Page 1


LA STORIA DAL 1349 AL 1356 l’Alta Valsugana venne occupata da Giacomo e Francesco da Carrara, signori di Padova. Per il territorio dell’Alta Valsugana, il periodo che va dal 1348 al 1356 è stato molto incerto. La Gastaldia di Pergine era compresa nel Principato Vescovile di Trento. Nel 1347-49 i Principi Vescovi non poterono prendere possesso della loro sede, perchè i Tirolesi volevano appropriarsene, vantando dei diritti. Il Capitolo della Cattedrale, rappresentante del Vescovo, per opporsi alle loro pretese, affidò a Giovanni Gardelli la difesa della città di Trento e a suo nipote Bonaventura il castello di Pergine. Nel 1349 Giovanni Gardelli si lasciò corrompere e fece in modo che la città passasse ai Conti del Tirolo. Convinto che anche il nipote cedesse il castello ai Tirolesi, si recò a Pergine. Bonaventura lo lasciò avvicinare alla porta d’entrata del castello e lo uccise. Poi, consapevole di non poter affrontare da solo le ritorsioni dei Tirolesi, chiese aiuto a Giacomo da Carrara, signore di Padova. Egli inviò i suoi soldati “stipendiarii” e occupò oltre il castello di Pergine anche quelli di Levico e di Roccabruna (sopra Madrano). Nominò come capitano del castello di Pergine Francesco Fugazza. L’occupazione da parte dei signori di Padova durò fino al 1356. In questi sette anni i da Carrara comandarono in Alta Valsugana e controllarono sicuramente le ricerche minerarie promosse da una compagnia boema e l’attività della fusione dell’argento a Pergine. Quando Ludovico, marchese di Brandeburgo e conte del Tirolo, si accorse che il signore di Padova non era in grado di difendere i tre castelli, inviò un esercito per espugnarli e affidò il comando dei soldati ad Enrico da Pophingher, pievano del Tirolo e capitano dei Tirolesi a Trento. Enrico si stabilì nella piana del Cirè e assediò il castello di Pergine da tutte le parti. Pur di avere l’appoggio degli abitanti del borgo, concesse loro dei privilegi: “l’esenzione dalle tasse per dieci anni ed il riconoscimento delle antiche consuetudini..”. L’accordo con la Comunità venne firmato il 31 maggio 1356 sul “doss de la Roda“, presso il Fersina. L’assedio del castello durò ancora alcuni mesi e solo dopo il 9 ottobre 1356, in seguito alla pace sottoscritta fra Ludovico marchese di Brandeburgo e Francesco da Carrara, esso venne consegnato ai Tirolesi con tutto il territorio e i castelli occupati nel 1349.

Bibliografia: Ausserer Carl, Perzen-Pergine, Castello e Giurisdizione, Pergine (TN) 1995. Piatti Salvatore, Pergine fra storia e cronaca, Pergine (TN) 2003.


Pergamena originale dell’Atto di Pace (1356) Immagine gentilmente concessa dell’Archivio di Stato Italiano

Castel Roccabruna del “Croz de la Roca” è comperato dai Pinetani per distruggerlo: “Nell’A.D. 1357 il giorno 18 del mese di aprile nella città di Trento nella Contrada del Mercato nella abitazione di ser Stefano sono presenti il Capitano del Castello di Pergine Concius detto Zinle (nominato dall’Illustrissimo Principe Ludovico di Brandeburgo, Duca di Carinzia e Baviera, Conte del Tirolo e di Gorizia, Avvocato e Difensore dei Principati di Bressanone e Trento), il Sindaco di Pinè Zuliano fu Nascimbene di Sternigo, Voxele di Miola, Corrado detto Kundigio di Sternigo, Morato di Tresilla, Menele detto Valdele di Montagnaga e Michele Sindaco di Fornace. I convenuti stipulano e recepiscono la transazione ed il patto di non ulteriore richiesta per un debito di 290 fiorini aurei che sarà a carico dei Pinetani a fronte della cessione del castello Roccabruna per acquisirlo e distruggerlo come indicato nel documento pubblico sottoscritto il 7 febbraio 1357 nel palazzo del castello di Pergine, dai rappresentanti sopra scritti della Comunità Pinetana e dal Capitano del castello di Pergine Concius detto Zinle che opera in nome e per conto del Principe Ludovico di Brandeburgo… Io Marco fu Marcolino di Merano abitante in Vigalzano registro il presente atto notarile.” Bibliografia: “Montebello G.A., Notizie storiche topografiche e religiose della Valsugana e di Primiero, ristampa, Borgo V. ,1986.

