Page 11

11

Crema

Sabato 8 Marzo 2014

Da sabato 8 marzo fino al 17: convegni, mostre, commedie, cori e prevenzione dei tumori

Festa della donna, appuntamenti

R

di Gionata Agisti

icco è il programma degli eventi dell’amministrazione comunale in vista dell’8 marzo. Sabato, in occasione della «Festa della Donna», alle alle 9.30, al Centro culturale Sant’Agostino, nella sala Pietro da Cemmo, è stato programmato l’incontro «Che genere di scuola? Ripensare l’insegnamento per educare alle differenza». Il convegno è riservato agli insegnantie la relatrice è la sociologa Pina Caporaso. Alle 17, ancora in sala Da Cemmo al Sant’Agostino, ci sarà l’incontro dal titolo «Il valore della differenza: risorsa, ricchezza e sfida», con la partecipazione delle dirigenti dell’Associazione donne contro la violenza e dai rappresentanti delle forze dell’ordine. A chiudere la giornata, alle 21, il concerto «La donna nell’opera»: canteranno la mezzosoprano Giovanna Caravaggio, le soprano Roberta Salvati e Barbara Lavarian, accompagnate al pianoforte da Andrea Benelli. Nel frattempo, in piazza Garibaldi, sempre sabato, dalle 15.30, si possono visitare le installazioni allestite dall’associazione Tazebau e dal Liceo artistico. All’ospedale di Cre-

Ha scritto a Lotti, collaboratore del premier Renzi

Federico Biondini

ma, invece, per tutta la giornata di sabato 8 marzo, a Oncologia, medici, infermieri e personale, oltre saranno disponibili per rispondere ai quesiti delle donne sulla prevenzione, e saranno effettuate 20 prime visite gratuite per ogni ambulatorio. Domenica 9 marzo alle 20.45 sarà allestita, ancora in Pietro da

Cemmo, «Lectio Dantis» una commedia dal canto XXIII del Paradiso della Divina Commedia a cura di monsignor Carlo Ghidelli, con letture ad opera dei membri della scuola di recitazione del teatro San Domenico; accompagnamento musicale di Riccardo Filipponi e introduzione ad opera della poetessa Renata Boselli.

E ancora: il 15 marzo, ore 16, alla Fondazione Benefattori Cremaschi si esibirà il coro giovanile «Sweet suìte» della scuola Monteverdi. Infine, il 17 marzo, il Caffè Letterario presenterà il nuovo libro di Lorella Zanardo, «Senza chiedere il permesso». Appuntamento alle ore 21, alla sala Bottesini del Teatro San Domenico.

«Campioni senza trucco», da lunedì

Lunedì 10 marzo si svolgerà al PalaBertoni di Via Sinigalia a Crema il Convegno «Campioni Senza Trucco». L’iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzare gli adolescenti al tema del doping ed educarli ai valori dello sport, coinvolgendoli direttamente nella realizzazione di alcuni progetti a tema. La novità di questa proposta è che essa intende entrare nelle classi, nei programmi e nelle lezioni attraverso un percorso di sensibilizzazione che durerà tutto l’anno scolastico. La sua realizzazione è stata possibile grazie alla Federazione italiana gioco

Il sindaco Stefania Bonaldi, il consigliere delegato allo sport Walter Della Frera con il c.t. della nazionale Cesare Prandelli

La Casearia di Pandino è volata fino alle Azzorre

Dopo le esperienze in Turchia e Francia, la delegazione scuola Casearia di Pandino, guidata dal direttore Andrea Alquati e dai docenti Carla Bertazzoli e Franca Civardi, ha trascorso una settimana presso il Colegio do Castagnero, scuola privata di Ponta Delgada, nell’isola di Sao Miguel (la più grande dell’arcipelago delle Azzorre), regione autonoma del Portogallo nel bel mezzo dell’oceano Atlantico. Questo viaggio è stato possibile perché la Casearia di Pandino, aderendo al Progetto «Comenius» che ha per titolo «Food Technology in Europe-differences and similarities», è stata inserita in partnership con altre 5 scuole europee: una turca (Kumburgaz Mezlek Lisesi di Istanbul), una polacca (Zespol Skol Ponad-

FEDERICO BIONDINI

calcio e al Comitato Italiano per l’Unicef. Il convegno vedrà alternarsi lungo la mattina del 10 marzo interventi di diversi medici sportivi e culminerà in una tavola rotonda a cui parteciperanno Giancarlo Abete, presidente della Figc, Mario Macalli, presidente della Lega Pro, Pino Capua, presidente della Commissione antidoping, Antonio Rossi, campione olimpico e assessore allo Sport della rRegione Lombardia, Pierluigi Marzorati, campione olimpico e presidente del Coni Lombardia, oltre a diversi personaggi dello sport.

