Issuu on Google+

Piasentin Luciano

Piasentin Luciano

Restauri e coperture

Restauri e coperture

I M P R E S A

E D I L E

I M P R E S A

Via Tagliamento, 24 COLLE UMBERTO Tel. 0438.39302

Periodico mensile di sport, cultura e attualità Veneto

Friuli V.G.

Tn/Bz/Südtirol

Tel. e Fax 0438.560446 - E-mail: prealpisport@libero.it - www.prealpisport.com

E D I L E

Via Tagliamento, 24 COLLE UMBERTO Tel. 0438.39302

da 22 anni con Voi!

Sped. posta ord. –50% - Iscr. al n. 556 del Reg. Stampa del Trib. di Tv - Anno XXIV n. 2 - febbraio 2007 - Dir. resp.: Alessandro Russo-Russner editrice Russner s.a.s. - Stampa TIPSE - Vittorio Veneto - Dir. e red.: via Canova 68/66 - Vittorio Veneto

www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com

Speciale

FRANCENIGO

Speciale CORDIGNANO

Speciale GAIARINE

2ª puntata

da pagina 4

da pagina 4

a pagina 16

AURORA VOLLEY

MOTORI

a pagina 8

pagg. 9-11-12-13

Splashball a Campomolino a pagina 7

Via Cimitero, 4 CORDIGNANO Tel. 340.2443215 Fax 0438.996545

Scarichi su misura

REPLICHE MOTO DA PISTA

Lavorazioni meccaniche di precisione

MOTONAUTICA: A GIUGNO EUROPEI A BARCIS a pagina 13

Modifiche e accessori personalizzati per moto

Facciamo più bella la città SWEET HOME immobiliare s.r.l. unipersonale via savallon, 13 - 31012 cappella maggiore (tv) ph. +39 0438 553693 fax 0438 946259 www.sweethomeimmobiliare.com - info@sweethomeimmobiliare.com

Panorama stupendo sul lago di S. Croce!!! Ristorante - Camere - Bar

SPECI A ALLA G LITA’ RIGLIA a 650 m. s.l.m.

Loc. Pianture - FARRA D’ALPAGO (BL) - Tel. 0437.46892 (chiuso il lunedì)

Via Bradolini, 38 31020 Castello Roganzuolo San Fior Tv Tel. 0438.409125 Fax 0438.405807 www.geemonline.it

SOLUZIONI INDUSTRIALI E CIVILI

Via Aldo Moro, 2/I 31020 SAN FIOR

Tel. 0438.76732 Fax 0438.76565 Cell. 335.7052068


CALCIO

PA G I N A 2

www.prealpisport.com

Veneto

Friuli V.G.

Tn/Bz/Südtirol

CALCIO: SARONE, VITTSANGIACOMO, FREGONA, SEREN DEL GRAPPA E POLCENIGO SPERANO DI CORONARE IL LORO SOGNO Serie C2

Eccellenza

Il Südtirol continua a lottare per trovare la via-promozione. Gli altoatesini, allenati da Firicano, appaiono in grado di contrastare le principali avversarie sulla strada verso la C1. Le antagoniste sono principalmente: i sardi della Nuorese e poi Legnano, Pro Vercelli, Pergocrema ed anche il bravo Bassano allenato da Glerean.

Friuli Venezia Giulia. Il Sarone capeggia alla grande il girone e a questo punto un piccolo pensierino alla serie D va pur fatto! Va detto che, al momento di scrivere queste note, i saronesi di mister De Pieri hanno perso solo due gare ed entrambe contro il Monfalcone, sia all’andata che al ritorno. Nel paese delle cave c’è grande fiducia nella corazzata biancorossa, nella capacità di restare ai vertici fino al termine della stagione. In medio-alta classifica l’Azzanese allenata da De Agostini, mentre i rossoneri del Fontanafredda (all. Zanetti), si stanno togliendo dalle zone più pericolose della bassa classifica. Veneto. Gir. B. Stupisce in positivo il Breda di Piave JDS che pare aver ritrovato lo smalto di qualche tempo addietro. I bredesi costituiscono un pericolo per tutti quando hanno la possibilità di schierare una formazione al completo, o quasi. Si va facendo interessante la posizione dei coneglianesi-sanvendemianesi dell’Union CSV che, con una serie di prestazioni convincenti, si sono avvicinati alle zone più nobili della graduatoria. Nel frattempo l’Union CSV si è aggiudicata la Coppa Italia per quanto riguarda la Regione Veneto battendo nella finale la Miranese per 3-1. Ora comincia l’avventura in campo nazionale! Bene in campionato stanno facendo pure il Lia Piave. Mentre la Liventina Gorghense allenata da Marcato appare sulla via di un progressivo miglioramento, è deludente la serie di risultati poco confortanti che ha afflitto sin qui la Feltrese, considerata formazione di ben altro lignaggio. In coda l’Opitergina stenta costantemente mentre il Cordignano (di cui ci occupiamo a pag. 16), sta tentando di uscire da una situazione che appariva disperata ed ora può pensare e sperare di raggiungere la salvezza a patto di indovinare una serie di risultati

Serie D E’ un campionato indubbiamente un po’ strano. Nello scorso numero di Prealpi Sport sottolineavamo la lunga sequenza di vittorie ininterrotte dei giocatori sacilesi che poi sono incappati in una mini serie di sconfitte consecutive. L’unica chiarezza in vetta è quella del team trentino del Mezzocorona che si avvia, un po’ a sorpresa, a tentare la scalata in C2. Alle sue spalle appaiono ridimensionate sia la Sacilese che il Tamai, entrambe le formazioni liventine hanno attraversato un momento involutivo, come del resto la Sanvitese piombata nell’anonimato della media classifica. Tranquillo andazzo per Pordenone e Montebelluna mentre le tre squadre dei capoluoghi dolomitici (Belluno, Bolzano e Trento), sono in piena lotta per evitare la retrocessione e tentare di sfuggire anche all’insidia dei play-out. In particolare il Belluno, dopo mille vicissitudini, alterna prestazioni opache ad altre rinvigorenti, ma francamente è davvero difficile fare previsioni sull’asperrima lotta per sfuggire al declassamento. A proposito del Belluno va detto che il giocatore Sitran (che per altro non sempre gioca in serie D), ha svolto un provino in Scozia con l’Hibernian che sarebbe interessato ad inserirlo nell’organico di quel campionato di serie A!)

positivi. Trentino Alto Adige/Südtirol. Anche quest’anno si va verso un campionato dominato dalle trentine. Vallagarina (lo scorso anno in D) e la “cugina” Alta Vallagarina paiono contendersi la promozione in serie D. Tra le altoatesine solo il St.Georg/S.Giorgio ed il Maia Alta/Obermais hanno scarse speranze di raggiungere il secondo posto utile per spareggiare.

Promozione Veneto. Gir. D. Mentre i ponzanesi di Dall’Anese veleggiano tranquilli verso l’Eccellenza, Ardita Moriago e Vittorio SM Colle tentano di piazzarsi in pianta stabile in zona play-off. I rossoblu del presidente Luciano Posocco devono soprattutto trovare redditività in fase offensiva, riuscire a finalizzare il gioco delle punte ed in particolare migliorare il rendimento nelle gare interne; i biancoverdi moriaghesi, allenati da Marchetti, stanno davvero andando a mille e meritano proprio di poter partecipare alla coda post campionato. Brava anche la Libertas Ceggia ed il Cavarzano, anche se mantiene la sua duplice caratteristica di essere saldo in difesa, ma poco pungente in avanti. Un po’ difficoltosa la marcia del Portomansuè e soprattutto quella della Pievigina, ma ora alcuni sussulti positivi quali il recente successo sul forte Cavarzano e la vittoria con l’Olmi Callalta tengono accesa la speranza. Frattanto si continua a parlare di una ipotetica fusione fra Pievigina e Careni. Friuli-Venezia Giulia. Continua al vertice il duello fra Casarsa e Buttrio per il primato, mentre l’Union Pasiano di Boccalon è in piena lotta per entrare in zona play-off.

1.a categoria

condurre con un certo margine la classifica anche se appare un po’ meno risoluto di qualche tempo fa, cosa che riguarda anche il Fontanelle che deve riuscire a ritrovare la convinzione di prima. Il terzo incomodo è certamente il Cappella che appare piuttosto determinato e voglioso di cercare sino all’ultimo un inserimento nella zona che conta. Ancora impegnato in Coppa Veneto, nella semifinale d’andata ha ceduto per 1-2 al Massanzago. Tanto di cappello al S.Giorgio di Libàno che mister Gallio sta pilotando in zona play-off. I “lancieri” appaiono forse la formazione più in forma del momento. Bene anche La Marenese e l’Orsago mentre il Ponte Alpi continua a deludere. Per le altre c’è troppo livellamento in basso ed è difficile avventurarsi in previsioni: Castagnole, Careni, S. Fior, Sx.Piave,Alpago, Godega e Virtus CSM Farra (quest’ultima ora allenata da Bazzacco), sono tutte impelagate in una zona “grigia” e dietro di loro troviamo soltanto la SP di Segusino Pederobba che detiene il fanalino di coda. Gir. G. Il Cessalto è a metà classifica in un girone che vede duellare per la vetta Muranese, Silea e Zero Branco. Friuli Venezia Giulia. Gir. A. Mentre in vetta si lotta tra Varmo e Sesto Bagnarola per il primato, le nostre Liventina Sacile (all. Saccon) e Caneva (all. Miolli) si trovano rispettivamente a metà classifica e in zona medio-bassa. Il Prata di Mazzon è in una situazione un po’ pericolosa della graduatoria, mentre purtroppo il CDM Brugnera, affidato a mister Cattai, è ultimissimo con un solo punto in graduatoria.

2.a categoria Veneto. Gir. R. Il Fregona di mister Dal Puppo e del bomber Ostet è sempre più vicino allo storico salto in 1.a categoria

Veneto. Gir. H. Il Vittsangiacomo di Fattorel continua a

anche perché le avversarie non hanno continuità, tra esse emergono Sedico e Cadore, mentre sempre in zona playoff permane il S. Michele Salsa di Scarabel (che ha subito di recente un furto nella sede sociale) ed una Cisonese che ha attraversato una fase poco brillante. Sereno il Sernaglia come pure la Fulgor Farra d’Alpago che non è più riuscita ad emergere. Sta risalendo dalle zone più pericolose il Sarmede ora affidato a Meneghin, mentre il Limana tenta di uscire dalla risacca, ma purtroppo è uscito anche dalla Coppa Veneto. La Pro Refrontolo di Carlo Fioretti deve tentare di evitare il terzultimo posto che porta agli spareggi salvezza. Appaiono destinate alla retrocessione Schiara e Castion, va segnalato, comunque, che i castionesi stiano offrendo prestazioni davvero onorevoli nelle ultime gare. Gir. Q. Il dominio bellunese continua con il Seren di Remonato in vetta e la Plavis ad inseguire. C’è solo il Bessica fra le trevigiane a poter rompere le uova nel paniere alle squadre “nordiche” che vantano pure il Lentiai di Manfroi in zona play-off. In coda si è aggravata la posizione del P.Tegorzo che rischia la retrocessione e timori incombono pure nella Juve Mugnai. Gir. P. Delle nostre solo il Salgareda ha vaghe speranze di poter entrare in zona play-off, le altre sono tutte lì a lottare per la salvezza. Così il Francenigo di Zambon che sta ottenendo, ultimamente, risultati davvero incoraggianti e a cui dedichiamo lo Speciale da pag. 4, la Vazzolese di Mr. Casagrande, la Gorghense di Ursich ed il Ponte di Piave di Pillon. Molto difficile pure la posizione del Cimapiave. Ai vertici di questo girone è lotta tra Noventa e Roncade. Gir. O. Sangiorgese e Torre di Mosto dovranno lottare sino in

fondo per evitare la retrocessione o gli spareggi-salvezza in un raggruppamento che ha nel Caorle il dominatore. Friuli Venezia Giulia. Gir. A. Il Polcenigo B. di Mr. Cancian duella in cima alla classifica con il Fiume Bannìa per il primato. Terzo incomodo è il Vigonovo di Diana. Un po’ più dietro il Ceolini di Giust. Retrocessione quasi certa per il Morsano.

3.a categoria Veneto. Gir. A (Sx Piave). Il S.Lucia Mille ha un piede e mezzo nella categoria superiore. Dietro c’è il team giallonero del Gaiarine (Speciale su questo numero da pag. 4). Sempre in zona play-off S.Giustina, Feletto, Suseganese e la sorprendente Vallata. Bene anche il Parè ed il Boccadistrada di Paladin. Chiude la classifica il Vidor. E’ sempre Lucca, in forza alla capolista, il re dei marcatori. Gir. B Tv. La Rovere pare allungare su Ezzelina e Vedelaghese. L’Ardita Pero di Breda è in medio-bassa postazione. Bellunese. Gir. A. Si ritorna a giocare con l’Alpina BL capolista con un bel margine su Sois, Arsiè e Rinascente Cornei d’Alpago. Bellunese. Gir. B. Si riparte dopo la lunga sosta invernale con il Valpadola a spadroneggiare davanti a Longarone, Comelico, Domegge ed Ospitale. Sandonatese. Splende in vetta il Gainiga di Ceggia che si avvia a risalire in 2.a categoria. In medio-alta classifica l’Evolution Team Chiarano di Gabatel e lo Staffolo (i torresani sono allenati da Puppin). Grassaga quartultimo. Friuli Venezia Giulia. Pordenonese gir. A. Dopo 15 vittorie consecutive arriva il primo pareggio per la Virtus Roveredo, autentica mattatrice di questo girone che vede all’ultimo posto l’Original Divals.

(vedi anche www.prealpisport.com)

È in allestimento Semilavorati in Plastici Industriali Tondi Semilavorati - Tubi - inLastre - Profili in: Plastici Industriali

Agenzia Pedronetto

NYLON - PVC - PP - PE - PVDF- PTFE RESINA ACETALICA - POLIZENE - ARNITE - POLICARBONATO - PLEXIGLAS

studio di consulenza automobilistica e agenzia d’affari

Particolari a disegno Via Mezzomonte, 18 33077 Loc. CORNADELLA - SACILE (Pn) Tel. 0434 780666 - Fax 0434 780657

snc

TRADUZIONI DOCUMENTI ESTERI MEDICO IN SEDE PER RINNOVO PATENTI 31015 CONEGLIANO (TV) - Viale Matteotti, 5 Tel. e Fax (0438) 24310

www.bravo8.com il giornale internazionale del volontariato in web


Veneto

Friuli V.G.

