Page 9

“In questi casi un comportamento irrazionale è, se si vuole ottenere quello che si vuole, quello che dà le maggiori probabilità di riuscita. È matematico.” “E perché sarebbe necessario?” Tiziana ha posato il cencino da spolvero e si è messa a sedere su un tavolo a gambe incrociate, non lo fa spesso e sempre quando non c’è Aldo perché altrimenti la tartassa per un’ora con discorsi tipo se uno entra e ti vede sul tavolino a gambe incrociate come minimo pensa che al giorno d’oggi sulle tartine ci mettono di tutto. “Perché è un comportamento irrazionale. E in questi casi un comportamento irrazionale è, se si vuole ottenere quello che si vuole, quello che dà le maggiori probabilità di riuscita. È matematico.” “Vabbe’, è matematico per modo di dire. A parte il fatto che lo dici te che è matematico. A me, scusa, mi sembra un po’ una cavolata.” “Per nulla. È logicamente dimostrabile che è così.” “Ma cosa c’entra la matematica, scusa? La matematica è la scienza dei numeri.” Adesso Massimo guarda Tiziana con disapprovazione. “Ma neanche per un tubo. La matematica non è la scienza dei numeri. Quella si chiama

9

aritmetica, ed è una branca della matematica. La matematica è lo studio delle regole. Se un sistema è costituito da oggetti messi in relazione tra loro da regole, e da operazioni, e queste regole sono definite e immutabili per quel sistema, allora la matematica è in grado di descrivere quel sistema. Che le regole siano il teorema di Pitagora, o le leggi della simmetria, o le regole di un gioco, non c’è nessuna differenza.” “No, scusa, non capisco. Come fai a studiare matematicamente un gioco?” “È semplice. Stabilite le regole, e le operazioni possibili, studi sistematicamente quali conseguenze può avere una operazione. Esiste una branca della matematica per questo: la teoria dei giochi.” “E come funziona?” “Come ti ho detto. Una volta che…” “No, Massimo, per favore. Non ripetere la definizione. Fare esembio, aldrimendi bovera sguaddera di bar non gabire.” Massimo lascia quello che sta facendo, si accende una sigaretta e va davanti a Tiziana. Qualche anno fa, quando Massimo ave-

pretesti | Ottobre 2012

Profile for Pretesti

PreTesti • Occasioni di letteratura digitale • Ottobre 2012 • Numero 10 • Anno II  

Magazine di letteratura digitale di Telecom Italia S.p.a. Per informazioni info@pretesti.net

PreTesti • Occasioni di letteratura digitale • Ottobre 2012 • Numero 10 • Anno II  

Magazine di letteratura digitale di Telecom Italia S.p.a. Per informazioni info@pretesti.net

Profile for pretesti
Advertisement