evitando l’attraversamento della strada provinciale, mediante realizzazione sottopasso “loc. Madonna della Neve”. L’accordo di programma sottoscritto tra il Comune e l’Assessorato ai LL.PP. e Viabilità della Provincia di Brescia è imperniato su obiettivi quali la sicurezza e la razionalizzazione dei flussi di traffico, con la riduzione del numero di accessi diretti, la realizzazione di controstrade e la protezione di passaggi pedonali.

FINANZIAMENTO:

€ 1.469.703,00 iniziale a carico della Provincia di Brescia e Regione Lombardia; € 28.036,39 a carico dell’Amministrazione Comunale per rilievi topografici e progettazione definitiva; € 5.997,60 a carico dell’Amministrazione Comunale per lo studio geologico.

CRONOLOGIA DEI LAVORI: Il Coordinamento per la sicurezza in fase di attuazione assunto dall’Ufficio Tecnico Comunale; Lavori iniziati con verbale di consegna in data 26.02.2007; Lavori sospesi con verbale di sospensione del 19.03.2007 per motivi connessi allo spostamento dei numerosi sottoservizi presenti (fognatura, acquedotto, Garda Uno, Enel, Telecom e Gasplus); Lavori ripresi in data 12.06.2007; Lavori sospesi il 21.07.2007 e ripresi il 22.10.2007 per la predisposizione di perizia suppletiva approvata con determina dirigenziale n 1361 R.V. del 22.05.2008. L’importo finale dell’opera come disposto in perizia comporta una somma impegnata complessiva di € 1.926,287,51. STATO DELL’OPERA:

24

La conclusione dei lavori è prevista per l’inizio dell’estate.


VIABILITÀ Sistemazione e asfaltatura strade comunali in frazione Raffa FINALITÀ:

Lavori di sistemazione del fondo stradale ove necessario e relativa asfaltatura con binder o tappetino. Asfaltate Via Verdi, Vicolo XX Settembre, Via D. Alighieri

IMPORTO COMPLESSIVO: € 75.000,00 finanziati con mezzi propri di Bilancio 2007 - Avanzo 2006 STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 31.03.2008

Sistemazione e asfaltatura strade comunali a Mura e Palude FINALITÀ:

Lavori di sistemazione del fondo stradale ove necessario e relativa asfaltatura: - a Mura, parte di Via Caposopra, Via Predefitte, Via Palazzi Garibaldi (in parte pavimentata con porfido); - a Palude, Via XXV Aprile e Via S. Giovanni.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 80.000,00 finanziati con mezzi propri di Bilancio 2007 - Avanzo 2006 STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 10.04.2008

25


VIABILITÀ

Anno 2008 Fognatura in via Guasch e via Benaco FINALITÀ:

Mediante convenzione urbanistica stipulata con operatore privato impegnato nei lavori di costruzione del complesso edilizio di via Guash è stato possibile con l’inizio del 2008 sostituire il tratto di fognatura delle acque nere della stessa via Guash, eliminando così gli inconvenienti al deflusso delle acque che si presentavano in occasione di precipitazioni atmosferiche più che abbondanti. Con tale opera si è reso possibile inoltre modificare la quota d’ingresso della tubazione nel collettore di via Benaco normalizzando così lo smaltimento di tutte le abitazioni servite dalla strada.

FINANZIAMENTO:

Tutti i costi a carico dell’operatore privato.

STATO DELL’OPERA:

Conclusa nel 2008.

Fognatura in via Benaco FINALITÀ:

Tramite accordi con Garda Uno s.p.a. è stato possibile estendere la rete di fognatura in via Benaco, fino a via Leopardi consentendo così di eliminare la stazione di pompaggio ivi presente e quindi i costi di gestione della stessa. I fabbricati frontisti sono stati direttamente allacciati al nuovo collettore, mentre per i lotti inedificati o per edifici non contermini sono stati predisposti i relativi allacciamenti.

FINANZIAMENTO:

Servizio idrico integrato.

STATO DELL’OPERA:

Conclusa nel 2008.

Smaltimento acque meteoriche via Leopardi FINALITÀ:

Il sistema di smaltimento delle acque meteoriche di via Leopardi è stato attuato in passato mediante pozzi perdenti che garantiscono il deflusso negli strati superficiali del sottosuolo in quanto la posizione del tratto stradale terminale non consentiva il collettamento nella rete comunale o in fossi vicini. In occasione di precipitazioni atmosferiche più che abbondanti tali pozzi sono però risultati insufficienti provocando inconvenienti a taluni scantinati a lato della strada. Si è quindi provveduto alla realizzazione di un nuovo pozzo perdente ed alla posa di caditoie che vi convogliassero le acque. Questa nuova soluzione ha eliminato ogni precedente inconveniente.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 1.777,57 finanziato con fondi del Comune. STATO DELL’OPERA:

26

Conclusa nel 2008.


VIABILITÀ Asfaltatura delle strade comunali FINALITÀ:

- asfaltatura e riparazione di tratti stradali via Verdi, via XX settembre, via Dante Alighieri a Raffa via Caposopra, via Predefitte, via XXV Aprile e via S. Giovanni a Puegnago - completata la pavimentazione con porfido della via Palazzi Garibaldi, a Mura.

IMPORTO COMPLESSIVO: € 75.000,00 per RAFFA, finanziato con mezzi propri, bilancio 2007 - avanzo 2006 € 80.000,00 per PUEGNAGO, finanziato con mezzi propri, bilancio 2007 - avanzo 2006 STATO DELL’OPERA:

Conclusa il 20.10.2008

Nuovi punti luce FINALITÀ:

posa di punti-luce in via Valle e via Arginelli a Palude, in via Tresandello a Mura e predisposto le opere per l’installazione in via Predefitte. - acquisito l’impianto di illuminazione di via Pascoli, a Raffa realizzato dalla Soc. Giardino degli Ulivi quale opera di urbanizzazione della lottizzazione P.A. 23/A Serraglie

IMPORTO COMPLESSIVO: € 7.711,48 finanziato con mezzi propri di Bilancio STATO DELL’OPERA:

Conclusa marzo 2009

Manutenzione aree verdi FINALITÀ:

curare la manutenzione ordinaria del verde pubblico con frequenti tagli d’erba e potatura d’alberi, nonché posa di fiori ed irrigazione.

COSTO APPALTO:

nel 2008 € 26.721,77 nel 2009 € 17.000,00 a bilancio

27


VIABILITÀ

Anno 2009 Realizzazione parcheggio pubblico nella frazione di Raffa FINALITÀ:

Realizzazione di un parcheggio pubblico nella frazione di Raffa a ridosso del centro abitato, lungo la strada principale che porta al centro storico e nelle vicinanze della scuola materna.

COSTO DELL’OPERA:

Preventivato € 100.000,00

STATO DELL’OPERA:

Approvati il progetto preliminare e la variante al PRG per la localizzazione di opere pubbliche di competenza comunale. In attesa di ottenere la disponibilità dell’area.

Sistemazione Piazza Don G. Baldo – Ingresso Municipio e marciapiedi FINALITÀ:

Pavimentazione piazza Don Baldo prospiciente l’ingresso del municipio con realizzazione di zone a verde e relativa illuminazione.

COSTO DELL’OPERA:

€ 50.857,20 finanziato con mezzi propri di Bilancio – avanzo 2008

STATO DELL’OPERA:

È stato aggiudicato l’appalto dei lavori – opera in corso

Realizzazione di una fontana per erogazione acqua potabile naturale e gassata

28

FINALITÀ:

L’intervento si inserisce nell’iniziativa della Provincia di Brescia denominata “Punto Acqua” che prevede un contributo per la realizzazione di una fontana, che dovrà essere realizzata secondo il progetto e le indicazioni della Provincia La fontana eroga gratuitamente, acqua potabile dell’acquedotto comunale, naturale e gassata.

COSTO DELL’OPERA:

15.000,00 € finanziato con contributo della Provincia di Brescia

STATO DELL’OPERA:

In corso.


VIABILITÀ Sistemazione Piazza Don G. Baldo – Nuova pavimentazione FINALITÀ:

Ripavimentazione area antistante le attività commerciali in piazza Don Baldo e ridefinizione percorsi pedonali.

COSTO DELL’OPERA:

€ 50.857,20 finanziato con mezzi propri di Bilancio – avanzo 2008

STATO DELL’OPERA:

È stato aggiudicato l’appalto dei lavori – opera in corso

Asfaltature strade comunali FINALITÀ:

Asfaltatura strade comunali: - via dei Laghi, via Merler, via degli Orti, Via A. Moro, - Via Benaco, Via Videalle.

COSTO DELL’OPERA:

€ 150.000,00 con mezzi propri di Bilancio € 200.000,00 con mezzi propri di Bilancio

STATO DELL’OPERA:

In corso PROGETTO PIAZZA

29


LA FIERA

La Fiera tempo di bilanci e ... previsioni Il presidente Silvano Zanelli ci spiega che ... fare il bilancio delle ultime edizioni della fiera significa pensare a come potrà essere o sarà il futuro dell’agricoltura di Puegnago. Infatti la Puegnago Fiera ha scelto di puntare sulla identità dei suoi prodotti e quindi del suo territorio. Siamo partiti da una fiera di paese, o sagra, per giungere ad una fiera con “qualifica regionale”, da una fiera dove si promuoveva genericamente il vino, poi anche l’olio, ad una fiera che ha dato un nome a ciò che gli agricoltori di Puegnago producono: Groppello e Casaliva. Puegnago è il paese della Valtenesi con più cantine, con maggiore superficie coltivata a vigneto, e il groppello è il vitigno autoctono che ci può identificare, e perché allora non puntare su quello? Puegnago è anche uno dei paesi con più olivi, e senza dubbio è il comune che ha fatto da traino all’olivicoltura lombarda, e lo dimostrano i risultati qualitativi raggiunti negli ultimi anni; anche in questo caso abbiamo scelto un elemento che ci può qualificare e lo abbiamo identificato nella Casaliva, cultivar con eccellenti qualità. Grazie al microclima del lago di Garda, presenta caratteristiche chimico-organolettiche che non si trovano in altri oli. Attorno a questi due prodotti il Groppello e l’olio Casaliva abbiamo costruito la Puegnago Fiera ricercando anche gli abbinamenti che ci permettono di valorizzare anche i nostri piatti tipici: “spiedo e groppello”, “spiedo cotto con l’olio Casaliva”, anziché con il burro.

STAMPA TECNOPRINT

La Fiera ospita anche l’Alambicco del Garda, che, presentando grappe di elevata qualità provenienti dalle tre regioni che si affacciano sul lago, in pochi anni, con la collaborazione dell’ANAG ha quasi raggiunto i numeri del principale concorso nazionale.

30

www.puegnagofiera.com info line 349-8646726


LA FIERA

Alla crescita qualitativa della fiera hanno contribuito anche le collaborazioni di vari enti nazionali e provinciali. I rapporti intrapresi con l’UNAPROL (unione nazionale delle associazioni di olivicoltori) ci ha permesso di istituire il premio” Olivo d’oro” che ha portato a Puegnago importanti personalità del mondo olivicolo, ci ha permesso di avere a disposizione il loro ufficio stampa, che ci ha portato su importanti quotidiani nazionali e di settore e, non ultimo, ha portato RAI1 a Puegnago. La collaborazione con l’ASSAM MARCHE ci ha dato la possibilità di far crescere la “Mostra nazionale degli oli monocultivar”, offrendo l’opportunità di comparazione con le altre varietà del patrimonio nazionale. Questa impostazione della Puegnago-Fiera ha portato a Puegnago un pubblico qualificato e alla ricerca di prodotti di qualità. Ulteriore motivo di soddisfazione è vedere un paese intero che lavora unito, con l’obiettivo della buona riuscita della manifestazione-fiera e, affinché anche il visitatore piu’ esigente sia soddisfatto, abbiamo creato, accanto allo stand gastronomico classico, un “ristorante tipico” con piatti originali della vecchia tradizione contadina oltre lo “Spiedo cotto con olio Casaliva accompagnato da Groppello”, con notevole successo. La Fiera, così impostata, puo’ fare da traino alle nostre attività, e non mi riferisco solo alle cantine , ma anche a attività turistico-ricettive, agriturismi e bed&breakfast, in continuo aumento a Puegnago La Fiera del futuro dovrà diventare non l‘evento del primo week-end di settembre, ma attività agro-alimentare-turistica per buona parte dell’anno, magari con punti-vendita dei nostri prodotti tipici. Solo così potremo “aggiungere valore” ai nostri prodotti e integrare il reddito dei nostri agricoltori che avranno, oltre che piacere anche interesse a mantenere agricoli i loro terreni, senza le tentazioni … della speculazione edilizia.

31


DIRITTO ALLO STUDIO

PIANO DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2008/2009 Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 48 del 20.10.2008

Le tariffe scolastiche riguardanti la mensa e le agevolazioni anno scolastico 2008/2009

adottate con deliberazione G.C. n. 90/2008, esecutiva ai sensi di legge.