Tn/Bz/Südtirol

www.prealpisport.com

Gianni De Biasi, come ricorderanno i lettori di Prealpi Sport e di www.prealpisport.com era stato esonerato dal presidente del Torino, Cairo, a tre giorni dall’inizio della serie A. Il vulcanico primo dirigente granata gli aveva preferito il più maturo Zaccheroni. Il buon De Biasi, originario di Sarmede, aveva fatto buon viso a cattivo gioco senza sfogare la pur giusta rabbia per un simile

Panorama Sport

De Biasi si prende la rivincita col Torino trattamento. Ma chi la dura la vince. e così dopo la sesta sconfitta consecutiva patita contro l’effervescente Chiedo, il presidente Cairo, dopo aver assicurato Zaccheroni che l’avrebbe tenuto sino alla fine del campionato, ha cambiato clamorosamente

parere reintegrando De Biasi sulla panchina della gloriosa società granata. Gianni ha parlato con piglio insolitamente decisissimo ai giocatori del “Toro”, lasciando intendere che userà il pugno di ferro. (Esordio subito vincente con il Ca-

Alex Cordaz al Treviso

A gliari). In bocca al lupo, amico De Biasi anche da noi di Prealpi Sport!

Addio a Redo Cescon, direttore de “Il Piave” Se ne è andato nel sonno, alcuni giorni fa, all’età di 77 anni Redo Cescon, fondatore e direttore del giornale Il Piave. Originario di Fontanelle dove tuttora risiedeva, passò alcuni anni della sua infanzia in Etiopia dove si era trasferito il padre per lavorare nell’allora colonia Italiana. Negli anni del dopoguerra fu attivissimo nell’associazionismo, creando squadre sportive. Da ricordare il Calcio Fiamma Fontanelle dove giocò da fanciullo anche l’attuale presidente del Treviso Football Club il Cav. Ettore Setten ed il Medio Piave. E’ stato presidente e

fondatore del calcio femminile Conegliano e del basket Vittorio Veneto. Da alcuni mesi aveva organizzato per ragazzi studenti cinesi una squadra di basket denominata Conegliano Cina. Il periodo del terremoto in Friuli lo vide attivo a fianco della protezione civile alla

guida della Comunità Civile Internazionale di Pubblico soccorso “I Crociati del Piave”. Da 35 anni era organizzatore del campionato italiano di ciclismo “Razza Piave” riservato agli amatori. Nel 1974 fondò il giornale Il Piave che lo portò più volte alla ribalta della cronaca per essere riuscito ad ospitare importanti firme del giornalismo e per aver iniziato una collaborazione giornalistica con Licio Gelli. Dal 2001 era stato nominato Commendatore. A dare l’ultimo saluto giovedì 22 febbraio nella chiesa di Vallonto di Fontanelle erano presenti anche

PA G I N A 3

rappresentanti dell’associazione monarchici di Casa Savoia, una rappresentativa dell’Ordine Cavalleresco Militare ed Ospedaliero di Santa Maria di Betlemme, personalità della politica, dell’imprenditoria, dello sport e tante persone che con la loro presenza hanno voluto rendergli omaggio. La redazione del Piave è stata per molti una scuola di vita, e parecchie firme del giornalismo locale hanno mosso da lì i primi passi. Alessandro Biz. Sentite condoglianze da tutta la redazione di Prealpi Sport.

lex Cordaz, promettente portiere originario del Vittoriese, è approdato al Calcio Treviso. Dopo aver esordito in serie A, nel 2004 - vestendo la maglia dell’Inter in una partita di Coppa Italia contro la Juventus - la scorsa stagione era stato dato in prestito dalla società nerazzurra all’Acireale ed ora è ritornato nella “Marca” per far parte della squadra del capoluogo di-

provincia. Per il momento è una riserva, ma speriamo di poterlo vedere presto fra i pali. C.G.

Anche questi campionati si avviano verso la fase conclusiva

Granelli di calcio giovanile

Tra gli Juniores regionali il Cordignano è 3° nel gir. G. Juniores provinciali: nel gir. A lotta fra Mareno, San Fior e Fontanelle per il primato. Allievi provinciali: il Vallata può vincere il gir. A. Nel gir. B è lotta tra Godega, Lourdes e Vittorio S.M. Colle. Il gir. C è capeggiato dalla Gorghense. Giovanissimi provinciali: il Vittorio S.M. Colle ed il Campolongo duellano per la vetta inseguiti dal Parè, questo nel gir. A. Nel gir. B Lia Piave ed Opitergina gareggiano per il primato. Nel gir. C il Breda di Piave può ancora sperare di agguantare le migliori.

Le classifiche di calcio del Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige/Südtirol Serie C2 Nuorese 42, SÜDTIROL 40, Legnano 36, BASSANO e Pro Vercelli 35, Pergocrema 35, Lecco 33, Lumezzane 32, Carpenedolo e Valenzana 31, PORTOSUMMAGA e Cuneo 29, Varese e Sassari T. 27, Olbia 26, Montichiari 23, Sanremese 20, Biellese 15. Serie D Mezzocorona 49, Virtus V. Verona 40, U.Quinto 39, Itala S.Marco 38, SACILESE, TAMAI e Sanbonifacese 36, Montecchio 33, SANVITESE 31, PORDENONE 30, Jesolo 29, MONTEBELLUNA 26, Cassola 25, BELLUNO e Trento 23, BOLZANO 20, Rivignano 19, Porfido Albiano 17. Eccellenza Asolo Fonte 39, S.Donà 38, Edo Mestre 37, Marosticense 34, BREDA JDS 33, LIA PIAVE 32, UNION CSV 31, Sagittaria Julia 29, LIVENTINA GORGHENSE, Favaro e Piombinese 28, FELTRESE 26, Romano 25, CORDIGNANO 20, OPITERGINA 18, Cornuda Crocetta 14. Promozione gir. D Ponzano 53, A.MORIAGO 39, VITTORIO SM COLLE 37, Musile 34, CAVARZANO, L. CEGGIA e Villorba 33, Istrana 32, Gruaro 31, Preganziol 30,

Vedelago 29, Nervesa 24, PORTOMANSUE’ e Porcellengo 20, Olmi Callalta 19, PIEVIGINA 16. Promozione gir. B Rettorgole 45, Giorgione 42, Trebaseleghe 40, Sarcedo 39, Marano e Camisano 37, N.Valdagno 34, Nove 30, Schio 29, Torri e Rossano 27, Ambrosiana 26, Cornedo 24, RIPA 2000 18, S.Isola 91 17, Colceresa 5. 1.a categoria gir. H VITTSANGIACOMO 49, FONTANELLE 45, CAPPELLA 41, S.GIORGIO DI LIBANO 36, LA MARENESE 35, ORSAGO 32, PONTALPI 29, CODOGNE’ e CASTAGNOLE 27, CARENI 25, SP MEL TRICHIANA 24, ALPAGO e SANFIORESE 23, GODEGA e VIRTUS CSM 21, SP SEGUSINO P. 16. 1.a categoria gir. G Muranese 41, Zero Branco 40, Silea 39, Mestrina e S.Stino 38, Nettuno Lido e Mazzolada 34, CESSALTO e Meolo 33, S.Elena 31, Jesolo 28, Mira 27, Pramaggiore 21, Spinea 20, Maerne 15, Scorzè 7. 2.a categoria gir. O Caorle 55, Lugugnana 48, Bibione 39, Corbolone 37, Cavallino 36, Treporti 35, Fossaltese e Eraclea 34, Vigor 30, Villanova

e Giussaghese 24, SANGIORGESE e Nuova Caorle 22, TORRE DI MOSTO 21, S.Nicolò 15, P.Crepaldo 8. 2.a categoria gir. P Pro Roncade 47, Noventa 46, Trevignano 43, Casier D. 39, Montello 37, SALGAREDA 31, Fossalunga 29, Casale sul Sile 28, Paese 27, FRANCENIGO 25, VAZZOLESE 24, PONTE DI PIAVE 23, GORGHENSE e Postioma 22, Aurora Tv2 20, CIMAPIAVE 19. 2.a categoria gir. Q SEREN DEL GRAPPA 47, PLAVIS 40, Bessica 39, LENTIAI 38, Altivolese e U.Maser 33, MIX SL 32, Riese 28, Salvarosa 27, Montegrappa 26, FOEN 25, JUVE MUGNAI, Treville e Godigese 24, P.TEGORZO 20, Caerano 15. 2.a categoria gir. R FREGONA 55, SEDICO 48, CADORE 44, CISONESE 41, SM SALSA 40, FIORI BARP 36, LA SERNAGLIA 33, F.FARRA D’ALPAGO 30, CODISSAGO 29, AURONZO 28, CORTINA 27, SARMEDE 25, LIMANA e PRO REFRONTOLO 21, SCHIARA 8, CASTION 3. 3.a categoria gir. A S.LUCIA MILLE 53, GAIARINE 41, S.GIUSTINA 39, SU-

SEGANESE 37, FELETTO 36, PARE’ 35, LA VALLATA 34, Cendon 32, BOCCADISTRADA 31, FOLLINESE 30, BARBISANO 26, TARZO REVINE LAGO 22, CAMPOLONGO 21, VALDOSPORT 19, BASALGHELLE 16, VIDOR 9. 3.a categoria bellunese gir. A ALPINA BL 26, SOIS BL 18, ARSIE’ 17, RINASCENTE CORNEI D’ALPAGO 16, S.VITTORE e MONTETOMATICO 14, AGORDINA e STELLA AZZURRA FACEN 13, SALCE BL e PIAVE BL 11, ALPES CESIO 5. 3.a categoria bellunese gir. B VALPADOLA 22, LONGARONE 18, COMELICO 17, DOMEGGE DI CADORE ed OSPITALE DI CADORE 16, PROVAGNA e REAL DAMOS TAI 10, DANTA 8, AMICI FORTOGNA 3, OLTREPIAVE 2. 3.a categoria sandonatese GAINIGA 58, Sindacale 47, Monastier 44, Passarella 37, EVOLUTION TEAM CHIARANO 35, Teglio Veneto e L.Don Bosco 33, Zensonese 31, STAFFOLO 29, La Salute 28, Ciprianocatron 27, Summaga 23, GRASSAGA 17, Fossalta P. 15, Annonese 14, Cesarolo 6.

Friuli Venezia Giulia Eccellenza SARONE 47, Manzanese 40, Monfalcone 38, Vesna 34, Palmanova 31, Gonars 30, AZZANESE 27, Muggia 28, Tolmezzo e Tricesimo 25, Sevegliano 24, FONTANAFREDDA e Union 91 22, Juventina e Pro Romans 20, Lignano 14. Promozione Casarsa 45, Buttrio 42, Pro Fagagna 34, U.PASIANO, Chions e Maniago 31, Lumignacco 29, Flaibano e Gemonese 28, Cassacco 27, Torre 26, Tiezzese 25, S.Daniele 22, Reanese e Risanese 21, Valvasone 10. 1.a categoria Varmo 43, Sesto/Bagnarola 42, Pro Aviano e Flumignano 41, Spal Cordovado 34, Montereale 32, Latisana 30, LIVENTINA SACILE 29, Teor e Vivai Rauscedo 27, Castionese 26, CANEVA 24, PRATA e Palazzolo 22, Porcia 14, CDM BRUGNERA 1. 2.a categoria POLCENIGO B. e Fiume Bannìa 47, VIGONOVO FONT 40, Cordenons 35, Corva 33, CEOLINI FONT, Pravisdomini e Barbeano 30, Vallenoncello 29, Vibate 28, S.Leonardo 25, Maniagolibero 24, Doria/Zoppola 23, P.S.Martino 20, S.Quirino

13, Morsano 3. 3.a categoria Virtus Roveredo 49, Graphistudio 34, Union Rorai 33, Villanova 31, 3S Cordenons 30, Tilaventina 29, Ramuscellese 27, Visinale 21, Don Bosco Pn 19, R.Maniago 14, Sangiovannese 12, Claut e Vajont 10, Original Divals 8. Trentino Alto Adige/Südtirol Eccellenza Vallagarina 36, Alta Vallagarina 31, Mori S.Stefano 29, Alense 28, St.Georg/S.Giorgio e Maia Alta/Obermais 26, Rovereto 25, Merano/Meran 24, Arco e Benacense Riva 22, Stegen Harpf/Stegola e St. Pauls 21, Südtirolersportverein Brixen 18, Naz/Natz 13, Salorno/Salurn 10, Comano T. Fiavè 9. Promozione Valle Aurina/Ahrntal 32, Plose 25, Lana e Virtus Don Bosco Bz 24, Bozner Bz 23, Termeno/ Tramin e Naturno/Naturns 22, S.Martino Passiria/St.Martin Paßeiertal 21, Sarntal e Appiano/Eppan 20, Malles/Mals 19, Egna/Neumarkt 18, Schabs/ Sciaves 17, Varna/Vahrn 15, Brunico/Bruneck 13, Neugries Bz 11.

