Page 1

1 | 2012 La rivista un po’ diversa per persone con diabete.

Non mettete a repentaglio le necessarie misurazioni della glicemia! Portiere sul ghiaccio, attaccante nella vita

www.prisma-online.ch

ISSN 1664-4786

Novità: Software Accu-Chek Smart Pix per una visione d’insieme sempre migliore


izzato lo ottim • model riassortite re u is •m ggero • più le

Giacca funzionale/outdoor TITANIUM 6 IN 1

SHOP PER AMORE DELLA SALUTE E DEL BENESSERE RE Offerte speciali per le lettrici ed i lettori del journale «prisma» » F NASA MADE OY - FOAM R MEMO

Sedia girevole perr O ufficio ERGOTEC SYNCHRO PRO invece di*1298.–

498.–

Sedia girevole per ufficio professionale di forma anatomicamente perfetta e concepita secondo le più recenti nozioni ergonomiche: meccanismo synchro bloccabile; regolazione altezza sedile tramite elevatore a gas di sicurezza; regolazione individuale del peso corporeo; „MEMORY FOAM“ sedile ergonomico sagomato (S/M, L/XL); schienale a rete resistente a respirazione attiva per lavorare sgravando la schiena, senza affaticamento e sudorazione; supporto lombare regolabile (sostegno della colonna vertebrale e dei dischi invertebrali); poggiatesta/ nuca regolabile (removibile); braccioli a 12 regolazioni verticali e laterali con poggiabraccio imbottito; adatta a tutte le attività in ufficio, in particolare ai posti di lavoro allo schermo. Dimensioni sedile: (LxPxT) A 48-65 x 52,5 x 48,5 cm, peso: 22 kg, istruzioni per l’uso S/M L / XL e il montaggio in d, f, i, e. Garanzia 2 anni. Base a croce: legno/bambù, all. opaco, all. lucidato, all. nero opaco all. nero lucidato incl. rulli per tappeti (rulli per pavimenti duri opzionali per CHF 20.-/5 pz.)

11 colori: 1. giallo, 2. arancione, 3. rosso, 4. celeste, 55. azzurro pallido, 6. blu, 7. verde primavera, 8. olive, 9. grigio, 10. nero. 9 taglie: 2XS, XS, S, M, L, XL, 2XL, 3XL, 4XL

1

Colori stoffa: 1. guava, 2. yellow, 3. domingo, 4. curacao, 5. steel, 6. paradise, 7. olive, 8. demerera, 9. sombrero, 10. havana, 11. montserat; Colore pelle: nero

1

2

3

4

5

6

7

8

9

in cZOLE AD INCASTRO D AZ WERPO • 16 SP RICARICA PO . DI ST VI AG GI 1 • OR I D A SS CE • 1 AC

À N O V ITD IA L E ! MON

119.–

6

7

169.–

1

10

149.–

2

3

4

5

6

7

8

9

10

129.–

invece di* 298.–

Zaino multiuso dall’equipaggiamento estremamente versatile, con sacca-borraccia incorporata completamente isolata (3 litri); aerazione efficace e tridirezionale del dorso AirPortTM, spallacci e cinghia ventraleimbottiti in ErgoFoamTM; comparto principale con zip comprensivo di tasca portaoggetti, cinghia ventrale e cinturino pettorale, spallacci anatomici con sistema SuspensionStrap, tasca anteriore a rete, 2 tasche laterali con tirante in gomma, supporto per bastoni da trekking; diversi cinturini di compressione o fissaggio e tiranti in gomma per sacco a pelo, caschetto, ecc.; applicazioni rifrangenti 3M, coprizaino, tasca portacellulare, porta CD-/MP3, agenda, tasca porta-notebook, portafoglio, e altro ancora. Ideale per tuttele attività outdoor (passeggiate, trekking, sci alpino, ciclismo, arrampicata) e il tempo libero. Materiale: robusto tessuto antistrappo Diamond-/Dobby Ripstop. Capacità: 27+5 litri.

98.–

Bastone da montagna e da trekking a 3 sezioni in lega di alluminio di alta qualità e tecnologia 7075 T66 con sistema AntiShock e punta in carburo di tungsteno. Impugnatura in sughero termoregolatoree ocon impugnatura Contour allungata EVA-Full-Foam per presa accorciata. Impugnatura angolata del 15% per una presa ergonomica con due passamani sostituibili e regolabili.i. Modello estremamente solido, altissima resistenza alla rottura, regolabile da 77 a 140 cm, con borsa di trasporto e custodia. Colori: blu/verde/argento/neroo

Colori: 1. arancio, 2. rosso, 3. ghiaccio, 4. olivastro, 5. nero

1

Quantità

9

Zaino multiuso X-TRAIL HYDROLITE 27+5

Bastoni da montagna/trekking g ERGOLITE PROTEC ANTISHOCK K

Articolo / misura / colore

8

11 colori: 1. giallo, 2. arancione, 3. rosso, 4. celeste, 55. azzurro pallido, 6. blu, 7. verde primavera, 8. olive, 9. grigio, 10. nero. 9 taglie: 2XS, XS, S, M, L, XL, 2XL, 3XL, 4XL