SCUOLA MATERNA STATALE “Cecilia Brunati” Utenti n. 56: Sezioni n. 2

È previsto lo stanziamento complessivo di € 7.000,00 così suddiviso: - € 300,00 per progetti didattici formativi/ aggiornamento a favore degli insegnanti; - € 3.700,00 per progetti didattici a favore degli alunni; - € 3.000,00 per l’acquisto di materiale di consumo, piccoli sussidi didattici e libri. Progetti: • ARTE E SCIENZA: € 300,00 Per la realizzazione dell’iniziativa, che consiste nell’intervento di esperti per la formazione dei docenti su temi artistici e scientifici e l’acquisto di strumentazione, è necessario versare la somma di € 300,00, a titolo di contributo, alla Direzione Didattica di Manerba del Garda. • EDUCAZIONE MUSICALE: € 2.100,00 Il progetto “Raffinmusica”, curato da un esperto, si propone di continuare e aggiornare il lavoro svolto durante gli scorsi anni scolastici, mediante attività che sviluppino, con l’ausilio di metodologie già sperimentate in altre scuole, le capacità espressive di ciascun bambino anche attraverso i linguaggi non verbali, in particolare quello della musica attraverso un buon approccio con i suoni e la voce. Le attività prevedono momenti di drammatizzazione,

canto, esecuzione strumentale e ascolto con movimento, sintetizzabili in esperienze di percezione, ascolto e produzione musicale. Importante sottolineare il rapporto collaborativo con la Scuola Primaria di Puegnago del Garda che verrà concretizzato nel saggio di fine anno che vedrà impegnati i bambini di entrambi i plessi. • CORSO DI LINGUA INGLESE: € 1.600,00 Il progetto “Percorso di sensibilizzazione alla lingua inglese”, curato da un esperto, ha lo scopo di far divertire i bambini per motivarli a sviluppare interesse e un atteggiamento positivo nei confronti della più diffusa lingua straniera, privilegiando l’aspetto orale e di comunicazione senza curarsi troppo degli aspetti grammaticali e sintattici che verranno affrontati dalla Scuola Primaria. Inoltre creando familiarità con i suoni e il ritmo della lingua inglese, sarà favorito l’apprendimento e la memorizzazione delle forme più semplici di espressioni riguardanti il saluto, la famiglia, i colori, i numeri, le parti del corpo e gli animali. Tutto il percorso è caratterizzato da un’operatività ludica che attraversa tutte le attività da quelle grafiche a quelle musicali e motorie con il coinvolgimento del corpo e della sensorialità, ricorrendo in modo particolare alla canzone come strumento primario. Acquisti: • MATERIALE DIDATTICO DI FACILE CONSUMO: € 2.000,00 È relativo all’acquisto di materiale di cancelleria, fotocopie, schede ecc. utile all’attività didattica. • PICCOLI SUSSIDI DIDATTICI: € 800,00 È relativo all’acquisto di piccoli giochi e materiale per laboratori. • LIBRI PER BIBLIOTECA DI CLASSE: € 200,00 È relativo all’acquisto di libri per la biblioteca di classe. • ATTREZZATURE INVENTARIABILI: Gli acquisti di attrezzature e arredamento saranno eseguiti in base alle disponibilità del bilancio di Previsione 2008.

32


DIRITTO ALLO STUDIO Servizi di supporto: • GITE D’ISTRUZIONE: max. Km. 80, autorizzabili previa presentazione nel calendario annuale delle uscite. • MENSA SCOLASTICA: Presso la Scuola è organizzato un servizio mensa a favore degli

alunni; i cibi vengono preparati nell’attigua cucina da cuochi alle dipendenze del Comune, i generi alimentari vengono forniti dalla Ditta Markas Service s.r.l. di Bolzano. La copertura del servizio mense scolastiche (materna ed elementare), desunta dal referto del controllo di gestione per l’esercizio finanziario 2007 è del 92,17% rispetto ad un costo di € 101.095,48.

Nell’anno scolastico 2004/5 lo stanziamento è stato di € 4370 Nell’anno scolastico 2005/6 lo stanziamento è stato di € 7520 Nell’anno scolastico 2006/7 lo stanziamento è stato di € 6450 Nell’anno scolastico 2007/8 lo stanziamento è stato di € 7050

SCUOLA MATERNA PRIVATA “DON GIUSEPPE BALDO“ Utenti n. 50 sezioni n.3

È previsto lo stanziamento complessivo di € 28.287,20 così suddiviso: - € 18.000,00 stanziamento in c/to rette; - € 10.287,20 per assistenza ad personam; • STANZIAMENTO IN C/TO RETTE: € 18.000,00 È previsto uno stanziamento in conto rette dell’importo di € 18.000,00, da erogarsi secondo le modalità della convenzione in atto con tale Ente, e nel rispetto della normativa regionale. • GITE D’ISTRUZIONE: max. Km. 80, autorizzabili previa presentazione di richiesta. Servizio Assistenza ad personam: • ASSISTENZA AD PERSONAM: € 10.287,20 Il Comune fornisce l’assistenza ad personam a un bambino diversamente abile frequentante la Scuola Materna Beato Don Giuseppe Baldo. Tale servizio viene erogato su istanza della Direzione della Scuola Materna Beato Don Giuseppe Baldo, con nota pervenuta il 12.06.2008 al n. 4302 prot., in base a richiesta certificata.

Nell’anno scolastico 2004/5 lo stanziamento è stato di € 12911 Nell’anno scolastico 2005/6 lo stanziamento è stato di € 12911 Nell’anno scolastico 2006/7 lo stanziamento è stato di € 15000 Nell’anno scolastico 2007/8 lo stanziamento è stato di € 18000 33


DIRITTO ALLO STUDIO

SCUOLA ELEMENTARE STATALE “Bruno Munari” È previsto lo stanziamento complessivo di € 35.106,80 così suddiviso: - € 500,00 per progetti didattici formativi/ aggiornamento a favore degli insegnanti; - € 6.580,00 per progetti didattici a favore degli alunni; - € 3.670,00 per acquisto di materiale di consumo e per laboratorio di psicomotricità; - € 18.356,80 per “assistenza ad personam” a favore di 2 bambini diversamente abili; - € 6.000,00 per servizi di supporto: accoglienza alunni e fornitura dei libri di testo. Progetti: • ARTE E SCIENZA: € 500,00 Per la realizzazione dell’iniziativa, che consiste nell’intervento di esperti per la formazione dei docenti su temi artistici e scientifici e l’acquisto di strumentazione, è necessario versare la somma di € 500,00, a titolo di contributo, alla Direzione Didattica di Manerba del Garda. • “PERCHÈ NON CANTI”: € 3.000,00 Il Progetto promosso dall’Associazione Culturale “Amici della Musica” di Puegnago del Garda. Si propone di potenziare, nei bambini, i vari aspetti legati al canto e alle potenzialità della voce, finalizzando la preparazione all’attività corale, importante non solo sotto l’aspetto musicale, ma anche come strumento educativo che consenta di sviluppare nei bambini il senso di appartenenza ad un gruppo. Sono previsti due saggi, uno in occasione del Natale e uno a fine anno scolastico. • LABORATORIO D’INFORMATICA: È garantita l’assistenza tramite tecnico specializzato, il materiale di consumo ed eventuali pezzi di ricambio. • CORSO DI LETTURA DRAMMATIZZATA: € 1.000,00 Il Progetto è rivolto alle sole classi terze e si propone di stimolare il piacere di leggere sviluppando, nel contempo, le tecniche basilari che consentono di dare espressione alla lettura rispettando la punteggiatura, imparando a drammatizzare un testo con l’ausilio della propria voce, e sviluppare attività corali di ascolto e parlato. Il corso si svilupperà nell’arco dei primi mesi dell’anno scolastico, prevede l’intervento di una esperta che seguirà anche la prepara-

34

Sergio Benelini - classe 1a A - Scuola primaria “Bruno Munari” Puegnago sul Garda - A.S. 2008/2009

Utenti n. 160: Classi n. 10

zione del saggio finale che avrà luogo nel mese di giugno 2009. • VOGLIO VIVERE COSI’: € 330,00 In occasione del 60° anno dall’entrata in vigore della Costituzione Italiana, lo spettacolo che verrà messo in scena, ha lo scopo di far conoscere ai ragazzi i principi fondamentali che ispirarono il “Gruppo dei 75” parlamentari chiamati a scriverla, attraverso un viaggio nel tempo della protagonista che coinvolgerà i ragazzi chiedendo di esprimere, cantando, il proprio voto di approvazione alle idee dei 75. Un modo simpatico ed efficace per far riflettere i ragazzi della Scuola Primaria sull’idea di partecipazione, di democrazia affrontando il tema del rispetto delle regole e la condivisione dei diritti e doveri, principi imprescindibili per un vivere civile.

• ATTIVITÀ MOTORIA: € 1.500,00 Il Progetto “Gioco & Sport” è rivolto alle classi: 3^, 4^ e 5^. Promosso dall’Associazione Sportiva Valtenesi di Polpenazze del Garda, tenuto da un esperto diplomato ISEF, è la continuazione del progetto iniziato anni fa, ed ha lo scopo di seguire i ragazzi sia nella preparazione motoria generale che in occasione dei Giochi della Gioventù, fornendo loro, inoltre, consigli, sulla base delle loro attitudini, per la scelta di uno sport da praticare nel tempo libero, magari in continuità con quello scolastico. • GIOCHI DELLA GIOVENTU’: € 750,00 Prevede l’acquisto di materiale per la realizzazione dei Giochi della Gioventù che vengono organizzati ogni anno nel mese di Maggio, generalmente per le prime e le seconde si svolgono presso la Scuola mentre per le altre classi comunitariamente con gli altri plessi della Valtenesi. Acquisti: • MATERIALE DIDATTICO DI FACILE CONSUMO: € 3.000,00 È relativo all’acquisto di materiale di cancelleria, fotocopie, schede ecc. utile all’attività didattica. • ALLESTIMENTO LABORATORIO DI PSICOMOTRICITÀ PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI: € 670,00 A seconda delle esigenze verranno acquistati: materiale didattico differenziato ed attrezzature idonee per bambini portatori di handicap.


DIRITTO ALLO STUDIO

• ATTREZZATURE INVENTARIABILI: Gli acquisti di attrezzature e arredamento saranno eseguiti in base alle disponibilità del bilancio di Previsione 2008. Servizio Assistenza ad personam: • ASSISTENZA AD PERSONAM: € 18.356,80 Il Comune fornisce l’assistenza ad personam a due bambini diversamente abili frequentanti la Scuola Elementare Bruno Munari. Tale servizio viene erogato su istanza della Direzione Didattica, con nota pervenuta il 17.06.2008 al n. 4417 prot., in base a richieste certificate. Servizi di supporto: • GITE D’ISTRUZIONE: max. Km. 1.140, autorizzabili previa presentazione nel calendario annuale delle uscite. • FORNITURA LIBRI DI TESTO: € 4.500,00 È stata impegnata tale somma a favore dei frequentanti la Scuola Elementare vengono forniti gratuitamente agli utenti i libri di testo necessari allo svolgimento dell’attività scolastica. • ACCOGLIENZA ALUNNI FUORI ORARIO SCOLASTICO E SERVIZIO DISTRIBUZIONE PASTI: € 1.500,00 Anche nell’anno scolastico 2008/2009 è stato attivato, in collaborazione con la Direzione Didattica, il servizio di accoglienza e custodia

degli alunni della scuola elementare al fine di poter gestire in assoluta sicurezza l’entrata anticipata e l’uscita posticipata dei richiedenti il servizio. Inoltre una unità di personale messo a disposizione della Direzione Didattica è utilizzato con personale comunale e volontario per la distribuzione dei pasti. • MENSA SCOLASTICA: Presso la Scuola è organizzato un servizio mensa a favore degli alunni, i cibi vengono preparati presso la cucina della Scuola Materna di Raffa e trasportati in appositi contenitori isotermici presso la Scuola Elementare e distribuiti in locale attrezzato, da personale comunale e volontari. La copertura del servizio mense scolastiche (materna ed elementare), desunta dal referto del controllo di gestione per l’esercizio finanziario 2007 è del 92,17% rispetto ad un costo di € 101.095,48. • SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO: Per il tragitto casa-scuola è possibile utilizzare un mezzo di trasporto messo a disposizione dal Comune, che effettua una raccolta capillare degli alunni. Dovendo però utilizzare mezzi di piccole dimensioni, a causa della struttura logistica del paese, che presenta a volte vie strette e posizioni arroccate, i due pulmini: uno per Raffa e uno per Puegnago, devono effettuare contemporaneamente il giro due volte, sia in entrata che in uscita da scuola. La copertura del servizio, desunta dal referto del controllo di gestione per l’esercizio finanziario 2007 è del 54,59% rispetto ad un costo di 54.978,00 Euro l’anno.

Nell’anno scolastico 2004/5 lo stanziamento è stato di € 9728 Nell’anno scolastico 2005/6 lo stanziamento è stato di € 8500 Nell’anno scolastico 2006/7 lo stanziamento è stato di € 9500 Nell’anno scolastico 2007/8 lo stanziamento è stato di € 12850

SCUOLA MEDIA STATALE “Angelo Zanelli”

Utenti n. 219 - provenienti dal Comune di Puegnago del Garda n. 103 A favore della Scuola Media “A. Zanelli” è previsto un contributo di Statale “28 Maggio 1974” di Manerba del Garda a favore della Scuola € 21.232,00, metà a carico del Comune di San Felice del Benaco e Media di San Felice d/Benaco, sarà cura della Direzione fornire, a fine metà a carico del Comune di Puegnago del Garda. anno scolastico, il resoconto dell’attività. È previsto lo stanziamento complessivo di € 10.616,00 così suddiviso: - € 6.616,00 per la realizzazione di progetti didattici; - € 2.000,00 per acquisto materiale didattico ad uso collettivo; - € 2.000,00 per servizi: gite d’istruzione. Tale somma sarà versata al Consiglio di Istituto della Scuola Media

Progetti: • EDUCAZIONE SOCIO-AFFETTIVA: In risposta al crescente numero di richieste, sia da parte dei docenti sia direttamente degli interessati, vengono riproposti gli interventi di promozione della famiglia e di sostegno alla crescita educativa degli alunni nel passaggio dall’infanzia all’adolescenza. Proseguirà anche l’affermata attività dello “Sportello ascolto”, gestito da una

35


DIRITTO ALLO STUDIO

Simona Guaiana - Classe 3a G - Scuola media “Angelo Zanelli” S. Felice del Benaco - A.S. 2008/2009

psicologa, con la finalità di aiutare gli alunni in caso di disagio psicologico che può emergere nel contesto sociale e famigliare. • PREVENZIONE DIPENDENZE: Il Progetto, affidato agli operatori della Cooperativa “Il Calabrone”, come già avvenuto con successo lo scorso anno, ha la finalità di educare alla salute e mettere in guardia i ragazzi dal pericolo delle dipendenze. Rivolto agli studenti delle classi terze, prevede incontri in classe con i ragazzi e un incontro aperto ai genitori. • INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI: € 650,00 Il progetto, alla luce dei risultati ottenuti lo scorso anno, verrà riproposto al fine di migliorare l’alfabetizzazione, l’integrazione e la capacità di socializzare dei ragazzi stranieri frequentanti il plesso di San Felice, attraverso percorsi educativodidattici specifici volti anche al consolidamento dei rapporti con le famiglie di appartenenza. La Scuola, inoltre, ritiene importante poter ricorrere anche alle prestazioni di mediatori linguisticoculturali, soprattutto nel caso di ingresso di ragazzi stranieri ad anno scolastico iniziato. • ORIENTAMENTO: L’esperienza dello scorso anno scolastico conferma l’importanza dell’attività interna di orientamento, rivolto agli alunni delle classi terze, per favorire il passaggio degli alunni al secondo ciclo d’istruzione, aiutandoli a compiere una scelta individuale matura ed adeguata alle proprie aspirazioni. Il Progetto, inoltre, non prevede la necessità di essere finanziato in ragione delle risorse finanziare residue non utilizzate lo scorso anno scolastico. • EDUCAZIONE STRADALE: Sulla base dell’esperienza positiva maturata negli ultimi tre anni scolastici, viene riproposto il corso per il conseguimento del “Certificato di idoneità alla guida del ciclomotore” da parte dei ragazzi che ne abbiano titolo. Il corso si affiderà nuovamente alla disponibilità di agenti di polizia locale per quanto riguarda le lezioni di carattere tecnico che avranno durata di 12 ore, mentre le restanti

8 ore a carattere educativo saranno svolte da docenti della Scuola. I fondi utilizzati saranno quelli messi a disposizione dal Ministero che consentiranno di fornire gratuitamente ai partecipanti i sussidi didattici, mentre ai genitori saranno lasciate le sole spese per sostenere l’esame e il rilascio del “Patentino”. • SCUOLA SICURA: € 225,00 Il Progetto, proposto alle sole classi seconde, ha la finalità di promuovere comportamenti sani e corretti e fornire ai ragazzi quelle nozioni indispensabili per affrontare situazioni di emergenza e soccorso che si possono verificare in occasione di incidenti e/o infortuni. Articolato sulla base di incontri teorico-pratici, vedrà la collaborazione degli operatori della Onlus “Emergenza medico sanitaria” di Padenghe. • SOSTEGNO ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA – PROGETTI: € 5.741,00 - Consiglio Comunale dei ragazzi: € 587,50; - La Città dei ragazzi: “Pubblicità/Progresso”: € 3.687,50; - Laboratorio di giornalismo: “Cronisti della penna

felice” € 750,00; - Laboratorio “Asimov” di robotica: € 366,00; - Opera domani: € 350,00.

