a product message image
{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade

Page 1

roberto megna

carlo cid lauro


space

mess

COLLANA “SEQUENZE”

Dick and Cok: creati da Roberto Megna e Carlo Lauro Soggetto e sceneggiatura: Roberto Megna Disegni: Carlo Lauro Disegni Copertina: Carlo Lauro Colori Copertina: Carlo Lauro e Roberto Megna Lettering: Roberto Megna Progetto grafico e impaginazione: Roberto Megna e Carlo Lauro Supervisione editoriale: Alessandro Ferri Un ringraziamento extraterrestre a Davide La Rosa per la sua stupenda prefazione (sulla fiducia; non l’ho ancora letta) Per i contenuti: © Dick and Cok Comics Per l’edizione in volume: © 2018 Prospettiva Globale Edizioni Prima edizione: Ottobre 2018 ISBN: 978-88-97663-33-1 Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo volume può essere riprodotta senza autorizzazione scritta, salvo per motivi di recensione o citazione critica. Ogni riferimento a persone o cose realmente esistite è puramente casuale o riflette un’opinione personale dell’autore. Prospettiva Globale Edizioni Stradone di Sant’Agostino 29 / 7 16123 Genova (GE) www.progloedizioni.com Presidente: Giovanni Scanzo Giovanni.scanzo@progloedizioni.com Ufficio stampa: ufficiostampa@progloedizioni.com


catanzaro, ultima frontiera... di davide la rosa Carlo e Roberto mi hanno chiesto di scrivere questa prefazione. In realtà me lo ha chiesto solo Carlo. Credo, comunque, che Roberto ne sia a conoscenza; se non lo è: SORPRESA, ROBERTO, sto scrivendo io l’introduzione a questo libro. Ora. Io ho chiesto: “Quanto deve essere lunga la prefazione?” e loro, anzi lui (solo Carlo), mi ha detto: “Quanto vuoi, Davide”. Bene. Allora adesso scriverò cambiando la grandezza del font, così sembrerà più lunga.

Tipo così.

No, dai, non è professionale. Dovrei parlarvi del fumetto che vi state apprestando a leggere e che - IO - ho letto prima di voi (gne-gne-gne… ok, è poco professionale pure questa. Ma datemela una soddisfazione). Che poi, diciamoci la verità, la maggior parte delle persone non legge le prefazioni. Quindi, siccome non mi state leggendo, potrei iniziare a insultarvi… uhm, no, anche qui: poco professionale. E poi che figura ci fanno Carlo e Roberto? Ma andiamo avanti. Dicevo, dovrei parlare del fumetto. Solo che non è facile: succedono un mucchio di cose, un mucchio. Voi non avete idea di quante cose succedono in queste pagine. Se voi lo sapeste mi dareste ragione dicendo: “Eh, sì, Davide: succedono proprio un mucchio di cose” (Ma poi: sapeste è corretto? Boh, dannati condizionali). La storia ha un ritmo serratissimo (adoro le storie così, ti tengono incollato al volume) e vuoi conoscere cosa ci sia dietro a ciò che è successo alla Terra (già ho detto troppo). La storia è un susseguirsi di vicende divertentissime con un intricato enigma* che i nostri due eroi, Dick e Cok, devono risolvere. Dick e Cok sono due ragazzi calabresi (lo si capisce perché, nella storia, a un certo punto citano Catanzaro); hanno un’indole


pazzerella (diciamo “Pazzerella”, dai) e sono nerd (come moltissimi giovani d’oggi). Come avrete facilmente intuito dalla copertina questo è un fumetto di fantascienza. La fantascienza è molto bella perché ti fa viaggiare nello spazio, nel tempo e nel brodo (non credo esistano storie ambientate nel brodo però; se mai ci saranno, potranno essere di fantascienza). Solo nella fantascienza il destino dell’umanità è dato in mano a due nerd calabresi (trovatemi un altro genere in cui l’umanità venga salvata da qualcuno che non sia di New York centro). Questo è quanto. Ora vi auguro una buona lettura. Ciao! Davide La Rosa.

