Issuu on Google+

Supplemento al numero odierno de “L’Informazione” di Reggio Emilia a cura di

SINTESI DEI DATI DI BILANCIO DELLE PRIME MILLE AZIENDE DELLA PROVINCIA

www.bprileas.it


Molte soluzioni una certezza consulenza e intermediazione assicurativa

Dall’analisi dei rischi alla realizzazione del piano assicurativo su misura. Via Copernico, 28/A - 42124 Reggio Emilia Tel 0522 272499 - Fax 0522 272491 info@areabroker.it - www.areabroker.it


EDIZIONE 2011

L’INTERVENTO DEL DIRETTORE DE L’INFORMAZIONE Corrado Guerra Direttore de L’Informazione

Competenze e voglia di fare restano sul tavolo del confronto nell’ottovolante della crisi

■ Abbiamo capito che ci hanno raccontato una storia diversa, che i conti non erano proprio sotto controllo, che la situazione non era migliore di altre ma, semplicemente, un po’ più acerba: ora che i frutti sono maturi, scopriamo che hanno un alto tasso di veleno e il contagio – a detta di molti – è alle porte del sistema Italia anche se generalizzare è sbagliato. I segnali positivi di una ripresa hanno durato poco: alcuni settori, in realtà, hanno ripreso a tirare, ma il quadro d’insieme è pesante. La crisi continua ad essere l’argomento di cui si parla – anche non volendo – perchè ce la troviamo davanti sotto le più diverse forme. Eppure i dati dell’export e delle eccellenze diffuse che da sempre hanno costituito l’ossatura della nostra economia

Direttore Responsabile: Corrado Guerra Redazione: Via Edison, 14/A 42122 Reggio Emilia Tel. 0522/397042 - Fax 0522/554190 redazione@linformazione.com

Editore: EDITORIALE BOLOGNA S.r.l. Via Stalingrado, 97/2 Bologna Dati: Centro Studi Analisi Statistiche Economiche Finanziarie Commerciali - Modena www.sondaggi-analisi-ricerche.it

locale ci spingono a fare il tifo per una soluzione positiva, caldeggiare uno scenario comunque improntato su attese positive più che uno scarno rendiconto delle cose che non vanno. La situazione resta delicata e di fronte a questo stato di cose bisognerebbe avere l’agilità di un modello sociale capace di adattarsi meglio all’ottovolante dell’agenda quotidiana. Competenze e voglia di innovare restano i cardini dell’imprenditoria sana che continua a volersi mettere in gioco, ma anche il sistema bancario – storicamente la sponda delle imprese – risulta sotto pressione e, con crescente difficoltà, affianca il nuovo tratto di strada da fare. Ecco, nonostante i numeri continuano a descrivere uno scenario a differenti pesi e conseguenze, il territorio reg-

giano cerca ancora una cabina di regìa che possa massimizzare gli sforzi per minimizzare le energie da mettere sul tavolo. E sfruttare, così, le occasioni che pure ci sono – o che meritano di essere messe in rete – per evitare di perdere anche i pochi treni in transito. La solidità delle imprese reggiane, come dimostra questa finestra del nostro inserito dedicato ai bilanci delle imprese di casa nostra, resta il punto, la dote irrinunciabile. Si accettano scommesse che il sistema Reggio possa farcela anche questa volta, senza tanti proclami ma lavorando sodo. Come ha sempre fatto. Corrado Guerra

Pubblicità: Via Pasteur, 2 - 42122 Reggio Emilia Tel. 0522/331299 - Fax 0522/392702 commerciale@linformazione.com

Progetto grafico: Studio Omega Via W. Asseverati 12/4 - 42122 Reggio Emilia Tel. 0522 351509 Stampa: Litoservice S.r.l. Via G.Agnelli 11 - 42016 Guastalla (RE)

3


EDIZIONE 2011

CONVENZIONI CIR food risparmio e qualità, valori in cui credere.

Prossima Apertura RITA TerreVerdi a Corniano di Bibbiano.

Scopri i vantaggi delle convenzioni per la tua pausa pranzo • Condizioni contrattuali estremamente competitive, con prezzi mediamente scontati del 25% rispetto ai prezzi di listino. • Risparmio IVA applicata: al 4% anziché al 10%. • Deducibilità delle imposte sui redditi, quindi senza il plafond giornaliero previsto per i ticket cartacei. • Rilevazione delle consumazioni tramite badge magnetici in grado di garantire il controllo reale ed effettivo delle stesse consumazioni.

• Pagamenti tramite fattura, con dilazione a 30 giorni data fattura fine mese. • Pagamento dei pasti effettivamente consumati e riduzione dei costi gestionali interni. Il datore di lavoro riceve a fine mese un riepilogo di tutte le consumazioni effettuate (locale, giorno, orario) dal singolo dipendente, che semplifica l’imputazione dei costi del servizio. • Sicurezza, con il blocco immediato delle tessere smarrite o rubate. • E tante altre soluzioni personalizzate.

Scopri su www.cir-food.it il locale più vicino a te Area Emilia Ovest CIR food: Via Nobel, 19 42124 Reggio Emilia – tel. 0522 530263 Numero verde 800 836655 cir-food@cir-food.it – www.cir-food.it

4

pagina_convenzioni_186x261.indd 1

26/10/11 09.34


EDIZIONE 2011

INTERVENTO DI GRAZIANO DELRIO, SINDACO DI REGGIO EMILIA

La responsabilità sociale d’impresa nel Patto Welfare-istituzioni e società

Graziano Delrio Sindaco di Reggio Emilia

■ Sono le tre linee di indirizzo strategico proposte dal sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio, agli Stati generali Verso un Patto per il Welfare-Istituzioni e società civile per il futuro della comunità. Servizi&territorio la prima, impresa sociale la seconda. La terza direzione riguarda la responsabilità sociale d’impresa. Di quest’ultima, visto il taglio dell’inserto, riportiamo una sintesi. “Le politiche di responsabilità sociale dell’impresa vanno incentivate dentro un più vasto processo di transizione del welfare: le isolate esperienze sin qui realizzate potrebbero trovare una più diffusa valorizzazione, fungendo da volano per una più articolata declinazione. Nonostante le contingenze attuali non sfugge a nessuno l’opportunità/possibilità rappresentata da azioni di welfare aziendale. Occorre rafforzare il legame concreto tra contrattazione collettiva integrativa nei luoghi di lavoro e contrattazione territoriale sulle politiche pubbliche di welfare. L’inserimento all’interno della contrattazione collettiva territoriale di accordi sulle politiche di welfare e sulle regole macro e il rinvio alla contrattazione aziendale di specifici programmi di welfare può costituire da un lato, uno strumento di redistribuzione della ricchezza per il finanziamento del sistema dei servizi, integrativo dei finanzia-

menti pubblici, ma anche un sistema di aggregazione, diversa organizzazione della domanda, permettendo di sfruttare economie di scala e vantaggi negoziali nell’offerta di servizi a prezzi più contenuti, favorendo a sua volta lo sviluppo e la crescita anche dell’impresa sociale. Dunque, è importante rinforzare l’impegno e le posizioni da tenere tra i diversi attori sociali che sono implicati, che si considerano e sono considerati responsabili, che hanno realmente delle corresponsabilità nel contrastare il malessere e costruire benessere, non in qualsiasi modo e a qualsiasi prezzo, ma entro l’affermazione e riaffermazione di almeno due principi che sono alla base della convivenza nella città: tutelare i diritti di cittadinanza e promuovere processi di coesione sociale.

Un territorio più coeso e solidale è attrattivamente significativo anche sotto il profilo economico - imprenditoriale, gli stessi indicatori che misurano la ricchezza di un Paese attingono a misuratori di benessere sociale e sanitario. Non è possibile pensare uno sviluppo economico scollegato ed indipendente dallo sviluppo sociale”.

Bartoli&Arveda Associazione Professionale

Consulenza Fiscale, del Lavoro, Societaria e Legale Renzo Bartoli Consulente del Lavoro - Revisore Contabile Gabriele Arveda Consulente del Lavoro Roberto Davoli Consulente del Lavoro Luca Braghiroli Dottore Commercialista - Revisore Contabile Francesca Lasagni Consulente del Lavoro Roberto Bartoli Consulente del Lavoro Aimo Taroni Consulente del Lavoro Reggio Emilia - Via Brigata Reggio n. 24 - 42124 / San Martino in Rio (RE) - Via per Correggio n.1 - 42018 Associazione Professionale costituita il 23 Maggio 1983 - C.F. e P.IVA: 01118740354 Tel. 0522.384411 r.a. - Fax 0522.384433 - www.bartoliearveda.it - info@bartoliearveda.it Ordine Provinciale Consulenti del Lavoro di Reggio Emilia

ODCECRE

Ordine dei Dottori Commercialisti di Reggio Emilia

5


EDIZIONE 2011

DIVISIONE IDRAULICA INDUSTRIALE Valvole a sfera e a farfalla, in ottone, acciaio al carbonio ed inox, manuali, motorizzate pneumaticamente ed elettricamente

I NOSTRI TECNICI SONO A VOSTRA DISPOSIZIONE PER GARANTIRE UN’ADEGUATA ASSISTENZA PRE E POST VENDITA, AL FINE DI TROVARE UN’IDONEA SOLUZIONE A TUTTE LE VOSTRE NECESSITÀ

Ufficio Vendite Professionale

Via Raffaello Sanzio, 29 - Z.I. Mancasale (RE) Tel. 0522-929411 Fax 0522-929595 vendite.professionale@franzini.it REGGIO EMILIA Tel. 0522 929411 Fax 0522 303929 6

GUASTALLA Tel. 0522 826045 Fax 0522 838326

SCANDIANO Tel. 0522 856549 Fax 0522 856144

SASSUOLO Tel. 0536 801014 Fax 0536 806875

CASTELNUOVO MONTI Tel. 0522 812461 Fax 0522 611104


EDIZIONE 2011

INTERVENTO DI SONIA MASINI, PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Sonia Masini Presidente della Provincia di Reggio Emilia

■ Reggio Emilia, intesa come territorio provinciale, è abituata a combattere strenuamente per affermare le proprie ragioni in diversi campi ed in particolare in campo economico, dove migliaia di lavoratori e di imprenditori ogni giorno cercano di fare del proprio meglio per fornire prodotti di qualità e conquistare nuovi mercati. È forse per questo che, pur risentendo in modo molto pesante della grave crisi economica internazionale e soprattutto nazionale, Reggio Emilia continua ad avere una propria solidità, nonostante la perdita di commesse e di posti di lavoro. Sono principalmente queste le ragioni che mi portano ad essere fiduciosa: io so che potremo farcela, perché sappiamo produrre bene e perché non mancano impegno, voglia di lavorare e tantomeno capacità. Certo, sarebbe ingenuo pen-

Reggio, intesa come territorio, continua ad avere una propria solidità sare che il futuro potrà dipendere tutto da noi. Diversi fattori condizionano la ripresa economica: la crisi finanziaria internazionale, le incertezze, debolezze politiche, divisioni dell’Europa e, in particolare, la grave situazione del nostro Paese soprattutto a causa della mancanza di una strategia adeguata da parte del Governo nazionale. Mi sento di poter dire che se tutto dipendesse dalle politiche del Governo sarebbe davvero un disastro: ritardi colpevoli, divisioni, inadeguatezze dei provvedimenti sono sotto gli occhi di tutti. Per questo credo che sia sempre più urgente un ricambio della direzione politica nazionale che ci permetta di riacquistare credibilità anche con i partner europei ed internazionali. Come Provincia, cerchiamo di fare la nostra parte per

dare un sostegno ai cittadini e alle imprese nel fronteggiare la crisi. Innanzitutto verso i lavoratori, con l’assistenza sulla cassa integrazione e le vertenze, con la formazione professionale, con il sostegno alle aziende attraverso il credito e progetti per la valorizzazione delle idee innovative, con lo start up di nuove imprese e progetti nuovi come il marketing territoriale, rivolto proprio alla costruzione di nuove opportunità di lavoro in ambiti inediti e finora poco sfruttati. Stiamo agendo in verità su più fronti a partire dai Centri per l’impiego, che offrono lavoro a persone collocate nelle fasce sociali medio-basse, per proseguire con gli interventi strategici tesi a migliorare la mobilità (350 milioni di euro realizzati dal 2004) e quindi la competitività di tutto il territorio e di ogni impresa. Ancora, è ad esempio in corso di rinnovo l’accordo tra enti locali, Camera di commercio, Fondazione Manodori ed Università degli studi di Modena e Reggio Emilia che offrirà diverse opportunità per rafforzare il sistema Reggio. Innanzitutto per ciò che riguarda la ricerca (laboratori, collaborazioni tra strutture del territorio e facoltà nei diversi campi della meccatronica, agricoltura, educazione, sanità) e poi per ciò che riguarda la possibilità di avere nuove professioni. A me sembra si possa fare molto e si debba avere speranza. Dobbiamo esserne tutti consapevoli, continuare a non arrenderci mai, scegliere le priorità giuste, investire con efficacia e, soprattutto, essere uniti: solo così saremo più forti.

E S PA N S I O N E IMMOBILIARE di Gabriele Giordani

Since 1996

Gabriele Giordani Mediazioni immobiliari Membro del Consiglio Direttivo Provinciale Iscr. Fiaip n. 10282 ex Ruolo Mediatori C.C.I.A. Reggio Emilia n. 1284

Via della Racchetta, 12 42100 - Reggio Emilia tel. 0522 453.240 - giordani@espansioneimmobiliare.it - 10282@fiaip.it

7


EDIZIONE 2011

8


EDIZIONE 2011

INTERVENTO DI DARIO DEVERONICO DIRETTORE DELLE FIERE DI REGGIO EMILIA Dario Deveronico Direttore delle Fiere di Reggio Emilia

■ Siamo in un momento di grande cambiamento per la struttura e per la società: a che punto è la fusione tra Siper e Sofiser? E che conseguenze ci saranno per le Fiere di Reggio Emilia? “Per quanto riguarda il processo di fusione, direi che siamo in dirittura d’arrivo, per rispettare i tempi che ci eravamo dati la scorsa primavera. Dal punto di vista gestionale e industriale tutto è pronto, mancano gli ultimi dettagli sulla governance che sono ad appannaggio dei soci. Per quanto riguarda le ricadute sulla Fiera, ci sarà innanzitutto un abbattimento dei costi di gestione ed una conseguente maggiore efficienza e razionalizzazione. In più, i soci dovranno confermare la volontà di investire sul quartiere fieristico, sia sulla sua struttura che ormai è datata e dal mantenimento molto oneroso, sia sulle infrastrutture, come vie d’accesso e parcheggi, e allora credo che le Fiere di Reggio Emilia possano ritagliarsi uno spazio molto interessante nel panorama regionale e nazionale”. Il presidente delle Fiere di Parma qualche mese fa ha invitato Reggio a collaborare, a fare sistema, utilizzando parole non troppo lusinghiere nei confronti del quartiere reggiano… Quale pensa debba essere, anche da questo punto di vista, il ruolo delle Fiere di Reggio Emilia? “Credo che l’invito di Boni sia giusto nei livelli di principio generali: i quartieri fieristici debbono fare sistema, non

In dirittura d’arrivo la fusione tra Siper e Sofiser per un quartiere fieristico ad alto gradimento posso più permettersi l’isolamento. Si tratta poi di andare a vedere, nel dettaglio, in cosa si concretizza questa collaborazione. Con Parma qualche contatto c’è già stato, così come con Modena e altri quartieri emiliani. Quello che posso dire è che Reggio è disponibile a fare delle proposte e ad ascoltare quelle degli altri, valutando di volta in volta quali possono essere le sinergie più interessanti. Anche perché, ritornando alla domanda sul ruolo di Reggio, il nostro quartiere fieristico è come quelle piccole botteghe che hanno sofferto negli anni passati la concorrenza degli ipermercati. Per fortuna oggi il trend è cambiato e i piccoli negozi specializzati e che puntano sulla qualità del servizio e alla soddisfazione dei clienti sono tornati di moda e vengono sempre più apprezzati dal pubblico. Reggio, nell’ambito delle sue dimensioni e delle sue caratteristiche, deve svolgere un’opera di marketing territoriale, anche mettendosi in relazione a 360 gradi con le realtà locali”. I pessimisti mettono pesantemente in discussione il futuro delle fiere, in un momento in cui i centri commerciali hanno praticamente reso obsolete le manifestazioni campionarie e internet diventa un competitor fortissimo per quelle più specializzate. Qual è il suo punto di vista?

“Sono convinto che le fiere, in generale, siano un eccezionale strumento di politica economica, industriale e sociale. Credo che – come qualsiasi altro soggetto sociale ed economico - debbano rivedere ambiti, dimensioni, competenze e finalità, adattarsi cioè ad un mondo che è completamente cambiato rispetto anche a solo vent’anni fa. Ritengo che la chiave sia la specializzazione, l’attenzione al rapporto con i clienti ed il radicamento sul territorio e sulle sue eccellenze. Ma in tutta onestà sono convinto che le fiere restino uno strumento eccezionale di promozione e marketing, l’unico, a differenza di tutti gli altri, nel quale vengono coinvolti tutti e cinque i sensi. Partecipare ad una fiera resta ancora un’esperienza unica e questo, più di tutti i discorsi tecnici possibili, mi fa essere ottimista per il futuro”.

Produzione e Vendita di Vini tipici D.O.C. e I.G.T. in damigiana e in bottiglia

MONTECCHIO E. Tel. 0522 864105

S.ILARIO D’ENZA Tel. 0522 672214

CONSEGNE ANCHE A DOMICILIO 9


EDIZIONE 2011

10


EDIZIONE 2011

CCIAA - INTERVENTO DEL PRESIDENTE ENRICO BINI Enrico Bini Predidente CCIAA

■ ”In questi ultimi tre anni -- sottolinea Enrico Bini, Presidente dell’Ente camerale - periodo in cui permane sullo sfondo la crisi economica globale, il 43% delle aziende reggiane ha continuato ad investire in ricerca e sviluppo. E’ un dato che esprime la capacità di reagire del nostro sistema economico che vede nell’introduzione di elementi innovativi gli strumenti che permettono all’impresa di rinnovarsi, di competere sul mercato globale, di penetrare in nuovi segmenti di mercato o di conquistare nuovi mercati”. Dati confermati dal Rapporto sull’innovazione in provincia di Reggio Emilia pubblicato dalla Camera di commercio. Il Rapporto -- realizzato nell’ambito dell’Osservatorio Innovazione coordinato da Unioncamere Emilia-Romagna ed al quale la Camera di Reggio Emilia partecipa - sintetizza le informazioni desunte da un’indagine realizzata tramite questionario, fra luglio 2010 e aprile 2011, su un campione di 1.841 imprese emilianoromagnole, di cui 216 della provincia di Reggio Emilia. Materiali innovativi, informatica, sostenibilità ambientale e consumi energetici, formazione del personale: sono questi gli ambiti di ricerca che secondo le aziende reggiane potrebbero creare i maggiori benefici per aumentare la loro competitività.

Nonostante la crisi il 43% delle aziende reggiane ha continuato ad investire in ricerca e sviluppo

11


EDIZIONE 2011

12


EDIZIONE 2011

UN PRIMO APPROCCIO AL RATING Dr. Mario Mirabelli

■ Si potrebbe iniziare a parlare di statistica richiamando alcune battute o riflessioni su questa disciplina scientifica. Quella del pollo, ad esempio, afferma che se due persone hanno un pollo arrosto a disposizione e questo viene mangiato interamente da una delle due, per la statistica ciascuna ne ha mangiato la metà. C’è poi l’affermazione di un economista russo dal nome improponibile secondo cui è facile usare la statistica per dire le bugie ma impossibile prescindere dalla statistica per dire la verità. Il fatto è che questa scienza è costantemente presente, spesso senza che ce ne rendiamo realmente conto, nel nostro vivere quotidiano. I mass media utilizzano dati e informazioni di tipo statistico per leggere e motivare eventi e tendenze; spesso ci viene chiesto di rispondere a delle domande per dare la nostra opinione su un determinato prodotto o su un servizio; in politica il ricorso a sondaggi e indagini sugli orientamenti di voto dei cittadini è diventato sempre più massiccio e, a volte, martellante. Ma cos’è quindi la statistica? A cosa serve? A chi può servire? E’ una disciplina matematica il cui scopo è quello di ricavare delle informazioni da dati di tipo quantitativo finalizzate alla conoscenza, alla decisione, al controllo, alla previsione di eventi, fenomeni, situazioni. In Italia l’uso della statistica in azienda è poco diffuso, al più in imprese di medio-grandi dimensioni. Eppure, se si intende la statistica aziendale come “l’insieme (a largo

Perchè l’utilizzo della statistica e dei dati nell’impresa spettro) dei metodi statistici utilizzabili per l’organizzazione e l’analisi dei dati aziendali di supporto a quelle decisioni manageriali che vengono prese per lo più in condizioni di incertezza” (cfr. Tassinari, 2000), risulta evidente che in contesti come quello attuale di congiuntura economica sfavorevole, può rappresentare un fattore determinante per lo sviluppo di un’azienda poter disporre di strumenti scientifici di lettura della realtà e di previsione efficaci per effettuare scelte consapevoli. E ciò può risultare particolarmente importante proprio per le PMI come quelle locali, che sono sottoposte a maggiori incertezze causate da una competitività sempre più aggressiva, dalla globalizzazione dei mercati e dalla difficoltà di individuare strategie di innovazione utili a mantenere una propria posizione sul mercato. Quando la statistica viene applicata al servizio delle imprese, deve “fare i conti” con vincoli economici che, spesso, vengono considerati più in termini negativi che come potenziali fattori di efficienza e maggiore rigore, quindi di qualità. Vediamo alcune questioni tipicamente “aziendali” per la cui risoluzione la statistica ha messo a punto metodologie assolutamente efficaci: • prevedere (nel breve o nel medio-lungo periodo) quanto l’azienda potrà vendere in futuro e quale sarà la domanda di mercato, intesa come domanda primaria del bene di cui l’azienda è interessata;

• valutare se e in che misura la clientela è soddisfatta del prodotto che l’impresa produce o del servizio che offre; • analizzare le caratteristiche della propria clientela o di una clientela potenziale per adottare strategie commerciali differenziate o valutare l’ingresso di nuovi prodotti o servizi. Questi gli ambiti nei quali il ruolo della statistica può risultare fondamentale per lo sviluppo di un’impresa anche di dimensioni medio-piccole come sono la grande maggioranza delle nostre imprese locali. La speranza, anche dopo i recenti Nobel per l’economia, dato a due economisti Christopher Sims e Thomas Sargent che si sono occupati di statistica nel lavoro che hanno svolto negli ultimi 40 anni. mariomirabelli@libero.it

AGENZIA GENERALE DELL’EMILIA ROMAGNA

CREDITPARTNER S.R.L. AGENTI GENERALI: MARIO BOCCACCINI • LUCA BOCCACCINI MANUELA CASTAGNETTI GIUSEPPE DELVECCHIO MARCO FERRARI SEDE LEGALE ED AMMINISTRATIVA:

RAVENNA • VIA MEUCCI 1 -48124 TEL. 0544 40891 1 • FAX 0544 408907 EMAIL: RAVENNA@COFACE.IT

SEDE DI REGGIO EMILIA 

VIA ROMA 22 - 42121 TEL. 0522 580737 • FAX 0522 580736 EMAIL: REGGIOEMILIA@COFACE.IT

ASSICURAZIONE DEI CREDITI, CAUZIONI E C.A.R.  INFORMAZIONI COMMERCIALI • RECUPERO CREDITI • FACTORING LA GESTIONE DEI CREDITI È UN ELEMENTO CHIAVE PER GARANTIRE VALORE ALL’IMPRESA. LA MISSIONE DI COFACE È DI AGEVOLARE LE ATTIVITÀ COMMERCIALI DELLE IMPRESE A LIVELLO GLOBALE ATTRAVERSO UNA GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI VERSATILI ED EFFICIENTI: INFORMAZIONI SULLA SOLVIBILITÀ DEI PARTNER COMMERCIALI, ASSICURAZIONE E GESTIONE DEI CREDITI, FACTORING. L’OFFERTA DI COFACE È PROGETTATA PER CONSENTIRE ALLE AZIENDE DI GESTIRE E PROTEGGERE CON CURA I PROPRI CREDITI E DI LAVORARE IN TUTTA SICUREZZA, IN ITALIA E ALL’ESTERO.

WITH COFACE, TURN EVERY CLIENT INTO A GOOD CLIENT

SEDE DI BOLOGNA 

VIA MASSARENTI 14/B - 40138 TEL. 05 1 4299001 • FAX 05 14292985 EMAIL: BOLOGNA@COFACE.IT

SEDE DI MODENA 

VIA MARIO VELLANI MARCHI 80-41100 TEL. 059 359364 • FAX 059 346321 EMAIL: MODENA@COFACE.IT

SEDE DI PARMA 

PIAZZA C.A. DALLA CHIESA 3 - 43100 TEL. 0521 798276 • FAX 0521 707724 EMAIL: PARMADUE@COFACE.IT

13


EDIZIONE 2011

14


EDIZIONE 2011

Dr. Mario Mirabelli

■ Con le note che seguono si desidera illustrare l’utilità e l’efficienza di uno strumento di indagine in materia di bilanci aziendali - ovvero le indicazioni fornite da un riassunto di dati di bilancio assimilabile ad un primo passo dell’analisi di bilancio - che, a torto, è comunemente considerata poco più di un semplice esercizio di aritmetica, o, comunque, strumento di lavoro per operatori che utilizzano i bilanci aziendali per scopi particolarissimi, quali, ad esempio, la speculazione in borsa o la concessione di un credito. In realtà le indicazioni di bilancio e la relativa analisi sono un esercizio utile per chiunque intenda servirsi in modo intelligente del bilancio di un’azienda. Entrambi gli aspetti rappresentano, infatti, il passo immediatamente successivo alla semplice “lettura” del bilancio stesso e implicano un salto di qualità tra la semplice conoscenza dei fatti aziendali e la loro effettiva comprensione. È opportuno strutturare l’illustrazione dell’argomento, individuando innanzitutto, chi (e quando) può trovare beneficio da questa mole di numeri e, in seguito, quali metodi utilizzare nel farla. Le categorie di persone che possono trarre vantaggio da una descrizione dei dati di bilancio sono tante quante quelle che utilizzano i Bilanci di un’azienda, al fine di trarne elementi di supporto a qualsivoglia decisione. Come primo riferimento abbiamo il risparmiatore; poi, i consulenti siano essi quelli che orbitano nell’ambito finanziario o fiscale. E ancora: i dirigenti dell’azienda, i

I perchè della raccolta dati aziendali ed il loro utilizzo responsabili fidi, i dipendenti interessati allo sviluppo dell’azienda. Lo stesso imprenditore che controlla l’andamento della sua struttura. La banca per le richieste che alla stessa vengono fatte, tutti i revisori contabili e l’eventuale finanziatore. Oltre che tutta una serie di altre figure professionalmente interessate ad un riassunto aziendale e chi anche per sola curiosità si avvicina alla gestione dell’azienda. Caratteristiche fondamentali delle indicazioni di bilancio sono la rapidità congiunta alla semplicità d’esecuzione. Queste caratteristiche rendono lo strumento veramente flessibile e lo contraddistinguono con un favorevolissimo rapporto costo/beneficio. Un discorso più approfondito merita la caratteristica dell’affidabilità. Le indicazioni di bilancio sono ovviamente raccolte ed effettuate sulla base delle informazioni esposte nel bilancio stesso. È quindi intuitivo il fatto che, più i bilanci sono redatti secondo metodologie di generale adozione e le varie voci sono valutate in conformità a criteri di generale accettazione, e maggiormente, tutte le analisi che partono da questi dati possono avvantaggiarsi dell’attendibilità e comparabilità dei risultati raggiunti. Quanto si è detto costituisce uno dei motivi principali ai quali tende tutto il processo di statuizione di schemi unificati di bilancio e di redazione di principi contabili di generale accettazione, e ciò, pur avendo compiuto notevoli progressi negli ultimi anni, per certi versi può dirsi ancora abbastan-

za lontano dal punto di stabilizzazione. Anche se si deve sottolineare come alla fine un bilancio depositato ‘finisce’ nella centrale bilanci ed i data base da lì estraggono tutti i dati. Alle pure indicazioni di bilancio ed alla relativa analisi andrebbero abbinate tecniche di indagine mutuate dalla teoria statistica, che ogni struttura che redige un bilancio o una qualsiasi indicazione contabile di valore dovrebbe gestire alla lunga. È infine necessario sottolineare come le indicazioni di bilancio e le relative analisi guadagni in affidabilità quanto più l’oggetto delle indagini viene ampliato nello spazio e nel tempo.

CENTRO ASSISTENZA PER COMMERCIANTI ED ARTIGIANI

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA s.r.l.

P.zza della Repubblica, 33 - MONTECCHIO E. (RE) Tel. (0522) 86.65.49/40 - Fax (0522) 86.43.23 15


EDIZIONE 2011

16


EDIZIONE 2011

Guida alla consultazione

Dr. Mario Mirabelli

■ La facile lettura dei dati e l’impostazione che considera le prime mille imprese relativamente ad un ordine decrescente impostato partendo dal dato del Ricavo, evidenzia una utilità del monitoraggio e dell’andamento di tutti i settori economici. L’importanza, infatti, dell’analisi effettuata si evince dalla gestione e dall’elenco dei dati. Sono state considerate alcune delle voci relative ai valori patrimoniali e agli indici economici aziendali, considerando il bilancio d’esercizio che altro non è che l’insieme dei documenti che un’impresa deve redigere periodicamente, allo scopo di rappresentare in modo veritiero, chiaro e corretto la situazione patrimoniale e fi nanziaria nonché il risultato economico della società. Lo stesso utilizzo dei dati può essere importante tanto per l’imprenditore quanto per tutto ciò che gira intorno al mondo impresa anche se, i dati qui trattati, rappresentano una mera indicazione e non approfondita analisi, quindi non rappresentano una valutazione dell’azienda a 360°. È d’obbligo sottolineare che i dati di bilancio, se analizzati nella loro completezza, potrebbero dare la possibilità di approfondire le caratteristiche economiche, fi nanziarie e patrimoniali dei comparti indagati, sviluppando considerazioni riguardanti i trends. Delle mille imprese riportate nelle pagine del presente fascicolo sono stati considerati i seguenti valori: Utile/perdita esprime, in termini percentuali, la Redditi-

I servizi forniti da Legacoop Reggio Emilia alle cooperative associate

Consulenza fiscale e societaria, contenzioso tributario; legislazione del lavoro, contrattualistica, privacy; finanziario, credito agevolato, analisi di bilancio; ambiente e sicurezza; assistenza alla costituzione di nuove cooperative, redazione degli statuti e dei regolamenti.

vità Totale Netta dei Ricavi delle Vendite, Patrimonio netto indica la differenza tra il capitale investito nelle Attività correnti che si determinano lungo il ciclo operativo dell’azienda (cassa - acquisti - scorte - produzione - scorte - vendite - crediti - incassi) e le Passività Correnti (cioè l’indebitamento a breve) che normalmente rappresentano il “polmone” di fi nanziamento esterno per sostenere il ciclo operativo. Capitale investito indica l’ammontare dell’investimento totale necessario all’impresa per lo svolgimento della sua attività; coincide con il totale dello Stato Patrimoniale (Attivo o Passivo). Nel bilancio il Passivo indica come e dove l’azienda reperisce i soldi necessari alla gestione mentre l’Attivo indica come questi soldi sono impiegati. Oneri finanziari e Oneri fi nanziari/fatturato queste voci indicano in termini percentuali l’incidenza dei costi di reperimento dei mezzi fi nanziari di terzi, cioè l’indebitamento, sia in termini di soli oneri che rispetto al fatturato.

Dr. Mario Mirabelli Centro Studi Analisi Statistiche Economiche Finanziarie Commerciali - Modena e-mail: consulenzegestionali@ libero.it

Ennea: i servizi alle imprese

Ennea è la cooperativa promossa da Legacoop Reggio Emilia per il miglioramento dell’organizzazione amministrativa e della gestione aziendale delle imprese e degli enti associati. L’attività di Ennea è rivolta particolarmente alle cooperative. Ennea fornisce:

In relazione all’eventuale presenza di dati economici inesatti o incompleti, oggetto del presente lavoro ed indicati nelle pagine seguenti, inesattezza e incompletezza non imputabile ad alcuna struttura, sono gradite eventuali segnalazioni con il dato corretto da inviare alla seguente mail: consulenzegestionali@libero.it

elaborazione delle buste paga, comprese le operazioni fiscali e previdenziali connesse; tenuta della contabilità; assistenza e consulenza alle aziende nelle aree amministrativa e tributaria ed espletamento delle pratiche inerenti; servizio telematico di presentazione dei bilanci e delle dichiarazioni fiscali; rilascio di smart-card, iscrizioni e comunicazioni all’Albo delle cooperative; assistenza finanziaria nei rapporti con gli istituti bancari, nella richiesta di finanziamenti e di contributi; redazione degli statuti.

17


EDIZIONE 2011

18


INDICE RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

3 C S.R.L.

98

ANTICA CERAMICA RUBIERA SRL

77

ATAS S.R.L.

74

BERTANI & C. S.P.A.

88

A.A.M. S.R.L.

93

ANTICHI PELLETTIERI

75

ATEL-CAB S.R.L.

92

BERTANI S.P.A.

69

A A SRL COPERTURE

81

APE S.P.A.

77

AUDIOSUONO S.R.L.

91

BERTAZZONI S.P.A.

68

ACCORSI SRL

82

AQUAFIL DISTRIBUTION S.R.L.

98

AUTO BELTRAMI S.R.L.

84

BERTELLE' S.R.L.

94

ACERBI CALCESTRUZZI CAMPAGNOLA S.R.L.

94

AQUA S.P.A.

75

AUTOBIC SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA

78

BERTOLINI CARBURANTI S.P.A.

71

ACL LEGNO S.R.L.

96

ARAG S.R.L.

70

AUTOCHEM ITALIANA S.R.L.

83

BERTONI FORGIATI S.R.L.

77

ACME S.R.L.

91

ARBIZZI S.R.L.

80

AUTO IL CORREGGIO S.P.A.

73

BERTONI S.R.L.

89

ADEO SOC. CONS. A RESPONSABILITA’ LIMITATA

70

ARCHIMEDE S.P.A.

74

AUTOLAMA S.R.L. DI LAZZARETTI ADELMO & C.

78

BERVINI PRIMO SRL

67

A.E.B. S.P.A.

70

AREA PREFABBRICATI S.P.A.

70

AUTOLINEE DELL'EMILIA S.P.A.

72

BEST OFFICE S.P.A.

97

AGAC INFRASTRUTTURE S.P.A.

83

ARES S.R.L.

96

AUTOLUNA E.R. S.R.L.

68

BETTATI ENGINEERING SRL

79

AGENZIA DI SPEDIZIONI FERRAZZANO SRL

86

ARGO TRACTORS S.P.A.

67

AUTOSALONE OKAY S.R.L.

91

BFB SRL

75

AGR. DON CAMILLO S.R.L.

79

ARICAR S.P.A.

71

AUTOSTILE S.P.A.

70

B. GROUP SRL

86

AGRIFORGE SRL

82

ARIOSTEA S.P.A.

69

AUTOTRASPORTI CESINERTI S.R.L.

96

BIANCA MONTIPO' SRL

86

AGROSTAR S.R.L.

90

ARIOSTEA SRL

88

AUTO ZATTI SRL

67

BIGLIARDI FERTECNICA SRL

93

AGUASISTEM S.R.L.

98

ARK LEGNO SRL

86

AVG AUTOMAZIONI S.R.L.

98

B.I.M.A. S.R.L.

87

AIR POWER GROUP S.P.A.

90

ARMONIE BY ARTE CASA CERAMICHE S.P.A.

70

BACCHI S.P.A.

72

BINACCHI S.R.L.

84

AIRTEC S.R.L.

97

A.R.P.A. AZ. RIVESTIMENTI PAVIMENTI E AFFINI S.P.A.

75

BAIAUTO S.P.A.

68

BIO - ENERGY S.R.L.

80

ALA SPA

81

ARTEM GIORGIO VEZZOSI GROUP S.P.A.

75

BAL-CO S.P.A.

78

B.M.R. S.P.A.

72

ALBATECH S.R.L

72

ARTENEGOZIO SRL

92

BARANI NATALE & FIGLI SRL

87

BOCEDI S.R.L.

85

ALBOR S.R.L.

79

ARTIGIANA TINCANI S.R.L.

89

BARBIERI S.R.L.

78

BOLOGNA PONENTE SOCIETA' CONSORTILE A R.L.

74

ALCE SRL

81

ARTI GRAFICHE REGGIANE & LAI S.P.A.

69

BARILLI S.R.L.

92

BONTAL COMMERCIALE S.R.L.

90

AL.EA. CONSULTING S.R.L.

93

ARTLEASING S.P.A.

84

BAROMBOX S.R.L.

94

BORGHI AZIO S.P.A.

85

ALFA POLIMERI S.R.L.

83

ARTONI GROUP SPA

79

BDL S.R.L.

92

BORGONUOVO S.R.L.

97

ALPI PADANA SRL

77

ARTONI LOGISTICA S.R.L.

84

BEAR PLAST S.P.A.

96

BOSCO SPORT S.R.L.

80

ALUBEL S.P.A.

68

ARTONI TRASPORTI SPA

67

BEDINI F.LLI S.R.L.

91

BRAGLIA S.R.L.

79

ALUTEC SRL

97

ASCOM SERVIZI DELLA PROV. DI REGGIO EMILIA S.R.L.

90

BELLENTANI F.LLI S.R.L.

73

BRAGLIA S.R.L.

88

A.M.A. S.P.A.

68

ASSER SOC.COOP.AGR.

73

BELL S.R.L.

82

BREVINI FLUID POWER S.P.A.

70

A.M.A. S.P.A. - AZIENDA MONREGALESE AMBIENTE

92

ASSICURA S.P.A.

78

BEMA S.R.L.

78

BREVINI POWER TRANSMISSION S.P.A.

67

AMCO VEBA S.R.L.

72

ASSIST GROUP S.R.L.

77

BENASSI EROS SRL

89

BRONZONI ANTONIO SRL

81

A.M.C. SRL

90

ASSOGROUP S.R.L.

95

BENASSI S.R.L.

88

BROSS SRL

79

A & M PRODUCTION S.R.L.

83

ASSOPLAST SERVIZI PER L'AMBIENTE S.R.L.

89

BENASSI SRL

96

B.S. EXPORT S.R.L.

86

ASSOSERVIZI S.R.L.

98

BENELLIGRU S.R.L.

87

BUCHER HYDRAULICS S.P.A.

