Page 1

tu tt o a c o lo r i

Periodico mensile di sport, cultura e attualità Veneto

Friuli V.G.

Tn/Bz/Südtirol

da 29 anni c o n Vo i!

Tel. e Fax 0438.560446 - E-mail: prealpisport@libero.it - www.prealpisport.com sport.ccom

Sped. posta prioritaria - Iscr. al n. 556 del Reg. Stampa del Trib. di Tv - Anno XXX n. 1 - 31 gennaio 2013 - Dir. resp.: Alessandro Russo-Russner editrice Russner s.a.s. - Stampa TIPSE - Vittorio Veneto - Dir. e red.: via del Lavoro 100 - Vittorio Veneto

www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com

Speciale da pag. 8

PIEVE DI SOLIGO

Speciale

S.POLO ORMELLE CIMADOLMO

(Eclisse CareniPievigina, Bocce Pievigina, Bocce Patean, Basket Pieve, altri sport Pieve)

da pag. 4

Speciale

BARBISANO ECLISSE a pag. 11

Speciale

MOTORI 2013 da pag. 12

Campionati Italiani di Ciclocross Vittorio Veneto: una...FONTANA di successi!

MOTONAUTICA a pag. 14

a pag. 15

Piasentin L u c i a n o I M P R E S A

PALLAMANO GRIDIRON a pag. 3

E D I L E

Restauri e coperture Via Tagliamento, 24 - COLLE UMBERTO - Tel. 0438.39302

di MICHELE GHIRARDO

CENTRO REVISIONI VEICOLI FINO A 35 q.li AUTO - MOTO - QUAD Via Cal de Prade, 145/3 31029 VITTORIO VENETO - TV Tel 0438.912575

BUILDING AUTOMATION, DOMOTICA CIVILE CITOFONIA, TVCC, ANTIFURTI, ANTIINCENDIO PROGETTAZIONE E FORNITURA QUADRISTICA CONSULENZA ENERGIE RINNOVABILI

Vettorel & C. S.A.S. d Vettorel Andrea Via A Moro, 2/1 - 31020 San Fior (Tv) Fax 043876565 - Cell. 3357052068 Mail andreavettorel@libero.it


PA G I N A

Calcio

2

Veneto

Friuli V.G.

Tn/Bz/Südtirol

In ottima posizione: Vittorio SM Colle, Eclisse CareniPievigina, S.Giorgio L., Chions, Merano, Conegliano, Bannìa, Limana, Barbisano, Valdosport, Aurora Pn, Vibate, S.Martino di Colle U., Sois, Longarone e Cordenons Serie C1 (1ª divisione Lega Pro) Il Südtirol è in piena lotta per i primi posti della classifica. Attualmente sono le uniche due squadre meridionali inserite in questo girone del nord a spiccare in vetta: Trapani e Lecce. Ma subito alle spalle troviamo anche gli altoatesini in un fazzoletto di punti assieme a Carpi, Entella, Lumezzane, Pavia e Repubblica di San Marino. In questo girone c’è anche il Treviso che è in coda alla classifica assieme al Tritium. Serie D Purtroppo il Pordenone sembra essersi un po’ attardato dal vertice. E’ comunque ancora in piena corsa con le veronesi Sambonifacese e Virtus Vecomp ed i polesani del Delta. Sta risalendo la china la Sacilese che potrebbe inserirsi nella lotta play-off. Cosa a cui potrebbe aspirare persino il Tamai che, dopo un avvio piuttosto fiacco, sta riprendendo il ruolo che le compete e, di recente, ha ottenuto una grande vittoria sul campo del Pordenone. Il Belluno è un po’ altalenante, ma dovrebbe riuscire ad ottenere una salvezza anticipata, difficile che possa aspirare alla permanenza diretta la Sanvitese che, come obiettivo, deve porsi quello di poter prendere parte ai play-out. Nel gir. B il St. Georgen sta un po’ alla volta mangiandosi punti su punti: potrebbe tornare in forse la possibilità di una salvezza diretta per i pusteresi. Eccellenza Veneto. Il Vittorio SM Colle sembra fare le cose sul serio e il traguardo di un ritorno, dopo tanti anni, in serie D potrebbe non essere una chimera, anzi! Alle sue spalle si affollano le tre antagoniste Liventina Gorghense, Union Ripa La Fenadora (che potrebbe comunque raggiungere la serie D grazie alle continue vittorie in Coppa Italia, dove dopo aver vinto la fase regionale sta ora affrontando le finali nazionali) e Istrana. In buona posizione, ma lontane da sogni di vetta, Opi-

tergina, Feltrese e Lia Piave (speciale su questo numero di Prealpi Sport da pag. 4). Per queste ultime tre c’è la possibilità che almeno una di loro possa partecipare ai play-off che da questa stagione sono stati istituiti anche in Eccellenza. Infatti non sarà più la seconda in classifica ad andare direttamente agli spareggi nazionali, ma la 2ª, la 3ª, la 4ª e la 5ª daranno vita a questi inediti play-off da cui scaturirà la squadra che andrà a fare gli spareggi nazionali a meno che la seconda non abbia un margine di vantaggio di almeno 10 punti sulla terza, nel qual caso non ci sarebbero i play-off. Galleggia attorno alla media graduatoria l’Ardita QDP di Moriago della Battaglia che non dovrebbe avere assolutamente problemi di salvezza. Nel gir. A lotta al vertice tra Marano e Vigasio. Friuli Venezia Giulia. Fincantieri di Monfalcone e Triestina si contenderanno, a meno di sorprese, la promozione diretta in serie D che si ottiene con il primo posto. Ma in terza piazza viaggia, con grande merito, l’Azzanese di Azzano X. Attorno alla quinta postazione provvisoria della graduatoria troviamo i rossoneri del Fontanafredda che, per due anni di seguito, hanno disputati gli spareggi nazionali per salire in serie D essendo arrivati secondi in classifica per due volte consecutive. Trentino Alto Adige/ Südtirol. Ancora ferma l’Eccellenza/Oberliga che ha visto chiudere il girone d’andata con al comando i “prugnai” trentini del Dro. Ad una sola lunghezza insegue il Salorno/Salurn ed il Comano. A due punti dal vertice troviamo l’Ahrntal/ Valle Aurina ed il St. Martin Paßeier/San Martino della Val Passiria. Ancora claudicante il passo del Bolzano, terzultimo che precede il Maia Alta/Obermais. Fanalino di coda la formazione trentina dell’Alense con importanti trascorsi in serie D. Promozione Veneto. Gir. D. E’ una lotta al vertice tra l’Eclisse CareniPievigina (speciale da

pag. 8), il S. Giorgio di Libàno ed il Calvi Noale. Per quanto concerne i playoff potrebbe centrarli agevolmente il Portomansuè. Tranquilla media classifica per il Codognè. Più o meno sulla stessa lunghezza d’onda anche i gialloneri del Fontanelle, mentre per il Cavarzano ci dovrebbe-

In coda appare difficilissima la situazione del Sedico. Suseganese e Sx Piave di Mel e Trichiana hanno qualche problemino da risolvere. La Follinese deve stare molto attenta, la sua posizione non è molto incoraggiante. Nel Gir.H la Gorghense è in piena zona play off, mentre in vetta duettano per il pri-

ai play off. Buone posizioni anche per Virtus Sernaglia e Lentiai. il Piave Tegorzo potrebbe farcela a salvarsi direttamente, mentre per la matricola Lamonese i play out paiono assai probabili. Gir.R. Il Limana sembra proprio che abbia già messo un piede nella categoria superiore. Per Sarmede, Vittsan-

Sacilese (serie D)

ro essere i play-out, a cui aspirerebbe anche l’SP di Segusino/Pederobba che deve evitare l’ultimo posto per non incappare nella retrocessione diretta. Friuli Venezia Giulia. Il Chions cerca con decisione di ostacolare il Rivignano per ottenere la promozione diretta in Eccellenza. In zona play-off troviamo anche Cordenons, Prata e Torre Pn. Bene anche Spal di Cordovado, S. Antonio di Porcia, Vigonovo e Fiume/ Bannìa. Appena un po’ più sotto la Virtus Roveredo ed il Pravidomini. Nel gir. B vola verso l’Eccellenza il Muggia. Trentino Alto Adige/ Südtirol. In vetta a questo campionato che tra poco riprenderà dopo la lunga sosta invernale troviamo il Merano con un punto di margine sul Neugries di Bolzano e sul St. Pauls. A due lunghezze il Bozner. Nel girone trentino guida la Ravinese ed insegue il Villazzano. 1ª Categoria Veneto. Gir. G Conegliano convincente in vetta. Alle sue spalle, anche Vazzolese e Fregona, oltre a S.Gaetano e LoviSpresiano. Possono albergare sogni di play-off pure Cisonese, Godega, Plavis di S.Giustina Bellunese (molto ridimensionata) ed Alpago.

mato Passarella e Fossaltese. Friuli V.G. Bannía nettamente in testa. In zona play off Gravis di S.Giorgio della Richinvelda, SestoBagnarola e Vivai Rauscedo. Bene S.Quirino e Maniago. Corva e Montereale se la cavicchiano; più giù qualche preoccupazione per il Vallenoncello. Nel Gir.B è in vetta il Camino al Tagliamento. 2ª Categoria Veneto. Gir.O. Gainiga di Ceggia, Sangiorgese e Libertas Ceggia non sono molto distanti dalla zona play off. Ai vertici è lotta a 3 fra Treporti, Noventa di Piave e Lugugnana. La Salute di Livenza è in zona play off. Il Grassaga, un po’ attardato, ha comunque i mezzi per guadagnarsi la salvezza sul campo. Gir.P. Mentre lassù Rovere e Casale sul Sile se la vedono per il primato, il S.Lucia di Piave, in forte ripresa, ha raggiunto la zona play off! Anche l’Ardita Breda è agli stessi livelli, più o meno. il Gaiarine potrebbe anch’esso inserirsi in quella zona. In coda Feletto e Francenigo lottano per la salvezza. Gir.Q. Il Riese pare involarsi verso la promozione, mentre il Valdosport è buon secondo. Vidor e Barbisano Eclisse (speciale su questo numero da pag. 10), dovrebbero poter partecipare

giacomo, Cappella Maggiore dovrebbero esserci i play-off. Anche Auronzo, Cordignano e Castion possono puntare a raggiungerli. Mentre scriviamo queste note appaiono in posizione di metà classifica Tarzo Revine Lago, Alpina BL e Fulgor Farra d’Alpago. In coda tutte bellunesi, le varie Cadore, Cortina d’Ampezzo, Comelico e, a chiudere, Ponte nelle Alpi, Sospirolese e Amici di Fortogna. Friuli V.G. Gir.A. Aurora Pn e Vibate sembrano le più convincenti in vetta. A seguire: Union Pasiano, Ceolini di Fontanafredda, Maniagolibero, Polcenigo e il Caneva. Queste ultime hanno grosse chances di partecipare ai play off. La matricola Brugnera naviga attorno alla media graduatoria. Fanalino di coda è il Doria/Zoppola, in ambasce pure Pro Aviano e Tilaventina. Friuli V.G. Gir.B. I pordenonesi del Valeriano/Pinzano si stanno giocando la promozione diretta con gli udinesi del Cassacco. Lo Spilimbergo può aspirare ai play off. In zona play out Il Barbeano di Spilimbergo. 3ª Categoria Sx Piave. La lotta al vertice per il primato pare una corsa a 3 fra San Martino di C.U., i trevigiani del Morosini Biancade ed il sorprendente Paré. Molto bene le