Rasoio con 5 lamette; in umido e secco; Rasoio da barba e capelli lunghi con con unità di precisione di taglio regolabile; Rasoio per i capelli dell´orecchio e del naso; Rasoio daa barba di precisione; Spazzolino da denti a batterie e oscillante; Accessori da viaggioo (22 x 44 cm): Power-System (100 - 240 V, ricarica veloce, batterie litium ione etc.); Lucchettoo da viaggio; PowerPod stazione di ricaricaa Colori: 1. nero, 2. bianco, 3. antracitee

invece di* 179.–

5

Pantaloni funzionali funzional robusti, e tecnicamente raffinati: perfetti come pantaloni da trekking e da sci; s abbinabili alla giacca TITANIUM 6 IN 1; zip laterali rivestite lunghezz taglio ergonomico; bretelle amovibili per pantaloni esterni e su tutta la lunghezza; flfleece; bordo dei pan pantaloni in basso regolabile con una fascetta in velcro ; 4 tasche con zip rivestite e idro idrorepellenti; Speciale pacchetto inverno e sci: 1 fodera in fleece amovibile con parte petto e schiena rialzate, 2 tasche laterali, una tasca marsupio sul petto con zip zip; ghette antineve elastiche, amovibili con passante sulla schiena; materiale: membrana HIMATEX a 2 strati traspirante, idrorepellente e antivento al 1 %; materiale di rivestimento RipStop particolarmente resistente agli strappi e 100 100%; gin all’usura su ginocchia/sedere/interno caviglie; tutte le cuciture sono saldate e impermeabi colonna d’acqua: 20‘000 mm, attività traspirante: 6‘000 mvt impermeabili; 2 /24h); HIMALAYA OUTDOOR® by Omlin. 100% Made in Nepal. (g/m /24

Kit di trattamento capelli & denti FAZOR® 5 IN 1 invece di* 498.–

4

invece di* 349.–

10 11

Con luce a infrarossi selezionabile. Scioglimento, rilassamento e stimolazione dell’irrorazione sanguigna della muscolatura attraverso un massaggio di picchiettamento intensivo e benefico, che agisce in profondità (a regolazione continua). Efficace per sciogliere tensioni e contrazioni e scaldare i tessuti. Permette di massaggiare senza sforzo le spalle, la schiena, le gambe e addirittura la pianta del piede. Istruzioni per l‘uso in i, f, d, e. 3 anni di garanzia.

lu s iv o

3

Pantaloni funzionali/outdoor FLEX 3 IN 1

Apparecchio per massaggii a picchiettamento intensivi ITM invece di* 149.–

2

Prezzo

Indirizzo

2

3

4

5

Code: prisma 03/12

Nome e cognome Via CAP/località Telefono Data/firma

E-Mail

Ordinazioni: CARESHOP GmbH, c/o Bürgerspital Basel, Ruchfeldstrasse 15, 4142 Münchenstein

Visitate i nostri negozi «Careshop»:

Telefono 0848 900 200, Fax 0848 900 222, www.careshop.ch Con riserva di errori di stampa. Prezzi IVA inclusa, più spese di spedizione. Fornitura fino ad esaurimento delle scorte. *Somma dei singoli prezzi.

• 4051 Basilea, c/o Büspishop, Aeschenvorstadt 55, Telefono 061 227 92 76 Lunedì chiuso • Martedì-Venerdì 10.00 - 18.00 • Sabato 10.00 - 16.00 • 4500 Solothurn, Bielstrasse 23, Telefono: 032 621 92 91 Lunedì chiuso • Martedì-Venerdi 14.00 - 18.00 • Sabato 10.00 - 16.00

O NUOV

Ordinazioni: Telefono 0848 900 200, Fax 0848 900 222, www.careshop.ch

698.– invece di* 1598.– (di pelle)

198.–

invece di* 698.–

Giacca outdoor (4 stagioni) di alta qualità, concepita per le massime esigenze, collaudata sull’Himalaya e sulle Alpi e dotata di tutte le finezze tecniche: zip frontale rinforzata a due vie con protezione sul mento; 2 grandi tasche interne sul petto con zip; 3 tasche interne in rete e velluto; 4 tasche esterne con zip; tutte le zip sono idrorepellenti e caratterizzate da un rivestimento aggiuntivo; Cool System con apertura a zip e velcro sotto le ascelle; cappuccio a scomparsa nel collo, regolabile e amovibile e dotato di visiera; polsini con velcro regolabile anche con una sola mano; coulisse elastica in vita e nell’orlo; incl. 2 fodere in fleece amovibili (mediamente/altamente isolanti: 300/400g/L, div. Tasche interne ed esterne con zip); materiale: membrana HIMATEX a 2 strati traspirante, idrorepellente e antivento al 100%; cuciture saldate e impermeabili; colonna d’acqua: 20’000 mm, attività traspirante: 6‘000 mvt (g/m2/24h); speciale pacchetto inverno e sci: ghette paraneve sui fianchi elastiche e amovibili per giacca outdoor/in fleece; taschino per il biglietto sulla manica; tasca apribile, trasparente per lo skipass; passamontagna a scomparsa nel collo; 1 maschera per il viso; H HIMALAYA OUTDOOR® by Omlin. 100% Made in Nepal.


editoriale

indice

Care lettrici, cari lettori,

salute 4 Non mettete a repentaglio le necessarie misurazioni della glicemia!

Articoli sulla salute, reportage, informazioni importanti, nuovi prodotti, occasioni di divertimento… Ecco gli ingredienti che caratterizzano Prisma e ne fanno una rivista importante e un po’ diversa per persone con diabete. Negli ultimi dodici anni abbiamo ricevuto innumerevoli reazioni positive da parte di diabetici, che ci hanno incoraggiato a proseguire con la pubblicazione di Prisma anche nel 2012. Le persone affette da diabete devono essere in grado di tenere sotto controllo autonomamente la malattia. L’autogestione è dunque un elemento essenziale nel trattamento del diabete e per anni è stato sostenuto anche dai produttori di sistemi per diabetici. Anche Prisma si è impegnata in tal senso da ormai dodici anni. Recentemente però sono arrivati nuovi fornitori in Svizzera che – al pari dei discounter – offrono apparecchi e strisce reattive senza servizi annessi. Se questi esempi faranno scuola, gli investimenti nella formazione di diabetici e di specialisti del diabete verranno a mancare nel medio periodo, o dovranno essere sostituiti da nuovi finanziamenti (ad esempio tramite la cassa malati di base). In uno degli articoli di questo numero, Prisma tratta della problematica dei tentativi di risparmio che non tengono conto delle conseguenze economiche a lungo termine. Le misura­ zioni strutturate sono una maniera efficace di regolare al meglio il tasso glicemico e di tenere sotto controllo le spese. Ecco un altro focus di questo numero. E naturalmente non ci dimentichiamo di farvi anche sorridere. Le abitudini degli abbonati cambiano con l’andar del tempo. E anche Prisma cambia. Quest’anno intendiamo estendere la nostra presenza su Internet. Inoltre la nostra scelta di una carta più leggera per la stampa e la riduzione del numero di pagine a 16 rappresentano un modo di prestare maggior attenzione alle risorse naturali. Questo ci consentirà di inviarvi il vostro Prisma piegato in due. Vi ringraziamo della vostra partecipazione e vi auguriamo buona lettura.

