Page 1

FEBBRAIO 2013


L’INTERVISTA del mese Amministratore Delegato e Direttore Generale di Universal Pictures, Richard Borg è anche Presidente dei Distributori cinematografici italiani. A lui abbiamo voluto porre alcune domande sul panorama cinema. tografico in Italia intervista a cura di Adriana Pederzani

Presidente, come si sta evolvendo il mercato cinema con lʼarrivo delle nuove tecnologie? “Lʼanno 2012 ha visto lʼingresso prepotente del supporto digitale anche nel cinema. Questo ha portato a una rivisitazione delle metodologie di gestione da parte delle sale cinematografiche. Il cinema digitale ha introdotto nuovi vantaggi, tra cui la qualità costante, la flessibilità operativa ed una conseguente ridistribuzione dei costi legati alla distribuzione dei film. Si prevede che per la fine del 2013 il parco sale italiano sarà in gran parte digitalizzato, e sono anche in arrivo nuove tecnologie per il suono e la visione in 3D.” Si parla di sofferenza del settore. Qual è la sua ricetta per il cinema italiano? “Eʼ indubbio che assistiamo ad un calo degli spettatori al cinema. Le ragioni sono molteplici: abbiamo una disaffezione dovuta alla mancanza di titoli trainanti, un sicuro riflesso dellʼattuale crisi economica legato soprattutto alla fruizione del cinema da parte delle famiglie, e non ultimo un aumento vertiginoso della pirateria audiovisiva che sta mettendo in ginocchio molti settori dello spettacolo. Oggi il cinema italiano soffre per mancanza di fondi per la produzione da parte dello stato ed una certa miopia sulle scelte produttive e distributive. Non ci dimentichiamo che la quota del cinema italiano è andata incrementandosi negli ultimi anni. Purtroppo assistiamo negli ultimi tempi a un ridimensionamento di queste quote pur rimanendo ancora a dei livelli accettabili.” Cosa sarà la Festa del Cinema? Qualche dettaglio? E quali iniziative prevedete per gli studenti? Il pubblico giovane può riempire i cinema nei giorni magari un poʼ fiacchi? “Le soluzioni sono legate alle iniziative che vi descriviamo qui sotto: lʼindustria tutta insieme sta puntando allʼorganizzazione di una campagna dedicata alla presa di coscienza che il cinema debba essere uno degli spettacoli preferiti.

Ci sarà una campagna media che culminerà con la Festa del Cinema nel mese di maggio, dove verrà proposta unʼintera settimana con prezzi del biglietto scontati. Nellʼambito della stessa campagna, lʼindustria sta chiudendo un accordo con il Ministero della Pubblica Istruzione per lʼofferta di una nuova Carta dello Studente che darà diritto ad ulteriori agevolazioni sullʼingresso al cinema.” Presidente, ha sempre detto che la stagione cinematografica dura tutto lʼanno, infatti come Universal avete fatto uscire sempre titoli importanti in estate. Sarà così anche nel 2013? “Come Universal, ho sempre sostenuto che uno dei principali fattori per la crescita del mercato è lo sfruttamento dei film sullʼarco di tutto lʼanno. A questo proposito, continueremo a proporre per la stagione estiva titoli di grande attrazione, da Fast and Furious 6 a Star Trek Into Darkness, World War Z, R.I.D.P e Mama. Questo trend sarà quasi sicuramente seguito anche dal cinema italiano e questo contribuirà enormemente alla crescita del mercato nei mesi estivi.” Qualche anticipazione sulle vostre prossime uscite ? Cʼè molta attesa per G.I.JOE 3D e Oblivion con Tom Cruise… “Universal come tutti gli anni propone una varietà di generi per dei grandi successi quali Les Miserables, Zero Dark Thirty, pluricandidato agli Oscar, Anna Karenina con una meravigliosa Keira Knightley, G.I. Joe in 3D per gli amanti dellʼazione, uno strepitoso Tom Cruise in unʼopera Sci-Fi come Oblivion, oltre ai titoli a cui ho già accennato per lʼestate. Abbiamo già predisposto le uscite di altri 2 grandi blockbuster per la fine dellʼanno, Cattivissimo Me 2 e Hunger Games: Catching Fire.”

pagina 2

G.I.JOE 3D

OBLIVION


Da questo numero puoi trovare PRIMA VISIONE in omaggio anche a bordo dei treni ITALO.