Acquisti: • MATERIALE DIDATTICO AD USO COLLETTIVO: € 2.000,00

1. Materiale didattico di consumo e manutenzione delle attrezzature per la riproduzione del materiale € 1.500,00 È relativo all’acquisto di materiale di cancelleria, fotocopie, schede, materiale di educazione tecnica ed artistica, per l’attuazione dei progetti e delle attività di laboratorio. 2. Sussidi didattici da acquistare: € 500,00 Verrà acquistato un PC portatile per alunni dislessici.

Servizi: • GITE DI ISTRUZIONE: € 2.000,00 A supporto delle uscite didattiche e delle attività esterne alla scuola.

Nell’anno scolastico 2004/5 lo stanziamento è stato di € 9000 Nell’anno scolastico 2005/6 lo stanziamento è stato di € 9975 Nell’anno scolastico 2006/7 lo stanziamento è stato di € 9325 Nell’anno scolastico 2007/8 lo stanziamento è stato di € 10743 36


DIRITTO ALLO STUDIO

Scuola Materna Beato Don Giuseppe Baldo a Puegnago Il continuo aumento dei bambini in età prescolare iscritti e che frequentano la nostra scuola (da 34 nel 2004 a 50 nel 2009) oltre a richiedere un maggiore supporto delle insegnanti da affiancare alle Suore, ha reso necessario un intervento di ristrutturazione dei locali non più idonei ad accogliere un numero cosi elevato di bambini. Mantenendo la stessa struttura ritenuta strategica per la posizione all’interno del paese (in prossimità della piazza centrale e della Chiesa parrocchiale), l’Amministrazione Comunale è intervenuta con un investimento di circa 100.000 euro per la ristrutturazione completa dei locali. La scuola dopo i lavori, risulta suddiviza da un ingresso, con sala giochi annessa, su un solo livello, tre aule spaziose, una sala mensa idonea ad accogliere tutti i bambini, comodamente, e una stanza adibita a dormitorio. Migliorie sono state apportate anche nella parte antistante l’entrata della scuola con il posizionamento a terra di un tappeto erboso sintetico su cui i bambini possono giocare in massima sicurezza.

37


DIRITTO ALLO STUDIO

Borse di studio comunali al merito scolastico L’Amministrazione Comunale con questa iniziativa intende incentivare la frequenza scolastica ed il profitto, erogando agli studenti meritevoli borse di studio al merito scolastico, con i criteri fissati dall’apposito Regolamento.

Anno scolastico 2008/2009 stanziati € 8.000,00

Nell’anno scolastico 2004/5 lo stanziamento è stato di € 6300 premiati 30 studenti meritevoli Nell’anno scolastico 2005/6 lo stanziamento è stato di € 6200 premiati 29 studenti meritevoli Nell’anno scolastico 2006/7 lo stanziamento è stato di € 6950 premiati 26 studenti meritevoli Nell’anno scolastico 2007/8 lo stanziamento è stato di € 8000 premiati 24 studenti meritevoli

38


SERVIZI SOCIALI

UFFICIO SERVIZI SOCIALI Questo Ufficio, è attualmente costituito da n. 2 Assistenti Sociali, che si intercambiano, a favore dell’utenza per ascoltare e risolvere varie problematiche legate alle aree: minori, famiglie, anziani, persone diversamente abili, malati gravi ed extracomunitari.

AREA MINORI Assistenza Sociale nel settore scuole, tutela minori, contributi per mensa/trasporto ASSISTENZA AD PERSONAM NELLE SCUOLE MATERNE ED ELEMENTARI, affiancando personale specializzato alle maestre di sostegno per N. 2 BAMBINI seguiti N. 2 BAMBINI seguiti N. 1 BAMBINO seguiti N. 1 BAMBINO seguiti N. 3 BAMBINI seguiti

nell’anno scolastico 2004/2005 nell’anno scolastico 2005/2006 nell’ anno scolastico 2006/2007 nell’anno scolastico 2007/2008 nell’anno scolastico 2008/2009

SERVIZIO TUTELA DI MINORI INTERESSATI DA PROVVEDIMENTI DELLA MAGISTRATURA E ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA MINORI, servizio erogato, su delega, dalla Comunità Parco Alto Garda Bresciano, con la quale è stipulata apposita convenzione. CRED ESTIVO si svolge nel mese di Luglio, per n. 3 settimane a favore di bambini dal 1° anno della Scuola dell’infanzia al 3° anno della Scuola secondaria di primo grado. Viene realizzato con l’aiuto di figure professionali n. 4/5 diplomati o laureti nelle materie letterarie o umanistiche e personale di servizio comunale. Anno N. partecipanti

2004 50

2005 60

2006 60

2007 60

2008 55

SERVIZI RESIDENZIALI PER MINORI Anno 2007 Anno 2008

N. 1 Utente inserito presso “Casa Famiglia” N. 1 Utente inserito presso “Casa Famiglia”

SERVIZIO EDUCATIVO DOMICILIARE Anno N. utenti

2004 2

2005 2

2006 1

2007 1

2008 -

Progetti vari tramite le scuole Integrazione alunni stranieri Educazione socio-affettiva Prevenzione dipendenze Progetto orientamento

39


SERVIZI SOCIALI

AREA ANZIANI ASSISTENZA SOCIALE aiuto e consigli nel disbrigo pratiche per: - Domande di invalidità civile; richiesta ausili - Supporto al medico curante per ricoveri in Ospedali, Centri di riabilitazione; - Inserimento in Case di Riposo; - contributi comunali per disagio sociale, sportello affitti, bonus energia, rimborso spese farmaceutiche e spese di riscaldamento, social card, bonus famiglia, voucher e buoni sociali, contributo per regolarizzazione badanti.

RIATTIVAZIONE CONVENZIONE CON CASA DI RIPOSO DON BALDO per accesso preferenziale per i residenti puegnaghesi SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE destinato a persone in situazioni di solitudine, con ridotto grado di autosufficienza fisica, con scarsa capacità organizzativa nel governo della casa. Riguarda interventi di carattere domestico (governo della casa, pulizia, igiene personale). Anno N. utenti

2004 13

2005 9

2006 9

2007 12

2008 11

2009 9

SERVIZIO PRELIEVI SANGUE A DOMICILIO effettuato da personale infermieristico presso il domicilio del paziente. Nel servizio su richiesta è incluso anche il controllo delle glicemia e la misurazione della pressione arteriosa,in forma sperimentale nel 2004 Anno N. utenti Prelievi

2004 7 9

2005 21 43

2006 29 73

2007 25 70

2008 30 110

SERVIZIO DI TELESOCCORSO-TELECONTROLLO DOMICILIARE richieste d’aiuto attraverso un collegamento telefonico, attivo 24 ore su 24, fra l’abitazione e una società specializzata in soccorso sanitario. È destinato ad anziani o persone affette da patologie con rischio di improvvisa crisi. Anno N. utenti iscritti

2004 3

2005 2

2006 2

2007 3

2008 3

SERVIZIO PASTI A DOMICILIO Pasti,preparati nella cucina della scuola materna statale, recapitati a domicilio, dal Lunedì al Venerdì. Anno N. pasti prodotti a favore di N. utenti

40

2004 1.431 9

2005 1.749 11

2006 2.843 15

2007 3.134 18

2008 3.291 18


SERVIZI SOCIALI SERVIZIO TRASPORTO per visite mediche e terapie a favore di chi non ha la possibilità di spostarsi con proprio mezzo e non ha parenti vicini che possano intervenire. Anno N. utenti

2004 servizio non attivo

2005 30

2006 20

2007 16

2008 20

FESTA DI NATALE Amministratori anziani e simpatizzanti in festa Anno N. partecipanti al PRANZO N. PACCHI DONO distribuiti

2004 199 390

2005 168 360

2006 157 300

2007 150 360

2008 120 350

SERVIZI OFFERTI DAL SINDACATO PENSIONATI ITALIANI CGIL E CISL denunce dei redditi e dichiarazioni ISEE e pratiche della sfera pensionistica.

Attività CRED

41


SERVIZI SOCIALI GITE CULTURALI E DI SOCIALIZZAZIONE a favore della TERZA ETÀ E SIMPATIZZANTI Anno 2004

n. 46 partecipanti alla gita al “Lago di Garda”

del 22/05

n. 52 partecipanti alla gita a “Genova”

del 01/10

n. 39 partecipanti alla giornata del benessere alle “Terme Castello di Vallio”

del 12/08

Anno 2005

n. 56 partecipanti alla gita al “Lago Maggiore”

del 07/05

n. 51 partecipanti alla giornata del benessere alle “Terme di Levico”

del 11/08

n. 48 partecipanti alla gita a “Portovenere e le Cinque Terre”

del 30/09

Anno 2006

n. 54 partecipanti alla gita a “Genova Euroflora-museo del mare”

del 22/04

n. 54 partecipanti alla gita a “Trieste”

del 29/09

Anno 2007

n. 49 partecipanti alla gita a “Gradara e San Marino”

del 26/05

n. 46 partecipanti alla gita a “Villa Litta e Milano”

del 28/09

n. 27 partecipanti alla gita a “Bressanone e i mercatini di Natale”

del 01/12

Anno 2008

n. 33 partecipanti alla gita a “Torino Reggia di Venaria Reale”

del 23/05

n. 33 partecipanti alla gita a “Marostica e Bassano del Grappa”

del 26/09

Anno 2009

gita a Castello di Rivalta e Grazzano Visconti

prevista il 30 maggio

42


SERVIZI SOCIALI SOGGIORNI CLIMATICI a favore della terza età e simpatizzanti Anno 2004

SOGGIORNO TERMALE

A MONTECATINI TERME

n. 2 partecipanti

SOGGIORNO MARINO

A MILANO MARITTIMA

n. 27 partecipanti

Anno 2005

SOGGIORNO MARINO

A MILANO MARITTIMA

n. 41 partecipanti

Anno 2006

SOGGIORNO MARINO

A MILANO MARITTIMA

n. 25 partecipanti

Anno 2007

SOGGIORNO MARINO

A PESARO

n. 33 partecipanti

SOGGIORNO MONTANO

A BREGUZZO

n. 8 partecipanti

SOGGIORNO TERMALE

A CASAMICCIO TERME

n. 4 partecipanti

Anno 2008

SOGGIORNO MARINO

A PESARO

n. 30 partecipanti

SOGGIORNO MONTANO

A LEVICO TERME

n. 8 partecipanti

SOGGIORNO TERMALE

A FORIO D’ISCHIA

n. 17 partecipanti

Anno 2009

soggiorno marino

a Pesaro

a giugno

soggiorno montano

a Pieve di Cadore

a luglio

soggiorno termale

a Forio d’Ischia

a settembre

43


SERVIZI SOCIALI

AREA HANDICAP ASSISTENZA SOCIALE aiuto e consigli nel disbrigo pratiche per: - Inserimento in strutture diurne, inserimenti lavorativi - Inserimenti lavorativi tramite il N.I.L.; - Inserimento in centri di riabilitazione – recupero fisico e psicologico; - Domande di invalidità civile; richieste ausili - contributi comunali per disagio, sportello affitti, bonus energia, rimborso spese farmaceutiche e spese di riscaldamento, social card, bonus famiglia e per abbattimento barriere architettoniche. SERVIZIO TRASPORTO PRESSO CENTRI DIURNI A FAVORE DI DISABILI - con automezzo comunale Attivo da anni, gestito in proprio tramite l’operato degli LSU e dell’Associazione Fanti di Raffa

Anno N. utenti

2004 3

2005 2

2006 2

2007 2

2008 3

2007 20

2008 30

AREA EXTRACOMUNITARI ASSISTENZA SOCIALE Per le problematiche legate ai flussi immigratori, in particolare: Assistenza, orientamento lavorativo, supporto pratiche per permessi di soggiorno.

SEGRETARIATO SOCIALE A favore di cittadini extracomunitari: Anno N. Pratiche

44

2004 5

2005 10

2006 15


CULTURA

Cultura ... manifestazioni ... ed altro 2008 TEATRO E PAESE - Commedia dialettale ”la guerra negli occhi” del teatro poetico di gavardo, il 5 aprile - Commedia dialettale “Iè robe de macc” che si è tenuta il 14 giugno, a cura della compagnia teatrale “Fil de Fer” di Villanuova sul Clisi -Rassegna teatrale“La lettera” che si è tenuto in Castello il 01 luglio, a cura dell’Associazione Viandanze di Desenzano del Garda (BS).