72

ANDRIA - COOPERATIVA DI ABITANTI SOC. COOP. A R.L. 71

Bartoli&Arveda Associazione Professionale

Consulenza Fiscale, del Lavoro, Societaria e Legale Renzo Bartoli Consulente del Lavoro - Revisore Contabile Gabriele Arveda Consulente del Lavoro Roberto Davoli Consulente del Lavoro Luca Braghiroli Dottore Commercialista - Revisore Contabile Francesca Lasagni Consulente del Lavoro Roberto Bartoli Consulente del Lavoro Aimo Taroni Consulente del Lavoro Reggio Emilia - Via Brigata Reggio n. 24 - 42124 / San Martino in Rio (RE) - Via per Correggio n.1 - 42018 Associazione Professionale costituita il 23 Maggio 1983 - C.F. e P.IVA: 01118740354 Tel. 0522.384411 r.a. - Fax 0522.384433 - www.bartoliearveda.it - info@bartoliearveda.it Ordine Provinciale Consulenti del Lavoro di Reggio Emilia

ODCECRE

Ordine dei Dottori Commercialisti di Reggio Emilia

19


EDIZIONE 2011

20


INDICE PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

BURANI INTERFOOD S.R.L.

RAGIONE SOCIALE

77

CASEIF. SOC. DI MINOZZO DI VILLA MINOZZO SOC. COOP. AGR.

97

CERREDOLO BEST S.R.L.

RAGIONE SOCIALE

PAG 90

CONSORZIO SERVIZI E APPALTI

79

BUSANELLI SRL

90

CASINI & MARANI S.R.L.

71

CERRETO S.R.L.

88

CONSORZIO SOLIDARIETA' SOCIALE OSCAR ROMERO.

81

BUTLER ENGINEERING AND MARKETING S.P.A.

74

CAVALLI S.R.L.

75

C.F.C. CONSORZIO FRA COSTRUTTORI SOC. COOP.

72

CONSORZIO TPL REGGIO EMILIA

71

C.A.A.R.-S.R.L

78

CAVATORTI E RICCO S.R.L.

92

C.G.M. S.P.A.

73

CONTATTO S.R.L.

76

CABRIONI BISCOTTI S.R.L.

76

C.B.C. S.P.A.

92

CHEMI - VIT S.R.L.

96

COOPBOX GROUP S.P.A.

68

CACCIAVILLANI S.R.L.

74

CCPL SOC. COOP.

80

C.I.A.M. S.P.A.

71

COOP. CATTOLICA COSTRUZIONI EDILI SOC. COOP.

93

CAGNA & BENELLI S.P.A.

76

CCRE S.P.A.

76

CIB SOC. COOP.

78

COOP CONSUMATORI NORDEST SOC. COOP.

67

CALCESTRUZZI CORRADINI S.P.A.

73

CDD S.P.A.

69

CIESSE PAPER SRL

78

COOP. EDIL. DEL COMPR. DI REGGIO E. LA BETULLA SOC. COOP. 77

CALF S.P.A.

70

C.E.A.G. CALCESTRUZZI ED AFFINI S.R.L.

77

CIPA GRES SPA

75

COOP. INTERCOM. LAVORATORI AGRICOLI SOC. COOP. AGR. 82

C.A.M.A.R. SOC. COOP.

77

C.E.FI.S. S.R.L.

74

CLA S.P.A.

73

COOPERATIVA ITALIANA DI RISTORAZIONE

67

CAMPARINI S.R.L.

90

CELLULAR ITALIA S.P.A.

68

C.L.C. SRL

86

COOPERATIVA MURATORI REGGIOLO SOC. COOP.

67

CANT.SOC. DI ARCETO SOC. COOP. AGR.

87

CENTROFFSET S.R.L.

97

CLEVERTECH S.R.L.

79

COOPERATIVA SERVIZI LOGISTICI SOC. COOP.

98

CANT.SOC. DI GUALTIERI SOC. COOP. AGR.

89

CENTRO MEDICO PRIVATO LAZZARO SPALLANZANI S.R.L.

87

CME GROUP S.R.L.

98

COOPERATIVA SOCIALE AMBRA - S.C.P.A.

71

CANT.SOC. DI SAN MARTINO IN RIO SOC. COOP. AGR.

80

CENTRO ORTOPEDICO EMILIANO SRL

92

C.M.E. S.R.L.

98

COOPERATIVA SOCIALE COOPSELIOS SOC. COOP.

67

CANT.SOC. MASONE CAMPOGALLIANO SOC. COOP. AGR. 90

CENTRO PNEUMATICI S.R.L.

82

C.M.R. S.R.L.

75

COOPERATIVA SOCIALE LA PINETA SOC. COOP.

78

CANT.SOC. PRATO DI CORREGGIO SOC. COOP. AGR.

92

CENTRO RICERCHE PRODUZIONE ANIMALI -S.P.A.

97

COFAR S.R.L.

95

COOPLOGISTIC SOC. COOP.

91

CANTINE DUE TORRI NELLA VAL D'ENZA SOC. COOP. AGR.

94

CENTRO SERVIZI METALLI

73

COFIMA S.R.L.

94

COOPMOVITER SOC. COOP.

73

CANTINE RIUNITE & CIV SOC. COOP. AGR.

67

CENTRO TERAPIA RIABILITATIVA S.R.L.

96

COLORIFICIO DAMIANI S.P.A.

85

COOPSERVICE SOC. COOP.

67

CARBONI GUIDO & C. S.R.L.

95

CEPAK PRODUZIONE S.R.L.

95

COMALL INTERNATIONAL S.R.L.

80

COOPSETTE SOC. COOP.

67

CARBONI S.P.A.

68

CERAMICA EURO S.P.A.

79

COMER INDUSTRIES COMPONENTS S.R.L.

70

COPY COMPANY S.R.L.

82

CARECA ITALIA S.P.A.

89

CERAMICA FLAMINIA S.R.L.

83

COMER S.P.A.

86

CO.RE.S.S. SOC. COOP. SOC.

86

CARPENTERIA C.S. S.R.L.

81

CERAMICA GAZZINI S.P.A.

77

COMET S.P.A.

69

CORGHI SPA

67

CARTENPLAST - S.R.L.

82

CERAMICA LIBERA S.R.L.

81

COMPAC S.R.L.

95

CORMACH S.R.L.

97

CASA DI CURA PRIVATA POLISP. VILLA VERDE S.R.L.

72

CERAMICA MANDRIO CORREGGIO CMC S.P.A.

76

CONAD CENTRO NORD SOC. COOP.

67

CORMO SOC. COOP.

67

CASALGRANDE PADANA S.P.A.

67

CERAMICA VALSECCHIA S.P.A.

73

CONCHIGLIA S.P.A.

74

CORPO GUARDIE GIURATE S.P.A.

89

CASCINE EMILIANE S.P.A.

77

CERAMICHE FARO S.P.A.

91

CONSORZIO ACQUISTI DEI TRASPORTI

91

CORRADI & C. S.R.L.

84

CASEIF. AGR.DEL MILANELLO TERRE DI CANOSSA SOC. COOP.

82

CERAMICHE MAC 3 SPA

81

CONS. AGRARIO PROV. DI REGGIO EMILIA SOC. COOP.

68

CORRADINI LUIGI S.R.L.

79

CASEIFICIO DI GAVASSETO SOC. COOP. AGR.

95

CERAMICHE MARINER S.P.A.

72

CONSORZIO CARNI NATURALI SOC. COOP. AGR.

85

COSMO HAUS S.R.L.

84

CASEIFICIO SOCIALE ALLEGRO SOC. COOP. AGR.

95

CERAMICHE MASTER PAVIMASTER S.R.L.

85

CONS. COOP.E SOCIALI QUARANTACINQUE SOC. COOP. 73

COTAR SOC. COOP.

89

CASEIFICIO SOCIALE CASTELLAZZO SOC. COOP. AGR.

91

CERAMICHE REFIN S.P.A.

68

CONSORZIO DEL FORMAGGIO PARMIGIANO-REGGIANO 71

COTTO PETRUS SRL

88

CASEIFICIO SOCIALE CAVOLA SOC. COOP. AGR.

82

CEREAL DESTRINE SPA

86

CONSORZIO PRIVATASSISTENZA SOC. COOP. SOCIALE

CO.VAR SOC. CONS. A R.L.

97

CASEIFICIO SOCIALE DEL PARCO SOC. COOP.

91

CERMAG S.R.L.

75

CONSORZIO RUSPISTI MONTANI ASSOCIATI - CO.R.MA. 84

CO.VE.A. SOC. COOP.

92

83

RAGIONE SOCIALE

PAG

• IMPERMEABILIZZAZIONI • LATTONERIE • COPERTURE TRADIZIONALI E IN ALLUMINIO • RIMOZIONE CEMENTO - AMIANTO • SISTEMA INTEGRATO FOTOVOLTAICO Via Nobel, 11 Sesso Reggio Emilia - Tel. 0522/533223 Fax 0522/532257 21


EDIZIONE 2011

22


INDICE RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

C. & P. COSTRUZIONI S.R.L.

76

DINAZZANO PO SPA

96

EMBASSY FREIGHT SERVICES S.P.A.

73

FALLINI FORMAGGI S.R.L.

74

CRAY VALLEY ITALIA S.R.L.

67

DISPLAY ITALIA S.R.L.

79

EMILIA DISCOUNT SRL

95

FARM SERVICE S.R.L.

77

CREDEMTEL S.P.A.

78

DISTRIBO S.R.L.

88

EMMEGI S.R.L.

70

F.A.S.M.A. S.R.L.

90

CRI-MAN S.R.L.

80

D.M.G. SRL

93

EMMETI SPA

71

FAST 2 S.R.L.

75

CRISDEN BIJOUX S.R.L.

97

DOLCIARIA VAL D ENZA SPA

76

ENERGY FARM S.R.L.

90

FAST S.P.A.

81

CRISDEN S.R.L.

91

DOMANI SERENO SERVICE S.R.L.

97

ENERGY GROUP SPA

67

F.B.N. S.R.L.

93

CROVEGLI S.R.L.

91

DOMUS LINEA SRL

75

ENERGY RETE S.R.L.

94

FC NORD SRL

94

C.S.C. S.R.L.

98

DONELLI DI.MA.F. S.P.A.

71

ENIA REGGIO EMILIA S.R.L.

67

FEMM S.R.L.

90

C.S.F. INOX S.P.A.

72

DONELLI VINI S.P.A.

73

EONE S.P.A.

95

FEP RIMONDI SPA

69

CSP GROUP S.R.L.

90

DUEFFE ELETTROMECCANICA SRL

84

EPITEKH - SO.CONSORTILE A R. L.

72

FER - HYDRAULIK S.R.L.

97

CTE INTERNATIONAL S.R.L.

72

DUMAS ALLESTIMENTI S.R.L.

81

ERIDANO SOCIETA' CONSORTILE A R. L.

89

FERRARI INTERNATIONAL 2 SPA

89

C.T.M. CENTRO TRASMISSIONI MECCANICHE S.R.L.

86

DUROCEM ITALIA S.P.A.

73

ERIKA S.R.L.

91

FERRARI TRIPPA S.R.L.

84

CUCCOLINI SRL

82

E 4 COMPUTER ENGINEERING S.P.A.

81

ERREDI IMPIANTI S.R.L.

98

FERVAL S.R.L.

89

CUGINI MALAGOLI & C. S.R.L.

79

ECO CERAMICA S.P.A.

91

ETERNITY S.R.L.

82

FIBROTERMICA S.P.A.

75

DABE - GAL SRL

75

ECOLOGIA SOLUZIONE AMBIENTE S.P.A.

72

EURO 2000 S.R.L.

95

FIBROTUBI S.R.L.

70

DALL'AGLIO AMOS E C. S.R.L.

76

EDIFICARE S.R.L.

92

EURO CASTINGS S.P.A.

85

FILCAR S.P.A.

83

DALLAI ERNESTO S.R.L.

87

EDIL BORGONOVI S.R.L.

90

EUROCOLOR S.R.L.

88

FILET S.R.L.

96

DALLARI NINO & FIGLI S.P.A.

75

EDILESSE S.R.L.

83

EUROELETTRA SISTEMI S.P.A.

83

FI.MA DI MASINI E FIGLI S.R.L.

78

DALTER ALIMENTARI SPA

71

EDILGRISENDI S.P.A.

78

EUROFILTER SPA

78

FINPOLO S.P.A.

68

DAXEL S.R.L.

84

EDILIZIA MONTELAGHI VALTER S.R.L.

90

EUROFLUID HYDRAULIC S.R.L.

87

FINTORLONIA S.P.A.

86

D.B. SERVICE S.R.L.

93

EFFEBI MAGLIERIE S.R.L.

98

EUROFORESI SRL

93

FIORINI S.R.L.

82

D.E.C. (DISTRIBUTORI EDILI CONSORZIATI) SOC. COOP. 79

EFFEMME S.R.L.

90

EUROLOGIS SOC. COOP.

78

FIRMA S.R.L.

84

DECOR UNION 2000 S.R.L.

87

EFFE S.R.L.

81

EUROPI SRL

91

FLEXBIMEC INTERNATIONAL S.R.L.

84

DEDIT S.P.A.

80

ELECTRIC WORLD SRL

96

EUROSABBIE - EUROMINERALI S.R.L.

69

FLEXI-BORD S.P.A.

77

DIANA 2 S.R.L.

77

ELETTRIC 80 SPA

68

EUROSERVICE SRL

85

F.LLI BONACINI S.R.L.

69

DIANIMPIANTI S.R.L.

85

ELETTRICA 77 AUTOMATION S.R.L.

84

EUROSNODI S.R.L.

98

F.LLI BRANCHETTI S.R.L.

86

DICORTICELLA S.R.L.

73

ELETTRICA RIESE S.R.L.

73

EUROSYSTEMS S.P.A.

70

F.LLI B. SYSTEMS SRL

93

DIECI S.R.L.

68

ELETTROQUADRI S.R.L.

94

EVICARRI SPA

79

F.LLI COTTAFAVA S.R.L.

79

DIEFFE DI FRANCESCHINI & C. SRL

89

ELETTROSERVICE SRL

87

FABER-COM S.R.L.

87

F.LLI FERRARI CORPORATION S.P.A.

82

DIEFFE RICAMBI SRL

92

ELETTROTEK S.R.L.

81

FAGANDINI TRANCIATURE S.R.L.

97

F.LLI IORI DI IORI - INGROSSO ORTOFRUTTA S.R.L

84

DIFFUSIONE TESSILE S.R.L.

67

ELLEBI S.R.L.

75

FAGIOLI SPA

67

F.LLI MENABO' S.R.L.

76

DIGRIM SOC. COOP.

71

EMAK

67

F.A.I.L. S.R.L.

96

F.LLI VERONI FU ANGELO S.P.A.

67

23


EDIZIONE 2011

24


INDICE RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

FLUID PRESS SPA

93

GARMEC S.P.A.

74

GRUPPO TECNOFERRARI SPA

70

IMPEX ITALIA SRL

90

F.M. BULLONERIE VITERIE S.P.A.

73

GE.GRAF (GESTIONE GRAFICA) S.R.L.

82

GRUPPO UNICA S.P.A.

76

IMPREF S.R.L.

74

F.M. S.R.L.

97

GENERAL CAR S.R.L.

77

GUATTERI E VISUAL PROJECT S.R.L.

81

IMPREGECO SRL

97

FOGLIANO GIAROLA SABBIONE - CASEIF. SOC.SOC. COOP. AGR. 89

GENERAL COM SPA

72

GUIMATRAG S.R.L.

84

IMPRESS SPA

67

FONDERIA BASSOLI M. S.R.L.

89

GENERAL TECHNOLOGY S.R.L.

93

GUIMATRAG TRADE S.R.L.

98

INAGRA S.R.L.

68

FONTANILI GIORGIO SRL

90

GENMAC S.R.L.

88

HADAM'S CREAZIONI S.R.L.

75

IN.CAM. FABBRICA BARATTOLI S.P.A.

68

FOR C.E.P. S.R.L.

84

GESTA S.P.A.

68

HAIR LINE DIFFUSION SRL

85

INDIAN S.R.L.

73

FORGRANA CORRADINI S.P.A.

80

G.F. S.R.L.

74

HAPPY CENTER SERVICE S.R.L.

81

INDUSTRIA CHIMICA REGGIANA I.C.R. S.P.A.

70

FORNOVO GAS DISTRIBUZIONE S.R.L.

86

GGE S.R.L.

83

HERBERIA SPA

77

INDUSTRIAL PACKAGING S.R.L.

77

FORNOVO GAS - S.R.L.

75

G H E P I S.R.L.

88

HOLZ BRENZ S.R.L.

91

INDUSTRIAL TILES ACHIEVEMENTS S.R.L.

79

FORTLAN-DIBI S.P.A.

70

GIANNI FERRARI S.R.L.

77

H.T.O. S.R.L.

80

INDUSTRIA MOLITORIA DENTI S.R.L.

73

FOSTER SPA

73

GIAVELLI S.R.L.

94

HYDRODESIGN S.R.L.

78

INGRANAGGI MOREALI MARIO S.P.A.

85

FRACM S.P.A. IN SIGLA FRACM S.P.A.

82

GIGLI COSTRUZIONI S.R.L.

95

ICE SPA

69

IN-SERVICE SOC. COOP.

90

FRANZINI ANNIBALE S.P.A.

69

GIMBORN ITALIA SRL

74

I.C.L. S.P.A.

82

INTEC S.R.L.

95

FRATELLI CORRADINI S.R.L.

97

GIRARDI SRL

96

ICMET METALLI S.P.A.

67

INTERACCIAI S.P.A.

67

FRATELLI SCHENETTI S.R.L.

76

GIULIANO GROUP S.P.A.

74

IDROMECCANICA BERTOLINI S.P.A.

79

INTERCLAYS S.R.L.

97

FRAU RICAMBI S.R.L.

87

GIUSTI FRATELLI S.R.L.

80

IDROSANITARIA BELTRAMI S.P.A.

72

INTERCOSPED S.P.A.

71

FRIGOR BOX SRL

74

G.M.C. S.R.L.

94

I.EFFE.CI. S.R.L.

85

INTERIM S.R.L.

92

FRIGOSTAFF S.R.L.

94

GMPR GROUP S.R.L.

95

I.E.G. - IMPRESA E GESTIONE S.R.L.

80

INTERNATIONAL DISTRIBUTION SERVICE SRL

87

FRIGOVELL INTERNATIONAL S.P.A.

95

G.M.P. S.R.L.

97

I.E. PARK S.R.L. SOLI BUMPER CARS

86

INTERNATIONAL PET SRL

93

F.R. S.R.L.

96

GMT SRL

91

I GIRASOLI S.P.A.

93

INTERPULS S.P.A.

79

F.T.E. MAXIMAL ITALIA S.R.L.

91

GOM-PLAST S.R.L.

86

IGR S.P.A.

76

INTERPUMP

68

FT S.P.A. IN SIGLA FT S.P.A.

75

GRAFITALIA INDUSTRIE GRAFICHE SRL

93

I.L.A. - INDOOR LEISURE ACTIVITIES S.R.L.

93

INVESTA FINANCE S.P.A.

82

FUTURA S.R.L.

91

GRANDI PASTAI ITALIANI S.P.A.

70

IL CEPPO S.R.L.

81

IPERMONTECCHIO S.R.L.

74

G3 S.P.A.

82

GRANITIFIANDRE S.P.A.

67

IMAX S.R.L.

67

IPRO S.R.L.

92

GAB TAMAGNINI S.R.L.

94

GREENPIPE S.R.L.

81

I.MEC. SRL

96

IRCEM INDUSTRIALE S.R.L.

82

GAER SOC. COOP.

67

GREENVISION AMBIENTE PHOTOSOLAR SRL

71

IMERYS TILES MINERALS ITALIA S.R.L.

76

IREN EMILIA S.P.A.

98

GALTECH SRL

80

GREGORIO VILLIRILLO S.R.L.

85

IMES S.R.L.

93

I.R. ITALIANA RIPROGRAFIA S.R.L.

70

GAMBARELLI IMPIANTI S.R.L.

83

GRISSIN BON SPA

67

IMG S.R.L.

95

IRRILAND S.R.L.

87

GAMBOGI-VI.SA. S.P.A.

74

GRUPPO CERAMICHE GRESMALT S.P.A.

68

IMMERGAS S.P.A.

67

I.R.S. S.P.A.

86

GAMMA MECCANICA S.P.A.

74

GRUPPO FACCHINI EMILIANO SOC. COOP.

77

IMMOBILIARE NORDEST S.P.A.

71

I.S.A.L. S.R.L.

90

GAM PLAST S.P.A.

90

GRUPPO MECA S.R.L.

95

IMOVILLI POMPE S.R.L.

91

ISI FOOD S.R.L.

90

DA autostile ARRIVI E RIPARTI IN VANTAGGIO. Modello

Colore

Contenuti

Listino

Prezzo Autostile

Panda 1.4 Natural Power Mylife Punto Evo 5porte 1.4 Natural Power My Life

giallo

14320

9449**

17746

12865**

Qubo 1.4 Natural Power My Life

rosso

18150

12790**

FACILE FIAT ANTICIPO ZERO

Freemont 2.0 16v 140cv

bianco

clima, radio cd, airbag, ABS clima, radio cd+Mp3, 4 airbag, ABS, ESP, Bluetooth, TOM TOM clima, radio cd+Mp3, 2 airbag, ABS, Bluetooth, Barre Portapacchi, TOMTOM clima, radio cd+Mp3, 6 airbag, ABS, ESP, Cruise Control, Cerchi 17”

25920

22990**

E MASSIMA FLESSIBILITÀ

500 1.2 Lounge

verde

13670

11633**

48 MESI

13670

10790**

ANTICIPO ZERO E INTERESSI ZERO

15380

13190**

(TAEG 5,60%*)

blu

500 900cc TwinAir Turbo 85cv

giallo

500 Cabrio 1.2 Pop

blu

clima, radio cd+Mp3, 8 airbag, ABS, Bluetooth, cerchi in lega clima, radio cd+Mp3, 8 airbag, ABS, Bluetooth, cerchi in lega clima, radio cd, 8 airbag, ABS, capote avorio, start & stop

FINANZIAMENTO

Finanziamento Facile Fiat: fogli informativi su www.sava.it. Documentazione precontrattuale in concessionaria. Salvo approvazione . Messaggio promozionale. *Esempio riferito a 500 1.2 POP 69cv BZ, prezzo di listino 11.850 € (IPT esclusa): Anticipo € 0, 48 rate mensili di € 275,24, Importo Totale del Credito € 13.041,21 (inclusi spese pratica € 300, Bolli € 14,62, Prestito Protetto e SavaDna € 876,60), spese incasso Rid € 3,5 a rata, spese invio estratto conto € 2,81 per anno, Importo Totale Dovuto € 13.222,76, TAN fisso 0%, TAEG 5,60%. Salvo approvazione . Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Fogli Informativi su www.sava.it. Il Dealer opera, non in esclusiva per FGA Capital, quale segnalatore di clienti interessati all’acquisto dei suoi prodotti con strumenti finanziari.

Gamma Fiat: Consumi ciclo combinato da 3,9 a 9,1 (l/100km). Emissioni CO2 da 92 a 216 (g/km). Fiat 500: consumi ciclo combinato max 5,8 (l/100km). Emissioni CO2 max 135 (g/km).

25


EDIZIONE 2011

Diagnosi scocca computerizzata Disbrigo pratiche assicurative e assistenza legale Auto sostitutiva gratuita

AUTOCARROZZERIA DALLARI s.a.s. di Dallari Nando e C.

SPECIALIZZATO

Scotchtint™ per

Auto

Pellicole per il controllo Solare e la Sicurezza del Vetro

AKZO NOBEL SIKKENS PRODOTTI VERNICIANTI

42124 Reggio Emilia - Via U. Degola 8 - Zona Villaggio Crostolo Tel: 0522.921188 - Fax: 0522.924407 e-mail: autocarrozzeria.dallari@tin.it • www.autocarrozzeriadallari.it 26


INDICE RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

I.S.I. PLAST S.P.A.

70

LAPI PLAST S.R.L.

92

LEUCO S.P.A.

86

MAXIMA S.R.L.

67

ISTITUTO STAMPA S.R.L.

72

LASAGNI & C. S.P.A.

75

LEVITILES S.P.A.

76

MAXIMA S.R.L.

90

ITALBOX IMBALLAGGI S.P.A.

86

LA TECNOCOPIE S.R.L.

84

L.I.C.A. S.R.L.

83

MAXIPALLETS SRL

89

ITALCHEESE S.P.A. - MAGAZZINI GENERALI REGGIANI

71

LATTERIA CENTRO GHIARDO SOC. COOP. AGR.

81

LINCAR S.P.A.

75

MAX MARA HOSIERY S.R.L.

88

ITALCUSCINETTI S.P.A.

70

LATT. MORTARETTA F.LLI BALLESINI NEDO E ALESSANDRO S.R.L. 69

LINEA S.R.L.

94

MAX MARA S.R.L.

67

ITALFARM S.R.L.

79

LATT. SOCIALE BAGNOLO IN PIANO SOC. COOP. AGR.

95

LIODRY FOODS S.R.L.

93

MAZZONI S.R.L.

84

ITALIACCIAI S.R.L.

72

LATTERIA SOCIALE BARCHESSONE SOC. COOP. AGR.

88

LISA - LAVORAZIONE ITALIANA SPEC.ALIMENTARI SRL

83

M & B ENGINEERING S.R.L.

91

ITALIASSISTENZA S.P.A.

91

LATTERIA SOCIALE CAGNOLA SOC. COOP. AGR.

95

LITOKOL S.P.A.

72

MEAD INFORMATICA S.R.L.

87

ITALMEAT S.R.L.

76

LATTERIA SOCIALE CASE COCCONI SOC. COOP. AGR.

97

LITOSERVICE S.R.L.

80

MECC. 2000 S.R.L.

83

ITALO-ARGENTINA CARNI - ITARCA S.P.A.

71

LATTERIA SOCIALE CAVECCHIA- SOC. COOP. AGR.

98

LODI LUIGI E FIGLI S.R.L.

74

MECCANICA MELEGARI S.R.L.

89

ITALSEND - TRASPORTI - SOC. COOP.A.R.L.

91

LATT. SOCIALE CENTRO RUBBIANINO SOC. COOP. AGR. 88

LOGISTICA SERVICES 2005 S.R.L.

76

MECOOP SOC. COOP.

74

ITALSTAMPI S.P.A.

90

LATTERIA SOCIALE DEL FORNACIONE SOC. COOP. AGR. 80

LOMA S.P.A.

87

MECTILES ITALIA SRL

73

ITALSUGHERO DEI F.LLI CORREGGI S.R.L.

77

LATTERIA SOCIALE DI QUARA SOC. COOP. AGR.

96

LOMBARDINI SRL

67

MEC TO S.R.L.

96

ITALTREND S.P.A.

81

LATTERIA SOCIALE LA FAMIGLIARE SOC. COOP. AGR.

96

LONGWAVE SRL

76

MECTRA SPA

78

ITEXA S.R.L.

95

LATTERIA SOCIALE LA NUOVA 2000 SOC. COOP. AGR.

94

MA.BO. S.R.L.

98

MEDICI ERMETE E FIGLI S.R.L.

78

I.T. SRL

75

LATTERIA SOCIALE LORA SOC. COOP. AGR.

93

MAJORCA S.P.A.

72

MEDICI S.R.L.

80

IVA S.P.A.

71

LATT. SOC. MAD. DELLA PIETRA DI BISMANTOVA SOC. COOP. 84

MALETTI S.P.A.

72

MEDILINE ITALIA S.R.L.

84

JABERT ITALIA S.R.L.

86

LATTERIA SOCIALE MODERNA SOC. COOP. AGR.

95

MANIFATTURA DI S.MAURIZIO S.R.L.

77

MELEGARI HOME S.R.L.

98

JOLLY LAMPADARI S.R.L.

89

LATTERIA SOCIALE PAVERAZZI SOC. COOP. AGR.

96

MANIFATTURA RIESE S.P.A.

69

MELVILLE TRAVEL & LEISURE S.R.L.

85

KARISMEDICA S.R.L.

70

LATT. SOCIALE S. GIOVANNI DELLA FOSSA SOC. COOP. AGR. 78

MANIFATTURE DEL NORD S.R.L.

67

MEMAR-MONTEASSEGNI S.P.A.

77

KENAF ECO FIBERS ITALIA S.P.A.

69

LATTERIA SOCIALE SAN GIROLAMO SOC. COOP. AGR.

94

MANUTENZIONI GENERALI REGGIANE S.R.L.

88

META HYDRAULIC SRL

84

KENDO MOTORS S.R.L.

78

LATTERIA SOCIALE S. PIETRO SOC. COOP. AGR.

81

MANZINI & CO. DAL 1938 SRL

76

META SYSTEM S.P.A.

67

KERAGLASS ENGINEERING S.R.L.

75

LATTERIA TULLIA SOC. COOP. AGR.

76

MAP AQUILA SOC. CONS. A R. L.

83

METHODO CHEMICALS S.R.L.

70

KERART S.R.L.

85

LATTERIE DI MONTAGNA MATILDE DI CANOSSA S.R.L.

89

MARELLA S.R.L.

67

MICROFOUND S.R.L.

93

KERSELF

76

LATT. SOC. COOP .LA GRANDE CAST. DI SOTTO SOC. COOP AGR. 87

MAREX S.P.A.

74

MILAR SRL

88

KOINE S.P.A.

89

L'AUTOSALONE SRL

75

MARIELLA BURANI RETAIL S.R.L.

83

MINERARIA DI BOCA SRL

84

LA CONTABILE S.P.A.

80

LAVEGGIA S.R.L.

68

MARINA RINALDI S.R.L.

67

MINERARIA SASSOLESE S.P.A.

73

LADY JANE S.R.L.

75

LDL S.R.L. - PLYWOOD

81

MA.RI. S.R.L.

70

MINI MOTOR S.R.L.

93

LA FENICE SRL

70

LEADER S.R.L.

92

MAR-PLAST S.P.A.

75

MINIMUM S.R.L.

73

LANDINI S.P.A. DI LANDINI CAV.MIRCO

68

LEBEZ S.P.A.

77

MASS S.P.A.

88

M.K.C. GROUP SRL

67

LANDI RENZO

67

LE FONTI DI MATILDE S.R.L.

84

MASTER FLUID S.R.L.

95

MOBIROLO S.P.A.

74

LANZANI S.R.L.

86

LE QUERCE S.R.L.

68

MATRIX S.R.L.

96

MODELLERIA BRAMBILLA S.R.L.

86

COSÌ BUONI, COSÌ VICINI.

27


EDIZIONE 2011

Concessionario Ufficiale

P.zza Matteotti, 11/B - S.POLO d’ENZA (RE) - Tel. 0522 873839 28


INDICE RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

MODERNA S.R.L.

88

NODAVIA SOCIETA' CONSORTILE PER AZIONI

69

OK S.R.L.

87

PLASTILENE S.R.L.

90

MO-EL S.R.L.

84

NOVABELL SPA CERAMICHE ITALIANE

69

OLIMPIA SPLENDID S.P.A.

69

PLASTISAR S.R.L.

97

MOLINO MAIOLI S.R.L.

92

NOVART S.P.A.

92

OLMEDO SPECIAL VEHICLES S.P.A.

92

PLASTORGOMMA SERVICE S.R.L.

93

MOMASTELA SRL

79

NUOVA 5Z S.R.L.

94

OLVEGA S.P.A.

75

PLATFORM BASKET SRL

86

MONCARTONS S.P.A.

86

NUOVA ALUPRES S.R.L.

88

OMAC S.R.L.

89

PLURICART S.P.A.

75

MONDIAL SUGHERO S.R.L.

77

NUOVA AUTOFRANCE S.R.L.

69

O.M.A.I. S.R.L.

98

POLIEMME S.R.L.

82

MONDOLFO FERRO S.P.A.

71

NUOVA AZZIMONDI & FRIGGERI S.R.L.

92

O.M.G. S.R.L.

88

POMMIER FURGOCAR S.R.L.

80

MONTANARI E GRUZZA S.P.A.

70

NUOVA CAMPARI S.P.A.

70

OMPI S.R.L.

98

POOL PACK INDUSTRIA S.R.L.

92

MONTANARI FORMITALIA S.R.L.

88

NUOVA CANT.SOC. DI CORREGGIO SOC. COOP. AGR.

94

O.M.P. S.R.L.

89

POPPI CLEMENTINO S.R.L.

98

MONTANARI LUIGI SRL

86

NUOVA CASTELLI S.P.A.

67

O & O S.R.L.

94

PRAMAR S.R.L.

82

MONTANARI S.P.A.

69

NUOVA ERA S.R.L. -

75

ORIONCOSTRUZIONI S.P.A.

70

PRATI GROUP S.P.A.

78

MORICAR S.R.L.

93

NUOVA IDROPRESS S.P.A.

73

ORIONINFRASTRUTTURE SPA

68

PREDIERI METALLI S.R.L.

67

MOSS S.R.L.

88

NUOVA LATTERIA FONTANA SOC. COOP. AGR.

85

ORION SOC. COOP.

71

PRE GEL SPA

68

MOTOR POWER COMPANY SRL

78

NUOVAMACUT AUTOMAZIONE S.P.A.

78

OTO MILLS S.P.A.

69

PREMIX S.R.L.

81

MP GROUP S.R.L.

86

NUOVA MINI-MEC S.R.L.

94

PACE SPA

88

PRESAL EXTRUSION ITALIA S.R.L.

76

M.T.C. S.R.L.

98

NUOVA ORIA METALTERMICA S.R.L.

97

PADANA TUBI E PROFILATI ACCIAIO S.P.A.

67

PRE S.R.L.

94

M.T.O. SPA

94

NUOVA PLANETARIO S.P.A.

70

PALFINGER ITALIA SPA

76

PRESTON & BARBIERI S.R.L.

91

NATHURA SRL

79

NUOVA SAPI S.R.L.

87

PALSIDER S.R.L.

96

PRIMA INDUSTRIES S.R.L.

89

NAVY GROUP S.P.A

87

NUOVA S.P.A. ACQUE MINERALI DI CERVAREZZA

81

PAMM S.R.L.

97

PRIMAR SRL

85

NERI S.P.A.

69

NUOVA SPZ SRL

86

PANIZZA ALFREDO S.R.L.

91

PROFILTUBI S.P.A.

68

NEVICOLOR S.P.A.

74

NUOVA T.M.R. S.R.L.

93

PASINI S.R.L.

85

PROGENY S.R.L.

79

NEWLAT SPA

67

NUOVA UNIBREAD SRL

85

PA SPA

72

PROGEO SOC. COOP. AGR.

67

NEW LINE S.P.A.

70

NUOVA VIMAPLAST S.R.L.

79

PATERLINI SRL

87

PROGETTO BAUCER S.R.L.

81

NEWMED S.R.L.

91

NUTRISTAR S.R.L.

74

P.C. PRODUZIONI S.R.L.

75

PROJECT GROUP SRL

95

NEXIM S.R.L.

94

OCSAM IMPIANTI S.R.L.

90

PENTA LEVIGATURA S.P.A.

85

PROMAG S.P.A.

71

NEXION SPA

87

OCTO TELEMATICS S.P.A.

73

PENTA SERVICE S.P.A.

80

PROSPECTA S.R.L.

85

NEXT HYDRAULICS S.R.L.

80

OFFICINA BOCEDI SRL

82

PERSONAL SYSTEM S.R.L.

89

PROTEIN S.R.L.

98

NGV MOTORI S.R.L.

86

OFFICINA C.M.C. S.R.L.

81

PESCARA OUTLET SOC. CONS. P.A.

71

PSD DISTRIBUTION GROUP S.R.L.

93

NIAL NIZZOLI SRL

77

OFFICINE MECCANICHE BUZZI S.R.L.

86

PHONOCAR S.P.A.

80

QUINTOVALORE SOC. CONS. A R.L.

72

NICOLINI & C. S.R.L.

97

OFFICINE MECCANICHE VEZZANI ELISABETTA S.R.L.

83

PIBIPLAST S.P.A.

71

QURIUS ITALY S.R.L.

93

NIJI ITALIANA S.P.A.

85

OFFICINE POLLASTRI S.R.L.

97

PICO S.R.L.

74

R.A.I. CHEM S.R.L.

80

NILO S.R.L.

89

OGNIBENE S.P.A.

69

PIETRANERA S.P.A.

79

RAICO S.R.L.

79

PARMIGIANO-REGGIANO RICOTTA FRESCA BURRO SALUMI TIPICI

29


EDIZIONE 2011

Operiamo in assoluta indipendenza da tutte le altre sedi Toyota in Reggio Emilia e siamo la concessionaria per il reparto post vendita autofficina e pezzi di ricambio con il magazzino più grande d’Italia

I nostri servizi: • autofficina Toyota • autofficina generica • servizio revisioni • gommista • carrozzeria • distribuzione ricambi in tutta Italia

La nostra sede si trova sulla via Emilia per Parma (via F.lli Cervi) e operiamo nel settore dal 1980 su un’area di 5000 mq

Vi aspettiamo

30


INDICE RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAIL S.P.A.

93

ROOFCOP S.R.L.

77

SCALE NILUR S.R.L.

95

S.I.R.E.A. S.R.L.

76

RAMA MOTORI S.P.A.

72

ROSSI F.LLI S.R.L.

83

SCATOLIFICIO GABO S.R.L.

82

SIRE S.P.A.

92

RCF GROUP

84

ROSSI PROFUMI S.P.A.

72

SCATOLIFICIO ME-CART S.R.L.

78

SITEC CASTELLARANO S.P.A.

95

R.D. S.R.L.

96

ROTEGLIA TRANS S.R.L.

94

SCAT PUNTI VENDITA SPA

67

S.I.T. S.P.A.

98

REALCO SOC. COOP.

67

ROVATTI A.& FIGLI POMPE S.P.A.

71

SCHIATTI AUTOMOBILI S.R.L.

85

SIVAR CAR 2 S.R.L.

85

REBER S.R.L.

80

R.R.ROBOTICA S.R.L.

85

SCHIATTI CLASS S.R.L.

71

SIVE S.P.A.

90

RECAM S.R.L.

94

RUDOLF KELLER S.R.L.

92

SEAT S.R.L.

78

SMALTICERAM UNICER S.P.A.

69

RECOS - REGGIANA COSTRUZIONI S.R.L.

85

S3 SONCINI S.P.A.

76

SECCHIA S.R.L.

78

SMEG SERVIZI S.P.A.

95

REDEGHIERI F.LLI S.R.L.

85

SABARICAMBI S.R.L.

94

SECUR SERVICE S.R.L.

90

SMEG S.P.A.

67

REFILL S.R.L.

83

S.A.BA.R. S.P.A.

74

SEDOC SRL

70

SNAP-ON EQUIPMENT S.R.L.

67

REFRATTARI SPECIALI S.P.A.

88

SABART S.P.A.

71

SEITEL S.R.L.

95

SNATT REAL ESTATE S.R.L.

88

REGGIANA ACQUE MINERALI S.R.L.

92

S.A.C.E.A. - SOCIETA' APPALTI CEMENTI ARMATI S.P.A.

84

SENSIENT FOOD COLORS ITALY S.R.L.

80

SOC. CATT. DI REGGIO EMILIA COSTR.EDILI E STRADALI S.P.A 83

REGGIANA ALIMENTARI S.P.A.

