Page 1

Giovanni Barone Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 novembre 2012. Indirizzi operativi volti ad assicurare l'unitaria partecipazione delle organizzazioni di volontariato all'attivitĂ di protezione civile

La direttiva 9 novembre 2012


Istituzione dell’Elenco Nazionale

L’elenco detto anche « Elenco Centrale del Volontariato di Protezione Civile» è istituito presso il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri.  L’Elenco Nazionale è costituito dalle ODV iscritte direttamente al DPC e dalle ODV iscritte agli elenchi, albi o registri delle Regioni ( denominati Elenchi Territoriali del Volontariato di Protezione Civile). 


REQUISITI DI ACCESSO ALL’ «ELENCO CENTRALE» Strutture nazionali di coordinamento di ODV con diffusioni regionali o provincie autonome a norma della legge 266/91  Strutture nazionali di coordinamento di Organizzazioni di altra natura, purchè a base prevalentemente volontaria diffuse in più Regioni o provincie autonome.  ODV con particolare specializzazioni tecnico operative su scala nazionale , prive di articolazioni regionali, ma di interesse nazionale.  Strutture nazionali di coordinamento di Gruppi Comunali o Intercomunali di Protezione Civile. 


REQUISITI DELLA ODV PER L’ISCRIZIONE ALL’ELENCO CENTRALE DEL DPC Statuto/Atto costitutivo che preveda:  Assenza del fine lucrativo  Espressa previsione delle finalità di protezione civile  Prevalenza volontaristica dei componenti  Certificazione di assenza di condanne penali in capo agli organi direttivi per reati comportanti interdizione dai pubblici uffici.  Capacità operativa dimostrata (dimensioni organizzative e logistiche, interventi operativi, capacità mobilitazione nazionale/internazionale) 


GESTIONE ELENCO CENTRALE L’Elenco Centrale viene gestito dal DPC .  Viene prevista una gestione informatizzata e un raccordo tra l’elenco nazionale e gli elenchi territoriali in relazione agli aspetti gestionali delle organizzazioni nazionali.  L’iscrizione nell’elenco centrale è soggetta a verifica triennale per la conferma della permanenza dei requisiti posseduti al momento dell’ iscrizione e, inoltre, occorre che l’ODV sia attiva dal punto di vista operativo in campo nazionale o internazionale. 


Gli Elenchi Territoriali del Volontariato 1 Si tratta degli Elenchi gestiti dalle Regioni che istituiscono per le ODV di Protezione civile, diversi e separati degli elenchi della Legge 266/91. Le iscrizioni, le cancellazioni o le altre variazioni sono notificate ai Comuni competenti per territorio. Le ODV iscritte negli elenchi territoriali possono usufruire dei benefici previsti dagli art. 9 e 10 del DPR 194/2001.


Gli Elenchi Territoriali del Volontariato 2.

Possono iscriversi ai registri territoriali del Volontariato le ODV che presentano i requisiti previsti dalla Legge 266/91 a dimensione locale o le Organizzazioni di altra natura ma a base prevalentemente volontaria .  I Gruppi Comunali e intercomunali di protezione civile.  Le articolazioni locali di organizzazioni nazionali 

I Coordinamenti di ODV in linea con le normative regionali.


Gli Elenchi Territoriali del Volontariato 3 La capacità Tecnico Operativa Le legislazioni regionali prevedono i requisiti di capacità Tecnico Operativa necessari per l’iscrizione con l’osservanza dei seguenti requisiti, oltre i requisiti previsti dalla Legge 266/91, tranne per Gruppi comunali:  Assenza del fine lucrativo in Statuto o Atto Costitutivo.  Finalità di Protezione Civile dell’ODV .  Prevalente della Componente Volontaria.  Organi direttivi non sottoposti a sanzioni accessorie che prevedano l’interdizione dai pubblici uffici ( sentenze passate in giudicato) 


La disciplina delle Attivazioni delle ODV Art.9/10 DPR 194/01. 1 L’Attivazione è un atto formale che viene disposta per l’impiego delle ODV per le attività d’emergenza, per le attività addestrative e formative o per altri tipi di eventi.  L’atto deve indicare l’evento, la decorrenza temporale, le modalità di accreditamento e di rilascio delle attestazione per i volontari partecipanti, e l’ eventuale autorizzazioni a spese diverse che possono essere sostenute. Inoltre l’attivazione deve contenere l’indicazione dell’Autorità di protezione civile competente per le istruttorie di rimborso. 