tre matricole Orsago, Refrontolo e San Vendemiano. A seguire: S.Michele Salsa VV, Boccadistrada, Campolongo Cg, Itlas S.Giustina VV. Poi il Basalghelle. Lottano per evitare l’ultimo posto Vallata e Cipriano Ca’ Tron. Bellunese Gir. A. Campionato ancora fermo per la lunga sosta invernale con in testa il Sois BL che ha chiuso il girone ascendente con un punto di margine sulle feltrine MonteTomatico e Juve Mugnai. I bassanesi del Cismon del Grappa sono a -2 dalla vetta. A 3 punti il Sovramonte. Seguono: Alpes Cesiomaggiore, S.Vittore FL e Foen di FL e poi l’Arsié. Chiudono la lista Agordina, Fiori Barp di Mas di Sedico e la matricola Piave BL. Si riparte a marzo. Bellunese Gir. B. Longarone capintesta con 5 lunghezze di margine sullo Schiara Tisoi BL, a -6 dalla vetta a straordinaria Valzoldana. A 7 punti dal capolista Longarone troviamo la Rinascente di Cornei d’Alpago. A seguire Oltrepiave, Salce BL e Real Damos Tai, Coì de Pera di Ponte n.A. e Domegge di Cadore. Chiudono Valboite, Claut (Pn) e Valpadola. Pordenonese. Svetta il 3S Cordenons, a seguire Vajont, S.Leonardo Valcellina, Morsano al Tagliamento, Ramuscellese ed Avianese. Subito dietro le due dell’estremo ovest pordenonese, ovvero Sarone e Liventina Sacile. Poi, al momento d’andar in stampa: Valvasone, Don Bosco Pn, Purliliese, Pescincanna e R.Maniago. Penultimo l’Orcenico Superiore e fanalino di coda il Villanova. Pordenonese. Gir.B. Aquila di Spilimbergo ed Arzino sono in media bassa classifica in un girone che vede al comando la Sandanielese. Sandonatese. Lo Staffolo di Torre di Mosto lotta per il primato con il Summaga. I Team Biancorossi di Salgareda sono in zona play off. Millepertiche terzultimo e Torre di Mosto fanalino di coda. Trevigiano. S.Anna, Fanzolo, Condor e Castion di Loria lottano per il vertice.

ITALPARCHETTI spa industria pavimenti in legno Via Aleardo Aleardi, 77 z.i. - 31029 Vittorio Veneto (TV) - Italy Tel. 0438 500939 - Fax 0438 501461 info@italparchetti.it - www.italparchetti.it


Veneto

Friuli V.G.

Panorama Sport

Tn/Bz/Südtirol

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO

Al momento di andare in stampa ci giunge la notizia del ritorno di Jenny Barazza nelle fila dell’Imoco Volley Conegliano, esule a Treviso per le gare interne. Era un pezzo che si auspicava che la ragazza di Codogné potesse tornare a difendere i colori coneglianesi. La stagione appare ostica per l’Imoco, ma si spera che la salvezza giunga, malgrado i problemi e la lontananza da casa!

Se ne è andato Pierantonio Bortot

Grande folla nella chiesa di S.Pio X di Conegliano per i funerali di Pierantonio Bortot. Lo scomparso era stato un importante giocatore di calcio. Aveva iniziato con il Torino, aveva giocato anche nella Reggina e nel Catania. La società siciliana ha avuto piacere di inviare una bandiera rossoazzurra che è stata posta sulla bara. Il suo esordio in serie A, nelle fila del Torino, data 20 maggio 1973, quando Pierantonio non aveva ancora compiuto i diciotto anni. Rifulse, a livello calcistico, soprattutto al Sud, nella Reggina e nel Catania. Terminò la carriera molto presto, attorno ai trent’anni. E’ mancato all’età di soli 57 anni dopo aver combattuto per cinque mesi contro la malattia. ***

Natale Biason addio!

E’ stato presente sino all’ultimo sui campi di gioco, per seguire i giovani, senza mai apparire più di tanto, malgrado la sua mole imponente. Natale Biason è mancato a 72 anni a causa di problemi al cuore che lo avevano aggredito da un paio di anni. Ma tutto questo non lo aveva fermato, era una persona veramente di fiducia, amato e rispettato dai ragazzi e dagli stessi genitori che si sentivano in una botte di ferro quando gli affidavano i propri ragazzi che lui conduceva, col suo pullmino, in giro per i campi sportivi. In una breve intervista concessa a Prealpi Sport nel febbraio 2010, Natale precisava di aver iniziato come calciatore, ma di essere stato costretto al ritiro, causa infortunio, a soli 18 anni, ma la passione per il calcio non lo abbandonò mai. Iniziò come massaggiatore nella Sanfiorese, dove rimase fino al 1970. Poi passò alla Collumbertese, che aveva come segretario Lucio Tonon, con il quale restò per 7 indimenticabili anni assieme al “presidentissimo “ Giovanni Tonon. Alla Collumbertese avrà modo di conoscere Walter Tomasella, con il quale avrà inizio una lunga collaborazione caratterizzata da grande stima reciproca. Da Colle, Natale passa a San Giacomo, dove resta per un quarto di secolo! Ricoprì l’incarico di responsabile del settore giovanile. L’amico Walter lo chiamerà poi al Cordignano, a quei tempi presieduto da Domenico Ros. Qui rimase circa 8 anni. Colpito dalla malattia, non mollò il calcio, ma tornò nel suo paese, riprendendo a seguire, sino a due settimane prima del decesso, il calcio Vittsangiacomo. Ciao Via A. Corelli, 13 - Vittorio Veneto - Tel. 347 6507286 Natale!

free sports outlet

www.prealpisport.com

3

PA G I N A

Handball Gridiron San Fior: la prima convocazione non si scorda mai! Le feste di fine anno sono nel dimenticatoio... ma non per tutti: sotto l’albero di Natale infatti, la Handball Gridiron ha trovato una lettera che non scorderà facilmente: la prima convocazione in nazionale di uno dei suoi giocatori. Samuele Bortolot, giovane e promettente portiere dell’U20 sanfiorese, infatti è stato “attenzionato” dai tecnici federali durante l’ultima selezione tenutasi a Padova ed organizzata per perfezionare e completare la squadra nazionale U18 operando qualche inserimento “mirato”. Il nostro ha sfruttato al meglio l’unica ed ultima occasione utile per vestire la maglia azzurra nella prossima manifestazione internazionale che si terrà a Febbraio in Tunisia: la Coppa del Mediterraneo (MHC) che rappresenta da anni, fra l’altro, l’impegno per eccellenza per le rappresentative giovanili italiane. Dopo il primo test Bortolot ha partecipato al raduno che si è tenuto a Lignano durante l’ultima settimana dell’anno dove, al di là dell’emozione, è riuscito a ben figurare sia durante le sedute di allenamento che nelle amichevoli. In questi giorni infine, l’allenatore Chionchio sta effettuando il lavoro di rifinitura con tutto il gruppo che volerà in Tunisia e che si è radunato nuovamente a Lignano sino a fine settimana. Questo primo traguardo è frutto delle innate doti fisiche di Samuele ma anche e soprattutto del lavoro tecnico e mentale specifico svolto con il nuovo tecnico De Toni, la preparatrice atletica Brescacin ed in particolare con il preparatore dei portieri, Renzo Peruch ex giocatore di livello al quale la società ha dato ampia libertà operativa. Peruch ha messo a disposizione la sua esperienza e molta passione: fin dalla scorsa stagione ha impostato un lavoro mirato per tutti i portieri delle squadre giovanili della Handball Gridiron preparando la futura copertura di questo ruolo affascinante e non facile anche per le squadre dei giovanissimi. Il lavoro costante e paziente unitamente al rispetto dei tempi di maturazione del “ragazzo” hanno portato questo graditissimo regalo natalizio che premia Samuele per primo ma con lui anche tutto lo staff della Gridiron: dai collaboratori ai tecnici, ai compagni di squadra e naturalmente ai dirigenti ed allo sponsor. Non ci resta che fare l’”in bocca al lupo” a Samuele ed a tutta la squadra nazionale per la Coppa del Mediterraneo... poi, caro Bortolot, tanto per mantenere le buone abitudini, di nuovo “lavoro costante e paziente” ...

Ki Do Ryu tra i leoni dell’arena Sabato e domenica 19 e 20 gennaio si sono trovati a sfidarsi nelle specialità di semi contact, light contact e Kick light anche i leoni della squadra ky do Ryu. Che tra i 1000 partecipanti venuti da più di 20 diversi paesi, componenti di 114 scuole diverse, riescono a conquistare importanti vittorie durante la manifestazione Golden Glove, Europe cup 2013 presso la Zoppas Arena. Massimo Adami, argento nella kick light, Lorena Bortot bronzo nel Light Contact e Martina Feletto bronzo nel semi contact femminile, ciascuno per la propria categoria di peso, difendono i colori della scuola e arricchiscono il medagliere della squadra vittoriese. Meritevoli anche gli incontri di Simone Bellina, Giuliano Roman, Alberto Vendrame e Luca Bazzo campioni nello spirito per l’incessabile costanza. L’affetto di tutta la squadra va a Massimo Adami che a causa di un intervento scorretto al ginocchio deve rinunciare all’oro e accontentarsi di un secondo gradino del podio di tutto rispetto. I leoni del Maestro Luca sono scesi nell’arena e ora anche l’Europa li conosce, non resta che continuare il via Europa 36/2 - 31020 San Fior Tv duro lavoro per raggiungetel. +39 345 3391917 re nuove vittorie. www.ilpomodorosnc.it - quellidelpomodoro@libero.it

Via Matteotti, 137 VITTORIO VENETO Tel. 0438/59938

i.p.