infusione 7 Il diabete lega le persone tra loro – l’unione fa la forza 12 Portiere sul ghiaccio, attaccante nella vita

reportage 8 Autocontrollo strutturato con il diabete di tipo 2

prodotti 10 Novità: Software Accu-Chek Smart Pix per una v­ isione d’insieme sempre migliore 14 Informazione importante per i clienti che utilizzano un misuratore di glicemia con le strisce reattive Accu-Chek Aviva

impressum

La rivista un po’ diversa per persone con diabete. Organo ufficiale del Gruppo di interessi per persone con diabete. Anno XIII – N. 1/2012 – ISSN 1664-4786

Frequenza di pubblicazione 4 numeri all’anno in tedesco, in francese e in italiano Tiratura in tedesco: 32 830 copie per membri e donatori + 5 633 copie a distribuzione gratuita in francese: 7 622 copie per membri e donatori + 5 671 copie a distribuzione gratuita in italiano: 2 419 copie per membri e donatori + 1 286 copie a distribuzione gratuita tiratura certificata da REMP Redazione «PRISMA», Postfach 96, CH-6343 Rotkreuz, ­ postfach@prisma-online.ch, www.prisma-online.ch Editore Gruppo di interessi per persone con diabete. Segreteria di redazione Franziska Bachl, «PRISMA», Postfach 96, 6343 Rotkreuz, tel. 041 799 62 79, fax 041 799 65 63 Equipe redazionale Peter Jäggi (Redattore capo), Tina Ackermann (TA), Franziska Bachl (FBA), Freddy Karrer (FKA), Christian Vitorino (CVI), Bruno Candrian (BCA) Vendita inserzioni Axel Springer Schweiz AG, Fachmedien, Postfach, 8021 Zürich tel. 043 444 51 04, fax 043 444 51 01, info@fachmedien.ch, www.fachmedien.ch Casa editrice Distribuzione Pubblicità LABO LIFE-Verlagsgemeinschaft, c/o DEGRA AG, Grundstrasse 16, CH-6343 Rotkreuz, Mail verlag@labolife.ch Produzione DE GRA AG, Grundstrasse 16, CH-6343 Rotkreuz, Mail agentur@degra.ch Traduzioni SCRIBE, CH-2500 Biel 4, tel. 032 342 77 77, fax 032 342 43 67

Peter Jäggi

Prezzi di vendita abbonamento annuale CH/FL: CHF 10.– numero singolo: CHF 3.– (più spese postali e spese di spedizione) Cambiamento d’indirizzo Inviare una cartolina al servizio abbonati oppure consultare il sito www.prisma-online.ch o telefonare allo 0800 803 303


salute

Non mettete a repentaglio le necessarie misurazioni della glicemia! Gli ultimi sviluppi nel campo dell’assistenza ai diabetici in Svizzera mettono in pericolo la qualità dell’autogestione del diabete e, in futuro, potrebbero generare enormi costi aggiuntivi per il settore ­sanitario.

PJA. Negli ultimi due anni, gli importi massimi rimborsabili per le strisce reattive e gli apparecchi hanno su­ bito una riduzione di oltre il 30%. Nel breve termine, questo provoca dei malfunzionamenti determinanti nella qualità dell’assistenza ai diretti interessati, mentre nel medio e nel lungo periodo porterà probabilmen­ te a sostenere dei costi enormemente più elevati per il trattamento del diabete. Si intende forse distruggere l’elevato livello qualitativo dell’assi­ stenza Svizzera, basato su materiali e strumenti per l’autocontrollo della glicemia?

pria o viene loro proposto di passare ad apparecchi sui quali il centro di consegna può realizzare il margine desiderato. Alcune casse malati rac­ comandano ai loro assicurati affetti da diabete di passare a un «prodotto economico» – di norma in assenza di formazione adeguata. Il principale argomento a supporto di questo pas­ saggio è rappresentato dal risparmio a breve termine sui costi per l’assicu­ razione di base. A prima vista, questo può sembrare un effetto naturale: le forze del mer­ cato entrano in gioco e nell’assistenza ai diabetici regna la concorrenza.