COMUNE DI PUEGNAGO DEL GARDA Commissione Borse di Studio Commissione Cultura Assessorato Istruzione e Cultura

Giornata

della

in CASTELLO Sabato 5 Aprile 2008 ore 20,30

Cultura

Presentazione del libro

“A CHI DIMANDA DI ME”

Lettere e diari di soldati valsabbini e gardesani alla Grande Guerra 1915-18 di

TOUR CULTURALI

-Alla fondazione Ugo da Como, Casa Museo del Podestà, Biblioteca e Rocca, il 15 giugno -Alla Valle delle cartiere e Museo della carta, il 22 giugno -Alla Limonaia del prà de la fam e Museo del parco alto garda, il 29 giugno

Maurizio Abastanotti Introduce: Marcello

Zane

PREMIAZIONE BORSE DI STUDIO al Merito Scolastico a.s. 2006-2007

Interverranno:

Prof. Giorgio Montanari (Dirigente I.T.C.S. “L. Bazoli” - Desenzano del Garda) Prof. Gianpaolo Comini (Dirigente scuole secondarie I° grado della Valtenesi) Prof. Luigi Greco (Dirigente Circolo Didattico di Manerba del Garda) a seguire

IN

Teatro Poetico Gavardo e Coro La Faita

“LA GUERRA NEGLI OCCHI” (IN DIALETTO BRESCIANO)

con

Andrea Giustacchini

- scritto e diretto da

John Comini

eventi estivi

- La Festa della Madonna di Mura in collaborazione con la Parrocchia San Michele di Puegnago del Garda e gli “Amici della Mura” che si è tenuta dal 15 al 17 Agosto 2008; - La 17° edizione del Palio delle Botti della Valtenesi, promosso dal Lions Club Garda Valtenesi e dai Comuni della Valtenesi, organizzata dal Comune di Padenghe sul Garda e si è svolta il 23 - 24 Agosto 2008;

SCUOLA MEDIA DI SAN FELICE Amministrazione Comunale di Puegnago del Garda in collaborazione con:

Scuola Elementare di S. Felice e Puegnago Amministrazione Comunale di San Felice del Benaco PRESENTANO

LA CITTA’ DEI RAGAZZI

autunnali

- La celebrazione della Festa della “Virgo Fidelis”, Patrona dei Carabinieri, che ha ricompreso importanti ricorrenze, quali: il 67°anniversario dell’olocausto di Culqualber, la commemorazione dei Caduti di Nassiriyah, il 7° anniversario del Monumento al Carabiniere, il 18° annuale di costituzione della sezione, la giornata Nazionale dell’Orfano del Carabiniere e la Festa del tesseramento 2009, organizzata il 30 Novembre in collaborazione con l’A N Carabinieri sez. Valtenesi di Manerba del Garda; - Commemorazione anniversario della Vittoria; il 4 Novembre

QUANDO? LUNEDI’ 2 GIUGNO 11:30 – CONFERENZA STAMPA C.C.R. (Sala Consigliare di Puegnago) 19:00 – MUSICA DAL VIVO – BALLI LATINO-AMERICANI 20:30 – SPETTACOLI: CABARET SHOW (Scuola Media) CORTO: TRE GIRI DI SAN FELICE (Scuola Media) I RICORDI DI BORTOLO E GIUSTINO (Sc. Elem. Puegnago) HAPPY DAYS (Scuola Elementare San Felice)

MUSICA SACRA E ... PROFANA

DOVE?

CASTELLO DI PUEGNAGO DEL GARDA

- “Natale in canto” il 19 dicembre presso la Chiesa Parrocchiale di Raffa a cura del Coro Carminis Cantores; - “Operetta e cafè chantant” che si è tenuto il 29 giugno in Castello, a cura del Gruppo da Camera Caronte di Brescia;

LA BIBLIOTECA, GLI SCOLARI ... e

- Giornata della cultura e premiazione dei meritevoli con borse di studio,il 5 aprile - XX edizione di Narrativa Valtenesi, -Campionato di lettura “cento libri e un tesoro” il 24 maggio …e - Corso di potatura olivi - terzo e conclusivo anno - a cura dell’Aipol

45


CULTURA

2007 - “Corso di cucina” per adulti con lo chef Virgilio Dondelli alla Trattoria La Quiete - Esercitazione di lettura per le classi seconde e conseguimento di diploma di “lettore esperto” - Tour al museo Santa Giulia per la mostra di “Turner e gli impressionisti” e “Mondrian” - Giornata della cultura con “Puegnago appunti di storia e arte” - Corso di potatura olivi, secondo anno, a cura dell’Aipol - IXX Narrativa Valtenesi, incontro con l’autore Salvatore Aquilino, - Campionato di lettura “cento libri e un tesoro” - Corso degustazione vini con sommelier Nicola Bonera a Villa Pasini - Corso di restauro mobili ”dal tarlo al ritrovato splendore ”con l’esperto Maurizio Abastanotti - Corso di grafoanalisi con d.ssa Giuliana Pezzola

2006 - Corso di cucina per adulti con lo chef Virgilio Dondelli alla Trattoria la Quiete - Tour al museo Santa Giulia per la mostra “Gaugen, Van Gogh e… Millet” - Corso di potatura olivi, primo anno, a cura dell’Aipol - “La donna nell’antica economia benacense: una presenza silenziosa” relatrice prof Lelia Losi - Premiazione borse di studio ai meritevoli - Tour a Genova per Euroflora 2006, museo del mare, acquario - XVIII Narrativa Valtenesi, la congiura dei cappuccetti incontro con l’autore Stefano Bordiglioni autore di filastrocche, storie e racconti per bambini, - Campionato di lettura “cento libri e un tesoro” - In castello, concerto della Rednock School Swingband di Bristol - “Tris de valis” commedia dialettale della compagnia il Risveglio di Vobarno - “i cinque giovedì del vino” corso itinerante in cinque cantine di Puegnago con il sommelier Nicola Bonera - “28 ottobre1956 - 28 ottobre2006”, 50 anni nella scuola d’infanzia, la presenza operosa delle piccole figlie di san Giuseppe, mostra di fotografie d’epoca - Corso base di grafoanalisi con dssa Giuliana Pezzola

46


CULTURA

2005 - Alla scoperta dei libri e della biblioteca, in collaborazione scuola elementare e cooperativa Colibrì - Il ruolo della donna nella famiglia e nel lavoro, rischi e benefici, relatrice dssa Federica De Giuli, - Premiazione con borse di studio degli studenti meritevoli - XVII premio Narrativa Valtenesi, incontro con l’autrice Mariella Nava, - Campionato di lettura “cento libri e un tesoro” - Tour al museo Santa Giulia per la mostra ”Monet, la senna e le ninfee” - Visita guidata a Palazzo Tè e citta di Mantova - “Gli insediamenti romani sul garda”visite guidate alle fornaci romane di Lonato, villa romana di Desenzano, museo archeologico di Cavriana - Visita guidata alle ville storiche navigando sul lago da Salò a Gargnano

2004 - Corso di cucina per adulti con lo chef Virgilio Dondelli presso la Trattoria la Quiete - Festa della donna “la vita della donna comune negli ultimi settanta anni”, relatrice maestra Margherita Comincioli - Luciano Galante presenta il libro “accadeva sul garda e dintorni 1915-1945, - premiazione studenti meritevoli con borse di studio - XVI premio Narrativa Valtenesi - Concerto di voci bianche alla Cà Granda di Raffa - Festa di San Giovanni, a Palude e la commedia dialettale ”chi vif sperando…” della compagnia Fil de Fer di Villanuova - Festival canoro dei castelli della Valtenesi, organizzato dalla agenzia Ars Nova di Calvagese, in Castello - Ai laghetti di Sovenigo, festa del fior di loto

COMUNE DI PUEGNAGO DEL GARDA ASSESSORATO ALLA CULTURA

4 STELLE NASCENTI DA NEW YORK DIRETTAMENTE

- commedia dialettale ”per schers e per amur” della compagnia il Risveglio di Vobarno - Banda musicale di Puegnago in concerto a Raffa - Commedia dialettale “camere in affitto” del gruppo teatrale gavardese - VIII festival internazionale musicale d’estate “armonie sotto la rocca” associazione Francesco Soldano

PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA PER TRAVOLGERVI CON IL LORO MUSICAL

SABATO 15 LUGLIO ORE 21.00

PRESSO IL CASTELLO DI PUEGNAGO

- INGRESSO LIBERO -

47


AMMINISTRAZIONE COMUNALE

AMMINISTRAZIONE COMUNALE IL MUNICIPIO La struttura operativa del Comune ha scelto le fasce orarie di apertura al pubblico, valutando le necessità della popolazione e, nel contempo, la necessità di avere disponibilità oraria da dedicare alle procedure di lavoro più complesse.

L’ORGANIGRAMMA

L’organigramma aggiornato al 2008, è il seguente: direttore generale dr. Mantovani Mauro Presiede agli affari generali - relazioni con il pubblico - stato civile anagrafe e leva elettorale - cultura sport e manifestazioni. Settore Affari generali Resp. rag. Orio Rosanna Presiede a segreteria - pubblica istruzione - servizi sociali - protocollo - informatica Settore servizi Finanziari Resp. d.ssa Maccarinelli Ledy Presiede a ragioneria - tributi - economato - personale - assicurazioni Settore Tecnico Resp. ing. Botti Angelo Presiede ai lavori pubblici - servizi tecnici comunali - edilizia privata e urbanistica Settore polizia Locale Resp. Cangeri Domenico Presiede a polizia locale - commercio - polizia amministrativa e notifiche - pubblicità e pubbliche affissioni

per maternità ridistribuendo le mansioni tra i dipendenti in servizio, riconoscendo un premio di maggiore produttività. Il ricorso a “incarichi a termine” è valso solo per un’alta professionalità, nell’ambito, comunque, dei vincoli imposti dalla legge. Migliorata la rete informatica dei vari servizi sia per ridurre le spese, che per dare la possibilità ai cittadini di diventare sempre più autonomi nella richiesta di dati, informazioni e servizi del Comune. Con l’entrata in funzione della Carta Regionale dei Servizi, ogni cittadino potrà migliorare ulteriormente, la relazione con la pubblica amministrazione, potendo gradualmente diventare autonomo nell’ottenere servizi, utilizzando il portale informatico. Nel dettaglio questi servizi vanno nella direzione - area demografica; autocertificazioni. - tributi e pagamenti ; - iscrizione a servizi comunali; - partecipazione alle scelte politiche mediante utilizzo delle tecnologie telematiche da parte dei cittadini.

OBIETTIVI

RISORSE UMANE

La politica del personale è stata improntata dal fatto che, sostanzialmente, l’organigramma deciso ha dato buoni risultati, dalla necessità di rispettare il vincolo imposto dalle varie finanziarie di contenere la spesa del personale e dalla scelta di sostituire i numerosi congedi

48

Utilizzo della Rete informatica e del Centro elaborazione dati, da parte del personale con il vantaggio di ottenere più notizie, migliorare la professionalità e dare ai cittadini servizi ottimali.


AMMINISTRAZIONE COMUNALE

SETTORE AFFARI GENERALI - - - - -

Segreteria Pubblica Istruzione Servizi Sociali e Servizi alla Persona Protocollo Informatico

Il volume di lavoro del Settore Affari Generali è notevolmente incrementato negli anni, per l’attribuzione di nuovi servizi quali: Protocollo, Informatico, Manifestazioni.

UFFICIO SEGRETERIA Volume degli atti prodotti: Anno 2004 2005 2006 2007 2008 Determinazioni 405 395 409 395 410 Deliberazioni di G.C. 208 160 160 158 151 Deliberazioni di C.C. 72 46 67 56 63 Contratti 34 26 24 29 14

UFFICIO PUBBLICA ISTRUZIONE L’Ufficio Pubblica Istruzione gestisce: - l’acquisto dei libri di testo per la Scuola primaria, - la pianificazione del Diritto alla Studio, - il trasporto scolastico a favore della Scuola primaria, - le mense scolastiche, - le domande per l’accesso ai contributi regionali, quali la Dote Scuola. UTENTI Il numero degli utenti dal 2004 ad oggi: - presso la Scuola Materna di Raffa si è mantenuto costante sulle 50/55 unità; - presso la Scuola Materna di Puegnago attualmente il numero di utenti frequentante è di 50; - presso la Scuola Primaria (Elementare) il numero di utenti, si è tra sulle 160 - 180 unità; - utenti del trasporto scolastico, dopo una lieve diminuzione a seguito della riduzione delle nascite degli anni 2001 e 2002, si è assestato sulle 85/90 unità, come per gli utenti della mensa scolastica che attualmente sono circa 130. SERVIZI Servizio Mensa: La fornitura degli alimenti è affidata ad una Ditta altamente qualificata, che utilizzando la cucina della Scuola Materna di Raffa, in collaborazione con il personale dipendente del Comune, sulla base di menù approvati dall’ASL, provvede alla preparazione dei pasti destinati alle mense scolastiche, ed agli anziani aderenti al servizio. Metodo di lavorazione tradizionale, impiegando derrate alimentari fresche, cucinate al momento. Le vivande tranne quelle consumate in sede (mensa scuola materna) sono trasportate in contenitori isotermici, con autovettura

49


AMMINISTRAZIONE COMUNALE autorizzata, presso la Mensa della Scuola primaria e presso il domicilio degli anziani, che ne fanno richiesta. Da tempo l’acqua servita presso le mense scolastiche, è filtrata in loco con il sistema dell’osmosi inversa. Servizio Trasporto scolastico: Il servizio di trasporto scolastico è reso necessario dalla peculiarità del territorio Comunale; bassa collina, costituito da frazioni, con nuclei abitativi stabili, distanti dalla Scuola primaria. Il buon numero di utenti e la dispersione del territorio hanno reso necessaria una tipologia di trasporto specifica; si utilizzano infatti due tipi di scuolabus: uno, di piccole dimensioni, per le frazioni con vicoli stretti e uno, di medie dimensioni, per i nuclei abitativi senza particolari esigenze di viabilità; questo ha portato, negli ultimi anni, a una notevole crescita delle adesioni. Servizio Dote Scuola: Dote Scuola è lo strumento con il quale la Regione Lombardia assicura ad ogni studente il diritto allo studio, garantisce alle famiglie la più ampia libertà di scelta e accompagna i ragazzi lungo tutto il percorso scolastico, anche in vista dell’inserimento lavorativo. La Regione Lombardia conferma infatti che continuerà ad investire nell’educazione e nella formazione dei giovani, con la consapevolezza che da loro dipende il futuro della nostra società. A tal fine il Comune ha il compito di fare da tramite, e supportare gli utenti che ne hanno bisogno, nell’inserimento delle seguenti domande on-line: “Buono Scuola”, “Integrazione”, “Sostegno al reddito”, “Contributo per disabilità” e componente “Merito” e distribuire i buoni.