SPECIALE

SALDI

SCONTI DAL 20 AL 50

%


ALE

SPECI

S. PA G I N A 4

www.prealpisport.com

Lia Piave: la forza di tre comuni (S.Polo di Piave, Ormelle e Cimadolmo), uniti verso obiettivi sempre migliori, con la prima squadra in Eccellenza

Eccellenza

Intervista a Thomas Padovan segretario generale del Lia Piave

Il presidente Silvano Ongaro

massima espressione regionale del calcio dilettantistico, se escludiamo la serie D. L’allestimento delle squadre, anno dopo anno, è sempre stato abbastanza competitivo, con la speranza che prima o poi si riesca ad ottenere il salto di categoria e salire in serie D. Ma come ho Dal 2006 il Lia Piave detto prima il campionamilita nel campionato di to è duro e impegnativo Eccellenza, la presenza e per un motivo o per costante in questo torneo l’altro, pur avvicinandovi si addice oppure spera- ci spesso alla possibilità te in qualcosa di più? di salire, non siamo mai Ritengo che si tratti di una riusciti ad arrivarci. In categoria importante, è la realtà per due volte siamo arrivati secondi, tre

volte quarti e una volta a metà classifica. Nel 2008 perdemmo lo spareggio con i piemontesi dell’Aquanera (non è un errore di ortografia si scrive proprio con la q e non con la cq) e l’anno dopo, secondi alla pari col Sottomarina, abbiamo perso lo spareggio interno e di conseguenza non siamo andati agli spareggi nazionali. Dobbiamo dire che il campionato di Eccellenza ogni anno partorisce una squadra che si eleva sulle altre, quest’anno c’è il Vittorio SM Colle e poi la conferma Union Ripa

Il presidente Ongaro ci dice... Il presidente Ongaro, da noi brevemente interpellato, sottolinea come, tra alti e bassi, tutto sommato, i risultati della prima squadra sono comunque soddisfacenti anche in considerazione di alcune sfortunate prestazioni nelle quali sono venuti a mancare dei punti che avrebbero potuto rendere più allettante la situazione in classifica in Eccellenza del Lia Piave. Ma il massimo dirigente sanpolese ha voluto rimarcare che è soprattutto il settore giovanile che sta dando risultati certamente incoraggianti ed è quello a cui il presidente tiene maggiormente. Infatti è proprio dal settore giovanile che si deve portare avanti il progetto posto in essere anni addietro, cioè della nascita del Lia Piave da un consorzio di tre comuni che a livello sportivo sono unificati per dar vita alla società che sta ottenendo sempre risultati maggiori.

P.M.P. spa - Via Geron 4, S. Polo di Piave (TV) Tel: 0422 855058 - Fax: 0422 856078 Email: info@pmp-hangers.com

La Fenadora, formazione della provincia di Belluno, che sta cercando di ripetere almeno il secondo posto dell’anno scorso e intanto ha ottenuto la vittoria nella Coppa Italia regionale. Qual’ è la squadra più forte a tuo avviso? Ritengo che il Ripa sia la squadra più forte di tutte e con l’acquisto di Andreolla lo è ancor di più. Ciò non significa che alla fine vinca il campionato quella che ritengo essere la più forte; per esempio i numeri del Vittorio SM Colle evidenziano la possibilità che questa squadra alla fine possa vincere.

SKATING CLUB SAN POLO L’A.S.D. SKATING CLUB SANPOLO ha iniziato la sua attività nel 1984 ed è presieduta dalla signora Antonella Giol. Medagliere società per i titoli vinti: ai campionati italiani: 21 ori - 22 argenti – 18 bronzi ai campionati europei: 1 oro – 5 argenti – 3 bronzi ai campionati mondiali: 5 ori - 3 argenti – 2 bronzi, a gare internazionali federali 8 ori – 10 argenti – 4 bronzi. Attualmente la società comprende 42 atleti e le specialità praticate sono: libero, obbligatori, quartetto, coppia danza e solo dance ALLENATORI: TECNICO RESPONSABILE: Paolo Colombo – Tecnico Nazionale Italiana FIHP COLLABORATORI: Giulia Morlin - Mirko Pontello - Selena De Pecol – Melissa Comin De Candido PREPARATORE ATLETICO: Mirko Pontello

La pista di San Polo ospiterà i prossimi campionati regionali della categoria Esordienti regionali. Mirko Pontello,in coppia con Melissa Comin De Candido (della società A.P.A di San Vito al T.), hanno vinto ben 5 titoli mondiali nella specialità di coppia danza,, ora entrambi fanno gli allenatori. Nel 2012 i maggiori risultati raggiunti dal San Polo sono due ori (obbligatori e combinata) e un argento in libero con l’atleta Sara Bonotto e un meritatissimo bronzo con Chiara Giacomin nella specialità solo dance. Nella prima foto sono raffigurati Mirko Pontello e Melissa Comin De Candido Nella seconda foto alcuni tra gli atleti della squadra agonistica.

(segue a pag. 5)

TREVIMETAL s.r.l. SAN POLO DI PIAVE (TV) Via S. Michele, 114 Tel. 0422 743157 - Fax 0422 748095


SEGAT ELIO LUIGI di SEGAT MIRCO Lavorazione ferro per edilizia e cemento armato Via D. Soldera, 3/B Carpesica di VITTORIO VENETO Tel 0438.560796

ALE

SPECI

S.

SEGAT ELIO LUIGI di SEGAT MIRCO Lavorazione ferro per edilizia e cemento armato

PA G I N A 5

www.prealpisport.com

Via D. Soldera, 3/B Carpesica di VITTORIO VENETO Tel 0438.560796

Il Volley Grifone è la massima espressione dello sport di S.Polo, Ormelle e Cimadolmo, coniugato al femminile Abbiamo sentito il d.s. Dario Palamin Come sta andando la stagione? La situazione del Volley Grifone è articolata sulle varie realtà delle squadre presenti. La nostra punta di diamante è la 1ª divisione, siamo a metà stagione, la squadra è più o meno in media classifica, il gruppo è molto affiatato, giovane, c’è molta armonia e questo discorso vale un po’ per tutte le squadre. Gli obiettivi che ci siamo prefissati non sono tanto quelli di raggiungere risultati a livello sportivo, ma di lavorare in modo da tenere fuori dalle cattive compagnie le ragazze e di dar loro un futuro come atlete e un domani come donne. Per (Segue da pag. 4)

Prima Divisione

noi lo sport viene considerato come una scuola di vita dove, all’interno della palestra, si imparano cose che possono essere utili nella vita e nel mondo del lavoro, valori quali la collaborazione, il confronto con le compagne, la condivisione delle varie problematiche. Stiamo lavorando prevalentemente su que-

sti aspetti, oltre che su quelli sportivi.

Chi è l’allenatore della prima squadra? Luca De Rosa. Ci può parlare del settore giovanile? Nel minivolley abbiamo 25-30 ragazzine seguite da Emanuela Contessotto che si allenano presso gli impianti di S. Polo e di Ormelle, vorrei sottolineare che ci siamo prefissati di lavorare in particolare sul settore

Terza Divisione

giovanile, tant’è vero che abbiamo già programmato vari tornei di minivolley. Quest’anno ritorna l’Under 12, allenatore Lino Renzetti, a seguire l’Under 14 e l’Under 16 sono seguite da Renato Mattiuzzo. La 1ª divisione è allenata da Luca De Rosa. La 3ª divisione è allenata da Giuseppe Cazorzi. Il presidente? Il presidente Antonio Bolzan è una persona sempre presente, davvero indispensabile come del resto Katia Bolzan, segretaria. Qual è il suo compito come direttore sportivo? Il mio compito è quello di seguire la varie atti-

vità in palestra, i gruppi, monitorare le regole comportamentali, curare l’affiancamento agli allenatori, l’elaborazione periodica di riunioni tecniche e di direttivo. Quali sono gli obiettivi per la 1ª divisione? Sicuramente la permanenza nella categoria, una salvezza tranquilla in modo da poter dar libero sfogo all’allenatore Luca De Rosa, per poter fare esperimenti utili per la prossima stagione. Gli sponsors? Voglio ringraziare gli sponsors che ci sostengono sempre, essi rappresentano un cardine importantissimo per la nostra società di pallavolo.

LIA PIAVE

Tornando al Lia Piave (che nasce dall’unione tra il calcio di S.Polo, Ormelle e Cimadolmo), questa unità d’intenti nel corso degli anni continua ad essere una scelta riuscita o ci sono delle crepe? Ritengo assolutamente che sia una scelta riuscita. Ci sono state tante realtà che hanno tentato di fare una fusione come abbiamo fatto noi, ma poi è sempre nata una seconda squadra, cosa che a noi non succede perché la struttura è solida e chi ha

fondato il progetto a suo tempo è ancora all’interno e nessuno si è staccato dal quel programma iniziale. A mio avviso questa è l’arma vincente di un’idea nata anni fa e che continua ad essere valida, vincente e soprattutto solida nel corso degli anni. A cosa può puntare il Lia Piave in questo campionato? Con la novità dei playoff anche nel campionato di Eccellenza, ritengo che sia d’obbligo provare a centrarli, cioè rientrare fra i primi cinque. La

squadra sin qui è un po’ attardata, però si è sempre espressa bene dal punto di vista calcistico, l’auspicio è quello che ci sia un pizzico di fortuna e che il Lia Piave possa approdare ai play-off e poi giocarsela. Puoi parlarci del vostro settore giovanile? Abbiamo la copertura di tutte le squadre, partendo dagli Juniores campionato Elite regionale, peraltro con buonissimi risultati con mister Aleandro Bressaglia. Sia gli Allievi (allenati da Fabrizio Maz-

Allievi regionali

zer), che i Giovanissimi (allenati da Ivano Dario), partecipano ai campionati regionali. Abbiamo anche una formazione di Giovanissimi provinciali, allenati da Sandro Piccolo, compagine propedeutica

Via Vendrame, 4 - S. Michele di Piave - CIMADOLMO

(segue a pag. 6)

D&D di Donazzon Denis Via S. Michele, 48 31020 SAN POLO DI PIAVE - TV Cell. 349.4242013 Fax 0422 743349 ded.costruzionimetalliche@gmail.com

Via Campagna, 18 S.POLO DI PIAVE (TV) Tel. e Fax 0422 855767

COSTRUZIONI METALLICHE Lavorazioni industriali - Pompeiane Realizzazioni cancelli - Recinzioni

SCAVI - MOVIMENTO TERRA

Nardin Dino Via Cavalieri di Vittorio V.to, 7 - 31010 Ormelle (tv) Tel. 0422 805063

GESTIONE PRATICHE SINISTRI AUTO SOSTITUTIVA SAN POLO DI PIAVE (TV) - Via degli Alpini, 14 Tel. 0422 856144 - Cell. 339 8828891 www.carrozerialafutura.it


PA G I N A

6

(Segue da pag. 6)

S. Polo-Ormelle-Cimadolmo LIA PIAVE

per il campionato regionale del prossimo anno. Abbiamo poi due squadre di Esordienti, una a 11 e una a 9, allenate rispettivamente da Andrea Mores e Loris Borghetto. Entrambe si sono comportate più che dignitosamente nel girone d’andata. In base alla classifica della prima fase parteciperemo al campionato d’élite nel girone di ritorno. La scuola calcio annovera un centinaio di ragazzini con ben 4 squadre di Pulcini e due di Piccoli amici allenate da Andrea Campoglioni, Lorenzo Cittadini, che è anche un giocatore della prima squadra, Marco Voltarel, Davide Martina, Gianfranco Bortoluzzi e Gianluca Soligon che si occupa dei portieri di tutto il settore giovanile. In tutto sono all’incirca 250 ragazzi! Come vengono distribuite tutte queste squadre nei vari centri? Abbiamo la fortuna di avere a disposizione tre impianti favolosi, quelli di S.Polo di Piave, di Cimadolmo e di Ormelle. In totale 8 campi che vengono impiegati per le partite, sono gestiti in modo equo perché non ci sono sovraccarichi su nessuno. A San Polo gioca la prima squadra, i campionati giovanili regionali vengono disputati ad Ormelle mentre quelli pro-

della sua carica da altre persone, si è subito immerso in questo progetto completamente e il suo carisma si è dimostrato fondamentale per l’andamento di questa fusione. Va comunque dato il doveroso grazie a tutti i dirigenti che operano all’interno della società e ai collaboratori, i quali con un compito specifico cercano di assicurare il buon proseguimento di questa impresa vera e propria in ambito sportivo. Due parole sul direttore sportivo?