*Enigma sostantivo maschile /e•nìg•ma/ Fatto di cui non giungiamo a intendere la ragione o il fine, a scoprire l’origine o le circostanze; mistero, cosa inspiegabile, incomprensibile; anche a proposito di persona misteriosa, impenetrabile.


in

quella volta in cui andammo a incasinare

l'universo


BASE DELLA national aerospace super organization. che chiameremo semplicemente naso.

Lei non capisce: stanno arrivando!

Abbiamo rilevato un oggetto in orbita nei pressi della terra.

i nostri computer registrano un elevato indice di pericolo.

Siamo al cospetto di una minaccia non identificata.


Dopo anni di ricerche, finalmente siamo sul punto di dimostrare che gli alieni esistono…

E che stanno per attaccarci!

Urge organizzare una spedizione spaziale ed inviare immediatamente i migliori astronauti a disposizione!

i dati devono essere analizzati da vicino, per avere un responso completo.

Autorizzi la missione e noi la guideremo.

Per questo siamo venuti subito da lei. Non c’è tempo da perdere!

Capisco…


E non potevate aspettare che uscissi dal bagno?!

Ma generale, la questione è della massima urgenza. Anche quello che stavo facendo qui!

Trovo che la vostra ricerca sia un inutile spreco di risorse e non ho intenzione di concedervi un centesimo.

Vedrò di essere chiaro, una volta per tutte.

Sono stufo delle vostre barzellette sugli alieni!

nĂŠ tantomeno destinare uomini, apparecchiature e mezzi al servizio dei vostri periodici farneticamenti!


Quindi, se avete finito di scocciarmi, ho una questione impellente di cui occuparmi.

Lasciateci usare un vecchio Shuttle e comporremo un equipaggio di volontari. in fondo devono solo attivare dei rilevatori.

E se organizzassimo un’operazione low cost?

Mi garantite una spedizione a costo zero?

Assolutamente.

E sia. Anche solo per non avervi più fra i piedi.

Come troviamo i volontari?

Potremmo fare dei volantini.

Yeah!

Ce l’abbiamo fatta!

So già che me ne pentirò.


L’importante è che odino gli alieni tanto quanto noi.

Hai venti secondi per battere il mio record!

Non mettermi pressione.

Qualche giorno dopo.

Muori, maledetto, muori!

dieci secondi…

ecco il boss finale!

levatevi di mezzo!

e ora… a noi due, schifoso alieno scarafaggiforme!

Di-SiN-TE-GRA-TO! lo vedo, lo vedo.

e con tre secondi di anticipo.


La folla impazzisce davanti al campione assoluto, che ha stracciato ogni record!

Beccati questa, Cok!

Per tre, miseri secondi…

Chi è, adesso, il più grande ammazza-alieni della galassia?

Quanto la fai lunga… sei stato solo fortunato.

Pensi di riuscire a fare meglio di me?

Ovvio! Sono iO il più forte a KiLL THE iNVADERS!

E te lo dimostro subito! Finirò il gioco per la CiNQUECENTESiMA volta. Tu non farai un bel niente!


Sono anni che venite nella mia sala giochi a fare baccano e disturbare gli altri clienti.

Vi voglio fuori di qui!

Ma devo battere il record‌

Che modi! Siamo clienti anche noi.

Bei clienti! Passate le giornate attaccati a questo pulcioso gioco gratuito.

Ehi, che stai facendo?!

Lo faccio portare via. A parte voi non ci gioca mai nessuno.

Non puoi farci questo!

Certo che posso. Anzi‌


Ora, se non avete intenzione di PAGARE qualcosa… Fuori!

Non puoi cacciarci!

...L’ho già fatto.

È la fine! Una tragedia! Una catastrofe!

Certo che posso!

Cosa facciamo, adesso?

L’ha già fatto…

Sterminare alieni è l’unica cosa che sappiamo fare…

Ho bisogno di un muso verde da far fuori… Ci hanno tolto la ragione di vita…

Già, ma dove li troviamo?


Anche uno piccolo piccolo...

EHi! Ho trovato la soluzione!

?! Ma che…?

è fantastico! Cosa aspettiamo?!

Andiamoci subito!

La base della NASO è appena fuori città.

Evvai! Altri alieni da trucidare!

il mondo ha bisogno di noi!

Diventeremo degli eroi!


E così…

Complimenti, il posto è vostro! Siete davvero unici.

