Issuu on Google+

mag SPECIALE PTE 2014

Un’edizione memorabile, ricca di novità

Personalizzazione Tutti gli effetti di stampa uv e transfer

MERCATO

GADGET HUNTER

PLAYER

Per gli operatori in fiera il futuro sorriderà a chi sta investendo

Compagni di viaggio anche nel mondo dei sogni

Guardini fa fare un salto di qualità alla personalizzazione


mag supplemento a Promotion magazine 151 - marzo 2014

2 4 15

16

SPECIALE−Pte

2014

Il mercato riparte da Pte Il futuro sorriderà a chi sta investendo

MERCATO−player Guardini fa fare un salto di qualità alla personalizzazione

IDEE−gadget

hunter

Compagni di viaggio anche nel mondo dei sogni

Viale R. Serra 6 - 20148 Milano Ufficio commerciale commerciale@ops.it - tel. 02 39206.1 Progetto grafico e impaginazione Effige 2.0 | effige.com Stampa Ingraph srl Via Bologna 104/106 20038 Seregno (Mi) Tel. 0362 240069 - fax 0362 325234 info@ingraph.it Pte Mag è una pubblicazione OPS Organizzazione Promozione Spazi Srl

19 23

PERSONALIZZAZIONE−tecniche Con la stampa transfer decorazione veloce e flessibile La stampa uv permette grafiche complesse su qualsiasi supporto

Direttore Responsabile Osvaldo Ponchia Redazione redazione@ops.it tel. - 02 39206.1 Andrea Demodena | coordinatore ademodena@promotionmagazine.it tel. 02 36536432 Hanno collaborato a questo numero Acp, Giuseppe Biondi, Christian Carosi, Pino Di Leo, Andrea Gallopin, Alberto Gerosa, Nicola Landoni, Giovanni Martelli, Marilde Motta, Pier Paolo Ponchia

Supplemento a Promotion magazine Registrazione del Tribunale di Milano n. 684 del 26/10/1990 Roc n. 3874 del 18/5/2001 Iscrizione al registro Nazionale della Stampa n. 5266 del 1/8/96 ISSN 1720 - 769X Tutti i diritti di produzione in qualsiasi forma, compresa la messa in rete, che non siano espressamente per fini personali o di studio, sono riservati. Per qualsiasi utilizzo che non sia individuale è necessaria l’autorizzazione scritta da parte di OPS srl. Testi e foto o altro materiale anche se non pubblicato non vengono restituiti. Informativa ex D.lgs 196/03 Ops srl titolare del trattamento dati tratta i dati personali liberamente conferiti per fornire i servizi di abbonamento e spedizione. Per i diritti di cui all’art 7 del d.lgs 196/03 rivolgersi al responsabile del trattamento dati. I dati potranno essere trattati da incaricati preposti agli abbonamenti, al marketing, all’amministrazione, e potranno essere comunicati a società esterne per la spedizione del periodicoe per l’invio di materiale promozionale. Il responsabile del trattamento dei dati è Osvaldo Ponchia a cui ci si può rivolgere per tutti i diritti previsti dal D.lgs 196/03 via mail amministrazione@ops.it, telefono 0239206.214 o fax 0239257050.


SPECIALE竏単te

2014

Christian Carosi

Da Pte-PromotionTrade Exhibition, svoltasi a Fieramilanocity dal 22 al 24 gennaio, arrivano chiari segnali di ripresa per il mercato promozionale. La 14ツェ edizione della manifestazione, che si rivolge esclusivamente agli intermediari del mercato promozionale, si ティ chiusa infatti con un incremento sia del numero di espositori (161, +5,9%), con una presenza molto significativa delle aziende straniere (in totale 57 tra espositori diretti e marchi rappresentati), sia del numero di visitatori (4.148, +12,3%). A confermare il clima di fiducia e le aspettative di ripresa, le numerose new entry registrate tra gli espositori, tra cui Epson e Promozionale Italiana, ma anche importanti rientri, tra cui quelli di Mid Ocean e Gto. Una conferma arriva anche dalle testimonianze dirette raccolte nel dopofiera, che potete leggere in queste pagine. Per quanto riguarda i visitatori, si ティ registrato un forte interesse per il mondo della personalizzazione, a cui Pte sta dedicando grande

2


SPECIALE−Pte

2014

Il mercato riparte da Pte Un’edizione memorabile, quella della 14ª edizione, ricca di novità ma soprattutto piena di entusiasmo. L’incremento della partecipazione, sia a livello di espositori sia a livello di visitatori, e il sentiment registrato fanno ben sperare sull’andamento dell’anno

1

rilievo in termini di spazio e di iniziative. Durante i 3 giorni di manifestazione, nella Personalization Technology Area si sono susseguiti ininterrottamente i laboratori serigrafici a cura di Angelo Barzaghi (Accademia Serigrafica) e i workshop di Roland Dg Mid Europe. I visitatori hanno visto in funzione le macchine per la personalizzazione, azionate direttamente dagli espositori (Css Teca Print, Gto, Impronta Gadget System, Market Screentypograpghic, Roland, Studio Auriga, Worklinestore), e si sono confrontati con un ampio panorama di tecnologie e macchinari tra i più innovativi del momento. Tutte le tecniche di personalizzazione, applicate a diversi materiali (da magliette e altri prodotti tessili e di abbigliamento a vari oggetti e accessori), sono state mostrate concretamente; e questo fa di Pte anche un momento importante di formazione, soprattutto per le start up del mercato promozionale.

Infine, non sono mancati momenti di animazione, come le sfilate organizzate da Angelo Barzaghi, alla loro seconda edizione, che si affermano come uno show irrinunciabile e fanno diventare anche moda la personalizzazione a Pte. Sono da tempo presenti in gran parte dei cataloghi di oggettistica e da svariate edizioni di Pte non manchiamo di segnalarli nelle nostre consuete rassegne. Quest’anno, tuttavia, hanno fatto un vero e proprio salto di qualità imponendosi all’attenzione oltre che per la loro funzionalità anche per il loro design da boutique dell’elettronica di consumo. Sono i gadget elettronici, proposti in uno svariato bouquet di soluzioni per tutte le necessità. Xindao, per esempio, all’interno del suo poderoso catalogo (1,17 kg per 416 pagine) ha incrementato del 25%, rispetto al 2013, l’offerta di questi articoli, puntando su originali quanto raffinate soluzioni anche green. Nascono così una serie di accessori per la ricarica dei dispositivi elettronici realizzati in materiali ecocompatibili come il bambù e il resound (ottenuto con polimeri bioderivati),