Nel giugno del 1356 Siccone I di Caldonazzo, potente feudatario alleato di Ludovico di Brandeburgo, fece costruire un grande sbarramento “Versus Levicum” (probabilmente nella zona antistante Castel Selva) e riuscì a fermare il contingente di soldati padovani diretto verso Pergine.

Stemma della famiglia feudale dei Caldonazzo

GRAZIE A TULLIO PASQUALI E MARZIO ZAMPEDRI


foto Tappeiner

GLI ARCIERI STORICI DE PERSEN Dopo l’esordio del 2009, è ora nuovamente presente alle Feste Medievali di Pergine Valsugana il Gruppo Arcieri Storici de Persen, ufficialmente costituitosi, nel febbraio di quest’anno, come associazione culturale e sportiva con sede a Pergine Valsugana in Via Baratieri n.9. Il gruppo, nato dalla passione comune di un gruppo di amici per il tiro con l’arco storico, si propone in particolare di diffondere e promuovere la storia e l’utilizzo di questa antica arma nelle sue diverse varianti, con riferimento al periodo medioevale dall’XI al XIII secolo, attraverso la partecipazione ad esibizioni, tornei e rievocazioni storiche. Negli incontri settimanali presso la sede vengono pertanto studiate le tecniche di tiro dell’arco tradizionale e della balestra, ma anche riprodotto nel modo più realistico possibile il vestiario e gli accessori in uso nella vita quotidiana dell’epoca. Per informazioni si può contattare Gerry al numero 349-6425699 o inviare una e-mail all’indirizzo arcieristoricidepersen@gmail.it


LOCANDE A TEMA STORICO Durante tutto il fine settimana alcuni ristoratori di Pergine propongono dei piatti e dei Menu medievali in aggiunta ai nostri tipici piatti trentini. Li potrete distinguere dal vessillo esposto fuori dal locale e dal Menu particolare: Ristorante Pizzeria Al Cavalletto in via Pennella Ristorante Al Moro in via III Novembre Ristorante Alla Rotonda in viale Venezia Ristorante Rosticceria Cristallo in via Chimelli Ristorante Castel Pergine in via al Castello Ristorante Pizzeria Antiche Contrade in via al Lago Inoltre potrete mangiare presso l’ “HOSTARIA DE SERS”, l’ormai tradizionale desco medievale organizzato dall’Associazione le Scolette Serso presso la chiesa di Santa Maria

BRA Editor - www.braeditor.it


I PARTECIPANTI Parco Minerario Calceranica Noi nella Storia Bedollo e Compagnia Teatrale Caritas Baselga Gruppo “La Corte” Caldonazzo Equites Aurati con i loro cavalieri, fanti e arcieri Riccardo Armature con il torneo di scherma storica Mercanti della Faida di Montecchio Maggiore Il mercato Medievale Mastro Marzio e l’osteria medievale Futhark con musiche medievali Gruppo Harpia Trento “Nespolo lo giullare” Amici di Castelfondo

Associazioni perginesi

Arcieri Storici de Persen Gruppo Culturale Zivignago ‘87 Associazione Danzamania Pergine Coro Calicantus Pergine Oratorio Pergine Associazione le Scolette Serso Gruppo figuranti Viarago Banca del Tempo

Musica medievale presso Piazza Municipio, Piazza San Carlo Medieval Gypsies Tabula Rasa

eta che si potrà

rà la mon “EL PERZIN” i sa Medievale. tre giorni di Festa

utilizzare durante a nelle due e la corrente valut Si potrà convertir ” predisposte. “banche di cambio