Università, quale facoltà?

gimnazjalnych di Lowicz), una greca (Geniko Lykeio di Iasmos) e una francese (Legta di Laval nei pressi di Lione). L’obiettivo è quello di mettere a confronto le rispettive tecnologie nel campo della trasformazione dei prodotti agroalimentari. Il viaggio nell’isola portoghese era centrato è stato su thè, in quanto le Isole Azzorre sono l’unico paese produttore in Europa. Ha commentato la professoressa Bertazzoli: «E’ stato un viaggio interessante per l’aspetto naturalistico, botanico e per l’approfondimento di tematiche legate alle scienze della terra, oltre ovviamente alla coltivazione del thè, ed alla possibilità di favorire la comunicazione in lingua inglese tra ragazzi di paesi diversi».

Si è svolta all’Università la manifestazione «Università e lavoro» che ha inteso presentare agli studenti delle ultime classi degli Istituti superiori cittadini le diverse proposte dei corsi di studio universitari e postdiploma nonché offrire un’opportunità ai giovani (e non solo) per riflettere su alcune modalità inerenti la conoscenza e l’inserimento nel mer-

cato del lavoro. La manifestazione ha contato sulla presenza di un po’ tutte le università della Lombardia e oltre (da Parma a Torino, Bologna, eccetera), su particolari corsi post-diploma (i più recenti sull’edilizia sostenibile e sull’arte organaria) nonché sulla presenza di enti e aziende del territorio per un incontro con il mondo del lavoro.

CINEMA Programmazione settimanale Cremona Spaziocinema Cremonapo (0372-803674) www.spaziocinema.info • La bella e la bestia • Una donna per amica • The lego movie • 12 anni schiavo • Snowpiercer • Allacciate le cinture • Sotto una buona stella • 300 - L'alba di un impero 3D • Tarzan 3D

Chaplin (0372-453005) • 12 anni schiavo Filo (349.8310931) • Il violinista del diavolo crema Porta Nova (0373-218411) www.multisalaportanova.it • Una donna per amica • 12 anni schiavo • La bella e la bestia • Allacciate le cinture • 300 - L'alba di un impero • Lego Movie

• Tarzan Cinemimosa • Allacciate le cinture pieve fissiraga Cinelandia (0371-237012) www.cinelandia.it • 300: L'alba di un impero • Allacciate le cinture • La Bella e la Bestia • Snowpiercer • Sotto una buona stella • Tarzan • Una donna per amica

Federico Biondini di Logiman Srl ha mandato a Luca Lotti (stretto collaboratore del premier Matteo Renzi, che ho conosciuto personalmente, per lo sviluppo di un’iniziativa che avrebbe dovuto fare un suo cliente: «Buongiorno Lotti, visto che il Vs. sindaco è diventato presidente del consiglio (ed era ora che avvenisse un bel cambiamento), mi permetto di darVi qualche spunto su cui riflettere in merito alla situazione delle aziende. Come ormai è chiaro, le imprese se ne vanno da questo Paese, e per dare un po’ fiato alle Pmi, basta veramente poco. Il poco è: smettere di far pagare TASSE- BANCHE- BENI tutti insieme. Perché abbiamo ormai capito che nonostante gli ammortamenti degli immobili o delle auto o dei macchinari alle “calende greche”, le aziende se ne vanno dall’Italia! Lo abbiamo capito o no che le aziende si mettono in liquidazione o portano i libri in tribunale? Le parlo da piccolo imprenditore e da persona che fa consulenza presso le aziende. Una rivoluzione silenziosa che vorrei vedere è quella di far versare l’IVA secca (non scaricarla) sugli acquisti di beni mobili e macchinari e tutto quello che non superi i 500.000 euro, ma far scaricare per cassa il costo del bene all’atto in cui lo si paga. Questo permetterebbe alle aziende di non dover accedere al credito (semmai esista ancora un credito a cui accedere), abbatterebbe sicuramente l’imponibile, ma permetterebbe una programmazione trimestrale della spesa pubblica. E’ vero che magari diminuirebbero le entrate fiscali (non è vero perché con questo sistema fiscale chiudiamo il cancello Italia fra 6 mesi), ma eviteremmo di raddoppiare il numero di disoccupati dell’anno scorso. Le segnalo che l’attuale pressione fiscale che qualche ignorante segnala al 45%, in realtà incide su un’azienda al 71% in virtù del fatto che le tassazione totale sull’imponibile per il 50% non è detraibile o deducibile. Questo meccanismo la politica lo conosce benissimo, visto che a Roma si vive di “RIMBORSI”, pratica legale, ma che presuppone che il politico viva senza tirare fuori il becco di un quattrino di tasca sua e che tutto questo sia esentasse e rimborsato. Questa è una reale pressione fiscale al 45% data da STIPENDIO-TASSE CON COSTI A ZERO Le aziende non si possono piu’ permettere di pagare tasse, Iva e banche» .Mi perdoni se dal basso della mia ignoranza mi sono permesso di dare spunti di riflessione, ma sarà dura arrivare al 2015, e gli episodi di suicidi di imprenditori testimoniano che le cose vanno molto peggio di come le raccontano le televisioni. Saluti. Federico Biondini»

Settimanale Il Piccolo  
Settimanale Il Piccolo  

8 marzo 2014

Advertisement