(vedi anche www.prealpisport.com)

INDUSTRIA PAVIMENTI LEGNO

31029 VITTORIO VENETO (TV) - Via Aleardo Aleardi, 77 - Tel. 0438 500939/501464


SPECIALE

P.zza Caduti per la Libertà, 12 - ORSAGO (TV) Tel. 0438 992154

L’erboristeria

in erboristeria

FRANCENIGO G A I A RINE PA G I N A 4

Francenigo cerca la salvezza – Intervista al dirigente Maurizio Breda –

in più o in meno possono portare a trovarsi in alto oppure nei bassifondi della graduatoria. Quindi il cambio di allenatore, di girone, qualche defezione durante l’arco del campionato, alcuni infortuni, ci hanno portato a non avere ancora continuità di risultati e quindi ci troviamo in difficoltà. Come mai avete scelto questo girone? E’ stata una scelta soprattutto della società per poter vedere se veramente eravamo competitivi in un (segue a pag. 5)

L’erboristeria

in erboristeria

www.prealpisport.com

– 2ª categoria –

Il Francenigo Calcio, per quanto riguarda la prima squadra, non sta andando ad altissimi livelli, anzi si sta barcamenando nelle zone basse della classifica. Quali sono i problemi che riscontrate? Innanzitutto il cambio di girone, abituati a quello bellunese, in cui qualche squadra nel periodo invernale non è al top della forma, causa difficoltà nell’allenamento, qui invece, a parte le prime tre in classifica, sono tutte più o meno allo stesso livello e quindi due vittorie

P.zza Caduti per la Libertà, 12 - ORSAGO (TV) Tel. 0438 992154

– 3ª categoria –

Il Gaiarine guarda in alto – Intervista al presidente Diego Zanchetta –

Campionato ricco di soddisfazioni in quel di Gaiarine, con la squadra del Presidente Zanchetta che sta dicendo la sua in quest’annata calcistica e gongola per aver centrato un altro obiettivo.

da pagina 7

SPLASH-BALL CAMPOMOLINO Ricevitoria da

Presidente, come va? “Direi che il bilancio è positivo, ci stiamo comportando bene e non solo per i risultati incoraggianti che stiamo raccogliendo; come ben diceva lei sono, anzi siamo, riferito a tutto il Consiglio che presiedo,

felicissimi in quanto abbiamo coinvolto nel nostro progetto altri 3 ragazzi di Gaiarine, Davide Carnelos, Mirco Da Ros e Alessandro Pagotto. Vede, era il nostro obiettivo nel 2001 quando abbiamo fondato la società, riuscire ad accasare e far indossare i colori gialloneri a quei giocatori che militavano in altre società e, anno dopo anno, senza mettere mano al portafogli, e sottolineo questo aspetto che per noi è una preroga(segue a pag. 5)

n° 2575

ROMEO e NADIA

TABACCHI - GIORNALI CARTOLERIA - BIGIOTTERIA ARTICOLI DA REGALO - COSMETICI FOTOCOPIE - FAX - RICARICHE TELEFONICHE

FRANCENIGO - Via del Palù n° 22 Tel. e Fax 0434.767780

GROUP

ALF UNO S.p.a.

di Daniel Silvano

Totocalcio - Superenalotto Totip - Tris Via Roma, 12 - Tel. 0434.75123

GAIARINE (TV)

Via San Pio X, 17 Tel. 0434.769111 r.a. - Fax 0434.769545 31010 FRANCENIGO (TV) www.alf.it • e-mail:alf@alf.it


SPECIALE

Via Roma, 17 GAIARINE (Tv) Tel. e Fax 0434.758934

FRANCENIGO GAIARINE PA G I N A 5

www.prealpisport.com

Segue da pag. 4: FRANCENIGO CERCA LA SALVEZZA raggruppamento dove, ce ne siamo resi conto, le squadre sono ad un livello superiore. All’inizio circolava voce che sareste andati a far parte di un girone friulano… Sì, avevamo proposto ai giocatori di cambiare la sede sociale e passare nel girone friulano perché logisticamente e geograficamente è più vicino, ma i giocatori, convinti della propria forza, hanno preferito optare per il girone trevigiano che non ci sta dando gli esiti sperati. Mi sembra che anche nel passato avevate militato in questo stesso girone di Treviso e dintorni. Ritengo che, anche a livello di Federazione, una di queste squadre, Francenigo, Sernaglia o Cisonese sarebbe finita comunque nel girone trevigiano o a causa di retrocessioni dalla 1.a categoria di qualche squadra bellunese o di promozioni dalla 3.a categoria; i gironi sono fatti di 16 squadre per cui qualcuna doveva stare fuori. Noi, fin dall’inizio, avevamo fatto richiesta di far parte di questo girone, è una scelta che abbiamo fatto, ora dobbiamo rimboccarci le maniche per poter uscire da una situazione difficile, ma che tutto sommato può ancora portarci tranquillamente alla salvezza, come si è visto con i recenti buoni risultati. Nel girone P sono collocate la Gorghense, il Francenigo, la Vazzolese, (c’è anche il Salgareda, che va un po’ meglio), Ponte di Piave, Cimapiave che

Via Roma, 17 GAIARINE (Tv) Tel. e Fax 0434.758934

Il Presidente Germano Perin

non vanno molto bene. Si potrebbe affermare che c’è un divario anche fra squadre della Sinistra Piave e della Destra Piave? Forse il bacino di giocatori da cui pescano queste squadre di 2.a categoria è probabilmente molto più attrezzato rispetto ad altre zone come possono essere l’Opitergino-Mottense, il Pordenonese o il Vittoriese. La nostra classifica è una delle più corte rispetto a tutti i gironi di 2.a categoria. Come ripeto, due vittorie ti portano in alto e due sconfitte di fanno precipitare in fondo. Roncade e Noventa sono le due squadre che possono ammazzare il campionato, per il resto non c’è molta differenza fra la terza o quarta classificata e la penultima o l’ultima. Il girone pordenonese dove assistiamo alla lotta al comando fra il Polcenigo/ Budoia e il Fiume Bannìa, è un campionato più abbordabile? E’ più abbordabile sotto l’aspetto geografico, poi in ogni campionato bisogna

Juniores

www.perinspa.com

giocarsela. Se si è preparati, se si lavora bene durante la settimana la domenica arrivano i risultati, altrimenti non si riesce nemmeno in 3.a categoria! Come si può salvare questa stagione? Si può salvare rimanendo uniti come gruppo, sia società che giocatori, aiutando il mister nelle sue scelte, non disperandosi per una partita persa, ma cercando di risollevarsi e di lottare il più possibile fino all’ultima giornata. Due parole sul mister. Quest’anno abbiamo un nuovo allenatore, Raniero Zambon, proviene dal Friuli Venezia Giulia, prima allenava il Cordenons, in 2.a categoria. E’ un tecnico molto preparato con il quale siamo stati costretti a sostituire mister Sozza che ha dovuto lasciare per problemi familiari. Comunque sono del tutto convinto che i risultati negativi non siano affatto frutto di un cattivo lavoro dell’allenatore, ma di tutto un insieme di fattori. I giocatori cosa ne pensano? I giocatori secondo me si riteneva più forti. Affrontare un campionato dove le altre squadre non ti perdonano niente ci ha svantaggiati, ritengo che, innanzitutto, sia necessario essere molto più uniti in campo. Questo è un piccolo difetto che riscontro nella mia squadra. Da direttore sportivo, è molto il lavoro da svolgere… (segue a pagina 6)

Segue da pag. 4: GAIARINE GUARDA IN ALTO tiva importante, lo stiamo portando a compimento. Non voglio assolutamente sminuire tutti gli altri giocatori che vengono da fuori paese, anzi, saremo con tutti loro sempre riconoscenti per quello che hanno fatto e stanno facendo!” D: Quindi è forse l’anno del salto di categoria! “Gran calma, il cammino è ancora lungo. Siamo partiti a settembre con l’obiettivo di far bene e dentro ognuno di noi ovviamente c’era l’obiettivo di vincere il campionato. Ma sono convintissimo che nessuna squadra si sia iscritta al campionato per perdere, quindi per centrare l’obiettivo dobbiamo ancora sudare e non poco. Sudare e combattere contro squadre il cui organico non ha paragoni nei nostri confronti; se penso, ad esempio, alla rosa del S.Lucia Mille, mi chiedo cosa ci facciano in terza categoria nel senso che potrebbero militare in ben più alte sfere, quindi, per certi aspetti, è una lotta impari, ma noi abbiamo il dovere di provarci e crederci fino alla fine. Sino a quando la matematica non decreta un vincitore noi ci proviamo e se ad aprile l’aritmetica ci darà qualche possibilità di giocarci la promozione, non credo ci tireremo indietro.” D: Quest’anno avete cambiato il mister, come mai? “Mauro Zorzetto ci aveva preavvisato con largo anticipo della sua scelta di fermarsi e dedicare più tempo alla famiglia, pur continuando a darci una mano come consigliere. Cavecchia lo sta sostituendo degnamente. E’ una persona seria che si fa rispettare e conosce bene l’ambiente avendo allenato in terza; a giugno dello scorso anno era libero e non aveva impegni con altre società, noi abbiamo fatto tesoro della sua

nalità sempre maggiori; da questo concetto è nata la volontà di collaborare con altre realtà proprio per poter dare uno standard qualitativo elevato.”

Il Presidente Diego Zanchetta

professionalità e di conseguenza si è impegnato per portare la sua esperienza a Gaiarine.” D: Ed il settore giovanile come va Presidente? “Bene da un lato, in quanto la collaborazione con il Francenigo continua e si rafforza, un pochino meno se penso a quanta fatica si fa per trovare ragazzi che vogliano divertirsi con il calcio e quanta concorrenza di altre società ci sia in paese. Quest’anno abbiamo allargato la collaborazione anche con il Basalghelle del Presidente Favero, per il prossimo anno credo che verrà confermata se non addirittura allargata ad altre realtà. In tutti noi c’è la consapevolezza che ci sono tanti altri sport, quindi se l’offerta sportiva, giustamente e per fortuna è varia, ogni sport per forza di cose ha meno utenti. Per differenziarci dagli altri sport dobbiamo offrire qualità e professio-

D: Ma anche i costi aumentano. “Ha ragione, è vero che aumentano. Se penso solo all’aspetto logistico, a quanta strada in più deve fare il pulmino per prendere i ragazzi fino a Mansuè e viceversa il pulmino da Basalghelle che arriva fino a Francenigo … Mi auguro di ricevere più fiducia dai genitori, in quanto li capisco che sarebbe bello che il loro figlio si potesse allenare a pochi metri da casa, ma per un fatto numerico come dicevo prima, questo non è possibile, pertanto confido nella loro comprensione, convinti di dare in cambio una maggior professionalità. Se dovessimo guardare l’aspetto economico, la cosa più logica sarebbe chiudere tutto, ma vede, chi fa calcio credo abbia un cromosoma particolare nel DNA che è la passione e questa ci spinge a sacrificare magari cose a cui sarebbe giusto dare invece un’importanza maggiore, ad esempio il tempo da trascorrere con la famiglia. Siamo così! Per fortuna qualche buon’anima ci dà una mano economicamente, ma anche sotto (segue a pag. 6)

• Prefabbricati in C.A.V. • Articoli da giardino • Arredo urbano Via Belcorbo 24 - FRANCENIGO (TV) Tel. e Fax 0434 768172 e-mail: info@campionmanufatti.it

www.campionmanufatti.it

ACCESSORI PER MOBILI

Viale Europa, 40 - 31018 ALBINA DI GAIARINE (Tv) - Tel. 0434.75044


SPECIALE

Assistenza centrali termiche bruciatori e caldaie a gas

Via XXIV Maggio - 31015 CONEGLIANO - Tel. 0438 24966

FRANCENIGO GAIARINE PA G I N A 6

www.prealpisport.com

quindi via con la 1° Zena del Cinghiale, appuntamento che sta ricevendo diverse adesioni tanto da farci ipotizzare non meno di 250 persone. Approfitto per dire che se qualcuno vuole unirsi e prenotarsi, abbiamo predisposto un numero di telefono che è 3356849039. Ovviamente il menù ruota attorno al cinghiale, l’appuntamento è per sabato 24 marzo.>

Giovanissimi

quest’anno stiamo cercando di riallacciare i rapporti perché la scorsa stagione alcune vicissitudini societarie all’interno del S.Odorico non ci hanno permesso di continuare questa cooperazione che era totale. Praticamente tutti i loro giocatori, una volta “usciti” dagli Allievi venivano automaticamente

di Coden G. & C.

Strada S. Giovanni di Livenza, 17 33077 SACILE Tel. 0434.768418

I M P I A N T I reti cablate impianti di antifurto rivelazioni incendi

Via XXIV Maggio - 31015 CONEGLIANO - Tel. 0438 24966

Segue da pag. 5: GAIARINE GUARDA IN ALTO

Segue da pag. 5: FRANCENIGO CERCA LA SALVEZZA Indubbiamente. Personalmente cerco di impegnarmi al massimo per fare in modo che le cose possano funzionare nel migliore dei modi possibile. Non seguo a 360 gradi solo la prima squadra, in questo sono aiutato da Roberto Santin che si dà da fare più di me per questa formazione, io seguo soprattutto il settore giovanile e gli Juniores. Cosa ne pensa l’appassionato presidente Germano Perin? Quast’anno sta soffrendo anche lui. Alla fine speriamo di dargli la soddisfazione che si merita perché è una persona seria, impegnata, che non si tira mai indietro ed è giusto che i suoi sacrifici e i suoi sforzi siano ripagati almeno con la salvezza. Passiamo al rapporto con il Gaiarine, ci sarà prima o poi una fusione? Lasciamo tempo al tempo, non faccio nessun tipo di proclama. Lasciamo che le condizioni eventualmente maturino da sole. A livello giovanile invece c’è collaborazione piena con il Gaiarine. Con il S.Odorico di Sacile esiste ancora l’accordo della scorsa annata? C’era una collaborazione con il S.Odorico di Sacile,

Assistenza centrali termiche bruciatori e caldaie a gas

sistemi TV a circuito chiuso impianti di condizionamento

conglobati nella squadra Juniores del Francenigo. Quest’anno non è successo, c’è stata qualche difficoltà, ma comunque c’è l’intenzione di recuperare tale rapporto. Lo scorso anno abbiamo scritto che il vostro pubblico era particolarmente giovane, è ancora così? Sì, è così. Molti ragazzi della prima squadra hanno amici che li seguono praticamente tutte le domeniche. Ovviamente l’affluenza aumenta o diminuisce a seconda dei risultati ottenuti. Attorno a Francenigo, a pochi chilometri di distanza, ci sono parecchie squadre che stanno ottenendo risultati eccellenti. Ci riferiamo a Sacilese e Tamai che sono nelle zone alte della classifica in serie D e alla magnifica cavalcata del Sarone in vetta al (segue a pag. 7)

Specialità Primi Piatti GAIARINE (Tv) Via Roma, 4 Tel. 0434.75313

Mareblù Pescherie

marmedil Via Terraglio, 17 - Gaiarine (Tv) Tel. 0434.75088

Gnocchi freschi Ravioli ripieni Pasticcio casereccio Pasta all’uovo Tortellini Crespelle ripiene

31010 FRANCENIGO (TV) Via dei Fracassi, 41 Tel. 0434.768094

s.n.c.

l’aspetto degli sponsor, siamo in un periodo di vacche magre.” D: A Gaiarine avete sempre idee di contorno al calcio per così dire, mi riferisco ad esempio allo scorso anno che siete andati a San Patrignano. “Gran bella esperienza la visita alla Comunità di Muccioli, sono stati due giorni che credo difficilmente dimenticheremo. Idee in cantiere ne abbiamo diverse, una su tutte l’impegno di onorare la memoria dell’amico Teddy che ci ha lasciati. Per il momento abbiamo sfornato, per così dire, una cena paesana per sabato 24 marzo.”

partecipazione è libera a tutti, su prenotazione. Abbiamo ricevuto la disponibilità di alcune c u o che del paese, il Comitato Festeggiamenti San Rocco ci ha messo a disposizione la struttura e

D: La cena della Società? “No, no, una cena la cui

Sede: Via Mazzul, 66 Tel. 0434.76335 31010 FRANCENIGO

D: E della violenza? “Rido, e spero di essere ben interpretato, quando sento questo accanimento mediatico! Ma come, serviva il povero poliziotto morto per aprire gli occhi? Serviva il pianto della famiglia per rendersi conto di cosa succede? Gli Hullingans inglesi non ci hanno insegnato proprio niente? E con queste misure prese siamo convinti di aver risolto il problema? Ricorda il motorino di San Siro? Mi sto ancora chiedendo da dove sia entrato e se è entrato un motorino immagino sia più facile farvi entrare oggetti più pericolosi che sono indubbiamente più piccoli! (segue a pag. 7)