3


SPECIALE−Pte

2014

2

3

4

alimentati da luce solare: Ginkgo 1 è un alberello con batteria integrata ricaricabile di 4000 mAh che immagazzina energia pulita ed è collegabile a telefoni, tablet e altri dispositivi. Girasole, collocato in un vaso di fiori, nasconde una batteria al litio ricaricabile da 2500 mAh alimentata da un pannello solare rotondo; Suntree riproduce un albero costituito da fusto in bambù e nove pannelli solari collocati come foglie sui rami. Interessante anche la piccolissima batteria di emergenza (misure 5,7 x 8,7 x 0,8 cm) da tenere nel portafoglio per disporre in qualsiasi momento di una ricarica da 1500 mAh, ideale per il telefonino. Che ricariche di energia aggiuntiva per smartphone rappresentino un must lo dimostra anche la presenza di un’ampia selezione nel catalogo Lolli Clock di LM Accessoires: gli orologi rappresentano sempre la parte più consistente dell’offerta - e in particolare segnaliamo il nuovo modello da tavolo Lolli Clock Rock 2 (Promotional Gift Award 2013) dalla forma ovale e quadrante in tutto simile alla versione da polso con tanto di ghiera girevole - ma vengono anche introdotti i nuovi Lolli Blocks. Si tratta di batterie dal design curato e rivestimento in silicone che si ricaricano dal pc per alimentare gli strumenti

elettronici d’uso quotidiano. Interessante il modello che garantisce una potenza da 2200 mAh e che può essere alimentato oltre che con cavetto usb, anche con una dinamo azionata girando una manovella. Energia supplementare è offerta anche da Mid Ocean Italy, che porta in fiera il catalogo Midoceanbrands di oltre 400 pagine, ricco di prodotti tecnologici, borse, accessori per lo sport e il tempo libero, da utilizzare in cucina, in ufficio o per il proprio benessere. Al suo interno uno spazio importante è riservato ai “PowerBank” con formati e capacità di carica differenti (da 1800 a 5200 mAh), tutti personalizzabili con stampa a due colori: il modello Mayo 3 , per esempio, garantisce una carica da 1000 mAh che può essere alimentata con cavetto usb o tramite energia solare. Anche Sipec mostra un occhio di riguardo all’elettronica, proponendo power bank e accessori da utilizzare con gli strumenti di comunicazione portatili, come per esempio le cuffie stereo bluetooth 4 fornite anche

Il futuro sorriderà a chi sta investendo L’incremento di espositori e visitatori registrato dall’ultima edizione di Pte costituisce indubbiamente un segnale positivo per il mercato promozionale e potrebbe essere un buon viatico per il futuro prossimo. E abbiamo voluto chiedere un commento anche agli operatori presenti in fiera rivolgendo loro due domande sull’evento e sul mercato. 1 2

4

Qual è la sua sensazione dell’andamento del mercato percepita durante i tre giorni di Pte? Quale prevede sarà lo scenario del 2014?


SPECIALE−Pte

5

6

7

2014

di microfono: l’intera gamma offerta dell’azienda è ora visionabile e gestibile tramite una nuova app che permette di navigare con lo smartphone all’interno del sito aziendale per visualizzare le categorie merceologiche, i marchi trattati, le novità, le offerte promozionali e di fine serie. Tra le tante opzioni presenti, molto interessante è quella che consente di creare un prodotto personalizzato con il logo e testo da inviare direttamente al cliente. Per potenziare la musica ascoltata tramite dispositivi digitali, Psl lancia i Blasting Brick 5 , mattoncini colorati dotati di batteria al litio ricaricabile su cui posizionare lo smartphone senza necessità di collegamenti bluetooth o via cavo; volendo il collegamento tramite jack esiste, ma l’apparecchio funziona e diffonde l’audio anche solo per contatto con il microfono in uscita. Altra interessante novità è la luce Goodnight dotata di un pratico gancio per poterla appendere ovunque, in particolare alla maniglia della porta. Tra le proposte hi-tech di Silicon, oltre a molteplici alimentatori e adattatori universali di corrente, va segnalata la cornetta telefonica in stile classico che dialoga con lo smartphone tramite bluetooth e ha un raggio di 9 m d’azione; molto simpatico poi l’altoparlante in silicone per iPhone, che senza elettricità, ma grazie solo alla specifica forma, amplifica la musica che fuoriesce dal microfono, svolgendo la funzione di supporto verticale dell’apparecchio. Visto l’uso generalizzato dei dispositivi mobili

Daniel Genah, direttore commerciale

magine fatti da chi è riuscito fino a questo momento

di General Marketing

a governare gli eventi. Abbiamo infine visto, e di que-

In fiera abbiamo visto il mercato allo specchio. Ab-

sto siamo contenti, dei visitatori disposti ad affron-

biamo visto gli effetti della mietitura tra gli espositori

tare l’anno in arrivo con maggiore determinazione di

causata da un mercato che in questo quinquennio

quanto non lo fossero l’anno scorso.

1

2008-2013 è stato duro e implacabile. Abbiamo visto gli investimenti sotto forma di rinnovamento d’im-

2

Fare previsioni sull’anno è molto complesso. A li-

vello di mercato ci aspettiamo di aver toccato il fondo

5


SPECIALE−Pte

2014

non stupisce che molte aziende presentino accessori dedicati al loro miglior utilizzo, come nel caso di Nastrotecnica che ottiene un ampio gradimento dal pubblico in fiera con Mcplug 6 : si tratta di un semplice ed economico puliscischermo realizzato in microfibra, utile per cancellare le impronte e gli aloni, completamente personalizzabile nella forma, stampa e dimensione, con in più un cordoncino per fissarlo all’interno della presa degli auricolari. Il puliscischermo di Badge4u si attacca invece con adesivo riposizionabile sul retro del cellulare ed è solo una delle varie idee presentate dall’azienda polacca, specializzata in magneti, badge, e sticker: tra le novità, la Card Guard 7 , una custodia per carte di credito che garantisce la protezione da accessi abusivi e tentativi di clonazione che utilizzano il sistema rfid. Sfrutta la tecnologia Qr-code Esg Services, che ha creato smart sticker 8 per inviare messaggi: si tratta di card formato biglietto da visita su cui è presente un codice Qr leggibile tramite smartphone; inquadrando il codice l’utente accede al messaggio personalizzato con contenuti multimediali. Altro settore sempre molto in voga è quello delle chiavette usb, utili per immagazzinare dati e facilmente personalizzabili sull’intera superficie. Chili, oltre a una serie di penne promozionali, ne presenta di diversi modelli, puntando sulla particolare forma della custodia: Pop 9 , per esempio, è una versione

8

9

10

e di poter iniziare la ricostruzione. Ma il mondo non

Abbiamo lavorato sul servizio ritenendo che a ope-

può essere distrutto né ricostruito in un giorno; la

ratori di un certo livello che agiscono in un mercato

strada della ricostruzione sarà lunga e difficile. In Ge-

ormai maturo il livello di servizio interessi maggior-

neral Marketing, in tutti questi anni, non abbiamo mai

mente rispetto a un risparmio sul prodotto di qualche

smesso d’investire, nemmeno per un anno. Abbiamo

millesimo di euro. Siamo pronti a raccogliere la sfi-

lavorato sul prodotto, rinnovando segmenti interi di

da della ricostruzione lavorando in sinergia con quei

catalogo e raddoppiando l’offerta negli ultimi tre anni.