Valgono le leggi del mercato

Pensare a breve termine genera costi aggiuntivi

In alcuni centri di consegna, alle per­ sone affette da diabete viene richiesto di pagare i sovrapprezzi di tasca pro­

Le conseguenze negative emergono solo ad uno sguardo più attento e di

lungo periodo: i diabetici si vedono costretti a rinunciare a misurazioni della glicemia che sono invece ne­ cessarie. Volendo risparmiare denaro, o vedendosi costretti a utilizzare un nuovo apparecchio, fornito senza formazione, essi effettuano meno misurazioni o vi rinunciano del tutto. Questi tentativi di risparmio nel breve termine – che fanno sì che, per ragioni di costo, i diabetici ricevano sistemi non adeguati – sono contro­ producenti. A maggior ragione alla luce del fatto che la quota di costi per l’autocontrollo della glicemia è pari a solo l’1,6% circa dei costi complessi­ vi legati al diabete.1

L’importanza vitale di una formazione completa Gli studi scientifici dimostrano che

Misurare con regolarità la glicemia? Abbonatevi subito alla eNewsletter e vincete: www.accu-chek.ch/eNewsletter

4

1 Swiss Medical Weekly 2007; 137545-550; Cost impact of blood glucose self-monitoring, Christian Weber, Berthold Schneider, Volker Lodwig, Majbrit V. Holmc, Kurt Neeser

salute


SWEETBLOOD

«NO

GO» BRUTTINO, PERÒ. DOVE L’HAI PRESO?

CIAO, NONNINA. COME VA? TUTTO BENE?

HO UN NUOVO MISURATORE DI GLICEMIA, A BUON MERCATO. GUARDA!

E SE C’È QUALCOSA PUOI TELEFONARE A UNA HOTLINE?

BOH... NON SAPREI…

CREDO DI NO…

E LA GARANZIA? IL SERVIZIO? LA CONSULENZA?

NONNINA, FAI VEDERE STO COSO!!!

MA ME L’HANNO DATO!

TIENI, MA PARLA SOLO STRANIERO…

Comic: Anna Blume

CHIARO LAMPANTE: MANTENGO IL MIO MISURATORE ACCU-CHEK CON LA SUA GARANZIA PLURIENNALE, LA SOSTITUZIONE GRATUITA, LA HOTLINE E IL SERVIZIO DI CONSULENZA 0800 803 303.


Consigli per i diabetici: 1. Una cassa-malati vi invita a scegliere un determinato apparecchio Consigliatevi con il vostro medico o diabetologo. La cassa malati non può obbligarvi a cambiare apparecchio. 2. Un centro di consegna vi chiede di pagare un sovrapprezzo di tasca vostra o vi propone un apparecchio alternativo senza sovrapprezzo Chiedetene il motivo al venditore. Discutete innanzitutto l’offerta con il ­vostro medico o diabetologo che c­ onosce voi e le vostre esigenze. Non l­asciatevi mettere con le spalle al muro.

La vostra opinione è importante! Quali sono state negli ultimi mesi le vostre esperienze con le casse malati e con i centri di consegna? Quale importanza ha per voi la completezza delle prestazioni di servizi? Preferite rivolgervi ai discount o preferite ­acquistare apparecchi e materiali per misurare la glicemia direttamente dal produttore? Sul nostro sito web prisma-online.ch avete la possibilità di comunicarci la vostra opinione.

i diabetici che si misurano rego­ larmente la glicemia generano, nel lungo periodo, circa il 30% di costi in meno.2 Tuttavia, i valori glicemici che non possono essere valutati dai dia­ betici o analizzati dai medici curanti sono inutili. A questo punto interven­ gono la consulenza e la formazione dei diabetici: un sistema che medici, centri di consulenza diabetologica, nonché alcuni centri di consegna e produttori hanno trasformato negli

6

La qualità dell›assistenza, una gamma di prodotti innovativi, il giusto sopporto e una consolenza adatta valgono più di un ­risparmio a breve termine.

ultimi anni in un efficace modello di autogestione del diabete, che rappre­ senta oggi una colonna portante della terapia del diabete.

Attenzione alla qualità dell’assistenza ai diabetici Per rafforzare l’autogestione del dia­ bete, messa ora a repentaglio dagli ultimi sviluppi, cinque produttori di sistemi per l’autocontrollo della glice­ mia si sono riuniti, nell’ambito dell’as­ sociazione di categoria F ­ ASMED, per dar vita a un gruppo di lavoro sull’au­ togestione del diabete ed assumere in comune l’impegno ad investire nella formazione del personale specializza­ to e dei diabetici, allo scopo di raffor­

zare l’autocontrollo. Essi si mpegnano inoltre a fare in modo che, in Svizzera, vengano in­ trodotti sistemi innovativi per la mi­ surazione della glicemia, che vengano offerti pacchetti completi di servizi e prestazioni e che si investa anche nella prevenzione. I produttori, che fanno ricerca e sviluppano soluzioni innovative per l’autogestione del dia­ bete, si considerano partner a lungo termine nell’assistenza ai diabetici.

Ulteriori informazioni sull’argomento e sul co­ municato stampa di FASMED su Prisma-Online.ch

2 ROSSO Study Group 2005; Self-monitoring of blood glucose in type 2 diabetes and long-term outcome: an epidemiological cohort study, S. Martin, B. Schneider, L. Heinemann, V. Lodwig, H.-J. Kurth, H. Kolb, W. A. Scherbaum


infusione Swiss Pumpers Club

Il diabete lega le persone tra loro – l’unione fa la forza Il club per tutti i portatori di microinfusore per insulina e per le persone affette da diabete che sono interessate ai microinfusori in Svizzera. Il Swiss Pumpers Club organizza regolarmente at­ tività e mette a disposizione informazioni riguardanti la terapia insulinica con microinfusore. Cosa aspettate? Diventate soci gratuitamente e approfittate subito delle utilis­ sime informazioni relative alla terapia con microinfusore per insulina e delle nostre attività. Il tutto senza alcun impegno!

Venite a visitarci online: www.swisspumpers.ch

Buoni regalo, incontri, informazioni da scaricare gratuitamente?

Abbonatevi subito alla eNewsletter e vincete: www.accu-chek.ch/eNewsletter

Le diabète rassemble : ensemble, devenons plus forts

7


reportage salute

«L’Accu-Chek Mobile mi calza a pennello!» Peter Hauser convive da circa 18 anni con il diabete di tipo 2. Si inietta insulina, assume pastiglie, presta attenzione alla salute e si misura regolarmente la glicemia.

