Issuu on Google+

Rapporto annuale 2011 Rapporto annuale 2011 | 1


1 3 4 8 12 16 20 24 28 32 36 38 40 42 43

Foto: Patrick LĂźthy

Prefazione Procap Svizzera Servizio giuridico Politica sociale Costruzioni, abitazioni e trasporti AccessibilitĂ  e integrazione Sport Viaggi Formazione Sezioni Organizzazione Rete Finanze Sigla editoriale Contatti


Cari delegati, cari soci, care amiche e cari amici di Procap, dopo 22 anni di attività, Walter K. Kälin ha lasciato la presidenza di Procap Svizzera, scegliendo l’Assemblea dei delegati del mese di maggio per il passaggio di testimone. Colgo l’occasione per ringraziarlo del suo prezioso impegno e per augurargli ogni bene. In qualità di nuovo presidente, sono lieto di presentarvi il Rapporto annuale nella sua nuova veste. Procap ha vissuto il 2011 all’insegna dell’«Anno europeo del volontariato». Il volontariato è stato ed è un aspetto fondamentale per un’organizzazione come Procap che si basa sull’autoaiuto: già 80 anni fa, al momento della sua fondazione, è stato l’ossigeno che ha alimentato la fiamma dell’associazione e oggi è una risorsa indispensabile che ci consente di offrire ai nostri soci prestazioni che non saremmo in grado di proporre altrimenti. Durante l’anno in rassegna ci siamo mossi su vari fronti per ancorare e rendere più visibile il volontariato in seno a Procap. Abbiamo organizzato un convegno nazionale sul

Rapporto annuale 2011 | 1


tema, potenziato l’offerta di corsi per volontari, creato un nuovo prospetto pubblicitario e pubblicato in internet un videoclip sull’argomento. Infine abbiamo voluto ringraziare per il loro impegno i numerosi volontari attivi nelle sezioni, nei gruppi sportivi e nei viaggi di Procap, omaggiandoli di una speciale tavoletta di cioccolato. La nostra organizzazione deve inoltre il suo successo all’impegno fondamentale dei suoi collaboratori e al sostegno di numerose aziende, istituzioni pubbliche e private e di migliaia di fedeli donatori. A tutti vada il mio più sentito grazie.

Hans Frei, presidente centrale di Procap

Rapporto annuale 2011 | 2


Procap Svizzera Procap è la principale associazione nazionale di e per persone con handicap. Fondata nel 1930 come Associazione svizzera degli invalidi, Procap conta oggi più di 20‘000 soci suddivisi in 45 sezioni e 28 gruppi sportivi. In Svizzera si contano più di 800'000 persone con handicap, che devono poter vivere nel modo più autonomo e paritario possibile: è una convinzione che Procap difende battendosi a tutti i livelli. Procap propone ai propri soci consulenze professionali in ambito giuridico e assicurativo, e funge da servizio informazioni competente in materia di costruzioni e abitazioni prive di barriere. Procap organizza vacanze di gruppo accompagnate o individuali per i propri soci, propone attività che promuovono la salute e l’attività fisica nella vita di tutti i giorni e s’impegna per un accesso paritario alle attività del tempo libero, alle manifestazioni culturali e alla vita in società.

Procap conta in tutto 1'700 volontari circa, attivi nelle sezioni e nei gruppi sportivi regionali, nei progetti sull’accessibilità e nei viaggi. I volontari seguono i soci nella vita quotidiana, assumendo diversi compiti di assistenza e accompagnamento. In qualità di associazione di utilità pubblica, Procap si finanzia con le donazioni che riceve. Circa 100'000 donatrici e donatori così come numerose aziende e istituzioni pubbliche e private sostengono regolarmente Procap, manifestando la loro solidarietà con le persone diversamente abili.

Soci Donatori Volontari Sezioni Gruppi sportivi regionali

20'000 100'000 1'700 45 28

Procap Svizzera occupa 78 persone, equivalenti a 45,5 posti a tempo pieno di cui 11 persone (5,8 posti a tempo pieno) con una disabilità riconosciuta dall’AI.

Rapporto annuale 2011 | 3


Servizio giuridico Gli specialisti e i legali di Procap aiutano i diretti interessati nelle procedure assicurative e consigliano i genitori con figli disabili in materia di prestazioni di sostegno, cure e integrazione. Pratiche pendenti del 2010 1'591 Nuovi clienti nel 2011 506 Pratiche 2011 sospese a fine anno 1'660 Consulenze giuridiche brevi ca. 1'500 h Legali Personale amministrativo Totale tempi pieni

12 7 10,9

L’ultima revisione dell’AI ha deteriorato le condizioni quadro finanziarie per le persone con handicap e aggravato i problemi di natura assicurativa, che coinvolgono sempre più minorenni. Pur avendo diritto alle prestazioni delle assicurazioni sociali, le persone con handicap devono fare i conti con un numero crescente di ostacoli. Procap aiuta i propri soci in questo senso, fornendo loro consulenza e sostegno giuridico. I genitori devono battersi sempre più spesso per ottenere le prestazioni che spettano ai loro figli. Nello scorso anno, i legali di Procap hanno consigliato 250 famiglie con figli disabili. Numerosi genitori hanno seguito uno dei 15 incontri informativi pubblici sul tema: «Quali sono i diritti di mio figlio?». Sull’onda delle numerose richieste pervenute, il Servizio giuridico di Procap ha pubbli-

Rapporto annuale 2011 | 4

cato una versione rielaborata della guida «Was steht meinem Kind zu?» (Quali sono i diritti di mio figlio?, in tedesco e francese). Le consulenze giuridiche si rendono necessarie anche in materia di previdenza professionale e soprattutto di prestazioni complementari. Nel 2011, sono stati organizzati cinque corsi di preparazione al pensionamento «Beratung 60Plus», ognuno dei quali ha suscitato molto interesse. Durante questi corsi un/una legale di Procap Svizzera illustra le particolarità organizzative e finanziarie di cui deve tenere conto una persona con handicap che raggiunge l’età del pensionamento. Procap ha inoltre organizzato incontri di sensibilizzazione per i datori di lavoro in varie regioni sul tema dell’integrazione professionale.


Impegno per un trattamento equo Attualmente le persone occupate a tempo parziale sono penalizzate al momento della valutazione del loro grado d’invalidità. Nel luglio 2011, Procap Svizzera ha inoltrato ricorso contro questa prassi presso la Corte europea dei diritti umani di Strasburgo. Il procedimento è tutt’ora pendente. Procap si è attivata anche nei confronti delle prestazioni dello spitex pediatrico, dopodiché diversi genitori si sono visti decurtare notevolmente le prestazioni per i loro figli, in seguito a una sentenza del Tribunale federale. Dopo aver preso contatto con l’Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS), con parlamentari e organizzazioni Spitex, Procap Svizzera è riuscita a fare in modo che il contributo per l’assistenza, di

recente introduzione, fosse esteso a bambini affetti da gravi handicap. Nell’anno in rassegna, il Servizio giuridico di Procap si è occupato intensamente della tematica della cura e dell’assistenza a domicilio. Ha previsto conferenze sul tema in tutta la Svizzera e ha elaborato due nuovi promemoria dal titolo «Vivere a domicilio» e «Contributo per l’assistenza» (in tedesco). Procap segue attentamente le problematiche connesse con la domanda e l’attuazione del contributo per l’assistenza. .