67

SACIL SRL

78

SEPCA S.R.L.

97

SOC. COOP. AGR. PRATOFONTANA

93

REGGIANA GOURMET SRL

84

SACMA PLAST S.R.L.

82

SERECO PIEMONTE SPA

87

SOC. COOP. SOCIALE S.A.I.

94

REGGIANA RIDUTTORI S.R.L.

69

SAER ELETTROPOMPE S.P.A.

69

SERENA MANUEL S.P.A.

91

SOCIETA' FINANZIARIA PER LO SVILUPPO S.R.L.

86

REGGIANE CRANES AND PLANTS SPA

68

SAG TUBI S.P.A.

73

SERENISSIMA CIR INDUSTRIE CERAMICHE SPA

67

SOC. ITA. COSTRUZ.ELETTROMECCANICHE SICE S.P.A.

75

REGGIO MOTORI S.P.A.

70

SALATI & MONTEPIETRA S.R.L.

86

SERVIZI DI SEGRETERIA SRL

95

SOC.ITA.WERISAN DI LEGNANI CAV.RAG.ANTONIO S.P.A. 81

REGGIO TRANS S.R.L.

88

SALL S.R.L.

80

SET S.R.L.

96

SODELE MAGAZZINI GENERALI E FRIGORIFERI S.R.L.

87

REIRE SRL

73

SALON HABITAT (ITALIA) S.R.L.

78

SEVERI E SCORCIONI S.P.A.

68

SOGABE SRL

87

RESET S.P.A.

94

SALUMIFICIO LEONI S.R.L.

92

SGM TECHNOLOGY FOR LIGHTING SPA

80

SOLIME' S.R.L.

96

REV-AVIATION S.P.A.

77

SALUS HOSPITAL S.P.A.

71

S.I.B. S.P.A.

93

SONAVOX S.R.L.

97

REVERBERI ENETEC S.R.L.

77

SALVARANI S.R.L.

90

SICAM SRL

71

S.P.A. CARPENFER S.P.A.

72

REVIFA S.P.A.

72

SAM HYDRAULIK S.P.A.

71

SID EMILIA S.R.L.

87

SPAGGIARI INDUSTRIA GOMMA S.R.L.

85

RICCI CASA S.P.A.

69

SA.MI S.R.L.

82

SILCOMPA S.P.A.

67

SPAL AUTOMOTIVE S.R.L.

68

RICREATIVO B SRL

97

SAN LEONARDO SOC. CONS. A R.L.

87

SILVI SRL

96

SPALLANZANI VINI S.R.L.

84

RIGHETTI ROMANO & C. S.R.L.

98

SANTA MARIA S.C.A R.L.

88

SIMAUTO S.R.L.

94

SPERONI S.P.A.

69

RIGHI S.R.L.

81

SAN VALENTINO MANIFATTURE CERAMICHE S.P.A.

88

SIME - IDROMECCANICA S.R.L.

83

SPORT SERVICE S.R.L.

91

RISTOGAMMA S.R.L.

80

SARCIA T. AND T. S.P.A.

67

SIMOL S.P.A.

83

SPRAY DRY S.P.A.

72

RIVER S.P.A.

79

SARMOG S.P.A.

82

SIMONAZZI REMO S.R.L.

96

STAMPOTECNICA S.R.L.

83

R. MONTANARI S.R.L.

78

SARONG S.P.A.

71

SIMPES FAIP S.P.A.

72

STARK S.R.L.

85

ROMEI S.R.L.

92

SAVE ENGINEERING SRL

85

SINTOFARM S.P.A.

68

STEEL SERVICE S.R.L.

82

RONDINE S.P.A.

69

SAVE GROUP SRL

73

S.I.P.A.V. S.P.A.

82

STILTECNO S.R.L.

90

31


EDIZIONE 2011

32


INDICE RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

RAGIONE SOCIALE

PAG

STRHOLD S.P.A.

79

TEK-MAK S.R.L.

98

UNIGREEN SPA

76

XANADU S.P.A.

79

STROMAB S.P.A.

95

TELL S.R.L.

80

UNIMAC-GHERRI S.R.L.

85

ZAPI S.P.A.

69

STUDIO ALFA S.R.L.

76

TEOREMA SOC. COOP.

89

UNIONCOOP - SOC. COOP. A R.L.

96

ZECCHETTI S.R.L.

72

STUDIO K S.R.L.

89

TERMOLAN S.R.L.

73

UNIPEG SOC. COOP. AGR.

67

ZINCATURA PADANA S.P.A.

81

STUDIO LOBO S.R.L.

97

TERMOMECCANICA G L SRL

78

UNIPLAST - TUBI S.P.A.

76

ZINCATURA REGGIANA S.R.L.

98

SUPER ANTARES S.R.L.

88

TE.SE.C.S.R.L. TECNOLOGIA SERVIZIO CONSUMATORI

82

UNIRECUPERI S.R.L.

98

ZIVAN S.R.L.

78

SWM S.P.A.

79

TETRA PAK CARTA S.P.A.

67

UNIS S.P.A.

95

ZOO-G S.R.L.

96

SYSTEMAITALIA S.R.L.

83

TETRA PAK ITALIANA S.P.A.

67

UNITY R.E. S.P.A.

73

ZTP S.R.L.

89

TABEC SRL

92

TEXSA S.R.L.

91

URBIS SRL

94

TAKUS SOC. CONSORTILE A R. L.

88

THD S.P.A.

96

U.T. LOGISTICA SOCIETA' CONSORTILE A R.L.

93

TAZZIOLI E MAGNANI SRL

92

T.I.E. - TRASPORTI INTERMODALI EUROPEI S.R.L.

74

VACON S.P.A.

76

T & C S.R.L.

96

TIGIEFFE S.R.L.

79

VALPADANA S.P.A.

74

TEAMSYSTEM EMILIA S.R.L.

83

TOP SERVICES SRL

87

VALTEK S.P.A.

84

TECFRIGO S.P.A.

74

TOP S.R.L.

98

V.AR.VIT. - BULLONERIE S.P.A.

68

TECHNA S.R.L.

96

TORNERIA ZANICHELLI GIOVANNI S.R.L.

98

VENTURINI DMC DIRECT MARKETING E COMUNICAZIONE SPA 72

TECHNOFORM S.R.L.

97

TORREGGIANI & C. SPA

81

VERCOS FRIGO SRL

76

TECHNORIUNITE S.R.L.

97

TRANSCOOP BUS SOC. COOP.

95

VERDI S.P.A.

92

TECNICA COMMERCIALE TERMOIDRAULICA SPA

87

TRANSCOOP SOC. COOP.

67

VERONI COTTI S.R.L.

83

TECNICONSUL COSTRUZIONI E GESTIONI SRL

91

TRASFIN S.R.L.

88

VERPA STEEL S.R.L. UNIPERSONALE

92

TECNO COMPUTER ITALIA S.R.L.

83

TRASPORTI GENNARINI S.R.L.

79

VERZELLESI S.R.L.

89

TECNOELETTRA SRL

89

TRASPORTI INTEGRATI E LOGISTICA SRL

74

VETAGRO S.P.A.

82

TECNOGEAR S.R.L.

83

TRASPORTI VECCHI-ZIRONI S.R.L.

72

VEZZANI S.P.A.

73

TECNOGRAFICA SPA

81

TRAVEL TRASPORTI S.R.L.

80

VIDIERRE S.R.L.

89

TECNOLOGIE SRL

73

T & T COSTRUZIONI S.R.L.

76

VIESSE SRL

83

TECNO. MEC S.R.L.

93

TURCHI CESARE SRL

70

VIMEC S.R.L.

68

TECNOMET S.R.L.

98

TUTTO PER L IMBALLO SPA

68

VINICOLA SAN NAZARO S.R.L.

76

TECNO-SERVICE S.P.A.

75

UDOR SPA

77

VITIVINICOLA PRATI S.R.L.

80

TECNOVE S.R.L.

87

UIN S.R.L.

91

VOITH TURBO S.R.L.

74

TECOMEC S.R.L.

69

UNIDECK S.R.L.

94

VP ITALY S.R.L.

80

TECON - SOC. CONS. A R. L.

87

UNIECO SOC. COOP.

67

WARRANT GROUP SRL

74

TECO SRL

83

UNIECO SPORT S.P.A.

84

WATER LINE SRL

77

TECTON SOC. COOP.

69

UNIELECTRIC S.P.A.

71

WERTHER INTERNATIONAL S.P.A.

69

Nuova Alupres

tradizione e passione per l’alluminio.

Nuova Alupres FONDERIA IN PRESSOFUSIONE - OFFICINA - COSTRUZIONE STAMPI A CNC Via Masaccio, 10 42124 Reggio nell'Emilia Tel. 0522 517760 www.nuovaalupres.it

33


EDIZIONE 2011

GPL GRATIS

34


FORUM

ECONOMIA


EDIZIONE 2011

UN’OMAGGIO ESCLUSIVO EURO 2000! A TUTTI COLORO CHE IMMATRICOLANO PRESSO LA NOSTRA CONCESSIONARIA L’AUTO ENTRO FINE ANNO REGALIAMO UN BUONO SCONTO DA 250,00€ PER L’ACQUISTO DI PNEUMATICI DA NEVE

HYUNDAI . THE ECONOMIST.

FINANZIAMENTO CON RATE DA 30 EURO AL MESE* (TAEG 8,86%)

DA 7.350 EURO CON CLIMA 5 ANNI DI TRIPLA GARANZIA

DA OGGI ANCHE CON GPL**

Per avere il massimo indispensabile basta correre da un concessionario Hyundai. Mettiti al volante della Hyundai i10 e goditi la vita: aria condizionata, cinque posti comodi, 5 anni di garanzia con km illimitati, 5 anni di assistenza stradale e 5 anni di controlli gratuiti. Tutto a un prezzo eccezionale e con un finanziamento da non credere: praticamente un euro al giorno. E oggi la tua nuova Hyundai i10 la puoi scegliere anche con kit GPL. Tutto per chi vuole tutto.

*** www.impegnohyundai.it

Gamma i10: consumo urbano/extraurbano/combinato (l/100 km) max: 9,2/ 6,3/7,3. Emissioni CO2 max (g/km): 139. Annuncio pubblicitario con fi nalità promozionale. *Es. rappresentativo di fi nanziamento: Hyundai i10 Like: prezzo €7.350, anticipo ���2.850. Importo Netto Finanziato €4.500 in 84 mesi; importo totale dovuto dal consumatore €6.247,92; ammontare delle prime 36 rate mensili €30 + 48 rate mensili €107; tasso di interesse – TAN 7,50% (tasso fi sso); spese comprese nel costo totale del credito: istruttoria €0, spese incasso rate €2,50 cad a mezzo rid, produzione e invio lettera conferma contratto €1,00; comunicazioni periodiche €2,81 (almeno una volta l’anno); imposte €11,25. Tasso annuo effettivo globale – TAEG 8,86% (tasso fisso). Non è necessario sottoscrivere contratti relativi a uno o più servizi accessori connessi con il contratto di credito (ad esempio una polizza assicurativa), questi contratti, se proposti al cliente, sono facoltativi. Condizioni contrattuali ed economiche nelle “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” disponibili presso i Concessionari. Salvo approvazione di Santander Consumer Bank. **Tutte le informazioni relative al kit GPL presso le Concessionarie Hyundai. ***Condizioni e limiti della garanzia su http://www.hyundai-motor.it/postvendita/garanzia.aspx

Da 10 ANNI la vostra Concessionaria ESCLUSIVA Hyundai per Reggio Emilia e provincia

36

Via G.De Chirico, 1 - Reggio Emilia Tel. 0522 944 328 - euro2000srl@live.it


EDIZIONE 2011

M U R IA FO

OM

N O EC

S

catenata dal collasso della banca d’investimento Lehman Brothers nel settembre del 2008, la crisi finanziaria globale ha contribuito a creare la recessione economica più grave dalla Grande Depressione degli anni Trenta. La crisi finanziaria ha a sua volta innescato una forte caduta dell’economia reale, che ha colpito maggiormente le produzioni oggetto di scambio internazionale e il settore dei beni strumentali. Per questi motivi Reggio Emilia, specializzata nei beni di investimento e fortemente vocata all’export, è risultata tra le province italiane maggiormente colpite dalla crisi internazionale. Ma come hanno reagito le imprese reggiane alla crisi? Quali sono stati gli effetti della crisi sulla loro struttura finanziaria e sulla redditività? Per cercare di rispondere a queste domande, Industriali Reggio Emilia, in collaborazione con la Camera di Commercio, ha realizzato una ricerca, attraverso lo strumento dell’analisi di bilancio, si propone di analizzare la situazione economica, patrimoniale e finanziaria delle imprese locali nel triennio 2007-2009 e di metterla a confronto con le dinamiche regionali e nazionali. Il volume rappresenta, inoltre, non solo un contributo conoscitivo del profilo e della situazione economico-finanziaria delle imprese della provincia di Reggio Emilia, ma anche un supporto informativo attraverso il quale le imprese possono acquisire una migliore consapevolezza dell’efficacia del loro modello aziendale e delle chiavi di lettura utilizzate dai vari interlocutori aziendali. L’analisi è stata condotta sui bilanci pubblici di 1.865 imprese della provincia di Reggio Emilia per le annualità 2007, 2008 e 2009 (per motivi di comparabilità sono state considerate solo le imprese per le quali era disponibile la serie storica completa di bilanci per il triennio considerato) appartenenti a 12 aggregati settoriali: Industria alimentare-Settore moda-Carta e stampa-Chimica-Gomma e materie plastiche-Piastrelle in ceramica-Metallurgia e prodotti in metallo-Apparecchiature elettriche-Macchine e apparecchiature meccaniche-Autoveicoli-Costruzioni-Telecomunicazioni, produzione software e altri servizi informatici. Viste nel loro complesso, le 1.865 imprese dell’aggregato provinciale hanno generato un volume di ricavi pari a 12,2 miliardi di euro. La crisi ha investito in pieno i conti delle società comprese in quest’indagine provocando una caduta di fatturato nel triennio 2007-2009 pari al 12,9%. La contrazione più feroce del fatturato si registra nel 2009 (-18,7%), coerentemente con quanto riscontrato sia a livello regionale che nazionale. Il calo di fatturato ha interessato tutti i comparti produttivi, mentre nel 2008 il 75% dei settori considerati aveva invece assistito ad una crescita media annua del fatturato prossima al 10%. L’evoluzione del fatturato provinciale è in linea con quella rilevata

37

INDUSTRIALI REGGIO EMILIA

Lo stato di salute economico-finanziario ANALISI SU PERFORMANCE E TREND DELLE IMPRESE REGGIANE REALIZZATA IN COLLABORAZIONE CON CCIAA

a livello regionale e nazionale, ove si segnala una contrazione dei ricavi leggermente più marcata, -13,4% per la regione Emilia-Romagna e -13,2% per l’Italia, anche se per l’ultimo esercizio il dato provinciale presenta una contrazione più accentuata. Il dettaglio per settore mette in evidenza come le flessioni percentuali più consistenti si sono registrate nella Metallurgia e prodotti in metallo (-29%), Macchine e apparecchiature meccaniche (-27%), Apparecchiature elettriche (-21%), Autoveicoli (-17%) e Ceramica (-16%). Il settore che meglio è riuscito a bilanciare la crescita nel 2008 e il crollo del fatturato nel 2009 è stato quello del Terziario avanzato, per il quale il fatturato, dopo esser aumentato del 13% nel 2008, si è contratto nel 2009 di solo l’1,2%. Se nel periodo 2007-2009 i livelli occupazionali sono rimasti sostanzialmente invariati, nel 2009, per la prima volta nel triennio, le imprese hanno ridimensionamento la forza lavoro (-4,7%). In controtendenza il dato sul capitale investito, che mostra un andamento in crescita nel triennio dell’8,4%, dato che deve tuttavia scontare l’eventuale effetto della rivalutazione monetaria concessa nel 2008. L’andamento di tale parametro riferito unicamente all’ultimo biennio, rivela una contrazione del 2,2%. La crisi ha lasciato il segno sulla redditività, con gli utili scesi da oltre l’11,7% prima della crisi al 3,2% del 2009. Pur mantenendosi in territorio positivo, la redditività netta aziendale (ROE) sconta la contrazione dell’indice di redditività del capitale investito (ROI), che passa dal 7.8% del 2007 al 3,7% del 2009. Stesso andamento dimostra l’indice di redditività delle vendite ROS che passa da un 6,8% del 2007 ad un 3,1% del 2009. La contrazione della redditività in tutte le sue componenti è confermata sia a livello regionale

che nazionale, anche se il comparto provinciale mostra una migliore tenuta. Le imprese reggiane si distinguono per un indice ROE più favorevole (3,2%), le imprese emiliano-romagnole seguono con un valore del 2,5% mentre il coacervo nazionale registra il livello più basso (1,6%). Analoga la dinamica de gli indici di redditività del capitale proprio (ROI) e di redditività delle vendite (ROS). Nel 2009, sulla base dei valori di bilancio, i livelli più elevati di redditività sono stati toccati dal Terziario avanzato (27,5%); seguono le imprese del settore Chimico (9,2%), Alimentare (8,0%) e Abbigliamento (7,4%). Le perdite di redditività più significative si registrano invece nei settori delle Apparecchiature elettriche, Gomma e materie plastiche e Autoveicoli. In controtendenza i settori Alimentare, Chimico e Terziario, i cui rendimenti del capitale proprio registrano un incremento nel triennio. La situazione patrimoniale e finanziaria alla chiusura dell’esercizio 2009 si presenta più solida, con un rapporto di indebitamento (RI) medio in progressivo miglioramento, che si attesta per l’ultimo anno ad un valore di 2,84, contro un valore di 2,94 per la regione e di 3,12 per l’Italia. La struttura patrimoniale dell’aggregato provinciale, pur non essendo ottimale, appare comunque migliore rispetto ai valori medi regionale e nazionale. Le imprese del settore Moda si distinguono per un indice di liquidità ben al di sopra degli altri settori industriali; ciò denota la capacità di tale settore di far fronte agli impegni contratti nel medio-lungo termine attingendo al solo capitale proprio grazie ad una spiccata patrimonializzazione delle imprese, che si spinge ben oltre la media degli altri comparti. Le imprese dell’abbigliamento utilizzano per il 54,11% il proprio patrimonio netto per finanziare i debiti contratti; le imprese degli altri settori della provincia coprono il capitale investito con quello proprio solo per il 36,1% mentre per il restante 63,9% lo finanziano per mezzo di capitale di terzi. In ogni caso, la situazione patrimoniale appare nel complesso abbastanza stabile e bilanciata in tutti i settori. Per quanto riguarda la situazione dell’indebitamento, si osserva una maggiore patrimonializzazione delle grandi imprese che fanno registrare un rapporto di indebitamento meno elevato rispetto alle micro e piccole imprese. Anche sul fronte dell’equilibrio finanziario e patrimoniale si osserva una maggiore stabilità nelle fasce più elevate di fatturato.

PAGINE A CURA DI SONIA CERESOLI

37


EDIZIONE 2011

38


EDIZIONE 2011

39

CONFAPI PMI REGGIO EMILIA - CONGIUNTURALE III TRIMESTRE 2011

M U R IA La tanto sospirata ripresa FO

M O N

O C E

C

non ha caratteri di stabilità e soprattutto ha riguardato solo alcuni settori

onfapi pmi Reggio Emilia, che associa oltre 500 aziende della nostra provincia, ha raccolto i dati emersi dalla consueta indagine congiunturale trimestrale riferita ai mesi di luglio-settembre 2011. Il campione indagato è di 100 aziende associate, appartenenti ai maggiori settori produttivi. Analizzando i dati raccolti da Confapi pmi Reggio Emilia riferiti al secondo trimestre del 2011 la produzione risulta stabile per il 53% (+13% rispetto al trimestre precedente), in diminuzione per il 27% (+14%) e in aumento per il 20% (-27%) del campione indagato. Gli ordinativi del quarto trimestre sono stabili per il 52% (+7%), in discesa per il 30% (+13%) e in aumento per il 18% (-20%). II mercato interno registra stabilità per il 50%, una diminuzione del 36,5% e un aumento del 13,5%. Il dato migliore si registra sui mercati esteri dell’area Extra UE con un + 24% degli ordini. Il fatturato risulta stabile per il 51% delle aziende intervistate, in diminuzione per il 31% e in aumento per il 18%. Gli

effetti della crisi continuano a farsi sentire sui livelli occupazionali che registrano: stabilità per il 77% delle aziende del campione, diminuzione per il 13% e aumento per il 10%. A questo quadro va aggiunto anche il fenomeno degli ammortizzatori sociali che ha interessato il 14% delle aziende intervistate. I livelli di scorte di materie prime e beni intermedi vengono dichiarati appropriati dal 77% del campione e i prodotti fi niti si attestano su un 62% che li ritiene adeguati. In materia di credito il 23% delle aziende ha sottolineato come l’accesso ai fi nanziamenti sia diminuito. Le altre indicazioni che emergono sul tema parlano di un 28% che dichiara un aumento del debito a breve, un dato che, nel caso di quello a medio-lungo termine, tocca +6,5%, a cui si aggiunge un 19% che indica di aver fatto maggior ricorso all’autofi nanziamento. Il processo di erosione dei margini operativi continua ad essere presente: il 57% delle imprese dichiara un utile lordo stabile, in diminuzione nel 23% dei casi e in aumento per il 5%. La voce inve-

TABELLE INDAGINE CONGIUNTURALE CONFAPI PMI REGGIO EMILIA III TRIMESTRE 2011 Andamento degli ordinativi mercato interno – III trimestre 2011 Aumento 13,5% Stabile 50% Diminuzione 36,5% Andamento degli ordinativi mercato UE – III trimestre 2011 Aumento 15% Stabile 57% Diminuzione 28% Andamento degli ordinativi mercato Extra UE – III trimestre 2011 Aumento 24% Stabile 56% Diminuzione 20% Tendenza del fatturato mercato interno – IV trimestre 2011 Aumento 11% Stabile 48% Diminuzione 41% Tendenza del fatturato mercato Extra UE – IV trimestre 2011 Aumento 12% Stabile 60% Diminuzione 28% (fonte: Confapi pmi Reggio Emilia)

stimenti vede il 55% degli imprenditori che vi dedicano risorse. Le voci più gettonate su cui sono state concentrate le attenzioni sono state: 33% impianti, 27% ricerca e 20% organizzazione. Tendenze previste per il IV trimestre 2011 Le previsioni riferite al periodo ottobre-dicembre 2011 tracciano questa fotografia: stabilità degli ordinativi attesa per il 56% (-4%), diminuzione che toccherà il 33% (+9%), aumento per l’11% (-5%). Anche in questo caso i mercati che offrono più chance sono quelli stranieri: Extra UE +12%. Il fatturato atteso è stabile per il 53%, in aumento per il 10,5% e in diminuzione per il 6,5%. Peggiora di ben 27 punti il dato degli investimenti con l’intenzione di aumentarli che riguarda solo il 28% degli intervistati. I livelli occupazionali sono dati stabili nel 79% dei casi, in diminuzione nel 18% dei casi e in aumento del 3%. Nel prossimo trimestre sarà il 20% delle imprese ad utilizzare ancora gli ammortizzatori sociali.

COMMENTO DI CRISTINA CARBOGNANI, PRESIDENTE CONFAPI PMI REGGIO EMILIA, ALL’INDAGINE CONGIUNTURALE Le premesse c’erano tutte e i dati che Confapi ha raccolto tra le proprie associate non fanno che testimoniare quello che da mesi era il sentiment che serpeggia nell’imprenditoria locale: la tanto sospirata ripresa non ha caratteri di stabilità e soprattutto ha riguardato solo alcuni settori. L’andamento degli ordini risulta ancora instabile, e non consente una programmazione dell’attività aziendale tale da garantire tranquillità sull’ocCristina Carbognani, Presidente di Confapi pmi cupazione. Tutti gli indicatori riportano segnali al ribasso e non fanno ben sperare anche per il 2012. Le tensioni dei mercati finanziari internazionali che ogni giorno alternano picchi e discese a seconda delle notizie che derivano dalle agenzie di rating e dai rischi di default americano e di diversi paesi europei destabilizzano il quadro economico portando gravi danni anche all’economia reale in cui ci troviamo ad operare. A questo contesto si accompagna l’autoreferenzialità della politica che pare procedere senza avere chiare le priorità del Paese. Il richiamo al senso di responsabilità da parte del Presidente della Repubblica pare caduto nel vuoto, ed in questo contesto gli imprenditori continuano a sentirsi soli, impegnati in tempo reale a dover garantire la sopravvivenza delle proprie aziende alle prese quotidianamente con burocrazia, perdita di competitività e una pressione fiscale insostenibile. Si parla in più sedi e a più voci di un piano per la crescita, ma le imprese sono stanche di sentir gridare slogan privi di contenuto che non hanno ricadute tempestive e concrete nella gestione della propria attività. E’ tempo di smettere le logiche di steccato e di remare insieme per uscire dalle secche prima che sia troppo tardi e il sistema imploda.

39


EDIZIONE 2011

VIA MODENA, 46 42015 Correggio (RE) Tel.: 0522733811 - Fax: 0522642897 - isiplast@isiplast.com - www.isiplast.com

Produzione di Contenitori in plastica per il settore alimentare

40


EDIZIONE 2011

M U R IA FO

OM

N O EC

L

a crisi non è superata, ma nel sistema Confcooperative si continuano a registrare segnali di miglioramento. Dall’indagine congiunturale della centrale cooperativa emerge infatti che passano dal 2 al 6,2 per cento le cooperative che pensano a nuove assunzioni, mentre si alza analogamente (dal 13,7 al 18,7 per cento) la quota di quelle che prevedono nuovi investimenti a breve. “Sono variazioni interessanti nella dinamica – sottolinea il presidente di Confcooperative, Giuseppe Alai – che giungono dopo una lunga stagione in cui il grande risultato raggiunto dalla cooperazione è stato quello della stabilità sul versante dell’occupazione; i valori sono però ancora poco consistenti per poter parlare di ripresa vera e propria, che se in alcuni comparti appare abbastanza evidente, in altri – e prima di tutto il sociale – non sembra affatto a portata di mano ed è in gran parte subordinata a dinamiche di spesa pubblica e a modalità di affidamento di servizi che restano preoccupanti”. Complessivamente, intanto, le imprese di Confcooperative mostrano una ripresa degli ordini, che appaiono in crescita per il 25 per cento delle azien-

41

CONFCOOPERATIVE REGGIO EMILIA

Migliorano ordini e liquidità, ma le difficoltà restano de contro il 21,5 per cento rilevato a gennaio, mentre si riduce dall’11,7 al 10,4 per cento la quota di quante ne registrano un calo. Pressoché scomparse le morosità nei pagamenti, le cose vanno meglio anche per la liquidità, dove il 12,5 per cento delle imprese registra miglioramenti e si abbassano dal 41,1 al 31,2 quelle che segnalano peggioramenti. L’analisi settoriale evidenzia però che nelle cooperative sociali i miglioramenti riguardano solo il 10,5 per cento delle imprese, mentre resta molto alta – seppure in flessione - la quota di quante registrano peggioramenti, che passa dal 55,5 al 47,3 per cento. “A conferma del fatto che vi sono miglioramenti generali, ma anche problemi che persistono – sottolinea Alai – dall’indagine appare evidente che la tensione sulla liquidità ha marginalmente a che vedere con il fatturato, mentre è più pesantemente influenzata dai dati di redditività, sui quali continua ad incidere un aumento dei costi non compensato da un analogo incremento di quelli di vendita di beni e servizi”. Nei primi mesi del 2011, infatti, il fatturato è apparso in crescita per il 53,4 per cento delle imprese dell’agroalimentare (dove non si segnalano flessioni) e in miglioramento anche per il 33 per cento delle cooperative di lavoro e servizi, dove si è più che di-

mezzata (dal 38,4 al 16,6 per cento) la percentuale di imprese che ha registrato flessioni. Proprio in questo settore, però, il 58,3 ha pagato un aumento del costo degli acquiGiuseppe Alai - Presidente di Confcooperative sti, compensato da un analogo incremento dei prezzi di vendita solo nell’8,3 dei casi. Forbice analoga anche per il sociale (con il 42,1 per cento di imprese che ha registrato costi in crescita e solo il 10,5 per cento ha potuto aumentare i prezzi), dove peraltro è scesa al 21 per cento (era al 37,5 a fine 2010) la quota di imprese che ha registrato incrementi di fatturato, ed è più che raddoppiata (dal 4,3 al 10,5 per cento) quella delle coop che hanno evidenziato flessioni. In questo contesto l’occupazione tiene (il 98 per cento delle cooperative non ha forme di sospensione dal lavoro) e si è ridotto da 282 a 256 il numero dei lavoratori interessati da ammortizzatori sociali.

AGENZIA GENERALE DELL’EMILIA ROMAGNA

CREDITPARTNER S.R.L. AGENTI GENERALI: MARIO BOCCACCINI • LUCA BOCCACCINI MANUELA CASTAGNETTI GIUSEPPE DELVECCHIO MARCO FERRARI SEDE LEGALE ED AMMINISTRATIVA:

RAVENNA • VIA MEUCCI 1 -48124 TEL. 0544 40891 1 • FAX 0544 408907 EMAIL: RAVENNA@COFACE.IT

SEDE DI REGGIO EMILIA 

VIA ROMA 22 - 42121 TEL. 0522 580737 • FAX 0522 580736 EMAIL: REGGIOEMILIA@COFACE.IT

ASSICURAZIONE DEI CREDITI, CAUZIONI E C.A.R.  INFORMAZIONI COMMERCIALI • RECUPERO CREDITI • FACTORING LA GESTIONE DEI CREDITI È UN ELEMENTO CHIAVE PER GARANTIRE VALORE ALL’IMPRESA. LA MISSIONE DI COFACE È DI AGEVOLARE LE ATTIVITÀ COMMERCIALI DELLE IMPRESE A LIVELLO GLOBALE ATTRAVERSO UNA GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI VERSATILI ED EFFICIENTI: INFORMAZIONI SULLA SOLVIBILITÀ DEI PARTNER COMMERCIALI, ASSICURAZIONE E GESTIONE DEI CREDITI, FACTORING. L’OFFERTA DI COFACE È PROGETTATA PER CONSENTIRE ALLE AZIENDE DI GESTIRE E PROTEGGERE CON CURA I PROPRI CREDITI E DI LAVORARE IN TUTTA SICUREZZA, IN ITALIA E ALL’ESTERO.

WITH COFACE, TURN EVERY CLIENT INTO A GOOD CLIENT

SEDE DI BOLOGNA 

VIA MASSARENTI 14/B - 40138 TEL. 05 1 4299001 • FAX 05 14292985 EMAIL: BOLOGNA@COFACE.IT

SEDE DI MODENA 

VIA MARIO VELLANI MARCHI 80-41100 TEL. 059 359364 • FAX 059 346321 EMAIL: MODENA@COFACE.IT

SEDE DI PARMA 

PIAZZA C.A. DALLA CHIESA 3 - 43100 TEL. 0521 798276 • FAX 0521 707724 EMAIL: PARMADUE@COFACE.IT

41


EDIZIONE 2011

O T A C MER ARIO N I D R O A R T S

E R T OL I H C N A B 0 10 UALITÀ DI Q DELLO

RE E L C O A I C P IL ING TO P R P O O PP SH A R R ZO O Z I E L ! I MIG LITÀ PR T N E QUA NTAM

U P P A I R T S O N I I U SEG

in collaborazione con:

42


EDIZIONE 2011

M U R IA FO

OM

N O EC

N

el dibattito locale tra agli addetti ai lavori rispunta spesso il timore che, in un prossimo futuro, le eccellenze agroalimentari reggiane possano perdere la loro importanza e la loro identità. Ospitiamo l’intervento di Roberto Iotti, Direttore Confagricoltura Reggio Emilia. “Il Parmigiano Reggiano è sempre più simile al Grana Padano”, sentenzia qualcuno. “Gli industriali uccidono i nostri piccoli caseifici cooperativi”, dicono allarmati altri. “Il maiale reggiano è a rischio estinzione”, urla un’associazione agricola a mezzo stampa. Nel dibattito sembra assente il Lambrusco, non so se per merito delle viti, saldamente piantate nel suolo reggiano, o per la consapevolezza che in questo caso l’identità reggiana può essere più un limite che un valore e che bisognerà, prima o poi, annacquare la “reggianità” e fare serie politiche di tutela, promozione e mercato insieme a Modena. Mentre alcuni osservatori temono un peggioramento delle caratteristiche qualitative e della tipicità dei nostri prodotti, altri temono che l’agroalimentare reggiano stia perdendo colpi sotto la pressione delle province confinanti, che si reputano

43

CONFAGRICOLTURA REGGIO EMILIA

Agroalimentare reggiano Eccellenza economica più attrezzate e influenti della nostra. Un esempio in questo senso è la polemica dei mesi scorsi sulla borsa unica del Parmigiano Reggiano. La sede sarà a Reggio o a Parma? I nostri cugini riusciranno a spuntarla ancora una volta? Questa è la sintesi del dibattito, nel quale non sono mancati spunti interessanti, ma che si è sviluppato più su toni da campanile che su argomentazioni economiche. Solo per fare un esempio, non ho letto alcun commento sul regolamento di questa futura borsa unica, sui criteri di nomina dei commissari o sui rapporti con le “vecchie” borse provinciali, tutti aspetti forse prematuri in questa fase, ma che non sono stati nemmeno sfiorati, a conferma che la polemica, ancora una volta, è poco orientata al ragionamento tecnico ed economico. Personalmente ritengo che le eccellenze agroalimentari reggiane siano innanzitutto eccellenze economiche. Prova ne sia che, sul totale della produzione agricola provinciale il latte destinato alla trasformazione in Parmigiano Reggiano rappresenta più del 50% del valore, la carne suina circa il 9% e l’uva più del 6%. Anche senza considerare l’importantissimo indotto e il valore aggiunto “a valle”, oltre i due terzi del fatturato agricolo reggiano sono rappresentati da produzioni “a marchio” (dop, doc, igp, igt).

Certamente i nostri prodotti sono grandi eccellenze anche in senso strettamente qualitativo, oltre che formidabili ambasciatori del territorio, ma prima di tutto sono valori economici. Confrontiamoci sempre sui temi dell’agroalimentare reggiano, discutiamone Roberto Iotti apertamente senza trala- Direttore Confagricoltura Reggio Emilia sciare alcun aspetto, ma non dimentichiamoci mai che le valutazioni e le scelte debbono essere orientate innanzitutto alla visione economica, possibilmente di lungo periodo. Per un’azione di tutela delle eccellenze agroalimentari reggiane mettiamo da parte il campanile, i tatticismi e l’opportunità politica. Ce ne saranno grate le migliaia di imprese agricole e non agricole che, come fossero un’unica fabbrica distribuita sul territorio del comprensorio (più vasto del territorio provinciale) operano quotidianamente in una stretta rete di relazioni, dal cui buon funzionamento dipende il loro reddito e il loro futuro.

43


EDIZIONE 2011

44


EDIZIONE 2011

M U R IA FO

OM

N O EC

R

iceviamo, e volentieri pubblichiamo, una lettera aperta di Confcommercio Reggio Emilia sull’abusivismo, firmata dalla Presidente provinciale Donatella Prampolini Manzini e dal Direttore provinciale Pier Paolo Occhiali, rivolta alle Istituzioni reggiane. “Il fenomeno dell’abusivismo commerciale nella nostra provincia ha assunto dimensioni così ampie da dover essere considerato, ancor prima dei gravi effetti che produce sul tessuto economico, un serio problema di ordine pubblico e di convivenza civile, per affrontare il quale occorre innovare strumenti e metodi operativi di intervento. Siamo di fronte a un fenomeno di tale portata da poter dire che lo stesso abbia assunto le dimensioni e le caratteristiche operative di una vera e propria rete commerciale alternativa a quella ufficiale, non certo spontanea ma fortemente organizzata e dotata di propri autonomi e illeciti canali di rifornimento. In questa realtà trovano terreno fertile anche possibili inserimenti malavitosi, rischio questo più volte ribadito non solo dalle Organizzazioni di categoria. Il danno sulle attività commerciali, sull’intera economia, all’Erario, in termini fiscali, è enorme. Dopo anni di battaglie e di impegno a tutela dei propri associati e dei livelli di convivenza civile e democratica, Confcommercio manifesta una forte preoccupazione nei confronti del dilagante fenomeno dell’abusivismo, evidenziando alle istituzioni e a tutte le autorità preposte alla vigilanza e alla tutela dell’ordine pubblico lo stato di tensione acuta esistente tra gli operatori commerciali e turistici, e ribadisce che questo problema, per gli effetti che produce, dev’essere assunto come vera priorità. Tale impegno deve assumere carattere permanente attraverso incisivi interventi repressivi uniti a una concertata azione di contrasto, anche legislativo, del fenomeno. Pertanto s’impone l’esigenza, primaria in uno Stato di diritto, di ripristinare la legalità, perseguendo i reati e ristabilendo le regole che vincolano, in termini di diritti e doveri, tutti i cittadini. La Confcommercio CHIEDE pertanto: 1) L’adozione urgente di interventi preventivi e dissuasivi, e di forte rilevanza sanzionatoria, a carattere permanente contro le diverse forme di abusivismo commerciale (vedi allegato). 2) La competenza amministrativa e di controllo da parte dei Comuni per l’osservanza delle disposizioni di legge che regolano l’esercizio del commercio. 3) Nell’immediato l’intensificazione della predi-

45

CONFCOMMERCIO REGGIO EMILIA

Abusivismo: lettera aperta alle Istituzioni sposizione di servizi di vigilanza a carattere preventivo e di forte deterrenza atta a impedire l’esercizio di commercio abusivo. 4) Sollecitando l’intensificazione delle attività di controllo e info-investigative sui canali di rifornimento illecito e sulla rete organizzativa e di distribuzione del commercio abusivo, ribadiamo l’esigenza che sia avviata una mirata e costante attività di controllo e di prevenzione con caratteristiche specializzate, in grado di colpire il fenomeno dell’abusivismo all’origine. 5) La costituzione di nuclei di coordinamento dell’azione di contrasto all’abusivismo commerciale tra Forze dell’ordine, Polizia locale e Associazioni di categoria interessate. Confcommercio invita tutte le realtà economiche, sociali e politiche a un comune impegno per eliminare il fenomeno, invitando pertanto le Autorità ad adottare incisive misure per il rispetto delle leggi vigenti, condizione tanto più necessaria nell’at-

Donatella Prampolini Manzini Presidente Confcommercio Reggio Emilia e il Direttore provinciale Pier Paolo Occhiali

tuale difficile situazione economica e a fronte delle difficoltà delle piccole imprese, oggi sottoposte a una inaccettabile pressione fiscale. Certi che il problema sarà attentamente valutato, ci rendiamo disponibili a effettuare un incontro per meglio illustrare e definire eventuali strategie di intervento”.