clienti che si sono dimostrati in questi anni dei veri

6


di chiavetta contenuta dentro una pallina di plastica, mentre Inta si caratterizza per il pulsante con cui far uscire e rientrare l’estremità da inserire nel computer, proteggendo i contatti quando non è in uso. Deonet propone minicard usb estremamente piatte che possono stare anche nel portafoglio, offrendo una memoria fino a 64 gb, con il valore aggiunto di una personalizzazione dell’intera superficie. Sempre interessante anche l’offerta dell’azienda che integra strumenti da scrittura classici e strumenti digitali: penne che ospitano al loro interno una chiavetta usb o confezioni regalo (molto ben riuscita Tube 10 , una sorta di provetta cilindrica di plastica trasparente) con penna e usb separate, ma immagine grafica coordinata. Di penne si occupa in modo particolare la svizzera Pentastic, creando proposte interessanti: accanto al modello base, Pen 100, in abs a sfera automatica con clip e fusto personalizzabile, propone anche il modello Restart 11 , dotato di una gomma speciale sul retro che permette di cancellare l’inchiostro come se si trattasse di una matita, o la versione Contact dotata di un puntale morbido per digitare comodamente su tablet e smartphone. Unisce la tradizionale voglia di scrivere alla più moderna esigenza di digitare su smartphone e tablet la bellissima penna a sfera Evo Touch 12 presentata a Pte 2014 da Demapen. L’azienda assicura che questa è la prima penna touch “made in Italy” realizzata in materiale plastico e disponibile in un’ampia gamma di colori metallizzati. Un prodotto dal design classico ed elegante, un nuovo strumento per la scrittura funzionale e tecnologicamente innovativo disponibile nei formati

partner con cui abbiamo condiviso sforzi e investimenti. Fabio Malfatto, amministratore delegato di Eqsg 1

Come ogni anno arrivo alla fiera con

una sensazione da verificare. Quest’anno

DGA Planet Shirt s.r.l. Scafati (SA) - S.A. Abate (NA) info: 081 879 65 66 - Fax 081 390 43 24 info@dgaplanetshirt.com www.dgaplanetshirt.com


SPECIALE−Pte

2014

11

12

standard o mini. Si torna al classico con Maxema che presenta un catalogo di strumenti da scrittura realizzati interamente in Italia, di eccellente qualità e dal design elegante e convincente. View 13 è un modello in abs con meccanismo di apertura a rotazione e clip in metallo dalle dimensioni importanti che oltre all’incisione laser si presta anche per la stampa tampografica. Il fusto è disponibile con superfici lucide, gommate o verniciate con colori metallizzati o alluminio e un’ area stampabile con tampografia (47 x 9 mm) o serigrafia (42 x 30 mm). Particolarmente innovativo lo strumento da scrittura 4.Ever 14 di Napkin: è, infatti, dotato di un puntale in Ethergraf, una speciale lega di metalli che permette di scrivere all’infinito senza inchiostri ne ricariche, e dispone di stelo in alluminio che può essere personalizzato al laser. L’azienda distribuisce anche un altro prodotto che ha destato grande interesse in fiera: il contenitore di liquido Go con all’interno un telo compresso. Applicando una pressione al centro della capsula, il liquido entra in contatto con il tampone che cresce del 400% e fuoriesce dalla confezione. I liquidi utilizzabili possono servire all’igiene personale (rinfrescante, struccante, repellente insetti), per la pulitura superfici (lucidante, pulitura lenti) o avere altre funzioni. La promozione viene stampata sull’adesivo

13

la mia sensazione iniziale è stata assolutamente con-

mo avuto grande affluenza al nostro stand e grande

fermata. Noi di Eqsg abbiamo diversificato la nostra

attenzione alle novità presentate, e in generale ho

offerta e investito molto, nonostante la crisi; quindi,

notato grande slancio anche negli altri stand.

vediamo un orizzonte discretamente positivo. Per di

2

Per quanto riguarda il 2014, riferendoci alla rega-

più, per indole siamo soliti lavorare con passione e

listica aziendale, posso dire che siamo arrivati a Pte

positività, e anche se il trend di mercato non è pie-

con marchi interessanti quali Vespa, Fiat 500, Moto

namente brillante, si vedono segnali positivi. Abbia-

Guzzi, Ape e Ricordi e abbiamo avuto buone risposte

8


SPECIALE−Pte

14

che ricopre la capsula e la profumazione può essere fornita direttamente dal cliente. Assume la forma di un apribottiglie la penna a sfera di Promo, dotata di laccetto da mettere al collo e area personalizzabile da 20 x 10 mm; si tratta di una delle tante proposte per scrivere che l’azienda ha nel catalogo in cui sono presenti anche orologi da muro, scatole di fiammiferi, accessori per l’ufficio, agende, calendari, portachiavi e borse per la spesa. A proposito di supporti per la scrittura, la polacca Promonotes vanta una ricca e diversificata offerta di blocchi di foglietti adesivi dai formati differenti, disponibili con copertina rigida, in una scatola, abbinati con segna pagina o calendari; presenti anche forme inusuali, come il blocco note a forma di riccio 15 o più elaborati, come il set da scrivania Dado, costituito da una scatola con copertina rigida in cartone, segna pagina e un contenitore laterale per conservare penne e matite. Grande specialista in materia è Si-Ri, che in fiera ha ripresentato un suo cavallo da battaglia: i blocchi flessibili e deformabili Design-Zettelblock (Promotional Gift Award 2010), ideati dalla designer Joanna Morani, modellabili tridimensionalmente con creatività. Un esempio è il modello Pepper 16 . Un’altra azienda che si apprezza per la creatività spinta delle sue proposte è senza dubbio

15

dai visitatori. In senso più generale, invece, notiamo che le aziende che investono nella regalistica azien-

16

2014

Arbos Promo. La sua offerta comprende taccuini in carta in svariati formati (anche con la possibilità di alloggiare la penna), perfetti per esempio per il merchandising museale, disponibili anche con la copertina in “Tar Paper”, una mescola a base di bitume che permette di dare un effetto inusuale e morbido al tatto. E la ricerca materica non si esaurisce qui. Arbos Promo sperimenta anche oggetti in “ricuoio”, ossia un materiale ottenuto dagli scarti della lavorazione del cuoio naturale, con il quale si possono realizzare borse e accessori, o in “ristoffa” 17 , derivato da scarti di lavorazione dei tessuti, dalla particolare superficie calda e rugosa che rimanda immediatamente alla sua origine “riciclata”. Anche la polacca Global Solution Group punta su articoli in un materiale caldo come il feltro per realizzare borse, cartellette portadocumenti, custodie per portatili, tablet e smartphone, tutti molto fashion. Ben 27 i colori a catalogo che possono essere tra loro mescolati e, soprattutto, risulta interessante la possibilità di personalizzare i singoli pezzi con taglio al laser, inserendo immagini complesse e loghi specifici 18 . Chi alla moda guarda con decisione è Bsc che distribuisce marchi top come Ferré Milano, Divo Diva, Mascalzone Latino, Sparco, Ducati Corse, Baldinini e Inn My Home. Il catalogo presentato in fiera è la summa di quanto di meglio possa esserci per la regalistica aziendale e le incentivazioni. Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Per l’estate noi sentiamo di suggerire la bella borsa Baldinini in paglia con bordature in pelle indicatissima, gli orologi a led firmati Mascalzone Latino e gli accessori - portafoglio, portachiave e cintura - Divo Diva

Bruno Specia, titolare di Fellow 1

In termini di visitatori possiamo dire di aver avuto

dale sono molto attente a spendere meglio i loro sol-

un’ottima impressione; naturalmente, bisogna aspet-

di e che sono quindi alla ricerca di qualità e marchi

tare la controprova degli ordini

con un’elevata brand awareness. Chi è in grado di garantire questi elementi ha buone opportunità di

2

Questo inizio d’anno è stato positivo; nutriamo

dunque la speranza che ci sia una piccola ripresa.

successo.