Prisma: Come è venuto a conoscenza del misuratore di glicemia Accu-Chek Mobile?

Peter Hauser: Grazie a mia moglie, che è un’assistente di studio medico e sa che la mia passione per la tec­ nologia mi spinge sempre a provare nuovi apparecchi. Che impressione le ha fatto?

Molto positiva. In precedenza capi­ tava spesso che le strisce reattive mi cadessero a terra. Con Accu-Chek

Mobile ho tutto quel che serve co­ modamente a disposizione. Non rinuncerei mai all’apparecchio, a meno che non me ne venisse propo­ sto uno ancora migliore… Come vive la sua vita con il diabete?

Oggi piuttosto bene. Il mio primo medico aveva un approccio molto disinvolto nei confronti del mio diabete: mi limitavo a effettuare il controllo delle urine una volta la settimana. In questo periodo ho co­

nosciuto mia moglie, che mi ha fatto capire quanto sia importante misura­ re regolarmente la glicemia. Lei ha approfondito la sua formazione nel campo del diabete. Noi due insieme formiamo praticamente una coppia di professionisti. Con il suo diabete di tipo 2, lei effettua misurazioni strutturate?

Sì, certo, due o tre volte al giorno, sempre agli stessi orari. Lo faccio perché voglio conoscere il livello del­ la mia glicemia e tenerlo, per quanto possibile, sotto controllo. Non sem­ pre ci riesco, però: effettuo sempre una misurazione al mattino, per po­ ter verificare come la glicemia si sia evoluta nel corso della notte. Quindi mi inietto 25 unità. Poi, a seconda dei casi, effettuo una misurazione a mezzogiorno. Prima di coricarmi mi faccio un’ulteriore iniezione di 12–15 unità ed eseguo, nella maggior parte dei casi, un’altra misurazione. Inol­ tre nel corso della giornata assumo delle pastiglie in maniera distribuita (metformina e gliclazide). Cosa controlla?

Cerco di rilevare le oscillazioni del­ la glicemia, che non sempre riesco a spiegarmi bene. Se, ad esempio,

8

reportage


ho consumato un dolce la sera, mi risulta difficile capire come mai, al mattino, la mia glicemia non risulti più alta. Come reagisce ai risultati delle sue ­misurazioni?

Non cerco di ridurre un tasso glice­ mico troppo elevato con un’ulteriore

Ecco come vivo con il diabete

somministrazione di insulina, ma piuttosto con l’esercizio fisico. Se ef­ fettuo la misurazione a mezzogiorno e la glicemia rientra in un intervallo di valori accettabile, per un paio di giorni non effettuo alcuna misura­ zione a mezzogiorno. Se, però, provo delle sensazioni negative, effettuo ul­ teriori misurazioni intermedie. Cosa che faccio anche dopo lunghi lavori di giardinaggio o dopo aver praticato attività sportive.

Avete voglia anche voi di raccontarci la storia della vostra vita con il diabete e di leggerla su Prisma? Nella nostra nuova rubrica «reportage» pubblicheremo da ora in poi le storie di vita di diverse persone affette dal diabete. Inviateci semplicemente una e-mail all’indirizzo redaktion@prisma-online.ch o scriveteci una l­ettera indirizzata a Prisma, Segreteria di redazione, ­Industriestrasse 7, 6343 Rotkreuz, includendo il vostro indirizzo e il vostro numero di telefono. Ci metteremo in contatto con voi per un’intervista.

Un amante della tecnologia come lei conoscerà di sicuro Accu-Chek Smart Pix?

Se avesse a disposizione un solo desi­ derio, cosa cambierebbe di Accu-Chek Mobile?

Naturalmente. Grazie ad Accu-Chek Smart Pix trasferisco direttamente sul mio PC i valori glicemici misura­ ti. La curva risultante è molto chiara e dà un’idea delle oscillazioni.

Niente! Ma il mio sogno è che un giorno non sia più necessario pun­ gersi le dita.

Annuncio pubblicitario

Muscoli irrigiditi e mal di schiena?

NOVITA: con calore a infrarossi

Concedetevi il vostro massaggiatore personale Da tempo il massaggio è considerato uno dei più antichi mezzi di benessere per l’umanità. E ciò non senza un valido motivo. Attraverso il massaggio la muscolatura si rilassa e anche la loro irrorazione migliora. I dolori causati da sovraccarico o posture errate possono avere un influsso positivo grazie a un massaggio alla schiena. Lo stato di salute fisico si rafforza. Un massaggio può migliorare la qualità della vita di una persona e di conseguenza anche la costituzione corporea e psichica.

innovativa di vibromassaggi, massaggi a rullo, massaggi swing e massaggi a impastamento permettono di realizzare un trattamento molto piacevole. La diversa pressione lungo il meridiano, lungo la colonna vertebrale aiuta a sciogliere il blocco energetico, a calmare in nervi e a stimolare la circolazione. La gradevole funzione riscaldante intensifica ulteriormente l’azione del massaggio. Già quindici/venti minuti giornalieri sono sufficienti per attivare il flusso energetico che porterà a un gradevole relax.