Ufficio e magazzino: Via Str. S. Giovanni di Livenza, 17 33077 SACILE e-mail: e.i.p.c@libero.it

COMPOSIT litografia

31010 FRANCENIGO (TV) Via per Sacile, 150 - tel. 0434.765700 - Fax 0434.768514 Autotrasporti conto terzi

TRASPORTI

BOLZAN MARIO di Bolzan Aldo & C.

snc

VENETO LEGNO s.a.s

LAVORAZIONE DEL TRANCIATO Via Mezzomonte,8 - Loc. Cornadella - SACILE (PN) Tel. 0434,780752 - Fax 0434 738921

Via F. Da Milano, 4 Tel.-Fax 0434.759169 cell. 348.3954608 GAIARINE (Tv)


FRANCENIGO - GAIARINE Segue da pag. 6: FRANCENIGO CERCA LA SALVEZZA campionato di Eccellenza… Sono tutte società dove c’è tanta passione, una passione che nasce dalla volontà di tanti dirigenti che, spesso da molti anni, stanno lavorando per il bene del proprio sodalizio. Probabilmente hanno anche un bacino d’utenza che, rispetto ad altre zone, è più fertile per poter attingere giocatori. Ricordiamo che qui

vicino ci sono parecchie società che curano solo il settore giovanile come il Cavolano Calcio, il S.Odorico stesso, il Brugnera (attenzione non parliamo del Centro del Mobile, ma di una società solo giovanile), oltre a Liventina Sacile e Basalghelle che pur avendo una prima squadra si occupano prevalentemente delle giovanili. A proposito del Basal-

A Campomolino di Gaiarine opera da oltre 30 anni un’associazione denominata Club 3 Molini, composta unicamente di volontari che svolgono attività sportive, ricreative, culturali e folkloristiche. L’attuale direttivo eletto alla fine del 2006 e presieduto da Germano Scottà è composto da 22 consiglieri molti dei quali presenti anche nel mandato precedente; un commosso ricordo va rivolto al nostro ex presidente Giuseppe Linguanotto che è mancato alla fine di novembre e che ha dedicato molti anni per il club. Uno degli appuntamenti più importanti della stagione si svolge nel mese di luglio ed è il torneo di SplashBall, calcio saponato 5 contro 5, nato quasi venti anni fa dall’idea di alcuni giovani di Campomolino. Lo scorso luglio si è svolta la 18^ edizione con oltre 60

squadre che in quasi 200 partite disputate su 2 campi di gioco si sono contese il titolo di ‘SplashBall Champions League’ in dodici intensissime serate. Il richiamo del torneo si è sviluppato sempre di più nel corso degli anni con squadre provenienti dai comuni di Gaiarine, Portobuffolè, Mansuè, Brugnera, Prata di PN, Fontanafredda, Pordenone, Oderzo, Fontanelle, Ormelle, Mareno di Piave, Vazzola, Sacile, Cordignano, Conegliano, Vittorio Veneto, Caneva, Codognè, Godega S.U., Colle Umberto, Cappella Maggiore, per arrivare fino ad alcuni paesi in provincia di Venezia. La squadra campione è ‘Pesci Palla’ di Codognè che per la prima volta è riuscita ad aggiudicarsi il titolo in una bella finale vinta per 2-0 contro i “Pea Poastri” di Fontanelle. Sul

ghelle, l’anno scorso abbiamo instaurato un buon rapporto di collaborazione che continuerà anche quest’anno e speriamo che in futuro possa portare buoni risultati. Abbiamo capito, in alcune riunioni che abbiamo fatto nella zona, che bisogna cominciare a “concentrarsi”, perché i bambini (segue a pag. 9)

PA G I N A 7

Segue da pag. 6: GAIARINE GUARDA IN ALTO Spero di essere smentito, ma credo cambi ben poco, almeno sino a quando non saranno le società ad occuparsi della sicurezza. In Inghilterra, ad esempio, se tu allo stadio inizi a gridare, in pochi secondi gli stewards ti prendono per il groppino e ti allontanano. Giocoforza entrano negli stadi solo tifosi veri, non

scalmanati che cercano la rissa e della partita non sanno neanche chi ci sia in campo; questo serve molto di più che chiudere gli stadi e far giocare le partite a porte chiuse o mettere i tornelli. Poi è vero che la mamma dei cretini è sempre incinta, vedi ad esempio cosa è successo poche domeniche fa

in un campionato di seconda categoria locale o a quel povero dirigente di terza morto; che vergogna per il mondo sano del calcio!”

per poi concludersi con gli scontri diretti a partire dagli ottavi di finale. Non mancherà senz’altro anche la 5^ edizione del torneo Rosa, anch’esso suddiviso in gironi per la prima fase per poi passare ai playoff e alle finali. Il torneo si svolge su una superficie in nylon insaponata di metri 23x13 in due campi denominati ‘la gabbia’ perché circondati da rete alta 6 metri e chiusi anche sopra con la palla virtualmente sempre in gioco per tutti i venti minuti dell’incontro. Le squadre sono composte da 5 giocatori più 2 riserve e devono scendere in campo ovviamente a … piedi scalzi! Si gioca senza portiere e le porte sono di cm.80x100 delimitate da un’area di rigore del raggio di 2 metri in cui non può transitare nessun giocatore, pena l’annullamento del gol fatto o il calcio di rigore a favore della squadra avversaria. Ogni partita dura due tempi da 10 minuti ciascuno e rispetto alle norme del calcio si differenzia anche per la mancanza del fuorigioco, i cambi volanti e per i calci di rigore che devono essere battuti da centrocampo e senza portiere; anche se può sembrare facile, la percentuale di realizzazione supera di poco il 10%! Anche il montepremi rappresenta senz’altro un ottimo stimolo alla partecipazione al torneo di SplashBall visto che le iscrizioni, al netto delle spese, sono interamente impiegate per

l’acquisto dei premi. Inoltre un classico evento del torneo, grazie alla gioielleria Fabergè di Fontanelle, è la premiazione del miglior giocatore e della migliore giocatrice che si sono distinti nella manifestazione sia dal punto di vista tecnico che comportamentale. Il successo della manifestazione è stato tale che negli ultimi anni sono nati tornei simili in diversi paesi vicini, anche se il nostro rimane l’originale “SplashBall Champions League”. L’organizzazione garantisce inoltre ai partecipanti l’assistenza sanitaria con la presenza fissa di un’unità di pronto intervento della Croce Rossa di Gaiarine, con cui è stato instaurato un ottimo rapporto di collaborazione già da alcuni anni. Un’importante novità prevista nel secondo weekend di luglio sarà il torneo di calcetto che si svolgerà nell’adiacente campo sportivo con 12 squadre che si daranno battaglia in attesa di “tuffarsi” nello SplashBall. Durante il torneo il Club 3 Molini organizza i tradizionali Festeggiamenti di San Lorenzo che da un anno si svolgono nella nuova struttura polifunzionale costruita dal Club stesso. Oltre al divertimento assicurato, il club propone un fornitissimo chiosco enogastronomico arricchito dai venerdì a base di pesce, un appuntamento per gli amanti della buona cucina certamente da non perdere!

D: In bocca al lupo Presidente! “Crepi il lupo!” DIRETTIVO SOCIETARIO (a pag. 9)

SPLASHBALL: Club 3 “Molini”

SERIGRAFIA • TAMPOGRAFIA • TIPOGRAFIA Grafica scritte pubblicitarie adesive stampa su tessuti legno, plastica e metalli Via Calata, 15 • ALBINA di Gaiarine (Tv) Tel. 0434.758846 • Fax 0434.759302 E-mail: serijolly@libero.it

virtuale podio sono saliti anche i “Ringhio Boys” di Portobuffolè che hanno vinto la finale per il terzo posto contro i “Giada” di Gaiarine per 2-1. Meriterebbero di essere citate molte squadre per il loro impegno e la loro correttezza, ma una nota di merito va in particolare a “Ymasastufy” di Codognè che nonostante la giovane età e l’inesperienza sono arrivati fino ai quarti di finale, e gli “Uragano” di Ceggia anch’essi arrivati alla soglia delle semifinali trascinati da Andrea Trevisan che si è anche aggiudicato il titolo di miglior giocatore del torneo. Fra gli altri ricordiamo i sempre presenti “Expo Mobili”di Brugnera, “Cuba Caio” di Gaiarine, “Legni” di Oderzo; ultima citazione per i “Voia de far gnent”, squadra più giovane del torneo con un’età media appena sopra i 15 anni.

U TENSILERIA M ATERIALE E LETTRICO www.laferramenta.com Via Vizza, 7 GAIARINE (TV) Tel. e Fax 0434 759364

Allestimenti speciali per l’Ecologia, l’Industria e l’Agricoltura Assistenza tecnica e ricambi

Sede legale: SACILE (PN) - P.zza del Popolo, 15 Sede operativa: ORSAGO - Via dei Barbier, 4 Tel. e Fax 0438.992297

Ma quest’anno si è svolta anche la 4^ edizione del torneo ROSA tutto al femminile con squadre composte esclusivamente di ragazze che si sono contese il titolo di reginette dello SplashBall. Le super campionesse sono le “CONTADINE” di Codognè che si sono aggiudicate il titolo per la 4^ volta consecutiva in una tiratissima finale contro le “Pampero Pere” di Gaiarine finita 3-2 dopo i calci di rigore. Al terzo posto si sono classificate “I Fiacchi” (2-0 contro le “Settebel”) trascinate da Silvia Dal Pietro che si è aggiudicata il titolo di miglior giocatrice. Fervono intanto i preparativi per la prossima estate con il calcio d’inizio previsto per il 20 luglio e la finalissima per il 5 agosto. Il torneo si articolerà in gironi all’italiana, sia per il primo turno che per il secondo,

Autotrasporti

CARBONERA CHRISTIAN

Via Montello, 5 - Tel. 338.5402441 - CAMPOMOLINO DI GAIARINE (TV)

IMPRESA EDILE

PELLOIA ADRIANO Via Einaudi, 3 - Tel. 0434.76276

CALDERANO DI GAIARINE (TV)

FURLAN Stufe in maiolica Stufe ad accumulo e Caminetti in Maiolica. Consulenza, progettazione e costruzione. Fronte chiesa - Maron di Brugnera (PN) Tel. 0434.758412 - cell. 333.6890682


RUSSNER

s.a.s.

TRADUZIONI IN 35 LINGUE

Via Canova, 68 - VITTORIO VENETO - Tel. e Fax (0438) 560446 (2 linee r.a.)

SPECIALE

GAIARINE FRANCENIGO PA G I N A 8

www.prealpisport.com

RUSSNER

s.a.s.

TRADUZIONI IN 35 LINGUE

Via Canova, 68 - VITTORIO VENETO - Tel. e Fax (0438) 560446 (2 linee r.a.)

Per chi è donna a Gaiarine e Francenigo lo sport è soprattutto Volley Aurora L’Aurora Volley è la realtà al femminile di Gaiarine. La società è presente anche nei territori di Orsago e Godega. La squadra principale, che disputa il campionato di 1.a divisione gioca proprio a Gaiarine ed è allenata da “Charly”, ovvero Carlos Alberto Leiva, un argentino trapiantato in Sinistra Piave. L’intenzione del presidente Sergio Serafin è quella di disputare un campionato a maggior livello possibile. C’è poi una compagine militante in 2.a divisione che è allenata da Alberta Biasi e che disputa le partite casalinghe nella palestra di Pianzano. Una 3.a divisione gioca nella palestra di Orsago. L’Aurora Volley ha un movimento particolarmente ricco di atleti (quasi tutte ragazze), all’incirca 160 elementi. Il movimento pallavolistico Aurora è quindi in costante crescita, sia per qualità che per numero – ribadisce

il presidente – e va sottolineato come le atlete si allenino con grande costanza ed impegno e va dato atto ai vari allenatori e ai dirigenti di svolgere davvero un lavoro proficuo. Ma ora veniamo all’attività a Gaiarine/Francenigo. Come sopra detto la squadra principale, attualmente al 2° posto in 1.a divisione, milita nella palestra di Calderano, località tra

Francenigo e Gaiarine. C’è poi una 3.a divisione che funge anche da Under 16, seguita sempre da “Charly” e che gioca pure a Calderano. Vi è poi un’Under 14 allenata da Francesca Pagotto. Il gruppo Minivolley che conta una quindicina di elementi disputa gli allenamenti nella palestrina di Gaiarine. Il presidente Serafin sottolinea che il lavoro è ben

coordinato dal d.s. Renzo Benedet e dal referente di Gaiarine De Gasper. Va dato atto che l’amministrazione comunale gaiarinese contribuisce sia sotto l’aspetto economico sia per la disponibilità al dialogo per capire le diverse problematiche della società sportiva. In tutto sono una cinquantina i volleisti gaiarinesi.

Il parere di De Gasper - Responsabile per Gaiarine-Francenigo dell’Aurora Volley Anch’io come dirigente e referente per Gaiarine dell’Aurora Volley desidero felicitarmi per l’andamento della nostra società, in particolare vorrei evidenziarne il dinamismo che dimostra come la maggior parte dello staff sia composto da giovani. Gente che ama lo sport sano, si diverte e crede in quello che fa e questo solo a scopo volontaristico. Stiamo crescendo sia nel numero che in qualità, soprattutto vorrei sottolineare che noi siamo partiti praticamente da subito come società pluricomunale (in tempo di fusioni questo va rimarcato), e cominciamo ad essere additati ad esempio anche in abito provinciale e regionale per il lavoro svolto. Quest’anno, è importante ricordarlo, festeggiamo i 20 anni di attività; lo abbiamo fatto conquistando il titolo provinciale Under 14, quello che, lo speriamo vivamente, sarà stato il primo alloro di una lunga serie!