SCHEDA INFORMATIVA SETTORI PREVALENTEMENTE COLPITI DA COMMERCIO ABUSIVO: • ABBIGLIAMENTO. Le forme di abusivismo più sentite sono le vendite in appartamenti, dove spesso si trattano prodotti anche di alto valore; seguono altre formule tra cui le vendite effettuate da ambulanti senza licenza. • GENERI DI MONOPOLIO E ACCENDINI. Fenomeno nel quale sono interessate vere e proprie organizzazioni malavitose: criminalità organizzata per le sigarette e per gli accendini pseudo imprese grossiste. • GIOIELLERIA. La materia prima del circuito abusivo proviene dal contrabbando e dalla ricettazione; un fenomeno a parte è rappresentato dal commercio abusivo di pietre preziose; infine, val la pena rammentare il mercato dei falsi, specialmente di gioielli ed orologi di gran marca. • FIORI. L’abusivismo nel settore è estremamente diffuso in forme o modi diversificati. Spiccano, sul nostro territorio, venditori ambulanti non autorizzati, anche porta a porta. • PROFUMI. L’abusivismo è alimentato da importazioni parallele, oppure da produttori nazionali con marche “deboli” che non potendo approdare alle profumerie raggiungono il mercato finale per lo più attraverso formule quali il porta a porta. • PELLETTERIA. L’abusivismo riguarda per lo più i falsi. A rifornire il mercato illegale sono laboratori o industrie sparsi un po’ ovunque. Gli abusivi agiscono prevalentemente nelle forme dell’ambulantato senza licenza, e della vendita negli appartamenti e negli uffici. • ALIMENTARI. L’abusivismo in questo settore è meno diffuso che altrove, anche se non va sottovalutato l’acquisto di prodotti presso spacci aziendali, produttori agricoli che commercializzano merce non di loro produzione, Cral con l’ausilio della tessera di altre persone o, peggio, senza alcuna tessera. • ELETTRODOMESTICI. Il più delle volte l’approvvigionamento della merce per la vendita abusiva in questo settore, avviene attraverso importazioni illegali o, peggio, riciclaggio di refurtiva. Per la vendita spesso viene utilizzata la forma dell’ambulantato senza regolare licenza. • ANTIQUARIATO. La merce venduta abusivamente in questo settore spesso proviene da furti. I canali privilegiati per la vendita al pubblico sono locali privati e mercati senza regolare autorizzazione. Ultimamente poi si assiste a un proliferare di mercatini dell’antiquariato dove spesso gli espositori sono sprovvisti di regolare licenza e di registratore di cassa. • CIRCOLI, EVENTI, SAGRE. L’attività abusiva si configura soprattutto nel mancato rispetto delle finalità benefiche dell’attività, nella non gratuità dell’opera prestata, nella fruizione, nel caso dei circoli, da parte di non soci. I danni prodotti da questo vero e proprio mercato parallelo sono veramente ingenti e, oltre all’inosservanza delle leggi civili e penali, è indubitabile che risultano danneggiati: • gli imprenditori (concorrenza sleale) • l’Inps (contributi non versati) • i consumatori (mancata garanzia sulla qualità e durata) • l’economia in genere (enormi distorsioni del mercato) • l’Erario (imposte e tasse non pagate)

45


EDIZIONE 2011

CNA REGGIO EMILIA

Focus sulla micro impresa di Reggio e provincia

“N

etta ripresa del fatturato totale, più lenti gli investimenti”: questa frase riassume i dati congiunturali del primo semestre 2011 per la provincia di Reggio Emilia forniti da TrendRE, Osservatorio sulla micro e piccola impresa (1-19 addetti) con riconoscimento ISTAT. I dati che oggi appaiono più interessanti sono quelli riguardanti il fatturato totale, gli investimenti, la spesa per retribuzioni e per consumi. Si distinguono sicuramente le buone performance di Reggio Emilia rispetto all’Emilia Romagna per ciò che attiene il fatturato. Nel dettaglio, in questo primo semestre del 2011 rispetto allo stesso periodo del 2010, il fatturato reggiano aumenta di 10,4 punti percentuali a prezzi costanti contro un aumento regionale del 2,5%. Il dato di segno positivo, migliore della media regionale, si verifica per la prima volta dopo il biennio della fase recessiva intercorso tra il 2008 e il 2010. Gli investimenti mostrano invece, rispetto allo scorso anno, una variazione nettamente negativa. Il trend negativo è presente nell’intero panorama regionale, è vero, ma lo scarto negativo complessivo è minore rispetto a quello reggiano: infatti il dato regionale è -3,8%, mentre Reggio è al -21,1%. Il manifatturiero appare l’unico settore con un trend positivo sugli investimenti con un + 7,3%, mentre i servizi purtroppo patiscono con un –27,8%. Il settore manifatturiero traina così la dinamica di recupero, essendo tornato in positivo già dal primo semestre 2010 con un +2,6% sul fatturato totale che ora raggiunge il +14,2%. Anche le costruzioni hanno invertito la tendenza negativa con un +10,2% di fatturato totale rispetto al -9,3% del secondo semestre 2010, mentre i settori del terziario mantengono una dinamica positiva molto contenuta in termini di fatturato, soltanto +2,6%. Tra i settori industriali la dinamica più favorevole spetta alla metalmeccanica (+19,4%) seguita dall’alimentare (+13,2%), mentre l’industria del legno-mobile è l’unico degli otto settori analizzati da Trender ad avere un segno tendenziale negativo con un -6,3%. Il fatturato per conto terzi mantiene come nei trimestri precedenti un ruolo abbastanza trainante nella dinamica del fatturato complessivo. Le spese per consumi e retribuzioni vedono, al pari del fatturato, le imprese artigiane reggiane ben posizionate rispetto al panorama regionale. Hanno infatti una crescita rispetto allo scorso anno rispettivamente del 12,5% per i consumi e del 10,3% per le retribuzioni. Anche in questo caso è importante notare le performance del manifatturiero e dei ser-

46

ECO FORU NO M MIA

vizi (soprattutto per quanto concerne la spesa per consumi). Sicuramente la crisi ‘morde’ ancora i polpacci alle piccole e medie imprese reggiane ma si può notare rispetto al 2010 una piccola scossa in positivo rispetto alle commesse e di conseguenza al fattura-

to totale. Le PMI del reggiano restano però ancora caute, non si sbilanciano in investimenti, sembrano quasi in una fase attendista per verificare cosa accadrà nei prossimi mesi: saranno i dati del secondo semestre del 2011 sempre forniti da TrendRE a confermare o smentire i primi segnali di ripresa.

TREND-RE: CONGIUNTURA PRIMO SEMESTRE 2011

Tristano Mussini Presidente CNA Reggio Emilia

Anche la provincia di Reggio ha il suo focus trimestrale sulla micro e piccola impresa. Si chiama TrendRE ed è il legittimo discendente di TrendER, l’Osservatorio economico congiunturale regionale di CNA sulla micro impresa che dal 2007 tiene monitorato il territorio emiliano-romagnolo. La vera novità riguarda il fatto che l’analisi, scientifica e con risultati certificati Istat, viene condotta sulla base dei dati quantitativi provenienti dalle contabilità delle imprese associate alla CNA, un patrimonio informativo unico in termini numerici e per varietà. “Il nostro sforzo come CNA – sottolinea il presidente Tiziano Mussini - sarà quello di sfruttare il più possibile le potenzialità di questo strumento e di comunicare con costanza i dati che avremo a disposizione e che ci permetteranno di attuare dei confronti trimestrali, semestrali e annuali”.


EDIZIONE 2011

47


EDIZIONE 2011

CONFESERCENTI REGGIO EMILIA

Festeggiati i 40 anni Una storia al servizio delle imprese

I

primi quaranta anni di storia sono un traguardo importante per un’Associazione. Così Confesercenti, domenica 23 ottobre, ha festeggiato i sui primi quarant’anni con una grande celebrazione in Sala del Tricolore e poi all’Hotel Posta con tanti amici, vecchi e nuovi compagnia di viaggio. Ospite d’onore della Celebrazione il Presidente Nazionale Venturi che ha ricevuto dalle mani del Sindaco Graziano Delrio la bandiera del Primo Tricolore in nome di tutta la Confederazione Nazionale. La giornata è stata un momento per celebrare la storia quarantennale dell’Associazione di Categoria assieme a tutti coloro, dirigenti, dipendenti, soci e amici che quella storia hanno contribuito a creare come spiega il Presidente Provinciale Ermes Anigoni. «Confesercenti nasce dalla fusione dei tre storici sindacati degli ambulanti (ANVAD), dei benzinai (FAIB), delle microimprese del commercio (UnCIC) e degli agenti di commercio (FIARC). Dagli anni settanta in poi ha svolto un incessante lavoro nel settore del commercio, del turismo e dei servizi al fine di trasformare professioni che venivano considerate quasi parasubordinate in vere e proprie imprese, fiere della propria

48

L’ Intervento Marco Venturi

capacità imprenditoriale e di sviluppo». Inoltre, con l’aiuto dei propri associati ha contribuito a superare i limiti della dimensione di impresa, favorendo la nascita e lo sviluppo di forme aggregative tra commercianti. «Anche oggi – spiega Anigoni - a fianco della sua naturale vocazione alla difesa dei diritti e delle prerogative di categoria, Confesercenti continua ad operare al fine di incentivare soggetti aggregativi di dettaglianti, soprattutto nei centri urbani colpiti dalla crisi contribuendo allo sviluppo di Consorzi, associazioni di via e di Comune. Nonostante la crisi e forse proprio per questo motivo, riteniamo che il compito di Confesercenti». Insomma, la storia di questi quarant’anni ci ha insegnato che solo costruendo le giu-

ECO FORU NO M MIA

Al centro il Direttore Confesercenti Roger Gnassi e a destra il direttore regionale Stefano Bollettinari

ste sinergie tra Associazione, soci e territorio le istanze di sviluppo e progresso economico e sociale possono essere portate avanti. Ed è proprio in questa veste, di soggetto sociale inserito nel cuore della società reggiana che Confesercenti ha celebrato i propri primi quarant’anni. Un traguardo importante che però non vuole essere un limite ma l’inizio di una nuova e più stimolante avventura. Durante la cerimonia è stato presentato il libro sul quarantennale della Confesercenti, realizzato dal giornalista dell’Unità Stefano Morselli e sono state consegnate targhe commemorative ai dipendenti con oltre 30 e 35 anni di anzianità del servizio. Anche loro sono un pezzo della storia di Confesercenti.


EDIZIONE 2011

Serietà di chi è consapevole che il tuo denaro è frutto di sacrifici, quindi meriti il meglio nel massimo rispetto reciproco. Serietà di chi ti offre soluzioni di pagamento adattabili ad ogni tua esigenza. Serietà di chi desidera la tua soddisfazione nell’acquistare mobili che siano all’altezza delle tue aspettative. Serietà di chi ti propone mobili di qualità al prezzo sempre più conveniente. Serietà di chi ti mette a disposizione tutta l’esperienza maturata sul campo, tramandando da padre in figlio i valori che ci contraddistinguono. Serietà che puoi toccare con mano venendo in negozio: un nostro arredatore ti fornirà un progetto dettagliato con un preventivo di spesa su misura per te.

Devi sapere che, da sempre, noi mettiamo al primo posto la serietà Serietà nell’arredamento

NOVELLARA (RE) - TEL. 0522.654500 www.arredocasa2000.it - info@arredocasa2000.it

49


EDIZIONE 2011

CIA REGGIO EMILIA

Paesaggio rurale: un patrimonio da 10 miliardi di euro l’anno

I

l presidente della Cia reggiana Ivan Bertolini fa il punto su uno studio della Cia che racconta l’evoluzione del rapporto tra paesaggio e vita dei campi dal 1861 (dall’Unità d’Italia) ad oggi: una storia segnata dalla devastazione e dall’avanzata del cemento, responsabili di un danno economico di 25 miliardi di euro. “Il paesaggio agricolo italiano è una risorsa, e delle più ricche” afferma. Tra il turismo rurale e l’indotto legato all’enogastronomia tipica, le nostre campagne valgono più di 10 miliardi di euro l’anno. Un patrimonio da tutelare e da difendere che negli ultimi 60 anni ha subito la sconsiderata aggressione dell’abusivismo e dell’urbanizzazione selvaggia, che hanno lentamente “rosicchiato” questo “capitale verde”, sottraendo terre all’agricoltura. Dal 1861 a oggi il paesaggio rurale ha perso quasi 10 milioni di ettari, una superficie pari a 5 regioni italiane come il Veneto, la Lombardia, il Piemonte, l’Emilia Romagna e il Friuli Venezia Giulia. L’avanzata del cemento ha compromesso l’integrità di luoghi meravigliosi, autentiche calamite per il “turismo verde”. La sottrazione di terre coltivate ha cambiato la fisionomia dell’intero Stivale, da quando l’Italia si presentava

come un paese agricolo a tutti gli effetti, con i due terzi del territorio presidiato dall’agricoltura. Oggi dai 22 milioni di ettari del 1861 si è passati a un’area di circa 12 milioni, l’equivalente di poco più di un terzo dell’estensione totale della penisola. Ma si tratta di un fenomeno che si è tutt’altro che arrestato, considerando che solo negli ultimi 10 anni sono andati persi 1 milione e 900.000 ettari, una superficie pari all’intera regione del Veneto. Un consumo di suolo, che nel 2010 ha visto la Lombardia al primo posto con il 14 per cento di superfici artificiali sul totale della sua estensione, il Veneto con l’11 per cento, la Campania con il 10,7 per cento, il Lazio e l’Emilia Romagna con il 9 per cento. “Quanto al nostro territorio – aggiunge Bertolini – anche i dati per il territorio reggiano sono significativi: secondo il rapporto 2011 sul consumo del suolo curato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica, si evince che dal 2003 al 2008 nella nostra provincia si è costruito tanto quanto era stato edificato dalla notte dei tempi fino al 1994. In cifre significa che in 5 anni si sono urbanizzati 12.000 ha., ovvero 120 milioni di m2 di terreno agricolo. Due volte e mezzo il Comune di Scandiano o di Guastalla”. “Secondo il PTCP (Piano territoriale di coordinamento provinciale) nel 1976 il terri-

ECO FORU NO M MIA torio urbanizzato era di 8.840 ha., pari al 3,8% del totale – afferma Bertolini - nel 2008 secondo l’Istituto di cui sopra, le aree urbanizzate hanno raggiunto 26.936 ha. (11,8%)”. Cifre che si Ivan Bertolini traducono in un camPresidente Cia Reggio Emilia biamento radicale del paesaggio, che ha avuto inizio negli anni ’50 e che si è poi concentrato dagli anni ’70 in poi, quando l’urbanizzazione selvaggia ha contribuito a deturpare anche le campagne. “Invece – conclude il presidente Cia - il paesaggio rurale va considerato alla stregua di una risorsa economica, capace di produrre ricchezza, sia grazie al turismo “verde” che attraverso il giro d’affari legato alle produzioni d’eccellenza tipiche e strettamente legate al territorio, per cui l’Italia vanta il primato assoluto in Europa con le sue 228 denominazioni d’origine, di cui le più importanti interessano il nostro territorio provinciale”.

Sede provinciale di Reggio Emilia Viale Trento Trieste 14 tel. 0522/514516 - fax 0522/514407 e-mail: reggioemilia@cia.it

SEDE ZONALI DI: Castelnovo né Monti Via Monzani, 1 – tel. 0522/514516 – fax 0522/810440 re.cmonti@cia.it Guastalla Via Cisa Ligure, 17 - tel. 0522/514516 – fax 0522/838724 re.guastalla@cia.it Montecchio Emilia Via Prampolini,56 - tel. 0522/514516 – fax 0522/860824 re.montecchi@cia.it Correggio Via Montefiorino 6 - tel. 0522/514516 – fax 0522/632085 re.correggio@cia.it

50


EDIZIONE 2011

51


EDIZIONE 2011

IFOA REGGIO EMILIA

Umberto Lonardoni nuovo Direttore generale

ECO FORU NO M MIA

I

l Consiglio di Amministrazione IFOA miglioramento, cambiamento, innovazione, internaha deliberato unanimemente la nomi- zionalizzazione che non passi da persone che innanna di Umberto Lonardoni a nuovo Di- zitutto non siano disposte a confrontarsi e ad imparettore Generale. rare da esperienze e conoscenze diverse dalle proprie. Veronese di origine, ma reggiano Ed è qui il grande valore della formazione come mod’adozione, il quarantacinquenne Um- tore dello sviluppo. berto Lonardoni, è laureato in Poter svolgere questo lavoro in Matematica, sposato e padre di SUCCEDE NELLA IFOA è poi un’opportunità parcinque figli. Il suo percorso proticolare, perché partendo dalGUIDA DELL’ENTE la cultura imprenditoriale di fessionale si è sviluppato prevalentemente all’interno di IFOA. A GIUSEPPE PEZZAROSSI un territorio operoso e geniale In Ifoa dal 1994 ha operato con com’è la Provincia di Reggio, la diversi compiti e crescenti responsabilità, anche nel- nostra operatività si confronta e compete quotidialo sviluppo della presenza dell’Ente nelle aree Veneto namente con le eccellenze e le problematiche che si e Lombardia. trovano in una dimensione nazionale, europea ed inIl dott. Lonardoni ha realizzato ulteriori esperienze ternazionale. Il mio impegno sarà quindi quello di professionali come membro del Consiglio di Ammi- cercare di rendere ancora più forte questa organiznistrazione dell’Università di Modena, Presidente di zazione sapendo che è nella possibilità di costruire una cooperativa editoriale e ha costituito e per tre collaborazioni, reti e partenariati di valore il mezzo anni è stato Presidente di una società per azioni atti- per conseguire questo risultato a partire dal rapporto va nel settore della progettazione e fornitura di arre- consolidato con le Camere di Commercio in particodo per locali commerciali. lare con quello di Reggio Emilia”. “Poter lavorare nel mondo della formazione e dei ser- Il Consiglio di Amministrazione di IFOA ha infine vizi per il lavoro significa veramente essere al centro espresso un sincero ringraziamento e apprezzamendel progetto di bene futuro che ogni persona, azienda to per l’operato del Direttore Generale uscente Dottor e società fa.” Ha affermato Lonardoni. “Non esiste Giuseppe Pezzarossi.

Umberto Lonardoni Direttore generale IFOA

COLDIRETTI REGGIO EMILIA

A tutela di agricoltori e consumatori

C

oldiretti tutela agricoltori e consumatori nella scelta quotidiana di una filiera agricola tutta italiana. Attraverso le proprie consociate offre consulenze e servizi ad aziende agricole, imprese e cittadini. Lavora per lo sviluppo dell’impresa agricola garantendo servizi efficienti per uomini e aziende che vogliono affermarsi sul mercato. Sviluppa un dialogo aperto e intenso con il cittadino consumatore nel favorire lo sviluppo locale, tutelare l’ambiente, aprire le aziende ai consumatori e promuovere i prodotti tipici e l’alimentazione made in Italy. Fornisce assistenza alle imprese agrituristiche impegnate, oltre che nella promozione della vacanza in azienda agricola, anche nei molteplici aspetti del rapporto cittadino-campagna.

52

Assiste i cittadini in campo sociale, previdenziale e sanitario e svolge tutela gratuita per la difesa dei diritti delle persone e contribuisce al miglioramento della legislazione sociale. Coldiretti Reggio Emilia – Via Copernico 28/a – tel . 0522.936009 fax. 0522.302440- reggioemilia@coldiretti.it – www.reggioemilia.coldiretti.it


EDIZIONE 2011

53


EDIZIONE 2011

LEGACOOP REGGIO EMILIA

Nel 2011 luci ed ombre per l’andamento delle cooperative

D

opo un esercizio 2010 che ha evidenziato valore della produzione in crescita del 9%, (dopo il -6% del 2009) e un +3,27% per il valore aggiunto, l’esercizio 2011 si presenta a luci e ombre per le cooperative associate a Legacoop Reggio Emilia, “con una percezione generalizzata di profonda preoccupazione, dovuta in primo luogo alla situazione economica generale, ma anche alla mancanza di una strategia del Governo per affrontare in maniera strutturale la crisi” come spiega la presidente Simona Caselli. “La forte preoccupazione – prosegue la presidente di Legacoop – riguarda anche gli effetti negativi della Manovra, che colpisce direttamente e fortemente proprio le cooperative, e la stretta creditizia, che non contribuisce certo a immaginare una fase di sviluppo.” Il valore della produzione complessivo delle cooperative aderenti a Legacoop dovrebbe sostanzialmente mantenersi sui livelli dell’anno precedente, circa 7 miliardi di euro, (come sintesi di alcuni settori in crescita e altri fermi o in calo), ma ciò che emerge in modo evidente è la fortissima contrazione della marginalità aziendale, con alcune imprese che difficilmente potranno raggiungere il pareggio di bilancio. “E’ buono l’andamento del settore agroalimentare – spiega la responsabile dell’Ufficio economico e finanziario di Legacoop Daniela Cervi – e tengono le cooperative operanti nella grande distribuzione, a fronte di una situazione oltremodo preoccupante nel comparto edile e immobiliare. Sono ancora in crescita i fatturati delle cooperative operanti nei servizi e nel sociale, il tutto in una situazione generale di contrazione delle marginalità e di peggioramento della situazione finanziaria. Un fattore critico particolarmente critico è infatti quello dell’inasprimento delle condizioni di accesso al credito, con la stretta creditizia che ormai è qualcosa di più di un semplice rischio. L’effetto di una contrazione sempre più marcata della redditività netta e conseguentemente dell’autofinanziamento generato – prosegue Daniela Cervi – ha portato ad un appesantimento del livello di esposizione finanziaria delle cooperative nei confronti del mondo bancario, su cui incidono costi di raccolta notevolmente superiori. E’ inoltre preoccupante l’irrigidimento degli istituti di credito nell’erogare le risorse necessarie oltre che a supportare progetti di sviluppo, anche per il quotidiano svolgimento dell’attività aziendale”. L’occupazione, vista come dato complessivo, tiene e probabilmente darà un saldo positivo, ma per alcune realtà aziendali oltre all’impiego di ammortizzatori sociali, riduzioni dei premi e degli straordinari, blocco degli inquadramenti c’è da affrontare anche un problema di gestione degli esuberi. L’andamento dei settori Per l’agroalimentare, settore notoriamente anticiclico e trainato dalla favorevole congiuntura del Parmigiano Reggiano, il 2011 dovrebbe mostrare un consolidamento

54

ulteriore dei volumi raggiunti, ma scontare contrazioni delle marginalità per effetto dell’innalzamento dei costi di approvvigionamento delle materie prime e per la progressiva erosione della redditività lungo l’intera filiera. Performance positive sono attese nel comparto dei vini, soprattutto per le realtà che riescono ad ampliare il proprio bacino di utenza al di fuori dei confini nazionali. Perdurano le criticità nei mercati dell’immobiliare e delle attività collegate all’edilizia, come laterizi, serramenti e infissi, c’è sostanziale tenuta dei comparti connessi alle tematiche energetiche, all’imballaggio alimentare e allo smaltimento dei rifiuti. Le cooperative industriali e di costruzioni prevedono quindi una sostanziale stabilità del monte lavori, che sconta tuttavia una significativa contrazione dei margini ed un peggioramento notevole del livello di indebitamento complessivo. In un simile scenario occorrerà sempre più diversificare l’attività su più fronti, presentarsi sul mercato delle grandi opere infrastrutturali in ottica di sistema, accrescere le dimensioni aziendali sfruttando nuove sinergie e investire maggiormente sui temi dell’innovazione e dell’ambiente. Il rallentamento della domanda aggregata interna spinge poi le cooperative più strutturate a ricercare nuovi sbocchi commerciali, con crescente attenzione anche verso mercati esteri. Trend in calo anche per il comparto delle cooperative d’abitazione, per le quali si avverte la necessità di ridefinire il ruolo, in quanto costrette ad operare in un mercato ormai saturo. Occorrerà valutare attentamente le attività di riqualificazione del patrimonio immobiliare esistente, le opportunità offerte dall’housing sociale, aprendo riflessioni sulla proprietà “indivisa” e considerando l’enorme mole di edifici da destinare ad una riconversione sostenibile e auto-sufficiente. Si intensifica infatti il paradigma che vede nella casa non più un investimento duraturo, ma un bisogno immediato. Sono crescenti le difficoltà anche per le imprese della grande distribuzione, che si trovano ad affrontare un consumatore sempre più impoverito dalla crisi in un mercato sempre più competitivo. Il 2011 registra un calo ulteriore dei consumi e un rafforzamento delle politiche promozionali finalizzate a salvaguardare il potere d’acquisto dei consumatori, in parte compensati dall’apertura di nuovi punti vendita anche su territori attualmente meno presidiati, ma scontando una contrazione ulteriore delle marginalità aziendali. Sono in discussione anche importanti progetti di acquisizione e di concentrazione, al fine di accrescere ulteriormente il livello dimensionale. Nel settore dei servizi, il 2011 dovrebbe portare un ulteriore aumento dei livelli di fatturato, accompagnati tuttavia da una contrazione della redditività e da un maggior indebitamento verso le banche. Il comparto della ristorazione, con importanti operazioni di concentrazione aziendale, ha accresciuto ulteriormente la propria quota di mercato; il settore trasporti ha iniziato l’anno all’insegna di una ripresa del giro d’affari, più attenuata

ECO FORU NO M MIA LA GRAVE CRISI ECONOMICA, LA MANCANZA DI SCELTE DA PARTE DEL GOVERNO, LA STRETTA CREDITIZIA, LE DIFFICOLTÀ DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE PESANO SUL FUTURO DELLE IMPRESE

Simona Caselli Presidente di Legacoop Reggio Emilia

nel secondo semestre; si confermano positive le performance nei settori della vigilanza e dei servizi ospedalieri, mentre difficoltà sempre più accentuate emergono nei servizi di pulizia e nella logistica, in cui vige la logica di assegnazione degli appalti che premia il massimo ribasso piuttosto che la qualità del servizio e la crescita smisurata della concorrenza, con comportamenti che sforano gli ambiti della legalità. I ritardi nei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione hanno inoltre condotto ad una crescita del fabbisogno di capitale circolante e conseguentemente ad un innalzamento del livello di esposizione finanziaria nei confronti degli istituti di credito. Per le cooperative sociali il 2011 presenterà presumibilmente un ulteriore incremento del valore della produzione, anche grazie ad importanti operazioni di incorporazione, ma sconterà un’inevitabile erosione dei margini reddituali a fronte di risorse pubbliche sempre più limitate. Ciò che preoccupa è anche la situazione del credito, con numerose imprese, dipendenti in misura preponderante dal comparto pubblico, che rischiano di essere vittima di “strozzature” finanziarie, dovute a tempi di pagamento ormai fuori da qualsiasi logica economicofinanziaria. La scelta di accrescere le dimensioni e soprattutto di operare in ottica di sistema viene avvertita come essenziale per sopravvivere in un contesto di trasformazione del sistema del welfare.


EDIZIONE 2011

55


EDIZIONE 2011

WORK MONITOR 3° TRIMESTRE 2011

Lavoro: aumenta il ricorso ECO FORU NO M al part-time, ma per i MIA lavoratori è un limite alla carriera

S

empre più aziende fanno ricorso all’utilizzo dei contratti di lavoro part-time (+11% dal 2007 al 2010 fonte: Istat dati sulla forza Lavoro) ma per molti dipendenti italiani, il 49% del campione, quella che un tempo era un’opportunità conquistata con grandi sforzi dai lavoratori, si sta sempre più trasformando in una tipologia contrattuale dettata dalle esigenze del mercato del lavoro che finisce per penalizzare soprattutto donne e giovani. Sono questi alcuni degli aspetti che emergono dalla terza edizione del Work Monitor Randstad relativo all’andamento del lavoro nel terzo trimestre 2011 in 29 nazioni e che, in concomitanza della crisi del mercato, ha deciso di osservare, in particolare, due macro aspetti: il ricorso delle aziende al part-time e le implicazioni in termini di pari opportunità. Dall’analisi Randstad- multinazionale olandese attiva dal 1960 nella ricerca, selezione, formazione di Risorse Umane e somministrazione di lavoro- emerge che la dimensione del lavoro part-time è cresciuta ma, soprattutto negli ultimi anni, sono cambiate le motivazioni e le condizioni di accesso dei lavoratori

italiani a questa tipologia contrattuale. Il rilevante l’incremento di coloro che hanno accettato il tempo ridotto in assenza di alternative è così rilevante che porta a concludere che il part-time si sta trasformando in una condizione dettata essenzialmente dalla congiuntura del mercato del lavoro. In particolare, se in Italia è il 49% degli intervistati a confermarlo, a livello globale sono più gli uomini a pensarlo (51% vs 42% delle donne) con punte massime in paesi come la Grecia (69% degli intervistati). Ne deriva dunque che, almeno per l’Italia, dove l’incidenza dei contratti part-time a livello nazionale al 2010 era del 15%, esiste una penalizzazione soprattutto per i più giovani, con il 24% di contratti parttime fra i 15-24enni, e per le donne con il 29% di contratti part-time. I risultati del Work Monitor Randstad sulla relazione tra orario di lavoro ridotto e pari opportunità, inoltre, sono, per certi aspetti sconfortanti mettendo in luce giudizi piuttosto critici circa il lavoro part-time che i lavoratori italiani tendenzialmente condividono con i colleghi stranieri. Gli intervistati, infatti, spesso affermano che il proprio datore di lavoro non dimostra flessibilità verso la richiesta

del part-time (52% in Italia, superiore in Germania 62% e Regno Unito 68%). Confermando così che, allo stato attuale e malgrado l’evidente incremento progressivo, la riduzione dell’orario di lavoro è un’opzione fortemente subalterna alla politica produttiva dell’impresa e, in ogni caso, rispetto al lavoro full-time rappresenta un duplice limite: da un lato perché per molti lavoratori non è compatibile con una posizione dirigenziale (61% degli intervistati italiani, 59% Germania, 75% Francia e Regno Unito e 73% Stati Uniti) dall’altro perché c’è la convinzione che il part-time comprometta le opportunità di carriera (53% degli intervistati italiani, 52% Germania e Francia, 50% Regno Unito, 48% Stati Uniti). Per quanto concerne la parità di genere a livello dirigenziale, invece, nonostante gli sforzi globali per allineare ed equilibrare le quote di manager di entrambi i sessi, siamo ancora molto lontani dall’obiettivo. Il Workmonitor Randstad, infatti, conferma il dato quasi scontato della significativa incidenza di segno maschile nella catena di comando: per il 74% degli intervistati italiani, infatti, il diretto superiore è un uomo (81% fra i lavoratori e 67% fra le lavoratrici).

Camera del Lavoro Territoriale di Reggio Emilia Via Roma, 53 - 42121 Reggio Emilia

Tel 0522/4571

Fax 0522/454161

Reggio Sud: Via Bismantova, 7 - Tel 0522/457500

Castelnovo Né Monti: Via C.Monzani, 1 - Tel 0522/811065

Correggio: P.le Finzi, 2 - Tel 0522/633911

Guastalla: Via C.A.Dalla Chiesa - Tel 0522/826445

Sant’Ilario d’Enza: Via Coventry, 9 - Tel 0522/476511

Scandiano: Via A.De Gasperi, 14 - Tel 0522/857423

CAAF Cgil è il Centro di Assistenza Fiscale di Cgil autorizzato dal Ministero delle Finanze che, attraverso la convenzione con la società Teorema Scrl, offre un servizio di consulenza e assistenza fiscale e tributaria ai lavoratori dipendenti, ai pensionati e ai lavoratori parasubordinati

Cgil Sempre dalla tua parte 56


EDIZIONE 2011

57

COMPARTO AGROALIMENTARE

M U R IA FO

Vendemmia: produzione in calo del 10,5 per cento

OM

N O EC

È

superiore alle previsioni il calo evidenti nelle zone collinari non irrigue, ma ha ridella produzione di uve nella sentito anche di estirpazioni che hanno interessato, nostra provincia. Rispetto a sti- in modo particolare, impianti realizzati negli anni me che parlavano di una fles- ’80 e, conseguentemente, ha toccato maggiormente sione inclusa tra il 5 e il 7,5 per quei lambruschi che all’epoca erano largamente precento, con una produzione de- valenti rispetto all’Ancellotta”. stinata a sfiorare 1 milione 300 mila quintali, il con- Il saldo – anche qui - si discosta dalle previsioni: suntivo di Confcooperative parla, il calo, infatti, era atteso proprio in realtà, di un calo del 10,5 per FLESSIONI MAGGIORI sull’Ancellotta, mentre si è legacento, con una media superiore to quasi esclusivamente ai lamIN COLLINA. bruschi, con effetti immediati al 15 per cento nelle zone collinari. QUOTAZIONI IN RIALZO sull’avvio delle contrattazioni “L’uva pigiata dalle cantine socia“Le quotazioni – spiega il rePER I LAMBRUSCHI sponsabile delle coop agricole e li (che da sole detengono oltre il 90 per cento del mercato) si è atagroalimentari di Confcooperatestata a 1 milione 214 mila 174 quintali; una quan- tive appaiono in rialzo, e dopo i segnali di ripresa del tità – sottolinea il responsabile delle coop agricole e 2010 (crescita delle quotazioni dal 10 al 15 per cento agroalimentari di Confcooperative, Alberto Lasagni per i lambruschi) è prevedibile un ulteriore migliora– inferiore del 9,69 per cento alla media produttiva mento, sia per la sostanziale assenza di giacenze, sia degli ultimi dieci anni e ancor più lontana dai dati per le condizioni create dal calo produttivo”. “Questo del 2010 (1 milione 356 mila quintali) e del 2009 (1 – osserva Lasagni – consentirebbe ai produttori di milione 470 mila quintali)”. riprendere un po’ di fiato: non va infatti dimenticato “Il calo del raccolto – prosegue Lasagni – è legato che la ripresa delle quotazioni nel 2010 si è riscontrasoprattutto alla siccità, che ha determinato effetti più ta rispetto a quotazioni 2009 che si sono collocate ai

minimi degli ultimi dieci anni”. La ripresa di mercato, dunque, dovrebbe essere in parte facilitata anche dal calo produttivo nazionale (-9,6 per cento) e soprattutto – conclude Lasagni – “dagli investimenti messi in atto nei processi di ristrutturazione del settore che, in dieci anni, hanno tra l’altro portato alla chiusura di dieci stabilimenti di trasformazione, 9 dei quali sono confluiti per fusione in altre realtà cooperative”.

REGGIO EMILIA

I Caf Coldiretti, i Centri servizi Impresa Verde, il Patronato Epaca e CreditAgri offrono servizi rivolti all’impresa ed alla persona. Gli uffici sono a disposizione di associati, pensionati, lavoratori, dipendenti e cittadini per:

üModelli 730 üDichiarazioni Ici üDichiarazioni Isee üDomanda di disoccupazione üAssegni familiari üAssistenza medico legale üPratiche immigrazione üTutela infortunistica

üModelli Red üModelli Unico üPensioni e supplementi üAccompagnamenti üInvalidità civile üAssistenza colf e badanti üSuccessioni üConsulenza gestionale e finanziaria

Rivolgiti con fiducia agli uffici Coldiretti Reggio Emilia • Alcune pratiche sono completamente gratuite! Reggio Emilia...............0522 936000 Castelnovo ne’ Monti ..0522 812263 Casina .........................0522 609180

Villaminozzo.................0522 801107 Correggio.....................0522 692275 Castelnovo Sotto.........0522 682168

Coldiretti Reggio Emilia • Via Copernico 28 /a 42124 (RE)

Guastalla .....................0522 824643 Scandiano ...................0522 857077 Montecchio Emilia .......0522 864175

reggioemilia@coldiretti.it – www.reggioemilia.coldiretti.it

57


w w w . c i l l o n i v e r d e . i t

EDIZIONE 2011

58

GIARDINAGGIO MANUTENZIONE IRRIGAZIONE Via Tirabassi 11/F Reggio Emilia Tel. 0522 362070 Fax 0522 362374


EDIZIONE 2011

59

RAPPORTO INDUSTRIALI&CCIAA

M U R IA FO

La competitività del N distretto gomma-plastica O EC nella provincia di Reggio Emilia

OM

I

l Rapporto “La competitività del distretto gomma-plastica nella provincia di Reggio Emilia” contiene i risultati dell’indagine promossa dal Gruppo Gomma Materie Plastiche di Industriali Reggio Emilia e realizzata con il contributo della Camera di Commercio. La ricerca ha come obiettivi principali l’analisi approfondita dei punti di forza e di debolezza del comparto gomma plastica e l’identificazione delle possibili aree di intervento per incrementarne la competitività. Il tessuto produttivo del distretto di Reggio Emilia della gomma-plastica attraversa una fase di trasformazione. La forte crisi del 2008-2009 ha acuito alcune criticità latenti e imposto un’accelerazione a un processo evolutivo probabilmente già incorso. Per difendere la competitività del distretto risulta necessario affrontare gli elementi di maggior debolezza e puntare allo stesso tempo a valorizzare i punti di forza che continuano a caratterizzare il polo produttivo reggiano. Per quanto negli ultimi anni numerose imprese abbiano lavorato per ampliare le produzioni a marchio proprio e la propria presenza sui mercati esteri, la vocazione principale del distretto resta prevalentemente concentrata nelle lavorazioni di stampaggio di materie plastiche con una forte incidenza della produzione per conto terzi, spesso in ambito locale. La frammentazione delle imprese, evidente soprattutto in questo ambito, costituisce spesso un punto debole e comporta diversi aspetti di svantaggio sotto il profilo competitivo. La situazione attuale penalizza maggiormente le aziende di piccole dimensioni. La dipendenza da un numero ristretto di clienti e una maggior debolezza in termini di potere contrattuale oltre che una struttura finanziaria più fragile, espongono le imprese minori a maggiori rischi. In questa fascia infatti, si concentrano più frequentemente le chiusure dell’attività. La proprietà e la gestione spesso familiare aggiungono poi delle difficoltà nel passaggio generazionale. Le piccole imprese, poco strutturate, incontrano maggiori difficoltà di accesso ai mercati esteri rispetto a quelle di medio-grandi dimensioni. L’attività di lavorazione per conto terzi, su cui si è fondato in buona parte lo sviluppo del distretto, rappresenta un anello fondamentale della filiera produttiva. Tuttavia in questa fase di difficoltà di mercato, le imprese operanti prevalentemente su commessa hanno sofferto anche per una tendenza da parte dei clienti a ridimensionare il ricorso all’esternalizzazione, accompagnata da una riduzione dei margini sulle commesse. L’approvvigionamento delle materie prime ha un peso particolarmente rilevante. I prezzi inoltre in questo periodo risultano particolarmente instabili e sono soggetti a forti rialzi anche in assenza di an-

damento altrettanto dinamico della domanda. La presenza di fornitori prevalentemente di grandi dimensioni e con un potere contrattuale forte comporta difficoltà di negoziazione tanto sui prezzi che sulle quantità disponibili. Il funzionamento efficiente del mercato del lavoro e la disponibilità di manodopera qualificata è un’altra condizione importante per l’operare delle aziende del distretto su cui è possibile intervenire in maniera congiunta e coordinata. A livello locale è presente un rilevante patrimonio di conoscenze che è importante conservare e arricchire, ma soprattutto rendere disponibile alle nuove maestranze. Anche se le difficoltà non mancano, il polo reggiano conserva delle buone potenzialità. Indispensabile però per affrontare un mercato sempre più esigente e selettivo è riuscire a convogliare il patrimonio presente nel distretto in termini di tecnologia, di conoscenze e di capitale umano in una struttura produttiva più efficiente e vicina alle esigenze dei propri settori clienti. E fondamentale è anche riuscire ad ampliare i confini del raggio d’azione del distretto, al di fuori del territorio locale ma anche sui mercati esteri in grado di offrire le migliori opportunità di crescita. In questo contesto la prospettiva di un fronte comune tra le imprese, attraverso l’Associazione degli Industriali, può rappresentare una opportunità per raggiungere più facilmente i propri obbiettivi. Le linee d’azione individuate e suggerite dagli imprenditori stessi sono molteplici. Poter contare su una rete di servizi e infrastrutture validi rappresenta un punto di partenza importante per tutti i tipi di impresa. L’assistenza alle imprese che non sono sufficientemente strutturate negli aspetti burocratici e normativi è a questo proposito un aspetto indispensabile. Un’area molto critica per gran parte degli operatori è rappresentata dai rapporti con i fornitori di materie prime, verso i quali il potere contrattuale delle

imprese è molto basso. Per questa ragione sarebbe molto utile alle imprese poter operare attraverso una struttura di maggior forza e dimensioni, costituendo per esempio un consorzio per l’acquisto dei materiali o quanto meno un area di stoccaggio. Un apporto auspicato da molti si può identificare nella possibilità di ottenere una mediazione nei rapporti con il sistema bancario per facilitare l’accesso al credito. La grande numerosità di aziende operanti nel settore delle plastiche ha fatto sì che nel tempo si sia formato un importante patrimonio di conoscenze. Nonostante ciò spesso le imprese lamentano parecchie difficoltà nel reperire personale qualificato. L’organizzazione di corsi di formazione e di specializzazione patrocinati dall’Associazione e soprattutto la creazione di occasioni di contatto tra studenti e aziende, con incontri e stage è un’attività alquanto importante per molti operatori. Rilevante è considerata anche la collaborazione nell’aggiornamento e nella formazione del personale e sono giudicate molto utili anche tutte le iniziative volte a diffondere l’informazione e l’immagine del distretto e delle sue attività. A livello politico, le aziende evidenziano inoltre il bisogno di un’organizzazione che li rappresenti nei rapporti con gli enti locali e che possa costituire un’interfaccia unica nei confronti delle diverse amministrazioni. Infine, ma non meno importante, un’ulteriore linea di azione andrebbe rivolta alla promozione e al sostegno delle imprese sui mercati esteri attraverso la creazione di contatti che permettano alle imprese locali di farsi conoscere su nuovi mercati. Le medesime esigenze accomunano sia gli operatori attivi nello stampaggio di materie plastiche sia i meno numerosi imprenditori che si occupano delle altre tecnologie di lavorazione sia della gomma che della plastica, oltre che i produttori dei relativi macchinari.