LA DISCIPLINA DELLE ATTIVAZIONI . 2 

Le esercitazioni e le attività formative possono essere autorizzate dal Dipartimento nazionale delle Protezione Civile e le Regioni possono concorrere per le attività regionali con proprie risorse alla copertura dei costi. Le ODV di rilievo nazionale richiedono tale autorizzazione al DPC. Le ODV aderenti alle ODV nazionali ne fanno richieste tramite la struttura nazionale e ne danno comunicazione alla Regione. Dell’esercitazione le ODV stilano una relazione che viene trasmessa al DPC. Le ODV locali (a dimensione comunale e regionale) devono richiedere l’attivazione al DPC tramite la Regione o l’ente delegato allo scopo delegato.


ATTIVAZIONE ODV EVENTI NAZIONALI/INTERNAZIONALI 

Per gli Eventi di protezione civile di rilievo nazionale o internazionale l’attivazione delle ODV viene disposta dal DPC direttamente o dopo espressa richiesta delle Regioni o dalle locali autorità di protezione civile. Per gli stessi eventi, le attivazioni del Corpo dei Vigili del Fuoco Volontari dei Comuni e delle Provincie autonome di Trento e di Bolzano e del Corpo Valdostano dei Vigili del Fuoco avviene solo per tramite della Regione competente


ATTIVAZIONI ODV EVENTI REGIONALI O LOCALI Per gli eventi di protezione civile di rilievo regionale o locale l’attivazione e l’impiego delle ODV è disposta dalla Regione competente per territorio e se trattasi di evento locale per il quale l’attivazione sia stata disposta dalla autorità di protezione civile diversa dalla Regione ( Prefettura/Provincia) la comunicazione deve essere indirizzata in via preventiva alla Regione competente per territorio, anche per la quantificazione dei relativi oneri di impiego.


ATTIVAZIONI EVENTI DI RILEVANTE IMPATTO LOCALE. 

Sono attivazioni preventive in relazione ad eventi locali che possono comportare rischi alla privata e pubblica incolumità con rilevante afflusso di persone .

Tali eventi sono gestiti in sede locale con la pianificazione comunale e la gestione di un Centro Operativo comunale diretto dalla locale autorità di protezione civile.


ATTIVAZIONE EVENTI DI RILEVANTE IMPATTO LOCALE

Il Sindaco può disporre l’attivazione delle ODV locali quando pianifica l’evento con il Piano comunale di pc e la gestione della sala operativa comunale attraverso il coordinamento comunale.  Attiva direttamente le ODV locali ( gruppo comunale o ODV locali), può richiedere alla Regione l’intervento di altre ODV a supporto dell’autorità locale di protezione civile.  Se l’evento è organizzato da privati ( enti/associazioni) e ricorrano le condizioni descritte, l’Autorità comunale può procedere all’attivazione previo accollo anche parziale degli oneri degli organizzatori. 


LA RICERCA DI PERSONE DISPERSE La ricerca di persone disperse in ambiente montano è disciplinato dalla legge 21 marzo 2001 n. 74 e dalla legge 27 dicembre 2002, n. 289 che prevede le funzioni di coordinamento Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico  La ricerca di persone disperse in ambiente acquatico o di altro tipo che non ricada nel coordinamento delle Capitanerie di Porto è di competenza dell’autorità di coordinameto territoriale per quella specifica emergenza che deve avanzare la richiesta di concorso delle ODV in maniera specifica. 


L’ autorità di coordinamento ( Sindaco, Provincia, Prefettura, Forze Polizia, CNVVF) titolare del coordinamento sul territorio per la specifica emergenza dovrà richiedere il concorso delle ODV alla struttura di protezione civile territorialmente competente da cui dipende l’ODV. La stessa Autorità richiedente dovrà provvedere al coordinamento operativo delle ODV e al rilascio delle attestazioni di presenza.

GIOVANNI BARONE

Direttiva 9 novembre 2012  

Massimo Petrassi; www.protezionecivileonline.it; Giovanni Barone; Volontariato; Protezione civile

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you