Juniores

Giovanissimi regionali

Il d.s. risponde al nome di Enrico Bonaldo, è stato forse uno dei veri artefici della nascita di questo progetto, se l’è preso

(segue a pag. 7)

vinciali tra Cimadolmo e San Polo. La scuola calcio è concentrata a Cimadolmo. Venendo al direttivo è rimasto come gli anni scorsi oppure ci sono Esordienti a 11 state delle modifiche? Rispetto all’inizio c’è stato l’inserimento di due responsabili del settore giovaA San Polo di Piave il nile. Desidero ribadire ulteriormente il feeling con le bocce c’è completo coinvolgimento delle realtà sempre stato. Ma fino a comunali che compongono il Lia Piave, due anni fa non era attiva sul territorio comunale alovvero San Polo di Piave, Ormelle e Cicuna società affiliata alla madolmo. La nostra opera F.I.B. A colmare la lacuna è volta proprio a mantenere è stata la Nova Sanpolese, costantemente la presenza sorta nel 2011 sulla scia di tutti e tre i paesi non solo della precedente bocciofila, la Sanpolese, costretta nel progetto, ma nel lavoro allo scioglimento nei primi sportivo di ogni giorno. anni 2000 per problemi di Ci tracci un breve profilo organico ed economici. La del presidente Ongaro? possibilità di utilizzare i E’ determinante dal punto di quattro campi di gioco del locale bocciodromo copervista carismatico, diciamo to “San Giorgio” e l’imche è il vero cuore pulsante pegno di alcuni appassiodella società, nel senso che nati, in primis dell’arbitro pur essendo stato investito regionale Mario Costariol, Esordienti a 9 hanno portato alla costituzione del nuovo sodalizio, che vede nelle vesti di preLAVORAZIONI sidente il signor Mariano IN FERRO Lorenzon. Al momento attuale l’organico è ancora E ALLUMINIO limitato ma la Nova SanCANCELLI polese ha già dimostrato RINGHIERE buone capacità organizzative con l’allestimento di SERRAMENTI due gare sperimentali, il PORTONI “Trofeo Carnevale”, svolINDUSTRIALI tosi nello scorso mese di marzo, e il “Trofeo San Martino” che, tenendo fede alla denominazione, si DM s.n.c. di De Bortoli Fausto & C. è tenuto a novembre. In entrambe le circostanze la Via Palù 21/A - 31020 SAN FIOR DI SOTTO (TV) presenza è stata discreta Tel. 0438.778171 - Fax 0438.479883 e il giudizio positivo. Ad www.dm-snc.it - dm.snc@libero.it impreziosire la prima sta-

Giovanissimi provinciali

Bocciofila Nova Sanpolese: un gradito ritorno

gione agonistica è stato anche il successo a Cornuda di Mario Costariol nella gara provinciale di categoria D individuale, valida quale selezione ai campionati italiani di Torino, dove il giocatore si è ben comportato raggiungendo gli ottavi di finale. Il presidente Lorenzon e il vice Costariol sono affiancati nel direttivo dall’esperto Lino Vidotto. Questi i 15 tesserati: Giocatori (tutti di

categoria D): Casagrande Davide, Casagrande Giuseppe, Costariol Mario, Lorenzon Mariano, Vidotto Lino. Soci onorari: Antonioli Diego, Bernardi Francesco, Dalla Cia Ado, Gardenal Achille, Moro Wilmo, Ongaro Efrem, Ongaro Leonida, Tonon Cesare, Tonon Maurizio e Visnadi Maurizio. Giuseppe Mariot

i.g.

Via Callarghe, 5 S. POLO DI PIAVE (TV) Tel. 0422 855185 Fax 0422 856346 www.furlanfloricoltura.it

Padoan s.n.c. Via Tezze, 1/3 - RAI di S. POLO di PIAVE (TV) Tel. 0422 750 611 r.a. - Fax 0422 855 673 info@padoan.info www.padoan.info

Scavi Demolizioni Opere Fognarie Movimento Terra Lavori Edili & Sradali Loris Biasi 393.7208815 - Stefano Corbanese 348.5621891

Via Sbraite, 18 31029 VITTORIO VENETO (Treviso) Tel. e Fax 0438.784326


ALE

SPECI

S.

www.prealpisport.com

Corner

PA G I N A 7

Via Caronelli, 30 - tel. 0438.418676

CALCETTO FEMMINILE SAN POLO Intervista a Marta Collot, una delle giocatrici più rappresentative dell’A.S.D. San Polo di calcetto femminile.

Marta Collot

Com’è nato il calcetto a San Polo? Il calcetto a San Polo è nato circa una decina d’anni fa. Quest’anno siamo approdati in serie C, dopo due anni

siamo stati in grado di imporci nel campionato di serie D, il primo anno non siamo riusciti ad ottenere la promozione, invece nella passata stagione abbiamo ottenuto il salto di categoria, tanto auspicato. Quest’anno, in serie C, è una dura battaglia con le avversarie, per poterci mantenere nella categoria. Geograficamente parlando, quali sono le vostre avversarie? Il girone è composto per gran parte da squadre vicentine e veronesi, non c’è nessuno della

zona. Ci sono, inoltre, formazioni di Bassano, Padova, Rovigo, quindi trasferte notevoli, minimo un’ora, un’ora e mezza di viaggio. Come sta andando la squadra? Quest’anno la squadra sta lottando incessantemente per ottenere la salvezza anche perché abbiamo perso alcuni elementi fondamentali, qualcuna ha deciso di smettere, altre sono assenti causa infortuni e quindi siamo veramente pochissime nel cercare di tenere alto il nome di San Polo.

Il pubblico vi segue? In casa comincia a crescere l’entità degli spettatori, in trasferta abbiamo solo i fedelissimi, auspichiamo che si possa fare sempre meglio e il pubblico possa affluire più numeroso sulle nostre tribune per

Stagione trionfale per la birillistica Nuova Calandra San Polo, promossa in serie B! Nell’assortito panorama sportivo sanpolese brilla la Birillistica “La Nuova Calandra”, presente nel territorio da circa 43 anni. La scorsa stagione, disputata nel campionato nazionale di serie C, si è conclusa trionfalmente per l’équipe presieduta da Piero Sartor. Infatti è arrivata l’importantissima promozione nel campionato di serie B nazionale, al termine di una stagione stupendamente condotta dai birillisti capitanati da Walter Tiveron. A differenza di precedenti annate – ci conferma il presidente Sartor – la squadra si è mantenuta forte e coesa per tutta la durata della stagione, concludendo l’annata agonistica al secondo posto assoluto, alle spalle dei trevigiani del Giardino, anch’essi promossi nella categoria superiore. Teatro delle vicende sportive della bi-

rillistica “La Nuova Calandra” è la Trattoria al Mattino di Ennio Atzori, presso le cui belle piste tutti i venerdì, da aprile a fine giugno e poi da settembre a metà ottobre si cimentano i forti birillisti di San Polo di Piave. Il nome Nuova Calandra deriva da quello di una vecchia osteria che portava questo nome e presso la quale un tempo la squadra giocava (rammentiamo che la calandra è un tipico uccello nostrano, della famiglia della allodole, n.d.r.). Come in tutte le società birillistiche si fa fatica a praticare il ricambio generazionale. I giocatori sanpolesi hanno età variabili dai 50-55-60 anni ai 73 del più anziano, ma c’è in squadra anche un ragazzo di 25 anni. Forse a tenere lontano i giovani da questo sport è anche l’impegno in tante sere del venerdì, come dicevamo

AUTOTRASPORTI SARTOR s.n.c.

SAN POLO DI PIAVE Via degli Alpini, 2 - Tel. 0422 855070

da aprile a fine giugno e da settembre a metà ottobre. Comunque, per avvicinare soprattutto i più giovani, la Nuova Calandra, anche di recente, nell’ambito della tradizionale Festa d’Autunno di San Polo, ha posto una pedana mobile per il gioco dei birilli che ha attratto molti bambini e ragazzi. Ricordiamo che lo sport dei birilli è articolato su tre campionati nazionali, serie A, serie B e serie C che coinvolgono Veneto e Friuli Venezia Giulia, sino a poco tempo fa anche nel Mantovano era presente questo gioco. Naturalmente la speranza della Nuova Calandra di San Polo è quella di poter affrontare nel migliore dei modi il prossimo impegnativo campionato di serie B a cui la squadra è, come detto, recentemente approdata!

Trattoria AL MATTINO di Atzori Ennio & C. s.a.s.

SAN POLO DI PIAVE (TV) Via Callarghe, 30 Tel. 0422 743549 • Cell. 347 0743756 Chiuso il lunedì Cene su prenotazione

Galileo Società Agricola S.S.

Vini da agricoltura biologica Via Busche 24 31020 TEZZE di Vazzola (Tv) Tel. 0422.206092 Fax 0422.802905 www.galileovini.com galileovini@yahoo.it

sostenerci. Dove giocate? Nella palestra dietro lo stadio di San Polo. Chi è il vostro presidente? Il presidente è Stefano Valente e il mister Mauro Furlan. Le giocatrici sono del(Segue da pag. 6)

la zona di San Polo? Io sono di Conegliano, quest’anno sono arrivate ragazze anche da S.Stino di Livenza, un bel gruppo da San Polo, Ormelle, Cimadolmo e dall’Opitergino. Quali sono i vostri sponsors? Abbiamo vari sponsors che ci sostengono, davvero indispensabili per la nostra attività. Concludendo… Stiamo combattendo alla grande per la salvezza, quest’anno non è proprio facile visto che non c’è più il gruppo coeso della passata stagione, quindi dobbiamo trovare il giusto affiatamento!

