Page 1

Piasentin Luciano

Piasentin Luciano

Restauri e coperture

Restauri e coperture

I M P R E S A

E D I L E

I M P R E S A

Via Tagliamento, 24 COLLE UMBERTO Tel. 0438.39302

Periodico mensile di sport, cultura e attualità Veneto

Friuli V.G.

Tn/Bz/Südtirol

Tel. e Fax 0438.560446 - E-mail: prealpisport@libero.it - www.prealpisport.com

E D I L E

Via Tagliamento, 24 COLLE UMBERTO Tel. 0438.39302

dal 1984 c o n Vo i!

Sped. posta prioritaria - Iscr. al n. 556 del Reg. Stampa del Trib. di Tv - Anno XXV n. 2 - febbraio 2008 - Dir. resp.: Alessandro Russo-Russner editrice Russner s.a.s. - Stampa TIPSE - Vittorio Veneto - Dir. e red.: via Canova 68/66 - Vittorio Veneto

www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com

Speciale MOTORI Speciale CORDIGNANO

MOTONAUTICA a pagina 16

ANTEPRIMA CAMPOLONGO CALCIO JOLLYNOX a pagina 11 Pizzeria • R istor ant in

o a "d

WINTER POLO MISURINA

SAN GIACOMO

di V

EG

19

Pietro"

a pag. 16

43 8.9 1 25

da pagina 4

da pagina 12

LI A

al

ro afo se m

•0

Panorama stupendo sul lago di S. Croce!!! Ristorante - Camere - Bar

SPECI A ALLA G LITA’ RIGLIA a 650 m. s.l.m.

Loc. Pianture - FARRA D’ALPAGO (BL) - Tel. 0437.46892 (chiuso il lunedì)

Via Bradolini, 38 31020 Castello Roganzuolo San Fior Tv Tel. 0438.409125 Fax 0438.405807 www.geemonline.it

SOLUZIONI INDUSTRIALI E CIVILI

Via Aldo Moro, 2/I 31020 SAN FIOR

Tel. 0438.76732 Fax 0438.76565 Cell. 335.7052068


PA G I N A

Calcio

2

Veneto

Friuli V.G.

Tn/Bz/Südtirol

Le nostre squadre dalla serie C2 alla 3.a categoria Serie C2

Prima Categoria

A questo punto i giochi sembrano fatti nel gir. A con il Lumezzane ed il Carpenedolo ad ergersi sulle altre, mentre il Südtirol – da noi seguito – cerca almeno di trovar posto in zona play-off, ma mentre scriviamo queste note la cosa appare meno certa di un mese addietro.

Veneto. Gir. H. Cappella sempre al comando, anche se di recente ha avuto qualche incertezza che ha ringalluzzito le inseguitrici Alpago, La Marenese e Careni. Bravo il Fregona che staziona nelle zone nobili della lista. Discreto anche l’Orsago, così come Ripa e Seren. Il Godega e la Sanfiorese devono vigilare per non finire nei meandri della bassa graduatoria dove si dibatte il Vittsangiacomo che dà timidi segnali di ripresa, ma che innanzitutto deve evitare l’ultimo posto attualmente occupato dalla Sx Piave Mel e Trichiana. In zona play-out anche il Codognè, mentre vanno ad intermittenza San Giorgio Libàno e Pontalpi. Nel gir. G il Portomansuè è seriamente intenzionato a tornare subito nella categoria superiore (e va avanti in Coppa Veneto dove ha eliminato il Conselve), mentre il Cessalto sta tentando di ottenere una salvezza anticipata. In Friuli Venezia Giulia il gir. A vede duellare in vetta Spal di Cordovado e Sesto/ Bagnarola. I fontanafreddesi del Vigonovo ed il Prata possono puntare al 3° posto. Polcenigo tranquillo, è cresciuto il Caneva che ora può sperare davvero in una salvezza anticipata. Data per spacciata, la Liventina Sacile, ora affidata a mister Stoico sta cercando di sfuggire a un destino troppo presto per lei confezionato. Certo è che un’eventuale salvezza avrebbe davvero dell’incredibile.

Serie D La Sacilese è in zona play-off. Una collocazione che si addice alla formazione biancorossa e francamente era anche nelle previsioni della vigilia, quando nel precampionato si riteneva che i sacilesi potessero dire la loro. Sorprende un po’ la collocazione in graduatoria del Tamai che, viceversa, non è in zona play-off, ma un po’ più sotto. Molti ritenevano che le “furie rosse” potessero recitare un ruolo notevole in questa serie D, intendiamoci, non è che poi vadano così male, anzi; però le aspettative erano ancora migliori. Metà classifica senza particolari problemi per la Sanvitese che ha sin qui tenuto un ruolino altalenante, ma certamente più che accettabile. Nelle retrovie rialza la testa il Belluno che comincia ad intravvedere la possibilità di conquistare la salvezza, basta che non si inceppi come contro il Montebelluna per il quale l’obiettivo primario è di evitare i play-out. Si va facendo sempre più preoccupante la posizione del Sarone che, malgrado la buona volontà, si trova in una posizione difficoltosa in graduatoria. A questo punto per i pedemontani (che giocando in serie D disputano le partite interne a Sacile), il compito appare arduo, ma non impossibile. In bocca al lupo!

Eccellenza Veneto. E’ sempre il Lia Piave la formazione delle nostre zone più forte in questo girone. Essa è in lotta con l’Edo Mestre, il Romano e la Sagittaria, per la leadership del raggruppamento. Forse i mestrini appaiono i più titolati per salire in D, ma anche i nostri piavensi hanno le loro belle chances. Discreta posizione per la Liventina Gorghense che ha dalla sua un attacco superiore anche alle squadre di testa. Tranquillo il Ponzano di Dall’Anese. Il Breda di Piave JDS tenta di riconquistare la salvezza, obiettivo che suggellerebbe nel migliore dei modi una stagione nata tra le difficoltà, ma affrontata con grande caparbietà. L’Union CSV di Conegliano S.Vendemiano tenta di ottenere una salvezza anticipata in una stagione apparsa davvero di transizione. Situazione delicata per la Feltrese Prealpi che rischia seriamente la retrocessione, malgrado non appaia sovente inferiore a formazioni di gran lunga più avanti in classifica. In Friuli Venezia Giulia sembra essere arrivato il momento del Pordenone. I “ramarri” del Noncello, per lunghi mesi tagliati fuori dalle posizioni guida, ora sono al vertice e solo la formazione arancione della Manzanese può ostacolare la squadra del capoluogo di provincia nella sua ferrea volontà di tornare subito in serie D. In questo girone troviamo anche l’Azzanese che lotta per ottenere la salvezza, suo traguardo tanto agognato, ma sta andando davvero bene. Trentino Alto Adige/Südtirol. Sono Bolzano e Südtirolersportverein Brixen di Bressanone a lottare per andar in serie D, ma le squadre della provincia di Trento sono vicinissime. Bene anche il Maia Alta/Obermais, meno convincente di un mese fa il Merano, ok il St.Pauls. Costante rischio-retrocessione per i bolzanini della Virtus Don Bosco. La finale regionale di Coppa Italia ha visto lo Stegen Harpf/Stegona perdere con l’Alense che va alle fasi nazionali.

Promozione Veneto. Mentre scriviamo sembra essere l’Ardita Moriago la formazione più determinata nella lotta al vertice che contempla però anche altre squadre tra cui il Gruaro, il Villorba ed il Vittorio SM Colle, ultimamente un po’ troppo alterno, anche se dotato di una difesa che risulta essere tra le migliori in quanto a reti incassate. Sembra emergere la forza del Cordignano, sin qui un po’ in disparte, che può avere i mezzi per dire la sua visti i giocatori di valore nelle sue fila (Speciale su questo numero da pag. 4). In buona posizione anche l’Opitergina e pure il Cavarzano, anche se i bellunesi alternano prestazioni convincenti ad improvvise battute d’arresto. Nelle retrovie il Fontanelle si fa onore e tenta di ottenere quella salvezza a cui aspirano anche i ciliensi della Libertas Ceggia che incassano, però, troppi gol. In Friuli Venezia Giulia è il Fontanafredda a convincere di più. La compagine rossonera è intenzionata a tornare quanto prima in quell’Eccellenza da cui è discesa recentemente. Principale antagonista dei rossoneri risulta essere la coppia Flumignano, Pro Aviano. Buone posizioni pure per altre due pordenonesi, Chions e Tiezzese. Difficile la salvezza per l’Union Pasiano.

Seconda Categoria Veneto. Gir. R. E’ lotta in vetta tra Sedico e S.Lucia Mille, i bellunesi sono dotati di un attacco eccezionale. Potrebbero fare da terzo incomodo sia la Gorgense che la Vazzolese. In zona play-off pure il Cadore. Francenigo e Gaiarine sono entrambe ben appostate. La lotta in coda (già retrocesso il ritirato Codissago), vede duellare soprattutto Sois e S.Michele Salsa, mentre tra le bellunesi non si capisce ancora quali potranno essere costrette a disputare i play-out. Di certo si nota un certo rialzo per F.Farra d’Alpago e Domegge. Gir. Q. La Virtus Col S.Martino Farra di Soligo vuole ritornare in 1.a categoria, anche se la concorrenza non è poca. In posizione play-off c’è pure il Sernaglia. Bene anche Plavis (promossa alle semifinali di Coppa Veneto dove affronterà il Real Martellago), Mugnai e Lentiai. Tranquilla la Cisonese. In coda la Pro Refrontolo è ancora in fondo alla lista, ma non si arrende e qua e là trova qualche sussulto che lascia ben sperare. Gir. P. Mentre la F.Trevignano veleggia verso la serie superiore, il Salgareda appare in vantaggio rispetto al Ponte di Piave per il 2° posto. Gir. O. Bibione saldo in vetta, il Gainiga di Ceggia è a mezza classifica. In Friuli Venezia Giulia, il gir. A vede nettamente primo il Pravisdomini, a seguire Zoppola, Cordenons, Fiume e così via. Media classifica per il Ceolini di Fontanafredda. Fanalino rosso per il 3S Cordenons.

Terza Categoria Veneto. Gir. A. Il Sarmede sembra aver preso il passo giusto per la vittoria finale. Ma il Feletto non ci sta e tenta di ostacolare la marcia degli avversari anche se ha un po’ rallentato. In zona play-off il Barbisano e vi potrebbe entrare anche il Campolongo (servizio a pag. 11). Le troppe assenze hanno ridimensionato, per ora, il S.Giustina Itlas (che va avanti in Coppa così come Parè e Cimapiave). Discrete Follinese e Vallata. Così e così il Tarzo Revine Lago. Sono sempre Suseganese, Boccadistrada e Basalghelle a lottare per evitare l’ultimo posto. Gir. B. Valdosport a metà classifica, mentre il Vidor è scivolato più in basso. Capolista è il Campigo. Bellunese. Gir. A. Campionato appena ripreso col M.Tomatico che ha scavalcato l’Agordina, ma la Rinascente Cornei d’Alpago sembra forse la più decisa a lottare per la promozione. A seguire Schiara e Piave. Fanalino di coda il Castion. Gir. B. La lunga sosta ha visto a braccetto in vetta l’Ospitale di Cadore e la neonata Coi de Pera. Insegue a due punti l’Alpina (che ha grosse possibilità di partecipare ai play-off in quanto finalista di Coppa Dolomiti) e a quattro il Fortogna. Longarone e Comelico hanno sin qui un po’ deluso. Chiude il convoglio la Valzoldana ancora a quota zero. Pordenonese. Nel gir. A la lotta per il primato è tra Maniagolibero e S.Quirino. Molto più distaccato insegue un terzetto composto da Tilaventina, Gravis e Villanova. Il Vajont è terzultimo; fanalino di coda il Don Bosco Pn. Sandonatese. Ha perso un po’ di smalto l’Evolution Team di Chiarano che deve stare attento a non lasciarsi sfuggire Stimma Don Bosco S.Donà e Zensonese. Media classifica per Sangiorgese e per i torresani dello Staffolo, così come per il Grassaga. Inaspettatamente ancora all’ultimo posto il Torre di Mosto proveniente dalla categoria superiore.

www.prealpisport.com

Semilavorati in Plastici Industriali Tondi Semilavorati - Tubi - inLastre - Profili in: Plastici Industriali

Agenzia Pedronetto

NYLON - PVC - PP - PE - PVDF- PTFE RESINA ACETALICA - POLIZENE - ARNITE - POLICARBONATO - PLEXIGLAS

studio di consulenza automobilistica e agenzia d’affari

Particolari a disegno Via Mezzomonte, 18 33077 Loc. CORNADELLA - SACILE (Pn) Tel. 0434 780666 - Fax 0434 780657

snc

TRADUZIONI DOCUMENTI ESTERI MEDICO IN SEDE PER RINNOVO PATENTI 31015 CONEGLIANO (TV) - Viale Matteotti, 5 Tel. e Fax (0438) 24310

Continua in maniera incessante l’ingresso dei lettori on-line di Prealpi Sport che ha superato abbondantemente i 50.000 ingressi. Anzi mentre scriviamo queste note siamo prossimi a 52.000 visite e davvero il nostro sito è visto in tutto il mondo, basti considerare che è addirittura il Canada al primo posto davanti all’Italia nelle entrate! Ed anche Brasile e Stati Uniti sono assidui nella lettura del nostro mensile che vede poi, per quanto riguarda l’Italia, il Triveneto nettamente in testa, ma anche molti paesi dell’Appennino Emiliano entrano in www.prealpisport.com in maniera continuativa. Visitatissime sono le nostre proposte accessorie, particolarmente i collegamenti in webcam dalle località montane del Bellunese e dell’Alto Adige. Ringraziamo davvero tutti per questi risultati e ci ripromettiamo, se possibile, di migliorare ulteriormente.


Veneto

Friuli V.G.

Panorama Sport

Tn/Bz/Südtirol

- davanti a 1500 spettatori -

Italia-Germania Under 16 a Sacile, vincono gli ospiti Nello stadio di Sacile, rinnovato a dovere, in una serata di fine febbraio si è disputato l’incontro di calcio tra le Nazionali Under 16 di Italia (nella foto) e Germania. Davvero imponente il numero di spettatori che hanno assistito a questa partita: ben 1500 persone! Purtroppo gli azzurrini non sono riusciti a tener testa ai teutonici che si sono imposti di misura. Comunque ottimale l’organizzazione che ha proiettato Sacile per una serata nel calcio internazionale.

- A S.Martino di Colle Umberto -

La casa di Bottecchia diventa museo

L’abitazione in cui nacque Ottavio Bottecchia diventerà un museo a lui dedicato. L’edificio si trova a S. Martino di Colle Umberto e presto il comune provvederà ai lavori di restauro. Bottecchia fu un grande campione. Dopo un’infanzia trascorsa facendo una vita umile, all’età di 27 anni diventò ciclista di professione e fu il primo italiano a vincere il Tour de France, corsa che lo vide per ben due volte sul gradino più alto del podio!