IMPRESA EDILE IMPRESA EDILE

G. E. G. SNC di Casagrande Gianmichele, Lava Gianfranco e Dardengo Enos

Macelleria Salumeria Centro carni Via Cortina, 50 - 31010 GODEGA DI SANT’URBANO (Tv) Tel. 0438.783043

SEGAT

Via Cappellari, 14 - Tel. e Fax 0434.758890 - GAIARINE (TV)

PIOVESANA ILARIO Via Campagne, 11 Tel. 0438.794501 - cell. 335.6228174 31013 CODOGNÈ (Tv)

GAIARINE (TV) Via Terraglio, 30 Tel. 0434.75168 Fax 0434.738526

AUTOTRASPORTI - SCAVI - DEMOLIZIONI - LOTTIZZAZIONI - RICICLAGGIO - INERTI

GODEGA S. URBANO (TV) - Via Belcorvo, 38 - Tel. 0438.782292


FRANCENIGO - GAIARINE Segue da pag. 7: FRANCENIGO CERCA LA SALVEZZA e i genitori hanno altri “richiami” anche per la presenza di molti diversi tipi di sport, per cui non ci sono più tutti i ragazzi che c’erano una volta. Bisogna iniziare a fornire qualche servizio in più per poter avere dalla parte nostra qualche ulteriore giocatore. Quest’anno abbiamo iniziato anche con i Primi Calci, una squadra che non avevamo mai allestito. Ho cercato in tutti i modi, come responsabile del settore giovanile, di portare avanti questo discorso ed ora posso constatare che siamo riusciti nell’intento, abbiamo ben 12 piccoli calciatori del 1999 e del 2000. Ci rallegriamo per il buon seguito di genitori, quindi speriamo di poter avere il prossimo anno un ulteriore incremento sotto questo aspetto che ritengo molto importante perché spesso i bambini cominciano a giocare a calcio a 6 anni e se a Francenigo e Gaiarine non c’era questa categoria dei Primi Calci, chiaramente andavano altrove… Ricapitoliamo, quali sono le formazioni presenti a Francenigo? Oltre alla prima squadra, abbiamo gli Juniores gir. A provinciale, organizzati e gestiti unicamente dal Francenigo, allenati da Roberto Bergamo, un mio ex compagno di squadra a Sarone, in 2.a categoria (si pensi a dov’è arrivato il Sarone in pochi anni! n.d.r.), è un tecnico di grande esperienza, proviene dal Fontanafredda, ormai è il terzo anno che collabora con noi; i Giovanissimi (in collaborazione col Gaiarine) allenati dal croato Admir Kapidzic, un ex giocatore che ha militato per tanti anni a Fontanafredda e a Cordignano, abita a Francenigo, è un ragazzo molto preparato che sta portando avanti un piccolo numero di atleti e li sta facendo lavorare bene con discreti risultati; gli Esordienti, in collaborazione

con il Basalghelle (praticamente i nostri giocatori sono andati a giocare con quelli del Basalghelle); i Pulcini, allenati da Igor Foltran e i Primi calci. Il campo sportivo è sempre ben curato. Abbiamo un’ottima persona che cura il campo da gioco, Giulio Mion, che oltre ad occuparsi del terreno si rende utile anche per le piccole riparazioni. Gli sponsors? Abbiamo alcuni sponsors del paese e alcuni esterni. Sono davvero indispensabili! Un cenno sulla violenza negli stadi che in questo periodo ha colpito duramente il mondo del calcio. A mio avviso esiste una cultura del “tifare contro” che si ripercuote con gesti di violenza. Personalmente questa è una cosa che non condivido perché innanzitutto bisogna essere sportivi e saper amare il calcio per quello che è, cioè un gioco fatto da 11 giocatori per parte, un allenatore, una società, un arbitro, per cui prima di tifare contro una squadra bisogna tifare per la propria. Quando abbiamo sostenuto la nostra squadra siamo a posto con la coscienza e possiamo uscire dallo stadio tranquillamente. Il calcio deve essere questo, non possiamo pensare che con i tornelli si sia risolto il problema della violenza negli stadi, anzi personalmente penso che i tornelli rendano ancora più prigionieri i tifosi. Si va allo stadio come se si andasse in una prigione ed io queste cose non le approvo. Bisogna che la violenza sia estirpata alla base. Determinate persone non devono andare allo stadio, punto. Ci possono andare le famiglie, le persone che vanno per vedere una partita non per inveire contro gli altri, contro i giocatori, facendo cori razzisti o cose di questo genere.

Tornando a Francenigo, se riuscirete ad ottenere la salvezza in quale girone vi iscriverete il prossimo anno? Ci iscriveremo al Comitato Regionale Veneto e poi sarà esso stesso a decidere in che girone inserirci. Difficilmente opteremo per il Friuli anche se logisticamente e geograficamente parlando sarebbe la soluzione più logica. Concludendo… Innanzitutto mi auguro di riuscire ad ottenere una salvezza tranquilla senza disputare i play-out, altrimenti speriamo di poter essere competitivi anche in questa eventuale coda del campionato. Per programmare la prossima stagione dobbiamo prima vedere come va a finire quest’annata agonistica. Il direttivo Presidente e cassiere: Germano Perin Vice presidente: Paolo Carli Segretario Pro Tempore: Maurizio Breda Direttore sportivo: Roberto Santin (responsabile 1.a squadra), Maurizio Breda (responsabile Juniores e Settore Giovanile) Consiglieri: Bruno Rossetto (Accompagnatore 1.a squadraaddetto al campo), Luigi Mazzon (Addetto al campo-gestione cucina), Luciano Gava (Accompagnatore ufficiale Juniores), Ottorino Dario (Massaggiatore), Virginio De Rocco (Accompagnatore 1.a squadra), Pietro Fossaluzza (Cassiere al campo partite in casa), Giulio Mion (Responsabile manutenzione area campo sportivo), Mauro Casagrande (Gestione Bar), Ezio Tomasella (Gestione Bar), Antonio Rossi (Accompagnatore Juniores), Flavio Corazza (Accompagnatore Juniores), Bruno Bortoluzzi (Dirig. U.S.S.Odorico e Accompagn. Juniores), Stefano Merlotto (Accompagnatore Ufficiale Settore Giovanile), Angelo Segatto (Accompagnatore Ufficiale Settore Giovanile), Ilvano Isola (Accompagnatore trasferte 1.a squadra), Enrico Fracassi (A disposizione). Allenatore 1.a squadra: Raniero Zambon Allenatore Juniores: Roberto Bergamo (Allenatore Portieri) Allenatore Settore Giovanile: Admir Kapidzic (Giovanissimi), Igor Foltran (Pulcini), Daniele Ferraro (Piccoli Amici), Dino Donadel (Esordienti)

PA G I N A 9

Segue da pag. 7: GAIARINE GUARDA IN ALTO

Il direttivo

Presidente DIEGO ZANCHETTA Vice ANTONIO BOLZAN Segretario MASSIMO BAGGIO Cassiere VANIA CARNELOS e SILVIA ZANIN Consiglieri MARIO BOLZAN –PAOLO PRESOTTO – CRISTIAN ROSSO - LUCA ROVEDA - EMILIO SARO

– ANTONIO SONEGO – ROBERTO SONEGO – ROBERTO VIOLA Settore tecnico: Responsabili settore giovanile IVAN BOZZETTO – ANTONIO PICCOLI Direttore sportivo DAVIDE BAZZO Allenatore prima squadra MICHELE CAVECCHIA Allenatori settore giovanile DADO – FERRARO - FOLTRAN

Motori: a Francenigo con gli “Amici del 4X4”

Quando qualche anno fa a Francenigo il club “AMICI DEL 4X4” venne fondato grazie all’intraprendenza di due, appunto “amici”, il panorama del 4X4 a livello zonale ed anche nazionale contava numerosi club ai quali appoggiarsi per la pratica di questa disciplina automobilistica, che richiede capacità e una buona dose di perizia tecnica nella guida di mezzi senz’altro particolari e in grado di regalare sensazioni forti a chi li porta vicino al loro limite, ma la “voglia” da parte di Silvano e Edo di avere una loro creatura alla quale fare riferimento li porta alla fondazione di questo sodalizio che si fa subito notare per l’intraprendenza nell’organizzare eventi quali raduni e gare amatoriali di settore, portandoli già dal primo anno ad affiliarsi alla F.I.F. Federazione Italiana Fuoristrada ed entrare nel Direttivo del Trofeo Alpe Adria 4X4 come organizzatori di gare e come piloti impegnati nello stesso, organizzando dapprima una sorta di prova generale in occasione della sagra locale, per poi l’anno successivo entrare di diritto nell’albo degli organizzatori nell’ambito del Trofeo stesso dimostrando capacità sia organizzative che creative a livello di tracciatura di percorsi sì divertenti ma allo stesso

tempo anche impegnativi e tecnici che mettendo a dura prova capacità e resistenza sia di piloti che mezzi assicurano spettacolo a chi sta a guardare dall’esterno della pista. Due parole sul Trofeo Alpe Adria possiamo spenderle dicendo che è una manifestazione organizzata ormai da 13 anni grazie all’impegno di vari club del nordest e anche qualche volta di oltre confine (Slovenia e Croazia). Alle gare di questo Trofeo si può partecipare con mezzi strettamente di serie oppure preparati ma sempre e comunque in regola con il Codice della Strada, e per questo sono stati

Snack bar Saletta interna con possibilità di prenotazione

Giardino estivo Musica dal vivo (nelle serate di venerdì e sabato)

istituiti 2 gruppi di appartenenza, A e B suddivisi in 2 classi ciascuno, serie e preparati. Il costo per l’iscrizione è particolarmente contenuto ed il divertimento è assicurato soprattutto per quel clima di amicizia e solidarietà che si instaura tra i partecipanti. L’invito degli “Amici del 4X4” è quello di contattare un qualsiasi club di Fuoristrada 4X4 della zona per avere ulteriori informazioni riguardo questa ed altre iniziative che hanno luogo

Via dei Fracassi, 48 FRANCENIGO (TV) Tel. e Fax 0434 768577 chiuso il Lunedì

di Rosolen Valentino Poles Silvano 349.4149099

Via dei Fracassi, 63/E Francenigo

Progettazione e realizzazione stufe in Maiolica su misura Via Roma, 23 - GAIARINE TV Tel. 0434 759266


Panorama Sport

PA G I N A 10

- Ciclismo Lorenzetto di Tezze di Vazzola vince a San Remo Grande impresa per Mirco Lorenzetto, il 25enne di Tezze di Piave, in comune di Vazzola. Il corridore nostrano si è infatti imposto nell’ultima tappa del Giro del Mediterraneo, vincendo a braccia alzate sul prestigioso traguardo di San Remo la corsa che partiva da Dolceacqua imponendosi con grande gagliardia sui mitici colli che conducono alla città dei fiori.

Mirco Lorenzetto

Questa grande soddisfazione per Lorenzetto che è al suo quarto anno da

IL PUNTO SUL BASKET

B

ilancio agrodolce nelle serie maggiori, decisamente positivo in quelle minori. E’, in sintesi, il termometro della situazione cestistica a girone di ritorno inoltrato. In B2 l’Oderzo naviga in una posizione di classifica “neutra”, ma nel complesso si può affermare che il quintetto biancorosso ha reso leggermente al di sotto delle aspettative. Per il Conegliano, impegnato nel torneo di C1, è stagione da dimenticare. Il cambio in panchina, le dimissioni del presidente, la magra classifica (attualmente i gialloblu sono il fanalino di coda), sono segnali chiari di difficoltà tecniche e di programmazione. Sta per contro confermandosi su buoni livelli di competitività il San Vendemiano che in C2 conferma le proprie potenzialità. Squadra equilibrata e compatta, con ottime punte anche tra i più giovani, la matricola ha superato in pieno la fatidica prova del nove. Indicazioni contrastanti giungono dal campionato inferiore ove Gorgo ed Ormelle vedono vicini i play-off mentre il Vittorio Veneto sembra già entrato in ottica play-out. Si poteva sperare in una salvezza anticipata, ma le recenti sconfitte rendono molto più sfuocato l’obiettivo. Nel campionato di Promozione le “nostrane” hanno tutte motivo di gioire, in particolare la Globus Conegliano che guida la graduatoria e le immediate inseguitrici Mansuè, Valdobbiadene e Priula Basket. Soddisfacente è anche il trend delle due bellunesi, Agordo e Feltrese, pur se quest’ultima è in fase calante. Quanto al Pieve ’94 si è trattato sin qui di stagione ad alti e bassi, ma i ragazzi di Boscarato hanno dimostrato in più occasioni di valere una migliore posizione di classifica. Giuseppe Mariot

S

professionista induce ad essere particolarmente ottimisti per il prosieguo della stagione che prevede per il ciclista di Tezze di Piave il grandissimo impegno di prendere parte al Tour de France. Non sarà invece presente al Giro d’Italia.

Boxe: a Ponte della Priula manca il maestro L’accademia pugilistica “Aurelio Battistella” di Ponte della Priula sta attraversando un periodo interlocutorio, non a causa dell’assenza di pugili, bensì per un altro motivo, la momentanea mancanza di un mestro. Dopo anni e anni di ininterrotta attività il presidente Giordano Bruno Da Re, tra l’altro senza più il forte braccio destro rappresentato dallo scomparso ed indimenticabile Celeste Basei, si trova a dover affrontare questa inedita situazione. Si spera, pertanto, che il periodo di impasse possa essere superato e che il pugilato a Ponte della Priula possa tornare ad essere quella punta di diamante che è sempre stato nella Sinistra Piave.

Hockey a rotelle: Pordenone O.K.

Serie B. Continua, tra alti e bassi, il cammino del Soft System di Pordenone che attualmente si colloca attorno alla metà classifica. I gialloblu che hanno in Max Kalik il grando fromboliere, non riescono a dare ancora continuità al loro gioco. Si spera che i risultati possano farsi più stabili in positivo nella speranza di poter puntare presto a un ritorno in categorie più consone alle tradizioni degli anni Ottanta in cui l’hockey pordenonese militava nella massima serie. Nello stesso girone di serie B gioca anche la formazione italo-austriaca del Pordenone/Villach che attualmente è penultima in classifica. E questa è la graduatoria al termine del girone d’andata: Sandrigo (Vi) 31, Valdagno (Vi) 24, Montebello (Vi) 23, Trissino (Vi) 22, Roller Bassano B (Vi) 18, Montecchio Precalcino (Vi) 17, Breganze (Vi) 16, SOFT SYSTEM PORDENONE 15, Roller Bassano A (Vi) 9, Bassano 54 (Vi) 9, PORDENONE/VILLACH 6, Montecchio Maggiore (Vi) 0.