9


SPECIALE−Pte

2014

dalle suggestive fantasie planetarie 19 . Punta a un target più giovane, ma sempre molto sensibile ai brand, Eqsg che in fiera ha portato tante novità legate al mondo dei motori. Alcune di sapore vintage. Un esempio? L’orologio in metallo da tavolo Moto Guzzi, ispirato alla sagoma di un serbatoio con il rilievo del tappo e il logo in resina, movimento al quarzo. E ancora la lampada da tavolo Vespa, che riporta in luce alcuni tra i dettagli più riconoscibili della produzione dell’intramontabile marchio: il fanale progettato nel 1946 per “98”, che diventa qui la parabola che contiene il corpo illuminante, o il coprimozzo montato a partire dalla “GS”, che serve da snodo per il braccio cromato, o ancora il commutatore luci della “125” prima serie che è qui l’interruttore con varialuce. Sempre di Vespa segnaliamo la borsa orizzontale ideale per laptop da 15’’, con tasche e scomparti, chiusura esterna con zip e tracolla regolabile, e il trolley ultraleggero con impugnatura in morbida gomma. Altrettanto bello l’orologio da polso di Fiat 500 20 con il famoso contachilometri utilizzato come quadrante e cinturino in morbido silicone. Più classici invece i prodotti della tedesca Möve Professional, che ha presentato i suoi morbidi accappatoi 21 , teli bagno, asciugamani, personalizzabili fin nella trama, con ricami, rilievi e anche stampa digitale ad alta qualità (76 dpi) che garantisce costi più contenuti. Nel campo dell’abbigliamento, Master Italia presenta le novità del catalogo Atlantis che, oltre ad aggiungere colorazioni ai modelli già

17

18

19

esistenti, ha diverse proposte interessanti come il cappellino Monk in cotone chino, a visiera piatta, cinque pannelli a profilo basso, occhielli in metallo e cinturino regolabile; la cuffia in pile Courmayeur disponibile in quattro colori con la particolarità del pompon che si accorcia e allunga a piacere; la cuffia in acrilico Wild con disegno mimetico, reversibile, calda e morbida. A marchio Target, sono invece da segnalare Drummer, un cappellino da baseball con inserti frontali e pannelli a contrasto realizzato 35% cotone e 65% poliestere e Roland una visiera in cotone, semplice e universale, molto classica, disponibile in quattro colori. Sempre sul fronte tessile e sempre parlando di big, segnaliamo le novità di “Active Line” a marchio Clique proposte da New Wave e dedicate all’attività sportiva all’aperto. Comprendono t-shirt running e pantaloni elasticizzati in tessuto tecnico, giacche a vento e fascia da braccio in neoprene per portare con sé lo smartphone quando si corre. Sportivi ed eleganti anche i leggeri piumini (con o senza maniche) della linea Clique Arkansas 22 , dotati di cappuccio staccabile e tasche con zip. Molto funzionali poi le giacche Leland, con interno in pile removibile e utilizzabile separatamente: hanno cerniera full zip con doppio cursore, svariate tasche interne ed esterne, cappuccio staccabile, polsi regolabili, coulisse in vita, fodera con apertura posteriore per

Giuseppe Biondi, responsabile di prodotto

l’entusiasmo insieme a quella determinazione che

di Shock Line

viene da una presa di coscienza maturata nel tempo.

1

Abbiamo sempre creduto che continuare a inno-

2

Molti clienti, vecchi e nuovi, hanno ripreso a inve-

vare e a proporre soluzioni utili per il lavoro dei nostri

stire in attrezzature e soluzioni come non accadeva

clienti fosse la nostra principale missione, e abbiamo

da tempo, lasciandosi alle spalle pessimismi e pia-

perseverato anche e soprattutto in questi anni diffi-

gnistei. L’investimento è tuttavia mutato rispetto agli

cili. Finalmente, in questa edizione di Pte si è rivisto

anni passati: è estremamente oculato e selettivo, e

10


agevolare stampa e ricamo. Altre categorie ben presente in fiera sono quelle del tempo libero e del cooking. Tra gli oggetti promozionali proposti da Inspirion, due sono le novità che meritano attenzione: la torcia a led Reflect, in alluminio con sistema telescopico capace di allungarla fino ad arrivare a 55 cm e testa girevole per arrivare a illuminare punti e angoli altrimenti inaccessibili, e il contenitore termico Joko, dotato di cucchiaio integrato nel coperchio e di una parte estraibile suddivisa in due scomparti. Il suo punto di forza è permettere di conservare il cibo freddo o caldo per quattro ore. Sicuramente uno dei prodotti più interessanti visti in fiera è la prima macchina da viaggio per il caffè espresso. A firmarla un nome sinonimo di caffè: Lavazza. Espressgo 23 , proposta in esclusiva da Giving Europe per il canale promozionale in tutt’Europa, è stata premiata come Psi First Award. Indicata soprattutto come premio o regalo, Espressgo permette di preparare un autentico caffè espresso in qualsiasi mezzo che disponga di un attacco di alimentazione a 12V come l’accendisigari in auto. Solo un misurino d’acqua e una capsula della linea Lavazza “A modo mio”, e in 2 minuti l’espresso è pronto. Espressgo viene fornita con il cavo 12V, 16 capsule in differenti gusti, un misurino e la custodia. Impossibile non essere attratti dallo stand di WT Group, che infatti è risultato uno dei più gettonati, grazie soprattutto a un’offerta diversificata e di alta qualità. Distributore generale per l’Italia dei marchi Promodoro, James & Nicholson, Myrtle Beach, Halfar, Karlowsky, Nath, Jako, Fare e Gadget, l’azienda di Karl

generalmente la scelta ricade su attrezzature molto flessibili o soluzioni verticali esclusive. E la preferenza va dunque alla tecnologia transfer, che è estremamente flessibile e che lascia spazio alla creatività più di ogni altro sistema di stampa.