UFFICIO PROTOCOLLO Dall’inizio dell’anno 2007, questo Ufficio si occupa del protocollo di tutti gli atti in entrata. Il Responsabile del Servizio ha adottato da subito, al fine di snellire le procedure, un sistema decentrato, dando la possibilità ad ogni ufficio di gestire il protocollo in uscita dei propri atti, mentre tutta la posta in entrata, viene aperta, letta, protocollata e smistata dall’Ufficio Protocollo.

UFFICIO INFORMATICO Questo Ufficio provvede annualmente all’aggiornamento del “Documento programmatico sulla sicurezza - Piano di realizzazione delle misure di sicurezza nel trattamento dei dati personali”, inerente l’attività dei settori del Comune di Puegnago del Garda, redatto ai sensi del D.Lgs. 196/2003. Inoltre provvede all’acquisto della necessaria attrezzatura informatica. Dal 2005 a seguito del” progetto Siscotel”, la banda larga è stata estesa sul territorio di Puegnago del Garda, non coperto dalla Telecom, mediante un progetto promosso e finanziato a metà dalla Provincia di Brescia e dalla Ditta Linkem di Roma

REALIZZAZIONE DEL PORTALE DEI SERVIZI Accordo tra il comune di Puegnago e la Regione Lombardia per l’attivazione di uno sportello informatico accessibile ai cittadini di Puegnago mediante la Carta Regionale dei Servizi, per la richiesta di - Certificati vari, autocertificazioni - Calcolo - pagamento - variazione ICI - Pagamenti vari - Segnalazioni, reclami, suggerimenti - Formazione del Personale dipendente

50

Impegno di spesa di € 5.300

STATO DEL PROGETTO: in itinere


AMMINISTRAZIONE COMUNALE

BIBLIOTECA COMUNALE La Biblioteca Comunale è stata riaperta, nel mese di Febbraio 2009, dopo un periodo di chiusura per ristrutturazione. Durante tale periodo le biblioteche del Sistema bibliotecario Valtenesi hanno ampiamente supplito alle esigenze dei residenti del Comune. La Biblioteca comunale attualmente funziona con personale fornito dalla Cooperativa Co.librì s.c. a r.l. di Brescia. La sede ora più spaziosa e luminosa, è stata attrezzata ex novo, e si è provveduto all’acquisto di nuovi libri, per stimolare maggiormente gli utenti alla lettura.

UFFICIO FIERA E MANIFESTAZIONI Le attività culturali organizzate nel corso di questi anni sono state davvero numerose. In collaborazione con la Biblioteca Comunale sono stati organizzati, con ampio successo, numerosi corsi, tra cui, i più seguiti: Corso di cucina, grafoanalisi, degustazione vini, potatura olivi, restauro mobili. Questo Ente inoltre è sempre stato attento all’organizzazione di cerimonie per la celebrazione della Festa del 25 Aprile e del 4 Novembre, in onore dei caduti e delle festività dedicate ai patroni. Il posizionamento, presso il Castello, della tendostruttura, acquistata con il contributo della Regione Lombardia, ha facilitato la realizzazione, anche in caso di pioggia, di importanti spettacoli, commedie ed operette.

La Puegnago-Fiera dell’Agricoltura e dell’Artigianto della Valtenesi e della Riviera del Garda Bresciano, condivide con gli organizzatori l’orgoglio di essere diventata definitivamente un appuntamento fondamentale nel panorama agroalimentare lombardo, ma non solo. Basti pensare alla proficua collaborazione con l’Assam Marche che, da alcuni anni, propone la valorizzazione degli oli monovarietali attraverso la presenza di numerose etichette di monocultivar provenienti dalle più importanti regioni italiane a vocazione olivicola. Il Concorso Alambicco del Garda, giunto alla sua 14’ edizione, che negli anni, ha visto quasi raddoppiato il numero dei distillati presenti alla selezione, con un livello qualitativo eccezionale. Il Groppello, poi, grande tesoro della nostra Valtènesi , anno dopo anno, è riuscito a conquistare il grande pubblico e, ha valicato i confini nazionali riuscendo a farsi apprezzare anche sul mercato estero. Inoltre l’Amministrazione Comunale ha ritenuto necessario, ai sensi dell’art. 3 del T.U. delle leggi sugli Enti Locali approvato con D.Lgs. 18/08/2000 n. 267 ed ai sensi del proprio Statuto, assumere adeguate iniziative dirette a sostenere ogni forma d’intervento a sostegno del patrimonio di tradizioni, agro-alimentari istituendo la De.C.O. – Denominazione Comunale di Origine, per la valorizzazione delle attività agro-alimentari locali, ed in particolare con deliberazione G.C. n. 4/2009 è stata istituita la DE.C.O. del seguente prodotto tipico “Salame di Puegnago in Valtenesi” con i canoni stabiliti nel disciplinare approvato, che ora verranno proposti in fiera, al fine di realizzare quel vincente connubio “Groppello e salame di Puegnago in Valtenesi”.

SALAME DI PUEGNAGO IN VALTENESI La valorizzazione dei prodotti del territorio ha ispirato le Delibere dell’Amministrazione Comunale di Puegnago per l’istituzione della “DE.C.O. salame di Puegnago in Valtenesi”. I documenti contemplano: • il disciplinare di produzione (messo a punto dal Comitato promotore secondo antiche tradizioni di maestri norcini) • un registro norcini per l’accesso alla produzione • un’etichetta con lo stemma del Comune numerata da applicare ad ogni salame prodotto che riporta fedelmente gli ingredienti usati • la nomina di una Commissione deputata al controllo dei requisiti necessari e delle norme applicative E’ stata decisa la sperimentazione presso l’Azienda Agricola Marchesini. La prima fase di produzione è stata conclusa grazie anche allo sponsor “Antica Cascina San Zago”. I salami prodotti saranno in vendita presso gli operatori economici del Comune di Puegnago. Nella settimana “Brescia a Monaco di Baviera” organizzata dall’A P T della Provincia di Brescia, questo prodotto ha ottenuto significativo

apprezzamento. La seconda fase di produzione è stata avviata nel mese di aprile ed i salami DE.C.O. giungeranno a maturazione per l’evento fiera di Puegnago 2009, occasione per dibattito e presentazione ufficiale.

51


RAGIONERIA E BILANCIO COMUNALE

RAGIONERIA E BILANCIO COMUNALE EVOLUZIONE DEL FONDO CASSA Gen-04 Gen-05 Gen-06 Gen-07 Gen-08 Gen-09

FONDO INIZIALE DI CASSA € 2.063.649,46 * € 171.384,28 € 1.323.365,29 € 898.837,18 € 816.548,27 € 249.384,14

Nel fondo confluiscono gli incassi del comune e rappresenta la possibilità di effettuare pagamenti. Esso è fortemente influenzato oltre che dalla velocità di riscossione delle entrate proprie anche e soprattutto dalla erogazione dei trasferimenti statali che negli ultimi anni è notevolmente rallentato. Nello stesso fondo vi sono gli accantonamenti per le opere finanziate e per le spese di gestione corrente. * al lordo di € 1.032.913,80 fondo grandine per comune e di € 151.385,66 fondo grandine per privati.

I RISULTATI DI AMMINISTRAZIONE

52

Esercizio finanziario 2004 conclude con un risultato complessivo in Avanzo pari a

523.832,81

Esercizio finanziario 2005 conclude con un risultato complessivo in Avanzo pari a

€ 1.386.143,38

Esercizio finanziario 2006 conclude con un risultato complessivo in Avanzo pari a

1.255634,60

Esercizio finanziario 2007 conclude con un risultato complessivo in Avanzo pari a

954.714,58

Esercizio finanziario 2008 conclude con un risultato complessivo in Avanzo pari a

294.582,15


RAGIONERIA E BILANCIO COMUNALE

LE ENTRATE

LE ENTRATE TRIBUTARIE (ICI - ADDIZIONALE ENERGIA ELETTRICA - INVIM - TARSU - COMPARTECIPAZIONE IRPEF) 2004 1.130.182,12

2005 1.122.452,72

2006 1.305.685,30

2007 1.138.074,21

2008 1.030.685,28

Incremento fino al 2006 - decremento nel 2007 e 2008 per due motivi: riduce la compartecipazione irpef a fronte di incremento del trasferimento ordinario, abolizione ici prima casa nel 2008 il comune non ha adottato addizionale irpef, ulteriore tassa per il cittadino.

ENTRATE DA TRASFERIMENTI STATALI E REGIONALI 2004

188.556,92

2005

159.706,27

2006

128.558,59

2007

476.768,56

2008

586.859,42

2008

828.060,30

Decremento fino al 2006 - incremento nel 2007 e 2008 per le motivazioni già espresse.

LE ENTRATE EXTRATRIBUTARIE Proventi da servizi pubblici - fitti attivi - interessi attivi - sanzioni amministrative - proventi di natura diversa 2004

605.148,13

2005

783.156,99

2006

711.867,67

2007

768.864,54

Nel 2005 recupero canone di concessione acquedotto, € 100.000, da Gardauno - recupero quota carico, € 72000, altro ente convenzione di segreteria.

LE ENTRATE DA TRASFERIMENTO CONTOCAPITALE 2004 1.236.942,07

2005 1.749.480,28

2006

681.736,85

2007

553.293,56

2008

195.714,52

2008

0,00

Nel 2004 e 2005 trasferimenti da regione per danni grandine e terremoto - nel 2005 da privati per palestra.

LE ENTRATE DA PRESTITI OVVERO I MUTUI 2004

960.480,45

2005

0,00

2006

0,00

2007

0,00

Nel 2004 per palestra e tronchi fognari.

LE SPESE LE SPESE DI PARTE CORRENTE Personale - acquisto beni - prestazione di servizi - utilizzo beni terzi - spese per trasferimenti - interessi passivi e oneri finanziari - imposte e tasse - oneri straordinari di gestione corrente - ammortamento di esercizio. 2004 1.960.097,23

2005 2.159.130,40

2006 2.229.688,99

2007 2.334.981,64

2008 2.425.265,34

Incremento annuo medio di circa 4%, considerato fisiologico, con eccezione del 2005 (10%) attribuibile liquidazione arretrati - rinnovo contrattuale - convenzione segreteria

SPESE IN CONTO CAPITALE 2004 2.021.817,05

2005

788.009,79

2006

719.448,55

2007

818.349,22

2008

797.433,27

2008

100.974,74

Si sottolinea il costante ricorso a finanziamenti regionali e provinciali a scapito dell’indebidamento pubblico.

RIMBORSO PRESTITI 2004

95.794,54

2005

110.829,40

2006

97.547,25

2007

98.395,87

Quote mutui accesi anni pregressi.

53


RAGIONERIA E BILANCIO COMUNALE

ELENCO CONTRIBUTI CONTRIBUTI AI SERVIZI SOCIALI 2004 - 2008 Contributi regionali Sportello affitto Com Montana Altri enti

2004 5592,24 7837,31

2005 6318,35 12522,33

2006 8582,91 7564,64 1556

2007 3950,00 18223,20 16.981,24 195,00

2008 3312,43 13268,99 13485,99 100,44

4400,15

2006 8915 20000 1500 7747

2007 12017,15 7500 1500 12500

2008 15000 12565 1500 12500

CONTRIBUTI ALLE MANIFESTAZIONI 2004 - 2008 Regione - Fiera Provincia - Fiera Altri enti - Fiera BCC - Fiera

2004 10923,16 4033 6500 12911,43

2005 11000 9000 6033 7747

CONTRIBUTI ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE 2004 - 2008 Regionali diritto - studio Provincia trasporto scolastico

2004 11465,19

2005 14182,81

2006 15350,24

2007 15245,57 3000

CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE 2004 - 2007 Regione - calamitĂ  naturali Regione - edilia scolastica Regione - Siscotel Regione - centri fieristici Regione - cimiteri - sisma Provincia - fognatura Provincia - Siscotel Autostrade Serenissima - per castello Garda uno Da terzi - per palestra

54

2004 125861,86 29250

2005 862008,48

2006 89521,68

2007

20549 42000 15474,84 80000 8310 40000 19650 550000

2008 16000


SERVIZI DEMOGRAFICI E CIMITERIALI

SERVIZI DEMOGRAFICI E CIMITERIALI I PUEGNAGHESI AUMENTANO DI NUMERO

Ogni anno più nati, meno morti, più immigrati meno emigrati 2004-2008 saldo attivo di 225 Residenti al 01.01 nati morti immigrati emigrati

2004 2940 41 23 129 131

2005 2956 29 26 152 101

2006 3010 26 22 133 100

2007 3047 34 22 180 97

2008 3132 28 26 165 134

Residenti al 31.12 stranieri al 01.01 stranieri al 31.12

2956 135 135

3010 135 162

3047 162 162

3132 162 188

3165 188 199

RIORDINO INFORMATIZZATO della GESTIONE CIMITERIALE ATTIVITÀ anno 2004 2005 2006 2007 2008 2009

tumulazioni 30 37 20 36 42 7

contratti 54 32 46 50 31

estumulazioni mineralizzazioni 19 24 25 7 === === 21 9 24 10 26 10

REGISTRAZIONE INFORMATICA DEI CONTRATTI Contratti registrati dallo storico a video Contratti da inserire Contratti da verificare Loculi/tombe di famiglie Cappelle di famiglia Pregresso recuperato

481 50 150 11 recupero da iniziare € 25.233,25

INVENTARIO loculi cellette ossari mineralizzazione inumazioni ossario comune

A Puegnago 592 126 34 12 1

A Raffa 436 48 20 12 2

55


UFFICIO TECNICO - EDILIZIA PRIVATA - URBANISTICA

UFFICIO TECNICO - EDILIZIA PRIVATA - URBANISTICA UFFICIO TECNICO - EDILIZIA PRIVATA - Gestione del patrimonio immobiliare comunale e del personale addetto alla manutenzione ordinaria e straordinaria dello stesso - Coordinamento dei servizi di manutenzione viaria, illuminazione pubblica,verde pubblico - Rilascio autorizzazioni per taglio legna - Esame ed istruttoria Piani Attuativi; - Esame e registrazione pratiche edilizie ed archivio; - Esame e registrazione autorizzazioni edilizie; - Esame e registrazione D.I.A., calcolo contributi ed oneri di legge in materia edilizia - Registrazione richieste autorizzazioni paesistiche; - Istruttoria e rilascio autorizzazioni ambientali in sub delega; - Istruttoria e rilascio autorizzazioni per vincolo idrogeologico; - Ritiro pratiche C.A., relativa istruttoria, archiviazione, trasmissioni mensili; - Ritiro e registrazione certificazioni energetiche; - Rilascio Permessi di costruire ed abilitativi e calcolo contributi ed oneri di legge in materia edilizia;

- Istruttoria e sopralluoghi con rilascio certificazioni di agibilità; - Catasto; - Supporto interno per redazione P.G.T.