Dalla serie A2 alla 1ª Divisione

IL PUNTO SUL VOLLEY Serie A2 femminile. La Spes Zoppas Conegliano, tra alti e bassi, si mantiene sempre attorno alla media graduatoria, in un campionato che vede la lotta al vertice fra Yamamay e Virtus Roma. Serie B1 maschile. La Lae di Oderzo permane in zona play-off, non troppo lontana anche dal secondo posto, mentre pare che la capolista Forlì stia cercando di fare il largo. Serie B1 femminile. La Maeg di Codognè allenata da Pierluigi Lucchetta staziona attorno alla metà classifica in questo prestigioso campionato all’incirca sulle medesime posizioni della Peressini Pordenone. La lotta al vertice riguarda Edilkamin Cremona e Teodora Ravenna. Serie C maschile. L’Alpifind di Belluno tenta ogni possibilità di contendere il vertice della classifica occupato dalla Fizeta Mestre. Nello stesso raggruppamento figura il Motta di Livenza che può sperare nei play-off. Fanalino di coda il Castion. Serie C maschile Friuli V.G. Il Prata continua a mantenersi all’incirca a metà classifica, allenato da Corrado Pilot. Serie C femminile. Gir. A. Top Team Conegliano sempre in vetta ed alle sue spalle si fa sentire il fiato caldo delle ragazze del Mareno di Piave, davvero forti! Gir. B. Medio-alta classifica per il Feltre. Gir. C. Sono precipitate improvvisamente in basso le ragazze del Sedico. Serie D maschile. Gir. A. Lae Electronic Oderzo in posizione mediana, Meduna e Miane Volley un po’ più sotto, mentre permane il Trichiana all’ultimo posto. Serie D femminile. Gir. C. Il Cadore è sempre in zona play-off. Metà classifica per il Ceggia, cincischiano nelle basse postazioni le bellunesi del Dolomia. Gir. D. E’ lotta serrata tra Salgareda, Kallima di Lutrano/ Fontanelle e Union Volley. Meduna in tranquilla posizione di media classifica. 1.a divisione femminile Veneto. Nel girone della Sinistra Piave le ragazze del C.Colle Umberto sono al comando della classifica davanti all’Aurora Volley di cui parliamo in questo numero. 1.a divisione femminile Friuli V.G. Le sacilesi della Durante & Vivan sono in lotta per il primato contro la Gioielli Dimax. Nel giro che conta anche l’Azzano X, il Cecchini e la STF Stampi.

Il punto sulla pallamano

erie B. Deve aver fatto davvero bene la strigliata che il presidente Elio Dottor ha fatto qualche tempo addietro, perché da allora la Gridiron Visa sta ottenendo risultati davvero incoraggianti, tra questi sottolineiamo la recente affermazione

ottenuta in modo schiacciante sul parquet trentino di Rovereto. In questa occasione un po’ tutti sono andati a rete dimostrando che il team allenato da Brescacin riesce ad esprimersi al meglio soprattutto se in formazione tipo.

GRIDIRON S.p.A. 31010 MARENO DI PIAVE (TV) Via E. Fermi, 6 - Z.I. Ramera Tel. 0438.492502 r.a. - Fax 0438.492545 www.gridiron.it - E-mail: info@gridiron.it

Da notare comunque la performance di Dal Cin. Dice Elio Dottor: “Mettiamo in mostra un potenziale di indubbio valore, il nostro problema principale è quello che alcuni atleti per impegni personali non riescono ad allenarsi in maniera regolare.

Ora il campionato ha effettuato una sosta piuttosto lunga e si è ripreso a giocare il 3 marzo contro gli altoatesini del Merano. Soddisfazioni anche dall’Under 18 che, di recente, ha superato i cugini del Conegliano.

Grigliati Tecnici


ALE

MOTORI SPECI

Due Osterie

Bar Cicchetteria

PA G I N A 11

Località Menarè - Conegliano

Due Osterie

Bar Cicchetteria

Località Menarè - Conegliano

Gli appuntamenti L’Azzanorally va a Trentin-Zanella motoristici di marzo L e aprile Formula 1

18 Marzo: Australia 8 Aprile: Malesia 15 Aprile: Bahrain

4 marzo: 15° Montebelluna Rally – Colli Trevigiani TV VEN NAZ. R.NAZ 4^

15 aprile: 3° RALLY Del Castello Zumellese BL VEN NAZ. SPRINT 4^ 29 aprile: 8° Rally Altopiano 7 Comuni Vi Ven Enpea R.NAZ 4^ - CO4 1,5

Velocità in salita

22 aprile 35^ Vittorio Veneto-Cansiglio 29 aprile 29^ CaprinoSpiazzi (Vr)

Auto storiche

22 aprile 35^ Vittorio Veneto-Cansiglio

Rally Tout Terrain Motomondiale

10 marzo: Gp Qatar (Losail) 25 marzo: Gp Spagna (Jerez de la Frontera) 22 aprile: Gp Turchia (Istanbul)

- CO4 1,5 4 marzo 21° Rally Lago Di Garda NAZ. SPRINT 2^ 18 marzo: 4^ Ronde Del Gallo Cedrone VR VEN NAZ. 1 aprile: 7°Rally Prealpi Trevigiane Terra TV VEN ENPEA R.NAZ 4^ - CO4

16-18 marzo Italian Baja 2007 (Pn)

Regolarità Auto Moderne

25 marzo Il Città di Treviso 11^ edizione

a sesta edizione dell’Azzanorally, che era valido quale prima prova del Challenge zona 4, è stato vinto dai trevigiani Mauro Trentin e Flavio Zanella al comando di una Mintsubishi Lancer Evo IX in difesa dei colori della Rubiconde Corse. Il successo dell’equipaggio veneto acquista maggior spessore se si considera che hanno preso parte al rally ben 80 vetture. Alle spalle dei vincitori si sono piazzati i veronesi Marchioro-Marchetti. Sul gradino più basso del podio si sono classificati gli udinesi Turolo-Valmassoi. Soddisfazione anche per un equipaggio di Sacile composto da Taddei navigato da Marchiori che è giunto 4°. La prima parte della gara vedeva la Suba-

ru Impreza del favorito De Cecco primeggiare, ma poi a causa di un’uscita in un fosso tutto è andato all’aria e De Cecco si è classificato solo 8°. Nella classe A7 si impone Alfredo Stival davanti al bellunese “Brik”. Nella A6 prevalenza di Prosdocimo su Michele Casagrande. I primi dieci tutti su Mistubishi Lancer Evo tranne De Cecco che pilotava una Subaru Impreza Sti. Que-

sta la classifica assoluta: 1. Trentin-Zanella 44’02”8; 2. Marchioro-Marchetti 33”9; 3. Turolo-Valmassoi 44”1; 4. Taddei-Marchiori 45”5; 5. Ussai-Mirabella 51”6; 6. Marchetti-Biordi 1’16”8; 7. Ruoso-Casagrande 1’27”8; 8. De Cecco-Campeis 1’38”5; 9. Demaria-Nicola 1’53”5; 10. Doretto-Arcangioli 1’59”9. www. prealpisport.com

Il feltrino Pollet protagonista al Rally di Svezia Voglia di karting a Mareno

e non solo!

S

i torna a parlare sempre più frequentemente del karting (quello che un po’ tutti chiamano go-kart), l’occasione è giunta dal Bar 2 Leoni di Mareno, locale dove hanno sede innumerevoli società sportive locali, tra cui il Piave Karting Club. L’intenzione del presidente Menegazzo è quella di aumentare il numero dei piloti in forza al sodalizio che ha già nelle sue fila qualcosa come 30 guidatori. L’intenzione

sarebbe quella di riportare in strada il karting, oggi come oggi circoscritto nelle piste di Jesolo, Altivole ed

R

ora anche in quella de “Le Cave” a sud di San Giacomo di Veglia.

udy Pollet, di Feltre, ha provato l’ebbrezza del Rally di Svezia “navigando” a fianco del giovanissimo pilota Loris Baldacci. E’ stata una bella esperienza per il bellunese sulle strade ammantate di bianco scandinave. E’ stata un’esperienza effervescente, non priva di inconvenienti come quando la vettura è finita nella neve a causa di una svista e poi ben due forature causate dalla cattiva pressione delle gomme. Il duo Baldacci-Pollet ha corso con una Subaru Impreza Sc del Motoring Rally Team. La gara è stata vinta dal finlandese (di minoranza etnica svedese) Grönholm che ha

SALUMERIA MARCON di MARCON EDOARDO

Allevamento suini e spaccio salumi e carni

Strada delle Bruscole, 11 - OGLIANO di CONEGLIANO Tel. 0438.788095

Bellotto Daniele

POSA IN OPERA PAVIMENTI E RIVESTIMENTI IN CERAMICA FREGONA - Via dell’Emigrante,8 TEL. 0438 585034 - Cell. 338 2582273

i.g.

di Casagrande L., Gallo F. & C.

preceduto il campione del mondo in carica, il francese di cognome alsaziano Loeb. Ora Pollet tornerà a correre con il suo pilota abituale Franco Cunico e sarà impegnato in competizioni europee ed italiane.

Autofficina - Elettrauto Gommista - Montaggio kit sportivi

Via Indipendenza, 31 - FREGONA (TV) - Tel. e fax 0438 585401

Brescacin Fabio

POSA IN OPERA PAVIMENTI e RIVESTIMENTI IN CERAMICA Via Castagnola, 8 - FREGONA - Tel. 349 6133068

i.g.


Autoscuola - Agenzia pratiche automobilistiche

DE ZAN

Via V. Emanuele II, 80 (ex Cavallotti) VITTORIO VENETO - Tel. 0438.556040 COLLE UMBERTO - via Kennedy, 27

I.G.

MOTORI & VARIE PA G I N A 12

- Da Auronzo… Bambi d’argento -

Sleddog: grande successo degli Europei in Cansiglio Davvero una bella storia di sport quella che è stata scritta nella bianca cornice dell’Altopiano del Cansiglio in occasione dei recenti Campionati Europei di Sleddog (slitte trainate da cani), 11 i titoli assegnati. Grande soddisfazione è stata espressa dal segretario dell’Associazione dei Cimbri del Cansiglio, Francesco Azzalini. Malgrado la scarsa neve presente, è stata tracciata una pista davvero perfetta. Tre gli ori che hanno fregiato gli azzurri con Bartolini nella gara con 6 husky, Patriarca con slitta trainata da una coppia di cani sulla media distanza e Ferrari nella spettacolare slitta con davanti una decina di cani. Particolare soddisfazione per l’argento ottenuto da Vanessa Bambi di Auronzo. Bene anche Filippo Piccinini dello Sci Club Valscura.

Fabrizio Gollin alla 24 Ore di Le Mans Continuano le soddisfazioni per Fabrizio Gollin che quest’anno sarà presente alla prestigiosissima 24 Ore di Le Mans ed al campionato Le Mans Series. Il pilota nostrano sarà alla guida di un’Aston Martin Dbr9. L’intesa è stata raggiunta pochi giorni fa e ha lasciato davvero lieto il driver veneto. La scuderia per cui Gollin correrà è la Larbre.

www.prealpisport.com

Autoscuola - Agenzia pratiche automobilistiche

DE ZAN

Via V. Emanuele II, 80 (ex Cavallotti) VITTORIO VENETO - Tel. 0438.556040 COLLE UMBERTO - via Kennedy, 27

I.G.

News sull’Italian Baja L’Italian Baja 2007 è in calendario dal 15 al 18 marzo prossimi. La competizione organizzata dal Fuoristrada Club 4x4 Pordenone sarà valida quale prima prova della Fia International Cup for Cross Country Bajas. E’ prevista una grande partecipazione di equipaggi da tutta Europa, molti quelli reduci dalla Dakar. E’ data per certa una massiccia

affluenza di vetture dalla Spagna, ma anche tedeschi, francesi

(dovrebbero arrivare 6 Buggy tipo Dakar), inglesi, austriaci,

oltre ai vicini sloveni e croati saranno presenti a questa importante kermesse che, in campo nazionale, sarà pure valida quale prova del Campionato Italiano Tout Terrain. Quartier generale della manifestazione fissato presso le splendide strutture del Dream Village di Cordenons. Attesa la conferma della presenza di Edy Orioli.

A TARZO IN GIUGNO GLI ASSOLUTI D’ITALIA DI ENDURO!

Motostaffetta: dai 20 ai 70 anni a Roveredo

Anche il territorio comunale di Tarzo sarà teatro autorevole di una delle 5 gare degli Assoluti d’Italia 2007 di Enduro. Sono gare di notevole importanza, basti pensare che vi parteciperanno Christian Tratter in azione i migliori nomi del ranking mondiale della specialità e che saranno trasmessi da Rai Sport satellite. I piloti potranno ispezionare le piste a partire dai due giorni precedenti la competizione. Campione in carica e n°1 da battere è Stefan Merriman. L’appuntamento tarzese è fissato per il 3 giugno. Questo il calendario completo degli Assoluti: 4 marzo Bussi sul Trino (Pescara). 15 aprile Castiglion Fiorentino (Arezzo). 3 giugno T A R Z O. 24 giugno Matelica (Macerata) e 30 settembre Bobbio (Piacenza). Solo quest’ultima gara si svolgerà in un sol giorno, le altre su due.

Nell’attivissima provincia di Pordenone dove l’amore per i motori è sempre stato intenso, non esiste solo la Motostaffetta Dall’Agnese di Brugnera, nota in tutto il mondo, ma anche la Motosfattetta V & V di Roveredo in Piano. Presieduta dal dinamico Danilo Vian lo staff è composto da oltre 30 motociclisti di età compresa tra i 20 ed i 70 anni. Spiccano per la tradizionale livrea rosso fuoco. Il team è sempre operoso, con varie organizzazioni di raduni, inoltre chi fa parte della motosfattetta collabora a coordinare e regolare il traffico e a fare da scorta nelle gare di ciclismo cosa, quest’utlima, non certo facile perché è noto come sia difficile stare accostati a gruppi in bicicletta. E’ necessario, tra l’altro, avere capacità intuitive sulle possibili intenzioni di variazione di percorso dei ciclisti in gara e questo soprattutto negli arrivi di tappa. In questi giorni c’è la ripresa dell’attività in strada, basti pensare che nello scorso anno sono state ben 82 le gare a cui la Motostaffetta V & V ha prestato il suo lavoro, 114.000 i km percorsi. Da segnalare, per concludere questo breve pezzo, l’organizzazione del raduno in agosto con la partecipazione di moto d’epoca e quello in settembre detto “del gialut”, che riscuote un successo sempre crescente!