Nuova edizione della Guida «Was steht meinem Kind zu?» («Quali sono i diritti di mio figlio?») fornisce importanti informazioni sul diritto delle assicurazioni sociali. La Guida può essere ordinata a Procap Svizzera al prezzo di CHF 34.– (per i soci CHF 29.–; + spese di spedizione)

Rapporto annuale 2011 | 5


Foto: Patrick LĂźthy

Presso Procap, Kurt W. ha ottenuto consigli di natura giuridica per suo ďŹ glio, affetto da un ritardo nello sviluppo.

Rapporto annuale 2011 | 6


Rechtsberatung für Eltern „Welche Versicherung finanziert die Spezialförderung für unsern Sohn?“Luca’s Vater wandte sich vor ? Jahren mit dieser Frage an Procap. Seitdem erhält er juristische Unterstützung, wenn er nicht mehr weiter weiss: Procap-Rechtsanwalt Daniel Schilliger erklärt: «Die Beratung von Procap setzt an, wo die Eltern an fachliche Grenzen stossen. Wir helfen ihnen, versicherungsrechtliche Themen zu bewältigen, damit sie sich auf die Betreuung ihres Kinder konzentrieren können.»

Die Procap-Fachleute vermitteln ihr Wissen nicht nur in Beratungsgesprächen sondern auch bei Informationsveranstaltungen in den Regionen. Zudem haben die Procap-Anwält/-innen das Ratgeberbuch «Was steht meinem Kind zu?» geschrieben und neu überarbeitet. Das Buch fasst das Fachwissen in verständlicher Sprache zusammen: Welche medizinischen, schulischen und beruflichen Massnahmen stehen Minderjährigen zu? Welche Versicherung zahlt Hilfsmittel, Hilflosentschädigung oder eine Rente? Der Leitfaden zeigt Beispiele und liefert Tipps für die betroffenen Eltern und ihre Kinder.

Consulenza giuridica per i genitori «Abbiamo diritto a un supplemento per le cure intensive?» Tre anni fa, i genitori di Philipp si sono rivolti a Procap con questa domanda. Da allora, questa famiglia fa capo alla consulenza giuridica ogni qualvolta ne ha bisogno. Andrea Mengis, avvocatessa di Procap, spiega: «La consulenza interviene quando i genitori si scontrano con i propri limiti tecnici. Offriamo loro un aiuto nelle problematiche assicurative, affinché possano concentrarsi sull’assistenza dei loro figli.»

Rapporto annuale 2011 | 7


Politica sociale Collaboratori In posti a tempo pieno

Rapporto annuale 2011 | 8

1 0,6

Più di 100'000 persone hanno sottoscritto la petizione «Formazione professionale per tutti, anche per i giovani disabili», sostenendo Procap nella lotta contro lo smantellamento delle prestazioni. Anche la 6a revisione dell’AI richiede l’impegno delle organizzazioni di aiuto ai disabili. Il Consiglio federale intende finanziare la non sono disposte ad accettare un taglio formazione professionale di base dei giova- netto delle prestazioni a scapito dei giovani ni con handicap unicamente a condizione con handicap. che in seguito siano in grado di guadagnare un salario nettamente superiore a quello L’Ufficio federale delle assicurazioni sociali fissato attualmente. I due terzi degli ap- ha reagito creando un gruppo di lavoro. A prendisti non soddisfano le nuove condizi- distanza di sei mesi e di un paio di riunioni, si oni e rischiano di ritrovarsi in un vicolo cieco. attende ancora qualche risultato concreto. Procap Svizzera teme che l’amministrazione Ritenendo questa proposta inaccettabile, federale possa liquidare l’argomento senza nel maggio del 2011 le tre organizzazioni entrare nel merito della richiesta esplicita svizzere di aiuto ai disabili, Insieme, Cerebral degli autori della petizione. e Procap hanno lanciato una petizione dal titolo «Formazione professionale per tutti, La revisione dell’AI suscita anche per i giovani disabili». In soli quattro sentimenti contrastanti mesi hanno raccolto 107'675 firme, che han- I dibattiti parlamentari sulla 6a revisione no consegnato il 12 settembre alla Cancelle- dell’AI sono stati un altro argomento di spicria federale con il sostegno di numerosi par- co dell’anno in rassegna. Procap ha accolto lamentari. Il successo della raccolta firme con sentimenti contrastanti l’approvazione dimostra che ampie fette della popolazione nell’estate 2011 della prima parte della re-


visione (6a). Se, con l’introduzione del contributo per l’assistenza, il Parlamento soddisfa un’importante richiesta dei diretti interessati e consente a molte persone con handicap di vivere in modo autonomo tra le pareti di casa, gli obiettivi dell’inserimento professionale destano qualche perplessità. Nei prossimi anni, più di 16'000 beneficiari di rendite dovrebbero uscire dal sistema dell’AI ed essere integrati nel mondo del lavoro primario, senza che siano state previste misure incisive in tal senso. Migliaia di assicurati rischiano di finire direttamente nella rete dell’aiuto sociale. Procap seguirà quindi con attenzione i risvolti della revisione per i diretti interessati.

nuovo modello lineare delle rendite potrebbe sicuramente migliorare il sistema, ma la proposta attuale è un mero esercizio di risparmio e penalizza, anche gravemente, i disabili che hanno diritto a una rendita. E’ un controsenso, poichè nel 2011 l’AI ha chiuso i conti quasi alla pari grazie ai provvedimenti introdotti con la 4a et la 5a revisione. La Conferenza delle organizzazioni mantello dell‘aiuto privato ai disabili (DOK) è decisa a contrastare quest’oggetto così antisociale anche ricorrendo al referendum. E Procap la sosterrà.

Avvicendamento: Marie-Thérèse Weber-Gobet succede a Christine Häsler Christine Häsler è stata responsabile della politica sociale presso Procap dal 2006 alla fine di agosto 2011, quando ha lasciato l’associazione per una nuova sfida professionale. Nel mese di gennaio 2012 le è succeduta l’ex consigliera nazionale friburghese Thérèse Weber-Gobet (PCS).

La seconda parte della 6a revisione dell’AI (revisione 6b), attualmente all’esame delle Camere, solleva già molte opposizioni. Il Rapporto annuale 2011 | 9


Foto: Christian Pfander/Ex-Press/Procap

Remo, protagonista della trasmissione televisiva «Üsi Badi», ha consegnato insieme con altre persone le 107‘675 firme raccolte alla Cancelleria federale di Berna.

Rapporto annuale 2011 | 10


Petizione «Formazione professionale per tutti» «Sono convinto che una riduzione della formazione diminuisca le opportunità professionali dei giovani disabili. L’obiettivo della formazione è di trasmettere, oltre alle qualifiche professionali, anche competenze chiave, come la puntualità, la cortesia, l’affidabilità e lo spirito di gruppo.» Se la formazione venisse accorciata, la trasmissione e l’approfondimento di queste competenze verrebbero limitati o addirittura soppressi», ha affermato Michael Gehrig, responsabile del servizio sociale della Fondazione Bad Heustrich al momento del deposito della petizione, il 12 settembre 2011.

Rapporto annuale 2011 | 11


Costruzioni Abitazioni Trasporti Consulenza Verifica domande di costruzione Consulenze progetti di costruzione Consulenza familiari/disabili Ricorsi Legge sui disabili Collaboratori centrale In posti a tempo pieno Collaboratori in 11 Cantoni

Attraverso il Servizio costruzioni, abitazioni e trasporti, Procap s’impegna per rendere accessibile l’ambiente costruito senza barriere attraverso una rete di servizi cantonali specializzati che gestisce in collaborazione con altre organizzazioni.