59


EDIZIONE 2011

60


EDIZIONE 2011

M U R IA FO

OM

N O EC

A

Reggio Emilia la conoscenza diretta del candidato da parte dell’imprenditore è decisiva ai fini dell’avvio di un rapporto di lavoro. L’equazione “ti conosco-ti assumo”, nel 2010 è infatti scattata nel 44,4 per cento dei casi: a dirlo sono gli stessi imprenditori reggiani, dalle cui risposte emerge che l’incidenza della conoscenza diretta ai fini dell’assunzione è quasi raddoppiata in un solo anno, visto che nel 2009 si era fermata al 23,8 per cento. Secondo quanto emerge dall’analisi compiuta dall’Ufficio Studi della Camera di Commercio sull’indagine “Excelsior” (la rilevazione che annualmente Unioncamere realizza in collaborazione con il Ministero del Lavoro e con il supporto delle Camere di Commercio per le interviste alle imprese), questo avviene a maggior ragione quando l’azienda è medio-piccola, che è proprio una delle peculiarità della struttura economica della provincia di Reggio Emilia. Ma come avviene la conoscenza dell’aspirante lavoratore prima dell’assunzione? Spesso – evidenzia l’analisi camerale - attraverso opportunità rappresentate da uno stage aziendale o da una precedente esperien-

61

UFFICIO STUDI CCIAA&INDAGINE EXCELSIOR UNIONCAMERE

«Ti conosco, ti assumo» A Reggio Emilia nel 44 % dei casi funziona così za lavorativa, eventualmente a tempo determinato. “Questo osserva Enrico Bini presidente della Camera di Commercio – conferma non solo la validità, ma anche la crescente efficacia ed utilità delle esperienze di stages, di tirocinio e di alternanza scuola-lavoro che da anni gli Istituti superiori della nostra provincia realizzano grazie alla fattiva disponibilità di aziende, studi professionali ed enti di servizio”. “Proprio in funzione dei risultati – prosegue Bini – è allora evidente che questa rete di esperienze va sostenuta e rafforzata in un territorio in cui è ancora largamente possibile un diretto confronto tra imprenditore e candidato, consentendo al primo di verificare e valutare le inclinazioni e le capacità del futuro dipendente e, soprattutto ai giovani, di inserirsi più facilmente nel mondo del lavoro facendo valere le proprie qualità e le proprie competenze”. E mentre prende sempre più piede la forma della conoscenza diretta ai fini dell’assunzione, contemporaneamente perdono quota altre forme di relazione. Cala di sette punti percentuali, ad esempio, l’incidenza della segnalazione da parte di conoscenti e fornitori, che passa dal 20,8% al 13,5%, ancora utilizzata dal 13,9% delle aziende con meno di 50

dipendenti, ma ben poco influente (5%) sulle scelte delle aziende di maggiori dimensioni. Proprio queste ultime preferiscono utilizzare le banche dati aziendali proprie. I dati della Camera di Commercio evidenziano infatti che nella nostra provincia il 42% delle nuove assunzione effettuate nelle aziende con oltre 50 dipendenti è avvenuto facendo ricorso a questa modalità di selezione. Un dato rilevante, ma largamente inferiore a quello medio dell’Emilia Romagna (47,3%) e del Nord Est (47,4%), mentre a Reggio Emilia risulta più alto della media regionale il ricorso a società di selezione di personale, associazioni di categoria e internet (15,7%) e a società di lavoro interinale (15,4%). Le aziende di piccola dimensione, invece, ricorrono in misura molto marginale – di poco superiore al 3% - ad agenzie o servizi per il lavoro. Indipendentemente dalla dimensione aziendale, anche nel 2010 in provincia di Reggio Emilia si è confermato modesto il ricorso ad altri canali di selezione di personale, rafforzando decisamente il primato della conoscenza diretta.

CANALI UTILIZZATI PER LA SELEZIONE DEL PERSONALE DAL 2006 AL 2010 (QUOTA % SUL TOTALE IMPRESE) 2006

2007

2008

2009

2010

Conoscenza diretta

24,6

31,2

33,4

23,8

44,4

Segnalazioni da conoscenti e fornitori

18,4

15,2

13,0

20,8

13,5

Quotidiani e stampa specializzata

8,2

6,8

5,9

4,9

1,6

Società di lavoro interinale

5,2

5,8

5,8

9,4

4,3

Soc. di selezione personale, assoc. categoria, internet

6,0

4,0

5,2

4,8

3,9 23,5

Banche dati aziendali

25,4

25,3

25,7

23,1

Centri per l’impiego

7,7

8,0

6,3

6,0

5,1

Altre modalità

4,5

3,7

4,6

7,2

3,7

Fonte: Unioncamere – Ministero del Lavoro, Sistema informativo Excelsior 2011

61


EDIZIONE 2011

Consiglio Notarile di Reggio Emilia

I Notai del Distretto sono a Vostra disposizione per fornire risposte a quesiti di diverso argomento.

Consiglio Notarile di Reggio Emilia via Guido da Castello n. 35 Info: tel: 0522 433947 - e mail: consiglioreggioemilia@notariato.it 62


EDIZIONE 2011

M U R IA FO

OM

N O EC

63

MERCATO IMMOBILIARE 2011

Continua lo stallo: in calo compravendite e prezzi

I

l mercato immobiliare nel primo semestre 2011, pur essendo stato sostenuto da una domanda di proporzioni ancora rilevante, non ha confermato i segnali positivi mostrati nel primo semestre 2010, registrando evidenti segnali di scarsa mobilità e dinamicità, quasi al limite della stagnazione. E’ stata, infatti, proprio la domanda a sostenere il mercato, contenendo sia la diminuzione dei prezzi che la diminuzione del volume degli scambi, ma l’ampia forbice (circa il 20 per cento), che continua a tenere distanti richiesta e offerta, ha penalizzato in maniera determinante una notevole fetta di acquirenti che avevano programmato di investire nel mattone, perché agevolati dai prezzi delle abitazioni che si sono mantenuti al ribasso. Nelle principali realtà urbane nazionali prese a campione dal report Fiaip nel primo semestre 2011 si è assistito, mediamente, ad un’ulteriore ribasso dei prezzi di circa un punto e mezzo in percentuale (-1,5 per cento). Ciò ha finito con l’agevolare quel circuito di compravendite in cui la distanza tra domanda ed offerta non è risultata incolmabile, soprattutto nelle zone periferiche, richiamando acquirenti dalle provincie. Restano invariate le possibilità, per chi è interessato a fare un investimento, di approfittare di quest’ulteriore fase di contrazione per acquistare a valori più contenuti, considerando, inoltre, che anche gli immobili di alta qualità, che sinora in periodi di congiuntura negativa avevano mostrato di mantenere meglio degli altri il proprio valore inalterato, iniziano a far registrare minimi, e mostrano chiari segni di ribasso (fino a -5%). Per quanto concerne il dato relativo al numero complessivo di compravendite, secondo quanto riportato dall’Agenzia del Territorio, nel primo trimestre del 2011 le compravendite in Italia sono state complessivamente 298.946, di cui 136.718 nel settore residenziale e 107.564 nelle pertinenze facendo registrare quindi una diminuzione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (-3,6%). Si accentua anche la volatilità che riflette un’oggettiva incertezza del mercato dovuta all’attuale situazione economica sia nazionale che internazionale, in bilico tra segnali di ripresa e il perdurare di condizioni di sofferenza, soprattutto sul fronte dell’occupazione. Questo quadro critico trova la sua corrispondenza nell’andamento delle varie tipologie per cui, se il settore residenziale subisce per Fiaip un calo di transazioni del 3,7 per cento rispetto al primo trimestre dell’anno precedente, i settori terziario e commerciale soffrono un decremento ben superiore, rispettivamente del 4,4 per cento, e 8,9 per cento, mentre il settore produttivo si attesta ad un -2,1 per cento. In sintesi, il mercato immobiliare riprende la discesa iniziata nel 2006 che sembrava arrestata nel 2010. “I fenomeni internazionali – dichiara Mario Condò di

Satriano, Presidente del Centro Studi Fiaip - hanno prodotto una forte fase d’incertezza sul futuro, a cui si è aggiunta l’acuirsi della crisi nazionale, sia a livello politico che economico, che ha trattenuto quanti avevano deciso di collocare i propri risparmi nell’immobiliare, visto il sostanziale contenimento dei prezzi che garantisce la tenuta complessiva dell’investimento, la redditività media di circa il 4,9 per cento, e l’introduzione della cedolare secca”. “Inoltre – segnala Mario Condò di Satriano - il capitolo degli approvvigionamenti bancari finisce ancora col pesare, in maniera negativa, sulla fascia di mercato intermedia, quella, cioè, compresa tra i 350mila euro e i 600mila euro, che continua ad essere l’area di mercato a più scarsa movimentazione in quanto, le banche non finanziano più il 100% dell’importo dell’immobile, e il calo dei tassi d’interesse ha avuto come conseguenza paradossale l’irrigidimento fino all’eccesso del mondo bancario”. A confermarlo sono gli ultimi dati disponibili che indicano un tasso tendenziale annuo dell’erogato per l’acquisto di abitazioni ancora positivo (+8,1%), anche se di entità inferiore rispetto ai due trimestri precedenti del 2010 (entrambi attorno al +20%), pur essendo, tale dato, fortemente condizionato dalla componente di surroga e sostituzione, il cui peso nei primi mesi del 2011 è arrivato addirittura a rappresentare il 40% dell’erogato. Pertanto, secondo il Centro Studi Fiaip, nonostante la favorevole combinazione di tassi di interesse contenuti e prezzi immobiliari in lieve flessione, gli effetti positivi sono risultati piuttosto modesti, in funzione di un orientamento selettivo delle banche nei confronti degli acquirenti, e a risentirne continuano ad essere i tempi medi di vendita che confermano circa 8 mesi per portare a termine l’acquisto di un immobile in zona centro, e circa 9 mesi per acquistarne uno in provincia, confermando la media nazionale calcolata per le grandi città, pari a 7,5 mesi di attesa. Tornando all’andamento del mercato nei primi mesi del 2011 va segnalato il lieve ribasso del costo di bilocali e trilocali (-2%), tipologie di appartamento che ancora una volta si guadagnano la palma dell’immo-

bile più richiesto da Nord al Sud. I “piccoli tagli”, infatti, sono quelli che maggiormente movimentano il mercato. Nel caso specifico, trilocali (con box auto) e bilocali sono anche il tipo di appartamento più offerto nelle zone di periferia e in quelle immediatamente a ridosso del centro. L’immobile che tira è quello che rientra nella fascia a basso costo: fino a un massimo di 250/300mila euro la compravendita va in porto. La maggior parte delle richieste d’immobili di maggiori dimensioni si registra nei quartieri delle zone semicentrali ed in quelli della periferia. In calo contenuto la domanda registrata nelle zone centrali dove la forbice tra domanda e offerta rimane piuttosto ampia: o si acquistano case di prestigio (superiori a 800mila euro) o appartamenti di piccole pretese. Concludendo, i fattori che influiscono sull’attuale stagnazione del mercato immobiliare si possono riassumere: nella rigidità dei prezzi e nel rialzo dei tassi d’interesse con conseguente ulteriore selezione del credito da parte della banche. Infatti, nonostante l’Europa registri una moderata crescita dell’economia da non autorizzare interventi di politica monetaria, preoccupazioni relative alle tensioni inflazionistiche hanno indotto la BCE ad aumentare già in due occasioni i tassi di interesse di riferimento di 25 punti base portando il costo del denaro a luglio a 1,50%. “Un aumento dello 0,25% – dichiara Mario Condò di Satriano – è inoltre previsto per quest’anno, e ciò comporterebbe un’ulteriore irrigidimento delle condizioni di accesso al credito, con inevitabili ricadute negative per il mercato immobiliare già fortemente influenzato dalle false aspettative di prezzo di gran parte dei venditori, tuttora ancorati ai livelli del 2006/2007”. Un adeguamento dei prezzi ai valori correnti, associato ad una politica creditizia meno selettiva, rappresentano gli elementi fortemente imprescindibili e determinanti per un’effettiva ripartenza e velocizzazione del mercato. Al momento, viceversa, prende sempre più forma l’immagine di una situazione di stallo in cui la rigidità dei prezzi, associata alle difficoltà di erogazione del credito, finisce inevitabilmente per rallentare, se non addirittura ingessare, gran parte della domanda potenziale.

63


EDIZIONE 2011

REGGIO EMILIA

MILANO

FORTE DEI MARMI

L’agenzia Immobilgest opera a Reggio Emilia. Milano e Forte Dei Marmi, nasce con lo scopo di facilitare l’incontro tra domanda e offerta nel mercato immobiliare. Immobilgest si occupa principalmente dell’attività di compravendita e locazione di immobili, e fornisce anche una serie di servizi quali: valutazioni, stime, consulenze in genere. I nostri clienti vengono seguiti in tutte le fasi della compravendita con la garanzia di una consulenza notarile, legale e fiscale. Offriamo assistenza finanziaria, mutui, prestiti personali, credito a consumo e convenzioni interessanti e vantaggiose. Reggio Emilia

Via Guasco 2/D 42121 Reggio Emilia (RE) tel. 0522 437787 reggio@immobilgestcase.it

Milano

Via Borgonuovo 3 20100 Milano (MI) tel. 02 874396 fax 02 874396 milano@immobilgestcase.it

Forte dei Marmi

via Piave 36/a 55042 Forte dei Marmi (LU) tel. 0584 784519 fax 0584 783271 forte@immobilgestcase.it

www.immobilgestcase.it 64


EDIZIONE 2011

UNIVERSITÀ DI MODENA E REGGIO EMILIA

M U R IA FO

Consuntivo 2010: c’è un significativo avanzo

OM

N O EC

N

65

UN RISULTATO CHE HA CONSENTITO DI AUMENTARE LE BORSE DI STUDIO E GLI ASSEGNI DI RICERCA

el 2010 l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia è riuscita nell’intento di risparmiare oltre un 1 milioni 600 mila euro. Il risultato premia gli sforzi fatti in questi anni per contenere le spese di personale e dei servizi, necessari a migliorare le prestazioni erogate agli studenti ed ampliare l’offerta di opportunità e di esperienze nel settore della ricerca che, per contro, hanno visto un incremento tanto più significativo in rapporto ai tagli ministeriali. Crescono i contributi per la ricerca istituzionale (+ 73,7 per cento) e la ricerca commerciale (+ 40 per cento). La scelta autonomamente intrapresa dall’Ateneo di attivare un sistema di contabilità economico-patrimoniale ed analitica, che ha di fatto anticipato il percorso ora imposto dalla Legge 240/2010 (legge Gelmini), ha permesso di attuare misure efficaci di contenimento delle spese e di gestione generale. Dall’esame del bilancio di esercizio 2010, che ammonta complessivamente a circa 260 milioni di euro, emergono importanti risultati conseguiti dall’Ateneo, in particolare si sottolinea la tenuta del fondo di finanziamento ordinario (FFO), ammontante a oltre 92 milioni di euro, che ha subito una diminuzione inferiore rispetto a quella del sistema delle università pubbliche, l’importante crescita dei contributi ricevuti per la ricerca istituzionale che fanno registrare un incremento del 73,7 per cento rispetto al precedente esercizio e l’ottimo andamento della ricerca commerciale e delle altre prestazioni di servizi alle imprese che nel pe-

riodo aumentano di oltre il 40 per cento. Dal lato dei costi è possibile verificare una significativa stabilizzazione, rispetto ai precedenti esercizi, delle principali voci del conto economico, del costo del personale (94 milioni 801 mila 266 euro), che, nonostante gli automatismi di incremento stipendiale previsti dalla legge, si mantiene complessivamente costante rispetto all’esercizio precedente, in virtù dei risparmi sulle cessazioni del personale, cui si è accompagnato di fatto un blocco totale del turnover. Anche i costi per funzionamento (circa 17 milioni di euro) hanno subito un incremento contenuto, grazie agli interventi che l’amministrazione ha messo in atto fin dal 2008 per rivedere e riorganizzare gli spazi e le attività al fine di ridurre i costi di funzionamento per ciò che riguarda materiale di consumo, spese postali, noleggio attrezzature, fotocopiatrici, gestione autoveicoli, acquisto mobili, arredi e macchine d’ufficio. Va poi sottolineato come nel 2010, in un contesto di sostanziale stabilità delle strutture immobiliari in uso, i costi di gestione dei fabbricati abbiano subito una riduzione di oltre il 5 per cento, ottenuto attraverso la dimissione di contratti di locazione con soggetti terzi, rilocalizzando gli uffici interessati in spazi della sede centrale. Queste misure, che hanno portato al risultato odierno, hanno permesso all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia di aumentare le borse di studio e gli assegni di ricerca, segnalando ancora una volta, l’attenzione rivolta dai vertici dell’Ateneo verso il miglioramento dei servizi erogati agli studenti e l’ampliamento dell’offerta di opportunità e di esperienze nel settore della ricerca.

In foto: la sede dell’Università di Modena e Reggio Emilia in viale Allegri

NUOVA ORIGINALE INIZIATIVA DIDATTICA DI UNIMORE PER DIVENTARE TRADUTTORI DI LETTERATURA PER RAGAZZI L’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia istituisce il primo Master dedicato alla traduzione di libri per ragazzi. Una iniziativa unica nel suo genere che si propone come la prima scuola dedicata alle tecniche di traduzione della letteratura per bambini e ragazzi che rappresenta da alcuni anni il settore più vivace e trainante dell’editoria. Nell’organizzazione del Master di II livello in Traduzione di Libri per Ragazzi, aperto ad un massimo di 40 iscritti e anche ad uditori, sono coinvolti il Dipartimento di Studi Linguistici sulla Testualità e la Traduzione dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia assieme al Centro Traduttori della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna, la principale e più apprezzata vetrina internazionale dell’editoria per i giovani e giovanissimi. Per accedere al corso è necessario presentare domanda entro mercoledì 2 novembre 2011, per poter così partecipare alla selezione che valuterà i titoli e il curriculum degli iscritti e sottoporrà i candidati ad un esame di valutazione delle capacità e delle competenze nella traduzione di testi. Tra gli insegnanti del Master alcuni nomi noti al pubblico, tra cui, Stefano Bartezzaghi, autore, esperto di lessico e linguistica, collaboratore di Repubblica ed Ermanno Cavazzoni, docente di retorica all’Università di Bologna, autore e sceneggiatore. "Nel variegato mondo dell’editoria – ha spiegato il dott. Franco Nasi, direttore del Master - i libri per ragazzi sono stati in questi ultimi anni uno dei pochi settori in continua crescita. La traduzione di questi testi, solo apparentemente facili, pone continuamente al traduttore problemi particolari sia dovuti al tipo di linguaggio usato, ricco di giochi di parole, sia per l’ intento pedagogico proprio della letteratura per ragazzi, portatrice di valori identitari propri della cultura e della civiltà che li produce. Nel processo della traduzione di questi testi il traduttore non può agire come una fredda macchina traduttiva, ma è continuamente alle prese con i complessi problemi relativi all’immagine del bambino proprie di una civiltà e alla mediazione fra le culture”. Per informazioni consultare il bando sul sito www.unimore.it/didattica/master.html

65


EDIZIONE 2011

66


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

1 COOP CONSUMATORI NORDEST SOC. COOP. 2 CONAD CENTRO NORD SOC. COOP. 3 COOPSETTE SOC. COOP.

Località

Utile / Perdita 2009 834.203.000 6.501.000

Ricavi 2009

Reggio nell'Emilia

Patrimonio Capitale Oneri Oneri fin Netto 2009 investito 2009 finanziari 2009 / Fatt. 779.538.000 2.470.491.000 31.292.000 3,8%

Campegine

520.804.393

7.809.331

121.606.312

355.702.747

1.490.260

0,3%

Castelnovo di Sotto

462.461.133

17.764.963

326.336.983

1.530.888.720

12.706.733

2,7%

4 UNIPEG SOC. COOP. AGR.

Reggio nell'Emilia

395.396.958

1.349.940

74.694.295

203.538.150

1.820.774

0,5%

5 MAX MARA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

393.951.072

28.088.344

224.513.515

319.346.752

31.943

0,0%

Fabbrico

388.791.194

-10.573.536

112.588.204

449.142.673

33.865.672

8,7%

Reggio nell'Emilia

374.466.930

4.058.334

46.508.565

251.275.928

1.910.545

0,5%

Guastalla

356.259.668

-3.365.254

295.375.274

439.219.878

1.440.347

0,4%

Reggio nell'Emilia

346.371.120

9.500.242

18.612.353

94.674.284

656.608

0,2%

6 ARGO TRACTORS S.P.A. 7 COOPERATIVA ITALIANA DI RISTORAZIONE 8 PADANA TUBI E PROFILATI ACCIAIO S.P.A. 9 ENERGY GROUP SPA 10 COOPSERVICE SOC. COOP.

Cavriago

345.667.468

5.656.172

89.665.221

293.908.414

1.597.165

0,5%

11 TETRA PAK ITALIANA S.P.A.

Rubiera

327.809.145

4.541.250

19.088.107

127.793.802

6.395.969

2,0%

12 UNIECO SOC. COOP.

Reggio nell'Emilia

297.105.022

21.226.801

265.852.588

683.124.180

5.088.541

1,7%

13 REALCO SOC. COOP.

Reggio nell'Emilia

294.178.224

2.352.307

32.719.398

163.743.822

832.423

0,3%

14 NEWLAT SPA

Reggio nell'Emilia

260.299.649

6.740.858

19.566.094

120.479.669

824.793

0,3%

15 SMEG S.P.A.

Guastalla

259.279.983

2.939.042

53.869.155

197.457.232

1.264.363

0,5%

16 NUOVA CASTELLI S.P.A. 17 LANDI RENZO

Reggio nell'Emilia

232.163.178

11.855.611

45.564.740

185.351.963

2.585.042

1,1%

Cavriago

203.097.215

10.154.623

108.565.798

245.721.212

1.569.393

0,8%

18 PROGEO SOC. COOP. AGR.

Reggio nell'Emilia

202.573.498

1.868.165

32.716.716

217.725.714

4.127.550

2,0%

19 SCAT PUNTI VENDITA SPA

Reggio nell'Emilia

197.034.005

2.146.217

48.261.497

82.337.105

16.539

0,0%

20 ARTONI TRASPORTI SPA

Reggio nell'Emilia

191.788.941

484.726

6.530.107

90.739.029

413.323

0,2%

Casalgrande

190.795.125

16.619.759

129.744.474

212.294.475

207.429

0,1%

21 CASALGRANDE PADANA S.P.A. 22 IMPRESS SPA

Montecchio Emilia

188.397.560

6.051.667

32.932.694

143.283.066

3.071.341

1,6%

23 MAXIMA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

180.993.740

-9.582.538

6.514.767

135.020.879

529.362

0,3%

24 MANIFATTURE DEL NORD S.R.L.

Reggio nell'Emilia

176.648.428

13.640.531

88.350.120

138.602.679

50.627

0,0%

25 MARELLA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

176.439.874

6.933.864

104.416.593

150.655.651

4.650

0,0%

26 MARINA RINALDI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

162.537.102

-58.309

52.070.427

127.726.107

567.221

0,3%

Brescello

151.317.875

7.438.675

100.181.750

156.399.801

605.339

0,4%

Sant'Ilario d'Enza

148.758.694

583.723

23.622.994

121.828.330

2.208.831

1,5%

27 IMMERGAS S.P.A. 28 FAGIOLI SPA 29 TETRA PAK CARTA S.P.A. 30 EMAK 31 CANTINE RIUNITE & CIV SOC. COOP. AGR.

Rubiera

147.229.723

3.650.060

34.280.920

75.847.069

334.081

0,2%

Bagnolo in Piano

145.709.489

7.807.961

83.372.119

158.783.195

1.739.709

1,2%

Campegine

135.020.421

61.674.434

130.880.895

264.152.497

2.526.339

1,9%

32 LOMBARDINI SRL

Reggio nell'Emilia

134.387.276

-22.501.700

44.128.737

153.343.023

3.696.556

2,8%

33 IMAX S.R.L.

Reggio nell'Emilia

132.777.178

4.421.346

38.280.884

63.729.825

5.063

0,0%

Brescello

121.822.607

206.567

4.722.812

38.156.481

978.325

0,8%

34 AUTO ZATTI SRL 35 ENIA REGGIO EMILIA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

120.472.071

62.739

929.983

56.345.859

112.145

0,1%

36 BREVINI POWER TRANSMISSION S.P.A.

Reggio nell'Emilia

113.437.355

207.470

38.712.264

155.140.855

3.304.661

2,9%

37 CRAY VALLEY ITALIA S.R.L. 38 META SYSTEM S.P.A. 39 COOPERATIVA MURATORI REGGIOLO SOC. COOP.

Boretto

113.168.018

4.868.962

22.572.882

45.801.253

157.702

0,1%

Reggio nell'Emilia

109.163.247

-4.026.808

17.897.890

150.872.361

2.732.922

2,5%

Reggiolo

101.523.030

1.012.818

47.851.909

342.380.441

6.678.974

6,6%

Castellarano

101.515.000

4.112.000

172.471.000

271.477.000

1.116.000

1,1%

Reggio nell'Emilia

101.288.849

1.554.538

23.447.888

61.434.173

16.516

0,0%

Correggio

99.404.662

1.107.778

15.724.595

65.616.265

656.224

0,7%

43 SARCIA T. AND T. S.P.A.

Reggio nell'Emilia

96.831.553

-2.552.642

9.616.181

56.321.981

752.807

0,8%

44 M.K.C. GROUP SRL

Reggio nell'Emilia

93.085.056

723.146

3.021.857

27.792.793

266.880

0,3%

40 GRANITIFIANDRE S.P.A. 41 TRANSCOOP SOC. COOP. 42 F.LLI VERONI FU ANGELO S.P.A.

Casalgrande

91.778.129

1.510.199

40.788.370

139.344.622

2.038.343

2,2%

46 COOPERATIVA SOCIALE COOPSELIOS SOC. COOP.

45 SERENISSIMA CIR INDUSTRIE CERAMICHE SPA

Reggio nell'Emilia

87.110.413

1.458.157

19.018.955

68.031.469

240.317

0,3%

47 REGGIANA ALIMENTARI S.P.A.

Reggio nell'Emilia

84.305.459

-641.654

14.992.911

44.960.204

37.170

0,0%

Correggio

84.067.655

272.665

7.819.457

50.760.066

2.517.566

3,0%

Cavriago

83.692.594

-2.484.456

7.802.574

78.905.867

583.515

0,7%

Reggio nell'Emilia

81.014.650

-760.644

37.904.896

88.191.118

673.301

0,8%

Casalgrande

80.730.886

1.661.736

28.371.752

55.821.731

717.834

0,9%

Reggio nell'Emilia

76.755.478

-79.530

15.371.993

74.817.226

650.756

0,8%

48 SILCOMPA S.P.A. 49 DIFFUSIONE TESSILE S.R.L. 50 INTERACCIAI S.P.A. 51 BERVINI PRIMO SRL 52 PREDIERI METALLI S.R.L. 53 CORGHI SPA

Correggio

74.499.161

-4.617.672

30.090.627

104.875.996

1.516.219

2,0%

54 SNAP-ON EQUIPMENT S.R.L.

Correggio

72.729.670

3.135.008

34.114.810

55.266.604

261.252

0,4%

55 GAER SOC. COOP. 56 CORMO SOC. COOP. 57 ICMET METALLI S.P.A. 58 GRISSIN BON SPA

Cavriago

69.917.958

441.341

2.262.446

27.943.751

115.978

0,2%

San Martino in Rio

69.121.782

-1.472.075

57.662.303

93.449.891

144.432

0,2%

Rubiera

68.758.361

117.271

3.577.704

51.982.667

1.494.535

2,2%

Sant'Ilario d'Enza

67.692.356

2.616.941

13.278.192

42.119.865

283.241

0,4%

67


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Località

Utile / Perdita 2009 66.516.854 -6.797.876

Ricavi 2009

Patrimonio Capitale Oneri Oneri fin Netto 2009 investito 2009 finanziari 2009 / Fatt. 17.907.426 114.543.196 3.190.467 4,8%

59 A.M.A. S.P.A.

San Martino in Rio

60 REGGIANE CRANES AND PLANTS SPA

Reggio nell'Emilia

66.127.553

-43.570.759

-38.008.017

238.966.384

5.447.408

8,2%

Correggio

66.060.141

-571.892

9.847.226

43.267.394

255.804

0,4%

61 CARBONI S.P.A. 62 CELLULAR ITALIA S.P.A. 63 IN.CAM. FABBRICA BARATTOLI S.P.A. 64 ALUBEL S.P.A. 65 GRUPPO CERAMICHE GRESMALT S.P.A.

Reggio nell'Emilia

64.938.081

3.116.139

14.478.325

35.012.764

147.337

0,2%

Campegine

64.096.726

3.798.701

44.175.222

71.242.831

285.669

0,4%

Bagnolo in Piano

62.011.192

736.182

9.794.858

53.966.533

859.332

1,4%

Casalgrande

61.659.316

752.266

8.589.257

51.561.806

1.571.216

2,5%

66 V.AR.VIT. - VESCOVINI ARISTIDE VITERIE - BULLONERIE S.P.A.

Reggio nell'Emilia

61.559.175

-1.118.922

30.059.361

44.107.692

404.195

0,7%

67 CONSORZIO AGRARIO PROVINCIALE DI REGGIO EMILIA SOC. COOP.

Reggio nell'Emilia

59.870.555

131.497

27.138.461

55.108.672

18.519

0,0%

68 PROFILTUBI S.P.A.

Reggiolo

59.250.579

-2.872.420

38.676.491

83.417.031

719.796

1,2%

69 ELETTRIC 80 SPA

Viano

59.100.314

49.593

6.086.008

45.228.866

605.327

1,0%

70 DIECI S.R.L.

Montecchio Emilia

58.832.543

739.159

55.718.866

76.204.297

6.467

0,0%

71 SEVERI E SCORCIONI S.P.A.

Reggio nell'Emilia

58.741.706

372.759

1.403.639

13.386.437

55.847

0,1%

72 GESTA S.P.A. 73 INAGRA S.R.L.

Cavriago

58.200.730

41.180

11.177.875

84.414.045

562.212

1,0%

Reggio nell'Emilia

58.113.573

693.514

8.756.221

13.698.823

103.571

0,2%

74 TUTTO PER L IMBALLO SPA

Guastalla

57.775.178

-484.435

7.141.072

43.493.940

448.889

0,8%

75 ORIONINFRASTRUTTURE SPA

Cavriago

56.281.681

27.561

7.201.340

169.707.601

516.201

0,9%

Castelnovo di Sotto

55.237.729

93.762

11.621.410

53.124.902

1.858.686

3,4%

77 INTERPUMP

76 LANDINI S.P.A. DI LANDINI CAV.MIRCO

Sant'Ilario d'Enza

53.984.943

14.429.482

167.256.113

356.791.222

6.599.470

12,2%

78 BAIAUTO S.P.A.

Reggio nell'Emilia

53.262.836

-352.156

4.338.294

30.071.216

813.225

1,5%

Casalgrande

53.199.327

6.074.400

66.778.516

83.483.881

20.951

0,0%

Luzzara

52.997.633

3.104.725

22.547.758

58.171.731

830.144

1,6%

Reggio nell'Emilia

52.921.423

888.124

1.186.446

5.877.205

15.447

0,0%

79 CERAMICHE REFIN S.P.A. 80 VIMEC S.R.L. 81 LE QUERCE S.R.L. 82 SINTOFARM S.P.A.

Guastalla

52.900.768

97.598

10.258.325

50.553.081

1.206.682

2,3%

83 BERTAZZONI S.P.A.

Guastalla

52.778.105

2.326.994

14.669.079

41.929.782

248.614

0,5%

Reggio nell'Emilia

52.712.704

7.599.760

28.006.183

75.772.936

2.413.520

4,6%

84 PRE GEL SPA 85 FINPOLO S.P.A.

Reggio nell'Emilia

52.161.125

-982.714

10.940.312

51.104.499

743.248

1,4%

86 COOPBOX GROUP S.P.A.

Reggio nell'Emilia

51.257.565

3.477.550

19.057.335

68.364.723

911.946

1,8%

87 AUTOLUNA E.R. S.R.L.

Reggio nell'Emilia

51.046.777

148.331

1.488.396

15.120.650

258.876

0,5%

Correggio

50.925.272

-5.372.713

60.727.940

91.308.088

190.363

0,4%

Castellarano

50.763.103

-242.924

48.242.961

73.961.373

792.082

1,6%

88 SPAL AUTOMOTIVE S.R.L. 89 LAVEGGIA S.R.L.

CERCHI UN INVESTIMENTO? PIEVE MODOLENA TERRENO EDIFICABILE

SF 1.700 mq

Superficie utile

SU 450 mq

Superficie non redidenziale

Snr 225 mq

Con progetto approvato per la costruzione di un edificio su due piani per totali 6 appartamenti e sottotetti con ampio verde di pertinenza (fino a 5000 mq)

PRATO di CORREGGIO NUOVA LOTTIZZAZIONE TERRENO EDIFICABILE

SF 766 mq

Superficie utile

SU 420 mq

Superficie non redidenziale

Snr 168 mq

OTTIMA POSIZIONE Situati nel centro del paese, comodo alle principali arterie di comunicazione in zona di prossimo forte sviluppo industriale e residenziale Società vende già urbanizzato € 290.000

Per info Tel. 335 6228010 68


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Località

Utile / Perdita 2009 49.279.751 27.589

Ricavi 2009

Patrimonio Capitale Oneri Oneri fin Netto 2009 investito 2009 finanziari 2009 / Fatt. 41.530.799 60.452.251 190 0,0%

90 FRANZINI ANNIBALE S.P.A.

Reggio nell'Emilia

91 TECTON SOC. COOP.

Reggio nell'Emilia

48.646.449

435.073

14.066.500

50.788.406

427.113

0,9%

92 BERTANI S.P.A.

Reggio nell'Emilia

48.372.471

-78.689

6.999.081

42.057.085

636.246

1,3%

Gualtieri

46.714.867

-604.396

20.715.311

59.565.048

623.686

1,3%

94 ARIOSTEA S.P.A.

93 OLIMPIA SPLENDID S.P.A.

Castellarano

45.709.576

3.489.044

35.790.951

56.185.451

407.833

0,9%

95 OGNIBENE S.P.A.

Reggio nell'Emilia

43.559.733

-2.324.159

27.448.119

57.768.316

480.120

1,1%

Guastalla

41.821.923

741.616

6.001.286

32.216.262

979.866

2,3%

96 KENAF ECO FIBERS ITALIA S.P.A. 97 ARTI GRAFICHE REGGIANE & LAI S.P.A.

Cavriago

40.759.108

1.067.315

28.447.185

50.613.856

462.601

1,1%

98 NOVABELL SPA CERAMICHE ITALIANE

Castellarano

39.462.139

357.248

25.085.624

54.861.719

930.984

2,4%

99 MANIFATTURA RIESE S.P.A. 100 ZAPI S.P.A. 101 NERI S.P.A.

Rio Saliceto

39.246.508

1.842.237

17.074.238

30.713.716

62.662

0,2%

Poviglio

39.145.881

7.956.945

55.250.368

63.558.259

135.391

0,3%

Cavriago

39.046.479

2.004.567

25.813.613

39.084.456

229.004

0,6%

102 COMET S.P.A.

Reggio nell'Emilia

38.808.921

480.909

13.489.357

36.353.810

539.889

1,4%

103 ICE SPA

Reggio nell'Emilia

38.115.108

6.642.380

30.828.490

71.051.801

1.214.835

3,2%

Castellarano

38.043.980

415.123

36.611.201

67.405.517

482.671

1,3%

104 SMALTICERAM UNICER S.P.A. 105 TECOMEC S.R.L.

Bagnolo in Piano

37.383.748

73.924

15.059.328

51.850.892

1.185.075

3,2%

106 OTO MILLS S.P.A.

Boretto

36.941.497

5.693.099

29.218.797

87.558.768

373.506

1,0%

San Polo d'Enza

36.554.923

1.128.800

17.964.195

68.311.884

1.808.966

4,9%

Castelnovo di Sotto

36.448.774

0

30.000.000

103.053.791

303.933

0,8%

107 REGGIANA RIDUTTORI S.R.L. 108 NODAVIA SOCIETA' CONSORTILE PER AZIONI 109 SAER ELETTROPOMPE S.P.A. 110 FEP RIMONDI SPA 111 LATTERIA MORTARETTA FRATELLI BALLESINI NEDO E ALESSANDRO S.R.L.