PA G I N A 3

Campionati giovanili di calcio Juniores regionali. Gir. G. Il Cavarzano di Belluno insidia il CornudaCrocetta per la vetta. Lottano per il terzo posto Vittorio SM Colle e Cordignano. A seguire l’Ardita Moriago. Gir. H. La Liventina Gorghense guida con sicurezza la graduatoria davanti a Favaro e Lia Piave. Juniores provinciali. Gir. A. Codognè e Sanfiorese duellano per la vetta. Poi c’è il Parè. Bene anche Vallata, Orsago e Campolongo. Gir. B. Il Salgareda insidia il S. Antonino per il primato. Positiva anche la Gorghense. Allievi. Gir. A di eccellenza. L’Opitergina è la migliore delle compagini della Sinistra Piave. O.k. pure Codognè, Susegana, Campolongo e Vallata. Gir. B. Il Quartier del Piave lotta strenuamente con il Fontanelle per il trono della classifica. Terza piazza per il Vittorio SM Colle seguito dal Cordignano. Gir. C. Svetta il Lia Piave. Bene pure Gorghense e Breda JDS. In Friuli ok Cavolano e S.Odorico. Giovanissimi. Gir. A. Mentre scriviamo questo note l’Efferre Aurora (di Refrontolo e Feletto), è in vetta, ma in lotta col Vittorio SM Colle; poi il Lourdes. Bene pure Campolongo, Codognè, Ogliano e S.Fior. Gir. B. Lia Piave al comando davanti a Fontanelle ed Opitergina, poi i Giovani Lia Piave, la Marenese e così via. Gir. D. Suseganese ben piazzata in un raggruppamento che vede al vertice la Fulgor Trevignano. In Friuli in vetta il Tamai, bene pure il Cavolano

Hockey su ghiaccio femminile: scudetto ad Agordo! Trascinate da un’irresistibile Manuela Friz, le ragazze dell’hockey su ghiaccio Agordo hanno conquistato lo scudetto per la nona volta. Determinante anche Monica Xaiz. Scene di entusiasmo in paese e grande soddisfazione per il presidente Caldart.

Le classifiche di calcio del Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige/Südtirol Veneto Serie C2 Lumezzane 48, Carpenedolo 43, Pergocrema 41, Rodengo S. 39, Sassari Torres 38, Südtirol 37, Mezzocorona, Olbia e Nuorese 36, Canavese 35, Pro Vercelli, Ivrea e Pavia 33, Varese e Cuneo 31, Caravaggese 27, Pizzighettone 25, Valenzana 20. Serie D Itala S.Marco 58, Chioggia 52, Sambonifacese 59, Sacilese 43, Domegliara 42, Jesolo 41, Tamai 35, Sanvitese 34, Eurotezze 33, Este e Quinto 32, Montebelluna e V.Vecomp Verona 30, S.Donà 29, Belluno 28, Montecchio 25, Sarone e Rivignano 20. Eccellenza Edo Mestre 43, Liapiave 42, Romano d’Ezzelino e Sagittaria Julia 39, Miranese e Liventina G. 37, Giorgione 35, Marosticense 34, Ponzano 31, Dolo Brenta 29, Breda JDS 23, Union CSV e Piombinese 22, Feltrese Prealpi 19, Favaro 16, Belvedere 12. Promozione gir. D Ardita Moriago 42, Gruaro 40, Villorba 39, Vittorio SM Colle 38, Cordignano

36, Preganziol 35, Opitergina 33, Cavarzano e Casier 30, Cornuda Crocetta e Musile 27, Libertas Ceggia e Fontanelle 24, Muranese e Zero Branco 19, Nervesa 13. 1.categoria gir. G Portomansuè 41, Mazzolada e Mestre 40, Silea 39, Pro Roncade 37, Nettuno L. e Meolo 33, Marghera 31, Jesolo 30, Caorle 28, Corbolone 27, E.Cessalto e Noventa 24, Olmi Callalta 21, San Stino 15, Sant’Elena 13. 1.categoria gir. H Cappella Maggiore 49, Alpago 42, La Marenese 39, Carenipievigina 37, Fregona 33, Ripa 2000 e Castagnole 32, Orsago e Seren 31, Godega 27, Ponte Alpi 26, Sanfiorese 25, San Giorgio L. 23, Codognè 22, VittSanGiacomo 16, Sinistra Piave 13. 2. categoria gir. O Bibione 54, Cavallino 48, Fossaltese ed Eraclea 45, Lugugnana 38, Pramaggiore, Gainiga e Giussaghese 27, V.Cintocaomaggiore 26, Altino 25, Sindacale 24, Treporti e S.Nicolò 23, N.Caorle 21, Villanova 20, Passarella 23.

2.categoria gir. P Trevignano 59, Salgareda 43, Ponte Piave 37,Casale 34, Scorzè/Pes., Salvarosa e Torreselle 31, Paese 29, Godigese 28, Rovere e Fossalunga 25, Aurora TV2 e Treville 24, San Domenico Savio e Rio 20, Vedelaghese 17. 2.categoria gir. Q V.CSM Farra 42, Montello 40, SP Calcio 38, Caerano 37, Sernaglia 34, Plavis 32, Juve Mugnai 30, Lentiai 28, Mix SL 26, Cisonese, Altivolese e Monte Grappa 25, Maser 24, Foen 23, Piave Tegorzo 22, Refrontolo 18. 2.categoria gir. R Sedico 49, S.Lucia M. 46, Gorghense 45, Vazzolese 43, Cadore 36, Fiori Barp 35, Francenigo 33, Gaiarine 30, Auronzo e Limana 29, Cortina 25, Fulgor Farra Alpago 24, Domegge 23, San Michele Salsa 20, Sois 17, Codissago ritirato. 3.a Categoria gir. A Sarmede 48, Feletto e Mignagola 42, Barbisano 41, Campolongo, Cimapiave e Ardita Pero di Breda 39, Santa Giustina V.V. 36, Parè 32, La Vallata e Follinese 28, Lovi Spresiano

25, Tarzo/Revine Lago 17, Suseganese 13, Bocca di Strada e Basalghelle 12. 3.a Categoria gir. B Campigo 53, Postioma e Fontane 48, C.S.M. Resana 39, Volpago 38, Cendon 36, Valdosport 34, Fanzolo 31, Nas Milan Guarda 26, Vidor e Padernello 25, San Gaetano e Badoere 24, Sant’Antonino 19, Resana 13, Pederobba 8. 3.a categoria Bellunese gir. A Montetomatico 26, Agordina 25, Rinascente di Cornei d’Alpago 24, Schiara 23, Sospirolese 22, Piave BL 20, S.Vittore 19, Salce BL 12, Arsiè 10, Alpes Cesio 7, Stella Azzurra di Facen 6, Castion BL 4. 3.a categoria Bellunese gir. B Coi de Pera e Ospitale di Cadore 29, Alpina BL 27, Fortogna 25, Longarone 19, Provagna 18, Comelico* 16, Valpadola 12, Real Damos Tai* 10, Oltrepiave 8, Danta 7, Valzoldana 0. 3.a Categoria Sandonatese L.S. Don Bosco 49, Zensonese 47, Evolution Team Chiarano e Monastier 43, La Salute 41, Teglio Ve-

neto 39, Sangiorgese 33, Cipriano Ca’Tron 29, Staffolo e Pontecrepaldo 26, Grassaga e Cesarolo 25, Summaga 20, Annonese 19, Fossalta di P. 13, Torre di Mosto 10. Friuli Venezia Giulia Eccellenza Pordenone 51, Manzanese 44, Torviscosa 36, Monfalcone 34, Muggia 32, Azzanese, Gonars, Fincantieri e Tricesimo 29, Juventina 27, Palmanova 26, Tolmezzo e Sevegliano 25, Casarsa 21, Vesna 20, Union’91 18. Promozione Fontanafredda 46, Pro Avianio e Flumignano 41, Buttrio e San Daniele 34, Chions e Tiezzese 32, Maniago e Pozzuolo 30, Lumignacco e Gemonese 28, Torre e Pro Fagagna 27, Risanese 20, U.Pasiano 16, Flaibano 7. 1.a Categoria Spal Cordovado 54, Sesto/ Bagnarola 51, Vigonovo 46, Prata 45, Cassacco 36, Montereale V. 33, Polcenigo 29, Union M. 28, Caneva e Vivai Rauscedo 25, Caporiacco 23, Corva, Varmo e Tagliamento 22, Valvasone 11, Liventina Sacile 10.

2.a Categoria Pravisdomini 46, Cordenons 41, Fiume Veneto 39, Doria/Zoppola 38, Vibate e Porcia 37, Union Rorai 35, Vallenoncello 32, Ceolini di Font. e Spilimbergo 29, Virtus Roveredo 26, Barbeano 23, San Leonardo V. 20, San Martino e Aquila 19, 3S Cordenons 12. 3.a Categoria Maniagolibero 53, San Quirino 52, Tilaventina 44, Villanova 42, Purliliese, Gravis e Ramuscellese 36, Sangiovannese e Visinale 32, Ricreatorio Maniago 29, Real Castellana 28, Arbese 26, Morsano al T. 25, Vajont 15, Odas 6, Don Bosco PN 1. Trentino Alto Adige/ Südtirol Eccellenza/Oberliga Bolzano/Bozen 35, Südtirolersportverein Brixen 34, Rovereto e Benacense Riva 33, Maia Alta/Obermais 30, Merano/Meran e St.Pauls 29, S.Giorgio/ St.Georgen 28, Alense e Porfido Albiano 26, Stegona/Stegen 25, Mori S.Stefano 23, Arco e Vallagarina 19, Virtus D.Bosco BZ 14, Condinese 13.

INDUSTRIA PAVIMENTI LEGNO

31029 VITTORIO VENETO (TV) - Via Aleardo Aleardi, 77 - Tel. 0438 500939/501464


ALE

CORDIGNANO SPECI

CORDIGNANO (Sede)

PA G I N A 4

SUSEGANA • PORDENONE • S.MARTINO DI COLLE UMBERTO (TV) • SACILE (PN) PAVIA DI UDINE • GORIZIA • MONFALCONE (GO) • TRIESTE • TRICESIMO (UD)

CORDIGNANO (Sede) SUSEGANA • PORDENONE • S.MARTINO DI COLLE UMBERTO (TV) • SACILE (PN) PAVIA DI UDINE • GORIZIA • MONFALCONE (GO) • TRIESTE • TRICESIMO (UD)

www.prealpisport.com

Cordignano: tanta voglia di riscatto

La squadra di Promozione (mister Gazzetta)

EMME ERRE di DELLA LIBERA M.&C.

S.N.C.

CORDIGNANO - TV - Tel. 0438.999697 Via del Lavoro 17/19 - cell. 348.2731370

Produzione vasi da fiori to arredo urbano l minu a a t i Concessionario vend fontane esclusivo per BL e TV articoli da giardino PIETRA NEW-STONE PICCIN ROBERTO info: 347.2765708 www.new-stone.it

Gli allievi (mister De Giusti)

Intervista al presidente Renato Coan e al direttore sportivo Piero Casagrande.

Il Cordignano è una realtà consolidata del calcio della Sinistra Piave, ma negli ultimi anni è passato dalla serie D alla Promozione, categoria in cui milita attualmente. Presidente, come avete vissuto tutto questo? L’anno scorso purtroppo abbiamo buttato al vento la salvezza nel

VOLLEY SOLANDRA

(segue a pag. 5)

a pagina 7 solarium doccia e elettino * manicure e pedicure * trattamenti viso e corpo * massaggi personalizzati * ceretta *

Via B. Brandolini, 2 - Cordignano Tel. 0438.995487 - chiuso il mercoledì

coperture e rivestimenti in lattoneria carpenterie metalliche impermeabilizzazioni

Via Col di Lana, 9 - 31016 Cordignano (TV) Tel. e Fax 0438.998653 e-mail: info@niclas.it - www.niclas.it

CORDIGNANO (TV) - Tel. 0438.995185 www.esteticasimon.it

DHALMA CARTA ASCIUGAMANI GUANTI - DETERGENTI SCARPE ANTINFORTUNISTICA GODEGA S. URBANO (TV) Tel. 0438.430213 • Fax 0438.433441

Via Piave, 36 31016 CORDIGNANO (TV) Tel. e Fax 0438.999647 Cell. 335 8229367 Autovetture - Moto - Autocarri Carrelli Industriali - Trattori Movimento terra

CENTRI SPECIALIZZATI PNEUMATICI

CORDIGNANO (Sede) • SUSEGANA - Via Conegliano, 41 PORDENONE • S.MARTINO DI COLLE UMBERTO (TV) • SACILE (PN) • MONFALCONE (GO) • TRIESTE • TRICESIMO (UD) • PAVIA DI UDINE • GORIZIA


ALE

CORDIGNANO SPECI

di TOMASI A. & C.

Via Mescolino, 15 CAPPELLA MAGGIORE (TV) Tel. 0438 580027 Fax 0438 580263 www.pt-salotti.it info@pt-salotti.it

calcio cordignano (segue da pagina 4)

campionato d’Eccellenza. Infatti, dopo un girone d’andata negativo, la nostra formazione era riuscita a disputare una seconda fase di stagione certamente positiva, ma purtroppo conclusa malamente nell’ultima giornata del campionato contro il Cornuda Crocetta. Inoltre nei decisivi due play-out contro il Romano d’Ezzelino eravamo partiti alla grande andando a vincere in terra bassanese, ma clamorosamente abbiamo gettato tutto al vento perdendo nella gara di ritorno a Cordignano e in tal modo siamo retrocessi. E così è svanita una salvezza che sembrava ormai acquisita… Direttore sportivo, come vede

www.prealpisport.com

PA G I N A 5

di TOMASI A. & C.

Via Mescolino, 15 CAPPELLA MAGGIORE (TV) Tel. 0438 580027 Fax 0438 580263 www.pt-salotti.it info@pt-salotti.it

– La squadra di Promozione è allenata da Mister Gazzetta, lo scorso anno a Bolzano in serie D –

L’organico della prima squadra evidenzia progressi che lasciano ben sperare la situazione della prima squadra anche in considerazione del fatto che ad inizio campionato era data per favorita ed ora, però, sta riprendendosi. Cos’è mancato finora per poter essere pari alle aspettative? Siamo partiti con l’obiettivo di vincere il campionato. Strada facendo sono cambiate parecchie cose, abbiamo “ribaltato” la rosa un paio di volte, se non tre e di conseguenza adesso si sta amalgamando un po’ tutta la squadra. Abbiamo anche inserito dei giovani che erano completamente inesperti. Penso, comunque, che da qui alla fine riusciremo a fare bene. Presidente, a questo punto della stagione quali possono essere gli obiettivi del Cordignano?