1'895 604 174 13 4 1,75 17

In undici Cantoni gli specialisti di Procap propongono ai diretti interessati, ai professionisti dell’edilizia e ai Comuni un servizio di consulenza e di esame delle domande di costruzione finalizzato al rispetto delle norme per le costruzioni senza barriere. I consulenti di Procap sono sostenuti dalla centrale che mette loro a disposizione know-how, ausili lavorativi, documentazione e modelli di testo. Procap Svizzera gestisce inoltre una banca dati online nella quale sono registrate tutte le abitazioni accessibili alle carrozzelle. Nell’anno in rassegna, Procap Svizzera ha organizzato tre giornate di perfezionamento per i 40 consulenti della rete di consultori cantonali. Durante il convegno dedicato al risanamento degli edifici storici nel rispetto dell’accessibilità e dei criteri architettonici, numerosi professionisti dell’edilizia senza

Rapporto annuale 2011 | 12

barriere e specialisti dei monumenti storici hanno discusso delle diverse esigenze spesso contrastanti. Altri due convegni organizzati nella Svizzera tedesca e in quella romanda vertevano sui metodi per l’attuazione più efficace possibile delle norme edilizie cantonali. Un tenace lavoro di lobby Procap Costruzioni interviene regolarmente con successo nella revisione delle norme e delle schede tecniche del settore edilizio. Nell’anno in rassegna è riuscita a far inserire all’ultimo momento un capitolo sulle porte di terrazzi e balconi a misura di carrozzelle nell’opuscolo «Abdichtungsanschlüsse an Tür- und Fensterelementen» dell’Associazione aziende svizzere involucro edilizio. Procap è riuscita a far integrare le stesse esigenze anche nella norma SIA sulle finestre e le porte finestre.


La difesa degli interessi durante la revisione delle leggi edilizie nei Cantoni rimane un compito della massima priorità, perché è proprio lì che vengono gettate le basi dell’edilizia senza barriere dei decenni successivi. Grazie ai buoni contatti con i dipartimenti delle costruzioni e con il sostegno della centrale, Procap Costruzioni è riuscita a far integrare rispettivamente una miglioria e un’importante precisazione nelle revisioni legislative del Cantone di Argovia e del Cantone di Glarona. Il tenace lavoro di lobby svolto nel Cantone di Turgovia ha consentito di trasformare un paragrafo assolutamente insufficiente di un articolo della legge edilizia in una prescrizione moderna e incisiva. Ampliata la rete regionale Nel 2011, il servizio per un’edilizia priva di barriere del Cantone di Berna è stato integrato

nella rete di servizi di consulenza di Procap. Questo ha permesso di dare continuità al servizio e di consentire ai cinque collaboratori di concentrarsi interamente sul proprio lavoro.

Piattaforma internet per le abitazioni La pagina internet www.procap-wohnen.ch contiene le abitazioni in vendita e in affitto agibili alle persone anziane e in carrozzella.

Nel 2011 il servizio di consulenza edilizia dei Cantoni di Argovia/Soletta ha iniziato a esaminare sistematicamente le domande di costruzione. Grazie a una nuova banca dati elettronica, tutte le domande presentate in questi due Cantoni vengono segnalate al servizio, e i Comuni con i quali prima non esisteva alcuna collaborazione possono essere contattati in modo mirato. Al momento, Procap si concentra sui Comuni con più di 1'500 abitanti. Il numero di domande esaminate è aumentato del 40 per cento circa in meno di un anno.

Rapporto annuale 2011 | 13


Foto: Patrick LĂźthy

Grazie alla nuova piattaforma elevatrice, Thomas Brunner, accede comodamente al palazzo Pestalozzi di Aarau, sede dell’istituto scolastico.

Rapporto annuale 2011 | 14


Palazzo scolastico Pestalozzi: protetto e accessibile «Abbiamo proposto di installare una piattaforma elevatrice presso il palazzo scolastico Pestalozzi ad Aarau per renderlo accessibile alle carrozzelle. Il portinaio si è subito detto entusiasta dell’idea, che gli avrebbe permesso di ottenere nel contempo un montacarichi per lo scantinato.» Secondo Remo Petri, responsabile del servizio di consulenza Argovia/Soletta, questa soluzione è il risultato di un’intensa collaborazione tra tutte le parti coinvolte.

Rapporto annuale 2011 | 15


Accessibilità e integrazione Collaboratori (di cui 2 in sedia a rotelle) In posti a tempo pieno

7 3,5

Circa 25 persone con diversi handicap accompagnano i progetti in veste di consulenti. Nel 2011 il progetto «Mal seh’n» contava 12 moderatori.

Il progetto «Andiamo!» consente alle persone con handicap di partecipare alle giornate senz’auto slowUp: www.procapandiamo.ch «GoSwim» descrive l’accessibilità delle piscine e dei bagni pubblici alle persone in carrozzella: www.goswim.ch Rapporto annuale 2011 | 16

Non sono unicamente le barriere edilizie ad ostacolare gli incontri tra le persone con e senza handicap nella vita quotidiana, anche le «barriere mentali» costituiscono un blocco in tal senso e vanno abbattute. Con i suoi progetti Procap s’impegna per migliorare l’accessibilità. Non sono tanto le limitazioni fisiche, psi- destinato ai progetti «Andiamo» e chiche o mentali delle persone con han- «GoSwim», in modo da liberare risorse per dicap ad ostacolare la loro partecipazione nuove iniziative. all’offerta culturale e sociale, quanto la loro impossibilità di accedere agli eventi. Attra- Andiamo: nel 2011 Procap ha realizzato per verso progetti incentrati sull’accessibilità e l’ultima volta il progetto Andiamo nella l’integrazione, Procap Svizzera mira ad ab- sua totalità, fornendo servizi di assistenza battere le insicurezze, le paure e le reticen- e veicoli speciali per le persone con hanze degli organizzatori, dei datori di lavoro e dicap in occasione di 17 slowUp. Queste degli operatori culturali. L’integrazione vera offerte sono peraltro una componente fissa e propria è pensabile unicamente se le per- delle giornate senz’auto a livello nazionale. sone con handicap diventano visibili nella In futuro, Procap continuerà a verificare l’infrastruttura dei diversi percorsi. vita di tutti i giorni. L’obiettivo dei progetti di Procap Svizzera è di fare in modo che le misure speciali tese a migliorare l’accessibilità diventino caratteristiche normali a cui gli organizzatori diano continuità. In quest’ottica nell’anno in rassegna Procap ha ridotto l’importo

GoSwim: Procap ha esaminato l’accessibilità ai disabili con mobilità ridotta di quasi tutte le piscine e bagni pubblici della Svizzera e ha inserito i risultati in una banca dati online disponibile dall’inizio della stagione balneare 2012 all’indirizzo www.goswim.ch.


look&roll: diverse migliaia di spettatori hanno assistito alla proiezione del meglio di look&roll, una trentina di pellicole tratte dal Festival internazionale del cortometraggio organizzato da Procap Svizzera sul tema della disabilità. Diverse richieste di selezioni di film sono giunte anche dalla Germania e dalla Francia. Il DVD del Festival, esaurito nel giro di un anno e ristampato, è molto utilizzato nelle scuole e nei corsi di formazione continua. La quarta edizione del Festival si terrà a Basilea dal 20 al 23 settembre 2012. Mal seh’n: nell’ambito di questo progetto di sensibilizzazione, moderatori affetti da handicap di vario genere si sono recati in scuole, enti pubblici e aziende private in tutta la Svizzera, per parlare della loro vita e delle loro esigenze. La richiesta è talmente alta che per il 2012 Procap ha raddoppiato il numero di

moderatori, e al momento ne sta formando altri dieci. Accessibilità: Il sito internet www. accessibilita.ch contiene informazioni sull’accessibilità delle strutture culturali, raccolte sul posto da disabili accompagnati da civilisti. Finora il sito dispone di 300 registrazioni che facilitano l’accesso alle manifestazioni culturali a persone con disabilità visive, uditive e motorie.