Via Moretto, 20 31028 VAZZOLA (TV) Tel. 0438.740364 Fax 0438.740568

Minuterie Tornite • Tecnologie Meccaniche C.&P. Lavorazioni Meccaniche snc di Cettolin A. & Pavan F. SAN VENDEMIANO (TV) Via Vignole, 36 Tel./Fax 0438.778422 E-mail: cep-snc@libero.it

Dir. Resp. Alessandro Russo - Russner Segretaria di redazione Claudia Gottardi Invitiamo le società sportive a farci pervenire materiale utile per la pubblicazione. Per la vostra pubblicità e per ogni altra comunicazione telefonare ai numeri 0438-560446 / 0438.560244 e-mail: prealpisport@libero.it

MOTOCICLI

BA

EL

I M P R E S A

Geom. BATTEL MIRKO

Via G. Giardino, 103 - VITTORIO VENETO Tel. 0438.560221 - Cell. 349.8643516

di Gallonetto Riccardo

Vendita e assistenza nuovo e usato Riparazione motocicli e ciclomotori - Ricambi

Via Verde della Scala, 1 VITTORIO VENETO (TV) Tel. 0438 556947


ALE

MOTORI SPECI

www.prealpisport.com

PA G I N A 13

Viva attesa per i prossimi appuntamenti nelle nostre zone Rinvia to il Ra lly Prealp i Terra

rinviato a data da destinarsi per motivi di calendario. Ci sarà poi il vezzoso Rally del Castello Zumellese (15 aprile) in quel di Mel e dintorni, nel Bellunese. Ma anche chi brama per le corse in salita non avrà poi tanto da attendere dato che è stata

Dopo la bella riuscita dell’Azzanorally, è stata la volta del MontebellunaColli Trevigiani del 4 marzo. Le due prime gare che hanno appassionato i tanti sportivi del motore della nostra zona. Adesso occhi puntati sull’Italian Baja in provincia di Pordenone, valida quale prima prova

posta in calendario per il 21 e 22 aprile la 35ª Vittorio Veneto-Cansiglio la “corsa per eccellenza” per questo territorio. A tale proposito si è messa in moto tutta l’organizzazione per assicurare alla cronoscalata in salita un ottimo successo.

del Campionato Italiano. Poi per i patiti del rally ed in particolare per quelli che amano respirare il profumo intenso della terra e che vedono in questo tipo di competizione il vero spirito di tale sport, ebbene per tutti questi era previsto per il 1° aprile il 7° Rally delle Prealpi Terra, ma è stato

- Motonautica -

Il Motoring Vittorio Veneto al Campionato Mondiale Rally

E’ ricominciata con il rally mondiale di Svezia la stagione agonistica del Motoring Club di Vittorio Veneto. Dopo i brillanti risultati ottenuti nel 2006 anche quest’anno la struttura capitanata da Gabriele Favero sarà presente in gran parte delle gare del campionato del mondo rally schierando tre vetture: una Mitsubishi Lancer Evo IX per il pilota di Schio Fabio Frisiero e due Subaru Impreza Sti per Loris e Mirco Baldacci. I due fratelli sammarinesi hanno

Videorace

Del Pin ripunta al Mondiale, Europei a Barcis il 2-3 giugno Roberto Del Pin il motonauta friulano di grande spicco affila le armi per la stagione ormai alle porte. Sarà impegnato su tre differenti settori tutti co-

CENTER i.g.

Assistenza centrali termiche bruciatori e caldaie a gas

Via XXIV Maggio - 31015 CONEGLIANO - Tel. 0438 24966

munque accomunati dalla classe 1000 internazionale. Il 42enne ha al suo attivo due titoli mondiali e due europei. Curioso il fatto che non sia mai riuscito invece ad ottenere un titolo italiano. Ghiotta è la novità che quest’anno esordirà nella motonautica anche il figlio 16enne David. Entrambi si allenano nel laghetto di Paradiso di Pocenia (Udine), ma com’è noto frequentemente Del Pin è presente nelle acque del lago di Barcis dove ogni anno si disputano le prestigiose gare internazionali. A questo proposito rammentiamo che la tappa del campionato europeo previsto proprio al lago di Barcis è calendarizzato per il 2 e 3 giugno. Tornando a Del Pin il suo esordio sarà nelle acque del Po, il 5 e 6 maggio nella prima prova del campionato italiano in località Sacca di Colorno.

cominciato la stagione brillantemente con ottime prestazioni sulle nevi svedesi. Purtroppo è mancato un pizzico di fortuna, forature e uscite di strada hanno rallentato la loro gara. Impeccabile il lavoro del team che a fine gara ha dovuto organizzare già sul posto la spedizione delle vetture direttamente in Messico, prossimo appuntamento nel calendario mondiale. A seguire Argentina, Italia Sardinia, Grecia, Nuova Zelanda, Spagna ed Inghilterra. Nel frattempo si apprende che per problemi di calendario il tanto atteso Rally Prealpi Terra verrà rinviato a data da destinarsi. Un vero peccato per le migliaia di appassionati che solitamente seguono questo rally, ai tanti va però rivolto un invito: la pista ex crossodromo di Moriago ospiterà delle manfestazioni alternative con la solita “formula garanzia” di spettacolo e divertimento.

Videorace

NEON CRISTALLO di B. SARTOR e M. CASAGRANDE snc

Soffieria Insegne luminose

Via Ugo Foscolo, 2 - SAN VENDEMIANO - Tel. 0438.400242 i.g.

SERRAMENTI - SCALE IN LEGNO ARREDAMENTI IN GENERE PITTURE EDILI MARMORINI STUCCHI CARTONGESSO RESTAURI

Dal Mas Sergio & Diego s.n.c. SEDE ED ESERCIZIO Via Montanin, 2

Via Cervano, 44 - Bagnolo di S. Pietro di Feletto Tel. 339.1388470

O R S AG O

Tel. 0438.990230 - Fax 0438.990219

• SOCCORSO STRADALE • RADDRIZZATURA GRANDINE SENZA VERNICIATURA • AUTONOLEGGIO Via Piemonte, 12 • San Giacomo di Veglia (Tv) Tel. 0438 500460 e-mail: c.veneta@virgilio.it i.g.


Edicola all’Angolo di Della Giustina Paola Via Francesconi, 101 - Tel. 0438.560267 VITTORIO VENETO

PANORAMA SPORT

PA G I N A 14

www.prealpisport.com

Argento bellunese a Stoccolma Tema: “Il mio maestro” Grande soddisfazione per il settore tuffi del Nuoto Belluno che ha ottenuto a Stoccolma la medaglia di bronzo nel “sincro” nell’Arena Champions Cup con la bellunese Noemi Batki in coppia con Francesca Dallapè, trentina. Questa è una nuova conferma dell’altissimo livello della squadra tuffi bellunese che sta raggiungendo il grado d’importanza di società blasonate come il Bolzano dei Cagnotto, padre e figlia.

Tamburello: la Stella Alpina Colbertaldo ancora in serie B I lettori ricorderanno con tristezza l’epilogo della passata stagione allorquando i tamburellisti della Stella Alpina di Colbertaldo di Vidor andarono incontro ad un’imprevista retrocessione in serie C. Ora possiamo comunicare che la portacolori della Sinistra Piave in questo antico sport sarà ancora ai nastri di partenza della serie B. L’obiettivo è quello di disputare un campionato tranquillo anche se appare difficile che il team presieduto da Bruno Tormena possa aspirare a salire in quella seria A in cui ha militato un paio d’anni addietro. Si conta molto sul ritorno di Alberto Varago che torna in terra vidorese dopo un’annata giocata a Goito, nel Mantovano. Inoltre da segnalare la decisione di ritornare a giocare che ha prevalso in Denis Menin. Sicché il d.t. Bruno Rossetto potrà contare su alcuni esperti oltre che sul fertile vivaio locale, tra cui spicca la figura di Simone Struzzo che ha fatto parte della nazionale italiana juniores di tamburello in una recente trasferta in terra transalpina. La serie B inizierà il 18 marzo, ma già da ora la Stella Alpina ha preso parte a tornei sia a Mantova che in loco per attrezzarsi a questa nuova stimolante avventura. Queste le avversarie del Colbertaldo: Arbizzano, Borgosatollo, Capitel Villafranca, Costermano, Mezzolombardo, Nave S.Rocco, Negrar, Sabbionara, Tuenno, Segno, Vigo di Ton. Rammentiamo infine che il Fontigo militerà in serie C.

In una società spesso avara di riferimenti positivi per i giovani, un semplice tema scolastico può far capire quanto sia importante il modello educativo e formativo proposto dal judo. Ho dodici anni, sono pochi, ma allo stesso tempo, se li considero per altri aspetti sono anche tanti. Infatti, se rifletto, con il trascorrere degli anni in me ci sono stati molti cambiamenti sia fisici che mentali. Credo che ciò sia accaduto grazie alla natura, a mamma e papà, ma anche grazie a una persona a me tanto cara. La conosco da quando avevo qualche mese successivamente, a quattro anni, diventò il mio maestro non solo di judo, ma anche di vita. Questa favolosa persona si chiama Gianpietro Vascellari, ha circa cinquantadue anni, vive a Conegliano e insegna da ben venticinque anni a Vittorio Veneto nella squadra del Judo Vittorio Veneto. Quando ho iniziato questa attività sportiva ero piccola e il mio fisico era molto debole e gracile, ma per fortuna sono sempre stata allegra e vivace. Forse anche per questi motivi il mio maestro mi ha seguito con un po’ più di riguardo rispetto agli altri compagni. Dopo poco tempo però riuscivo ad avere le mie soddisfazioni, il fisico cambiò e grazie agli esercizi che mi facevano fare diventai più muscolosa. Insieme ad altre doti nascoste che Vascellari scoprì, ad esempio l’elasticità, la velocità e la tenacia, riuscii a conquistare molte vittorie. Iniziai a fare le prime gare amichevoli dove tutti mi temevano, ma il tempo passò e crescendo dovetti affrontare anche gare un po’ più serie e difficili. Così arrivò anche per me la paura di affrontare questi momenti, ma il mio maestro, sempre attento, colse anche questa mia difficoltà. Ogni volta che mi accingevo a fare una gara, prima di salire sul tatami mi incoraggiava, dicendomi che ero fortissima, che ero una “streghina” quindi potevo fare le magie. Mi scriveva persino sulle mani frasi come “Attenti!!! Sono una strega”. Così facendo, la mia autostima in quel momento aumentava ed essendo molto carica moralmente, quando iniziava il combattimento vincevo e vinco tuttora quasi sempre per ippon. In questo modo, il maestro mi ha anche insegnato ad affrontare le mie paure che in generale, devo ammettere, sono ancora tante! A volte vorrei averlo più vicino anche nei momenti che non riguardano in judo, ad esempio quando sono a scuola. Altri suoi insegnamenti che mi servono quotidianamente sono ad esempio l’aver capito quanto sia importante prendere da sola le decisioni, senza lasciare che siano altri a farlo per me. C’è poi l’importanza della puntualità, l’ordine, la dolcezza, il rispetto. Mi ricordo dei voli che faceva fare alle ciabatte (dalla finestra), che non erano ben allineate lungo il tatami. Lui diceva che le metteva nella scarpiera, senza contare le cinture che annodava quando le trovava incustodite sul tatami (segno di disordine e non curanza del grado ottenuto con tanta fatica) e diceva: “l’umidità fa brutti scherzi”. Tutti i provvedimenti da lui presi nel judo sono stati dei veri insegnamenti di vita per i quali gli sono infinitamente grata. Greta Poser

S P O R T

&

di Della Giustina Paola Via Francesconi, 101 - Tel. 0438.560267 VITTORIO VENETO

Quartier del Piave: vince il titolo provinciale la Piave Volley

- JUDO -

- Nuoto-Tuffi -

Edicola all’Angolo

Grossa soddisfazione per la pallavolo del Quartier del Piave che ha avuto l’opportunità di fregiarsi del titolo di campione provinciale Under 18. La cosa assume ancora maggior risalto se si considera che la società è sorta solo da tre anni. La compagine insignita dell’alloro provinciale è allenata da Enrico Ballon e Mauro Franceschin ed è sponsorizzata dalla Ferrobeton. Nella finalissima ha prevalso con il massimo dei punteggi sul Casier. In precedenza si era sbarazzata del Giorgione di Castelfranco Veneto e del Povegliano. Ovviamente aveva dominato il proprio girone, in precedenza. E’ questo il secondo titolo provinciale vinto dalla Piave Volley dopo quello ottenuto nella passata stagione con la formazione Under 20.

Pattinaggio: Oderzo superstar Lo Skating Club Oderzo ha organizzato una riuscitissima manifestazione di pattinaggio artistico che ha visto la partecipazione del fior fiore degli atleti di questa disciplina sportiva che ha proprio nell’Italia il punto di forza a livello mondiale. Tra l’altro è da sottolineare la presenza della campionessa del mondo Silvia Marangoni. Da mezzo secolo la Skating Club Oderzo porta avanti questa attività agonistica che, soprattutto per i più piccoli, è un vero e proprio gioco. La Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio ha premiato numerosi atleti locali, tra cui appunto la Marangoni, Nardo, Barbieri ed altri. A questo punto c’è chi si chiede perché non si riesca a far rinascere ad Oderzo una squadra di hockey a rotelle che tantissimi anni fa era una bella realtà del panorama sportivo monticanese.

B A N C A Castello Roganzuolo · Cimavilla · Conegliano · Cordignano · Crocetta del Montello · Falzé di Piave Fontanelle · Francenigo · Maron di Brugnera · Orsago · Pianzano · Ponte della Priula · Povegliano Sacile · San Giacomo di Veglia · San Vendemiano · Santa Lucia di Piave · Selva del Montello Soligo · Spresiano · Tezze di Piave · Valdobbiadene · Vidor · Villorba

Janna


GIORNALI - CARTOLIBRERIA - TABACCHERIA

Da Rold Oscar RIV. N. 25

PANORAMA SPORT www.prealpisport.com

Via Matteotti, 116 - 31029 VITTORIO VENETO

Bocce nel Quartier del Piave

I

l Quartier del Piave è da decenni terra particolarmente fertile per le bocce. Anche se è doveroso rilevare che negli ultimi anni si è registrata una leggera flessione nel numero dei tesserati e lo scioglimento di due società impegnate nella specialità 48 lineare (Belvedere di Sernaglia della Battaglia e Vittoria di Pieve di Soligo), il movimento nel suo complesso tiene, grazie all’operato dei quattro sodalizi attualmente affiliati, la Pievigina, la S.Antonio di Falzè di Piave e per quanto concerne il Pallinetto il Mosnigo ’90 ed il S.Tiziano Patean. La Pievigina è società dai brillanti trascorsi, che ha conosciuto per molto tempo l’atmosfera competitiva della massima serie, da cui è retrocessa al termine della passata stagione. Nelle sue fila hanno militato polsi di grande talento ed è cresciuta Ilenia Pasin, campionessa del mondo di Tiro Progressivo, contagiata positivamente dalla passione di papà Pietro, arbitro nazionale, a mamma Olga, ex tricolore. Presidente è Graziano Padoin mentre la carica di segretario è ricoperta dal dinamico Silvano Zilli, consigliere regionale e delegato per l’attività giovanile. La S.Antonio che ha la propria sede in via Cal di Val a Falzè, è reduce da un’ottima stagione. Il team presieduto da Gervasio Soldan, con Teresio Frare giocatore di vaglia e factotum, ha sfiorato la promozione in A. Dopo aver superato alla grande la prima fase del campionato di società di serie B la squadra diretta da Giancarlo Dall’Armellina si è arresa in semifinale al Bocce Club Belluno, poi promosso. A difendere l’onore del Pallinetto vi sono il San Tiziano Patean, società che annovera il maggior numero di tesserati nella specialità in ambito comitariale ed il Mosnigo ’90, attivo a Moriago. La carica del presidente è ricoperta rispettivamente da Celestino Bertazzon e Franco Cecconi. E’ importante sottolineare come sui campi del Patean si siano svolti pochi anni orsono i campionati italiani, con grande successo di pubblico ed organizzativo grazie alle capacità ed all’entusiasmo del responsabile provinciale Cesare Chieregati, del segretario del settore Eligio Campeol e dell’instancabile Aldo Stella con i loro collaboratori. Le quattro società contano complessivamente oltre un centinaio di tesserati equamente ripartiti nel volo e nel pallinetto, gioco locale praticato anche nel Bellunese, a Varese, in provincia di Milano e dato abbastanza curioso a Jesolo. a cura di Giuseppe Mariot

BASKET FEMMINILE Serie B. Pur essendo sempre penultima ed ultima in classifica le due squadre nostrane del Belluno e del Godega S.Urbano hanno dato, di recente, alcuni segnali di una timidissima ripresa. Infatti le bellunesi sono riuscite a vincere contro il Rovigo ed il Godega (che gioca le gare interne nella palestra di Orsago), ce l’ha fatta ad ottenere la prima vittoria in campionato dopo 19 sconfitte consecutive surclassando di misura (47-46), il Padova. La situazione è davvero difficile, ad esempio le bellunesi hanno perso una partita abbordabile col Lugugnano, cosa che non doveva succedere. Comunque, finché c’è vita… Al comando della classifica troviamo sempre il S.Maria di Sala. In serie C le ragazze del Conegliano si stanno comportando molto bene e possono competere per il primato.

