Page 72

70

24H, il movimento brevettato nel 1996 del Calendario Annuale dando vita a qualcosa molto particolare nel suo genere, una complicazione veramente unica giunta a coronamento di ben 5 anni di studi e progetti da parte dei maestri orologiai, che ha fatto sicuramente la felicità dei numerosi appassionati della marca e soprattutto ha arricchito il mondo dell’orologeria dell’alto di gamma. Il cronografo dotato di ruota a colonne è con funzione flyback, con la possibilità di utilizzare (grazie all’innovativa costruzione del movimento), la grande lancetta centrale sia come contatore dei secondi cronografaci sia come lancetta dei secondi al centro. Ricordo che il calendario annuale è un meccanismo che ha la necessità di essere regolato solo una volta l’anno nel mese di febbraio, mentre per i mesi di 30 e 31 si resetta automaticamente. Agli occhi degli esperti e cultori della materia, non sfugge il nuovo quadrante con il grande contatore unico a ore 6 che indica insieme i minuti - per mezzo della lancetta rossa - con 2 scale concentriche 0 - 30 in rosso e 30 - 60 in blu, e il contatore delle ore - per mezzo della lancetta blu -. Veniamo al movimento composto da 456 parti (302 per il movimento e 154 per il calendario) riserva di marcia 55 ore, massa oscillante in oro 21 carati, bilanciere Gyromax 4 bracci 4 masselli, 28.800 alternanze ora spirale Breguet,

spessore mm 768 diametro mm 33, insignito ovviamente del Punzone di Ginevra. La cassa è in platino, con diametro di mm 40,50 e spessore di mm 13,55, il vetro è di zaffiro con trattamento antiriflesso, il fondo anch’esso in vetro zaffiro così da lasciare una completa visione del movimento, la cosa un po’ “vezzosa” è il diamante incastonato alle ore 6. Sui lati della cassa si trovano da una parte i correttori di giorno, data, e mese, mentre su quello opposto la corona e i due pulsanti del cronografo. Il quadrante vero segno distintivo di questo orologio è su due toni antracite e argento gli indici in oro bianco, le lancette delle ore e minuti sono a foglia in oro bianco, con trattamento luminescente superluminova, il resto delle lancette ovvero del cronografo, del contatore delle ore e minuti e della riserva di carica stile “baton” in acciaio con trattamento sabbiato e rodiato. Le indicazioni che appaiono sul superbo quadrante sono: attraverso le tre finestrelle - giorno, mese e data - la riserva di carica a ore 12, l’indicazione giorno notte attraverso la piccola finestrella tonda per mezzo di un disco colorato dal bianco al blu all’interno del grande contatore del cronografo, oltre alle classiche ore minuti e secondi. Completa questo bel capolavoro il cinturino in alligatore a grandi squame marrone con fermaglio deployante in platino.

Il Cronografo Calendario Annuale è un orologio veramente rivoluzionario che unisce al nuovo cronografo automatico il movimento brevettato nel 1996 del Calendario Annuale dando vita a qualcosa molto particolare nel suo genere, una complicazione veramente unica giunta a coronamento di ben 5 anni di studi e progetti da parte dei maestri orologiai

Profile for GOLDEN AGENCY

n. 4 marzo aprile 2009  

quarto numero della rivista preziosa

n. 4 marzo aprile 2009  

quarto numero della rivista preziosa