Wow! Abbiamo battuto gli altri candidati?

in realtà vi siete presentati solo voi…

Occorre partire subito.

La missione è di vitale importanza!

Ma bando alle ciance!

Cannoni laser? Missili fotonici? Bombe al gas di scarico?

Ehm, non dovrete attaccare nessuno.

il vostro compito è piazzare dei rilevatori che ci consentiranno di--

Cosa ci darete per sterminare gli alieni?

Uff!

E la nave? Che ne so, un Millennium Falcon, una Morte Nera… Va bene anche un’Enterprise!

Ancora meglio! È uno shuttle all’avanguardia!

All’avanguardia… Forse trent’anni fa!

FATE LARGO!


Fatemi passare!

ouch!

Ehi!

Pirata del corridoio! Urge! Urge!

Ahi, ahi…

Ma che…

Perdonatelo. Come dicevo, qui alla NASO abbiamo sempre fretta.

Dalle nostre missioni dipende la salvaguardia della terra.

Spero che la nave sia più sicura dell’androne…

Vedrete, è affidabilissima!

avete un modo doloroso, di salvaguardare.

Affidabile…

Forse trent’anni fa!


Vi presento il

Jalopy 12!

Ma è un catorcio spaziale!

Ci schianteremo ancor prima di partire…

Tranquilli, la piloteremo noi in remoto. Sarete assolutamente al sicuro.

Una volta arrivati lì non dovrete far altro che attivare il congegno e sapremo tutto sugli alieni! Su, indossate le tute. Si parte!

Procedura di lancio avviata.

tre…

due…

chiud


uno…

PARTiti!

UAAAAAAH!

Ballonzoliamo! Perché ballonzoliamo?!

è perfettamente normale. State lasciando l’atmosfera.

Moriremo!

Ma chi ce l’ha fatta fare?!


è solo una piccola turbolenza, tenete le cinture allacciate.

fatemi scendere!

Come ho potuto credere che fosse una buona idea?!

Non slacciate le cinture! Sta per passare.

Voglio tornare a casaaaaa!

Ehi, che fai?!

AAAAAAAAAH

!!!

Ragazzi?


Calma, vi siete stabilizzati…

AAAAAH?

eh?

Fra poco sarete a destinazione. l’oggetto non è molto lontano.

Guarda, Dick!

Godetevi lo spettacolo, da adesso in poi andrà tutto bene!

Da quassù la terra è bellissima! è meraviglioso…


è… è esplosa…

LA TERRA È ESPLOSA! impossibile…

Non ci credo… deve esserci un errore.

Non c’è più…

i detriti ci stanno venendo addosso!

Ci abbatteranno!

Ma che…?!


Ci serve aiuto! Terra?! Terra, rispondete!

AiUTO!

SOS! Mayday! Codice Rosso! Emergenza! Houston, abbiamo un problema! è inutile… non possono sentirti.

ma DEVONO sentirci! Devono portarci via da qui!

Non capisci… Non c’è nessuno che possa rispondere.


La terra non c’è più.

Com’è possibile? È colpa nostra? Abbiamo sbagliato qualcosa?

Allora chi è stato?

E cosa? Non abbiamo fatto niente.

sapevano del nostro arrivo. Chi vuoi che sia stato? Gli alieni!

l’oggetto non identificato che stavamo cercando!

Maledetti alieni, la pagheranno!


che fame.

tempo dopo...

forse se premo questo…

Ma perché li fanno così complicati? Che gli costa fare i comandi in stile Lambretta?!

Lascia stare. Siamo alla deriva da due giorni. Non capiremo mai come si guida questo affare!

Senza la guida in remoto siamo destinati a vagare per lo spazio.

Non che avessimo un luogo in cui andare…

Abbiamo pure finito il cibo.

Possiamo solo attendere la fine inesorabile.


Eh, no! non ho ancora intenzione di morire.

Ok, ma dei verdognoli non c’è nemmeno l’ombra, qui.

hanno attaccato giorni fa. ormai saranno ad un milione di anni luce di distanza.

dobbiamo trovare quel maledetto oggetto e vendicare la terra!

Ma da qualche parte devono pur essere! Vuoi forse lasciarli impuniti?

Noi li troveremo, Cok! Li troveremo e li ammazzeremo tutti! Certo che no! Hanno cancellato il nostro mondo.