4

NOI SIAMO INFINITO

8

GANGSTER SQUAD

10

TRENO DI NOTTE PER LISBONA

14

SOMMARIO

STUDIO ILLEGALE

17

HEADHUNTERS

18

CI VEDIAMO DOMANI

20

BEAUTIFUL CREATURES

22

ALTRI FILM DEL MESE

P R I M AV I S I O N E M e n s i l e d i c i n e m a e s p e t t a c o l o

n.3/2013 nuova serie - febbraio 2013

fondato da Adriana Pederzani

Editore: Aemme Gruppo Editoriale Multimediale sas v.le Andrea Doria, 32 - 20124 Milano - tel/fax 0270638308 aemmegem@fastwebnet.it - aemmegem@tiscali.it

Hanno collaborato a questo numero: Filippo Tini, Donatella Lolli, M.C.Petrignano, Stefano G.Cénnamo Autorizzazione Tribunale di Milano: n.122 del 15.02.1992

Direttore Responsabile: Adriana Pederzani

Iscrizione ROC: n.10515 (Registro degli Operatori di Comunicazione)

Direzione e redazione: v.le Andrea Doria, 32 - 20124 Milano

Stampa: MEDIAPRINT Srl - Milano

Pubblicità: Aemme Gruppo Editoriale Multimediale sas v.le Andrea Doria, 32 - 20124 Milano - tel/fax 0270638308 aemmegem@fastwebnet.it - aemmegem@tiscali.it

Tiratura: 200.000 copie in attesa di certificazione Distribuzione: nazionale

pagina 3


Esce nelle sale uno dei film italiani più attesi del 2013 che segna il ritorno di Fabio Volo sul grande schermo. Tratto dal romanzo di Federico Baccomo “Duchesne”, il film è una divertente tragicommedia, dissacrante e ironica, sul mondo degli avvocati dʼaffari. Andrea è un avvocato rampante, che lavora in uno studio milanese di diritto internazione molto rinomato. Si occupa di acquisizioni e speculazioni di giorno, e di feste e modelle di notte. La sua vita sembra quella perfetta del professionista di successo. Ma la realtà è un poʼ diversa da come ce la aspetteremmo. Le giornate di lavoro si protraggono fino a notte inoltrata, il socio di riferimento Giuseppe pretende lʼimpossibile, le conquiste sentimentali non vanno oltre la hostess del centro congressi o la studentessa di giurisprudenza che lo tempesta di domande sulla professione, e Andrea si ritrova sempre più spesso, annoiato, alla sua scrivania, ad allisciarsi lʼennesimo cliente, a compilare un contratto col copia e incolla, oppure a gareggiare alle aste on-line per accaparrarsi qualche cimelio ridicolo. Ma la vita di Andrea sta per cambiare: il suo compagno di stanza si getta dalla finestra (precipitando sul tettuccio dellʼelegante utilitaria di Andrea) e quello che potrebbe sembrare una tragedia, si trasforma in una possibilità. Il lavoro che stava seguendo il suicida, viene pagina 5


affidato ad Andrea, un lavoro molto importante, lʼacquisizione di una ditta farmaceutica di Treviso da parte di una multinazionale di Dubai, un qualcosa che potrebbe portarlo a un salto di grado