Il Festival internazionale del cortometraggio sulla tematica dell’handicap «look&roll», si tiene a scadenze biennali. Una selezione di film viene proiettata in diverse sale: www.lookandroll.ch Nell’ambito del progetto «Mal seh’n», moderatori con handicap visitano scuole e aziende per parlare della loro vita e delle loro esigenze. Nel 2011 sono stati organizzati più di 150 incontri: www.malsehn.ch Il sito «Accessibilità» è una piattaforma online in cui sono pubblicate informazioni sull‘accessibilità dei luoghi di cultura in tutta la Svizzera: www.zugangsmonitor.ch

Rapporto annuale 2011 | 17


Foto: Lucas Dubuis

Rapporto annuale 2011 | 18


La moderatrice Mawoussi Mauron sensibilizza i conducenti di AutoPostale Ovest nell’approccio con le persone ipovedenti.

Corso di sensibilizzazione AutoPostale Durante il corso ho imparato alcune prese molto semplici, che mi consentono di aiutare le persone con handicap, spiega una conducente di AutoPostale dopo aver frequentato il corso di Procap Svizzera. Nell’ambito di un progetto pilota condotto nella Svizzera romanda, diversi moderatori disabili, appositamente formati, hanno istruito 450 collaboratori di AutoPostale in 45 interventi complessivi. Grazie al successo di questa iniziativa, AutoPostale e altre imprese di trasporto sono interessate a instaurare una collaborazione in altre regioni.

Rapporto annuale 2011 | 19


Sport Procap Sport riunisce tutti i gruppi sportivi regionali di Procap e ne coordina l’offerta. Organizza vacanze attive e campi sportivi, giornate all’insegna dello sport e del movimento, corsi di formazione e progetti di promozione della salute. Gruppi sportivi Numero di gruppi sportivi Numero di soci Numero di offerte Numero di monitori Vacanze attive/campi sport Fatturato CHF Clienti Assistenti Offerte Collaboratrici In posti a tempo pieno

Rapporto annuale 2011 | 20

28 1'650 86 230

150'000 203 118 21 5 2,4

Procap Sport è l’interlocutore di 28 gruppi sportivi regionali che contano più di 1'600 soci attivi. Il suo obiettivo è di promuovere l’attività fisica tra le persone diversamente abili, indipendentemente dall’handicap e dall’età, ponendo l’accento sul divertimento, sulla salute, sui contatti sociali e sul mantenimento o il miglioramento della condizione fisica individuale. Nuovo gioco di gruppo «palla sopra la corda» Spesso i gruppi sportivi di disabili fanno fatica a trovare un gioco a squadre che si adatti alle capacità e alle possibilità di ogni sportivo. Procap Sport lo ha trovato: si tratta di “palla sopra la corda”, un gioco a squadre, il cui obiettivo è di far rimbalzare la palla nel campo avversario. Dotato di regole tecniche semplici, la palla sopra la corda è facile da imparare e si addice a tutte le fasce d’età.

Dopo aver modificato alcune regole del gioco, Procap Sport ha organizzato il suo primo torneo nazionale di palla sopra la corda, che il 13 novembre ha riunito a Olten 80 membri di sei gruppi sportivi. Il torneo è stato vinto dai giovani del gruppo Tösstal. Considerato il successo della prima edizione, Procap Svizzera organizzerà un secondo torneo di palla sopra la corda a Olten il 28 ottobre 2012 in collaborazione con la locale società di ginnastica SVKT. Progetto «LaViva» Muoversi è divertente non solo in palestra ma anche in discoteca. I party «LaViva» offrono alle persone con handicap la possibilità di ballare e divertirsi senza essere guardate male, e consentono alle persone normodotate di superare le loro riserve e scoprire un mondo nuovo. Dopo il succes-


so pluriennale dei party LaViva al Labor-Bar di Zurigo, Procap Svizzera si è impegnata a estendere il progetto 2011 anche alla Gaskessel di Berna. Le tre serate organizzate a Berna hanno ottenuto un notevole successo e verranno ripetute anche nel 2012. In futuro si prevede di estendere i party LaViva anche ad altre regioni. Progetto «Procap muove» «Procap muove» è un progetto di promozione della salute destinato a bambini, giovani e adulti con handicap, che gode del sostegno di Procap Svizzera, dell’Ufficio federale per le pari opportunità dei disabili (UFDis) e di Suisse Balance. A metà del 2011 si è conclusa la fase pilota con la pubblicazione di due opuscoli dedicati al promovimento dell’attività fisica e ai consigli alimentari. Procap intende avvalersi

delle conoscenze acquisite per promuovere la salute dei propri soci, per esempio attraverso un’offerta di corsi centralizzati nell’ambito dei quali insegnanti specializzati trasmetteranno ai partecipanti alcuni semplici consigli per una corretta alimentazione e la promozione dell’attività fisica.

Progetti di Procap Sport: > Procap muove – il progetto di promozione della salute per persone con handicap: www.procap-bewegt.ch > LaViva – i party per persone con e senza handicap: www.laviva.ch > Protrek – la sedia a rotelle da trekking che consente di andare in montagna: www.protrek.ch Altre informazioni: www.procap-sport.ch

«Denk an mich» sostiene Procap Viaggi e Sport

Rapporto annuale 2011 | 21


Foto: Thai Christen

Sam Kohler e Louis Amport della scuola di commercio di Rossfeld dimostrano che stare in acqua è molto divertente.

Rapporto annuale 2011 | 22


Progetto pilota «Procap bewegt» «Durante la fase pilota del progetto, le persone con handicap hanno sperimentato che praticare attività fisica e alimentarsi in modo sano può essere piacevole e facilmente integrato nella vita di tutti i giorni», ha pensato un membro del team di promozione della salute delle strutture scolastiche e residenziali Rossfeld di Berna che ha colto al volo il progetto coinvolgendo i diretti interessati e lo porterà avanti autonomamente anche nel 2012. Dal sito del progetto è possibile scaricare rapporti finali e due schede informative sull’alimentazione e lo sport: www.procap-bouge.ch

Rapporto annuale 2011 | 23


Viaggi Procap Viaggi è specializzata nei viaggi senza barriere, e propone vacanze individuali e assistite in Svizzera e all’estero, anche ai clienti normodotati.