La nuova sedia massaggiante multifunzione della SmartQ® combina la miglior tecnica con il tradizionale sapere e offre un trattamento autentico mai raggiunto prima. Solo dopo averla provata, ci crederà: „Massaggia come mani vere!“ La persona che l’utilizzerà non potrà far altro che restarne entusiasta. Questo obiettivo si è potuto raggiungere grazie all’alta tecnologia, riservata finora solo alle poltrone massaggianti pesanti e ingombranti. Al posto delle palle massaggianti circolari girevoli vengono utilizzati assi dual bislunghi a punta di pressione sviluppati in maniera particolare. Queste si intrecciano in modo parallelo o asimmetrico lungo la Sua schiena e imitano in modo ottimale e autentico il movimento delle mani e delle dita di un massaggiatore professionista. L’assortimento e la combinazione

Con il telecomando è possibile personalizzare e rendere comodo il massaggio nella zona della testa desiderata. Anche la distribuzione della pressione lungo la colonna vertebrale può essere adattata, grazie alla regolazione variabile della profondità e della larghezza, esattamente al singolo bisogno. Nuova, allungata di 8 cm, il massaggio ha un maggiore campo di azione nella zona della schiena. Il massaggio allena il sistema muscolare in maniera giocosa e agisce così contro il monotono movimento. Il nuovo massaggiatore SmartQ®Shiatsu Massager è convincente e può essere ordinato in Svizzera esclusivamente presso la SwissQualified AG e i negozi specializzati. In caso di ordine diretto (telefono, coupon o internet) il prodotto sarà inviato a casa tramite posta e potrà essere testato senza impegno per 8 giorni.

Massaggio impastante Shiatsu Massaggio rullante Massaggio swing Funzione calore Massaggio vibrante

Offerte speciali per i lettori del magazzino PRISMA per 249.- CHF invence di 448.- CHF. www.sq24.ch

La vostra ordinazione include il diritto di restituzione Articlo: Sedile mobile massaggiante SmartQ a 249.-/pz. 21-015-39

N39-IXI-39

Quantita:

Cognome/Nome: Via/Nr.: NPA/Località:

Telefono:

Data/Firma:

Ordinazioni a: SwissQualified SA, C.P., 9029 San Gallo Tel.: 0848 000 201, Fax: 0848 000 202, www.sq24.ch

Autocontrollo strutturato con il diabete di tipo 2

9


prodotti

Novità: Software Accu-Chek Smart Pix, per una visione d’insieme sempre migliore Marco M. domani incontrerà il suo medico. Come sempre, la sera prima dell’appuntamento si prepara al colloquio. Della preparazione fa parte anche la rielaborazione su PC dei valori glicemici memorizzati nel suo misuratore e la stampa dei relativi rapporti sotto forma di grafici/tabelle. Marco scorre i grafici, annota dei pun­ ti interrogativi laddove qualcosa non

FKA/CVI.

gli risulta chiaro e integra i valori non abituali con informazioni aggiuntive. Questo gli consente di rendere più efficiente l’incontro con il medico e di concordare con lui gli adeguamenti terapeutici eventualmente necessari. Roche Diabetes Care ha recente­ mente introdotto un nuovo software per il già diffusissimo sistema AccuChek Smart Pix. Questo software può

essere scaricato facilmente, a titolo assolutamente gratuito, alla pagina www.accu-chek.ch/smartpix. Pur trat­ tandosi di un nuovo software, non è necessaria alcuna installazione sul PC: è infatti sufficiente copiare sul disco fisso alcuni archivi associati ad un file eseguibile, tramite il quale è possibile avviare il nuovo software.

Selezione delle funzioni interattive nei rapporti e del contenuto dei grafici Spostando il mouse su una delle voci, riceverete ulteriori informazioni utili riguardo ai vostri valori della glicemia, dell’insulina e dei carboidrati. Con un ulteriore clic sulla linea di collegamento o su un punto di misurazione inserito (vedere la riga rosa), vengono selezionate tutte le misurazioni relative a una data giornata; un doppio clic sull’elemento selezionato conduce quindi direttamente alla tabella dei dati relativi al giorno in questione.

10

Prodotti


Periodo di tempo Per modificare il periodo con un clic, selezionare semplicemente uno dei periodi predefiniti mediante il relativo pulsante. La cornice gialla in rilievo indica l’intervallo appena selezionato sulla barra del tempo, che potrete aumentare o diminuire agendo sul bordo di sinistra e su quello di destra, spostandovi così in avanti o indietro nel tempo. La schermata del rapporto si adegua immediatamente alle modifiche effettuate sulla barra del tempo.

Rapporti I rapporti selezionati (diversi grafici, quali andamento complessivo, andamento giorna­ liero, andamento settimanale, o altre statistiche o liste) possono essere stampati come rapporti cartacei, inviati via e-mail o salvati in una cartella.

Nuove funzioni utili: • L’area di «Stato» nella finestra contiene una valutazione complessiva dei dati trasmessi, per una

Offerta speciale per lettori e lettrici di Prisma:

rapida visione d’insieme relativa ai valori limite e agli

1 Sistema Accu-Chek Smart Pix (prezzo normale CHF 30.-)

individualmente.

1 Software Accu-Chek Smart Pix su chiavetta USB (1 GB) (prezzo normale CHF 30.-)

intervalli di valori target, che possono essere inseriti • Microinfusori per insulina e misuratori di glicemia possono essere rappresentati in un grafico in maniera combinata. • I dati relativi a glicemia, insulina e carboidrati, che vengono inseriti nella lista o cancellati manualmente,

CHF 30.00

su www.accu-chek.ch/smartpix

I lettori già in possesso di Accu-Chek Smart Pix possono scaricare gratuitamente l’ultima versione del software Accu-Chek Smart Pix sul sito www.accu-chek.ch/smartpix

possono essere visualizzati (o non più visualizzati) anche nel grafico.

11


infusione

Difensore sul ghiaccio, attaccante nella vita Elia ha sette anni. Nella squadra di hockey su ghiaccio di Aarau gioca in difesa. E da due anni porta il microinfusore Accu-Chek Combo.