nello studio, fino allʼolimpo dei soci. Affiancato da un giovane praticante Tiziano, Andrea inizia a esaminare le carte – nel frattempo addestrando il giovane collaboratore a diventare uno squalo, proprio come lui. Tutto sembra filare liscio, fin quando arriva Emily, lʼavvocatessa francese della controparte, una professionista preparatissima che intuisce tutte le mediocrità di Andrea e le rende pubbliche durante le riunioni, imbarazzandolo, umiliandolo e facendolo scendere dal suo podio immaginario. Conquistare quella ragazza impossibile diventa la sua priorità. Andrea riesce ad uscire con la fredda Emily, ma finisce per scoprire una ragazza dolce e affascinante. Il playboy Andrea che aveva deciso di vivere una vita senza pensieri e senza responsabilità scopre dʼessersi innamorato. Non è facile, per un avvocato, abbandonarsi a una storia dʼamore con lʼavvocatessa della controparte, quando stai lavorando allʼaffare che potrebbe accendere la tua carriera, quando dovresti scoprire i segreti che nasconde la donna che ami, e usarli contro di lei. Andrea e Emily sono due professionisti che basano la loro carriera sul non fidarsi mai di nessuno. Quindi è molto difficile riuscire a fidarsi lʼuno dellʼaltra. La contrattazione prosegue, tra colpi bassi e colpi al cuore. Andrea ed Emily si amano e si scontrano. Lʼultimo round di questo incontro si svolge a Dubai, dove…


Basato sul romanzo cult tra i giovani di Stephen Chbosky, il film è una storia profonda e coinvolgente sulle difficoltà di essere adolescente e di trovare il proprio posto nel mondo. Interpretato da Logan Lerman (Percy Jackson e gli Dèi dellʼOlimpo), Emma Watson (saga di Harry Potter) ed Ezra Miller (E ora parliamo di Kevin), il film cattura, in una toccante fotografia, le gioie e le avversità che si affrontano nel diventare adulti. Anche se il libro viene letto soprattutto da ragazzi, Chbosky è sicuro che il fascino del film trascenderà lʼetà: “Guardando il film, un adulto potrebbe avere nostalgia di cosa significava avere quellʼetà. Un dodicenne che non ha ancora frequentato le scuole superiori potrebbe invece trovarvi una sorta di cartina indicativa. Qualcuno nel pieno di quegli anni potrebbe solo aver bisogno di capire che quello che sta vivendo è reale e che qualcun altro lo capisce. Io vorrei che una madre vedesse il film e si ricordasse lʼessere giovane, e voglio che una figlia senta conferma di cosa significa essere giovani. Io voglio che entrambe sentano la necessità di parlarsi a proposito delle esperienze che hanno vissuto. Questo è tutto ciò che voglio”.

È il 1991 e Charlie è un ragazzo molto intelligente, ma allo stesso tempo timido e insicuro, che osserva il mondo intorno a sé tenendosi in disparte. Un giorno due carismatici ragazzi dellʼultimo anno, la bella Sam e il suo impavido fratellastro Patrick, lo prendono sotto la loro ala protettrice accompagnandolo verso nuove amicizie, il primo amore, il primo bacio, le prime feste, le rappresentazioni del Rocky Horror Picture Show e la ricerca della colonna sonora perfetta della loro vita. Allo stesso tempo, il suo professore di inglese, il sig. Anderson lo introduce al mondo della letteratura, facendo nascere in lui il sogno di diventare scrittore. Tuttavia, nonostante la felicità raggiunta, il dolore del suo passato, segnato dal recente suicidio del migliore amico Michael e dallʼaccidentale morte di una sua cara zia, tormenta ancora Charlie. Quando i suoi amici più grandi si preparano a lasciare il liceo per il college, lʼequilibrio precario del ragazzo inizia a sgretolarsi, fino a palesare una dolorosa verità.