LIA PIAVE

a cuore, incaricandosi di questo compito importante che sta portando avanti con risultati, come si può evidenziare, veramente lusinghieri! Cosa ti aspetti per il futuro del Lia Piave? Che il settore giovanile diventi sempre più grande, sono già stati fatti passi da gigante, però penso che, continuando a fare un certo tipo di lavoro, si possa migliorare. La speranza è che tutti quelli che vestono questa maglia la sentano come una seconda pelle, ciò vorrebbe dire che interpretano al meglio quello che è il nostro modo di pensare e di lavorare. Questa società potrebbe anche aumentare dal punto di vista delle zone? Penso che sia già stato fatto abbastanza, coinvolgere altre realtà non credo sarebbe fattibile. Gli sponsors?

Come accennavamo prima, sono assolutamente fondamentali, possiamo dire che regge ancora lo zoccolo duro, cioè quelli che sono partiti dall’inizio continuano a dare il loro contributo anche in questo periodo. Non solo dal punto di vista economico, ma anche come sostegno dal punto di vista morale! I campi sportivi come sono? Nel complesso sono buoni, grazie anche al lavoro dei custodi e ai terreni che sono già buoni di per sé. Concludendo vorrei ribadire che la nostra struttura è molto solida e penso che questo sia un garanzia di poter continuare ancora per lunghi anni, incrementando sempre più questo lavoro che è stato messo in cantiere nel 2006 e che può migliorare ancora con l’apporto di idee nuove che possono ulteriormente accrescere questo progetto.


LE

S PEC IA

GIACOMIN GIORGIO

Piazza Vittorio Veneto, 47 CAPPELLA MAGGIORE (Treviso)

PIEVE DI SOLIGO PA G I N A 8

GIACOMIN GIORGIO

Piazza Vittorio Veneto, 47 CAPPELLA MAGGIORE (Treviso)

www.prealpisport.com

La società calcistica, oltre ad un imponente settore giovanile, vanta anche una prima squadra che sta dando grandi soddisfazioni nel campionato di Promozione

Eclisse CareniPievigina, un progetto che appassiona! Eclisse CareniPievigina è un marchio di assoluta sicurezza nel mondo dilettantistico del calcio veneto. Nasce dalla fusione tra la gloriosa Pievigina ed il calcio Careni con il suo importante settore giovanile, un progetto, una fusione, che si è dimostrata al di sopra delle aspettative. Lo scopo principale di questa società, assieme a quello di far giocare a calcio i giovani, è certamente anche quello di costituire un luogo per fare gruppo, per fraternizzare, per cementare amicizie e per costruire assieme, non solo una bella realtà a livello sportivo, a livello agonistico, ma anche col precipuo scopo di preparare i giovani a diventare uomini veri, uomini che un domani possano farsi strada tra le difficoltà della vita di ogni giorno. A questo programma si è ispirata la società che, infatti, a fronte di una prima squadra che sta più che onorevolmente disputando, nelle posizioni elevate della classifica, il campionato di Promozione, c’è un settore giovanile davvero fantastico che annovera circa 300 elementi ed è un “reparto” che vede la società presieduta da Adriano Casagrande, catalizzare soprattutto nelle formazioni giovanili l’impegno massimo. Quindi, senza nulla togliere ai fasti

PRIMA SQUADRA

della prima squadra, che sta ritagliandosi un ruolo sempre più importante nel panorama calcistico dilettantistico veneto, è proprio il settore giovanile, articolato su innumerevoli squadre, seguite da allenatori preparati e da accompagnatori sempre disponibili, a rappresentare il nocciolo duro di questa società, sotto la responsabilità di mister Maurizio Codogno. Naturalmente, come dicevamo, non mancano le soddisfazioni dalla squadra degli adulti militante nel campionato di Promozione, ma anche in questo caso torna subito alla ribalta il settore giovanile, perché è proprio da quest’ultimo che la prima squadra attinge gli innesti per irrobustire, per rimpolpare, il proprio organico. Accanto al lavoro continuo, assiduo dei molti collaboratori e dirigenti che da tanti anni, in alcuni casi da decenni, seguono il calcio a Pieve di Soligo, va sottolineato

Vin fat co l’amor de ‘na volta

il ruolo molto attivo dello sponsor Eclisse rappresentato dalla famiglia De Faveri e dalla Signora Gabriella Campodall’Orto. Lo sponsor principale Eclisse non è sicuramente un’entità che porta solo del denaro, ma svolge davvero anche un compito di controllo sull’attività della società. Infatti gli sponsor seguono attivamente l’evolversi delle varie discipline sportive che sostengono con le loro sponsorizzazioni, cercando di controllare se tutto fila per il meglio e nel caso dell’Eclisse CareniPievigina si può dire che certamente questo va a gonfie vele! La società è infatti il naturale proseguimento del Careni, col suo importante settore giovanile e della grande Pievigina che giocò addirittura in serie C2, quella del presidente D’Agostin, a cui è stato recentemente intitolato lo stadio di Pieve di Soligo. Anche per quanto riguarda gli sponsors, essi si affollano attorno a questa importante realtà di Pieve di Soligo e di tutto il Quartier del Piave, un’altra sponsorizzazione davvero importante è rappresentata dalla Vinicola Serena che costituisce un nuovo ed importante appoggio ed

JUNIORES REGIONALI

apporto. Anche per quanto riguarda lo sviluppo dei campi da gioco esso è certamente di importante rilievo, con la possibilità di usufruire dello stadio di Pieve di Soligo, ma anche di quello di Solighetto, più, per una parte del settore giovanile, lo storico campo del Careni a Pieve. C’è inoltre un’ottima collaborazione col Calcio Barbisano sempre sponsorizzato dall’Eclisse. Man mano che il tempo passa l’Eclisse CareniPievigina sta diventando un po’ il faro dello sport di tutta questa zona e di rapporti intrecciati con le società limitrofe continuano sempre più. Tutto questo a vantaggio anche del pubblico di tifosi che cominciano a diventare sempre più numerosi e seguono con passione non solo le vicende della prima squadra, ma anche quelle delle svariate formazioni di calcio giovanile, facendosi vedere anche nelle trasferte, spesso lunghe, quando riguardano i campionati regionali. Certamente oltre al presidente Adriano Casagrande, all’allenatore Fabio Mazzer per la prima squadra e il responsabile del settore giovanile Maurizio

Codogno, va citato il direttore generale Luciano Tittonel che, da innumerevoli anni, segue con passione e competenza, svolgendo il suo impegno praticamente a tempo pieno e dando questo suo apporto non solo ora, ma anche prima dell’avvenuta fusione e un grazie va a tutto il direttivo, a tutto il gruppo di collaboratori che girano attorno all’Eclisse CareniPievigina, a rappresentare la sicurezza attuale e la speranza per una

continuità nel tempo che possa dare al calcio della città di Pieve di Soligo un futuro prospero, per quanto concerne la prima squadra e certamente un futuro stabile e duraturo per il settore giovanile che, come abbiamo visto, rappresenta davvero l’ossatura principale, l’architrave che sostiene in maniera determinante questo progetto, che possiamo certamente definire vincente, del calcio Eclisse CareniPievigina. Claudia Gottardi

VINI E SPUMANTI www.vinicolaserena.com

• FERRAMENTA • UTENSILERIA • VITERIE • CINGHIE • CUSCINETTI 31020 FALZÉ DI PIAVE (TV) Via Circonvallazione, 14 (loc. “Triangolo”) Tel./Fax 0438.840514 www.fantiferramenta.it


LE

S PEC IA

TORNINOX TORNITURA E FRESATURA CNC Via S. Michele 1/B - fraz. FALZÈ DI PIAVE 31020 SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA(Tv) Tel. e Fax 0438.981348 - www.torninox.it

PIEVE DI SOLIGO www.prealpisport.com

TORNITURA E FRESATURA CNC Via S. Michele 1/B - fraz. FALZÈ DI PIAVE 31020 SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA(Tv) Tel. e Fax 0438.981348 - www.torninox.it

Bocce: a Pieve di Soligo due società, S. Tiziano Patean (pallinetto) e Pievigina (volo)

BASKET PIEVE IN PROMOZIONE A fine gennaio il Basket PIEVE DI SOLIGO ha vissuto una partita non da poco. Ha giocato a Treviso contro quella che era, sino alla passata stagione, la Benetton della massima serie. Grande soddisfazione per il team del capoluogo del Quartier del Piave affrontare una siffatta corazzata che è ripartita dal basso, iniziando proprio da quel campionato di Promozione dove militano i pievigini. La sconfitta è arrivata, ma l’équipe di Pieve ha dato del filo da torcere ai trevigiani. Tutta questa congrua premessa per spendere due parole sulla prima squadra della Pallacanestro Pieve che, non senza qualche difficoltà di classifica, gareggia nel campionato di Promozione assieme alle seguenti avversare che citiamo nell’ordine della graduatoria, al momento di scrivere queste righe: Treviso(ex Benetton), Quinto, Nervesa, Valbelluna, Caerano, Rucker Vazzola, Povegliano, Mogliano, Olimpia GB, Carbonera, Valdobbiadene, Ponte di Piave, Agordo, Godega e La Torre. Per il Pieve una stagione utile per fare della sana esperienza e che potrà ancora offrire qualche soddisfazione.

PA G I N A 9

TORNINOX

Il Quartier del Piave, e Pieve di Soligo in modo particolare, sono da decenni legati a doppio filo con il gioco delle bocce, una disciplina sportiva spesso relegata (a torto) in secondo piano, ma che è avvincente e coinvolgente come poche altre. Le bocce richiedono concentrazione, resistenza fisica ed abilità, la durata delle gare crea spazi per cementare nuove amicizie e alimentare i veri valori dello sport. Incluso quel “terzo tempo”, tanto decantato in questi ultimi anni, ma da sempre momento forte dei bocciofili, che alla fine delle prove si riuniscono per una pausa ristoratrice utile a stemperare la tensione del dopo-gara e a scambiare le impressioni sulle varie fasi del confronto. Pieve di Soligo è un polo di attrazione tra i più consi-

i.g.

stenti e lo attesta la presenza nel territorio di due bocciofile, impegnate in specialità diverse. SAN TIZIANO PATEAN La reginetta del 48 lineare o pallinetto, un gioco locale diffuso nella nostra regione e in Lombardia (provincia di Varese), è senza tema di smentita la San Tiziano Patean. realtà sportiva di una frazione confinante coi Comuni di Sernaglia e Farra di Soligo, che ha anche nel rugby una sua espressione importante. La bocciofila, presieduta da Celestino Bertazzon, è sopratutto una famiglia di appassionati che uniscono lo sport al sociale e che cercano di incidere in maniera positiva sul territorio, proponendo e sostenendo anche altre iniziative. Nel giugno scorso la San Tiziano Pa-

Luigi Gajo, plurivittorioso della San Tiziano Patcan, premiato dall’Assessore allo Sport di Pieve di Soligo Spinelli.