PA G I N A 15

GIORNALI - CARTOLIBRERIA - TABACCHERIA

Da Rold Oscar RIV. N. 25

Via Matteotti, 116 - 31029 VITTORIO VENETO

IL PUNTO SUL CALCETTO

CALCIO FEMMINILE

Serie A2. La Canottieri Belluno continua a mantenersi attorno alla terza posizione della classifica. Ora come ora i bellunesi hanno davanti a sé la capolista Cadoneghe, la Marca Trevigiana e sono all’incirca sulla stessa linea dell’Aosta. Serie B. Il Fassina Conegliano è nel lotto di quelle formazioni che possono aspirare al ruolo di damigella d’onore alle spalle del capofila Kaos Futsall. La Seribell Sedico si mantiene a mezza classifica. Serie C1. Continua a preoccupare la posizione assai bassa in graduatoria del Ponte nelle Alpi. Serie C2. I pontalpini della Nuova Alpes sono sempre in lotta con la Dibiesse di Miane per la leadership del girone. Rimangono in media classifica Atletico Belluno ed i cadorini della Real Damos. A seguire Colfosco di Susegana e Sx Piave, poi l’Oderzo, fanalino di coda il Pedavena. Serie D gir.A. Feltre in zona play-off, Ardita Moriago a mezza classifica, Mix Sovramonte Lamon più in basso. Serie D gir. B. Il Santa Lucia Dei Mille è al comando della classifica. Lo insegue il Limana. Ad una certa distanza troviamo il San Polo e un po’ più dietro Susegana e Mareno di Piave preceduti però dagli alpagoti del New Team Dolada. Verso la parte finale della lista troviamo il Domegge.

Serie B. Le sudtirolesi del Vintl (Vandoies) continuano a prevalere in graduatoria sul Valbruna. Le “Damen” anelano ad una nuova promozione! Il Belluno, sponsorizzato Paris, non esalta ed è in media classifica. La SSV Brixen non convince. Le ragazze di Bressanone, infatti, giacciono in penultima piazza. Serie C. Va segnalato il grande ritorno del Vittorio Veneto che, dopo una partenza davvero difficoltosa, ha infilato una serie di successi consecutivi che hanno proiettato il team di Modolo addirittura nelle parti più alte della classifica. Solo la Carianese regge ancora al forte incedere delle rossoblu che si sono fatte onore anche in Coppa Veneto. Nel medesimo girone troviamo l’Alpago che è nelle zone medio basse della lista. Serie D. La Tris Alpina di Roe di Sedico ed il Cadore viaggiano attorno alla metà classifica, ma non sono del tutto tagliate fuori dalla lotta per il primato che vede in vetta il Musano. Situazione di tranquillità sia per le feltrine della Dynamo Vellai, cosi come per il Villanova di Sernaglia della Battaglia. Molto difficoltosa la marcia del Keralpen di S.Antonio Tortal/Trichiana mentre l’Alpes Cesio Pez chiude mestamente la graduatoria. Apprendiamo, frattanto, che la calciatrice cadorina Marianna Hofer, squalificata per doping, si è vista ridurre la sanzione sino al 31 dicembre di quest’anno.

IL PUNTO SUL RUGBY Serie B. Persiste il momento negativo che affligge ormai da tempo sia il Feltre che, soprattutto, il Conegliano. I granata bellunesi stazionano al terzultimo posto della graduatoria, faticano particolarmente ad andare a punti, ma incoraggia il recente successo sul Valsugana. Il Conegliano è addirittura all’ultimo posto della classifica ed ha ben poche speranze di poter recuperare anche se in alcune occasioni non manca di offrire prove incoraggianti. Al comando figura la Benetton2 con larghissimo vantaggio su Cus Padova e Mirano. Serie C. Il Belluno ha fatto un salto di qualità ed ora si colloca attorno al 2° posto della graduatoria. Una classifica che vede comunque il dominio piuttosto netto del Riviera del Brenta. Per quanto riguarda i bellunesi va detto che principali antagoniste per la piazza d’onore risultato Montebelluna e Tarvisium. L’Oderzo è saldamente situato in quinta posizione, mentre l’Alpago staziona attorno alla sesta piazza, sempre in lotta con la nobile decaduta Casale sul Sile. Nell’altro girone triveneto è al comando il Montereale; benino il Pedemontana Livenza di Polcenigo, problemi per il Südtirol.

Basket: le star delle Università americane al Torneo Internazionale di Domegge

A

vrà caratteristiche ancora superiori al solito il tradizionale torneo internazionale di basket di Domegge di Cadore. Davvero tante le stelle del cestismo mondiale che saranno presenti dal 15 al 17 giugno nel centro cadorino. Si sa che arriveranno le nazionali di Under 20 di Slovenia e Russia e soprattutto una selezione delle stelle delle università degli Stati Uniti. La manifestazione prevede tre giornate di gare in un solo girone all’italiana. Uno dei più noti cestisti che ha qui giocato nelle passate edizioni del torneo di Domegge è Bargnani, il giocatore altro 2,11 metri, attualmente impegnato nella NBA con i colori dei Toronto Raptors. Altri assi che sono transitati per il torneo di Domegge voluto da Dino Meneghin, l’indimenticato campione italiano, nato ad Alano di Piave (BL), ma da sempre domiciliato in quel di Domegge, sono stati: Paul Gasol (Menphis Grizzlies), Tony Parker (gioca nei S. Antonio Spurs), Ersan Ilyasova, ora al Milwaukee Bucks. E ancora: Mickael Pietrus (Golden State Warriors), Boris Diaw (Phoenix Suns), Ronny Turiaf (Los Angeles Lakers), Vassilis Spanouls (Houston Rockets), Christian Drejer (Virtus Bologna), Erazem Lorbek (Benetton Treviso) e Uros Slokar (Toronto Raptors).

- Bowling -

Conegliano + Castelfranco Un’inconsueta fusione fra due centri distanti come Conegliano e Castelfranco Veneto per lo sport del bowling che avrà denominazione Si Line Brunswick. Forte di 32 giocatori, il nuovo team coneglianese-castellano ha già mietuto i primi successi con Daniela Moretton-Renato Bortolon nel doppio misto. Risultati di rilievo anche in campo nazionale sempre con la Moretton a Scandiano, in quel di Reggio Emilia. Particolarmente efficace, la coneglianese ha ottenuto una media di ben 200 birilli. Insomma anche questo sport, così come quello delle bocce e dei birilli, sta assumendo caratteristiche di sempre maggior rilievo anche nelle nostre zone e pur con questa insolita fusione.

PANORAMA BOCCE In attesa delle prime gare ufficiali, previste per il mese di marzo, l’attenzione dei tanti appassionati di bocce è catalizzata dai play-off del massimo campionato di serie che ha visto la Pontese accedere ai quarti di finale, dopo aver superato al meglio delle tre partite i torinesi de La Fissa. In serie A è salito nel frattempo il Bocce Club Belluno, che ha ottenuto l’importante lascia passare eliminando dapprima la San Antonio di Falzè di Piave e prevalendo poi in finale sui veneziani della Veronica. Sono stati definiti anche i gironi dei prossimi campionati societari di competenza provinciale. In C sono stati confermati i due gironi di quattro squadre. Del primo raggruppamento fanno parte Ditre Italia di Cordignano, Orsago, Saranese (che giocherà al “Venturin” di Conegliano) e Vazzolese. Nel girone B sono inserite le altre aventi diritto ovvero Florida, San Rocco Bit, Nervesa e Veglia Tomasella. Notevole l’adesione al campionato di D che vedrà ai nastri di partenza ben dodici società ripartite in due gironi secondo criterio geografico. Nel gruppo A troviamo Selva, La Rinascita Mareno, Povegliano, Piave ’88 di Bidasio, Cornudese Monterocca e Spresianese, nel B Marenese, Ferrera Aut. Morbin, Florida, Bibano, Orsago e San Giorgio. L’inizio dei rispettivi tornei è previsto rispettivamente per venerdì 13 aprile e giovedì 12 dello stesso mese. Finali a giugno. Denso è come da consuetudine il calendario di gare e tornei programmati nel 2007. Verranno allestite in ambito provinciale ben 62 manifestazioni e fra queste spicca il campionato societario Under 18 che sui campi della Florida San Vendemiano (si spera venga inaugurato il bocciodromo coperto) assegnerà, come nel 2002, il titolo tricolore di categoria. Sempre in ambito giovanile ha riscosso notevoli consensi lo stage riservato agli Under 18 ed Under 14 svoltosi al bocciodromo “Venturin” il 3 e 4 febbraio con apposite lezioni dei preparatori atletici delle nazionali Dario Campana e Josella Lombardi. Vi hanno partecipato oltre venti ragazzi. Friuli Venezia Giulia. Serie B. Niente da fare per la Fortitudo di Fiume V. sconfitta per 10-8 dagli udinesi della Adegliacco che salgono in serie A. Davvero ingenua la condotta dei fiumani che avrebbero potuto tranquillamente conquistare loro e non gli avversari la serie A. Serie C. La Belvedere Pasiano ha vinto il campionato provinciale invernale di serie C superando per 6-2 la titolata Boccesport Pordenone. Grande la soddisfazione del d.s. Italico Costalonga.


Via Cimitero, 4 CORDIGNANO tel. 340.2443215 fax 0438.996545

CALCIO

Emanuele Carlet REPLICHE MOTO DA PISTA

PAGINA

16

www.prealpisport.com

Via Cimitero, 4 CORDIGNANO tel. 340.2443215 fax 0438.996545

Emanuele Carlet REPLICHE MOTO DA PISTA

Calcio Cordignano: segnali di ripresa — Più fiducioso il presidente Renato Coan — Alcuni piccoli, ma decisi segnali di ripresa hanno interessato in questi ultimi tempi l’avventura nel campionato di Eccellenza del Calcio Cordignano. Se ne felicita in modo particolare il presidente Renato Coan: “Francamente sono del parere che la squadra sia abbastanza attrezzata, tecnicamente parlando, per essere in una posizione così bassa in classifica, ma la tecnica non è tutto, ci vuole anche la fortuna! Quindi mi sembra nor-

male che sia riuscita ad ottenere alcuni risultati incoraggianti. Certamente abbiamo perso per strada

MOTONAUTICA: Per i veri sportivi del mare, per chi ama davvero provare l’ebbrezza delle corse negli spazi aperti anche del nostro Adriatico, il cantiere Cigarette ha presentato all’ultimo salone di Genova ben dieci modelli dai 30 ai 50 piedi. Citiamo il rosso fiammante 39 Top Gun Unlimited (nella foto), lungo m. 13,03 monta due motori Mercury, raggiunge la velocità di 104 nodi ed una potenza massima complessiva di addirittura 2150 cavalli! Altrimenti si può puntare sul meno aggressivo 38 Top Gun GT che monta due motori Mer Cruiser da 525 cavalli ciascuno e velocità massima di 78 nodi.

almeno sei-sette punti. Non va dimenticato che la squadra è totalmente nuova e per trovare il giusto

amalgama può servire un mese, tre mesi o di più. Ora cominciamo a ritrovarci in campo, a capirci,

Cigarette… e il mare fuma!

a riuscire ad imbastire delle tattiche redditizie. A parziale scusante, inoltre, del rendimento nel girone d’andata va sottolineato il fatto che raramente si è potuto schierare lo stesso 11 perché a causa di infortuni, squalifiche e quant’altro la formazione cambiava di continuo ed il mister non ha mai potu-

Carbonera Mario

to vedere due domeniche consecutive la stessa formazione sul rettangolo di gioco. E va altresì rilevato che il nuovo allenatore Tormen ha avuto, a sua volta, bisogno di tempo per conoscere i suoi nel modo migliore. La speranza è che ora si continui sulla buona strada intrapresa con le recenti vittorie e pareggi conquistati ed è indubbio che ci siamo trovati meglio, spesso, affrontando le squadre sulla carta più forti probabilmente perché giocavano aperte, piuttosto che con le squadre di bassa classifica che tendono a chiudersi a riccio e ad impedire il gioco più tecnico di squadre come la nostra.”

Arredamenti su misura

FRATTA DI CANEVA (PN) Via Meschio, 34 - Tel. 0434.79487 di Laura Zanchettin & C. s.a.s.

Via Europa, 71 SAN FIOR Tel. 340.3966218

Bar

“Al Passaggio”

Ristorante

Da Marino

MION

Via Maestra d’Italia, 59 BIVIO CADORE Ponte della Muda Cordignano

Tel. 0438.991142

Sede legale: Via Garibaldi, 36 - ORSAGO Sede amm.va: Zona Ind. CORDIGNANO Tel. 0438.995991 - Fax 0438.996482

impresa costruzione STRADE SCAVI e LOTTIZZAZIONI


Prealpi Sport febbraio 2007