PRATICHE PRESENTATE ANNO 2004 2005 2006 2007 2008 2009

P.E. 110 70 44 38 49 -

D.I.A. 60 57 97 66 74 14

CONDONO 28 -

PROVVEDIMENTI RILASCIATI ANNO 2004 2005 2006 2007 2008 2009

Permessi di costruire 70 74 30 29 28 -

D.i.a. autorizzate

Autorizzaioni ambientali

60 57 97 66 74 14

119 93 125 78 93 29

Autorizzazioni vincolo idrogeologico 3 2 0 1 3 1

Si ricorda che nel corso del quinquienno l’Ufficio tecnico è stato dotato di strumentazione informatica di qualità superiore e sono stati acquistati programmi di registrazione degli interventi edilizi e di gestione del territorio per accelerare il processo di informatizzazione È stato creato un archivio digitale di tutte le pratiche edilizie presentate dagli anni ’60 ad oggi.

56


UFFICIO TECNICO - EDILIZIA PRIVATA - URBANISTICA

Contributi a privati per il terremoto del 2004 al 17.3.08

Richiedenti contributo: n. 21 Spesa ammessa a contributo: € 729.857,19 Contributi erogati: € 454.121,53

A.L.

7.435,16

A.L.

41.166,00

B.D.

24.233,89

B.LG.

11.302,12

C.D.

€ 104.665,20

C.C.

16.149,02

F.A.

80543,13

G.G.

9669,84

L.M.

14.325,27

R.LM.

19.470,00

S.M.

25.470,96

T.A.

6855,84

T.D.

15252,59

B.A.

7943,59

B.P.

18.587,49

C.M.

9845,09

C.S.

2265,43

C.G.

18873,43

R.M.

3859,71

V.G.

14697,05

Z.L.

1609,72

URBANISTICA PIANO DI GOVERO DEL TERRITORIO Dall’anno 2006 ai sensi della L.R. 12/2005 si è provveduto a dare avvio al procedimento per la stesura del nuovo PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO con la raccolta di tutti i dati necessari oltre alle richieste e proposte da parte dei cittadini e proprietari di terreni nel Comune di Puegnago. Nell’anno 2007 si è dato inizio alla stesura dei documenti di VAS (valutazione strategica ambientale) conclusa del Marzo 2009 Sono stati elaborati la ZONIZZAZIONE ACUSTICA ed IL RETICOLO IDRICO MINORE, approvati dal Consiglio Comunale nel corso dell’anno 2008. Nell’anno 2009 - 19 marzo deposito ufficiale dei documenti definitivi del P.G.T. al prot. 2054 insieme alla STUDIO GEOLOGICO e agli atti conclusivi di VAS. Nell’anno 2009 - 25 marzo il P.G.T. del Comune di Puegnago del Garda è stato adottato dal Consiglio Comunale con delibera n. 3 ed attualmente lo stesso è depositato presso la Segreteria Comunale per il periodo delle osservazioni. VARIANTI CON LEGGE 23/97 APPORTATE AL P.R.G ANNO 2004 2005 2006 2007 2008 2009

VARIANTI 3 1 6 3 -

PIANI ATTUATIVI nel corso del quinquennio -

PIANI ATTUATIVI

N. 18

-

PIANI DI RECUPERO N. 11

-

PIANI INTEGRATI

N. 2

57


POLIZIA LOCALE E COMMERCIO

UFFICIO DI POLIZIA LOCALE E COMMERCIO POLIZIA LOCALE Verbali per violazione al codice della strada Ricorsi avanti al Giudice di Pace e/o Prefetto Accertamenti per attribuzione residenza - ospitalità Accertamenti per inserimento SDI Autorizzazioni disabili Registro presenze strutture ricettive Ordinaze amministrative e/o di controllo del territorio Ricezioni e gestione denunce di infortunio sul lavoro

2004/05 1927 95

2006 690 48

2007 520 58

2008 625 49

21 10

19 11

13 17

17 22

Totale 4313 250 521 70 60 6000 118 400

L’Ufficio di Polizia Locale ha garantito l’assistenza in occasione di manifestazioni civili e religiose.

COMMERCIO Autorizzazioni amministrative rilasciate a seguito dell’approvazione del piano commerciale n. 98 Commercio su area pubblica

n. 6

Commercio apparecchiature elettroniche

n. 24

Attività di vicinato alimentare

n. 9

Pubblici esercizi

n. 8

Medie strutture

n. 4

Attivita agricole(commercio prodotti, agriturismo)

n. 9

Attività di vicinato non alimentari

n. 14

Servizi alla persona (estetista, lavanderia, palestra, ecc) n. 10

Attività recettive

n. 14

Formazione piano comunale di localizzazione punti vendita quotidiani in modo esclusivo. Gestione diretta della pubblicità e pubbliche affissione. Gestione diretta per occupazione temporanea suolo pubblico.

UFFICIO NOTIFICHE dall’Ufficio Notifiche negli ultimi 5 anni Notificazione atti

n.

500

Pubblicazioni atti all’Albo Pretorio

n.

850

Gestione posta in partenza (spedizioni)

n. 45.500

Collaborazione con Ufficio Polizia Locale

58


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

GRUPPI - ASSOCIAZIONI ASSOCIAZIONI CON SEDE E ATTIVITÀ NEL COMUNE AL 2008 Gruppo Podistico Felter

c/to Felter Costantino, Via P. Garibaldi n.12

Gruppo Polisportiva Puegnago

c/to Alborali Giuseppe, Via Provinciale n.11/a

Bocciofila Valtenesi

c/to Acquaviva Clara, Via Montecroce n.6

Gruppo Alpini di Puegnago d/G

c/to Leali Fulvio, Via Provinciale, 9

Gruppo Alpini di Raffa

c/to Crescini Antonio Via Posone

Gruppo Fanti di Puegnago d/G

c/to Pedrotti Giuseppe, Via Panoramica n.12

Gruppo Fanti di Raffa

c/to Massardi Gianbattista, Via Benaco n. 20

Gruppo Cacciatori Puegnago

c/to Maccarinelli Francesco, Via del Rio n.1

Gruppo Cacciatori Raffa

c/to Zanelli Domenico, Via Serraglie n.1

Gruppo Piasaroi da Poegnac

c/to Raissoni Ermanno, Via Panoramica n.14

Gruppo Banda Musicale

c/to Vezzola Lorenzo, Via Benaco

Gruppo Oratorio di Puegnago d/G - Parrocchia

c/to Don Rinaldo Bellini, Via Provinciale n.3

Gruppo Aviatori

c/to Soncina Giuseppe Via Valle n.35

Gruppo Puegnago Solidarietà

c/to Rizzoni Biancarosa Via Nazionale n.56

Associazione Scuola di Musica “P. Chimeri”

c/to Schwarzer Claudia, Via Panoramica n.42

Coordinamento Gruppi Puegnaghesi

c/to Baccolo Dario Via degli Orti n.11

Gruppo Oratorio Raffa - Parrocchia

C/to Don Paolo Troiani Via Paolo VI

Coro Voci Bianche “Carminis Cantores”

c/to Ennio Bertolotti P.zza IV Novembre n.17

Associazione Viviamo Puegnago

c/o Sig. Sivieri Ugo Via A. Volta, 3

Comitato Fiera - Presidente

C/to Zanelli Silvano - Via Cima Fronzaga, 1

59


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

BENEFICIARI PROVVIDENZE DI NATURA ECONOMICA Attività

Esercizio 2004

2005

2006

2007

4112

6094

6100

2800

1000

1000

1100

4500

3600

9800

377,49

10150

Associazione Sportiva Valtenesi

sportive

4026,8

4047,2

Bocciofila Valtenesi

sportive

350

165

Gruppo Podistico Felter

sportive

1500

Gruppo Bandistico

musicali

3300

Coro Femminile Beato Don Baldo

musicali

300

I Piasaroi de Poegnac

culturali

1000

Coordinamento Gruppi Puegnaghesi

culturali

3300

Associazione Francesco Soldano

culturali

10000

Compagnia Teatrale Fil De Fer

culturali

650

Compagnia Teatrale Il Risveglio

culturali

600

Parrocchia S. Michele

sociali

2632

Polisportiva di Puegnago

sportive

3058

Avis

sociali

510

250

Alpini di Puegnago

sociali

1000

1400

1000

3000

Consorzio Garda Emergenza

sociali

1000

sostegno economico

10000 2800

3000

Contributo Solidarietà Lavoratori SiderGarda

250

Associazione Amici della Musica

musicali

2800

Parrocchia S. Maria della Neve

culturali

2000

650

Ass. Nazionale Assaggiatori Grappe

culturali

1400

400

Ass. La.Cu.S

culturali

505

Volontari del Garda

sociali

3150

Unione Comuni Valtenesi

sociali

250

Schola Cantorum S. Maria della Neve

musicali

600

Gruppo S. Giovanni

culturali

500

Onlus Aglio e Peperoncino

14500

500

sociali

200

Gruppo Cuori Ben Nati

culturali

1000

Cinefotoclub Valle Sabbia

culturali

350

Organizzazione Interventi Sociali

sociali

252

Polisportiva di Puegnago

sportive

1270

Ass. Naz. Fante Sez. Raffa

sociali

300

Ass. Naz. Fante Sez. Puegnago

sociali

500

Comune Moniga d/G

sportive

650

Elenco dei contributi 2008 sarà disponibile dopo delibera in fase di pubblicazione.

60

4300

1600


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

I FANTI DI PUEGNAGO La sezione Fanti di Puegnago, fondata il 25 aprile del 1961 dal presidente Leali Luigi, festeggia in questa giornata, l’anniversario di fondazione unitamente alla celebrazione della Festa di Liberazione Nazionale. L’opera e l’impegno della sezione, in questi anni, sono rivolti al sostegno delle iniziative socioculturali e promozionali della comunità, attraverso il volontariato dei propri tesserati. Nel 2007 la sezione ha voluto onorare il sacrificio dei propri caduti con la posa, al cippo monumentale, della figura-scultura di un “fante in arme”. A nome della sezione, ringrazio l’Amministrazione Comunale e la Banda cittadina, che, ogni anno, ci danno la possibilità di celebrare la giornata del 25 Aprile, con la giusta ufficialità.

Il Presidente Pedrotti Giuseppe

61


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

I FANTI DI RAFFA La sezione del Fante di Raffa è nata nel 1963. Oggi, gli iscritti sono 45, tra i quali ci sono 3 combattenti della 2° guerra mondiale (1940-45) e sono - il fante Mafizzoli Bernardo, classe 1924 - Denna Luciano, fante piumato, classe 1923 - Venturelli Paolo, classe 1924 La sezione,in questi ultimi 10 anni, con l’Amministrazione del Sindaco Comincioli, ha festeggiato tre grandi momenti: - l’inaugurazione della Via del fante d’Italia - Quarantesimo della fondazione della sezione “Fanti di Raffa” - Il primo raduno dei fanti della Valtenesi Da due anni, la sezione collabora con l’Amministrazione Comunale nel

settore servizi sociali, fornendo volontari accompagnatori nel trasporto dei “diversamente Abili”. Questa è l’occasione per ringraziare l’attuale Amministrazione per la disponibilità nell’accoglire le richieste di contributo per le manifestazioni citate. La sezione del Fante si impegnerà anche con una nuova Amministrazione, di qualunque colore politico sia, con l’obiettivo che si operi sempre per il bene dei nostri concittadini. La sezione del Fante di Raffa ha come colori quelli della Bandiera d’Italia Tanti dei nostri fanti hanno dato la vita per difendere la Patria.

Il Presidente Massardi Gianni

Riceviamo dal fante Mafizzoli Bernardo il racconto delle sue Memorie, che per motivi di spazio non possiamo pubblicare integralmente ma ampi stralci, testimoniano la crudeltà della guerra con la morte dei molti soldati italiani e la grande sofferenza dei sopravissuti per tornare ... a casa. Memorie ... “richiamato, a gennaio del ’41, nella 66° fanteria Piacenza, fui mandato a Napoli, dove era previsto l’imbarco per l’Africa ... Mi ammalai e non fui imbarcato, per fortuna, poichÈ i superstiti furono pochi” ... ... ”con la divisione Macerata, dopo due mesi, fui mandato in Iugoslavia per il rastrellamento dei partigiani slavi” ... ”qui ebbi il vero contatto con la realtà della guerra ... conobbi la violenza, la paura e una grande sofferenza fisica, morale e spirituale” ... nessuno di noi voleva ferire o uccidere, ma dovevamo difenderci e difendere” ... ”prima di partire per la guerra avevo pregato la madonna di proteggermi ... e ogni giorno pregavo e recitavo il Rosario”. “Accerchiati dai partigiani, dopo uno scontro con assalto alla baionetta rimanemmo in 380 dai 500 dell’assalto ... tornati al campo osservai la gavetta, posta in cintola con le bombe a mano, con buchi di proiettili e cinque scanalature di proiettili sull’elmo ... una mano divina mi aveva protetto. “dopo l’armistizio Badoglio, liberi ma soli in Iugoslavia ... a Trieste

62

fummo intercettati, fatti prigionieri e avviati al campo di concentramento di Fustemberk, dove, 200 di noi, venivano utilizzati per lavori pesanti di riparazione della ferrovia ... e ... dopo 40 giorni, in quaranta erano morti ed il resto, come uomini fuori uso, inviati in altro campo per lavori di falegnameria ed idraulica ... io pesavo 38 kg”. “dopo il bombardamento di Berlino fummo mandati a sgomberare le macerie di una banca, l’Eighentun Rentenbank, ... supplicavamo i cucinieri di farci la minestra con i loro scarti ... mangiai 12 piatti di quella brodaglia e più mangiavo e più avevo fame ... poi ci mandarono a scavare trincee contro i Russi al confine con la Polonia ... i Russi intonavano – o mia bela piccinina - e ci urlavano- Italiani avanziamo, fatevi riconoscere e vi risparmiamo ... fuggimmo e cominciò il lento ritorno verso casa ... Amburgo ... Lubecca ... Bolzano, dove cantai alla radio le canzoni scritte con i miei compagni nei campi di prigionia ... ... “conservo ancora il cucchiaio d’acciaio della banca berlinese...”