Il Presidente Renato Coan

Se la squadra continuerà a reagire come ha fatto in queste ultime partite, gli obiettivi potranno restare i medesimi. Ci sono ancora tanti incontri e molti punti in palio e ogni domenica ci sono dei mutamenti in classifica. Si tratta di una graduatoria molto corta, quindi auspico un risultato

positivo. Direttore sportivo, un’analisi sulle antagoniste del Cordignano. L’Ardita Moriago, ad esempio, è una squadra che arriva da più promozioni in pochi anni, pertanto una formazione che proviene da categorie inferiori, un po’ l’inverso rispetto al Cordignano. Stanno facendo un ottimo lavoro, hanno nelle loro fila giocatori di categorie inferiori, ma anche di categorie superiori. Il loro punto di forza è il gruppo ed il loro allenatore Marchetti. Anche il Villorba sta andando forte… Il Villorba non sembrava così compatto come squadra, invece si sta comportando molto bene. Il Gruaro? Un ottimo mister, un

gruppo di giocatori che tra l’altro sono anche della nostra zona come, ad esempio, Nicola Giovanelli e due o tre calciatori che io stesso avevo a San Polo. Anche loro se la giocheranno fino alla fine. Il Vittorio SM Colle? Il Vittorio è partito come noi, ha zoppicato in qualche partita, però ritengo non abbia problemi. Anche il Preganziol è forte, il Cavarzano penso che si salverà certamente, ma a mio avviso sarà difficile che lotti per i play-off. Comunque non si può mai dire, tutto ci sta nel gioco del calcio. Presidente, quali sono le cose che avrebbe voluto fare se potesse riprendere dall’inizio la stagione? A metà o a fine campionato si possono trovare

molte soluzioni, però purtroppo quel che è fatto è fatto e non si può più tornare indietro. Due parole del presidente sul direttore sportivo? Devo solamente ringraziarlo perché è una persona che si dà tantissimo da fare, sempre a disposizione. Un cenno sull’allenatore Gazzetta (lo scorso anno a Bolzano, n.d.r.) da parte del d.s.? Mister Gazzetta è un tecnico preparato. Lo abbiamo cercato perché dovevamo risollevarci da due retrocessioni consecutive e siamo riusciti a convincerlo a venire a far parte della nostra società. Ci ha dato una mano nella campagna acquisti, praticamente la squadra quest’anno è stata (segue a pagina 6)

Le Glorie Cordignano ’47 al via del campionato friulano L’Associazione ex calciatori Cordignano – come ci dice il presidente Daniele Piai – è sorta nel 1994 grazie alla felice intuizione di alcuni ex giocatori del calcio Cordignano, al solo scopo di svolgere un’attività ludico-amatoriale. Di recente la società ha preso parte a svariati tornei, citiamo quelli di Vittorio Veneto, Cordenons, Sarone, Bassano del Grappa, Perugia, spesso con risultati davvero lusinghieri. Con questo 2008 – ci precisa sempre il presidente Piai – è stato mutato il nome del sodalizio che ora è denominato “Glorie Cordignano ‘47”, ricordando così l’anno di costituzione del calcio a Cordignano. L’attività sarà incentrata oltre che nei consueti tornei, anche alla partecipazione ad un campionato friulano per vecchie glorie che avrà svolgimento nei mesi di aprile, maggio e giugno. Della Sinistra Piave, oltre al Cordignano, fa parte un’altra formazione ai confini con il Friuli Venezia Giulia, il Vallonto di Fontanelle. Queste le altre squadre partecipanti al campionato: Lestans (Ud), Valvasone (Pn), Morsano al Tagliamento (Pn), Codroipo (Ud), S.Vito al Tagliamento (Pn), Sacile (Pn), Pasiano (Pn), Cordenons (Pn), S.Antonio di Porcia (Pn), Casarsa (Pn), Maniago (Pn), Roveredo in Piano (Pn), Pordenone, Azzano X (Pn), Zoppola (Pn) e Varmo (Ud).

MARZIA PIANCA “Edicola Carlet”

G I O R N A L I - R I V I S T E - G I O C AT T O L I Via Vittorio Veneto, 5/B - CORDIGNANO

Nuova Gestione

Nella foto da sx in piedi: Tomasella, Piai, Fardin, Ghirardo, Bitto, Marchioni, Mangano, Pizzol, Peccolo, Enzo Leo In ginocchio: Zanini, Bozzon P., Frassinelli, Bozzon D., Della Libera, Feltrin, Da Re, De Luca.

Eletrika Piai di Piai Daniele

impianti elettrici - videocitofono - stereo allarmi - aspirapolvere centr. - manutenzione

31016 CORDIGNANO (Tv) - Via Trieste, 12 - Tel. 0438.998157 cell. 329.2805994 e-mail: eletrikapiai@libero.it

Allestimenti speciali per l’Ecologia, l’Industria e l’Agricoltura Assistenza tecnica e ricambi

Sede legale: SACILE (PN) - P.zza del Popolo, 15 Sede operativa: ORSAGO - Via dei Barbier, 4 Tel. 0438.992297 - Fax 0438.994287

Via Pasubio Nord, 135 tel. 339.6305108 PINIDELLO di CORDIGNANO - TV

di Cao Aurelio e Luca s.n.c.

Via Rovereto, 26 31016 CORDIGNANO (TV) Tel. 0438 999216

Abbigliamento TIMBERLAND

CORDIGNANO (TV) Via Roma, 44 Tel. 0438.995451 Fax 0438.996433


ALE

CORDIGNANO SPECI

di TOMASI A. & C.

Via Mescolino, 15 CAPPELLA MAGGIORE (TV) Tel. 0438 580027 Fax 0438 580263 www.pt-salotti.it info@pt-salotti.it

calcio cordignano

PA G I N A 6

www.prealpisport.com

di TOMASI A. & C.

Ottimi risultati dal settore giovanile

(segue da pagina 5)

rifatta completamente, di conseguenza è stato bravo a cercare di amalgamarli in così poco tempo. Siamo certi che non tradirà le nostre aspettative. Presidente, dalla serie D alla Promozione, quali sono le differenze che ha riscontrato? Sono sicuramente due campionati completamente differenti. Nel campionato di Promozione e in quello di Eccellenza si trovano tantissimi giocatori bravi e forti che scendono di categoria. In serie D invece a fare la differenza sono i fuori quota, quindi società importanti che hanno un vivaio molto grande hanno la possibilità di avere maggiore scelta. Direttore sportivo, quali sono le sue esperienze passate nel mondo del calcio? Sono stato parecchi anni alla Pievigina quando facevamo anche la C2, inoltre sono stato a Conegliano, a San Polo e Codognè in Promozione. Com’è cambiato, a suo avviso, il calcio nel corso degli anni? Con l’avvento dei giovani qualcosa è cambiato, però direi che è difficile valutare perché, secondo me, va anche ad annate. A seconda delle squadre e delle possibilità che mettono le società a disposizione. Ci sono società, cito per esempio il caso dell’Ardita Moriago, che ha assunto un

Via Mescolino, 15 CAPPELLA MAGGIORE (TV) Tel. 0438 580027 Fax 0438 580263 www.pt-salotti.it info@pt-salotti.it

Gli Esordienti (all. De Biasi)

ruolo di leadership nella sua zona sostituendosi alla Pievigina andata a dar vita, tramite fusione, alla neonata società CareniPievigina. Il calcio nel vero senso del termine non è mutato, ritengo sia cambiato solamente perché sono differenti i giovani stessi. Prima erano più in là con gli anni, ora le squadre sono “ringiovanite”, però se i giocatori sono bravi ti danno spirito e forza di gruppo. Anche il settore giovanile è fiorente. Avete parecchi campionati, vero presidente? Sì, abbiamo tutte le squadre. I Giovanissimi, per problemi tecnici, li facciamo a Godega. Quest’anno abbiamo reinserito gli Allievi e devo dire che ho potuto notare, da parte di tutte le squadre, ottimi risultati. Con gli Juniores siamo terzi in classifica, è una bella formazione e tanti elementi sono stati in-

TOCCHET MASSIMO srl

SCAVI - MOVIMENTO TERRA FOGNATURE - ASFALTI - ACQUEDOTTI LOTTIZZAZIONI SMALTIMENTO E RECUPERO INERTI Via Cal del Moro, 4 - CORDIGNANO tel. 0438.995882 - fax 0438.995918 - cell. 348.3216112 e-mail: massimo.tocchet@tin.it

seriti nella prima squadra. Stanno facendo bene anche gli Allievi e pure Giovanissimi e Pulcini. Avete allenatori importanti pure per il settore giovanile, citiamo uno per tutti Luigino De Giusti, presidente degli allenatori della provincia, trainer degli Allievi. Come dicevo prima quest’anno abbiamo inserito gli Allievi allenati da Lugino De Giusti che ha accettato volentieri di venire a Cordignano. Anche lui sta iniziando a preparare una bella squadretta. Direttore sportivo ci può parlare dei vari allenatori? I mister che si occupano del settore giovanile sono De Giusti, appunto, De Biasi e Conforti. Sono degli ottimi tecnici, ci mettono l’anima nel loro impegno, sono concreti, molto preparati e hanno tanta voglia di lavorare. Com’è il fondo del cam-

po sportivo, presidente? L’impianto di Cordignano è sempre un bel campo, però necessita un anno sì e uno no di vari trattamenti per problemi di drenaggio. Diciamo che nel complesso e visti gli altri campi della

zona lo ritengo un buonissimo terreno di gioco. Inoltre abbiamo a disposizione quello di Villa di Villa che viene usato per gli allenamenti della prima squadra, degli Juniores e a volte lo utilizziamo la domenica mattina per le partite degli Allievi. Ne abbiamo un terzo, che è il campetto piccolo adiacente al bocciodromo, che viene usufruito per gli allenamenti di Pulcini ed Esordienti e può essere utilizzato dalle varie associazioni come, ad esempio, le Vecchie Glorie. Poi c’è il campo di Santo Stefano che è di quella parrocchia, è stata fatta la semina dell’erba, ma è di dimensioni ridotte e non può essere utilizzato per una partita di calcio. Direttore sportivo,

com’è l’ambiente a Cordignano? E’ una società tranquilla, non ci sono problemi, è formata da persone molto disponibili e credo sia il modo migliore per poter continuare a far bene. Come mai le squadre della confinante zona di Sacile (Sacilese, Tamai, Sarone, tutte e tre in serie D), sono così rigogliose? Penso che sia il frutto di un lavoro ben fatto negli scorsi anni, queste società che hanno saputo costruire un gruppo di giocatori in gamba, non sono tutte in “D” per caso. Un cenno sul Lia Piave, visto che arriva da San Polo. Il Lia Piave sta facendo bene, sono un bel gruppo (segue a pagina 7)

Pulcini rossi (all. De Biasi)

IMPIANTI ELETTRICI S.N.C.

IMPIANTI ELETTRICI, TV DIGITALE, CONDIZIONATORI E DOMOTICA Via Bionzere, 27 - 31010 ORSAGO (TV) Tel./Fax. 0438 990047 I.G.

Professione Barbiere

MION

Sede legale: Via Garibaldi, 36 - ORSAGO Sede amm.va: Zona Ind. CORDIGNANO Tel. 0438.995991 - Fax 0438.996482

impresa costruzione STRADE SCAVI e LOTTIZZAZIONI

Azienda Agricola Conte Brandolini srl Via Vistorta, 82 - 33077 SACILE (PN) - Tel. 0434.71135 - Fax 0434.734878

Progettazione impianto e manutenzione giardini. Vendita barbatelle AZ. AGRICOLA COAN & MINUTE S.S. Strada Maestra d’Italia, 6 31016 Ponte di Cordignano (Tv) Tel. Ufficio 0438.990449


ALE

TOCCHET MASSIMO

CORDIGNANO SPECI

srl

SCAVI - MOVIMENTO TERRA FOGNATURE - ASFALTI - ACQUEDOTTI LOTTIZZAZIONI - SMALTIMENTO E RECUPERO INERTI

Via Cal del Moro, 4 - CORDIGNANO tel. 0438.995882 - fax 0438.995918 - cell. 348.3216112 e-mail: massimo.tocchet@tin.it

www.prealpisport.com

calcio cordignano (segue da pagina 6)

e poi hanno acquisito due o tre giocatori, quest’anno, che fanno sì che possano far sempre meglio. Si tratta certamente di una società all’altezza di poter fare anche la serie D. Sig. Coan, dopo due anni di presidenza al calcio Cordignano quali sono le cose positive e quelle negative cha ha riscon-

trato? La nota positiva del Cordignano è l’ambiente stesso, la società, i collaboratori, però sarebbe bello anche riuscire a vincere per dare la giusta ricompensa all’impegno che ognuno di noi ha messo in questo progetto. Il Direttore Sportivo? Dopo le ultime partite disputate mi sento fiducioso. Ho visto la squadra crescere, il mister sta lavorando

con molto impegno e i ragazzi stanno rispondendo bene e con l’ultimo inserimento del portiere credo che potremo giocarcela fino alla fine. Concludendo? Cercheremo di arrivare più in alto possibile… Presidente? Concludendo posso dire che la società ha lavorato sodo, tutti si sono impegnati a fondo mettendoci veramente il cuore e ora dovrà essere solamente il campo a parlare. Se son rose…

PA G I N A 7

TOCCHET MASSIMO

srl

SCAVI - MOVIMENTO TERRA FOGNATURE - ASFALTI - ACQUEDOTTI LOTTIZZAZIONI - SMALTIMENTO E RECUPERO INERTI

Via Cal del Moro, 4 - CORDIGNANO tel. 0438.995882 - fax 0438.995918 - cell. 348.3216112 e-mail: massimo.tocchet@tin.it

Pulcini blu (all. Cais)

(segue a pagina 8)

Solandra Volley, sport principale delle ragazze cordignanesi – Intervista al presidente Alessandro Biz – Come va la stagione sportiva? Bene. La Solandra gode di ottima salute e naviga in acque tranquille, forte anche di una esperienza che va via via affinandosi anno dopo anno. Quali squadre danno maggiori soddisfazioni? L’under 12 sta svolgendo un buon campionato e oltre ai risultati positivi siamo contenti delle ragazze. E’ un bel gruppo per merito delle atlete impegnate e della allenatrice Claudia Donadel che si distingue per un impeccabile lavoro sotto tutti i punti di vista. Cosa è la pallavolo per Cordignano? Per il nostro paese la palla-

volo è lo sport femminile per eccellenza Da quanti anni segui la pallavolo? Dal 1995 quando ero giovanissimo ed assieme ad un gruppo di amici abbiamo deciso di dare vita, quasi per gioco, a quella che è diventata poi per numero di atlete coinvolte la più grande realtà di pallavolo del nostro territorio. Quante ragazze hanno giocato in questi anni? I nomi sono negli archivi, sono comunque diverse centinaia… Cosa vuol dire gestire una associazione sportiva oggi? Significa avere soprattutto