pagina 9


INAS OCIAZIONECON SCENOGRAFIE DI

UNAPRODUZIONE DIRETTORE DEL A FOTOGRAFIA

BASATO SUL LIBRO

COSTUMI DI PRODOTTO DA

MUSICA DI DI

PRODUTTORI ESECUTIVI

COPRODUTTORE DIRETTO DA

E

PRESENTA

NELRUOLODI

MONTAGGIO DI

E

SCRITTO DA


Una storia ricca di azione che parla di giustizia, di uomini che vogliono riprendersi ciò che è loro e della convinzione e dellʼimpegno che fanno la differenza per salvare la città che amano, la Città degli Angeli. Il film racconta gli eventi che hanno accompagnato gli sforzi della polizia di Los Angeles per contrastare il potere del più spietato boss mafioso di tutti i tempi. Los Angeles, 1949. Una grande e disordinata città moderna con quattro milioni di abitanti, sogno di ogni criminale: cieli azzurri, spiagge assolate e belle ragazze. Pronta per diventare lʼobiettivo della mafia della costa orientale. che già aveva conquistato New York e Chicago. Così lo spietato gangster di Brooklyn Mickey Cohen (Sean Penn) fa il bello e il cattivo tempo in città, raccogliendo guadagni illeciti dalla droga, dalle armi, dalla prostituzione e dalle scommesse. E tutto questo avviene non solo con lʼaiuto dei suoi sicari, ma anche con quello di politici e agenti corrotti.

Sembrerebbe sufficiente a intimidire perfino il più coraggioso e duro poliziotto di strada… a parte, forse, i membri della “gangster squad”, un piccolo gruppo di poliziotti della LAPD guidata dal sergente John OʼMara (Josh Brolin) e dal sergente Jerry Wooters (Ryan Gosling). Incaricati segretamente di combattere e fermare il nemico pubblico numero uno dal Capo della Polizia, William Parker (Nick Nolte) che vuole porre fine alla corruzione ormai diffusa ad ogni livello. Decisi a tutto per catturare Cohen, per difendere la legge dovranno infrangerla.

pagina 11


“Hai sentito parlare di destino? Quando prendi quello che puoi, quando puoi...

E io ho intenzione di prendermi tutto...e non solo perchè posso, ma perchè è il mio destino. Los Angeles è il mio destino.” Mickey Cohen Josh Brolin, che interpreta il sergente John OʼMara, capo della squadra, dice: “Nel film, il mio personaggio è tornato dalla Seconda Guerra mondiale, dove ha combattuto perché il suo paese, e tanti altri, potessero conservare la loro indipendenza. Eʼ stato un eroe. Poi torna a casa, a L.A., e trova che Mickey Cohen sta trascinando nel fango lʼonore della sua città, così non ha problemi a dire di sì quando il suo capo gli chiede di schierarsi,

anche se questo significa mettere a rischio la sua vita e quella della sua famiglia. E poiché OʼMara e gli altri operano sotto copertura, non devono preoccuparsi che qualcuno faccia loro causa, si comportano esattamente come i criminali che perseguono, perché è lʼunico modo per sconfiggerli”. “Sono uomini in qualche modo costretti a questo comportamento, perché tutti intorno a loro sono compiacenti o peggio e non è facile stare dalla parte giusta della legge”, aggiunge Ryan Gosling, che interpreta Jerry Wooters, un poliziotto inizialmente restio a unirsi al gruppo. “Anche lui è tornato dalla guerra, ma non ha alcuna intenzione di fare lʼeroe. Vuole restare vivo.”

pagina 12


Ma poi avviene qualcosa di terribile che lo fa sentire coinvolto in questa nuova guerra. Wooters ha anche un altro motivo che lo spinge a tenere dʼocchio Cohen: Grace Faraday (Emma Stone), la donna con cui il gangster si fa vedere in giro. Malgrado il rischio che corre, la trova irresistibile e anche Grace è attratta da lui. Grace è arrivata a Hollywood per diventare una star. Ovviamente le cose non sono andate bene. Lʼessere al fianco Mickey, di un uomo così potente le fa guadagnare lʼammirazione che cercava, la convince che va tutto bene. Ma Grace e Wooters sono abbastanza pragmatici da capire che il loro non è un semplice flirt, ma che stanno rischiando la vita. Mickey Cohen è un criminale, ma ha anche unʼimmagine pubblica. Ha un ego enorme. Ha i suoi addetti stampa, possiede una sua sartoria e non indossa mai lo stesso completo due volte...e soprattutto non bisogna mettersi di traverso sulla sua strada… Lʼinterpretazione che Sean Penn fa dellʼuomo è affascinante. “Cʼè qualcosa di molto interessante e coinvolgente nel modo in cui Sean interpreta Mickey Cohen”, aggiunge Brolin. “Quando lo osservavo girare una scena non potevo fare a meno di ammirarlo, anche se il mio personaggio disprezza lui e tutto ciò che rappresenta. Sean riesce a farlo apparire fascinoso anche quando compie azioni terribili.”

