Issuu on Google+

La Sinusite nell’approccio con la Pranoterapia

Guido PARENTE Pranoterapeuta Psicosomatico

Per Sinusite, si intende un processo infiammatorio, acuto o cronico delle mucose dei seni paranasali e frontali, tale patologia, può manifestarsi molto frequentemente nel periodo invernale. La Sinusite è spesso causata da una rinite di origine virale (virus), batterica, da funghi oppure allergica. Possono causare l’insorgenza di tale patologia anche i tuffi, il nuoto e lesioni che delimitano i seni paranasali. Vi sono inoltre, delle zone climatiche che possono agevolare la sinusite, zone con climi umidi ed afosi, zone ove vi siano delle forti escursioni termiche, zone inquinate. Esistono principalmente tre tipi di sinusite: 1. la sinusite acuta. Sintomatologia classica della malattia chiamata rinorrea (fuoriuscita di muco o pus dal naso), febbre e cefalea che si risolvono in pochi giorni. 2.

la sinusite cronica. È invece legata a stati infiammatori correlati spesso a loro volta da condizioni ambientali e/o da problemi allergici, che danno luogo a forme infettive ricorrenti che provocano mal di testa, ostruzione nasale, febbre di lieve entità.

3. La sinusite ricorrente Se vi sono durante l’anno più di tre recidive


Pranoterapia e Campana Tibetana®     Sintomi della Sinusite La sintomatologia più ricorrente della Sinusite è composta da: ƒ ƒ ƒ ƒ ƒ ƒ ƒ ƒ ƒ ƒ

Ostruzione nasale con secrezione Mal di testa Anosmia (incapacità di percepire odori) Stanchezza Voce di timbro nasale Tosse Febbre Dolore facciale Sensazione di pressione a livello facciale Orecchie tappate

Cura Allopatica La terapia allopatica, si basa per lo più sull’utilizzo di antibiotici, antinfiammatori, cortisone, antistaminici, terapia aereosolica con farmaci, lavaggi nasali con soluzioni idrosaline, spray ad uso topicodecongestionante per la mucosa nasale. Spesso nelle forme croniche viene consigliata la terapia termale.

Trattamenti Olistici Vi sono vari rimedi naturali per combattere in maniera forse meno incisiva, ma sicuramente meno devastante dell’utilizzo di farmaci tale patologia, tra questi rimedi, ricordo l’uso di: Sulfumigi, formati da acqua con l’aggiunta di oli essenziali a base di eucalipto, timo e rosmarino, menta che aiutano a liberare le vie respiratorie. Tisane calde con erbe balsamiche addolcite con il miele aiutano altrettanto a liberare il naso chiuso. Fiori di Bach: Crab apple è un fiore di Bach utile nei casi di sinusite: è un grande depurativo dell'organismo, ha azione astringente e proprietà disinfettanti.

Trattamento Pranoterapeutico Per la mia esperienza di Pranoterapeuta, ho verificato nel corso degli anni, in base agli studi svolti e all’esperienza che mediante l’apposizione delle mani riesco ad alleviare stati infiammatori, anche molto gravi. Il trattamento si svolge principalmente, trattando il Sistema Immunitario, il Sistema Linfatico e il Viso nella parte relativa ai seni frontali e nasali, a cui unire i punti della Medicina Tradizionale Cinese. Inoltre per mia abitudine, seguo sempre i dettami della Medicina Tradizionale Cinese. Per la MTC, infatti, la sinusite è associata a Vento freddo o caldo nel Polmone, Calore della Vescica Biliare, Umidità-Calore della Milza, deficit di Qi in entrambi gli organi, sia Polmone che Milza. Dr. Guido Parente  http://guidoparente.com   


Pranoterapia e Campana Tibetana®     I punti su cui intervenire sono: ™ ZU SAN LI (sotto il bordo inferiore della rotula, a lato della cresta tibiale anteriore), tonifica Milza e Stomaco; ™ HE GU (sul lato radiale dell'indice, all'altezza del punto medio del II metacarpo) che tonifica il Qi; ™ FENG CHI (nella depressione fra i muscoli sternocleidomastoideo e il trapezio), che elimina il Vento e purifica il Calore; ™ TAI CHONG (sul dorso del piede, nella depressione distale all’articolazione fra il I e il II metatarso), che tonifica e regola il Fegato, regola e raffredda il sangue;

Riporto la testimonianza della signora Anna, che grazie a dei trattamenti di pranoterapia, nel 2008 ha potuto risolvere questa problematica:

“Soffro di Sinusite Cronica da alcuni anni, dopo aver provato varie cure mediche mi stavo ormai rassegnando a convivere con questa fastidiosissima patologia. Ho sentito parlare del Pranoterapeuta Dr Guido Parente da una mia cara amica e dopo sue varie insistenze ho voluto provare la Pranoterapia. Ebbene, mi rammarico di non averlo fatto prima! Sono andata con molte esitazioni e perplessità da questo signore, mi ha colpito subito la sua gentilezza e il suo modo di mettermi a mio agio, dicendomi subito che il trattamento di pranoterapia è lontano da stregonerie e miracolismi. Il trattamento sarà durato circa un’oretta, che è passata in maniera molto piacevole e…incredibile quando mi sono rialzata dal lettino…respiravo! Il mio naso era libero! Una sensazione stupenda! Dopo pochi trattamenti sono riuscita ad avere una vita normale, lasciando a casa i vari spray per respirare…e questa è veramente una liberazione! Ringrazio il dottor Guido Parente per la sua professionalità, per il suo modo di “lavorare con il cuore” e per avermi aiutata a stare bene” Anna M., novembre 2008 La pranoterapia non è un'alternativa alla medicina tradizionale e, quindi, non comporta assolutamente la sospensione di cure farmacologiche o trattamenti medici, ma anzi collabora in maniera fattiva ed in sintonia con il medico Dr. Guido Parente  http://guidoparente.com   


Pranoterapia e Campana Tibetana®     Inoltre: La Pranoterapia non è miracolosa, ma in taluni casi può curare ed in altri, agendo con le prescrizioni mediche, può facilitare guarigioni. Guido Parente Pranoterapeuta Psicosomatico http://guidoparente.com ©2013 Guido Parente. SIAE 2013. All rights reserved  

Dr. Guido Parente  http://guidoparente.com   


La sinusite nell'approccio con la pranoterapia