Presidente Alessandro Biz

un ruolo sociale. Perchè le nostre atlete sono per la maggior parte giovani e giovanissime, in età scolastica. Ecco quindi che l’associazione sportiva, assieme alla

famiglia dell’atleta ed alla scuola affianca le ragazze nella loro crescita e nella loro educazione. Come si fa ad essere buoni educatori? Non è facile condensare in una breve risposta tutte le qualità che servono per essere buoni educatori…in primis la qualità delle persone che seguono le atlete. Tutti i nostri allenatori sono persone estremamente qualificate e preparate. Allenatrici dei gruppi di Cordignano sono Antonella Da Dalt per il minivolley e Claudia Donadel per le squadre under. La vostra società sportiva che ruolo gioca in prima persona nella formazione delle atlete? La Solandra Volley porta avanti una propria filosofia di lavoro che scaturisce dai nostri ideali e dall’esperienza maturata anno dopo anno e via via affinata Qual’ è la vostra filosofia di lavoro? Diamo a tutte le ragazzine la possibilità di praticare un bellissimo sport, educativo

atlete più meritevoli di potersi esprimere in squadre adatte al proprio livello. Come va la prima squadra? Sta facendo un bel campionato in prima divisione occupando la zona alta della classifica. Siamo sempre in corsa per tornare in serie D… Chi sostiene la pallavolo? I nostri sponsor ufficiali sono la Banca della Marca per tutti i gruppi Solandra e Allenatrice Claudia Donadel l’Impresa Edile F.lli Valerio & Vito Carlet. Dobbiamo e formativo. E per il fatto di poi ringraziare il comune di avere una decina di squa- Cordignano che è sempre dre che giocano nei quattro attento e vicino alle esigenze comuni che fanno parte del delle associazioni sportive e gruppo Solandra (Cordigna- tutto il movimento di appasno, Sarmede, Caneva e Sa- sionati, dirigenti e genitori cile), offre la possibilità alle delle atlete. ORGANIGRAMMA: PRESIDENTE ONORARIO: VITO CARLET PRESIDENTE: ALESSANDRO BIZ VICE PRESIDENTE: FABIO DA ROS SEGRETARIO: IVANO BORTOLUZZI ACCOMPAGNATORI SQUADRE: MICHAELA CIVELLI E KATIA MELLA ALLENATORI: CLAUDIA DONADEL, ANTONELLA DA DALT E FEDERICA SALATIN. COLLABORATORI TECNICI: SONIA DAL BO’ E MARINA MANFE’

Per bambini da 6 mesi a 3 anni

Servizio ad ore Via Mameli, 47 33077 SACILE (PN) Tel. 348.0190118

Via Hermada, 57 Villa di Villa - Cordignano (Tv) Tel. 0438.995414 - 0438.998367 e-mail: info@fratellicarlet.it


TOCCHET MASSIMO

ALE

CORDIGNANO SPECI

srl

SCAVI - MOVIMENTO TERRA FOGNATURE - ASFALTI - ACQUEDOTTI LOTTIZZAZIONI - SMALTIMENTO E RECUPERO INERTI

Via Cal del Moro, 4 - CORDIGNANO tel. 0438.995882 - fax 0438.995918 - cell. 348.3216112 e-mail: massimo.tocchet@tin.it

PA G I N A 8

calcio cordignano (segue da pagina 7)

Cenni sul settore giovanile Walter Tomasella, l’appassionato responsabile-

coordinatore del settore giovanile rossoblu ci precisa che gli Juniores, allenati da Emanuele Conforti, stanno facendo un ottimo campionato. Davvero buono anche il ruolino di marcia

www.prealpisport.com

degli Allievi affidati alle cure di Luigino De Giusti, presidente degli allenatori della provincia di Treviso, che sta preparando una squadra davvero competitiva. I Giovanissimi, sono stati allestiti in collaborazione con il Calcio Godega e giocano in quella sede.

Gli Esordienti, sono allenti da Dario De Biasi. Si sono classificati terzi nel Torneo Autunnale ed ora prendono parte a quello primaverile. I Pulcini hanno due squadre, allenate rispettivamente da De Biasi (Pulcini rossi 97-98) e da Matteo Cais (Pulcini blu 99-00).

TOCCHET MASSIMO

srl

SCAVI - MOVIMENTO TERRA FOGNATURE - ASFALTI - ACQUEDOTTI LOTTIZZAZIONI - SMALTIMENTO E RECUPERO INERTI

Via Cal del Moro, 4 - CORDIGNANO tel. 0438.995882 - fax 0438.995918 - cell. 348.3216112 e-mail: massimo.tocchet@tin.it

Il direttivo Presidente: Renato Coan Vice presidenti: Corrado Somma, Valter Gava D.S.: Piero Casagrande Segretario: Emanuele Conforti Medico sociale: dr. Chinarello Massaggiatore: sig. Stal-

lone Responsabili settore giovanile: Corrado Somma, Walter Tomasella, Natale Biason

Speciale Cordignano

segue a pagina 10

Cordignano regina delle bocce con ben 3 società! Cordignano, terra di bocciofili. Lo si può affermare a ragion veduta se si considerano le tre società cha hanno sede nel comune pedemontano, le cinque che abitualmente usufruiscono dello splendido bocciodromo comunale coperto di via Cazzani e la lunga teoria di gare, tornei serali, partite di campionato e competizioni giovanili (tra cui la prestigiosa Coppa Campioni), che vi si svolgono senza soluzione di continuità. La bocciofila che esprime da più tempo l’alta vocazione boccistica cordignanese è la Pontese. Il sodalizio è attualmente presieduto da Alida Del Pio Luogo con Roberto Scarpat nel ruolo di navigato Direttore Sportivo. Non si deve dimenticare tuttavia la figura carismatica di Valentino Ortolan che per molti anni ha rappresentato un prezioso punto di riferimento. Italo Balbinot, vicepres. CoI tesserati per mitato Reg., premia Renato la Pontese son Piccin (Pontese) 25, un gruppo consistente e qualificato che ha permesso alla bocciofila di accedere alla poulescudetto dove ha incontrato disco rosso nell’arduo confronto con la quotata Tubosider Asti. Questi i nomi degli atleti: Franco Buosi, Jasmin Causevic,

Davor Jansic, Stefano Ronchi, Marco Viscusi, Renzo Zambon (categoria A), Dario Buset, Stefano Pauletti, Renato Piccin, Zoran Rednak, Roberto Scarpat, Francesco Scapolan (categoria B), Romano Antoniazzi, Pasquale Bitto, Michele Dissegna, Giuseppe Giuliani, Dante Pradella, Guido Zaia (categoria C), Domenico Lavina, Valentino Ortolan, Claudio Ruoso, Antonio Pessot (categoria D). Una bocciofila dal prestigio consolidato è anche la San Rocco, affiancata allo storico marchio “Bit Carpenterie Metalliche”, particolarmente radicata nel territorio. La società, che veste i colori rossoblu, ha come presidente l’instancabile Enrico Citron, persona molto impegnata anche nella gestione del bocciodromo. La San Rocco Bit partecipa da anni al campionato societario di serie C provinciale e lo fa sempre con discreto successo. Si distingue inoltre per la vena organizzativa. Già domenica 24 febbraio si è tenuta a Cordignano un’interessante gara triveneta a terne, che ha riscosso notevoli consensi. Ad aprile sarà la volta di due gare di selezione ai Campionati Italiani (C individuale e D terne) mentre a fine giugno sarà di scena un’inedita gara serale regionale di tre giorni. La serie di manifestazioni allestite dalla San Rocco si conclude-

Premiazione alla DITREITALIA

rà a settembre con il tradizionale torneo serale a coppie. L’organico è il seguente: Bruno Borro, Vittorio Cassin, Giuseppe Fabbri, Eligio Giacomin, Franco Mazzer, Davide Pizzinat, Lino Pizzinat (cat. B), Claudio Biasiotto, Beniamino Bit, Paolo Bolzan, Gino Camerin, Gianfranco Carlet, Giuseppe Carlet, Renzo Carlet, Francesco Chies, Enrico Citron, Gabriele Citron, Cassiano Dalla Colletta, Claudio De Bortoli, Felice De Martin, Ermenegildo Della Libera, Antonio Di Marco, Vito Favero, Domenico Gava, Giovanni Modolo, Renzo Pessot, Gabriele Piccin, Silvano Piccoli, Giuseppe Sandrin, Narciso Serafin, Angelo Tonel, Graziano Zambon (cat. C). I soci sono: Pasquale Bitto, Mario Busiol, Natale Caputo, Lorenzo Carlet, Lidia Casagrande, Giuseppe Cesa, Sara Da Ros, Lucio De Bortoli, Emilio De Cesaro, Giuseppe De Zotti, Lucia Lot, Danilo Panontin, Gianantonio Pizzinat, Piero Poletto, Dante Pradella, Chiara Ricesso, Ermenegildo Salvador, Renato

Serafin, Giuseppe Zanette. Attiva da oltre dieci anni a Cordignano, ove ha portato la sua sede, è la Ditre Italia, bocciofila che ha le sue radici a Cappella Maggiore (in origine era Due Torri Ditre Italia), ma che si è vista costretta, per ragioni logistiche, al trasferimento nella vicina località. La Ditre si è comunque bene integrata nel nuovo contesto anche se in questo periodo il sodalizio che fa capo a Vittorino De Marchi è gravato da problemi di organico. I tesserati sono infatti solo 12, cui si aggiungono 3 soci. Sono: Antonio Boscariol, Germano Casagrande, Giuseppe Cesa, Giorgio Da Ronch, Flavio Dal Cin, Giovanni De Marchi, Vittorino De Marchi, Pietro De Nadai, Silvano Fardin, Francesco Franco, Remigio Pagotto, Mauro Pegoraro (tutti di categoria C), Mauro De Marchi, Michele De Marchi e Giovanni Felet (soci). In ambito organizzativo sono

due gli appuntamenti di spicco: la consueta gara primaverile provinciale di categoria C a coppie, valida per la Coppa Italia, il Trofeo “Boccia d’Oro” ed il torneo serale a terne che ripropone i migliori polsi triveneti nel mese di settembre. Sui campi di Cordignano si allenano anche la Bocciofila Veglia Confezioni Tomasella, che mantiene comunque la sede a San Giacomo presso il Bar Veglia (conosciuto anche sotto il nome di Bar “dalla Bisa”), il cui impegno organizzativo si traduce nella prestigiosa Gara Nazionale di Propaganda a Coppie (28 e 29 luglio) e la Marenese delle campionesse Ilenia Pasin e Chiara Soligon (e non solo…) che proprio a Cordignano disputa gli incontri casalinghi del massimo campionato. E numerosi sono anche gli atleti di altre bocciofile e gli amatori che vedono nei campi coperti e scoperti di via Cazzani un invitante punto di riferimento e polo di attrazione. E di questo si deve ringraziare l’Amministrazione Comunale, sempre vicina alle esigenze degli appassionati e l’apposito Comitato di Gestione del bocciodromo che garantisce serietà ed ottima funzionalità.

Premiazione alla San Rocco Bit, quest’anno 35enne

Giuseppe Mariot

B A R - T R AT T O R I A

• armadi guardaroba • componibili • librerie • camere mobilificio ortolan spa via piave, 37 - cordignano (tv) tel. 0438.1840200 - fax 0438.995440

La Gardenia di Benedet Devid

Via F.lli Cervi II, 6 - ORSAGO (TV) Tel. 0438 990933 - cell. 340 8442127

di Giust e De Nardi Installazione impianti: Idrotermici - Sanitari Condizionamento - Irrigazione Via 1° Maggio, 1 - ORSAGO (TV) Tel. 0438 990495/430175

CUCINA

CASALINGA

(Chiusura settimanale: Mercoledì pomeriggio e Giovedì)

CORDIGNANO (TV) - Via L. Cadorna, 14 Tel. 0438.999154 I.G.

progettazione realizzazione e manutenzione giardini

ABBIGLIAMENTO DONNA

Dir. Resp. Alessandro Russo - Russner Segretaria di redazione Claudia Gottardi Invitiamo le società sportive a farci pervenire materiale utile per la pubblicazione. Per la vostra pubblicità e per ogni altra comunicazione telefonare ai numeri 0438-560446 / 0438.560244 e-mail: prealpisport@libero.it www.prealpisport.com

31016 CORDIGNANO (TV) - tel. 0438.999315

SEGHERIA CARLET di GINO CARLET & C. srl VILLA DI VILLA DI CORDIGNANO (TV) - Via Alvise Mocenigo, 45 - Tel./Fax 0438.995914

COMMERCIO LEGNAMI TAVOLAME TRAVATURA PERLINATI LAMELLARI COPERTURE IN LEGNO


www.prealpisport.com

BELLUNO

BELLUNO

BELLUNESE PA G I N A 9

Calcio: le 50 squadre bellunesi dalla serie D alla 3.a categoria Come è ormai una tradizione consolidata, Prealpi Sport si sofferma anche quest’anno con una veloce disamina sul calcio in provincia di Belluno, ovvero su un fenomeno a tinte chiaroscure non molto dissimile nella sostanza alle passate annate agonistiche, ma con qualche distinguo che andremo ora brevemente ad esaminare. Serie D: Belluno ti salvi? Il Belluno, di questi ultimi tempi, pare aver ingranato una marcia più sostanziosa rispetto alla caducità del girone d’andata, periodo in cui i fantasmi di un possibile declassamento aleggiavano sul futuro della compagine gialloblu. Ora, messi da parte gli indugi, la compagine principale del capoluogo, sta tentando di risalire la china, sperando ardentemente di poter ottenere una salvezza diretta senza passare per le forche caudine dei play-out. Eccellenza: Feltrese è tempo di svegliarsi! In pochi ritenevano tanto difficoltoso ed impervio il cammino dei granata nel campionato di Eccellenza veneta. Pochi preconizzavano una posizione davvero povera in classifica, una pochezza di punti che induce a ritenere non certo agevole la marcia verso la salvezza di questa gloriosa società fondata agli albori del secolo scorso. Numerose sono state le sconfitte di misura che hanno portato i feltrini a dover lottare a denti serrati per tentare l’impresa di permanere in questa categoria. Promozione: Cavarzano da sogno o è illusione? Rispetto alla passata stagione in cui vantavamo a livel-

lo provinciale due squadre, quest’anno abbiamo solo il Cavarzano Oltrardo a portare il vessillo di quassù in pianura. Abbastanza recentemente i giallorossi della popolosa frazione di Belluno avevano anche fatto stropicciare gli occhi ai non pochi tifosi lasciando intendere che avrebbero potuto anche inserirsi addirittura in chiave play-off. Forse questi voli pindarici vanno richiusi nel cassetto dei sogni, ma certo è che i ragazzi di mister Bottega hanno i numeri per poter stupire ancora. 1.a categoria: Alpago bello, Sx Piave nei pasticci Sono i gialloverdi dell’Alpago allenati da Pierobon a far sperare i sostenitori per le belle imprese scritte di questi ultimi tempi, imprese che hanno dipinto di rosa una classifica che avrebbe potuto essere già da tempo migliore. Ed anche il pubblico è tornato, fitto fitto a sostenere i propri beniamini. Ed in questo stesso girone belle cose sta facendo il Ripa 2000 che non ha ancora deposto del tutto i propositi di tentare di tornare in corsa per i play-off. Rammentiamo ai nostri lettori che lo scorso anno il Ripa giocava nella categoria superiore. Sereno è… il Seren del Grappa di Remonato che veleggia senza infamia e senza lode. Qualche pensierino lo dà il Ponte nelle Alpi, ringiovanito, che deve rintuzzare gli attacchi delle corazzate d’oltre Fadalto per tentare di acciuffare una salvezza che è obiettivo primario dell’undici di Prest. Più o meno quasi idem per il S. Giorgio di Libàno. I lancieri piazzano qua e là qualche risultato di prestigio ed ora che hanno in panca un mi-

Claudio Dal Borgo 335.6275765 Sede operativa: Via San Lucano, 4 32100 Belluno (BL) Sede legale: Via Vital, 96 31015 Conegliano Veneto (TV)

di TOMASI A. & C.