“Non stiamo risolvendo un caso. Stiamo andando in guerra.” Sergente John OʼMara


TRENO DI NOTTE PER LISBONA

Tratto dal romanzo di Pascal Mercier che ha venduto oltre 2 milioni di copie, il film è uno straordinario thriller filosofico. Il professore Raimound Gregorius (Jeremy Irons) abbandona la sua noiosa vita dopo un incontro casuale per imbarcarsi in unʼemozionante avventura che lo porterà a Lisbona, in un viaggio a ritroso nel tempo fino agli ultimi giorni della dittatura Salazar. Diretto da Billy August (“La Casa degli Spiriti”, “Il Colore della Libertà”, “Il Senso di Smilla per la Neve”), il film è la storia di Raimund Gregorius, un professore svizzero che, dopo aver salvato a Berna una giovane donna portoghese che stava per buttarsi da un ponte, si imbatte in un libro affascinante di un autore portoghese. La lettura di questo testo dopo lʼincontro imprevisto con la bella sconosciuta, lo spinge a lasciare improvvisamente la sua tranquilla vita per an-

TRENO DI NOTTE PER LISBONA Data di uscita: 21/2/2013 Regia: Billy August Cast: Jeremy Irons, Martina Gedeck, Bruno Ganz, Chrispher Lee, Charlotte Rampling Genere: Drammatico Distribuzione: AcademyTwo

pagina 15


dare incontro allʼavventura. Arrivato a Lisbona alla ricerca dellʼautore, Gregorius agisce come un detective, mettendo insieme i pezzi di un puzzle che coinvolge strani personaggi, intrighi politici e sentimentali, mentre la posta in gioco diventa sempre più alta. Il suo è un viaggio che trascende il tempo e lo spazio e lo porterà indietro fino allʼultimo periodo della dittatura Salazar alla ricerca di sè stesso. Ma “Treno di notte per Lisbona” è anche una romantica e originale storia di un insegnante di 60 anni di scuola superiore, completamente immerso nel suo tran-tran. Decide, apparantemente senza un motivo particolare, per uscire dalla sua routine quotidiana, di essere “insensibile” nel senso migliore della parola e di vivere la vita che si era negato fino ad ora, di andare incontro allʼavventura. Nel piccolo e ben rilegato libro che contiene la storia di Amadeu Prado, Gregorius trova uno specchio di sè stesso. Eʼ irresistibilmente attratto dallʼidea di cambiare. Si scopre nuovo e, rimanendo comunque fedele a sè stesso, diventa qualcun altro. Proprio lui nella sequenza di apertura quando salva la ragazza dal suicidio, dice: “Non sai che puoi cambiare la tua vita in un istante?”

