Page 60

58 si parlava di un CANADA Solo nel 2006 nuovo Eldorado, le miniere di Diavik nel nord del paese. Oggi la crisi spegnerà le luci nel reparto estrattivo per due periodi di sei settimane ciascuno, con conseguente calo produttivo e ridimensionamento della manodopera. Non si rinuncia tuttavia agli investimenti a lungo termine perché procederanno i lavori di costruzione di infrastrutture nel sottosuolo e la manutenzione.

LONDRA De Beers annuncia la fine dell’epoca del suo esclusivo intervento promozionale sul diamante in generale. A seguito di scelte già evidenti prima dell’attuale fase di turbolenza (e con una quota del commercio scesa al 40%) la DTC invoca un intervento che coinvolga tutti i grandi operatori mondiali del diamante. Le proprie risorse saranno tutte riservate al marchio Forevermark.

NEW YORK STATE Vittoria della locale associazione dei gioiellieri dello stato di New York. Non verrà applicata nel 2009 una sovrattassa del 5% sugli orologi e la gioielleria con valore superiore ai 20.000 US$.

CALIFORNIA (Stati Uniti) Tagli del 30% del personale del GIA. L’istituto di certificazione dei diamanti impiegava oltre 1100 dipendenti all’inizio dell’anno.

L’industria diamantifera nel mondo reazioni e turbolenze dell’economia generale di Paolo Minieri e Alberto Scarani

La mappa dell’industria diamantifera e

investitori delle economie più forti e

delle gemme evidenzia un primo dato di

mature tirano i remi in barca, mentre out-

rilievo: la fase di turbolenza economica

siders come l’India si proteggono dando

generale provoca reazioni, diverse per

vita a una nuova politica di assistenza alle

portata o intenti, ma fondamentalmente

centinaia di migliaia di tagliatori senza

uniformemente diffuse su scala plane-

lavoro. Nello scenario si acuiscono le

taria. L’esplodere della crisi ha attivato

posizioni di dipendenza come quelle del

diversi tipi di conseguenze. Si sono messi

Botswana che ha nell’export diamantifero

in moto le leve di difesa finanziaria e gli

la prima partita di entrate pregiate o di

anticorpi primari della chiusura dei rubi-

Israele che vende molto negli Stati Uniti.

netti minerari. Meno produzione più

E nel frattempo De Beers inaugura una

tenuta dei prezzi del grezzo. I grossi

nuova era della comunicazione.

ISOLE CAYMAN Le quotazioni appetibili dei diamanti dai 5 ai 10 carati hanno propiziato il lancio di KPR Limited un nuovo fondo di investimento incentrato su gemme di tali dimensioni (da D a G, da IF a VVS2). La fase di mercato depressa rilancia un’opzione mai decollata, ma sempre latente: il diamante come bene rifugio.

Profile for GOLDEN AGENCY

n. 4 marzo aprile 2009  

quarto numero della rivista preziosa

n. 4 marzo aprile 2009  

quarto numero della rivista preziosa