Gir. A. Fondato in estate il Coi de Pera è l’espressione del calcio montano di Ponte nelle Alpi. Gioca infatti poco sotto il Nevegal, nel bel campo intitolato a Paolo Valenti, il conduttore di 90° minuto su Rai Uno che era tanto legato al Bellunese da venirci a vivere. Ebbene questo Coi de Pera è la candidata numero uno a salire in Seconda. Cerca di impedirglielo l’Ospitale di Cadore e un po’ anche l’Alpina (tra l’altro finalista in Coppa Dolomiti), in un girone dove Longarone e Comelico appaiono sottotono ed addirittura superate in classifica dalla sorpresa Fortogna. La graduatoria vede in coda la Valzoldana, ancora a quota zero, ma giù il cappello dinnanzi a questa società che fa calcio in montagna e che ha mantenuto la parola di tornare ad iscriversi in 3.a dopo un anno di sospensione. Il girone B vede l’Agordina capolista, un’Agordina dal passato più che buono avendo giocato anche in 1.a categoria, a quei tempi

Il Belluno (serie D) ster con i fiocchi ed i controfiocchi come Simonetta possono coltivare propositi rassicuranti. Oltremodo acquitrinoso il percorso cui si accinge a far fronte la Sx Piave di Mel e Trichiana che, dopo varie vicissitudini, con l’orgoglioso mister Bernardi a far da sprone, tenta l’impresa di non chiudere il campionato all’ultimo posto e di giocarsi tutto nella roulette dei play-out. 2.a categoria: Sedico da sogno, Plavis brinda in Coppa, sparisce Codissago Le squadre provinciali sono suddivise tra gir. Q e gir. R. Partiamo da quest’ultimo dove un portentoso Sedico (Mr. Salvador), dall’attacco mitraglia tenta di ostacolare il Santa Lucia Mille nella lotta per la promozione diretta. Fa davvero specie la gran facilità con cui i biancazzurri (società che un tempo arrivò persino in serie D), vanno a rete. Nel gir. R marcia verso i play-off il Cadore, forse un po’ sotto le aspettative. Potrebbe sorprenderlo proprio nella lotta per il post campionato la compagine verde arancio del Fiori Barp Sospirolo che Paulon sta pilotando da par suo verso obiettivi sempre migliori. I galli rossoblu dell’Auronzo sembrano paghi di una postazione mediana così come il Limana troppo altalenante per poter dipingere d’azzurro un percorso purtroppo solo modesto. Anche il Cortina d’Ampezzo che segna tanto, ma subisce altrettanto, è sul sentiero che mena ad una salvezza anticipata. Ma tutto sta a vedere cosa faranno la Fulgor Farra d’Alpago ed il Domegge di Cadore che sembrano essere in crescita. I lacustri, soprattutto da quando hanno in panchina il vittoriese Sergio Canal, vanno accarezzando la possibilità

di evitare i play-out così come il Domegge di mister Coletti che vanta nell’undici un… “succulento” centravanti quale Salamino che fa tremare un po’ tutte le difese. Il Sois lotta con i vittoriesi del S.Michele Salsa per evitare il penultimo posto. Non si può dire l’ultimo in quanto questo è virtualmente occupato dal Codissago ritiratosi ad avvio del girone di ritorno al termine di una disastrosa mezza annata agonistica. Una storia non certo bella anche se il prossimo anno, è stato assicurato, il Codissago ripartirà dalla 3.a categoria. Nel gir. Q la Plavis di S.Giustina Bellunese più che a confidare di entrare in zona play-off spera di guadagnarsi la promozione per un’altra via. Sta marciando forte, infatti, in Coppa Veneto, dove si è qualificata per le semifinali eliminando i vicentini del Breganze nel doppio confronto. Ed ora deve superare l’ostacolo Real Martellago. I ragazzi di Prest debbono comunque pensare anche al campionato perché potrebbero farcela a raggiungere gli “spareggi” così come la Juve Mugnai di Zatta. Meno convincente appare il trend dei neroverdi del Lentiai. Poco continui i ragazzi della Mix SL di Sovramonte e Lamon ed i feltrini del Foen, così come soprattutto il Piave Tegorzo. La squadra del Basso Feltrino stenta davvero quest’anno.

inserita nel girone vicentino e che si prese il lusso di battere l’allora forte Rosà per 8-0. La squadra montana è ostacolata nella sua voglia di promozione dai feltrini del Montetomatico e dalla Rinascente di Cornei d’Alpago che sembra avere le carte in regola per mettere i bastoni tra le ruote a tutte le avversarie, a patto che l’attacco si svegli. Benino anche Piave BL e Schiara BL. Chiude la lista il Castion BL che non si è affatto ripreso dalla retrocessione della passata annata. S.Pietro di Cadore e Sappada/Plodn quelle che… d’estate! Due squadre della provincia di Belluno non partecipano ai campionati invernali, bensì ai campionati carnici che si giocano d’estate. Ci riferiamo al S.Pietro di Cadore che è stato promosso dalla 2.a alla 1.a categoria carnica, allenato da Gianluca Pontil, mentre il Sappada/Plodn è una delle migliori compagini della 3.a categoria carnica.

3.a categoria: guardano in su Coi de Pera, Ospitale ed Agordina. Ma occhio al Cornei!

Panorama stupendo sul lago di S. Croce!!! Ristorante - Camere - Bar

SPECI A ALLA G LITA’ RIGLIA a 650 m. s.l.m.

Loc. Pianture - FARRA D’ALPAGO (BL) - Tel. 0437.46892 (chiuso il lunedì)

Via Mescolino, 15 CAPPELLA MAGGIORE (TV) Tel. 0438 580027 - Fax 0438 580263 www.pt-salotti.it - info@pt-salotti.it


ALE

SPECI

CORDIGNANO e PANORAMA SPORT PA G I N A 10 PAGINA

www.prealpisport.com

Karate Club Cordignano si fa onore in giro per l’Italia Cordignano vanta da anni la presenza di una agguerrita società di Karate che è ormai divenuta endemica nel territorio. Il Karate Club Cordignano ottiene, di frequente, risultati davvero lusinghieri che ne fanno una delle società più importanti di tale sport in campo veneto e friulano. La partecipazione ai vari campionati, compresi quelli italiani, si arricchisce anche della presenza a numerosi tornei. Recentemente il Karate Club Cordignano ha preso parte alla Coppa Internazionale Kata Shito Ryu, giunta alla settima edizione. A questa importante kermesse tenutasi in Lombardia, Laura Baldassin e Nicola Cantiron si sono piazzati primi nella Cat. Cadetti-Junior, rispettivamente in campo femminile

e maschile. Bene anche Giulia Spagnol piazzatasi quinta e valido altresì l’ottavo posto di Paolo Cavarzerani. Un brillante secondo posto è stato conquistato da Marika Bottan nella Cat.Rag.Femm. Tra i Seniores il bronzo è arriso al sempre validissimo Daniele Cantiron. Un altro Cantiron, Nicola, come del resto Paolo Cavarzerani e lo stesso Daniele Cantiron, hanno contribuito al conseguimento del secondo posto nella graduatoria a squadre Kata. I volonterosi dirigenti del Karate Club Cordignano possono ora usufruire del nuovo plesso, nelle ex scuole professionali di via Vittorio Veneto. Chiunque voglia avvicinarsi a questa attività sportiva così utile anche per la propria autodifesa può

rivolgersi presso la sede sociale del club, il martedì ed il giovedì.

Carbonera Mario Arredamenti su misura

FRATTA DI CANEVA (PN) Via Meschio, 34 - Tel. 0434.79487

Il punto sul Volley

Il punto sul Rugby

Serie C. Gir. d’elite. Il Belluno è sempre in terza posizione, l’Oderzo è sesto, il Conegliano (lo scorso anno in serie B), figura al nono posto, l’Alpago al decimo mentre il Montereale Valcellina chiude la graduatoria che è attualmente la seguente: Casale sul Sile 66, Monselice 60, Belluno 54, Villadose 48, Montebelluna 41, Oderzo 39, Jesolo 36, Lemene 30, Conegliano 23, Alpago 20, Vicenza 12, Montereale -4. Serie C. Gir. Civ. Qui è il XV del Pordenone a primeggiare, ma anche la Pedemontana Livenza di Polcenigo non scherza e c’è una grande ripresa del Südtirol che, in poche settimane, è passato dall’ultimo posto alla medio bassa graduatoria che è al momento la seguente: Pordenone 68, Lido di Venezia 64, The Monsters 63, Pedemontana Livenza di Polcenigo 60, Frassinelle 37, Valsugana 36, Valdagno 35, West Verona 30, Cus Verona 27, Südtirol 14, Valpolicella 13, Trento 2, Valeggio sul Mincio 1.

35° Campionato Nazionale 2008 Classe Meteor

Trofeo Città di Chioggia

Una squadra del Volley Piave (Pieve, Farra di Soligo e Sernaglia)

Serie A2 femminile. Sorrette da un pubblico numerosissimo ed appassionato fanno davvero “copertina” le ragazze della Zoppas Conegliano che al momento di vergare queste righe capeggiano la classifica e quindi sognano di poter raggiungere la massima serie (serie A1). Dovranno però stringere i denti e lottare contro le agguerrite avversarie da adesso sino alla fine di un campionato che si spera sia davvero spumeggiante! Serie B1 maschile. E sogni di gloria li può coltivare anche la Lae di Oderzo che capeggia il campionato e spera ardentemente di raggiungere la serie A2. L’unica avversaria rimasta nella corsa per il primato è la compagine anaunense di Cles, nel Trentino. Serie B1 femminile. Più che onorevole il cammino della Maeg Codognè di mister Lucchetta, assisa a metà della graduatoria di un girone che vede svettare su tutte la formazione di Forlì. Serie B2 maschile. Si è un po’ affievolito il magic moment del Cordenons che si è distanziato dalle posizioni di vetta ed ora viaggia attorno al quinto posto. Serie B2 femminile. E’ dura, ma le ragazze del Top Team di Belluno non mollano e cercheranno sino all’ultimo di mantenere il seggio in questo prestigioso campionato. Serie C maschile gir. A. Bene il Marmi di Motta, quarto. Gir. B. L’Alpifind Belluno è sempre in lotta per la vetta anche se le avversarie, in primis i polesani dell’Ariano, appaiono forse più determinati.

Serie C femminile gir. C. Il Mareno di Piave sembra prendere il largo in vetta nei confronti del Feltre che ha un po’ mollato. Serie D maschile. Il Mansuè è nettamente primo in classifica, il Meduna è in zona play-off. Serie D femminile gir. A. Top Volley e Kallima di Lutrano-Fontanelle sempre in lotta anche per il primato; Meduna a metà lista. Limana nella medio bassa classifica e Ceggia a chiudere. Gir. D. Giesse Sedico e Colle Umberto non dovrebbero mancare l’obiettivo dei play-off. Poco sotto la metà classifica l’Aurora Volley. 1.a Divisione masch. Il Vittorio Veneto è al comando del girone davanti al Casale. La Kastel Conegliano è a metà lista. Fanalino la Iveco Motta. 1.a Divisione femminile. Il Miane è in piena lotta con il Montebelluna per il primato. 2.a Divisione masch. Banca della Marca Volley Group al vertice; Lae Oderzo a metà graduatoria. 2.a Divisione femminile. Susegana primattrice; bene anche Spes Conegliano e poi Salgareda e Ponte di Piave, così come l’Aurora Team Cielo. Fanalino di coda il Livenza Piave. 3.a Divisione maschile. E’ lotta tra Livenza Piave, Vittorio Veneto e La Piave per il primato. 3.a Divisione femminile. Metalmont prima davanti a Flexa, Piave, Miane, Susegana, Cappella, Efferre/Vallata e Kastel.

Grande kermesse quella attesa per il prossimo 13 maggio in quel di Chioggia. Andrà “in acqua” il Campionato italiano di vela classe Meteor organizzato con il patrocinio del Comune di Chioggia. La competizione vedrà gareggiare imbarcazioni provenienti da ogni parte d’Italia. L’organizzazione, assegnata della Federazione Italiana Vela (FIV), sarà gestita dall’Associazione “Il Portodimare” in collaborazione con lo Sporting Club Marina di Chioggia Darsena “Le Saline” che metterà a disposizione la sua attrezzatura per la migliore riuscita della manifestazione, il Circolo Nautico Chioggia ed il nuovo “Porto Turistico San Felice”, che verrà inaugurato per l’occasione. La Classe METEOR conta a Chioggia una flotta di ben 25 imbarcazioni. Il Campionato Nazionale è una delle manifestazioni veliche per monotipi più attese e seguite. Si prevede infatti la partecipazione di circa 60 imbarcazioni della costa adriatica e tirrenica, con la presenza di timonieri e skipper di caratura nazionale. “L’imbarcazione classe meteor si può definire la 500 del mare, viste le dimensioni di 6 metri – spiega Augusto Toson capoflotta della zona di Chioggia per la

classe meteor – Per l’evento ci aspettiamo la presenza di circa 250 atleti. Il Comune, oltre a concedere il proprio patrocinio, istituirà il Trofeo Città di Chioggia che verrà assegnato al neo campione italiano. “Queste iniziative sono veicoli straordinari di promozione della città ed è nostro compito valorizzarle inserendole nel grande tema della promozione dei “turismi”. Anche il circuito museale locale rimarrà

aperto per accogliere gli ospiti, ha commentato il sindaco Romano Tiozzo. La nostra intenzione è quella di continuare a lavorare in questa direzione avviando ulteriori manifestazioni di carattere nazionale ed internazionale.” I natanti, montati su carrello stradale, arriveranno in città già a metà aprile nell’occasione della regata “Trofeo Leon” prevista per il 20 aprile in memoria del socio del circolo “Il Portodimare” Giorgio Dorigo, fondatore e promotore della classe Meteor a Chioggia. Il 3-4 maggio sarà la volta del Campionato dell’Adriatico, organizzato dal Circolo Nautico di Chioggia e dallo Sporting Club, sede logistica della manifestazione. Lucio Dal Molin

Il giavellotto di Fent (Jäger Vittorio V.) vola sempre più lontano Antonio Fent, della Jäger Vittorio Veneto sta sempre più ponendosi in luce per la grande capacità di scagliare l’attrezzo a sempre maggiori distanze. Recentemente, in una riunione a S.Benedetto del Tronto, ha stabilito il suo nuovo primato personale con la misura di 66,94 m., migliorando di più di un metro il precedente record personale stabilito 15 giorni prima in quel di Mestre. Con tale impresa Fent si è laureato anche campione italiano promesse.