Procap Vacanze Fatturato CHF Clienti

1'495'000 836

Vacanze individuali (privati, istituzioni, gruppi esterni) Fatturato CHF 335'000 Clienti 240 Vacanze assistite Svizzera Fatturato CHF Clienti Assistenti Offerte

340'000 159 115 10

Vacanze assistite estero Fatturato CHF Clienti Assistenti Offerte

670'000 234 93 23

Rapporto annuale 2011 | 24

Vacanze attive in Svizzera, ferie al mare in Spagna, soggiorni linguistici in tutto il mondo o viaggi in altri continenti: in vacanza anche le persone con handicap desiderano evadere dalla vita di tutti i giorni. Attraverso la sua agenzia di viaggi, Procap Svizzera risponde proprio a queste esigenze proponendo alle persone con le forme di handicap più disparate offerte di viaggi individuali e accompagnati. Il catalogo comprende tutta una serie di proposte, esaminate attentamente e trasformate in interessanti pacchetti vacanze dagli addetti di Procap Viaggi. Procap cerca sempre di soddisfare i desideri della sua clientela nella misura del possibile indipendentemente dalla destinazione desiderata e dall’handicap. Divertirsi in gruppo Nel 2011 Procap ha posto l’accento su più

di una sessantina di offerte di vacanze assistite in Svizzera e all’estero, durante le quali guide specializzate e accompagnatori volontari appositamente formati hanno garantito cure e assistenza competenti. Le proposte spaziavano dal fine settimana sulla neve al safari in Kenya, passando per una serie di offerte destinate ai bambini e ai giovani. Sull’onda della grande richiesta, nel 2011 Procap Viaggi ha organizzato un viaggio supplementare a Tenerife. Purtroppo però non è in grado di ampliare ulteriormente la sua apprezzata offerta di vacanze assistite per la scarsità di personale e di risorse finanziarie. Un’ampia scelta di viaggi individuali Procap ha incrementato la propria offerta di viaggi individuali, introducendo di recente una formula a prezzi vantaggiosi per le fa-


miglie presso una struttura Center Parcs in Francia, che offre un’ampia scelta di attività del tempo libero in soluzione residence con un buon rapporto qualità-prezzo. Un’altra novità dell’offerta di Procap Viaggi è costituita dagli alberghi in riva al mare in Francia e in Italia, raggiungibili con i trasporti terrestri, e da una serie di alloggi a Londra. Continuano a riscuotere notevole successo gli alberghi con vista sulle montagne in Svizzera e in Germania. Il catalogo comprende più di 20 proposte di vacanze individuali nelle montagne svizzere, nelle spiagge d’Italia, Spagna, Tunisia ed Egitto nonché in alberghi di varie città europee. L’agenzia viaggi di Procap resta a disposizione di tutti gli interessati per maggiori informazioni su alloggi e destinazioni. Nel 2012 Procap Viaggi ha sviluppato una nuo-

va offerta nell’ambito della presa a carico, proponendo un’assistenza personale anche durante le vacanze individuali e non più soltanto durante le vacanze di gruppo. Nel 2011 Procap Viaggi ha stipulato un nuovo contratto con l’operatore TUI e vende ora pacchetti di tutti i principali operatori turistici svizzeri. Questo rende la sua offerta particolarmente ricca e variegata e fruibile anche dalla clientela senza handicap, che può beneficiare di un servizio professionale e contribuire nel contempo ad incrementare il volume delle prenotazioni di Procap Viaggi.

Lavoro volontario Procap Viaggi Offerte concretizzate 54 Servizi di volontariato 316 (di cui 40 Svizzera romanda) Volontari registrati 673 (di cui 112 volontari Svizzera romanda) Ore di lavoro prestate 42'200 Equivalenti a tempo pieno 21 Collaboratori In posti a tempo pieno

5 3,8

Altre informazioni: www.procap-reisen.ch

Rapporto annuale 2011 | 25


Foto: Nicole Guélat

Novità, divertimento e relax durante la settimana di vacanza in gruppo presso il Center Parcs «Les trois forêts» in Francia.

Rapporto annuale 2011 | 26


Center Parcs con Procap Viaggi «Ci recavamo ogni giorno nell’area tropicale, con la laguna, una comoda piscina con idromassaggio, un fiume con acqua calda e vari scivoli. Molti di noi non si perdevano la passeggiata quotidiana fino alla fattoria provvista di minizoo», racconta Sandra Hirschi che nel mese di maggio 2011 ha partecipato come guida al soggiorno bilingue di una settimana presso il Center Parcs «Les trois forêts». Il programma comprendeva anche tornei di minigolf e bowling e uscite in pedalo e canoa. I partecipanti sono stati ospitati in due appartamenti dove hanno potuto gustare le deliziose pietanze preparate dalla cuoca di Procap.

Rapporto annuale 2011 | 27


Formazione L’offerta formativa di Procap comprende corsi pratici per la vita di tutti i giorni destinati ai soci e proposte mirate, per esempio sulla tematica dei limiti e degli abusi, rivolte al personale impiegato e volontario. Corsi diurni di Procap per disabili e familiari Totale partecipanti Perfezionamenti interni per personale specializzato e impiegati della segreteria Totale partecipanti Formazione per collaboratori In posti a tempo pieno

Rapporto annuale 2011 | 28

61 838

23 236 2 0,7

In qualità di organizzazione di autoaiuto, Procap ha l’obiettivo di promuovere le competenze e le capacità delle persone con handicap anche nel settore della formazione continua. A tale scopo organizza corsi d’introduzione all’uso del computer e del cellulare in varie località svizzere. I soci di Procap imparano ad esempio a ordinare della merce online, a scaricare immagini dalle loro macchine fotografiche digitali o a cercare informazioni in internet. Tutte queste operazioni semplificano loro la vita e aumentano la loro autonomia. Grazie alla partecipazione di volontari di associazioni partner, i programmi sono stabiliti in base ai desideri dei partecipanti, ognuno dei quali dispone di un assistente personale. Questa peculiarità distingue l’offerta

di Procap Svizzera dai corsi d’informatica convenzionali. Procap propone interessanti corsi di perfezionamento anche ai collaboratori, siano essi volontari o remunerati. In fin dei conti sono gli ambasciatori dell’associazione e disponendo di conoscenze approfondite in ambiti specifici possono intervenire nelle discussioni politiche e svolgere meglio i compiti di consulenza. Inoltre, i corsi di gestione consentono loro di espletare in modo professionale le mansioni all’interno delle sezioni o dei gruppi sportivi. Procap è vigile Per Procap il lavoro, remunerato o volontario che sia, ha un valore inestimabile e per


nessuna ragione dev’essere messo in cattiva luce. Considerate le numerose occasioni di scambio in seno ai gruppi sportivi e alle sezioni e le relazioni di amicizia che si vanno creando nell’associazione è importante conservare sempre il giusto equilibrio tra vicinanza e distanza. Quando un persona dipende dall’aiuto di altri, si crea un’asimmetria di potere che favorisce abusi di ogni genere che non devono assolutamente essere tollerati. In tal senso all’inizio del 2011 Procap Svizzera ha pubblicato la guida «Beziehungen – Grenzen und Übergriffe» (in tedesco e francese, Relazioni – limiti e abusi, libera traduzione, ndt), per la prevenzione di ogni forma di violazione dell’integrità. La guida è servita inoltre da base per una vera e propria offensiva

di sensibilizzazione e perfezionamento in seno all’associazione, nell’ambito della quale sono stati formati tutti i collaboratori della segreteria centrale e delle sezioni, attivi nella consulenza e/o nell’assistenza, nonché numerosi dirigenti. In collaborazione con altre associazioni e istituzioni, Procap Svizzera ha inoltre costituito il gruppo di lavoro nazionale Prevenzione, che lo scorso mese di novembre ha presentato al pubblico la Carta congiunta sulla prevenzione «Noi siamo vigilanti», fornendo informazioni sulla sua attuazione.