tean ha festeggiato i suoi venticinque anni di vita, cinque lustri ricchi di soddisfazioni per i risultati ottenuti e l’impegno organizzativo. E una bella cena a base di churrasco ha suggellato anche la stagione 2013 che ha visto Cesare Chieregati (veterano solo dal punto di vista anagrafico...) conquistare la maglia tricolore di categoria C a Belluno, dopo aver vinto anche il titolo regionale. Nell’occasione erano presenti, con le autorità sportive, anche l’altro campione italiano, Editto Villanova della Piave’88 di Bidasio, impostosi nella categoria A e i presidenti delle sei società del Comitato impegnate nel pallinetto. Tra i giocatori della bocciofila pievigina meri-

ta una citazione Eligio Campeol che da anni, con competenza e passione, gestisce il settore curando i rapporti con il Comitato per quanto riguarda le riaffiliazioni e i tesseramenti. L’età media dei praticanti è abbastanza elevata anche se due giovani, Thomas Spagnol e Christian Mazzucco si sono, di recente, fatti apprezzare e potrebbero garantire una certa continuità al movimento. E’ quanto in molti auspicano perchè si possa proseguire nel solco di una bella tradizione! La San Tiziano Patean conta attualmente su 25 giocatori e 3 soci onorari ed è anche numericamente la bocciofila più consistente del settore. Giuseppe Mariot

ARREDAMENTI PER IL BAGNO

By PROMOSPORT SRL

Pieve di Soligo (Tv) - Via Mira 12 - Tel. 0438.82794 www.spaziobagnoarredamenti.com spaziobagno@libero.it


LE

S P E C IA

PA G I N A 10

PIEVE DI SOLIGO

PIEVIGINA BOCCE

Le coppie della Pievigina: Francesco Franceschet Giuliano Salton campione provinciale di cat. D.

Se Patean è il polo pievigino del 48 lineare, Solighetto lo è del settore “volo”. Nel bocciodromo coperto “da Ciotta” ha sede infatti l’ ASD Pievigina Bocce, un sodalizio che nel corso degli anni si è ritagliato uno spazio importante nel panorama boccistico locale, regionale e nazionale. Qui hanno mosso i loro primi passi numerosi giocatori e giocatrici che hanno fatto la storia della disciplina, in primis la pluricampionessa mondiale Ilenia Pasin, cresciuta a pochi passi dall’impianto e avviata all’attività dai genitori, grandi appassionati di questo sport. Nei primi anni 2000 sono confluiti nell’organico della Pievigina Bocce i pochi giocatori ancora in attività della gloriosa Tre Strade di Valmareno, una bocciofila che aveva conosciuto anche

i fasti della massima serie. L’impianto di via Fabbri, che può contare su quattro campi di gioco, è molto frequentato ed ospita, oltre alle rassegne organizzate dalla Pievigina, anche le fasi eliminatorie di numerose gare programmate in zona. Recentemente vi si sono cimentati i ragazzi che hanno preso parte al tradizionale memorial “Sergio Bizzozi”. A presiedere la bocciofila, che conta su una trentina di tesserati, è Bruno Mazzero, giocatore di buon livello che si è anche laureato campione provinciale di C. Nel direttivo è affiancato dal vice Graziano Padoin, dal dinamico segretario e DS Silvano Zilli (che ricopre pure la carica di responsabile regionale per l’attività giovanile) e dai consiglieri Leonzio e Nereo Ciotta. La società conta

su un discreto gruppo di giocatrici, nel solco di una tradizione che nel 1999 ha portato il settore femminile alla conquista del titolo nazionale di società, Fra queste la responsabile provinciale Daniela Ciotta ed Olga Fornasier, mamma di Ilenia Pasin e lei stessa ex-tricolore. Nell’organico pievigino vi sono inoltre due arbitri provinciale “volo”, Nereo Ciotta e Antonio Mian, spesso impegnati nelle direzioni delle varie gare e tornei serali previsti dal fitto calendario. Particolarmente accurato è l’aspetto organizzativo. Lo conferma il fatto che la Pievigina Bocce è tra le bocciofile che organizzano annualmente più gare. E questo è un ulteriore motivo di soddisfazione per il team che veste la maglia rossoblu! G. Mariot

Cantina Famiglia Scottà VINI E SPUMANTI via F. Fabbri 150 - tel. 347.5973489 Solighetto (Tv) Pieve di Soligo info@cantinascotta.it Cantina Famiglia Scottà

Pieve di Soligo e lo sport: un binomio vincente che va dal calcio all’atletica, dal rugby al basket, dal volley alla danza, dallo sci alle arti marziali, dal ciclismo al pattinaggio, dalle marce alle bocce Pieve di Soligo è da sempre terra di sport e non solo di calcio, dove conta due società, l’Eclisse CareniPievigina che milita nelle alte sfere del campionato di Promozione ed il Barbisano Eclisse, anch’esso inserito nei quartieri nobili del campionato di 2ª categoria veneta, gir. Q. Una città come Pieve ha naturalmente svariati tipi di attività agonistiche. In questa occasione ci siamo soffermati, nell’analizzare solo alcune di queste discipline. Lo sport nel capoluogo del Quartier del Piave si esprime infatti con la Pievigina Bocce, che svolge l’attività presso il Bar da Ciotta e che pratica la disciplina “volo”, il Tennis Club presieduto da Nicola Menin, l’altra bocciofila San Tiziano Patean presieduta da Celestino Bertazzon e che si contraddistingue per la pratica meno diffusa del 48 lineare, meglio conosciuto come “pallonetto”. Non manca poi il ciclismo con l’A.S.D. Solighetto che ha ai vertici Omar Dorigo. C’è poi la S.C.D. Solighetto 1919 di Guido Dorigo. Anche il pattinaggio a rotelle è presente nel territorio con lo Skating Club Pieve di Soligo, team presieduto da Giustino Moro. Altra peculiarità tipicamente pievigina è quella del rugby che qui prende il nome di Rugby Piave e ha come primo dirigente Gianantonio Spinelli. Non mancano le arti marziali, con il Judo Club Pieve di Soligo e le “Ar-

Impianti Fotovoltaici

ti Marziali Cinesi Wushu School”. C’è poi lo sci, con ben due sodalizi: lo Sci Club Cristallo e lo Sci Club Valanghe. La pallavolo, di cui parleremo nei prossimi numeri, è presente con la Piave Volley e con il Volley Piave, entrambe società che esplicano la propria attività anche fuori del territorio comunale. Vi è poi il Gruppo Marciatori Allegria presieduto da Attilio Zaccaron e poi ecco l’atletica con il Gruppo Atletica Pieve e poi, via via il Calcio Amatori Pieve 2001 con Cristian Gai, l’A.S.C.D. Mitici Barbisano, il Basket Pieve ’94 che milita nel campionato di Promozione Veneta dopo aver vinto, non tanto tempo addietro, il campionato di 1ª divisione. Completano il quadro delle attività sportive l’A.S.D. Tam Tam, i clubs di danza come il Melody ed il Dance Point; l’A.S.D. Time Sport, il Circolo Il Sole e così via. Altri sport sono stati presenti in passato, citiamo per tutti quello dei birilli, ora assente dal panorama sportivo pievigino. Un tempo c’erano state voci dell’arrivo dello sport della pallamano ai tempi in cui questa era sponsorizzata dalla Nardi Inox. Ringraziamo l’Assessore allo Sport, Dr. Salvatore Cauchi, per la disponibilità dimostrata e ci riserviamo di ritornare, a breve, su alcune attività sportive pievigine di cui – per ragioni di spazio – in questo numero non ci siamo potuti soffermare.


LE

S PEC IA

PIEVE DI SOLIGO www.prealpisport.com

PA G I N A 11

Ottima partenza del Barbisano Eclisse nel gir. Q di 2ª categoria

Via del Chiodo, 18 31053 PIEVE DI SOLIGO (TV) Tel. 0438.840185 Fax 0438.980194 info@ceramicheperin.it

Giovanissimi

Daniela De Faveri

anche offerto l’opportunità di allacciare rapporti di conoscenza e a volte di collaborazione con squadre fino ad allora ignote. Potrebbe essere così anche per voi?

Sicuramente, questo è vero. Nel nostro girone, per esempio, ci sono anche nobili decadute come la Fulgor Trevignano ed il Montello, con impianti sportivi importanti e la gente comincia a domandarsi dove sia Barbisano e come mai riesca a competere in questo modo. Non tutti i mali vengono per nuocere! Ci può parlare del settore giovanile? Posso dire che, nell’ultimo All. Luciano Casagrande

Presidente Enrico D’Agostin

Una prima parte di stagione certamente importante, con ottimi risultati, il tutto malgrado siate stati inseriti in un girone differente da quello che presumiamo vi aspettavate… Certamente, la squadra era stata impostata in funzione della partecipazione al girone R (bellunese-vittoriese), cercando di puntellare laddove eravamo meno competitivi. Invece siamo stati inseriti nel girone Q, feltrino-bassanese. Comunque ci stiamo comportando bene, non abbiamo mai nascosto che avremmo voluto lottare per i vertici, quindi momentaneamente i risultati ci stanno dando abbastanza ragione. Quali sono stati i rinforzi che avete operato per questa stagione?

Abbiamo preso Possamai e Zanin dall’Eclisse CareniPievigina, Premaor dalla SP Calcio di Segusino e Pederobba, è rientrato Thomas De Faveri, che era alla Virtus QDP di Farra e Sernaglia. Questi sono stati i rinforzi più significativi, assieme ad un paio di giovani ed un portiere che sono serviti a rimpolpare l’organico. Avete operato qualche cessione? Qualcuno ha smesso di giocare per motivi di studio, vorrei citare in particolare Giacomo Codogno e Mattia Vettoretti. Giovanni Marchi è stato dato in prestito al Feletto. Feletto, Tarzo Revine Lago e Barbisano, tre squadre vicine in tre gironi differenti… Logisticamente non è proprio il massimo! Non tutti i mali vengono per nuocere, citiamo l’esempio del Francenigo che, invece di essere collocato nel naturale girone R, è stato inserito un anno addirittura nel girone Sandonatese e ora in quello di Treviso e dintorni. Per questo team, posto proprio al confine con la provincia di Pordenone, la collocazione non è proprio delle più indovinate, eppure il loro direttore sportivo ci ha detto che il fatto di essere inseriti in gironi geograficamente lontani ha

triennio, ogni anno abbiamo avuto una squadra in più ed ora ci sono circa 70 ragazzini, a partire da quelli nati dal 1998 al 2005, che vengono a giocare da noi a Barbisano. Come primo triennio è un successo, ci stiamo impegnando ancora di più perché abbiamo in programma di aggiungere un’ulteriore squadra il prossimo anno. Quali sono le formazioni che allestite? La punta di diamante del settore giovanile è rappresentata dai Giovanissimi Provinciali che sono allenati da Nicola Nardi, sono un gruppo numeroso che sta facendo esperienza. Poi abbiamo gli Esordienti 2000, guidati in panchina da mister Carlo Conte che è anche un giocatore della prima squadra, stanno facendo un buon campionato. I più piccoli? Abbiamo i Pulcini 2002/2003, sono 18 bambini, allenati da mister Roberto Vassalli, ci stanno dando belle soddisfazioni. Per quanto riguarda i Primi calci non abbiamo nessuna squadra, c’è qualche bambino che si allena con i Pulcini pronto ad esordire in quella formazione al raggiungimento dell’età prevista. Avete una figura importante nella società, la vice presidente Daniela De Faveri. Non posso certo dimenticare non solo la figura di Daniela De Faveri, vice presidente e nostro sponsor, ma anche quella dei suoi genitori, il loro apporto a livello di sponsorizzazione, non solo per noi, ma anche per il CareniPievigina e per le altre società sportive di Pieve di Soligo, è veramente ineguagliabile.