PRIMA

ANTE www.prealpisport.com

CALCIO CAMPOLONGO JOLLYNOX e Panorama Sport

PA G I N A 11

CALCIO CAMPOLONGO JOLLYNOX: IN 190 DAI PRIMI CALCI ALLA 3.A CATEGORIA Per questa anteprima sul Calcio Campolongo abbiamo sentito il direttore sportivo Gino Casagrande ed il presidente Sante Momesso Un cenno su questa bella realtà del calcio nella Sinistra Piave. E’ una realtà che nasce negli anni Ottanta, ha avuto un successo sempre maggiore, è sorta in questa località del comune di Conegliano per svolgere attività prettamente giovanile. Lo scopo fondamentale della società è la funzione sociale, il suo obiettivo primario è quello di dare ai ragazzi della zona una collocazione positiva contro tutte le devianze che ci possono essere nel mondo attuale. Come vedremo meglio nello speciale del prossimo numero, possiamo fin d’ora accennare al ruolo della polisportiva che è stata “complice” di questa iniziativa proprio perché la polisportiva ha voluto contribuire finanziariamente affinché la società sportiva Campolongo Calcio potesse andare avanti. Oltre alla 3.a categoria, a livello giovanile a quali campionati partecipate? Abbiamo due squadre di Primi calci, due di Pulcini, una di Esordienti, due di Giovanissimi

Gli allievi partecipanti al campionato provinciale d’eccellenza

(con la collaborazione dell’A.C. Ogliano), una Allievi, una Juniores e poi la 3.a categoria iscritta l’anno scorso. Questa è la seconda stagione che militiamo in un campionato adulti come è la Terza Categoria. Il nostro fiore all’occhiello, come si usa dire, è rappresentato dalla scuola calcio che si può avere solamente se ci sono tutte le squadre iscritte ai vari campionati. Partecipate ai campionati provinciali? Sì. Gli Allievi, però partecipano all’impegnativo torneo di eccellenza. Per la prima volta quest’anno siamo riusciti ad entrare in questo girone molto interessante e molto bello che non riguarda solo la Sinistra Piave, ma anche

squadre del Trevigiano. Un campionato quasi a livello regionale che ci impegna molto. Lo cercavamo da tanto tempo. Come vanno gli Juniores? Gli Juniores sono riusciti finora a fare un ottimo campionato, alcuni giocatori vengono inseriti anche in 3.a categoria, un campionato che ci ha visti nella scorsa stagione arrivare quintultimi in classifica e che quest’anno ci sta dando davvero delle belle soddisfazioni come dimostra la graduatoria davvero interessante. Infatti il Campolongo è una sorpresa, sta giocando un campionato veramente positivo, al momento non è lontano dalla zona play-off, ha colto delle recenti soddisfazioni battendo

BASEBALL SOFTBALL CONEGLIANO Ferve l’attesa per la ripresa della stagione agonistica che tra il 6 ed il 12 aprile ripartirà con il baseball (serie C2, allievi e ragazzi) e con il softball (under 21). C2. Come ci informa il presidente Giovanni Forno, la prima squadra sarà allenata da Luciano Botteon e consta di una ventina di elementi, dai 16 ai 25 anni. Avversarie: S.Bonifacio, Castelfranco, Brescia, Suzzara, Vicenza, Cus Trento, Romano d’Ezzelino. Allievi. Allenati da Luca Boscheratto. Avversarie: Rovigo, Padova, Vicenza, Base Americana Vicenza, Ponzano, Castelfranco, Romano d’Ezzelino. Ragazzi. Allenati da Giovanni Forno. Avversarie: Rovigo, Castelfranco, Ponzano, Padova. Softball under 21. Le ragazze saranno allenate sempre da Giovanni Forno, sono particolarmente agguerrite e affronteranno:

Le ragazze del softball

Dolomiti Bolzano, Villazzano di Trento, Rovigo e S.Martino Buonalbergo. In tutto la società conta tra i 70 e i 75 elementi. Il presidente Forno ci fa sapere che il comune di Conegliano sta allestendo il nuovo campo (diamante) per baseball e softball in zona Piruea. Il massimo esponente del sodalizio si lamenta però del fatto che, mentre per il rugby verranno allestiti due campi, per baseball e softball uno soltanto e chiede che quanto

Via Maggior Piovesana, 101/A CONEGLIANO (Tv) Cell. 348.2224622 - Tel. 0438.415802

promesso dalla precedente amministrazione comunale venga attuato da quella in carica.

Basket femminile

Bolzano, Belluno e Conegliano a movimentare il campionato di serie B di pallacanestro femminile che vede in vetta sempre lotta aperta fra Ponzano Veneto ed Umana Venezia. Mentre le bolzanine sembrano avere ancora qualche chances di inserirsi nella lotta play-off, ciò appare più complicato per le bellunesi, mentre il Conegliano, non dimentichiamolo si tratta di matricole, sta assestandosi attorno alla medio bassa graduatoria. Classifica: Ponzano 38, Umana 36, Mirano 32, Montebelluna 30, Bolzano e Lugagnano 28, Montecchio 26, Belluno 24, Riva del Garda 16, Conegliano 14, Conselve 12, Rovigo 6, S.Marco 4, Castelfranco 0.

formazioni titolate come il Feletto, il S. Giustina ed altre, è una felice constatazione, vero presidente? Siamo molto contenti di questa annata, naturalmente non solo per la 3.a categoria. Puntiamo sempre sul settore giovanile, ma seguiamo bene anche la Terza come del resto tutte le altre squadre. Concludendo, direttore sportivo? Vorrei aprire una parentesi in particolare sulla squadra A dei Pulcini anno 98, ragazzi molto interessanti, una buonissima formazione e anche un grazie di cuore a mister Fioretti che è riuscito a portare la squadra a un così buon livello. Avete solamente il campo spor-

tivo di Campolongo? Abbiamo quello centrale che cerchiamo di preservare, non viene usato quasi mai per gli allenamenti tranne che per Primi calci e Pulcini. Inoltre disponiamo di un campo laterale dove si allenano tutte le altre squadre e siamo riusciti ad ottenere un altro terreno dietro la palestra che alterniamo all’altro. Avete in atto qualche forma di collaborazione? In collaborazione con l’Ogliano abbiamo una squadra Giovanissimi che gioca proprio con il nome di Ogliano.

Ricordiamo che il movimento che riesce a fare questa società è di ben 190 ragazzi, un numero davvero consistente che sta a rappresentare un risultato ottimo di tutta la società che coinvolge tantissimi dirigenti appassionati che con il loro volontariato danno una mano preziosa perché questo compito sociale e sportivo possa avere buoni frutti. Un ringraziamento particolare da parte del presidente Sante Momesso a tutti i collaboratori, agli sponsors che consentono di portare avanti questo bellissimo progetto che è diventato una altrettanto bella realtà.

Panorama basket I campionati stanno avviandosi verso la conclusione della regular-season, con indicazioni non propriamente positive per i quintetti nostrani. Può ritenersi parzialmente soddisfatto l’Oderzo di coach Jacopo Lodde che in B2 gravita stabilmente nella zona play-off, un obiettivo che non dovrebbe fallire. Stenta molto nella serie inferiore il Conegliano allenato da Pivetta, a fronte del trend molto brillante dei “cugini” del San Vendemiano, che sotto l’accorta conduzione tecnica di Fabrizio Geromel, stanno ritagliandosi uno spazio importante nel panorama della pallacanestro locale, anche nell’opera di promozione tra i giovanissimi. In serie D convincono l’Ormelle, affidato a Ermanno Dall’Anese e la matricola Mansuè (coach Bucciol), meno la Rucker di Gorgo-Santa Lucia di Piave, guidata da Trolese ed il Vittorio Veneto di Giovanni Zambon, invero alquanto sfortunato in taluni episodi. Per le ultime due squadre l’obiettivo primario deve necessariamente essere la permanenza in categoria. In Promozione non sono molte le soddisfazioni. Ponte Priula e Feltrese, comunque, sembrano vantare maggiori frecce al proprio arco rispetto a Valdobbiadene, Agordo, Globus Conegliano e Pieve’94. Giu.Mar.

LA BATKI, BELLUNESE-UNGHERESE VA ALLE OLIMPIADI NEI TUFFI Noemi Batki, di origine ungherese, ma da sempre residente a Belluno, ha centrato l’obiettivo di poter partecipare alle Olimpiadi di Pechino nella specialità dei tuffi. Accanto alla Batki prenderà parte ai Giochi a 5 cerchi anche la sua amica di sempre Francesca Dallapè, trentina. Subito dopo l’asilo, Noemi ha iniziato ad avvicinarsi al mondo dei tuffi nella piscina di Lambioi a Belluno. Da alcuni mesi si è trasferita a Trieste per completare gli studi e si è anche tesserati con la Trieste Tuffi, ma nel cuori degli sportivi bellunesi Noemi è sempre presente!

Noemi Batki

TOCCHET MASSIMOsrl SCAVI - MOVIMENTO TERRA FOGNATURE - ASFALTI - ACQUEDOTTI LOTTIZZAZIONI SMALTIMENTO E RECUPERO INERTI

Via Cal del Moro, 4 - CORDIGNANO tel. 0438.995882 - fax 0438.995918 - cell. 348.3216112 e-mail: massimo.tocchet@tin.it


RUSSNER

ALE

RUSSNER

SPECI

s.a.s.

TRADUZIONI IN 35 LINGUE

Via Canova, 68 - VITTORIO VENETO - Tel. e Fax (0438) 560446 (2 linee r.a.)

MOTORI

PA G I N A 12

www.prealpisport.com

s.a.s.

TRADUZIONI IN 35 LINGUE

Via Canova, 68 - VITTORIO VENETO - Tel. e Fax (0438) 560446 (2 linee r.a.)

CALENDARIO MOTORI FORMULA DRIVER 2008

(CAMPIONATO COMPLETO) TROFEO CENTRONORD FAI SPORT AICS 16 marzo: VITTORIO VENETO - Pista alle Cave 30 marzo: CASTELFRANCO – Centro Comm. Giardini del Sole 13 aprile: FONTANELLE – Zona Industriale 11 maggio: CONEGLIANO – Zona Campidui 24 maggio: Notturna CAORLE – Area Mercato 8 giugno: ZONA PADOVA 21 giugno: Notturna TREVISO – Zona Dogana 6 luglio: MALO (VI) – Zona Industriale 20 luglio: PIEVE D’ALPAGO – Z.I. Paludi 24 agosto: ORSAGO – Zona Industriale 7 settembre: SAN DONA’ DI PIAVE – Centro Comm. Piave 21 settembre: VITTORIO VENETO – Pista alle Cave 5 ottobre: FOSSALTA DI PORTOGRUARO – Zona Industriale 19 ottobre: VITTORIO VENETO – Pista alle Cave

Novità 2008 TROFEO RALLY FINO A 1600 cc. COPPA AUTO STORICHE 4 maggio: SOLO POSTERIORE – VITTORIO VENETO – Pista alle Cave in collaborazione con Andrea Biasiotto 7 giugno: GIMKANA – ONARA (PD) 12 luglio: GIMKANA – LAMOSANO DI CHIES D’ALPAGO 26 luglio: GIMKANA – PUOS D’ALPAGO 1-2 novembre: 1^ MOSTRA SCAMBIO TREVISO ZONA DOGANA AUTO – MOTO – CICLI E RICAMBI D’EPOCA 8-9 novembre: 4^ FIERA MOTORI TREVISO ZONA DOGANA

CAMPIONATO TRIVENETO ENDURO 2008 (COMPLETO)

16 marzo: 20 aprile: 11 maggio: 20 luglio: 7 settembre: 19 ottobre:

MOTONAUTICA POWERBOAT P1 WORLD CHAMPIOSHIP 9-10-11 maggio: Venue TBC – Italia 23-24-25 maggio: Marseilles – Francia

Bellin vince ad Adria nel Gp Motorsport Event

Nell’autodromo regionale veneto, ad Adria, grande entusiasmo per la gara del Gp Motorsport Event che ha visto il successo di Mariano Bellin e Roberto Conte a bordo di una performante Porsche 996 Gt3 Rsr. La vettura vincitrice ha preceduto altre due Porsche 996 Gt3 rispettivamente di Borrett e di Cupi. Da notare il buon nono posto di Cioffi su Renault New Clio.

E’ nato il circuito di minimoto a Torre di Mosto

Il 2 marzo scorso è stato inaugurato il circuito per minimoto a Torre di Mosto, una pista molto attesa non solo in paese, ma anche nell’Opitergino, nel Portogruarese e nel vicino Pordenonese. La pista per minimoto di cui vi proponiamo sia l’immagine che la piantina, ha uno sviluppo di oltre 400 m. Torre di Mosto è facilmente raggiungibile essendo

M.C. Pino Medeot – Ragogna (UD) M.C. Pistoni Roventi – Arsiè (BL) M.C. Udine – Ovaro (UD) M.C. Pradegai – Mansuè (TV) M.C. Udine – Pavia di Udine M.C. La Marca Trevigiana – Monfumo (TV)

Rally: la “navi” Chiara Corso premiata a Fonzaso

vicina all’uscita autostradale dell’ A4 di Cessalto ed in prossimità di San Stino di Livenza. L’impianto per minimoto torresano è sito in zona industriale in via Galilei. Come ci fanno presente alcuni appassionati, Torre di Mosto è da secoli legata anche alla zona di Vittorio Veneto e tuttora, pur essendo in provincia di Venezia, fa parte proprio della diocesi vittoriese.

La navigatrice di rally Chiara Corso, di Fonzaso (Belluno), è stata insignita del titolo di “sportiva dell’anno 2007” e premiata nei saloni del municipio di Fonzaso dal sindaco che ne ha sottolineato la grande valenza sportiva. Chiara Corso ha preso parte, tra gli altri, al mondiale rally di Sardegna e ad altre prestigiose gare, concluse con il 4° posto assoluto a Vicenza nel “Palladio” il 6° nel Rally del Bellunese ed altri prestigiosi piazzamenti in corse in terra vicentina ed anche oltre regione come ad esempio nel Rally di Montefeltro. Navigatrice affidabilissima lo è in particolare del pilota Massimo Dal Ben (Clio N3) e di Giovanni Manfrinato (Subaru).

ECCO IL BRIBANO RACING TEAM!

Bribano, la popolosa frazione di Sedico, decenni addietro celebre per un pastificio che ne portava il nome, torna agli onori delle cronache per la costituzione di un gruppo motoristico denominato BRT, ovvero Bribano Racing Team. La peculiarità di tale club è la giovanissima età dei suoi adepti che va dai 15 ai 18 anni. La passione che li accomuna è quella per le moto. Il sodalizio nasce proprio con l’intenzione precipua di dare continuità a questo amore per le due ruote motorizzate ed anche per allestire qualche prima gara, magari iniziando anche qualcosa in campo organizzativo.

MOTOCICLI

di Casagrande L., Gallo F. & C.

di Gallonetto Riccardo

Autofficina - Elettrauto Gommista - Montaggio kit sportivi

Via Indipendenza, 31 - FREGONA (TV) - Tel. e fax 0438 585401

Vendita e assistenza nuovo e usato Riparazione motocicli e ciclomotori - Ricambi

Via Verde della Scala, 1 VITTORIO VENETO (TV) Tel. 0438 556947


ALE

SPECI

MOTORI

Autoscuola - Agenzia pratiche automobilistiche

DE ZAN

I.G.