Carta per la prevenzione «Noi siamo vigilanti!» Procap insieme a undici partner – associazioni, organizzazioni di autoaiuto, gruppi di genitori, istituti di formazione e medici, ha elaborato una Carta per la prevenzione degli abusi sessuali, dei maltrattamenti e di altre forma di violazione dell’integrità. La Carta «Noi siamo vigilanti!» esige una politica della tolleranza zero e insiste sul ruolo dei collaboratori e sul rafforzamento delle persone con particolare necessità di sostegno. La Carta si articola su dieci principi: strategie di prevenzione, rafforzamento delle persone con necessità di sostegno, ruolo chiave dei collaboratori, istituzione di un servizio interno per le denunce e di un organo di mediazione esterno. Altre informazioni: www.charta-praevention.ch Rapporto annuale 2011 | 29


Foto: Bruno Schmucki

Rapporto annuale 2011 | 30


L’assistenza individuale aumenta il tasso di riuscita ai corsi d’informatica organizzati da Procap

Corsi su misura Chi partecipa a un corso d’informatica di Procap, è seguito individualmente da specialisti dei computer che trasmettono le loro conoscenze nell’ambito del Corporate Volunteering. Questo sistema consente di coniugare i desideri dei partecipanti e le loro limitazioni dovute all’handicap, ma rappresenta un’opportunità di crescita anche per gli esperti informatici delle aziende partecipanti. «È stata un’esperienza unica che non dimenticherò mai, anche se mi ha obbligato a superare le mie riserve.»

Rapporto annuale 2011 | 31


Sezioni Le sezioni e i gruppi sportivi di Procap contano più di 1300 persone che operano a titolo volontario e onorifico. L’Anno europeo del volontariato 2011 ha fornito la cornice ideale per consolidare e rafforzare il prezioso impegno della base di Procap. Sezioni della Svizzera tedesca Sezioni Ticino Sezioni Svizzera romanda Sezione maggiore: Berna Sezione minore: Nyon Volontari nelle sezioni

26 1 18 2'680 soci 24 soci ca. 1'300

Procap gestisce una rete capillare di centri regionali di consulenza per le questioni relative alle assicurazioni sociali, o per problematiche generali.

Rapporto annuale 2011 | 32

I compiti svolti dai volontari di Procap nelle sezioni e nei gruppi sportivi sono diversi, come le persone di cui si occupano. Ad accomunare le numerose attività di volontariato vi è il piacere di aiutare altre persone. E questo aiuto dev’essere fornito in modo professionale, rispettoso degli assistiti e paritario. Senza l’impegno dei volontari, Procap non sarebbe in grado di proporre la sua ampia offerta di servizi a livello locale. I collaboratori a titolo onorifico svolgono compiti nei comitati, curano i contatti con autorità e aziende e creano sinergie con altre organizzazioni regionali. Partecipano alle decisioni sulla strategia e sugli sviluppi dell‘intera associazione in qualità di delegati della propria sezione. Dirigono una trentina di gruppi sportivi locali con l’importante compito di promuovere la salute delle persone

con handicap attraverso l’attività fisica. I volontari sono attivi in occasione d‘incontri, gite e stand informativi e garantiscono i servizi di visita e assistenza organizzati dalle sezioni. Inoltre i volontari: > veicolano il messaggio fondamentale di Procap e diffondono le informazioni sull’associazione incrementandone l’efficacia; > portano con sé un contesto sociale e una rete di contatti, aiutando Procap a consolidare la sua presenza nella società; > sono spesso portatori di handicap e con il loro impegno rafforzano la credibilità e l’autenticità dell’organizzazione. È un aspetto importante per sensibilizzare gli altri alle esigenze delle persone diversamente abili.


Programma speciale per l’Anno del volontariato Per Procap Svizzera l’Anno europeo del volontariato 2011 è stata un’occasione per riflettere sui propri servizi di volontariato, per migliorarli e per aumentarne la visibilità. In gennaio, la trasmissione «Ensemble» della TSR ha presentato un ritratto di Marianne Schertenleib, monitrice di gruppi sportivi di Procap Sport a Neuchâtel. In occasione di un convegno organizzato nel mese di aprile sul futuro del volontariato, 80 partecipanti sono convenuti a Olten per discutere di tendenze, idee e strutture. Procap ha ideato un nuovo volantino pubblicitario per interpellare gli interessati in modo più mirato e ha proposto per la prima volta un corso di perfezionamento sugli aspetti giuridici e sociali dell’impiego delle persone che operano a titolo volontario e onorifico.

Infine, la Rivista Procap ha dedicato a questa tematica l’intero numero di giugno. In autunno Procap Svizzera ha fatto confezionare 2'000 speciali tavolette di cioccolato che le sezioni e i gruppi sportivi hanno consegnato ai loro volontari in segno di ringraziamento. In alcune città si sono inoltre svolti eventi speciali dedicati ai volontari.

Rapporto annuale 2011 | 33


Foto: Heidi Peruzzo

I 25 membri della colonna di soccorso alpino Wägital hanno raggiunto la meta con i loro passeggeri della sezione Procap March-HÜfe.

Rapporto annuale 2011 | 34


Volontari in montagna «Dobbiamo adeguare il nostro programma alla meteo, ma non rinunciamo al trekking. Il mio gruppo è pronto e non vede l’ora di partire», afferma Kurt Schmid, capo della colonna di soccorso Wägital. Per festeggiare i 90 anni di attività, nel mese di agosto i suoi collaboratori hanno condotto sulla carrozzella da trekking Protrek quattro soci di Procap March-Höfe in un’escursione di un’ora e mezza da St. Martin all’alpe di Sardona. L’indomani il team ha aiutato dieci soci di Procap Schwyz a salire fino alla capanna Sardona.

Rapporto annuale 2011 | 35


Organizzazione

Assemblea dei delegati AD

UfďŹ cio di revisione BDO AG

Commissione di ricorso

Comitato centrale 9 membri

Commissione sportiva

Commissione delle ďŹ nanze

Direzione Peter Kalt (presidenza) Esther Gingold Martin Boltshauser Direzione ampliata

Finanze e Servizi centrali Peter Kalt

Giuridico

+ infrastruttura/ informatica

+ rappresentanza degli interessi/politica sociale

Rapporto annuale 2011 | 36

Martin Boltshauser

Comunicazione e marketing Bruno Schmucki

AccessibilitĂ  e integrazione Gerhard Protschka

+ raccolta fondi

+ corporate volunteering


Comitato centrale Hans Frei-Graf (dal 2005) Diepoldsau SG Presidente centrale dal maggio 2011 Conferenza dei presidenti

Agnès Herdener (dal 2003) Vicepresidente centrale, Moutier JU

Commissione del Comitato centrale

Paul Meier (dal 2010) Vicepresidente centrale, Kleindöttingen AG Heinrich Isler (dal maggio 2011) Einsiedeln SZ

Commissione di politica sociale Attività onorifiche Attività retribuite

Personale

Pierre Kohler (dal giugno 2010) Delémont JU Roland Michel Moeri (dal 1998) Crissier VD Paul Studer (dal 2007) Wangen SZ Graziella Walker Salzmann (dal maggio 2011) Ried-Mörel VS

Viaggi e sport

Sezioni e Formazione

Helena Bigler

Esther Gingold

Costruzioni, habitat, trasporti Bernard Stofer

Walter K. Kälin (dal 1990 al maggio 2011) Presidente centrale, Altendorf SZ Ursula Rumpf (dal 2007 al maggio 2011) Dietikon ZH Wilhelm Schnyder (dal 2005 al maggio 2011) Steg VS Rapporto annuale 2011 | 37


Rete Procap Svizzera dispone di una vasta rete di contatti, che le consente di difendere con efficacia gli interessi delle persone con handicap e di migliorare il loro accesso ai diversi ambiti della vita quotidiana. Procap Svizzera è impegnata come membro o partner negli organi direttivi delle seguenti organizzazioni: > DOK (Conferenza delle organizzazioni mantello dell‘aiuto privato ai disabili) La DOK coordina le attività e gli interessi delle diverse organizzazioni di disabili in Svizzera. www.integrationhandicap.ch > FSCMA (Federazione svizzera di consulenza sui mezzi ausiliari per persone andicappate e anziane) La FSCMA è un servizio specializzato che promuove la mobilità e l’alloggio autonomi e senza barriere. Gestisce otto centri per mezzi ausiliari in tutta la Svizzera. www.sahb.ch