pagina 16


CI VEDIAMO DOMANI A marzo nelle sale italiane il nuovo film con Enrico Brignano Ormai in miseria, abbandonato dalla moglie e dalla figlia adolescente, Marcello Santilli (Enrico Brignano) è un quarantenne buono ma irrequieto, sempre alla ricerca dell'occasione della vita. Escogita una bizzarra iniziativa: attivare un'agenzia di onoranze funebri in un piccolo paese pugliese popolato da ultra-novantenni, tutti potenziali "clienti". Risolverà così i suoi problemi e recupererà la stima di sua figlia Melania. Chiede un finanziamento a un direttore di banca “amico” che lo concede ma solo a fronte di un'ipoteca sulla casa dell'anziana nonna che lo ha cresciuto e amato dopo la morte dei suoi genitori. Prende una piccola stalla di proprietà di un vecchietto dagli occhi vivaci e dal passato misterioso, Palagonia (Burt Young), e la trasforma in un agenzia funebre. Ma i giorni passano...e nemmeno un decesso, non una malattia, né un piccolo malore. Sembra impossibile: in quel paese non si muore! Il direttore della banca lo chiama: c'è l'ipoteca della casa della nonna da pagare. Santilli non sa che fare mentre i vecchi approfittano della sua presenza per chiedergli servizi, assistenza e favori. Finchè un giorno scopre che Camicioli (Ricky Tognazzi), il direttore di banca ora è il compagno della sua ex moglie (Francesca Inaudi) e si propone come padre per sua figlia! È il colpo di grazia: Santilli si ammala e adesso sono i vecchietti a curarlo. Ma quando la banca sta per procedere, la nonna muore. Marcello, sconvolto, assiste all'unico funerale che non avrebbe mai voluto vedere. Adesso è solo, pieno di debiti e senza un futuro. Ma, tornato al paesino, accade qualcosa di inaspettato: una lettera sparita, un lungo viaggio e un colpo di scena finale cambiano per sempre la sua vita...


Stagione di successi per Enrico Brignano: televisione, teatro, pubblicità, un tour in giro per lʼItalia, un libro “memorie” per Rizzoli e un nuovo film “CI VEDIAMO DOMANI” in uscita il prossimo 14 marzo. Ci parla di cosa si tratta? Una commedia? È una commedia lieve, talvolta amara, mai volgare. Il mio ruolo è quello di un uomo irrequieto, sempre in cerca dellʼaffare che gli cambierà la vita e sempre sullʼorlo del fallimento. Finirà per aprire unʼagenzia di pompe funebri in uno sperduto paesino abitato da vecchietti assai longevi, fin troppo. E mentre gli affari non decollano, lui comincia a rivedere molte cose nella sua vita. Il mio personaggio è composto, mai sopra le righe, ma entra in contatto con lo spettatore, gli è vicino. Il cast del film comprende Burt Young, Ricky Tognazzi, Francesca Inaudi e la piccola Giulia Salerno. Come si è trovato con questi attori? Naturalmente molto bene, ho visto poco Tognazzi, la Inaudi e la bambina. Con Burt invece abbiamo condiviso dei bei momenti anche in Puglia, sia sul set che a tavola!! I produttori lʼhanno ringraziata per aver creduto sin dal primo momento nel film e per il grande impegno profuso. Anche grazie al suo entusiasmo e alla sua professionalità – dicono – è stato possibile costruire un progetto cine matografico capace di coniugare grande potenzialità commerciale in Italia e allʼestero e un budget relativamente contenuto. Eʼ bello avere produttori simili? Evidentemente sì. Avere alle spalle persone che ti sostengono, che conoscono le tue caratteristiche professionali e le tue potenzialità e che ti forniscono tutto il necessario, permette di lavorare con grande serenità. Puglia vuol dire Sud. E Sud vuol dire Frontiera. Questo film ha biso gno di una Frontiera. Di unʼItalia ottocentesca, quasi preistorica, dimenticata dal tempo, dal progresso, dalla cosiddetta “modernità”. Che emozioni le ha suscitato un rapporto così stretto con modi e valori del passato? Intanto è stato una sorpresa trovare dei borghi così particolari vicino alla civiltà… Lʼantica masseria dove abbiamo girato, Lupoli di Crispiano in Provincia di Taranto, è stata conservata come in origine dai proprietari (la famiglia Perrone), con la torre medievale, la chiesa del Seicento, gli edifici storici, quindi è stato possibile raccontare una storia che è quasi una favola…. senza inventare dei luoghi. Devo dire che è stata unʼesperienza quasi magica, a volte lo stacco con la civiltà era molto duro da sopportare: per esempio allʼinterno della Masseria che era diventata il nostro “paese” immaginario non cʼera campo per il cellulari, mentre bastava uscire dai confini perché i telefoni si riaccendessero immediatamente, e così quel set era unʼoasi di pace e di distacco reale dal mondo esterno. Brignano, come ha trovato il suo personaggio? Lo sente vicino e soprattutto si riconosce in lui? Molto singolare, ma anche molto lontano da me. Forse mi ha affascinato proprio interpretare qualcuno così distante dal mio modo di essere... Io non ho mai cercato di “svoltare” (termine romano che tradotto significa risolvere il problema della sopravvivenza economica..!) sono uno che si è sempre impegnato molto e conosco il valore del sacrificio e della gavetta…ma questo film pur con toni di commedia cerca nel suo piccolo di insegnare che il futuro si costruisce con fatica e impegno, un giorno alla volta… Qual è il messaggio del film allo spettatore? Ognuno troverà le sue risposte, riconoscerà lʼaspetto più vicino a sé, ognuno potrà leggere un suo messaggio. Certamente cʼè una riscoperta di valori umani irrinunciabili – a cui spesso finiamo per rinunciare!