Via V. Emanuele II, 80 (ex Cavallotti) VITTORIO VENETO - Tel. 0438.556040 COLLE UMBERTO - via Kennedy, 27

www.prealpisport.com

PA G I N A 13

Autoscuola - Agenzia pratiche automobilistiche

DE ZAN

Via V. Emanuele II, 80 (ex Cavallotti) VITTORIO VENETO - Tel. 0438.556040 COLLE UMBERTO - via Kennedy, 27

MARZO APRILE MAGGIO

CALENDARIO MOTORI Formula 1 16 marzo: Melbourne (Australia) 23 marzo: Sepang (Malesia) 6 aprile: Sakhir (Bahrein) 27 aprile: Barcellona (Catalogna-Spagna) 11 maggio: Istanbul (Turchia) 25 maggio: Montecarlo (Principato di Monaco)

Formula 3 6 aprile: Monza 20 aprile: Misano 11 maggio: Mugello

TIVM velocità montagna 20 APRILE: VITTORIO VENETO-CANSIGLIO: TIVM 4 maggio: Caprino-Spiazzi: TIVM Prototipi 6 aprile: Monza; 20 aprile: Vallelunga; 11 maggio: Mugello Formula Azzurra 6 aprile: Monza; 20 aprile: Misano

Gran Turismo 6 aprile: Monza; 11 maggio: Mugello

Turismo Endurance 6 aprile: Monza; 20 aprile: Misano; 11 maggio: Mugello

Turismo 6 aprile: Monza; 20 aprile: Misano; 11 maggio: Mugello Europeo Montagna 27 aprile: Rechberg (Austria): Europeo 4 maggio: Fito (Spagna): Europeo 11 maggio: Serra da Estrela (Portogallo): Europeo

25 maggio: Targa Florio Trofeo Rally 16 marzo: Lanterna (Asfalto) 30 marzo: Rep. di S.Marino (Terra) 6 aprile: Alba (Asfalto) 27 aprile: Adriatico (Terra) 4 maggio: Valle d’Aosta (Asfalto) 18 maggio: Sardegna (Terra)

Rally Campionato del mondo 30 marzo: Argentina (Mondiale Prod.) 27 aprile: Giordania (Mondiale Junior) 18 maggio: Sardegna-Italia (Mondiale Junior)

Autocross Campionato Europeo (ufficioso) 12-13 aprile: Foz Coã PORTOGALLO 19-20 aprile: Murça PORTOGALLO 24-25 maggio: Bauska LETTONIA

Campionato Italiano Rally 9 marzo: Ciocco 30 marzo: Rep. di S.Marino 20 aprile: 1000 Miglia

CSAI V.S.T. Campionato Italiano (ufficioso) 23 marzo: Maggiora (No)

20 aprile: Rovigo 11 maggio: Sadurano (Ro) 24 maggio: Maggiora (No) Autocross (gare del Nordest) 11 maggio: Pol. Badia Calavena – Badia Calavena (Vr) Formula Driver Asfalto (Triveneto) 16 marzo: Rosso Corse – Jesolo (Ve) 6 aprile: IronWhire – Sacile (Pn) 27 aprile: Team Colonna – Casarsa (Pn) 11 maggio: New Racing Team – Tombelle (Pd) 18 maggio: Zantomasi – Cornuda (Tv) Fuoristrada 20 aprile: Nord Est 4x4 Sistiana (Ts)

Caneva: Andrea Marcon al via! di Cristiano Sonego

CAR EVOLUTION

08

Motomondiale 9 marzo: Losail (Qatar) 30 marzo: Jerez (Spagna) 13 aprile: Estoril (Portogallo) 4 maggio: Shanghai (Cina) 18 maggio: Le Mans (Francia) Superbike 6 aprile: Valencia (Spagna) 11 maggio: Monza (Italia)

Femminile C. Europeo Motocicliste 13 aprile: Misano Adriatico (Italia) Femminile C. Italiano Motocicliste 30 marzo: Vallelunga 25 maggio: Magione Motocross Campionato Italiano Fuoristrada 30 marzo: Castiglione del Lago (Pg)

Correre sul ghiaccio con la MRC Sport di Brugnera a Claut La MRC Sport di Brugnera ha messo in cantiere un avvincente corso di guida su ghiaccio, il tutto naturalmente non nel comune bagnato dal Livenza, ma a Claut dove è stata messa a disposizione una pista ghiacciata per poter guidare grazie alla collaborazione della locale amministrazione comunale che si sta davvero specializzando negli

Carrozzeria - Soccorso stradale Tuning

stra Auto o V la r e p o tt Tu Via Labbi, 86 • 31029 Vittorio Veneto Tel. 0438.553837 • cell. 368.282627

Si preannuncia un 2008 fitto di gare per Andrea Marcon, pilota di Caneva che, affiancato dai navigatori Giordano Marinelli di Conegliano e David Modolo di Anzano, parteciperà ai maggiori appuntamenti di rally del Triveneto. La stagione comincia con il Rally dei Colli Trevigiani, prima tappa del challenge 4a zona a cui seguiranno, Rally del Bellunese, Rally di Schio e il Rally delle Prealpi Trevigiane. Spicca nel calendario la partecipazione al TRA con le gare Marca Trevigiana e Valli Pordenonesi. Inoltre ci saranno ulteriori rallies da valutare nel corso della stagione. Un ringraziamento speciale va all’autofficina Santin, agli sponsor IMET, ESSEMME, Top Service, Rupolo Costruzioni edili, Mascarin Umberto, R.M. di Tonus Livio, CO.TR.A.P, Gallo Scavi e a tutti quelli che credono a questo progetto! di Laura Zanchettin & C. s.a.s.

Via Europa, 71 SAN FIOR Tel. 340.3966218

Bar

“Al Passaggio” tipolitografia

stampa pubblicitaria e commerciale annunci nozze

via padania, 11/b - san vendemiano - tel. 0438.400770 fax 0438.405521 - e-mail: info@grafica78.it

Videorace

Europeo GT3 Coppa GT4 FIA GT 20 aprile: Silverstone (Gran Bretagna) 18 maggio: Monza (Italia)

Camp. Ital. Vel. Montagna 27 aprile: Monte Erice (Alfa 33): CIVM 11 maggio: Passo dello Spino: CIVM

I.G.

sport del ghiaccio dato che a Claut si disputano anche gare di campionato di hockey su ghiaccio appunto nel locale… palaghiaccio. Il team brugnerese ha messo a disposizione di 23 appassionati una Subaru Impreza N4 e una Peugeot 106 N2. Il corso verteva su una parte di teoria ed una di pratica. Un plauso a Michele Celestino della Bellotto Racing che si è dedicato in particolare ai pneumatici. Grande soddisfazione per il presidente del MRC Sport di Brugnera, sig. Giacomo De Luca che ha voluto ringraziare tutti i tecnici, i piloti Michele Doretto, Enrico Zille, Fabio Soravito e Fabrizio Martinis. Inoltre un particolare ringraziamento è andato al comune di Claut ed all’Ice Karting.

Assistenza centrali termiche bruciatori e caldaie a gas

Via XXIV Maggio - 31015 CONEGLIANO - Tel. 0438 24966


ALE

SPECI

Edicola all’Angolo di Della Giustina Paola Via Francesconi, 101 VITTORIO VENETO

MOTORI

PA G I N A 14

TORNA L’ITALIAN BAJA NEL PORDENONESE

C’è molta attesa per l’Italian Baja. Grande appuntamento per i fuoristrada siano essi auto, moto o quad per la disputa nel Pordenonese dell’edizione 2008 dell’Italian Baja in calendario dal 13 al 16 marzo. Si tende a superare il numero di concorrenti della passata edizione quando erano stati 70. Gli equipaggi in gara provengono da svariate parti europee ed asiatiche. Tra gli italiani particolare attenzione ad Angelo Montico. Oltre a questa prova in terra friulana gli altri appuntamenti sono fissati in Arabia Saudita, Regno di Spagna, Ungheria, Regno Unito e Portogallo. Programma: prologo di Barbeano il 14 marzo, 8 km con due settori selettivi da replicare più volte tra sabato 15 e domenica 16. Uno dei percorsi è lungo ben 74 km, avanti e indietro da Spilimbergo a Morsano al Tagliamento tra l’alveo del fiume che divide le province di Pordenone e Udine e la campagna sterrata che gli fa da contorno. Un altro percorso denominato “Monte Jouf”, nella zona montana maniaghese, avrà una lunghezza di 20 km. L’Italian Baja si corre sotto il patrocinio dell’Aci di Pordenone e si affianca a quello del Fuoristrada Club 4x4 Pordenone.

www.prealpisport.com

di Della Giustina Paola Via Francesconi, 101 VITTORIO VENETO

- È di Ceolini di Fontanafredda -

De Marco (17 anni) va a correre in Spagna in Formula 3 Parla spagnolo il futuro di Nicola De Marco. Il giovane talento di Ceolini di Fontanafredda (17 anni), ha firmato, nella sede di Pavia, il “passaggio” al Team Rp Motorsport, alla presenza del titolare e ds Fabio Pampado, ex pilota. De Marco lascia quindi il Team Lucidi, con il quale lo scorso anno ha disputato il campionato italiano di Formula 3, per approdare in una scuderia con la quale parteciperà alla F3 iberica. Motivi. La scelta sarebbe stata suggerita dai manager dell’Audi Volkswagen, per fare esperienza e prendere confidenza con le migliori piste internazionali (quelle omologate Fia per la Formula Uno). I test effettuati da De Marco a Barcellona in novembre, ai quali han-

Nick De Marco

no preso parte i migliori Under 20 d’Europa, hanno impressionato la casa madre. Nicola, il più giovane, non aveva poi potuto partecipare alla seconda tornata di prove per l’influenza. Ciò che aveva messo in mostra deve essere bastato. Tanto è vero che il driver avrebbe potuto accasarsi subito in Volkswagen (con annesso trasferimento immediato ad Hannover), per partecipare al Campionato Europeo. Tuttavia, visto che la possibilità di gareggiare nell’Euroseries è subordinata alla maggiore età (Nick compirà 18 anni

– Vincitori di classe Chiesura-Pizzol –

COLOMBI… SI BEVONO IL SOAVE

BIRILLI: SI RITIRANO TEZZE DI PIAVE, FRIULI MARENO E LOVADINA C’è aria di crisi nel mondo dei birilli. Purtroppo sono da segnalare ben tre ritiri di società più una fusione! Infatti non si iscriveranno la S.Francesco di Tezze di Piave di Vazzola, né la Friuli di Mareno (che giocava a Bocca di Strada) e neppure il Campetto di Lovadina di Spresiano. A queste tre rinunce va ad aggiungersi una fusione tra Rondine e Cavallino. Quindi, considerando che l’anno precedente era sparita anche la Diamante di S.Cipriano di Roncade, il momento per lo sport dei birilli così radicato nelle nostre zone appare davvero difficile. La Federazione ha diramato la composizione dei gironi di serie A, B e C che inizieranno il 28 marzo, mentre il 21 ci sarà la gara di apertura. Serie A. La Rosta di Crevada di S.Pietro di Feletto, Bar Sport Fontanelle, G.B. Mareno, Le Rose Treviso, Busatto, Rovere, Aurora, Glicini, Quadrifoglio, Trattoria al Gallo, Amicizia, Moro Service. Serie B. 1° girone: Folgore di Faè di Oderzo, Tre Platani di S.Odorico di Sacile, Cavolano di Sacile, Saranese, Casut/Camolli di Fontanafredda, S.Luigi Cima di Conegliano, La Stazione di Villorba, Notturni 2. Il 2° girone: Fenice, La Stazione 1, Notturni 1, Ospedalieri, Aurora 2, Silea, Olimpia, Rondine/Cavallino. Serie C. Codognè, Nuova Calandra di S.Polo, I 9 Birilli di Mareno, Fratta di Caneva, Veterani Noale, Trattoria al Gallo, Giardino, La Pace, Notturni.

Edicola all’Angolo

Una specie di vernissage nel mondo del rally con il Ronde Soave e Durello, tra gli splendidi vigneti veronesi. Qui si è imposto in maniera piuttosto netta Colombi a bordo di una Skoda Fabia Wrc. Il vincitore era navigato da Pulici. Nell’ambito del Ronde Soave Durello è da sottolineare la prestigiosa affermazione nel gruppo N classe 1600 dei vittoriesi Chiesura-Pizzol che, a bordo di una validissima Honda Civic, hanno avuto la meglio sui secondi arrivati, Momi-Righetti per 3”6.

solo in agosto), il ragazzo di Ceolini si sarebbe dovuto accontentare di disputare solo alcune gare. Strategie. Meglio maturare in un campionato nazionale, allora. E quello iberico rappresenta sicuramente il meglio, anche per la concorrenza agguerrita di almeno 30 piloti, tra i quali Jaime Alguersuari. E’ un nome da segnare sul taccuino, destinato (sentendo gli addetti ai lavori) a un futuro nel grande “circo” di Bernie Ecclestone. In programma ci sono 9 gare, su piste spagnole e non solo, a partire dal 4 maggio. Debut-

to a Jarama, per proseguire sui circuiti di Spa (Belgio), Magny Cours (Francia), Estoril (Portogallo), Valencia (doppio appuntamento), Hockenheim (Germania), Jerez e Barcellona. Un’opportunità da sfruttare appieno per De Marco, visto che la F3 spagnola è seguita mediamente da 30-40 mila spettatori, con una copertura televisiva importante. Ma il top verrà raggiunto il 24 agosto (4 giorni prima del compleanno di Nick), quando il semaforo verde scatterà sul nuovo circuito cittadino di Valencia alle 10, poco più di tre ore prima della partenza della prova di Formula Uno. Ovviamente per Nick si presenta la classica occasione della vita!

Denny Zardo (Villorba Corse) “a ruote scoperte” nel CIVM Il CIVM (Campionato Italiano Velocità Montagna) è molto a t t e s o quest’anno forse soprattutto per vedere il comportamento delle ruote scoperte. E tra queste che almeno a un profano ricordano molto le Formula Uno, abbiamo quest’anno anche un pilota di cui più volte abbiamo parlato nelle pagine di Prealpi Sport, ovvero Denny Zardo (nella foto) che difenderà i colori della Villorba Corse al volante di un’azzurra Reynard (ex F.Nippon).

Aperto fino alle 03.00 Tel. 0438.500556 C’è molta attesa per il ritorno della Vittorio VenetoCansiglio (20 aprile) di automobilismo in salita valida quest’anno per il TIVM. Una corsa che verrà effettuata anche nel ricordo di Fernando Rossetto, deceduto lo scorso anno in gara a bordo di una Alfa Romeo Gt coupé d’epoca. Molta curiosità per vedere sia le auto moderne (non si sa ancora se sarà presente qualche vettura a ruote scoperte), ma anche per le sempre fascinose vetture di un tempo.