SPECIALE−Pte

20

21

22

2014

Ladurner si è presentata con tantissime chicche. Impossibile elencarle tutte, che sono comunque visibili sul nuovo sito web (tantissimi i vantaggi per chi si registra che può per esempio verificare le disponibilità a magazzino in tempo reale o creare i listini per i clienti inserendo il ricarico desiderato). Segnaliamo qui l’abbigliamento sportivo con trattamento “bionic” che consente all’acqua di scivolare via, l’ombrello Colormagic (Fare) con rivestimento speciale che cambia colore quando si bagna (un simpatico disegno con nuvole e pioggia bianche su fondo nero si trasforma così in un bell’arcobaleno colorato quando le gocce lo bagnano), o ancora l’ombrello da tasca Safebrella (sempre di Fare) con lampada a led orientabile inserita nel manico per vedere di notte. Il pubblico si è accalcato anche allo stand della spagnola Cifra, che ha allestito lo stand con il suo prodotto più interessante: il tappo per bottiglie con pulsante-pompa per creare il sottovuoto e assicurare così la perfetta conservazione della bevanda (per esempio del vino). Utile, coloratissimo e personalizzabile risulta molto gradevole al tatto per il particolare rivestimento gommato. Grande successo lo ha riscosso anche il simpatico zoo volante allestito da BW - Ballons World presso lo stand: giraffe, maialini, pony, cani e gatti in formato palloncino, si libravano nell’aria mantenuti a terra dal

Karl Ladurner, sales director di WT Group

2

23

Prevediamo un cospicuo miglioramento anche

La sensazione è stata sicuramente positiva. La

rispetto allo scorso anno; per quanto ci riguarda, i

clientela è più selezionata rispetto al passato; abbia-

presupposti ci sono. Abbiamo il contatto diretto con i

mo riscontrato che la maggior parte di essa è abba-

clienti e questo è molto importante per poter collabo-

stanza ottimista, non parla più di “crisi di mercato”,

rare bene con loro.

1

insomma ha tanta voglia di lavorare ed è soprattutto alla ricerca di nuovi prodotti.

12


loro guinzaglio. I “Walking Ballons” 24 , ideali per rallegrare qualsiasi evento, sono realizzati in foil e gonfiati a elio. La tedesca HF Hermann Flörke, con la sua specializzazione in prodotti per la cura delle persone, propone una serie di strumenti per la manicure, come forbicine per unghie, pinzette e limette personalizzabili sul manico o sul retro, con stampa uv a 4 colori alta definizione; anche le confezioni possono essere personalizzate in differenti modi e la scelta si può estendere alle spugne per la cura della pianta del piede, agli affilati coltellini per sbucciare la frutta, e ai pelafrutta e verdura. G-Kappa produce articoli in plastica elettrosaldata e molteplici gadget pubblicitari per i settori auto, ufficio, tempo libero e ristorazione; le sue proposte si arricchiscono con l’inserimento di parti metalliche con cui vengono confezionati portachiavi dalle forme più svariate. Da alcune edizioni a caratterizzare Pte è l’area macchine: una vetrina di quanto di meglio presenta il mercato in fatto di personalizzazione. Gto, per esempio, ha portato la stampante serigrafica Gts 550 Evo 25 per la stampa su magliette, stampa in piano con tavolo aspirante e stampa circolare. Versatile e semplice la Gts 550 Evo consente di stampare, grazie al sistema a stampa a colonna, oggetti alti fino a 30 centimetri, come cassette per i vini o contenitori. Questa macchina si aggiunge

VersaUV LEF-12

VersaUV LEF-20

Trasformare cose ordinarie in qualcosa di straordinario non è più un’illusione grazie alla stampa diretta su oggetti di VersaUV LEF-20 e LEF-12 di Roland. Effetti magici di verniciatura, bianco e quadricromia. Grande area di stampa (LEF-20: 50x33x10 cm) e tanta produttività: il trucco segreto per incantare i tuoi clienti e far levitare il tuo business. Serie LEF: il cilindro magico per applicazioni strabilianti!

Cover

Effetti a rilievo

SEGUICI SU:

www.rolanddg.it

Materiali rigidi e morbidi


SPECIALE−Pte

2014

24

26

25

27

14

alle tante novità di casa Gto, come la Ecogenio, ideale per la stampa di oggetti piani e tridimensionali. Il sistema single-pass Ecogenio, con elevate performance di velocità e qualità su qualsiasi tipo di materiale, affianca alle tradizionali macchine tampografiche e serigrafiche i vantaggi della stampa digitale. Tutti i modelli Ecogenio possono essere espandibili a più colori o maggior formato di stampa anche dopo anni dall’acquisto iniziale. Inoltre le macchine Ecogenio possono essere configurate per la stampa con inchiostri uv, ecosolvent, latex, acqua. Grande l’interesse dei visitatori dimostrato verso le soluzioni di stampa dedicate alla personalizzazione esposte da Roland. In particolare l’attenzione si è concentrata sulle tecnologie di stampa Uv Lef-20 e Lef-12. Grazie alla facilità d’uso e alla capacità di stampare su tanti oggetti diversi anche con effetti a rilievo, sia su pezzo singolo sia per piccole produzioni, rappresentano una risposta concreta alle esigenze di personalizzazione oggi sempre più spin-

te. Alto anche l’interesse sulla piccola stampa e taglio inkjet da tavolo VersaStudio Bn-20: costo abbordabile, grande facilità d’uso, stampa e taglio integrata per grafiche adesive con tantissime applicazioni grafiche possibili gli aspetti più apprezzati. I visitatori hanno potuto sperimentare dal vivo le performance delle soluzioni esposte in fiera grazie ai Roland Master, i rivenditori specializzati Roland presenti allo stand 26 che i lettori di Pte Mag possono continuare ad apprezzare nella rubrica tecnica di ogni numero. Anche Studio Auriga ha portato in fiera svariate novità, riscuotendo molto interesse. Segnaliamo in particolare Anajet mPower 27 la macchina da stampa digitale diretta su tessuto molto performante nella gestione dei grandi numeri e particolarmente indicata per esigenze di produzione costanti. Richiede inoltre una manutenzione minima in quanto è dotata di sistema di automantenimento che a intervalli di tempo predeterminati dall’ultimo utilizzo fa circolare l’inchiostro automaticamente nei tubi evitando così che si secchi. Molto apprezzato, per la sua interfaccia intuitiva e i molteplici effetti, anche il programma di grafica Spark, studiato per la creazione di immagini da stampare su tessuto con le stampanti Anajet.