I

CHEN

EI MO

LE

VI

CO

TRENTO

PINÉ

ED VALL

CA

ST

EL

LO

CAMBIAVALUTE

GIOSTRA PONY

MERCATO

CONCERTI

ANTICHI MESTIERI

HOSTARIA DE SERS

ACCAMPAMENTI

ANTICHI GIOCHI

CAMPO CAVALIERI

DAMA IN COSTUME

LA MINIERA

TORNEO DI SPADA


LA GRANDE CITTÀ MEDIEVALE Il cambiavalute dei “Perzin”: la moneta dei tre giorni di Pergine Medievale (via Pennella e via Cesare Battisti) Gli antichi mestieri: (via 3 novembre, via Crivelli, via Cesare Battisti, via Maier, Piazza Fruet, Via Pennella … ) I mercanti medievali La “Dama in Costume” (piazza San Carlo – venerdì dopo la sfilata di apertura) Lo spettacolo dei falconieri (Castel Pergine) Dimostrazioni di falconeria (piazza Serra) Campo dei Tornei: Equites Aurati (via Volpare) Grande campo degli Arcieri Storici de Persen (piazza Fruet) Torneo di spada aperto a pubblico e figuranti (via 3 novembre) Antichi giochi: Oratorio Pergine (via Pennella e Piazza Serra) La miniera ed i minatori: Parco Minerario Calceranica (piazza Serra) Campo dei “Pinaitri”: Noi nella storia - comp. teatrale Caritas (piazza S. Elisabetta) Spettacolo itinerante del gruppo “La Corte” di Caldonazzo “Nespolo lo giullare” Gioco della botte (via Maier) “Musiche antiche” : coro Calicantus (venerdì presso palazzo Hippoliti) Magiaceltica di Zivireel ed i suoi balli (piazza Municipio)

SPETTACOLI E DIDATTICA PER BAMBINI Il campo degli Arcieri Storici de Persen (piazza Fruet) La giostra dei cavallini (piazza ex-pretura in via 3 novembre) Il tiro con l’arco dei bambini (piazza Fruet) Impariamo ad usare bene le spade ( piazza Sant’Elisabetta) La miniera ed i minatori (piazza Serra) Il campo dei cavalieri (via Volpare) I giochi e le storie medievali (via Pennella e piazza Serra) “Nespolo lo giullare” il divertimento itinerante


PERGINE RITORNA INDIETRO NEL TEMPO AL 1356 - 1357 PROGRAMMA

Venerdì 30 luglio dalle 18:00 alle 23:00 allestimento degli accampamenti e ricostruzione delle atmosfere di un tempo ore 20:30 grande sfilata inaugurale per le vie della città con tutti i protagonisti della Feste nelle Contrade: falconieri, arcieri, armigeri, dame, cavalieri e popolani per dare inizio a tre indimenticabili giorni di vita Medievale seguite la sfilata ed alle ore 21:30 circa avrà luogo la Dama in Costume a cura dell’Oratorio di Pergine in piazza San Carlo ore 21:00 Concerto del Coro Calicantus dal titolo “Musiche Antiche” - presso palazzo Hippoliti ore 21:30 concerto dei Tabula Rasa in piazza Municipio. Sabato 31 luglio dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 24:00 vita nel borgo medievale con musici, giullari, duelli, prove di tiro con l’arco per grandi e piccini, visite didattiche ai campi. Vivrete circondati dagli allenamenti di cavalleria, fanteria ed arcieri, da figuranti ed artigiani di un tempo antico, 11:00 dimostrazione dell’arte della falconeria -in Piazza Serra, 17:00 dimostrazione dell’arte della falconeria -a Castel Pergine, * 18,00 ricostruzione dell’assedio al castello -presso Castel Pergine, * 20:00 concerto dei Medieval Gypsies in piazza San Carlo 21:00 Concerto dei Tabula Rasa in piazza Municipio, 21:00 La Commedia di Dante - Cantica dell’Inferno presso Palazzo Hippoliti 21:15 Pergine Spettacolo Aperto – teatro Tenda: Spettacolo “Le confessioni di Sant’Agostino”, 21:30 l’avvincente Giostra Medievale, per rivivere le pericolose sfide tra cavalieri nell’accampamento principale, (* disponibile bus navetta da Spiaz dele Oche per il castello e ritorno dalle ore 16:00), Domenica 1 agosto dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 23:00 vita nel borgo Medievale con musici, giullari, duelli, prove di tiro con l’arco per grandi e piccini, visite didattiche ai campi. Vivrete circondati dagli allenamenti di cavalleria, fanteria ed arcieri, da figuranti ed artigiani di un tempo antico. 11,00 dimostrazione dell’arte della falconeria in Piazza Serra, 16:00 torneo di spada aperto a pubblico e figuranti (via 3 novembre retro palazzo Cerra), 17:00 dimostrazione dell’arte della falconeria -a Castel Pergine, 18:00 estrazione premi della lotteria delle Feste Medievali in piazza Municipio, 19:00 Magiaceltica di Zivireel ed i suoi balli in piazza Municipio 20,30 Firma della Pace in Piazza Municipio, l’arrivo di Siccone I da Caldonazzo e la compera di Castel Roccabruna da parte dei pinetani, 21:00 La Commedia di Dante - Cantica dell’Inferno presso Palazzo Hippoliti 21:00 concerto dei Medieval Gypsies in piazza San Carlo, Nel Borgo Medievale... arti e mestieri; mercati; gastronomia; giochi e musica venerdì e sabato i negozi del centro rimarranno aperti fino a tarda serata