SALUMERIA MARCON di MARCON EDOARDO

Allevamento suini e spaccio salumi e carni

Strada delle Bruscole, 11 - OGLIANO di CONEGLIANO Tel. 0438.788095

chiuso il lunedì

Pizzeria CAL DE LIVERA San Giacomo di Veglia C.&P. Lavorazioni Meccaniche snc di Cettolin A. & Pavan F. SAN VENDEMIANO (TV) Via Vignole, 36 Tel./Fax 0438.778422 E-mail: cep-snc@libero.it


GIORNALI - CARTOLIBRERIA - TABACCHERIA

Da Rold Oscar RIV. N. 25

PANORAMA SPORT

Da Rold Oscar

JUDO www.prealpisport.com

Via Matteotti, 116 - 31029 VITTORIO VENETO Quando mesi fa il Maestro Gianpietro Vascellari partì con la macchina organizzativa della 20a edizione del Torneo di Judo “Città di Vittorio Veneto”, non nascose l’intenzione di voler fare qualcosa di veramente “speciale”. Tagliare il traguardo dei 20 anni per una gara di questo livello, non è infatti cosa facile ed era quindi giusto dare un particolare risalto all’ edizione di quest’anno, in modo da renderla per così dire “unica”. Come sempre tra il dire e il fare c’è però di mezzo “un mare” di problemi che alla fine rendono difficile ogni cosa riducendo il più delle volte le aspettative iniziali. Sarà per l’organizzazione ormai collaudata e quindi estremamente efficace, sarà per la collaborazione di un robusto “staff” di genitori ed atleti del Club, o per la collaborazione totale degli amministratori comunali, provinciali e di un Comitato Veneto FIJLKAM estremamente attivo e partecipe, ma quest’anno il “sogno” iniziale è diventato realtà. Un’edizione così non si era infatti mai vista sia in termini quantitativi che qualitativi. Se i numeri di

GIORNALI - CARTOLIBRERIA - TABACCHERIA

PA G I N A 15

Via Matteotti, 116 - 31029 VITTORIO VENETO

TORNEO DI JUDO “CITTA’ DI VITTORIO VENETO” IL MIGLIORE DEGLI ULTIMI 20 ANNI Con quasi 1300 atleti iscritti, 173 Società e 12 Nazioni in gara è stata l’edizione più bella

questo Torneo sono sempre stati alti, quest’anno c’è da aggiungere che la quantità degli atleti in gara è andata alla pari con la qualità. Oltre alle formazioni straniere, da sempre estremamente competitive, sono infatti arrivati a Vittorio Veneto atleti di buon livello un po’ da tutte le regioni Italiane a partire dalla Calabria e Puglia per risalire tutta la penisola, Sardegna compresa. Maggiore ovviamente l’affluenza delle Società del Nord Italia, con l’Akiyama Settimo Torinese a far da capolista con uno squadrone di 50 atleti, senza dimenticare le squadre militari, coi Carabinieri e Fiamme Gialle in prima fila a contendersi l’impegnativo podio dei Seniores. Insomma il colpo d’occhio anche quest’anno è stato di quelli a vasto raggio, con un “campionario” di atleti che, riassunti dall’immanca-

Calcio a 5

Serie C1. E’ la formazione padovana del Carmenta a contendere all’Alta Marca di Valdobbiadene la leadership di questo raggruppamento che vede ben situata in graduatoria pure la compagine della Nuova Alpes di Polpet di Ponte nelle Alpi, mentre ci sono netti segnali di ripresa da parte della Dibiesse Miane allenata da mister Zanatta che sta cercando di avvicinarsi a posizioni che menano alla salvezza. Così la classifica al momento di andare in stampa: Carmenta 55, Altam. Valdobbiadene 54, Spinea 52, Riviera del Brenta 47, C. Chiuppano 40, Povegliano 39, Cittadella 33, Nuova Alpes di Polpet di Ponte nelle Alpi 30, D.Rossi 29, Kemplex 26, Elte 25, V. Padova 24, Dibiesse Miane 18, Alpo Verona 16, Audace Verona 12, Pugnello 8. Serie C2. E’ il Ponte nelle Alpi di mister Gamba la migliore delle nostrane, in un raggruppamento che vede saldamente in media graduatoria S.Lucia Mille (all. Peruzzetto) e Old Beton Colfosco. Appena un po’ più dietro Moinet Vini Mareno-Oderzo ed il Cavarzano di Belluno, poi i cadorini del Real Damos. Così la classifica: Dosson 46, L.S.Biagio 42, Ponte nelle Alpi e P.Possagno 41, Condor e Moniego 32, CSI Mestre 31, S.Lucia Mille 26, Old Beton Colfosco* 25, Pederobba 23, Moinet Vini Mareno-Oderzo* e Cavarzano 22, Drago 21, Real Damos 20, Idro Montebelluna 17. Serie D. Gir. F. Il Limana sogna ad occhi aperti. La formazione bellunese è al comando del girone, ma è ancora in piena lotta con il Cornuda Crocetta e con la Sinistra Piave. Piuttosto validi anche Feltre e Ricreativo Belluno, a metà classifica l’Atletico Conegliano e la CMM Meccanica di Susegana e così pure l’Ardita di Moriago. Due formazioni montane, il Domegge di Cadore ed il Canale d’Agordo, assieme al New Team Dolada, precedono l’Italcolor di Colfosco di Susegana. Classifica: Limana 43, CornudaCrocetta e Sinistra Piave 42, Feltre 34, Ricreativo BL 31, Colori Cristina Valdobbiadene 30, Atletico Conegliano 29, CMM Susegana 28, Ardita Moriago 26, Domegge 15, Canale d’Agordo e New Team Dolada 10, Italcolor Colfosco 7. Gir. G. Purtroppo il Prisma S.Polo di Piave non è più al comando essendo stato scavalcato da Resanese e Casale.

bile servizio della RAI/TV, andavano dall’ovest del Mahgreb e Francia, per passare attraverso i paesi europei fino all’ Est della Polonia, Bulgaria, Ucraina, Russia ed al lontano e asiatico Uzbekistan. Anche i tempi di durata della gara, che con questi numeri è facile veder sforare in orari

impossibili, quest’anno sono stati più che accettabili. In entrambe le giornate di competizione, tutto si è infatti concluso alle ore 18-18.30, complice un’organizzazione dei tempi ineccepibile, gestita dal sempre bravo Presidente di Giuria e Commissario Federale Francesco Indiano,

RIV. N. 25

accompagnato da un’altrettanto valida conduzione arbitrale dei sei tatami seguiti dal Commissario Regionale Giuseppe Cesellato e da quello Federale Anna Stolfo. Alle premiazioni, erano presenti ovviamente numerose autorità civili come il Sindaco di Vittorio Veneto Giancarlo Scottà, l’Assessore allo Sport della città Sergio Faraon e quello provinciale Paolo Speranzon. A loro, si è unito il Presidente Regionale FIJLKAM Maestro Berardino De Carlo, il sempre attivo Presidente del settore Judo Regionale Maestro Giosuè Erissini ed il Presidente FIJLKAM

Friuli Venezia Giulia Maestro Enzo De Denaro. Nella classifica finale la parte del leone com’era prevedibile l’ha fatta l’ Akiyama Settimo Torinese. La prima Società d’Italia e quest’anno vincitrice del 20° Torneo, è stata seguita al secondo posto dal Club di casa Judo Vittorio Veneto, che fra l’altro, in vent’anni di gara si è sempre classificato entro i primi due posti. Terza la Società Ginnastica Triestina seguita da Raffaele Toniolo, fratello del torinese Pierangelo. A seguire il Kyu Shin Do Kai Parma, il Siska Ljubljana, i Carabinieri Roma, i polacchi del Gdynia, il Creativ Graz, il Centro Ginnastico Torino, il Team Romagna Judo, la Polisportiva Villanova, il Banzai Cortina Roma, il DLF Yama Arashi Udine, il Dojo Equipe Bologna, il Mühvielter e così via in una lunga classifica di 173 Società.

Pallamano GRIDIRON Planet lotta per restare in B

Al termine della stagione regolare la GRIDIRON Planet è ora attesa alla così detta fase ad orologio in cui affronterà altre sei compagini per cercare di permanere nel prestigioso campionato di serie B. In bocca al lupo!

Una tecnica spettacolare

Il Canoa Club Sacile che ha organizzato il Campionato Regionale di Slalom in novembre e la consueta gara di canoa slalom, sul fiume Livenza, riprende i corsi di canoa di vari livelli per adulti

Con l’inizio della stagione primaverile, infatti, il Canoa Club Sacile inizia l’attività rivolta ai corsi per adulti (1°,2° e 3° livello) che si svolgeranno, a seconda delle capacità dei partecipanti, nei vari tratti del fiume Livenza e anche sui fiumi Stella, Brenta, Cellina ed Isonzo. Le uscite saranno tenute da istruttori F.I.C.K, che insegneranno la tecnica di base della pagaiata, consolideranno l’approccio del corsista con l’acqua e l’ambiente riguardante il fiume, daranno nozioni base su materiali in dotazione, contribuiranno ad unificare in acqua corpo ed imbarcazione, aumentando, ciò che nello sport della canoa è fondamentale, il rapporto uomo-canoa-acqua per far in modo che a fine corso, le sensazione di paura, instabilità e rigidezza del corpo siano portate allo stadio più basso della percettibilità. Queste lezioni si suddividono in quattro uscite, previste nel primo pomeriggio del sabato, condizione meteorologiche permettendo. Il Club fornisce tutto il materiale prettamente tecnico ai corsisti.

GRIDIRON S.p.A. 31010 MARENO DI PIAVE (TV) Via E. Fermi, 6 - Z.I. Ramera Tel. 0438.492502 r.a. - Fax 0438.492545 Via Friuli 35/37 - tel. 0438.401380 - fax 0438.401680 www.gridiron.it E-mail: info@gridiron.it 31020 S. Vendemiano (TV)-Italy - www.kastel.com

Una mano per Super Francesco

Francesco ha due anni, gli occhi grandi, i capelli castani. Non parla né cammina, non sorregge capo né schiena: eppure per i suoi genitori lui è SuperFrancesco. Anche con la febbre alta che lo attanaglia in questi giorni. Francesco, spiega mamma Emanuela, è così sin dalla nascita “sembra - e il tono è così lontano da chi recrimina a voce alta anche se ne avrebbe il diritto - a causa di negligenza medica”. Una deglutizione a causa di liquido amniotico, una rianimazione eseguita in modo poco corretto, una cerebropatia di fronte alle quali i medici dissero, a lei e a suo marito Michele: “Non sappiamo se passerà la notte”. SuperFrancesco è ancora qui. Mangia con un sondino gastrico con pompa, dorme pochissimo, richiede attenzione costante. Stringe forte le dita di Emanuela e Michele per chiedere protezione e aiuto. Quello che chiedono anche i suoi genitori, per poter effettuare una ossigenoterapia in camera iperbarica combinata ad una particolare fisioterapia, in Florida. Una cura costosa: circa 300.000 Euro. Per la quale serve l’aiuto di tutti. Per questo Emanuela e Michele chiedono di visitare il sito dedicato a Francesco www.superfrancesco.it e, se possibile, di dare una mano. Per sentirsi stringere intorno quella di Francesco, anzi di SuperFrancesco. Per donazioni con bonifico bancario: BISSOLO MICHELE E ZANETTI EMANUELA coordinate IBAN (per donazioni dall’Italia) IT85 T0705759230000004251433 – codice BIC (per donazioni dall’estero): ICRAITRRTDO Per donazioni su c/c postale tramite bonifico bancario: ZANETTI EMANUELA coordinate BBAN (per donazioni dall’Italia): Y0760111700000086301801, codice IBAN (per donazioni dall’estero): IT77Y0760111700000086301801. Bollettino postale: c/c intestato a ZANETTI EMANUELA numero c/c 86301801

Grigliati Tecnici


Veneto

Grande successo per il torneo di winter polo a Misurina La Cortina Winter Polo On Snow, valida per la Snow-Audi Gold Cup 2008 ha visto il successo di Barrack, un californiano molto noto in Costa Smeralda dove organizzerà una gara di polo, a fine aprile, ovviamente su erba. Il suo cavallo Gracida è stato davvero eccellente. Cavallo e cavaliere difendono i colori della Jäger-Le Coul-

Friuli V.G.

Tn/Bz/Südtirol

PAGINA

16

Lago di Barcis: campionato europeo di motonautica il 14 e 15 giugno Per tutti gli appassionati di motonautica l’appuntamento è per il week-end del 14 e 15 giugno prossimi quando in provincia di Pordenone, nelle fresche acque del Lago di Barcis, si svolgerà la gara del Campionato Europeo per

tre. Il premio fair play è andato al cortinese Renato Manaigo. Notevole la partecipazione del pubblico e tante le televisioni di svariati Paesi che hanno ripreso l’evento tenutosi nella superficie ghiacciata del lago di Misurina.

... nel 2009

scafi a Barcis

la categoria F.1000 Int. e la gara di Campionato Italiano per le categorie O/250 e OSY/400. “Barcis Motonautica” giunta ormai alla 24.a edizione, oltre ad essere una delle manifestazioni agonistiche più importanti e di maggior tradizione a livello europeo è, assieme al Gran Premio Motonautico del Cadore di Auronzo, l’unica competizione motonautica che si svolge in montagna, nella cornice del Parco delle Dolomiti Friulane. Il lago di Barcis sarà il circuito ideale dove il sabato si terranno le prove libere e cronometrate mentre la domenica si disputeranno le gare. L’organizzazione dell’importante evento di motorismo nautico è della Federazione Regionale Motonautica, Gruppo Sportivo Motonautico Pordenone e Pro Barcis. Infoline tel 0427 76300.

A PASQUA “MONDIALE” DI DELTAPLANI, PARAPENDII, ALI RIGIDE SUL GRAPPA Da oltre vent’anni la pedemontana veneta nei giorni di Pasqua si anima con il Trofeo ed Expo Montegrappa di Volo Libero. Le gare vedranno confrontarsi anche quest’anno il 23 marzo, giorno della Santa Pasqua, i migliori piloti di parapendio e deltaplano provenienti da ben 28 nazioni. Dice Roberto Visentin, presidente dell’Aero Club Montegrappa: non è un campionato del mondo, ma tutti i migliori piloti vogliono esserci! Non è una manifestazione di singola specialità, ma è l’unica

www.bamarket.it e-mail: info@bamarket.it TELEFONIA AUDIO - TV - SATELLITE - HI FI - ELETTRODOMESTICI Vittorio Veneto - Via Dei Cimbri, 13 - tel. 0438.57074

CENTER Conegliano, via XXIV Maggio, 6 - tel. 0438.31666

al mondo in cui gareggiano, fianco a fianco, parapendio, deltaplano e ali rigide. Nessun altro evento del genere è organizzato in qualsiasi parte del mondo! Sfogliando la lista degli iscritti non si può che convenire. Tra i 250 troviamo infatti: il campione del mondo di parapendio 2007, i campioni europei di parapendio e deltaplano 2007 e gli attuali leaders delle classifiche di specialità della Federazione Aeronautica internazionale. Evento nell’evento: la domenica di Pasqua sarà

tentato il record del maggior numero di piloti di volo libero in volo simultaneamente, che sarà presentato per la certificazione al “Guinness dei primati”. Molte le iniziative pensate per chi vorrà trascorrere qualche ora presso l’atterraggio ufficiale di via Caose, a Borso del Grappa. Ci sarà infatti una parete artificiale su cui cimentarsi nell’arrampicata sportiva e che vedrà anche una competizione tra gli alunni delle scuole locali e poi escursioni guidate in mountain-bike e con

la tecnica del nordic walking, oltre agli immancabili biposto per chi vuole vedere il mondo dall’alto. E per finire una piccola perla per i golosi: il lunedì di Pasquetta la Proloco di Borso del Grappa organizza il “Gustagiro”, una rilassante passeggiata tra le contrade del paese per degustare prodotti tipici e respirare aria pura. Ovviamente col naso all’insù ad ammirare quel cielo multicolore che si può vedere solo a Borso nei giorni di Pasqua!

Prealpi Sport febbraio 2008  

SPECIALIT A’ALLA GRIGLIA Periodico mensile di sport, cultura e attualità a pagina 11 a pag. 16 da pagina 12 da pagina 4 www.prealpisport.com...

Advertisement