Guarda la clip di Pte 2014 online


MERCATO−player

Guardini fa fare un salto di qualità alla personalizzazione La tampografia permette di produrre e realizzare stampi da forno in acciaio con personalizzazione grafica sul retro utilizzando fino a 6 colori Dopo due anni di studi e grazie a importanti investimenti economici, Guardini è riuscita a completare il progetto “Tampografia”, che ha presentato lo scorso febbraio a Francoforte in occasione di Ambiente, la fiera internazionale dedicata al mondo della tavola, del regalo e del complemento. La tampografia è una tecnica di personalizzazione grafica che permette di riprodurre logo, licenze, disegni e marchi, il tutto con la semplice fornitura di un file in alta risoluzione. “Siamo gli unici in Europa, se non nel mondo – afferma Alfonso Negri, promotion manager di Guardini - in grado di produrre e realizzare stampi da forno in acciaio con personalizzazione grafica sul retro mediante l’utilizzo di più colori (fino a 6). Il che garantisce la riproduzione sui nostri articoli di immagini in hd e la possibilità di personalizzazioni tipo glitter, lucido, opaco o con effetto drip off”. L’utilizzo di questa tecnologia assicura che le personalizzazioni (possibili a partire da 1.000 pezzi, anche con linee e tratteggio) siano resistenti alle alte temperature del forno (260°C) e al graffio, e che possano sopportare senza nessun inconveniente il lavaggio in lavastoviglie. La tecnologia si presta inoltre perfettamente al rispetto dei capitolati, colori e pantoni, dei marchi e dei licensing. “È nostra intenzione – sottolinea Negri - presentarci ai prospect come meri produttori, con il plus che i nostri articoli sono realizzati completamente in Italia e con una tecnologia innovativa, unica, veloce e, elemento da non trascurarsi, economica, poiché lo stampo da forno in acciaio è di per sé più economico della padella in alluminio”. Luca Civati

Grazie alla tecnologia della tampografia è possibile riprodurre sugli stampi da forno immagini in hd e realizzare personalizzazioni tipo glitter, lucido, opaco o con effetto drip off.

Stampe resistenti alle alte temperature del forno (260°C), al graffio e al lavaggio 15


IDEE−gadget

hunter

Compagni di viaggio anche nel mondo dei sogni L’offerta di articoli concepiti per l’utilizzo al di fuori delle mura di casa si arricchisce di originali prodotti aggiornati alle esigenze del 21° secolo Gli accessori da viaggio sono per definizione destinati ad accompagnare chi li utilizza, per strada, in treno e in giro per il mondo; circostanza che ne fa degli straordinari veicoli di comunicazione. Abbiamo pertanto effettuato una selezione di oggetti emblematici dello stato dell’arte di questa categoria di articoli, in termini sia di design sia di praticità d’uso. Il portafoglio Articulate Wallet 2.0 rispecchia uno dei principali trend del momento, ben comprensibile alla luce della preoccupante espansione del furto di dati tramite tecnologia Rfid. Oltre a essere dotato di dispositivo di blocco dei segnali a radiofrequenza emessi dai microchip presenti su carte di credito e altri documenti personali, Articulate Wallet 2.0 può contare su un look ultrasottile (circa 8,9 mm, spessore analogo a quello di un iPhone), esaltato dall’impiego di pregiate pelli pieno fiore di fabbricazione italiana, in una gamma di colori ampiamente personalizzabile. La carta di uso più frequente può essere alloggiata in un’apposita tasca esterna, per la quale è stata depositata una domanda di brevetto e che si va ad aggiungere alle 6 aperture presenti all’interno del portafoglio. Già dotato di brevetto è Shirt Shuttle Mk 2, proposto dalla britannica Patrona: lo si può a buon diritto definire una capsula di trasporto per camicie, considerato l’avveniristico design e il suo aspetto estremamente compatto. Questo guscio in Abs/Pc e polistirolo espanso può resistere agli urti fino a 100 kg; l’assenza di bordi spigolosi, oltre a essere esteticamente gradevole, riduce al minimo la formazione di pieghe sulle camicie (Shirt Shuttle Mk 2 ne può contenere al massimo due). La chiusura ermetica consente di proteggere i capi dalle intemperie; fa inoltre parte della dotazione una pratica tavoletta

16

xxx


IDEE−gadget

In apertura il diffusore sonoro AeroTwist, di Jarre Technologies, si apre e si chiude ad anello: è compatibile con dispositivi Bluetooth e smartphone dotati di connettività Nfc. Qui sopra, la maschera Remee, realizzata da Bitbanger Labs, nasconde al suo interno 6 led collegati a un microcontrollore che regola l’attività onirica.

Design, praticità d’uso, entertainment e sicurezza negli accessori da viaggio

hunter

piegacamicie. A proposito di viaggi nel futuro, l’altoparlante portatile AeroTwist realizzato da Jarre Technologies rispecchia lo spirito visionario dell’omonimo fondatore del brand, il pioniere della musica elettronica Jean Michel Jarre. AeroTwist convince infatti non solo per l’alta qualità del suono che riproduce; il suo originale design (che noi definiremmo biomorfico), unito a una struttura estremamente flessibile, gli consente infatti di torcersi per poi richiudersi come un anello intorno alla tracolla di una borsa, al telaio di una bicicletta o a un’infinità di altri sostegni. Ulteriore mobilità è garantita dalla notevole autonomia della batteria, pari a 10 ore, nonché dalla compatibilità con dispositivi Bluetooth e smartphone dotati di connettività Nfc. Sempre in tema di entertainment portatile, la tessera digitale interattiva Arduboy sviluppata da Bateske apre nuovi orizzonti alla fruizione di musica, giochi e altri contenuti nell’epoca della miniaturizzazione. Tutto ciò è stato possibile grazie all’impiego di una scheda elettronica Arduino di piccole dimensioni, di

17


IDEE−gadget

hunter

un microcontrollore adattato alla bisogna e di un display Oled autoilluminante. Decisivo è stato tuttavia il sistematico lavoro di riduzione all’essenziale effettuato da Kevin Bates, che ha progressivamente eliminato tutti i condensatori di filtro e resistori la cui assenza non pregiudicava il funzionamento e la sicurezza del sistema. Il risultato è un dispositivo semiflessibile che può comodamente trovare posto all’interno di un portafoglio, pur

Il portafoglio Articulate Wallet 2.0, in pelle italiana e molto sottile, è dotato di dispositivo di blocco dei segnali a radiofrequenza che impediscono a malintenzionati la clonazione delle card. Qui a sinistra, la tessera digitale interattiva Arduboy, sviluppata da Bateske, consente di svagarsi in mobilità, e più sotto lo Shirt Shuttle Mk 2 di Patrona: una sorta di capsula di trasporto per camicie, ultrarobusta e dall’avveniristico design.

Civetta Civetta Civetta Civetta Civetta Civetta 18

essendo equipaggiato di altoparlante piezoelettrico, pulsanti e batteria. La sostituzione di quest’ultima può avvenire per il momento solo mediante la saldatura di una nuova batteria; poiché tuttavia Arduboy si trova al momento ancora allo stato di prototipo, non è da escludersi l’adozione in futuro di una soluzione più pratica. Desideriamo infine presentare uno strumento indispensabile per avventurarsi in quelli che tra tutti i viaggi sono sicuramente i più meravigliosi: quelli nelle contrade ancora inesplorate dei sogni. La maschera Remee, realizzata da Bitbanger Labs, consente di assolvere a un vero e proprio training finalizzato allo sviluppo di lucidità durante l’attività onirica. L’elegante e confortevole maschera da sonno nasconde infatti al suo interno 6 led collegati a un microcontrollore. Quest’ultimo è in grado di far lampeggiare i led in concomitanza con la fase più profonda del sonno. L’uso iterato di Remee consentirà di riconoscere tali luci quali anomalie esterne al sogno, favorendo in chi sta dormendo la consapevolezza di trovarsi in un sogno e, di conseguenza, rendendo l’esperienza onirica maggiormente controllabile e gradevole. Chissà che un giorno non diventi reale il celebre aforisma pascaliano secondo cui un contadino, sicuro di sognare tutte le notti di essere re, potrebbe essere felice come un vero re. Alberto Gerosa