PERGINE TRAVELS BACK IN TIME TO 1356-1357 PROGRAM

PERGINE MACHT EINE ZEITREISE ZURÜCK INS JAHR 1356-1357 - DAS PROGRAMM

Friday, the 30th of July, from 6 p.m. to 11 p.m. Set up of Camps and recreation of past times h 8.30 p.m. Inaugural parade along the streets by the Street Party actors: falconers, archers, combatants, ladies, knights, and common people, the opening act of an unforgettable three-day medieval event; h 9.30 p.m. The so called “Dama in costume” in Piazza San Carlo; h 9 p.m. Ancient songs concert - Hippoliti Palace; h 9.30 p.m. “Tabula Rasa” concert in Town Hall Square.

Freitag, 30. Juli von 18 bis 23 Uhr Aufbau der Lager und Wiederherstellung der Atmosphäre vergangener Zeiten 20.30 Uhr großer Umzug durch die Straßen der Stadt, für welchen sich die Darsteller aller Ortsteile versammeln. Ritter, Soldaten, Edelfräulein, Falkner und das gemeine Volk schließen sich zusammen um drei unvergessliche Tage mittelalterlichen Lebens einzuleiten; Nach dem Umzug 21:30 Uhr „Dama in Costume“, Dame Spiel mit lebenden Figuren auf der Piazza S. Carlo; 21.00 Uhr Chorkonzert „Musiche Antiche“ – im Palazzo Hippoliti; 21:30 Uhr Gothisch-Mittelalterliche Klänge mit „Tabula Rasa“ am Rathausplatz.

Saturday, the 31st of July, from 9 a.m. to 1 p.m. and from 4 p.m. to midnight Everyday life in the Medieval city: musicians, jesters, duels, archery, practice for kids and adults, camp guided tours. All around knights on horseback, infantry and archery practice, citizens and artisans from past times. h 11 a.m. The art of falconry: static display and flying demonstrations in Piazza Serra h 5 p.m. The art of falconry: static display and flying demonstrations in Castello di Pergine * h 6 p.m. Assault of Pergine’s Castle – in Castello di Pergine * h 8 p.m. “Medieval Gypsies” concert in Piazza San Carlo; h 9 p.m. “Tabula Rasa” concert in Town Hall Square; h 9 p.m. “Dante’s Commedia - Inferno” - Hippoliti Palace h 9.15 p.m. “Le confessioni di Sant’Agostino” in the theater of Pergine Spettacolo Aperto h 9.30 p.m. The exciting medieval tournament with the dangerous jousting between knights on horseback and between combatants of the infantry, everything accompanied by authentic Medieval music -tournament Camp; * (bus connection from Pergine to the castle from 4 p.m. in Piazza san Rocco “Spiaz de le Oche”). Sunday, the 1st of August , from 9 a.m. to 1 p.m. and from 4 p.m. to 11 p.m. Everyday life in the Medieval city: musicians, jesters, duels, archery, practice for kids and adults, camp guided tours. All around knights on horseback, infantry and archery practice, citizens and artisans from past times. h 11 a.m. The art of falconry: static display and flying demonstrations in Piazza Serra h 4 p.m. Together with the actors you can take part in the amazing sword tournament – in Via 3 Novembre; h 5 p.m. The art of falconry: static display and flying demonstrations in Castello di Pergine; h 6 p.m. Extraction of the prices of the lottery of the medieval party in Town Hall Square; h 7 p.m. Medieval dance with Magiaceltica in Town Hall Square; h 8.30 p.m. The signing of the peace treaty in Town Hall Square by the Lords, the arrival of Siccone the 1st of Caldonazzo and the purchase of Castel Roccabruna in Nogaré by the community of Piné; h 9 p.m. “Dante’s Commedia - Inferno” - Hippoliti Palace h 9 p.m. “Medieval Gypsies” concert in Piazza San Carlo. In the medieval village you can find... Medieval life in the fields, arts and crafts, merchants, gastronomy, ancient games and music. On Friday and Saturday the shops will be open till late in the evening.