Guastalla

36.390.622

1.657.370

20.412.493

40.571.646

368.595

1,0%

Rolo

35.938.205

-2.537.678

2.655.268

30.606.669

579.174

1,6%

Reggiolo

35.853.195

570.201

8.508.262

26.914.342

428.781

1,2%

112 WERTHER INTERNATIONAL S.P.A.

Reggio nell'Emilia

35.786.797

172.988

4.323.806

43.149.024

918.525

2,6%

113 F.LLI BONACINI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

34.859.457

986

1.867.636

9.840.565

72.856

0,2%

Poviglio

34.022.781

-1.333.967

3.808.451

32.835.075

1.011.297

3,0%

Reggio nell'Emilia

34.010.666

209.080

1.158.766

6.859.860

121.393

0,4%

114 EUROSABBIE - EUROMINERALI S.R.L. 115 NUOVA AUTOFRANCE S.R.L.

Canossa

33.983.484

-202.602

7.283.211

26.408.877

125.256

0,4%

117 RONDINE S.P.A.

116 RICCI CASA S.P.A.

Rubiera

33.736.154

-1.451.793

23.753.002

70.315.523

1.008.475

3,0%

118 SPERONI S.P.A.

Castelnovo di Sotto

33.518.222

1.562.137

15.019.750

26.190.329

173.498

0,5%

Scandiano

33.310.985

253.426

975.081

17.770.152

100.519

0,3%

Luzzara

32.866.502

-3.378.610

23.718.545

62.196.188

937.129

2,9%

119 CDD S.P.A. 120 MONTANARI S.P.A.

è: • Business Training Centre • Formazione aziendale • Traduzioni tecniche e legali • Interpretariato • Certificata Iso 2001:2008

AISLi • Indice di qualità nell’insegnamento

SEDE ESAME CAMBRIDGE

INSTITUTO CERVANTES • Unica sede d’esame a Reggio Emilia

• Unica sede d’esame a Reggio Emilia autorizzata Parma e provincia per il DELE per gli esami dell’Università di Cambridge dell’Instituto Cervantes

Via Cecati 5/b • Reggio Emilia • Tel. 0522 45.31.16 • www.linguapoint.it - mail: corsi@linguapoint.it 69


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Località

Utile / Perdita 2009 32.480.547 -1.069.432

Ricavi 2009

Patrimonio Capitale Oneri Oneri fin Netto 2009 investito 2009 finanziari 2009 / Fatt. 17.501.280 51.621.952 991.070 3,1%

121 BREVINI FLUID POWER S.P.A.

Reggio nell'Emilia

122 GRANDI PASTAI ITALIANI S.P.A.

Reggio nell'Emilia

31.832.866

248.907

4.351.169

23.265.505

222.775

0,7%

123 SEDOC SRL

Reggio nell'Emilia

31.426.677

28.474

2.815.351

28.102.153

228.480

0,7%

Novellara

31.366.390

63.575

3.261.878

20.269.597

445.785

1,4%

Castelnovo di Sotto

31.201.037

0

10.000

21.313.893

133.322

0,4%

124 METHODO CHEMICALS S.R.L. 125 ADEO SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA 126 INDUSTRIA CHIMICA REGGIANA I.C.R. S.P.A. 127 I.S.I. PLAST - INDUSTRIA STAMPAGGIO IMBALLAGGI S.P.A. 128 ORIONCOSTRUZIONI S.P.A. 129 ARAG S.R.L.

Reggio nell'Emilia

30.925.865

-134.487

23.906.536

37.942.314

144.489

0,5%

Correggio

30.925.591

2.021.969

8.726.604

25.420.162

177.671

0,6%

Cavriago

30.160.565

-3.549.980

18.193.545

214.575.701

1.491.563

4,9%

Rubiera

29.737.512

3.168.106

19.100.173

28.190.299

971

0,0%

130 FIBROTUBI S.R.L.

Bagnolo in Piano

29.538.324

186.047

2.983.345

19.375.049

282.210

1,0%

131 AUTOSTILE S.P.A.

Reggio nell'Emilia

29.020.541

44.551

771.253

8.978.539

212.993

0,7%

132 NUOVA CAMPARI S.P.A.

San Martino in Rio

28.866.622

270.580

18.281.166

42.811.942

553.141

1,9%

Casalgrande

28.711.149

235.262

1.187.074

21.491.317

243.680

0,8%

133 ARMONIE BY ARTE CASA CERAMICHE S.P.A. 134 REGGIO MOTORI S.P.A.

Reggio nell'Emilia

28.508.844

-286.253

1.571.983

15.895.451

278.400

1,0%

135 NUOVA PLANETARIO S.P.A.

Reggio nell'Emilia

28.508.148

-2.955.267

4.205.108

16.399.578

1.084

0,0%

Cavriago

28.194.468

1.004.464

6.363.100

25.973.834

293.895

1,0%

Reggio nell'Emilia

28.144.022

57.926

1.517.677

10.354.286

208.303

0,7%

Sant'Ilario d'Enza

28.018.205

107.685

7.295.600

31.574.547

644.292

2,3%

Montecchio Emilia

27.605.099

-68.678

2.673.187

20.940.739

360.586

1,3%

136 COMER INDUSTRIES COMPONENTS S.R.L. 137 NEW LINE S.P.A. 138 MONTANARI E GRUZZA S.P.A. 139 CALF S.P.A. 140 LA FENICE SRL

Casalgrande

27.415.597

42.760

340.416

11.504.855

190.060

0,7%

141 AREA PREFABBRICATI S.P.A.

Casalgrande

27.090.690

806.478

3.613.045

26.930.010

519.075

1,9%

Cavriago

27.040.305

-1.195.813

30.950.206

36.826.327

9.593

0,0%

Rubiera

26.759.758

67.610

6.957.061

37.050.115

473.473

1,8%

142 A.E.B. S.P.A. 143 TURCHI CESARE SRL 144 I.R. ITALIANA RIPROGRAFIA S.R.L. 145 EUROSYSTEMS S.P.A. 146 GRUPPO TECNOFERRARI SPA

Scandiano

26.712.365

963.063

3.708.469

11.690.589

66.247

0,2%

Luzzara

26.372.590

514.574

20.751.348

29.634.596

199.875

0,8%

Casalgrande

25.843.247

-163.490

19.677.803

35.405.194

151.973

0,6%

147 EMMEGI S.R.L.

Fabbrico

25.784.393

72.800

4.462.558

20.976.715

420.484

1,6%

148 MA.RI. S.R.L.

Poviglio

25.663.113

33.438

70.212

17.145.060

1.798

0,0%

Rubiera

25.605.257

3.387.727

25.851.834

32.756.415

322.277

1,3%

150 KARISMEDICA S.R.L.

149 ITALCUSCINETTI S.P.A.

Gattatico

25.566.336

556.152

2.739.591

23.350.934

409.749

1,6%

151 FORTLAN-DIBI S.P.A.

Bibbiano

25.271.789

139.409

10.957.185

30.476.523

233.678

0,9%

NEVER ADAPT.

\

Jeep® Wrangler. Vieni a provarla.

p LEGA E FREEDOM TOP® IN OMAGGIO. OGGI CON FINANZIAMENTO SENZA ANTICIPO. TUA p A 29.900 €g CON CERCHI IN Jeep® è un brand Chrysler Group LLC

Consumi ciclo combinato da 7,1 a 11,7 l/100km. Emissioni CO2 da 187 a 273 g/km.

70

Prezzo riferito a Wrangler 2.8 CRD Sport (chiavi in mano, IPT esclusa). Prezzo di Listino € 33.430 con Freedom Top® e Comfort Pack, grazie al contributo di € 3.530 delle Concessionarie Jeep aderenti all’iniziativa. Esempio di Finanziamento: Anticipo € 0, 60 mesi, 60 rate mensili di € 562,50, Importo Totale del Credito € 30.399,62 (inclusi spese pratica € 285, Bolli € 14,62, SavaDna € 200), Interessi € 3.109, spese incasso Rid € 3,5 a rata, spese invio estratto conto € 2,81 per anno, Importo Totale Dovuto € 33.766,86, TAN fisso 3,90%, TAEG 4,96%. Salvo approvazione . Iniziativa valida fino al 31/12/2011. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Fogli informativi su www.sava.it. L’immagine della vettura visualizzata è indicativa.


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

RAGIONE SOCIALE

152 ITALCHEESE S.P.A. - MAGAZZINI GENERALI REGGIANI 153 PROMAG S.P.A.

LOCALItà

UtILE / PERdItA 2009 25.151.202 763.052

RICAvI 2009

REGGIO NELL'EMILIA

PAtRImONIO CAPItALE ONERI ONERI fIN NEttO 2009 INvEStItO 2009 fINANzIARI 2009 / fAtt. 2.327.532 6.378.835 119.790 0,5%

SAN POLO D'ENZA

25.043.167

329.669

2.157.048

13.727.271

19.232

0,1%

154 EMMETI SPA

MONTECCHIO EMILIA

24.653.550

-203.432

9.438.881

29.847.314

12.831

0,1%

155 PESCARA OUTLET SOC. CONS. P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

24.392.484

0

120.954

11.994.605

223.647

0,9%

156 DALTER ALIMENTARI SPA

SANT'ILARIO D'ENZA

24.053.913

7.859

8.012.271

16.867.982

106.031

0,4%

157 GREENVISION AMBIENTE PHOTOSOLAR SRL

REGGIO NELL'EMILIA

24.044.939

-7.939.779

9.100.495

20.937.286

428.081

1,8%

CORREGGIO

23.969.250

-4.621.634

1.152.090

22.132.419

327.286

1,4%

158 SICAM SRL 159 CONSORZIO TPL REGGIO EMILIA

REGGIO NELL'EMILIA

23.791.640

0

100.873

8.059.395

0

0,0%

160 CONSORZIO DEL FORMAGGIO PARMIGIANO-REGGIANO

REGGIO NELL'EMILIA

23.362.586

16.846

5.508.296

29.573.130

145.689

0,6%

161 UNIELECTRIC S.P.A.

SANT'ILARIO D'ENZA

23.183.924

-1.449.888

5.705.075

12.759.887

41.169

0,2%

CORREGGIO

23.013.816

1.992.589

30.765.917

54.263.959

193.737

0,8%

162 ANDRIA - COOPERATIVA DI ABITANTI SOC. COOP. A R.L. 163 ITALO-ARGENTINA CARNI - ITARCA S.P.A. 164 ORION SOC. COOP.

SANT'ILARIO D'ENZA

22.686.540

78.034

1.269.954

8.109.261

59.541

0,3%

CAVRIAGO

22.446.278

242.075

34.754.029

99.087.183

1.084.853

4,8%

165 SALUS HOSPITAL S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

22.342.990

632.539

4.146.896

12.635.141

256.046

1,1%

166 SABART S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

22.332.304

2.047.575

8.194.846

14.958.649

36.524

0,2%

167 IMMOBILIARE NORDEST S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

22.323.722

2.963.850

678.500.460

784.977.084

832.637

3,7%

CORREGGIO

22.187.890

925.796

3.957.133

17.202.273

188.078

0,8%

168 MONDOLFO FERRO S.P.A. 169 DIGRIM SOC. COOP.

REGGIO NELL'EMILIA

22.146.781

4.170

1.142.740

13.906.380

39.516

0,2%

170 CASINI & MARANI S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

22.121.832

37.429

788.207

14.492.146

801.385

3,6%

171 C.I.A.M. S.P.A.

MONTECCHIO EMILIA

22.096.904

-3.809.436

14.774.728

37.536.097

456.010

2,1%

172 SARONG S.P.A.

REGGIOLO

22.034.467

512.346

6.561.130

19.910.702

138.759

0,6%

173 INTERCOSPED S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

21.999.791

360.964

4.371.671

10.694.895

5.342

0,0%

174 SCHIATTI CLASS S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

21.763.029

-145.301

287.988

6.828.874

157.523

0,7%

CORREGGIO

21.707.866

274.110

9.060.641

36.171.916

607.385

2,8%

176 DONELLI DI.MA.F. S.P.A.

175 PIBIPLAST S.P.A.

POVIGLIO

21.593.559

297.310

3.998.041

22.433.513

173.573

0,8%

177 ROVATTI A.& FIGLI POMPE S.P.A.

FABBRICO

21.551.918

750.729

12.548.411

28.954.372

265.347

1,2%

REGGIO NELL'EMILIA

21.408.001

-1.328.437

2.149.760

29.162.989

584.424

2,7%

CAVRIAGO

21.327.727

477.302

3.673.442

21.003.189

245.412

1,2%

178 SAM HYDRAULIK S.P.A. 179 ARICAR S.P.A.

BIBBIANO

21.318.961

19.550

1.299.867

15.968.551

258.287

1,2%

181 BERTOLINI CARBURANTI S.P.A.

180 IVA S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

21.281.897

281.893

659.321

9.218.734

114.943

0,5%

182 COOPERATIVA SOCIALE AMBRA - S.C.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

21.107.102

64.373

1.578.846

14.555.861

228.115

1,1%

71


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

183 AMCO VEBA S.R.L. 184 CERAMICHE MARINER S.P.A.

Utile / Perdita 2009 20.967.488 -1.572.154

Ricavi 2009 Poviglio

Patrimonio Capitale Oneri Oneri fin Netto 2009 investito 2009 finanziari 2009 / Fatt. 3.249.978 23.348.601 379.748 1,8%

Castellarano

20.869.528

-386.024

6.457.114

22.225.486

302.890

1,5%

185 ISTITUTO STAMPA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

20.729.869

487.013

4.890.593

14.026.917

143.938

0,7%

186 BUCHER HYDRAULICS S.P.A.

Reggio nell'Emilia

20.664.054

-3.646.635

1.162.265

23.452.154

304.349

1,5%

Casalgrande

20.659.493

160.420

3.291.388

16.588.405

281.485

1,4%

187 GENERAL COM SPA 188 QUINTOVALORE SOC. CONS. A R.L. 189 S.P.A. CARPENFER S.P.A. 190 IDROSANITARIA BELTRAMI S.P.A. 191 CASA DI CURA PRIVATA POLISPECIALISTICA VILLA VERDE S.R.L. 192 MAJORCA S.P.A.

Reggio nell'Emilia

20.530.524

0

90.000

6.338.022

20.983

0,1%

Reggiolo

20.523.413

-2.166.006

10.359.170

25.596.545

234.323

1,1%

Gualtieri

20.517.278

-5.480.272

185.027

22.336.414

710.308

3,5%

Reggio nell'Emilia

20.397.817

1.022.368

9.532.925

22.289.839

72.316

0,4%

Scandiano

20.320.759

77.068

2.167.150

24.392.390

388.920

1,9%

193 RAMA MOTORI S.P.A.

Reggio nell'Emilia

20.165.706

170.557

3.730.668

13.949.870

430.736

2,1%

194 VENTURINI DMC DIRECT MARKETING E COMUNICAZIONE SPA

San Martino in Rio

20.085.980

285.244

2.566.622

8.468.133

236.595

1,2%

Boretto

20.003.165

194.575

10.760.546

34.753.978

370.791

1,9%

195 BACCHI S.P.A. 196 MALETTI S.P.A.

Scandiano

19.967.900

219.365

4.214.286

15.300.581

104.498

0,5%

197 ALBATECH S.R.L

Reggio nell'Emilia

19.951.176

665.659

1.062.685

10.027.046

19.444

0,1%

198 ITALIACCIAI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

19.947.434

126.246

876.493

6.748.326

210.887

1,1%

Rubiera

19.915.764

2.303.314

23.493.900

33.510.752

123.650

0,6%

Reggio nell'Emilia

19.650.212

2.105

2.149.723

12.109.895

18.026

0,1%

Castelnovo di Sotto

19.569.434

0

100.000

16.464.174

52.465

0,3%

Fabbrico

19.512.356

-1.706.434

16.577.959

33.192.889

331.831

1,7%

Reggio nell'Emilia

19.473.129

-46.021

3.015.035

11.891.187

73.455

0,4%

199 LITOKOL S.P.A. 200 C.F.C. CONSORZIO FRA COSTRUTTORI SOC. COOP. 201 EPITEKH - SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA 202 REVIFA S.P.A. 203 TRASPORTI VECCHI-ZIRONI S.R.L. 204 SIMPES FAIP S.P.A.

Correggio

19.456.751

-49.029

7.154.092

19.960.002

146.057

0,8%

205 B.M.R. S.P.A.

Scandiano

19.428.008

104.281

6.585.739

17.605.294

93.368

0,5%

206 ZECCHETTI S.R.L.

Montecchio Emilia

19.358.765

-135.824

4.488.369

16.527.467

91.673

0,5%

207 CTE INTERNATIONAL S.R.L.

Reggio nell'Emilia

19.262.954

1.429.301

9.547.022

27.329.037

394.629

2,0%

Bibbiano

19.230.031

216.712

3.979.728

23.114.850

392.739

2,0%

Rubiera

19.182.277

2.836.576

16.941.347

37.163.888

331.276

1,7%

Reggio nell'Emilia

19.000.935

25.350

12.738.184

21.545.242

113.781

0,6%

208 ECOLOGIA SOLUZIONE AMBIENTE S.P.A. 209 PA SPA 210 ROSSI PROFUMI S.P.A.

72

Località

211 AUTOLINEE DELL'EMILIA S.P.A.

Reggio nell'Emilia

18.882.162

209.161

1.257.437

10.521.493

28.439

0,2%

212 C.S.F. INOX S.P.A.

Montecchio Emilia

18.866.049

2.091.272

14.170.882

23.397.458

31.723

0,2%

213 SPRAY DRY S.P.A.

Rubiera

18.787.713

-620.087

9.617.986

25.458.425

311.940

1,7%


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

214 CENTRO SERVIZI METALLI 215 MINERARIA SASSOLESE S.P.A. 216 EMBASSY FREIGHT SERVICES S.P.A. 217 SAG TUBI S.P.A. 218 INDUSTRIA MOLITORIA DENTI S.R.L. 219 DONELLI VINI S.P.A. 220 DUROCEM ITALIA S.P.A. 221 ELETTRICA RIESE S.R.L. 222 VEZZANI S.P.A. 223 FOSTER SPA 224 UNITY R.E. S.P.A. 225 CLA S.P.A.

Località

Utile / Perdita 2009 18.773.390 157.346

Ricavi 2009

Reggio nell'Emilia

Patrimonio Capitale Oneri Oneri fin Netto 2009 investito 2009 finanziari 2009 / Fatt. 11.042.147 26.217.134 179.220 1,0%

Casalgrande

18.723.854

-2.302.288

398.591

18.396.350

902.277

4,8%

Reggio nell'Emilia

18.510.198

-161.343

2.418.705

7.829.103

55.649

0,3%

Novellara

18.491.051

1.763.597

15.360.309

20.433.513

75.719

0,4%

Albinea

18.457.612

868.143

4.842.223

17.227.641

263.966

1,4%

Gattatico

18.335.165

29.010

5.220.472

17.001.845

138.378

0,8%

Toano

18.162.855

-240.180

1.215.790

14.472.882

288.238

1,6%

Rio Saliceto

18.097.556

364.654

3.421.220

17.365.550

271.099

1,5%

Quattro Castella

17.972.086

238.110

4.134.376

19.770.099

182.268

1,0%

Brescello

17.949.091

273.125

9.165.541

21.431.290

213.415

1,2%

Reggio nell'Emilia

17.833.551

2.988.553

38.162.465

45.836.683

63.695

0,4%

Gattatico

17.763.613

998.417

7.966.091

34.933.158

565.068

3,2%

226 TERMOLAN S.R.L.

Quattro Castella

17.728.490

1.273.533

8.489.540

14.769.927

4.277

0,0%

227 TECNOLOGIE SRL

Reggio nell'Emilia

17.723.680

-174.128

980.261

18.525.453

386.725

2,2%

Scandiano

17.703.577

200.910

255.585

4.109.897

52.279

0,3%

228 MINIMUM S.R.L. 229 F.M. BULLONERIE VITERIE S.P.A.

Reggio nell'Emilia

17.468.229

169.542

6.018.574

20.826.985

482.225

2,8%

230 REIRE SRL

Reggio nell'Emilia

17.342.729

470.394

3.785.125

10.632.095

72.846

0,4%

Casalgrande

17.206.148

293.233

1.244.449

9.866.389

35.818

0,2%

Correggio

17.123.906

84.661

850.568

5.061.459

96.570

0,6%

Correggio

17.121.396

161.332

3.877.333

10.894.872

43.208

0,3%

Castellarano

17.060.891

11.248

17.072.992

29.239.567

176.146

1,0%

231 MECTILES ITALIA SRL 232 AUTO IL CORREGGIO S.P.A. 233 C.G.M. S.P.A. 234 CERAMICA VALSECCHIA S.P.A. 235 COOPMOVITER SOC. COOP.

Sant'Ilario d'Enza

17.003.897

56.631

2.487.099

18.169.815

352.506

2,1%

236 ASSER SOC.COOP.AGR.

Reggio nell'Emilia

16.983.880

-15.082

143.708

1.311.660

12.247

0,1%

Cavriago

16.861.705

1.449.811

6.190.228

13.436.905

211.996

1,3%

238 OCTO TELEMATICS S.P.A.

237 INDIAN S.R.L.

Reggio nell'Emilia

16.844.453

8.687.446

13.114.982

31.691.729

2.421

0,0%

239 SAVE GROUP SRL

Montecchio Emilia

16.835.959

51.543

116.313

7.954.865

62.136

0,4%

240 CALCESTRUZZI CORRADINI S.P.A. 241 DICORTICELLA S.R.L.

Casalgrande

16.818.685

61.240

13.859.292

30.125.829

368.681

2,2%

Campagnola Emilia

16.768.070

23.257

78.607

2.406.773

1.802

0,0%

242 CONSORZIO COOPERATIVE SOCIALI QUARANTACINQUE SOC. COOP.

Reggio nell'Emilia

16.738.290

9.988

382.642

7.691.532

569

0,0%

243 BELLENTANI F.LLI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

16.637.943

2.024

4.168.198

21.710.730

217.897

1,3%

Canossa

16.574.671

1.706.805

9.163.139

17.088.871

1.857

0,0%

244 NUOVA IDROPRESS S.P.A.

73


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

RAGIONE SOCIALE

245 BUTLER ENGINEERING AND MARKETING S.P.A. 246 G.F. S.R.L. 247 IMPREF S.R.L. 248 FRIGOR BOX SRL 249 MECOOP SOC. COOP. 250 GAMMA MECCANICA S.P.A. 251 CONCHIGLIA S.P.A.

UtILE / PERdItA 2009 16.485.958 130.861

RICAvI 2009

RIO SALICETO

PAtRImONIO CAPItALE ONERI ONERI fIN NEttO 2009 INvEStItO 2009 fINANzIARI 2009 / fAtt. 7.706.126 17.007.816 123.246 0,7%

CORREGGIO

16.484.359

-316.402

16.122.743

23.491.640

76.760

0,5%

REGGIO NELL'EMILIA

16.276.492

212.990

3.269.635

16.221.722

36.385

0,2%

SCANDIANO

16.173.698

-85.690

9.914.464

27.911.146

417.106

2,6%

GUALTIERI

16.102.074

50.731

3.976.400

27.361.441

80.622

0,5%

BIBBIANO

16.057.723

4.695.930

17.998.321

123.134.382

3.917

0,0%

REGGIO NELL'EMILIA

15.930.843

460.712

4.643.990

20.089.365

304.531

1,9%

252 MOBIROLO S.P.A.

REGGIOLO

15.667.209

12.153

7.177.768

12.573.853

31.977

0,2%

253 TECFRIGO S.P.A.

CASTELNOVO DI SOTTO

15.600.177

532.494

6.633.849

12.227.869

866

0,0%

254 C.E.FI.S. S.R.L. 255 WARRANT GROUP SRL 256 GARMEC S.P.A. 257 GIULIANO GROUP S.P.A. 258 LODI LUIGI E FIGLI S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

15.546.820

26.302

5.117.501

12.424.097

114.605

0,7%

CORREGGIO

15.496.177

843.464

2.374.158

8.761.510

76.682

0,5%

REGGIO NELL'EMILIA

15.297.276

89.381

5.579.616

14.968.019

268.045

1,8%

CORREGGIO

15.181.104

-241.674

8.279.743

15.194.783

81.174

0,5%

FABBRICO

15.143.710

97.826

6.432.513

14.723.959

85.809

0,6%

259 VALPADANA S.P.A.

SAN MARTINO IN RIO

15.139.450

-1.827.132

506.708

18.820.146

329.725

2,2%

260 PICO S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

15.092.584

-30.213

1.415.936

8.021.356

113.429

0,8%

NOVELLARA

15.090.055

-1.840.660

5.422.319

44.120.561

2.209.719

14,6%

CORREGGIO

14.988.554

-281.662

2.866.359

10.765.564

56.808

0,4%

REGGIO NELL'EMILIA

14.948.594

204.979

1.176.121

3.838.336

680

0,0%

261 S.A.BA.R. S.P.A. 262 MAREX S.P.A. 263 ARCHIMEDE S.P.A. 264 GAMBOGI-VI.SA. S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

14.838.545

72.083

778.795

5.779.262

52.013

0,4%

265 VOITH TURBO S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

14.750.752

1.015.297

7.263.471

13.313.987

9.230

0,1%

266 IPERMONTECCHIO S.R.L.

MONTECCHIO EMILIA

14.737.959

-117.815

750.390

3.772.474

1.860

0,0%

LUZZARA

14.703.893

1.162.380

12.731.077

16.932.976

130.493

0,9%

267 ATAS S.R.L. 268 NUTRISTAR S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

14.667.422

102.608

183.188

6.597.487

106.872

0,7%

269 NEVICOLOR S.P.A.

LUZZARA

14.654.897

121.305

4.265.159

14.620.513

193.476

1,3%

CASTELNOVO DI SOTTO

14.622.549

0

50.000

10.896.507

1.405

0,0%

270 BOLOGNA PONENTE SOCIETA' CONSORTILE A R.L. 271 CACCIAVILLANI S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

14.551.835

-39.012

1.039.445

9.185.655

80.956

0,6%

272 TRASPORTI INTEGRATI E LOGISTICA SRL

REGGIO NELL'EMILIA

14.507.461

133.033

2.834.328

25.799.365

98.084

0,7%

273 GIMBORN ITALIA SRL 274 FALLINI FORMAGGI S.R.L. 275 T.I.E. - TRASPORTI INTERMODALI EUROPEI S.R.L.

74

LOCALItà

BIBBIANO

14.469.462

708.698

1.863.791

6.200.438

20.543

0,1%

GATTATICO

14.390.973

26.252

328.404

6.554.551

80.075

0,6%

SCANDIANO

14.322.515

8.268

297.464

7.665.316

90.114

0,6%


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

276 C.M.R. S.R.L. 277 LADY JANE S.R.L.

Località

Utile / Perdita 2009 14.294.962 -1.121.141

Ricavi 2009 Albinea

Patrimonio Capitale Oneri Oneri fin Netto 2009 investito 2009 finanziari 2009 / Fatt. 2.251.588 17.702.415 463.321 3,2%

Rio Saliceto

14.217.495

283.738

4.939.449

12.663.574

65.270

0,5%

278 FORNOVO GAS - S.R.L.

Reggio nell'Emilia

14.131.546

691.569

3.961.242

11.467.346

65.682

0,5%

279 LASAGNI & C. S.P.A.

Reggio nell'Emilia

14.128.947

-29.594

922.309

3.241.454

16.700

0,1%

Casalgrande

13.788.334

11.647

7.759.442

19.000.761

272.278

2,0%

Gualtieri

13.786.697

-244.316

638.278

8.014.075

226.230

1,6%

Albinea

13.765.680

170.119

11.186.556

16.603.547

9.697

0,1%

280 CIPA GRES SPA 281 ELLEBI S.R.L. 282 A.R.P.A. AZIENDA RIVESTIMENTI PAVIMENTI E AFFINI S.P.A. 283 OLVEGA S.P.A. 284 ARTEM GIORGIO VEZZOSI GROUP S.P.A.

Reggio nell'Emilia

13.731.592

617.167

3.071.483

4.970.295

601

0,0%

Scandiano

13.711.965

-219.174

1.183.297

13.014.455

206.441

1,5%

285 DALLARI NINO & FIGLI S.P.A.

Fabbrico

13.655.504

-1.586.760

4.327.672

24.492.067

600.463

4,4%

286 FT S.P.A. IN SIGLA FT S.P.A.

Brescello

13.594.687

24.975

444.477

9.393.085

104.692

0,8% 28,2%

287 ANTICHI PELLETTIERI 288 SOCIETA ITALIANA COSTRUZIONI ELETTROMECCANICHE SICE S.P.A. 289 FIBROTERMICA S.P.A.

Cavriago

13.585.000

-80.695.345

22.464.896

133.446.000

3.831.000

Correggio

13.571.167

-1.297.003

3.461.154

11.036.201

80.776

0,6%

Bibbiano

13.547.161

834.483

4.051.504

9.558.139

30.310

0,2%

290 MAR-PLAST S.P.A.

Rio Saliceto

13.452.643

1.365.048

16.296.295

24.160.669

137.652

1,0%

291 NUOVA ERA S.R.L. -

Casalgrande

13.342.295

-253.827

583.930

10.667.801

191.362

1,4%

292 DABE - GAL SRL 293 AQUA S.P.A. 294 I.T. SRL 295 CAVALLI S.R.L. 296 KERAGLASS ENGINEERING S.R.L. 297 P.C. PRODUZIONI S.R.L. 298 L'AUTOSALONE SRL 299 FAST 2 S.R.L. 300 TECNO-SERVICE S.P.A. 301 CERMAG S.R.L.

Cavriago

13.288.116

283.105

961.213

4.803.418

812

0,0%

San Martino in Rio

13.277.516

334.401

10.141.365

19.578.470

196.984

1,5%

Viano

13.233.214

-6.998.814

-4.321.591

15.081.299

531.636

4,0%

Reggio nell'Emilia

13.214.793

22.844

59.838

1.353.584

29.339

0,2%

Baiso

13.074.780

38.122

904.176

18.536.664

386.188

3,0%

Reggio nell'Emilia

12.974.161

-979.373

2.625.666

21.720.131

333.120

2,6%

Rubiera

12.948.852

-58.121

883.744

4.272.149

59.309

0,5%

Reggio nell'Emilia

12.909.269

511.610

3.060.820

12.380.904

149.513

1,2%

Casalgrande

12.900.205

-62.052

1.423.245

16.794.826

259.178

2,0%

Rio Saliceto

12.815.341

533.036

5.435.170

11.406.753

68.942

0,5%

302 BFB SRL

Poviglio

12.755.538

281.312

4.017.135

13.242.191

205.046

1,6%

303 DOMUS LINEA SRL

Rubiera

12.736.071

1.016.713

12.433.316

24.702.318

279.858

2,2%

304 PLURICART S.P.A. 305 LINCAR S.P.A. 306 HADAM'S CREAZIONI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

12.727.895

340.901

5.573.086

12.605.292

94.491

0,7%

Reggiolo

12.663.949

-207.693

5.232.628

28.174.172

665.867

5,3%

Reggio nell'Emilia

12.618.152

51.982

760.856

13.417.316

236.708

1,9%

75


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

RAGIONE SOCIALE

UtILE / PERdItA 2009 12.551.676 921.452

RICAvI 2009

PAtRImONIO CAPItALE ONERI ONERI fIN NEttO 2009 INvEStItO 2009 fINANzIARI 2009 / fAtt. 4.310.655 8.748.508 32.706 0,3%

307 C. & P. COSTRUZIONI S.R.L.

POVIGLIO

308 DALL'AGLIO AMOS E C. S.R.L.

CAVRIAGO

12.450.574

11.467

5.427.524

28.241.219

440.578

3,5%

REGGIO NELL'EMILIA

12.429.813

-148.671

242.672

4.050.986

77.726

0,6%

309 CONTATTO S.R.L. 310 MANZINI & CO. DAL 1938 SRL 311 S.I.R.E.A. S.R.L. 312 VINICOLA SAN NAZARO S.R.L. 313 IGR S.P.A.

CASALGRANDE

12.400.113

6.101

214.863

2.555.271

29.813

0,2%

MONTECCHIO EMILIA

12.323.313

-236.371

5.696.433

10.473.869

27.439

0,2%

RUBIERA

12.225.876

110.956

2.587.659

17.107.609

216.048

1,8%

QUATTRO CASTELLA

12.181.091

-821.091

7.128.704

17.186.489

214.476

1,8%

314 STUDIO ALFA S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

12.070.722

337.789

1.277.232

5.939.664

45.061

0,4%

315 CCRE S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

12.061.328

102.088

2.768.699

10.759.517

133.222

1,1%

316 UNIGREEN SPA

REGGIO NELL'EMILIA

11.917.724

57.408

1.955.130

8.541.687

146.282

1,2%

SCANDIANO

11.904.224

-11.446

849.051

5.713.618

43.112

0,4%

CASTELNOVO DI SOTTO

11.848.451

178.063

720.102

3.496.299

46.591

0,4%

REGGIO NELL'EMILIA

11.844.859

7.083

22.478

8.366.073

26.928

0,2%

317 LOGISTICA SERVICES 2005 S.R.L. 318 ITALMEAT S.R.L. 319 PRESAL EXTRUSION ITALIA S.R.L. 320 S3 SONCINI S.P.A. 321 IMERYS TILES MINERALS ITALIA S.R.L. 322 DOLCIARIA VAL D ENZA SPA 323 LONGWAVE SRL 324 FRATELLI SCHENETTI S.R.L. 325 VERCOS FRIGO SRL

POVIGLIO

11.840.103

209.231

1.083.310

12.091.045

307.402

2,6%

REGGIO NELL'EMILIA

11.799.699

-1.026.459

9.443.419

11.620.674

1.456

0,0%

CANOSSA

11.747.723

19.576

517.607

10.791.528

139.309

1,2%

REGGIO NELL'EMILIA

11.742.946

172.740

1.700.144

8.520.769

1.551

0,0%

VETTO

11.690.547

86.638

879.285

3.685.812

640

0,0%

CASTELNOVO NE' MONTI

11.637.661

33.336

3.540.983

13.132.574

173.473

1,5%

326 UNIPLAST - TUBI S.P.A.

BIBBIANO

11.606.915

-295.063

2.976.112

10.651.233

158.266

1,4%

327 PALFINGER ITALIA SPA

REGGIO NELL'EMILIA

11.593.901

120.400

1.347.076

12.370.104

148.676

1,3%

328 VACON S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

11.572.999

-57.852

3.364.588

13.389.083

163.574

1,4%

CORREGGIO

11.503.439

519.691

45.918.192

152.406.917

3.064.619

26,6%

329 KERSELF 330 CABRIONI BISCOTTI S.R.L.

CARPINETI

11.500.596

264.376

6.332.013

11.099.316

45.006

0,4%

331 T & T COSTRUZIONI S.R.L.

CORREGGIO

11.482.300

-12.222

169.618

8.354.168

61.607

0,5%

ROLO

11.451.774

0

190.493

14.392.086

147.202

1,3%

CASTELLARANO

11.418.090

415.349

5.697.487

26.996.501

490.852

4,3%

REGGIO NELL'EMILIA

11.372.160

93.202

480.502

16.396.057

231.205

2,0%

332 LATTERIA TULLIA SOC. COOP. AGR. 333 LEVITILES S.P.A. 334 GRUPPO UNICA S.P.A. 335 CERAMICA MANDRIO CORREGGIO CMC S.P.A. 336 F.LLI MENABO' S.R.L. 337 CAGNA & BENELLI S.P.A.

76

LOCALItà

CORREGGIO

11.341.190

176.253

1.562.102

10.796.636

151.584

1,3%

CAVRIAGO

11.282.872

180.080

1.472.612

6.253.235

92.496

0,8%

BRESCELLO

11.278.358

37.211

631.050

4.504.493

26.031

0,2%


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

338 APE S.P.A.

Località

Utile / Perdita 2009 11.224.552 825.616

Ricavi 2009

Montecchio Emilia

Patrimonio Capitale Oneri Oneri fin Netto 2009 investito 2009 finanziari 2009 / Fatt. 5.022.483 9.701.057 28.439 0,3%

339 BERTONI FORGIATI S.R.L.

Luzzara

11.162.033

70.703

1.287.407

6.044.365

108.853

1,0%

340 ANTICA CERAMICA RUBIERA SRL

Rubiera

11.049.934

339.869

6.250.229

15.185.640

159.310

1,4%

Castelnovo ne' Monti

11.045.335

56.896

1.400.020

20.833.112

221.804

2,0% 13,4%

341 C.A.M.A.R. SOC. COOP. COOP. EDILIZIA DEL COMPRENSORIO DI REGGIO EMILIA LA BETULLA SOC. 342 COOP. 343 ASSIST GROUP S.R.L.

Reggio nell'Emilia

11.042.581

383.885

20.838.065

101.210.854

1.479.265

San Polo d'Enza

10.982.277

1.198.559

1.465.656

9.291.219

55.384

0,5%

344 GRUPPO FACCHINI EMILIANO SOC. COOP.

Reggio nell'Emilia

10.951.341

-94.679

939.456

4.250.379

22.279

0,2%

345 MANIFATTURA DI S.MAURIZIO S.R.L.

Reggio nell'Emilia

10.903.849

251.507

3.610.163

8.365.973

137

0,0%

Reggiolo

10.899.110

311.988

4.609.902

9.262.749

68.637

0,6%

346 GIANNI FERRARI S.R.L. 347 INDUSTRIAL PACKAGING S.R.L. 348 FLEXI-BORD S.P.A.

Reggio nell'Emilia

10.889.146

807.253

4.561.856

6.983.535

777

0,0%

Luzzara

10.854.068

223.356

566.766

11.486.722

535.229

4,9%

349 BURANI INTERFOOD S.R.L.

Reggio nell'Emilia

10.843.929

8.917

623.321

3.502.847

86.487

0,8%

350 ITALSUGHERO DEI F.LLI CORREGGI S.R.L.

Montecchio Emilia

10.801.344

-74.855

5.329.525

14.606.700

162.020

1,5%

351 MEMAR-MONTEASSEGNI S.P.A.

Reggio nell'Emilia

10.792.713

13.159

2.273.262

12.228.371

223.505

2,1%

Correggio

10.735.296

469.699

5.549.618

10.814.925

76.294

0,7%

352 LEBEZ S.P.A. 353 UDOR SPA

Rubiera

10.719.662

2.771.638

10.966.742

15.992.677

35.555

0,3%

354 ALPI PADANA SRL

Rubiera

10.649.651

-164.112

96.813

5.606.840

42.235

0,4%

355 REVERBERI ENETEC S.R.L.

Castelnovo ne' Monti

10.638.700

325.846

2.260.233

5.399.136

12.463

0,1%

356 CASCINE EMILIANE S.P.A.

Castelnovo di Sotto

10.632.004

59.857

2.395.056

14.096.311

107.805

1,0%

357 HERBERIA SPA

Rubiera

10.599.978

-262.474

2.220.982

16.351.096

342.892

3,2%

358 CERAMICA GAZZINI S.P.A.

Rubiera

10.587.308

153.508

1.200.382

7.171.490

131.157

1,2%

359 FARM SERVICE S.R.L. 360 ROOFCOP S.R.L. 361 REV-AVIATION S.P.A. 362 NIAL NIZZOLI SRL 363 C.E.A.G. CALCESTRUZZI ED AFFINI S.R.L. 364 WATER LINE SRL 365 MONDIAL SUGHERO S.R.L. 366 GENERAL CAR S.R.L. 367 DIANA 2 S.R.L.