Non so ancora bene come faremo ma stai pur certo che lo faremo!

Ma che…?!

Qualcosa ci ha colpiti!

Abbiamo preso una buca?


eccoli! sapevo che erano ancora nei paraggi!

ci hanno spinto verso quel paneta...

deve essere la loro base. sono diretti lĂŹ!

Ehm‌ adesso anche noi.

Oh, porc!

Presto, dobbiamo mettere il casco!

E reggerci! Stiamo precipitando!


GAAAAAAH!

Ahi! Ohi!

Ouch!

Soffoco! Affogo!

Annego!

Muoio!

il Casco!

Ah, no. è respirabile.


Tutto bene?

Ohi, ohi.

Dick! Dove sei finito?

Dove… Dove credi che siamo? Sei ancora vivo?

Non ne sono sicuro…

Ne dubito… ma sembra una zona altrettanto deserta.

E la nave è andata… Dici? Secondo me possiamo aggiustarla.

in provincia di Catanzaro?


è andata, ti dico.

lo vedo.

e adesso che si fa?

Così, dopo aver camminato per qualche ora nel nulla più totale…

Si va a caccia di alieni! Yeah!

Ehi, lì c’è qualcuno.

eeee ancora niente. Li abbiamo trovati!

Si nascondono, gli ignominiosi.

Cosa? Dove?


Guardalo, con il suo fare subdolo e sinistro. Sta tramando qualcosa!

Accidenti, quanto è brutto!

Sta entrando in una di quelle capsule.

Cosa sono?

Non è evidente? Navicelle d’assalto!

Stanno preparando un altro attacco.

Dobbiamo fermarlo! Approfittiamo dell’elemento sorpresa.

Sei finito, faccia di muschio!

Preparati a ricevere la punizione che meriti!


Desolati, non avevamo idea…

Ops, ci scusi.

Occupato.

Potevamo almeno bussare.

Che imbarazzo.

Eh, già.

un momento…

Ma che stiamo facendo?

Siete impazziti? Ehi...?


Non provare a confonderci!

Di cosa state parlando?

Perché hai distrutto la terra?! CONFESSA!

Fai il finto tonto?

Che volete da me?! Questa è la vostra base? Dov’è il resto della flotta? Parla!

Flotta? Mi sono fermato qui solo per fare rifornimento e andare in bagno…

Prendete pure il mio portafogli ma non fatemi del male!

Rifornimento di cosa? Armi? Schiavi?

Banane per i vostri cannoni a nucleo di banana?


Siamo sul pianeta QiĂš 8, la stazione di servizio di questo settore spaziale.

Di carburante!

Che posto è questo?

Andiamo a chiedere lĂŹ. Lui non sa niente.

Sembra un maledetto Autogrill.

E il portafogli non lo volete? Tienitelo.


guarda quanti sono!

i responsabili devono essere nascosti da qualche parte. troviamoli e giustiziamoli!

Che ne so, prova a chiedere dentro.

ehi, tu. Chi è che comanda, qui?

Siamo qui per vendicare il nostro pianeta!

Ma che vuoi?

Pagherete per questo!

Vai via.

è l’ora della resa dei conti.

Chi vi ha ordinato di farlo?

E levati.

Perché avete distrutto la terra?

Lasciami in pace.


Niente, non collaborano.

Siete terrestri, giusto?

si coprono a vicenda. Uccidiamoli e basta!

Ho sentito del vostro pianeta, al TG. Gran bella rottura.

Non li troverete di certo qui. Questo è un luogo di passaggio.

E comunque non so molto. Nessuno si interessa della terra.

Era un pianetuncolo sconosciuto e sottosviluppato.

Dicci cosa sai!

Sottosviluppato sarai tu, tua nonna, il tuo cane alieno e --

Stiamo cercando i colpevoli.

Calma, Cok.

Hai idea di chi potrebbe darci qualche informazione?

Forse conosco qualcuno che vi può aiutare. Ma vi costerà.

Non abbiamo un centesimo…

in tal caso, filate via.


Accidenti… Ci servono soldi.

Ehi, multichiappa, hai ancora quel portafogli?

Salve, vorrei una Spurghen Cola.

Daccelo.

Ecco la tua ricompensa.