Pulcini

Desidero sottolinearlo con parole importanti perché grazie a loro riusciamo a crescere costantemente. Tornando al settore giovanile vorrei citare due persone di importanza fondamentale, Mirko Dalla Pace e Cristina Bet, senza dimenticare gli accompagnatori. Ognuno di noi ha una squadra che segue in particolare come accompagnatore. Ricordiamo che i vice presidenti sono due, oltre a Daniela De Faveri c’è anche l’appassionato Daniele Lucca. Com’è il campo sportivo di Barbisano? E’ un campo un po’ piccolino, c’è un impegno, che speriamo non sia un sogno, di migliorarlo come struttura a livello di spogliatoi; come fondo di gioco è buono. Avete rapporti di collaborazione con le squadre vicine, oltre che con l’Eclisse CareniPievigina? Siamo amici di tutti, con l’Eclisse CareniPievigina c’è un rapporto più fondato e

duraturo. Concludendo… Vorrei sottolineare che i risultati ritengo non vengano per caso, ma perché c’è un’ottima coesione tra la squadra e i dirigenti, in modo tale che le cose vadano per il verso giusto. Desidero inoltre fare un cenno al direttore sportivo Roberto Fornasier, accompagnatore ufficiale della prima squadra e sempre presente durante la settimana. Un grazie anche al pubblico che ci segue in modo sempre più numeroso ed affezionato anche nelle trasferte, soprattutto, naturalmente, in quelle più vicine che per noi sono Farra di Soligo, Valdobbiadene, Vidor, Alano di Piave (Piave Tegorzo). La speranza è che il Barbisano Eclisse possa costruire il suo percorso sulla strada tracciata, raggiungendo traguardi significativi per il nostro paese, svolgendo altresì un compito sociale nel favorire l’aggregazione dei più giovani nel mondo dello sport.

DE LUCA STEFANO Intonaci tradizionali Via Colvendrame, 24 1020 REFRONTOLO (TV) cell. 340.8133968 - 339.1510056

impresa edile 31053 pieve di soligo tv via g. schiratti, 72 tel. 0438.82210 - 82740 fax 0438.980211


ALE

SPECI Scavi - Demolizioni Via Sbraite, 18 Opere Fognarie 31029 VITTORIO VENETO (TV) Movimento Terra Lavori Edili & Sradali Tel. e Fax 0438.784326 Loris Biasi 393.7208815 - Stefano Corbanese 348.5621891

PA G I N A 12

www.prealpisport.com

Scavi - Demolizioni Via Sbraite, 18 Opere Fognarie 31029 VITTORIO VENETO (TV) Movimento Terra Lavori Edili & Sradali Tel. e Fax 0438.784326 Loris Biasi 393.7208815 - Stefano Corbanese 348.5621891

Calendario F1 2013 17 marzo GP Australia 24 marzo GP Malesia 14 aprile GP Cina 21 aprile GP Bahrain 12 maggio GP Spagna (Barcellona) 26 maggio GP Monaco 9 giugno GP Canada 30 giugno GP Gran Bretagna 14 luglio GP Germania 28 luglio GP Ungheria 25 agosto GP Belgio 8 settembre GP Italia 22 settembre GP Singapore 6 ottobre GP Corea 13 ottobre GP Giappone 27 ottobre GP India 3 novembre GP Abu Dhabi 17 novembre GP USA (Austin) 24 novembre GP Brasile

1 settembre, Gran Bretagna - Silverstone 15 settembre, San Marino & Riviera di Rimini Marco Simoncelli Misano 29 settembre, Aragon - Motorland Aragon 13 ottobre, Malesia - Sepang 20 ottobre, Australia - Phillip Island 27 ottobre, Giappone - Motegi 10 novembre, Valencia - Ricardo Tormo-Valencia

RALLY WRC MONDIALE RALLY

RALLY ITALIA (zone da noi seguite) 8-9 marzo Rally di Adria 26-28 aprile Rally Internazionale del Veneto

15-20 gennaio Rally di Montecarlo 7-10 febbraio Rally di Svezia 7-10 marzo Rally del Messico

Motomondiale MotoGP 31 marzo, Qatar* - Doha/Losail 21 aprile, Americhe - Austin 5 maggio, Spagna (STC) - Jerez de la Frontera 19 maggio, Francia - Le Mans 2 giugno, Italia - Mugello 16 giugno, Catalunya - Catalunya 29 giugno, Olanda** - Assen 7 luglio, Germania (STC) - Sachsenring 21 luglio, Stati Uniti d’America*** - Laguna Seca 18 agosto, Indianapolis - Indianapolis 25 agosto, Repubblica Ceca - Brno

22-25 agosto Rally di Germania 12-15 settembre Rally d’Austria 4-6 ottobre Rally di Francia 24-27 ottobre Rally di Spagna 14-17 novembre Rally di Gran Bretagna

IMPIANTI ELETTRICI AUTOMAZIONI ALLARMI MANUTENZIONI IDRAULICHE tel. 0438 554962 - cell. 335 6280446 Via Ulliana, 29 - VITTORIO VENETO

10-14 aprile Rally del Portogallo 1-4 maggio Rally d’Argentina 30 maggio-2 giugno Rally Acropoli 20-23 giugno Rally d’Italia 1-4 agosto Rally di Finlandia

Via S. Giuseppe, 13/G - Conegliano

SIMONE ZANETTE: 339.2706015


ALE

SPECI

GIORNALI - CARTOLIBRERIA - TABACCHERIA

GIORNALI - CARTOLIBRERIA - TABACCHERIA

Da Rold Oscar

Da Rold Oscar

RIV. N. 25

www.prealpisport.com

Via Matteotti, 116 - 31029 VITTORIO VENETO

26-28 aprile Rally dei Mastini 10-11 maggio Rally del Bellunese 24-25 maggio Rally Città di Schio 31 maggio/1 giugno Rally del Piancavallo 14-16 giugno Rally della Marca 20-21 luglio Rally di Majano-Udine 27-28 luglio Rally Città di Negrar 30 agosto/1 settembre Rally del Friuli e delle Alpi Orientali 7-8 settembre Rally Internazionale di Scorzè 12-14 settembre Rally Int. San Martino di Castrozza 5-6 ottobre Rally Internazionale di Bassano 26-27 ottobre Rally Città del Palladio 23-24 novembre Rally Ronde Dolomiti 7-8 dicembre Prealpi Master Show

PA G I N A 13

Campionato Italiano Velocità Montagna - CIVM (Girone Centro-Nord, date da definire al momento di andare in stampa) Sc. Friuli ACU Verzegnis Sella Chianzutan Pro Spino Team Pieve Santo Stefano - Passo Spino Sc. Trentina Trento – Bondone Comitato Eugubino Corse Gubbio - Madonna della Cima AC Cagliari Iglesias - Sant´Angelo Riserva: Tre Cime Promotor Alpe del Nevegal

RIV. N. 25

Via Matteotti, 116 - 31029 VITTORIO VENETO

Chianzutan (coeff. 1,5) Sc. Trentina Trento - Bondone (coeff. 1,5) Comitato Eugubino Corse Gubbio - Madonna della Cima (coeff. 1,5) Amici Pedavena Pedavena Croce d´Aune (coeff. 1,5) Pro Spino Team Pieve Santo Stefano - Passo Spino (coeff. 1,5) AC Brescia Vallecamonica Tre Cime Promotor Alpe del Nevegal Red White Cividale Cividale – Castelmonte Ass. Abeti Racing 25^ Limabetone

Trofeo Italiano Velocità Montagna - TIVM (Zona Nord, date da definire al momento di

Trofeo Rally Terra (TRT)

Christian Merli su Radical

Fiat Abarth 1000 bialbero

andare in stampa) Sc. Friuli ACU Verzegnis - Sella

MOTOSEGHE RASAERBA DECESPUGLIATORI

6-7 Aprile 33° Rally Conca d’Oro 4-5 Maggio 25° Rally Puglia & Lucania 18-19 Maggio 20° Rally Adriatico CIR 8-9 Giugno Città di Gubbio 26° Rally San Crispino CIR 13-14 Luglio 41° Rally San Marino 21-22 Settembre 32° Rally Costa Smeralda

Autocross Camp. It. CSAI 01 Aprile Maggiora C.ITA 12 Maggio Gonars C.ITA+AUT 26 Maggio Maggiora C.ITA 16 Giugno Gonars C.ITA 08 Settembre Gonars C.ITA+AUT+CEZ

solo

®

(segue a pag. 14)

FORNITURE E POSA PAVIMENTI IN LEGNO

Zanchetta Gino

s.a.s.

di Zanchetta Donato e C. VITTORIO VENETO - Via Manzoni, 8 - Tel. 0438.940846 - cell. 347.3635703

Riparazione strumenti di bordo analogici e digitali su auto e moto di tutte le marche Si effettua il servizio sul posto ove possibile o con ritiro e riconsegna in giornata - controllo di strumenti tramite banchi prova - riparazione delle schede madri - si eseguono sostituzioni di microprocessori su schede madri per ripristino quadri guasti o difettosi: Audi - Fiat - Mercedes Renault Via Indipendenza, 96/C - 31010 FREGONA (TV) - Tel. 0438.915074 cell. 345.6269577 - mail: antonio.riboni.lary@alice.it

Via Indipendenza, 31 - FREGONA Tel. e Fax 0438 585401


ALE

SPECI

PA G I N A 14 (segue da pag. 13)

www.prealpisport.com

Appuntamenti motoristici 2013

22 Settembre Maggiora C.E.

Moto Enduro (prove trivenete) 21 aprile Ampezzo (Ud) Campionato Italiano Assoluto/Coppa Italia 21 luglio Mansuè Campionato Italiano Major (MC Pradegai) 15 settembre Gemona del Friuli Campionato Italiano Minienduro

