Issuu on Google+

H. Dubric: Nascita di un nuovo esecutivo

Questo libro non è stato scritto per una determinata latitudine geografica, bensì per ogni imprenditore che si trovi all’interno dell'insieme dei cambiamenti esistenti, di accomodamento e riaccomodamento, di ciò che viene chiamato affari globali.

Nascita di un Nuovo Esecutivo è l'opera prima dello straordinario scrittore di temi manageriali H. Dubric, scritta nel 1990. Quando è uscita ha causato un certo stupore tra alcuni professionisti dell'area manageriale, abituati a teorie straniere. Ma qual'era il problema?

La risposta è che H. Dubric rivelava le assurdità vendute nei corsi, workshop e seminari, mettendo a disposizione di ogni professionista, imprenditore o qualsiasi altra persona, la CHIAVE REALE DEL SUCCESSO.

Molti ne hanno riso, altri hanno mantenuto il silenzio, qualcun altro lo ha tacciato di irriverente e provocatore, senza però che lui se lo fosse cercato, in quanto la sua motivazione è sempre stata quella di insegnare ed educare, in modo tale che all'alba del XXI secolo avessimo le BASI per affrontare ogni tipo di crisi. Questa è stata la sua motivazione da quanto ha iniziato, da solo, il suo metodo nel 1974.


IL QUINTO SISTEMA MANAGERIALE, è il NUOVO ORDINE o la NUOVA BUSSOLA degli AFFARI e di tutto quanto esiste, in quanto non solo mostra dove dobbiamo andare, ma anche spiega perchÊ, aprendoci cosi la VISIONE STRATEGICA AUTENTICA.

H. Dubric

Possiede un esperienza manageriale incomparabile, ottenuta in diverse imprese e Organizzazioni Corporative, che gli ha dato il suo tipico meticciato esperienziale e intellettuale, che lascia perplesso qualsiasi avanzato "ricercatore" di temi manageriali. I suoi postulati veraci anticipano il tempo e ci dimostrano come gli ambienti professionali siano rimasti anchilosati in pure teorie e concetti insignificanti, senza riuscire ad approfondire la dinamica che copre gli AFFARI e meno ancora a percepire i retroscena occulti che ne hanno deformato il vero senso.


È un uomo semplice, con cui è facile parlare, non cerca la notorietà, non gli interessano i riconoscimenti, né apparire nelle foto. È atipico rispetto a tutti quei personaggi abituati a mettere avanti il loro curriculum per impressionare il lettore, o un qualsiasi altro pubblico, ed ottenere così un certo auto elogio egocentrico, che invece di aiutare distrugge.

Le sue opere si trovano nella maggioranza delle biblioteche nazionali ed internazionali, includendo le università.

I molteplici reportage nei mass media venezuelani e stranieri, dimostrano un appoggio costruttivo al suo QUINTO SISTEMA MANAGERIALE, che è stato già abbracciato da un nucleo esteso di professionisti di differenti aree, diventando materiale di RIFERIMENTO e di studio nei post laurea del nostro paese.

Mai prima d'ora si era visto qualcosa di simile nella FORMAZIONE ESECUTIVA, abituata a muoversi da sempre dentro vecchi schemi, processi e pratiche del passato immagazzinate nella memoria come "mappe", senza nessuna uscita che lasci intravedere il successo.


Storia. In ogni attività umana è presente uno sviluppo sistematico degli eventi che collaborano per iniziare un progetto e H. Dubric, con il pragmatismo che lo caratterizza, ce li fa conoscere nei suoi libri. Erano gli anni della "Venezuela Saudita", 1974, quando H. Dubric inizia a sviluppare quello che ha denominato il Quinto Stile Manageriale o sistema di direzione e guida della Libera Iniziativa, che avrebbe determinato la formazione della NASCITA DI UN NUOVO ESECUTIVO.

È chiaro che questo lavoro si è concretizzato nel suo primo libro, che ha intitolato con lo stesso nome del progetto (NASCITA DI UN NUOVO ESECUTIVO), finendolo di scrivere l'undici gennaio del 1990 e pubblicandolo grazie al proprio sforzo nel 2003.


Tutti i suoi libri e seminari pubblicati (9) sono caratterizzati dall'esperienza vissuta alla direzione del MARKETING e degli AFFARI, dove ha sviluppato la sua vita professionale.

I suoi studi e ricerche accurate, lo hanno portato a determinare con chiarezza che i quattro (4) stili o sistemi imperanti (autocratico, burocratico, democratico, idiosincratico) che hanno governato e che ancora governano i diversi aspetti della vita di questa civiltà umana, si chiamino pure: politici, economici, scientifici, educativi, religiosi o familiari, sono estemporanei e non servono per questi tempi di crisi che stiamo attraversando nel nostro pianeta, in quanto sono costruiti e governati dall'EGO, il quale (afferma) ci ha portato alla barbarie e ci condurrà inevitabilmente al fallimento definitivo.

Osserviamo i fatti di ogni società, in modo da trarne le dovute conclusioni. Ribadisce che l'IO o EGO deve essere annichilato se vogliamo realmente acquistare Coscienza, al contrario è impossibile formare dentro di noi l'UOMO NUOVO.


Per questo motivo ha lanciato dal quel momento (1974) il suo Quinto Stile o Sistema di Direzione e Governo della Libera Iniziativa, alludendo a se stesso, infatti questo sistema non è nato dietro una scrivania, né in un aula senza alunni, ma nel terreno della vita pratica ed è stato sperimentato sul posto. Il laboratorio che è stato utilizzato per misurare risultati e progressi è stato la vita quotidiana di ogni essere umano, dove la parola ha perso il suo valore, il pudore si è estinto, il furto e lo scippo sono avvallati e giustificati, la critica, il pettegolezzo, la calunnia e la maldicenza vengono messe ai posti di onore, la barbarie dell'incompetenza continua ad imporre criteri, scatenando ogni tipo di voracità personale, professionale ed anche di mercato, dove la slealtà, la mancanza di rispetto, la fellonia sono applaudite e la corruzione ha distrutto le basi di ogni struttura.

Il Quinto Sistema della Libera Iniziativa, ha il suo centro operativo nella Coscienza delle individualità (o nell'insieme delle coscienze che si trovano coinvolte in un compito) e le circostanze, per diverse e avverse che siano, non toccheranno il senso di responsabilità dell'attività, né della direzione del gruppo.


H. Dubric, insiste che il fallimento esistente di questa civiltà planetaria, è dado dalla somma erronea di teorie ed ipotesi che nel tempo l'uomo ha creato e consegnato alle aule di formazione, senza ottenere l'Autentica Visione Strategica, che proviene dalla Coscienza. Ci si è concentrati solamente nel ragionamento soggettivo, creando canali dove le società così formate transitano, totalmente cieche e addormentate, perché non possono vedere più in là dei loro cinque sensi, sottomessi alla triste forma di vivere ed infine morire... tutto cioè è un vero peccato.

PER QUESTO VALE LA PENA DI STUDIARE H. DUBRIC.

Antonio Moreno

Ufficio Stampa H. Dubric


H. Dubric: Nascita di un Nuovo Esecutivo