Parla!

Va bene…

...Vive un tizio che si fa chiamare L’ORACOLO.

Su un pianeta non lontano da qui…

Conosce tutto quello che accade nell’universo e probabilmente sa anche cosa è successo alla terra.

Mi dispiace, figliolo, non ho la tua Spurghen Cola.

Vale la pena fargli una visitina. Eccovi le coordinate. Ora dobbiamo solo raggiungere questo luogo. Fai schifo, papà.


Già, ma come pensi di fare? La nave è distrutta.

in qualche modo faremo…

Vieni, cava, vistoviamoci.

Forse ho trovato.

Al ladvo! Yu-uuuh!


i nostri attraversano di nuovo lo spazio. Stavolta con maggiore capacità di pilotaggio.

Aaaanf! Puff! Puff!

Te l’ho detto che dovevi metterti il casco.

Pant! Puff!

sai, per quella cosa dell’ossigeno...

è… anf. È in quel palazzo.

Come fai ad esserne sicuro?

comunque questo è il posto. Ma come troviamo l’oracolo?

c’è nessuno?

Perché è l’unico in tutto il pianeta!

Ah. Allora è probabile.


Benvenuti sul pianeta Teaser! vi stavo aspettando.

Ehi, ma… tu sei MiKE BONGiORNO.

quindi sai davvero ogni cosa!

in realtà vi ho visti arrivare. Ma questa frase fa sempre effetto.

Una volta, forse. il mio nome adesso è Trail’Er, l’oracolo.

Noi della TV non moriamo mai realmente. Ci trasferiamo.

Ti ricordavo un po’ più... morto.

Pensate, qui vicino c’è anche Raimondo Vianello. Fa la spogliarellista su Alfa Centopiedi.

Che immagine aberrante!

E perché mai? Gode di una discreta fama.

Adesso ditemi: perché siete qui?


La terra è andata in mille pezzi e stiamo cercando i responsabili.

La terra distrutta? Che disdetta!

Vedete, giovanotti, solitamente concedo le mie risposte solo a coloro che superano le prove e se ne dimostrano degni.

Ci hanno detto che tu puoi darci delle informazioni.

Non posso dirvi nulla. Ma forse posso mostrarvelo.

Ma data la grave situazione, e visto che siamo, come dire, compianetanei, questa volta potrei fare un’eccezione.

Ci dirai cosa è successo?

il mio potere è veicolato attraverso degli strumenti.

Le proiezioni possono provenire dal passato, dal presente o dal futuro. Sta a voi interpretare ciò che vedrete.

Prestate estrema attenzione. Le immagini sono spesso fugaci ed enigmatiche.


quello è il tizio del corridoio!

è la base della NASO!

una bomba?!

Non… non sono stati gli alieni…

Lo ha fatto un terrestre… ma… perché?


Non ha più importanza… è tutto perduto, ormai.

Beh, lo era anche prima, in realtà.

Non capisci! è stato il desiderio di vendetta, a farci andare avanti.

Se hai qualcuno da incolpare è più facile accettare le avversità e convivere con il dolore. è comodo odiare chi ci è sconosciuto... chi è diverso da noi! e abbiamo dato la colpa agli alieni!

ma la terra è stata distrutta dagli umani. siamo stati noi.

E non c’è niente che possiamo fare per dare un senso alla cosa.

Forse qualcosa c’è. Non è ancora il momento di perdere la speranza.

Che vuoi dire?

A un paio di stelle da qui c’è un pianeta chiamato Emmett, sul quale vive un brillante popolo di viaggiatori.

Essi sono gli unici in tutto l’universo a conoscere il segreto dei viaggi nel tempo!

è fantastico!

ma questo come ci aiuta?


Davvero non vi suggerisce nulla? insomma, viaggi nel tempo!

Uhm, no, non vedo il nesso.

Per fare?

Adesso correte. Non c’è un attimo da perdere!

PER iMPEDiRE LA DiSTRUZiONE DELLA TERRA!

Aaah, ho capito.

ve lo spiego con calma... Se riuscirete ad entrare nelle loro grazie, potrebbero concedervi di tornare indietro nel tempo.

Questi discorsi mi fanno sempre venire il mal di testa.