PERSONALIZZAZIONE−tecniche

Con la stampa transfer decorazione veloce e flessibile Nella versione digitale questa tecnica è ancora più veloce ed economica, perché non ha bisogno di impianti e s’integra alla perfezione in ogni processo produttivo Giuseppe Biondi*

La decorazione istantanea di una maglietta o di un altro supporto, promozionale e non, è oggi cosa comune e non desta alcuna meraviglia. Neppure se si tratta di un capo unico. Potenza del digitale. Spesso questa decorazione on demand e istantanea viene realizzata con una tecnica transfer. Anche quest’ultima pare comune, quasi scontata. Infatti è una tecnica diffusissima, soprattutto tra i negozi al pubblico come copisterie, copyshop, fotografi e altre attività con orientamento al privato. Un po’ meno presso i “promozionalisti”, cioè quelle aziende che normalmente personalizzano un numero alto di pezzi, e sono perciò abituati a tecniche quali serigrafia, tampografia o altra tecnica che prevede la realizzazione di un impianto

In alto, t-shirt in cotone decorate con transfer autoscontornante per tessuti chiari. Sotto, t-shirt in cotone decorata con transfer autoscontornante per tessuti scuri, stampato con stampante laser/led con toner bianco.

19


PERSONALIZZAZIONE−tecniche

stampa e la decorazione in stampa diretta degli oggetti. Ma quello che è comune oggi rappresenta una vera e propria rivoluzione tecnologica, verificatasi negli ultimi 25-30 anni. Cos’è un transfer, come si realizza e come si applica? In cosa consiste la tecnica transfer? Il transfer è sostanzialmente un foglio in carta, poliestere o altro supporto potenzialmente rilasciante che contiene dei colori. Questi colori verranno poi depositati sul supporto da decorare con una tecnica di trasferimento, che generalmente può avvenire a caldo con termopressa o calandra, a freddo con l’immersione in acqua del decoro, con conseguente separazione dei colori dal supporto (decalcomania), oppure tramite il prelevamento dei colori attraverso una mammella di silicone caldo (decalcomania su carta cerata). Tecniche transfer, anche se con specifiche particolari, sono anche la sublimazione

20

Abito in cotone bianco e pitonato personalizzato con transfer per plotter a solvente-ecosolvente e termostampa floccati, glitterati e metallizzati. Transfer stampato con tecnologia laser e pelle naturale decorata con carta transfer per plotter a solvente-ecosolvente.

in piano o 3D e la tecnica di decorazione in acqua, sempre 3D, chiamata “deep printing” o “cubicatura”. Il transfer identifica, dunque, una tecnica di decorazione indiretta, che racconta un mondo variegato e pieno di strumenti per la fantasia di quanti si occupano di personalizzazione. I primi a farne un uso massivo furono i paesi di cultura anglosassone. Negli Usa è diffusissima la decorazione delle t-shirt con disegni a scelta, colori ed effetti particolarissimi (come non ricordare gli effetti rigonfiabili, fluorescenti o spessorati caratteristici delle coloratissime t-shirt degli anni ‘80?). In Italia erano pochi i negozi con questa vocazione, che tuttavia ha avuto una buona diffusione. E diversi erano i produttori di transfer realizzati con tecnica interamente serigrafica oppure mista, lito-serigrafica. Anche nell’industria (tessile e calzaturiera, pelletterie, articoli sportivi e molto altro) la tecnica del transfer


serigrafico giocava e gioca ancora un ruolo molto importante. Vediamo perché. Esistono transfer per moltissime applicazioni: si va dalla decalcomania per ceramica e per supporti sagomati lisci (caschi e altri oggetti) ai transfer per pelle, ovviamente per supporti tessili, t-shirt, abbigliamento sportivo, moda, materiali plastici, gomma, ceramica e tantissimo altro. Nella scelta della tecnica di decorazione sono determinanti molti fattori: uno è sicuramente il prezzo, ma non sono da meno il processo produttivo (decorazione in linea con la produzione o fuori linea), il magazzino e l’assortimento e la logistica dell’apparato di produzione. È proprio per molte di queste variabili che la tecnica transfer risulta vincente, grazie all’enorme flessibilità che è insita nel transfer stesso: una decorazione prodotta “fuori linea” permette di non avere rallentamenti o colli di bottiglia, di non impegnare le attrezzature di processo. I magazzini sono molto più snelli, se si ha a disposizione un certo numero di soggetti transfer da applicare sulle taglie e i colori richiesti al momento. Altre volte gli ambienti di produzione non consentono l’installazione di impianti serigrafici e si opta per transfer o carte decorative, come nel caso delle grandi falegnamerie e mobilifici. Oppure semplicemente si sposta la produzione in un sito diverso, ma si vuole conservare fino all’ultimo la proprietà del disegno, come nel caso di aziende manifatturiere di moda; per questo il disegno trasferibile viene prodotto all’interno o presso aziende di fiducia. Per tornare al nostro mondo, oggi il transfer è diventato digitale. Esistono numerosissime applicazioni che ricalcano il transfer serigrafico o la decalcomania per oggetti. Con una qualità oramai paragonabile, e per certi aspetti addirittura superiore, la decorazione transfer digitale è veloce ed economica, non ha bisogno di impianti e s’integra alla perfezione in ogni processo produttivo, grazie alla grande flessibilità che la contraddistingue. Esistono molti transfer per le stampanti con tecnologia laser o led, adatti alla decorazione, semplice e veloce, di magliette chiare o scure, oggetti e lastre in metallo, oggetti in tessuto, book, agende, oggetti in pelle o finta pelle, decalcomanie e altro, disponibili normalmente in formato A3 o A4 e utilizzabili su quasi


NOME SEZIONE−articolo

Cuscini in cotone decorati con transfer autoscontornante per tessuti scuri, stampato con stampante laser/ led con toner bianco. Decalcomanie serigrafiche già stampate per bici. Casco personalizzato con decalcomania, stampata con plotter a solventeecosolvente. Stampa di decalcomanie con plotter a solvente-ecosolvente.