intervista a cura di M.S.Cennamo

pagina 19


pagina 20


BEAUTIFUL CREATURES Visionario, dark e divertente, il film è lʼincantevole storia di un ragazzo normale innamorato di una maga che vorrebbe anche lei essere normale e del terribile segreto che cambierà per sempre la loro vita.

Ethan Wate (Alden Ehrenreich) vive nella piccola cittadina di Gatlin, in South Carolina, e sogna di fuggire dalla sua vita ordinaria, finché un giorno incontra Lena Duchannes (Alice Englert). Lʼimpatto è forte: è lei la ragazza che da tutta la vita sognava di incontrare. Hanno lo stesso senso dellʼumorismo. Hanno entrambi perso la mamma. E, a loro insaputa, sono inestricabilmente connessi da eventi sovrannaturali che risalgono a prima ancora della loro nascita. Anche quando Lena confessa di essere una ʻCasterʼ, una maga, e lo mette in guardia da se stessa, lʼamore di Ethan rimane immutato. Ma allo scoccare del suo sedicesimo compleanno, tutto precipita vertiginosamente perché Lena, vittima di unʼ antica maledizione, vedrà la Magia Bianca e quella Nera affrontarsi per decidere il suo destino. Temendo per la vita di Ethan, Lena deciderà di fare un incredibile sacrificio per entrambi: cancellare il loro amore dalla memoria di Ethan. Ma la loro unione è forte e indissolubile, e quando la Magia Nera si impossessa di Lena, lei si troverà a scegliere tra salvare Ethan e tenere stretto tutto ciò che ha sempre desiderato.

BEAUTIFUL CREATURES Data di uscita: 21/2/2013 Regia: Richard LaGravenese Cast: Alden Ehrenreich, Alice Englert, Jeremy Irons, Viola Davis, Thomas Mann Genere: Horror Distribuzione: Eagle Pictures

pagina 21


...altri film del mese DIE HARD - UN BUON GIORNO PER MORIRE

IL PRINCIPE ABUSIVO

Data di uscita: 14/2/2013

Regia: Alessandro Siani

Regia: John Moore Cast: Bruce Willis, Jai Courtney, Amaury Nolasco, Cole Hauser Genere: Azione

Cast: Alessandro Siani, Sarah Felberbaum, Christian De Sica, Serena Autieri

Data di uscita: 14/2/2013

Eʼ tornato, come sempre nel posto sbagliato al momento sbagliato. John McClane si reca nella fredda Mosca perché il figlio é stato arrestato. Vuole convincere le autorità a far rilasciare il ragazzo, ma tutto si complica...

Genere: Commedia Antonio è uno squattrinato che lavora come cavia volontaria per i test di case farmaceutiche quando si ritrova al cospetto di Letizia, una principessa viziata in cerca di popolarità, di cui inevitabilmente si innamora....