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

GRUPPO ALPINI RAFFA “PRESENZA CONCRETA E SILENZIOSA”

CENNO STORICO: Il gruppo, nato nel 1961, ha mosso i suoi primi passi con il capogruppo Scolari Attilio, rimasto in carica fino al 2003, ricevendo anche il Cavalierato per l’impegno profuso nei suoi 43 anni di incarico. Dal 2003 al 2008 è capogruppo l’alpino Crescini Antonio Nel 2009 subentra alla carica l’alpino Turra Marino.

scuola elementare per fargli conoscere le nostre montagne. Certamente nella nostra famiglia alpina si lavora duramente e con passione: È Vero!! Ogni tanto ci concediamo qualche momento di lieta convivenza, ma senza dimenticare la nostra “Alpinità” termine che oggi è difficile da spiegare ma che per noi vale come simbolo e bandiera del nostro modo di essere.

IL GRUPPO OGGI: Le iniziative che il gruppo svolge durante l’anno, sono rivolte alla commemorazione dei caduti di tutte le guerre nonché all’impegno sociale verso le persone e istituzioni che hanno bisogno di un aiuto concreto. Con questo spirito, noi accompagnamo gli alunni delle scuole nelle loro escursioni didattiche ed attività varie; manteniamo in ordine e puliti i piccoli spazi della nostra comunità e mai manchiamo quando ci chiedono un aiuto. Con lo stesso spirito, abbiamo partecipato negli scorsi anni, alla costruzione del nostro rifugio sezionale a Campei de Sima, di cui attualmente ci occupiamo a turno della gestione, dove accompagnamo i bambini della nostra

LE PROPOSTE: Per cercare di avvicinare altre persone alla nostra famiglia, vorremmo rendere note le iniziative a cui, durante il 2009, intendiamo partecipare ed organizzare. - 28 GIUGNO: Pellegrinaggio a cima Piemp; -12 LUG LIO: Escursione al rifugio Contrin; - 2 AGOSTO: Escursione in Gaver. IL DOMANI: Lo sappiamo che l’abolizione della naja ci ha tolto quel naturale rifornimento di nuove leve che alimentava fino a ieri l’organico dei nostri gruppi, però ce la mettiamo tutta per avvicinare la comunità alle nostre iniziative pur con qualche difficoltà derivata principalmente dalla mancanza di una vera e propria sede alla quale, tuttavia stiamo

pensando. Confidiamo nella provvidenza, forse qualcuno ci ascolterà e ci verrà incontro. SALUTI: La nostra abitudine è quella di congedarci con un semplice ma sincero augurio: SALUTI ALPINI!

APPELLO PRO TERREMOTATI Il gruppo Alpini di Raffa e di Puegnago, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Alpini che ha costituito un centro di raccolta materiale a Paganica (Regione Abruzzo), si fa tramite per la raccolta di donazioni e di viveri a media e lunga conservazione, pannolini, pannoloni, carta igienica e medicinali di base, tipo aspirina, analgesici ed anche donazioni in denaro. Per chi volesse donare, può contattare il Gruppo Alpini di Raffa e di Puegnago.

63


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

Puegnago d/Garda 18 Aprile 2009

Penso che la maggior parte dei puegnaghesi sia a conoscenza di quello che è il Gruppo Alpini di Puegnago: un collettivo che ha valore non tanto per l’alto numero di Soci ed Amici iscritti, quanto per lo spirito di servizio messo a disposizione della comunità, al fine di rispondere al meglio ai suoi bisogni. In questo ultimo decennio ma non solo, il Gruppo ha voluto dare il proprio contributo ad attività di Sezione, supportando iniziative concordate sia con le scuole elementari e medie, sia con le Amministrazioni comunali. Esempi di adesione a tali proposte sono il mantenimento della piantumazione del Castello, la manutenzione del tetto della cappella di Semonte e la pulizia dei capitelli all’ingresso del Camposanto. Tutti gli anni inoltre, il Gruppo partecipa, l’ultimo sabato di novembre, ad una S. Messa in suffragio dei soci defunti e il 26 gennaio ricorda i Caduti della battaglia di Nikolajewka con gli onori al monumento in piazza beato Giuseppe Baldo. Purtroppo in questi ultimi anni, il Gruppo Alpini di Puegnago ha perso la sua guida: nel 2004 infatti è “Andato Avanti” Comincioli Francesco, “Cecco”, capogruppo dal 1975. Questo grande Uomo-Alpino prodigandosi in molte occasioni di vita comunitaria, ha lasciato nel paese un vuoto incolmabile. Dal 2004 al 2008 alla guida del Gruppo è stato eletto l’allora vice Fulvio Leali e con lui, il Gruppo ha potuto ricordare nel 2007, il 75° di fondazione, inaugurando un nuovo gagliardetto tenuto a battesimo dalla madrina Carla Leali. Da quel triste 25 Giugno 2004, sono passati 5 anni ma poichè quell’ Uomo-Alpino è più che mai presente nei nostri cuori, il Gruppo Alpini di Puegnago, che ha eletto alla guida per il triennio 2009-2011 Paolo Bortolotti, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, ricorderà proprio giovedì 25 Giugno 2009, il “Cecco”, dedicandogli l’intestazione del parco giochi della scuola materna “Beato G. Baldo”, della quale fu anche presidente, con la posa di un cippo.

64

Il Capogruppo

Alp. Paolo Bortolotti


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

GRUPPO BANDISTICO DI PUEGNAGO

Fondato, nel 1926, su iniziativa del parroco don Francesco Leardini, che, insediandosi sul podio come maestro, prima acquistò gli strumenti e successivamente impartì lezioni di musica ad un gruppo di giovani ragazzi. Attualmente la banda di Puegnago è diretta dal maestro Zeni Stefano, coadiuvato dal maestro Leali Michelangelo. Il complesso bandistico è presente nella nostra comunità, con concerti, e manifestazioni civili e religiose, per il 2009 - 25 Aprile, per la festa della Liberazione - 14 giugno, per l’accompagnamento processioni del Corpus Domini - 19 giugno, concerto alla festa di S.Giovanni, a Palude - 26 giugno, concerto in Castello, in onore di “Cecco” Comincioli, organizzato dal gruppo Alpini - 3 agosto, concerto a Raffa - 5 agosto, processione della Madonna della Neve, a Raffa - 6 settembre, inaugurazione della Puegnago-Fiera - 8 novembre, cerimonia del 4 Novembre - 24 dicembre, concerto - canti natalizi

Sono aperte le iscrizioni, presso la Scuola di Musica, per coloro, adulti o bambini, che vogliono imparare a suonare con l’opportunità di scegliere lo strumento desiderato (tromba - clarino - sax - filocorno - corno - basso - flauto - percussioni - tastiere - ecc). Le lezioni sono tenute dal maestro Rosina Aldo. Informazioni al 0365-654241.

In vista della conclusione di questo mandato amministrativo ringrazio il Sindaco e l’Amministrazione per i contributi erogati al Gruppo Bandistico, a sostegno delle spese divenute onerose.

Il Presidente Lorenzo Vezzola

65


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

ASSOCIAZIONE CULTURALE AMICI DELLA MUSICA

Ma è il coro delle Voci Bianche? Sì, è il nostro coro “Carminis Cantores”! Quest’anno festeggia dieci anni dalla sua fondazione, ma certamente non è questo il momento dei ricordi, avremo tempo nei prossimi mesi; piuttosto cogliamo l’occasione per parlare dei due importanti eventi che si sono realizzati lo scorso anno. L’incisione del nostro primo CD dal titolo “Una donna vestita di sole”, cantata mariana in cinque quadri per soprano, coro di voci bianche, recitanti, orchestra d’archi e organo del grande compositore A. Zanon. L’evento ha raggiunto l’apice il 5 ottobre scorso nella chiesa di S. Michele a Puegnago con il concerto di presentazione del disco. In quell’occasione la nostra comunità ha avuto l’onore di ospitare musicisti di fama mondiale, come la soprano D. Longhi, il M° A. Tasso ed il compositore A. Zanon. Certo è che l’opportunità che i ragazzi e i bambini del coro hanno avuto di lavorare per settimane con musicisti di tale levatura è stata davvero straordinaria e per tutto questo ringraziamo ancora chi ci ha aiutato anche economicamente: il Sig. O. Mabellini, L’Artistico, Pizza in Piazza ed in particolare l’Amministrazione Comunale, che ha raddoppiato il consueto sostegno all’attività del coro. Il secondo evento è il frutto della collaborazione tra l’Associazione culturale “Amici della Musica” - coro “Carminis Cantores” e la nostra “Banda Cittadina” che hanno dato vita alla nuova Scuola di Musica “Benjamin Britten” e grazie all’intervento dell’Amministrazione comunale le lezioni si tengono presso la Scuola Primaria “B. Munari”

66

di Puegnago. Il progetto nasce dalla consapevolezza che l’esercizio dell’attività musicale, soprattutto per bambini e giovani, senza dimenticare gli adulti, è aiuto sano e prezioso alla crescita sia culturale, sia umana della persona! Dalle quattro cattedre di pianoforte, una di chitarra, una di canto, una di solfeggio e un corso propedeutico per la banda attivi presso la nuova scuola, si stanno istruendo e appassionando alla Musica 50 allievi effettivi di ogni età. Se contiamo i coristi del coro “Carminis Cantores”, gli strumentisti della “Banda Cittadina” ed altri, che sappiamo essere comunque interessati ed attratti dalla magia della Musica, oltrepassiamo il centinaio di persone, che in modi diversi amano l’affascinante mondo dei suoni. Aristotele diceva: “La musica può dare all’animo un atteggiamento spirituale: se quindi di ciò è capace, è naturale che in essa vi si debbano educare i giovani”. A noi piace sognare che un giorno tutto questo potremo realizzarlo finalmente in una Casa della Musica.

Ass. Culturale Amici della Musica Coro “Carminis Cantores” Presidente: C. Ferremi Direttore: E. Bertolotti


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

LA SCHOLA CANTORUM SANTA MARIA DELLA NEVE DI RAFFA

La Schola Cantorum di Raffa di Puegnago nasce nell’anno 1966, su iniziativa del Maestro Valerio Bertolotti, intitolata alla Madonna della Neve. Il coro assume da subito finalità liturgiche, prestando servizio durante le celebrazioni solenni. A poco a poco, il numero dei cantori aumenta, provenendo essi da diversi paesi della Valtenesi: gli impegni musicali s’infittiscono, la preparazione ai concerti diventa sempre più seria e approfondita e il repertorio si amplia: questa metamorfosi graduale porta alla fondazione del celebre “Coro della Valtenesi” e alla disgregazione dell’originario coro parrocchiale di Raffa. Negli Anni Novanta, sotto il sacerdozio di don Ippolito, il coro parrocchiale di Raffa viene ricostituito e acquista sempre più vigore. Infatti, negli anni successivi assume una connotazione sempre più delineata e precisa, effettuando, secondo la primigenia vocazione, il servizio liturgico. La Schola Cantorum continua la propria attività con entusiasmo e passione durante gli anni del sacerdozio di don Guido, don Paolo e don Graziano, il parroco attuale. Essa annovera una trentina di cantori, distinti in quattro settori (soprani, contralti, tenori e bassi), tra cui si ricordano i solisti Ambra Bellini (soprano) e Lucio Bertelli (tenore). Accanto agli impegni liturgici, che comprendono le celebrazioni eucaristiche, le solenni processioni ma anche momenti di più semplice

e intima fede popolare, come il Canto della Stella in tempo d’Avvento, il coro ha varcato spesso i confini di Raffa per partecipare a importanti eventi e manifestazioni. Tra i principali appuntamenti si citano il 27° Congresso Nazionale di Musica Sacra a Roma (2003), la celebrazione conclusiva del Sinodo Diocesano a Verona, sotto la direzione del maestro e compositore Monsignor Marco Frisina (2005), le celebrazioni a Cracovia, presso il Santuario della Divina Misericordia e la chiesa di Santa Maria, e a Częstochowa (2006), il concerto in occasione della riapertura della Pieve di Manerba al termine delle opere di restauro (2008). La Schola Cantorum è spesso chiamata ad animare celebrazioni eucaristiche in occasione di momenti significativi per l’intera comunità di Puegnago, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Alpini e l’Associazione dei Fanti d’Italia; analogamente, nell’ambito della Fiera di Puegnago, che il prossimo settembre compirà 33 anni, la S. Messa di inaugurazione ha visto numerose volte la partecipazione dei cantori di Raffa. Il repertorio del coro, esclusivamente di musica sacra, prevede opere di autori contemporanei (Frisina, Taddei, Liberto, Croft, De Marzi) e di autori classici, con un repertorio che va dal barocco all’impressionismo (Lotti, Da Vittoria, Bach, Haendel, Mozart, Franck). Il coro è accompagnato all’organo dal M° Ennio Bertolotti e dal M° Antonio Leali.

67


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

GRUPPO S. GIOVANNI – ATTIVITÀ Nel 16° anno di attività del gruppo, continuano i lavori volti al restauro della Chiesetta e al recupero del patrimonio storico in essa contenuto. Il nostro prossimo obiettivo è la sistemazione della gradinata di accesso alla chiesetta con le due aiuolette laterali. L’amministrazione comunale, oltre al contributo annuo, ci ha promesso la pavimentazione della piazzetta antistante; in quel contesto, partiranno i lavori di recupero delle antiche pietre, disponendo i gradini con incedere più dolce. Nel prossimo giugno si svolgerà la nostra tradizionale sagra dedicata a S. Giovanni Battista, che questo anno raggiunge la 15° edizione e se il tempo sarà clemente e la popolazione attiva alla partecipazione potremo rinvigorire la nostra piccola cassa e mettere in cantiere altri obiettivi. Nel 2008, oltre ai cesti di auguri di Buon Natale agli ospiti della Casa di Accoglienza per anziani di Puegnago e alle Suore il gruppo S.Giovanni ha voluto contribuire economicamente con la somma di € 2000 per l’acquisto di seggioline e tavolini per la scuola materna don Baldo di Puegnago. Nel 2009 un contributo di € 1000 è stato devoluto, mediante la protezione civile, alla popolazione terremotata dell’Abruzzo. La nostra esile cassa ci ha permesso solo questo, ma i componenti del gruppo, che voglio sentitamente ringraziare, sfornano quotidianamente idee e progetti, dando così vitalità ed entusiasmo al loro volontariato. Baldo Giovanni

68


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

RINGRAZIAMENTO DALLA PARROCCHIA DI PUEGNAGO S.MICHELE ARCANGELO

È sempre difficile ringraziare la mostrata disponibilità di un soggetto, primo perché il soggetto risulta essere un ente istituzionale composto da un certo numero di persone, secondo perchè il sostegno si è manifestato in diverse occasioni, che potremmo racchiudere in spicciole e importanti. Partiamo dall’oggetto, e dalle importanti azioni di sostegno intraprese, abbiamo deciso di individuarne in sintesi almeno tre: 1-Tutti ricordiamo il Terremoto del 2004, la paura, lo sgomento, e i danni della nostra parrocchiale di Puegnago, certamente nulla a che vedere con i danni del terremoto dell’ Abruzzo di questi giorni, in ogni caso è certo che in quell’occasione l’amministrazione comunale ha saputo dare immediatamente una risposta, con il recupero della parte danneggiata della Parrocchiale, e l’intervento ancora in corso per il recupero della bellissima chiesa S. Giuseppe di Mura 2-Asilo parrocchiale, per noi primo strumento di grande valore educativo per i bambini, dopo anni di intense tribolazioni, solo la fattiva e forte collaborazione dell’amministrazione comunale, ha reso possibile un’importante qualificazione dei locali, ciò con grande soddisfazione delle nostre preziose suore e delle mamme. 3-Incendio Oratorio e Parrocchiale del Settembre 2009, non dimentichiamo certo l’aiuto mostrato nella logistica per il primo intervento di bonifica, che ha permesso di riutilizzare la S.