Grazie, Mike! Eri forte in OK iL PREZZO è GiUSTO! Quella era iva Zanicchi!


Doc Nworb, dei pellegrini spaziali chiedono udienza.

Sul pianeta Emmett, però, la situazione non è delle migliori.

Ehilà.

Benvenuti, forestieri.

A cosa devo questa visita?

Ci serve un favore.

Dobbiamo tornare indietro nel tempo.

E che ve lo chiedo a fare?

Pensate di essere gli unici? TUTTO L’UNiVERSO vuole mettere le mani sui viaggi! Negli anni abbiamo ricevuto richieste di ogni tipo.

Poi sono passati alle minacce e adesso sono sul punto di attaccarci per rubare i nostri segreti.

La situazione è critica!

E voi adesso venite a chiederci un favore?! Per cosa vi serve… scommesse sportive? Avere le soluzioni di un test? Conquistare una ragazza?!


c’è in ballo la vita di un intero pianeta.

è per una buona causa…

Abbiamo inventato il salto temporale proprio per scopi altruistici.

Ma, ahimè, sembra fare gola soprattutto ai malintenzionati.

Adesso la CUFA marcia verso di noi e faranno di tutto per avere ciò che vogliono.

Cos’è questa CUFA?

Uhm. Questo cambia tutto.

Commando Ultra Farabutti Alieni. il flagello di tutte le galassie.

Non potete difendervi?

Una flotta di mercenari spietati e pericolosi… non abbiamo scampo!

Siamo un popolo pacifico, composto per lo più da scienziati.

Nessuno di noi è in grado di combattere!

è la fine.

Va bene, allora noi leviamo il disturbo.

Andiamo via, qui si mette male!

Un momento, Cok…

HO UN PiANO!


Questo piano non mi piace per niente!

Dunque abbiamo un accordo? voi Respingete l’assalto e noi vi concederemo il salto nel tempo.

Ricevuto! Da dove hai detto che sbucano questi giocattolini?

Ce li ha donati un certo Luke. Lo abbiamo fatto tornare indietro affinché evitasse di baciare sua sorella.

Che cosa disgustosa! Sono già qui! La CUFA è in posizione d’attacco!


ALLE NAVi!

Non è una buona idea… finiremo ammazzati!

è tutto pronto?

Sì, ho modificato i comandi, come ci hai chiesto.

Tranquillo, Cok.

Adesso sì che ragioniamo!

Lo abbiamo fatto migliaia di volte.

Davvero?! Non credo di aver mai affrontato una flotta di alieni arrabbiati!

Guardali bene. Non ti ricorda niente?


hai ragione.

facciamo a pezzi queste blatte corazzate!

emmettiani!

consegnateci il coso dei viaggi nel tempo o morirete!

prima dovrete fare i conti con

i campioni assoluti di kill the invaders!


distruggeteli!

Ve la siete cercata!

Beccati questo! E questo! Ah, ah! Morite, luridi alieni!


Stanno vincendo!

Grande Giove!

Ed ora il Boss finale.

L’unico scarafaggio buono…

è uno scarafaggio morto!


Ottimo lavoro. Vi siete guadagnati la ricompensa. Siamo salvi!

e siamo pronti a riceverla.

il segreto dei viaggi è al sicuro!

venite con me.

Ho già fatto preparare lo SCHiAFFO QUANTiCO.

in che senso LO SCHiAFFO?

è il nome del dispositivo.

Si riferisce all’accelerazione necessaria per effettuare il salto…

...Che viene sviluppata attraverso la spinta generata da uno schiaffo simulato.

E meno male che siete un popolo pacifico…

Prima che partiate, è bene che vi avvisi sui rischi.

Non dovrete in alcun modo interferire direttamente con lo svolgimento degli eventi o potreste modificare il flusso dell’intero universo.

E, ben più importante, state attenti a non scontrarvi con le vostre versioni del passato o causerete un paradosso.


E questo che vorrebbe dire? Mal di testa‌

vai tu, insisto. Ehi, non sono ancora pronto!

Che non dovete fare stronzate.

Chi va per primo?

Provate ad avvertire qualcuno del pericolo. lasciate delle tracce, un segnale...

cosa possiamo fare, doc?

ma non fatevi scoprire e, soprattutto, non toccate niente!

Non in faccia, ti prego.