Rapporto annuale 2011 | 38

> serei (Fondazione per i mezzi ausiliari, la consulenza giuridica e i viaggi) La Fondazione serei, attiva nella Svizzera romanda, mette a disposizione mezzi ausiliari, fornisce consulenza giuridica e organizza viaggi per le persone con handicap. www.serei.ch > BöV (Centro Svizzero Trasporti pubblici accessibili) Grazie alla sua competenza, il BöV è il partner ufficiale di autorità, delle FFS e delle altre imprese di trasporto nelle questioni legate all‘handicap. www.boev.ch


> (MIS) Mobility International Svizzera Il suo compito principale consiste nel raccogliere nel mondo intero informazioni su viaggi e vacanze senza barriere e nel metterle a disposizione degli interessati. www.mis-ch.ch > mira (Associazione e servizio specializzato nella prevenzione degli abusi sessuali) Mira sensibilizza i vertici di società e associazioni ma anche la popolazione intera nei confronti della prevenzione di abusi sessuali attraverso conferenze, stampati e lavori pubblici. www.mira.ch > FIMITIC (International Federation of Persons with Physical Disability) FIMITIC è una federazione internazionale di organizzazioni di persone con handicap che combatte la discriminazione. www.fimitic.org

Procap Svizzera è inoltre membro di Benevol Svizzera, che riunisce gli intermediari del volontariato della Svizzera tedesca. www.benevol.ch Nell’ambito dei suoi diversi servizi, Procap Svizzera collabora con numerose organizzazioni di aiuto ai disabili, associazioni sportive e professionali, servizi specializzati, istituzioni culturali, scuole universitarie, partiti e organizzazioni politiche.

Procap Svizzera è sostenuta: > per il corporate Volunteering e i progetti da Cisco, Credit Suisse, Raiffeisen, SIX Telekurs Ldt, Ebay Svizzera, Swisscom, Denk an mich, Ufficio federale per le pari opportunità dei disabili (UFDis), Loterie Romande, MBF Foundation, Federazione svizzera dei ciechi e deboli di vista (FSC), Federazione svizzera dei Sordi (FSS), Suisse Balance, UBS e numerose fondazioni > per le donazioni e le azioni monete straniere da Raiffeisen, FFS Change e diverse banche regionali > per l’aspetto finanziario da diverse fondazioni e istituzioni private, dall’Ufficio federale delle assicurazioni sociali, da diversi Cantoni e Comuni e da numerose aziende e persone private

Rapporto annuale 2011 | 39


Finanze Attivi Liquidità Crediti Scorte Ratei e risconti attivi Attivi circolante

Rapporto annuale 2011 | 40

31.12.11 in CHF 31.12.10 in CHF 5'265'147.28 4'496'807.44 350'324.00 797'479.05 6'568.88 4'487.70 792'750.85 820'810.05 6'414'791.01 6'119'584.24

Beni Investimenti finanziari Investimenti a destinazione vincolata Attivo fisso Totale Attivi

2'389'270.00 32'000.00 550'280.33 2'971'550.33 9'386'341.34

2'563'225.00 35'600.00 608'787.40 3'207'612.40 9'327'196.64

Passivi Capitale di terzi a breve termine Fondi a destinazione vincolata Capitale dell‘organizzazione Totale Passivi

1'916'752.53 1'061'615.92 6'407'972.89 9'386'341.34

1'792'863.90 1'045'605.42 6'488'727.32 9'327'196.64


Conto economico Ricavi Raccolta fondi/donazioni/lasciti lordi Quota raccolta fondi delle sezioni Raccolta fondi/donazioni, costi Ricavi netti da raccolta fondi

2011 in CHF 3'553'982.04 -148'808.10 2'065'458.51 1'339'715.43

2010 in CHF 4'075'133.36 -213'359.00 2'235'603.95 1'626'170.41

Quote dei soci Contributi degli enti pubblici Ricavi da prestazioni Ricavi dai contributi, dalle sovvenzioni e dalle prestazioni fornite Ricavi totali

597'599.05 3'860'576.70 2'687'953.42 7'146'129.17

581'588.85 4'000'442.31 2'406'565.02 6'988'596.18

8'485'844.60

8'614'766.59

Costi d’esercizio Costi del personale Costi dei locali, elettricità, costi accessori Manutenzione mobilio, arredamento, veicoli Assicurazioni cose, imposte, tasse Costi d’amministrazione e informatica Costi degli organi/spese Costi per marketing, azioni, relazioni pubbliche Corsi

2011 in CHF 5'495'755.65 303'870.97 24'595.55 39'340.60 414'178.13 105'089.95 292'467.16 607'112.35

2010 in CHF 5'403'555.04 303'870.97 14'806.30 35'598.60 239'748.21 126'816.35 307'916.85 647'951.14

Organo di revisione: BDO AG, Olten

Il conto annuale dettagliato può essere scaricato all’indirizzo www.procap.ch o ordinato a Procap Svizzera.

Rapporto annuale 2011 | 41


Sigla editoriale Rapporto annuale 2011 Procap Svizzera Froburgstrasse 4 casella postale 4601 Olten Tel. 062 206 88 88 www.procap.ch Redazione Anita Huber Xavier Meyer Bruno Schmucki Traduzione Flavia Molinari Sabrina Salupo Correzioni Priska Vogt Layout lämmler&metttler, Zürich www.laemmlermettler.ch Stampa Geiger AG Bern www.geigerdruck.ch Olten, marzo 2012

Rapporto annuale 2011 | 42

2011 in CHF 747'583.29 2'000.00 70'004.00 238'543.95 153'503.20 8'494'044.80 -8'200.20

2010 in CHF 855'808.66 2'000.00 69'061.00 187'275.63 106'419.55 8'318'707.03 296'059.56

17'838.17 -74'381.90 -64'743.93

1'432'135.85 -10'944.60 1'717'250.81

Fondi a destinazione Assegnazione Utilizzo Ricavi interni Risultato annuo prima dell’assegnazione/utilizzo

2011 in CHF -135'513.77 109'243.10 -1'711.63 -92'726.23

2010 in CHF -596'712.15 204'707.20 -465.40 1'324'780.46

Assegnazioni Assegnazione a fondi a destinazione vincolata Risultato annuo dopo assegnazioni/prelevamenti

11'971.80 80'754.43 0.00

-50'000.00 -1'274'780.46 0.00

Acquisto prodotti agenzia viaggi Costi gruppi giovani Contributi ad altre organizzazioni Ammortamenti sui beni Costi e spese diverse Totale costi d’esercizio Risultato d’esercizio Risultato finanziario Risultato immobiliare Risultato annuo senza risultato del fondo


Contatti Procap Schweiz Froburgstrasse 4 Postfach 4601 Olten Tel. 062 206 88 88 info@procap.ch Svizzera italiana Procap Ticino Via Ciseri 6 6900 Lugano Tel. 091 921 07 67 info@procap-ticino.ch www.procap-ticino.ch Svizzera tedesca Procap Aarau Thomas Brunner Wynentalstrasse 16 5723 Teufenthal Tel. 062 776 24 82 tara5@bluewin.ch www.procap-nws.ch Procap Arbon-Obersee Ruth Scherrer Weidenhofstrasse 2/1 9323 Steinach Tel. 071 446 50 56 info@procap-arbon-obersee.ch www.procap-arbon-obersee.ch

Procap Baden Paul Meier Fahrstrasse 12 5314 Kleindöttingen Tel. 056 245 33 73 pame4@gmx.ch www.procap-nws.ch