22

tutte le stampanti o copiatrici a colori. In questo caso è il toner a sostituire il pigmento originariamente steso in serigrafia o offset. Il vantaggio di questa tecnologia è legato alla velocità di esecuzione e alla possibilità di disporre anche di pigmenti coprenti, grazie all’ingresso recente nel mercato di attrezzature che utilizzano il toner bianco. Anche per la tecnologia ink jet esistono supporti transfer, a partire da quelli, diffusissimi, e oggi disponibli anche per le soluzioni 3D, sublimatici, con supporto in carta o in film. Il transfer sublimatico è nato per l’abbigliamento sportivo ed è apprezzato per la mano impalpabile dei colori su supporti di poliestere. Perfetto anche per le bandiere, sempre in poliestere, oggi è usato anche per la decorazione di molti oggetti preparati per la sublimazione, cioè con un rivestimento in poliestere. Il vantaggio di questa soluzione è legato sostanzialmente alla grande resistenza

delle decorazioni, che entrano nello strato di poliestere di cui deve essere ricoperto l’oggetto da decorare. Non possono essere decorati oggetti o tessuti colorati. Sempre per la tecnologia ink jet, ma per inchiostri solvent o latex, esiste una nuova gamma di supporti estremamente interessante, per la decorazione di tessuti chiari o scuri e anche di supporti diversi come pelli, materiali plastici o legno o anche decalcomanie in bobina per la decorazione murale, da interno o da esterno. Il vantaggio di questa tecnologia è sicuramente il formato e la resistenza degli inchiostri: è possibile realizzare stampe per tessuti che resistono fino a 90°C in lavatrice e decorazioni murali all’esterno che durano oltre 5 anni. C’è da scommetterci: ancora tante innovazioni attendono questo settore, grazie alle possibilità decorative del transfer. *responsabile prodotto di Shock Line


PERSONALIZZAZIONE−tecniche

La stampa uv permette

grafiche complesse su qualsiasi supporto Un altro punto di forza è che la presenza degli inchiostri bianco e verniciatura, assieme alla quadricromia, consente di creare una completa gamma di effettistiche di tipo materico sulla stampa

Nicola Landoni*

La stragrande maggioranza delle persone, avvicinandosi alla stampa digitale, ha in mente due cose: da una parte le classiche stampanti laser per le varie produzioni del prodotto cartaceo, dall’altra i plotter a solvente, con la convinzione che con essi si possano fare esclusivamente stampe semplici quali adesivi, banner, poster e cose simili. In pochi si rendono conto delle altre possibilità che esistono nel mondo del digitale. Un ruolo di spicco, soprattutto riguardo alla qualità e alle finiture possibili, lo ricopre la stampa con inchiostri uv. Le caratteristiche principali che rendono innovativa questa tipologia di stampa sono sostanzialmente due: al contrario dell’ecosolvente, che ha bisogno di materiali preparati ad “accogliere” l’inchiostro o che abbiano comun-

que un certo grado di ricettività, l’inchiostro uv si deposita sulla superficie del supporto e vi polimerizza immediatamente grazie alle lampade uv led; questo significa che le lavorazioni possono essere realizzate praticamente su qualsiasi supporto. Seconda caratteristica è la presenza, assieme alla quadricromia, degli inchiostri bianco e verniciatura, che permettono una completa gamma di effettistiche di tipo materico sulla stampa. Queste due caratteristiche, insieme, sono in grado di garantire, su qualsiasi supporto, la realizzazione di grafiche complesse, estremamente precise e di qualità eccezionale, che possono comprendere anche effetti di rilevo (fino alla realizzazione del braille) e lucidature a registro. Non va inoltre dimenticato che le stampe uv sono considerabili già protette dagli agenti esterni e non necessitano di lavorazioni successive. Come detto in precedenza, la stampa uv ci

In alto un gadget personalizzato con stampa uv. Più sotto gli effetti della stampa in quadricromia e bianco con effettistica su cover di device mobili.

Grazie alla flessibilità della stampa digitale, si può realizzare qualsiasi cosa su tirature bassissime 23


PERSONALIZZAZIONE−tecniche

permette di andare a lavorare su una gamma quasi infinita di supporti, con stampe ed effetti di qualità estrema. Questo significa poter produrre stampe e oggettistica con effetti e qualità che fino a qualche anno fa erano distanti dalla stampa digitale. Oltretutto, grazie a plotter piani per oggettistica, tutte le caratteristiche dell’uv sono applicabili senza nessuna problematica a ogni tipo di oggettistica. Non bisogna inoltre dimenticare che, grazie alla flessibilità caratteristica della stampa digitale, tutto quello di cui si è detto finora è realizzabile su tirature bassissime, se non addirittura su pezzi unici, e utilizzando il dato variabile tramite il rip di stampa si possono realizzare tirature di stampe o di oggetti personalizzati ad hoc pezzo per pezzo. È quindi possibile realizzare biglietti da visita sui più svariati tipi di carta e con i testi in rilievo, mockup di packaging con gli stessi effetti del prodotto definitivo oppure una serie di penne con il logo di un’azienda e, uno per uno, i nomi dei dipendenti. Tutto quello di cui abbiamo parlato finora

24

In alto un poster e a fianco la stampa di una texture finta pelle con gli inchiostri uv. Più sotto album personalizzati con stampa uv.

La stampa uv apre il mercato del packaging, per quel che riguarda i campioni, i mockup e anche piccole e medie tirature di produzione

ci porta a dire che l’uv non ha un mercato specifico, ma è utilizzabile per svariati tipi di situazioni. Si possono per esempio creare realizzazioni su carta come inviti, biglietti da visita, coordinati per matrimoni e altre cerimonie, rendendoli estremamente preziosi ed eleganti con l’utilizzo della lucidatura a registro solo su alcune parti del prodotto. Possiamo utilizzare le peculiarità di questo tipo di stampa per realizzazioni artistiche, dove i rilievi e le lucidature mettono in risalto le parti principali delle opere. Grazie ai plotter uv piani, si può stampare su pannelli di grandi dimensioni per realizzare comunicazioni di grande formato da interno ed esterno, agendo direttamente sul supporto finale. La stampa uv, assieme all’utilizzo dei materiali adatti, apre il mercato del packaging, per quel che riguarda i campioni, i mockup e anche piccole e medie tirature di produzione; addirittura, con alcune macchine si arriva alla personalizzazione del packaging già finito. Proprio con questa serie di plotter piani da oggetti si aprono tutti i possibili mercati della personalizzazione di promozionale e gadget, in tutte le sue forme e specializzazioni. Questi plotter possono essere tranquillamente utilizzati sia dal produttore degli oggetti sia dalle agenzie finali che vogliono proporre dei lavori unici ai propri clienti. Tra i tantissimi oggetti personalizzabili, penne, portachiavi, oggetti per la cura del corpo, piccoli oggetti in tessuto, complementi d’abbigliamento e anche d’arredo, palle da golf, targhe e trofei, cover per smartphone e tablet, ma anche direttamente i dispositivi mobili! Grazie alla tecnologia uv tutto è personalizzabile senza problemi e con grande semplicità; l’unico limite che possiamo trovare è la fantasia di chi utilizza il macchinario. *Roland Master


,QQRYDWLYRÀODWR%HOFRUR® 7HVVLWXUDSLFRPSDWWD Migliore stabilità di stampa 6XSHUÀFLHGLVWDPSDSLRPRJHQHD FRORULYLYDFL

Trova maggiori informazioni sul sito: fruitoftheloom.it


Scopri chi terrorizza le impronte... (ti diamo un indizio: è un prodotto italiano ed è brevettato)

JUDSKLFGHVLJQHUVLPRQDSXQWRFLLWj$//5,*+765(6(59('

www.mcplug.com

TATO

BREVET MADE IN ITA LY printing


PTEmag 151