Adesso è ora di andare. Buona fortuna.


la terra. prima dell’esplosione.

AAAAAAAAH!

Ouch!

Avevo detto NON iN FACCiA!

Ha funzionato.

Sbrighiamoci, abbiamo un lavoro da fare.


Sono ancora dentro.

Dobbiamo avvertirli.

siAMO dentro.

La vuoi piantare? Mi confondi.

AVVERTiRCi.

Come li avvisiamo senza farci scoprire?

Volantino?

Uhm, grazie.

Stiamo per uscire.

Ho trovato! Questo mi arriverà in faccia fra poco.

Quindi?

Possiamo usarlo per mandare un messaggio.

GLi arriverà. Ehi! Hai una penna?

Quello che è.


Dobbiamo ricreare lo stesso scenario.

tutto deve ripetersi in maniera assolutamente uguale.

è stato il vento a portarlo fin lì, ricordi?

E come pensi di darglielo?

Bene, la direzione è giusta.

Li vedo, sono seduti sul marciapiede.

dritto in faccia!

Ci vedranno.

mi pare.

Non resta che lasciarlo andare e sperare che tutto vada liscio.

Dai… dai…

ce l’abbiamo fatta, Lo stanno leggendo.

Cavoli se sono ingrassato! stiamo leggendo.


Che idioti!

Oh, no! Vanno via‌

Non essere cosĂŹ crudele con te stesso.

non si sono accorti del messaggio.

E adesso che si fa?

il tempo stringe, non ci resta che intervenire.

Tanto sappiamo dove stanno andando.

urgh!

HOP!

GGGH!


Abbiamo battuto gli altri candidati?

Ci siamo, l’hangar è in fondo al corridoio.

in realtà vi siete presentati solo voi…

Non facciamoci vedere.

Di qua.

Sta per arrivare il tizio che corre.

FATE LARGO!

FATEMi PASSARE!

Eccolo!

Urge! Urge! È lui che ha attivato la bomba!

Seguiamolo! Dobbiamo fermarlo.


Accidenti, quanto corre!

Ha fretta di distruggere il mondo.

E adesso dov’è finito?! Presto, lo stiamo perdendo! EHi, TU!

è passato attraverso una di quelle porte.

eccolo! È lì!

Già, ma quale?


Secondo te...? Magari doveva prima fare pipì.

Certo… Chi mai farebbe esplodere un pianeta, con la vescica piena?

Vieni! è qui dentro. ...Da qualche parte…

Non si vede un piffero.

e luce fu.

Dove ti sei nascosto?! Sappiamo cosa vuoi fare.

Vieni fuori!


Qui non c’è. Forse gli abbiamo messo paura ed è scappato.

O magari ha già innescato la bomba e si è messo in prima fila per godersi lo spettacolo.

Maledizione, siamo arrivati tardi!

la disattiviamo. Abbiamo un mondo da salvare.

E adesso?

Presto!

Oh, no! Stiamo partendo… Manca pochissimo all’esplosione!

Mumble. Ci dev’essere un interruttore o qualcosa del genere.


Lascia, faccio io!

Sei un esperto di ordigni, adesso?

Molla! Così la rompi!

Non mi sembra che tu ne capisca più di me!

Che diamine state facendo, qui dentro!

SUPERBOMBA NUCLEARE ATTIVATA. TRE SECONDI ALLA DETONAZIONE.

UN SECONDO.

DUE SECONDI.

OPS.


Ci serve aiuto! Terra?! Terra, rispondete!

AiUTO!

SOS! Mayday! Codice Rosso! Emergenza! Houston, abbiamo un problema! è inutile… non possono sentirti.

ma DEVONO sentirci! Devono portarci via da qui!

Non capisci… Non c’è nessuno che possa rispondere.


La terra non c’è più.

Com’è possibile? È colpa nostra? Abbiamo sbagliato qualcosa?

Allora chi è stato?

E cosa? Non abbiamo fatto niente.

Sapevano del nostro arrivo… Chi vuoi che sia stato? Gli alieni!

l’oggetto non identificato che stavamo cercando!


Maledetti alieni, la pagheranno!


Certo che ne fanno di casino, questi umani.

L’avevo detto, io, di non venire a pescare vicino alla terra.

fine...