Chiesa per le celebrazioni delle S. Messe in pochissimo tempo. Per le azioni spicciole, nessun elenco, quasi le abbiamo dimenticate per quante sono state, sebbene spesso queste hanno assunto un significato maggiore delle importanti. Torniamo alle persone, che sono ciò che rendono possibili le azioni:innanzitutto un ringraziamento di stima nei confronti del Sindaco nella persona del Sig. Comincioli G.Franco, che ha dovuto sopportare le nostre continue richieste, del vicesindaco Sig. Adelio Zeni per il suo decisionale contributo dato per l’Asilo, degli assessori sig. Prati e sig. Maccarinelli per la collaborazione offerta per i progetti socio-educativi, e della nostra amica Consigliere Comunale Monica Zanelli per aver fatto spesso da intermediario. Non può nemmeno mancare un pensiero di gratitudine per la Presidente della scuola materna don Baldo, sig.ra Raffaella Tiepolo e al segretario sig. Valentino Scolari. Mille grazie per la vostra concreta disponibilità Consiglio Pastorale Parrocchia di Puegnago d|g S.Michele Arcangelo

69


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

L’ORATORIO ARCOBALENO DI RAFFA

L’Oratorio Arcobaleno di Raffa è stato fondato nel gennaio 2001 per la cessione in comodato d’uso gratuito per 99 anni da parte dell’Amministrazione Comunale dello stabile e sue pertinenze, già sede delle scuole elementari di Raffa. Grazie al contributo economico dei parrocchiani e allo sforzo di tante persone, volontarie, che hanno dedicato molte ore e tempo libero ai lavori di restauro e sistemazione dei locali si è potuto renderlo accogliente e funzionale. A conclusione dei lavori si è proceduto all’inaugurazione dei locali dando inizio alle varie attività. Dette attività spaziano dai concorsi dei presepi, ai concorsi delle maschere di carnevale ed altre attività ludiche ricreative quali: Cred, giochi di società per ragazzi e adulti, laboratori di manualità, corso di cucina, corso di chitarra, compiti scolastici per le vacanze dei ragazzi. Non mancano inoltre le attività specificatamente dedicate agli anziani con corsi di ginnastica dolce, gioco delle carte e tombolate. Nei locali dell’Oratorio Arcobaleno, oltre allo svolgimento del catechismo e di tutte le altre attività parrocchiali, sono ospitate le sedi per il Gruppo Alpini, per il Gruppo Fanti e per il Coro Parrocchiale con la relativa sala prove. Tutto quanto si è potuto fare, sin dall’apertura dell’Oratorio Arcobaleno e fino ai giorni nostri, è anche merito alla fattiva collaborazione dei parroci che si sono succeduti: - don Guido Varalta (membro fondatore),

70

- don Paolo Troiani - don Graziano Mencarelli (attuale parroco) che con grande dedizione hanno collaborato attivamente con il Consiglio Direttivo. Tutte le attività intraprese sono sempre state numerosamente frequentate dai partecipanti, come pure tutte le iniziative hanno sempre riscosso un largo consenso da parte della comunità parrocchiale. Tant’è che finora si è potuto riscontrare un andamento in crescendo degli iscritti e delle attività richieste che man mano sono state esaudite anche se molte altre sono ancora richieste. Per far fronte alle richieste ed alle esigenze della comunità, al fine di animare e valorizzare l’Oratorio Arcobaleno, per offrire a grandi e piccoli un luogo sempre più accogliente e ricco di iniziative è gradita la disponibilità e la collaborazione di volontari che vi dedichino il loro tempo libero, per seguire le attività ludico ricreative ed altre attività funzionali dell’oratorio quali: il servizio bar, il servizio pulizie. Il Consiglio Direttivo coglie l’occasione per ringraziare, a nome della comunità, tutti i volontari che attualmente si dedicano per il funzionamento dell’Oratorio Arcobaleno mettendosi al servizio dei ragazzi e di tutti gli adulti che ne usufruiscono riconoscendo in esso un loro punto di riferimento e d’incontro.

Il Consiglio Direttivo dell’Oratorio Arcobaleno


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

COSÌ PER GIOCO MA CON TANTA ... GRINTA

Da Sinistra in alto: Manestrina Marco (Prep. Atletico), Franceschi Luca, Zanelli Pietro, Messino Matteo, Contarelli Davide, Maffi Andrea, Franceschi Andrea, Bazzoli Luigi (Allenatore) Da Sinistra in Basso: Agostini Massimiliano, Jaffari Riccardo, Massardi Luca, Bonzanini Matteo, Amadori Andrea, Molinari Giuliano. Fanno parte della squadra anche: Turra Mattia, Alberti Nicola, Vezzola Mirko, Franceschi Angelo, Rizza Alessandro. Nel 2007 un gruppo di ragazzi pensando che a Puegnago non ci fosse niente per loro decidono di ricreare la squadra di calcio a 6, per divertirsi e stare insieme. La Polisportiva e gli sponsor “Cartoleria Maria Pia” (dal quale prende il nome la squadra), EmmeZeta di Massardi Marco ed Edilgarden di Baccolo Tullio gli danno una mano.

IL BARETTO

Nel campionato 2007/2008 arrivano a metà classifica, ma nel 2008/2009 con molta soddisfazione e orgoglio di tutti i ragazzi, dominano sin dall’inizio la classifica ed arrivano PRIMI, passando di categoria, da Promozione ad Eccellenza. Nel campionato 2009/2010 cercheranno di ripetere i buoni risultati finora ottenuti sperando anche nell’apporto morale ed economico di tutto il paese.

A RAFFA –AREA SCUOLA MATERNA

Aperto tutte le domeniche dalle 14.30 alle 18.00 Attività: si gioca a carte “scopa tradizionale o 4 in bianco” ore 16.00 merenda fra una chiacchera, una barzelletta, un pò di canto e racconti del passato Si trovano di solito 12/14 anziani

71


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

FESTA DELL’ASSUNTA A MURA

Il gruppo di Amici della Madonna di Mura da alcuni anni organizza in collaborazione con la Parrocchia la festa dedicata alla Madonna Assunta il 15 Agosto. Ogni tre anni la celebrazione si sviluppa con il trasferimento della statua raffigurante la Madonna del Carmelo, portata dagli scapolari presso la chiesa Parrocchiale per poi ritrasferirla con una processione solenne il giorno di Ferragosto nella sua chiesetta di Mura. Il gruppo organizza, oltre agli addobbi per onorare l’evento religioso, anche una festa con lo scopo di raccogliere fondi per i restauri e la manutenzione della chiesetta.

72

Il Presidente Lavello Massimo


GRUPPI - ASSOCIAZIONI

GRANDE SUCCESSO DEL CARRO ALLEGORICO “ULTIMA SPIAGGIA” Domenica 15 Marzo per il team di Puegnago del Garda è stato il giorno del trionfo, dopo aver già vinto nelle sfilate di Travagliato, Leno, e i secondi posti in quelle di Carpenedolo ed Erbusco, nell’ultima della stagione a Bedizzole si è aggiudicato la vittoria della 25a Rassegna Provinciale dei Carnevali Bresciani e per la sommatoria dei punti con le sfilate di Carpenedolo e Leno, si è pure aggiudicato per il terzo anno consecutivo la Coppa Fedeltà. Il gruppo di Puegnago negli ultimi anni è entrato di diritto nella cerchia dei migliori costruttori di carri allegorici della provincia di Brescia e non solo, infatti negli ultimi 5 anni ha ottenuto dei risultati inneguagliabili; dalle 3 Coppe Fedeltà, 3 vittorie a Bedizzole, 2 vittorie di Leno, 1 di Carpenedolo, 2 a Travagliato, ed una infinità di secondi piazzamenti. Tutto questo, grazie a quel gruppo di ragazzi che per mesi si trova tutte le sere e nei pomeriggi del Sabato, per dedicarsi con grande fatica, poi premiata, alla costruzione da zero della propria opera, un grande lavoro è anche svolto dalle ragazze nella realizzazione dei vestiti usati nelle sfilate, nelle ultime settimane grande l’impegno pure per il balletto e le coreografie che accompagnano la sfilata del carro. Coordinamento Gruppi Puegnaghesi

73


VARIE

C’È LATTE E ... LATTE

QUELLO CRUDO FA BENE ALLA SALUTE E AL PORTAFOGLIO La scena che si ripropone ogni mattina di fronte al distributore di latte crudo è sempre la stessa: uno arriva con la sua bottiglia di vetro, la riempie di latte appena munto e se ne ritorna a casa. Sembra ritornare indietro nel tempo, qualcuno dice, come ai tempi della nonna anche se il latte è ritirato da una macchina automatica, al costo di 1 euro al litro. Nemmeno la mungitura non è più come una volta: alta moderna tecnologia di mungitura filtra il latte e, senza contatto con l’esterno, lo invia automaticamente ad una cisterna frigorifera. Tanto meno la stalla poi assomiglia più a quella “della nonna”: le bovine non sono più legate alla catena, ma sono libere di circolare in ampi spazi, con una comoda cuccetta a disposizione, oltre che alimenti ed acqua a volontà. Ecco che allora il latte crudo piace sempre di più e su di esso si concentra l’attenzione della Stampa Nazionale. Il successo nasce dal fatto che il consumatore riscopre con il latte un nuovo rapporto con il produttore, fatto di genuinità, di reale freschezza del prodotto, e, senza perdere nulla nel contenuto lipoproteico e sicurezza batterica. . …..omissis ……….. Se con la pastorizzazione si perdono alcune importanti proprietà probiotiche caratteristiche del latte crudo, con la bollitura o con un trattamento UHT si perde tutto e rimane solo una bevanda al sapore di latte, quindi meglio il latte crudo. A conferma della bontà e sicurezza del latte crudo sono le migliaia di analisi condotte dalle Asl, che mettono in evidenza la pressoché assenza di potenziali patogeni nel latte Da Bevilattesrl, agenzia di servizi per l’agricoltura

IL LATTE CRUDO DI TULLIO SARZINA L’azienda agricola Sarzina Tullio, situata in località Soprazzocco “nasce” nel 2000, quando, Tullio rileva l’azienda paterna, fino ad allora dedicata all’allevamento da carne. Sin dall’inizio la scelta di Sarzina si orienta alla razza Bruna sia per le qualità del latte, ricco di proteine e caseina, che per affezione verso questa razza. Tullio e la moglie Oriana, gestiscono l’allevamento a stabulazione libera, con una stalla che ospita 34 vacche, oltre a manze e vitelli. Tullio si occupa direttamente dell’alimentazione del bestiame, fatta esclusivamente di fieno aziendale e materie prime (come mais e soia). Da poche settimane Sarzina promuove il latte fresco prodotto in modo innovativo, con un distributore automatico di “latte crudo di Bruna”, sempre fresco di giornata, genuino, da imbottigliare al momento e privo di trattamenti industriali, posizionato all’ingresso dell’ex-edificio municipale, a Puegnago. Le caratteristiche nutritive e vitaminiche naturali sono mantenute pressoché immutate, così come la tracciabilità del latte che è assolutamente sicura, garantita dal produttore, dai controlli dell’Azienda Sanitaria Locale, oltre che dell’Associazione allevatori.

74


CONSIGLIO COMUNALE

CONSIGLIO COMUNALE IL CONSIGLIO COMUNALE GIANFRANCO COMINCIOLI

SINDACO

ADELIO ZENI

CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA

TIBERIO PRATI

CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA

MICHELE CARAFA

CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA

FABIO CINQUETTI

CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA

GALBIATI LORENA

CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA

SIMONA CATALANO

CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA

MONICA ZANELLI

CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA

VITTORIANO SCOLARI

CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA

GIORGIO BERTURAZZO

CONSIGLIERE DI MINORANZA

RITA CLARA SCAPERROTTA

CONSIGLIERE DI MINORANZA

NOVELIO FURIN

CONSIGLIERE DI MINORANZA

ROBERTA GHIRARDI

CONSIGLIERE DI MINORANZA

LA GIUNTA COMUNALE GIANFRANCO COMINCIOLI

SINDACO

ADELIO ZENI

VICESINDACO - ASSESSORE

TIBERIO PRATI

ASSESSORE

FRANCESCO MACCARINELLI

ASSESSORE ESTERNO

ALESSANDRO GIUSTACCHINI

ASSESSORE ESTERNO

75


PUEGNAGO NOTIZIE Rendiconto di mandato 2004 - 2009 Periodico edito dal Comune di Puegnago del Garda (Bs) Piazza Beato Don Giuseppe Baldo, 1 25080 Puegnago del Garda (Bs) Anno XIII - Aprile 2009 Distribuzione gratuita Aut. Trib. Bs n. 14/1997 del 18/04/97 Direttore Responsabile Dott. Michele Carafa Redazione Tiberio Prati Hanno collaborato alla stesura di “Puegnago Notizie�: Il Sindaco, gli Assessorati, le Commissioni, gli Uffici, Gruppi e Cittadini del Comune di Puegnago del Garda fotografie Claudio Amadei Claudio Lazzarini Air Photo Studio Lino Olmo Arnaldo Baguzzi Chiara Lombardi Cittadini di Puegnago Stampato il 27/04/2009 Tecnoprint - Villanuova s/Clisi

www.comune.puegnagodelgarda.bs.it


Puegnago Notizie 2009