Elia aveva appena due anni e mez­ zo quando, da quel diavoletto che era, d’un tratto non voleva più giocare, era diventato apatico e dormiva molto. La mamma, Angela Christen, convince il pediatra a prescrivergli delle analisi del sangue. E la diagnosi è chiara: Elia è ammalato di diabete. Un duro col­ po per tutta la famiglia, anche se Elia recupera in fretta grazie all’insulina e ritorna il bambino vivace di prima.

anche attivare il microinfusore), hanno esplorato i menu sul display e hanno scoperto le numerose possibilità offer­ te. Finalmente arriva il gran giorno. La dottoressa applica per la prima volta il set d’infusione ad Elia. A questo pun­ to il bambino ha già capito che dovrà convivere con il diabete e che per lui l’insulina è di importanza capitale.

L’insulina in effetti aiuta Elia, ma le iniezioni giornaliere sono una vera tortura per lui e pesano su tutta la famiglia. Misurare la glicemia, invece, non è un problema per Elia. Sono le iniezioni a fargli paura, e a volte bisogna tenere fermo il bambino per riuscire a fargliele. Dopodiché deve mangiare la quantità prestabilita di carboidrati, anche se non ne ha voglia, il che provoca discussioni e promesse di ricompensa per convincerlo. Una situazione tutt’altro che facile. Tutto questo induce i genitori a cambiare si­ stema e ad adottare un microinfusore. La dott.ssa Beatrice Kuhlmann, dia­ betologa, ha fornito un apparecchio Accu-Chek Combo ai genitori. A casa, i Christen si sono familiarizzati con il microinfusore (che rilascia insulina) e il misuratore di glicemia (che può

Angela Christen: È stata proprio una liberazione. Siamo andati tutti insie­ me dalla dottoressa a Basilea, quando ad Elia è stato applicato il microin­ fusore. Poi siamo andati allo zoo di Basilea. Mi ricordo perfettamente che ci siamo seduti su una panchina e ab­ biamo mangiato un gelato. Una cosa fantastica! Finalmente poter mangiare senza fare i conti! Quando facevamo le iniezioni di insulina dovevamo rispettare uno schema molto rigido, non potevamo correggere la quantità con una seconda iniezione. Quindi un gelato di pomeriggio era escluso in partenza.

TA.

12

infusione

Prisma: Com’è andata all’inizio, con il micro­infusore?

Ed è ancora così entusiasta del micro­ infusore Accu-Chek Combo?

Effettivamente sì. Molte cose si sono semplificate. Abbiamo di nuovo un

rapporto più «normale» con il man­ giare. Grazie al microinfusore Elia riceve continuamente dell’insulina basale. Prima di mangiare, misura il tasso glicemico col misuratore abbi­ nato al microinfusore. A seconda del valore ottenuto, delle configurazioni predisposte e degli «equivalenti pane» (EP) che si vogliono assumere, il mi­ suratore calcola l’insulina necessaria per il pasto o lo spuntino. Elia deve solo validare con OK ed è fatta! Così può permettersi di mangiare, anche di sua iniziativa, un piccolo dolce o un dessert. In questo caso somministria­ mo semplicemente un piccolo bolo d’insulina in più.


E questo non era possibile quando l’insulina veniva iniettata?

Purtroppo, no. Se ad esempio Elia tornava dalla scuola materna e aveva voglia di una mela, gliela dovevo rifiu­ tare e lui doveva aspettare fino a cena. E fa male a una madre dover negare un sano spuntino al proprio figlio! Intanto Elia ritorna da scuola tutto bagnato perché fuori piove. Mentre mangia uno yoghurt e scherza col fratellino Luan, trova il tempo di ri­ spondere alle mie domande. Seduto al tavolo da pranzo ci fa vedere il suo microinfusore e il suo misuratore di glicemia. Tu porti il tuo microinfusore in una ­cintura attorno alla vita. Non ti dà ­fastidio?

Elia: No, per niente. E come fai a scuola quando devi fare il test?

La mamma mi scrive gli EP dello spuntino che mi porto. Io faccio il test, scrivo il valore EP e poi devo solo schiacciare un pulsante. Quindi sai farlo funzionare bene, il tuo microinfusore. Lo tieni addosso anche quando fai allenamento?

Si, me lo tengo addosso. Sennò mi va su la glicemia. Me lo tolgo solo per farmi la doccia dopo l’allenamento. E lì gli altri lo vedono.

prossima stagione potrà passare nel gruppo dei Piccolos, perché è bravo. Come sono i valori di Elia da quando ­porta il microinfusore?

Angela Christen: Il valore HbA1c è buono, tra 7,1 e 8,1. Naturalmente ca­ pitano a volte dei tassi glicemici trop­ po alti, che non riusciamo a spiegarci. Io li annoto in una lista in cui compa­ iono i valori glicemici e la quantità di insulina rilasciata. Mio marito utilizza il PC e analizziamo insieme i valori per decidere poi se adattare il tasso basale di Elia. Quest’analisi la faccia­ mo a seconda delle situazioni, di solito ogni paio di settimane: guardiamo se ci sono stati dei «picchi» e poi deci­ diamo se adattare l’insulina basale o aumentare piuttosto l’insulina pran­ diale. Nella memoria dell’Accu-Chek

Combo abbiamo inserito diversi modelli con i quali abbiamo fatto già buone esperienze. Ed Elia, come se la cava quando bisogna cambiare il set d’infusione?

Quello lo cambiamo ogni tre giorni. Ormai è diventata un’abitudine e devo proprio annotarlo sul calendario per non dimenticarmene. Prima si mette un cerotto anestetizzante sulla pelle. Dopo una mezz’ora applico il nuovo set d’infusione. Questione di un paio diminuti. Elia si è impadronito del puck e scatta verso la porta, scavalcando l’ala destra con agilità; in barba alla difesa, tira il puck in rete con il bastone e fa gol. Bravoooo!

E cosa dicono i tuoi coetanei? Cosa dicono del microinfusore?