Reggio nell'Emilia

10.580.479

59.515

1.110.091

5.670.060

16.256

0,2%

Cadelbosco di Sopra

10.475.193

206.697

1.392.852

6.089.928

147.376

1,4%

Reggio nell'Emilia

10.459.819

90.245

660.608

10.512.161

64.862

0,6%

Correggio

10.414.767

-229.933

2.804.499

13.195.830

328.853

3,2%

Villa Minozzo

10.411.971

100.827

2.734.708

12.418.375

193.284

1,9%

Reggio nell'Emilia

10.388.264

127.274

2.219.694

9.291.504

196.773

1,9%

Vezzano sul Crostolo

10.350.232

31.737

5.004.401

13.144.994

87.769

0,8%

Reggio nell'Emilia

10.350.115

-382.583

2.754.719

7.218.383

42.610

0,4%

Campagnola Emilia

10.348.216

8.964

347.362

2.467.184

20.807

0,2%

Viale Timavo, 2/C 42100 Reggio Emilia Tel. 0522/406135 - Fax: 0522/433745 www.primaimmobiliare.com - info@primaimmobiliare.com 77


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

RAGIONE SOCIALE

368 PRATI GROUP S.P.A.

LOCALItà SCANDIANO

369 SEAT S.R.L. 370 C.A.A.R.-S.R.L.-CONCESSIONARIA AUTOVEICOLI APPENNINO REGGIANO 371 EUROFILTER SPA

UtILE / PERdItA 2009 10.342.413 -332.625

RICAvI 2009

PAtRImONIO CAPItALE ONERI ONERI fIN NEttO 2009 INvEStItO 2009 fINANzIARI 2009 / fAtt. 1.798.250 12.255.939 297.471 2,9%

CAMPAGNOLA EMILIA

10.318.700

-180.542

1.980.163

11.979.674

289.819

2,8%

CASTELNOVO NE' MONTI

10.314.367

208.419

548.060

2.175.709

34.789

0,3%

CASALGRANDE

10.294.782

300.502

2.420.141

8.042.914

30.383

0,3%

372 BARBIERI S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

10.263.524

150.663

4.085.009

14.446.939

304.643

3,0%

373 CREDEMTEL S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

10.187.691

1.171.731

6.236.805

10.813.868

14.882

0,1%

CASALGRANDE

10.167.541

-305.475

809.015

11.661.928

260.632

2,6%

CASTELLARANO

10.069.901

-1.103.813

3.154.044

13.117.004

168.833

1,7%

REGGIO NELL'EMILIA

10.057.047

503.292

2.845.240

19.486.287

5.277

0,1%

374 BAL-CO S.P.A. 375 HYDRODESIGN S.R.L. 376 ASSICURA S.P.A. 377 COOPERATIVA SOCIALE LA PINETA SOC. COOP.

REGGIOLO

10.020.424

14.315

213.223

6.695.924

76.615

0,8%

378 ZIVAN S.R.L.

POVIGLIO

10.008.106

574.686

8.646.299

17.249.997

23.401

0,2%

379 AUTOBIC SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA

REGGIO NELL'EMILIA

9.987.917

-63.348

255.087

3.161.268

40.501

0,4%

380 MEDICI ERMETE E FIGLI S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

9.969.850

255.097

3.634.207

7.851.483

6.704

0,1%

381 LATTERIA SOCIALE SAN GIOVANNI DELLA FOSSA SOC. COOP. AGR.

NOVELLARA

9.925.694

3.123

14.004

16.107.580

387.108

3,9%

382 AUTOLAMA S.R.L. DI LAZZARETTI ADELMO & C.

NOVELLARA

9.924.273

13.780

597.140

4.470.579

215.393

2,2%

383 SCATOLIFICIO ME-CART S.R.L. 384 MECTRA SPA 385 BEMA S.R.L. 386 NUOVAMACUT AUTOMAZIONE S.P.A. 387 TERMOMECCANICA G L SRL 388 CIESSE PAPER SRL 389 SACIL SRL 390 EUROLOGIS SOC. COOP.

CAVRIAGO

9.853.910

354.713

3.547.953

10.001.302

87.510

0,9%

MONTECCHIO EMILIA

9.846.185

-1.152.935

3.145.274

8.238.507

0

0,0%

VIANO

9.815.804

-56.162

748.933

9.439.367

159.782

1,6%

REGGIO NELL'EMILIA

9.804.069

-374.463

726.635

9.211.942

112.040

1,1%

CASTELNOVO NE' MONTI

9.785.987

-8.570

1.602.166

14.524.573

558.480

5,7%

LUZZARA

9.766.697

7.213

625.334

5.967.343

151.028

1,5%

SCANDIANO

9.761.665

62.980

308.413

5.857.961

168.141

1,7%

REGGIO NELL'EMILIA

9.760.107

18.643

540.394

4.259.984

108.585

1,1%

391 FI.MA DI MASINI E FIGLI S.R.L.

QUATTRO CASTELLA

9.656.345

1.761.221

9.253.573

12.656.861

9.737

0,1%

392 SALON HABITAT (ITALIA) S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

9.612.295

-16.773

259.128

4.255.009

28.309

0,3%

393 CIB SOC. COOP.

REGGIO NELL'EMILIA

9.593.324

49.158

2.057.213

3.733.082

1.007

0,0%

394 R. MONTANARI S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

9.581.506

344.908

448.702

3.946.911

8.097

0,1%

395 KENDO MOTORS S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

9.505.487

35.289

423.685

2.404.891

41.387

0,4%

396 SECCHIA S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

9.494.606

-1.530.421

15.000.591

28.467.601

222.737

2,3%

397 EDILGRISENDI S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

9.480.838

321.498

12.607.993

45.493.665

610.367

6,4%

CASTELNOVO DI SOTTO

9.391.480

-778.112

1.773.535

13.243.434

174.374

1,9%

398 MOTOR POWER COMPANY SRL

TECNOLOGIE NELLE PAVIMENTAZIONI INTERNE ED ESTERNE Industriali•Commerciali•Civili•Alimentari•Zootecnici

Pavimenti in calcestruzzo • Pavimenti e rivestimenti in resina • Recupero pavimentazioni esistenti Pavimentazioni architettoniche in ghiaietto lavato • Impermeabilizzazioni con sistemi Penetron®   e Radcon® • Sottofondi • Rampe in Durocret • Sistemazioni Fognarie • Risanamenti e consolidamenti

F.lli B.Systems ha conseguito l’attestazione SOA per appalti pubblici

SOLUZIONI ARCHITETTONICHE, NUOVE SENSAZIONI Via Prampolini, 58 - 42023 Cadelbosco Sopra - Reggio Emilia - Tel. 0522 919646 (r.a.) - Fax 0522 919692 - www.bsystems.it - info@bsystems.it

78


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Località

Utile / Perdita 2009 9.354.673 1.138.172

Ricavi 2009

Patrimonio Capitale Oneri Oneri fin Netto 2009 investito 2009 finanziari 2009 / Fatt. 17.463.362 22.706.667 278.468 3,0%

399 IDROMECCANICA BERTOLINI S.P.A.

Reggio nell'Emilia

400 CONSORZIO SERVIZI E APPALTI

Reggio nell'Emilia

9.335.651

10.275

100.892

4.763.780

12.684

0,1%

401 BRAGLIA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

9.273.787

1.299.325

6.199.590

8.814.322

242

0,0%

402 MOMASTELA SRL 403 EVICARRI SPA 404 RIVER S.P.A. 405 CORRADINI LUIGI S.R.L.

Castellarano

9.260.526

125.577

170.793

3.177.578

64

0,0%

Reggio nell'Emilia

9.256.892

-354.392

1.558.614

13.657.214

297.691

3,2%

Brescello

9.248.179

2.444.175

6.054.436

9.377.834

18.119

0,2%

Reggio nell'Emilia

9.247.866

418.083

6.699.689

9.516.702

17.542

0,2%

406 PIETRANERA S.P.A.

Reggio nell'Emilia

9.231.881

83.236

2.044.636

7.447.738

94.483

1,0%

407 CLEVERTECH S.R.L.

Cadelbosco di Sopra

9.231.729

8.509

987.045

9.787.823

113.414

1,2%

Castellarano

9.174.776

-790.163

1.804.500

11.115.131

175.496

1,9%

Rubiera

9.167.201

1.037

104.173

3.687.191

3.114

0,0%

408 CERAMICA EURO S.P.A. 409 D.E.C. (DISTRIBUTORI EDILI CONSORZIATI) SOC. COOP. 410 BETTATI ENGINEERING SRL 411 ITALFARM S.R.L.

Reggio nell'Emilia

9.114.829

8.829

240.746

5.179.783

93.625

1,0%

Scandiano

9.096.269

52.785

109.207

17.090.030

111.125

1,2%

412 NUOVA VIMAPLAST S.R.L.

Reggio nell'Emilia

9.080.154

-123.358

676.558

5.729.689

46.709

0,5%

413 XANADU S.P.A.

Reggio nell'Emilia

9.073.700

-611.266

2.035.782

9.288.964

157.124

1,7%

414 STRHOLD S.P.A.

Reggio nell'Emilia

9.053.728

-783.972

6.660.750

18.770.632

297.493

3,3%

Rubiera

9.038.717

-72.236

3.097.282

9.089.828

250.287

2,8%

415 CUGINI MALAGOLI & C. S.R.L. 416 RAICO S.R.L.

Reggio nell'Emilia

9.022.769

317.898

1.120.037

5.593.905

83.418

0,9%

417 PROGENY S.R.L.

Reggio nell'Emilia

9.017.150

112.494

1.157.590

5.681.422

361

0,0%

418 INTERPULS S.P.A. 419 ARTONI GROUP SPA 420 BROSS SRL 421 INDUSTRIAL TILES ACHIEVEMENTS S.R.L. 422 F.LLI COTTAFAVA S.R.L. 423 DISPLAY ITALIA S.R.L. 424 TIGIEFFE S.R.L. 425 AGR. DON CAMILLO S.R.L. 426 ALBOR S.R.L. 427 NATHURA SRL 428 TRASPORTI GENNARINI S.R.L. 429 SWM S.P.A.

Albinea

8.980.867

230.918

5.444.631

19.446.630

300.838

3,3%

Reggio nell'Emilia

8.978.016

-3.171.113

63.707.389

104.122.469

1.013.856

11,3%

Cavriago

8.955.722

110.653

501.956

1.951.985

192

0,0%

Casalgrande

8.952.802

-436.623

18.673

6.091.866

73.675

0,8%

Rubiera

8.932.088

26.048

2.138.404

12.837.022

382.527

4,3%

Reggio nell'Emilia

8.927.214

1.026.819

2.920.325

6.200.186

1.418

0,0%

Luzzara

8.860.528

-523.389

996.346

8.302.674

194.245

2,2%

Brescello

8.850.137

32.644

235.911

4.871.082

206.347

2,3%

Reggiolo

8.834.194

73.526

750.245

6.004.078

204.157

2,3%

Montecchio Emilia

8.782.169

839.052

2.535.288

4.626.144

408

0,0%

Gattatico

8.758.293

170.070

1.186.606

4.489.349

31.192

0,4%

Rubiera

8.743.105

-32.720

7.743.282

12.414.552

123.672

1,4%

COSÌ BUONI, COSÌ VICINI.

79


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Località

430 TRAVEL TRASPORTI S.R.L.

Toano

431 BIO - ENERGY S.R.L. 432 CCPL CONSORZIO COOPERATIVE DI PRODUZIONE E LAVORO SOC. COOP. 433 LATTERIA SOCIALE DEL FORNACIONE SOC. COOP. AGR. 434 LA CONTABILE S.P.A.

Utile / Perdita 2009 8.727.632 62.337

Ricavi 2009

Patrimonio Capitale Oneri Oneri fin Netto 2009 investito 2009 finanziari 2009 / Fatt. 2.856.465 7.113.967 44.703 0,5%

Guastalla

8.724.863

179.004

620.969

4.310.972

160.903

1,8%

Reggio nell'Emilia

8.704.406

3.515.611

158.393.379

195.515.782

477.051

5,5%

Castelnovo ne' Monti

8.617.949

0

647.360

14.027.666

207.804

2,4%

Reggio nell'Emilia

8.577.632

-169.534

1.210.609

5.094.733

65.022

0,8%

435 SALL S.R.L.

Cavriago

8.563.808

68.937

2.825.450

7.357.672

54.339

0,6%

436 DEDIT S.P.A.

Cavriago

8.547.990

-1.038.250

439.414

10.164.896

323.335

3,8%

437 I.E.G. - IMPRESA E GESTIONE S.R.L.

Reggio nell'Emilia

8.510.647

244.630

730.995

5.496.825

11.148

0,1%

438 BOSCO SPORT S.R.L.

Reggio nell'Emilia

8.499.780

50.678

146.062

8.178.025

8.774

0,1%

439 H.T.O. S.R.L.

San Martino in Rio

8.488.218

377

65.625

3.627.485

8.361

0,1%

440 PHONOCAR S.P.A.

Reggio nell'Emilia

8.433.710

669.774

5.963.869

8.752.415

7.445

0,1%

441 POMMIER FURGOCAR S.R.L.

Reggio nell'Emilia

8.419.294

114.846

11.261.695

13.086.495

5.961

0,1%

442 TELL S.R.L.

Reggio nell'Emilia

8.402.886

-326.201

117.028

23.852.630

4.691

0,1%

443 PENTA SERVICE S.P.A.

Reggio nell'Emilia

8.396.382

69.551

411.445

4.627.921

52.477

0,6%

Correggio

8.378.713

991.294

3.428.918

6.836.833

7.784

0,1%

Vezzano sul Crostolo

8.335.499

-499.955

275.943

10.670.662

226.734

2,7%

Albinea

8.333.024

21.909

533.878

5.919.919

19.606

0,2%

Guastalla

8.307.919

24.195

1.535.310

4.672.027

52.998

0,6%

San Martino in Rio

8.307.518

0

3.871.938

13.722.195

245.107

3,0%

444 CRI-MAN S.R.L. 445 MEDICI S.R.L. 446 VITIVINICOLA PRATI S.R.L. 447 FORGRANA CORRADINI S.P.A. 448 CANTINA SOCIALE DI SAN MARTINO IN RIO SOC. COOP. AGR. 449 SGM TECHNOLOGY FOR LIGHTING SPA

Reggio nell'Emilia

8.299.966

-2.442.038

2.067.919

16.861.771

576.744

6,9%

450 R.A.I. CHEM S.R.L.

Reggio nell'Emilia

8.284.339

63.527

2.026.885

8.822.989

35.466

0,4%

451 LITOSERVICE S.R.L.

Guastalla

8.280.477

1.197

356.301

6.888.240

224.741

2,7%

452 GIUSTI FRATELLI S.R.L.

Novellara

8.279.412

1.136.549

10.480.193

12.145.423

842

0,0%

453 ARBIZZI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

8.262.026

209.445

1.211.824

4.155.593

7.434

0,1%

454 SENSIENT FOOD COLORS ITALY S.R.L.

Reggio nell'Emilia

8.245.368

-982.257

3.133.112

18.942.147

411.361

5,0%

Luzzara

8.211.204

285.014

2.119.530

5.168.919

39.660

0,5%

455 REBER S.R.L.

Rubiera

8.209.701

111.216

1.793.329

4.213.871

19.729

0,2%

457 GALTECH SRL

456 RISTOGAMMA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

8.188.610

-2.208.704

7.378.370

11.242.566

49.616

0,6%

458 COMALL INTERNATIONAL S.R.L.

Reggio nell'Emilia

8.181.024

74.866

2.661.403

5.756.949

16.945

0,2%

Boretto

8.161.131

881.700

9.360.976

12.195.007

1.289.400

15,8%

Reggio nell'Emilia

8.114.570

405.891

2.043.737

7.192.408

67.967

0,8%

459 NEXT HYDRAULICS S.R.L. 460 VP ITALY S.R.L.

Diagnosi scocca computerizzata Disbrigo pratiche assicurative e assistenza legale Auto sostitutiva gratuita

AUTOCARROZZERIA DALLARI s.a.s. di Dallari Nando e C.

SPECIALIZZATO

Scotchtint per

Auto

Pellicole per il controllo Solare e la Sicurezza del Vetro

80

42124 Reggio Emilia - Via U. Degola 8 - Zona Villaggio Crostolo Tel: 0522.921188 - Fax: 0522.924407 e-mail: autocarrozzeria.dallari@tin.it - www.autocarrozzeriadallari.it

AKZO NOBEL SIKKENS PRODOTTI VERNICIANTI


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Località

Ricavi 2009

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

461 LDL S.R.L. - PLYWOOD

Boretto

8.101.210

3.048

1.371.818

6.410.293

77.679

1,0%

462 TORREGGIANI & C. SPA

Reggio nell'Emilia

8.072.780

481.573

2.912.542

9.654.179

2.903

0,0%

463 ALA SPA

Quattro Castella

8.039.577

372.530

1.208.367

9.375.335

241.285

3,0%

Rubiera

8.032.092

203.436

1.989.101

5.536.152

20.087

0,3%

464 FAST S.P.A. 465 CERAMICA LIBERA S.R.L. 466 HAPPY CENTER SERVICE S.R.L. 467 CARPENTERIA C.S. S.R.L. 468 ALCE SRL 469 CONSORZIO SOLIDARIETA' SOCIALE OSCAR ROMERO. 470 SOCIETA' ITALIANA WERISAN DI LEGNANI CAV.RAG.ANTONIO S.P.A. 471 CERAMICHE MAC 3 SPA 472 A A SRL COPERTURE 473 GREENPIPE S.R.L. 474 ELETTROTEK S.R.L.

Casina

8.008.997

387.852

1.248.984

2.898.881

16.575

0,2%

Gattatico

7.993.905

114.629

967.134

2.997.758

28.380

0,4%

Campagnola Emilia

7.964.926

-601.281

6.304.878

9.656.242

10.670

0,1%

Luzzara

7.942.749

30.839

2.341.538

10.557.159

105.098

1,3%

Reggio nell'Emilia

7.897.670

3.897

128.944

3.714.326

413

0,0%

Novellara

7.854.635

371.146

2.291.426

4.576.659

26.220

0,3%

Baiso

7.830.158

-397.273

2.210.135

11.882.423

279.529

3,6%

Correggio

7.820.341

498.727

3.210.867

6.510.723

6.600

0,1%

Correggio

7.813.198

-196.202

1.050.045

6.181.321

238.757

3,1%

Bagnolo in Piano

7.797.860

438.353

2.005.486

6.034.697

71.258

0,9%

475 GUATTERI E VISUAL PROJECT S.R.L.

Gattatico

7.779.383

-472.834

2.171.446

10.896.354

210.879

2,7%

476 E 4 COMPUTER ENGINEERING S.P.A.

Scandiano

7.776.980

255.091

2.309.885

5.780.480

14.833

0,2%

Rubiera

7.747.526

-80.590

461.258

7.291.564

126.108

1,6%

Castellarano

7.742.575

20.038

460.607

8.190.545

302.066

3,9%

477 PROGETTO BAUCER S.R.L. 478 TECNOGRAFICA SPA 479 IL CEPPO S.R.L. 480 PREMIX S.R.L. 481 NUOVA S.P.A. ACQUE MINERALI DI CERVAREZZA 482 ITALTREND S.P.A. 483 LATTERIA SOCIALE S. PIETRO SOC. COOP. AGR. 484 DUMAS ALLESTIMENTI S.R.L. 485 RIGHI S.R.L. 486 OFFICINA C.M.C. S.R.L. 487 LATTERIA CENTRO GHIARDO SOC. COOP. AGR. 488 ZINCATURA PADANA S.P.A. 489 BRONZONI ANTONIO SRL 490 EFFE S.R.L.

Campagnola Emilia

7.716.546

1.746

2.360.212

9.918.298

178.391

2,3%

Cadelbosco di Sopra

7.715.066

119.077

558.489

3.752.682

47.203

0,6%

Busana

7.698.899

1.005.315

2.982.173

6.165.380

61.379

0,8%

Reggio nell'Emilia

7.668.069

17.256

223.324

4.424.105

13.421

0,2%

Carpineti

7.574.990

0

1.378.678

13.800.011

336.997

4,4%

Cadelbosco di Sopra

7.567.833

-288.737

219.647

4.769.307

42.105

0,6%

Reggio nell'Emilia

7.559.545

-2.097.441

1.911.627

6.622.606

62.050

0,8%

Casalgrande

7.547.847

323.425

1.881.060

7.502.302

68.643

0,9%

Bibbiano

7.521.476

30.705

1.353.793

13.443.461

64.707

0,9%

Reggio nell'Emilia

7.478.544

579.263

3.612.475

8.990.243

85.566

1,1%

Bibbiano

7.476.149

5.677

445.579

1.464.792

2.055

0,0%

Reggio nell'Emilia

7.457.285

20.892

5.503.709

15.220.162

319.438

4,3%

AGENZIA GENERALE DELL’EMILIA ROMAGNA

CREDITPARTNER S.R.L. AGENTI GENERALI: MARIO BOCCACCINI • LUCA BOCCACCINI MANUELA CASTAGNETTI GIUSEPPE DELVECCHIO MARCO FERRARI SEDE LEGALE ED AMMINISTRATIVA:

RAVENNA • VIA MEUCCI 1 -48124 TEL. 0544 40891 1 • FAX 0544 408907 EMAIL: RAVENNA@COFACE.IT

SEDE DI REGGIO EMILIA 

VIA ROMA 22 - 42121 TEL. 0522 580737 • FAX 0522 580736 EMAIL: REGGIOEMILIA@COFACE.IT

ASSICURAZIONE DEI CREDITI, CAUZIONI E C.A.R.  INFORMAZIONI COMMERCIALI • RECUPERO CREDITI • FACTORING LA GESTIONE DEI CREDITI È UN ELEMENTO CHIAVE PER GARANTIRE VALORE ALL’IMPRESA. LA MISSIONE DI COFACE È DI AGEVOLARE LE ATTIVITÀ COMMERCIALI DELLE IMPRESE A LIVELLO GLOBALE ATTRAVERSO UNA GAMMA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI VERSATILI ED EFFICIENTI: INFORMAZIONI SULLA SOLVIBILITÀ DEI PARTNER COMMERCIALI, ASSICURAZIONE E GESTIONE DEI CREDITI, FACTORING. L’OFFERTA DI COFACE È PROGETTATA PER CONSENTIRE ALLE AZIENDE DI GESTIRE E PROTEGGERE CON CURA I PROPRI CREDITI E DI LAVORARE IN TUTTA SICUREZZA, IN ITALIA E ALL’ESTERO.

WITH COFACE, TURN EVERY CLIENT INTO A GOOD CLIENT

SEDE DI BOLOGNA 

VIA MASSARENTI 14/B - 40138 TEL. 05 1 4299001 • FAX 05 14292985 EMAIL: BOLOGNA@COFACE.IT

SEDE DI MODENA 

VIA MARIO VELLANI MARCHI 80-41100 TEL. 059 359364 • FAX 059 346321 EMAIL: MODENA@COFACE.IT

SEDE DI PARMA 

PIAZZA C.A. DALLA CHIESA 3 - 43100 TEL. 0521 798276 • FAX 0521 707724 EMAIL: PARMADUE@COFACE.IT

81


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Località

Ricavi 2009

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

491 IRCEM INDUSTRIALE S.R.L.

Correggio

7.412.404

-7.139.297

10.393.943

27.430.514

489.947

6,6%

492 CENTRO PNEUMATICI S.R.L.

Montecchio Emilia

7.407.863

152.906

3.717.927

7.847.327

18.590

0,3%

493 FIORINI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

7.404.666

5.526

165.883

3.819.808

175.413

2,4%

494 INVESTA FINANCE S.P.A.

Reggio nell'Emilia

7.388.830

-11.470

2.953.066

8.521.493

157.231

2,1%

495 COPY COMPANY S.R.L.

Campagnola Emilia

7.387.872

54.002

929.406

4.377.301

19.549

0,3%

Reggio nell'Emilia

7.361.484

168.063

3.749.940

8.588.618

84.147

1,1%

496 VETAGRO S.P.A. 497 SACMA PLAST S.R.L. 498 S.I.P.A.V. S.P.A. 499 STEEL SERVICE S.R.L. 500 G3 S.P.A.

Bagnolo in Piano

7.308.358

-354.305

3.070.139

8.525.630

63.010

0,9%

Reggio nell'Emilia

7.305.783

-576.481

348.982

7.457.132

182.730

2,5%

Reggiolo

7.288.474

-426.458

2.392.662

6.729.570

77.928

1,1%

Quattro Castella

7.277.645

912.091

1.098.130

3.341.037

10.939

0,2%

501 SARMOG S.P.A.

Guastalla

7.256.897

134.706

1.115.595

5.089.600

64.122

0,9%

502 COOPERATIVA INTERCOMUNALE LAVORATORI AGRICOLI SOC. COOP. AGR.

Novellara

7.232.267

1.718

3.359.220

15.145.880

348.936

4,8%

Luzzara

7.223.694

35.515

328.547

5.631.016

119.770

1,7%

Campegine

7.220.428

0

187.207

11.302.761

108.132

1,5%

503 ACCORSI SRL 504 CASEIFICIO AGRICOLO DEL MILANELLO TERRE DI CANOSSA SOC. COOP. 505 OFFICINA BOCEDI SRL 506 BELL S.R.L.

Scandiano

7.195.753

290.813

1.852.619

5.668.424

14.021

0,2%

Reggio nell'Emilia

7.191.906

-111.369

2.631.320

6.024.488

63.702

0,9%

507 CUCCOLINI SRL

Reggio nell'Emilia

7.177.805

-1.244.003

965.336

11.102.524

194.585

2,7%

508 POLIEMME S.R.L.

Reggio nell'Emilia

7.177.314

395.013

5.719.167

8.156.236

1.102

0,0%

509 TE.SE.C.S.R.L. TECNOLOGIA SERVIZIO CONSUMATORI 510 GE.GRAF (GESTIONE GRAFICA) S.R.L. 511 ETERNITY S.R.L. 512 F.LLI FERRARI CORPORATION S.P.A. 513 SA.MI S.R.L.

Guastalla

7.155.325

73.996

1.493.137

3.328.129

2.145

0,0%

Bagnolo in Piano

7.141.273

52.165

4.769.295

9.348.513

136.808

1,9%

Rubiera

7.133.141

4.827

1.667.673

9.194.076

147.465

2,1%

Boretto

7.127.110

77.705

2.638.172

5.574.063

5.881

0,1%

Reggio nell'Emilia

7.126.800

4.906.094

6.214.924

12.562.043

477.765

6,7%

514 PRAMAR S.R.L.

Boretto

7.106.905

-31.344

2.358.708

7.066.894

81.572

1,1%

515 I.C.L. S.P.A.

Gualtieri

7.099.459

128.775

4.726.580

8.247.243

12.694

0,2%

516 AGRIFORGE SRL 517 FRACM S.P.A. IN SIGLA FRACM S.P.A. 518 CARTENPLAST - S.R.L. 519 SCATOLIFICIO GABO S.R.L. 520 CASEIFICIO SOCIALE CAVOLA SOC. COOP. AGR.

Luzzara

7.082.675

319.306

490.975

3.583.334

31.895

0,5%

Brescello

7.071.366

204.005

4.221.539

7.993.299

47.449

0,7%

Vezzano sul Crostolo

7.056.759

62.902

3.655.543

6.682.133

15.313

0,2%

Brescello

7.049.147

-167.367

1.943.314

9.071.580

33.538

0,5%

Toano

7.034.267

0

639.329

11.821.162

271.819

3,9%

a i r g o l g r S a M Vi “TIENITI LA PATENTE IN TASCA VIAGGIANDO CON NOI...” VIA CAV. SANTE BERTOLUZZI, 1 - SORBOLO TEL: 0521698998 FAX: 0521346485 MAIL: matteomoraviaggi@gmail.com 82


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Località

Ricavi 2009

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

521 A & M PRODUCTION S.R.L.

Reggio nell'Emilia

7.032.075

298.649

441.232

2.165.337

2.546

0,0%

522 CERAMICA FLAMINIA S.R.L.

Casalgrande

7.026.482

447.674

6.365.135

10.424.229

74.618

1,1%

523 CONSORZIO PRIVATASSISTENZA SOC. COOP. SOCIALE

Reggio nell'Emilia

7.007.465

-35.571

23.180

1.745.327

8.456

0,1%

524 SYSTEMAITALIA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

6.994.062

72.497

317.466

1.983.472

3.290

0,0%

Reggio nell'Emilia

6.983.137

125.377

6.065.155

21.631.724

186.362

2,7%

Castelnovo di Sotto

6.979.627

-26.348

1.473.020

4.769.205

39.332

0,6%

525 SOC. CATTOLICA DI REGGIO EMILIA COSTRUZIONI EDILI E STRADALI S.P.A 526 LISA - LAVORAZIONE ITALIANA SPECIALITA' ALIMENTARI SRL

Luzzara

6.959.694

76.011

2.684.096

6.172.009

3.625

0,1%

528 EDILESSE S.R.L.

527 SIMOL S.P.A.

Reggio nell'Emilia

6.939.184

-144.064

2.401.925

27.638.787

792.904

11,4%

529 FILCAR S.P.A.

Reggio nell'Emilia

6.918.430

253.428

1.724.912

6.569.843

59.385

0,9%

530 L.I.C.A. S.R.L.

Correggio

6.914.582

214.424

5.161.849

8.593.194

30.048

0,4%

531 VERONI COTTI S.R.L.

Correggio

6.911.547

75.269

6.678.658

26.748.161

260.007

3,8%

532 SIME - IDROMECCANICA S.R.L.

Guastalla

6.910.282

324.650

1.049.025

6.837.947

15.453

0,2% 43,6%

533 AGAC INFRASTRUTTURE S.P.A.

Reggio nell'Emilia

6.900.000

2.334.622

131.993.771

192.262.644

3.011.655

534 VIESSE SRL

Reggio nell'Emilia

6.884.261

-501.857

1.982.594

8.678.516

251.834

3,7%

535 EUROELETTRA SISTEMI S.P.A.

Reggio nell'Emilia

6.861.656

-14.545

1.010.782

9.406.796

216.735

3,2%

536 MAP AQUILA SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA

Reggio nell'Emilia

6.799.629

0

10.000

10.791.601

5.538

0,1%

537 TEAMSYSTEM EMILIA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

6.794.139

787.352

1.257.604

3.689.453

10.688

0,2%

Correggio

6.755.626

-82.601

933.016

4.294.705

21.975

0,3%

Casalgrande

6.747.355

8.760

1.267.120

10.104.629

222.540

3,3%

538 TECO SRL 539 GAMBARELLI IMPIANTI S.R.L. 540 STAMPOTECNICA S.R.L. 541 MARIELLA BURANI RETAIL S.R.L.

Correggio

6.706.825

-353.966

2.461.319

6.405.282

33.887

0,5%

Reggio nell'Emilia

6.702.541

-16.136.601

-10.305.918

17.533.553

614.172

9,2%

542 ROSSI F.LLI S.R.L.

Correggio

6.701.117

146.504

3.680.350

7.024.018

64.719

1,0%

543 OFFICINE MECCANICHE VEZZANI ELISABETTA S.R.L.

Guastalla

6.657.920

574.929

6.735.948

8.582.875

577

0,0%

Casalgrande

6.640.899

-919.795

1.669.196

6.282.525

76.736

1,2%

San Polo d'Enza

6.638.411

21.974

99.014

1.146.354

20.743

0,3% 12,8%

544 MECC. 2000 S.R.L. 545 TECNO COMPUTER ITALIA S.R.L. 546 TECNOGEAR S.R.L.

Cavriago

6.636.055

-1.704.221

5.911.027

24.499.873

847.852

Rio Saliceto

6.629.611

69.240

1.555.352

4.389.662

23.857

0,4%

548 ALFA POLIMERI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

6.624.429

178.194

576.490

3.586.430

3.183

0,0%

549 AUTOCHEM ITALIANA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

6.618.597

40.913

397.630

3.789.832

84.508

1,3%

550 REFILL S.R.L.

Reggio nell'Emilia

6.613.601

35.325

388.084

2.064.573

19.111

0,3%

547 GGE S.R.L.

83


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

RAGIONE SOCIALE

RICAvI 2009

UtILE / PERdItA 2009

PAtRImONIO NEttO 2009

CAPItALE ONERI ONERI fIN INvEStItO 2009 fINANzIARI 2009 / fAtt.

551 GUIMATRAG S.R.L.

CAVRIAGO

6.610.371

43.411

714.323

2.725.636

11.885

0,2%

552 MAZZONI S.R.L.

CAVRIAGO

6.607.598

49.228

1.565.319

7.448.932

46.623

0,7%

553 ELETTRICA 77 AUTOMATION S.R.L. 554 ARTONI LOGISTICA S.R.L.

RUBIERA

6.606.266

415.443

3.194.344

6.475.647

12

0,0%

REGGIO NELL'EMILIA

6.588.782

-963.177

627.526

8.332.023

279.307

4,2%

555 ARTLEASING S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

6.574.720

959.423

29.226.375

42.529.649

377.188

5,7%

556 UNIECO SPORT S.P.A.

REGGIO NELL'EMILIA

6.567.358

-469.776

182.253

6.658.724

93.013

1,4%

557 DAXEL S.R.L. 558 RCF GROUP 559 CONSORZIO RUSPISTI MONTANI ASSOCIATI - CO.R.MA. 560 VALTEK S.P.A. 561 F.LLI IORI DI IORI SILVIO, MARIO E ANTONIO - INGROSSO ORTOFRUTTA S.R.L 562 FERRARI TRIPPA S.R.L.

RUBIERA

6.559.307

14.337

1.323.053

6.613.883

99.640

1,5%

REGGIO NELL'EMILIA

6.550.000

2.026.000

40.977.000

44.155.000

8.000

0,1%

CASTELNOVO NE' MONTI

6.532.758

85

91.965

3.942.447

16.664

0,3%

ALBINEA

6.516.308

466.404

2.300.210

5.133.788

29.633

0,5%

REGGIO NELL'EMILIA

6.512.367

54.938

595.862

1.878.159

596

0,0%

CAVRIAGO

6.507.866

111.465

497.192

9.796.659

153.083

2,4%

563 CORRADI & C. S.R.L.

REGGIO NELL'EMILIA

6.503.594

-34.782

51.698

2.949.339

71.071

1,1%

564 MO-EL S.R.L.

MONTECCHIO EMILIA

6.500.242

-176.895

691.383

4.013.366

54.734

0,8%

565 MINERARIA DI BOCA SRL 566 MEDILINE ITALIA S.R.L. 567 LATTERIA SOCIALE MADONNA DELLA PIETRA DI BISMANTOVA SOC. COOP.

CASALGRANDE

6.496.180

46.473

977.787

5.261.748

56.709

0,9%

CAVRIAGO

6.487.221

62.926

450.793

5.040.923

41.087

0,6%

CASTELNOVO NE' MONTI

6.481.372

658

1.291.262

6.060.133

113.625

1,8%

568 REGGIANA GOURMET SRL

BAGNOLO IN PIANO

6.468.899

537.536

1.138.779

4.059.083

32.825

0,5%

569 SPALLANZANI VINI S.R.L.

SCANDIANO

6.455.628

3.263

2.172.875

10.586.271

168.032

2,6%

LUZZARA

6.453.726

256.066

2.816.590

6.234.372

30.220

0,5%

571 AUTO BELTRAMI S.R.L.

GUASTALLA

6.442.662

-56.263

221.190

2.138.806

70.338

1,1%

572 META HYDRAULIC SRL

RUBIERA

6.440.698

116.880

1.186.249

3.956.958

33.554

0,5%

573 FLEXBIMEC INTERNATIONAL S.R.L.

ALBINEA

6.432.158

3.676

3.718.784

11.798.280

140.858

2,2%

CORREGGIO

6.430.791

588.189

4.904.062

7.686.360

14.002

0,2%

CASALGRANDE

6.400.009

17.521

190.671

4.506.296

79.078

1,2%

REGGIO NELL'EMILIA

6.382.591

-1.134.366

77.997

21.524.409

509.180

8,0%

SCANDIANO

6.367.612

8.279

1.008.222

7.315.247

363.355

5,7%

570 BINACCHI S.R.L.

574 FIRMA S.R.L. 575 DUEFFE ELETTROMECCANICA SRL 576 LE FONTI DI MATILDE S.R.L. 577 S.A.C.E.A. - SOCIETA' APPALTI CEMENTI ARMATI S.P.A. 578 COSMO HAUS S.R.L. 579 FOR C.E.P. S.R.L. 580 LA TECNOCOPIE S.R.L.

84

LOCALItà

REGGIO NELL'EMILIA

6.350.056

147.050

319.675

7.983.144

74.094

1,2%

CADELBOSCO DI SOPRA

6.345.395

417.285

1.897.039

4.278.017

1.283

0,0%

REGGIO NELL'EMILIA

6.344.551

119.027

3.566.499

7.349.808

14.140

0,2%


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

581 CERAMICHE MASTER PAVIMASTER S.R.L. 582 DIANIMPIANTI S.R.L.

Località

Ricavi 2009

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

Casalgrande

6.329.027

-170.405

3.748.106

9.808.439

65.028

1,0%

Guastalla

6.327.729

155.784

409.112

5.869.630

39.666

0,6%

583 GREGORIO VILLIRILLO S.R.L.

Reggio nell'Emilia

6.323.842

25.629

2.711.345

11.454.363

206.451

3,3%

584 EURO CASTINGS S.P.A.

Reggio nell'Emilia

6.296.317

-4.186.282

2.842.406

22.674.319

254.800

4,0%

585 COLORIFICIO DAMIANI S.P.A.

Montecchio Emilia

6.242.077

204.772

3.583.266

6.442.208

15.659

0,3%

San Polo d'Enza

6.241.396

714.365

2.691.328

5.082.732

5.814

0,1%

586 BORGHI AZIO S.P.A. 587 MELVILLE TRAVEL & LEISURE S.R.L.

Reggio nell'Emilia

6.222.070

26.801

285.584

1.407.391

1.529

0,0%

588 RECOS - REGGIANA COSTRUZIONI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

6.194.036

-459.454

-417.474

21.678.774

365.338

5,9%

589 I.EFFE.CI. S.R.L.

Quattro Castella

6.175.861

-176.236

421.119

4.968.443

113.382

1,8%

590 SIVAR CAR 2 S.R.L.

Reggio nell'Emilia

6.172.365

24.210

816.943

1.788.749

1.279

0,0%

Luzzara

6.137.027

-79.461

2.595.721

6.151.676

26.797

0,4%

Reggio nell'Emilia

6.135.604

-8.543

6.112

4.105.694

5.519

0,1%

591 SPAGGIARI INDUSTRIA GOMMA S.R.L. 592 CONSORZIO CARNI NATURALI SOC. COOP. AGR. 593 NUOVA LATTERIA FONTANA SOC. COOP. AGR. 594 REDEGHIERI F.LLI S.R.L. 595 PROSPECTA S.R.L.