Motonautica

Dal 14 al 16 giugno Campionato del Mondo a Barcis cat. OSY400. Nella stessa data sempre nel Lago Aprilis di Barcis (Pn) si svolgerà il Campionato Europeo Formula 1000 International. Dal 30 agosto al 1° settembre Campionati Europei Formula 1000 International ad Auronzo di Cadore (BL). Nelle stesse date sempre ad Auronzo, Campionato Europeo Formula O350. Per quanto riguarda i campionati italiani, al momento di andare in stampa, non sono ancora stati diramati i calendari ufficiali. Dir. Resp. Alessandro Russo-Russner Segretaria di redazione Claudia Gottardi Invitiamo le società sportive a farci pervenire materiale utile per la pubblicazione. Per la vostra pubblicità e per ogni altra comunicazione telefonare al numero 0438-560446 e-mail: prealpisport@libero.it www.prealpisport.com

AMMORTIZZATORI INOLTRE VENDITA E ASSISTENZA RICAMBI AUTO NUOVI E USATI

LA PRIMA MANIFESTAZIONE MOTORISTICA SU SABBIA DEDICATA A TUTTA LA FAMIGLIA Una due giorni dedicata a corse libere sulle spiagge di Lignano Sabbiadoro con Quad, Moto Cross, Enduro e Jet Ski, inoltre circuito moto per ragazzi fino a 11 anni QUOTE Piloti € 55,00 * Adulti € 45,00 ** Bambini da 0 a 3 anni – Gratis Bambini da 3 a 6 anni – Sconto – 40% Ragazzi da 6 a 12 anni – Sconto – 20% Quota partecipazione piloti per solo corsa €25,00 al giorno * Il prezzo è comprensivo di iscrizione, vitto ed alloggio, assicurazione e soccorso. ** Il prezzo è comprensivo di vitto ed alloggio con entrata alla Piscina Olimpica. Per vitto ed alloggio si

SEGAT ELIO LUIGI di SEGAT MIRCO Lavorazione ferro per edilizia o e cemento armato Via D. Soldera, 3/B Carpesica di VITTORIO VENETO Tel 0438.560796

intende prezzo comprensivo di cena, pernottamento, colazione e pranzo. Possibilità di arrivo da venerdì 08/03/2013 e di soggiornare più giorni. Per i più piccoli possibilità di pacchetto Kids Club (giochi, laboratori, tornei) CHIUSURA ISCRIZIONI IL GIORNO 20 FEBBRAIO INFO: per maggiori informazioni info e dettagli potrete contattare GeSport Lignano, nel sito web troverete i moduli scaricabili di prenotazione, dettagli e regolamento. www.gesportlignano.com Mail: info@gesportlignano.com sport@gesportlignano.com

Stampaggio materie plastiche di Carlet A. & A. s.n.c.

Sede operativa: 31043 FONTANELLE (TV) - Via Albina, 4 Tel. 0422 809323 - Fax 0422 809318 gaiaplast@libero.it

SERVIZIO DI ESCAVAZIONE TAGLIO ALBERI · SERVIZIO AUTOGRU ALLACCIAMENTI FOGNATURE VENDITA LEGNA DA RISCALDAMENTO Carbon Cooke

Sede legale: 31018 GAIARINE (TV) - Via Barsè, 10

S. LUCIA DI PIAVE - Via Mareno, 6 Tel. e fax 0438.701573 - Cell. 348.1203314

Autotrasporti

PIAIA ALESSANDRO Riscaldamento Condizionamento Impianti solari Gas

Via S. Floriano, 61 VITTORIO VENETO T Tel./Fax 0438 568136 Cell. 335 7083787

AZIENDA AGRITURISTICA

“la fresca frasca”

VIA MANZANA, 54 347.1055291 SAN PIETRO DI FELETTO

CELL.

DA RE NELLO Via G. Marconi, 5 - 31010 FREGONA (TV) Tel. e Fax 0438 585420 e-mal: darenello@libero.it


ALE

SPECI

Due Osterie

Bar Cicchetteria

www.prealpisport.com

Località Menarè - Conegliano

Due Osterie

Bar Cicchetteria

PA G I N A 15

Località Menarè - Conegliano

Tra le donne si impone Eva Lechner

Fontana d’oro ai Campionati Italiani di Ciclocross di Vittorio Veneto Grande successo di pubblico e vero e proprio spettacolo sul campo di gara per i Campionati Italiani di Ciclocross svoltisi a Vittorio Veneto nel mese di gennaio. Grande vittoria per Marco Aurelio Fontana che ha avuto la meglio sull’eterno rivale Enrico

Franzoi su un percorso reso fangosissimo dalle recenti e numerose piogge abbattutesi sulla zona, sono emersi i migliori, quelli che hanno saputo meglio sopportare le insidie del ciclopratismo più genuino, quello che ha visto dal Vittoriese espandersi nel mondo le

Enrico Franzoi

Marco Aurelio Fontana

Eva Lechner

gesta dell’indimenticato campione Renato Longo. In campo femminile netta supremazia dell’altoatesina Eva Lechner che ha avuto la meglio su Vania Rossi e su Valentina Scandolara. Il percorso ha esaltato le qualità di Fontana. Tra il quarto e il quinto giro la medaglia di bronzo MTB di Londra riesce ad incrementare il vantaggio su Franzoi e va a conquistare la maglia

tricolore festeggiando da guascone sotto lo striscione dell’arrivo con lo scudo di Capitan America. Franzoi mantiene la seconda posizione mentre Mirko Tabacchi disputa un ottima gara per il terzo posto. Tra le donne conferma la sua supremazia Eva Lechner che compie un assolo sotto la pioggia battente di Vittorio e si lascia dietro nell’ordine Vania Rossi e Valentina Scandolara. Sempre al femminile tra le under 23 trionfa Alice Maria Arzuffi.

Milena Goridan... al lavoro

Giovanna Pedrali

La gara Juniores al maschile viene vinta da Gioele Bertolini che nonostante cada nel finale riesce a capitalizzare il vantaggio acquisito; dietro a lui Manuel Todaro e Nadir Colledani. Tra gli under 23 il migliore è Bryan Falaschi davanti a Luca Braidot e Nicolas Samparisi Il prossimo appuntamento per gli appassionati di ciclocross saranno i Mondiali di Louisville (USA) in questo mese di febbraio, dove Fontana, che oggi ha confermato la sua partecipazione, potrà dire la sua. Si deve dare atto dell’ottima organizzazione curata dalla CicloTuristica Vittorio Veneto, presieduta dal bravissimo Giacomo Salvador. E’ stata davvero una bellissima manifestazione, articolata su due giornata, una cosa certamente da ripetere, c’è chi ha detto anche a livello di Campionati Europei!


Corner

www.prealpisport.com Friuli V.G.

PAGINA

Tn/Bz/Südtirol

Il Mondiale Rally riconferma Loeb anche a Montecarlo

Senza pietà l’alsaziano Sébastien Loeb ha vinto per la settima volta il Rally di Montecarlo, (a bordo di una performante Citroën DS3 WRC), che era anche la prova inaugurale del Mondiale WRC. Il nove volte campione del mondo, quest’anno prenderà parte, a quanto pare, solo a quattro gare del Mondiale, eppure ha saputo subito infliggere un successo schiacciante nel vernissage monegasco. Per il francese è il 77° successo della carriera. Al Montecarlo, Loeb ha condotto dall’inizio alla fine, avendo la meglio nettamente su Sébastien Ogier che ha messo in luce le doti notevoli della Volkswagen Polo R WRC. Sul gradino più basso del podio si è situato Dani Sordo su una vettura identica a quella del vincitore. A seguire 4° Mikko Hirvonen e 5° Bryan Bouffier, questi ultimi due anch’essi sulla DS3 WRC. (Da Prealpisport Montecarlo, anche su )

16

Via Caronelli, 30 - tel. 0438.418676

ALESSIA TROST, di BRUGNERA, SALTA 2 METRI, E’ LA TERZA ITALIANA DI SEMPRE! Più in alto! Alessia TROST ha saltato 2 metri nel recente meeting di Trinec. La ragazza di Brugnera diventa così la terza donna italiana a superare la misura del doppio metro. La TROST, campionessa mondiale juniores, è la più grande promessa, anzi realtà, del salto in alto femminile. La prima donna a superare la mitica misura di 2 metri fu Sara Simeoni. Alessia TROST, solo qualche giorno prima aveva superato l’asticella a 1,98. Un costante miglioramento per la 19enne pordenonese!

Una Sampdoria targata Vittorio Veneto Momento di grande intensità per la Sampdoria che sta provando grandi tristezze e grandi gioie. L’amarezza per la scomparsa del presidente Garrone è in parte temperata dall’esplosione di Icardi, cannoniere principe dei blucerchiati, conteso dalle Nazionali italiana ed argentina. Ma in casa Samp si parla anche il dialetto vittoriese. Alla ormai consolidata presenza di Andrea Poli, il forte centrocampista centrale, eccellente in fase d’interdizione e molto forte nella corsa, autentico regista in campo con ottima visione di gioco, nato a Vittorio Veneto nel 1989, ora si aggiunge la presenza del direttore sportivo blucerchiato Carletto Osti, anch’egli vittoriese, che ha disputato molte partite nel campionato di serie A italiano. Osti, nato a Vittorio Veneto nel 1958, ha giocato nell’Atalanta, nella Juventus, nell’Udinese. Il difensore vittoriese con la maglia bianconera piemontese giocava con i vari Gentile, Brio, Cuccureddu. Ha vinto per due volte lo scudetto. Sempre in serie A è poi passato all’Avellino e di nuovo all’Atalanta. E’ rimasto famoso per aver annullato, in alcune partite, sia Maradona che Zico. La fase finale della sua carriera è stata a Piacenza e infine in serie C1 alla Virescit di Bergamo. Poli

Veneto

Osti

SERRAMENTI - SCALE IN LEGNO ARREDAMENTI IN GENERE

di Diana & C. s.n.c.

Costruzione e affilatura utensili per legno e meccanica Lavorazioni meccaniche di precisione (anche di piccola serie) Riparazione e saldatura ghisa, alluminio, ecc. Riparazione punte e carotatrici per idraulica

Dal Mas Sergio & Diego s.n.c.

Via Stort, 7 - BIBANO di GODEGA S.U. (TV) Tel. e fax 0438 782280 - christian.diana@tin.it

CENTRO ASSISTENZA CALDAIE BRUCIATORI: GAS - GASOLIO - NAFTA CONEGLIANO Viale Italia, 265 tel. 0438.24966 - 0438.410512

s.n.c. di Simeoni & Sant

SEDE ED ESERCIZIO Via Montanin, 2

O R S AG O Tel. 0438.990230 - Fax 0438.990219

SACILE loc. Cornadella via Crosetta, 7 tel. 0434.733477

APERTO ANCHE A MEZZOGIORNO - CHIUSO IL LUNEDÌ

tipolitografia

stampa pubblicitaria e commerciale annunci nozze

via padania, 11/b - san vendemiano - tel. 0438.400770 fax 0438.405521 - e-mail: info@grafica78.it

Prealpi Sport gennaio 2013  

gennaio 2013

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you