Samstag, 31. Juli von 09 bis 13 Uhr und von 16 bis 24 Uhr Erleben Sie den Alltag in einer mittelalterlichen Stadt mit Musikern, Hofnarren, Duellen, Bogenschießen für Groß und Klein und lehrreichen Führungen durch die einzelnen Lager. 11.00 Uhr Vorführung des könnens der Falkner- Piazza Serra; 17.00 Uhr Vorführung des könnens der Falkner – im Castel Pergine *; 18.00 Uhr Nachstellung der Belagerung von Castel Pergine *; 20.00 Uhr Konzert der Gruppe „Medieval Gypsies“ auf der Piazza S. Carlo; 21:00 Uhr Gothisch-Mittelalterliche Klänge mit „Tabula Rasa“ am Rathausplatz. 21.00 Uhr “Commedia von Dante - Inferno” - im Palazzo Hippoliti 21.15 Uhr „Le confessioni di Sant’Agostino“ – im Theater von Pergine Spettacolo Aperto; 21.30 Uhr Faszinierende Ritterspiele, erleben Sie gefährliche Kämpfe zwischen Rittern und Infanteristen mit musikalischer Begleitung – im Turnierlager. * (ab 16.00 Uhr Shuttledienst zum Castel Pergine. Abfahrt vom „Spiaz dele Oche“) Sonntag, 1. August von 09 bis 13 Uhr und von 16 bis 23 Uhr Erleben Sie den Alltag in einer mittelalterlichen Stadt mit Musikern, Hofnarren, Duellen, Bogenschießen für Groß und Klein und lehrreichen Führungen durch die einzelnen Lager. 11.00 Uhr Vorführung des könnens der Falkner- Piazza Serra; 17.00 Uhr Vorführung des könnens der Falkner – im Castel Pergine; 16.00 Uhr großes Turnier der Schwertkämpfer für alle offen (Publikum und Statisten) in der Via 3 Novembre; 18:00 Uhr Ziehung der Lotterie am Rathauspaltz; 19:00 Uhr Vorführung mittelalterlicher Tänze durch die Gruppe „Magiaceltica“ am Rathausplatz; 20.30 Uhr Abschluss des Festes durch die Unterzeichnung des Friedensvertrages, die Ankunft von Siccone I von Caldonazzo auf dem Rathausplatz und den Kauf von Schloss Roccabruna durch die Pinetaner; 21.00 Uhr “Commedia von Dante - Inferno” - im Palazzo Hippoliti 21.00 Uhr Konzert der Gruppe „Medieval Gypsies“ auf der Piazza S. Carlo. In der mittelalterlichen Stadt findet ihr…..... Vorführungen in den Lagern, Kunst und Handwerk, Märkte, Gastronomie, Spiele und Musik Am Freitag und Samstag bleiben die Geschäfte im Ortskern bis spät am Abend geöffnet.


Si ringraziano per la collaborazione le associazioni e le persone che, con il loro impegno, hanno contribuito alla realizzazione ed al successo delle Feste Medievali 2010

COME RAGGIUNGERE PERGINE VALSUGANA Dall’Autostrada A22 del Brennero: uscita Trento Centro, seguire indicazioni Padova su S.S. 47 della Valsugana Da Bassano del Grappa: seguire indicazioni Trento su S.S. 47 della Valsugana In treno: fermata Pergine Valsugana sulla linea ferroviaria Trento - Venezia

PERGINE MEDIEVALE 2010  

Feste Medievali in Pergine Valsugana provincia di Trento da venerdì 30 luglio a domenica 1 agosto. Medioevo da vivere!

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you