Procap Freiamt Walter Christen Feldstrasse 14 5507 Mellingen Tel. 056 491 41 27 wchr@bluewin.ch www.procap-nws.ch

Procap Bern Cäcilienstrasse 21 3007 Bern Tel. 031 370 12 00 info@procapbern.ch www.procapbern.ch

Procap Fricktal Verena Erb-Brack Im Bühl 15 5076 Bözen Tel. 062 876 18 68 v.erb@procap-fricktal.ch www.procap-fricktal.ch

Procap Bischofszell und Weinfelden Werner Hugentobler Hüserenstrasse 12 9523 Züberwangen Tel. 071 944 34 54 hugentobler.werner@bluewin.ch Procap Einsiedeln Klemens Lagler Kirchenstrasse 47 8843 Oberiberg Tel. 055 414 12 78

Procap Glarnerland Paul Aebli Rufistrasse 18 8762 Schwanden Tel. 055 644 27 89 aeblipaul@bluewin.ch Procap Grischun Hartbertstrasse 10 7000 Chur Tel. 081 253 07 07 info@procapgrischun.ch www.procapgrischun.ch

Procap Luzern Neustadtstrasse 7 6003 Luzern Tel. 041 210 43 84 info@procapluzern.ch Procap March-Höfe Churerstrasse 21 8808 Pfäffikon Tel. 055 420 39 70 procap.march-hoefe@active.ch www.procap-marchhoefe.ch Procap Nordwestschweiz Geschäfts- und Beratungsstelle St. Jakobs-Strasse 40 4052 Basel Tel. 0848 776 227 info@procap-nws.ch www.procap-nws.ch Procap Oberwallis Englisch-Gruss-Strasse 6 Postfach 365 3900 Brig Tel. 027 921 23 73 info@procapoberwallis.ch

Rapporto annuale 2011 | 43


Procap Kanton Solothurn Froburgstrasse 4 Postfach 938 4603 Olten Tel. 062 206 88 92 elisabeth.schenk@procap.ch www.procap-nws.ch Procap Sargans-Werdenberg Grossfeldstrasse 44 Postfach 175 7320 Sargans Tel. 081 723 61 71 procapsargans@bluewin.ch www.procap-sw.ch Procap Schaffhausen Hannelore Matthys Münchbrunnenstrasse 12 8240 Thayngen Tel. 079 326 44 47 procap-sh@gmx.ch Procap Schwyz Postfach 48 6431 Schwyz Tel. 041 832 18 43 procap.schwyz@bluewin.ch www.procap-schwyz.ch

Rapporto annuale 2011 | 44

Procap St. Gallen-Appenzell Marktplatz 24 9000 St. Gallen Tel. 071 222 44 33 info@procap-sg-app.ch

Procap Zug Markus Röthlisberger Lorzenweidstr. 95 6332 Hagendorn Tel. 041 780 30 94 rhb@svazurich.ch

Procap Thurgau-West Ruedi Burkhard Winterthurerstrasse 46a 8370 Sirnach Tel. 071 977 20 66 info@procap-tgwest.ch www.procap-tgwest.ch

Procap Zürich Stadt-Unterland Aemtlerstrasse 76 8003 Zürich Tel. 044 451 30 60 procap-zuerich@bluewin.ch

Procap Uri Hans Aschwanden-Infanger Feldstrasse 3 6468 Attinghausen Tel. 041 870 26 56 hans.aschwanden@bluewin.ch

Procap Zürich-OberlandWinterthur Silvia Noser Freiestrasse 29 a 8610 Uster Tel. 044 940 97 09 sekretariat@procap-zow.ch www.procap-zow.ch

Procap Wädenswil Blumenstrasse 1 Postfach 8820 Wädenswil Tel. 044 680 25 92 procap.waedenswil@bluewin.ch

Svizzera romanda Procap Secrétariat romand Rue de Flore 30 Case postale 2500 Biel/Bienne 3 Tél. 032 322 84 86 procapromand@procap.ch

Procap Bienne Jura-bernois Pont-du-Moulin 2 2502 Bienne Tél. 032 323 05 77 procapbienne.se@bluewin.ch Procap Broye Vaud et Fribourg Case postale 29 1530 Payerne Tél. 026 660 62 15 rolandvesy@bluewin.ch Procap La Chaux-de-Fonds Rue du Vieux Cimetière 5 2300 La Chaux-de-Fonds Tél. 032 968 00 33 procapcdf@sunrise.ch Procap Delémont Francine Houlmann Rangiers 33 2854 Bassecourt Tél. 032 426 67 25 francine.houlmann@gmail.com Procap Franches-Montagnes Case postale 141 2350 Saignelégier Tél. 032 484 97 54 procap.fm@gmail.com


Procap Fribourg Route de Beaumont 2 1700 Fribourg Tél. 026 322 26 43 info@procapfribourg.ch Procap Genève Rue des Minoteries 3 1205 Genève Tél. 022 329 51 50 procapge@bluewin.ch Procap Lausanne Allée du Bornan 8a 1007 Lausanne Tél. 021 617 60 12 procap.lausanne@bluewin.ch Procap Le Locle Josiane Montandon Rue A. Lambelet 1 2400 Le Locle Tél. 032 931 40 12 jojo.montandon@hispeed.ch Procap Littoral neuchâtelois Pass. Maximilien-de-Meuron 6 2000 Neuchâtel Tél. 032 724 12 34 procap.ne@bluewin.ch

Procap Nyon Jean-Philippe Desmeules La Golisse 22 1347 Le Sentier Tél. 021 845 73 69 jdesmeulesster@gmail.com

Procap Val-de-Ruz Daisy Montandon Malvilliers 4 2043 Boudevilliers Tél. 032 857 22 05 daisymontandon@net2000.ch

Procap Ajoie et Clos du Doubs Case postale 1515 2900 Porrentruy Tél. 079 673 64 39

Procap Val-de-Travers Jean-Marc Simonin Jean-Jacques Rousseau 4 2108 Couvet Tél. 076 334 41 01 j.m.simonin@sunrise.ch

Procap Ste-Croix Danielle Pichonnaz Haute-Combe 4 1450 Ste-Croix Tél. 024 454 44 72 danielle.pich@bluewin.ch Procap Valais Romand Rte de la Piscine 10a Case postale 109 1951 Sion Tél. 027 323 26 20 info@procap-vs.ch

Procap Vallée-de-Joux et Vallorbe Claudine Rochat Bas des Bioux 1346 Les Bioux Tél. 021 845 65 73 marc.albert@sevjnet.ch

Gruppi sportive indipendente Procap Sport Bienne Procap Sport Burgdorf Procap Sport Fribourg – Kids Procap Sport Grenchen Procap Sport Langenthal-Huttwil Procap Sport Le Locle Procap Sport Moutier Procap Sport Neuchâtel Procap Sport Nordwestschweiz Procap Sport Porrentruy Procap Sport Région Broye Procap Sport Zug Per trovare gli indirizzi di questi gruppi sportivi : www.procap.ch Altri 16 gruppi sportivi sono integrati alle sezioni.

Procap Yverdon Rue des Pêcheurs 8a Case postale 38 1400 Yverdon 2 Tél. 024 425 65 06 procap.yverdon@gmail.com

Rapporto annuale 2011 | 45


Procap Svizzera Froburgstrasse 4 Casella postale 4601 Olten Tel. 062 206 88 88 Fax 062 206 88 89 zentralsekretariat@procap.ch www.procap.ch CCP 46-1809-1 Rapporto annuale 2011 | 46


Rapporto annuale 2011