Chiedono cos’è, e poi passano ad a­ ltro. L’allenamento dei Bambini dell’EHC di Aarau ha luogo sulla pista di ghiac­ cio di Brügglifeld. Elia sguscia via sui pattini come un’anguilla. Forse la

Gruppo di auto-aiuto «Zuckersüss» Insieme a Christine Grubenmann, Angela Christen ha fondato, nella zona di Aarau, un gruppo di auto-aiuto per genitori con figli diabetici. Il gruppo si compone di circa 20 famiglie con bambini da un anno e mezzo a dieci anni, tutti con diabete di tipo 1, e si incontra per scambiarsi consigli, per seguire conferenze, per infondersi coraggio, ma anche per divertirsi insieme.

Portiere sul ghiaccio, attaccante nella vita

13


prodotti

Informazione importante per i clienti che utilizzano un misuratore di glicemia con le strisce reattive Accu-Chek Aviva. A partire dalla primavera 2012, i flaconi di strisce reattive Accu-Chek Aviva conterranno un chip di attivazione nero e non più un chip codificatore bianco.

Questo chip di attivazione nero sem­ plificherà l’utilizzo di tutti i sistemi di autocontrollo della glicemia. Una vol­ ta inserito il chip di attivazione nero, tutti gli altri chip codificatori possono essere gettati nella spazzatura.

Il chip nero rimane all’interno. Una volta per tutte.

Accu-ChekT Aviva

Accu-ChekT Aviva Nano

Accu-ChekT Aviva Combo Accu-ChekT Aviva Expert

Le confezioni di strisce reattive AccuChek Aviva corredate di chip codifica­ tore bianco possono essere utilizzate ugualmente sino alla scadenza. Se avete domande, riceverete gratuitamente risposte e informazioni più dettagliate dalla nostra hotline diabete allo 0800 803 303.

Insulinodipendente? Abbonatevi subito alla eNewsletter e vincete: www.accu-chek.ch/eNewsletter

14

prodotti


Una visita guidata di grande interesse vi aspetta nei laboratori di produzione ultra-moderni della Weidmann AG a Bad Ragaz. Seguita da una sessione di domande e risposte e da un aperitivo.

I cilindri che contengono le lancette del pungidito Accu-Chek Multiclix e Accu-Chek FastClix sono fabbricate in Svizzera, più precisamente a Bad Ragaz. La Weidmann AG produce 55 milioni di cilindri Multiclix all’anno, che vengono fabbricati mediante stampaggio a iniezione di materiale plastico e assemblati in condizioni di igiene assoluta. In seguito, questi piccoli e irrinunciabili «aiutanti» vengono spediti da Bad Ragaz a diabetici di tutto il mondo. Venite dunque a vedere come funziona questo affascinante processo di produzione – che rappresenta uno dei motivi per cui la Svizzera è considerata uno dei luoghi di produzione più quotati al mondo nell’ambito delle tecnologie medicali.

Programma:

Il numero di partecipanti è limitato. Le iscrizioni verranno accettate fino ad ­esaurimento dei posti disponibili. Alla fine della visita verrà consegnato ai partecipanti un Reka-Check del valore di CHF 50.– per il rimborso delle spese di viaggio.

13.40

Incontro alla stazione ferroviaria di Bad Ragaz (arrivi da Zurigo alle 13.26, da Coira alle 13.31) e trasferimento al sito di produzione

14.00

Messaggio di benvenuto e breve sessione introduttiva sulla Weidmann AG

14.30

Visita guidata attraverso i laboratori di ­produzione (divisi per gruppi)

15.15

Aperitivo e sessione di domande e risposte con i rappresentanti della Weidmann e di Prisma

16.30

Fine della visita e trasferimento alla stazione di Bad Ragaz

Iscrizione alla visita guidata della Weidmann AG Desidero partecipare

il mercoledì 2 maggio 2012

il mercoledì 13 giugno 2012

Cognome, nome

Telefono

Via

Mobile

CAP/Località

E-mail

Datore di lavoro*

Data, firma

Accompagnato/a da (nome, cognome, datore di lavoro*): * Questo dato è importante, dato che avrete accesso a informazioni confidenziali.

Gradirei partecipare al programma «motivation»

Faccio già parte del programma «motivation» Inviare a: Prisma, «motivation», Postfach 96, 6343 Rotkreuz oppure ordinare sul sito web www.prisma-online.ch

Diabete?

tip0 1

tipo 2

Quante volte alla settimana misurate la glicemia? 1–3 volte

4–6 volte

7–10 volte

11–20 volte

più di 20 volte

Misuratore di glicemia usato? Con la presente acconsente a ricevere da noi periodicamente informazioni e o ­ fferte specifiche ­personalizzate. Il suo indirizzo non sarà divulgato a terzi. La dichiarazione completa sulla protezione dei dati può essere consultata alla pagina www.roche-diagnostics.ch/motivation.

Misuratore di glicemia desiderato mmol/L (solo per nuovi soci) Accu-Chek Mobile Accu-Chek Aviva Accu-Chek Aviva Nano


Accu-Chek Aviva. Affidabilità e comfort.

ACCU-CHEK, ACCU-CHEK AVIVA UnD ACCU-CHEK FASTCLIX sono marchi di Roche.

®

Il misuratore di glicemia Accu-Chek Aviva facilita il controllo. Il suo utilizzo semplice, affidabile e preciso vi convincerà!

Hotline Diabete: 0800 803 303 www.accu-chek.ch Roche Diagnostics (Schweiz) AG Industriestrasse 7 · 6343 Rotkreuz

Prisma 1-2012  

Non mettete a repentaglio le necessarie misurazioni della glicemia!Portiere sul ghiaccio, attaccante nella vita Novità: Software Accu-Chek S...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you