Rubiera

6.124.640

0

417.201

9.442.776

87.274

1,4%

Sant'Ilario d'Enza

6.114.082

59.940

4.118.867

5.720.271

28.320

0,5%

Cavriago

6.109.772

-65.829

176.879

6.300.709

158.980

2,6%

596 PRIMAR SRL

Reggio nell'Emilia

6.107.834

65.519

211.698

3.764.972

118.261

1,9%

597 PASINI S.R.L.

San Polo d'Enza

6.088.487

32.398

1.023.611

3.485.525

45.539

0,7%

598 BOCEDI S.R.L.

Correggio

6.074.861

88.570

227.993

1.605.316

21.918

0,4%

599 EUROSERVICE SRL

Guastalla

6.072.230

357.221

871.201

5.599.577

7.375

0,1%

Bibbiano

6.062.989

10.011

121.514

5.436.558

35.967

0,6%

Reggio nell'Emilia

6.033.604

-1.799.443

9.825.432

16.298.730

112.023

1,9%

Correggio

6.014.577

-326.106

164.776

2.892.842

76.149

1,3%

Montecchio Emilia

5.994.911

4.193

349.415

7.395.453

107.519

1,8%

600 NUOVA UNIBREAD SRL 601 INGRANAGGI MOREALI MARIO S.P.A. 602 SCHIATTI AUTOMOBILI S.R.L. 603 SAVE ENGINEERING SRL 604 NIJI ITALIANA S.P.A.

Correggio

5.994.086

78.021

3.090.284

5.633.319

39.106

0,7%

605 STARK S.R.L.

Novellara

5.984.171

156.715

1.045.554

4.314.095

9.598

0,2%

606 R.R.ROBOTICA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.978.333

652.835

4.375.919

7.020.614

56.690

0,9%

607 UNIMAC-GHERRI S.R.L.

Montecchio Emilia

5.976.542

194.972

2.566.145

5.368.954

13.701

0,2%

608 KERART S.R.L.

Casalgrande

5.973.243

66.120

393.880

3.922.478

37.823

0,6%

609 PENTA LEVIGATURA S.P.A.

Castellarano

5.963.314

-131.861

516.576

16.458.684

476.730

8,0%

610 HAIR LINE DIFFUSION SRL

Sant'Ilario d'Enza

5.952.226

3.535

600.099

7.583.013

249.203

4,2%

NEVER ADAPT.

\

Jeep® Wrangler. Vieni a provarla.

p LEGA E FREEDOM TOP® IN OMAGGIO. OGGI CON FINANZIAMENTO SENZA ANTICIPO. TUA p A 29.900 €g CON CERCHI IN Jeep® è un brand Chrysler Group LLC

Consumi ciclo combinato da 7,1 a 11,7 l/100km. Emissioni CO2 da 187 a 273 g/km.

Prezzo riferito a Wrangler 2.8 CRD Sport (chiavi in mano, IPT esclusa). Prezzo di Listino € 33.430 con Freedom Top® e Comfort Pack, grazie al contributo di € 3.530 delle Concessionarie Jeep aderenti all’iniziativa. Esempio di Finanziamento: Anticipo € 0, 60 mesi, 60 rate mensili di € 562,50, Importo Totale del Credito € 30.399,62 (inclusi spese pratica € 285, Bolli € 14,62, SavaDna € 200), Interessi € 3.109, spese incasso Rid € 3,5 a rata, spese invio estratto conto € 2,81 per anno, Importo Totale Dovuto € 33.766,86, TAN fisso 3,90%, TAEG 4,96%. Salvo approvazione . Iniziativa valida fino al 31/12/2011. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Fogli informativi su www.sava.it. L’immagine della vettura visualizzata è indicativa.

85


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

611 FORNOVO GAS DISTRIBUZIONE S.R.L. 612 I.E. PARK S.R.L. SOLI BUMPER CARS 613 NGV MOTORI S.R.L. 614 OFFICINE MECCANICHE BUZZI S.R.L. 615 CEREAL DESTRINE SPA 616 I.R.S. S.P.A. 617 MP GROUP S.R.L. 618 B. GROUP SRL

Località

Ricavi 2009

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

Reggio nell'Emilia

5.936.769

317.075

651.833

3.282.909

32.471

0,5%

Gattatico

5.907.434

57.171

666.528

6.003.213

81.670

1,4%

Reggio nell'Emilia

5.899.486

10.302

1.346.651

6.012.166

121.618

2,1%

Novellara

5.898.176

409.011

2.931.492

6.958.655

156.121

2,6%

Cadelbosco di Sopra

5.887.704

2.614

596.924

2.223.994

13.346

0,2%

Campagnola Emilia

5.881.697

-214.677

1.892.314

4.566.328

79.818

1,4%

Cavriago

5.879.482

94.233

629.211

1.824.023

9.047

0,2%

Rolo

5.870.372

4.071

798.771

3.995.437

14.152

0,2%

619 GOM-PLAST S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.864.867

-110.610

342.066

3.747.533

26.647

0,5%

620 CO.RE.S.S. - COOPERATIVA REGGIANA SERVIZI SOCIALI SOC. COOP. SOC.

Reggio nell'Emilia

5.864.429

102.183

1.167.904

2.961.066

8.220

0,1%

621 FINTORLONIA S.P.A.

Reggio nell'Emilia

5.854.101

1.825.789

10.749.041

28.010.153

23.505

0,4%

Correggio

5.836.114

-115.101

212.137

3.787.854

114.550

2,0%

622 MODELLERIA BRAMBILLA S.R.L.

Casalgrande

5.829.132

238.978

3.978.891

8.364.430

88.880

1,5%

624 F.LLI BRANCHETTI S.R.L.

623 ITALBOX IMBALLAGGI S.P.A.

Reggio nell'Emilia

5.816.580

-56.006

402.249

4.429.798

76.055

1,3%

625 B.S. EXPORT S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.808.547

315.111

1.704.197

4.538.609

34.841

0,6%

Bagnolo in Piano

5.800.450

-633.865

6.624.843

9.100.571

11.665

0,2%

626 COMER S.P.A. 627 C.L.C. SRL 628 LANZANI S.R.L.

Cadelbosco di Sopra

5.799.745

9.331

628.089

5.521.327

117.428

2,0%

Montecchio Emilia

5.785.376

-23.675

936.962

5.263.688

83.721

1,4%

629 MONTANARI LUIGI SRL

Reggio nell'Emilia

5.776.772

465.584

647.310

3.950.974

24.309

0,4%

630 BIANCA MONTIPO' SRL

Campagnola Emilia

5.760.102

2.132

216.098

2.638.527

13.883

0,2%

Reggio nell'Emilia

5.759.135

62.104

6.104.198

8.157.830

0

0,0%

631 LEUCO S.P.A. 632 JABERT ITALIA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.737.218

-31.005

401.744

4.331.261

108.637

1,9%

633 MONCARTONS S.P.A.

Montecchio Emilia

5.732.329

30.271

7.097.664

11.909.124

116.729

2,0% 13,9%

634 SOCIETA' FINANZIARIA PER LO SVILUPPO S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.698.286

248.634

22.443.324

42.935.267

792.453

635 ARK LEGNO SRL

Reggio nell'Emilia

5.695.063

-350.000

106.564

7.863.001

132.872

2,3%

636 NUOVA SPZ SRL

Reggio nell'Emilia

5.690.610

334.422

1.367.058

3.679.975

10.974

0,2%

637 PLATFORM BASKET SRL

Poviglio

5.679.899

89.236

149.412

3.908.352

8.066

0,1%

Castelnovo di Sotto

5.671.308

253.130

1.915.493

6.549.069

66.441

1,2%

639 C.T.M. CENTRO TRASMISSIONI MECCANICHE S.R.L.

Casalgrande

5.649.705

-160.823

517.475

4.363.733

174.326

3,1%

640 AGENZIA DI SPEDIZIONI FERRAZZANO SRL UNIPERSONALE

Casalgrande

5.646.488

3.611

28.958

3.200.217

3.280

0,1%

638 SALATI & MONTEPIETRA S.R.L.

Viale Timavo, 2/C 42100 Reggio Emilia Tel. 0522/406135 - Fax: 0522/433745 www.primaimmobiliare.com - info@primaimmobiliare.com 86


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Località

Ricavi 2009

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

641 ELETTROSERVICE SRL

Reggio nell'Emilia

5.631.650

30.740

1.332.907

7.814.770

137.576

2,4%

642 B.I.M.A. S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.629.581

28.399

1.269.386

4.082.901

45.413

0,8%

Castelnovo di Sotto

5.624.231

95.212

405.267

3.334.246

74.304

1,3%

Reggiolo

5.624.125

-6.842

6.253.919

8.321.902

6.724

0,1%

643 SOGABE SRL 644 DALLAI ERNESTO S.R.L. 645 SID EMILIA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.618.145

219.022

669.791

3.982.656

19.434

0,3%

646 SAN LEONARDO SOC. CONS. A R.L.

Reggio nell'Emilia

5.611.726

0

9.999

3.414.778

9.393

0,2%

647 BARANI NATALE & FIGLI SRL

Reggio nell'Emilia

5.594.416

-179.269

3.189.968

6.684.621

92.742

1,7%

648 TOP SERVICES SRL

Reggio nell'Emilia

5.584.376

45.936

140.891

3.485.695

58.620

1,0%

649 SERECO PIEMONTE SPA

Reggio nell'Emilia

5.578.696

768.216

10.705.325

13.350.461

628

0,0%

Reggiolo

5.571.490

-1.071.740

8.459.904

13.153.413

52.580

0,9%

Rio Saliceto

5.542.481

5.581.835

31.153.758

31.632.560

32

0,0%

Scandiano

5.540.161

0

2.992.275

14.618.319

421.970

7,6%

650 LOMA S.P.A. 651 NAVY GROUP S.P.A 652 CANTINA SOCIALE DI ARCETO SOC. COOP. AGR. 653 NUOVA SAPI S.R.L. 654 FRAU RICAMBI S.R.L. 655 BENELLIGRU S.R.L. 656 IRRILAND S.R.L. 657 EUROFLUID HYDRAULIC S.R.L.

Casalgrande

5.539.209

173.138

1.925.589

3.595.524

10.803

0,2%

Reggio nell'Emilia

5.538.844

145.370

224.294

2.463.236

32.161

0,6%

Poviglio

5.533.715

-136.669

113.755

5.899.893

242.625

4,4%

Guastalla

5.516.942

85.893

921.236

3.464.586

32.731

0,6%

Albinea

5.505.405

461.951

2.024.763

5.991.167

44.594

0,8%

658 MEAD INFORMATICA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.500.700

106.490

356.209

4.308.690

114.475

2,1%

659 PATERLINI SRL

San Martino in Rio

5.490.047

-47.239

510.401

3.833.686

147.692

2,7%

Novellara

5.479.928

-860.387

2.385.925

5.114.506

15.590

0,3%

Reggio nell'Emilia

5.470.834

8.617

440.780

4.689.697

135.162

2,5%

Reggio nell'Emilia

5.469.715

5.534

77.159

4.457.442

229.314

4,2%

Castelnovo di Sotto

5.432.611

0

871.090

9.065.620

250.504

4,6%

Poviglio

5.408.926

461.760

1.450.417

4.716.380

5.622

0,1%

Castellarano

5.400.380

39.609

576.758

4.214.344

68.088

1,3%

660 TECNOVE S.R.L. 661 TECNICA COMMERCIALE TERMOIDRAULICA SPA 662 OK S.R.L. 663 LATT. SOC. COOP.LA GRANDE CASTELNOVO DI SOTTO SOC. COOP AGR. 664 FABER-COM S.R.L. 665 DECOR UNION 2000 S.R.L. 666 SODELE MAGAZZINI GENERALI E FRIGORIFERI S.R.L.

Sant'Ilario d'Enza

5.385.638

550.051

2.063.960

4.394.502

59.082

1,1%

667 CENTRO MEDICO PRIVATO LAZZARO SPALLANZANI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.377.420

-730.407

-630.404

2.601.566

35.247

0,7%

668 INTERNATIONAL DISTRIBUTION SERVICE SRL

Reggio nell'Emilia

5.354.232

35.294

314.030

3.272.110

5.281

0,1%

Correggio

5.309.627

1.098.216

25.711.503

35.894.651

140.464

2,6%

Reggio nell'Emilia

5.290.692

-45.769

-2.181

1.986.699

92.472

1,7%

669 NEXION SPA 670 TECON - SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA

87


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

671 LATTERIA SOCIALE BARCHESSONE SOC. COOP. AGR.

Località

Ricavi 2009

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

Reggiolo

5.281.864

0

19.207

8.455.066

105.275

2,0%

672 MODERNA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.264.529

-162.430

207.084

3.246.189

31.276

0,6%

673 DISTRIBO S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.262.956

60.172

136.673

3.730.189

50.747

1,0%

674 TRASFIN S.R.L.

Campegine

5.261.196

46.911

201.430

2.153.355

41.123

0,8%

675 MASS S.P.A.

Scandiano

5.258.104

-229.057

7.731.348

16.292.988

114.253

2,2%

676 SNATT REAL ESTATE S.R.L.

Campegine

5.251.954

3.806.639

3.965.754

9.626.436

108.631

2,1%

Castellarano

5.233.453

41.749

3.036.003

5.428.862

745

0,0%

Castelnovo di Sotto

5.224.028

0

10.000

3.320.258

0

0,0%

677 REFRATTARI SPECIALI S.P.A. 678 TAKUS SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA 679 BENASSI S.R.L. 680 EUROCOLOR S.R.L. 681 BRAGLIA S.R.L. 682 MANUTENZIONI GENERALI REGGIANE S.R.L. 683 ARIOSTEA SRL

Reggio nell'Emilia

5.217.879

14.174

1.097.480

3.866.435

35.414

0,7%

Castellarano

5.213.606

114.431

1.731.992

4.432.663

14.502

0,3%

Scandiano

5.209.063

8.216

918.463

3.678.877

50.125

1,0%

Reggio nell'Emilia

5.203.416

9.503

734.472

3.730.347

84.128

1,6%

Correggio

5.183.846

-1.608.383

-803.011

7.636.980

205.379

4,0%

684 MONTANARI FORMITALIA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

5.182.513

152.409

459.053

7.197.905

131.546

2,5%

685 BERTANI & C. S.P.A.

Reggio nell'Emilia

5.182.387

93.297

3.427.936

5.727.097

79.986

1,5%

Gattatico

5.174.091

137.612

1.048.112

4.372.189

59.818

1,2%

686 CERRETO S.R.L. 687 NUOVA ALUPRES S.R.L. 688 GENMAC S.R.L. 689 SUPER ANTARES S.R.L. 690 O.M.G. S.R.L. 691 LATTERIA SOCIALE CENTRO RUBBIANINO SOC. COOP. AGR. 692 COTTO PETRUS SRL 693 MOSS S.R.L. 694 G H E P I S.R.L. 695 SAN VALENTINO MANIFATTURE CERAMICHE S.P.A. 696 MAX MARA HOSIERY S.R.L. 697 MILAR SRL 698 REGGIO TRANS S.R.L. 699 SANTA MARIA S.C.A R.L. 700 PACE SPA

Reggio nell'Emilia

5.173.401

-31.789

3.353.860

4.931.320

51

0,0%

Gualtieri

5.171.820

-24.723

1.055.285

6.518.629

264.139

5,1%

Guastalla

5.164.355

-641

41.887

879.290

16.309

0,3%

Cavriago

5.157.773

118.240

7.317.679

10.601.239

105.038

2,0%

Reggio nell'Emilia

5.146.254

0

159.470

4.677.398

26.591

0,5%

Castellarano

5.143.430

-258.497

13.208.775

14.824.135

9.607

0,2%

Reggio nell'Emilia

5.141.754

68.364

2.608.363

6.409.079

22.410

0,4%

Cavriago

5.136.440

-1.255.649

-692.747

4.175.694

80.523

1,6%

Castellarano

5.132.510

-175.333

1.323.560

9.522.494

341.882

6,7%

Reggio nell'Emilia

5.126.230

-709.829

871.127

4.654.386

44.582

0,9%

Reggiolo

5.124.934

-193.961

588.836

5.474.007

61.784

1,2%

Sant'Ilario d'Enza

5.111.438

426.752

620.455

1.078.970

1.404

0,0%

Cavriago

5.105.197

0

10.329

2.698.227

131.876

2,6%

Reggio nell'Emilia

5.104.526

118.767

3.973.281

10.657.784

98.069

1,9%

Viale dei Mille, 6 - Zona Mirabello R.E. Tel. e Fax 0522.430663 tagliaprezzo@hotmail.it

CASALINGHI - DETERSIVI - PROFUMERIA ALIMENTI PER ANIMALI ARTICOLI PER LE PULIZIE DELLA CASA E DELLA PERSONA • zerbiNi PerSONALizzATi • zerbiNi SU MiSUrA e PrONTi • TOVAGLie iN PLASTiCA e reSiNATe VASTA GAMMA DI PRODOTTI INDUSTRIALI PER UFFICI, ARTIGIANI E COMUNITA’ (saponi, salviettine, asciugamani, articoli in plastica, confezioni lavapavimenti da 5/10 l, scope, ecc...) 88


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Località

Ricavi 2009

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

701 FERRARI INTERNATIONAL 2 SPA

Reggio nell'Emilia

5.088.650

14.267

524.812

3.010.013

39.011

0,8%

702 O.M.P. S.R.L.

San Martino in Rio

5.073.953

-159.662

2.866.905

7.217.275

81.204

1,6%

703 CORPO GUARDIE GIURATE S.P.A.

Reggio nell'Emilia

5.072.938

184.938

1.843.185

3.670.698

2.275

0,0%

704 FOGLIANO GIAROLA SABBIONE - CASEIFICIO SOCIALE SOC. COOP. AGR.

Reggio nell'Emilia

5.055.304

134.400

700.822

8.192.566

221.410

4,4%

705 TECNOELETTRA SRL 706 STUDIO K S.R.L. 707 CARECA ITALIA S.P.A. 708 VERZELLESI S.R.L. 709 ASSOPLAST SERVIZI PER L'AMBIENTE S.R.L. 710 VIDIERRE S.R.L. 711 ZTP S.R.L. 712 PRIMA INDUSTRIES S.R.L.

Guastalla

5.043.575

31.926

927.395

2.811.253

1.314

0,0%

Reggio nell'Emilia

5.041.311

455.143

2.810.226

5.664.712

2.338

0,0%

Scandiano

5.031.680

132.759

2.259.390

4.823.351

57.342

1,1%

Campagnola Emilia

5.029.008

399.634

5.483.514

8.077.251

18.026

0,4%

Gattatico

5.025.951

55.532

226.007

3.495.767

80.245

1,6%

San Polo d'Enza

5.025.120

448.523

954.097

3.232.004

167

0,0%

Poviglio

5.017.056

-78.664

6.310.318

8.462.438

636

0,0%

Correggio

4.998.719

-297.025

4.514.308

7.870.284

58.909

1,2%

713 COTAR SOC. COOP.

Reggio nell'Emilia

4.997.288

-51.755

1.004.111

2.754.050

43.379

0,9%

714 BENASSI EROS SRL

Correggio

4.992.753

-401.246

2.911.222

10.077.186

366.039

7,3%

715 ARTIGIANA TINCANI S.R.L.

Casalgrande

4.985.697

-31.735

314.436

3.578.010

103.297

2,1%

Luzzara

4.985.661

209.585

9.359.132

11.665.960

2.482

0,0%

Reggio nell'Emilia

4.979.399

-88.416

461.776

3.563.496

24.431

0,5%

Castelnovo di Sotto

4.977.503

0

10.000

5.189.081

4

0,0%

716 FONDERIA BASSOLI M. S.R.L. 717 FERVAL S.R.L. 718 ERIDANO SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA 719 PERSONAL SYSTEM S.R.L.

Luzzara

4.973.759

4.033

175.417

2.930.035

65.873

1,3%

Gualtieri

4.970.663

0

1.033.376

6.613.893

108.145

2,2%

Rubiera

4.969.813

120.552

4.079.892

6.230.287

52.495

1,1%

Poviglio

4.956.308

149.569

887.914

3.173.641

8.414

0,2%

Scandiano

4.945.479

30.326

1.128.010

2.959.351

10.913

0,2%

Fabbrico

4.942.245

-20.367

3.646.298

6.532.194

233.957

4,7%

Reggio nell'Emilia

4.933.680

20.016

3.609.268

6.412.813

45.668

0,9%

Reggio nell'Emilia

4.928.493

-121.815

669.043

4.111.431

97.664

2,0%

Castelnovo ne' Monti

4.927.114

5.953

101.192

1.470.327

98

0,0%

720 CANTINA SOCIALE DI GUALTIERI SOC. COOP. AGR. 721 OMAC S.R.L. 722 MAXIPALLETS SRL 723 NILO S.R.L. 724 MECCANICA MELEGARI S.R.L. 725 DIEFFE DI FRANCESCHINI & C. SRL 726 JOLLY LAMPADARI S.R.L. 727 LATTERIE DI MONTAGNA MATILDE DI CANOSSA S.R.L. 728 KOINE S.P.A. 729 TEOREMA SOC. COOP. 730 BERTONI S.R.L.

HYUNDAI . THE ECONOMIST. DA 7.350 EURO CON CLIMA 5 ANNI DI TRIPLA GARANZIA

DA OGGI ANCHE CON GPL**

Rio Saliceto

4.926.514

3.044

214.295

2.955.826

17.515

0,4%

Reggio nell'Emilia

4.901.144

-20.953

2.524.009

6.366.692

64.269

1,3%

Luzzara

4.891.569

158.190

2.962.230

3.847.699

0

0,0%

UN’OMAGGIO ESCLUSIVO EURO 2000! A TUTTI COLORO CHE IMMATRICOLANO PRESSO LA NOSTRA CONCESSIONARIA L’AUTO ENTRO FINE ANNO REGALIAMO UN BUONO SCONTO DA 250,00€ PER L’ACQUISTO DI PNEUMATICI DA NEVE FINANZIAMENTO CON RATE DA 30 EURO AL MESE* (TAEG 8,86%)

Per avere il massimo indispensabile basta correre da un concessionario Hyundai. Mettiti al volante della Hyundai i10 e goditi la vita: aria condizionata, cinque posti comodi, 5 anni di garanzia con km illimitati, 5 anni di assistenza stradale e 5 anni di controlli gratuiti. Tutto a un prezzo eccezionale e con un finanziamento da non credere: praticamente un euro al giorno. E oggi la tua nuova Hyundai i10 la puoi scegliere anche con kit GPL. Tutto per chi vuole tutto. Gamma i10: consumo urbano/extraurbano/combinato (l/100 km) max: 9,2/6,3/7,3. Emissioni CO2 max (g/km): 139. Annuncio pubblicitario con fi nalità promozionale. *Es. rappresentativo di fi nanziamento: Hyundai i10 Like: prezzo €7.350, anticipo €2.850. Importo Netto Finanziato €4.500 in 84 mesi; importo totale dovuto dal consumatore €6.247,92; ammontare delle prime 36 rate mensili €30 + 48 rate mensili €107; tasso di interesse – TAN 7,50% (tasso fi sso); spese comprese nel costo totale del credito: istruttoria €0, spese incasso rate €2,50 cad a mezzo rid, produzione e invio lettera conferma contratto €1,00; comunicazioni periodiche €2,81 (almeno una volta l’anno); imposte €11,25. Tasso annuo effettivo globale – TAEG 8,86% (tasso fi sso). Non è necessario sottoscrivere contratti relativi a uno o più servizi accessori connessi con il contratto di credito (ad esempio una polizza assicurativa), questi contratti, se proposti al cliente, sono facoltativi. Condizioni contrattuali ed economiche nelle “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” disponibili presso i Concessionari. Salvo approvazione di Santander Consumer Bank. **Tutte le informazioni relative al kit GPL presso le Concessionarie Hyundai. ***Condizioni e limiti della garanzia su http://www.hyundai-motor.it/postvendita/garanzia.aspx

Da 10 ANNI la vostra Concessionaria ESCLUSIVA Hyundai per Reggio Emilia e provincia

www.impegnohyundai.it

Via G.De Chirico, 1 - Reggio Emilia Tel. 0522 944 328 - euro2000srl@live.it 89


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Ricavi 2009

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

731 IMPEX ITALIA SRL

Reggio nell'Emilia

4.875.347

42.190

212.760

2.733.096

64.086

1,3%

732 AGROSTAR S.R.L.

Cavriago

4.869.436

122.431

535.410

3.693.218

67.075

1,4%

733 A.M.C. SRL

Reggio nell'Emilia

4.843.938

9.463

329.048

3.250.438

80.143

1,7%

734 ASCOM SERVIZI DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.837.017

-299.134

107.812

3.428.647

36.554

0,8%

735 GAM PLAST S.P.A. 736 EFFEMME S.R.L.

Castellarano

4.836.858

46.627

3.013.527

8.880.098

265.000

5,5%

Cadelbosco di Sopra

4.835.689

11.755

167.453

2.215.422

16.773

0,3%

737 OCSAM IMPIANTI S.R.L.

Sant'Ilario d'Enza

4.827.846

1.031.064

3.015.450

7.792.185

85.681

1,8%

738 STILTECNO S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.827.702

2.981

1.838.857

5.972.772

72.065

1,5%

739 AIR POWER GROUP S.P.A.

Casalgrande

4.825.863

71.989

1.966.116

4.164.773

6.091

0,1%

740 FEMM S.R.L.

Cavriago

4.797.195

27.127

5.096.105

7.925.619

16.361

0,3%

741 I.S.A.L. S.R.L.

Correggio

4.786.533

-273.684

4.786.382

7.582.015

15.735

0,3%

Poviglio

4.779.267

135.213

1.834.250

3.340.278

15.961

0,3%

742 SALVARANI S.R.L. 743 F.A.S.M.A. S.R.L.

Montecchio Emilia

4.775.426

50.241

7.737.210

10.108.524

1.670

0,0%

744 CANTINA SOCIALE MASONE CAMPOGALLIANO SOC. COOP. AGR.

Reggio nell'Emilia

4.774.601

0

7.405.885

15.196.394

120.704

2,5%

745 ITALSTAMPI S.P.A. 746 ISI FOOD S.R.L.

Castellarano

4.748.871

9.483

1.138.912

6.944.494

176.562

3,7%

Correggio

4.744.473

51.621

377.721

2.203.831

517

0,0%

747 BONTAL COMMERCIALE S.R.L.

Sant'Ilario d'Enza

4.735.032

60.293

328.613

1.917.531

28.658

0,6%

748 SECUR SERVICE S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.726.952

318.076

1.678.810

3.973.613

5.998

0,1%

749 ENERGY FARM S.R.L. 750 EDILIZIA MONTELAGHI VALTER S.R.L. 751 EDIL BORGONOVI S.R.L. 752 FONTANILI GIORGIO SRL

Cadelbosco di Sopra

4.725.171

35.507

278.730

5.209.191

89.478

1,9%

Carpineti

4.717.338

40.282

1.046.678

30.455.497

269.894

5,7%

Toano

4.714.315

76.360

915.615

41.044.810

229.280

4,9%

Reggio nell'Emilia

4.707.988

-75.502

974.142

5.037.316

103.971

2,2%

753 CSP GROUP S.R.L.

Cadelbosco di Sopra

4.698.903

245.764

406.289

2.222.263

10.785

0,2%

754 BUSANELLI SRL

Castelnovo ne' Monti

4.695.585

-2.357

26.879

664.441

8.382

0,2%

Campegine

4.667.315

810

122.792

2.422.649

39.506

0,8%

Reggio nell'Emilia

4.664.462

495.743

3.481.283

4.690.208

0

0,0%

Scandiano

4.659.008

1.602

47.984

2.315.674

119.551

2,6%

755 IN-SERVICE SOC. COOP. 756 CAMPARINI S.R.L. 757 CERREDOLO BEST S.R.L. 758 PLASTILENE S.R.L. 759 SIVE S.P.A. 760 MAXIMA S.R.L.

90

Località

Rio Saliceto

4.654.312

345.198

914.102

3.285.413

9.978

0,2%

San Martino in Rio

4.649.734

36.239

8.498.353

9.377.856

15.641

0,3%

Poviglio

4.641.575

259.872

2.130.449

5.547.359

53.586

1,2%


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

Località

Ricavi 2009

761 ITALSEND - TRASPORTI - SOC. COOP.A.R.L. 762 AUDIOSUONO S.R.L. 763 ERIKA S.R.L. 764 M & B ENGINEERING S.R.L. 765 SPORT SERVICE S.R.L. 766 TEXSA S.R.L.

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

Toano

4.616.916

-2.163

756.948

2.585.979

225

0,0%

Reggio nell'Emilia

4.616.100

237.778

357.778

975.500

1.837

0,0%

Castellarano

4.606.356

379.194

3.538.011

5.148.156

54.501

1,2%

Correggio

4.605.109

389.614

758.240

3.511.435

74.572

1,6%

Reggio nell'Emilia

4.605.054

-199.408

986.820

2.949.584

14.148

0,3%

Correggio

4.602.974

131

2.271.455

7.038.856

105.682

2,3%

767 COOPLOGISTIC SOC. COOP.

Reggio nell'Emilia

4.600.758

-32.144

62.098

2.462.974

14.558

0,3%

768 EUROPI SRL

Reggio nell'Emilia

4.598.701

8.161

642.108

3.638.307

46.696

1,0%

769 F.T.E. MAXIMAL ITALIA S.R.L.

Sant'Ilario d'Enza

4.594.727

46.279

134.611

3.061.909

52.153

1,1%

Brescello

4.579.191

-198.083

2.908

6.164.825

46.726

1,0%

771 CROVEGLI S.R.L.

770 UIN S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.576.951

6.046

848.125

3.289.631

43.576

1,0%

772 IMOVILLI POMPE S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.576.948

476.089

3.972.872

6.171.348

8.724

0,2%

773 PRESTON & BARBIERI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.575.803

-4.723.463

1.535.690

10.937.514

338.203

7,4%

Luzzara

4.565.878

67.365

8.603.627

10.745.769

-1.441

-0,0%

774 SERENA MANUEL S.P.A. 775 ECO CERAMICA S.P.A.

Casalgrande

4.563.943

73.831

2.141.238

6.559.176

87.568

1,9%

776 CERAMICHE FARO S.P.A.

Casalgrande

4.559.042

378.766

5.990.898

15.389.882

106.702

2,3%

Cadelbosco di Sopra

4.557.249

32.025

1.092.062

2.307.689

40.994

0,9%

778 FUTURA S.R.L.

777 HOLZ BRENZ S.R.L.

Gattatico

4.544.279

3.539

46.463

3.316.237

74.941

1,6%

779 ACME S.R.L.

Cavriago

4.544.051

144.183

1.273.869

4.540.151

32.492

0,7%

780 PANIZZA ALFREDO S.R.L.

Reggiolo

4.538.888

-91.007

479.701

4.282.366

130.470

2,9%

781 CONSORZIO ACQUISTI DEI TRASPORTI 782 GMT SRL 783 BEDINI F.LLI S.R.L. 784 CASEIFICIO SOCIALE DEL PARCO SOC. COOP. 785 TECNICONSUL COSTRUZIONI E GESTIONI SRL 786 CASEIFICIO SOCIALE CASTELLAZZO SOC. COOP. AGR.

Reggio nell'Emilia

4.537.592

3.510

115.899

1.177.481

1.703

0,0%

Rubiera

4.537.498

-1.542.322

-1.946.197

4.650.380

192.323

4,2%

Quattro Castella

4.531.013

16.987

674.360

2.841.879

12.185

0,3%

Ramiseto

4.517.795

12.000

1.504.496

7.624.460

273.002

6,0%

Reggio nell'Emilia

4.515.193

346.581

893.868

5.829.025

45.628

1,0%

Campagnola Emilia

4.499.458

0

158.617

11.309.123

156.743

3,5%

787 CRISDEN S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.497.271

68.166

1.231.452

3.157.070

8.723

0,2%

788 NEWMED S.R.L.

Bibbiano

4.496.811

608.265

678.954

2.253.166

4.431

0,1%

789 ITALIASSISTENZA S.P.A.

Reggio nell'Emilia

4.495.226

-313.154

101.627

1.821.169

46.249

1,0%

790 AUTOSALONE OKAY S.R.L.

Quattro Castella

4.494.285

-52.252

111.460

1.616.593

36.606

0,8%

IL PARTNER PER LA VOSTRA IGIENE DETERGENTI E DISINFETTANTI SPECIFICI PER H.A.C.C.P.

PER RISTORANTI,PIZZERIE, BAR, ALBERGHI,SALUMIFICI E PANIFICI Sede legale ed amministrativa Via E.S.Pietro,34 42121 Reggio Emilia

Uffici:Via Gramsci,24 42100 Reggio Emilia (Italy) Tel.e Fax. 0522/924094 mail:ecomaxsas@libero.it

91


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

791 NOVART S.P.A. 792 EDIFICARE S.R.L. 793 TAZZIOLI E MAGNANI SRL 794 POOL PACK INDUSTRIA S.R.L. 795 VERDI S.P.A. 796 LAPI PLAST S.R.L. 797 OLMEDO SPECIAL VEHICLES S.P.A. 798 TABEC SRL

Località

Ricavi 2009

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

Casalgrande

4.485.345

16.625

139.501

8.715.813

140.115

3,1%

Reggio nell'Emilia

4.482.400

-59.991

-2.025

3.484.799

71.038

1,6%

Villa Minozzo

4.476.693

72.357

762.601

3.773.370

62.367

1,4%

Reggio nell'Emilia

4.464.297

331.142

1.307.489

2.763.226

3.120

0,1%

Castelnovo di Sotto

4.463.438

62.832

292.794

3.107.661

73.074

1,6%

Bibbiano

4.463.226

-2.540

3.469.593

4.788.632

20.046

0,4%

Bibbiano

4.446.837

37.858

287.567

2.310.684

32.197

0,7%

Guastalla

4.442.882

13.537

447.044

4.556.144

113.382

2,6%

799 RUDOLF KELLER S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.439.176

12.558

447.468

8.097.182

143.181

3,2%

800 MOLINO MAIOLI S.R.L.

Sant'Ilario d'Enza

4.420.005

24.083

1.488.660

3.929.741

50.689

1,1%

801 CANTINA SOCIALE PRATO DI CORREGGIO SOC. COOP. AGR. 802 BDL S.R.L. 803 C.B.C. S.P.A.

Correggio

4.418.304

0

1.788.269

7.994.853

155.260

3,5%

Reggio nell'Emilia

4.416.601

196.337

314.528

2.424.475

22.378

0,5%

Guastalla

4.412.116

-106.879

2.744.791

5.481.693

18.671

0,4%

804 DIEFFE RICAMBI SRL

Montecchio Emilia

4.407.515

231.653

348.153

3.711.163

5.504

0,1%

805 LEADER S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.401.206

14.227

222.809

3.776.160

259.585

5,9%

Novellara

4.393.360

-122.023

124.817

5.072.619

177.990

4,1%

806 VERPA STEEL S.R.L. UNIPERSONALE 807 NUOVA AZZIMONDI & FRIGGERI S.R.L.

Quattro Castella

4.385.260

-24.355

2.154.505

7.845.462

136.639

3,1%

808 CENTRO ORTOPEDICO EMILIANO SRL

Reggio nell'Emilia

4.373.849

239.538

4.139.538

7.375.255

12.364

0,3%

Castelnovo di Sotto

4.369.145

14.522

1.291.219

3.491.512

21.873

0,5%

810 INTERIM S.R.L.

809 CAVATORTI E RICCO S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.368.589

759.336

11.646.119

31.192.889

439.929

10,1%

811 CO.VE.A. SOC. COOP.

Reggio nell'Emilia

4.360.972

-45.575

341.236

3.190.445

49.546

1,1%

812 SIRE S.P.A. 813 ROMEI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.359.843

16.059

497.038

5.152.570

148.840

3,4%

Castelnovo ne' Monti

4.353.485

115.774

1.756.290

4.846.588

48.371

1,1%

814 REGGIANA ACQUE MINERALI S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.352.230

-6.681

206.662

2.572.472

49.520

1,1%

815 BARILLI S.R.L.

Montecchio Emilia

4.347.127

8.319

683.993

4.579.789

93.190

2,1%

Bibbiano

4.345.785

114.072

427.480

2.481.105

32.189

0,7%

Reggio nell'Emilia

4.321.356

16.917

715.615

1.362.160

0

0,0%

816 SALUMIFICIO LEONI S.R.L. 817 IPRO S.R.L. 818 ATEL-CAB S.R.L.

Reggio nell'Emilia

4.315.326

3.642

456.449

4.972.219

296.021

6,9%

819 ARTENEGOZIO SRL

Reggio nell'Emilia

4.312.972

237.184

1.251.528

3.698.027

28.639

0,7%

820 A.M.A. S.P.A. - AZIENDA MONREGALESE AMBIENTE

Reggio nell'Emilia

4.308.887

-382.569

956.101

18.236.154

487.367

11,3%

STRADA S.ILARIO 2 B/C

Montecchio Emilia (RE) - Tel. 0522 866198 - www.istitutodarzo.it - posta@istitutodarzo.it 92


CLASSIFICHE Tutti gli importi sono espressi in euro

N°.

Ragione Sociale

821 GRAFITALIA INDUSTRIE GRAFICHE SRL

Località

Ricavi 2009

Utile / Perdita 2009

Patrimonio Netto 2009

Capitale Oneri Oneri fin investito 2009 finanziari 2009 / Fatt.

Reggio nell'Emilia

4.302.961

-118.455

108.847

4.055.148

60.609

1,4%

822 PSD DISTRIBUTION GROUP S.R.L.

Novellara

4.298.599

-109.149

322.614

2.941.521

105.302

2,4%

823 A.A.M. S.R.L.

Scandiano

4.293.275

27.553

577.201

2.447.388

18.778

0,4%

824 F.B.N. S.R.L.

Novellara

4.287.956

207.062

2.249.179