ANNA KARENINA

GAMBIT

Data di uscita: 21/2/2013 Regia: Joe Wright Cast: Keira Knightley, Jude Law, Aaron Johnson, Kelly MacDonald Genere: Drammatico Un treno corre verso Mosca e un destino tragico, quello di Anna, moglie di un alto funzionario dello Zar. Bella e aristocratica, Anna deve intercedere per il fratello presso Dolly, la cognata determinata a non perdonare il suo ennesimo tradimento. Condiviso il viaggio con la contessa Vronsky, ne incrocia il figlio Aleksej, innamorandosene perdutamente...

Data di uscita: 28/2/2013 Regia: Michael Hoffman Cast: Colin Firth, Cameron Diaz, Alan Rickman Genere: Commedia Harry Deane, curatore di mostre, organizza una macchinazione per raggirare lʼuomo più ricco dʼInghilterra, lʼavido collezionista Shabandar, convincendolo ad acquistare un falso dipinto di Monet. Come esca, recluta una regina del rodeo texana, che si farà passare per la donna il cui nonno mise le mani sul dipinto alla fine della Seconda Guerra Mondiale...

FOTO STEFANO D’AMADIO DESIGN

...prossimamente

TILDE CORSI GIANNI ROMOLI E RAICINEMA PRESENTANO

, IL VOLTO DI UN ALTRA LAURA CHIATTI ALESSANDRO PREZIOSI LINO GUANCIALE IAIA FORTE

UN FILM DI

PAPPI CORSICATO

IL VOLTO DI UNʼALTRA

HITCHCOCK

Data di uscita: marzo 2013

Data di uscita: 7/3/2013

Regia: Pappi Corsicato

Regia: Sacha Gervasi Cast: Anthony Hopkins, Scarlett Johansson, Jessica Biel, Michael Stuhlbarg, Helen Mirren Genere: Drammatico

Cast: Laura Chiatti, Alessandro Preziosi, Lino Guanciale, Iaia Forte Genere: Commedia Bella è la conduttrice di un programma televisivo sulla chirurgia estetica. René, suo marito, è il chirurgo che effettua gli interventi sugli ospiti.
 Bella ha un brutto incidente che sembra tagliarla fuori finchè decide di farsi ricostruire in diretta TV il volto rimasto sfigurato...

GLI AMANTI PASSEGGERI

Vita amore e genio di uno dei più grandi registi della storia. Un film ambientato nell' epoca in cui, all' apice della sua carriera, diresse il film che lo avrebbe consacrato come il Maestro del Brivido: Psycho.

Data di uscita: 21/3/2013

IL CACCIATORE DI GIGANTI 3D

Regia: Pedro Almodóvar

Data di uscita: 28/3/2013

Cast: Penelope Cruz, Antonio Banderas, Paz Vega, Blanca Suárez Genere: Commedia

Regia: Bryan Singer

Il film racconta di un gruppo di viaggiatori che si ritrova in una situazione di pericolo a bordo di un aereo diretto a Città del Messico. Una serie di imprevedibili confessioni aiuterà i passeggeri a distrarsi dalle difficoltà del momento.

pagina 22

Cast: Nicholas Hoult, Ewan McGregor, Bill Nighy, Warwick Davis,Stanley Tucci Genere: Azione Unʼantica guerra riaffiora il giorno in cui un giovane agricoltore apre involontariamente una porta tra il nostro mondo e quello di una spaventosa razza di giganti...


Anche sul canale

142 di Sky

TV2000 Più di quello che vedi Digitale terrestre canale 28 Streaming video www.tv2000.it

TV2000 è la tv possibile, l’altra tv, che sa intrattenere e fa riflettere. È la tv che ti ascolta e ti tiene compagnia. La tv dei pensieri e delle emozioni, dei volti e delle storie, di chi ha trovato e di chi cerca. TV2000 è più tua. E lo vedi.

Più di quello che vedi

Primavisione  

Febbraio 2013