GLI ALTRI VOLUMI DELLA COLLANA SEQUENZE SINORA PUBBLICATI

“A” come ignoranza – 1 ..................................................................................................... Daw Longshot comics – 1. La lunga e inutile vita di Roland Gethers ................................ Shane Simmons Akiko – 1. La minaccia di Alia Rellapoor ............................................................. Mark Crilley V for fumetto ............................................................................................................... aa. vv. Quattro Dita ........................................................................................................... Rich Kowslowski Milkandmint ................................................................................................... Giulia Sagramola Fennec ........................................................................................................ L. Trondheim - Yoann “A” come ignoranza – 2 ...................................................................................................... Daw BluE .............................................................................................................. Lewis Trondheim “A” come ignoranza – 3 ...................................................................................................... Daw A.L.I.E.E.N. ................................................................................................................ Lewis Trondheim “A” come ignoranza – 4 ...................................................................................................... Daw “A” come ignoranza – 4 e ½ ............................................................................................ Daw Dare ....................................................................................................... G. Morrison - R. Hughes 48 – 1. Morto che parla .......................................................................... A. Ferri – S. Amedei “A” come ignoranza – 5 ...................................................................................................... Daw Longshot comics – 2. La promessa mancata di Bradley Gethers ...... Shane Simmons “A” come ignoranza – 6 ...................................................................................................... Daw Storie – cronaca di un giorno qualunque ............................................ Salvatore Amedei Bullet & Justine – 1. La fine e l’inizio ......................................................... Mauro Padovani Bullet & Justine – 2. Passato corrotto ........................................................ Mauro Padovani Anjce – Horo, amore e cioccolato .............................................................. Miriam Blasich Opey the Warhead – 1 ......................................................................... Zac Allen Crockett 48 – 2. All’inferno e ritorno ..................................................................... A. Ferri – S. Amedei “A” come ignoranza – 7 .................................................................................................. Daw Bullet & Justine – 3. Patto di sangue ........................................................ Mauro Padovani Bullet & Justine – 4. Hot blood ................................................................... Mauro Padovani Marthe – Le mie ombre .............................................. A. Aprile – G. Longo – V. Fiore Perla Tre personaggi in cerca di stile ............................................................... A. Ferri – R. Azzali Avventure tra le nuvolette ............................................... J. Sturm – A. Arnold – A. F. Frost Le avventure della fine dell’episodio ........................................... F. Le Gall – L. Trondheim Imbroglio ......................................................................................................... Lewis Trondheim La nuova pornografia ............................................................................ Lewis Trondheim Iron Hand Superhero ...................................................... M. Grotti – V. Frizzo – S. Falcioni La caduta ........................................................................................................ Emanuele Racca Faerie ........................................................................................................ M. Baraldi - N. Mora Sorgente Rosa ................................................................... M. Bruno - C. Vena - A. Vannozzi Genesis .................................................................................................................................... Pierz  Science, Bitch! ....................................................................................................................... Pierz Antivaxers: Stupidity War .................................................................................................... Pierz Diablotus .......................................................................................................... Lewis Trondheim No, no, no ...................................................................................................... Lewis Trondheim Le 24 ore del fumetto. Cena + Colazione + Pranzo ......................... Lewis Trondheim Longshot comics – 3. Le malaugurate avventure di Filson Gethers ..... Shane Simmons The Last Fap ...................................................................................... R. Megna - C. Lauro Fear The Last Fap ............................................................................ R. Megna - C. Lauro L’Anello dei Signori ........................................................................... R. Megna - C. Lauro P per Pugnetta .................................................................................. R. Megna - C. Lauro

Per acquistare visita il sito www.progloedizioni.com


Copia digitale NON RIPRODUCIBILE

Profile for ProGlo Edizioni

Space Mess: quella volta in cui andammo a incasinare l'universo  

Di: Roberto Megna e Carlo Cid Lauro Due perdigiorno si ritrovano, grazie ad una fortuita coincidenza, a realizzare il sogno di andare nello...

Space Mess: quella volta in cui andammo a incasinare l'universo  

Di: Roberto Megna e Carlo Cid Lauro Due perdigiorno si ritrovano, grazie ad una fortuita coincidenza, a realizzare il sogno di andare nello...

Advertisement